Il ricatto dei cracker

Un gruppo di criminali informatici sta ricattando le case da gioco e i bookmaker britannici: se non pagano verranno gettati fuori dalla rete, probabilmente con attacchi di tipo denial-of-service


Londra – In uno scenario che non rappresenta un’assoluta novità ma che concretizza l’allarme più volte lanciato dagli esperti di sicurezza, una banda di criminali informatici sta ricattando alcune aziende britanniche impegnate nelle scommesse online: se non pagano quanto richiesto, i loro siti web, e dunque i loro affari, saranno resi inoperativi.

Questa la minaccia che pesa sul capo di alcune società di settore secondo gli investigatori del dipartimento speciale di polizia informatica della polizia britannica, la National Hi-Tech Crime Unit (NHTCU) , che hanno parlato della cosa ai reporter del Guardian .

Nei giorni che precedono uno dei momenti caldi delle scommesse inglesi, quello del trofeo ippico Grand National, si sta indagando su un giro di cracker che sarebbero localizzati nell’est europeo e che potrebbero essere in grado di far partire attacchi denial-of-service distribuiti contro obiettivi britannici. Un’aggressione che potrebbe essere stata resa possibile dall’installazione di porte di accesso ad una moltitudine di computer in rete che i cracker potrebbero utilizzare da remoto per far partire l’attacco.

Se questo avvenisse, spiegano alla NHTCU, è certo che i bookmaker si troverebbero a gestire una situazione difficile sul piano tecnico e destinata ad impattare gravemente sugli affari. Si parla di potenziali danni nell’ordine delle centinaia di migliaia di sterline .

Stando a quanto riferito dal giornale britannico, le richieste di riscatto sarebbero arrivate via email e parlano di cifre comprese tra le 20 e le 30 mila sterline. I cybercop inglesi hanno anche spiegato che le prime indagini su questo giro di cracker sono partite lo scorso autunno, dopo una serie di aggressioni informatiche subite da diverse società britanniche.

Gli stessi cybercop hanno confermato che questi cracker potrebbero essere gli stessi che il mese scorso, nell’imminenza dell’evento sportivo americano più celebre, il Super Bowl , hanno tentato di estorcere denaro dagli scommettitori americani.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    analonimizer
    http://anonymizer.autistici.org/anonymizer-FAQ.php
  • Anonimo scrive:
    1789, non 1984
    perchè prima o poi questi signori diverranno troppo arroganti e la gente FINALMENTE si romperà i c......
  • Anonimo scrive:
    Deus Ex
    Se volete capire meglio quello che sta succedendo giocate a Deus Ex o leggetevi la trama.Poi tenete conto che è uscito _prima_ dell'11 settembre 2001.
  • Anonimo scrive:
    Perche...
    Perche se critico la politica dei governi USA mi si accusa di antiamericanismo pregiudiziale(ovvero critico la loro politica estera aggressiva,militarista che non tollera critiche)Perche Rifondazione è stata accusata di Antisemitismo poiche critica Israele e gli Usa?
  • Anonimo scrive:
    Sarebbe meglio se gli USA sorvegliassero
  • Anonimo scrive:
    Non capisco una cosa....
    Questo e' il primo passo.Per ora, tecnicamente, si sta facendo cio' che si puo', cioe archiviare e mettere in relazione la nostra vita sul lato "digitale" (se conosco il traffico telefonico, le spese, i viaggi, i contatti di una persona so molto molto molto su di lui)E' evidente che con questo andazzo, appena sarà possibile, si inizierà a "archiviare" anche quello che ci diciamo via telefono, sms, mail. (il lato "analogico, quello dei contenuti)Non a chi ma COSA.Il limite, per ora, e' esclusivamente "tecnico" (storage, capacità di calcolo etc)Appena possibile, poi, si inizierà ad attuare un "ascolto globale" sul posto di lavoro, nei locali pubblici, in giro..... a casa!!!Io non capisco come la gente non capisca che tutto cio' sarà fatto e sarà fatto per CONTROLLARE e REPRIMERE le idee che via via non saranno considerate "non consone".allo statusquo.Vi faccio un'esempio della follia di questa situazione.Se prima dell'11 Settembre una persona mussulmana, che faceva affari con paesi arabi (quindi email, telefonate, viaggi) era un libero cittadino, al 100% libero di dire e pensare quello che voleva ora, retroattivamente, a prescindere da cosa fa o cosa pensa, viene "evidenziato" come possibile "elemento pericoloso" (ho un'amico pilota, adora i sigari cubani e cio' gli e' costato infiniti casini negli USA dato che la HANNO LO STORICO DI TUTTE LE SUE TELEFONATE fatte dall'europa verso Cuba!!!!)Ma se domani, improvvisamente, gli Italiani diventassero "pericolosi"?I "biondi"?I pacifisti?Questo sistema scardina la certezza del diritto, la sicurezza del non commettere reato (che ne so cosa sarà reato tra 10 anni?)Perche nessuno si incaxxa adeguatamente?Dobbiamo arrivare al punto di SPACCARE TUTTO?Ci vorrà una rivoluzione?Dovremo distruggere i telai?
    • Anonimo scrive:
      Re: Non capisco una cosa....

      Dobbiamo arrivare al punto di SPACCARE TUTTO?
      Ci vorrà una rivoluzione?I tuoi compagnucci ci hanno già provato... è stato un disastro...Io non capisco invece come non ci si renda conto (al di là di tutte le giuste critiche a provvedimenti come questi) come ci (vi) stiano istillando odio profondo con una semplicità disarmante...Poi vi meravigliate di Hitler e Mussolini? Non vi rednete conto che odiate più voi gli americani (identificandoli con il loro governo) che gli ariani gli ebrei? Bah!
      • Anonimo scrive:
        Re: Non capisco una cosa....

        Non vi rednete conto che odiate più
        voi gli americani (identificandoli con il
        loro governo) che gli ariani gli ebrei?
        Bah!hai troppo ragione.parole sante. bravo.
        • Anonimo scrive:
          Re: Non capisco una cosa....
          opinioni del cavolo...poche idee e troppa ideologia
          • Anonimo scrive:
            Re: Non capisco una cosa....
            Dunque a bruciapelo americani che odio:Bush, Cheney, Ramsfield (scusa l'ortografia), Charlton Estonamericani che amo:Michael Moore, Bob Dylan, Kevin Smith, Spike Lee, Benicio del Toro, Jhonny Deep, Ralph NaderDirei che se vado in america ho quasi il 70% di probabilità di incontrare un americano che amo.Nessuno indentifica gli americani con il loro Governo anché perché Bush le elezioni le ha rubate.Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Non capisco una cosa....
        - Scritto da: Anonimo


        Dobbiamo arrivare al punto di SPACCARE
        TUTTO?

        Ci vorrà una rivoluzione?

        I tuoi compagnucci ci hanno già
        provato... è stato un disastro...

