Il nuovo XO avrà un chip VIA

Nella prossima versione del portatilino a basso costo di OLPC l'attuale CPU di AMD sarà rimpiazzata da una di VIA. In attesa della prevista migrazione ad ARM

Roma – Se nell’XO di seconda generazione potrebbe trovare posto un processore ARM, nell’imminente versione 1.5 vi sarà ancora un chip x86: questa volta, però, non sarà più firmato da AMD bensì dalla taiwanese VIA. A rivelarlo è stato il team tecnico di One Laptop per Child (OLPC), che in questo post ha fatto luce sulle novità hardware che caratterizzano la prossima versione di XO.

Messo da parte il Geode di AMD utilizzato sull’XO-1, OLPC ha scelto di aggiornare il proprio netbook a basso costo con il C7-M ultra-low voltage (ULV) di VIA. La frequenza del chip potrà variare dinamicamente da 400 MHz a 1 GHz, ed il thermal design power (TDP) sarà, rispettivamente, di 1,5 e 5 watt. Per confronto, il Geode montato sull’attuale XO-1 ha un clock di 433 MHz, un TDP di circa 3 watt e un consumo tipico di 1,3 watt.

Sebbene OLPC non riporti il consumo tipico del modello di C7-M ULV che intende utilizzare sull’XO-1.5, è probabile che questo non sia dissimile da quello del Geode da 433 MHz. La sostituzione di questo chip con quello di VIA, pertanto, non dovrebbe apportare grandi benefici sul piano dell’autonomia, ma a parità di consumi fornirà performance superiori, soprattutto in campo grafico e multimediale.

Il processore C7-M è infatti accompagnato da un chipset VIA, il VX855, capace di fornire maggiori prestazioni grafiche e di supportare audio e video HD. Tale chipset integra inoltre interfacce USB, SDIO e di memoria, nonché altre interfacce di sistema e di gestione che permetteranno a OLPC di eliminare alcuni chip dedicati, quali ad esempio quello per la videocamera.

Ma CPU e chipset non saranno i soli componenti di XO a beneficiare di un potenziamento: nel futuro modello 1.5 verrà ampliata anche la memoria RAM, che da 512 MB passerà a 1 GB, e quella di storage, che passerà da 4 a 8 GB. Quest’ultima resterà di tipo flash, saldata direttamente sulla scheda madre, e sarà gestita da un nuovo controller a più basso consumo.

Contribuirà ad abbassare i consumi complessivi del netbook anche la nuova interfaccia di rete, la 88W8686 prodotta da Marvell, che promette di dimezzare il fabbisogno energetico di quella attuale e di fornire eventualmente ai progettisti la possibilità di montarla su un modulo rimovibile, così da renderne più semplice la sostituzione.

Gli altri componenti del piccolo laptop, così come il design, dovrebbero rimanere inalterati: lo “strappo” più grande avverrà con il futuro XO-2, che oltre ad adottare un design completamente rivisto, dovrebbe abbandonare l’architettura x86 in favore di quella ARM, considerata da OLPC più efficiente.

Il software che girerà sull’XO-1.5 sarà un semplice aggiornamento di quello attuale che includerà i driver per il nuovo hardware.

L’organizzazione guidata da Nicholas Negroponte renderà disponibili i primi modelli di test di XO-1.5 nel corso di agosto: al momento, però, non si conosce ancora la data di commercializzazione del nuovo laptop.

Stando a DigiTimes , VIA non avrà sostanziali benefici dal fornire i propri chip a OLPC, e questo per via dei bassi volumi con cui oggi XO viene prodotto.

