Il nuovo tubo del founder di YouTube

Chad Hurley annuncia una nuova piattaforma nel marasma digitale del videosharing. Nessuna intenzione di uccidere il portalone di BigG, solo di offrire strumenti flessibili ai professionisti

Roma – Un rivale inatteso per YouTube, annunciato dal suo stesso fondatore a più di sei anni dalla vendita miliardaria al colosso Google. A colloquio con i gestori della piattaforma di social bookmarking Digg , il co-founder del Tubo Chad Hurley non è però sceso nei dettagli, limitandosi nella descrizione più generica di un sito video-based che offrirà grande flessibilità a tutti coloro che fossero interessati alla creazione e condivisione dei contenuti.

Rispondendo alle numerose domande dei responsabili di Digg , Hurley ha espresso un personale rammarico per l’ormai passata edizione del ciclo di conferenze high-tech South by Southwest . Fosse stata organizzato con un solo mese di ritardo, l’evento avrebbe potuto ospitare l’ex-padre di YouTube per il lancio di una piattaforma che proprio al Tubo lancerà il guanto di sfida nello User Generated Content (UGC).

A scanso di equivoci, Hurley ha assicurato che l’intento della sua misteriosa piattaforma di videosharing non sarà quello di uccidere YouTube. “Ci sarà sempre un posto per YouTube” ha spiegato Hurley. A quanto pare, l’ex- founder ha in mente un sito votato allo spirito di collaborazione professionale tra gli utenti . Una sorta di piattaforma per la condivisione di contenuti video nei gruppi di lavoro o nelle singole comunità di esperti o semplici appassionati. ( M.V. )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Leguleio scrive:
    16 posizioni dirigenziali
    Ben 16 posizioni dirigenziali e 150 dipendenti per un agenzia che dovrà gestire l'agenda. Non nel senso della Smemoranda, ma nel significato latino di "cose da fare", in questo caso nel digitale.Eh sì, a giudicare da questo grafico, pubblicato oggi dal Corriere della Sera, le cose da fare sono parecchie. Nessuna città italiana è fra le prime venti per traffico dei server:http://www.corriere.it/Media/Foto/2013/03/10/top-20-web-hosting-cities-pingdom--620x420.jpg Ma saranno persone competenti nell'ambito dell'informatica? Senza sapere i nomi, impossibile dirlo.
    • thebecker scrive:
      Re: 16 posizioni dirigenziali
      - Scritto da: Leguleio
      Ben 16 posizioni dirigenziali e 150 dipendenti
      per un agenzia che dovrà gestire l'agenda. Non
      nel senso della Smemoranda, ma nel significato
      latino di "cose da fare", in questo caso nel
      digitale.

      Eh sì, a giudicare da questo grafico, pubblicato
      oggi dal Corriere della Sera, le cose da fare
      sono parecchie. Nessuna città italiana è fra le
      prime venti per traffico dei
      server:

      http://www.corriere.it/Media/Foto/2013/03/10/top-2

      Ma saranno persone competenti nell'ambito
      dell'informatica? Senza sapere i nomi,
      impossibile
      dirlo.[img]http://noi.napoli.it/userfiles/2013/02/21/voto%20di%20scambio%202.jpg[/img]Credo che il metodo per le assunzioni è illustrato bene in quest'immagine...
      • tucumcari scrive:
        Re: 16 posizioni dirigenziali
        - Scritto da: thebecker
        - Scritto da: Leguleio

        Ben 16 posizioni dirigenziali e 150 dipendenti

        per un agenzia che dovrà gestire l'agenda. Non

        nel senso della Smemoranda, ma nel significato

        latino di "cose da fare", in questo caso nel

        digitale.



        Eh sì, a giudicare da questo grafico, pubblicato

        oggi dal Corriere della Sera, le cose da fare

        sono parecchie. Nessuna città italiana è fra le

        prime venti per traffico dei

        server:




        http://www.corriere.it/Media/Foto/2013/03/10/top-2



        Ma saranno persone competenti nell'ambito

        dell'informatica? Senza sapere i nomi,

        impossibile

        dirlo.
        [img]
        http://noi.napoli.it/userfiles/2013/02/21/voto%20d
        Credo che il metodo per le assunzioni è
        illustrato bene in
        quest'immagine...Ti sei scordato zie cugini sorelle fratelli mogli e parentume vario....
    • bubba scrive:
      Re: 16 posizioni dirigenziali
      - Scritto da: Leguleio
      Ben 16 posizioni dirigenziali e 150 dipendenti
      per un agenzia che dovrà gestire l'agenda. Non
      nel senso della Smemoranda, ma nel significato
      latino di "cose da fare", in questo caso nel
      digitale.

