Il Bluetooth tra le lame del coltellino svizzero

Tuttofare, multitasking e hi-tech più che mai. Tra le novità presentate al CES ha riscosso successo per via della sua vocazione tecnologica. Pur essendo nato come un semplice coltellino
Tuttofare, multitasking e hi-tech più che mai. Tra le novità presentate al CES ha riscosso successo per via della sua vocazione tecnologica. Pur essendo nato come un semplice coltellino

Victorinox , l’azienda svizzera che si identifica con l’onnipresente coltellino, all’edizione annuale del CES ha mostrato il suo Presentation Pro , nuovo nato nella famiglia di gadget che negli ultimi anni è stata sempre più oggetto di contaminazioni hi-tech. Al punto che lame, forbici e seghetti sono diventati optional facilmente trascurabili.

il coltellino hi-tech Identico nella forma alla lunga schiera dei predecessori, sotto alla consueta livrea rossa e allo stemma della croce svizzera, oltre alle classiche lame il dispositivo ospita in poco spazio una pen drive con capacità fino a 32GB, un puntatore laser, nonché uno scanner biometrico di impronte digitali integrato al drive USB: può essere suddiviso in più utenti a cui basterà un dito per accedere (solo ed esclusivamente) ai propri dati. Non solo: Presentation Pro ospita anche un modulo Bluetooth che permette al dispositivo di collegarsi ad un qualsiasi PC dotato di sistema operativo Windows e di funzionare come telecomando per far scorrere ed illustrare presentazioni e datasheet.

Insomma un vero e proprio concentrato di tecnologia in pochi, pochissimi centimetri, da portare con sé ovunque, meno che in aeroporto: nonostante, come già detto, il comparto delle lame potrebbe risultare di importanza secondaria se paragonato alla dotazione hi-tech, è comunque sicuro che il fido arnese non possa essere portato in aereo, per via delle norme sulla sicurezza che vietano il trasporto nei bagagli di lame di qualsiasi tipo. Un problema che è stato risolto dall’azienda grazie ad una riedizione “aero-friendly” del dispositivo, chiamata Presentation Pro Flight , identica in tutto e per tutto alla gemella, eccezion fatta per la totale assenza del comparto lame.

Non ancora annunciato sul sito ufficiale dell’azienda, il prodotto sarà disponibile a partire da maggio, con prezzi che dovrebbero oscillare tra i 170 e i 330 dollari, a seconda della capienza della memoria interna del drive USB.

Vincenzo Gentile

fonte immagine

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

11 01 2009
Link copiato negli appunti