Il confronto all'americana è virtuale

Un team di ricerca della Stanford University ha sviluppato una sistema hardware/software capace di agevolare i testimoni di crimini nel riconoscimento dei potenziali responsabili

New York – La Stanford University sta portando avanti un nuovo progetto sperimentale che permetterà tramite la “realtà virtuale” di agevolare i testimoni di atti criminosi nel riconoscimento di furfanti .

Come ripete spesso la letteratura di genere, il cosiddetto “testimone oculare” non sempre è attendibile. Non tanto per malafede, ma semplicemente perché la nostra memoria spesso non è in grado in pochi secondi di “archiviare” compiutamente i tratti di un individuo. “Ci sono molti innocenti in galera per colpa del confronto all’americana. Bisogna infatti riconoscere una persona che magari si è vista per non più di 10 secondi”, ha dichiarato il professor Jeremy Bailenson, direttore del Virtual Human Interaction Lab di Stanford.

L’idea del team di Bailenson, quindi, è stata quella di realizzare una piattaforma software capace di sfruttare le potenzialità di due comuni PC e un elmetto per la realtà virtuale. Una volta indossato il casco, viene ricreata una dimensione assolutamente virtuale. Oggetti, sfondi e soprattutto la fisionomia della persona – o persone – che potrebbe essersi macchiata del crimine a cui il testimone ha assistito.

L’idea di fondo è che la serie di dettagli visualizzati e la possibilità di muoversi in una dimensione virtuale possa stimolare la memoria del testimone . Agevolando di fatto l’operazione di riconoscimento. Inoltre il criminale virtuale può essere personalizzato con abiti, acconciature e quant’altro per emularne eventuali travestimenti.

“Nella realtà virtuale puoi ottenere informazioni illimitate. Puoi guardare la faccia di una persona da qualsiasi distanza e angolo”, ha aggiunto il docente ricercatore. “Quando fornisci così tante informazioni il riconoscimento è molto più accurato”.

National Science Foundation nel 2002 ha finanziato il progetto con 500mila dollari di investimento, ma secondo Bailenson la conclusione degli studi è ancora lontana . “Il mio intuito mi dice che siamo sulla strada giusta, ma ancora lontani dal poterlo dimostrare”, ha spiegato il ricercatore.

Dario d’Elia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: Buona Domenica, GF, Amici et simili
    ah ah ah ah aha le tue risposte mi fanno crepare dalle risate!! ahahhaauhauahuahuahuhahauha e lo sai perchè? Perchè te la sei presa tanto... cos'è coda di paglia?!?!?ahauauhauhuahuahuahuahChi si deve svegliare sei tu.. SVEGLIA!!! DRIIIIIIINNN
  • Anonimo scrive:
    registrando abbastanza codici
    in pratica non ne rimarrebbero a sufficienza per i loro sistemi di protezione.O quantomeno glielo si puo' rallentare perche' dovranno verificare che quello che hanno generato non sia gia' in uso a qualcuno; basta rendere la verifica onerosa in termini di tempo... :)k1
  • Anonimo scrive:
    non diventeranno più stupidi...
    ...dei propri genitori!
  • Anonimo scrive:
    La nuova generazione.....
    ...di quel popolo di beoti che sono gli Americani si stà adeguatamente formando.....
    • Anonimo scrive:
      Re: La nuova generazione.....
      - Scritto da:
      ...di quel popolo di beoti che sono gli Americani
      si stà adeguatamente
      formando.....La generazione beota italiana e' gia' pronta e all'opera da un pezzo.
  • Anonimo scrive:
    questo spiega...
    questo spiega perchè poi una volta diventati adulti, l'america disponga di una vasta gamma di imbecilli a cominciare dal loro presidente.
    • Anonimo scrive:
      Re: questo spiega...
      - Scritto da:
      questo spiega perchè poi una volta diventati
      adulti, l'america disponga di una vasta gamma di
      imbecilli a cominciare dal loro
      presidente.Certo che e' straordinario: sei in un paese piu' arretrato di uno dotato di vasta gamma di imbecilli.Evidentemente in Italia ne hai in numero superiore seppur in minor gamma.
      • Anonimo scrive:
        Re: questo spiega...
        - Scritto da:

