Il più grave buco cyber al Pentagono

Lo hanno realizzato alcuni crackers russi che nel giro di tre anni hanno sottratto ai computer della Difesa americana migliaia di file. Lo sostiene un consulente della NSA secondo cui questo attacco non ha eguali. Tirato in ballo Windows


Washington (USA) – Diluvia sulla Difesa USA dopo che un consulente dei servizi segreti della National Security Agency (NSA) ha pubblicato un articolo che rivela quello che sembra il più grave attentato informatico portato con successo contro il Pentagono.

Stando a James Adams, che ha scritto l’articolo, un gruppo di crackers probabilmente russi per tre anni ha sottratto migliaia di file dai computer del Pentagono e di altre agenzie governative. Il successo di questa “impresa” sarebbe dovuto secondo Adams a tecniche sofisticate e “al più grave e continuo attacco informatico mai portato contro gli Stati Uniti”.

Secondo quanto riportato da Adams nel magazine del ministero degli Affari esteri, gli investigatori americani non sanno ancora “chi si celi davvero dietro gli attacchi, quale informazione sia stata sottratta e perché, né a quale livello sia avvenuta la penetrazione nel settore privato e pubblico e cos’altro sia stato lasciato alle loro spalle dai crackers che possa danneggiare reti vulnerabili”.

Nell’articolo si racconta che le prime aggressioni registrate risalgono al marzo del 1998 e per lungo tempo sono state oggetto di una inchiesta nota come “Moonlight Maze”. Una inchiesta conclusa con l’invio di una nota di protesta inviata al Cremlino dopo l’individuazione da parte dei tecnici del Pentagono di sette indirizzi russi attribuiti ad altrettanti autori delle incursioni.

Secondo Dion Stempfley, ingegnere per alcuni anni parte della Defense Information Systems Agency che ha individuato l’attacco, oltre a tracciare la tipologia di ogni aggressione e studiare i sistemi utilizzati, c’è ben poco che si possa fare in più. Dunque la nota diplomatica a Mosca sarebbe l’unica reazione fin qui messa in essere contro le aggressioni.

E non è evidentemente detto che il Cremlino le faccia cessare. Oltretutto “in mezzo” ci sono questioni di diritto internazionale, di accordi tra magistrature indipendenti e via dicendo.

“Non si vuole – ha spiegato Stempfley alla Reuters – arrivare ad uno scontro telematico. Ma non è che si guarda senza far niente. La sicurezza cerca di fare ben di più raccogliendo le prove, così funzionano le forze dell’ordine”.


La tecnica utilizzata dai crackers per inserirsi nei computer della Difesa sarebbe il classico “tunneling”, ovvero l’inserimento di istruzioni di attacco all’interno di codici di programmi e applicativi utilizzati di routine sui sistemi da aggredire. La capacità dei crackers di mascherare i propri codici all’interno dei software è alla base delle molte difficoltà fin qui incontrate dai tecnici del Pentagono.

A sorpresa Fred Cohen, uno degli ingegneri degli Scandia National Laboratories, sostiene che il ministero potrebbe fare molto di più per proteggere i propri sistemi, per esempio lasciando perdere Windows: “Hanno scelto Windows al posto di un altro sistema operativo molto più sicuro. Hanno JavaScript nei loro browser”.

Cohen ha ammesso che oggi la sicurezza del Ministero è molto migliorata ma ha anche spiegato che “se fanno oggi meglio di cinque anni fa, allora tra cinque anni faranno meglio di oggi”..

Secondo gli esperti, comunque, un dato è certo: gli Stati Uniti non possono facilmente reagire all’attacco con una risposta unilaterale perché devono ottenere il consenso e l’appoggio del governo russo. Dato che il Cremlino finora si è dimostrato poco propenso ad investigare, dopo aver scoperto che i sette numeri telefonici sono tutti inattivi da tempo, c’è già chi sospetta una “connivenza” tra il Governo russo e i crackers.

La cosa più frustrante per i tecnici del Pentagono è il fatto che questi attacchi continuano senza pausa. Secondo Adams: “I crackers hanno costruito backdoor attraverso le quali possono rientrare nei sistemi già colpiti e rubare altri dati. Hanno lasciato dietro di sé tools che sparpagliano traffico di rete attraverso la Russia”. Imprendibili?

