Il dominio più corto

Quello registrato da Google è di certo il dominio Internet più... ristretto

Mountain View – È dedicato agli utenti internet cinesi che si recano in massa sul sito del concorrente Baidu il nuovo dominio registrato da Google: g.cn. Un dominio con estensione cinese e caratterizzato dal fatto di essere composto da una sola lettera, un dominio che potrebbe facilitare agli utenti cinesi l’accesso ai servizi di BigG.

Si tratta, osserva ValleyWag , di un dominio ancora più “sintetico” di quel Z.com gestito da Nissan o dell’X.com di Paypal.

Domini “rari”, in un certo senso, perché “sfuggiti” alla rigida gestione dei domini internazionali di IANA , che oggi fa capo a ICANN , e che non prevede la possibilità di registrare domini composti da una sola lettera.

Al momento la nuova estensione Internet cinese registrata da Google non è operativa.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • freeeak scrive:
    si sta frammaentando troppo
    mi sembra che la comunita open/linux si stia frammaentando troppo, questo a discapito nella velocita degli aggiornamenti.
    • Lillo scrive:
      Re: si sta frammaentando troppo
      Minkia con Firefox che viene aggiornato qualche ora dopo trovato il bug, con Ubuntu che rilascia ogni 6 mesi con le nuove versioni di OpenSuse, Mandriva e Fedora che incalzano una dopo l'altra...Cavolo mi piace questa frammentazione! L'avesse anche Winzozz, per lo meno funzionerebbe meglio e sarebbe più snello.
    • Infatti.. scrive:
      Re: si sta frammaentando troppo
      Tanto per dire una cazzata!!(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • linhunix scrive:
      Re: si sta frammaentando troppo
      - Scritto da: freeeak
      mi sembra che la comunita open/linux si stia
      frammaentando troppo, questo a discapito nella
      velocita degli
      aggiornamenti.Il problema e mettere d'accordo tutti e sopratutto chi mira ai soldiLa cosa migliore e elaborare degli standard in modo da creare dei punti solidima come sappiamo chi lavora in questo mondo, lo fa anche perché vuole esserelibero di sviluppare .D'altro canto alcune distribuzioni master esistono giàDEBIAN REDHAT SUSE e per certi aspetti SLACKWARE e GenToose puntassimo tutti su queste le altre piano piano andrebbero a morire o ad integrarsi (ma come dicevo sopra , c'é chi di queste distro non e' contento e ne vuole una tutta asua misure e a modo suo )
      • krane scrive:
        Re: si sta frammaentando troppo
        - Scritto da: linhunix
        - Scritto da: freeeak

        mi sembra che la comunita open/linux si stia

        frammaentando troppo, questo a discapito nella

        velocita degli

        aggiornamenti.
        Il problema e mettere d'accordo tutti e
        sopratutto chi mira ai
        soldi
        La cosa migliore e elaborare degli standard in
        modo da creare dei punti
        solidi
        ma come sappiamo chi lavora in questo mondo, lo
        fa anche perché vuole
        essere
        libero di sviluppare .

        D'altro canto alcune distribuzioni master
        esistono
        già

        DEBIAN
        REDHAT
        SUSE
        e per certi aspetti SLACKWARE e GenToo
        se puntassimo tutti su queste le altre piano
        piano andrebbero a morire o ad integrarsi
        (ma come dicevo sopra , c'é chi di queste distro
        non e' contento e ne vuole una tutta
        a sua misure e a modo suo )E questo che problema ti da ?Non e' che confondi chi scrive codice con chi lo impacchetta ?
  • epikuros scrive:
    E NexentaOS?
    C'é giá un openSolaris bello e facile da usare: NexentaOS. E' una distro Debian che usa i soliti tools GNU per il software, ma usa il kernel openSolaris.In questo momento i packages (formato Debian) della distribuzione ufficiale sono 12222... non male!In quanto all'essere migliore di Linux... questione di gusti. Finché di Unix si parla a me va tutto bene!
    • vrms scrive:
      Re: E NexentaOS?
      - Scritto da: epikuros
      C'é giá un openSolaris bello e facile da usare:
      NexentaOS. E' una distro Debian che usa i soliti
      tools GNU per il software, ma usa il kernel
      openSolaris.

      In questo momento i packages (formato Debian)
      della distribuzione ufficiale sono 12222... non
      male!

      In quanto all'essere migliore di Linux...
      questione di gusti. Finché di Unix si parla a me
      va tutto
      bene!Non sapevo dell'esistenza di questa "distro" (possiamo chiamarla così?), grazie per l'informazione.
  • Gianni Bella scrive:
    Il miglior OS
    basic 3.2 su commodore 64.Voglio vedere i programmatori di oggi a lavorare con 32 kbyte di ram.. massa di spreconi incapaci non riuscirebbero neanche a fare un clone di snake.Quelli si che erano bei tempi.
    • pippo scrive:
      Re: Il miglior OS

      basic 3.2 su commodore 64.
      Voglio vedere i programmatori di oggi a lavorare
      con 32 kbyte di ram.. massa di spreconi incapaci
      non riuscirebbero neanche a fare un clone di
      snake.
      Quelli si che erano bei tempi.32K erano già un lusso per un vic 20 :(
    • Andrea Sciamanna scrive:
      Re: Il miglior OS
      - Si stava meglio quando si stava peggio- Non ci sono più mezze stagioni (o le stagioni di una volta, o i ghiacciai si stanno sciogliendo e il clima cambia)- Tra il dire e il fare c'è di mezzo il mare (o "e il")Altre frasi oziose?
  • ilmassi scrive:
    basta disperdere energie
    buttatevi tutti su poche distro se no fate il gioco di windows! già osx non riesce a fargli concorrenza pur essendo migliore di win sotto diversi aspetti...
    • Paper Bat scrive:
      Re: basta disperdere energie
      - Scritto da: ilmassi
      buttatevi tutti su poche distro se no fate il
      gioco di windows! già osx non riesce a fargli
      concorrenza pur essendo migliore di win sotto
      diversi aspetti...No ! Ognuno ha la sua distro preferita ed e' giusto che sia cosi !Del resto puoi farmi un esempio di programmi che trovi su una distro e non su un'altra ???
      • gigio scrive:
        Re: basta disperdere energie
        - Scritto da: Paper Bat
        - Scritto da: ilmassi

        buttatevi tutti su poche distro se no fate il

        gioco di windows! già osx non riesce a fargli

        concorrenza pur essendo migliore di win sotto

        diversi aspetti...

        No ! Ognuno ha la sua distro preferita ed e'
        giusto che sia cosi
        !
        e allora è un dato di fatto che la situazione rimarrà tale quale a quella odierna, ognuno col suo piccolo orticello da curare
        Del resto puoi farmi un esempio di programmi che
        trovi su una distro e non su un'altra
        ???evidentemente non hai colto il senso del suo intervento: non è una questione di programmi, ma di portare avanti una distro di convergenza che sia effettivamente in grado di sostituire windows a tutti gli effetti, alla portata di tutti, dall'esperto a quello che sa solo infilare il cd e cliccare installa e dopo 10min usa il suo computer senza intoppi di hw non riconosciuto.quello era il senso del discorso, almeno come l'ho colto io.
        • Greenu64 scrive:
          Re: basta disperdere energie
          Esiste anche la possibilità che alla lunga, ognuno curando il suo orticello, arrivi al sistema operativo che hai descritto, facile da installare ed usare. Magari ci metteranno solo più tempo, però in compenso alla fine ci sarà più scelta.
          • ... scrive:
            Re: basta disperdere energie
            Esiste la possibilità che se mangiamo tutti fagioli un giorno produrremo tanto di quel metano da non aver bisogno di Putin...
        • krane scrive:
          Re: basta disperdere energie
          - Scritto da: gigio
          - Scritto da: Paper Bat

          - Scritto da: ilmassi


          buttatevi tutti su poche distro se no fate il


          gioco di windows! già osx non riesce a fargli


          concorrenza pur essendo migliore di win sotto


          diversi aspetti...



          No ! Ognuno ha la sua distro preferita ed e'

          giusto che sia cosi

          !



          e allora è un dato di fatto che la situazione
          rimarrà tale quale a quella odierna, ognuno col
          suo piccolo orticello da
          curare



          Del resto puoi farmi un esempio di programmi che

          trovi su una distro e non su un'altra

          ???
          evidentemente non hai colto il senso del suo
          intervento: non è una questione di programmi, ma
          di portare avanti una distro di convergenza che
          sia effettivamente in grado di sostituire windows
          a tutti gli effetti, alla portata di tutti,
          dall'esperto a quello che sa solo infilare il cd
          e cliccare installa e dopo 10 min usa il suoCosi' il principiante non se la installa perche' ha troppa roba che interessa all'esperto e l'esperto non se la installa perche' c'e' troppa roba che interessa ai newbie.In compenso di mette il triplo ad installari ed e' pesantissimo perche' c'e' la roba che interessa a tutti...
          computer senza intoppi di hw non riconosciuto.Mi fai un esempio di hw riconosciuto da una distribuzione e non da un'altra a parita' di kernel ?
          quello era il senso del discorso, almeno come l'ho colto io.Quello che non cogli e' che sarebbe assolutamente inutile, ma se proprio vuoi provare sulla tua pelle comincia ad indicare cosa metteresti nella tua distro per tutti, vediamo se accontenta sia me che uso Slack su Xfce sua quelli che usano ubuntu su Kde, e ricordati anche degli sviluppatori che vorranno i loro strumenti di sviluppo e i musicisti e i grafici e e e tutti...
          • ... scrive:
            Re: basta disperdere energie
            Quale concetto di installazione personalizzabile (ovvero segni prima di cominciare cosa ti interessa) non ti è immediatamente chiaro ?Troppi anni a vedere distro che hanno capito un accidente del concetto di "semplicità" tanto che installano ed abilitano alla rinfusa tutto il possibile immaginabile (vedi ubuntu) ?
          • krane scrive:
            Re: basta disperdere energie
            - Scritto da: ...
            Quale concetto di installazione personalizzabile
            (ovvero segni prima di cominciare cosa ti
            interessa) non ti è immediatamente chiaro ?Quello che mi costringerebbe ad escludere il 90% del software comunque :Se voglio tirare su un server da usare in remoto installo slackware oppure la tua ipotetica generica a cui devo escludere il 90% delle cose ed abilitare tutti le interfacce testuali di default ?Se voglio fare un desktop ad uso generico da "utonto" installo ubuntu o prendo tua ipotetica generica a cui devo escludere tutto il software di programmazione, linguaggi, documentazione tecnica e faccio sparire ogni dektop alternativo che possa confondere l'utente ?E' solo una questione di praticita' : non si puo' mettere l'installatore di fronte a 1000 flag di cui 900 da disabilitare.Poi se proprio vuoi una cosa del genere c'e' Gentoo che non impone nessun software preinstallato ma ti fa scegliere tutto come dici tu.
            Troppi anni a vedere distro che hanno capito un
            accidente del concetto di "semplicità" tanto che
            installano ed abilitano alla rinfusa tutto il
            possibile immaginabile (vedi ubuntu) ?Facci vedere come andrebbero fatte le cose allora, tu che hai capito tutto illuminaci.
          • ... scrive:
            Re: basta disperdere energie
            Non "la mia generica" con tutto abilitato.Il mio concetto di "generica" è una distro liscia che invece di aver fretta di far uscire la finestrella "complimenti installazione riuscita" mi chiede cosa mettere nel menu.Una finestra, tanti checkbox, io che scelgo cosa selezionare (magari passandoci il mouse/cursore sopra ottengo una breve ma esauriente descrizione), poi quando sono sicuro premo ok/avanti e vedo installato solo quello che mi interessa.Questa è praticità e non deve per forza passare dalle forche caudine di gentoo
          • krane scrive:
            Re: basta disperdere energie
            - Scritto da: ...
            Non "la mia generica" con tutto abilitato.
            Il mio concetto di "generica" è una distro liscia
            che invece di aver fretta di far uscire la
            finestrella "complimenti installazione riuscita"
            mi chiede cosa mettere nel menu.
            Una finestra, tanti checkbox, io che scelgo cosa
            selezionare (magari passandoci il mouse/cursore
            sopra ottengo una breve ma esauriente
            descrizione), poi quando sono sicuro premo
            ok/avanti e vedo installato solo quello che mi
            interessa.Quindi deve essere per forza installata da un tecnico: poiche l'utente normale che associa il browser ad internet non riuscira' mai ne' a trovare il browser (poiche' per lui e' internet), ma trovera' un sacco di cose incomprensibili e mai sentite sotto quella voce... Puo' anche darsi che a forza di cercare il nostro utente paziente trovi il browser, Ma !!! Come !!!! Cen'e' piu' di uno !Ma internet e' cosi' tanta ? Bho mettiamoli tutti... E queste sigle che saranno mai ??? Ma si togliamole tanto a me serve solo interne (intendendo il browser) togliamo tutta 'sta roba inutile...FTP cose'?? Leggiamo... Bha non serve, allora leviamo anche quelle che sono sicuramente simili : TCP UDP IPV4 IPV6 chissene di tutta sta roba a me serve solo l'internet.
            Questa è praticità e non deve per forza passare
            dalle forche caudine di gentooGuarda che una Debian si installa esattamente nel modo che dici tu, ma come puo' districarsi in mezzo a 20.000 pacchetti uno che sa a malapena accendere il pc ? Legge 20.000 finestrelle di help ? E le comprende ?
          • ... scrive:
            Re: basta disperdere energie
            Un utente normale non è capace di leggere una descrizione e di fare una scelta ?Più che un utente normale è un demente !Ci sono troppi pacchetti tra i quali scegliere ? Perchè in ubuntu hanno messo le stelline vicino ad ogni pacchetto ?Forse proprio per ovviare a quello che dici te...
          • krane scrive:
            Re: basta disperdere energie
            - Scritto da: ...
            Un utente normale non è capace di leggere una
            descrizione e di fare una scelta ?
            Più che un utente normale è un demente !
            Ci sono troppi pacchetti tra i quali scegliere ?
            Perchè in ubuntu hanno messo le stelline vicino
            ad ogni pacchetto ?
            Forse proprio per ovviare a quello che dici te...Tutte le stelline che vuoi non tolgono che devi leggerti oltre 2000 targhette ti rendi conto ???
          • Dioniso scrive:
            Re: basta disperdere energie
            ed usare dei profili no?io ricordo le vecchie redhat che ti chiedevano:installazione serverinstallaizone desktopinstallazine portatilepoi servirebberp finestrelle con checkbox tra non + di 100 software
          • ... scrive:
            Re: basta disperdere energie
            Eh no troppo difficile...Oramai dentro la compagine linara le due linee di pensiero sono:Installazione semplice: faccio tutto mi e anche troppo (poi si leggono in giro le storie sugli installer avanti-avanti bah...)Installazione normale: apri un terminale e spaccati le dita a digitare in vulcaniano (tradizionale, mica quello semplificato di star trek)
          • Paper Bat scrive:
            Re: basta disperdere energie
            - Scritto da: ...
            Eh no troppo difficile...

            Oramai dentro la compagine linara le due linee di
            pensiero
            sono:

            Installazione semplice: faccio tutto mi e anche
            troppo (poi si leggono in giro le storie sugli
            installer avanti-avanti
            bah...)

