Il cellulare fa male all'obesità

Telefonini sempre più potenti lasciano spazio ad applicazioni illimitate. Si moltiplicano sistemi e strumenti per gestire in automatico, via telefonino, sessioni di allenamento, con tanto di musica ad hoc e risultati real-time

Roma – Il cellulare si può davvero usare solo per parlare, videofonare , messaggiare , chattare , navigare, ascoltare musica e video, prendere appuntamenti? Ma chi l’ha detto? Secondo NTT DoCoMo , l’intraprendente operatore giapponese, serve anche per rimanere in forma . Proprio il colosso nipponico delle telecomunicazioni ha creato un nuovo software di allenamento per cellulari ed è saltato sul treno di Smart Sports .

Smart Sports è un’iniziativa lanciata all’inizio dell’anno dall’operatore KDDI in collaborazione con Okinawa Cellular , il cui portale dedicato serve proprio per la gestione di attività sportive in abbinamento ad appositi software che le supervisionano.

Secondo la più recente tendenza degli operatori giapponesi, entusiasti di individuare nuovi segmenti di applicazioni per i cellulari moderni, NTT DoCoMo ha concepito un nuovo applicativo destinato ad esaltare gli sportivi autonomi, che si allenano in compagnia del proprio cellulare.

ausmart Da qualche tempo tutto questo ha già partorito Run&Walk in versione mobile, programma che con l’aiuto del GPS e di un sensore di movimento rileva in continuazione il numero di passi compiuti, le calorie consumate, la distanza e i battiti cardiaci. La rilevazione avviene anche se il programma non è attivo. Quando l’allenamento è terminato, le informazioni vengono inviate al server centrale. In seguito, possono essere scaricate sul proprio PC ed analizzate. Non manca una piccola trovata commerciale: poiché la musica spesso accompagna (e aiuta) podisti e corridori solitari, il sistema è abbinato a “Lismo”, un servizio per scaricare musica da inviare, durante l’allenamento, alle cuffie. E per finire, la funzione “Beat Run”, che consente di sfruttare il ritmo della musica per allinearvi il proprio ritmo d’esercizio fisico.

Nulla trapela, al momento, sulla data di commercializzazione, ma sembra che NTT DoCoMo abbia in programma di rendere disponibile il nuovo sistema il prossimo anno. Potrebbe essere solo il primo di una lunga serie di software e programmi sportivi dedicati a chi utilizza gli smartphone di nuova generazione.

Marco Valerio Principato

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Gaetano scrive:
    Che pietà
    Era ora che la disney proponesse qualcosa di nuovo eh?Sono proprio alla frutta... distruggeranno anche la memoria di quel film...
    • krane scrive:
      Re: Che pietà
      - Scritto da: Gaetano
      Era ora che la disney proponesse qualcosa di
      nuovo eh?
      Sono proprio alla frutta... distruggeranno anche
      la memoria di quel film...Se poi la Disney volesse usare un po' di computer grafica per un bel film potrebbe fare un film su PK !
  • klez scrive:
    video non più disponibile
    come da titolo...
  • MegaLOL scrive:
    Re: Creativi ed utenti
    - Scritto da: Bash
    Parola molto bella che sottolinea la superiorita'
    intellettuale del programmatore rispetto ad ogni
    altra categoria di
    persone.
    ROTFL! Quanto sei fesso! Di programmatori è pieno il mondo, dieci centesimi la dozzina. Immagino tu ti senta superiore anche rispetto a persone VERAMENTE intelligenti come neurochirurghi, genetisti, astrofisici, ingegneri nucleari?BUFFONE!HAHAHAHAHAHA!
  • Usavich scrive:
    Bei Ricordi
    L'ho visto al mare in uno di quei cinema all'aperto, erano i tempi dei videogiochi quelli che ti facevano spendere un sacco di monetine da 100 lire, e che ti facevano passare i pomeriggi all'Astragames di Milano.Roba d'altri tempi...
  • Max3D scrive:
    E a quando WarGames ?
    La totale mancanza di inventiva da parte degli autori ci fa rivivere tutta una serie infinita di soggetti triti e ritriti, praticamente siamo costretti ad aspettare ogni volta una decade per avere un soggetto veramente originale.C'hanno provato con i videogiochi, da Doom a Resident Evil (e li mi è nata la massima "non giocare giochi trattati da film, non guardare film trattati da videogiochi") poi i fumetti, e adesso i remake, a quando prossimo "War Games" e un "Via col vento" ?
    • XYZ scrive:
      Re: E a quando WarGames ?
      - Scritto da: Max3D
      Tra l'altro non so neppure quanto le nuove
      generazioni potrebbero capire un film del genere,
      non c'e' lo vedo un bimbominkia con l'ipod da
      16GB che parla con un bit
      :pFarà come su Tron2.0! Parlerà con un Byte! (Fateci una giocatina, alcune trovate sono davvero geniali, come ad esempio il "router adsl" da ufficio che appare come un porto di mare "MosEisleyStyle" :D)Anche il motore grafico, per i tempi non era male, l'engine di Quake3 editato dalla "Raven Soft." (già visto nei vecchi episodi di JediAcademy), ma "pompato" per la cara grafica "troniana" :)
    • braincrash. it scrive:
      Re: E a quando WarGames ?
      - Scritto da: Max3D
      ...a quando prossimo "War Games"...Già fatto: http://www.imdb.com/title/tt0865957/
      ...non c'e' lo vedo un bimbominkia con l'ipod da
      16GB che parla con un bitEh già, non C'E' lo vedo neanche io... :)
  • a n o n i m o scrive:
    Grandissimo Film (ma video rimossi!)
    TRON, insieme a Wargames, è la causa per cui io faccio questo lavoro,speriamo non facciano pastrocchi.Purtroppo i video sono stati rimossi da y!t, adesso li sto cercando altrove ma anche su dailymotion e vimeo sono spariti :'(giuro che se li trovo li uppo su PI video col nome "cucciolo tenerone adorabile" , sperando di ingannare i censori delle major per un po' (anonimo)
    • MCP scrive:
      Re: Grandissimo Film (ma video rimossi!)
      Non è proprio il massimo, ma...http://tron-2-trailer.blogspot.com/2008/07/tron-2-bootleg-trailer.html
      • a n o n i m o scrive:
        Re: Grandissimo Film (ma video rimossi!)
        - Scritto da: MCP
        Non è proprio il massimo, ma...

        http://tron-2-trailer.blogspot.com/2008/07/tron-2-weee, grazie mille, per due motivi:1) finalmente ho visto il video. VOGLIO QUEL FILM :o2) mi hai fatto scoprire RuTube. mi mancava alla lista :$grazie ^^
      • unoduetre scrive:
        Re: Grandissimo Film (ma video rimossi!)
        - Scritto da: MCP
        Non è proprio il massimo, ma...

