Il GPS che blocca l'acceleratore

In Canada l'Ente trasporti sta testando un dispositivo satellitare che permette il controllo delle velocità sui veicoli: superati i limiti il pedale dell'acceleratore si indurisce fastidiosamente


Ottawa (Canada) – Tempi duri per gli automobilisti canadesi dal piede pesante . L’Ente per i trasporti del Canada sta testando un nuovo sistema satellitare in grado di controllare attivamente il traffico automobilistico. Il primo progetto pilota ha previsto l’istallazione su 10 auto – liberamente circolanti sul territorio – di centraline satellitari GPS collegate elettronicamente al pedale dell’acceleratore. Nel caso vengano superati i limiti di velocità – con variazioni del margine di sensibilità in base ai tratti stradali – il pedale tende ad indurirsi in affondo, rendendo più difficile una ulteriore pressione.

In pratica si tratta di un sistema attivo che ha come obiettivo il contenimento delle velocità sulla rete stradale. “Stiamo cercando di valutare le reazioni dei tester per farci un’idea sull’eventuale adozione del sistema in larga scala”, ha dichiarato Peter Burns, responsabile dell’iniziativa presso Transport Canada . “Si tratta della prima serie di test sul territorio nord-americano; in Svezia, Olanda e Inghilterra sappiamo che tecnologie analoghe hanno brillantemente superato ogni aspettativa. Sono convinto che un’eventuale adozione possa non solo limitare il numero di morti e incidenti sulle strade, ma anche ridurre le emissioni inquinanti, strettamente correlate alla velocità del mezzi”.

Secondo i dati dell’ente trasporto canadese, il fattore velocità sarebbe responsabile di incidenti fatali nel 25% dei casi . La prima fase dei test si concluderà la prossima primavera; successivamente tutti i dati raccolti verranno elaborati per comprendere anche quanto possa incidere una tecnologia di questo genere sui comportamenti degli automobilisti.

Transport Canada, inoltre, ha intenzione di testare il dispositivo Otto Driving Companion , una soluzione meno intrusiva realizzata dalla canadese Persentech . Si tratta di una centralina satellitare che, al superamento delle velocità consentite, attiva un alarm vocale e led luminosi che avvertono il conducente dell’infrazione. Attualmente viene commercializzata a Winnipeg e Ottawa al prezzo di circa 290 dollari canadesi (212 euro). “Ne abbiamo già venduti 400; gli automobilisti più coscienziosi sembrano aver apprezzato il sistema di allarme”, ha dichiarato Frank Franczyk, presidente dell’azienda produttrice.

Il software istallato, inoltre, può essere aggiornato con mappe digitali e funzioni di alarm per incroci pericolosi, attraversamenti pedonali etc. La piattaforma di gestione permette di intervenire su più parametri, come ad esempio il margine di tolleranza per il superamento delle velocità (fra il 2 e il 10%). Non manca anche l’opzione di spegnimento totale del sistema.

“Questo genere di dispositivi permetterebbe di eliminare i fastidiosi rallentatori che hanno invaso il paese. Sarebbe un risparmio per la comunità e per gli automobilisti, che a volte sono costretti a far visita ai centri di assistenza per i conseguenti problemi alle sospensioni”, ha dichiarato Doug Holyday, Consigliere della città di Toronto. “Da non dimenticare, magari la possibilità di coinvolgere le assicurazioni. Perché non pensare anche a sconti per gli automobilisti più coscienziosi?”.