Alessandro Del Rosso

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Ale scrive:
    Acquisti digitali
    Io fra qualche giorno dovrò comprare battlefield 2 compreso di espansioni in forma digitale , visto che costa la metà , direttamente dal sito della ea, poi masterizzaerò su dvd il setup , io sarei visto come un pirata dalla siae?
  • Funz scrive:
    Come al solito questo governo...
    ...è dalla parte dei privilegiati, dei potenti, dei monopolisti, dei furbastri, degli evasori, degli abusivi, del clientelismo, delle mafie... Tutto quello che dicono sono solo parole vuote.
    • pabloski scrive:
      Re: Come al solito questo governo...
      shhh non dire così, altrimenti arriva il bacchettone di turno che ti dà del comunistapurtroppo finchè ci saranno tanti utili idioti che votano per gente che fa solo gli interessi dei potenti, questi saranno i risultatinon dico che la sinistra sia tanto meglio, ma almeno sotto imposizione della City di Londra lasciano libere le forze economiche
  • Vinz scrive:
    Io lo rimuovo...
    Non so voi ma io ho sempre rimosso il bollino SIAE dai supporti perchè era enormemente antitetico.Ci mettevo un po però, non volevano mai staccarsi...quindi ora sono un criminale?perchè non mi arrestate? Tanto i processi penali in Italia durano dai 10 ai 15 anni e arriva la prescrizione =PIo direi, basta comprare, tutti sul P2P. Possiamo farlo tutti molto piu velocemente. Ai nostri parenti chiediamo cosa desiderano(se non praticano nulla su internet per mancanza di mezzi o quant'altro)e noi lo scarichiamo per loro. In questo modo non avranno bisogno di comprare niente perchè dovremo spiegare la situazione e far loro capir che c'è da effettuare un boicotaggio.
    • Zago scrive:
      Re: Io lo rimuovo...
      - Scritto da: Vinz
      Non so voi ma io ho sempre rimosso il bollino
      SIAE dai supporti perchè era enormemente
      antitetico.Ci mettevo un po però, non volevano
      mai staccarsi...quindi ora sono un
      criminale?perchè non mi arrestate? Tanto i
      processi penali in Italia durano dai 10 ai 15
      anni e arriva la prescrizione
      =P

      Io direi, basta comprare, tutti sul P2P. Possiamo
      farlo tutti molto piu velocemente. Ai nostri
      parenti chiediamo cosa desiderano(se non
      praticano nulla su internet per mancanza di mezzi
      o quant'altro)e noi lo scarichiamo per loro. In
      questo modo non avranno bisogno di comprare
      niente perchè dovremo spiegare la situazione e
      far loro capir che c'è da effettuare un
      boicotaggio.puoi comprare all'estero invece di piratare ... io lo faccio
      • pabloski scrive:
        Re: Io lo rimuovo...
        a proposito ma se compri all'estero ricevi roba senza bollino giusto? quindi tecnicamente saresti un ricettatore?
        • Zago scrive:
          Re: Io lo rimuovo...
          - Scritto da: pabloski
          a proposito ma se compri all'estero ricevi roba
          senza bollino giusto? quindi tecnicamente saresti
          un
          ricettatore?non saprei.
          • ignoto scrive:
            Re: Io lo rimuovo...
            non credo:credo che il bollino si debba applicare (e pagare) soltanto per i supporti venduti sul suolo nazionale.In pratica, lo stesso CD, se lo compri in un negozio in Italia (o dal MISCO italiano di turno), deve avere il bollino.Se invece lo compri un metro oltre confine, o via Intenet da una società straniera, il bollino non si applica.Il bollino è una di quelle italianate dove si preferisce far chiudere le aziende nazionali per conservare il posto e lo stipendio a quattro gatti immanicati che non producono nulla.Un po' come se fosse la politica, insomma ...Non è importante creare qualcosa di buono e di utile per la società: l'importante è far circolare il denaro, e tutte le volte che lo si vede passare ce ne si prende un po' ...
          • pabloski scrive:
            Re: Io lo rimuovo...
            mi pare strano, SIAE ha giurisdizione sul suolo italiano e la norma parla di bollini applicati ai supporti senza distinzione circa la provenienzasenza contare che dimostrare la provenienza di un supporto dopo tot mesi dall'acquisto è praticamente impossibile
  • Zago scrive:
    Boicottiamola
    Compriamo tutto dall'estero ... ovvero non pago la SIAE ma agli autori i soldi vanno lo stesso.Smettiamo di pagare la SIAE è contro la legge italiana ma non contro quella europea che la sovrasta come importanza, in un eventuale proXXXXX avreste comunque ragione voi dato che la legislazione comunitaria viene prima di quella dei singoli stati
    • erbeppe scrive:
      Re: Boicottiamola
      - Scritto da: Zago
      Compriamo tutto dall'estero ... ovvero non pago
      la SIAE ma agli autori i soldi vanno lo
      stesso.

