Il nanofuturo non ci massacrerà

di Alberigo Massucci. Tra 30 anni la miniaturizzazione consentirà di inviare dei nanorobot nel flusso sanguigno. Lo sostiene Kurzweil, che contraddice Bill Joy e Arthur Clarke senza sapere che sta parlando dei Borg di Star Trek

Roma – Quando Bill Joy, cofondatore di Sun Microsystems, annunciò al mondo che il futuro era nero perché la nanotecnologia avrebbe portato nelle mani di pochi tecnologie capaci di fare molto, anzi troppo, lo shock fu profondo. Perché a dirlo non era un luddista di vecchia data ma una delle menti più dinamiche dell’innovazione tecnologica.

La visione di Joy è durissima: la nanotecnologia, così come la biogenetica, consentirà ad un singolo individuo di avere nelle proprie mani un potere devastante e toglierà ai militari l’esclusiva potenzialità delle distruzioni di massa.

L’allarme è chiarissimo: dopo le atomiche, l’incubo dell’ umanità saranno i virus artificiali e i frutti della riduzione microscopica delle dimensioni delle macchine, il tutto accompagnato da una loro intelligenza in crescita esponenziale. Un futuro che assomiglia per Joy a scenari da fantascienza e che proprio la fantascienza ha insegnato a considerare come fantasia, come realtà distanti, “quando invece, sosteneva lo scienziato di Sun, queste cose sono qui, nel presente e nel prossimo futuro”.

E proprio uno dei massimi scrittori di fantascienza, forse il più grande di tutti, Arthur Clarke, invece di adirarsi per parole che colpevolizzano la fantascienza, nei mesi scorsi è venuto incontro a Joy, spiegando che quando i computer supereranno il livello intellettuale dell’uomo occorrerà solo sperare “che i computer ci trattino con benevolenza. Ma io temo che le macchine si sentiranno in diritto di trattarci come meritiamo”.

E se Clarke non vede una via di uscita, Joy s’illude di vederla e la colloca nel blocco alla ricerca nei “campi a rischio”. Decisione improponibile, oggi, e dal sapore utopistico.

E proprio perché è utopistica è irrealizzabile, risponde oggi un tecnologo e grande futurologo, Ray Kurzweil , imprenditore dell’alta tecnologia impegnato nello sviluppo dei sistemi avanzati, dall’intelligenza artificiale alla realtà virtuale, alla nanorobotica applicata, appunto. Kurzweil è ottimista “perché – dice – la tecnologia è anche oggi potenzialmente distruttiva e l’uomo ha una duplice natura, cattiva ma anche buona, positiva”. “Non possiamo credere – sostiene Kurzweil – alle predizioni di Bill Joy. Rappresentano un concetto non reale della tecnologia nella nostra società. Le tecnologie pericolose sono le stesse che ci offrono importanti benefici. La nanotecnologia non è un solo campo di sviluppo ma è l’inevitabile conseguenza della miniaturizzazione. Questo ci porta a pensare in termini di nanometri già entro 25 anni e non c’è modo di fermare quanto sta accadendo”.

E gli scenari che ipotizza in una recente intervista a news.com, disegnano nell’immaginario di un profano un Kurzweil che sta in mezzo tra un profeta di sventura e lo scienziato pazzo che si appresta a distruggere il mondo. “Entro 30 anni – sostiene con la massima tranquillità Kurzweil – la realtà virtuale farà parte del nostro cervello con la nanorobotica. La riduzione microscopica della tecnologia consentirà, nel meno evoluto degli scenari, di inviare nanorobot nel flusso sanguigno attraverso i capillari del cervello. Comunicheranno l’uno con l’altro grazie alla loro rete wireless locale e comunicheranno anche con i neuroni. In un ambiente di realtà simulata, questi nanorobot potrebbero sostituire i segnali dati al cervello in un contesto di realtà fisica”.

Parla Kurzweil e non accenna alla fantascienza che, ancora una volta, ha preceduto lo scienziato. La fantascienza di Star Trek e dei Borg, esseri in continuo contatto wireless tra di loro nel cui sangue scorrono “nanosonde” dalle molteplici funzionalità. Nanosonde frutto di un rapporto simbiotico e portato agli estremi tra materiale biologico e tecnologico.