            Installazione normale: apri un terminale e
            spaccati le dita a digitare in vulcaniano
            (tradizionale, mica quello semplificato di star
            trek)Ma se e' cio' che volete o cio' che pensate sia meglio realizzatelo... Il linux definitivo e' una grande possibilita' di business, strano che tutti quelli che hanno la verita' in tasca la gettino via...
        • Infatti scrive:
          Re: basta disperdere energie
          - Scritto da: gigio
          evidentemente non hai colto il senso del suo
          intervento: non è una questione di programmi, ma
          di portare avanti una distro di convergenza che
          sia effettivamente in grado di sostituire windows
          a tutti gli effetti, alla portata di tutti,
          dall'esperto a quello che sa solo infilare il cd
          e cliccare installa e dopo 10min usa il suo
          computer senza intoppi di hw non
          riconosciuto.Ciao, hai provato ad installare Mandriva 2008.0? o Ubuntu 7.10? Dal tuo discorso sembrerebbe di no.
          • ... scrive:
            Re: basta disperdere energie
            Esempi interessanti ma non particolarmente d'esempio.Quando l'installazione di gutsy termina, NON FAREBBE SCHIFO una finestra che chieda conferma se abilitare cose come compyz e tracker.Il fatto che si supponga che molti li abiliteranno (o almeno non li disabiliteranno) non autorizza a dare per scontato che tutti la penseranno così e di certo una finestrella con due opzioni da segnare non è niente di vagamente "da esperto".Stesso discorso per le applicazioni incluse.Chi lo dice che l'utente avrà necessariamente bisogno di questo o quel programma: in fase di installazione basterebbe un menu in più dove uno si sceglie cosa vuol vedere fin da subito.Ci si lamenta tanto del preinstallato ma alla fine non si ragiona molto diversamente nel "proprio" orticello (sarebbe veramente proprio se l'utente avesse piena facoltà di decidere da subito)
          • Infatti scrive:
            Re: basta disperdere energie
            Scusami, ma Mandriva ancora da questa possibilità: tra le opzioni c'è infatti, kde, gnome o personalizzata.Nemmeno a me piace il Sistema di Ubuntu, ma era solo per fare un esempio a chi dice che risulta ancora difficilissimo installare Linux!!Poi scusa, vuoi avere il massimo della personalizzazione...installa Gentoo!!Dalle mie parti si dice : "Non si può avere ovo, galina e cul caldo" mi spiego? ;)Ciao.
          • ... scrive:
            Re: basta disperdere energie
            Si ma ubuntu non è "installare linux" è far partire un terminale infiocchettato e dare tar -xvfz ./ubuntu.tar.gz sotto /Senza offesa ma questo metodo di installare le cose deriva direttamente da ms-dos... qualcosina in più non farebbe male, oltretutto non c'è neanche da innovare, basterebbe copiare meglio (invece che "a gambero" come si fa sempre)
          • Infatti scrive:
            Re: basta disperdere energie
            Sono pienamente d'accordo con quello che dici tu, infatti non uso Ubuntu. ;)Il bello delle distribuzioni Linux è questo: c'è ne sono per tutti i gusti!
          • gigio scrive:
            Re: basta disperdere energie
            - Scritto da: Infatti
            Sono pienamente d'accordo con quello che dici tu,
            infatti non uso Ubuntu.
            ;)

            Il bello delle distribuzioni Linux è questo: c'è
            ne sono per tutti i
            gusti!che poi è il tallone d'achille per chi non è addentro nelle cose: quale scelgo? quale mi darà meno problemi? quale mi permette di personalizzare la mia installazione?devo provarne diverse o vado a botta sicura?capite che per uno che non è pratico e che di linux palleggia poco (il sottoscritto ad esempio) sono valutazioni che già ti fanno capire che non sarà proprio scontato che sarà una rapida passeggiata.sarà semplicistico, ma non vorrei passare ore a consultare forum par capire quale tecnicamente è la miglior scelta. queste sono valutazioni che un utente che ha già una certa esperienza può fare senza troppi problemi, uno che si avvicina a linux ne dubito.ripeto, non sono un esperto in linux, ma appunto per questo che forse capisco meglio quali sono i freni che impediscono a tanti di provarlo.
          • Infatti scrive:
            Re: basta disperdere energie
            Comprendo il tuo punto di vista, ma tutti prima di usare esclusivamente Linux si sono avvicinati a Linux.Io ho iniziato 2 anni fa, ma prima di avvicinarmi non ne sapevo proprio nulla di Linux: ora uso solo Mandriva e ZenWalk e fidati che non sono un espertone!!Se sei un ignorante (non è un insulto, ma per citare Aldo "nel senso che non sai, non te ne intendi") di automobili, che fai? Ti informi da riviste, da amici, ecc ecc.Perchè non si può fare la stessa cosa per un Sistema Operativo?Nessuno nasce con la conoscenza in tasca. Ma il fatto che siamo stati abituati a non avere scelta, ci manda nel panico quando invece di scelta c'è ne a bizzeffe.E' sempre difficile prendere decisioni e alle volte preferiamo non prenderle ed essere costretti.
          • krane scrive:
            Re: basta disperdere energie
            - Scritto da: gigio
            - Scritto da: Infatti

            Sono pienamente d'accordo con quello che dici tu,

            infatti non uso Ubuntu.

            ;)

            Il bello delle distribuzioni Linux è questo: c'è

            ne sono per tutti i gusti!
            che poi è il tallone d'achille per chi non è
            addentro nelle cose: quale scelgo? quale mi darà
            meno problemi? quale mi permette di
            personalizzare la mia installazione?
            devo provarne diverse o vado a botta sicura?Quale parte di UBUNTU o SUSE non hai capito ?Che poi sono quelle che vedi pubblicizzate nei banner, nelle riviste e che vengono citate in TV.
            capite che per uno che non è pratico e che di
            linux palleggia poco (il sottoscritto ad esempio)
            sono valutazioni che già ti fanno capire che non
            sarà proprio scontato che sarà una rapida
            passeggiata.Se tu ascoltassi le risposte o anche solo comprassi qualche rivista di computer troveresti la risposta nelle pubblicita: UBUNTU o SUSE.
            sarà semplicistico, ma non vorrei passare ore a
            consultare forum par capire quale tecnicamente è
            la miglior scelta. queste sono valutazioni che un
            utente che ha già una certa esperienza può fare
            senza troppi problemi, uno che si avvicina a
            linux ne dubito.Quale parte di UBUNTU o SUSE non hai capito ?Ci sono anche le chat in italiano in cui puoi trovare assistenza in caso di problemi, comunque mai visti problemi ad un uso normale di UBUNTU, SUSE non l'ho mai provata.
            ripeto, non sono un esperto in linux, ma appunto
            per questo che forse capisco meglio quali sono i
            freni che impediscono a tanti di provarlo.Ma certo, anche io non so niente di auto e vado dai meccanici della ferrari a dare consigli.
          • Infatti scrive:
            Re: basta disperdere energie
            Bhe potevi dire le stesse cose che hai detto in un tono un pò più amichevole, non mi sembrava che Gigio stesse "attaccando".Comunque hai dimenticato la Distro migliore: Mandriva ;)
          • krane scrive:
            Re: basta disperdere energie
            - Scritto da: Infatti
            Bhe potevi dire le stesse cose che hai detto in
            un tono un pò più amichevole, non mi sembrava che
            Gigio stesse
            "attaccando".
            Comunque hai dimenticato la Distro migliore:
            Mandriva
            ;)Hai anche ragione te, e me ne scuso, ma ribadisco che al posto di "utonto" dovrei scrivere un concetto di 5 righe, come per "ignorante".
          • gigio scrive:
            Re: basta disperdere energie
            - Scritto da: krane
            Ma certo, anche io non so niente di auto e vado
            dai meccanici della ferrari a dare
            consigli.certo...forse sarebbero utili su per fargli capire cosa interessa al cliente, ma dubito potresti dirgli come migliorare il motore.ed è un po quello che tentavo di dire io...non mi pare che ti ho consigliato come sviluppare una gui o il kernel, sbaglio?
          • krane scrive:
            Re: basta disperdere energie
            - Scritto da: gigio
            - Scritto da: krane

            Ma certo, anche io non so niente di auto e vado

            dai meccanici della ferrari a dare

            consigli.
            certo...forse sarebbero utili su per fargli
            capire cosa interessa al cliente, ma dubito
            potresti dirgli come migliorare il
            motore.
            ed è un po quello che tentavo di dire io...non mi
            pare che ti ho consigliato come sviluppare una
            gui o il kernel, sbaglio?In effetti non capisco quello che consigli: cosa c'e' che non va in una Ubuntu (che conosco) o una Mandrivia o Suse ?Per te e' un problema dover scegliere tra queste tre ? Preferiresti che invece di vendere tanti modelli di auto ci fossero solo i camion ?
          • gigio scrive:
            Re: basta disperdere energie
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: gigio

            - Scritto da: krane



            Ma certo, anche io non so niente di auto e
            vado


            dai meccanici della ferrari a dare


            consigli.


            certo...forse sarebbero utili su per fargli

            capire cosa interessa al cliente, ma dubito

            potresti dirgli come migliorare il

            motore.


            ed è un po quello che tentavo di dire io...non
            mi

            pare che ti ho consigliato come sviluppare una

            gui o il kernel, sbaglio?

            In effetti non capisco quello che consigli: cosa
            c'e' che non va in una Ubuntu (che conosco) o una
            Mandrivia o Suse
            ?

            Per te e' un problema dover scegliere tra queste
            tre ? Preferiresti che invece di vendere tanti
            modelli di auto ci fossero solo i camion
            ?secondo te la gente comune ha una migliore conoscenza di cosa sia un autobile o un OS?se per te la risposta è la seconda allora difficilmente potrai capire cosa intendo.
          • gigio scrive:
            Re: basta disperdere energie
            ehm autobile = automobile
          • Infatti scrive:
            Re: basta disperdere energie
            Ripeto, non so se hai letto la mia risposta più in alto, se uno non sa di una determinata cosa si informa.Supponiamo che io debba comprarmi una macchina fotografica, mi guardo intorno e vedo che ci sono centinaia di modelli, che faccio? Cambio idea e non la compro più? Credo di no, se mi interessa, mi informo da riviste, amici, forum, ecc.Perchè pretendi che la stessa scelta non possa essere compiuta per un OS?Secondo te, chi non conosceva Linux e ora usa Linux, all'inizio non ha fatto una scelta?
          • gigio scrive:
            Re: basta disperdere energie
            - Scritto da: Infatti
            Ripeto, non so se hai letto la mia risposta più
            in alto, se uno non sa di una determinata cosa si
            informa.

            Supponiamo che io debba comprarmi una macchina
            fotografica, mi guardo intorno e vedo che ci sono
            centinaia di modelli, che faccio? Cambio idea e
            non la compro più? Credo di no, se mi interessa,
            mi informo da riviste, amici, forum,
            ecc.

            Perchè pretendi che la stessa scelta non possa
            essere compiuta per un
            OS?
            per il semplice motivo che se voglio comperarmi la macchina fotografica non sto ad interessarmi che sw usa per gestire i vari processi, che vitine c'hanno messo, ma guardo come fa le foto e se è facile da usare o no e ovviamente quanto mi costa.mi sai dire in che percentuale la gente che compra un PC si interessa al tipo di OS che ci sta dentro e tutti i dettagli del suo funzionamento?se per anni si sono venduti PC basandosi solo sul mhz/ghz delle cpu (la gara del righello) quando poi buona parte delle persone capivano solo che un numero era maggiore dell'altro e basta...non puoi pretendere che ora si sia tutti interessati a documentarsi sui pro e contro delle varie distro.non sto dicendo che la situazione creata da windows sia ottimale, ma è quello e quindi con quella si ha a che fare.quanti sanno che non c'è solo windows?quanti sanno dirti quale versione di windows stanno usando e quali altre esistono o esistevano prima?that's the world....
            Secondo te, chi non conosceva Linux e ora usa
            Linux, all'inizio non ha fatto una
            scelta?secondo te quelli che hanno scelto linux all'inizio erano tutti a digiuno di informatica come tanta gente oggi?la democratizzazione ha i suoi pro e i suoi contro e pretendere che tutti abbiano le stesse competenze o che tutti abbiano lo sfizio o la voglia di documentarsi è pretenzioso.per fare un esempio che non sia la macchina fotografia...uso un venditore di gelati: la differenza concettuale è che il tecnico mira a costruire e preparare il miglior carrello per vendere i gelati, il gelataio pensa a dove piazzarlo sulla strada per venderne di più.concentrarsi sul problema tecnico non è sbagliato anzi, ma uscire da quello schema e pensare a vendere più gelati può essere un'altro punto di vista...inutile avere il miglior carrello e poi non riuscire a vendere gelati e poi lamentarsi che è colpa dei clienti che non passano dove sono io.no?
          • Infatti scrive:
            Re: basta disperdere energie
            - Scritto da: gigio
            per il semplice motivo che se voglio comperarmi
            la macchina fotografica non sto ad interessarmi
            che sw usa per gestire i vari processi, che
            vitine c'hanno messo, ma guardo come fa le foto e
            se è facile da usare o no e ovviamente quanto mi
            costa.E chi ti ha detto che ti devi informare sui moduli più reconditi del kernel?? A te cosa interessa sapere? Quale è la più semplice? Bene, fai quella domanda e ti sarà data la risposta: Mandriva, Ubuntu, Suse. Non hai già ristretto la scelta?
            mi sai dire in che percentuale la gente che
            compra un PC si interessa al tipo di OS che ci
            sta dentro e tutti i dettagli del suo
            funzionamento?Infatti non deve informarsi sui dettagli.
            se per anni si sono venduti PC basandosi solo sul
            mhz/ghz delle cpu (la gara del righello) quando
            poi buona parte delle persone capivano solo che
            un numero era maggiore dell'altro e basta...non
            puoi pretendere che ora si sia tutti interessati
            a documentarsi sui pro e contro delle varie
            distro.

            non sto dicendo che la situazione creata da
            windows sia ottimale, ma è quello e quindi con
            quella si ha a che
            fare.E quindi rimaniamo in questa condizione? Continuiamo ad ignorare?
            quanti sanno che non c'è solo windows?Chi vuole passare a Linux lo sa!
            quanti sanno dirti quale versione di windows
            stanno usando e quali altre esistono o esistevano
            prima?

            that's the world....
            E quindi rimaniamo in questa condizione? Continuiamo ad ignorare?
            secondo te quelli che hanno scelto linux
            all'inizio erano tutti a digiuno di informatica
            come tanta gente
            oggi?Alcuni si, altri no.
            la democratizzazione ha i suoi pro e i suoi
            contro e pretendere che tutti abbiano le stesse
            competenze o che tutti abbiano lo sfizio o la
            voglia di documentarsi è
            pretenzioso.E allora rimani nell'ignoranza (bada bene che non sto insultando)
            per fare un esempio che non sia la macchina
            fotografia...uso un venditore di gelati: la
            differenza concettuale è che il tecnico mira a
            costruire e preparare il miglior carrello per
            vendere i gelati, il gelataio pensa a dove
            piazzarlo sulla strada per venderne di
            più.

            concentrarsi sul problema tecnico non è sbagliato
            anzi, ma uscire da quello schema e pensare a
            vendere più gelati può essere un'altro punto di
            vista...inutile avere il miglior carrello e poi
            non riuscire a vendere gelati e poi lamentarsi
            che è colpa dei clienti che non passano dove sono
            io.

            no?Scusa ma non ho capito il paragone.
          • gigio scrive:
            Re: basta disperdere energie
            - Scritto da: Infatti
            E chi ti ha detto che ti devi informare sui
            moduli più reconditi del kernel?? A te cosa
            interessa sapere? Quale è la più semplice? Bene,
            fai quella domanda e ti sarà data la risposta:
            Mandriva, Ubuntu, Suse. Non hai già ristretto la
            scelta?
            posso installare sul mio PC?mi darà problemi? e se ce li ho e non ho un altro PC per guardare in rete e trovare una soluzione cosa faccio?e se non mi riconosce questo che debbo fa?ma questo funziona?ma quello anche?e quel sw li? e quell'altro?ma i driver per quella periferica la ci sono?in futuro potrò anche far girare questo?banali domande che chiunque potrebbe fare...se le posta qui alcuni tuoi colleghi lo manderebbero anche a pascolare, basta vedere come mi hanno risposto in alcuni post.

            non sto dicendo che la situazione creata da

            windows sia ottimale, ma è quello e quindi con

            quella si ha a che

            fare.

