Il messenger di Sun sposa Jabber

Sun ha aggiornato la propria piattaforma di instant messaging basata su Java aggiungendovi il supporto al protocollo open source di Jabber, uno standard già utilizzato in molti altri prodotti liberi e commerciali


Santa Clara (USA) – Sun ha lanciato una nuova versione di Java System Instant Messaging (JSIM), un componente chiave della Java Communications Suite che fornisce funzionalità per la messaggistica istantanea, la videoconferenza, il trasferimento dei file e la distribuzione di news e avvisi di vario genere.

Il nuovo JSIM 7 è al tempo stesso un’applicazione e una piattaforma di sviluppo, e può dunque essere utilizzato dalle aziende per creare ex novo software per la comunicazione in tempo reale e la collaborazione.

La più grande novità della nuova versione 7 è il supporto all’eXtensible Messaging and Presence Protocol (XMPP), una specifica creata da Jabber Foundation e standardizzata lo scorso anno dalla Internet Engineering Task Force ( IETF ). XMPP rivaleggia con il Session Initiation Protocol for Instant Messaging and Presence Leveraging Extensions (SIMPLE), uno standard appoggiato da colossi come Microsoft e IBM.

Dan Graves, group product manager di Sun, ha spiegato che la propria azienda ha scelto di appoggiare il protocollo di Jabber perché tecnicamente molto valido. Il manager non ha tuttavia escluso, per il futuro, l’aggiunta del supporto al protocollo SIMPLE.

La nuova piattaforma include nuovi controlli per la privacy e la sicurezza che, secondo Sun, sono più completi e semplici da configurare. Per gli utenti è ora possibile controllare totalmente le informazioni relative alla loro presenza e disponibilità on-line e creare più profili di configurazione per la privacy.

La nuova versione di JSIM è disponibile per le piattaforme Solaris, Windows 2000 e Linux.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Questo Cell
    Di questo Cell si parla tanto,forse troppo, o è una bomba o è la solita fuffa mediatica....
    • Anonimo scrive:
      Re: Questo Cell
      - Scritto da: Anonimo
      Di questo Cell si parla tanto,forse troppo, o è
      una bomba o è la solita fuffa mediatica....
      Il solo fatto che sarà in tutti i prodotti sony, dai televisori agli stereo, lo rende di per se già uno dei pezzi di hardware più importanti della storia. Che poi sia più potente dei chip che nutriranno la xbox 2, è cosa nota (alcuni sviluppatori che hanno i kit di sviluppo se lo sono lasciato sfuggire in più di una occasione). Il problema è che questo cell contiene un sistema DRM integrato, e quindi per principio dovremmo boicottarlo. Ma come al solito, molti fessi non sapranno distinguere...
      • Anonimo scrive:
        Re: Questo Cell
        Secondo me e' una bomba.Non ne conosco i dettagli, ma credo che il parallelismo sia l'unica via. Il prossimo passo e' "l'embedded grid computing", ovvero avere un numero elevato di singoli processori/ram dentro la stessa macchina.Quando negli uffici avremo le reti a 1 Tbit (in fibra, o magari wireless), a quel punto avremo a disposizione un cluster di computer decentrato, fault tolerant, grande quanto tutta l''azienda ... e forse sara' la fine per chi non aveva previsto tutto.L'IBM avra' tanti difetti, ma e' l'unica che investe in tecnologia innovativa e visionaria, che hanno applicazioni concrete.
        • Anonimo scrive:
          Re: Questo Cell

          ... e forse sara' la fine per chi non aveva
          previsto tutto. Forse dovresti dare una ripassata ad Algoritmi. La maggior parte degli algoritmi sono inerentemente NON PARALLELIZZABILI, e andranno comunque alla velocità max del più veloce dei singoli processori.
          • jokanaan scrive:
            Re: Questo Cell
            - Scritto da: Anonimo



            ... e forse sara' la fine per chi non aveva

            previsto tutto.