        http://tron-2-trailer.blogspot.com/2008/07/tron-2-cacchio che brividi nel rivedere le corse con quella computer grafica....:°°))appena posso metto dentro la vhs di tron e me lo vedo per l'ennesima volta
  • BLah scrive:
    Il primo Tron non fece faville
    Perché dovrebbe farne questo seguito, che a differenza del primo, non porta nulla di innovativo al cinema attuale?Mha..
    • Wolf01 scrive:
      Re: Il primo Tron non fece faville
      Non fece faville? Non so a cosa tu sia abituato, ma per gli apprezzatori del genere Tron è uno dei migliori film
      • sdfgsdfgsdf scrive:
        Re: Il primo Tron non fece faville
        - Scritto da: Wolf01
        Non fece faville? Non so a cosa tu sia abituato,
        ma per gli apprezzatori del genere Tron è uno dei
        migliori
        filmOh ma ci vuole poco a capire quello che ha scritto Blah:NON INCASSO' MOLTOTi è più chiaro così?QUINDI PERCHE' FARE IL REMAKE DI UN FILM CHE NON INCASSO' TANTO?Sai chi investe per fare il remake?I PRODUTTORISai perché lo fanno?PER SOLDISai a loro cosa gliene frega che a quattro nerd sia piaciuto?MENO DI ZERO
      • guast scrive:
        Re: Il primo Tron non fece faville
        E' vero non fece faville, ma anchè perchè in quel periodo non erano in tanti in grado di capire di cosa parlasse. E poi ha avuto la sfortuna di uscire nello stesso anno di blade runner (inarrivabile). Però piano piano si è formato un gruppo di amatori e invece di scomparire è quasi diventato un cult.E' proprio questo seguito che sperano di sfruttare i produttori. Oltretutto visto come stanno salendo gli stipendi delle star di Hollywood e visto come stanno scendendo i costi della computer grafica un film come questo è un'ottima scusa per mandare a cagare Keanu Reeves.Purtroppo ci sono molti elementi che fanno pensare che il film sarà vantaggioso dal punto di vista economico. Di solito in questi casi viene fuori un boiata
    • FrancoRosso scrive:
      Re: Il primo Tron non fece faville
      - Scritto da: BLah
      Perché dovrebbe farne questo seguito, che a
      differenza del primo, non porta nulla di
      innovativo al cinema
      attuale?

      Mha..Ma che dici?Un film come Tron realizzato nel 1982 E' la quinta essenza della innovazione cinematografica, una pietra miliare, un film cult di quell'epoca.E' una pellicola assolutamente rivoluzionaria, e lo conferma il fatto che il film è apprezzato più oggi che nell'82, dato che per quel periodo portava avanti tematiche talmente futuristiche che in quegli anni poche persone riuscivano a capirne il significato.Per questo motivo non ebbe successo al botteghino negli anni 80, ma oggi prova a ordinare un DVD di quel film e vedi se riesci a averlo facilmente... è praticamente introvabile.
      • sdfgsdfgsdf scrive:
        Re: Il primo Tron non fece faville
        - Scritto da: FrancoRosso
        - Scritto da: BLah

        Perché dovrebbe farne questo seguito, che a

        differenza del primo, non porta nulla di

        innovativo al cinema

        attuale?



        Mha..

        Ma che dici?
        Un film come Tron realizzato nel 1982 E' la
        quinta essenza della innovazione cinematografica,
        una pietra miliare, un film cult di
        quell'epoca.
        E' una pellicola assolutamente rivoluzionaria, e
        lo conferma il fatto che il film è apprezzato più
        oggi che nell'82, dato che per quel periodo
        portava avanti tematiche talmente futuristiche
        che in quegli anni poche persone riuscivano a
        capirne il
        significato.Oh ma anche te!Non ha detto che non fu rivoluzionaria, ma che un remake A DIFFERENZA DEL PRIMO non porterebbe niente di innovativo.Su dai i remake li fanno solo perché non vogliono rischiare su idee nuove, mica per altro.
    • Paolino scrive:
      Re: Il primo Tron non fece faville
      - Scritto da: BLah
      Perché dovrebbe farne questo seguito, che a
      differenza del primo, non porta nulla di
      innovativo al cinema
      attuale?E ti pare che interessi l'innovazione?Se lo producono e' per fare soldi... che domande...
    • MegaJock scrive:
      Re: Il primo Tron non fece faville
      Come nerd fai pena. Il primo TRON non ebbe successo al botteghino ma è diventato un cult, come "Blade Runner" o "The Dark Crystal" (del quale è in cantiere il sequel).Io non vi capisco. Io sono un jock, mi interessano solo le ragazze, le auto e lo sport. Se incontro un nerd gli rubo i soldi del pranzo, lo picchio e lo chiudo in un cesso ma almeno posso capirlo. Voi che accidenti siete? Mi fa senso solo l'idea di malmenarvi.
      • mmmmmmmmmm scrive:
        Re: Il primo Tron non fece faville
        - Scritto da: MegaJock
        Io non vi capisco. Io sono un jockAh sei un jock? Dai tanti messaggi inutili che scrivi qui tutti i giorni pensavo fossi un pirla che ha visto qualche film americano dove si parla di jock vs nerd e gli ha dato di volta il cervellino.
      • Er Puntaro scrive:
        Re: Il primo Tron non fece faville
        - Scritto da: MegaJock
        Io sono un jock, mi
        interessano solo le ragazze, le auto e lo sport.
        Se incontro un nerd gli rubo i soldi del pranzo,
        lo picchio e lo chiudo in un cesso ma almeno
        posso capirlo. Voi che accidenti siete? Mi fa
        senso solo l'idea di
        malmenarvi.Nei tuoi sogni proibiti forse sarai un jock. Qua mi sembri più un (troll2). Ma sei in buona compagnia, neh?
  • Star scrive:
    Rispolvero il mio DVD di Tron...
    ...e me lo riguardo sperando che il seguito non riesca (come quasi sempre accade) a rovinare il primo lungometraggio nella storia del cinema con scene realizzate in CGI O)
    • Bash scrive:
      Re: Rispolvero il mio DVD di Tron...
      - Scritto da: Star
      ...e me lo riguardo sperando che il seguito non
      riesca (come quasi sempre accade) a rovinare il
      primo lungometraggio nella storia del cinema con
      scene realizzate in CGI
      O)DVD ormai introvabile!Io lo recuperai su eBay qualche mese fa!
      • Star scrive:
        Re: Rispolvero il mio DVD di Tron...
        Purtroppo è fuori catalogo... ma in qualche negozio sicuramente si trova ancora.
        • Professore scrive:
          Re: Rispolvero il mio DVD di Tron...
          Su eBay c'è la versione 2 dischi e non costa neanche tanto, io l'ho preso a 22 euri.
          • MegaJock scrive:
            Re: Rispolvero il mio DVD di Tron...
            Loserboy. Io l'ho trovato a Mediaworld, 9 euri.Come nerd fate pena: riprendetevi i soldi per il pranzo.
        • Er Puntaro scrive:
          Re: Rispolvero il mio DVD di Tron...
          Non preoccupatevi, con l'arrivo del sequel verrà ristampato pure il primo con tanto di rinnovati contenuti extra che documentano come ruttavano gli attori fuori dal set.
  • Nome e cognome scrive:
    Ricordate The net???
    Spero che non facciano come con questo film.Vi ricordate The net - intrappolata nella rete?Bel film a carattere cyberpunk che ha come attrice protagonista la bellissima Sandra Bullock.Ebbene anni dopo hanno girato The net 2.0. Un film dalla trama iniqua e pieno zeppo di scene di pubblicità della m$ che hanno contribuito a renderlo ancora di + una pagliacciata.Spero che, con le logiche commerciali moderne, non rovinino la reputazione di Tron che è stato e continua ad essere un cult per tanti geek.
    • shuman scrive:
      Re: Ricordate The net???
      - Scritto da: Nome e cognome
      Vi ricordate The net - intrappolata nella rete?
      Bel film a carattere cyberpunk che ha come
      attrice protagonista la bellissima Sandra
      Bullock.
      Quel film è ridicolo, non aggiungo altro.
    • SardinianBoy scrive:
      Re: Ricordate The net???
      si si vero vero, the net 2 è un film troppo zeppo di spot..e sinceramente non saprei ke dire.Se ancora non lo hai visto ti dò un consiglio,guardati il film "the kovak box".Film molto interessante. Ciao :-)
    • Batman scrive:
      Re: Ricordate The net???
      - Scritto da: Nome e cognome
      Spero che non facciano come con questo film.