        Io non capisco invece come non ci si renda
        conto (al di là di tutte le giuste
        critiche a provvedimenti come questi) come
        ci (vi) stiano istillando odio profondo con
        una semplicità disarmante...
        Poi vi meravigliate di Hitler e Mussolini?
        Non vi rednete conto che odiate più
        voi gli americani (identificandoli con il
        loro governo) che gli ariani gli ebrei?
        Bah!Fancamente mi sembri un poverino sopratutto di "spirito":forse un poco di storia non ti fa male:1) gli americani sono quelli che hanno fatto una rivoluzione basata sul pensiero illuminista (franklin ecc.) di matrice europea.La costituzione nata da tale rivoluzione contiene principi universali (e il primo emendamento) un tantino fondamentali....2) non so se ti risulta ma in europa (e nel mondo) dalla rivoluzione francese sono nate cosucce come la dichiarazione universale dei diritti dell'uomo.... oltre che principi universalmente riconosciuti come base della liberta' e democrazia (in tutto il mondo).3) tentare di fare credere che le critiche, sottolineo GIUSTE e anche FEROCI, che gli stessi americani (non i compagnucii di qualcuno) fanno a questo stato di cose, sia razzismo o antiamericanismo o (qualunque altra ipernbole ti voglia inventare) e' oltre che ridicolo profondamente ANTIDEMOCRATICO per il semplice fatto che tende ha lo scopo di chiudere la bocca tramite accuse e argomenti FALSI e INVENTATI.Ti consiglio vivamente di:a) cominciare (se sei in buona fede) cominciare a pensare con la tua testa e verificare le cose.b) trovare (se pensi di riuscirci) la relazione tra la raccolta di dati e informazioni private e personali oltre che biometrici e eventuali attentati/attentatori (passati presenti e futuri) ... penso ti sara' difficile! fino ad ora cio' che risulta e' che gli arei dell' 11 settembre erano partiti (e diretti) da e per il territorio U.S.A. e che tutti i terroristi erano dotati di documenti PERFETTAMENTE VALIDI!...Buona fortuna!c) non sarebbe male (a proposito di compagnucci) cominciare a guardarrsi attorno... certa gente non mi pare si sia fatta scrupolo di fare migliaia di morti tra i propri soldati e tra la popolazione civile adducendo come scusa GROSSOLANE MENZOGNE sul rapporto (indimostrato e indimostrabile) tra le "armi di distruzione di massa" (tuttora non trovate) e terrorismo... mi pare di ricordare che le cosidette "armi" impiegate l'11 settembre non avessero (cutter da ufficio) una grande relazione ne con la tecnologia ne con l'iraq.A tutt'oggi tutti gli attentati eseguiti IN TUTTO IL MONDO fanno uso di strumenti che non hanno nessun rapporto con la tecnologia quanto invece con la fragilita' e la complessita' delle "societa' altamente organizzate" e con la terribile determinazione di pochi individui disposti a tutto.La prossima volta ... pensaci su! :D
        • Anonimo scrive:
          Re: Non capisco una cosa....
          premetto che non sono quello che ha iniziato il thread.
          1) gli americani sono quelli che hanno fatto
          una rivoluzione basata sul pensiero
          illuminista (franklin ecc.) di matrice
          europea.
          La costituzione nata da tale rivoluzione
          contiene principi universali (e il primo
          emendamento) un tantino fondamentali....
          2) non so se ti risulta ma in europa (e nel
          mondo) dalla rivoluzione francese sono nate
          cosucce come la dichiarazione universale dei
          diritti dell'uomo.... oltre che principi
          universalmente riconosciuti come base della
          liberta' e democrazia (in tutto il mondo).e quindi? dove vuoi arrivare? che questi principi sono stati violati? ok, ma che c'entra con l'intervento a cui stai rispondendo?
          3) tentare di fare credere che le critiche,
          sottolineo GIUSTE e anche FEROCI, che gli
          stessi americani (non i compagnucii di
          qualcuno) fanno a questo stato di cose, sia
          razzismo o antiamericanismo o (qualunque
          altra ipernbole ti voglia inventare) e'
          oltre che ridicolo profondamente
          ANTIDEMOCRATICO per il semplice fatto che
          tende ha lo scopo di chiudere la bocca
          tramite accuse e argomenti FALSI e
          INVENTATI.questo e' il punto.fare critiche, anche feroci e' anche lecito. una critica puo' essere un atto d'amore e d'ammirazione. se si rispetta e si ama cio' che un paese incarna o vorrebbe incarnare.c'e' modo e modo anche di criticare. quelle che si leggono spesso qui, non sono critiche. sono solo manifestazioni di pregiudizi, odio incondizionato e via estremizzando.nessuno vuole chiudere la bocca a nessuno. che continuino pure a urlare il loro odio e i loro ciechi pregiudizi. prego, si accomodino.quando avranno sfogato cosi' le loro frustrazioni e vorranno discutere in modo razionale, noi siamo qui.
          Ti consiglio vivamente di:
          a) cominciare (se sei in buona fede)
          cominciare a pensare con la tua testa e
          verificare le cose.sentiamo...
          b) trovare (se pensi di riuscirci) la
          relazione tra la raccolta di dati e
          informazioni private e personali oltre che
          biometrici e eventuali attentati/attentatori
          (passati presenti e futuri) ... penso ti
          sara' difficile! fino ad ora cio' che
          risulta e' che gli arei dell' 11 settembre
          erano partiti (e diretti) da e per il
          territorio U.S.A. e che tutti i terroristi
          erano dotati di documenti PERFETTAMENTE
          VALIDI!...
          Buona fortuna!e quindi?
          c) non sarebbe male (a proposito di
          compagnucci) cominciare a guardarrsi
          attorno... certa gente non mi pare si sia
          fatta scrupolo di fare migliaia di morti tra
          i propri soldati e tra la popolazione civile
          adducendo come scusa GROSSOLANE MENZOGNE sul
          rapporto (indimostrato e indimostrabile) tra
          le "armi di distruzione di massa" (tuttora
          non trovate) e terrorismo... mi pare di
          ricordare che le cosidette "armi" impiegate
          l'11 settembre non avessero (cutter da
          ufficio) una grande relazione ne con la
          tecnologia ne con l'iraq.continuo a non capire dove vuoi arrivare.
          A tutt'oggi tutti gli attentati eseguiti IN
          TUTTO IL MONDO fanno uso di strumenti che
          non hanno nessun rapporto con la tecnologia
          quanto invece con la fragilita' e la
          complessita' delle "societa' altamente
          organizzate" e con la terribile
          determinazione di pochi individui disposti a
          tutto.su questo posso anche essere d'accordo. ma che c'entra? cosa vuoi dimostrare?il post iniziale riguardava l'odio antiamericano "a prescindere" che trasuda da questi forum. non capisco che senso ha la tua risposta.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non capisco una cosa....
            - Scritto da: Anonimo

            premetto che non sono quello che ha iniziato
            il thread.e io neppure!


            1) gli americani sono quelli che hanno
            fatto

            una rivoluzione basata sul pensiero

            illuminista (franklin ecc.) di matrice

            europea.

            La costituzione nata da tale rivoluzione

            contiene principi universali (e il primo

            emendamento) un tantino fondamentali....

            2) non so se ti risulta ma in europa (e
            nel

            mondo) dalla rivoluzione francese sono
            nate

            cosucce come la dichiarazione
            universale dei

            diritti dell'uomo.... oltre che principi

            universalmente riconosciuti come base
            della

            liberta' e democrazia (in tutto il
            mondo).

            e quindi? dove vuoi arrivare? che questi
            principi sono stati violati? ok, ma che
            c'entra con l'intervento a cui stai
            rispondendo?Non tutti quelli che "spaccano tutto" portano a risultati "sovietici" ;-)


            3) tentare di fare credere che le
            critiche,

            sottolineo GIUSTE e anche FEROCI, che
            gli

            stessi americani (non i compagnucii di

            qualcuno) fanno a questo stato di cose,
            sia

            razzismo o antiamericanismo o (qualunque

            altra ipernbole ti voglia inventare) e'

            oltre che ridicolo profondamente

            ANTIDEMOCRATICO per il semplice fatto
            che

            tende ha lo scopo di chiudere la bocca

            tramite accuse e argomenti FALSI e

            INVENTATI.

            questo e' il punto.
            fare critiche, anche feroci e' anche lecito.
            una critica puo' essere un atto d'amore e
            d'ammirazione. se si rispetta e si ama cio'
            che un paese incarna o vorrebbe incarnare.
            c'e' modo e modo anche di criticare. quelle
            che si leggono spesso qui, non sono
            critiche. sono solo manifestazioni di
            pregiudizi, odio incondizionato e via
            estremizzando.
            nessuno vuole chiudere la bocca a nessuno.
            che continuino pure a urlare il loro odio e
            i loro ciechi pregiudizi. prego, si
            accomodino.
            quando avranno sfogato cosi' le loro
            frustrazioni e vorranno discutere in modo
            razionale, noi siamo qui.Mi pare che il pregiudizio (fino a prova contraria) sia nell'accostare Mussolini e hitler (o stalin) a chi "osa criticare" l'atteggiamento illiberale della attuale amministrazione amaricana non cercare di rivoltare la frittata amico mio! ;-)


            Ti consiglio vivamente di:

            a) cominciare (se sei in buona fede)

            cominciare a pensare con la tua testa e

            verificare le cose.

            sentiamo...basta leggere sotto !


            b) trovare (se pensi di riuscirci) la

            relazione tra la raccolta di dati e

            informazioni private e personali oltre
            che

            biometrici e eventuali
            attentati/attentatori

            (passati presenti e futuri) ... penso ti

            sara' difficile! fino ad ora cio' che

            risulta e' che gli arei dell' 11
            settembre

            erano partiti (e diretti) da e per il

            territorio U.S.A. e che tutti i
            terroristi

            erano dotati di documenti PERFETTAMENTE

            VALIDI!...

            Buona fortuna!

            e quindi? E quindi se si sostiene che "va tutto bene madama la marchesa" bisogna provare l'efficia delle misure di "sorveglianza" oppure ammettere (come mi pare incontrovertibile) la reale inefficacia rispetto allo scopo (prevenire il terrorismo)... come i fatti (non le chiacchere) dimostrano!... madama la marchesa!


            c) non sarebbe male (a proposito di

            compagnucci) cominciare a guardarrsi

            attorno... certa gente non mi pare si
            sia

            fatta scrupolo di fare migliaia di
            morti tra

            i propri soldati e tra la popolazione
            civile

            adducendo come scusa GROSSOLANE
            MENZOGNE sul

            rapporto (indimostrato e
            indimostrabile) tra

            le "armi di distruzione di massa"
            (tuttora

            non trovate) e terrorismo... mi pare di

            ricordare che le cosidette "armi"
            impiegate

            l'11 settembre non avessero (cutter da

            ufficio) una grande relazione ne con la

            tecnologia ne con l'iraq.

            continuo a non capire dove vuoi arrivare.


            A tutt'oggi tutti gli attentati
            eseguiti IN

            TUTTO IL MONDO fanno uso di strumenti
            che

            non hanno nessun rapporto con la
            tecnologia

            quanto invece con la fragilita' e la

            complessita' delle "societa' altamente

            organizzate" e con la terribile

            determinazione di pochi individui
            disposti a

            tutto.

            su questo posso anche essere d'accordo. ma
            che c'entra? cosa vuoi dimostrare?
            il post iniziale riguardava l'odio
            antiamericano "a prescindere" che trasuda da
            questi forum. non capisco che senso ha la
            tua risposta.L'odio antiamericano non ha nulla a che vedere con la constatazione che questa amministrazione di disonesti mentitori e delinquenti sta sfruttando ai propri fini la paura della gente per imporre misure che privano i loro e i nostri cittadini di diritti fondamentali con una mano e con l'altra propagandano l'efficacia di tali misure promettendo una "contropartita" sul piano della sicurezza che NON ESISTE!Altro che odio! :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Non capisco una cosa....

