Il nuovo Finanze.it

Personalizzazione dell'accesso alle pagine, partenza di una serie di nuovi servizi e una veste grafica diversa. Dal 7 maggio cambia il sito di riferimento per i contribuenti
Personalizzazione dell'accesso alle pagine, partenza di una serie di nuovi servizi e una veste grafica diversa. Dal 7 maggio cambia il sito di riferimento per i contribuenti


Roma – Nuovo sito e nuovi servizi quelli annunciati dal ministero delle Finanze per il “portale” Finanze.it, sitone che dal prossimo lunedì 7 maggio verrà presentato ufficialmente nella nuova veste.

Finanze.it , sito di punta tra quelli governativi per la varietà dei servizi già offerti, si presenterà con una serie di “offerte” per i contribuenti, come la precompilazione della dichiarazione dei redditi, la registrazione dei contratti di locazione (per tutti) e quelli immobiliari online (per i notai) nonché la possibilità di “personalizzare” l’accesso al sito.

Stando ad una nota del ministero, attraverso il “nuovo sito” sarà anche “possibile accedere alla banca dati del servizio di documentazione tributaria e ai nuovi siti delle Agenzie fiscali www.agenziaentrate.it e www.agenziadogane.it”.

In occasione della presentazione del sito alla stampa, il Ministero ha anche sottolineato la possibilità di sfruttare il CdRom che dal 18 maggio verrà distribuito in 1,1 milioni di copie attraverso gli Uffici delle entrate e il quotidiano “LaRepubblica”. Con il CdRom si potrà pre-compilare la dichiarazione dei redditi per poi trasmetterla via Internet al Ministero.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

03 05 2001
Link copiato negli appunti