      Eh sì, a giudicare da questo grafico, pubblicato
      oggi dal Corriere della Sera, le cose da fare
      sono parecchie. Nessuna città italiana è fra le
      prime venti per traffico dei
      server:

      http://www.corriere.it/Media/Foto/2013/03/10/top-2beh e' normale. :PPiuttosto, il passerotto ha gia' deciso un vagone di dipendenti pubblici... mi risulta che l'Agenzia dovrebbe essere la fusione di DigitPA, Agenzia per linnovazione, Dip Dipartimento per l'Innovazione tecnologica, parte della consip. Quindi avra' spostato la sedia alla gente che stava qui, o RIMANGONO ancora aperte (e gravide) le precedenti agenzie??
      Ma saranno persone competenti nell'ambito
      dell'informatica? Senza sapere i nomi,
      impossibile
      dirlo.qui vedo 6 coordinatori ( http://www.agenda-digitale.it/agenda_digitale/index.php/strategia-italiana/cabina-di-regia/2-uncategorised/59-la-governance-della-cabina-di-regia-testo-alternativo-al-video-del-1-marzo-2012 ) e ZERO spaccato per quanto riguarda ingegneri informatici o affini.Gente che oscilla tra giurisprudenza e incarichi economici, provenienti dalla burocrazia (di stato o privata, stile confcommercio)
      • Leguleio scrive:
        Re: 16 posizioni dirigenziali
        - Scritto da: bubba

        Ma saranno persone competenti nell'ambito

        dell'informatica? Senza sapere i nomi,

        impossibile

        dirlo.
        qui vedo 6 coordinatori (
        http://www.agenda-digitale.it/agenda_digitale/inde
        Gente che oscilla tra giurisprudenza e incarichi
        economici, provenienti dalla burocrazia (di stato
        o privata, stile
        confcommercio)Di quel documento, fa sorridere soprattutto l'affermazione: "Lindirizzo di posta elettronica agenda.digitale@governo.it accessibile da tutti i Ministeri". Al di là della rilevanza per il comune cittadino del numero dei ministeri da cui è leggibile una certa e-mail (leggi: echissenefrega), basta avere la password, ed è accessibile anche da casa propria!
        • bubba scrive:
          Re: 16 posizioni dirigenziali
          - Scritto da: Leguleio
          - Scritto da: bubba




          Ma saranno persone competenti
          nell'ambito


          dell'informatica? Senza sapere i nomi,


          impossibile


          dirlo.


          qui vedo 6 coordinatori (


          http://www.agenda-digitale.it/agenda_digitale/inde

          Gente che oscilla tra giurisprudenza e
          incarichi

          economici, provenienti dalla burocrazia (di
          stato

          o privata, stile

          confcommercio)

          Di quel documento, fa sorridere soprattutto
          l'affermazione: "Lindirizzo di posta elettronica
          agenda.digitale@governo.it accessibile da tutti i
          Ministeri". Al di là della rilevanza per il
          comune cittadino del numero dei ministeri da cui
          è leggibile una certa e-mail (leggi:
          echissenefrega), basta avere la password, ed è
          accessibile anche da casa
          propria!eheh.. beh anche se scritto in spaghetti slang, CREDO volessero intendere che quella mail e' leggibile (cioe hanno la password) tutti i ministeri afferenti al gruppo di lavoro. Per distinguerla da mail di un singolo.Cmq tornando al discorso di prima, un tizio competente pare ci sia.. e' il direttore generale: laureato in Ingegneria Elettronica e Telecomunicazione e 9 anni in telecom (anche se poi si legge che saltellava nei CDA .. telespazio, poste ecc. Ed e' del 1950. Meglio cmq di un ragioniere :P )
    • tucumcari scrive:
      Re: 16 posizioni dirigenziali
      - Scritto da: Leguleio
      Ben 16 posizioni dirigenziali e 150 dipendenti
      per un agenzia che dovrà gestire l'agenda. Non
      nel senso della Smemoranda, ma nel significato
      latino di "cose da fare", in questo caso nel
      digitale.

      Eh sì, a giudicare da questo grafico, pubblicato
      oggi dal Corriere della Sera, le cose da fare
      sono parecchie. Nessuna città italiana è fra le
      prime venti per traffico dei
      server:

      http://www.corriere.it/Media/Foto/2013/03/10/top-2

      Ma saranno persone competenti nell'ambito
      dell'informatica? Senza sapere i nomi,
      impossibile
      dirlo.Possibilissimo...Basta fare un giro a Viale Marx 43 - 00137 Roma e si rimane basiti!
    • Trollollero scrive:
      Re: 16 posizioni dirigenziali
      - Scritto da: Leguleio
      Ben 16 posizioni dirigenziali e 150 dipendenti
      per un agenzia che dovrà gestire l'agenda. Non
      nel senso della Smemoranda, ma nel significato
      latino di "cose da fare", in questo caso nel
      digitale.

      Eh sì, a giudicare da questo grafico, pubblicato
      oggi dal Corriere della Sera, le cose da fare
      sono parecchie. Nessuna città italiana è fra le
      prime venti per traffico dei
      server:

      http://www.corriere.it/Media/Foto/2013/03/10/top-2

      Ma saranno persone competenti nell'ambito
      dell'informatica? Senza sapere i nomi,
      impossibile
      dirlo.Hint: no.D'altro canto, buona parte della dirigenza di una qualsiasi azienda che si occupi di informatica in Italia non sa distinguere un automa a stati finiti da una macchina da caffe'........
Chiudi i commenti