Il Marconi ai boss di Google

Due anni dopo l'Award a Berners-Lee, la Marconi Foundation decide che Sergey Brin e Larry Page hanno regalato all'umanità uno straordinario strumento di conoscenza. E partono Google Print, Google SMS e Google.. maps
Due anni dopo l'Award a Berners-Lee, la Marconi Foundation decide che Sergey Brin e Larry Page hanno regalato all'umanità uno straordinario strumento di conoscenza. E partono Google Print, Google SMS e Google.. maps


Bologna – Si terrà oggi pomeriggio nel capoluogo emiliano la cerimonia con cui la newyorkese Marconi Foundation intende insignire i creatori di Google del Marconi Fellowship Award, uno dei più prestigiosi riconoscimenti nel mondo delle comunicazioni.

Il riconoscimento, che sarà consegnato ai due imprenditori informatici, si deve al fatto che Google viene considerato uno straordinario tool di diffusione democratica della conoscenza.

L’Award viene riconosciuto a coloro che si sono distinti nella realizzazione di strumenti aventi capacità di “migliorare la condizione dell’umanità” e il premio ai due boss di Google si deve al fatto che Marconi credeva in “una rete ininterrotta capace di rendere più fluida la divulgazione e migliorare il quotidiano dell’umanità”. Brin e Page secondo la Foundation “sono riusciti nella frontiera successiva, con la gestione del web, contribuendo alla democratizzazione della conoscenza”.

I due imprenditori oggi dunque riceveranno l’Award dalle mani del nipote del geniale inventore italiano Guglielmo Marconi, Francesco Paresce Marconi, chairman della Foundation. Il “Marconi prize for innovation in information and communication technology” consiste in una borsa da 100mila dollari. Borsa che Brin e Page (con patrimoni da 4,9 miliardi di dollari a testa) intendono accettare per poi devolverla alla Foundation stessa.

“Siamo onorati – ha dichiarato Brin – Questa onorificenza conferma il valore di Google, che ha il compito di organizzare le informazioni del mondo e renderle accessibili a tutti”.

Due anni fa la Foundation ha premiato l’inventore del World Wide Web, Tim Berners Lee.

Su un altro fronte è da segnalare che poche ore fa Google ha lanciato Google Print , tool che farà concorrenza ad Amazon , e che è studiato per presentare nelle ricerche degli utenti anche estratti di libri, con link per ulteriori consultazioni ed acquisti.

Sempre ieri lanciato anche Google SMS servizio in beta che costa quanto l’invio di un SMS e che, nei piani di Google, dovrebbe fornire la risposta alle domande formulate via SMS dagli utenti, senza link, senza pubblicità, senza pagine web: solo risposte.

Infine Google, senza parlarne, come suo solito, sta lavorando anche ad un nuovo sistemino territorial-geografico e di servizio. Come segnala Pandemia per molte città italiane è già possibile conoscere mappa, orari dei treni e persino monitorare il percorso di una spedizione via corriere…

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

07 10 2004
Link copiato negli appunti