Il futuro di Blu è un'Arancia

Le azioni dell'operatore passano interamente a TIM, a Wind il marchio e altri asset, anche Vodafone Omnitel e H3G interessati dallo spezzatino. La lacrimuccia del management. Nessun licenziato dopo lo smembramento


Roma – Da poche ore la società Blu, il quarto operatore di telefonia mobile GSM italiano, ha cessato la propria attività in seguito al trasferimento nelle mani di Telecom Italia Mobile (TIM) dell’intero pacchetto azionario. Una manovra attesa da tempo dopo l’ok delle autorità antitrust europee ed italiane all’operazione di “smembramento” di Blu.

Lo smantellamento dell’azienda non comporterà perdite di posti di lavoro per i dipendenti che saranno reinseriti negli organici degli altri operatori (la stessa TIM, Vodafone Omnitel, Wind e H3G), tutti interessati in modo diverso allo spezzatino. 730 dipendenti andranno a TIM, 700 a Wind, 100 ad H3G e i rimanenti a Vodafone Omnitel.

Allo stesso modo gli attuali clienti Blu non subiranno alcuna interruzione del servizio grazie ad una intesa sul roaming tra TIM e Wind che consente agli utenti di usare l’infrastruttura TIM per le proprie chiamate. “A seguito dell’acquisizione – specifica una nota Wind – i clienti di Blu verranno progressivamente trasferiti sulla rete Wind senza alcun inconveniente in termini di continuità del servizio. Il trasferimento sulla rete di Wind permetterà peraltro ai clienti di mantenere il proprio attuale numero di cellulare Blu, nonché il credito residuo della propria carta prepagata. In aggiunta a questo, i clienti Blu beneficeranno di speciali offerte promozionali di benvenuto da parte di Wind. Le modalità operative per la migrazione saranno concordate nei dettagli con l’Autorità delle Comunicazioni e comunicate nei prossimi giorni con una campagna di informazione a livello nazionale indirizzata ai clienti Blu”.

A TIM passano dunque le azioni Blu per un controvalore di 18 milioni di euro mentre Wind acquisisce 1,9 milioni di clienti, marchio e stazioni radio base (per un totale di circa 150 milioni di euro), ad H3G vanno 875 siti di trasmissione che utilizzerà per il suo UMTS per il quale ha varato il nuovo marchio “3”, e a Vodafone Omnitel come a Wind e a TIM vanno pacchetti dei 15 megahertz di frequenze di cui disponeva Blu.

“Blu cessa la sua attività come operatore rinunciando alla propria licenza mobile e restituendo i 15 MHz, sui quali ha finora operato, al Ministero delle Comunicazioni – si specifica in una nota diffusa da TIM – che ha riassegnato tale porzione di spettro, diviso in tre blocchi da 5 MHz, a TIM, Vodafone Omnitel S.p.A. e Wind, per la durata delle rispettive licenze”.