            E quindi rimaniamo in questa condizione?
            Continuiamo ad
            ignorare?
            no infatti dico di prenderne atto e se la %uale di diffusione di linux è rimasta quella non possiamo sempre e solo dare la colpa al monopolio di windows.

            quanti sanno che non c'è solo windows?

            Chi vuole passare a Linux lo sa!
            se non lo sa non può voler passare a linux, altrimenti se fossero tanti ci sarebbe 90% lin e 10%win

            quanti sanno dirti quale versione di windows

            stanno usando e quali altre esistono o
            esistevano

            prima?



            that's the world....



            E quindi rimaniamo in questa condizione?
            Continuiamo ad
            ignorare?
            prendine atto e agisci di conseguenza...oppure 20mila distro e alla fine nessuno ne sceglie una per non sbagliare?

            secondo te quelli che hanno scelto linux

            all'inizio erano tutti a digiuno di informatica

            come tanta gente

            oggi?

            Alcuni si, altri no.
            e quindi col fatto che oggi quelli a digiuno sono in &uale molti di più cosa ne concludi?

            la democratizzazione ha i suoi pro e i suoi

            contro e pretendere che tutti abbiano le stesse

            competenze o che tutti abbiano lo sfizio o la

            voglia di documentarsi è

            pretenzioso.

            E allora rimani nell'ignoranza (bada bene che non
            sto
            insultando)
            e allora non lamentarti se ci sono ignoranti di linux, no?non fai nulla per illuminarli..che pretendi?

            per fare un esempio che non sia la macchina

            fotografia...uso un venditore di gelati: la

            differenza concettuale è che il tecnico mira a

            costruire e preparare il miglior carrello per

            vendere i gelati, il gelataio pensa a dove

            piazzarlo sulla strada per venderne di

            più.



            concentrarsi sul problema tecnico non è
            sbagliato

            anzi, ma uscire da quello schema e pensare a

            vendere più gelati può essere un'altro punto di

            vista...inutile avere il miglior carrello e poi

            non riuscire a vendere gelati e poi lamentarsi

            che è colpa dei clienti che non passano dove
            sono

            io.



            no?

            Scusa ma non ho capito il paragone.eppure è banale...rileggi i vostri post...sono tecnici, vi preoccupate dell'aspetto tecnico A e B...va benissimo.ma non è da dimenticare il modo di proporsi al potenziale pubblico. non è dando dell'utonto e dell'ignorante che si fanno conoscere le cose (dove posizionare il carrello del gelato sulla strada....agli esteemi o in mezzo?).chiamalo marketing o come vuoi.
          • krane scrive:
            Re: basta disperdere energie
            - Scritto da: gigio
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: gigio


            - Scritto da: krane



            Ma certo, anche io non so niente di auto e

            vado



            dai meccanici della ferrari a dare



            consigli.


            certo...forse sarebbero utili su per fargli


            capire cosa interessa al cliente, ma dubito


            potresti dirgli come migliorare il


            motore.


            ed è un po quello che tentavo di dire io...non


            mi pare che ti ho consigliato come sviluppare


            una gui o il kernel, sbaglio?

            In effetti non capisco quello che consigli: cosa

            c'e' che non va in una Ubuntu (che conosco) o

            una Mandrivia o Suse ?

            Per te e' un problema dover scegliere tra queste

            tre ? Preferiresti che invece di vendere tanti

            modelli di auto ci fossero solo i camion ?
            secondo te la gente comune ha una migliore
            conoscenza di cosa sia un autobile o un OS?Immagino la prima, nel mio caso era il contrario, e sai cosa ho dovuto fare quando ho dovuto cambiare auto perche' la mia vecchia doveva essere rottamata perche' troppo inquinante ???Ti faccio notare che non sapevo proprio niente al riguardo eh...Bhe, mi sono informato !!!
            se per te la risposta è la seconda allora
            difficilmente potrai capire cosa intendo.La differenza secondo me e' solo nell'abitudine: il mercato dei SO e' inquinato dal monopolista che ha fatto credere a tutti che PC = windows, ma e' solo una percezione volutamente imposta.Un po' come se a torino potesse circolare solo un modello di fiat, tutti sarebbero tanto abituati a quella trovarsi confusi se andassero a comprare l'auto in un'altra citta' dove gli chiedono se vuole una berlina o una smart ecc...
          • gigio scrive:
            Re: basta disperdere energie
            - Scritto da: krane
            Immagino la prima, nel mio caso era il contrario,
            e sai cosa ho dovuto fare quando ho dovuto
            cambiare auto perche' la mia vecchia doveva
            essere rottamata perche' troppo inquinante
            ???
            Ti faccio notare che non sapevo proprio niente al
            riguardo
            eh...
            Bhe, mi sono informato !!!
            bravo, ma immagino sapessi già cosa fosse un auto.hai già provato a parlare con l'utenza comune di partizioni, boot, bios, e vattelapesca?ti guardano con 2 occhi e ti dicono...fai quello che vuoi ma rimettimi a posto il PC...volenti o "dolenti " (come diceva il Trap) la situazione è quella.Non ne sto dando un giudizio di valore, ma almeno prendiamone atto e partiamo da quello.

            La differenza secondo me e' solo nell'abitudine:
            il mercato dei SO e' inquinato dal monopolista
            che ha fatto credere a tutti che PC = windows, ma
            e' solo una percezione volutamente
            imposta.si ma è la situazione de facto e non puoi ignorarla se vuoi proporre qualcosa di alternativo...almeno nell'approccio per convincere alla migrazione. sbaglio?
            Un po' come se a torino potesse circolare solo un
            modello di fiat, tutti sarebbero tanto abituati a
            quella trovarsi confusi se andassero a comprare
            l'auto in un'altra citta' dove gli chiedono se
            vuole una berlina o una smart
            ecc...non è proprio lo stesso paragone, ma accendiamolo ugualmente dai.
          • Infatti scrive:
            Re: basta disperdere energie
            - Scritto da: gigio
            - Scritto da: krane


            Immagino la prima, nel mio caso era il
            contrario,

            e sai cosa ho dovuto fare quando ho dovuto

            cambiare auto perche' la mia vecchia doveva

            essere rottamata perche' troppo inquinante

            ???

            Ti faccio notare che non sapevo proprio niente
            al

            riguardo

            eh...

            Bhe, mi sono informato !!!



            bravo, ma immagino sapessi già cosa fosse un auto.
            hai già provato a parlare con l'utenza comune di
            partizioni, boot, bios, e
            vattelapesca?Che paragone è? E se iniziamo a parlare di coppia, pistoni, iniezione elettronica quanti sono quelli che ci capiscono veramente? I meccanici?
            ti guardano con 2 occhi e ti dicono...fai quello
            che vuoi ma rimettimi a posto il PC...volenti o
            "dolenti " (come diceva il Trap) la situazione è
            quella.
            Non ne sto dando un giudizio di valore, ma almeno
            prendiamone atto e partiamo da
            quello.E rimaniamo inquello mi pare di aver capito....



            La differenza secondo me e' solo nell'abitudine:

            il mercato dei SO e' inquinato dal monopolista

            che ha fatto credere a tutti che PC = windows,
            ma

            e' solo una percezione volutamente

            imposta.

            si ma è la situazione de facto e non puoi
            ignorarla se vuoi proporre qualcosa di
            alternativo...almeno nell'approccio per
            convincere alla migrazione.
            sbaglio?Mandriva, Ubuntu, Suse.

            Un po' come se a torino potesse circolare solo
            un

            modello di fiat, tutti sarebbero tanto abituati
            a

            quella trovarsi confusi se andassero a comprare

            l'auto in un'altra citta' dove gli chiedono se

            vuole una berlina o una smart

            ecc...

            non è proprio lo stesso paragone, ma accendiamolo
            ugualmente
            dai.E' più chiaro di quello tuo col gelataio. ;)
          • gigio scrive:
            Re: basta disperdere energie
            - Scritto da: Infatti
            Che paragone è? E se iniziamo a parlare di
            coppia, pistoni, iniezione elettronica quanti
            sono quelli che ci capiscono veramente? I
            meccanici?
            appunto...quindi secondo te parlare di distro di GUI e quant'altro chi sono gli unici che ci capiscono?la massaia di voghera per caso?



            si ma è la situazione de facto e non puoi

            ignorarla se vuoi proporre qualcosa di

            alternativo...almeno nell'approccio per

            convincere alla migrazione.

            sbaglio?

            Mandriva, Ubuntu, Suse.
            quid? secondo te bastano per convincere qualcuno che non sa di cosa si tratti a sceglierne una delle 3?qui si tratta si fare uno sforzo in più...solo che se non si mette in campo qualche soldino per fare il marketing e far conoscere è chiaro che il messaggio se passa passa poco.
            E' più chiaro di quello tuo col gelataio. ;)che per chi lo capisce è ben più chiaro di quello delle auto di torino che poco si addice al problema.
          • Infatti.. scrive:
            Re: basta disperdere energie
            - Scritto da: gigio
            appunto...quindi secondo te parlare di distro di
            GUI e quant'altro chi sono gli unici che ci
            capiscono?

            la massaia di voghera per caso?Ma chi ti ha detto di parlare di distro e gui???Qual'è la domanda? All'inizio la tua affermazione era: troppe distro. Benissimo, ne vuoi una? Mandriva 2008.0





            si ma è la situazione de facto e non puoi


            ignorarla se vuoi proporre qualcosa di


            alternativo...almeno nell'approccio per


            convincere alla migrazione.


            sbaglio?



            Mandriva, Ubuntu, Suse.




            quid?
            secondo te bastano per convincere qualcuno che
            non sa di cosa si tratti a sceglierne una delle
            3?

            qui si tratta si fare uno sforzo in più...solo
            che se non si mette in campo qualche soldino per
            fare il marketing e far conoscere è chiaro che il
            messaggio se passa passa
            poco. Ma se uno non ne capisce un razzo, che motivazioni posso dargli? Ah, forse non sai dell'iniziativa di Ubuntu sui portatili Dell. Il fatto è tutto lì. IL PREINSTALLATO!!Se xp non esistesse preinstallato, quanti che lo usano saprebbero installarselo??

            E' più chiaro di quello tuo col gelataio. ;)
            che per chi lo capisce è ben più chiaro di quello
            delle auto di torino che poco si addice al
            problema.Si addice benissimo invece, per chi lo capisce ;)
          • krane scrive:
            Re: basta disperdere energie
            - Scritto da: gigio
            - Scritto da: krane

            Immagino la prima, nel mio caso era il

            contrario, e sai cosa ho dovuto fare quando

            ho dovuto cambiare auto perche' la mia vecchia

            doveva essere rottamata perche' troppo

            inquinante ???

            Ti faccio notare che non sapevo proprio niente

            al riguardo eh...

            Bhe, mi sono informato !!!
            bravo, ma immagino sapessi già cosa fosse un auto.Certo: quel coso che mi porta in giro su 4 ruote, manco cosa fosse la cilindrata sapevo e ho dovuto informarmi.
            hai già provato a parlare con l'utenza comune di
            partizioni, boot, bios, e vattelapesca?Perche' dovrei ? E a cosa serve per installare una ubuntu ?
            ti guardano con 2 occhi e ti dicono...fai quello
            che vuoi ma rimettimi a posto il PC...volenti o
            "dolenti " (come diceva il Trap) la situazione è
            quella.Esattamente come faccio io con il meccanico quindi.
            Non ne sto dando un giudizio di valore, ma almeno
            prendiamone atto e partiamo da quello.E l'installazione di una Ubuntu che difficolta' presenterebbe ?Certo che sarebbe meglio se lo si potesse trovare preinstallato cxomw come windows.

            La differenza secondo me e' solo nell'abitudine:

            il mercato dei SO e' inquinato dal monopolista

            che ha fatto credere a tutti che PC = windows,

            ma e' solo una percezione volutamente imposta.
            si ma è la situazione de facto e non puoi
            ignorarla se vuoi proporre qualcosa di
            alternativo...almeno nell'approccio per
            convincere alla migrazione. sbaglio?E quindi ?Il preinstallato non si puo' fare, che problemi ti da' l'installazione di una Ubuntu ?

            Un po' come se a torino potesse circolare solo

            un modello di fiat, tutti sarebbero tanto

            abituati a quella trovarsi confusi se andassero

            a comprare l'auto in un'altra citta' dove gli

            chiedono se vuole una berlina o una smart ecc...
            non è proprio lo stesso paragone, ma accendiamolo
            ugualmente dai.Lo so, ma e' il meglio che mi e' venuto in mente :)
          • gigio scrive:
            Re: basta disperdere energie
            - Scritto da: krane

            bravo, ma immagino sapessi già cosa fosse un
            auto.

            Certo: quel coso che mi porta in giro su 4 ruote,
            manco cosa fosse la cilindrata sapevo e ho dovuto
            informarmi.
            però sapevi che è quel coso che ti porta in giro su 4 uuote...ora scendi in strada a fare un sondaggio a campione e vedi cosa ti dicono quando chiedi cosa è linux, cosa è suse o cosa è mandriva. ci sarà da ridere delle risposte

            hai già provato a parlare con l'utenza comune di

            partizioni, boot, bios, e vattelapesca?

            Perche' dovrei ? E a cosa serve per installare
            una ubuntu
            ?
            domanda generica per farti capire come stanno le cose.riesci a staccarti 2 secondi da linux e capire il mondo?

            ti guardano con 2 occhi e ti dicono...fai quello

            che vuoi ma rimettimi a posto il PC...volenti o

            "dolenti " (come diceva il Trap) la situazione è

            quella.

            Esattamente come faccio io con il meccanico
            quindi.
            quindi tu gli dici al meccanico mettila a posto, ma come fai sono affari tuoipretendi che la gente comune impari ad installarsi linux?

            Non ne sto dando un giudizio di valore, ma
            almeno

            prendiamone atto e partiamo da quello.

            E l'installazione di una Ubuntu che difficolta'
            presenterebbe
            ?
            che nel caso della 7.04 non si insatllava sul mio PC e che dava alcuni problemi col kvm....potrai anche dirmi che non era vero ma quello era successo.ora se capita a pinco pallo che non sa una cippa di pc gli lasci il tuo numero di cellulare e vai a fargli il supporto?
            Certo che sarebbe meglio se lo si potesse trovare
            preinstallato cxomw come
            windows.
            certo..ma se non si smuovono le multinazionali o le pubbliche amministrazioni che scelgono di migrare cosa prentendi che lo faccia io con una ubuntu o una kubuntu sul mio singolo PC?e se permetti non è dicendo al mio vicino di casa che è un utonto o un ignorante perché non conosce ubuntu che lo convinco della mia scelta, non credi?non dico che si deve "essere puttana", ma un po di savoir-faire non guasta :-D
            Lo so, ma e' il meglio che mi e' venuto in mente
            :)vabbeh è tardi :-D scusatovado...ciao e grazie per la chiacchierata.
          • Infatti.. scrive:
            Re: basta disperdere energie
            - Scritto da: gigio
            - Scritto da: krane



            bravo, ma immagino sapessi già cosa fosse un

            auto.



            Certo: quel coso che mi porta in giro su 4
            ruote,

            manco cosa fosse la cilindrata sapevo e ho
            dovuto

            informarmi.




            però sapevi che è quel coso che ti porta in giro
            su 4 uuote...ora scendi in strada a fare un
            sondaggio a campione e vedi cosa ti dicono quando
            chiedi cosa è linux, cosa è suse o cosa è
            mandriva. ci sarà da ridere delle
            risposteNo, no, dovresti chiedere cos'è un PC.


            hai già provato a parlare con l'utenza comune
            di


            partizioni, boot, bios, e vattelapesca?



