Il Massachusetts apre ad Office

L'ufficio del Governatore, che era pronto ad appoggiare OpenDocument e i formati aperti rigettando Microsoft Office, sembra pronto a tornare sui suoi passi. Convince il nuovo Open XML per il prossimo Office


Boston (USA) – Microsoft potrebbe essere sul punto di riconquistare anche le pubbliche amministrazioni del Massachusetts, lo Stato, tra quelli federali statunitensi, che più si è spinto verso l’adozione dei formati documentali aperti. Il governatore Mitt Romney ha infatti fatto sapere di guardare con “ottimismo” al formato Open XML che Microsoft introdurrà nel prossimo Office.

“La comunità – si legge nella nota diffusa dall’Ufficio del Governatore – è felice dei progressi di Microsoft nel dar vita ad un formato documentale aperto. Se Microsoft farà quanto ha dichiarato, siamo ottimisti sul fatto che Open XML risponda ai nuovi standard di formati aperti accettabili (dalla PA, ndr.)”

Il riferimento è alle specifiche tecniche di cui si è dotato lo Stato a settembre, specifiche che nei fatti dividono i prodotti che utilizzano formati proprietari da tutti gli altri, quelli che integrano formati aperti. E da allora Microsoft Office, che pure è attualmente assai diffuso sui computer della pubblica amministrazione locale, rischia di essere messo “al bando”. Una situazione che, con il varo di Open XML, sembra prossima a cambiare radicalmente.

Come ben sanno i lettori di Punto Informatico (vedi Perché Microsoft apre i formati di Office? con l’intervista al vicepresidente MS Umberto Paolucci) Open XML sarà la base del prossimo Office, Office12, e potrà essere adottato da qualsiasi applicativo concorrente allo stesso Office; inoltre garantirà l’accesso ai documenti esistenti prodotti con gli applicativi della celebre suite Microsoft.

Se verrà confermato il nuovo orientamento del Governatore, Microsoft porterà a casa un importante successo contro il “formato rivale” di OpenDocument, che viene spinto da più parti proprio per le sue caratteristiche di apertura e interoperabilità e che proprio nel Massachusets sembrava destinato a ricevere la più importante “investitura” pubblica.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Un insieme di anarcoidi e SX-strorzi
    Che oltrettutto vogliono abbolire la galera e altre amenità.Se chiudono .... tanto meglio! Ma anche se rimangono aperti non è ci sia tutta questa differenza.E poi sono anche contro il modello dei paesi anglosassoni, già basta questo per classificarli: PATTUME!!!
  • Anonimo scrive:
    4 messaggi! WOW!
    Frequentatissimo anche il forum relativo a questa notizia!Perchè ho il sospetto che non gliene sbatta niente a nessuno? :)
    • Luca Schiavoni scrive:
      Re: 4 messaggi! WOW!
      - Scritto da: Anonimo
      Frequentatissimo anche il forum relativo a questa
      notizia!

      Perchè ho il sospetto che non gliene sbatta
      niente a nessuno? :)ho il sospetto che fai i conti senza l oste, pensando che esista una relazione tra numero di interventi dei forum, letture della notizia, e interesse della notizia.non e' cosi', credimi :)magari ci sono solo argomenti su cui i lettori amano di piu discutere, e altri che interessano e basta, altri ancora che vengono letti poco, ma commentati molto. non esiste l'equazione sulla quale si basa il tuo assunto ecco!LucaS
      • Anonimo scrive:
        Re: 4 messaggi! WOW!
        - Scritto da: LucaSchiavoni
        - Scritto da: Anonimo

        Frequentatissimo anche il forum relativo a

        questa notizia!