            Non tutti quelli che "spaccano tutto"
            portano a risultati "sovietici" ;)ok, sono d'accordo con te. il riferimento ai compagnucci, non l'ho capito nemmeno io.
            Mi pare che il pregiudizio (fino a prova
            contraria) sia nell'accostare Mussolini e
            hitler (o stalin) a chi "osa criticare"
            l'atteggiamento illiberale della attuale
            amministrazione amaricana non cercare di
            rivoltare la frittata amico mio! ;)io non rivolto la frittata. il post accusava molti commentatori di questi forum di essere tanto pieni di odio antiamericano quanto i nazisti lo erano di antisemitismo.questo non ha nulla a che fare con il contenuto delle critiche, ma piuttosto con il modo in cui vengono portate e qualche volta con i (s)ragionamenti e pregiudizi che ci sono dietro.
            E quindi se si sostiene che "va tutto bene
            madama la marchesa" bisogna provare
            l'efficia delle misure di "sorveglianza"
            oppure ammettere (come mi pare
            incontrovertibile) la reale inefficacia
            rispetto allo scopo (prevenire il
            terrorismo)... come i fatti (non le
            chiacchere) dimostrano!
            ... madama la marchesa!nessuno ha detto che va tutto bene. ma, ripeto, c'e' modo e modo di dire che va male.
            L'odio antiamericano non ha nulla a che
            vedere con la constatazione che questa
            amministrazione di disonesti mentitori e
            delinquenti sta sfruttando ai propri fini la
            paura della gente per imporre misure che
            privano i loro e i nostri cittadini di
            diritti fondamentali con una mano e con
            l'altra propagandano l'efficacia di tali
            misure promettendo una "contropartita" sul
            piano della sicurezza che NON ESISTE!te lo ripeto posso anche essere d'accordo con te sulle critiche a questa amministrazione e a questa notizia in particolare, ma non ha niente a che fare con certi commenti che si leggono in questo forum. In alcuni thread si leggono cose che posso solo sperare gli autori non pensino davvero, fantasie e paranoie malate, veleno, odio, pregiudizi, accuse nfondante, falsa propaganda e via cosi' negli aspetti peggiori della mente umana.io non dico che l'america non abbia colpe o sia esente da critiche. esiste un paese che lo e'? ma possibile che per questa gente non abbia mai fatto niente di buono? cos'e' il grande satana, la fonte di ogni male? mordor?per favore, se lo facciamo per fare divertirci a fare polemica e ad esagerare volutamente passi, ma non mi sembra sia cosi'.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non capisco una cosa....
            - Scritto da: Anonimo


            Non tutti quelli che "spaccano tutto"

            portano a risultati "sovietici" ;)

            ok, sono d'accordo con te. il riferimento ai
            compagnucci, non l'ho capito nemmeno io.


            Mi pare che il pregiudizio (fino a prova

            contraria) sia nell'accostare Mussolini
            e

            hitler (o stalin) a chi "osa criticare"

            l'atteggiamento illiberale della attuale

            amministrazione amaricana non cercare di

            rivoltare la frittata amico mio! ;)

            io non rivolto la frittata. il post accusava
            molti commentatori di questi forum di essere
            tanto pieni di odio antiamericano quanto i
            nazisti lo erano di antisemitismo.
            questo non ha nulla a che fare con il
            contenuto delle critiche, ma piuttosto con
            il modo in cui vengono portate e qualche
            volta con i (s)ragionamenti e pregiudizi che
            ci sono dietro.Il post e' proprio per questo uno "sragionamento" basato sul "pegiudizio" che accosta arbitrariamente le critiche all'odio antisemita e ad altra immondizia di questo tipo.Mi pare ovvio che questo accostamento venga giudicato scopertamente per quello che e' :VOLGARE DIFFAMAZIONE e VOLGARE TENTATIVO DI CHIUDERE LE CRITICHE INVECE DI DISCUTERLE!


            E quindi se si sostiene che "va tutto
            bene

            madama la marchesa" bisogna provare

            l'efficia delle misure di "sorveglianza"

            oppure ammettere (come mi pare

            incontrovertibile) la reale inefficacia

            rispetto allo scopo (prevenire il

            terrorismo)... come i fatti (non le

            chiacchere) dimostrano!

            ... madama la marchesa!

            nessuno ha detto che va tutto bene. ma,
            ripeto, c'e' modo e modo di dire che va
            male.No l'unico modo di dire che le cose vanno male E' DIRE CHE VANNO MALE!dire che vanno "benino" o "maluccio" significa mentire!Se una cosa va male va male e basta!


            L'odio antiamericano non ha nulla a che

            vedere con la constatazione che questa

            amministrazione di disonesti mentitori e

            delinquenti sta sfruttando ai propri
            fini la

            paura della gente per imporre misure che

            privano i loro e i nostri cittadini di

            diritti fondamentali con una mano e con

            l'altra propagandano l'efficacia di tali

            misure promettendo una "contropartita"
            sul

            piano della sicurezza che NON ESISTE!

            te lo ripeto posso anche essere d'accordo
            con te sulle critiche a questa
            amministrazione e a questa notizia in
            particolare, ma non ha niente a che fare con
            certi commenti che si leggono in questo
            forum. In alcuni thread si leggono cose che
            posso solo sperare gli autori non pensino
            davvero, fantasie e paranoie malate, veleno,
            odio, pregiudizi, accuse nfondante, falsa
            propaganda e via cosi' negli aspetti
            peggiori della mente umana.Il post da cui eri partito non ha nessuna e ripeto dico NESSUNA! delle caratteristiche da te citate!Quindi? a quale post ti riferisci?a quello che hai letto solo nella tua fantasia?
            io non dico che l'america non abbia colpe o
            sia esente da critiche. esiste un paese che
            lo e'? ma possibile che per questa gente non
            abbia mai fatto niente di buono? cos'e' il
            grande satana, la fonte di ogni male?
            mordor?
            per favore, se lo facciamo per fare
            divertirci a fare polemica e ad esagerare
            volutamente passi, ma non mi sembra sia
            cosi'.
            E esagerazioni a parte ? mi vorresti per favore dare la tua opinione su questo documento: http://www.gwu.edu/~nsarchiv/news/20010430/northwoods.pdfgrazie?Attenzione pero! e' nell'archivio di quei "comunistacci" (e noti antiamericani) della George W. university! :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Non capisco una cosa....

            Il post e' proprio per questo uno
            "sragionamento" basato sul "pegiudizio" che
            accosta arbitrariamente le critiche all'odio
            antisemita e ad altra immondizia di questo
            tipo.
            Mi pare ovvio che questo accostamento venga
            giudicato scopertamente per quello che e' :
            VOLGARE DIFFAMAZIONE e
            VOLGARE TENTATIVO DI CHIUDERE LE CRITICHE
            INVECE DI DISCUTERLE!a me non sembra per niente un giudizio arbitrario.leggiti i post su questo forum.poi non vedo perche' URLI e ti incazzi. forse abbiamo toccato un nervo scoperto?
            No l'unico modo di dire che le cose vanno
            male E' DIRE CHE VANNO MALE!
            dire che vanno "benino" o "maluccio"
            significa mentire!
            Se una cosa va male va male e basta!non hai capito una mazza. leggi quello che scrivo?io sto parlando di interventi saturi di odio e veleno, senza nessun tentativo di ragionamento. ci si da addosso, solo perche' sono ammericani.mica ho detto di minimizzare i problemi. ma le denuncie si fanno in modo razionale anche se uno e' incazzato. se no e' il solito urlare di ritornelli e slogan da corteo.tutti addosso al pupazzo e bruciamo le stelle-strisce. se a te sembra un modo di dire che le cose vanno male.....
            Il post da cui eri partito non ha nessuna e
            ripeto dico NESSUNA! delle caratteristiche
            da te citate!
            Quindi? a quale post ti riferisci?
            a quello che hai letto solo nella tua
            fantasia?non sono l'autore di quella risposta ti ho detto quindi non so cosa avesse in mente lui. io mi riferivo al tono generale dei commenti qui e a questo mi sembra si riferisse pure lui.i post con le caratteristiche da me citate li trovi in tutti i thread di questo forum.
            E esagerazioni a parte ? mi vorresti per
            favore dare la tua opinione su questo
            documento:
            www.gwu.edu/~nsarchiv/news/20010430/northwood
            grazie?che cosa vuoi sapere? negli anni '60 si progettavano invasioni contro Cuba? minchia che scoperta! se e' per questo si sono fatte anche schifezze peggiori. e se ne continuano a fare. e allora? la politica e' una cosa sporca, anima innocente!conosci qualcuno che si possa salvare? io no. nomina lo stato che vuoi: russia, israele, siria, giordania, egitto, italia, francia, gran bretagna, germania, cina, india, pakistan. solo per dire quelli che mi vengono in mente per primi. ne esiste qualcuno che nella storia piu' o meno recente non abbia fatto schifezze di cui vergognarsi? no, quindi non capisco il tuo atteggiamento.
            Attenzione pero! e' nell'archivio di quei
            "comunistacci" (e noti antiamericani) della
            George W. university! :Dnon vedo di cosa dovrei stupirmi. quel documento e' un pezzo di storia, dove vuoi che stia?piuttosto chiediti quante delle nazioni sopracitate mettono i loro memorandum riservati con le loro schifezze su internet, sia pure dopo 40 anni.poi cerca di capire cosa vuol dire, se puoi articolare un pensierino autonomamente.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non capisco una cosa....
            - Scritto da: Anonimo


            Il post e' proprio per questo uno

            "sragionamento" basato sul "pegiudizio"
            che

            accosta arbitrariamente le critiche
            all'odio

            antisemita e ad altra immondizia di
            questo

            tipo.

            Mi pare ovvio che questo accostamento
            venga

            giudicato scopertamente per quello che
            e' :

            VOLGARE DIFFAMAZIONE e

            VOLGARE TENTATIVO DI CHIUDERE LE
            CRITICHE

            INVECE DI DISCUTERLE!

            a me non sembra per niente un giudizio
            arbitrario.
            leggiti i post su questo forum.
            poi non vedo perche' URLI e ti incazzi.
            forse abbiamo toccato un nervo scoperto?Il giudizio e' arbitrario caro mio dato che nessuno ha nel post da te calunniato usato argomenti antiamericani!non so se sai leggere ma questo e' un fatto ( ti piaccia oppure no)!