      Smettiamo di pagare la SIAE è contro la legge
      italiana ma non contro quella europea che la
      sovrasta come importanza, in un eventuale
      proXXXXX avreste comunque ragione voi dato che la
      legislazione comunitaria viene prima di quella
      dei singoli
      statiI miei CD e DVD provengono tutti dalla Repubblica di San Marino, sia i supporti originali che i supporti vergini per la masterizzazione, ma vi pare che io debba ingrassare la siae per salvare le foto delle mie vacanze o video girati con la mia telecamera su un mio supporto?MAIIIII!!!A morte la siae, è l'unica azienda zecca, succhia soldi a tutti, per cose che non ha prodotto e che nemmeno protegge!!!
      • andy61 scrive:
        Re: Boicottiamola
        sposti solo il problema: i soldi che non dai alla SIAE li dai a chi fà elusione o evasione fiscale ...visto che tanto li comperi all'estero, comperali da dove si pagano le tasse, no?
        • Zago scrive:
          Re: Boicottiamola
          - Scritto da: andy61
          sposti solo il problema: i soldi che non dai alla
          SIAE li dai a chi fà elusione o evasione fiscale
          ...

          visto che tanto li comperi all'estero, comperali
          da dove si pagano le tasse,
          no?perché in germania non le pagano le tasse? in inghilterra non le pagano le tasse?e anche se fosse preferisco dare i soldi agli evasori, che mi fanno pagare per quello che ho comprato, rispetto alla siae che mi fa pagare per quello che non userò
          • andy61 scrive:
            Re: Boicottiamola
            ... forse è il caso che ti informi su cosa siano i paradisi fiscali.Comperando ad esempio in Germania, le tasse sul supporto che comperi vanno ai cittadini.Se comperi in un paradiso fiscale, una parte dei denari da te spesi con molta probabilità finiscono nelle tasche di qualcuno che se li vuole tenere per sé.Se comperi in Italia il bollino SIAE va a pagare lo stipendio di qualcuno il cui unico scopo nella società è quello di produrre e venderti il bollino per pagarsi lo stipendio.... ovviamente puoi scegliere ...
          • Research First scrive:
            Re: Boicottiamola
            Se non compri niente e' molto meglio! I supporti te li puoi fare regalare dagli amici. Chiedi un CD vuoto, vedrai che difficilmente ti verra' rifiutato...Certo dopo un po' dovrai trovare nuovi amici... ma e' la parte bella del fare gli scrocconi.Per la musica ne esiste tanta e di buona qualita' sotto licenze creative commons. Per il cibo... ti puoi fare l'orto sotto casa, oppure sotto un ponte, vicino ad una ferrovia... si trovano sempre delle zone abbandonate in citta'...Per tutto il resto ci sono i mercatini di scambio etico che sempre piu' affiorano in tante diverse citta'.Boicattia il sistema, non comprare piu' nulla!
  • BLah scrive:
    Mafia
    E' un anno che si parla di questa situazione, e nessuno si è ancora mosso per abolire definitivamente il bollino.Posso solo pensare che le conoscenze SIAE si stiano dando da fare per far sì che ciò non avvenga.Povera Itaglietta, al guinzaglio di tutti i vecchi corrotti.
    • Mauro scrive:
      Re: Mafia
      Mi associo, cioè anch'io la penso esattamente come BLah.- Scritto da: BLah
      E' un anno che si parla di questa situazione, e
      nessuno si è ancora mosso per abolire
      definitivamente il
      bollino.