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    E anche questa è una buafala?
    Dopo aver tanto promesso ecco che anche NF si adegua al famigerato Payland.Pagare il tempo e lo spazio sul monitor con buoni sconto, che il più delle volte sono eguali, ed altre volte anche minori, di quelli dei normali negozi per comprare prodotti è il classico metodo per incassare pubblicità dagli sponsor e guadagnare dagli utenti vendendo merce.E' questo E-commerce del futuro?Dei furbi e dei dritti?
  • Anonimo scrive:
    Riecco i furbetti: noccioline al posto dei soldi
    C'era da aspettarselo; dopo Payland anche Netfraternity viene meno alle promesse e cambia le carte in tavola: ecco copia della mail con la quale, dopo il solito giro di parole, l'utente viene preso ancora una volta per i fondelli. Si aspettano reazioni vivaci:Gentile Utente, già da qualche mese, la quasi totalità dei nostri Inserzionisti pubblicitari aveva iniziato a criticare con forza il nostro iniziale modello di business, basato sul presupposto di pagare con denaro cash un Utente, allo scopo di garantire la Sua attenzione verso un messaggio pubblicitario inviatogli nel computer. La critica, per i motivi che spiegheremo di seguito, è di recente sfociata in uno "stop" non più negoziabile. Di contro, l'altro modello di pagamento offerto da NetFraternity, cronologicamente più recente e cresciuto in parallelo, basato su crediti da convertire in acquisti on-line o nell'uso di una linea telefonica di numero verde, ha invece via via generato un crescente favore da parte dei nostri Sponsor. Il motivo è il seguente: Ci veniva da tempo contestato che, offrendo del denaro cash, si poteva correre il rischio di snaturare il presupposto fondamentale di un messaggio pubblicitario. Un messaggio, infatti, viene per definizione commissionato allo scopo di generare un'attenzione che potremo definire impropriamente gratuita, da parte dell'utente; un'attenzione finalizzata alla vendita del prodotto pubblicizzato. Da alcuni mesi il tutto è degenerato. Il proliferare di sistemi di advertising a pagamento ha di fatto creato una nuova e pericolosissima categoria di Utenti internettiani. Una categoria prontamente rilevata e dalla quale gli stessi Sponsor hanno subito preso le distanze: ossia Utenti che navigano con questo tipo di servizio per un unico scopo, guadagnare e basta. Il problema è che questo genere di Utenti non solo non è interessato alla pubblicità, ma, cosa ancor peggiore, sono Utenti che non compreranno mai nulla. Una ulteriore rovina è stata inoltre la divulgazione attraverso centinaia di siti e newsgroups specializzati della nuova moda del guadagno facile. Una volta che tali informazioni sono arrivate agli investitori pubblicitari, questi hanno perso totalmente la fiducia sull'efficacia di questo sistema pubblicitario. D'altro canto, come criticarli? Su alcuni di questi siti i temi trattati farebbero rizzare i capelli a qualunque soggetto operi in pubblicità. Si va dal suggerimento sull'ultimo tipo di cheat (sistemi per evitare di vedere la pubblicità, conservando il pagamento), alla pianificazione scientifica di catene di sant'Antonio, dalla pianificazione del guadagno come se fosse un lavoro con tanto di salario (tariffe, tempi, diritti), ad Utenti che dichiarano di navigare con sei barre aperte. Cosa ha da spartire tutta questa sporcizia con la pubblicità? Vedere la pubblicità può essere un lavoro? Secondo voi esiste qualche Inserzionista così pazzo da pagare per una prestazione pubblicitaria quando si scopre che dietro a tutto questo ci potrebbe essere una serie di persone che stanno semplicemente lavorando? Ci vediamo quindi giocoforza costretti a passare ad un servizio modellato sulle esigenze delle Aziende che investono in pubblicità. Un servizio di totale garanzia per gli Sponsor che investono in NetFraternity. Manterremo certamente incentivi per la navigazione, ma con il presupposto che l'Utente si avvicini a noi con una base minima di garanzie: porre attenzione ai i prodotti che gli scorrono con la pubblicità e sopratutto dimostrare di gradire la pubblicità e gli incentivi proposti. Non certo farne un lavoro! NetFraternity è distante anni luce da questa stortura ed è nata avendo come unico scopo per gli Utenti di rendere più leggera la bolletta del telefono! Non ci è dato sapere se il numero di navigatori interessati solo al guadagno sia elevato o meno. Il problema è che l'impossibilità di determinare l'entità del problema ha comunque obbligato tutti gli interessati ad usare il criterio di "un'erba un fascio". Il mercato della pubblicità non è più disposto di rischiare di pagare a vuoto per inviare spot con la probabilità che non vengano visti. Il mercato chiede che un Utente dimostri, anche se solo con dei piccoli cenni, di poter acquistare on-line; magari passando inizialmente per un prodotto gratuito, ma che perlomeno dimostri la buona volontà di intraprendere una procedura di spedizione, etc. Pur mantenendo la simpatia per tutti i nostri iscritti, NetFraternity non può che allinearsi, anche se nuovi criteri comporteranno da parte dell'Azienda maggiori aggravi economici. Lo si ricava facilmente dalla comparazione tra la cifra di denaro pagata in cash da NetFraternity e quella per i crediti elettronici da convertire in beni merce od in scatti telefoni del numero verde. Gli Utenti interessati al denaro cash potranno comunque avere con NetFraternity una nuova opzione. Da qualche mese infatti sono nate nuove esigenze merceologiche di natura statistica. La richiesta di compilazioni di giudizi o di form di iscrizione a svariati tipi di servizi on-line, ci viene sottoposta quotidianamente. Riteniamo ragionevolmente di poter pagare in denaro cash questo tipo di prestazione, dato che usciamo dalla prestazione pubblicitaria ed entriamo nella materia del sondaggio, un campo che presenta esigenze completamente differenti rispetto alla pubblicità e quindi non ci espone ai problemi sopra citati. La form comparirà