Il P2P dei film è di Time Warner

Le pellicole che escono nelle sale saranno contemporaneamente disponibili via peer-to-peer, con una tecnologia simile a quella di BitTorrent. La major americana annuncia: la battaglia contro la pirateria si combatte così


Francoforte – Time Warner utilizzerà una tecnologia di distribuzione P2P per vendere film e serie televisive di successo. La nuova piattaforma audiovisiva, chiamata In2Movies , sarà quella che l’azienda ha definito alternativa legale ai molti software P2P , sempre più diffusi e spesso utilizzati per scaricare illecitamente ogni tipo di contenuto digitale.

In2Movies nasce dall’unione tra il gigante americano ed il gruppo tedesco Bertelsmann AG : stando ai portavoce delle due aziende, il servizio verrà attivato in Germania a partire dal prossimo marzo. “L’industria multimediale non può voltare le spalle e sperare che la tecnologia P2P sparisca da un giorno all’altro”, sostiene Kevin Tsujihara, presidente della divisione dei Warner Bros. Studios dedicata all’intrattenimento domestico.

“Il miglior modo per combattere la pirateria che corre sulle reti P2P”, aggiunge Tsujihara, “è fornire alternative legali e facili da utilizzare”. L’infrastruttura di distribuzione, concettualmente simile al popolarissimo BitTorrent , darà modo agli utenti di comprare film in qualità DVD a domicilio, direttamente sui monitor del proprio computer.

Tutto si basa su un software proprietario chiamato GNAB , messo a punto dalla Arvato , compagnia tedesca partner di Bertelsmann. L’obiettivo, secondo quanto dichiarano i responsabili di In2Movies, è diffondere i film attraverso Internet in contemporanea con le uscite sul mercato tradizionale.

Messo a confronto con un sistema centralizzato per il broadcasting , il paradigma di distribuzione punto-a-punto è più economico e più veloce , dato che il traffico di rete viene ridistribuito sulla base utenti.

L’integrità dei file verrà garantita da un sistema DRM : “Per il momento puntiamo alla Germania”, puntualizza Tsujihara, “per poi diffondere l’uso di questa tecnologia in tutto il mondo, già a partire dai prossimi mesi”. L’intero sistema di distribuzione, almeno in un primo momento, è incentrato sull’utenza domestica ed equipaggiata di PC, presumibilmente con sistema operativo Microsoft .

Malgrado la mancanza di informazioni specifiche, i responsabili di In2Movies fanno sapere che nel prossimo futuro “il sistema verrà portato anche sui dispositivi mobili”, come ad esempio i telefonini di ultima generazione.

Tommaso Lombardi

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Cipper scrive:
    Novità
    Ci sono novità? Non mi è chiaro se vanno aggiornate le copie di Office dal ricevimento della lettera o anche sul pregresso ... qualcuno lo sa ?==================================Modificato dall'autore il 21/03/2006 10.04.06
  • Anonimo scrive:
    downgrade
    Praticamente è un DOWNGRADE (riduzione di funzionalità) mascherato da service pack !Certo che M$ è riuscita a superare se stessa, nel ridicolo !Io che ho Offize2003 la patch SP2 o come c.z0 si chiama NON la applico, punto e basta !
  • alex.tg scrive:
    Pro-brevetti?...
    C'e` ancora qualcuno che e` pro brevetti software?Diciamoci la verita`: ma non e` tutto pietosamente ridicolo?Si immagina che alla MS non si dispiacciano piu` di tanto: loro avranno il loro bravo patrimonio brevettuale dalla loro parte.Ma chi e` che se la sente di definire giusto questo sistema?
  • Anonimo scrive:
    Roba da matti!
    Di questo passo legalizzeranno anche il crack e l'eroina!Già me li vedo i pusher che corrono dietro al tossico gridando "Aspetta, hai dimenticato la patch! Sai, giusto in caso ti fermassero i caramba..."
    • Anonimo scrive:
      Re: Roba da matti!
      - Scritto da: Anonimo
      Di questo passo legalizzeranno anche il crack e
      l'eroina!
      Già me li vedo i pusher che corrono dietro al
      tossico gridando "Aspetta, hai dimenticato la
      patch! Sai, giusto in caso ti fermassero i
      caramba..."Dì la verità...l'articolo non lo hai nemmeno letto, vero?
      • Anonimo scrive:
        Re: Roba da matti!
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Di questo passo legalizzeranno anche il crack e

        l'eroina!

        Già me li vedo i pusher che corrono dietro al

        tossico gridando "Aspetta, hai dimenticato la

        patch! Sai, giusto in caso ti fermassero i

        caramba..."

        Dì la verità...l'articolo non lo hai nemmeno
        letto, vero?ma LOL :D ha letto nel titolo "rendere legale Office" ed ha pensato che legalizzassero le copie pirata della suite MS...eheheh...ma dai ca**o...ma almeno l'articolo leggetelo prima di postare un commento!
        • Anonimo scrive:
          Re: Roba da matti!
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          Di questo passo legalizzeranno anche il crack
          e


          l'eroina!


