Il nuovo cell waterproof di Fujitsu

Il produttore giapponese lancia un nuovo telefonino che resiste all'immersione in acqua. Ma non è per i sub

Roma – “Pronto? Ciao, ti chiamo dalla piscina… da dentro la piscina!” Una chiacchierata sott’acqua potrebbe risultare complicata dalle bolle emesse mentre si parla, che rendono il tutto poco comprensibile. Ma non è questo il problema che Fujitsu si propone di risolvere: ha semplicemente presentato un nuovo cellulare waterproof , F705i.

Fujitsu F705i Come il suo predecessore F704 , anche questo apparecchio – descritto da Akihabaranews – è un telefonino 3G impermeabile con design “bivalve”, le cui misure sono di 106x49x13,7 mm e peso di 111 grammi.

C’è la doppia fotocamera: quella principale da 1,3 megapixel e quella secondaria VGA per le videochiamate, magari da fare in piscina, in vasca da bagno, o mentre si fa snorkeling al mare, per mostrare in diretta la barriera corallina a chi è rimasto a casa.

Più facilmente, la caratteristica di impermeabilità del nuovo Fujitsu – che dei waterproof è il più sottile, secondo quanto dichiarato dal produttore – potrebbe essere apprezzata da chi, in spiaggia, in barca o a bordo piscina, potrebbe improvvisamente farsi scivolare di mano il cellulare. I test condotti da Fujitsu mostrano che l’apparecchio può rimanere un metro sott’acqua per almeno mezzo minuto. Gli esperimenti più arditi sono da effettuarsi a proprio rischio e pericolo.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ammatwain scrive:
    Tenitavello caro caro
    Come Da Oggetto :p
  • Marcello Romani scrive:
    A pensar male...
    So di fare facile dietrologia, ma non sarà che il rilascio del codice di OS/2 tirerebbe fuori dall'armadio vecchi scheletri risalenti al periodo di quegli accordi commerciali ? Il fatto che ci fosse Microsoft nella partita, che Windows (all'epoca) fosse _molto_ simile a OS/2 e che il progetto sia abortito mi fa pensare che il rifiuto categorico di IBM, apparentemente poco sensato, sia dovuto a pressioni degli ex-partner (non solo Microsoft), oppure ad accordi di "non-disclosure" firmati a suo tempo...
    • il gelato che uccide scrive:
      Re: A pensar male...
      - Scritto da: Marcello Romani
      So di fare facile dietrologia, ma non sarà che il
      rilascio del codice di OS/2 tirerebbe fuori
      dall'armadio vecchi scheletri risalenti al
      periodo di quegli accordi commerciali ? Il fatto
      che ci fosse Microsoft nella partita, che Windows
      (all'epoca) fosse _molto_ simile a OS/2 e che il
      progetto sia abortito mi fa pensare che il
      rifiuto categorico di IBM, apparentemente poco
      sensato, sia dovuto a pressioni degli ex-partner
      (non solo Microsoft), oppure ad accordi di
      "non-disclosure" firmati a suo
      tempo...Basta leggere il libro "Il rapporto Microsoft" di Wendy Goldman Roth, per capire che la rispsota di IBM era scontata.
  • ubuntutente scrive:
    IBM suggerisce di passare a Gnu/Linux!
    Sul sito di IBM si suggerisce il passaggio a Linux. Mi ricordo che alcuni mesi fa lessi un pdf contenente degli screenshot di Gnome e KDE di almeno 4 o 5 anni fa.Tenuto conto di progressi che Gnu/Linux ha portato negli ultimi anni (non solo nelle interfacce grafiche, ma) soprattutto nel supporto hardware, sicurezza, disponibilità di applicazioni, maggior numero di sviluppatori... credo che l'azienda abbia saputo vedere lontano!P.S.= chiedo scusa se non inserisco un link, è che non mi si apre la pagina del sito IBM destinata a OS/2...
    • next scrive:
      Re: IBM suggerisce di passare a Gnu/Linux!
      - Scritto da: ubuntutente
      Sul sito di IBM si suggerisce il passaggio a
      Linux. Mi ricordo che alcuni mesi fa lessi un pdf
      contenente degli screenshot di Gnome e KDE di
      almeno 4 o 5 anni
      fa.

