Il sesso online? Scabroso! Bloccatelo

Suscita preoccupazione e ilarità la proposta di un deputato di Forza Italia secondo cui va posto un freno alla stimolazione di curiose morbosità da parte di questa cosa che è Internet, come noto usata soprattutto dai giovani

Roma – Non si parla d’altro e dopo la bomba lanciata dall’avv. Daniele Minotti sul suo blog, poi ripresa da più parti, la questione sta appunto esplodendo: tutto si deve ad una singolare proposta di legge presentata lo scorso giugno dal deputato di Forza Italia Enrico Nan e che prende di mira la presenza di contenuti sessuali in rete .

Il ragionamento dell’on. Nan, ben illustrato nella presentazione della proposta Disposizioni per la tutela della morale pubblica e per la prevenzione delle molestie e delle aggressioni sessuali , è che vi sia un rapporto diretto tra “l’aumento vertiginoso di molestie, aggressioni e stupri” e i contenuti sessuali disponibili dentro e fuori dalla rete. Da qui la necessità di agire “limitando e sopprimendo tutto ciò che possa stimolare tali condotte”.

Nan se la prende con le edicole che esporrebbero riviste destinate ad offendere la “pubblica decenza” con la conseguenza che “minorenni e minorati si trovano così involontariamente colpiti nelle loro curiosità da fotografie che stimolano spesso interessi morbosi”. “Con troppa facilità e senza alcuna discrezione – prosegue l’on. Nan – la stessa cosa avviene attraverso quasi tutti i portali di ricerca della rete INTERNET, utilizzata, è noto, soprattutto da giovani”.

L’idea, dunque, è quella di “prevenire tali fenomeni, impedendo che notizie, immagini od ogni altro dato suscettibile di colpire in modo perverso l’opinione pubblica sia facilmente accessibile e possa, pertanto, stimolare comportamenti contrari alla pubblica decenza e pericolosi per la tutela personale e sessuale dell’individuo”.

Da tutto questo discende l’art. 2 della proposta:

1. È vietato consentire il libero accesso ai siti INTERNET che riproducono contenuti a sfondo sessuale e che divulgano immagini o notizie finalizzate a promuovere o a suscitare fantasie di tipo sessuale.

2. Ai siti di cui al comma 1 si può accedere solo dopo avere autocertificato la propria maggiore età e avere fatto espressa richiesta di accesso.

3. I siti di cui al comma 1 non possono essere pubblicizzati.

Perché una disposizione del genere sia efficace, naturalmente, devono essere previste delle sanzioni : “Chiunque viola le disposizioni di cui all’articolo 2 è punito con la reclusione da uno a cinque anni e con la multa da euro 10.000 a euro 50.000”.

Va detto che la proposta per il momento non sembra destinata ad un cammino parlamentare rapido. Se mai il cammino iniziasse è lecito attendersi ampie proposte di modifica da parte di molti altri esponenti politici.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Mio cuggino....
    Ma questa è la sorella di mio cuggino, quello che all'epoca aveva fatto un incidente in moto e gli si era aperta la testa in due solo nel momento in cui, una volta tornato a casa, aveva tolto il casco?Certo!In questa epoca di chippettini tuttofare e tutto proteggere le leggende metropolitane si adeguano......che bello sapere che la fantasia degli uomini c'è ancora (rotfl)
  • Anonimo scrive:
    se il cane mette in moto l'auto....
    se il cane mette in moto l'auto.... è Rex ! (newbie)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • gbonomini scrive:
    Leggenda metropolitana
    Se non mi sbaglio mi sembra di avere gia visto la storiella qualche tempo fa circolare sulla rete.Non sarà la solita leggenda metropolitana???
  • Anonimo scrive:
    non era molto chiaro...
    Non si capiva molto bene l'articolo di che chip immobilizzatore parlava.. poi ho capito che si trattava di quello inserito nella chiave.. giusto? Non in tutte le chiavi c'e' credoMeglio aggiungere l'informazione ...
  • Anonimo scrive:
    Io al cane..
    avrei infilato nel Q anche la chiave cosi' lo attaccavo direttamente al cruscotto...
    • Anonimo scrive:
      Re: Io al cane..
      - Scritto da:
      avrei infilato nel Q anche la chiave cosi' lo
      attaccavo direttamente al
      cruscotto...si, e dopo per suonare il clacson strizzata di palle al cane...bauuuuuuu !!!! (rotfl)
  • Anonimo scrive:
    that's
    entertainment!
  • Anonimo scrive:
    Si ma a che serve
    Cioe alla fine uno ha il chip rfid + la chiave della macchina? A quel punto metti il chip nella chiave no
    • Anonimo scrive:
      Re: Si ma a che serve
      Ma sai leggere?La padrona, staba cambiando la batteria della chiave e non si era accorta che gli era caduto il chip rfid, nel frattempo ingoiata dal cane...
      • Anonimo scrive:
        Re: Si ma a che serve
        - Scritto da:
        Ma sai leggere?