in forma escludibile e quindi non ci sarà per l'Utente nessun obbligo di compilazione se non risulterà gradita. Inoltre, la compilazione inviataci non potrà essere soggetta ad alcuna forma di frode da parte dell'Utente (come invece abbiamo purtroppo rilevato in questi mesi per il nostro sistema pubblicitario) e quindi ci darà la tranquillità di non dover applicare nessun sistema anti abuso. Lavoreremo tutti più sereni continuando a poter erogare denaro cash. L'importo varierà in relazione ai contratti che stipuleremo con i nostri Clienti e riteniamo potrà partire da 0,5 euro in su per ciascuna compilazione. Nella nuova barra, che verrà editata tra pochi giorni, sarà prevista l'opzione di poter avere un borsellino cash per l'accumulo di denaro proveniente da iniziative basate su questi nuovi servizi. Varierà inoltre l'ammontare del credito per la riscossione del cash che passa da 75 euro a 25 euro. Facendo un rapido calcolo è probabile che questo nuovo servizio alla fine risulti migliore rispetto al precedente sistema. Infatti, guadagnando NetCoin con la pubblicità e denaro cash con i sondaggi, si potrà risparmiare sulla bolletta agendo su due fronti diversi. Per quanto invece attiene alla pubblicità, l'Utente percepirà 1 euro in crediti elettronici da convertire solo per acquisti on-line o per l'uso del numero verde, per un massimo di due ore al giorno. I crediti accumulati dagli Utenti fino alla data d
    • Anonimo scrive:
      Re: Riecco i furbetti: noccioline al posto dei soldi
      C'è sempre gente che si crede furba e dritta, ma è la dignità che manca!Loro hanno incassato i miliardi dagli sponsor.......e poi, con estrema facilità, si sono rimangiati le promesse fatte.Tanto la loro coscienza è NULLA, vivono per il Dio denaro!
  • Anonimo scrive:
    Che bel sistemino antiabuso efficiente che hanno!
    Ciao, anche io sono stata fregata, perchè il loro "efficientissimo" sistema di rilevazione Antiabuso ha riscontrato più volte la violazione del punto 17 del contratto da me sottoscritto. Inutili dire che sono "innocente", ovvero onesta e profondamente arrabbiata e delusa anche perchè è la seconda fregatura (la prima era stata Payland!)nel giro di pochi mesi. Mi sento un bel po' presa in giro. Ho scritto loro diverse email sperando che mi diano qualche spiegazione, ma leggendo qua e la, ho capito che forse quella di fregare è la loro politica.
    • Anonimo scrive:
      Re: Che bel sistemino antiabuso efficiente che hanno!
      Consolati cara,siamo in numerosa compagnia, pensa circa 2(due)milioni. Quanto avranno guadagnato Payland e Net alle spalle di questi numerosi utenti?L'onestà e una cosa assai rara da trovare al giorno d'oggi!La dignità non la trovi neanche sul vocabolario.La vergogna, invece, gli rimarrà appiccicata addosso per tutta la vita!
  • Anonimo scrive:
    Anche io dopo 2 pagamenti...
    Dopo ben 2 pagamenti (che culo!) ecco la risposta alla terza richiesta:(buona chemio con i soldi che non mi avete dato!)Caro Utente,il nostro sistema di rilevazione Antiabuso ha riscontrato più volte la violazione del punto 17 del contratto da Lei sottoscritto.Il punto 17 del nostro contratto recita: ?NetFraternityproibisce:- l'uso di apparecchi,macchine,computer o altri equipaggiamenti per la generazione automatica di crediti. - di più barre simultaneamente e non da parte dello stesso soggetto ed in particolare in situazioni quali cyber-café, reti universitarie, lan aziendali dove un singolo individuo ha a disposizione più computer da cui operare. - la creazione di più account da parte di un singolo utente. - l'uso di software che permette il movimento automatico e ripetitivo del mouse e della tastiera assieme alla barra di NetSpot. - l'uso di programmi in grado di oscurare, nascondere o disabilitare la barra di NetSpot. La barra di NetSpot è in grado di rilevare e notificare tali operazioni e di segnalarli quali tentativi di frode, quindi NetFraternity applica una politica molto severa in tal senso in quanto tale prassi danneggia 'immagine di NetFraternity e del servizio offerto. NetFraternity si riserva quindi, di terminare immediatamente la fornitura del servizio, a sua totale e indiscutibile discrezione, qualora venisse rilevato un tentativo di abuso nei suoi confronti. Il questo caso tutti i crediti accumulati dall?utente verranno persi.?NetFraternity, in conseguenza della constatazione della violazione, dovrebbe quindi procedere alla cancellazione non solo dei crediti accumulati ma anche dell?iscrizione dell?utente al servizio.Considerando che è stata la prima rilevazione di una Sua violazione del contratto ci limitiamo ad un Richiamo formale ed all?applicazione di una penale che produce come risultato finale: - La cancellazione del Suo credito Cash - Il contestuale accredito di 75 Euro già convertiti in NetCoin (7500 NetCoin) - Il mantenimento della sua utenza attiva al servizioLe comunichiamo inoltre che in caso di una seconda rilevazione di violazione del contratto procederemo, questa volta senza indugio, alla integrale cancellazione del credito(come da contratto) e della Sua iscrizione al servizio.Restiamo a Sua disposizione. PER USUFRUIRE DEI 75 EURO IN NETCOIN CLICCA QUI. SE NON ACCETTI E VUOI CANCELLARE LA TUA ISCRIZIONE A NF CLICCA QUI
    • Anonimo scrive:
      Re: Anche io dopo 2 pagamenti...
      A proposito, la mia mail è stata mandata contemporaneamente chiassà a quante altre persone, visto che hanno usato il CCn (undiscolsed recipient). Chi sono gli altri sfigati?
      • Anonimo scrive:
        Re: Anche io dopo 2 pagamenti...
        - Scritto da: altro f******o
        A proposito, la mia mail è stata mandata
        contemporaneamente chiassà a quante altre
        persone, visto che hanno usato il CCn
        (undiscolsed recipient). Chi sono gli altri
        sfigati?
        IO!!! Innocente e mai stata pagata prima!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Anche io dopo 2 pagamenti...
          - Scritto da: Francesca