        Perchè ho il sospetto che non gliene sbatta

        niente a nessuno? :)
        ho il sospetto che fai i conti senza l oste,
        pensando che esista una relazione tra
        numero di interventi dei forum, letture
        della notizia, e interesse della notizia.
        non e' cosi', credimi :)
        magari ci sono solo argomenti su cui i lettori
        amano di piu discutere, e altri che interessano
        e basta, altri ancora che vengono letti poco,
        ma commentati molto. non esiste l'equazione
        sulla quale si basa il tuo assunto ecco!Senza contare che ci sono anche altri forum al di fuori di PI su cui commentare questa notizia.
      • Anonimo scrive:
        Re: 4 messaggi! WOW!


        Perchè ho il sospetto che non gliene sbatta

        niente a nessuno? :)
        Perchè è difficile fare su questa notizia tifo da stadio windows-linux open-closed ecc ecc
      • Santos-Dumont scrive:
        Grande!
        10 minuti di applausi!- Scritto da: LucaSchiavoni

        - Scritto da: Anonimo

        Frequentatissimo anche il forum relativo a
        questa

        notizia!



        Perchè ho il sospetto che non gliene sbatta

        niente a nessuno? :)

        ho il sospetto che fai i conti senza l oste,
        pensando che esista una relazione tra numero di
        interventi dei forum, letture della notizia, e
        interesse della notizia.

        non e' cosi', credimi :)
        magari ci sono solo argomenti su cui i lettori
        amano di piu discutere, e altri che interessano e
        basta, altri ancora che vengono letti poco, ma
        commentati molto. non esiste l'equazione sulla
        quale si basa il tuo assunto ecco!

        LucaS
        • liberx scrive:
          Re: Grande!
          - Scritto da: Santos-Dumont
          10 minuti di applausi!quoto e aggiungo che se il numero di post e' il metro con cui il tipo giudica quello che legge forse abbiamo sbagliato noi a rispondergli, cioe' a uno cosi' che vuoi spiegare? :)senza polemiche eh
  • EverythingYouKn scrive:
    O.K. a Natale mi sento + buono....
    ....anche se raramente ho usato i server ECN.
  • Anonimo scrive:
    Rispetto ma...
    ....se fanno fatica a trovare di che sopravvivere forse, dico forse, e' anche perche' non sono percepiti (a torto o aragione) il patrimonio collettivo che credono di essere.
    • Anonimo scrive:
      Re: Rispetto ma...
      o forse, visto che ecn non ha mai "preteso" i soldi dai progetti che ospitava, qualcuno se n'e' "approfittato" credendo che la banda cresce sugli alberi e basta coglierla.Un progetto con cosi' tanti siti, liste e mailbox credo sopravviverebbe senza problemi se tutti scucissero un minimo di grano
      • Anonimo scrive:
        Re: Rispetto ma...
        - Scritto da: Anonimo
        o forse, visto che ecn non ha mai "preteso" i
        soldi dai progetti che ospitava, qualcuno se n'e'
        "approfittato"
        credendo che la banda cresce sugli alberi e basta
        coglierla.Insomma, un po' come fa IBM con i sorgenti open source ;-)
        • Anonimo scrive:
          Re: Rispetto ma...
          Temo che molti in questo spazio parlano senza saperedi cosa stanno poi realmente parlando, si siamo anarcoidi sinistrosi e ce lo rivendichiamo senza nessun problema, tant'e' vero che e' scritto a chiarelettere nello statuto, basta leggerlo e fin qui nessunanovita', ma al tempo stesso siamo nel cyberspazio dal 1996, dando spazio e visibilita' a tutte le realta'antagoniste di questo scalmanano movimento italiano, se questo non e' patrimonio collettivo allora non capisco quale sia, per non parlare che Isole Nella Rete ha ospitato sin da sempre in piena liberta' tutte le argomentazioni tipiche dei movimenti antagonisti italiani e non.Il tutto per dire che e' molto triste leggere post che non hanno nessun senso se non quello di dare fiatoalla bocca o digitare parole senza senzo su una tastiera per giustificare forse la propria esistenzanel cyberspazio che passerebbe comunque inosservata.Appunto ci vuole solo rispetto, anzi no RISPETTO,troppo comodo scrivere stronzate nascosti dietrouna tastiera senza mettersi in gioco.
Chiudi i commenti