Il prof cyborg mette la testa a posto

Continui dolori hanno costretto il professore a rimuovere uno dei tre perni della fotocamera impiantata sul retro del cranio. Ma il progetto va avanti

Roma – Wafaa Bilal, professore della Tisch School of the Arts di New York, che si era fatto impiantare una telecamera sul retro della propria testa innescando un ampio dibattito sulla privacy degli studenti data la sua permanenza al campus, ha appena subito un intervento chirurgico per la rimozione di una parte del dispositivo .

La telecamera, sistemata nella parte posteriore della testa tra la cute e il cranio e imperniata in tre punti diversi collegati tra loro attraverso una base di titanio, aveva lo scopo di scattare una foto ogni 60 secondi per un progetto che doveva durare un anno intero.

Tali immagini, immediatamente, venivano pubblicate sul sito Web appositamente creato per il progetto e inviate al database del sito del museo arabo del Qatar, che aveva commissionato lo studio, per apparire in sequenze in tempo reale nel corso di una mostra temporanea ospitata al museo da dicembre a maggio.

La fotocamera da 10 megapixel è stata impiantata nel cranio del professore, nel mese di novembre, da un negozio di tatuaggi presso uno studio di piercing di Los Angeles. Il corpo del professore, però, ha rifiutato la presenza di uno dei tre agganci in titanio e lo stesso, la scorsa settimana, si è dovuto sottoporre ad un intervento chirurgico.

Secondo un rapporto del Chronicle of Higher Education , il professore aveva avuto costante dolore alla testa a seguito dell’intervento iniziale. Dolori che non si erano attenutati nonostante il trattamento con antibiotici e steroidi. Per tale motivo il professore è stato costretto ad intervenire chirurgicamente rimuovendo, però, solo uno dei tre perni affermando di voler sperimentare una configurazione differente della telecamera , reimpiantando una macchina più leggera, una volta che “le ferite post operatorie guariranno completamente”.

“Sono determinato a continuare con tale progetto” ha dichiarato Bilal. “Questa non è la fine”.

Molti a tal proposito si sono chiesti cosa spinga il professore a rischiare la propria salute per installarsi una telecamera nella testa e scattare continue fotografie in giro per le strade. A queste domande il professore ha risposto dichiarando semplicemente che “si tratta di una performance” e che per tale motivo farà in modo che lo spettacolo vada avanti.

Raffaella Gargiulo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Roberto Pulito scrive:
    Fondamentalmente
    I sequel di questi giochi lasciano il tempo che trovano. Più che altro servono canzoni extra da suonare/cantare, rilasciate come DLC. Per giocare con la propria tracklist del cuore.Di italiano, ad esempio, non c'è mai nulla. Ma un Vasco/Ligabue/Litfiba avrebbero potuto infilarcelo, sopratutto pensando al lato "karaoke" della cosa...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 febbraio 2011 16.55-----------------------------------------------------------
    • krane scrive:
      Re: Fondamentalmente
      - Scritto da: Roberto Pulito
      I sequel di questi giochi lasciano il tempo che
      trovano. Più che altro servono canzoni extra da
      suonare/cantare, rilasciate come DLC. Per giocare
      con la propria tracklist del cuore.
      Di italiano, ad esempio, non c'è mai nulla. Ma un
      Vasco/Ligabue/Litfiba avrebbero potuto
      infilarcelo, sopratutto pensando al lato
      "karaoke" della cosa...http://comprare-giochi-wii.webchising.it/area-videogiochi/giochi-per-ps2/giochi-musicali/singstar-vasco/dettaglio/id-2365311/http://www.tgcom.mediaset.it/tgtech/articoli/articolo415180.shtml
    • Sgabbio scrive:
      Re: Fondamentalmente
      Vero! Comunque nella controparte per pc, potevi mettere le canzoni che volevi.
    • cinghia scrive:
      Re: Fondamentalmente
      In guitar hero 3 per ps2 c'eè una canzone dei negramaro che mi pare siano italiani, e comunque credo che sul panorama italiano di rock ci sia veramente poco (Vasco e Ligabue mi rifiuto di definirli rock)
      • pippO scrive:
        Re: Fondamentalmente
        - Scritto da: cinghia
        sul panorama italiano di rock ci sia
        veramente poco (Vasco e Ligabue mi rifiuto di
        definirli
        rock)QUOTO!
  • Shu scrive:
    Evoluzione
    GH sta morendo (e ha dato una bella botta al genere) perché non si è evoluto quasi per niente.Batteria e microfono sono stati introdotti da Rock Band, non da GuitarHero (che era appunto solo chitarra). E RB ha introdotto anche il "tamburello" (simulato col microfono)Mentre RB 3 introduceva tastiera, pro-mode e cori, GH usciva con la bestialità (è il termine giusto) di Warriors of Rock, che invece di evolvere, involveva.Hanno fatto la porcheria di DJ Hero per buttare soldi al vento.Hanno fatto 14 o 15 versioni diverse per saturare il mercato e cercare di spremerlo finché durava.Sia GH che RB hanno sempre privilegiato il metal e l'hard rock, quasi dimenticandosi del rock più tranquillo, del pop (e pop-rock) e del country.
    • alefra scrive:
      Re: Evoluzione
      e del punk o del hardcore
    • p4bl0 scrive:
      Re: Evoluzione
      - Scritto da: Shu
      Sia GH che RB hanno sempre privilegiato il metal
      e l'hard rock, quasi dimenticandosi del rock più
      tranquillo, del pop (e pop-rock) e del
      country.e per fortunadel resto i "guitar heroes" dove vuoi trovarli se non nel metal e nell'hard rock?
  • Locke scrive:
    Il mercato dei music game sarà saturo...
    ... ma com'è che non si satura mai di seguiti di cloni di cloni di seguiti di cloni di seguiti di seguiti di cloni ecc ecc. dei vari Call Of Duty che sfornano mensilmente?Tant'è che da quando queste serie le hanno consolizzate (o sono multi platform), su PC la qualità di questi giochi è in caduta libera...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 febbraio 2011 15.47-----------------------------------------------------------
  • Flatline scrive:
    RIP
    La stanchezza del titolo, d'altronde, si vedeva già dall'ultimo (bruttino) episodio. Peccato, veramente peccato. Rest In Metal.
Chiudi i commenti