“Lo sviluppo della tecnologia – insiste Kurzweil – è una medaglia a due facce. Una volta superato il problema della fattibilità, rimane quello relativo agli scopi. La mia idea è quella di una grande vigilanza da parte di scienziati responsabili, o della legge dove necessario, e di rispondere ai pericoli con tecnologie di sicurezza. I pericoli ci sono e sono notevoli”.

Kurzweil non sembra interessato al problema di una tecnologia potenzialmente distruttiva non più nelle mani di una collettività responsabile ma di un singolo. Con una certa nonchalance, afferma che “la tecnologia è potente, offre più potere all’individuo ed è intrinsecamente democratica, pur aprendo la porta a conseguenze potenzialmente distruttive. Ma se parliamo di questo, allora parliamo della doppia natura dell’uomo, creativa e distruttiva allo stesso tempo”.

Per Kurzweil, insomma, il pericolo non va sottovalutato ma lo sviluppo della tecnologia non si ferma, non si può fermare, e tutto quello che rimane è cercare di restare vigili, dove l’onestà intellettuale è, o meglio sarebbe, il vero baluardo. E conclude: “Entro il 2030 avremo macchine dotate di cervelli di qualità umana e sapremo come funziona l’intelligenza. La parte difficile non è far capire ad una macchina come giocare a scacchi o come guidare un missile nucleare. No, la parte difficile è farle fare quello che fanno i bambini, riconoscere i genitori, giocare con un cane”?

C’è da augurarsi che insegnare tutto questo alle macchine sia più difficile di quanto l’imprenditore Kurzweil sostenga. Con la speranza che Bill Joy abbia scritto quel suo articolo shock solo per scherzare. Così, per terrorizzarci tutti un po ‘.

Alberigo Massucci

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    E openoffice ??
    Spero di sbagliarmi, ma mi pare non sia stato nominato ^_^So' che deriva dal codice di staroffice, ma poteva essere utile dire dove si diversificano, visto che nella pubblicazione di openoffice hanno dovuto "amputare" tutta quella parte di codice sotto copyright.Inoltre, avevo trovato la notizia di una suite in java di qualche mega compatibile con office. NE ho perso i link :-(, vi e' capitata???
    • Anonimo scrive:
      Re: E openoffice ??

      Spero di sbagliarmi, ma mi pare non sia
      stato nominato ^_^no, non è stato nominato :)nominiamolo:http://www.openoffice.org/
      So' che deriva dal codice di staroffice,non solo, è ufficialmente sponsorizzato da Sun!
      ma
      poteva essere utile dire dove si
      diversificano, visto che nella pubblicazione
      di openoffice hanno dovuto "amputare" tutta
      quella parte di codice sotto copyright.... tra cui il VITALE modulo per la stampa e quello per il controllo ortografico :((( *sigh*
      Inoltre, avevo trovato la notizia di una
      suite in java di qualche mega compatibile
      con office. NE ho perso i link :-(, vi e'
      capitata???beh, OpenOffice _è_ una suite scritta in Java di qualche mega compatibile con Office :)in realtà, è scritta _attualmente_ in Java, tecnicamente può essere scritta in qualsiasi linguaggio, dato che si basa su un livello di "astrazione", cioè una libreria che sgrava totalmente dalla necessità di chiamare funzioni specifiche di un determinato sistema operativo o linguaggio. Libreria che, udite udite, permetterà l'implementazione di un'interfaccia COM/ActiveX per OpenOffice, quindi una perfetta emulazione del "vero" Office.Facciamo un po' di pubblicità: OpenOffice è ancora incompleto, ma è ottimo. Molto professionale e graficamente eccellente (e questo è insolito), nonchè totalmente compatibile con MS Office. Già adesso potete scaricarlo e installarlo su tutti i computer della vostra azienda, a meno che non siano delle carrette con meno di 64 MB di RAM (anche se dubito che lo stesso MS Office ci girerebbe sopra :))). Il problema della stampa è presto risolto: scaricate da Microsoft i visualizzatori free per i documenti Office e usate la funzione di stampa inclusa in essi, in attesa che venga implementata anche in OpenOfficeE se trovate dei bug potete segnalarli e di certo non vi snobberanno :)
      • Anonimo scrive:
        Re: E openoffice ??
        - Scritto da: Hyperion