            Perche' dovrei ? E a cosa serve per installare

            una ubuntu

            ?



            domanda generica per farti capire come stanno le
            cose.

            riesci a staccarti 2 secondi da linux e capire il
            mondo?E questo che c'entra? Con uno che inizia ad usare un pc con xp, perchè dovrei parlare partizioni, boot, bios, e vattelapesca? Capirebbe?


            ti guardano con 2 occhi e ti dicono...fai
            quello


            che vuoi ma rimettimi a posto il PC...volenti
            o


            "dolenti " (come diceva il Trap) la
            situazione
            è


            quella.



            Esattamente come faccio io con il meccanico

            quindi.



            quindi tu gli dici al meccanico mettila a posto,
            ma come fai sono affari
            tuoi

            pretendi che la gente comune impari ad
            installarsi
            linux?Finchè le case di PC non lo mettono preinstallato, non vedo alternative: te lo devi installare. Vuoi che venga a casa tua per installartelo? Quanti sanno installare xp?
          • ... scrive:
            Re: basta disperdere energie
            Ma soprattutto, dal momento che non è detto che al suo interno includerà il programma che mi sarà necessario (sia funzionalmente che di marchio anzi se sarà un programma specifico la certezza è quasi assoluta) quindi avrò necessità di procurarmelo altrove, chi mi dice che lo troverò compatibile per questa distro ?
          • krane scrive:
            Re: basta disperdere energie
            - Scritto da: ...
            Ma soprattutto, dal momento che non è detto che
            al suo interno includerà il programma che mi sarà
            necessario (sia funzionalmente che di marchio
            anzi se sarà un programma specifico la certezza è
            quasi assoluta) quindi avrò necessità di
            procurarmelo altrove, chi mi dice che lo troverò
            compatibile per questa distro ?Chi ti dice che non lo sara ???Mai avuto problemi ?Io ho installato Maya su parecchi linux senza mai avere prolemi, nonostante il supporto ufficiale venga dato solo per RedHat.
          • ... scrive:
            Re: basta disperdere energie
            Ovviamente non si parla di caso, ovviamente quando si parla di maya si parla di un caso scientifico che corrisponde a qualsiasi programma chiuso...Poi continuate a domandarvi perchè non sfondate ed a prendervela con il monopolio...
          • ... scrive:
            Re: basta disperdere energie
            E dimenticato, redhat corrisponde a tutte le distribuzioni...
          • krane scrive:
            Re: basta disperdere energie
            - Scritto da: ...
            Ovviamente non si parla di caso, ovviamente
            quando si parla di maya si parla di un caso
            scientifico che corrisponde a qualsiasi programma
            chiuso...

            Poi continuate a domandarvi perchè non sfondate
            ed a prendervela con il
            monopolio...Guarda che e' tutta la vita che lo faccio, non vedo il problema, secondo me ti stai perdendo in problemi immaginari: perche' non mi citi qualche software che non riesci ad installare alle condizioni citate prima ? Sempre che esista, senno' passiamo a parlare del sesso degli angeli...
          • ... scrive:
            Re: basta disperdere energie
            passi tutta la vita ad installare maya ? ah bhè...
          • gigio scrive:
            Re: basta disperdere energie
            - Scritto da: Infatti
            - Scritto da: gigio


            evidentemente non hai colto il senso del suo

            intervento: non è una questione di programmi, ma

            di portare avanti una distro di convergenza che

            sia effettivamente in grado di sostituire
            windows

            a tutti gli effetti, alla portata di tutti,

            dall'esperto a quello che sa solo infilare il cd

            e cliccare installa e dopo 10min usa il suo

            computer senza intoppi di hw non

            riconosciuto.

            Ciao, hai provato ad installare Mandriva 2008.0?
            o Ubuntu 7.10? Dal tuo discorso sembrerebbe di
            no.kubuntu si ma la versione precedente e non avevo problemi se non col kvm che mi dava qualche grattacapo per installare, mandriva no.avevo provato un'altra ma mi sfugge il nome (era sviluppata da un gruppo italiano...sorry ma proprio mi sfugge il nome) e su un vecchio medion (ok fa ca.are il pc ma l'ho recuperato aggratise)ma non riuscivo ad installarla.
        • Lillo scrive:
          Re: basta disperdere energie
          Sono sempre più diffuse parole come le tue con così basso valore e senso.Esiste un vestito unico valido per lo sport, il tempo libero, il lavoro, il funerale e il matrimonio?Esiste l'automobile unica per le corse su pista, il fuoristrada, la gita in famiglia?Esiste l'aereo che è nello stesso tempo caccia, bombardiere, cargo, passeggeri?Esiste la barca con la quale puoi viaggiare, veleggiare, fare gare?Esiste la gnocca unica che è nello stesso tempo fresca, giovane, pudica, ninfomane, assatanata? :-))Chi cacchio vi mette in testa queste idee del sistema unico per tutti gli usi la Micro$oft?Ahh si lei ha un sistema unico che vende in varie salse, e te ne accorgi dal fatto che vengono infettati dagli stessi virus e hanno quasi tutti i bug in comune.Linux sta bene dove sta, ben differenziato che copra ognuno la sua nicchia di utilizzatori.Sono i programmi che ci girano sopra che devono essere compatibili con ogni incarnazione.
          • ... scrive:
            Re: basta disperdere energie
            I vestiti però si fanno con ago e filo mentre qua c'è chi li fa con la plastica e chi con l'amianto...
          • ... scrive:
            Re: basta disperdere energie
            Ok e se vedi qualcuno che va vestito come un pompiere al mare o che propone come ultima moda il costume da bagno in mezzo a 10 KM2 di neve cosa fai ?
          • krane scrive:
            Re: basta disperdere energie
            - Scritto da: ...
            Ok e se vedi qualcuno che va vestito come un
            pompiere al mare o che propone come ultima moda
            il costume da bagno in mezzo a 10 KM2 di neve
            cosa fai ?Lo tratto come tratterei : uno che consiglia Gentoo a un newbie uno che consiglia MediaLinux per un server senza sk audio ne' video uno che eccetera eccetera...
          • Lillo scrive:
            Re: basta disperdere energie
            Dì pure uno che pur di venderti quella porcheria di Windows te lo consiglia come ottimo per fare tutto e poi non è buono per fare niente...
          • AtariLover scrive:
            Re: basta disperdere energie
            - Scritto da: krane
            Lo tratto come tratterei :
            uno che consiglia Gentoo a un newbie
            uno che consiglia MediaLinux per un server senza
            sk audio ne'
            video
            uno che eccetera eccetera...Ehi! A me hanno consigliato Gentoo (stage 1) come prima distro e tutt'ora è quella che uso :DPiù che quello che dici tu, io direi che chi consiglia distro varie deve farsi un'idea di cosa vuole l'altro.Nel mio caso, sapendo che sono uno a cui piace smanettare, il mio amico mi consigliò proprio Gentoo.Certo, se fossi stato un Niubbo (e non chiamiamoli utonti dai! È spregiativo! :) ) mi avrebbero consigliato Mint, che è Ubuntu coi codec e le cose "restricted" già incorporate.Come in tutte le cose, se si vuole cambiare OS bisogna informarsi.In generale poi si è sempre a tempo a tornare indietro, si salva la /home e via! ;)Eppoi c'è anche da dire che pur non avessi avuto amici linari, di forum ce ne sono a bizzeffe. E Distrowatch è una manna dal cielo.Anche se devo sostituire la scheda video con una più potente se non ne so mi faccio consigliare, perchè non dovrebbe essere così anche per il SO?(Ecco qui mi sento di dire che potrei consigliare :D )
          • gigio scrive:
            Re: basta disperdere energie
            - Scritto da: Lilloforse dovresti capire che c'è gente che al contrario tuo non vive per il computer e per il suo OS, ma li considera uno strumento di lavoro. provare una maglietta è una passeggiata, provare un OS ti porta via un po più di tempo a partire da un'installazione senza problemi.
          • krane scrive:
            Re: basta disperdere energie
            - Scritto da: gigio
            - Scritto da: Lillo

            forse dovresti capire che c'è gente che al
            contrario tuo non vive per il computer e per il
            suo OS, ma li considera uno strumento di lavoro.
            provare una maglietta è una passeggiata, provare
            un OS ti porta via un po più di tempo a partire
            da un'installazione senza
            problemi.Certo che il preinstallato e' piu' comodo he, mica per niente ci sono 20 anni di processi e di accuse al riguardo...
          • gigio scrive:
            Re: basta disperdere energie
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: gigio

            - Scritto da: Lillo



            forse dovresti capire che c'è gente che al

            contrario tuo non vive per il computer e per il

            suo OS, ma li considera uno strumento di lavoro.


            provare una maglietta è una passeggiata, provare

            un OS ti porta via un po più di tempo a partire

            da un'installazione senza

            problemi.

            Certo che il preinstallato e' piu' comodo he,
            mica per niente ci sono 20 anni di processi e di
            accuse al
            riguardo...continua a guardare il dito va...
          • Lillo scrive:
            Re: basta disperdere energie
            No sei tu che non vuoi capire come il problema sia alla fonte, e che la Micro$oft si ostina con suo comportamento proprio perché lo sa quanto sono pigri o spesso incompetenti gli utenti.
          • gigio scrive:
            Re: basta disperdere energie
            - Scritto da: Lillo
            No sei tu che non vuoi capire come il problema
            sia alla fonte, e che la Micro$oft si ostina con
            suo comportamento proprio perché lo sa quanto
            sono pigri o spesso incompetenti gli
            utenti.dato che la situazione attuale è questa, non credi che si dovrebbe tenerne conto invece di ostinarsi a proseguire come ora e poi lamentarsi che la migrazione verso linux dell'utenza client (home o altro)da windows è lenta?
          • krane scrive:
            Re: basta disperdere energie
            - Scritto da: gigio
            - Scritto da: Lillo

            No sei tu che non vuoi capire come il problema

            sia alla fonte, e che la Micro$oft si ostina con

            suo comportamento proprio perché lo sa quanto

            sono pigri o spesso incompetenti gli

            utenti.
            dato che la situazione attuale è questa, non
            credi che si dovrebbe tenerne conto invece di
            ostinarsi a proseguire come ora e poi lamentarsi
            che la migrazione verso linux dell'utenza client
            (home o altro)da windows è lenta ?E come dovremmo tenerne conto ? Buttare una nucleare su Redmond ? Fare una moratoria internazionale contro gli USA perche' non riescono (o sono troppo interessati per faro) a tenere sotto controllo i monopoli del loro paese ?Non far entrare in Europa microsoft preinstallato ?Fare riti woodoo ?Spiegaci come dovremmo fare...
          • gigio scrive:
            Re: basta disperdere energie
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: gigio

            - Scritto da: Lillo


            No sei tu che non vuoi capire come il problema


            sia alla fonte, e che la Micro$oft si ostina
            con


            suo comportamento proprio perché lo sa quanto


            sono pigri o spesso incompetenti gli


            utenti.


            dato che la situazione attuale è questa, non

            credi che si dovrebbe tenerne conto invece di

            ostinarsi a proseguire come ora e poi lamentarsi

            che la migrazione verso linux dell'utenza client

            (home o altro)da windows è lenta ?

            E come dovremmo tenerne conto ? Buttare una
            nucleare su Redmond ? Fare una moratoria
            internazionale contro gli USA perche' non
            riescono (o sono troppo interessati per faro) a
            tenere sotto controllo i monopoli del loro paese
            ?
            Non far entrare in Europa microsoft preinstallato
            ?
            Fare riti woodoo ?

            Spiegaci come dovremmo fare...di sicuro non in questo modo dove è tutta colpa degli altri che non vogliono sapere nulla, che sono utonti , che bla bla e via dicendo.
          • krane scrive:
            Re: basta disperdere energie
            - Scritto da: gigio
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: gigio


            - Scritto da: Lillo



            No sei tu che non vuoi capire come il
            problema



            sia alla fonte, e che la Micro$oft si ostina

            con



            suo comportamento proprio perché lo sa
            quanto



            sono pigri o spesso incompetenti gli



            utenti.




            dato che la situazione attuale è questa, non


            credi che si dovrebbe tenerne conto invece di


            ostinarsi a proseguire come ora e poi
            lamentarsi


            che la migrazione verso linux dell'utenza
            client


            (home o altro)da windows è lenta ?



            E come dovremmo tenerne conto ? Buttare una

            nucleare su Redmond ? Fare una moratoria

            internazionale contro gli USA perche' non

            riescono (o sono troppo interessati per faro) a

            tenere sotto controllo i monopoli del loro paese

            ?

            Non far entrare in Europa microsoft
            preinstallato

            ?

            Fare riti woodoo ?



            Spiegaci come dovremmo fare...
            di sicuro non in questo modo dove è tutta colpa
            degli altri che non vogliono sapere nulla, che
            sono utonti , che bla bla e via dicendo.E allora in quale ???
          • gigio scrive:
            Re: basta disperdere energie


            E allora in quale ???questo modo potrebbe essere già soluzionehttp://www.attivissimo.net/other_books/w2l1/index.htmlo so è vecchiotto...ma meglio che un calcio nelle OO.del marketing (lo so costa), sei siti web che facciano dei comparativi, la butto li come una provocazione: chiedere a beppe grillo di parlarne, in fondo MS non è tanto diversa da telecom da combattere.ce ne sono di possibilità per convincere gli altri della bontà delle proprie idee.non credi che valga la pena provare?
          • Infatti.. scrive:
            Re: basta disperdere energie
            Ma il punto rimane che ci sarà sempre gente che non ha voglia di applicarsi e di imparare ad installarsi un OS da solo!!!!Tu stesso non hai nemmeno voglia di sbatterti per capire quale distribuzione installare!!!Per quanto tu possa pubblicizzare Linux, se non hai voglia di imparare ad installartelo non lo userai mai!!!Per quanto Grillo possa sputare veleno contro Microsoft, se tutte le persone ragionano come te, Linux non se lo installano, perchè ritengono uno sbattimento solo masterizzarsi un cd!!!Quello che bisogna cambiare è il modo di usare il cervello!!!!INTIENDES?????
          • Infatti.. scrive:
            Re: basta disperdere energie
            PS. Se no fai un bel monopolio di preinstallati Linux e risolvi il problema. Hai suggerimenti per quest'ultima opzione?
      • pippo75 scrive:
        Re: basta disperdere energie
        - Scritto da: Paper Bat
        - Scritto da: ilmassi

        buttatevi tutti su poche distro se no fate il

        gioco di windows! già osx non riesce a fargli

        concorrenza pur essendo migliore di win sotto

        diversi aspetti...

        No ! Ognuno ha la sua distro preferita ed e'
        giusto che sia cosi
        !

        Del resto puoi farmi un esempio di programmi che
        trovi su una distro e non su un'altra
        ???secondo me non ha tutti i torti, si diceva che per le distro linux lo spreco di risorse era inferiore a quello per windows ( basandosi su unix, OS nato quando le risorse erano care).In alcuni casi e' falso.Prendiamo un ewempio.Gambas, magari e' un caso limite.i binari, si trovano:- una versione per CentOS- una per Debian- una per gento- una per suse.Se poi prendiamo suse, scopriamo che c'e' una versione per - una per suse 8.1- una per suse 8.2- una per suse 9.1......Magari per driver e/o cose legate direttamente al SO posso capire, ma per un editor/compilatore non capisco perche' bisogna fare 1000 versioni dello stesso programma.E' per problemi di compatibilita' o per altro?
        • Lillo scrive:
          Re: basta disperdere energie
          Sono problemi sporadici che avvengono nel momento in cui le nuove distro adottano nuove versioni di librerie note.Prendi il passaggio tra le varie libc, o tra le qt o tra le gtk.Se una distribuzione usa ancora le libc5 e la nuova le libc6 molto software dovrà essere distribuito con la compatibilità per le due versioni di librerie.Ripeto sono casi legati all'evoluzione delle librerie su cui si appoggiano questi programmi non di diversità tra le distribuzioni.
          • pippo75 scrive:
            Re: basta disperdere energie
            - Scritto da: Lillo
            Sono problemi sporadici che avvengono nel momento
            in cui le nuove distro adottano nuove versioni di
            librerie
            note.non so quanto sono sporadici, ma per ogni versione di suse si trovano repository diversi ( e ho visto solo questo case).Ma il concetto di mantenere un minimo di compatibilità?