            No l'unico modo di dire che le cose
            vanno

            male E' DIRE CHE VANNO MALE!

            dire che vanno "benino" o "maluccio"

            significa mentire!

            Se una cosa va male va male e basta!

            non hai capito una mazza. leggi quello che
            scrivo?
            io sto parlando di interventi saturi di odio
            e veleno, senza nessun tentativo di
            ragionamento. ci si da addosso, solo perche'
            sono ammericani.
            mica ho detto di minimizzare i problemi. ma
            le denuncie si fanno in modo razionale anche
            se uno e' incazzato. se no e' il solito
            urlare di ritornelli e slogan da corteo.
            tutti addosso al pupazzo e bruciamo le
            stelle-strisce. se a te sembra un modo di
            dire che le cose vanno male.....
            Non vedo roghi e non vedo pupazzi e tu dove li vedi?poche chiacchere!qui l'unico che parla di roghi e pupazzi sei tu fino a prova contraria!(che peraltro ancora attendiamo ansiosamente!)

            Il post da cui eri partito non ha
            nessuna e

            ripeto dico NESSUNA! delle
            caratteristiche

            da te citate!

            Quindi? a quale post ti riferisci?

            a quello che hai letto solo nella tua

            fantasia?

            non sono l'autore di quella risposta ti ho
            detto quindi non so cosa avesse in mente
            lui. io mi riferivo al tono generale dei
            commenti qui e a questo mi sembra si
            riferisse pure lui.
            i post con le caratteristiche da me citate
            li trovi in tutti i thread di questo forum. Allora dovevi postare su quei (quali non saprei) thread e non su questo ... come minimo sei O.T.



            E esagerazioni a parte ? mi vorresti per

            favore dare la tua opinione su questo

            documento:


            www.gwu.edu/~nsarchiv/news/20010430/northwood

            grazie?

            che cosa vuoi sapere? negli anni '60 si
            progettavano invasioni contro Cuba? minchia
            che scoperta! se e' per questo si sono fatte
            anche schifezze peggiori. e se ne continuano
            a fare. e allora? la politica e' una cosa
            sporca, anima innocente!
            conosci qualcuno che si possa salvare? io
            no. nomina lo stato che vuoi: russia,
            israele, siria, giordania, egitto, italia,
            francia, gran bretagna, germania, cina,
            india, pakistan. solo per dire quelli che
            mi vengono in mente per primi. ne esiste
            qualcuno che nella storia piu' o meno
            recente non abbia fatto schifezze di cui
            vergognarsi? no, quindi non capisco il tuo
            atteggiamento.Forse non hai letto bene il documento in quel documento si parla di fare attentati e provocare vittime (AMERICANE) al fine di giustificare una guerra!Suona familiare?a te forse no... a me invece si!Sara strano ma questa opinione la hanno espressa autorevoli (e americanissimi) commentatori politici (abc news ecc.)


            Attenzione pero! e' nell'archivio di
            quei

            "comunistacci" (e noti antiamericani)
            della

            George W. university! :D

            non vedo di cosa dovrei stupirmi. quel
            documento e' un pezzo di storia, dove vuoi
            che stia?
            piuttosto chiediti quante delle nazioni
            sopracitate mettono i loro memorandum
            riservati con le loro schifezze su internet,
            sia pure dopo 40 anni.
            poi cerca di capire cosa vuol dire, se puoi
            articolare un pensierino autonomamente.Proprio per questo IO non sono antiamericano ma sospetto fortemente di coloro che si dichiarano "amici" degli americani mentre sono solo in realta' "amici" di qualche politico disonesto (per fortuna non lo sono tutti).. americano si.. ma disonesto..Sai una cosa? (oltre che per il fattodi esserci vissuto per qualche tempo) sospetto che proprio per questo fra me e te l'antiamericano sia tu!Ciao e salutami i tuoi "compagnucci" bush & co.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non capisco una cosa....
        - Scritto da: Anonimo


        Dobbiamo arrivare al punto di SPACCARE
        TUTTO?

        Ci vorrà una rivoluzione?

        I tuoi compagnucci ci hanno già
        provato... è stato un disastro...
        Eccolo qua, si fa una critica ad un sistema di raccolta informazioni allucinante e subito si urla al comunista. Ma si sa, anche orwell era comunista, e lo ha dimostrato scrivendo 1984...Se gli americani stessi vanno contro quei pensieri illuministi che hanno consentito di fondare il loro stato bisogna stare come dei fessi a guardare applaudendo ad ogni iniziativa?
        • Anonimo scrive:
          Re: Non capisco una cosa....
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo




          Dobbiamo arrivare al punto di
          SPACCARE

          TUTTO?


          Ci vorrà una rivoluzione?



          I tuoi compagnucci ci hanno già

          provato... è stato un disastro...



          Eccolo qua, si fa una critica ad un sistema
          di raccolta informazioni allucinante e
          subito si urla al comunista. Ma si sa, anche
          orwell era comunista, e lo ha dimostrato
          scrivendo 1984...
          Orwell Combatte in Spagna nelle file del POUM(Partido Obrero Unidad Marxista) non in quelle liberali o franchiste
          • Anonimo scrive:
            Re: Non capisco una cosa....
            - Scritto da: Anonimo
            Ma si sa,
            anche

            orwell era comunista, e lo ha dimostrato

            scrivendo 1984...


            Orwell Combatte in Spagna nelle file del
            POUM(Partido Obrero Unidad Marxista) non in
            quelle liberali o franchiste
            L'opera di orwell era contro le dittature, di qualunque parte politica fossero. Anzi, in 1984 si possono notare numerosi aspetti presenti anche nel regime comunista sovietico.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non capisco una cosa....
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Ma si sa,

            anche


            orwell era comunista, e lo ha
            dimostrato


            scrivendo 1984...




            Orwell Combatte in Spagna nelle file del

            POUM(Partido Obrero Unidad Marxista)
            non in

            quelle liberali o franchiste



            L'opera di orwell era contro le dittature,
            di qualunque parte politica fossero. Anzi,
            in 1984 si possono notare numerosi aspetti
            presenti anche nel regime comunista
            sovietico.Lo so ma la mia risposta voleva affermare la reale militanza marxista di orwell..cosa che condivido :)V.I.Ulianov
      • lupo1970 scrive:
        Re: Non capisco una cosa....
        - Scritto da: Anonimo
        Poi vi meravigliate di Hitler e Mussolini?
        Non vi rednete conto che odiate più
        voi gli americani (identificandoli con il
        loro governo) che gli ariani gli ebrei?
        Bah!Le critiche verso un possibile e ormai probabile futuro sistema totalitario di controllo delle informazioni che si celerebbe dietro le iniziative del governo americano possono essere giuste o meno, dipende da quanto si ritengono preminenti i valori della libertà e della democrazia e il diritto alla privacy rispetto ad una presunta "sicurezza globale".A mio avviso, non ha molto senso gridare "AIUTO, I COMUNISTI!!" di fronte a chi contesta i progetti di dominio "digitale e analogico" del governo statunitense o, peggio ancora, ritenere che una critica alla politica di un governo equivalga a razzismo nei confronti dei cittadini di quel paese.Hitler, da te citato, aveva la sua "soluzione finale" per liberare il mondo dalla "razza ebraica" e l'Olocausto ne è la terribile testimonianza.Paragonare l'odio razziale dei nazisti nei confronti degli ebrei (ma anche le leggi razziali fasciste non sono da meno) alle prese di posizione di questo forum contro la politica americana in tema di controllo dell'informazione è, scusa se te lo dico con franchezza, di un estrema ipocrisia oltre che di uno disgustoso cattivo gusto.Vergognati.
        • Anonimo scrive:
          Re: Non capisco una cosa....
          QUOTO TOTALMENTE!!!!
          Le critiche verso un possibile e ormai
          probabile futuro sistema totalitario di
          controllo delle informazioni che si
          celerebbe dietro le iniziative del governo
          americano possono essere giuste o meno,
          dipende da quanto si ritengono preminenti i
          valori della libertà e della
          democrazia e il diritto alla privacy
          rispetto ad una presunta "sicurezza
          globale".
          A mio avviso, non ha molto senso gridare
          "AIUTO, I COMUNISTI!!" di fronte a chi
          contesta i progetti di dominio "digitale e
          analogico" del governo statunitense o,
          peggio ancora, ritenere che una critica alla
          politica di un governo equivalga a razzismo
          nei confronti dei cittadini di quel paese.
          Hitler, da te citato, aveva la sua
          "soluzione finale" per liberare il mondo
          dalla "razza ebraica" e l'Olocausto ne
          è la terribile testimonianza.
          Paragonare l'odio razziale dei nazisti nei
          confronti degli ebrei (ma anche le leggi
          razziali fasciste non sono da meno) alle
          prese di posizione di questo forum contro la
          politica americana in tema di controllo
          dell'informazione è, scusa se te lo
          dico con franchezza, di un estrema ipocrisia
          oltre che di uno disgustoso cattivo gusto.
          Vergognati.PAROLE SACROSANTE da incidere sulla testolina di molte persone che conosco
      • Sandino scrive:
        Re: Non capisco una cosa....
        - Scritto da: Anonimo


        Dobbiamo arrivare al punto di SPACCARE
        TUTTO?

        Ci vorrà una rivoluzione?

        I tuoi compagnucci ci hanno già
        provato... è stato un disastro...

        Io non capisco invece come non ci si renda
        conto (al di là di tutte le giuste
        critiche a provvedimenti come questi) come
        ci (vi) stiano istillando odio profondo con
        una semplicità disarmante...
        Poi vi meravigliate di Hitler e Mussolini?
        Non vi rednete conto che odiate più
        voi gli americani (identificandoli con il
        loro governo) che gli ariani gli ebrei?
        Bah!scusa dove ha parlato di americani ha parlato al massimosel fatto che gli usa come nazione registrano alcune telefonate...
    • Anonimo scrive:
      Re: Non capisco una cosa....
      - Scritto da: Anonimo
      Questo e' il primo passo.

