Il marzo di Canon, tra reflex e compatte

La multinazionale giapponese presenta quattro PowerShot e due nuove DSLR. Aggiornamenti che evolvono la specie, tra GPS e CMOS retroilluminati

Roma – Il segmento delle reflex digitali entry level saluta due nuovi membri della famiglia Canon EOS Rebel : la T3 e la T3i. Ma l’azienda nipponica ha presentato anche quattro nuove PowerShot con display touchscreen e GPS integrato. Tutti modelli che arriveranno sugli scaffali europei entro la fine di marzo.

In Europa le Rebel T3 e T3i verranno commercializzate come EOS 1100D e 600D. La prima proporrà un sensore CMOS APS-C da 12.2 megapixel (100-6400 ISO), sistema d’autofocus a 9 punti e processore DiGiC 4. Potrà registrare filmati in alta definizione (720P) e sfruttare l’uscita HDMI per trasferirli sulla TV. Il corpo macchina includerà comunque un display posteriore fisso da 2,7 pollici di diametro.

La sorella maggiore avrà invece a disposizione 18 megapixel per gli scatti, qualità Full HD (1080P) per i filmati e un display da 3 pollici orientabile. Tutte e due i modelli integreranno delle funzioni speciali dedicate i principianti, come la modalità scatto Basic+ e i filtri Creative Auto. Il prezzo consigliato, in versione solo corpo, è di 480 euro per la EOS 1100D e 690 euro per la EOS 600D.

Per quanto riguarda le nuove PowerShot, Canon ha poi presentato la sua prima fotocamera con modulo GPS integrato chiamata SX-230 HS . Si tratta di una compatta da 12,1 megapixel con obiettivo grandangolare 14x (equivalente a 28-382mm) e registrazione video Full HD, venduta a 326 euro. A quanto sembra, la stessa macchina verrà commercializzata anche in una versione senza antenna satellitare per il geotagging: si tratta della SX220 HS da 294 euro.

500 HS, 300 HS e 100 HS completano il quadro delle nuove PowerShot in uscita. Le tre fotocamere hanno in comune lo stesso sensore CMOS retroilluminato, ad alta sensibilità, pensato per attenuare il rumore di fondo. La Canon ELPH 100 HS (199 euro) è la entry level del gruppo, con schermo LCD 3 pollici e zoom ottico 4x. L’intermedia 300 HS (249 euro) si propone con un corpo ancora più slim, display da 2.7 pollici, zoom ottico 4x, grandangolare da 24mm e stabilizzatore d’immagine.

La più consistente ELPH 500 HS (299 euro) si presenta invece con touchscreen da 3.2 pollici e uno zoom ottico 4,4x. Anch’essa potrà contare su lenti con escursione fino a 24mm, stabilizzatore ottico d’immagine e registrazione video nel formato 1080P. Come di consueto, le nuova compatte Canon saranno vendute in una manciata di colorazioni differenti.

Roberto Pulito

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Nilok scrive:
    RIDICOLI...
    AUGH!Come al solito, quello sparuto gruppetto di foruncolotici pupattoli, cerca di farsi pubblicità a sbafo...Sappiamo però che tanto "anonymous"....proprio non lo sono!Ho parlato.Nilok
    • lol scrive:
      Re: RIDICOLI...

      AUGH!augh grande capo!
      Ho parlato.
      Nilokma se evitavi facevi una figura migliore
      • __________ ________ ______ ____ __ scrive:
        Re: RIDICOLI...
        - Scritto da: lol

        AUGH!
        augh grande capo!


        Ho parlato.