          - Scritto da: altro f******o

          A proposito, la mia mail è stata mandata

          contemporaneamente chiassà a quante altre

          persone, visto che hanno usato il CCn

          (undiscolsed recipient). Chi sono gli
          altri

          sfigati?


          IO!!! Innocente e mai stata pagata prima!!!Anch'io dopo due pagamenti, ma mi sono accorto che per coloro che invece di chiedere il pagamento hanno subito convertito in netpunti i crediti accumulati, non hanno ricevuto nessuna lettera.Il mio fratellino che usa un computer identico al mio, anche stessi programmi, ha scelto di non farsi rimborsare, voleva una radio o un'altra chincaglieria del genere e ovviamente non gli e' arrivata nessuna lettera.E pensa che quel simpaticone di Vazzoler sostiene che per loro e' piu gravoso pagare in articoli che in denaro contante.Ma in che film, non hanno soldi, ma hanno magazzini di boiate e cercano piazzarle agli utenti. Sono durati alcuni mesi di piu' ma sono alla stregua di payland e altri: dei morti di fame. E pensa che vorrebbero quotarsi in borsa!!Ma nemmeno al mercato bestiame di treviso li accettano.
    • Anonimo scrive:
      Re: Anche io dopo 2 pagamenti...
      Ma questa è una lettera fotocopia che hanno ricevuto moltissimi richiedenti il credito!Gente che non ha mai fatto uso di software in contrasto col famigerato art. 17.Almeno la faccia tosta di non essere coì menzonieri potevano risparmiarsela.
  • Anonimo scrive:
    Ennesimo fregato da Netfraternity
    Anch'io sono stato accusato ingiustamente di violare questo famigerato art.17 e dopo aver riscontrato grazie a PI che il fenomeno non è affatto isolato vi invito ad una riflessione sulla base di queste condiderazioni: 1-ciascuno di noi è stato derubato di almeno L.150.000 2-tutti siamo stati forzatamente costretti a convertire i nostri crediti in netcoinCome si può sostenere che l'azienda ci rimetta con i netcoin? E' chiaro che si tratta di una politica volta ad incentivare gli acquisti nel mediocre Doublestore. Inoltre vorrei fare presente al Dott. che io ho smesso di utilizzare i banner pubblicitari proprio in virtù della mia brutta esperienza con la sua azienda (la smetta dunque di accusare altri)
  • Anonimo scrive:
    gli avversari??
    E'logico che in Italia non c'è concorrenza! Denunciate chiunque tenti di affacciarsi su questo mondo!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: gli avversari??
      o sei scemo o non conosci i trascorsi di vazzoler- Scritto da: Ivano
      E'logico che in Italia non c'è concorrenza!
      Denunciate chiunque tenti di affacciarsi su
      questo mondo!!!
  • Anonimo scrive:
    Prego risponda a QUESTA domanda Dott. Vazzoler
    Mi indichi UN solo prodotto del suo mega Doublestore che possa confermare le sue affermazioni di "prodigarsi per noi utenti ed offrire sefvizi per NOI convenienti".Ci da un Euro al giorno per acquistare nel SUO doublestore contenente prodotti a prezzi raddoppiati rispetto alla media che si trova in giro, nessuno dei quali acquistabile SOLO in Netcoin, ma sempre con un minimo di 13.000 cui vanno ad aggiungersi un tot di Netcoin GUADAGNATi guardando la sua pubblicita', NON regalati da LEI se permette.Per non parlare del VOSTRO sistema anticheat: ha ancora il coraggio di dire che funzioni bene ?Personamente nn ho mai ricevuto un assegno da Lei anzi una bella email di INGIURIE. Stia attento..il codice penale punisce le acuse infamanti.E' gentilmente richiesto di rispondere alla mia domanda.Alle mie email di richiesta log delle presunte violazioni che arei commesso la risparmio...Utente INGIUSTAMENTE accusato di aver violato l'art. 17, ossia CALUNNIATO da Nf
  • Anonimo scrive:
    PERCHE' NON RAGIONIAMO?
    Stiamo assistendo al fallimento di compagnie telefoniche o alla loro cessione, al rincaro delle flat di connessione ad internte (e qualcuno già ne predice la fine), l'e-commerce non tira (va solo quello business to business), paventano di far pagare gli sms in entrata - vedi gratuità spedendo da internet -, ecco pensate proprio che chi promette danaro e connessioni gratuite possa mantenere l'impegno?Per mia esperienza personale (tre fregature) ho rinunciato a tutti questi "REGALI". Coin o cos'altro sono solo trappole per far acquistare merce a prezzi superiori a quelli del tradizionale mercato. Eppoi che scontano? Ma guardate bene. Consentono di acquistare un prodotto con l'intera somma virtuale accumulata? No di certo! Ed allora ragioniamo e smettiamo di rincorrere l'araba fenice. Facciamoci adulti e rinunciamo a farci prendere per il......naso.Saluti.