      Per ora, tecnicamente, si sta facendo cio'
      che si puo', cioe archiviare e mettere in
      relazione la nostra vita sul lato "digitale"
      (se conosco il traffico telefonico, le
      spese, i viaggi, i contatti di una persona
      so molto molto molto su di lui)

      E' evidente che con questo andazzo, appena
      sarà possibile, si inizierà a
      "archiviare" anche quello che ci diciamo via
      telefono, sms, mail. (il lato "analogico,
      quello dei contenuti)
      Non a chi ma COSA.

      Il limite, per ora, e' esclusivamente
      "tecnico" (storage, capacità di
      calcolo etc)

      Appena possibile, poi, si inizierà ad
      attuare un "ascolto globale" sul posto di
      lavoro, nei locali pubblici, in giro..... a
      casa!!!forse finira' da solo. forse big brother morira' di ingordigia.la capacita' umana di assimilare informazione e' limitata dopotutto. e i computer possono produrre montagne di informazioni che non servono pero' se non c'e' un umano che le legge, capisce e usa.forse....o forse sara' un'IA a farsi carico di tutto. Allora finira' come Terminator, temo.
    • Mechano scrive:
      Re: Non capisco una cosa....
      - Scritto da: Anonimo
      Dobbiamo arrivare al punto di SPACCARE TUTTO?
      Ci vorrà una rivoluzione?Gli intelligenti non farano mai una rivoluzione...... Perche' sanno di essere in minoranza!--Ciao. Mr. Mechano
      • Anonimo scrive:
        Re: Non capisco una cosa....
        - Scritto da: Mechano

        Gli intelligenti non farano mai una
        rivoluzione...

        ... Perche' sanno di essere in minoranza!

        --
        Ciao.
        Mr. Mechano il presuntuoso
        • Anonimo scrive:
          Re: Non capisco una cosa....
          http://www.delos.fantascienza.com/delos/79/79206/Forse qui c'è la spiegazione al diffondersi del sentimento antiamericano...Il riassunto è: non importa che il governo americano sia morale o immorale, nessun governo può permettersi di essere morale, ma quando la barca affonda i topi scappano e ci sono tutte le avvisaglie che anticipano la caduta di un impero.
  • Anonimo scrive:
    massì metteteci il collarino elettronico
    tanto se volessero DAVVERO bloccare i terroriosti, l'avrebbero fatto, compresi quei disgraziati dell 11 settembre...e non lo dico io!!!!!strumenti che con una scusa diventano di controllo e repressione per chi pare a loro, violando i più elementari diritti umani...il paese della libertà e democrazia?!?! puah...
    • Anonimo scrive:
      Re: massì metteteci il collarino elettronico
      - Scritto da: Anonimo
      tanto se volessero DAVVERO bloccare i
      terroriosti, l'avrebbero fatto, compresi
      quei disgraziati dell 11 settembre...
      e non lo dico io!!!!!ma non diciamo baggianate.semmai e' il contrario. questi fatti dimostarno che il controllo assoluto e' impossibile. esiste un limite oltre il quale aumentando i controlli non aumenti la tua sicurezza. quel limite probabilmente l'abbiamo gia' superato.per sua stessa natura il terrorismo non si puo' bloccare. non cosi' almeno.
      strumenti che con una scusa diventano di
      controllo e repressione per chi pare a loro,
      violando i più elementari diritti
      umani... il paese della libertà e democrazia?!?! puah...un paese che si sente in guerra, a torto o a ragione. e in guerra si e' disposti a rinunciare a un po' di liberta'. ma sono fondamentalmente cazzi loro. piuttosto preoccupiamoci della nostra di liberta'. stiamo consegandoci mani e piedi a un branco di burocrati che la democrazia non sanno neppure dove sta di casa!
  • SiN scrive:
    Autosciacallaggio
    Esiste già il termine, o è un neologismo per descrivere la politica USA post-11 settembre?
    • Anonimo scrive:
      Re: Autosciacallaggio
      Se non esiste hai appena inventato un termine adatto. Pronto per il Devot*-Oli (tolta la "o" per evitare problemi di citazioni di marchi protetti dal copiràit).. Autosciacallaggio: s.m. vedere "U.S.A.: politica post 11/9".
    • Anonimo scrive:
      Re: Autosciacallaggio
      - Scritto da: SiN
      Esiste già il termine, o è un
      neologismo per descrivere la politica USA
      post-11 settembre?Il termine e' fascismo.E non ha niente a che vedere con l'11 settembre.E' solo una fissa che i Repubblicani hanno, e che ha subito qualche scossone "idraulico" a seguito del watergate.Gli USA hanno fomentato omicidi e attentati, nonche guerre. Sono quindi i piu' esperti nel sapere come fermare il terrorismo. Purtroppo sono anche quelli meno interessati.Che la Cina e i Russi facciano altrettanto non e' una scusa.Echelon e la Cia che controlla cosa dice il capo del governo italiano quando e' sul cesso, da 50 anni, non sono certo cose legate all'11 settembre.A meno che non si parli dell 11 settembre in cui Allende venne assassinato : su mandato USA.
      • SiN scrive:
        Re: Autosciacallaggio
        - Scritto da: Anonimo


        Il termine e' fascismo.
        E non ha niente a che vedere con l'11
        settembre.No? eppure ci sono stati eccome, i cambiamenti
  • Crazy scrive:
    L'idea e` sempre quella... Palladium
    CIAO a Tutti,a quanto pare, questa iniziativa, non si ferma in nessun modo, bene o male si e` smembrata in tante piccole parti chiamate in varissimi modi, ma alla fine, ritorna sempre tutto, se metti assieme tutto viene fuori il vecchio progetto Palladium." http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=481348 "DRM, TCPA, DARPA, ARDA, TIA alla fine se uniti formano sempre la stesso cosa Palladium, adesso nominato pure PointDexter.Il punto cruciale e` che comunque la Privacy viene a mancare di esistere, e c'e` poco da fare, se non si puo` avere privacy durante una Telefonata o in cio` che si fa` con il proprio Computer, non ci sono ne santi ne Madonne, la Privacy non c'e` piu`.Io lo ho detto e lo ripeto, l'unico modo sarebbe un biocotaggio di massa totale su tutti i prodotti che possono supportare tutte queste schifezze, in parole povere, tutti gli Elettrodomestici di ogni tipo.Una cosa impossibile perche` nessuno rinuncerebbe mai alle sue comodita`, ed alla fine, bene o male, con una cosa che Ufficialmente serve a tenere d'occhio i Terroristi, noi ce la becchiamo i cittadini onesti se la beccano in quel posto perche` dovrano anche pagare l'Aria che respirano e rimanendo pure senza Privacy.Purtroppo ormai ci siamo dentro, ed e` difficile convincere per lo meno un miliardo di persone nella Popolazione mondiale su come evitare che questa cosa vada avanti.E` FINITA
    • Anonimo scrive:
      Re: L'idea e` sempre quella... Palladium
      - Scritto da: Crazy
      CIAO a Tutti,
      a quanto pare, questa iniziativa, non si
      ferma in nessun modo, bene o male si e`
      smembrata in tante piccole parti chiamate in
      varissimi modi, ma alla fine, ritorna sempre
      tutto, se metti assieme tutto viene fuori il
      vecchio progetto Palladium.
      "
      punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=481348
      DRM, TCPA, DARPA, ARDA, TIA alla fine se
      uniti formano sempre la stesso cosa
      Palladium, adesso nominato pure PointDexter.
      Il punto cruciale e` che comunque la Privacy
      viene a mancare di esistere, e c'e` poco da
      fare, se non si puo` avere privacy durante
      una Telefonata o in cio` che si fa` con il
      proprio Computer, non ci sono ne santi ne
      Madonne, la Privacy non c'e` piu`.
      Io lo ho detto e lo ripeto, l'unico modo
      sarebbe un biocotaggio di massa totale su
      tutti i prodotti che possono supportare
      tutte queste schifezze, in parole povere,
      tutti gli Elettrodomestici di ogni tipo.
      Una cosa impossibile perche` nessuno
      rinuncerebbe mai alle sue comodita`, ed alla
      fine, bene o male, con una cosa che
      Ufficialmente serve a tenere d'occhio i
      Terroristi, noi ce la becchiamo i cittadini
      onesti se la beccano in quel posto perche`
      dovrano anche pagare l'Aria che respirano e
      rimanendo pure senza Privacy.
      Purtroppo ormai ci siamo dentro, ed e`
      difficile convincere per lo meno un miliardo
      di persone nella Popolazione mondiale su
      come evitare che questa cosa vada avanti.
      E` FINITAPalladium vi ha dato al cervello, uscite dalle cantine!
    • Anonimo scrive:
      Re: L'idea e` sempre quella... Palladium
      ma... farti una vita nel mondo reale proprio a te non va eh?!?a te il pc ti ha fatto male.. ma tanto..
      • Anonimo scrive:
        Re: L'idea e` sempre quella... Palladium
        - Scritto da: Anonimo
        ma... farti una vita nel mondo reale proprio
        a te non va eh?!?