      Posso solo pensare che le conoscenze SIAE si
      stiano dando da fare per far sì che ciò non
      avvenga.

      Povera Itaglietta, al guinzaglio di tutti i
      vecchi
      corrotti.
    • El Duro scrive:
      Re: Mafia
      Bravo,BLah puoi dirlo povera itagliette con la i minuscolaperò.
  • Enjoy with Us scrive:
    Sto ancora piangendo...
    ... poveri autori, povera SIAE... in tutta questa confusione di ruoli ormai solo una cosa è chiara... al consumatore conviene scaricare a manetta dal P2P e fregarsene!Se gli autori non sono capaci di eliminare la SIAE la colpa sarà loro o dei consumatori? Ognuno è responsabile delle proprie azioni, se la SIAE non li rappresenta più, non è che ci voglia molto a revocarle il mandato di riscossione dei diritti... possono anche in massa stracciare le iscrizioni alla SIAE fondare una loro agenzia nuova di zecca e dare a quest'ultima tutti i diritti... la SIAE si comporta da carrozzone di stato, ma in realtà è un ente privato, come l'ACI per intenderci ergo non vedo il problema...
    • Mastro Ciliegia scrive:
      Re: Sto ancora piangendo...
      - Scritto da: Enjoy with Us
      ... poveri autori, povera SIAE... in tutta questa
      confusione di ruoli ormai solo una cosa è
      chiara... al consumatore conviene scaricare a
      manetta dal P2P e
      fregarsene!
      Se gli autori non sono capaci di eliminare la
      SIAE la colpa sarà loro o dei consumatori? Ognuno
      è responsabile delle proprie azioni, se la SIAE
      non li rappresenta più, non è che ci voglia molto
      a revocarle il mandato di riscossione dei
      diritti... possono anche in massa stracciare le
      iscrizioni alla SIAE fondare una loro agenzia
      nuova di zecca e dare a quest'ultima tutti i
      diritti... la SIAE si comporta da carrozzone di
      stato, ma in realtà è un ente privato, come l'ACI
      per intenderci ergo non vedo il
      problema...Quoto.Spero che essere tutelati dalla SIAE divenga un marchio d'infamia per ogni autore. E spero che i consumatori capiscano che lo stato sta smaccatamente tutelando gli interessi di un'ente privato, gabellando per tassa il contributo (involontario e inconsapevole per la maggior parte di chi acquista)a un'impresa privata quale è la SIAE. Un po' la stessa storia del canone RAI che è diventato tassa governativa. Truffe di stato, come sempre.
      • Ricky scrive:
        Re: Sto ancora piangendo...
        Se la gente ha rieletto Berlusconi (oddio l'ho nominato..aiuto...rischio la censura) vuol dire che non riesce proprio a ragionare o a vedere oltre il proprio naso.Ne ha gia' fatte cosi' tante e cosi' GRAVI di scelte amene che gia' da tempo avremmo dovuto rovesciare tutto.E invece...
        • Dupoint scrive:
          Re: Sto ancora piangendo...
          purtroppo davanti ai soldi sono tutti uguali...
        • harvey scrive:
          Re: Sto ancora piangendo...
          - Scritto da: Ricky
          Se la gente ha rieletto Berlusconi (oddio l'ho
          nominato..aiuto...rischio la censura) vuol dire
          che non riesce proprio a ragionare o a vedere
          oltre il proprio
          naso.Meno male quando c'era il governo Prodi e' stata eliminata la SIAE :D
        • soulista scrive:
          Re: Sto ancora piangendo...
          - Scritto da: Ricky
          Se la gente ha rieletto Berlusconi (oddio l'ho
          nominato..aiuto...rischio la censura) vuol dire
          che non riesce proprio a ragionare o a vedere
          oltre il proprio
          naso.
          Ne ha gia' fatte cosi' tante e cosi' GRAVI di
          scelte amene che gia' da tempo avremmo dovuto
          rovesciare
          tutto.
          E invece...accidenti io per le europee ci spero ancora: di c***te questo governo ne ha fatte tante che qualcuna sarà anche traboccata da uno qualsiasi dei 5 tg di berlusconi...
    • Luca Vianello scrive:
      Re: Sto ancora piangendo...
      Enjoy with us ha ragione che tutti dovrebbero andare via dalla SIAE ma a norma di legge la SIAE è l'unica associazione autorizzata a riscuoteri i diritti e visto la situzione mi sembra alquanto impossibile l'autorizzazione di una nuova!!!
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Sto ancora piangendo...
        - Scritto da: Luca Vianello
        Enjoy with us ha ragione che tutti dovrebbero
        andare via dalla SIAE ma a norma di legge la SIAE
        è l'unica associazione autorizzata a riscuoteri i
        diritti e visto la situzione mi sembra alquanto
        impossibile l'autorizzazione di una
        nuova!!!Facilissimo, se tutti gli autori la boicottassero e ne istituissero un'altra, la SIAE sarebbe automaticamente fuori gioco... certo almeno all'inizio non potrebbero contare sulle forze dell'ordine per far rispettare il copyright e dovrebbero procedere mediante denunce al tribunale civile... ma non penso che la cosa durerebbe a lungo... Se poi agli autori le cose stanno bene così, che abbiano almeno la buona grazia di non piangere miseria in giro...
  • Ste scrive:
    Evvai! Un'altra multa dalla UE!!!
    prima o poi arriva anche questa. Perchè occorre sapere che oltre a quelle "famose" (tipo quella per Rete4) l'Italia si è già beccata, si sta beccando e si beccherà più o meno a breve una bella serie di multe per infrazioni varie alle norme comunitarie.Perchè nonostante l'Italia abbia deciso di far parte dell'Europa, essa continua a legiferare come se l'Europa non esistesse. Non si capisce se per arroganza, menefreghismo oppure ignoranza totale dei nostri legislatori.O più probabilmente la verità è un'altra: visto che tanto le multe le paga lo Stato (inteso come collettività), tanto vale continuare a fare leggi che facciano comodo una volta a questo una volta a quello...tanto il conto per la XXXXXta lo paga pantalone!
    • Mauro scrive:
      Re: Evvai! Un'altra multa dalla UE!!!
      C'hai azzeccato Ste!
      più probabilmente la verità è un'altra: visto
      che tanto le multe le paga lo Stato (inteso come
      collettività), tanto vale continuare a fare leggi
      che facciano comodo una volta a questo una volta
      a quello...tanto il conto per la XXXXXta lo paga
      pantalone!
    • soulista scrive:
      Re: Evvai! Un'altra multa dalla UE!!!
      - Scritto da: Ste
      prima o poi arriva anche questa. Perchè occorre
      sapere che oltre a quelle "famose" (tipo quella
      per Rete4) l'Italia si è già beccata, si sta
      beccando e si beccherà più o meno a breve una
      bella serie di multe per infrazioni varie alle
      norme
      comunitarie.