  • Anonimo scrive:
    ...forse Netfraternity usa internet per sport...
    A giudicare dalla risposta del presidente di Net. pare che la presenza della stessa sul web sia solo e puramente a titolo sportivo? Passatempo? Vorrei sperare che il tornaconto ci sia, almeno per gli impiegati.Per "noiattri" utilizzatori del bannerino ci conviene comprare da loro qualcosina di utile, se aspetiamo di avere gli agognati 75 è probabile che arrivi prima la pensione (ho 45 anni), è una cosa lodevole che netfraternity venda in rimessa per incentivare l'e-commerce ma non si pensa che di questo oramai siamo a conoscenza un pochettino tutti oppure si pensa che la maggiorparte dei navigatori sia "nata ieri".Io esprimo una mia oppinione, forse net. ha sottoscritto contratti vari con aziende fornitrici di prodotti a prezzi convenienti, e non credo proprio che venda in rimessa, a giudicare dai prezzi proprio non ci sta, per quanto riguarda gli acquisti solo in "netcoin". Per quanto riguarda il resto si paga una cifra scontando una parte in "netcoin" ma la cifra non è scontata la si trova dappertutto, quindi net. esercita solo la riscossione in altre maniere sviluppando sì l'e-commerce ma NON RIMETTENDOCI SICURAMENTE.Leggo che sarebbe più conveniente rimborsare in "cash", bene, allora incassiamo senza attendere i 75 euro ma quando arriviamo a 25, con bonifico bancaio, forse ci sarebbero troppe richieste di incasso "cash"?
  • Anonimo scrive:
    Ma, ancora non avete capito?
    non hanno piu soldini, e solo fumo senza arrosto!
  • Anonimo scrive:
    sistema anticheat?
    io non ho barato in alcun modo e sono stato accusato in modo del tutto vago di averlo fatto e non è stata soddisfatta la mia richiesta di chiarimenti su come e quando a loro risultasse che io avessi barato, almeno quale dei commi dell'art.17 a loro risultasse violato.aspettando una risposta mi sono rassegnato ad eliminare la loro barra, accontentarmi di un'elemosina che mi offrivano, prendere qualcosa e mandarli a quel paese con una raccomandata che chiedesse loro la cancellazione dei miei dati personali.risultato? ho convertito quel contentino e il credito è scomparso, loro dicono che a loro risulta e a me no.A questo punto con dei LADRI non voglio avere più nulla a che fare.Ho augurato loro nella mia ultima mail "di spendere in medicine quanto arbitrariamente sottrattomi da parte vostra per malattie incurabili che vi portino a tanta sofferenza" e ho ricordato loro che non sfuggiranno alla giustizia divina.
  • Anonimo scrive:
    io dico solo una cosa.....
    se c'e' tanta rabbia contro sto ....BIIP... di Vazzoler un motivo ci sara'....poche altre volte ho visto dei post cosi' infuocati!!!Su questo direi di riflettere.....se il Cavaliere permette....e non mi banna il cervello...sapete una cosa? sto essere infimo mi fa vomitare....
  • Anonimo scrive:
    Anche a me è successo :(
    Eh, beh, quando la nave affonda....Oltre ad essere dispiaciuto, sono offeso dal modo in cui Netfraternity mi/ci tratta.E' possibile che dopo 4-5 e-mail non abbia ricevuto una minima risposta?D'accordo, come dice il presidente il servizio è gratuito e non paragonabile a strutture a pagamento, ma basta un pò più di gentilezza.E cmq è troppo semplice fare 2+2: le pubblicità non pagano abbastanza e loro hanno comprato un sacco di chincaglierie da vendere su doublestore.Certamente c'è un nesso!!! :(
  • Anonimo scrive:
    Netfraternity=Cacca Spray!!!
    PRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR..........Vai a cagar....
  • Anonimo scrive:
    BATTUTA DEL SECOLO
    "...spingiamo gli utenti contro il nostro interesse verso la conversione in netcoin. Lo stiamo facendo (in evidente perdita) per cercare in tutti i modi di far decollare l'e-commerce..." AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA!!!!!!Ditemi voi se questa non è da considerarsi la miglior battuta del secolo!!!!!!un imprenditore che lavora contro i propi interessi, e lo fa solo x i clienti...addirittura perdendoci!!Il signor Vazzoler è pregato di recarsi immediatamente allo Zelig...p.s. mi sorge un dubbio...mi sa che Vazzoler ci crede veramente alle caz...te che dice...e questo è inquietante
    • Anonimo scrive:
      Re: BATTUTA DEL SECOLO

      AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA!!!!
      Ditemi voi se questa non è da considerarsi
      la miglior battuta del secolo!!!!!!
      un imprenditore che lavora contro i propi
      interessi, e lo fa solo x i
      clienti...addirittura perdendoci!!
      Il signor Vazzoler è pregato di recarsi
      immediatamente allo Zelig...Oh....magari dice la verita' e su quei clienti ci perde veramente....pero' si e' scordato di citare quanti sono quelli che sono stati ingiustamente segati dal "servizio", e vi assicuro che ne conosco almeno uno! :)
      p.s. mi sorge un dubbio...mi sa che Vazzoler
      ci crede veramente alle caz...te che dice...
      e questo è inquietanteNo dai, si vede che e' uno che ha studiato, e se le cose le ha imparate bene fra poco chiude tutta la baracca!
    • Anonimo scrive:
      Re: BATTUTA DEL SECOLO
      Complimenti vivissimi ! (e non sono ironici)- Scritto da: prrrrrrrrr
      "...spingiamo gli utenti contro il nostro
      interesse verso la conversione in netcoin.
      Lo stiamo facendo (in evidente perdita) per
      cercare in tutti i modi di far decollare
      l'e-commerce..."

      AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA!!!!
      Ditemi voi se questa non è da considerarsi
      la miglior battuta del secolo!!!!!!
      un imprenditore che lavora contro i propi
      interessi, e lo fa solo x i
      clienti...addirittura perdendoci!!
      Il signor Vazzoler è pregato di recarsi
      immediatamente allo Zelig...

      p.s. mi sorge un dubbio...mi sa che Vazzoler
      ci crede veramente alle caz...te che dice...
      e questo è inquietante
  • Anonimo scrive:
    Grazie dottore!
    Grazie dottor Vazzoler,grazie per avermi dato del truffatore senza addurre neppure una prova, che del resto non avrebbe potuto avere.Grazie però di non avermi escluso, di avermi dato un'altra chance: altri avrebbero avuto schifo di me e mi avrebbero "bannato" con ignominia.Invece Lei dottore no, Lei mi ha concesso di reinserirmi nella società a pieno titolo, e adesso soo un felice possessore di "Netcoin".Me li conto tutti i giorni: ma quanti Netcoin che ho!Sono andato dal fornaio e volevo pagare in Netcoin, strano, non le ha voluti! Cattivo il fornaio! Poi ho letto il Suo intervento autorevole, in cui ci rende edotti del fatto che Lei si sta immolando per lanciare nella nostra altrimenti paralitica Italietta l'e-commerce, nonostante ci rimetta.Combattuto dal voler spendere i miei soldini di latta e non voler comunque rovinarLa con un mio acquisto, ho comunque, lo confesso, visitato il suo enorme e fornitissimo store.Sa, le cose da considerare sono molte: del resto siamo una "community", quindi quello che spendo nello store in fondo è come se mi tornasse in tasca... bello! Però ci rimetto perchè alla mia community converrebbe distribuire vetuste lirette di carta che poi magari la gente antica sceglie come spendersi!Va bé, spero che la mia "community" regga al colpo di un mio acquisto sul doppio store, e controllo un po' di prezzi.Quello che spendo è più o meno uguale al negozo sotto casa, qui in più devo mettere qualche soldo di latta e un po' di soldini per il corriere espresso... bene! Così la mia community forse non fallisce ed io con lei!Ma poi no! Vedo che ci sono articoli da acquistare solo coi soldini di byte! Ci vogliamo rovinare! Mi sollevo vedendo che se do' quello che equivale a 100 sesterz.. ehm, euro, la mia società mi dà un oggeto di valore più o meno pari alla metà... meno male!Adesso scopro che il sito è in aggiornamento e che non si può approfittare dell'occasione che Lei dottore ci ha offerto.Certo, tornerà più conveniente di prima, ma per chi? Per Lei, e cioè per tutti noi che con Lei facciamo Community, o per quei vetusti da iniziare all'e-commerce che, mi viene il sospetto ci marcino un po'?Grazie di tutto dottore, anche del fatto che Internet diventa sempre più come appare, senza voltafaccia e cavilli nascosti, nonché promesse non mantenute, e questo avviene anche, relativamente a noi italiani, anche grazie a Lei!In cambio di tutto ciò non so che offrirle, davvero! Guardo tutti gli spot che passano, anche se sono sempre i soliti due per un'ora, almeno li imparo a memoria. Sa, tengo le casse a tutto volume e anzi sto pensando di registrare i messaggi e sparameli nel sonno a mo' di messaggi subliminali.Di più non so che fare: se mi dice dove venire, magari mi metto una scopa in culo così le ramazzo l'azienda...Un adepto della community
    • Anonimo scrive:
      Re: Grazie dottore!
      - Scritto da: Netfratello
      Grazie dottor Vazzoler,
      grazie per avermi dato del truffatore senza
      addurre neppure una prova, che del resto non
      avrebbe potuto avere.
      Grazie però di non avermi escluso, di avermi
      dato un'altra chance: altri avrebbero avuto
      schifo di me e mi avrebbero "bannato" con
      ignominia.
      Invece Lei dottore no, Lei mi ha concesso di
      reinserirmi nella società a pieno titolo, e
      adesso soo un felice possessore di
      "Netcoin".
      Me li conto tutti i giorni: ma quanti
      Netcoin che ho!
      Sono andato dal fornaio e volevo pagare in
      Netcoin, strano, non le ha voluti! Cattivo
      il fornaio! Poi ho letto il Suo intervento
      autorevole, in cui ci rende edotti del fatto
      che Lei si sta immolando per lanciare nella
      nostra altrimenti paralitica Italietta
      l'e-commerce, nonostante ci rimetta.
      Combattuto dal voler spendere i miei soldini
      di latta e non voler comunque rovinarLa con
      un mio acquisto, ho comunque, lo confesso,
      visitato il suo enorme e fornitissimo store.
      Sa, le cose da considerare sono molte: del
      resto siamo una "community", quindi quello
      che spendo nello store in fondo è come se mi
      tornasse in tasca... bello! Però ci rimetto
      perchè alla mia community converrebbe
      distribuire vetuste lirette di carta che poi
      magari la gente antica sceglie come
      spendersi!
      Va bé, spero che la mia "community" regga al
      colpo di un mio acquisto sul doppio store, e
      controllo un po' di prezzi.
      Quello che spendo è più o meno uguale al
      negozo sotto casa, qui in più devo mettere
      qualche soldo di latta e un po' di soldini
      per il corriere espresso... bene! Così la
      mia community forse non fallisce ed io con
      lei!
      Ma poi no! Vedo che ci sono articoli da
      acquistare solo coi soldini di byte! Ci
      vogliamo rovinare! Mi sollevo vedendo che se
      do' quello che equivale a 100 sesterz.. ehm,
      euro, la mia società mi dà un oggeto di
      valore più o meno pari alla metà... meno
      male!
      Adesso scopro che il sito è in aggiornamento
      e che non si può approfittare dell'occasione
      che Lei dottore ci ha offerto.
      Certo, tornerà più conveniente di prima, ma
      per chi? Per Lei, e cioè per tutti noi che
      con Lei facciamo Community, o per quei
      vetusti da iniziare all'e-commerce che, mi
      viene il sospetto ci marcino un po'?
      Grazie di tutto dottore, anche del fatto che
      Internet diventa sempre più come appare,
      senza voltafaccia e cavilli nascosti, nonché
      promesse non mantenute, e questo avviene
      anche, relativamente a noi italiani, anche
      grazie a Lei!
      In cambio di tutto ciò non so che offrirle,
      davvero! Guardo tutti gli spot che passano,
      anche se sono sempre i soliti due per
      un'ora, almeno li imparo a memoria. Sa,
      tengo le casse a tutto volume e anzi sto
      pensando di registrare i messaggi e
      sparameli nel sonno a mo' di messaggi
      subliminali.
      Di più non so che fare: se mi dice dove
      venire, magari mi metto una scopa in culo
      così le ramazzo l'azienda...