Ma oltre ai numeri ieri ha dominato anche la commozione nel management di Blu. “Lavorare con voi – ha dichiarato l’amministratore delegato di Blu Enrico Casini annunciando le novità ai dipendenti – per me è stato un privilegio. La notte scorsa si è conclusa l’avventura di Blu. Il processo di cessione dell’azienda, che considero un ottimo risultato e del quale sono estremamente soddisfatto, non sarebbe stato possibile senza la resistenza emotiva e la condotta esemplare di tutti voi. Ora è tempo di pensare ad altro. Spegniamo subito l’eco dell’amarezza e seguiamo la linea dell’ottimismo per affrontare con grinta i nostri nuovi percorsi professionali. Noi ci meritiamo il meglio”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    GAZZZZZZPARIIIIIIII!!!!!!!DOVE SEI?
    Caro e odiato Ministro,ma dove sono rimaste tutte le promesse??????????????????????????
  • Anonimo scrive:
    Sarebbe bello avere una conferma di lettura....
    da parte del Ministro Gasparri!!...voi che dite....rispondera'?...eppure fino a qualche tempo fa..Gasparri sembrava un politico sensibile a questi temi !Forse i politici sono tutti uguali?Mah!!!! Staremo a vedere!!Paolo
  • Anonimo scrive:
    Altro link
    Si potrebbero mandare le mail anche a destra.it , il portale riconducibile al ministro gasparri....
  • Anonimo scrive:
    tam tam via e-mail?
    E se gli inviassimo una copia di questo "promemoria" a lui direttamente? ( gasparri@comunicazioni.it ).Pensavo che si potesse fare un bel passaparola e un invio al ministro... Qualcuno di voi che ne ha la possibilità potrebbe fare un bel CGI o ASP o un semplice FORM, per inviare, il promemoria direttamente al ministro, semplicemente riempendo, campi come nome cognome ed indirizzo e-mail.Tutto ovviamente sotto la autorizazzione di Massimo Mantellini (sebbene poi il nome verrebbe sostituito dal reale mittente).Potrebbe essere una piccola iniziativa che se ben diffusa, potrebbe dare un forte segnale.Che dite iniziamo?Riky
  • Anonimo scrive:
    5 Ghz?
    "...si adoperi perchè venga lasciata al libero utilizzo la fascia dei 2,4 Ghz. E intanto che c'è, magari anche quella dei 5 Ghz. "I 5 Ghz sono quelli per la versione a 54 MBit/s, giusto?Peccato che in italia la frequenza sia già occupata da comunicazioni militari....
    • Anonimo scrive:
      Re: 5 Ghz?
      - Scritto da: QQ
      "...si adoperi perchè venga lasciata al
      libero utilizzo la fascia dei 2,4 Ghz. E
      intanto che c'è, magari anche quella dei 5
      Ghz. "