      Vi ricordate The net - intrappolata nella rete?
      Bel film a carattere cyberpunk che ha come
      attrice protagonista la bellissima Sandra
      Bullock.

      Ebbene anni dopo hanno girato The net 2.0. Un
      film dalla trama iniqua e pieno zeppo di scene di
      pubblicità della m$ che hanno contribuito a
      renderlo ancora di + una
      pagliacciata.

      Spero che, con le logiche commerciali moderne,
      non rovinino la reputazione di Tron che è stato e
      continua ad essere un cult per tanti
      geek.Mai quanto The Mask e The Mask 2: non sono riuscito a finirlo il secondo tanto era vomitevole... perlomeno era un divx!
    • thenette scrive:
      Re: Ricordate The net???
      - Scritto da: Nome e cognome
      Spero che non facciano come con questo film.

      Vi ricordate The net - intrappolata nella rete?Si' E il commento piu' "buono" che riesco a fare su quel film e' "imbarazzante".
  • sineeeeeeee scrive:
    questo mi ricorda di rivederlo
    ce l'ho sullo scaffale in prestito in VHS da 3 anni.ora me lo vedo!!!! :D
    • Er Puntaro scrive:
      Re: questo mi ricorda di rivederlo
      Ammesso che i batteri di cui hanno parlato l'altro giorno al tiggì non ti abbiano già divorato il nastro. Corri a convertirlo, presto!
      • Star scrive:
        Re: questo mi ricorda di rivederlo
        Esiste già in DVD rimasterizzato da molto tempo con ottimi contenuti extra.Se il film gli è piaciuto anziché rispolverare un vecchio nastro VHS con tutti i limiti che aveva meglio noleggiarlo o comprarlo in DVD !
        • Simon the Sorcerer scrive:
          Re: questo mi ricorda di rivederlo
          Il problema e che fai riferimento all'edizione del 25 anniversario, che non è mai stata ristampata, ed è quasi intovabile (mi ci sono voluti quasi 2 anni), senza contre che il prezzo è ancora piuttosto alto (25 euri se si ha fortuna).
    • soulista scrive:
      Re: questo mi ricorda di rivederlo
      - Scritto da: sineeeeeeee
      ce l'ho sullo scaffale in prestito in VHS da 3
      anni.
      ora me lo vedo!!!! :DVuAcca... che?
  • Simon the Sorcerer scrive:
    Come rovinare un capolavoro
    Tralasciando i motivi economici, perché mi domando e chiedo, cercare così di rovinare un capolavoro; e si dico rovinare perché la tecnica con cui è stato realizzato insieme ad una storia suggestiva, hanno creato quell'atmosfera unica ed inimitabile, trasformando un film in leggenda.Eppur dovrebbero aver imparato con lo "Psycho" di Gus van Sant(scusate se non l'ho scritto giusto ma l'ora è tarda) che un remake seppur con nuove tecniche cinematografiche serve solo per gettar discredito sull'originale; come se io per tributo facessi un remake di "Life Of Brian", che, mancando gli attori originali, e l'atmosfera unica che loro sapevano creare, risultasse più che un tributo un insulto.La mia unica speranza è che gli incassi siano tanto bassi da scoraggiare altri possibili sequel e/o remake, ma so già che questa speranza è vana in quanto il cinema di oggi si basa unicamente sulla grafica e non su sceneggiatura, ne bravura degli attori, e che come pressoché tutti i film recenti avrà una tale abbondanza di effetti computerizzati inutili da soffocare la trama, annullare la magia di Tron, e far soffrire gli appasionati; ma in compenso attirerà le masse di pecore, agognanti di poter guardare gli ultimi effetti di hollywood, nelle sale cinematografiche.
    • Er Puntaro scrive:
      Re: Come rovinare un capolavoro
      Non vorrei dirlo, ma purtroppo temo che finirà come dici tu. Comunque gli originali sono inimitabili, non c'è niente da fare. Se lo si vuole vedere questo TR2N, bisogna guardarlo sapendo che si tratta di un tributo/omaggio al predecessore. Poi magari chissà, è tanto che è nell'aria sto progetto che magari hanno escogitato una trama più che dignitosa.
    • sineeeeeeee scrive:
      Re: Come rovinare un capolavoro
      - Scritto da: Simon the Sorcerer
      La mia unica speranza è che gli incassi siano
      tanto bassi da scoraggiare altri possibili sequel
      e/o remake, ma so già che questa speranza è vana
      in quanto il cinema di oggi si basa unicamente
      sulla grafica e non su sceneggiatura, ne bravura
      degli attori,si però devi anche ammettere che ultimamente di fantascienza se ne vede poca: buona o cattiva che sia.però poi finisce sempre per diventare horror oppure azione banghe banghe pumme pummeci sono un centinaio di anni di fantascienza alla quale attingere, con capolavori, trame meravigliose, spunti di riflessione, ANCHE con ritmi serrati ed effetti speciali. ma NON SOLO con quello.Io non mi stancherò mai di consigliare la trilogia de "I signori dell'aria" di John Brosnan (rip) ... è possibile ricavarne 3 film da far dimenticare Guerre Stellari, senza inventare nulla, oppure tranquillamente una meravigliosa serie televisiva sempre piena di trama e anche di azione se serve.
      e che come pressoché tutti i film
      recenti avrà una tale abbondanza di effetti
      computerizzati inutili da soffocare la trama,temo di sima ... niente fantascienza? niente niente?
      annullare la magia di Tron, e far soffrire gli
      appasionati; ma in compenso attirerà le masse di
      pecore, agognanti di poter guardare gli ultimi
      effetti di hollywood, nelle sale
      cinematografiche.mi fai sentire vecchio come te :(
      • Simon the Sorcerer scrive:
        Re: Come rovinare un capolavoro
        - Scritto da: sineeeeeeee
        - Scritto da: Simon the Sorcerer