      Perchè nonostante l'Italia abbia deciso di far
      parte dell'Europa, essa continua a legiferare
      come se l'Europa non esistesse. Non si capisce se
      per arroganza, menefreghismo oppure ignoranza
      totale dei nostri
      legislatori.

      O più probabilmente la verità è un'altra: visto
      che tanto le multe le paga lo Stato (inteso come
      collettività), tanto vale continuare a fare leggi
      che facciano comodo una volta a questo una volta
      a quello...tanto il conto per la XXXXXta lo paga
      pantalone!A vedere sto governo sto rimpiangendo Mussolini... magari davvero si stava meglio!Tanto mi pare che a livelli di censura e oppressione dell'opposizione politica, ci siamo...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 21 aprile 2009 14.47-----------------------------------------------------------
  • Ale scrive:
    Chiediamo il sequestro
    Io opterei per la data di entrata in vigore della decreto racket , di andare in uno store , e nel caso non ci fossero i bollini di chiamare la guardia di finanza , cosi' di sicuro qualcosa si muoverà.Mi spiace per i poveri cristi degli store , ma visto che la legge come si suol dire non ammette ignoranza.Magari si prendono di mira solo le grosse catene
    • Ste scrive:
      Re: Chiediamo il sequestro
      Soluzione affascinante. Pure facilmente praticabile.Ma così veramente si mettono in XXXXXX grossissimi persone che non centrano nulla, che su quella roba ci campano e ci lavorano.Mentre la Siae (vero nemico e bersaglio della battaglia) non riceverebbe nemmeno un graffietto da questa faccenda. Anzi: credo fortemente che non se ne accorgerebbe nemmeno.E se anche dovesse scoppiare il polverone durerebbe poco: tempo una settimana e nessuno si ricorderebbe più nulla.Purtroppo gli unici che potrebbero abbattere la Siae sono solo i suoi associati e il modo è uno solo: lasciarla tutti quanti in blocco. Gli utenti-clienti non possono fare nulla, perchè è protetta da una legge dello Stato.
    • 1 & 2 scrive:
      Re: Chiediamo il sequestro
      Tu...hai capito tutto !- Scritto da: Ale
      Io opterei per la data di entrata in vigore della
      decreto racket , di andare in uno store , e nel
      caso non ci fossero i bollini di chiamare la
      guardia di finanza , cosi' di sicuro qualcosa si
      muoverà.
      Mi spiace per i poveri cristi degli store , ma
      visto che la legge come si suol dire non ammette
      ignoranza.
      Magari si prendono di mira solo le grosse catene
    • Rosebud scrive:
      Re: Chiediamo il sequestro
      Molto meglio -molto- astenersi dall'acquistare prodotti multimediali con bollino, CD, DVD e simili. E passare parola spiegando il perchè. Nel frattempo ascoltare la radio, se non si può fare a meno della musica, e andare al cinema o rivedere o ascoltare vecchie glorie invece di effettuare nuovi acquisti.Importante: passare parola. Un mese di mancate vendite dovrebbe essere un segnale sufficientemente forte per chi ha orecchie da intendere. E, se non intende, continuare lo sciopero dell'acquisto.
      • asddsd sadas scrive:
        Re: Chiediamo il sequestro
        - Scritto da: Rosebud
        Molto meglio -molto- astenersi dall'acquistare
        prodotti multimediali con bollino, CD, DVD e
        simili. E passare parola spiegando il perchè. Nel
        frattempo ascoltare la radio, se non si può fare
        a meno della musica, e andare al cinema o
        rivedere o ascoltare vecchie glorie invece di
        effettuare nuovi
        acquisti.