      I 5 Ghz sono quelli per la versione a 54
      MBit/s, giusto?
      Peccato che in italia la frequenza sia già
      occupata da comunicazioni militari....Ricordo di aver visto, quando volevo fare il radio amatore, una Gazzetta Ufficiale che riportava le frequenze libere e quelle vincolate ad uso Militare.In genere se non sono espressamente dichiarate libere, sono tutte vincolate.Anche le frequenze dell'UMTS, mi pare, fossero in parte vincolate, ad uso militare.Credo che il ritardo con cui si e' svolta l'asta in Italia, sia stato dovuto anche alla necessita' di redigere un'apposito decreto di liberalizzazione delle frequenze.Saluti, Oscar.
  • Anonimo scrive:
    Si vede troppo che ce l'hai con Gasparri
    mancare di rispetto serve a chi? all'utente? Le certezze servono a tutti in materia legale. Una puntina di bicarbonato servirebbe all'autore... saluti a tutti
    • Anonimo scrive:
      Re: Si vede troppo che ce l'hai con Gasparri
      - Scritto da: bhaa
      mancare di rispetto serve a chi? all'utente?
      Le certezze servono a tutti in materia
      legale. Una puntina di bicarbonato
      servirebbe all'autore... saluti a tuttiDopo aver letto il tuo post, mi sono riletto la notizia, non si sa mai qualcosa puo' sfuggire in una prima lettura, ma non ho trovato frasi malevoli o ancor peggio ingiuriose!Non comprendo come abbia potuto mancare di rispetto!Forse dovresti citare le frasi che non ti sono piaciute.Saluti, Oscar.
    • Anonimo scrive:
      Re: Si vede troppo che ce l'hai con Gasparri
      - Scritto da: bhaa
      mancare di rispetto serve a chi? all'utente?
      Le certezze servono a tutti in materia
      legale. Una puntina di bicarbonato
      servirebbe all'autore... saluti a tuttibicarbonato? avete finito l'olio di ricino...OpenCurcio
  • Anonimo scrive:
    Guardi oltre i confini...
    Vorrei aggiungere: guardi oltre i confini italiani, senza andare troppo lontato, in UK ed in Francia la diffusione del Wireless IEEE802.11x WI-FI (Wireless-Fidelity, e non come erroneamente indicato in http://www.comunicazioni.it/it/index.php?IdPag=56&IdCom=182 Wireline-Fidelity)è stata liberalizzata, non mi sembra che si sia diffusa ulteriore criminalità, ma si sia favorito il progresso e lo sviluppo di nuove imprese e conseguentemente posti di lavoro.Anche in Italia abbiamo la stessa opportunità, per favore, non rischiamo di assimilarci alla Cina od ai paesi del tezo mondo, vorremmo essere trattati da persone civili e non da "criminali latenti" da reprimere e controllare in ogni momento.Grazie.Matteo S.www.wireless-italia.com
  • Anonimo scrive:
    bombardiamolo!
    Propongo di scrivere in massa a Gasparri:maurizio@gasparri.ithttp://www.gasparri.it/I 75 euro sono un finanziamento occulto (ma neanche tanto) a Telecom Italia!A che serve poi il contributo all'utente che non e' raggiunto da Adsl?E' una buffonata!
    • Anonimo scrive:
      Re: bombardiamolo!
      Io avevo già proposto uno sciopero generale e la devastazione di genova ma nessuno mi ha ascoltato
  • Anonimo scrive:
    Fiato Sprecato.
    Mantellini è partito dal presupposto sbagliato.Avere un interlocutore in grado di capire.Purtroppo non è così.Che ne dite di un cartone animato in flash con un pinguino che parla ?
  • Anonimo scrive:
    Gasparri non ha incentivato niente
    La legge era stata promulgata dal Centro sinistra, il governo di Gasparri ha solamente notificato.
    • Anonimo scrive:
      Re: Gasparri non ha incentivato niente
      - Scritto da: ©
      La legge era stata promulgata dal Centro
      sinistra, il governo di Gasparri ha
      solamente notificato.Ma scherzi? non sai che se viviamo in una congiunzione economica sfavorevole è tutta colpa dei bolscevichi di Moretti? Chiedi al Berlusconi! :)))PSChiedigli anche notizie della moglie e di Cacciari... :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Gasparri non ha incentivato niente
      Leggete leggete: http://webnews.html.it/focus/236.htmIl contributo previsto nella Finanziaria 2003 sfrutta solo in parte i fondi assegnati allo sviluppo della banda larga fin dalla scorsa legislatura. A quando il resto?
  • Anonimo scrive:
    Concordo!
    Anche io mi unisco all'appello-promemoria di Mantellini.
    • Anonimo scrive:
      Re: Concordo!
      - Scritto da: Piero
      Anche io mi unisco all'appello-promemoria di
      Mantellini.Siamo in Tre
      • Anonimo scrive:
        Re: Concordo! ma non del tutto ;-)
        sono concorde sull'inutilita' del promemoria: nella situazione politica in cui ci troviamo e' perfettamente trascurabile (!!!) che, ad esempio, uno dei sottosegretari del Ministero delle Comunicazioni sia uno dei fondatori di Netsystem... per non parlare degli intrecci di interessi tra la proprieta' TelecomItalia e il governo...molto meno concorde sul "Lei è del resto un dialogatore instancabile"... ;-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Concordo!
      Concordo!
  • Anonimo scrive:
    About: Gasparri
    Il Min. Gasparri fu quello che da quando si insediò dichiarò lotta alla RAI lottizzata e politicizzata (in parte era vero, a mio giudizio), con tanto di scontro con Zaccaria a "Quelli che il Calcio".Peccato che oggi la RAI, nonostante i posti lottizzati dovessero sparire, ha aumentato il numero dei dipendenti... meno due: Biagi e Luttazzi.Purtroppo devo dire che obiettivamente si è anche politicizzata di più delle precedenti gestioni.Le mie affermazioni non sono contro questa o quella parte politica, sono stati scritti su quotidiani nazionali seri, non di partito.Quindi... dalla padella alla brace (stesso discorso x le tecnologie telematiche)Anche perchè ora, checchè se ne dica,soldi ce ne sono veramente pochi...Worldwide Wild Web+
    • Anonimo scrive:
      Re: About: Gasparri
      Che ci vuoi fare, Gasparri è un idiota, da qualunque partito tu lo guardi...
    • Anonimo scrive:
      Re: About: Gasparri
      - Scritto da: www+
      Il Min. Gasparri fu quello che da quando si
      insediò dichiarò lotta alla RAI lottizzata e
      politicizzata (in parte era vero, a mio
      giudizio),Certo...dimentichi di sottolineare anche che lo scopo ultimo era, e si è ora rivelato, quello da parte della medesima area politica di impossessarsene in toto... :)
      con tanto di scontro con Zaccaria
      a "Quelli che il Calcio".Abbastanza disdicevole...e non per Zaccaria: Gasparri ha mostrato lì tutta la sua "diplomazia"... :)
      Peccato che oggi la RAI, nonostante i posti
      lottizzati dovessero sparire, ha aumentato
      il numero dei dipendenti... meno due: Biagi
      e Luttazzi.Bolscevichi convinti! :)
      Purtroppo devo dire che obiettivamente si è
      anche politicizzata di più delle precedenti
      gestioni.Eh..."la sinistra ha fatto il bello e il cattivo tempo...è arrivato il momento...della svolta a destra!" :)
      Le mie affermazioni non sono contro questa o
      quella parte politica,Vorrei ben dire: mica siamo su Punto Politico.... ^___________^
      sono stati scritti su
      quotidiani nazionali seri, non di partito.
      Quindi... dalla padella alla brace (stesso
      discorso x le tecnologie telematiche)
      Anche perchè ora, checchè se ne dica,soldi
      ce ne sono veramente pochi...Ma sei fuori? Non hai sentito il Premier Berlusca?Spendete, italiani, spendete... :))))
      Worldwide Wild Web+Ahahahahaha
      • Anonimo scrive:
        Re: About: Gasparri
        Beh,concordo in pieno con te che sto governo ne fa una peggio dell'altra, ma quando scrivi devi cercare di essere obiettivo e super partes....Ti fa tanto ridere il mio nick?ciao.Worldwide WILD Web+
        • Anonimo scrive:
          Re: About: Gasparri
          - Scritto da: www+
          Beh,concordo in pieno con te che sto governo
          ne fa una peggio dell'altra,Ma dai... :)
          ma quando
          scrivi devi cercare di essere obiettivo e
          super partes...Nessuno è perfetto...poi con 'sta gente... :)
          Ti fa tanto ridere il mio nick?Sì, mi piace...la trovo una frase carina :))
          ciao.
          Worldwide WILD Web+Hasta la vista...spino
      • Anonimo scrive:
        Re: About: Gasparri
        - Scritto da: spino
        - Scritto da: www+