        Spero di sbagliarmi, ma mi pare non sia

        stato nominato ^_^

        no, non è stato nominato :)
        nominiamolo:
        http://www.openoffice.org/grazie della segnalazione!!! :)
  • Anonimo scrive:
    AbiWord e' GPL, e segnalo anche Gimp.
    Vorrei puntualizzare che AbiWord e' GPL, per cui oltre ad essere gratis per gli usi casalinghi, lo si puo' usare LIBERAMENTE ovunque e per qualunque lavoro, ha il codice sorgente disponibile e lo si puo' ridistribuire (modificato o meno) senza limiti (salvo quelli della GPL). StarOffice fino alla 5.2 invece non lo e', la versione 6 si, ma non so quanto attualmente sia usabile la versione 6.Un altro sw interessante e' The Gimp, per fotoritocco ed elaborazione di immagini, gia' incluso in tutte le migliori distribuzioni GNU/Linux, ed ho trovato una versione Windows all'indirizzo: ftp://ftp.gimp.org/pub/gimp/win32/gimp-setup-20001226.zipciaoMichele
    • Anonimo scrive:
      Re: AbiWord e' GPL, e segnalo anche Gimp.
      - Scritto da: Michele Dalla Silvestra
      Un altro sw interessante e' The Gimp, per
      fotoritocco ed elaborazione di immagini,
      gia' incluso in tutte le miglioriCiao !...ma di Gimp ho parlato recentemente proprio in questa rubrica qualche mese fahttp://punto-informatico.it/p.asp?i=33560e ne parlo' anche l inserto tecnico PlugInhttp://punto-informatico.it/p.asp?i=34927e comunque piu' se ne parla meglio e' in effetti vista la qualita' ;)grazie anche per la precisazione GPL di AbiWord !
  • Anonimo scrive:
    staroffice 39 dollari?
    entusiasta dell'articolo sono andato dove indicato.alla fine di tutta la manfrina di registrazione mi fa caricare il carrello come in qualsiasi sito di E-commerce e ... costa 39 e rotti dollaroni! E allora?kekaz è?
    • Anonimo scrive:
      Re: staroffice 39 dollari?
      - Scritto da: un incredulo forse ignorante
      entusiasta dell'articolo sono andato dove
      indicato.
      alla fine di tutta la manfrina di
      registrazione mi fa caricare il carrello
      come in qualsiasi sito di E-commerce e ...
      costa 39 e rotti dollaroni! E allora?se vuoi il pack completo con manuale e supporto tecnico, ti costa 39 $.. se vuoi solo il software no...vai quihttp://jsecom9a.sun.com/servlet/EComActionServlet?StoreId=8&PartDetailId=STR52-WIN-ITA-G-F&TransactionId=Try&LMLoadBalanced=&LMLoadBalanced=
      • Anonimo scrive:
        tutti i link...
        mi e' scappato l'invio e ho fatto il submit con un solo link (credo quello per win). Te li metto tutti cosi' scegli quello che fa per te.a quando una versione per MacOS?versione Win x86http://javashoplm.sun.com/ECom/docs/Welcome.jsp?StoreId=8&PartDetailId=STR52-WIN-ITA-G-F&TransactionId=Tryversione Linuxhttp://jsecom11.sun.com/servlet/EComActionServlet?StoreId=8&PartDetailId=STR52-LIN-ITA-G-F&TransactionId=Try&LMLoadBalanced=&LMLoadBalanced=versione solaris x86http://javashoplm.sun.com/ECom/docs/Welcome.jsp?StoreId=8&PartDetailId=STR52-SIN-ITA-G-F&TransactionId=Tryversione solaris SPARChttp://javashoplm.sun.com/ECom/docs/Welcome.jsp?StoreId=8&PartDetailId=STR52-SSP-ITA-G-F&TransactionId=Try
      • Anonimo scrive:
        I love you?
        vado di kozza a vedere!!!intanto ti ringraSHio!- Scritto da: munehiro

        se vuoi il pack completo con manuale e
        supporto tecnico, ti costa 39 $.. se vuoi
        solo il software no...