            Forse dovresti dare una ripassata ad Algoritmi.
            La maggior parte degli algoritmi sono
            inerentemente
            NON PARALLELIZZABILI, e andranno comunque
            alla velocità max del più veloce dei singoli
            processori.sì, ma le persone non fanno girare singoli algoritmi su di un sistema, ma ci fanno girare dei programmi -in questo caso addirittura giochi- che contengono decine o centinaia di algoritmi, e, con una programmazione accorta, potranno girare parallelamente migliorando sensibilmente il multitasking.
          • Anonimo scrive:
            Re: Questo Cell
            Io penso che cell sia un ottima trovata commerciale per fare un prodotto mediocre..poi spero di sbagliarmi..
          • jokanaan scrive:
            Re: Questo Cell
            - Scritto da: Anonimo
            Io penso che cell sia un ottima trovata
            commerciale per fare un prodotto mediocre..poi
            spero di sbagliarmi..argomenta.
          • Anonimo scrive:
            Re: Questo Cell
            ho pochi argomenti del resto come ce ne sono per sostenerlo. Ancora nn sono riuscito a leggere informazioni a riguardo dettagliate.... Non si sa a quanto andranno questi Core, non si sa con che architettura saranno sviluppati, si leggono solo agenzie inviate dall'ibm....
          • jokanaan scrive:
            Re: Questo Cell
            - Scritto da: Anonimo
            ho pochi argomenti del resto come ce ne sono per
            sostenerlo. Ancora nn sono riuscito a leggere
            informazioni a riguardo dettagliate.... Non si
            sa a quanto andranno questi Core, non si sa con
            che architettura saranno sviluppati, si leggono
            solo agenzie inviate dall'ibm....adesso ti cerco un link utile. sai l'inglese?
          • jokanaan scrive:
            Re: Questo Cell
            - Scritto da: jokanaan

            - Scritto da: Anonimo

            ho pochi argomenti del resto come ce ne sono per

            sostenerlo. Ancora nn sono riuscito a leggere

            informazioni a riguardo dettagliate.... Non si

            sa a quanto andranno questi Core, non si sa con

            che architettura saranno sviluppati, si leggono

            solo agenzie inviate dall'ibm....


            adesso ti cerco un link utile. sai l'inglese?ecco:http://arstechnica.com/articles/paedia/cpu/cell-1.ars
  • Anonimo scrive:
    allora il Flybook va cosi male?
    dentro il super portatile ha il processore Crusoe della Transmeta..va cosi male?perche non provano a metterlo dentro qualche cellulare?magari della sonyericsson che fanno anche loro cellulari?
  • Anonimo scrive:
    Che se ne fanno?
    Tanto con i brevetti SW che gli si sono ritorti contro, non possono più vendere le PS in USA e presto succederà lo stesso anche in Europa.
    • Anonimo scrive:
      Re: Che se ne fanno?
      in europa e in asia non sono validi quei brevetti...e in ogni caso qualche fregnaccia nel controller non chiuderà di certo l'impero sony... m$ ha pagato, non è detto che non lo faccia anche sony, per adesso ha ricorso in appello. In ogni caso questa news riguarda la prossima generazione di console non ancora in commercio e non quella attuale
  • Anonimo scrive:
    Linus
    Dovrà trovarsi un uovo lavoro.
    • Anonimo scrive:
      Re: Linus
      Credo che trovare un lavoro sia l'ultimo dei suoi grattacapi. Gente come lui ha metri quadrati di offerte di lavoro tutti i giorni. Va dove e' piu' stimolato, e dove lo lasciano piu' libero.Beato lui che puo'. A me e a te se ci cacciano ci danno l'ergastolo ai lavori interinali.
    • Anonimo scrive:
      Re: Linus
      - Scritto da: Anonimo
      Dovrà trovarsi un uovo lavoro.E perché? Credo che si trovi bene all'OSDL [http://www.osdl.org/].Eh, già! Non lavora più per Transmeta... da giugno 2003.
      • Anonimo scrive:
        Re: Linus
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Dovrà trovarsi un uovo lavoro.

        E perché? Credo che si trovi bene all'OSDL
        [http://www.osdl.org/].
        Eh, già! Non lavora più per Transmeta... da
        giugno 2003chi lo paga?.
        • Anonimo scrive:
          Re: Linus

          chi lo paga?.Charlie Brown...
        • Anonimo scrive:
          Re: Linus
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          Dovrà trovarsi un uovo lavoro.



          E perché? Credo che si trovi bene all'OSDL

          [http://www.osdl.org/].

          Eh, già! Non lavora più per Transmeta... da

          giugno 2003

          chi lo paga?.Ma con le donazioni!
        • Anonimo scrive:
          Re: Linus
          - Scritto da: Anonimo
          chi lo paga?.non era difficile, bastava cliccare su "About"OSDL's founding members are IBM, HP, CA, Intel, and NEC
    • Anonimo scrive:
      Re: Linus
      - Scritto da: Anonimo
      Dovrà trovarsi un uovo lavoro.Ha lasciato la Transmeta ormai da due anniQuindi non dovra cercarselo.
Chiudi i commenti