Il fotofonino scopre le stampanti

Grazie ad uno standard appoggiato da tre giganti del settore stampanti, un cellulare dotato di fotocamera potrà inviare le immagini catturate ad una stampante. Anche via Bluetooth
Grazie ad uno standard appoggiato da tre giganti del settore stampanti, un cellulare dotato di fotocamera potrà inviare le immagini catturate ad una stampante. Anche via Bluetooth


Palo Alto (USA) – I tre maggiori produttori al mondo di stampanti – Canon , Epson e HP – hanno costituito un’alleanza, chiamata Mobile Imaging and Printing Consortium (MIPC), con cui intendono promuovere un nuovo standard per la stampa delle immagini attraverso un telefono cellulare.

I tre colossi, che da soli rappresentano oltre il 90% del mercato globale delle stampanti, hanno intenzione di pubblicare delle linee guida che permettano all’industria di produrre telefoni cellulari in grado di interfacciarsi con una stampante per computer e, attraverso una connessione wired o wireless, stampare le foto contenute nella memoria principale o in una memory card.

Per le proprie specifiche, il cui rilascio è previsto durante la metà del 2004, il consorzio ha spiegato di voler utilizzare le tecnologie di connessione wireless già presenti sul mercato, fra cui quella Bluetooth. Come modalità di connessione via cavo lo standard adotterà invece PictBridge , una tecnologia ancora poco diffusa che può già essere utilizzata per collegare fra loro alcuni modelli di stampante e di macchine fotografiche digitali.

Quello dei telefoni cellulari dotati di fotocamera è un mercato in pieno boom. Secondo quanto riportato dal MIPC, entro il 2008 la maggior parte dei telefoni mobili venduti nel mondo saranno in grado di scattare foto. Questo mercato è destinato a diventare il più forte traino del settore stampanti: secondo le previsioni dei produttori, infatti, chi già possiede una stampante sarà incentivato ad acquistarne un nuovo modello dotato del supporto alla stampa da telefonino.

“Lo sviluppo di uno standard di comunicazione per le immagini scattate con un camera phone migliorerà, da un lato, la facilità d’uso con cui i consumatori potranno stampare le loro foto, e dell’altro, consentirà a noi produttori di migliorare la qualità delle immagini delle foto stampate”, ha affermato Seiichi Hirano, chief executive dell’Imaging & Information Product Division di Epson.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

15 02 2004
Link copiato negli appunti