Dario d’Elia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Solvalou scrive:
    Alternativa: Squeak.
    Una variante di smalltalk open source, gira su win linux e mac, viene usato a fini didattici. Io consiglierei di farci un giro se non altro per vedere gli approcci alternativi che hanno adottato. http://www.squeak.org
  • Anonimo scrive:
    Non se ne può +...
    Di quelli che non sono capaci di scrivere "non".
  • Anonimo scrive:
    ma baby quanto?
    1-2-3 anni? 10? 100? :| :| :|
  • Anonimo scrive:
    Kid's Programming Language
    Niente male !http://www.kidsprogramminglanguage.com/http://msdn.microsoft.com/coding4fun/coolapplications/KPL/default.aspxhttp://www.ms-inc.net/kpl.aspxand ... IT'S FREE !!!
    • TADsince1995 scrive:
      Re: Kid's Programming Language
      http://msdn.microsoft.com/coding4fun/coolapplicatiGuardacaso somiglia molto al Visual Basic...TAD
  • Anonimo scrive:
    Python..
    si puo' usare quello..e' semplice ed e' nato come linguaggio per queste eta'.. (si chiamava agli albori abc).Ora e' un linguaggio potente ma per questi usi andrebbe benissimo
  • Anonimo scrive:
    Opensource: ritardo canonico
    Ora i linguaggi di programmazione per bambini vanno bene, ovviamente perchè sono opensorci, mentre VB ha rovinato e bistrattato l'olimpo dello sviluppo.Ma questo linguaggio per bambini, gli spegherà il polimorfismo ? e farà anche i giochi di presticibirinizzazione ?Come al solito, i cantinari si accorgono anniluce in ritardo di cosa ha bisogno il mercato, ma lo lo fanno in libertà!Le renne dell'alta manciuria vi ci vorrebbero.
    • Anonimo scrive:
      Re: Opensource: ritardo canonico
      - Scritto da: Anonimo
      Ora i linguaggi di programmazione per bambini
      vanno bene, ovviamente perchè sono opensorci,
      mentre VB ha rovinato e bistrattato l'olimpo
      dello sviluppo.

      Ma questo linguaggio per bambini, gli spegherà il
      polimorfismo ? e farà anche i giochi di
      presticibirinizzazione ?
      Come al solito, i cantinari si accorgono anniluce
      in ritardo di cosa ha bisogno il mercato, ma lo
      lo fanno in libertà!

      Le renne dell'alta manciuria vi ci vorrebbero.e a te, un'iniezione di cervello
    • MeDevil scrive:
      Re: Opensource: ritardo canonico
      - Scritto da: Anonimo
      Ora i linguaggi di programmazione per bambini
      vanno bene, ovviamente perchè sono opensorci,
      mentre VB ha rovinato e bistrattato l'olimpo
      dello sviluppo.

      Ma questo linguaggio per bambini, gli spegherà il
      polimorfismo ? e farà anche i giochi di
      presticibirinizzazione ?
      Come al solito, i cantinari si accorgono anniluce
      in ritardo di cosa ha bisogno il mercato, ma lo
      lo fanno in libertà!

      Le renne dell'alta manciuria vi ci vorrebbero.Visual basic è nato per realizzare applicativi che facessero da tramite con i database, e che fossero per il rad. (Rapid Application Deployment/Developement)L'NQC è nato col presupposto di "insegnare" ai più piccoli le tecniche base di programmazione, un pò come si fa con i lego.Ora... cosa ***o c'entra vb con l'ncq? NULLA. Anche perchè il primo (vb) è nato dal basic (che veniva usato sui vecchi commodore) il secondo (ncq) dal C (che viene usato tutt'oggi per applicazioni *vere*."Come al solito" i winari si divertono a sparare a zero, e gettare fango su tutto ciò che possono. Tornatene a giocare con le farfalle và...Saluti, MeDevil
    • Anonimo scrive:
      Re: Opensource: ritardo canonico
      - Scritto da: Anonimo
      Ora i linguaggi di programmazione per bambini
      vanno bene, ovviamente perchè sono opensorci,
      mentre VB ha rovinato e bistrattato l'olimpo
      dello sviluppo.

      Ma questo linguaggio per bambini, gli spegherà il
      polimorfismo ? e farà anche i giochi di
      presticibirinizzazione ?
      Come al solito, i cantinari si accorgono anniluce
      in ritardo di cosa ha bisogno il mercato, ma lo
      lo fanno in libertà!