            Prendi il passaggio tra le varie libc, o tra le
            qt o tra le gtk.Vero, ma come gia' detto, perche' devono essere cosi' incompatibili?
            Se una distribuzione usa ancora le libc5 e la
            nuova le libc6 molto software dovrà essere
            distribuito con la compatibilità per le due
            versioni di
            librerie.e fare in modo che quello continui ad usare le libc5?serve sempre avere tutto aggiornato, io con windows uso binary che hanno quasi 20 e non hanno questi problemi.
          • ... scrive:
            Re: basta disperdere energie

            Non si puo': le librerie vanno avanti, sarebbe
            come se su vista avessi ancora la gui di
            3.11.Vista da qualche parte ha ancora la retro compatibilità con win 1.0Sarà anacronistico, deplorevole finchè si vorrà (soprattutto ai fini della sicurezza) ma la piccola azienda che non vuole spostarsi dal programmino del nonno su 8086 è contenta e sa che se cambia parco macchine di sicuro continuerà ad usare windows...
          • krane scrive:
            Re: basta disperdere energie
            - Scritto da: ...

            Non si puo': le librerie vanno avanti, sarebbe

            come se su vista avessi ancora la gui di

            3.11.
            Vista da qualche parte ha ancora la retro
            compatibilità con win 1.0Hai mai provato a installare qualche programma per 3.11 e farlo partire ?Noi si per test con vecchi programmi di contabilita', non sono mai partiti...Pensa che invece con linux puoi avere il kernel piu' aggiornato, l'interfaccia grafica piu' nuova ed utilizzare la verione di librerie che ti servono, mi sembra molto meglio.
            Sarà anacronistico, deplorevole finchè si vorrà
            (soprattutto ai fini della sicurezza) ma la
            piccola azienda che non vuole spostarsi dal
            programmino del nonno su 8086 è contenta e sa che
            se cambia parco macchine di sicuro continuerà ad
            usare windows...Io sto vedendo tante aziende passare a linux per DosBox, che riconosce BENE le seriali via usb che vengono utilizzate per i torni elettronici costati 300 milioni di lire qualche decina di anni fa, ti assicuro che a nessuno verrebbe in mente "aggiornare" per renderlo compatibile con vista.
          • ... scrive:
            Re: basta disperdere energie
            Beh sicuramente ci sono dei limiti ma mai così esagerati da richiedere un emulatore
          • krane scrive:
            Re: basta disperdere energie
            - Scritto da: ...
            Beh sicuramente ci sono dei limiti ma mai così
            esagerati da richiedere un
            emulatoreScusa manca il soggetto nella tua frase, ma se parli dei torni elettronici ti posto marche e modelli con relative marche e modelli degli adattatori USB - Seriale che ne' Vista ne' XP sono in grado di emulare degnamente.
          • Lillo scrive:
            Re: basta disperdere energie
            Si ma su Windows hai il fenomeno del "dll hell". Il programma è compatibile perché non usa quelle di sistema ma si porta dietro le sue nella sua directory. Ma che succede quando il programma non capisce che deve guardare prima nella sua directory e poi nel PATH di sistema? Come farai a sapere quale libreria sta usando, e spesso i malfunzionamenti non sono immediati... Ecco perché "dll hell".In Unix è diverso, ci sono interdipendenze strette tra vari tool e librerie. Gli autori del software non riscrivono componenti che sono già ampiamente disponibili e ben supportati. Ci si agganciano. Certamente se cambiano i componenti bisognerà adattare ogni software che li usa.Comunque con l'opensource il problema non si pone. Perché se un tool opensource ha problemi con una distribuzione, i mantenitori della distribuzione lo midificano, lo ricompilano e te lo mettono a disposizione.Discorso diverso col software commerciale. Non hai i sorgenti se non viene adattato alle varie distro direttamente dal produttore chi lo farà? Ecco che spesso quei programmi non funzionano in tutte le distro oin versioni diverse della stessa distribuzione se non ci perde tempo a modificarlo e testarlo direttamente il produttore.Motivo per cui o fai software per Linux in maniera seria e lo mantieni come si deve, o lasci perdere e ti dedichi a sistemi chiusi come Windows dei quali ne hai giusto 2-3 versioni al massimo.
          • pippo75 scrive:
            Re: basta disperdere energie

            In Unix è diverso, ci sono interdipendenze
            strette tra vari tool e librerie. Gli autori del
            software non riscrivono componenti che sono già
            ampiamente disponibili e ben supportati. che e' una bella cosa.
            agganciano. Certamente se cambiano i componenti
            bisognerà adattare ogni software che li
            usa.

            Comunque con l'opensource il problema non si
            pone.credo che il problema possa porsi a seconda di quanto queste librerie cambino.

            Discorso diverso col software commerciale. Non
            hai i sorgenti se non viene adattato alle varie
            distro direttamente dal produttore chi lo farà?questo e' un punto a cui pensavo.
            Motivo per cui o fai software per Linux in
            maniera seria e lo mantieni come si deve, o lasci
            perdere e ti dedichi a sistemi chiusi come
            Windows dei quali ne hai giusto 2-3 versioni al
            massimo.ma quanto costa manternelo? quante versioni devo mantenere?
          • Lillo scrive:
            Re: basta disperdere energie
            - Scritto da: pippo75

            ma quanto costa manternelo? quante versioni devo
            mantenere?Rilasciandolo opensource lasci tutti questi problemi alla comunità che farà a gara per renderlo disponibile ognuno per la propria distro.Se non lo puoi rendere opensource fai come Oracle che ha preso due strade contemporaneamente:Una è quella di fornire i sorgenti di un componente core che si adatta compilandolo al volo alla distro dove viene installato e ne supporta almeno le più importanti.L'altra è stata quella di farsi il suo Unbreakable Linux, ottimizzato per il suo programmone.Se utilizzi librerie standard e complete come le QT o le GTK piuttosto che strane xforms o wxwindow in versioni scrause, o peggio motif antidiluviane, è più facile il mantenimento e l'aggiornamento.Basta volerlo.Chi ha rilasciato software closed per Linux fino ad ora ha solo fatto esperimenti. Ha preso una schifezza per Win ne ha fatto un porting sommario (prendi Kylix/Delphi) e lo ha buttato lì per vedere che succedeva, senza neanche crederci tanto.Quando non ci sono aziende che dicono di avere anche la versione Linux e poi è quella per Windows con un pezzetto di Wine sotto.Questi sono i software che hanno rogne su Linux, quelli dei quali ai suoi produttori non frega Linux.Sennò vedrai che funzionano bene come Oracle per esempio che ormai su Linux è consolidatissimo.
          • ... scrive:
            Re: basta disperdere energie
            Che simpatiche alternative... o apri tutto o ti crei una distribuzione ottimizzata per l'applicazione... non ne bastavano 500 e passa così giusto per perdere tempo e "sentirsi liberi" in futuro dovremo avere photoshop linux, illustrator linux, tizio linux, caio linux...Ma neanche avessimo tutti in casa server in grado di virtualizzare N os a salire...
          • pippo75 scrive:
            Re: basta disperdere energie


            Ma il concetto di mantenere un minimo di

            compatibilità?

            Non si puo': le librerie vanno avanti, sarebbe
            come se su vista avessi ancora la gui di
            3.11.come non si puo'?cosa c'entra la gui con la compatibilita' delle librerie?e' come se ogni volta che prendo una lampadina devo buttare via il lampadario e/o il portalampadine.

            Perche' la tecnologia va avanti, ad alcune
            funzioni servono piu' parametri o diversi da
            prima, ci sono funzioni nuove che possono essere
            utilizzate, miglioramenti nell'efficenza con cui
            utilizzano
            l'ardware.Esistono i sistemi anche per fare questo, se mi di cie e' solo un cambio di parametri.Se lo faccio io, che solo il programmatore della domenica sera, ancora va bene.Ma questo fatto da una ditta tipo suse, redhat, non mi sta bene.considerando che:- puoi usare le strutture invece dei parametri.- puoi programmare ad oggetti- se non ricordo male in C ( o c++ ) esistono anche i parametri opzionali.- si puo' pensare prima di scrivere un programma.se ogni 6 mesi tutti i protocolli di rete dovessero cambiare costringengo a rifare i programmi, cosa diresti?
            Del resto in qualsiasi distribuzione sei libero
            di mettere la versione che desideri se ti e'
            utile.Se lo faccio in nel mio programma mi sta bene, ma da una ditta che mette in giro un OS ( tipo redhat, suse, mandriva ) mi sta meno bene.
            Perche' non continui ad usare windows 3.11 ?
            Forse perche non potresti utilizzare il 3D, l'USB
            o il Wireless ?Premesso che win3.11 e' del 1993, qui si parla di OS vecchi di 2 anni che a ogni versione o sottoversione hanno incompatibilita'.
            Non e' vero, tanti programmi per win 98 non
            funzionano su vista e vice versa: le librerie
            sono diverse, ad esempio lo zip di sistema e'
            stato integrato solo da alcune versioni di win ad
            adessovero, ma non e' stato reso incompatibile, la cosa e' diversa.
          • Paper Bat scrive:
            Re: basta disperdere energie
            - Scritto da: pippo75


            Ma il concetto di mantenere un minimo di


            compatibilità?

            Non si puo': le librerie vanno avanti, sarebbe

            come se su vista avessi ancora la gui di

            3.11.
            come non si puo'?Vedi le libC o le GTK, si e' dovuti passare alla versione successiva e non si possono far convivere le due versioni.
            cosa c'entra la gui con la compatibilita' delle
            librerie ?Il "sarebbe come" mi puzza di esempio per far capire i non programmatori...

            Perche' la tecnologia va avanti, ad alcune

            funzioni servono piu' parametri o diversi da

            prima, ci sono funzioni nuove che possono essere

            utilizzate, miglioramenti nell'efficenza con cui

            utilizzano l'ardware.
            Esistono i sistemi anche per fare questo, se mi
            dici e' solo un cambio di parametri.
            Se lo faccio io, che solo il programmatore della
            domenica sera, ancora va bene.
            Ma questo fatto da una ditta tipo suse, redhat,
            non mi sta bene.Bhe, vai a insegnare alla GnuFoundation come avrebbero dovuto implementare le nuove LibC, anzi implementa tu le LibC 5 in modo da risolvere questo problema.
            considerando che:
            - puoi usare le strutture invece dei parametri.
            - puoi programmare ad oggetti
            - se non ricordo male in C ( o c++ ) esistono
            anche i parametri opzionali.
            - si puo' pensare prima di scrivere un programma.
            se ogni 6 mesi tutti i protocolli di rete
            dovessero cambiare costringengo a rifare i
            programmi, cosa diresti?

            Del resto in qualsiasi distribuzione sei libero

            di mettere la versione che desideri se ti e'

            utile.
            Se lo faccio in nel mio programma mi sta bene, ma
            da una ditta che mette in giro un OS ( tipo
            redhat, suse, mandriva ) mi sta meno bene.

            Perche' non continui ad usare windows 3.11 ?

            Forse perche non potresti utilizzare il 3D,

            l'USB o il Wireless ?
            Premesso che win3.11 e' del 1993, qui si parla di
            OS vecchi di 2 anni che a ogni versione o
            sottoversione hanno incompatibilita'.Parli di windows vero ?Perche' le incompatibilita' di librerie di linux possono essere di distribuzione, raramente sono di versione.

            Non e' vero, tanti programmi per win 98 non

            funzionano su vista e vice versa: le librerie

            sono diverse, ad esempio lo zip di sistema e'

            stato integrato solo da alcune versioni di win

            ad adesso
            vero, ma non e' stato reso incompatibile, la cosa
            e' diversa.In cosa ?
        • krane scrive:
          Re: basta disperdere energie
          - Scritto da: pippo75
          - Scritto da: Paper Bat

          - Scritto da: ilmassi


          buttatevi tutti su poche distro se no fate il


          gioco di windows! già osx non riesce a fargli


          concorrenza pur essendo migliore di win sotto


          diversi aspetti...

          No ! Ognuno ha la sua distro preferita ed e'

          giusto che sia cosi !

          Del resto puoi farmi un esempio di programmi che

          trovi su una distro e non su un'altra ???
          secondo me non ha tutti i torti, si diceva che
          per le distro linux lo spreco di risorse era
          inferiore a quello per windows ( basandosi su
          unix, OS nato quando le risorse erano
          care).
          In alcuni casi e' falso.
          Prendiamo un esempio.
          Gambas, magari e' un caso limite.
          i binari, si trovano:
          - una versione per CentOS
          - una per Debian
          - una per gento
          - una per suse.
          Se poi prendiamo suse, scopriamo che c'e' una
          versione per
          - una per suse 8.1
          - una per suse 8.2
          - una per suse 9.1......Sara' ma io vedo un unico .tgz che ti fa scaricare di default.
          Magari per driver e/o cose legate direttamente al
          SO posso capire, ma per un editor/compilatore non
          capisco perche' bisogna fare 1000 versioni dello
          stesso programma.Mi dai il link diretto della schermata a cui alludi ?
          E' per problemi di compatibilita' o per altro?
          • pippo75 scrive:
            Re: basta disperdere energie


            Mi dai il link diretto della schermata a cui
            alludi
            ?http://gambas.sourceforge.net/scegli download -
            ftp://ftp.gwdg.de/pub/linux/misc/suser-gbv/rpms/perche' per ogni versione di suse deve esserci tutto nuovo


            E' per problemi di compatibilita' o per altro?
          • Aspis scrive:
            Re: basta disperdere energie
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: pippo75

            - Scritto da: Paper Bat


            - Scritto da: ilmassi



            buttatevi tutti su poche distro se no fate
            il



            gioco di windows! già osx non riesce a
            fargli



            concorrenza pur essendo migliore di win
            sotto



            diversi aspetti...



            No ! Ognuno ha la sua distro preferita ed e'


            giusto che sia cosi !



            Del resto puoi farmi un esempio di programmi
            che


            trovi su una distro e non su un'altra ???


            secondo me non ha tutti i torti, si diceva che

            per le distro linux lo spreco di risorse era

            inferiore a quello per windows ( basandosi su

            unix, OS nato quando le risorse erano

            care).

            In alcuni casi e' falso.


            Prendiamo un esempio.


            Gambas, magari e' un caso limite.


            i binari, si trovano:

            - una versione per CentOS

            - una per Debian

            - una per gento

            - una per suse.


            Se poi prendiamo suse, scopriamo che c'e' una

            versione per

            - una per suse 8.1

            - una per suse 8.2

            - una per suse 9.1......

            Sara' ma io vedo un unico .tgz che ti fa
            scaricare di
            default.


            Magari per driver e/o cose legate direttamente
            al

            SO posso capire, ma per un editor/compilatore
            non

            capisco perche' bisogna fare 1000 versioni dello

            stesso programma.

            Mi dai il link diretto della schermata a cui
            alludi
            ?