          Già me li vedo i pusher che corrono dietro al


          tossico gridando "Aspetta, hai dimenticato la


          patch! Sai, giusto in caso ti fermassero i


          caramba..."



          Dì la verità...l'articolo non lo hai nemmeno

          letto, vero?

          ma LOL :D
          ha letto nel titolo "rendere legale Office" ed ha
          pensato che legalizzassero le copie pirata della
          suite MS...eheheh...
          ma dai ca**o...ma almeno l'articolo leggetelo
          prima di postare un commento!E invece mi riferivo proprio a rendere legale con una patch Office regolarmente pagato.Perché il SW MS è proprio come le sigarette e l'eroina: fa male, dà assuefazione, ottunde le facoltà intellettive e se lo fanno pagare pure caro :p :p :p :p :p :p
  • Anonimo scrive:
    Per la redazione
    La "news" è arrivata agli utenti corporate un mese fa....
    • Anonimo scrive:
      Re: Per la redazione
      - Scritto da: Anonimo
      La "news" è arrivata agli utenti corporate un
      mese fa.......assieme all'ultima versione di Soberg.
  • Anonimo scrive:
    Ho brevettato il bug!
    Raga, volete saperne una bella?Ho brevettato il bug, ovvero l'errore procedurale, che permette ad una qualunque procedura di terminare in modo anomalo a fronte di un input imprevisto o non correttamente formalizzato.Domattina i miei avvocati scriveranno all'ufficio legale della M$ per chiedere le royalties. :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ho brevettato il bug!
      mi sa che to dovranno almeno la metà di tutti i loro guadagni!
      • mda scrive:
        Re: Ho brevettato il bug!
        - Scritto da: Anonimo
        mi sa che to dovranno almeno la metà di tutti i
        loro guadagni!Mitico !!!!!!!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Ho brevettato il bug!
        - Scritto da: Anonimo
        mi sa che to dovranno almeno la metà di tutti i
        loro guadagni!Solo la meta? sicuro?
    • pippo75 scrive:
      Re: Ho brevettato il bug!


      Domattina i miei avvocati scriveranno all'ufficio
      legale della M$ per chiedere le royalties. :)fanno che dichiarare fallimento, quindi non ti devono neanche un euro :-).ciao
  • Anonimo scrive:
    esattamente quale funzione?
    se qualcuno ha dettagli, sarebbe interessante.
  • Anonimo scrive:
    Se tolgono...
    ...tutto quello che MS ha scopiazzato, dei suoi SW rimarrà solo il nome sulla barra del titolo :D :D :D :D :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Se tolgono...
      - Scritto da: Anonimo
      ...tutto quello che MS ha scopiazzato, dei suoi
      SW rimarrà solo il nome sulla barra del titolo
      :D :D :D :D :Dammesso che la barra sia sua, i termini tipo ufficio finestre mondo ...
      • Anonimo scrive:
        Re: Se tolgono...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        ...tutto quello che MS ha scopiazzato, dei suoi

        SW rimarrà solo il nome sulla barra del titolo

        :D :D :D :D :D

        ammesso che la barra sia sua, i termini tipo
        ufficio finestre mondo ...Suppongo che con l'ultimo tu abbia inteso riferirti al famoso elaboratore di testi, giusto?
      • Anonimo scrive:
        Re: Se tolgono...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        ...tutto quello che MS ha scopiazzato, dei suoi

        SW rimarrà solo il nome sulla barra del titolo

        :D :D :D :D :D

        ammesso che la barra sia sua, i termini tipo
        ufficio finestre mondo ...Word = ParolaWorld = Mondo
        • Anonimo scrive:
          Re: Se tolgono...
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          ...tutto quello che MS ha scopiazzato, dei
          suoi