        La padrona, staba cambiando lui non sa leggere e tu non sai scrivere... che per caso siete una coppia di carabinieri ? :D(carabinieri che leggete : non mi fate retate a casa !!! :| :D )
  • Anonimo scrive:
    Precisazione
    In realtà, "AA patrolman" non è un poliziotto, ma un meccanico dell'ACI inglese, particolarmente fantasioso nelle sue intuizioni, pare (pignolo, lo so...)Comunque, succedesse in Italia, meglio che sia davvero uno dell'ACI: se passa di là un carabiniere, lascia guidare il cane! (scontata, lo so...)
    • Anonimo scrive:
      Re: Precisazione
      - Scritto da:
      In realtà, "AA patrolman" non è un poliziotto, ma
      un meccanico dell'ACI inglese, particolarmente
      fantasioso nelle sue intuizioni, pare (pignolo,
      lo
      so...)

      Comunque, succedesse in Italia, meglio che sia
      davvero uno dell'ACI: se passa di là un
      carabiniere, lascia guidare il cane! (scontata,
      lo
      so...)hahaha !!!! fantastica !!!
  • Anonimo scrive:
    Più difficile sarebbe stato...
    ,,,se invece del chip avesse ingoiato l'auto.
  • Anonimo scrive:
    povero cagnaccio
    EVVAI di GUTTALAX!!!!(troll3)(troll3)(troll3)(troll3)(troll3)(troll3)(troll3)
  • bandg4p scrive:
    Fw to Studio aperto
    Questa notizia è talmente idiota che sarebbe da inoltrare subito a studio aperto (fra l'altro il protagonista è un cane, soggetto amatissino dal TG).(cylon)
    • Anonimo scrive:
      Re: Fw to Studio aperto
      ahahah :D :D(rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: Fw to Studio aperto
        - Scritto da:
        ahahah :D :D(rotfl)Mamma mia studio aperto...lo guardo per ridere, un programma che si guarda con lo spirito con il quale ci si appresta a seguire Mai Dire... :)ahahahLa chicca e' quando parlano di morti, disgrazie, e mettono sempre la stessa giornalista che vuole commuovere il mondo....Ci mancavano solo i caprioli e i cagnetti abbandonati.
        • Anonimo scrive:
          Re: Fw to Studio aperto

          La chicca e' quando parlano di morti, disgrazie,
          e mettono sempre la stessa giornalista che vuole
          commuovere il
          mondo....
          hihihi verissimo!con la sempre la stessa musichetta di sottofondo..aahhaah che gente!
    • Anonimo scrive:
      Re: Fw to Studio aperto
      - Scritto da: bandg4p
      Questa notizia è talmente idiota che sarebbe da
      inoltrare subito a studio aperto (fra l'altro il
      protagonista è un cane, soggetto amatissino dal
      TG).


      (cylon)Stai scherzando...?sarei curioso di sentire la loro descrizione del RFID...
    • Anonimo scrive:
      Re: Fw to Studio aperto

      Questa notizia è talmente idiota che sarebbe da
      inoltrare subito a studio aperto (fra l'altro il
      protagonista è un cane, soggetto amatissino dal
      TG).Ah, non è un programma comico sulla falsariga di Zelig, con aggiunta di 20 minuti (su 30 totali) di tette e culi a go go?Te pensa... (rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: Fw to Studio aperto
        Scherzate e ironizzate pure quanto vi pare, intanto pero' Studio Aperto ha uno share di tutto rispetto, fa piu' ascolti dei programmi culturali su Rai 3......c'e' poco da ridere cari miei...
        • Garson Pollo scrive:
          Re: Fw to Studio aperto
          Poveri italioti... :|
        • Anonimo scrive:
          Re: Fw to Studio aperto
          - Scritto da:
          Scherzate e ironizzate pure quanto vi pare,
          intanto pero' Studio Aperto ha uno share di tutto
          rispetto, fa piu' ascolti dei programmi culturali
          su Rai
          3...

          ...c'e' poco da ridere cari miei...Beh ma perchè è un programma di intrattenimento a orari da TG di mezzo pomeriggio... una scelta azzeccatissima mista a tette culi che solo Smaila mostrava così tanto!E' il massimo per l'italiano medio!
          • Anonimo scrive:
            Re: Fw to Studio aperto


            E' il massimo per l'italiano medio!Parli di Smaila o di Studio Aperto ? :D
  • Anonimo scrive:
    Oh be....
    Che c'è di male?Visto che molti italiani guidano da cani......tanto vale che ad aprire le auto, e magari un giorno guidarle, siano i cani!
  • Anonimo scrive:
    test
    test
Chiudi i commenti