        vai qui

        http://jsecom9a.sun.com/servlet/EComActionSer

    • Anonimo scrive:
      Re: staroffice 39 dollari?
      Ma scusa, dove sei andato ad ordinarlo, "in una selva oscura perchr la dritta via...", io ne ho ordinate quattro (N° 4) copie ed il prezzo era esattamente 15.000 a copia, nessun trucco, nessun inganno, ho ancora la fattura, di una società che gestisce per SUN la distribuzione, che lo dimostra... Io non lavoro per SUN, sia ben inteso, sono un artigiano, ma quando trovo queste iniziative, voglio difenderle !!!!!DAVIDE- Scritto da: un incredulo forse ignorante
      entusiasta dell'articolo sono andato dove
      indicato.
      alla fine di tutta la manfrina di
      registrazione mi fa caricare il carrello
      come in qualsiasi sito di E-commerce e ...
      costa 39 e rotti dollaroni! E allora?


      kekaz è?
    • Anonimo scrive:
      Re: staroffice 39 dollari?
      Ho scaricato StarOffice 5.2 dal sito Sun.circa 90 Mb.Ovviamente nessun costo...tranne il collegamento per scaricare.Uso MS Office e StarOffice, non trovo differenze sostanziali.Ho riportato automaticamente tutti i dati da MS Office (Word, Exel), come pure posso aggiornare un foglio Exel riportandolo sull'omologo StarOffice.Cordialmente. Luciano Poletti- Scritto da: un incredulo forse ignorante
      entusiasta dell'articolo sono andato dove
      indicato.
      alla fine di tutta la manfrina di
      registrazione mi fa caricare il carrello
      come in qualsiasi sito di E-commerce e ...
      costa 39 e rotti dollaroni! E allora?


      kekaz è?
  • Anonimo scrive:
    STAR OFFICE SU CD ORIGINALE
    Ho da quasi un anno 4 copie di STAR OFFICE, e sono contentissimo !!! Suggerisco a chinque lo voglia di richiedere DIRETTAMENTE alla SUN il CD originale (http://www.servizio-clienti.it/sun/staroffice/) , che viene a costare la bellezza di 15.000 £ (SPESE DI SPEDIZIONE COMPRESE !!!), per cui non conviene di sicuro scaricarlo, ma nemmeno cercare un amico che ce l' abbia e che ce lo masterizzi: costerebbe di più; acquistando il cd originale sarebbe un forma di gratitudine alla stessa SUN per la loro fantastica suite, e sarebbe proprio una bella cosa, anche se simbolica, che tutte le copie di STAR OFFICE, fossero tutte originali, alla faccia di...
    • Anonimo scrive:
      Re: STAR OFFICE SU CD ORIGINALE
      Anche io utilizo esclusivamente questo pacchetto visto che lo prevedono per tutte le piattaforme Os/2 Linux e per ultimo Winzozz- Scritto da: DAVIDECompilmenti SUN
      Ho da quasi un anno 4 copie di STAR OFFICE,
      e sono contentissimo !!! Suggerisco a
      chinque lo voglia di richiedere DIRETTAMENTE
      alla SUN il CD originale
      (http://www.servizio-clienti.it/sun/staroffic
      • Anonimo scrive:
        Re: STAR OFFICE SU CD ORIGINALE
        Io ho provato la penultima versione qualche tempo fa ed era eccessivamente lenta e pesante (Pentium II 350, 128Mb RAM), almeno rispetto ad Office.- Scritto da: w il free

        Anche io utilizo esclusivamente questo
        pacchetto
        visto che lo prevedono per tutte le
        piattaforme
        Os/2 Linux e per ultimo Winzozz
        - Scritto da: DAVIDE
        Compilmenti SUN