        Importante: passare parola. Un mese di mancate
        vendite dovrebbe essere un segnale
        sufficientemente forte per chi ha orecchie da
        intendere. E, se non intende, continuare lo
        sciopero
        dell'acquisto.contando che siamo in 4 gatti a sapere delle vicende siae..penso che un boicottaggio sia impossibile.
        • Dredd scrive:
          Re: Chiediamo il sequestro
          Però il passaparola è un mezzo potente. Passar parola e chiedere di fare altrettanto potrebbe diffondere lo "sciopero" a macchia d'olio, qualche effetto sugli acquisti dovrà pur farlo! Chissà... io il mio sciopero l'ho iniziato a gennaio :)
          • eTomm scrive:
            Re: Chiediamo il sequestro
            - Scritto da: Dredd
            Però il passaparola è un mezzo potente. Passar
            parola e chiedere di fare altrettanto potrebbe
            diffondere lo "sciopero" a macchia d'olio,
            qualche effetto sugli acquisti dovrà pur farlo!
            Chissà... io il mio sciopero l'ho iniziato a
            gennaio
            :)Quattro gatti bastano e avanzano a far chiudere 20 mediaworld in tutta italia chiamando la finanza... poi vediamo se se lo scordano sul serio in una settimana.
    • isaia panduri scrive:
      Re: Chiediamo il sequestro
      L'idea è praticabile ed efficace. Bastano 4 gatti per mettere in imbarazzo le grandi catene di distribuzione (feltrinelli, ricordi, etc) nelle più grandi città italiane.La cosa finirebbe sui giornali e a quel punto sarebbe la siae a dove dare conto e ragione dei sequestri. E se non la siae... sarebbe il presidente del consiglio dei ministri che ha firmato il decreto.Lasciatemi riflettere... chi è il presidente del consiglio dei ministri?
      • Dupoint scrive:
        Re: Chiediamo il sequestro
        è molto probabile che se è stato reinserito serva davvero a preservare posti di lavoro... il problema è che come il solito questa non è vera economia... i posti di lavoro si devono basare su produzione di ricchezze non su lavori creati apposta.Non comprare non cambia niente perchè l'industria dei contenuti è daccordo sull'abolizione non sono loro quelli da convincere questa volta...
        • z f k scrive:
          Re: Chiediamo il sequestro
          - Scritto da: Dupoint
          è molto probabile che se è stato reinserito serva
          davvero a preservare posti di lavoro... ilLOLanzi, ROTFLMAO :DStiamo parlando della SIAE: quello che si sta preservando e' una rendita di posizione ipermilionaria per pochi soggetti, altro che posti di lavoro.CYA
        • OldDog scrive:
          Re: Chiediamo il sequestro
          - Scritto da: Dupoint
          è molto probabile che se è stato reinserito serva
          davvero a preservare posti di lavoro... il
          problema è che come il solito questa non è vera
          economia... i posti di lavoro si devono basare su
          produzione di ricchezze non su lavori creati
          apposta.Seguo la tua provocazione e aggiungo: rendiamo obbligatoria la ferratura delle auto e moto al posto dei cavalli scomparsi dalle strade! Non sia mai che tanti bravi maniscalchi abbiano perso il loro lavoro per colpa di quattro gommisti! E i lampioni a olio! Tutte 'ste lampade elettriche hanno tolto il pane anche a persone famose, come il lampionaio del Piccolo Principe! Ecco lo slogan vincente delle prossime europee: Più Bollini Per Tutti! :D
          • ullala scrive:
            Re: Chiediamo il sequestro
            - Scritto da: OldDog
            - Scritto da: Dupoint