        Evidentemente in Italia ne hai in numero
        superiore seppur in minor
        gamma.Da noi se sei imbecille comandi. Ariosto il grande.
  • Anonimo scrive:
    I RISULTATI SI VEDONO
    Il popolo più deficiente del pianeta!Ed è un peccato che ancora oggi sia quello che più viene imitato (per "meriti" passati), e che quindi faccia si che deficienti lo siano un pò tutti.Se il pianeta vedrà l'umanità estinguersi una buona parte di merito è loro.E il resto del mondo deve pure chiedere perfavore, a Bush-etta, affinchè presti attenzione ai problemi di inquinamento!!!Grazie Ammerica!
    • Anonimo scrive:
      Re: I RISULTATI SI VEDONO
      - Scritto da:
      Il popolo più deficiente del pianeta!Sai cosa è il metodo scientifico?Quello inventato da Galileo Galilei? L'esperimento deve confermare la Teoria. Ora vediamo come la tua teoria, cosi tanto pubblicizzata a SX e sui giornali sinistroidi come "repubblica" è vera.USA: Nazione che ha il maggior numero di premi Nobel in Fisica, in medicina, in chimica.USA: Nazione che detiene i più grandi e prestigiosi centri di ricerca e istruzione mondiali.USA: Nazione che detiene le più importanti società di high-tecnolgicy mondiali..............EU: Insieme di nazioni che hanno un solo centro di primo livello mondiale di ricerca: il CERN.Proprio una nazione di deficienti!!!Tra parentesi, a SX si dice tante volte queste cavolate adducendo agli USA come ad una nazione di stupidi, con una certa superiorità. A parte il fatto che "repubblica" & C. dovrebbero spiegare come è possibile che una nazione di stupidi sia leader nel mondo. Ma poi .... tanto per rimanere a SX, trasmissione SX-stroide "Anno zero" del 3/05/07; Mussi: "..... noi (italiani e eu) non possiamo arrivare a quel livello di eccellenza (MIT, Berkeley ....), però possiamo avvicinarci ....."
      • Anonimo scrive:
        Re: I RISULTATI SI VEDONO
        bwahahhahah e meno male che il tuo sarebbe un metodo scientifico
        • Anonimo scrive:
          Re: I RISULTATI SI VEDONO
          http://en.wikipedia.org/wiki/Image:NobelPrizesChart.001.jpghttp://en.wikipedia.org/wiki/Image:Worldmapnobellaureatesbycountry2.PNGhttp://www.physicsforums.com/archive/index.php/t-23452.htmlMost Nobel Prize by Countries from 1901 - 20021. United States - 2612. United Kingdom - 793. Germany - 614. France - 285. Switzerland - 226. Sweden - 187. Russia - 118. Netherlands - 99. Denmark - 810. Japan - 7Most Nobel Prize by Countries. Last 15 years Only1. United States - 932. United Kingdom - 93. Germany - 84. France - 4Japan - 4Switzerland - 47. Canada - 28. Denmark - 1Netherlands - 1Norway - 1Russia - 1Sweden - 1Most Nobel Prize by University from 1901 - 20021. Harvard University (MA, USA) - 282. University of Cambridge (UK) - 233. Max-Planck-Gesellschaft Munich (Germany) - 184. Stanford University (CA, USA) - 17University of London (UK) - 176. Mass. Institute of Techology (MA, USA) - 15University of Chicago (IL, USA) - 158. Cal. Institute of Technology (CA, USA) - 14UC Berkeley (CA, USA) - 1410. Columbia University (NY, USA) - 1211. Princeton University (NJ, USA) - 11Most Nobel Prize by University. Last 25 years only.1. Stanford University (CA, USA) - 112. Harvard University (MA, USA) - 10Mass. Institute of Technology (MA, USA) - 10University of Chicago (IL, USA) - 105. Princeton University (NJ, USA) - 8Max-Planck-Gesellschaft Munich (Germany) - 87. Cal Institute of Technology (CA, USA) - 5UC Berkeley (CA, USA) - 5Columbia University (NY, USA) - 5University of Cambridge (UK) - 5University of Washington (WA, USA) - 5
        • Anonimo scrive:
          Re: I RISULTATI SI VEDONO
          Scritto da:
          bwahahhahah e meno male che il tuo sarebbe un