            E' per problemi di compatibilita' o per altro?Non è che ci voglia molto a creare binari precompilati alla fine. Ciò che cambia da distro a distro sono le librerie usate.Esempio:- compilo per libc5, usato da X, Y e Z;- compilo per libc6, usato da A, B, C e D;creare l'rpm il .deb o il tgz installante non costa assolutamente nulla :)Comunque questo avviene principalmente per i piccoli programmi. Ti pare che il team di KDE, di Gnome o peggio OpenOffice compili da solo i binari per ogni distro?Per un programmino di pochi mega non ci vuole molto
        • Infatti scrive:
          Re: basta disperdere energie
          Infatti tra xp e vista c'è una compatibilità di programmi incredibile....Bha...
        • ... scrive:
          Re: basta disperdere energie
          In breve: quando scrivi un programma fai tutto in casa o ti appoggi a delle librerie esterne (concetto delle librerie dinamiche dove di regola si tiene una per tipo e non duplicata dentro la cartella di ogni applicazione).Un os alla base è un kernel + delle librerie.Un programma per funzionare ha quindi bisogno di queste due cose.Dal momento che sia il kernel che le librerie sono open source ovvero "ognuno può modificarle come meglio gli pare" quali certezze ci sono che una libreria X di una distribuzione A sia la stessa libreria X della distribuzione B ?Chi lo assicura, chi mette la firma, la faccia, la garanzia che in entrambi i casi si sono presi solo i sorgenti alla fonte e ci si è limitati a compilarli e non è stata fatta nessuna modifica (vuoi anche solo per correggere un bug) ?E se sono state fatte modifiche quali garanzie ci sono che queste non richiedano un rimaneggiamento del sorgente del programma (il quale diversamente potrebbe compiere degli errori perchè progettato per girare su un'altra libreria, simile a quella che trova ma non uguale).Chi si prende la briga di fare questi controlli sulle varie librerie X presenti nelle distribuzioni ?Nessuno quindi la patata bollente passa a chi sviluppa il programma il quale svilupperà su una prima distro, farà il beta testing, correggerà dove sarà necessario, poi passerà alla seconda distro, nuovo beta test, nuove correzioni e via così per 1,2,3, N distribuzioni diverse finchè un bel momento si romperà le scatole (o si romperanno al suo capo che gli farà notare che i costi di sviluppo stanno in zona rossa).Unica soluzione al problema, allo stato attuale, è aprire i sorgenti ma pare plausibile che una società che investe miliardi nello sviluppo di un Programma (con la P maiuscola) da oggi all'indomani decida di fare quella che è beneficenza (anche se forzata, presa per il collo) ?Diversamente selezionano tot distribuzioni e da lì non si muovono.Dal momento però che ogni società di un certo valore ragiona così ne consegue che non esiste una distribuzione che potenzialmente contenga tutti i software "chiusi" (meglio "di proprietà") esistenti almeno nel panorama linux mentre altrove sì ed è per questo che le posizioni non si invertono e nè potranno farlo in futuro (a meno che non arriva il Big One e la faglia di San Andreas non raggiunga Redmond... sognate sognate...)
          • krane scrive:
            Re: basta disperdere energie
            - Scritto da: ...
            In breve: quando scrivi un programma fai tutto in
            casa o ti appoggi a delle librerie esterne
            (concetto delle librerie dinamiche dove di regola
            si tiene una per tipo e non duplicata dentro la
            cartella di ogni
            applicazione).
            Un os alla base è un kernel + delle librerie.
            Un programma per funzionare ha quindi bisogno di
            queste due cose.
            Dal momento che sia il kernel che le librerie
            sono open source ovvero "ognuno può modificarle
            come meglio gli pare" quali certezze ci sono che
            una libreria X di una distribuzione A sia la
            stessa libreria X della distribuzione B ?Attualmente la certezza viene data da una serie di cose :La Linux Standard Foundation e le regole del Posix.
            Chi lo assicura, chi mette la firma, la faccia,
            la garanzia che in entrambi i casi si sono presi
            solo i sorgenti alla fonte e ci si è limitati a
            compilarli e non è stata fatta nessuna modifica
            (vuoi anche solo per correggere un bug) ?I maintainer delle varie distribuzioni ovviamente.
            E se sono state fatte modifiche quali garanzie ci
            sono che queste non richiedano un rimaneggiamento
            del sorgente del programma (il quale diversamente
            potrebbe compiere degli errori perchè progettato
            per girare su un'altra libreria, simile a quella
            che trova ma non uguale).Se c'e' una modifica lo si sa: la GPL impone di rilasciare i sorgenti.
            Chi si prende la briga di fare questi controlli
            sulle varie librerie X presenti nelle distribuzioni ?Ogni mainteiner per la propria distribuzione.
            Nessuno quindi la patata bollente passa a chi
            sviluppa il programma il quale svilupperà su una
            prima distro, farà il beta testing, correggerà
            dove sarà necessario, poi passerà alla seconda
            distro, nuovo beta test, nuove correzioni e via
            così per 1,2,3, N distribuzioni diverse finchè un
            bel momento si romperà le scatole (o si
            romperanno al suo capo che gli farà notare che i
            costi di sviluppo stanno in zona rossa).Non mi sembra che Maya per linux abbia di questi problemi: l'ho installato su diverse distribuzioni senza problemi; tu che problemi hai trovato ?
            Unica soluzione al problema, allo stato attuale,
            è aprire i sorgenti ma pare plausibile che una
            società che investe miliardi nello sviluppo di un
            Programma (con la P maiuscola) da oggi
            all'indomani decida di fare quella che è
            beneficenza (anche se forzata, presa per il
            collo) ?Veramente non mi sembra che ci siano i sorgenti di Maya per linux, eppure si installa un po' ovunque... Hai qualche esempio contrario ?
            Diversamente selezionano tot distribuzioni e da
            lì non si muovono.Perche' mai ? Tanto e' tutto compatibile.
            Dal momento però che ogni società di un certo
            valore ragiona così ne consegue che non esiste
            una distribuzione che potenzialmente contenga
            tutti i software "chiusi" (meglio "di proprietà")
            esistenti almeno nel panorama linux mentre
            altrove sì ed è per questo che le posizioni non
            si invertono e nè potranno farlo in futuro (a
            meno che non arriva il Big One e la faglia di San
            Andreas non raggiunga Redmond... sognate
            sognate...)Veramente stai delirando e Maya e' una delle dimostrazioni.
          • ... scrive:
            Re: basta disperdere energie

            La Linux Standard Foundation e che conta come il 2 di picchele regole del
            Posix.che sono rimaste all'età della pietra (tanto è vero che l'unica certezza in linux si chiama bash)

            I maintainer delle varie distribuzioni ovviamente.
            Ah bhè... io sto parlando di società miliardarie che non si muovono se non a colpo sicuro e te rilanci con un tizio qualunque, magari uno studente che "garantisce" o l'omino barbuto in vestaglia. Chiamala pure mancanza di fiducia ma è così...

            Se c'e' una modifica lo si sa: la GPL impone di
            rilasciare i
            sorgenti.Non ti impone di spiegarli, in altre parole ti prendi il tuo bel pacco di sorgenti e te li leggi tutti d'un fiato sperando almeno che siano commentati per bene. Per la serie "il tempo è relativo quindi le spese di sviluppo sono un'illusione"


            Chi si prende la briga di fare questi controlli

            sulle varie librerie X presenti nelle
            distribuzioni
            ?

            Ogni mainteiner per la propria distribuzione.Sempre per la serie tizi famosi e riconosciuti...

            Non mi sembra che Maya per linux abbia di questi
            problemi: l'ho installato su diverse
            distribuzioni senza problemi; tu che problemi hai
            trovato
            ?Maya è stato concepito per girare su Suse (oltre che Irix e Xp). Se riesce ad andare altrove buon per te ma è comunque un caso. Io sto portando avanti un discorso incernierato sulla sicurezza, la stabilità e la certezza non su "ho letto il blog di un tizio che si dichiara affidabile e che dice blablabla quindi mi fido e mi gioco la workstation in azienda".

            Veramente non mi sembra che ci siano i sorgenti
            di Maya per linux, eppure si installa un po'
            ovunque... Hai qualche esempio contrario
            ?Infatti Maya è progettato per Suse. Alla Alias hanno fatto tutto intorno a quella distribuzione e per quella distribuzione hanno CERTIFICATO che è tutto ok. Se te hai voluto fare l'eroe e tentare altrove sono fatti tuoi, loro intanto non hanno aperto nessun sorgente e si sono fissati su una distribuzione.


            Diversamente selezionano tot distribuzioni e da

            lì non si muovono.

            Perche' mai ? Tanto e' tutto compatibile.Perchè l'ha detto tizio.blogspot.com ? Certezzze, servono certezze non parole su un blog oggi o una mailing list domani (che non sia quella ufficiale del programmatore del software in oggetto s'intende)

            Dal momento però che ogni società di un certo

            valore ragiona così ne consegue che non esiste

            una distribuzione che potenzialmente contenga

            tutti i software "chiusi" (meglio "di
            proprietà")

            esistenti almeno nel panorama linux mentre

            altrove sì ed è per questo che le posizioni non

            si invertono e nè potranno farlo in futuro (a

            meno che non arriva il Big One e la faglia di
            San

            Andreas non raggiunga Redmond... sognate

            sognate...)

            Veramente stai delirando e Maya e' una delle
            dimostrazioni.Te stai delirando e maya dimostra quanto ho detto io. Te hai solo forzato la mano e t'è andata bene. Visto che sei tanto convinto di quello che dici ti invito a fare lo stesso con tutti i software chiusi che trovi per linux e possibilmente lo vorrei vedere fatto a tempo di cronometro dal momento che in un'azienda il capo(capetto) ha il vizio di sbattere sotto il naso del sistemista 50 macchine e si aspetta di vederle tutte pronte mezz'ora dopo (già è difficile soddisfare simili richieste con le procedure certe, non parliamone con quelle "da blog, prova qui che forse là...")
          • krane scrive:
            Re: basta disperdere energie
            - Scritto da: ...

            Non mi sembra che Maya per linux abbia di questi

            problemi: l'ho installato su diverse

            distribuzioni senza problemi; tu che problemi

            hai trovato ?
            Maya è stato concepito per girare su Suse (oltre
            che Irix e Xp). Se riesce ad andare altrove buon
            per te ma è comunque un caso. Io sto portando
            avanti un discorso incernierato sulla sicurezza,
            la stabilità e la certezza non su "ho letto il
            blog di un tizio che si dichiara affidabile e che
            dice blablabla quindi mi fido e mi gioco la
            workstation in azienda".In azienda usa RedHat, e' la piu' adatta ed ha anche il supporto, e' consigliata per essere installata in azienda e tutti i maggiori software certificato che se installi su di essa non avrai problemi... Ora qual e' il tuo problema ???

            Veramente non mi sembra che ci siano i sorgenti

            di Maya per linux, eppure si installa un po'

            ovunque... Hai qualche esempio contrario ?
            Infatti Maya è progettato per Suse. Alla Alias
            hanno fatto tutto intorno a quella distribuzione
            e per quella distribuzione hanno CERTIFICATO che
            è tutto ok. Se te hai voluto fare l'eroe e
            tentare altrove sono fatti tuoi, loro intanto non
            hanno aperto nessun sorgente e si sono fissati su
            una distribuzione.Pero' il loro software funziona su tutte... E quindi ?Mi sta benissimo che lo certifichino solo per la piu' usata in azienda, a te che problemi da ???
            Perchè l'ha detto tizio.blogspot.com ? Certezzze,
            servono certezze non parole su un blog oggi o una
            mailing list domani (che non sia quella ufficiale
            del programmatore del software in oggetto
            s'intende)




            Dal momento però che ogni società di un certo


            valore ragiona così ne consegue che non esiste


            una distribuzione che potenzialmente contenga


            tutti i software "chiusi" (meglio "di

            proprietà")


            esistenti almeno nel panorama linux mentre


            altrove sì ed è per questo che le posizioni
            non


            si invertono e nè potranno farlo in futuro (a


            meno che non arriva il Big One e la faglia di

            San


            Andreas non raggiunga Redmond... sognate


            sognate...)



            Veramente stai delirando e Maya e' una delle

            dimostrazioni.
            Te stai delirando e maya dimostra quanto ho detto
            io. Te hai solo forzato la mano e t'è andata
            bene. No, ho fatto una cosa normalissima, non capisco perche' ti stupisca tanto.
            Visto che sei tanto convinto di quello che
            dici ti invito a fare lo stesso con tutti i
            software chiusi che trovi per linux e
            possibilmente lo vorrei vedere fatto a tempo di
            cronometro dal momento che in un'azienda il
            capo(capetto) ha il vizio di sbattere sotto il
            naso del sistemista 50 macchine e si aspetta di
            vederle tutte pronte mezz'ora dopo (già è
            difficile soddisfare simili richieste con le
            procedure certe, non parliamone con quelle "da
            blog, prova qui che forse là...")Guarda che e' tutta la vita che lo faccio, non vedo il problema, secondo me ti stai perdendo in problemi immaginari: perche' non mi citi qualche software che non riesci ad installare alle condizioni citate prima ? Sempre che esista, senno' passiamo a parlare del sesso degli angeli...
          • ... scrive:
            Re: basta disperdere energie
            Ah ecco usi redhat che per quanto "non suse" ci va molto vicino. E se volessimo estendere il discorso ad un numero maggiore di distribuzioni possibilmente non così strettamente imparentate ?
          • krane scrive:
            Re: basta disperdere energie
            - Scritto da: ...
            Ah ecco usi redhat che per quanto "non suse" ci
            va molto vicino.