      Le renne dell'alta manciuria vi ci vorrebbero.bla bla bla...solito post, solite boiate...T da proprio fastidio che abbia scelto il C e non VB?ho, ma lo sai che anche winzoz è stato sviluppato in C?spero di non averti provocato danni irreparabili al cervello con questa 'rivelazione'...e, tra l'altro, anche su un linguaggio destinato ai bambini (e per chi si sente tale, i lego Mindstorm sono stupendi! me li piglio a natale...) dovete sempre, per forza e costantemente farci due OO esagonali con le solite, banali e prevedibilissime trollate win VS linux???torna al clickkiti-clikkete, va...
  • Anonimo scrive:
    Linari, tocca a voi.
    Riuscirete con questo a concludere un progetto oltre la beta 0.0.49.59.6 bis?Ora gli strumenti adatti li avete.ROTFL
    • Anonimo scrive:
      Re: Linari, tocca a voi.
      - Scritto da: Anonimo
      Riuscirete con questo a concludere un progetto
      oltre la beta 0.0.49.59.6 bis?Boh... il progetto per fornirti un po' di intelligenza in effetti si è arenato alla 0.0.0.0.1 alpha ... ed inoltre il codice si inchioda sempre...
    • Anonimo scrive:
      Re: Linari, tocca a voi.
      - Scritto da: Anonimo
      Riuscirete con questo a concludere un progetto
      oltre la beta 0.0.49.59.6 bis?

      Ora gli strumenti adatti li avete.

      ROTFLGia, e a quanto pare abbiamo trovato anche una scimmietta . . . (rotfl)
    • MeDevil scrive:
      Re: Linari, tocca a voi.
      - Scritto da: Anonimo
      Riuscirete con questo a concludere un progetto
      oltre la beta 0.0.49.59.6 bis?

      Ora gli strumenti adatti li avete.

      ROTFLtorna a giocare col visual basic... (prima o poi capirai che per far funzionare i bottoni devi anche scriverci del codice... ma... ooops... vabbè trucco svelato)Saluti, MeDevil
      • Anonimo scrive:
        Re: Linari, tocca a voi.
        - Scritto da: MeDevil

        - Scritto da: Anonimo

        Riuscirete con questo a concludere un progetto

        oltre la beta 0.0.49.59.6 bis?



        Ora gli strumenti adatti li avete.



        ROTFL

        torna a giocare col visual basic... (prima o poi
        capirai che per far funzionare i bottoni devi
        anche scriverci del codice... ma... ooops...
        vabbè trucco svelato)

        Saluti, MeDevilVabbé, hai svelato un trucco che i winari non conoscono.Si e no hanno sentito parlare del Codice da Vinci....
      • Anonimo scrive:
        Re: Linari, tocca a voi.
        - Scritto da: MeDevil

        - Scritto da: Anonimo

        Riuscirete con questo a concludere un progetto

        oltre la beta 0.0.49.59.6 bis?



        Ora gli strumenti adatti li avete.



        ROTFL

        torna a giocare col visual basic... (prima o poi
        capirai che per far funzionare i bottoni devi
        anche scriverci del codice... ma... ooops...
        vabbè trucco svelato)

        Saluti, MeDevilProfessorone, di cosa stiam parlando? di un progetto che ha tutta l'aria di voler imitare VB.Torna tu alla tua ereditarietà e polimorfismo che tanto ti riempiono la bocca, e lascia che gli altri programmatori decidano di programmare come meglio gli aggrada e come meglio li PAGA, visto che l'obiettivo è il fine mese (da queste parti).Ah, scusa, ooops... sto parlando con l'olimpo, dove questo problema non esiste.
        • MeDevil scrive:
          Re: Linari, tocca a voi.
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: MeDevil



          - Scritto da: Anonimo


          Riuscirete con questo a concludere un progetto


          oltre la beta 0.0.49.59.6 bis?





          Ora gli strumenti adatti li avete.