      Tenuto conto di progressi che Gnu/Linux ha
      portato negli ultimi anni (non solo nelle
      interfacce grafiche, ma) soprattutto nel supporto
      hardware, sicurezza, disponibilità di
      applicazioni, maggior numero di sviluppatori...
      credo che l'azienda abbia saputo vedere
      lontano!Suggerire di passare a gnu/linux è vedere lontano?La gente ci è passata anche senza ibm lo dicesse.IBM oggi non è nulla dal punto di visto tecnologico e innovazione
      • Robba scrive:
        Re: IBM suggerisce di passare a Gnu/Linux!
        bhe proprio nulla non so....Processori power, cell, cluster di calcolo, vari filesystem(jfs non è stato regalato a linux da ibm), micropartizione e virtualizzazioni, impianti wireless a 500Gb, sistemi operativi come aix/as400 insomma proprio nulla non credo...
        • next scrive:
          Re: IBM suggerisce di passare a Gnu/Linux!
          Sono d'accordo...Intendevo che il potere che aveva una volta ora non ce l'ha più.Oggi IBM non detta alcuna regola.
      • SiKei scrive:
        Re: IBM suggerisce di passare a Gnu/Linux!
        beh, se vai a veder qui ti ricredihttp://www.ibm.com/ibm/licensing/
        • next scrive:
          Re: IBM suggerisce di passare a Gnu/Linux!
          - Scritto da: SiKei
          beh, se vai a veder qui ti ricredi
          http://www.ibm.com/ibm/licensing/Forse mi hai fraintesoMai detto che stanno a grattarsi le palle tutto il giorno
  • The_GEZ scrive:
    Dov'è la novità ?
    Ciao a Tutti !!Bèh, dai in fondo con questo annuncio IBM non sta facendo altro se non continuare sulla strada intrapresa fin dal al lancio di OS/2 1.0 ... ovvero fare di tutto per affossare il suo stesso sistema operativo.
    • Wargames scrive:
      Re: Dov'è la novità ?
      Secondo me OS2 é stato un fallimento completo e le applicazioni che lo usano, destinate a morire (speriamo presto). Io avevo una fotocopiatrice Océ in un ufficio con print server esterno su un PC DELL con su... OS2. Che schifo... ha sempre dato problemi. Ma cosa continuate a dire che é bello? Secondo me é una merda. Mah...
      • Wargames scrive:
        Re: Dov'è la novità ?
        Ovviamente il print server con su OS2 era fornito da Océ... mica ce l'ho messo io!!!
        • Michele scrive:
          Re: Dov'è la novità ?
          Chissa' quanto ne capisci...Basta vedere il linguaggio che usi...Ma parla di cose che sai invece di sparare stupidaggini!
      • Anonimo scrive:
        Re: Dov'è la novità ?
        Ma alla fine cosa voleva dire os/2 ?
        • pippo75 scrive:
          Re: Dov'è la novità ?
          - Scritto da: Anonimo
          Ma alla fine cosa voleva dire os/2 ?prima teoria: sembra che abbiano preso dallo spagnolo e diventa "os dos"seconda teoria: è il modo di chiamare i prodotti di IBMos/360 as/400 e os/2 o simili
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è la novità ?
            Propendo per la seconda ipotesi ma rimango dell'idea che faccia schifo come nome... non descrive niente... il computer su cui può girare, l'eventuale indirizzo di mercato, non è la rilettura del nome di un programmatore... Sfigato fin nel nome
          • ma lol scrive:
            Re: Dov'è la novità ?
            - Scritto da: Anonimo
            Propendo per la seconda ipotesi ma rimango
            dell'idea che faccia schifo come nome... non
            descrive niente... il computer su cui può girare,
            l'eventuale indirizzo di mercato, non è la
            rilettura del nome di un programmatore...


            Sfigato fin nel nomeEh beh certo, sono queste le cose importanti di un sistema operativo, il nome...
        • Alessandrox scrive:
          Re: Dov'è la novità ?
          - Scritto da: Anonimo
          Ma alla fine cosa voleva dire os/2 ?Niente di tutto quello che ti hanno raccontato:OS/2= Operating System 2Tutto qui'.
  • Red scrive:
    ma chi lo usa più?
    Ma chi lo usa più?
    • a s scrive:
      Re: ma chi lo usa più?
      Ti faccio un esempio: la cassa di risparmio di Genova ha ancora tutti i client OS/2.
      • Paperone scrive:
        Re: ma chi lo usa più?
        - Scritto da: a s
        Ti faccio un esempio: la cassa di risparmio di
        Genova ha ancora tutti i client
        OS/2.E le biglietterie delle ferrovie? Comunque c'è molta gente che ha applicazioni ancora attive.
        • Pietro Materazzi scrive:
          Re: ma chi lo usa più?
          é Da oltre un anno che anno che sono passati a win$, comprese le agenzie viaggio!!!!
          • sylvaticus scrive:
            Re: ma chi lo usa più?
            non le macchinette (macchinette si fa per dire, sono enormi!) automatiche.. quelle c'hanno ancora OS/2...
    • Fra.Rio. scrive:
      Re: ma chi lo usa più?
      io,in conseguenza del fatto che lo usa Banca di Roma
    • Anonimo scrive:
      Re: ma chi lo usa più?
      Lo sai che mi sono chiesto la stessa cosa dei S/36 ? Eppure IBM li produceva fino al 2000 (dal 83): si vede che non funzionavano tanto male
      • The Punisher scrive:
        Re: ma chi lo usa più?
        - Scritto da: Anonimo
        Lo sai che mi sono chiesto la stessa cosa dei
        S/36 ? Eppure IBM li produceva fino al 2000 (dal
        83): si vede che non funzionavano tanto
        maleUrca, gli S/36!L'ultimo che ho visto/usato era nel 1998 ed aveva ancora il backup a nastro (le cosiddette "pizze").Gran macchina, in tutti i sensi.
    • Alessandrox scrive:
      Re: ma chi lo usa più?
      - Scritto da: Red
      Ma chi lo usa più?Your User-Agent is:Mozilla/5.0 (OS/2; U; Warp 4.5; en-US; rv:1.8.1.11) Gecko/20071129 PmWFx/2.0.0.11(geek)Probabilmente sono l' unico... almeno su p-i-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 gennaio 2008 02.10-----------------------------------------------------------
    • kitamm scrive:
      Re: ma chi lo usa più?
      - Scritto da: Red
      Ma chi lo usa più?Una buona percentuale degli ATM della generazione precedente alla attuale.
Chiudi i commenti