            E se volessimo estendere il discorso ad un numero
            maggiore di distribuzioni possibilmente non così
            strettamente imparentate
            ?Guarda che e' tutta la vita che lo faccio, non vedo il problema, secondo me ti stai perdendo in problemi immaginari: perche' non mi citi qualche software che non riesci ad installare alle condizioni citate prima ? Sempre che esista, senno' passiamo a parlare del sesso degli angeli...
          • ... scrive:
            Re: basta disperdere energie
            Finito il nastro ?
          • krane scrive:
            Re: basta disperdere energie
            - Scritto da: ...
            Finito il nastro ?Attendo risposta dopo il beep...BEEeeeepppPPPppp
    • ,,, scrive:
      Re: basta disperdere energie
      - Scritto da: ilmassi
      buttatevi tutti su poche distro se no fate il
      gioco di windows! già osx non riesce a fargli
      concorrenza pur essendo migliore di win sotto
      diversi
      aspetti...n00b
    • dows scrive:
      Re: basta disperdere energie
      - Scritto da: ilmassi
      buttatevi tutti su poche distro se no fate il
      gioco di windows! già osx non riesce a fargli
      concorrenza pur essendo migliore di win sotto
      diversi
      aspetti...ma voi del linux... amate la "libertà" oppure odiate microsoft?decidetevi
      • Infatti scrive:
        Re: basta disperdere energie
        Ma perchè secondo te quello a cui hai risposto è "uno del Linux" ?Infatti ha detto "buttate vi tutti su poche distro..."Intiendes?
  • fabio scrive:
    benvenga...
    ...un altro SO, purchè sia open source, quello che piace viene preso e quello che non piace scartato, aiuta tutti i so a crescere.ovviamente un nuovo SO closed come win o mac aiuta relativamente poco sistemi operativi alternativi.in un futuro dove tutti i so saranno open si avrà davvero la scelta, e nessuno tirerà le aziende a produrre software solo per il proprio so o creerà formati proprietari in modo da creare monopoli
    • gigio scrive:
      Re: benvenga...
      - Scritto da: fabio
      ...un altro SO, purchè sia open source, quello
      che piace viene preso e quello che non piace
      scartato, aiuta tutti i so a
      crescere.
      ovviamente un nuovo SO closed come win o mac
      aiuta relativamente poco sistemi operativi
      alternativi.
      in un futuro dove tutti i so saranno open si avrà
      davvero la scelta, e nessuno tirerà le aziende a
      produrre software solo per il proprio so o creerà
      formati proprietari in modo da creare
      monopolima la scelta la fanno i kernel alternativi o le GUI alternative che alla fine sono l'elemento usato per differenziare le varie distro? dato che è l'aspetto grafico che viene illustrato per differenziare le distro (vedi i tanti screenshots) e non i tecnicismi che alla fine interessano pochi addetti ai lavori, non sarebbe il caso di far evolvere al meglio una versione veramente alternativa ai windows attuali e dare in parallelo la possibilità di avere tante GUI in funzione dei gusti?perché da quel poco che ne capisco io la locomotiva del treno "linux per tutti" è ubuntu/kubuntu e non altre distro poco conosciute o difficilmente sconosciute (che magari sono più apprezzate dei "tecnici")e sempre da quel poco che ne capisco, l'esigenza dell'utenza "normale" è quella di mettere il cd/dvd e installare linux sul suo hw senza troppi problemi; alcune distro o non si riescono ad installare o sono macchinose e da installare e da gestire.
      • Lillo scrive:
        Re: benvenga...
        Perché parli da un lato desktop-centrico?Il computing non è solo desktop.E il mondo è più grande della tua cameretta o del tuo gruppetto di amici del muretto...Chi sei tu per giudicare chi decide di prendere un desktop environment o una GUI e farne un fork ed una versione nuova totalmente differente?I sorgenti sono lì disponibili a tutti e lui libero di farlo. Vuoi andare tu a casa sua a gambizzarlo e dirgli che il suo sforzo crea solo l'ennesima GUI e che sarebbe meglio che si concentrasse su una sola GUI? E chi sei tu per obbligarlo a far ciò?Ma soprattutto che paura ti fa il fatto di avere diverse GUI e che danni ti crea il sapere che ce ne sono così tante?
        • gigio scrive:
          Re: benvenga...
          - Scritto da: Lillo
          Perché parli da un lato desktop-centrico?
          perché da utente è il lato che mi interessa maggiormente per considerare una migrazione.dimentico aspetti essenziali per un utente home?
          Il computing non è solo desktop.
          E il mondo è più grande della tua cameretta o del
          tuo gruppetto di amici del
          muretto...
          dato irrilevante dato che l'utenza home cerca la facilità d'uso e non si interessa alla risoluzioni di problemi di malfunzionamento, no?
          Chi sei tu per giudicare chi decide di prendere
          un desktop environment o una GUI e farne un fork
          ed una versione nuova totalmente
          differente?quindi è vietato dare un opinione diversa dalla tua?è un forum o altro?
          I sorgenti sono lì disponibili a tutti e lui
          libero di farlo. Vuoi andare tu a casa sua a
          gambizzarlo e dirgli che il suo sforzo crea solo
          l'ennesima GUI e che sarebbe meglio che si
          concentrasse su una sola GUI? E chi sei tu per
          obbligarlo a far
          ciò?
          e chi sei tu per dirmi come pensare?pensavo ad un commento tecnico, non ad un inutile intervento.
          Ma soprattutto che paura ti fa il fatto di avere
          diverse GUI e che danni ti crea il sapere che ce
          ne sono così
          tante?dove lo avrei scritto di grazia?prima di aggredire la gente, prova a capire quello che leggi, no?
          • Lillo scrive:
            Re: benvenga...
            Sei stato tu il primo a criticare chi crea nuove GUI e che dovrebbero dedicarsi a migliorarne una di quelle già esistenti.Una sola gui, un solo kernel, un solo sistema operativo in una sola distribuzione. Tutti vogliono un solo sistema, facile, ma potente, che va nel tostapane come nel server, come sulla console. Che è uguale in tutto il mondo che si programma sempre con lo stesso linguaggio e lo stesso framework.Ma non sarà che tanta gente riesce a pensare in un solo modo perché ha un solo neurone?
          • gigio scrive:
            Re: benvenga...
            - Scritto da: Lillo
            Sei stato tu il primo a criticare chi crea nuove
            GUI e che dovrebbero dedicarsi a migliorarne una
            di quelle già
            esistenti.
            evidentemente non hai colto quello che ho scritto..o detto che per farlo sfondare forse non è il caso di creare 1000 distro se poi nessuna si impone come veramente sostitutiva a windows.è ben diverso da quanto mi accusi di aver scritto.
            Una sola gui, un solo kernel, un solo sistema
            operativo in una sola distribuzione. Tutti
            vogliono un solo sistema, facile, ma potente, che
            va nel tostapane come nel server, come sulla
            console. Che è uguale in tutto il mondo che si
            programma sempre con lo stesso linguaggio e lo
            stesso
            framework.

            Ma non sarà che tanta gente riesce a pensare in
            un solo modo perché ha un solo
            neurone?nel tuo caso potrebbe anche essere.per fortuna che non sei un docente...saresti in grado di dire ad un bambino della prima elementare che è un utonto ignorante quando sta a te insegnargli le cose.forse dovresti mettere da parte la spocchia del tecnico smanettone e metterti maggiormente nei panni chi di si avvicina a linux, per capire quali possono essere gli ostacoli che ti sfrenano dal volerlo provare. invece che fai? fai il tecnico supponente che si arrocca sul colle e spara a tutto quello che si muove, e poi magari si lamenta pure che c'è troppa gente che non conosce e non vuole provare linux, che vive di luoghi comuni, ecc....rendersi magari conto di avere anche un po di responsabilità no?
          • Lillo scrive:
            Re: benvenga...
            Linux ad oggi specie dopo l'uscita delle ultime distro di questo autunno non ha assolutamente niente che non vada bene all'uente della strada.Il problema è solo della mancanza di tutto quel software inutile ai più ma che tanto piace ai beoti.O di quegli strumenti che alcune aziende si rifiutano a portarvici come Adobe che viene trattenuta dagli emolumenti di M$ dal fare il porting in Linux dei suoi programmi migliori.E soprattutto i giochi finché molta gente continuerà ostinata a voler usare il PC invece della console.Ho numerose installazioni di Linux date anche a perfetti imbranati, e in nessun caso ci sono stati i problemi che ti ostini a trovare tu in Linux per poterlo rendere appetibile anche agli utonti.È semplicemente diverso.Se per te la diversità è un problema, allora il tuo problema non è la semplicità, ma l'intossicazione da Windows. Perché chi inizia per la prima volta con un desktop, che sia Win o Linux non gli cambia assolutamente nulla, sono due piattaforme diverse ognuna con le sue difficoltà e i suoi tecnicismi.
          • gigio scrive:
            Re: benvenga...
            - Scritto da: Lillo
            Linux ad oggi specie dopo l'uscita delle ultime
            distro di questo autunno non ha assolutamente
            niente che non vada bene all'uente della
            strada.

            Il problema è solo della mancanza di tutto quel
            software inutile ai più ma che tanto piace ai
            beoti.
            O di quegli strumenti che alcune aziende si
            rifiutano a portarvici come Adobe che viene
            trattenuta dagli emolumenti di M$ dal fare il
            porting in Linux dei suoi programmi
            migliori.

            E soprattutto i giochi finché molta gente
            continuerà ostinata a voler usare il PC invece
            della
            console.

            Ho numerose installazioni di Linux date anche a
            perfetti imbranati, e in nessun caso ci sono
            stati i problemi che ti ostini a trovare tu in
            Linux per poterlo rendere appetibile anche agli
            utonti.

            È semplicemente diverso.
            Se per te la diversità è un problema, allora il
            tuo problema non è la semplicità, ma
            l'intossicazione da Windows. Perché chi inizia
            per la prima volta con un desktop, che sia Win o
            Linux non gli cambia assolutamente nulla, sono
            due piattaforme diverse ognuna con le sue
            difficoltà e i suoi
            tecnicismi.e dato che la situazione è l'intossicazione da windows non è fornendo 10mila distro che aiuti uno a scegliere un alternativa che gli vada bene...e nemmeno dandogli l'epiteto di ignorantegrazie buona serata
      • krane scrive:
        Re: benvenga...
        - Scritto da: gigio
        - Scritto da: fabio

        ...un altro SO, purchè sia open source, quello

        che piace viene preso e quello che non piace

        scartato, aiuta tutti i so a crescere.

        ovviamente un nuovo SO closed come win o mac

        aiuta relativamente poco sistemi operativi

        alternativi.

        in un futuro dove tutti i so saranno open si

        avrà davvero la scelta, e nessuno tirerà le

        aziende a produrre software solo per il proprio

        so o creerà formati proprietari in modo da creare

        monopoli
        ma la scelta la fanno i kernel alternativi o le
        GUI alternative che alla fine sono l'elemento
        usato per differenziare le varie distro?Il kernel e' sempre quello, ed che io sappia quasi ogni distribuzione e' in grado di utilizzare qualsiasi GUI.Quello che differenzia le distribuzioni e' il software : se sei un musicista usi una distro che una volta installata ti offre tutti gli strumenti che potrebbero servire ad un musicista.Se devi tirare su un server con il quale ti collegherai attraverso un modem a 12k installi slackware che ti consente ti configurare tutto attraverso gui testuali.Se sei masochista e vuoi far fare a una distribuzione delle cose per cui non e' nata ti bastera' installare un po' di software che nell'altra avresti gia' trovato preinstallato.
        dato che è l'aspetto grafico che viene illustrato
        per differenziare le distro (vedi i tanti
        screenshots) e non i tecnicismi che alla fine
        interessano pochi addetti ai lavori, non sarebbe
        il caso di far evolvere al meglio una versione
        veramente alternativa ai windows attuali e dare
        in parallelo la possibilità di avere tante GUI in
        funzione dei gusti?Pensa che lo fanno gia' in 2 : Gnome e Kde.
        perché da quel poco che ne capisco io la
        locomotiva del treno "linux per tutti" è
        ubuntu/kubuntu e non altre distro poco conosciute
        o difficilmente sconosciute (che magari sono più
        apprezzate dei "tecnici")Perche' sei un utonto, altrimenti ne conosceresti altre, ed e' giusto che sia cosi'.
        e sempre da quel poco che ne capisco, l'esigenza
        dell'utenza "normale" è quella di mettere il
        cd/dvd e installare linux sul suo hw senza troppi
        problemi; alcune distro o non si riescono ad
        installare o sono macchinose e da installare e da
        gestire.Ubuntu c'e' per quello, usala.
        • gigio scrive:
          Re: benvenga...


          Il kernel e' sempre quello, ed che io sappia
          quasi

          ogni distribuzione e' in grado di utilizzare
          qualsiasi GUI.
          Quello che differenzia le distribuzioni e' il
          software : se sei un musicista usi una distro che
          una volta installata ti offre tutti gli strumenti
          che potrebbero servire ad un
          musicista.
          Se devi tirare su un server con il quale ti
          collegherai attraverso un modem a 12k installi
          slackware che ti consente ti configurare tutto
          attraverso gui
          testuali.
          Se sei masochista e vuoi far fare a una
          distribuzione delle cose per cui non e' nata ti
          bastera' installare un po' di software che
          nell'altra avresti gia' trovato
          preinstallato.


          Pensa che lo fanno gia' in 2 : Gnome e Kde.
          grazi per le utili annotazioni

          Perche' sei un utonto, altrimenti ne conosceresti
          altre, ed e' giusto che sia
          cosi'.
          grazie per gli insulti.possibile che invece di spiegare le cose e renderle meno complicate a che non è un informatico di formazione (anche nell'uso), riuscite sempre a tirar fuori il termine utonto?poi non c'è la lamentarsi se gli "utonti" non fanno manco il minimo sforzo per conoscere linux.mah

          Ubuntu c'e' per quello, usala.e chiediti come mai ha più successo di altre, forse sarebbe utile alla causa, no?
          • KloWn scrive:
            Re: benvenga...


            Ubuntu c'e' per quello, usala.
            e chiediti come mai ha più successo di altre, forse
            sarebbe utile alla causa, no?Non è che abbia più successo delle altre, va bene, vuoi anche meglio, per un uso di tipo desktop. Fermo restando che esiste gente, anche "non tecnici di formazione", che utilizza Slackware perchè smadonnano di più ma hanno un sistema come vogliono loro, e "tecnici di formazione" che usano Ubuntu perchè smadonnano su altro.La distro alla fine è un kernel, delle librerie, dei software e qualche personalizzazione, se ti piace la usi se no... amen.Frase comune è che la distro è come la fidanzata, la proprio è sempre la migliore.Ps io uso due, all'occorrenza tre, distro diverse senza per questo avere grandi patemi... e ti assicuro che non sono un genio.
          • krane scrive:
            Re: benvenga...
            - Scritto da: gigio

            Il kernel e' sempre quello, ed che io sappia

            quasi ogni distribuzione e' in grado di utilizzare

            qualsiasi GUI.

            Quello che differenzia le distribuzioni e' il

            software : se sei un musicista usi una distro

            che una volta installata ti offre tutti gli

            strumenti che potrebbero servire ad un

            musicista.

            Se devi tirare su un server con il quale ti

            collegherai attraverso un modem a 12k installi

            slackware che ti consente ti configurare tutto

            attraverso gui testuali.

            Se sei masochista e vuoi far fare a una

            distribuzione delle cose per cui non e' nata ti

            bastera' installare un po' di software che

            nell'altra avresti gia' trovato

            preinstallato.
            grazi per le utili annotazioni

            Perche' sei un utonto, altrimenti ne

            conosceresti altre, ed e' giusto che sia

            cosi'.
            grazie per gli insulti.Non era detto in senso insultante: l'idea e' sempre quella, un utente che non e' interessato ne' a come funziona il sistema ne' ad imparare cose relative no... Eccetera... Non ho voglia di scrivere ogni volta 5 righe per descrivere un semplice concetto che si puo' descrivere in una parola, che peralto non considero insultante piu' di "ignorante".
            possibile che invece di spiegare le cose e
            renderle meno complicate a che non è un
            informatico di formazione (anche nell'uso),
            riuscite sempre a tirar fuori il termine
            utonto?E' un concetto semplice e riassuntivo.
            poi non c'è la lamentarsi se gli "utonti" non
            fanno manco il minimo sforzo per conoscere
            linux.
            mahPer forza: non sono interessati, vogliono il precotto ed il preinstallato e non vedo come possano essere a conoscenza di distrubuzioni che non sono per loro quindi non gli vengono consigliate / nominate da nessuno.