        Nilok

        ma se evitavi facevi una figura miglioreAHAHHHAHAHA grande lol
  • Undertaker scrive:
    Social engineering
    Semplicemente si sono finti Barr, facendosi permettere l'acXXXXX da una dipendente rimasta sola a lavorare in un giorno di festa.La vulnerabilitá maggiore é stato impegare una donna in campo IT
    • Regur Mortis scrive:
      Re: Social engineering
      e farla lavorare in un giorno di festa (schiavisti :D)
      • Regur Mortis scrive:
        Re: Social engineering
        comunque il social engineering è la forma di hack più complessa in assoluto.
        • Motore a Toast Bilaterale scrive:
          Re: Social engineering
          Dipende da chi trovi...L' esempio più lampante che mi viene in mente è la risposta alla domanda per reimpostare la password di un account email:Domanda: come si chiamava il tuo cane?Risposta per diversi utenti:utente A: birilloutente B: sichiamabirilloutente C: thenameofmydogisbirilloecc...Tralasciando tutte le variabili ed eccezioni, se io fossi una granXXXXX e tu uno stalker morto diXXXXX (e lamer...) desideroso di leggere le mie email tipo su facebook mi domanderesti:TU: ho preso un cane, devo dargli un nome, il tuo come si chiama?IO: birillo!!!Se ho risposto come utente A mi svergini l' account, se ho risposto come utente C ti attacchi e se mi chiedi che criterio uso per scrivere le risposte alle domande "segrete" ovviamente ti rispondo che rispondo alla domanda...
    • ano nymous scrive:
      Re: Social engineering
      - Scritto da: Undertaker
      La vulnerabilitá maggiore é stato impegare una
      donna in campo
      ITnon solo sei fascista... ma pure sessista, come c'era da aspettarsi del resto...puah
  • iii scrive:
    Anonymous
    Ultimamente le notizie che sentivo riguardo agli Anonymous parlavano solo di DoS: mi sembrava che si stesse parlano di lamer, più che di hacker. Invece con il contrattacco di cui si parla nell'articolo hanno dato prova (probabilmente per chi li conosceva già non ce n'era bisogno) di cosa sono in grado di fare, dimostrando che i loro DoS erano l'equivalente di una manifestazione: non avevo mai guardato da questo punto di vista
    • iii scrive:
      Re: Anonymous
      PS: visto che si cita Assange: non molto temo fa aveva annunciato che avrebbe pubblicato cables riguardo ai ricchi che evitano il fisco con società off shore e conti all'estero: sono usciti?
    • ... scrive:
      Re: Anonymous
      guarda che l'unica cosa che hanno fatto gli anonymous è scrivere al gestore di rootkit.com e chiedergli "mi dai un account di root?" e quello glie l'ha dato, finemo ok, non prendo le difese di hbgary, ci mancherebbe, ma da qua a far passare quelli di anonymous per chissà quali geni...
  • bubba scrive:
    HBGary e i cialtroni
    uahah grandissimi anonymous. stavolta ho riso come una scimmia, per come hanno maltrattato la HBGary. Ne conosco diverse che hanno questo modus operandi... vendono fumo,chiacchiere, interviste ai giornali, vendono software gratuito spacciato per prodotti custom... ecc. Grandissimo spuxxanamento :)
  • abbello scrive:
    I veri "aker"!
    Buttare giù un sito pubblico italiano è troppo facile, quelli non funzionano già di loro.Se sono veramente bravi dovrebbero FARLI FUNZIONARE!Vedi italia.it, o registrodelleopposizioni.it e molti altri...
    • krane scrive:
      Re: I veri "aker"!
      - Scritto da: abbello
      Buttare giù un sito pubblico italiano è troppo
      facile, quelli non funzionano già di loro.
      Se sono veramente bravi dovrebbero FARLI
      FUNZIONARE!
      Vedi italia.it, o registrodelleopposizioni.it e
      molti altri...Non basta neanche essere bravi per quello... Dovrebbe tornare quel tizio che faceva i miracoli 2000 anni fa e mettersi a lavorare duro...
      • Number 6 scrive:
        Re: I veri "aker"!
        - Scritto da: krane
        Non basta neanche essere bravi per quello...
        Dovrebbe tornare quel tizio che faceva i miracoli
        2000 anni fa e mettersi a lavorare
        duro...Vuoi dire Kevin Flynn? Ma é una leggenda! I Creativi non esistono!
        • krane scrive:
          Re: I veri "aker"!
          - Scritto da: Number 6
          - Scritto da: krane

          Non basta neanche essere bravi per quello...