        Ho da quasi un anno 4 copie di STAR
        OFFICE,

        e sono contentissimo !!! Suggerisco a

        chinque lo voglia di richiedere
        DIRETTAMENTE

        alla SUN il CD originale


        (http://www.servizio-clienti.it/sun/staroffic
        • Anonimo scrive:
          Re: STAR OFFICE SU CD ORIGINALE

          Io ho provato la penultima versione qualche
          tempo fa ed era eccessivamente lenta e
          pesante (Pentium II 350, 128Mb RAM), almeno
          rispetto ad Office.prova OpenOffice (http://www.openoffice.org/)occupa 25 MB di RAM durante l'esecuzione... non è poco ma non è nemmeno troppo :)ho il tuo stesso computer, ma con 64 MB in meno di RAM, e ti assicuro che a parte una certa "sonnolenza" dell'interfaccia grafica, il prodotto è tranquillamente usabilecomunque, se hai un Windows basato su DOS (Windows 95 e 98), aggiorna almeno a Windows ME (io ho Windows 2000 pro), per usufruire dei vantaggi della gestione della memoria interamente a 32 bit: molta RAM non significa affatto molta memoria utente o memoria GDI.Windows 95 e 98, essendo ancora pesantemente 16 bit, hanno dei limiti: ad esempio un massimo di 65536 finestre (e per finestre intendo anche le barre, i pulsanti, le caselle di testo, ecc.), e questo può significare, usando programmi molto complessi, un crollo spaventoso di memoria utente e GDI anche avendo 128 MB o più di RAM
    • Anonimo scrive:
      Re: STAR OFFICE SU CD ORIGINALE
      Anche io ho il cd originale, diciamo sempre "w i crack perchè il software costa troppo", dimostriamo ora che la politica dei prezzi bassi (e qui siamo praticamente al gratis) funziona.- Scritto da: DAVIDE
      Ho da quasi un anno 4 copie di STAR OFFICE,
      e sono contentissimo !!! Suggerisco a
      chinque lo voglia di richiedere DIRETTAMENTE
      alla SUN il CD originale
      (http://www.servizio-clienti.it/sun/staroffic
    • Anonimo scrive:
      Re: STAR OFFICE SU CD ORIGINALE
      - Scritto da: DAVIDE
      Ho da quasi un anno 4 copie di STAR OFFICE,
      e sono contentissimo !!! Suggerisco a
      chinque lo voglia di richiedere DIRETTAMENTE
      alla SUN il CD originaleInfatti.... la cosa più bella secondo me è la gestione dell'"ancora" sugli oggetti.... cosa che se all'inizio ho fatto un po' fatica a capire, dopo si è rivelata di una semplicità, eleganza e soprattutto funzianalità che non ha paragoni in MS office.E poi mi hanno impressionato la quantità di documenti supportati, specialmente nel Word processor. dal "vecchio" AMI pro ad altri di cui mai avevo nemmeno sentito parlare. Questa si chiama COMPATIBILITA'.Poi non ho molta esperienza su questa suite, visto che non è che mi serva molto.Comunque all'uscita di Staroffice 5.1 l'ho consigliato e installato su un PC di un Medico, che lo usa per lavoro.Risultato: Anche se lo usa poco si trova bene e non ha sputtanato soldi per nullaPer il resto, causa limiti Hw, faccio fatica a far girare linux, Gnome, e StarOffice assieme.Però mi hanno detto che StarOffice si puo configurare come window manager. Qualcuno sa darmi qualche "dritta"?
      • Anonimo scrive:
        Re: STAR OFFICE SU CD ORIGINALE

        Però mi hanno detto che StarOffice si puo
        configurare come window manager. Qualcuno sa
        darmi qualche "dritta"?"exec soffice" (O "exec staroffice", non mi ricordo) in ~/.xinitrc
    • Anonimo scrive:
      Re: STAR OFFICE SU CD ORIGINALE
      - Scritto da: DAVIDE
      Ho da quasi un anno 4 copie di STAR OFFICE,
      e sono contentissimo !!! Suggerisco a
      chinque lo voglia di richiedere DIRETTAMENTE
      alla SUN il CD originale
      (http://www.servizio-clienti.it/sun/starofficCiao!grazie della informazione (che ho aggiunto alla recensione proprio ora, senno' dove sarebbe il bello della diretta ? :)Purtroppo quella modalità (l invio) l'avevo vista sul sito Sun.com e non avrei scommesso 100 lire che era operativa anche in Italia. Della serie "grazie Sun" ;)Ciao!
      • Anonimo scrive:
        Re: STAR OFFICE SU CD ORIGINALE
        Il bello della COLLABORAZIONE...- Scritto da: Luca Schiavoni
        - Scritto da: DAVIDE

