Il Pinguino cresce dentro Nintendo DS

Procede quasi in sordina lo sviluppo di DSLinux, una versione del SO opensource pensato per la piattaforma portatile di casa Nintendo. Si moltiplicano le opportunità di sviluppo
Procede quasi in sordina lo sviluppo di DSLinux, una versione del SO opensource pensato per la piattaforma portatile di casa Nintendo. Si moltiplicano le opportunità di sviluppo

Roma – Il pinguino sbarca sulla nuova console portatile targata Nintendo : l’insolito porting si chiama DSLinux e procede a gonfie vele verso la piena funzionalità. Un team di sviluppatori ha iniziato da qualche mese a lavorare seriamente su questo ambizioso progetto. Per il momento sono già stati implementati il kernel 2.6, la shell sash ed un emulatore di tastiera per il touchscreen DS.

Tutte le ultimissime versioni di DSLinux sono liberamente scaricabili dal sito ufficiale . Attenzione però: benché DSLinux sia tecnicamente compatibile con tutti gli applicativi ideati per il noto SO opensource, i programmi possono essere eseguiti solo in modalità testuale . Come ricordano gli autori di questo geniale hack , il prossimo obiettivo di DSLinux è di realizzare un’interfaccia grafica basata su un miniserver XWindows.

The new Penguin Sebbene siano molti gli appassionati che hanno fin qui già cercato di mettere le mani e sviluppare emulatori di tutti i tipi, dal glorioso NES fino al MAME, la versatilità di Linux per Nintendo DS potrebbe andare oltre, in quanto non si limita esclusivamente all’intrattenimento digitale. Infatti DS è dotato di connettività wireless e di un comodo touchscreen: il piccolo portento di Nintendo potrà così essere agilmente trasformato in un palmare Linux a basso costo.

L’unico problema per il futuro di DSLinux, sottolineano gli sviluppatori, è la carenza di RAM che affligge il Nintendo DS. Ma niente paura: Preston Marshall, la mente dell’intero progetto, è alla ricerca di periti elettronici. Che il geniale programmatore stia addirittura meditando un’ espansione casereccia dell’hardware Nintendo? Sui forum ufficiali circolano già non pochi sospetti.

Tommaso Lombardi

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

21 06 2005
Link copiato negli appunti