          SW rimarrà solo il nome sulla barra del
          titolo


          :D :D :D :D :D



          ammesso che la barra sia sua, i termini tipo

          ufficio finestre mondo ...
          Word = Parola
          World = Mondognorante !da pauraaaaaaa !!!!
  • Anonimo scrive:
    closed e open
    "La Corte (di Orange County) ha sentenziato che alcune porzioni del codice presenti nei prodotti Microsoft Office Professional Edition 2003, Microsoft Office Access 2003, Microsoft Office XP Professional and Microsoft Access 2002 violano un brevetto di proprietà di terzi. Per questo motivo Microsoft è costretta a rendere disponibile un versione corretta di questi prodotti con i presunti codici trasgressori cambiati"Dato che ci sono molti esperti qui: come fanno a sapere che un codice closed viola un brevetto?
    • Anonimo scrive:
      Re: closed e open
      ...ma, io non sono proprio esperto, ma ogni tanto delle porzioni di codice vengono rese pubbliche, con costrizioni a volte politiche e/o giudiziarie, come ad esempio ora in EU, per poter permettere a terze parti di sviluppare applicazioni WIN compatibili, appunto per contrastarne il monopolio locale e mondiale...ma altri ti diranno meglio...Il pittore.
    • Kudos scrive:
      Re: closed e open
      Quando si tratta di vicende giudiziarie, ti chiedono di consegnare il codice sorgente per intero e lo controllano.Quando hai il codice sorgente in mano, ci stai poco a controllare se è lo stesso usato per compilare il programma in questione. se è diverso, se ne accorgono, e tornano a chiederti quello giusto, pena ripercussioni legali..
      • Anonimo scrive:
        Re: closed e open
        - Scritto da: Kudos
        Quando si tratta di vicende giudiziarie, ti
        chiedono di consegnare il codice sorgente per
        intero e lo controllano.Si, ma si suppone che al momento di fare la denuncia, il tale non abbia a disposizione il codice sorgente... Di certo non puo' essere sempre che un tizio riconosca, in un certo comportamento / funzionalità dell'applicazione, lo stesso prodotto da un proprio codice (perchè codici diversi possono risolversi nel medesimo comportamento esterno dell'applicazione)... e quindi???? Si inizia per supposizioni???? Ma se io vado in tribunale e dico che quel luccichio del bottone sembra proprio lo stesso che produce un mio piccolo codice, mi ascolterebbero??? Mah...
        • Anonimo scrive:
          Re: closed e open
          MS è stata condannata per violazione di un brevetto SW, non di copyright, quindi basta davvero un'analisi approfondita del comportamento.
          • Anonimo scrive:
            Re: closed e open
            - Scritto da: Anonimo
            MS è stata condannata per violazione di un
            brevetto SW, non di copyright, quindi basta
            davvero un'analisi approfondita del
            comportamento.il cosiddetto "look & feel" ?
          • Anonimo scrive:
            Re: closed e open
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            MS è stata condannata per violazione di un

            brevetto SW, non di copyright, quindi basta

            davvero un'analisi approfondita del

            comportamento.

            il cosiddetto "look & feel" ?Per certi brevetti "estetici" andrebbe bene quello, in questo caso il brevetto riguarda, cito l'articolo, "un elemento chiave per la relazione fra i documenti Excel e Access" probabilmente l'API o l'ABI di questi due programmi, che almeno in parte MS dovrà aver documentato per permettere il lavoro di chi realizza gestionali, in qualche sua parte viola il brevetto.
  • Anonimo scrive:
    Saremo esposti...
    ...a violazioni di proprietà intellettuale?Saremo protetti da contenziosi legali?Possiamo correre il rischio?E' linux?O è Windows Server?GUARDIAMO AI FATTIPS: non è per trollare però bisogna davvero guardare ai fatti. Ok che è Excel e non Windows Server, però mi sembra che il paragone ci stia tutto. E' vero che hanno offerto copertura per le spese legali in questo caso, ma è anche un fatto che il primo assalto di SCO a linux è stato un fiasco.Insomma, mi sembra che si vantino di cose valide solo in teoria, smentite dall'esperienza.
  • Anonimo scrive:
    Peccato che...
    ... se si installa il sp2 di office 2003, o la patch specifica si perda qualche importante funzionalità, e questo microsoft non lo dice :@ Ho passato diverso tempo a cercare di capire come mai dopo l'installazione del sp2 non funzionava più la modifica di tabelle collegate (excel) da access (erano in sola lettura).Qualche informazione a riguardo ha cominciato a circolare su qualche sito in giro per il mondo. Una cosa del genere mi sarei aspettato di trovarla nel readme allegato al service pack.Non sarà una funzionalità usata da tutti, ma prova un po' a fare delle query sql per modificare dei dati di una tabella excel...Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Peccato che...
      leggi meglio, lo dice eccome.e anche alla descrizione della patch dove la puoi scaricare.
    • Anonimo scrive:
      Re: Peccato che...
      poretti sti winari, quando il draga fa patch di sicurezza toglie funzionalità... roba da chiodi
    • mda scrive:
      Re: Peccato che...
      - Scritto da: Anonimo
      ... se si installa il sp2 di office 2003, o la
      patch specifica si perda qualche importante
      funzionalità, e questo microsoft non lo dice :@
      Ho passato diverso tempo a cercare di capire come
      mai dopo l'installazione del sp2 non funzionava
      più la modifica di tabelle collegate (excel) da
      access (erano in sola lettura).
      Qualche informazione a riguardo ha cominciato a
      circolare su qualche sito in giro per il mondo.
      Una cosa del genere mi sarei aspettato di
      trovarla nel readme allegato al service pack.
      Non sarà una funzionalità usata da tutti, ma
      prova un po' a fare delle query sql per
      modificare dei dati di una tabella excel...

      CiaoStrano dopo le patch di win funziona qualcosa ?Mi risulta il contrario ! :| .
Chiudi i commenti