            Ubuntu c'e' per quello, usala.
            e chiediti come mai ha più successo di altre,
            forse sarebbe utile alla causa, no?Perche' c'e' una buona percentuale di persone non interessate a sapere come funziona ecc ecc (utonti). Esattamente come c'e' un negozio di meccanico ogni 100 - 1000 automobili e non un'officina da meccanico nel garage di ogni persona.
          • gigio scrive:
            Re: benvenga...
            non è questione di preconcetti o di preinstallato, ma forse a taluni di voi linuxari manca la passione di voler far capire a chi non conosce un sistema altro che windows.sorry se vi porto fuori dalle discussioni tecniche, ma credo che un Piero D'angela della situazione possa essere utile, un divulgatore alla Attivissimo, con tutte le sue limitazioni, ma che faccia passare il messaggio.in fondo un testo come questo http://www.attivissimo.net/other_books/w2l1/index.htm anche se vecchio ma è per fare un esempio, potrebbe essere un buon primo passo per tanta e tanta gente.
          • krane scrive:
            Re: benvenga...
            - Scritto da: gigio
            non è questione di preconcetti o di
            preinstallato, ma forse a taluni di voi linuxari
            manca la passione di voler far capire a chi non
            conosce un sistema altro che windows.Domanda: ma ci interessa ?Nella fattispecie personalmente sono disposto a rispondere a qualsiasi domanda, sono disposto ad affermare che per certe cose preferisco il SO che uso e spiegare il perche' e il percome, ma al di la' di questo a me non interessa convincere nessuno.
            sorry se vi porto fuori dalle discussioni
            tecniche, ma credo che un Piero D'angela della
            situazione possa essere utile, un divulgatore
            alla Attivissimo, con tutte le sue limitazioni,
            ma che faccia passare il
            messaggio.
            in fondo un testo come questo
            http://www.attivissimo.net/other_books/w2l1/index.Bhe, c'e' gia' e' li... L'hai appena indicato tu, se e' quello che ti serve che vuoi di piu ?
    • reda scrive:
      Re: benvenga...
      - Scritto da: fabio
      in un futuro dove tutti i so saranno open...povero illuso sognatoreper il tuo bene e di tutti noi, spera invece che questa pagliacciata dell'open source finisca al più presto
      • KloWn scrive:
        Re: benvenga...
        tu voteresti senza sapere come funziona il software? senza poterlo all'occorrenza studiare?Tu voteresti a caso?non sarà l'esempio più calzante, visto il Paese, però è uno degli scenari dove preferirei "questa pagliacciata dell'open source".
    • The Punisher scrive:
      Re: benvenga...
      - Scritto da: fabio
      ovviamente un nuovo SO closed come win o mac
      aiuta relativamente poco sistemi operativi
      alternativi.A dire la verita' il "Sistema Operativo" che sta sotto MacOSX, ossia Darwin, e' Open Source e disponibile a tutti.Sono tutti i layer che ci stanno sopra che non sono "Open" ma se a te interessa solo il kernel, benvenuto.
  • anonimo scrive:
    non c'e' apt-get? c'e' pkg-get
    "inoltre Solaris non ha tool come l'apt-get di Debian che consentano di pacchettizzare, scaricare e installare software"non prorpio vero... certo non e' pre-incluso in solaris, ma esiste, è opensource e si chiama pkg-get (www.blastwave.org)
  • ... scrive:
    darwin è opensource...
    il kernel di osx è opensource, il resto no, perché dovrebbe esserlo? puoi prenderti i sorgenti di darwin e ricompilarteli e metterli su un device embedded (dove gira tranquillamente, vedi iPhone e iPod Touch, perché darwin è basato su un microkernel)puoi farci girare X11 o quello che vuoispesso vi fate troppi problemi per niente
    • Javelin scrive:
      Re: darwin è opensource...
      Rifletti. "Il kernel si OSX è open source"Davvero? Chi ti assicura che quello che il codice che Apple passa sia proprio il vero kernel di OSX? Forse lo è e forse è una versione primitiva e sperimentale, non conforme al vero kernel di OSX, tu lo sai? Io no.E non è vero che lo stesso kernel si compila e adatta agli apparecchi che tu dici (iPhone, iTouch, MAC e via discorrendo), ogni apparecchio è profondamente diverso dall'altro e il kernel ha bisogno di altrettanti profondi, non superficiali, adattamenti.Nessuna (proprio nessuna) organizzazione commerciale regala nulla, o nulla per nulla.
      • gigio scrive:
        Re: darwin è opensource...
        - Scritto da: Javelin
        Rifletti. "Il kernel si OSX è open source"
        Davvero? Chi ti assicura che quello che il codice
        che Apple passa sia proprio il vero kernel di
        OSX? Forse lo è e forse è una versione primitiva
        e sperimentale, non conforme al vero kernel di
        OSX, tu lo sai? Io
        no.beh sei tu che dici che non lo è, dovresti dircelo tu come giungi a questa conclusione.dacci un'occhiata e facci saperehttp://www.opensource.apple.com/darwinsource/10.5/
        E non è vero che lo stesso kernel si compila e
        adatta agli apparecchi che tu dici (iPhone,
        iTouch, MAC e via discorrendo), ogni apparecchio
        è profondamente diverso dall'altro e il kernel ha
        bisogno di altrettanti profondi, non
        superficiali,
        adattamenti.
        Nessuna (proprio nessuna) organizzazione
        commerciale regala nulla, o nulla per
        nulla.
        • Infatti scrive:
          Re: darwin è opensource...
          Ciao, io vorrei sapere in che cartella del Sistema (ad es Leopard) risiede il sorgente del kernel che sto effettivamente utilizzando.Grazie.
          • gigio scrive:
            Re: darwin è opensource...
            dato che uso XP non posso verificare, ma potrei dirti di provare a cercare nelle cartelle nascoste /system o /usr
      • katio scrive:
        Re: darwin è opensource...
        - Scritto da: Javelin
        Rifletti. "Il kernel si OSX è open source"
        Davvero? Chi ti assicura che quello che il codice
        che Apple passa sia proprio il vero kernel di
        OSX? Forse lo è e forse è una versione primitiva
        e sperimentale, non conforme al vero kernel di
        OSX, tu lo sai? Io
        no.
        E non è vero che lo stesso kernel si compila e
        adatta agli apparecchi che tu dici (iPhone,
        iTouch, MAC e via discorrendo), ogni apparecchio
        è profondamente diverso dall'altro e il kernel ha
        bisogno di altrettanti profondi, non
        superficiali,
        adattamenti.
        Nessuna (proprio nessuna) organizzazione
        commerciale regala nulla, o nulla per
        nulla.E chi ti assicura che il tuo babbo sia proprio il tuo? Forse lo è, forse è il tuo vicino, forse è il migliore amico dello zio Pasquale. Tu lo sai, vero?
      • LSDchimi scrive:
        Re: darwin è opensource...
        - Scritto da: Javelin
        Rifletti. "Il kernel si OSX è open source"
        Davvero? Chi ti assicura che quello che il codice
        che Apple passa sia proprio il vero kernel di
        OSX? Forse lo è e forse è una versione primitiva
        e sperimentale, non conforme al vero kernel di
        OSX, tu lo sai? Io no.Allora informati e controlla !Ci sono diversi modi piuttosto semplici per farlo (rotfl)
        E non è vero che lo stesso kernel si compila e
        adatta agli apparecchi che tu dici (iPhone,
        iTouch, MAC e via discorrendo), ogni apparecchio
        è profondamente diverso dall'altro e il kernel ha
        bisogno di altrettanti profondi, non
        superficiali, adattamenti.Si chiamano patch, lo sappiamo benissimo, ci sono anche per linux e servono a fare le cose piu' svariate.
        Nessuna (proprio nessuna) organizzazione
        commerciale regala nulla, o nulla per
        nulla.Infatti non te lo regala per nulla: te lo regala perche' gli hai comprato 1000 Euro di pc (minimo).
    • Lillo scrive:
      Re: darwin è opensource...
      Linux ha parecchia più esperienza come embedded.Nel senso che ormai è stato portato dappertutto ed esistono driver, tecniche di programmazione e info per ogni applicazione.Cosa c'entra ora Darwin un kernel di nicchia che è è stato preso da Apple come spunto per il suo sistema e poi abbandonato?
    • Gianni Bella scrive:
      Re: darwin è opensource...
      E con ciò?Darwin è un xBSD modificato.. e allora?Ne esistono a migliaia di kernel opensource come darwin, ma darwin non ti serve proprio a niente visto che si dovrebbe costruire ex novo un sistema operativo sopra un kernel ottimizzato per osx che è un os proprietario e la mac non rilascia neanche un byte dei suoi software.
    • muco scrive:
      Re: darwin è opensource...
      - Scritto da: ...
      il kernel di osx è opensource, il resto no,
      perché dovrebbe esserlo? puoi prenderti i
      sorgenti di darwin e ricompilarteli e metterli su
      un device embedded (dove gira tranquillamente,
      vedi iPhone e iPod Touch, perché darwin è basato
      su un
      microkernel)
      puoi farci girare X11 o quello che vuoi
      spesso vi fate troppi problemi per nientenon più, è stato chiuso dopo il passaggio ad intel per paura che aiutasse a far girare osx su pc normali, ma tanto è stato craccato lo stesso, ben gli sta
      • BFidus scrive:
        Re: darwin è opensource...
        - Scritto da: muco
        non più, è stato chiuso dopo il passaggio ad
        intel per paura che aiutasse a far girare osx su
        pc normali, ma tanto è stato craccato lo stesso,
        ben gli
        staMa, se ne saranno dimenticati di averlo chiuso quando hanno messo online sta pagina http://www.opensource.apple.com/darwinsource/10.5/Eh gia...dimenticati...mmm...devo mandare una mail a Jobs per dirglielo....gia....
  • Nome e Cognome scrive:
    c'è già un linux migliore di linux
    ovvero OSX.Costa, è vero.Ma chi vuole la qualità è disposto a pagarla.Per chi si "accontenta" c'è già una moltitudine di distribuzioni linux una più bella delle altre...cosa potrà mai avere in piò opensolaris?
    • Infatti. scrive:
      Re: c'è già un linux migliore di linux
      Si è rotta un'altra gabbia (rotfl)(rotfl)(rotfl)Un altro troll a zonzo!
    • erasmus jam scrive:
      Re: c'è già un linux migliore di linux
      ZFS è l'unica arma in più di OpenSolaris, al momento.Mac meglio di linux? Stiamo parlando di kernel, di interfacce, o di che cosa? Mac eccelle nelle interfacce grafiche, nessuno lo nega. Ma in termini di configurabilità e flessibilità del sistema, Linux (o meglio, le distribuzioni GNU/Linux) è superiore. Difatti Linux gira tranquillamente sui router di casa come sui supercomputer con decine di processori, come pure sui desktop e ora anche sui telefoni.Affermazioni del genere, non contestualizzate, sono prive di senso.
      • pippo scrive:
        Re: c'è già un linux migliore di linux

        Affermazioni del genere, non contestualizzate,
        sono prive di
        senso.STRAQUOTOGli zombi di jobs non dormono mai! :D
        • polklk scrive:
          Re: c'è già un linux migliore di linux
          anche il cazzaro DOC
        • polklk scrive:
          Re: c'è già un linux migliore di linux
          beh anche tu tieni loro buona compagnia, visto il contributo essenziale alla discussione.grazie, con te ho imparato qualcosa in più dell'argomento
          • pippo scrive:
            Re: c'è già un linux migliore di linux

            beh anche tu tieni loro buona compagnia, visto il
            contributo essenziale alla
            discussione.

            grazie, con te ho imparato qualcosa in più
            dell'argomentoFigurati, insegnare ad evitare i macachi è un piacere :D
          • polklk scrive:
            Re: c'è già un linux migliore di linux
            - Scritto da: pippo

            beh anche tu tieni loro buona compagnia, visto
            il

            contributo essenziale alla

            discussione.



            grazie, con te ho imparato qualcosa in più

            dell'argomento
            Figurati, insegnare ad evitare i macachi è un
            piacere
            :Ded evitare uno come te che, anzi, sta messo pure peggio come è si fa?
          • Greenu64 scrive:
            Re: c'è già un linux migliore di linux
            Senso dell'umorismo zero, vero? Mah... :o
      • AtariLover scrive:
        Re: c'è già un linux migliore di linux
        Beh tra ZFS e XFS c'è davvero così differenza?Eppoi, in che contensti la senti?Ad ogni modo, come dici tu, ogni sistema ha punti di forza e di debolezza. Mah...
    • blackshard scrive:
      Re: c'è già un linux migliore di linux
      MacOS e' un sistema operativo che non puoi comprare senza comprare tutto l'hardware intorno.Provare a farlo girare su altro hardware che non sia Apple, invalida prima di tutto la licenza, poi quasi sicuramente non funzionerà a dovere perché non testato per altro hardware.Inoltre MacOS non è su base Linux, ma è su base Unix e con Linux non ha poi così tanto da spartire a livello di strutture del sistema.Infine MacOS non è OpenSource e non condivide la straordinaria flessibilità del kernel linux di girare sull'hardware più impensabile.
    • /dev/loop0 scrive:
      Re: c'è già un linux migliore di linux
      UhuhMac OSX un Linux migliore di Linux?AhahaChi oggi vuole la qualità non ha bisogno di sborsare un centesimo.
    • Alberto Mesillo scrive:
      Re: c'è già un linux migliore di linux
      A dire il vero io ho sempre creduto che non esista un SO perfetto... dipende da cosa dewvi farci...Solaris gestisce nativamente una cosa che mi sembra si chiami lwp... non son sicuro della sigla... comunque è una struttura/concetto intermedio tra processo e thread... una unità di esecuzione del codice che ppuò essere associata ad uno o più processori e uno più processi per contenere dei thred... insomma, una possibilità di flessibilità in più. Non serve a nulla se hai un solo processore ovvio, almeno credo. Comunque sicuramante avrà dei pro e dei contro, come GNU/linux o Windows o OSX... sara meglio per certe cose e peggio per altre... il fatto che tu non veda differenza non sarà un tuo limite? ( seppur legittimo eh! )
    • sfiGATTO scrive:
      Re: c'è già un linux migliore di linux
      - Scritto da: Nome e Cognome
      ovvero OSX.
      Costa, è vero.
      Ma chi vuole la qualità è disposto a pagarla.
      e molto cara, visto che la posta in gioco è la libertà.OSX non si fida di meWINZOZ non si fida di meperchè io dovrei fidarmi di loro?
      • gigio scrive:
        Re: c'è già un linux migliore di linux
        - Scritto da: sfiGATTO
        - Scritto da: Nome e Cognome

        ovvero OSX.

        Costa, è vero.

        Ma chi vuole la qualità è disposto a pagarla.



        e molto cara, visto che la posta in gioco è la
        libertà.

        OSX non si fida di me
        WINZOZ non si fida di me

        perchè io dovrei fidarmi di loro?ragionando così, perché dovremmo fidarci di te allora?!?!?buttato giù così ha poco senso come discorso
        • andrew scrive:
          Re: c'è già un linux migliore di linux
          - Scritto da: gigio

          ragionando così, perché dovremmo fidarci di te
          allora?!?!?Perchè io sono un flipper Zaccaria,il meglio che ci sia
          • sfiGATTO scrive:
            Re: c'è già un linux migliore di linux
            - Scritto da: andrew
            - Scritto da: gigio



            ragionando così, perché dovremmo fidarci di te

            allora?!?!?

            Perchè io sono un flipper Zaccaria,
            il meglio che ci siaLOL
        • sfiGATTO scrive:
          Re: c'è già un linux migliore di linux
          - Scritto da: gigio
          - Scritto da: sfiGATTO

          - Scritto da: Nome e Cognome


          ovvero OSX.


          Costa, è vero.


          Ma chi vuole la qualità è disposto a pagarla.






          e molto cara, visto che la posta in gioco è la

          libertà.



          OSX non si fida di me

          WINZOZ non si fida di me



          perchè io dovrei fidarmi di loro?

          ragionando così, perché dovremmo fidarci di te
          allora?!?!?

          buttato giù così ha poco senso come discorsoLa cosa deve essere reciproca...Se io scelgo il sistema X, gli do la mia fiducia giusto?Allora voglio che il sistema si fidi di me,e mi lasci fare quelo che voglioOSX e WIN non si fidano di te
  • ... scrive:
    LINUX PUGNALATO DAL SUOI CUGINO MIGLIORE
    non bastava l'eterna e indiscussa rivalita' tra linux e il nobile e rispettoso *BSD. Ora persino sun ha deciso di fare concorrenza al pinguino.i linari devono scegliere....gettare linuz nel cestino e passare ad alternative piu' serie, oppure continuare a giocare con un os, nato per scherzo e sviluppato per hobby.il mondo deve essere produttivo, linux quindi e' tagliato fuori.
    • ... scrive:
      Re: LINUX PUGNALATO DAL SUOI CUGINO MIGLIORE
      - Scritto da: ...
      non bastava l'eterna e indiscussa rivalita' tra
      linux e il nobile e rispettoso *BSD.


      Ora persino sun ha deciso di fare concorrenza al
      pinguino.

      i linari devono scegliere....gettare linuz nel
      cestino e passare ad alternative piu' serie,
      oppure continuare a giocare con un os, nato per
      scherzo e sviluppato per
      hobby.

      il mondo deve essere produttivo, linux quindi e'
      tagliato
      fuori.Si è rotta una gabbia ed è scappato un troll dallo zoo...
    • Boo scrive:
      Re: LINUX PUGNALATO DAL SUOI CUGINO MIGLIORE
      concordo
    • vrms scrive:
      Re: LINUX PUGNALATO DAL SUOI CUGINO MIGLIORE
      [yt]f4LgZEjfz8I[/yt]
Chiudi i commenti