      Un adepto della communitysei unico...
  • Anonimo scrive:
    Ma io sono stato pagato... !
    Già, sono stato pagato, ma non da Netfraternity, bensì da Payland. Mi hanno pagato il 24/4 (bonifico bancario), per un credito di 75 ? di cui attendevo il rimborso da fine ottobre! (maturato subito prima che tutti gli euro venissero convertiti in crediti per acquisti online). Ma almeno i soldi sono arrivati, benché abbia mandato loro email di insulti sanguinosi per le continue scuse che inventavano per giustificare il ritardo del rimborso, e nessuno da Payland ha mai mandato né a me né a PI lettere arroganti come questa di Vazzoler. Ho scritto loro le cose più feroci, e mi hanno sempre risposto con gentilezza tranquillizzandomi sul fatto che prima o poi avrei avuto i miei soldi. Gli ho detto che volevo cancellarmi, e loro mi hanno detto che avrei dovuto aspettare il rimborso altrimenti si sarebbe potuto creare qualche ulteriore disguido, ma che potevo farlo dopo aver avuto i soldi. Sono stati dei signori, questo va detto. Per inciso ho utilizzato anche Netspot, ma col cambio di versione mi mandava continuamente in crash il sistema, e poi ogni volta che scrivevo loro per un chiarimento non mi rispondevano mai, solo un messaggio predefinito che "causa l'alto numero di email le ripsonderemo appena possibile", col cavolo, mai più visto niente. Ero a 13 ?, ho chiesto di cancellarmi e l'hanno fatto.Scusate la lunghezza, ma il disprezzo esibito da Vazzoler nei confronti di suoi concorrenti che alla prova dei fatti si dimostrano migliori, me le ha fatte girare parecchio...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma io sono stato pagato... !
      - Scritto da: zibibbo
      Già, sono stato pagato, ma non da
      Netfraternity, bensì da Payland. Mi hanno
      pagato il 24/4 (bonifico bancario), per un
      credito di 75 ? di cui attendevo il rimborso
      da fine ottobre! (maturato subito prima che
      tutti gli euro venissero convertiti in
      crediti per acquisti online). Davvero io ono nelle tue stesswe condizioni, ultima mail 14/03 dove mi dicono un mese e mezzo (fine aprile) siamo a maggio.....devo continuare a sperare? E speriamo.
  • Anonimo scrive:
    Cheater ? Ma che ne sai Netfraternity ?
    La cosa bella è che se NF dichiara di essere sicura (e lo fa, altrimenti non potrebbe annullare i crediti...) che vengano usati cheater per guadagnare tramite un uso improprio della loro barra, ammette anche indirettamente che NetSpot sia uno SpyWare, ossia un programma che trasmette informazioni... "accessorie" contro il nostro volere.Ora, chiunque abbia un oò di dimestichezza con questi argomenti, o un pò di intuito, capisce subito che la loro barra altro non è che un piccolo explorer "a timer" che comunica col server di netfraternity. Per cui, caro vazzoler quello che gli utenti fanno col loro PC rimane un mistero e voi NON AVETE ALCUN ELEMENTO PER ESSERE SICURI del fatto che si stia o meno utilizzando un cheater a meno che non vi rechiate nell'abitazione dell' utente a controllare !Questo bisogna dirlo.Cara NF: allora fai un elenco... come dire, più "tecnico", più "a basso livello" delle cose che ti portano ad annullare account o azzerare crediti, se un utente ti porta in tribunale, non credo tu avrai molte possibilità di dimostrare le tue ragioni con esattezza, ma potrai fare solo delle ipotesi, ed un giudice che si rispetti non ci penserebbe 2 volte a mandarti a casa.Parla un utente che arrivato a 64.000 di credito smetteva di usare la barra per un periodo abbastanza lungo da far si che NF gli azzerasse il credito.Parla un utente che installando Netspot2000 su NT ha dovuto reinstallare il suo sistema operativo.(Parla un utente che non commetterà lo stesso errore sul 2000 :P )Ciao Netfraternity !!!
  • Anonimo scrive:
    Ma che Caxxo dici NetFraternity ? (Errata Cg)
    Dici che a voi conviene più che un utente navighi in cash e lo spingete verso la conversione in Netcoin CONTRO i vostri interessi solo per far decollare l'E-Commerce ?Le cose sono 2: o credete che siamo stupidi noi, oppure avete dei seri problemi di fondamenti di Analisi 0 !Non aggiungo altro.
  • Anonimo scrive:
    Ma che Caxxo dici NetFraternity ?
    Dici che a voi conviene più che un utente navighi in cash e lo spingete CONTRO i vostri interessi solo per far decollare l'E-Commerce ?Le cose sono 2: o credete che siamo stupidi noi, oppure avete dei seri problemi di fondamenti di Analisi 0 !Non aggiungo altro.
  • Anonimo scrive:
    Vergogna Vazzoler !
    Basta solo un dato per smentire il Vazzoler: oltre l'80% di coloro che arrivano alla soglia minima richiesta per il pagamento (75 Euro) con NetFraternity si vede il credito azzerato con "la scusa" di aver violato l'art.17 del regolamento. Può "salvarsi" convertendo in NetCoin.... ma non più ad 1 Euro l'ora !
    • Anonimo scrive:
      Re: Vergogna Vazzoler !
      e questi numeri dove li hai presi?- Scritto da: Avenger
      Basta solo un dato per smentire il Vazzoler:
      oltre l'80% di coloro che arrivano alla
      soglia minima richiesta per il pagamento (75
      Euro) con NetFraternity si vede il credito
      azzerato con "la scusa" di aver violato
      l'art.17 del regolamento. Può "salvarsi"
      convertendo in NetCoin.... ma non più ad 1
      Euro l'ora !
  • Anonimo scrive:
    Educazione ad Internet
    Che lei sig.Vazzoler venga a parlare di educazione a Internet, mi scusi, fa un po` arrabbiare.Credo che gli utenti acquistino su internet se le aziende si dimostrano attente verso l'esigenza dell'utente.Quello che e` successo con la famosa lettera accusatoria fatta da NF verso molti dei suoi clienti, non mi pare sia un grande esempio di professionalita`.Vede, anche io sono stato accusato di usare sistemi per frodarvi.Il fatto e` che prima della vostra lettera non ne conoscevo neppure l'esistenza.Lasciamo pure stare tutte le peripezie per arrivare alla fatidica quota dei 75 euro, tra vacanze natalizie prolungate, cambi si quota di rimborso etc...ma credo che come prima cosa sarebbe stato "professionale" dimostrare le accuse che voi avete fatto ai VOSTRI CLIENTI.Con dei dati, dei tabulati, qualcosa di provabile, insomma.Vede, io ho protestato alla vostra lettera.Ma voi mi avete risposto che confermavate la mia "colpevolezza".Ora, da quello che capisco, la vostra capacita` di "smascherare" i cheater , e` arrivata con l'utilizzo della barra nuova e non c'era con Netspot 6.05Ebbene, IO HO ACCUMULATO TUTTO IL CREDITO CON LA VECCHIA BARRA! Tranne meno di un euro, per accumulare il quale, ho dovuto usare la NETSPOT 2000.Quindi se veramente usavo dei cheater, allora, l'unico giorno che avevate voi per rilevarlo sarebbe stato quello, in dicembre.Ve l'ho detto, ma voi mi avete detto che avete genericamente controllato e confermavate la mia cattiva condotta. Ma lei pensa che io per accumulare quel fatidico euro sarei andato ad utilizzare sistemi, rischiando di perdere tutto il credito?????Perche` non mi avete mandato un tabulato delle vostre "rilevazioni", relative a quel solo giorno?Quello si che sarebbe stato un atto professionale...ma se su internet le cose vanno cosi`..perche` poi la gente dovrebbe fidarsi di fare acquisti on line????
    • Anonimo scrive:
      Re: Educazione ad Internet
      Sono uno degli altri a cui al momento della richiesta di rimborso dei fatidici e tanto agoniati 75 Euro, mi sono trovato rispondermi di essere un cheater (= truffatore!) e che per questa volta mi concedevano 7500 Netcoin.Dopo diverse richieste di spiegazioni e di documentazione di tutto ciò che affermavano non ho ricevuto risposta se non che se mi "accontentavo" bene, altrimenti mi potevo cancellare dal loro "servizio" . Tutto ciò avviene da inizio di Febbraio. A questo punto mi viene da pensare che con il loro programma loro "spiano" quello che noi facciamo nel ns. pc (estremi per una denuncia per Violazione della Privacy?) e mi viene da proporre se non sarebbe più comodo per loro fare in modo che il loro "fatidico" Netspot disattivasse il conteggio in LOCALE quando secondo loro ci sarebbero gli estremi per cui non è valido il "conteggio"?Questa è la Loro "Educazione"Distinti SalutiStefano P.s. Gradirei sapere se qualcuno è a conoscenza per una azione legale collettiva.
      • Anonimo scrive:
        Azione legale collettiva: Eccola

