Il cuore di PS3 in un blade

IBM ha svelato il suo primo server blade basato sul processore Cell, lo stesso che si trova sotto il cofano della futura PlayStation 3 di Sony. Big Blue ha anche aggiornato la famiglia di sistemi BladeCenter
IBM ha svelato il suo primo server blade basato sul processore Cell, lo stesso che si trova sotto il cofano della futura PlayStation 3 di Sony. Big Blue ha anche aggiornato la famiglia di sistemi BladeCenter


New York (USA) – Lo stesso microprocessore che costituirà il cuore pulsante della PlayStation 3 , Cell , ha fatto la sua prima apparizione in un serioso sistemone di IBM . Si tratta di un server blade indirizzato alle applicazioni di calcolo intensivo, ed in particolare a quelle che devono elaborare immagini 2D e 3D in alta risoluzione.

Il server utilizza il Cell Broadband Engine ( Cell BE ), un processore multi-core sviluppato da IBM, Sony e Toshiba e basato sull’architettura Power. Il chip è ottimizzato per carichi di lavoro particolarmente elevati e per applicativi multimediali a banda larga mirati ad intrattenimento, cinema ed altre forme di contenuti digitali.

IBM conta di vendere i suoi nuovi blade Cell-based ad aziende che operano nel campo del multimedia, dell’imaging medico, aerospaziale, della difesa e delle comunicazioni. I nuovi sistemi rivestiranno un ruolo importante nella strategia di Big Blue relativa all’high performance computing, e questo perché il loro rapporto tra prezzo, prestazioni e consumi li rende particolarmente adatti per il clustering .

L’effettiva disponibilità sul mercato delle nuove macchina avverrà nel corso della prossima estate.

Come riportato lo scorso mese , anche Mercury sta progettando server blade basati su Cell: questo produttore, che lavora a stretto contatto con IBM, è particolarmente interessato al settore militare.

Ieri IBM ha anche svelato un nuovo modello di BladeCenter, il JS21 , basato su processori dual-core PowerPC 970MP e memorie DDR2. Il server supporta sia il sistema operativo AIX che Linux e la tecnologia di virtualizzazione in hardware Advanced POWER Virtualization (APV).

BladeCenter JS21 è il primo server blade di IBM ad adottare il nuovo chassis “H” , progettato per supportare reti 10 Gigabit Ethernet e Fibre Channel 10Gb, un massimo di quattro 4X InfiniBand fabrics, fino a quattro moduli bridge ad alta velocità, fino a quattro prese di alimentazione front loading da 2900 watt, DVD UltraSlim da 9,5 mm e due connessioni frontali USB.

Big Blue ha infine annunciato la nascita ufficiale di Blade.org , una comunità che svilupperà specifiche e tecnologie aperte per i server blade. IBM ha già condiviso con Blade.org le specifiche tecniche delle proprie famiglie di sistemi BladeCenter e BladeCenter H.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

08 02 2006
Link copiato negli appunti