          Dovrebbe tornare quel tizio che faceva i

          miracoli 2000 anni fa e mettersi a lavorare

          duro...
          Vuoi dire Kevin Flynn? Ma é una leggenda! I
          Creativi non esistono!(rotfl)
    • infame scrive:
      Re: I veri "aker"!
      - Scritto da: abbello
      Buttare giù un sito pubblico italiano è troppo
      facile, quelli non funzionano già di
      loro.

      Se sono veramente bravi dovrebbero FARLI
      FUNZIONARE!
      non c'è hacker al mondo in grado di farlo!;-)
  • Jacopo Monegato scrive:
    AnonNews
    "Servio Berlusconi"non comprendo la battuta, a meno che non sia un errore
    • Jacopo Monegato scrive:
      Re: AnonNews
      ed in ogni caso... il sito del governo inaccessibile non era sta gran cosa... basti vedere quando partono le Grandi Iniziative Online (ci stava bene in corsivo), ottime cose ma server totalmente inadatti..
    • Srl a socio unico scrive:
      Re: AnonNews
      - Scritto da: Jacopo Monegato
      "Servio Berlusconi"(rotfl)
      non comprendo la battuta, a meno che non sia un
      erroreMah... secondo me è proprio un errore ma involontariamente ne è venuta fuori una battuta. (rotfl)
  • Findi scrive:
    sono d'accordo con Stallman
    è una manifestazione in rete, niente di più....per chi risponderà che cmq si vanno a creare problemi e disservizi ad altre persone rispondo....è così anche in un comunissimo scipero!:-)
    • frombolo scrive:
      Re: sono d'accordo con Stallman
      - Scritto da: Findi
      è una manifestazione in rete, niente di più....

      per chi risponderà che cmq si vanno a creare
      problemi e disservizi ad altre persone
      rispondo....è così anche in un comunissimo
      scipero!

      :-)Gli scioperi rispondono a delle regole precise, vanno annunciati e rispettati nelle modalità annunciate.Anche il diritto a manifestare è riconosciuto dalle leggi e dalla costituzione, ma entro delle regole precise.Non è che domani mattina tu e gli amichetti tuoi vi alzate e per motivi vostri occupate senza preavviso la stazione, impedendo di lavorare (tra molti altri) a ME, che magari non condivido un grammo delle vostre proteste. Se lo fate, siete (a scelta) dei teppisti o dei fascisti, e se arrivano i pulotti a trascinarvi via, magari facendoci scappare qualche manganellata nei posti giusti, be', fanno solo bene.
      • krane scrive:
        Re: sono d'accordo con Stallman
        - Scritto da: frombolo
        - Scritto da: Findi

        è una manifestazione in rete, niente di più....

        per chi risponderà che cmq si vanno a creare

        problemi e disservizi ad altre persone

        rispondo....è così anche in un comunissimo

        scipero!