        La mia unica speranza è che gli incassi siano

        tanto bassi da scoraggiare altri possibili
        sequel

        e/o remake, ma so già che questa speranza è vana

        in quanto il cinema di oggi si basa unicamente

        sulla grafica e non su sceneggiatura, ne bravura

        degli attori,

        si però devi anche ammettere che ultimamente di
        fantascienza se ne vede poca: buona o cattiva che
        sia.Non solo di fantascienza ma di arte cinematografica in sè, lasciando sempre più spazio alla spazzatura in CGI, e solo CGI.
        però poi finisce sempre per diventare horror
        oppure azione banghe banghe pumme
        pumme

        ci sono un centinaio di anni di fantascienza alla
        quale attingere, con capolavori, trame
        meravigliose, spunti di riflessione, ANCHE con
        ritmi serrati ed effetti speciali. ma NON SOLO
        con
        quello.

        Io non mi stancherò mai di consigliare la
        trilogia de "I signori dell'aria" di John Brosnan
        (rip) ... è possibile ricavarne 3 film da far
        dimenticare Guerre Stellari, senza inventare
        nulla, oppure tranquillamente una meravigliosa
        serie televisiva sempre piena di trama e anche di
        azione se
        serve.Su questa parte posso darti ragione.

        e che come pressoché tutti i film

        recenti avrà una tale abbondanza di effetti

        computerizzati inutili da soffocare la trama,

        temo di si
        ma ... niente fantascienza? niente niente?


        annullare la magia di Tron, e far soffrire gli

        appasionati; ma in compenso attirerà le masse di

        pecore, agognanti di poter guardare gli ultimi

        effetti di hollywood, nelle sale

        cinematografiche.

        mi fai sentire vecchio come te :(Sai fa uno strano effetto sentirsi dare del vecchio quando si hanno vent'anni.
    • Professore scrive:
      Re: Come rovinare un capolavoro
      - Scritto da: Simon the Sorcerer
      Tralasciando i motivi economici,Non tralasciare i motivi economici, sono l'unica cosa che conta in questo tipo di operazioni.Di recente abbiamo assistito all'uccisione di un altro mito (per me), ovvero Indiana Jones.Eppure, nonostante il "quartofilmdindianajones" sia la negazione del personaggio e dei miti che abbiamo amato nelle precedenti pellicole (e nei videogiochi), il "quartofilmdindianajones" è il film più visto nel 2008 con più di 760 milioni di dollari al botteghino (secondo HollywoodReporter.com).L'unica verità è che ormai abbiamo superato i 30 anni (e visto che stiamo parlando di una pellicola dell'81 credo di parlare per tutti)... non siamo più il Target per i produttori di fantascienza che adesso si rivolgono all'iPod Generation, quelli che prosciugano il credito del telefonino abbonandosi a "loghiesuonerieasettimana".Non ci rimane altro che chiuderci in una stanzetta con un lettore DVD/VHS e la nostra collezione di "classici", come faceva mio padre, e io non capivo perché.
      • H5N1 scrive:
        Re: Come rovinare un capolavoro
        Allora tantovale non inventare più nulla, tanto molti giovani dell'iPod Generation i film vecchi non li guarda: basta andare avanti coi remake e non devi neanche riscrivere la sceneggiatura.
        • Professore scrive:
          Re: Come rovinare un capolavoro
          - Scritto da: H5N1
          Allora tantovale non inventare più nulla, tanto
          molti giovani dell'iPod Generation i film vecchi
          non li guarda: basta andare avanti coi remake e
          non devi neanche riscrivere la
          sceneggiatura.Non è quello che auspico, però purtroppo è quello che succede... Il cinema americano di fantascienza è fatto quasi esclusivamente di remake da parecchio tempo.Certo, ci sono dei tentativi decenti, come Planet Of The Apes di Tim Burton che non calpesta l'originale (che era già stato calpestato dai quattro sequel prodotti precedentemente), ma la maggior parte sono delle copie venute male, in cui si dimentica lo spirito originale e si concede molto spazio all'azione e agli effetti speciali.Stiamo già andando abbastanza OT, però non posso non citarti:- Rollerball- Io Sono Leggenda (da Occhi Bianchi Sul Pianeta Terra, già remake de L'Ultimo Uomo Sulla Terra)- Vanilla Sky (da Abre Los Ojos, identico scena per scena)- The Time Machine (da L'Uomo Che Visse Nel Futuro, anche se quello nuovo è stato diretto dal nipote di H.G. Wells, si ispira più alla pellicola di George Pal che al romanzo originale)- Solaris (forse un tentativo onesto, ma sicuramente non riuscito)- War Of The World...tutti film che non aggiungono niente all'idea originale, tutt'altro.E per le prossime stagioni cosa ci aspetta?- Il remake di Ultimatum Alla Terra (del 1951), questa volta con Keanu Reeves.- Il remake di Corto Circuito.- Il remake di Highlander.- Il remake di Dune (si, un altro).- Il remake de La Fuga Di Logan.Insomma... non è "tanto vale non inventare più nulla"... è "tanto vale non andare al cinema finché non inventeranno qualcosa di nuovo", oppure qualcosa di vecchio ma raccontato in modo nuovo, come The Matrix, The Island, Cloverfield...
      • MegaJock scrive:
        Re: Come rovinare un capolavoro
        - Scritto da: Professore
        Non ci rimane altro che chiuderci in una
        stanzetta con un lettore DVD/VHS e la nostra
        collezione di "classici", come faceva mio padre,
        e io non capivo
        perché.Il tuo è un ragionamento da loserboy. Quando incontri uno di questi giovinetti consumatori d'aria, strappagli l'iPod di mano e cacciaglielo giù per la gola finchè non muore di fame (lo strangolamento è inutile in quanto il loro cervello, essendo già morto, non richiede ossigeno).Uccidere un bimbominkia è giusto. Rende il mondo un posto migliore.
      • Er Puntaro scrive:
        Re: Come rovinare un capolavoro
        - Scritto da: Professore
        L'unica verità è che ormai abbiamo superato i 30
        anni (e visto che stiamo parlando di una
        pellicola dell'81 credo di parlare per tutti)...
        non siamo più il Target per i produttori di
        fantascienza che adesso si rivolgono all'iPod
        Generation, quelli che prosciugano il credito del
        telefonino abbonandosi a
        "loghiesuonerieasettimana".