        Ho da quasi un anno 4 copie di STAR
        OFFICE,

        e sono contentissimo !!! Suggerisco a

        chinque lo voglia di richiedere
        DIRETTAMENTE

        alla SUN il CD originale


        (http://www.servizio-clienti.it/sun/staroffic


        Ciao!
        grazie della informazione (che ho aggiunto
        alla recensione proprio ora, senno' dove
        sarebbe il bello della diretta ? :)

        Purtroppo quella modalità (l invio) l'avevo
        vista sul sito Sun.com e non avrei scommesso
        100 lire che era operativa anche in Italia.
        Della serie "grazie Sun" ;)

        Ciao!

      • Anonimo scrive:
        Re: E dove si becca il codice utente???


        DIRETTAMENTE alla SUN il CD originale

        (http://www.servizio-clienti.it/sun/staroffic
        grazie della informazione (che ho aggiunto
        alla recensione proprio ora, senno' dove
        sarebbe il bello della diretta ? :)C'e' comunque un problema :-/Nella causale del versamento chiede il codice utente, codice che dovrebbe dare alla fine della procedura, e che non ha dato :-(Chi contatto??La sun in america??? @_x
        • Anonimo scrive:
          Re: E dove si becca il codice utente???
          I collegamenti ipertestuali che tu li clicchi e dallo schermo del pc scaturisce il Cd che hai appena ordinato che ti cade sulla tastiera non li hanno ancora inventati... però se hai qualche idea possiamo metterci in società e sfondiamo nella nue economia....Vuoi proprio la pappa in bocca:I° soluzione: ripeti la richiesta, e dovrebbe darti il codice, ripetila qualche volta, tanto finchè non paghi non spediscono nulla !!!!II° soluzione: vai sul sito SUN, e come ogni sito che si rispetti c' è il pulsante "CONTATTA SUN", e... "meraviglie delle meraviglie" puoi contattare direttamente SUN... in ITALIA... con un numero VERDE...... MIII non ci posso credere !!!Comunque ragazzi fuori la paglia dal culo !!! Se si tratta di masterizzare cd pirata o MP3, siete tutti dei geni, quando c' è da connettere cevello con mani, non sapete neanche come vi chiamate !!!COMPLIMETI !!!!- Scritto da: Felice Claudio




          DIRETTAMENTE alla SUN il CD originale



          (http://www.servizio-clienti.it/sun/staroffic


          grazie della informazione (che ho aggiunto

          alla recensione proprio ora, senno' dove

          sarebbe il bello della diretta ? :)
          C'e' comunque un problema :-/
          Nella causale del versamento chiede il
          codice utente, codice che dovrebbe dare alla
          fine della procedura, e che non ha dato :-(
          Chi contatto??
          La sun in america??? @_x
          • Anonimo scrive:
            Re: E dove si becca il codice utente???

            Vuoi proprio la pappa in bocca:Il tuo garbo fa' compagnia alla stabilita' di win95 ^_^ ??
            I° soluzione: ripeti la richiesta, e
            dovrebbe darti il codice, ripetila qualcheGia' fatto. Era per correttezza
            II° soluzione: vai sul sito SUN, e come ogni
            sito che si rispetti c' è il pulsante
            "CONTATTA SUN", e... "meraviglie delleForse avro' avuto qualche problema col collegamento, ma si vedevano solo i collegamenti verso la sezione americana.
            Comunque ragazzi fuori la paglia dal culo
            !!! Se si tratta di masterizzare cd pirata o
            MP3, siete tutti dei geni, quando c' è daQuarda che esistono anche gli usi legittimi. Non valutare tutti in base a chi hai intorno.. ^_^
Chiudi i commenti