        a te il pc ti ha fatto male.. ma tanto..e invece purtroppo ha ragione. Forse un po' pessimista ma i presupposti ci sono tutti.e la colpa è di quelli come te (e come quello sopra di te), che neanche si accorgono di quanto gli è già penetrato là dove non batte il sole il lungo bastone dei vari poteri politico/economici.Se vuoi un consiglio smettila di dire c...ate e vatti a comprare un po di vaselina..... ti servirà.
    • Anonimo scrive:
      Re: L'idea e` sempre quella... Palladium
      Non e' detto che sia finita.Forse,anzi credo,che potrebbe essere finita per loro.La gente gia' non ha piu' soldi per comprare tutti sti giocattoletti che mettono in commercio.Si sta impoverendo tutto il mondo,non solo il terzo.Per questo,credo,stanno disperatamente intensificando il controllo mentale sulla gente.Ma non credo sara' sufficiente.Vedremo,pero' io non sarei totalmente pessimista.Certo,se l'umanita' sara' totalmente rincoglionita si andra' alla catastrofe totale.Ma c'e' ancora tempo.
  • Anonimo scrive:
    E sempre bello...
    vedere come chi tiene tanto alle liberta civili per se e` sempre pronto a toglierle a chi non condivide la sua opinione.
  • Anonimo scrive:
    Carnivore, Magic Lantern & C ?
    nessuno ha mai rimosso Carnivore dai provider americani, lo avete notato?caro moderatore, dimmi come questo possa essere OFF TOPIC, vorrei saperlo.
  • Anonimo scrive:
    teste quadre del cazzo
  • Anonimo scrive:
    Secondo me l'11 settembre è stato....
    Secondo me l'11 settembre è stato un pretesto per iniziare a limitare la libertà di parola e di pensiero.è stato usato x fini di lucro e come pretesto per una politica che ricorda molto il vecchio stile russo (secondo me ancora esiste in russia uno stato di vita simile) o se preferite fascista
    • Anonimo scrive:
      Re: Secondo me l'11 settembre è stato....
      secondo me per come si stanno comportando se lo sono meritato
    • Anonimo scrive:
      Re: Secondo me l'11 settembre è stato..
      ...o se preferisci nazista... un suggerimento:prova a comporre la parola ebraismo con il T9
    • Anonimo scrive:
      10 e lode !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!1
      - Scritto da: Anonimo
      Secondo me l'11 settembre è stato un
      pretesto per iniziare a limitare la
      libertà di parola e di
      pensiero.è stato usato x fini di
      lucro e come pretesto per una politica che
      ricorda molto il vecchio stile russo
      (secondo me ancora esiste in russia uno
      stato di vita simile) o se preferite
      fascista10 e lode: se cerchi sul web trovi molti articoli sull'11 sett.........................
      • Anonimo scrive:
        Re: 10 e lode !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!1
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Secondo me l'11 settembre è
        stato un

        pretesto per iniziare a limitare la

        libertà di parola e di

        pensiero.è stato usato x fini di

        lucro e come pretesto per una politica
        che

        ricorda molto il vecchio stile russo

        (secondo me ancora esiste in russia uno

        stato di vita simile) o se preferite

        fascista
        10 e lode: se cerchi sul web trovi molti
        articoli sull'11
        sett.........................CI sono molti libri ben documentati che hanno già raccolto e ordinato le parti importanti:Sbancor - American Nightmare - Nuovi Mondi MediaVidal - Le menzogne dell'impero e altre tristi verità - Fazi EditoreNafez - Guerra alla libertà - Fazi....L'ultimo in particolare è il più documentato, ma il primo è quello che va più in profondità (anche se è davvero pessimista).Solo quì:http://www.delos.fantascienza.com/delos/80/80205/si riesce a trovare una versione ancora più pessimista. Ma è fantascienza, naturalmente ;-)
        • Baruch scrive:
          Re: 10 e lode !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
          Date un'occhiata anche a:Noam Chomsky: "Dopo l'11 Settembre", "Capire il potere"Chomsky, oltre ad essere professore di linguistica al MIT e ad aver rivoluzionato la teoria del linguaggio (linguistica generativa) nel tempo libero e' un attivista ;)Ciao- Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          Secondo me l'11 settembre è

          stato un


          pretesto per iniziare a limitare la


          libertà di parola e di


          pensiero.è stato usato x
          fini di


          lucro e come pretesto per una
          politica

          che


          ricorda molto il vecchio stile
          russo


          (secondo me ancora esiste in
          russia uno


          stato di vita simile) o se
          preferite


          fascista

          10 e lode: se cerchi sul web trovi molti

          articoli sull'11

          sett.........................

          CI sono molti libri ben documentati che
          hanno già raccolto e ordinato le
          parti importanti:
          Sbancor - American Nightmare - Nuovi Mondi
          Media
          Vidal - Le menzogne dell'impero e altre
          tristi verità - Fazi Editore
          Nafez - Guerra alla libertà - Fazi
          ....

          L'ultimo in particolare è il
          più documentato, ma il primo è
          quello che va più in
          profondità (anche se è davvero
          pessimista).
          Solo quì:
          www.delos.fantascienza.com/delos/80/80205/
          si riesce a trovare una versione ancora
          più pessimista. Ma è
          fantascienza, naturalmente ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: 10 e lode !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!1
        - Scritto da: Anonimo
        10 e lode: se cerchi sul web trovi molti
        articoli sull'11
        sett.........................esempio sul Pentagono http://www.asile.org/citoyens/numero13/pentagone/erreurs_it.htm
  • Anonimo scrive:
    Lo smacco
    So che non è molto fine cio che sto per dire, ma vogliate prenderlo come "esempio" (e facendo le corna del caso).Ma lo smacco più grande per il gran ballo del controllo americano sarebbe il terzo palazzo che viene giù, in barba ai loro controlli.sh4d
    • Anonimo scrive:
      Re: Lo smacco
      azz... se dovesse succedere hai vinto una vacanza premio a guantanamo
    • Anonimo scrive:
      Re: Lo smacco
      - Scritto da: Anonimo
      So che non è molto fine cio che sto
      per dire, ma vogliate prenderlo come
      "esempio" (e facendo le corna del caso).
      Ma lo smacco più grande per il gran
      ballo del controllo americano sarebbe il
      terzo palazzo che viene giù, in barba
      ai loro controlli.Spero proprio di no, che poi in questi casi sono sempre i civili sfigati a farne le spese.Io invece propongo una bella bomba finta sotto il culo di bush, che saltando in aria fa uscire il cartello "boom". Così prende due volte da idiota.
    • Anonimo scrive:
      Re: Lo smacco
      - Scritto da: Anonimo
      So che non è molto fine cio che sto
      per dire, ma vogliate prenderlo come
      "esempio" (e facendo le corna del caso).
      Ma lo smacco più grande per il gran
      ballo del controllo americano sarebbe il
      terzo palazzo che viene giù, in barba
      ai loro controlli.




      sh4d
      Complimenti vivissimi per le tue idee.....povera Italia....
      • Anonimo scrive:
        Re: Lo smacco

        Complimenti vivissimi per le tue
        idee.....povera Italia....ma allora lo fai apposta, ho detto che è un esempio :P
  • Anonimo scrive:
    Certo che l'11 settembre....
    se non ci fosse mai stato per alcuni strati dell'amministrazione usa e per alcune multinazionali sarebbe stato un vero disastro.
    • ElfQrin scrive:
      11 settembre: festa della dittatura
      - Scritto da: Anonimo
      se non ci fosse mai stato per alcuni strati
      dell'amministrazione usa e per alcune
      multinazionali sarebbe stato un vero
      disastro.L11 settembre è come l'Epifania, che tutti i diritti civili porta via.
      • Anonimo scrive:
        Re: 11 settembre: festa della dittatura
        - Scritto da: ElfQrin
        - Scritto da: Anonimo

        se non ci fosse mai stato per alcuni
        strati

        dell'amministrazione usa e per alcune

        multinazionali sarebbe stato un vero

        disastro.

        L11 settembre è come l'Epifania, che
        tutti i diritti civili porta via.BELLA !Me la segno.
    • Anonimo scrive:
      Re: Certo che l'11 settembre....
      - Scritto da: Anonimo
      se non ci fosse mai stato per alcuni strati
      dell'amministrazione usa e per alcune
      multinazionali sarebbe stato un vero
      disastro.Un disastro così disastroso che più di una volta, di fronte a notizie come questa, mi è venuto da pensare che le torri se le siano buttate giù da soli.
      • Anonimo scrive:
        Re: Certo che l'11 settembre....
        Non sarebbe nuova come teoria !Soprattutto calcolando che dopo di ciò, col pretestodell'anti terrorismo fanno tutto ed il contrario di tuttoquesta poi del fatto di abilitiare il TIA solo per i non Americaniè a dir poco enorme ! Tanto vale dire che chiunque non è "Born in the U.S.A !!" è soloun paria tollerato e stop !visto poi che ovviamente verrebbero controllati TUTTI i nonamericani e non solo quelli "a rischio" come arabi e immigraticlandestiniSe questo è il Paese delle libertà .....
        • Anonimo scrive:
          Re: Certo che l'11 settembre....
          Non è più certo il paese delle libertà. E' solo il paese con l'esercito piu' forte
        • Anonimo scrive:
          Re: Certo che l'11 settembre....
          trovo una certa analogia con la Germania nazista degli anni 40, solo che loro non avevano internet e i data Warehouse.
      • Anonimo scrive:
        Re: Certo che l'11 settembre....
        - Scritto da: Anonimo

        Un disastro così disastroso che
        più di una volta, di fronte a notizie
        come questa, mi è venuto da pensare
        che le torri se le siano buttate giù
        da soli.
        Spero che tu non ne sia convinto...
        • ElfQrin scrive:
          dietrologia
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          Un disastro così disastroso che

          più di una volta, di fronte a
          notizie

          come questa, mi è venuto da
          pensare

          che le torri se le siano buttate
          giù

          da soli.



          Spero che tu non ne sia convinto... Anche il regista Oliver Stone (quello di JFK) aveva sostenuto una tesi di questo tipo.O magari anche che qualcuno sapesse, ma ha lasciato che accadesse.Improbabile forse, ma certo è che questa disgrazia ha fatto comodo a molti (e molto poco comodo ai terroristi).
        • Anonimo scrive:
          Re: Certo che l'11 settembre....