        Non ci rimane altro che chiuderci in una
        stanzetta con un lettore DVD/VHS e la nostra
        collezione di "classici", come faceva mio padre,
        e io non capivo
        perché.(rotfl) Bella, ma verissima! Hai toccato il fulcro del discorso: è cambiato il target di riferimento. Piaccia o meno (lo si vede bene dal trailer), questo TR2N strizzerà decisamente l'occhio alla Matrix Generation. Difficile che riesca ad accontentare i nostalgici del primo Tron. Anzi, farà crescere l'effetto nostalgia di questi ultimi. Nostalgia che, come ormai abbiamo capito tutti, porta a fare incassare qualche soldino anche lei, perchè il remake o il sequel, fa vendere qualche ristampa in dvd del film originale non solo ai più attempati, ma anche ai curiosi della nuova generazione che vedendolo diranno: "che cacchio ci avranno mai trovato di così eclatante in questo film?". :D
      • krane scrive:
        Re: Come rovinare un capolavoro
        - Scritto da: Professore
        - Scritto da: Simon the Sorcerer

        Tralasciando i motivi economici,

        Non tralasciare i motivi economici, sono l'unica
        cosa che conta in questo tipo di
        operazioni.

        Di recente abbiamo assistito all'uccisione di un
        altro mito (per me), ovvero Indiana
        Jones.
        Eppure, nonostante il "quartofilmdindianajones"
        sia la negazione del personaggio e dei miti che
        abbiamo amato nelle precedenti pellicole (e nei
        videogiochi), il "quartofilmdindianajones" è il
        film più visto nel 2008 con più di 760 milioni di
        dollari al botteghino (secondo
        HollywoodReporter.com).Sara' che se il film non ti e' piaciuto non puoi chiedere il rimborso ?Poi si lamentano che la gente scarica...
        L'unica verità è che ormai abbiamo superato i 30
        anni (e visto che stiamo parlando di una
        pellicola dell'81 credo di parlare per tutti)...
        non siamo più il Target per i produttori di
        fantascienza che adesso si rivolgono all'iPod
        Generation, quelli che prosciugano il credito del
        telefonino abbonandosi a
        "loghiesuonerieasettimana".

        Non ci rimane altro che chiuderci in una
        stanzetta con un lettore DVD/VHS e la nostra
        collezione di "classici", come faceva mio padre,
        e io non capivo
        perché.
      • Simon the Sorcerer scrive:
        Re: Come rovinare un capolavoro
        - Scritto da: Professore
        - Scritto da: Simon the Sorcerer

        Tralasciando i motivi economici,

        Non tralasciare i motivi economici, sono l'unica
        cosa che conta in questo tipo di
        operazioni.Vero, ma per fare un discorso sull'arte bisogna ignorare la pecunia.
        Di recente abbiamo assistito all'uccisione di un
        altro mito (per me), ovvero Indiana
        Jones.
        Eppure, nonostante il "quartofilmdindianajones"
        sia la negazione del personaggio e dei miti che
        abbiamo amato nelle precedenti pellicole (e nei
        videogiochi), il "quartofilmdindianajones" è il
        film più visto nel 2008 con più di 760 milioni di
        dollari al botteghino (secondo
        HollywoodReporter.com).Per me Indy non era un "mito", ma comunque si trattava di un personaggio con una certa storia, che sapevo, all'annuncio del 4° film, sarebbe stata ignorata/stravolta/ridicolizzata in nome della grafica e dell'onnipotente dollaro.
        L'unica verità è che ormai abbiamo superato i 30
        anni (e visto che stiamo parlando di una
        pellicola dell'81 credo di parlare per tutti)...
        non siamo più il Target per i produttori di
        fantascienza che adesso si rivolgono all'iPod
        Generation, quelli che prosciugano il credito del
        telefonino abbonandosi a
        "loghiesuonerieasettimana".Su questo ti sbagli, io credo, con i miei vent'anni, di essere ancora nel target dei produttori, ma tuttavia certi film non fanno presa su di me; ne su altri della mia età.Nel caso te lo stia chiedendo ho visto Tron grazie all'insonnia e alla programmazione mediaset della seconda serata.
        Non ci rimane altro che chiuderci in una
        stanzetta con un lettore DVD/VHS e la nostra
        collezione di "classici", come faceva mio padre,
        e io non capivo
        perché.
    • Sery69 scrive:
      Re: Come rovinare un capolavoro
      - Scritto da: Simon the Sorcerer
      ma in compenso attirerà le masse di
      pecore, agognanti di poter guardare gli ultimi
      effetti di hollywood, nelle sale
      cinematografiche.scusa ma se non ti piace l'idea la soluzione è semplice:non andare a vedere il film e non comprarti il dvd quando uscirà!!!!così eviterai anche di dare il tuo contributo alle casse delle major.ma non pensi che magari tra le 'pecore' ci sono dei VERI appassionati di fantascienza a cui piace rivedere una certa storia ma con gli effetti speciali moderni che ormai, dettaglio non da poco, riescono a rendere molto più realistiche e credibili le scene, rispetto ai trucchi ingenui di una volta....tutto ciò non toglie niente alla grandezza del film originale.ma sono pronto a scomettere che quando uscirà il film, non resisterai alla tentazione di vederlo!!!!
      • Professore scrive:
        Re: Come rovinare un capolavoro
        Sono certo che tutti andremo a vederlo, però la frustrazione di Simon è non solo comprensibile, ma anche condivisibile.A tutti piacerebbe veder rinverdito un vecchio capolavoro per condividerlo con l'audience più giovane, però la preoccupazione che leggo (e che ho) è legata al fatto che troppo spesso gli effetti speciali giustificano pellicole senza una storia, senza caratterizzazione dei personaggi, senza idee innovative.Ci sono tante belle storie dimenticate perché realizzate tanti anni fa con mezzi tecnici diversi da quelli cui siamo abituati adesso.Ci sono tante belle storie mai raccontate perché a Hollywood preferiscono puntare sul remake di una pellicola di successo che su un soggetto nuovo e sconosciuto.Ecco perché noi ci lamentiamo, e tu?Non sono abituato a questa forma di comunicazione (infatti, come ha notato H5N1 non colgo il sarcasmo), però il tuo intervento assomiglia tanto a quello di un Troll.
        • Sery69 scrive:
          Re: Come rovinare un capolavoro
          - Scritto da: Professore
          Ecco perché noi ci lamentiamo, e tu?.....- mi lamento per il prezzo fuori logica del gasolio- mi lamento per il costo fuori logica del mutuo per la mia casa- mi lamento per le spese sempre in aumento per mantenere la mia famiglia- mi lamento per il mio stipendio più elevato della media che però sembra non bastare mai per guardare con serenità al futuro- mi lamento nel vedere i miei figli frequentare una scuola pubblica a mio avviso inadeguato per i tempi moderni- mi sono lamentato tanto (per essere dovuto aspettare 4 mesi (si ho scritto quattro) per riavere indietro la mia patente al rinnovo (mi ha creato molti problemi per il mio lavoro) - mi lamento (ma mi fa anche ridere) quando leggo che c'è chi propone petizioni contro il prezzo dell'iPhone di Vodafone e Tim, ma dei problemi veri, appunto al massimo 'ci si lamenta' e basta (io per primo)e potrei continuare all'infinito...diciamo che, tra i momenti di relax, ci metto anche quello di gustarmi un film veramente ben fatto, che sia un remake oppure no.
          Non sono abituato a questa forma di comunicazione
          (infatti, come ha notato H5N1 non colgo il
          sarcasmo), però il tuo intervento assomiglia
          tanto a quello di un
          Troll.boh... se assomigliava a questo, non era certo mia intenzione. di sicuro però non giudicavo gli altri con la puzza sotto il naso chiamandoli 'pecore'.ho solo voluto sottolineare che, se una cosa non piace, basta evitarlo e 'punto', che gli altri facciano quello che vogliono.e se tanti appassionati andrà a vedere un certo film, non vuole certo dire che sono tutti pecore...
          • Professore scrive:
            Re: Come rovinare un capolavoro
            Si, sei davvero un Troll.Se vuoi parlare del tuo mutuo telefona alla tua banca, io ti riporto in Topic per l'ultima volta e cerco di spiegarti perché è importante per gli appassionati che Tron 2 non sia un film qualunque:In Tron la grafica digitale ha un'importanza non marginale, è come se fosse un personaggio chiave, è parte dell'identità dell'intero prodotto.Tron è stato il primo.Tron ha mostrato al pubblico cose che non si erano viste prima.Tron era il prodotto giusto, nel momento giusto, realizzato con le tecniche giuste.Non è possibile replicare l'innovazione che Tron ha portato sul grande schermo, però da questo seguito mi aspetto la migliore Computer Graphic che i soldi possano comprare nel 2008, e non perché io sia un patito della grafica digitale, ma perché ritengo che il progetto la richieda per sua natura.Ora... visto che il progetto non potrà fare a meno della Computer Graphic:- ci si preoccupa che chi sta realizzando il lavoro si accontenti di avere la migliore grafica 3D e tralasci tutto il resto.- ci si lamenta del fatto che probabilmente sarà così, ovvero tanta grafica che non racconta niente.- ci si allarma perché al pubblico queste cose piacciono, e questo è molto triste.
          • Sery69 scrive:
            Re: Come rovinare un capolavoro
            - Scritto da: Professore
            Si, sei davvero un Troll.va beh, ho capito. non vale la pena andare avanti nella discussione.qui o ci si allinea a quelli che ritengono di avere la verità in bocca oppure si è 'pecora' o 'troll'.complimenti per la democrazia...però non capisco perchè uno voglia partecipare ad un forum se non intende accettare le opinioni degli altri.....
      • MegaJock scrive:
        Re: Come rovinare un capolavoro
        - Scritto da: Sery69
        ma non pensi che magari tra le 'pecore' ci sono
        dei VERI appassionati di fantascienza a cui piace
        rivedere una certa storia ma con gli effetti
        speciali moderni che ormai, dettaglio non da
        poco, riescono a rendere molto più realistiche e
        credibili le scene, rispetto ai trucchi ingenui
        di una
        volta...Chissenefrega degli SFX, quelli di oggi faranno ridere tra 20 anni ma un bel film con una buona storia rimane un bel film con una buona storia. Mi rivedo volentieri i vecchi episodi di Dr Who degli anni '70 con Tom Baker e gli SFX fatti in chromakey con le consolle e i display dipinti sul cartone e sono molto meglio di certe produzioni miliardarie, perchè la storia prende.I patiti di SFX sono dei loserboys che vanno picchiati e ripuliti dei soldi per il pranzo.
        • Sery69 scrive:
          Re: Come rovinare un capolavoro