          metodo scientifico"riiiiiiiidi pagliaccioooooo"..Top 500 World Universities Classifica da Institute of Higher Education, Shanghai Jiao Tong University (CINA).http://ed.sjtu.edu.cn/rank/2004/top500(1-100).htm1 Harvard UnivUSA2 Stanford UnivUSA3 Univ CambridgeUK4 Univ California - BerkeleyUSA5 Massachusetts Inst Tech (MIT)USA6 California Inst TechUSA7 Princeton UnivUSA8 Univ OxfordUK9 Columbia UnivUSA10 Univ ChicagoUSA11 Yale UnivUSA12 Cornell UnivUSA13 Univ California - San DiegoUSA14 Tokyo UnivJapan15 Univ PennsylvaniaUSA16 Univ California - Los AngelesUSA17 Univ California - San FranciscoUSA18 Univ Wisconsin - MadisonUSA19 Univ Michigan - Ann ArborUSA20 Univ Washington - SeattleUSA21 Kyoto Univ Japan22 Johns Hopkins UnivUSA23 Imperial Coll LondonUK24 Univ TorontoCanada25 Univ Coll LondonUK25 Univ Illinois - Urbana ChampaignUSA27 Swiss Fed Inst Tech - ZurichSwitzerland28 Washington Univ - St. LouisUSA29 Rockefeller UnivUSA30 Northwestern UnivUSA31 Duke UnivUSA32 New York UnivUSA33 Univ Minnesota - Twin CitiesUSA34 Univ Colorado - BoulderUSA35 Univ California - Santa BarbaraUSA36 Univ British ColumbiaCanada36 Univ Texas Southwestern Med CenterUSA38 Vanderbilt UnivUSA39 Univ UtrechtNetherlands40 Univ Texas - AustinUSA41 Univ Paris 06France42 Univ California - DavisUSA43 Pennsylvania State Univ - Univ ParkUSA............e finalmente dopo dozzine di universita' USA e numerose europee e giapponesi, fa la timida comparsa una italiana:93 Univ Roma - La SapienzaItaly"riiiiiiiidi pagliaccioooooo"..
          • Anonimo scrive:
            Re: I RISULTATI SI VEDONO
            La civiltà di un paese non si misura di chi prende più nobel in ambiti scentifici.Ma nello stile di vita delle persone che la abitano. La tele Dipendenza e un problema che colpisce le nazioni sviluppate. Ma il problema come è stato detto non è la situazione economica, ma il comportamento delle persone stesse.
      • Anonimo scrive:
        Re: I RISULTATI SI VEDONO
        verissimo, peccato che tu non abbia notato che la maggior parte dei nobel siano teste importate.
        • Anonimo scrive:
          Re: I RISULTATI SI VEDONO
          - Scritto da:
          verissimo, peccato che tu non abbia notato che la
          maggior parte dei nobel siano teste
          importate.Anzi, diciamola bene, sono tutti italiani o discendenti di italiani. Non esistono americani intelligenti, dobbiamo sostenerlo con forza, perche' e' una eresia.Eppure lo dicono anche i cinesi che in USA ci sono le migliori universita' del mondo. Tutte gestite e organizzate da americani. Un caso vero?
      • deltree scrive:
        Re: I RISULTATI SI VEDONO
        Sei rimasto agli anni 80, aggiornati...E trovati un bel libro che parli delle frodi scientifiche moderne, ci sono almeno 10 premi nobel americani degli ultimi 40 anni che hanno ricevuto il titolo e solamente dopo moltissimi anni di battaglie legali sono stati ostracizzati dalla comunità scientifiche (che come tutti i luoghi in cui si perde umiltà e la si sostituisce con la superbia, è piena di codardi che preferiscono mantenere lo status quo per non vedersi mettere in discussione, piuttosto che rischiare di perdere potere per appoggiare teorie scientifiche più moderne e rivoluzionarie).Il punto principe delle frodi scientifiche è il MIT, dove i premi Nobel si promettono (e spesso si ottengono) a tavolino, a spese di altri ricercatori sia interni che esterni (si compra il silenzio con incarichi di prestigio o vitalizi in finanziamenti).I premi Nobel non possono venire revocati, quindi anche se il mondo è pieno di illustri premi Nobel che ora zappano la terra, il "medagliere" è rimasto quello originale.Cmq anche altre nazioni come la Francia e l'Italia hanno trafugato parecchi nobel alla stessa maniera, noi europei principalmente nella medicina. Tutto il mondo è paese. Ci sono decisamente troppi "scienziati" mediocri (e non parlo solo di quelli che contano ma anche di quelli che fanno il lavoro di bassa lega) e troppe poche persone disposte a mettere in discussione ciò che sono per il benessere collettivo ed il vero progresso dell'umanità...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 maggio 2007 21.41-----------------------------------------------------------
    • metalsun scrive:
      Re: I RISULTATI SI VEDONO
      - Scritto da:
      Il popolo più deficiente del pianeta!
      Ed è un peccato che ancora oggi sia quello che
      più viene imitato (per "meriti" passati), e che
      quindi faccia si che deficienti lo siano un pò
      tutti.

      Se il pianeta vedrà l'umanità estinguersi una
      buona parte di merito è
      loro.
      E il resto del mondo deve pure chiedere
      perfavore, a Bush-etta, affinchè presti
      attenzione ai problemi di
      inquinamento!!!

      Grazie Ammerica!quoto :)
  • Anonimo scrive:
    italia
    perche qui da noi non e uguale?si forse anche peggio
Chiudi i commenti