            è molto probabile che se è stato reinserito
            serva

            davvero a preservare posti di lavoro... il

            problema è che come il solito questa non è vera

            economia... i posti di lavoro si devono basare
            su

            produzione di ricchezze non su lavori creati

            apposta.
            Seguo la tua provocazione e aggiungo: rendiamo
            obbligatoria la ferratura delle auto e moto al
            posto dei cavalli scomparsi dalle strade!

            Non sia mai che tanti bravi maniscalchi abbiano
            perso il loro lavoro per colpa di quattro
            gommisti!

            E i lampioni a olio! Tutte 'ste lampade
            elettriche hanno tolto il pane anche a persone
            famose, come il lampionaio del Piccolo Principe!

            Ecco lo slogan vincente delle prossime europee:
            Più Bollini Per Tutti!
            :D(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • Bastard Inside scrive:
    Tanto peggio, tanto meglio
    Non sono un fan di Lenin, ma non era certo stupido. E in questo caso che la SIAE, dibattendosi per aggrapparsi ai suoi vecchi privilegi, stia pestando i piedi anche a quelli che un tempo erano suoi alleati, no, alleati non è la definizione più corretta, il termine giusto è "compagni di merende", è una vera benedizione. Speriamo che, volutamente o no, le diano abbastanza corda per impiccarsi una buona volta per tutte.
Chiudi i commenti