          Spero che tu non ne sia convinto... -----

          E se anche lo fosse?Non sarebbe mica l'unico a pensarla cosi'!Ciao e salutami i tuoi amici ameriCani
          • Anonimo scrive:
            Re: Certo che l'11 settembre....
            - Scritto da: Anonimo

            Spero che tu non ne sia convinto...

            -----

            E se anche lo fosse?
            Non sarebbe mica l'unico a pensarla cosi'!
            Ciao e salutami i tuoi amici ameriCaniIo avrei piacere a lasciare in mano te, e chi la pensa come te, 5 minuti (mi accontento di poco) ai parenti delle vittime dell'11 Settembre.
          • Sandino scrive:
            Re: Certo che l'11 settembre....
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            Spero che tu non ne sia
            convinto...



            -----

            E se anche lo fosse?

            Non sarebbe mica l'unico a pensarla
            cosi'!

            Ciao e salutami i tuoi amici ameriCani

            Io avrei piacere a lasciare in mano te, e
            chi la pensa come te, 5 minuti (mi
            accontento di poco) ai parenti delle vittime
            dell'11 Settembre.Lui non ha detto che e' felice... ma solo che ci sono anche altre responsabilita
        • Anonimo scrive:
          Re: Certo che l'11 settembre....
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          Un disastro così disastroso che

          più di una volta, di fronte a
          notizie

          come questa, mi è venuto da
          pensare

          che le torri se le siano buttate
          giù

          da soli.



          Spero che tu non ne sia convinto... Io ne sono convinto. E non sono assolutamente solo. Il difficile sara' provarlo.
          • Baruch scrive:
            Re: Certo che l'11 settembre....
            Ma cambia poi molto?OK, possiamo impiegare tempo ad interrogarci su dietrologie e complotti ma i fatti non cambiano: facendo leva sull'11 Settembre sono riusciti a bombardare e invadere gia' due stati (con piu' del 90% di vittime civili), a diminuire le liberta' personali e a terrorizzare la popolazione, ecc, ecc, ecc.E questo ha un significato preciso, e la dice lunga su chi controlla i media e come puo' pilotare l'opinione pubblica.Probabilmente sarebbe meglio utilizzare la nostra energia intellettuale in questa direzione.- Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            Un disastro così disastroso
            che


            più di una volta, di fronte
            a

            notizie


            come questa, mi è venuto da

            pensare


            che le torri se le siano buttate

            giù


            da soli.






            Spero che tu non ne sia convinto...

            Io ne sono convinto. E non sono
            assolutamente solo. Il difficile sara'
            provarlo.

      • Anonimo scrive:
        Re: Certo che l'11 settembre....
        - Scritto da: Anonimo
        Un disastro così disastroso che
        più di una volta, di fronte a notizie
        come questa, mi è venuto da pensare
        che le torri se le siano buttate giù
        da soli.Sto iniziando a pensarlo anch'io.Anche perche' non so cosa sia peggio tra:1) Ledere i diritti individuali di *ogni* uomo che non sia mmericano2) Buttare giu' due torri piene di innocenti civiliSe poi pensiamo che probabilmente sono gli artefici di entrambe le cose...
        • Rey_ scrive:
          Re: Certo che l'11 settembre....
          Lettura interessante: http://www.delos.fantascienza.com/delos/80/80205/
          • Anonimo scrive:
            Re: Certo che l'11 settembre....
            Grazie 1000 per il link, mai letto nulla di così dissacrante in vita mia.....Sorprendenti i mille modi con cui viene distorta l'informazione, a partire dai media che viaggiano su binari già tracciati, fino ad arrivare ai binari tracciati nel nostro cervello...E' il tutto raccontato sotto forma di raccoto, anzi a metà fra racconto e report giornalistico...Chi l'ha scritto è un genio!
          • Anonimo scrive:
            Re: Certo che l'11 settembre....

            Chi l'ha scritto è un genio!Sono pienamente d'accordo.Ma dopo una serie di articoli e collaborazioni mensili, culminati con quello scritto (vedetevi i precedenti su Delos), e' letteralmente sparito ... (eravamo a marzo '03)Ovvero : dove e' sparito Roberto Quaglia ??
          • Anonimo scrive:
            Re: Certo che l'11 settembre....
            - Scritto da: Anonimo


            Chi l'ha scritto è un genio!

            Sono pienamente d'accordo.
            Ma dopo una serie di articoli e
            collaborazioni mensili, culminati con quello
            scritto (vedetevi i precedenti su Delos), e'
            letteralmente sparito ... (eravamo a marzo
            '03)

            Ovvero : dove e' sparito Roberto Quaglia ??PS. Andate anche su http://www.robertoquaglia.com/rqworksi.htmlCiao.
  • Anonimo scrive:
    Tanto i fessi siamo noi
    "Per far digerire meglio le proprie attività ai sostenitori della privacy e dei diritti civili, i responsabili di alcuni preoccupanti progetti governativi americani basati sul monitoraggio dell'individuo sottolineano che a venire presi di mira non sono tanto i cittadini americani quanto gli stranieri che si trovano nel paese o, più in generale, gli stranieri."Sarebbe bello se gli europei creassero un progetto analogo con lo scopo di controllare non i cittadini europei, ma gli stranieri (quindi anche gli statunitensi) e vedere cosa ne pensano...
    • Anonimo scrive:
      Re: Tanto i fessi siamo noi
      come sara figo !!!se ci si sta dietro un po mi piacerebbe puntare il satellitesulle basi segrete ecc. e vedere che cazzo fanno con i $ del contribuentepensate un attimo se a qualcuno venisse in mente di usare lenostre (perche le cose le abbiamo pagate noi) contro chi adesso comanda?ovvero i satelliti contro NSA cis sisde sismi ecc.....per vincere bisogna usare le informazioni del nemico, e se possibile le sue armi (senza sangue ovviamente noi siamo piu civili)
    • ElfQrin scrive:
      Re: Tanto i fessi siamo noi
      - Scritto da: Anonimo
      Sarebbe bello se gli europei creassero un
      progetto analogo con lo scopo di controllare
      non i cittadini europei, ma gli stranieri
      (quindi anche gli statunitensi) e vedere
      cosa ne pensano...E' più o meno quello che hanno fatto i Brasiliani, schedando le impronte dei visitatori statunitensi.In questo caso specifico, gli Stati Uniti hanno reagito dicendo che pur rispettando il principio di reciprocità, ritengono che i brasiliani mancando della tecnologia adeguata creano soltanto disagi con la loro ritorsione nei confronti dei visitatori statunitensi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Tanto i fessi siamo noi
        - Scritto da: ElfQrin
        E' più o meno quello che hanno fatto
        i Brasiliani, schedando le impronte dei
        visitatori statunitensi.Grandi!
        In questo caso specifico, gli Stati Uniti
        hanno reagito dicendo che pur rispettando il
        principio di reciprocità, ritengono
        che i brasiliani mancando della tecnologia
        adeguata creano soltanto disagi con la loro
        ritorsione nei confronti dei visitatori
        statunitensi.Che buffoni, hanno perso un'ulteriore occasione per stare zitti invece di dimostrarsi un popolo arrogante e spocchioso. Poi magari non tutti gli statunitensi sono così, ma purtroppo chi li governa non da una buona impressione...
      • Anonimo scrive:
        Re: Tanto i fessi siamo noi
        Quando ho saputo della storia che i Brasiliani prendono le impronte agli americani ho riso per un giorno intero. Sono troppo avanti in Brasile. Nonostante gli enormi problemi che si ritrovano. Poi con la colonizzazione dell'America Centro-Meridionale da parte degli USA ci vuole un bel coraggio a fare certe cose.Facciamolo anche noi, in fondo gli Americani sono extracomunitari, nè più nè meno dei Senegalesi (o degli Svizzeri... hehe). Marco
    • Baruch scrive:
      Re: Tanto i fessi siamo noi
      Un progetto analogo in Italia sarebbe una bella mossa... per creare una situazione simile da noi!Ve lo immaginate un S1SM1-2 che inizia schedando gli stranieri? Una volta che una struttura di controllo e' stata fatta, e' difficile da smantellare. E a dirigerla non ci saro' io, ma probabilmente neanche tu o i tuoi amici.Purtroppo e' nel DNA delle strutture di potere escludere la gente (se no non vivrebbero abbastanza).A parte questo, probabilmente prendere le impronte degli americani in viaggio in Italia probabilmente confermerebbe loro che in Europa siamo pazzi (sono gia' convinti di trovare un fondamentalista o un mafioso ad ogni angolo della strada).Ciao- Scritto da: Anonimo
      "Per far digerire meglio le proprie
      attività ai sostenitori della privacy
      e dei diritti civili, i responsabili di
      alcuni preoccupanti progetti governativi
      americani basati sul monitoraggio
      dell'individuo sottolineano che a venire
      presi di mira non sono tanto i cittadini
      americani quanto gli stranieri che si
      trovano nel paese o, più in generale,
      gli stranieri."

      Sarebbe bello se gli europei creassero un
      progetto analogo con lo scopo di controllare
      non i cittadini europei, ma gli stranieri
      (quindi anche gli statunitensi) e vedere
      cosa ne pensano...
      • Anonimo scrive:
        Re: Tanto i fessi siamo noi
        ma voi siete pazzi. secondo voi, siccome gli americani si vogliono impiantare in casa il grande fratello allora dobbiamo averlo anche noi? che bel ragionamento.a parte che vorrei sapere come fate a essere sicuri che non l'abbiamo gia': la differenza tra usa e europa e' che li' le cose saltano fuori, qua magari le fanno lo stesso, ma non te le vengono a dire.come dire: scegliete se preferite prenderlo in quel posto senza sapere che te lo stanno mettendo oppure sapendolo.mah, proprio vero, che il fanatismo antiamericano gioca brutti scherzi... com'era quella cosa della trave?
        • Anonimo scrive:
          Re: Tanto i fessi siamo noi
          - Scritto da: Anonimo
          mah, proprio vero, che il fanatismo
          antiamericano gioca brutti scherzi...
          com'era quella cosa della trave?Gli americani ti mettono una trave in quel posto senza vasellina e tu manco te ne accorgi.Era questa no?
          • Anonimo scrive:
            Re: Tanto i fessi siamo noi
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            mah, proprio vero, che il fanatismo

            antiamericano gioca brutti scherzi...

            com'era quella cosa della trave?