        :-)
        Gli scioperi rispondono a delle regole precise,Anche quelli in rete ? E a che norme alludi ?
        vanno annunciati Infatti li annunciano.
        e rispettati nelle modalità annunciate.Infatti.
        Anche il diritto a manifestare è riconosciuto
        dalle leggi e dalla costituzione, ma entro delle
        regole precise.Ottimo, ed a quali regole deve sottostare uno sciopero virtuale ?
        Non è che domani mattina tu e gli amichetti tuoi
        vi alzate e per motivi vostri occupate senza
        preavviso la stazione, impedendo di lavorare (tra
        molti altri) a ME, che magari non condivido un
        grammo delle vostre proteste.Ottimo, dove sono le leggi riguardo gli scioperi in rete ?
        Se lo fate, siete
        (a scelta) dei teppisti o dei fascisti, e se
        arrivano i pulotti a trascinarvi via, magari
        facendoci scappare qualche manganellata nei posti
        giusti, be', fanno solo bene.Questo succede anche con gli scioperi dichiarati :D
      • deactive scrive:
        Re: sono d'accordo con Stallman
        lo sciopero in rete sarebbe invece una cosa da fare. Proprio per danneggiare i simpaticoni come te. Sara' ragionevole annunciare lo sciopero quando gli IT avranno un contratto collettivo nazionale.Le manganellate a parte tutto, spero le becchi te.
      • Jacopo Monegato scrive:
        Re: sono d'accordo con Stallman
        molta gente, finché non le si intacca la routine è insensibile a moltissimi argomenti... vedi l'occupazione dell'autostrada, delle stazioni e dei binari da parte di studenti e pendolari, nel caso del governo che non voleva ascoltare gli studenti in un caso e a montebelluna un paio di settimane fa per i disguidi inspiegabili di trenitalia -
        treno sostitutivo troppo piccolo, tutti quelli che restavano fuori -e che dovevano aspettare quindi ore, dopo aver già aspettato abbastanza- si sono messi in mezzo ai binari finché non è arrivato un altro treno. lo sciopero è l'ultimo modo di una democrazia di protestare pacificatamente, se quando le cose non vanno chi ha il potere di cambiarle non ascolta. Se le cose funzionassero alla maniera utopica la sua sola idea sarebbe pazzia. È vero che viene permesso secondo certe tempistice e certe modalità, ma quando non se ne può più tutti in piazza, al diavolo il regolamento.
        • Undertaker scrive:
          Re: sono d'accordo con Stallman
          - Scritto da: Jacopo Monegato
          molta gente, finché non le si intacca la routine
          è insensibile a moltissimi argomenti... vedi
          l'occupazione dell'autostrada, delle stazioni e
          dei binari da parte di studenti e pendolari, neldifatti é il modo migliore per creare lo stato di polizia:creare tali e tanti disordini da giustificare l'uso regolare della forza per rendere vivibile il contesto sociale
          secondo certe tempistice e certe modalità, ma
          quando non se ne può più tutti in piazza, al
          diavolo il
          regolamento.difatti, la democrazia funziona cosí: se qualcosa non mi va bene si scende in piazza e si spacca tutto
          • Jacopo Monegato scrive:
            Re: sono d'accordo con Stallman
            no, quello è segno che non funziona.. devo averlo scritto a meno che PI non si sia manguato delle lettere, magari non era esplicito al 100%
      • ano nymous scrive:
        Re: sono d'accordo con Stallman
        - Scritto da: frombolo
        ... siete
        (a scelta) dei teppisti o dei fascisti, e sesei tu fascista
        arrivano i pulotti a trascinarvi via, magari
        facendoci scappare qualche manganellata nei posti
        giusti, be', fanno solo bene.e lo dimostripuah
        • keith 64 scrive:
          Re: sono d'accordo con Stallman
          Tu, invece, non dimostri proprio nulla!E forse il tuo problema è proprio questo!
      • lordream scrive:
        Re: sono d'accordo con Stallman
        - Scritto da: frombolo
        - Scritto da: Findi

        è una manifestazione in rete, niente di più....



        per chi risponderà che cmq si vanno a creare

        problemi e disservizi ad altre persone

        rispondo....è così anche in un comunissimo

        scipero!



        :-)