          un bel film con una buona storia rimane un bel film con una buona storia.ma è proprio questo che cercavo di dire.... che c'entra il fatto che possa essere un remake oppure il genere di film???
          I patiti di SFX sono dei loserboys che vanno
          picchiati e ripuliti dei soldi per il
          pranzo.mah... che rispondere? si vede che non hai argomenti.forse l'hai scritto per una forma di frustrazione causata dall'invidia per qualche cosa.non si spiega in altro modo un intervento così duro e senza motivo contro degli altri...
      • The Bishop scrive:
        Re: Come rovinare un capolavoro
        - Scritto da: Sery69
        - Scritto da: Simon the Sorcerer

        ma in compenso attirerà le masse di

        pecore, agognanti di poter guardare gli ultimi

        effetti di hollywood, nelle sale

        cinematografiche.

        scusa ma se non ti piace l'idea la soluzione è
        semplice:
        non andare a vedere il film e non comprarti il
        dvd quando
        uscirà!!!!
        così eviterai anche di dare il tuo contributo
        alle casse delle
        major.
        Inutile trollata...
        ma non pensi che magari tra le 'pecore' ci sono
        dei VERI appassionati di fantascienza a cui piace
        rivedere una certa storia ma con gli effetti
        speciali moderni che ormai, dettaglio non da
        poco, riescono a rendere molto più realistiche e
        credibili le scene, rispetto ai trucchi ingenui
        di una
        volta....Dettagio molto opinabile.I veri appassionati di cinema, apprezzano molto di piu' la maestria di certe realizzazioni tutt'altro che ingenue di cui posso citare la celeberrima scena della doccia in Psycho del maestro Alfred Hitchcock, la realizzazzione totalmente artigianale delle scenografie e delle riprese di 2001: Odissea nello spazio di Stanley Kubrick, ma anche alle pionieristiche tecniche di interazione tra animazione, computer grafica e attori in carne ed ossa di Tron di Steven Lisberger o, se vogliamo, l'interazione tra attori e oggetti reali e personaggi e oggetti animati che si possono vedere in Chi ha incastrato Roger Rabbit di Robert Zemeckis.Ultimamente, poi, l'utilizzo di CGI nella realizzazione di certi film, e' IMHO diventato invasivo e per certi versi pure pacchiano, al solo fine di spettacolarizzare l'aspetto visivo, perdendo il realismo delle immagini e delle inquadrature, soprattutto quando risulta palese che la pellicola e' realizzata al puro scopo di propinare mirabolanti azioni CGI, senza un minimo di sceneggiatura e di trama.Trucchi ingenui? Io non credo proprio.
        tutto ciò non toglie niente alla grandezza del
        film
        originale.
        E qui posso aggiungere che se il sequel/remake e' ben realizzato, sotto ogni punto di vista, non deve per forza essere mal considerato.
        ma sono pronto a scomettere che quando uscirà il
        film, non resisterai alla tentazione di
        vederlo!!!!Simon non so, ma io sicuramente andro' a vederlo: i paragoni si possono fare soltanto a ragion veduta, ma, visto la tendenza che ha pervaso l'industria cinematografica negli ultimi anni, qualche perplessita' mi sento di esprimerla.Ovviamente tutto IMHO.
        • Sery69 scrive:
          Re: Come rovinare un capolavoro
          - Scritto da: The Bishop
          - Scritto da: Sery69

          - Scritto da: Simon the Sorcerer


          ma in compenso attirerà le masse di


          pecore, agognanti di poter guardare gli ultimi


          effetti di hollywood, nelle sale


          cinematografiche.



          scusa ma se non ti piace l'idea la soluzione è

          semplice:

          non andare a vedere il film e non comprarti il

          dvd quando

          uscirà!!!!

          così eviterai anche di dare il tuo contributo

          alle casse delle

          major.



