Il mio operatore si è volatilizzato

Un lettore racconta la sua avventura con Qtel: ottimi servizi e prestazioni e poi più nulla. Problemi con Telecom Italia? Cose che succedono?
Un lettore racconta la sua avventura con Qtel: ottimi servizi e prestazioni e poi più nulla. Problemi con Telecom Italia? Cose che succedono?


Roma – Un saluto a tutti i lettori e internauti. Come già accaduto per il provider Village di cui ha parlato Punto Informatico , una situazione simile riguarda ora Qtel Spa .

Quest’ultima Azienda, alla quale avevo affidato uno dei miei due link con Internet, mi aveva fornito una eccellente connessione, con 16 indirizzi IP, rete delegata reverse e tutto quanto possa definirla una connessione professionale. Ero contentissimo. Avevo trovato un eccellente supporto tecnico, per merito del quale sono stati superati agevolmente spinosissimi problemi, di difficile individuazione.

Improvvisamente, il buio. Ho tentato i contatti telefonici: nulla, sempre occupato. Ho fatto trascorrere un giorno, nulla. Al secondo giorno ho iniziato ad insistere maggiormente finchè, stanco, gli ho scritto. Al terzo giorno, ogni tentativo su qualsiasi numero mi forniva la risposta “Il numero selezionato è inesistente”.

Per fortuna avevo il numero di cellulare del Direttore Commerciale. L’ho chiamato e, al secondo tentativo, mi ha risposto. Era affranto: mi ha riferito che, a causa di una lite con Telecom Italia, i collegamenti del provider, sia telefonico che internet, erano stati tagliati. Mi ha detto: “Sarà difficile, anche se vinceremo la causa, che possiamo riprenderci da un colpo simile. L’intero nostro parco clienti, Lei compreso, è scollegato. Ho dovuto licenziare quasi tutti. Si cerchi un altro provider, perché proprio non saprei come aiutarla”.

Sono rimasto allibito: non tanto per la connessione persa, che in qualche modo si risolverà, ma per aver appreso che tante persone dipendenti di QTEL S.p.A. si sono ritrovate senza lavoro. Vista la professionalità e competenza che hanno dimostrato (con fatti, non con parole) nei miei confronti, ritengo questa una perdita incalcolabile per la comunità Internet italiana, dove trovare quelle doti è divenuto davvero difficile.

Non conosco esattamente i motivi del contrasto fra i contendenti, potrebbe anche darsi che sia Telecom ad aver ragione: tuttavia, francamente, m’è parso un provvedimento un tantino… drastico. La mia solidarietà e il mio apprezzamento va quindi ai tecnici e a QTEL tutta per il lavoro svolto finora, con l’augurio che tutto possa, sia pure miracolosamente, risolversi.

Saluti a tutti.

Marco Valerio Principato
Roma

Caro Marco, abbiamo cercato noi stessi, inutilmente, di metterci in contatto con i dirigenti dell’azienda. Saremo felici di ospitare su queste pagine qualsiasi ulteriore approfondimento sulla questione, da parte loro o di altri soggetti interessati, per capire quanto accaduto. Un saluto, la Redazione

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

24 07 2002
Link copiato negli appunti