Il cofondatore di SuSE lascia Novell

Il cofondatore e kernel maintainer di SuSE Linux ha rassegnato le dimissioni da Novell, la società che ha acquistato il noto distributore tedesco di Linux circa due anni or sono. Pochissimi gli ex manager di SuSE rimasti in Novell
Il cofondatore e kernel maintainer di SuSE Linux ha rassegnato le dimissioni da Novell, la società che ha acquistato il noto distributore tedesco di Linux circa due anni or sono. Pochissimi gli ex manager di SuSE rimasti in Novell


Roma – Novell perde un altro manager, l’ennesimo, proveniente dal noto distributore tedesco SuSE Linux . Ad andarsene questa volta è il cofondatore di SuSE, Hubert Mantel, che da 13 anni ricopriva anche il ruolo di maintainer del kernel di SuSE Linux.

“Ho appena deciso di lasciare Suse/Novell. Questa non è più l’azienda che ho fondato 13 anni fa”, ha scritto Mantel in una malinconica e-mail indirizzata alla mailing-list di SuSE Linux. “Sono certo che il management di Novell troverà un competente successore in tempi brevissimi”.

Novell ha confermato la decisione di Mantel e si è affrettata a far sapere, tramite un comunicato, che queste dimissioni “non influiscono sulla strategia di Novell relativa a Linux né sulla nostra capacità di mettere in atto tale strategia”.

La dipartita di Mantel è l’ultima di una serie che ha coinvolto altri manager dell’unità SuSE di Novell, tra cui l’ex channel chief di SuSE, Petra Heinrich e l’ex presidente di SuSE, Richard Seibt. L’abbandono di Mantel arriva inoltre a meno di una settimana dall’annuncio, da parte di Novell, di una ristrutturazione che porterà a 600 licenziamenti: l’obiettivo dell’azienda è quello di tagliare i costi e rifocalizzare il proprio business sul software open source.

Proprio negli scorsi giorni eWeek.com ha riportato una indiscrezione circa la possibilità che Novell abbandoni il supporto a KDE e faccia di GNOME l’ambiente grafico di default dei propri sistemi operativi basati su Linux. Tale scelta, se confermata, rappresenterebbe per la comunità di SuSE linux un drastico taglio con il passato: come noto, infatti, questa distribuzione privilegia da sempre il desktop environment KDE. Va però detto che questa voce è stata smentita o ridimensionata da più parti.

Novell acquisì SuSE Linux nel gennaio del 2004 per 210 milioni di dollari: l’intento era quello di utilizzare la distribuzione tedesca come testa di ponte per penetrare sul mercato open source. Ad oggi, però, la mamma di NetWare non è riuscita a capitalizzare il business della neo acquisita come sperato. Novell pensava infatti di riuscire ad agguantare la leader del settore, Red Hat, in un arco di tempo piuttosto breve, ma a quasi due anni dall’acquisizione di SuSE Linux questo obiettivo appare ancora distante. Sebbene la distribuzione tedesca resti la più diretta avversaria di Red Hat Linux, quest’ultima conserva ancora una quota di mercato sensibilmente superiore e una migliore capacità di generare profitti.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

10 11 2005
Link copiato negli appunti