        Gli scioperi rispondono a delle regole precise,
        vanno annunciati e rispettati nelle modalità
        annunciate.
        Anche il diritto a manifestare è riconosciuto
        dalle leggi e dalla costituzione, ma entro delle
        regole
        precise.
        Non è che domani mattina tu e gli amichetti tuoi
        vi alzate e per motivi vostri occupate senza
        preavviso la stazione, impedendo di lavorare (tra
        molti altri) a ME, che magari non condivido un
        grammo delle vostre proteste. Se lo fate, siete
        (a scelta) dei teppisti o dei fascisti, e se
        arrivano i pulotti a trascinarvi via, magari
        facendoci scappare qualche manganellata nei posti
        giusti, be', fanno solo
        bene.non sono i cittadini a dover avere paura del proprio governo.. è il governo a dover avere paura del popolojefferson
    • Undertaker scrive:
      Re: sono d'accordo con Stallman
      - Scritto da: Findi
      per chi risponderà che cmq si vanno a creare
      problemi e disservizi ad altre persone
      rispondo....è così anche in un comunissimo
      scipero!questa é piú una comunissima occupazione piuttosto che un comunissmo sciopero, dato che si impedisce il funzionamento di qualcosa, piuttosto che l'astensione dal lavoro.Dato che, comunque é un atto violento auspico l'arrivo di comunissime manganellate
      • Regur Mortis scrive:
        Re: sono d'accordo con Stallman
        non c'è nulla di illegale nell'aprire un browser e premere f5 in continuazione, e' quello che fanno i programmi per il Netstrike.Comunque dimostri di non sapere nulla sulle manifestazioni (che nulla hanno a che fare con lo sciopero e lavoro), le manifestazioni devono prima di tutto attirare l'attenzione dei media se non c'è attenzione si creano problemi per attirare attenzione sul problema che rappresentano, se vengono ignorate a lungo si può arrivare a rivolte popolari e ad atti di terrorismo.Tu hai mai sentito un media italiano parlare di censura o dei piani digitali o delle ultime leggi censura statali vedi dl romani?.
        • Undertaker scrive:
          Re: sono d'accordo con Stallman
          - Scritto da: Regur Mortis
          non c'è nulla di illegale nell'aprire un browser
          e premere f5 in continuazione, e' quello che
          fanno i programmi per il
          Netstrike.non cé nulla di illegale a chiamare il 113, se lo faccio 40 volte senza motivo per creare disturbo allora commetto un reato
          Comunque dimostri di non sapere nulla sulle
          manifestazioni (che nulla hanno a che fare con lonon tutti capiscono tutto come te
          sciopero e lavoro), le manifestazioni devono
          prima di tutto attirare l'attenzione dei media se
          non c'è attenzione si creano problemi per
          attirare attenzione sul problema chese vi divertite a creare problemi cé anche qualcuno che é lí apposta per risolverli i problemi e puó anche pensare di eliminare i problemi eliminando chi li crea
          rappresentano, se vengono ignorate a lungo si può
          arrivare a rivolte popolari e ad atti di
          terrorismo.quindi il terrorismo é una continuazione della protesta con altri mezzitu sí che capisci tutto, complimenti !!
          Tu hai mai sentito un media italiano parlare di
          censura o dei piani digitali o delle ultime leggi
          censura statali vedi dl
          romani?.giusto, facciamo una protesta e se non ci filano ci mettiamo anche a fare i terroristi !
      • ano nymous scrive:
        Re: sono d'accordo con Stallman
        - Scritto da: Undertaker
        Dato che, comunque é un atto violento auspico
        l'arrivo di comunissime
        manganellateeccone un altro: FASCISTApuah
    • infame scrive:
      Re: sono d'accordo con Stallman
      - Scritto da: Findi
      è una manifestazione in rete, niente di più....

      per chi risponderà che cmq si vanno a creare
      problemi e disservizi ad altre persone
      rispondo....è così anche in un comunissimo
      scipero!
      veramente in Italia gli enti pubblici i disservizi ai cittadini li creano anche quando funzionano regolarmente (o forse si dovrebbe dire "soprattutto")...;-)
    • miko scrive:
      Re: sono d'accordo con Stallman
      Sono d'accordissimo con te ma non condivido una parte del messaggio degli anonymous ossia certe minacce che alcuni del gruppo (prendo per buono ovviamente quello che leggo nell'articolo) hanno fatto della serie:"l'account Twitter del CEO dell'azienda Aaron Barr è stato crackato e utilizzato per inviare dati personali del dirigente (come il suo indirizzo, il suo cellulare e il social security number). E per minacciare di estendere lo stesso trattamento anche a tutti i membri dell'azienda, a tutte le loro email" Ora pur non condividendo il metodo magari era proprio il Ceo a volerli perseguire, ma che cavolo centrano gli altri membri dell'azienda?Cioè un "povero" dipendente che non c'entra e si vede le proprie mail pubblicate che senso ha? allora non diventerebbe pià non una cosa pacifica ma rimane un opinione personale.Cmq per un azienda di sicurezza sono caduti proprio come pere cotte :D
Chiudi i commenti