          ROTFL



          torna a giocare col visual basic... (prima o poi

          capirai che per far funzionare i bottoni devi

          anche scriverci del codice... ma... ooops...

          vabbè trucco svelato)



          Saluti, MeDevil

          Professorone, di cosa stiam parlando? di un
          progetto che ha tutta l'aria di voler imitare VB.VB? ma non si parlava di un linguaggio SIMILE al C?
          Torna tu alla tua ereditarietà e polimorfismo che
          tanto ti riempiono la bocca, e lascia che gli
          altri programmatori decidano di programmare come
          meglio gli aggrada e come meglio li PAGA, visto
          che l'obiettivo è il fine mese (da queste parti).Se l'obiettivo è il fine mese, ci arrivo anche io e senza bisogno di dover programmare... mi basta fare assistenza per risolvere i grattacapi portati da prodotti vb che si perdono gli ocx, o che funzionano su una macchina si ed una no...
          Ah, scusa, ooops... sto parlando con l'olimpo,
          dove questo problema non esiste.L'olimpo? no mi spiace qui è il colosseo hai sbagliato indirizzo...Torna a disegnare i gestionali in vb (magari con qualche pulsantino fasullo che ti dimentichi di codare...)Saluti, MeDevil
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari, tocca a voi.

            VB? ma non si parlava di un linguaggio SIMILE al
            C?ah, e cosa credi che ne uscirà ?
            ... mi basta
            fare assistenza per risolvere i grattacapi
            portati da prodotti vb che si perdono gli ocx, o
            che funzionano su una macchina si ed una no...uh... ecco il tuo vero lavoro
            Torna a disegnare i gestionali in vb (magari con
            qualche pulsantino fasullo che ti dimentichi di
            codare...)Sub Command1_Click MsgBox "Ok, vado subito" Label1.text="Se qualche pulsante non funziona, contattare MeDevil, programmazione e assistenza - Can the source be with you!"End SubSub Command2_Click End SubSub Command3_Click EndEnd Sub
          • MeDevil scrive:
            Re: Linari, tocca a voi.
            - Scritto da: Anonimo

            VB? ma non si parlava di un linguaggio SIMILE al

            C?

            ah, e cosa credi che ne uscirà ?Dal vb abbiamo già visto cosa è uscito (pauuraaa)Dall'ncq... vedremo.


            ... mi basta

            fare assistenza per risolvere i grattacapi

            portati da prodotti vb che si perdono gli ocx, o

            che funzionano su una macchina si ed una no...

            uh... ecco il tuo vero lavoroe quindi? se continui a fare il programmatore e speri di vendere a prezzi stratosferici il tuo gestionale, allora non hai capito un jazz di come funziona. l'assistenza PAGA.


            Torna a disegnare i gestionali in vb (magari con

            qualche pulsantino fasullo che ti dimentichi di

            codare...)

            Sub Command1_Click
            MsgBox "Ok, vado subito"
            Label1.text="Se qualche pulsante non
            funziona, contattare MeDevil, programmazione e
            assistenza - Can the source be with you!"
            End Sub
            Sub Command2_Click

            End Sub
            Sub Command3_Click
            End
            End SubBravo... e adesso che vuoi? l'applauso?Saluti, MeDevil
        • Anonimo scrive:
          Re: Linari, tocca a voi.
          - Scritto da: Anonimo

          Professorone, di cosa stiam parlando? di un
          progetto che ha tutta l'aria di voler imitare VB.TU forse, non l'autore di fUNSoftWare;ah già, tu hai letto la parola "visuale" e pensi che implichi il vb (scusa, pensare è una parola troppo grossa nel tuo caso... e non ti diremo che esiste anche visual c++ altrimenti potresti subire danni da eccesso di informazione)Spiegaci dunque come fa vb ad essere *di suo, senza tool esterni* un ICONIC LANGUAGEKaysiX
        • Anonimo scrive:
          Re: Linari, tocca a voi.
          Guarda che ereditarieta' e polimorfismo son delle cazzate, paroloni per definire concetti semplici e naturali, che usiamo tutti i girni senza farci tante pippe.Se pero' ti eccita citarli fai pure...
Chiudi i commenti