        P.s. Gradirei sapere se qualcuno è a
        conoscenza per una azione legale collettiva. Eccola. ;)http://pub11.ezboard.com/ftuttobanneraggiornamentiemessaggidallostaffreadonly.showMessage?topicID=190.topicOppure diretttamente:http://digilander.iol.it/dichiarazione/
        • Anonimo scrive:
          Re: Azione legale collettiva: Eccola
          - Scritto da: Gattosilvestro



          P.s. Gradirei sapere se qualcuno è a

          conoscenza per una azione legale
          collettiva.

          Eccola. ;)

          http://pub11.ezboard.com/ftuttobanneraggiorna


          Oppure diretttamente:

          http://digilander.iol.it/dichiarazione/Ti ringrazio Gattosilvestro... ma alla suddetta mi sono "registrato" da due mesi senza avere ancora avuto notizia..
  • Anonimo scrive:
    E' Solo un truffatore
    Scrivo questo messaggio senza nemmeno aver letto le Caz...e di questo individuo di nome "Vazzoler.E' solo un truffatore che ha bannato ingiustamente migliaia di utenti per fantomatiche violazioni di contratto....E non dimentichiamo la causa intentata contro "Payland" x la violazione del brevetto "Dell'acqua calda" o la querela di poveri utenti vessati che protestavano e testimoniavano il loro sdegno su diversi forum.Questa xsona mi ha fatto utilizzare la sua barra sparabanner x mesi....e proprio quando ho richiesto il rimborso in Cash dei soldi che mi spettavano mi ha sbattuto la porta in faccia infamandomi,oltre al danno la beffa.Nauseato chiesi subito la cancellazione del mio account e proprio stamane ho constatato che è "scaduto" proprio come i soldi che mi dovevano.L'avvertimento x tutti coloro che hanno intenzione di usufruire dei servizi di "Netraternity" è.....NON FATELO!!.....O sarete truffati come è capitato e continua a capitare a migliaia di persone in buona fede.
  • Anonimo scrive:
    Parliamoci chiaro
    Utilizzo NF da molto tempo (per me) e ho constatato che tutto ciò che sembra non poter avere un peggioramento, con NF prima o poi l'avrà.Dopo aver rinunciato a chiedere rimborsi in denaro ho ordinato un oggettino dal loro sito (la cosa è avvenuta circa 2 mesi fa), e questo lo chiamano voler far decollare l'ecommerce ? Ho ripetutamente scritto a "contatto", ma dopo circa 5 email mi hanno risposto che la merce sarebbe arrivata dopo una settimana. Ma di quale mese ???Attendo sempre fiducioso ... forse perchè non ho più nulla da perdere, ma devo dire che da circa 3 settimane non utilizzo più la barra di NF. Sarò forse stato spinto dal fatto che dall'altra parte nessuno risponde ? nessuno invia la merce ordinata ? nessun articolo è più disponibile nel DoubleStore ???Mi sembra ovvio che la fonte di guadagno di NF sia la pubblicità, ma la domanda è: "chi può pagare la trasmissione di spot che nessuno guarderà più ?".Sono solo io a chiedermelo, o come al solito è possibile che a qualcuno sia sfuggito ?(Se voleste verificare lo stato del mio ordine il numero è DBE2EE316165824, chissà che esista ancora)
    • Anonimo scrive:
      Re: Parliamoci chiaro
      - Scritto da: PF
      Utilizzo NF da molto tempo (per me) e ho
      constatato che tutto ciò che sembra non
      poter avere un peggioramento, con NF prima o
      poi l'avrà.
      Dopo aver rinunciato a chiedere rimborsi in
      denaro ho ordinato un oggettino dal loro
      sito (la cosa è avvenuta circa 2 mesi fa), e
      questo lo chiamano voler far decollare
      l'ecommerce ? Ho ripetutamente scritto a
      "contatto", ma dopo circa 5 email mi hanno
      risposto che la merce sarebbe arrivata dopo
      una settimana. Ma di quale mese ???
      Attendo sempre fiducioso ... forse perchè
      non ho più nulla da perdere, ma devo dire
      che da circa 3 settimane non utilizzo più la
      barra di NF. Sarò forse stato spinto dal
      fatto che dall'altra parte nessuno risponde
      ? nessuno invia la merce ordinata ? nessun
      articolo è più disponibile nel DoubleStore
      ???
      Mi sembra ovvio che la fonte di guadagno di
      NF sia la pubblicità, ma la domanda è: "chi
      può pagare la trasmissione di spot che
      nessuno guarderà più ?".
      Sono solo io a chiedermelo, o come al solito
      è possibile che a qualcuno sia sfuggito ?
      (Se voleste verificare lo stato del mio
      ordine il numero è DBE2EE316165824, chissà
      che esista ancora)Condivido in pieno questo forum, sono un utilizatore di NF e come te ho ordinato sullo store un fornettino elettrico, tanto ai 75 euro no ci arrivavo, pagando in netcoin, peccato per il trasporto quelli i netcoin non li hanno voluti.Comunque dopo tre settimane l'ho ricevuto stamani, ed esattamente il giorno che gli avevo detto (il Martedì), speriamo funzioni, devo ancora provarlo.
  • Anonimo scrive:
    Vazzoler Sei cencioso!!!
    Smettila di dire cavolate sull'e-commerce ed educazione degli utenti...che a voi conviene di più pagare in cash piuttosto che in prodotti dell'e-commerce...che avete un sistema antiabuso efficiente che banna utenti a caso...Poi io sono uno di quelli che, come dici tu, mi lamento, ma a differenza di quanto dici non ho ricevuto 5 rimborsi da voi ma solamente uno; addirittura quest'ultimo me lo sono dovuto sudare perchè mi avete bannato a caso, ma con una mia letterina ti sei cagato addosso ed hai calato le braghe...mi hai pagato.Ciao ciao Buffone!!!Un bannato qualunque!!!
  • Anonimo scrive:
    NON CI CREDO:RAZZA DI IMPIASTRO!
    Vazzoler ci vuole (cito testualmente):"EDUCARE all'e-commerce", ma la dignita' proprio non sa cosa e'? e poi guarda guarda...e' un uomo tutto di un pezzo e si sacrifica SPINGENDO (O OBBLIGANDO) l'utente a convertire in Netcoin, non perche'non vuole/puo' pagare, ma lo fa per noi, per farci guadagnare di piu'e comprare nel suo bellissimo tutto e sempre esaurito store.E poi abbiate pazienza....ha 2 milioni di utenti, capitelo dai!!! e anche decine di migliaia di richieste al double store al giorno...ma perche' non se ne sta zitto??????????
  • Anonimo scrive:
    sei un buffone
    se provi anche solo a minacciarmi di denuncia ti faccio fare la figura di merda piu memorabile della tua vita .. provaci
  • Anonimo scrive:
    Povero Vazzoler, un martire dell' e-Commerce
    Se non ci fossi tu l'e-commerce sarebbe realmente inesistente in italia!!Grazie di Esistere Vazzoler!!!
  • Anonimo scrive:
    Vazzoler sei un buffone!!!
    Hai cercato di truffarmi ma non ci sei riuscito perchè con una mia letterina ti sei cagato addosso!!!Ciao!!!
  • Anonimo scrive:
    Stasera ho mangiato le cotolette
    .....
Chiudi i commenti