          Inutile trollata...
          non era mia intenzione. mi dispiace se è stata vista così.volevo solo sottolineare che se una cosa non piace, la si evita. non c'è bisogno di giudicare gli altri considerandoli 'pecore'...

          Simon non so, ma io sicuramente andro' a vederlo:
          i paragoni si possono fare soltanto a ragion
          veduta, ma, visto la tendenza che ha pervaso
          l'industria cinematografica negli ultimi anni,
          qualche perplessita' mi sento di
          esprimerla.

          Ovviamente tutto IMHO.ho apprezzato molto tutto il tuo intervento molto ben argomentato.questo, a mio avviso, è il modo di discutere di un argomento: scambiando le proprie opinioni e non giudicando gli altri.sul tema ed il giudizio finale da dare la penso esattamente come te.
      • Simon the Sorcerer scrive:
        Re: Come rovinare un capolavoro
        - Scritto da: Sery69
        - Scritto da: Simon the Sorcerer

        ma in compenso attirerà le masse di

        pecore, agognanti di poter guardare gli ultimi

        effetti di hollywood, nelle sale

        cinematografiche.

        scusa ma se non ti piace l'idea la soluzione è
        semplice:
        non andare a vedere il film e non comprarti il
        dvd quando
        uscirà!!!!
        così eviterai anche di dare il tuo contributo
        alle casse delle
        major.Banale ma logico. Ma non pensi che ci abbia già pensato?
        ma non pensi che magari tra le 'pecore' ci sono
        dei VERI appassionati di fantascienza a cui piace
        rivedere una certa storia ma con gli effetti
        speciali moderni che ormai, dettaglio non da
        poco, riescono a rendere molto più realistiche e
        credibili le scene, rispetto ai trucchi ingenui
        di una
        volta....
        tutto ciò non toglie niente alla grandezza del
        film
        originale.Le "pecore" non sono tutti quelli che vanno a vedere un film nuovo, ma quelli che ci vanno perché l'ultima trovata nel campo delle esplosioni in CGI fa tendenza, e devono perforza guardarla; e se non esiste una storia a supporto di ciò tanto meglio perché non devono neanche preoccuparsi di portarsi il cervello da casa.
        ma sono pronto a scomettere che quando uscirà il
        film, non resisterai alla tentazione di
        vederlo!!!!Se passerà su Sky o comunque mi capiterà di vederlo allora non cambierò canale, e lo guarderò; ma volontariamente non spenderò un soldo per la volontà di vederlo.
  • fred scrive:
    Tron 2.0
    Segnalo l'esistenza dello sconosciuto videogames rilasciato nel 2003 di cui potete trovare info qui:http://en.wikipedia.org/wiki/Tron_2.0e qualche screenshot qui:http://images.google.it/images?imgsz=xxlarge&hl=it&q=tron+2.0e garantisco che l'impatto visivo del gioco e' notevole.
    • jul scrive:
      Re: Tron 2.0
      C'è un gioco open source invece chiamato Armagetron. L'impatto visivo fa schifo, ma da giocare è fantastico, specie sui server in modalità sumo o fortress. Anche se prima di andarci è meglio fare pratica su altri server normali, specie per quanto riguarda fortress perché richiede il gioco di squadra e quindi la capacità di muoversi in modo corretto.
      • squeeze scrive:
        Re: Tron 2.0
        Beh, esiste anche gltron ( http://www.gltron.org ).Open (licenza GPL), multipiattaforma (Ahem.. almeno nelle intenzioni). Ricattura bene la famosa corsa con le moto.Multigiocatore.E, credo, anche recensito da PI.
        • jul scrive:
          Re: Tron 2.0
          - Scritto da: squeeze
          Beh, esiste anche gltron ( http://www.gltron.org
          ).

          Open (licenza GPL), multipiattaforma (Ahem..
          almeno nelle intenzioni). Ricattura bene la
          famosa corsa con le
          moto.

          Multigiocatore.

          E, credo, anche recensito da PI.A meno che non siano cambiate le cose mi pare che sia multigiocatore solo a livello di rete locale e non su Internet.Armagetronad cmq ha una comunità molto più grande (organizzano anche tornei) e il gioco ha anche alcune diversità che lo rendono molto divertente. Per esempio per aumentare la velocità bisogna strisciare il più vicino possibile ai muri degli altri giocatori (anche se su alcuni server invece basta premere l'acceleratore)
          • p4bl0 scrive:
            Re: Tron 2.0