        Il Min. Gasparri fu quello che da quando
        si

        insediò dichiarò lotta alla RAI
        lottizzata e

        politicizzata (in parte era vero, a mio

        giudizio),Falso. È solo che doveva essere lottizzata e politicizzata dalla parte giusta, la sua.
        Certo...dimentichi di sottolineare anche che
        lo scopo ultimo era, e si è ora rivelato,
        quello da parte della medesima area politica
        di impossessarsene in toto... :)Esatto, copiando perfettamente quello che hanno fatto ai loro tempi i protagonisti del consociativismo: DC, PSI e PCI. Perché non vi siete incazzati anche allora? Perché gli unici che denunciavano lo stato delle cose erano i radicali? All'epoca era tutto normale, vero? Diventa insostenibile quando sono gli altri a farlo! Però siete democratici! Valà che siete della stessa pasta dei vostri avversari; non vi potete vedere perché siete due galli in un pollaio.Tit.
        • Anonimo scrive:
          Re: About: Gasparri
          - Scritto da: Xine
          Ti sei mai chiesto come avrebbe reagito la
          sinistra ad una situazione storico-economica
          come questa? Attacco alle torri gemelle,
          crolli piu' o meno giornalieri delle borse,
          guerra a Saddam, all'afghanistan, passaggio
          all'euro, maltempo che devasta le colture,
          siccità nel meridione ecc...
          Non arriviamo a dire "piove? colpa di
          berlusconi"...Infatti il berlusca ha reagito male e si vede, l'economia italiana fa schifo, la sua cazzo di finanziaria pure, si fa le leggi per se stesso e licenzia quelli che mettono in pericolo la sua immagine. Perfetto comportamento da duce.Ma dove andremo a finire di questo passo?
Chiudi i commenti