            Gli americani ti mettono una trave in quel
            posto senza vasellina e tu manco te ne
            accorgi.

            Era questa no?fanatismo appunto. proprio come dicevo.e a pensarci bene uno dei trucchi del grande fratello era proprio quello di addossare tutti i mali del mondo a un nemico esterno.scusa se ti ho distratto dai tuoi 5 minuti di odio, volevo solo dirti che hai qualcuno dietro le spalle con un grosso paletto. ma continuiamo pure: morte agli yankee!!e vai cosi'.....
        • Anonimo scrive:
          Re: Tanto i fessi siamo noi
          - Scritto da: Anonimo

          ma voi siete pazzi. secondo voi, siccome gli
          americani si vogliono impiantare in casa il
          grande fratello allora dobbiamo averlo anche
          noi? che bel ragionamento.No, da quello che emerge il loro grande fratello se lo installano in casa ma controlla principalmente noi (resto del mondo), non gli americani. Il ragionamento per assurdo era di impiantarne uno qua che controlli loro, gli americani, non noi, e vedere la loro reazione.
          • Anonimo scrive:
            Re: Tanto i fessi siamo noi

            No, da quello che emerge il loro grande
            fratello se lo installano in casa ma
            controlla principalmente noi (resto del
            mondo), non gli americani. Il ragionamento
            per assurdo era di impiantarne uno qua che
            controlli loro, gli americani, non noi, e
            vedere la loro reazione.mah, pensala un po' come vuoi. a me sembra un ritorsione infantile. il grande fratello e' sbagliato. punto.io non lo voglio ne' qui ne' altrove. ne' per spiare noi, ne' per spiare loro.anche perche' una volta installato per spiare loro, nessuno ti garantisce che non venga usato per spiare noi.
  • Anonimo scrive:
    Re:Gli Usa colvitano la sorveglianza....
    Gli Usa coltivano la sorveglianza totale?E che è un nuovo tipo di pianta? :DE tutti i satellitini spia in giro per lo spazio che sono? :D
    • Anonimo scrive:
      Re:Gli Usa colvitano la sorveglianza....
      ma coltivassero altro...
    • Anonimo scrive:
      Re:Gli Usa colvitano la sorveglianza....
      - Scritto da: Anonimo
      E tutti i satellitini spia in giro per lo
      spazio che sono? :DDue le ipotesi.Son talmente incapaci da non riuscire a sfruttarli per bene, oppure sono talmente avidi di potere da prendere nuove iniziative in tal senso.Come al solito la verita' stara' nel mezzo. :|
    • Anonimo scrive:
      Da molto tempo gli USA rompono
      le balle.......!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Ma il p2p
    in che senso "operazione p2p"http://punto-informatico.it/punto/20040224/usa2.gifnon ho capito.Qualcuno mi spiega, visto che nell'articolo non c'è un riferimento al p2p?
  • Anonimo scrive:
    Nemico pubblico
    Qualcuno lo ricorda?se non conoscete questo film affitatevelo e guardatelo attentamente. Allora poteva essere fantascienza.Ora lo rivedo, e con ribrezzo penso quanto è simile al mondo reale.sh4d
    • TADsince1995 scrive:
      Re: Nemico pubblico
      - Scritto da: Anonimo
      Qualcuno lo ricorda?
      se non conoscete questo film affitatevelo e
      guardatelo attentamente. Allora poteva
      essere fantascienza.
      Ora lo rivedo, e con ribrezzo penso quanto
      è simile al mondo reale.Si, conosco quel film. Hai ragione, ormai forse non è più fantascienza purtroppo... Che schifo.TAD Che si chiede in che mondo vivranno i suoi figli...
      • Anonimo scrive:
        Re: Nemico pubblico
        I tuoi figli probabilmente saranno al massimo uno, l'eccesso di popolazione mondiale imporrà una legge per avere massimo un figlio per famiglia ("2013 - La fortezza")sh4d
        • Anonimo scrive:
          Re: Nemico pubblico
          - Scritto da: Anonimo
          I tuoi figli probabilmente saranno al
          massimo uno, l'eccesso di popolazione
          mondiale imporrà una legge per avere
          massimo un figlio per famiglia ("2013 - La
          fortezza")Se non li fa è meglio ancora, tanto il mondo che spetterà a quel bambino sarà decisamente una fogna.
          • Anonimo scrive:
            Re: Nemico pubblico
            a quanto pare abbiamo una similitudine calzante con l'america: l'inutilità di questa tipologia di stanziamenti effettuati da parte del governo a spese dei contribuenti, oggetti stessi della distruzione della propria privacysh4d
          • Anonimo scrive:
            Re: Nemico pubblico
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            I tuoi figli probabilmente saranno al

            massimo uno, l'eccesso di popolazione

            mondiale imporrà una legge per
            avere

            massimo un figlio per famiglia ("2013 -
            La

            fortezza")

            Se non li fa è meglio ancora, tanto
            il mondo che spetterà a quel bambino
            sarà decisamente una fogna.Anno 2029.Mohammed eletto capo dello stato Italiano.
          • Anonimo scrive:
            Re: Nemico pubblico
            - Scritto da: Anonimo
            Anno 2029.
            Mohammed eletto capo dello stato Italiano.Amen.Non ho nulla contro Mohammed.
        • Anonimo scrive:
          Re: Nemico pubblico
          - Scritto da: Anonimo
          I tuoi figli probabilmente saranno al
          massimo uno, l'eccesso di popolazione
          mondiale imporrà una legge per avere
          massimo un figlio per famiglia ("2013 - La
          fortezza")Di questo non dovranno preoccuparsi, sono io il primo ad evitare di farli. Se ne facessi uno per farlo vivere in quest'epoca, poi non potrei specchiarmi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Nemico pubblico
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            I tuoi figli probabilmente saranno al

            massimo uno, l'eccesso di popolazione

            mondiale imporrà una legge per
            avere

            massimo un figlio per famiglia ("2013 -
            La

            fortezza")

            Di questo non dovranno preoccuparsi, sono io
            il primo ad evitare di farli. Se ne facessi
            uno per farlo vivere in quest'epoca, poi non
            potrei specchiarmi.Quoto tutto :(
          • Anonimo scrive:
            Re: Nemico pubblico
            Sbagliatissimo: fare figli ed educarli a migliorare il mondo, con noi. Questa è la soluzione. Lasciamo che si estinguano gli str**zi. Io mica mi arrendo così...marco
          • Anonimo scrive:
            Re: Nemico pubblico
            E ricordiamoci che i cattivoni sono sempre stati per così dire...trasversali...            Un saluto per Marco.
          • Anonimo scrive:
            Re: Nemico pubblico
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            I tuoi figli probabilmente saranno al

            massimo uno, l'eccesso di popolazione

            mondiale imporrà una legge per
            avere

            massimo un figlio per famiglia ("2013 -
            La

            fortezza")

            Di questo non dovranno preoccuparsi, sono io
            il primo ad evitare di farli. Se ne facessi
            uno per farlo vivere in quest'epoca, poi non
            potrei specchiarmi.Pienamente d'accordo con te compagnero... Evitate di riprodurvi e lasciateci un mondo migliore.
    • Anonimo scrive:
      Re: Nemico pubblico
      per me il nemico pubblico di ogni uomo pian piano stanno diventando gli usa
      • dotnet scrive:
        Re: Nemico pubblico
        - Scritto da: Anonimo
        per me il nemico pubblico di ogni uomo pian
        piano stanno diventando gli usaoppure il terrosimo e il fud di certuni...
        • Anonimo scrive:
          Re: Nemico pubblico
          - Scritto da: dotnet

          - Scritto da: Anonimo

          per me il nemico pubblico di ogni uomo
          pian

          piano stanno diventando gli usa

          oppure il terrosimo e il fud di certuni...Quando non sai che dire taci.... fai miglior figura!
        • Anonimo scrive:
          Re: Nemico pubblico
          Torna da dove vieni.Nessuno qui ha sentito la tua mancanza... :@
      • Anonimo scrive:
        Re: Nemico pubblico
        - Scritto da: Anonimo
        per me il nemico pubblico di ogni uomo pian
        piano stanno diventando gli usaPerchè diavolo continuate a mettere sullo stesso piano un popolo e i suoi governanti non lo capisco proprio.Fossero almeno eletti.... ma qualche dubbio il 2000 lo ha lasciato, vero?
        • Anonimo scrive:
          Re: Nemico pubblico

          Perchè diavolo continuate a mettere
          sullo stesso piano un popolo e i suoi
          governanti non lo capisco proprio.

          Fossero almeno eletti....Eh? Perché siamo passati dagli usa a cubbba adesso?
          • Sandino scrive:
            Re: Nemico pubblico
            - Scritto da: Anonimo


            Perchè diavolo continuate a
            mettere

            sullo stesso piano un popolo e i suoi

            governanti non lo capisco proprio.



            Fossero almeno eletti....

            Eh? Perché siamo passati dagli usa a
            cubbba adesso?Vedi il sistema elettorale usa e' tale che un solo uomo possa decidere le sorti delle elezioni...soprattutto se si chiama JEB
Chiudi i commenti