            A meno che non siano cambiate le cose mi pare che
            sia multigiocatore solo a livello di rete locale
            e non su
            Internet.no, gltron è multiplayer ma tutti sulla stessa macchina, non esiste affatto networkingalmeno non c'è problema di lag ;)
          • jul scrive:
            Re: Tron 2.0
            - Scritto da: p4bl0
            almeno non c'è problema di lag ;)Con armagetronad quando giochi con gli americani sui server europei ti dicono: vinci solo per il pingQuando vinci sui server americani: vinci perché c'è il lag e ci ammazzi a caso
        • . . scrive:
          Re: Tron 2.0
          Sul finire degli anni 80 un amico ed io sviluppammo una versione networked di Tron per Macintosh. Supportava fino a 12 giocatori in LAN (ma solo perche' avevamo 12 postazioni disponibili :-). Aggiungemmo la possibilita' di "sparare" per renderlo piu' eccitante. Solo ora mi rendo conto che fummo i primi a programmare un arcade multiplayer di rete: basti pensare che a quell'epoca il DOS era ancora in fascie ...
          • Andrea V scrive:
            Re: Tron 2.0
            Caro vecchio mio,che bei tempi, monopolizzare l'aula mac nei primi anni 90, in cui si scherzava assieme al russo unico autore di un gioco multiplayer per mac che ci raccontava delle barricate che eltsin stava facendo davanti al parlamento.Grande game tron con lo sparo.
    • fred scrive:
      Re: Tron 2.0
      http://www.youtube.com/watch?v=q-YmmtxYppohttp://www.youtube.com/watch?v=P0tSo1xldRc
    • Er Puntaro scrive:
      Re: Tron 2.0
      - Scritto da: fred
      Segnalo l'esistenza dello sconosciuto videogames
      rilasciato nel 2003Ma, io ricordo che all'epoca (sì, il 2003) c'era abbastanza fermento per l'arrivo sul mercato di questo videogioco, poi lo scarso successo di vendite lo hanno fatto finire presto nel dimenticatoio. The Game Machine lo ha regalato in una sua uscita un paio d'anni fa.
      e garantisco che l'impatto visivo del gioco e'
      notevole.Quoto, è uno degli aspetti più apprezzati del videogioco.[img]http://www.gametab.com/images/ss/pc/1374/box-l.jpg[/img][img]http://www.3dactionplanet.com/features/interviews/tron20/3.jpg[/img][img]http://www.3dactionplanet.com/features/interviews/tron20/2.jpg[/img][img]http://www.uoregon.edu/~smuelle1/manovichProject/tron-3.jpg[/img]
    • Nome e cognome scrive:
      Re: Tron 2.0
      Ci ho giocato alcuni anni fa, ho finito tutti i livelli.Il gioco ti appassiona e la grafica e buona, solo che è troppo piena di azzurro elettrico e ti stanca la vista.Comunque, nonostante la storia sia buona, non mi è piaciuto la trovata che nel gioco tua mamma, dopo essere stata digitalizzata da tuo padre, si va a linkare col codice di Tron che la fa uscire pazza. Poi nel gioco c'anche spazio per tirarti una storia con una programmessa.Si Si
    • Aniello Sansone scrive:
      Re: Tron 2.0
      Non è poi così sconosciuto...lo scorso anno era in vendita con una rivista di giochiper il PC...
  • Er Puntaro scrive:
    Mitico Tron!
    Stavolta sembra davvero sia la volta buona per un sequel. A distanza di anni e in un mercato cinematografico intasato di computer grafica, non so se riusciranno a ricreare le suggestioni del primo Tron che era sì banale, visto con gli occhi di oggi, ma all'epoca era molto avanti sia per tematiche che per effetti speciali (anche se si è scoperto che molte scene non erano in computer grafica, ma animate tradizionalmente).Attendiamo fiduciosi.[yt]325pkQO2AJg[/yt]
    • Antonio Montemurro scrive:
      Re: Mitico Tron!
      Sono felicissimo di questo ritorno.. spero solo che non venga rovinato dal modo di fare di gran parte dei film di adesso, puntando tutto su effettoni speciali, inseguimenti e qualche spara spara, e una trama pressochè inesistente.Spero invece in un film che sia davvero un tributo a Tron, mostrandoci ancora le gustose scene del passato migliorate dalle tecnologie attuali, ma anche un approfondimento psicologico magari sui personaggi e una trama un po' di spessore.. in poche parole.. non vorrei che diventasse tutto luci ed esplosioni.. :
      • Er Puntaro scrive:
        Re: Mitico Tron!
        - Scritto da: Antonio Montemurro
        Sono felicissimo di questo ritorno.. spero solo
        che non venga rovinato dal modo di fare di gran
        parte dei film di adesso, puntando tutto su
        effettoni speciali, inseguimenti e qualche spara
        spara, e una trama pressochè
        inesistente.Direi che il rischio in questo senso è alto.
        Spero invece in un film che sia davvero un
        tributo a Tron, mostrandoci ancora le gustose
        scene del passato migliorate dalle tecnologie
        attuali, ma anche un approfondimento psicologico
        magari sui personaggi e una trama un po' di
        spessore..A giudicare dal trailer rubato col cellulare, mi sembra che molta della bellezza delle vecchie "tute" (chiamiamole così) sia sparita in favore di qualcosa di più minimalista (in stile Adidas). ;)
        in poche parole.. non vorrei che diventasse tutto
        luci ed esplosioni..
        :
      • sineeeeeeee scrive:
        Re: Mitico Tron!
        - Scritto da: Antonio Montemurro
        Sono felicissimo di questo ritorno.. spero solo
        che non venga rovinato dal modo di fare di gran
        parte dei film di adesso, puntando tutto su
        effettoni speciali, inseguimenti e qualche spara
        spara, e una trama pressochè
        inesistente.e purtroppo dei ritmi assurdamente ed inutilmente serrati, veloci, velocissimi, TROPPO
        Spero invece in un film che sia davvero un
        tributo a Tron, mostrandoci ancora le gustose
        scene del passato migliorate dalle tecnologie
        attuali, ma anche un approfondimento psicologico
        magari sui personaggi e una trama un po' di
        spessore..il problema è che molto di quello che piaceva si riferiva anche a dei coin-up presenti all'epoca.
        in poche parole.. non vorrei che diventasse tutto
        luci ed esplosioni..
        :... e di corsa!
    • anonimo scrive:
      Re: Mitico Tron!
      Mitico solo dal punto di vista tecnologico, ma come trama, recitazione e dialoghi non mi aveva fatto impazzire. Negli anni '80 lo vidi al cinema Odeon di Milano quando non era ancora una multisala (un signor cinema, schermo immenso) e il film non mi piacque per niente. L'ho rivisto molti anni dopo in DVD e il giudizio non è cambiato.Una nota: mi pare avesse ricevuto la nomination all'oscar per gli effetti speciali e che poi gli fu ritirata quando scoprirono che erano effetti creati al computer. A quei tempi probabilmente temevano che un giorno sarebbe successo questo:http://graphjam.com/2008/07/26/song-chart-memes-the-cgi-effect/(ps: So che molti di voi non capiranno l'ironia dell'immagine, ma non importa, il link lo metto lo stesso per chi sa apprezzare certe cose)
      • Er Puntaro scrive:
        Re: Mitico Tron!
        - Scritto da: anonimo
        Mitico solo dal punto di vista tecnologico, ma
        come trama, recitazione e dialoghi non mi aveva
        fatto impazzire. Negli anni '80 lo vidi al cinema
        Odeon di Milano quando non era ancora una
        multisala (un signor cinema, schermo immenso) e
        il film non mi piacque per niente.La prima volta sono rimasto un pò spiazzato pure io, poi rivedendolo ho apprezzato l'idea di base che, ripeto all'epoca, era piuttosto originale.
        L'ho rivisto
        molti anni dopo in DVD e il giudizio non è
        cambiato.
        Una nota: mi pare avesse ricevuto la nomination
        all'oscar per gli effetti speciali e che poi gli
        fu ritirata quando scoprirono che erano effetti
        creati al computer. Credo che fu perchè scoprirono invece che non era tutta computer grafica, ma molte scene erano di animazione tradizionale che simulava la grafica fatta al computer.Comunque bisogna dare atto che erano dei veterani con le palle! L'inseguimento con le moto è pura computer grafica e ottenere una cosa del genere in quegli anni era impresa titanica.[yt]vdPlLyTRl5M[/yt]Ma anche farla coi modellini di cartone richiede un certo impegno. :D
    • Eugenio Odorifero scrive:
      Re: Mitico Tron!
      Hanno rimosso il video. Anche nell'articolo è così.- Scritto da: Er Puntaro
      Stavolta sembra davvero sia la volta buona per un
      sequel. A distanza di anni e in un mercato
      cinematografico intasato di computer grafica, non
      so se riusciranno a ricreare le suggestioni del
      primo Tron che era sì banale, visto con gli occhi
      di oggi, ma all'epoca era molto avanti sia per
      tematiche che per effetti speciali (anche se si è
      scoperto che molte scene non erano in computer
      grafica, ma animate
      tradizionalmente).
      Attendiamo fiduciosi.
      [yt]325pkQO2AJg[
Chiudi i commenti