Il tecnostress esiste e miete vittime

Quando assale se ne vanno serenità e produttività: per le aziende è un fronte aperto. E' l'assedio del mondo (iper)connesso, che va affrontato in modo creativo. Punto Informatico ne parla con Enzo Di Frenna, autore di un volume dedicato

Roma – Quanti utenti lavorano collegati ad Internet tutto il giorno? Quanti hanno imparato come gestire al meglio il flusso di informazioni, di email, di messaggini? Quanti vivono con lo smartphone tatuato sulla guancia? C’è da chiederselo, visto che il tecnostress con l’accresciuta diffusione delle nuove tecnologie sembra destinato a farsi sentire sempre di più. Allo stesso tempo aumentano le imprese consapevoli del problema e decise a porvi rimedio. Di questo Punto Informatico ha parlato con uno dei pochi ad aver approfondito l’argomento, Enzo Di Frenna , nome già noto ai lettori di questo giornale perché è il motore dell’ormai celebre sito netdipendenza.it , agenzia di informazione dell’associazione Netdipendenza Onlus . Di Frenna, giornalista e scrittore, ha dato alle stampe un volume, in uscita in questi giorni, dal titolo emblematico: “Tecnostress in azienda”, che sarà presentato a Milano il 27 novembre all’evento MobilWorkLife Forum 2007 promosso da Asseprim e organizzato da Wireless. Il volume si focalizza sull’argomento a partire da una indagine condotta su un campione di 224 operatori ICT.

Punto Informatico: Per anni si è trattato con sufficienza chi metteva in guardia dall’uso non consapevole delle tecnologie della comunicazione, poi con la loro diffusione sui media, in particolare quelli mainstream, è stato dato sempre più spesso spazio a disagi, turbe o persino psicopatologie che deriverebbero da un uso intensivo dei mezzi digitali. Ma cos’è esattamente il tecnostress ?
Enzo Di Frenna: Il termine è stato coniato dallo psicologo americano Craig Broad, autore del libro Technostress: the uman cost of computer revolution (edito nel 1984 da Addison Wesley). Era la prima volta che si affrontava il tema dello stress derivante dall’uso di tecnologie e il suo impatto sul piano psicologico. Broad definì il tecnostress “un disturbo causato dall’incapacità di gestire le moderne tecnologie informatiche”.

PI: Travolti dalla tecnologia? Di che disturbo parliamo?
EDF: A suo parere i disturbi principali erano ansia, affaticamento mentale, attacchi di panico, depressione, incubi, attacchi di rabbia (dovuti in particolare alle difficoltà di utilizzo dei computer e dei software). Ma da allora, cioè dopo oltre 23 anni, molte cose sono cambiate. Internet è diventato lo strumento universale d’informazione. Il videotelefono-computer si è diffuso sul mercato. La tv è diventata digitale. E altri oggetti digitali sono diventati di uso comune. Quindi, come si può dedurre, il suo studio è vincolato al periodo in cui è stato realizzato, cioè gli inizi degli anni ’80, quando il computer aveva meno funzioni e il sistema operativo era molto elementare.

PI: Una delle tesi del tuo libro è quella secondo cui l’informatizzazione prima e oggi l’enorme diffusione della tecnologia può persino danneggiare le aziende
EDF: Non esistono studi articolati sul tecnostress e il rischio di impresa, il mio libro è il tentativo di compiere un primo approfondimento.

PI: A tuo parere quindi vi sono rischi reali per le imprese?
EDF: Assolutamente. E a dirlo sono gli stessi imprenditori che ho intervistato. Per esempio, Fabio Falzea di Microsoft ritiene che il tecnostress sia un problema assolutamente sottovalutato dalle aziende italiane. Cita l’esempio del corso di formazione per l’uso più oculato delle email, che Microsoft Italia tiene da alcuni anni. Inoltre, a settembre scorso ho intervistato 224 operatori di comunicazione mobile e Ict, durante l’evento Roma Caput Media , e la maggior parte avverte il problema del tecnostress in ambiente di lavoro e lo ritiene un problema in aumento nel futuro.

PI: Cosa si può fare per prevenirlo?
EDF: Una formazione mirata e innovativa. E soprattutto, come scrivo nel mio libro, bisogna comprendere i meccanismi di funzionamento della mente umana e l’impatto che il sovraccarico informativo può avere sulla salute.

PI: Ci sono colossi della tecnologia, come Google, noti nel Mondo anche perché offrono ai propri dipendenti una quantità di “benefit”, da strutture ludiche a palestre e via dicendo, pensate anche e soprattutto per una continua “rigenerazione”, persino in un ambiente ad alta “produttività tecnologica”, per così dire. Quali sono le soluzioni migliori?
EDF: Sul mio blog segnalo altri tipi di soluzioni, come la meditazione (che è molto usata nei corsi di stress management in America), l’attività sportiva, le pause rigeneranti, le tecniche olistiche in genere che rallentano i nostri pensieri. La mia associazione, Netdipendenza Onlus, per esempio propone passeggiate in montagna, giornate di meditazione, stage di danze tribali, cioè attività che favoriscono il contatto con se stessi e il recupero dei ritmi naturali.

PI: Le imprese italiane come recepiscono questi suggerimenti?
EDF: L’interesse degli operatori che abbiamo ascoltato è notevole, anche perché nella vita di tutti i giorni delle aziende sono proprio gli imprenditori, per primi, a rendersi conto della difficoltà di gestire una comunicazione a tutto tondo, che è da un lato fonte di un’accresciuta produttività e dall’altro portatrice di un rischio di eccesso di stress, tecnostress appunto. Gestire con equilibrio le due cose significa anche qui da noi poter di fatto aumentare la produttività. E questa non è questione che passa inosservata nell’industria.

a cura di Paolo De Andreis

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • fatta7 9o9i scrive:
    video
    vorrei fare sesso
  • gattomene lao scrive:
    youporn si chiude in 2 giorni
    se le major del porno facessero come quelle discografiche siti come youporn xtube, rude.com ecc chiuderebbero in due giorni. Il 90% dei contenuti sono spezzoni di video professionali uploadati da privati che ovviamente non ne detengono i diritti, e youporn e company lucrano su questi video tramite le pubblicita'. Il fatto poi che 15 milioni di utenti vadano su youporn a guardare clip porno da 2 minuti per farsi le pippe quando ormai ovunque si trovano film hard completi da scaricare la dice lunga sul q.i. medio di questi pornomani :D
    • someone scrive:
      Re: youporn si chiude in 2 giorni
      Se facessero come la RIA, direbbero che ogni persona che si masturba con internet arrechi un danno, e ti calcolerebbero anche la cifra!!! E pretenderebbero di introdurre una tassa sui goldoni per il loro mancato introito...
      • ananimo scrive:
        Re: youporn si chiude in 2 giorni
        - Scritto da: someone
        Se facessero come la RIA, direbbero che ogni
        persona che si masturba con internet arrechi un
        danno, e ti calcolerebbero anche la cifra!!! occhio (per chi ci vede ancora), potrebbero anche cominciare a chiedere l'equo compenso per ogni pippa
    • Sgabbio scrive:
      Re: youporn si chiude in 2 giorni
      hmmm a dire il vero sono dentro nel settore, per esempio pornotube a molti video pubblicità di siti del settore oltre ad ospitare canali di varie case con trailer dei film ecc ecc.Comunque ho notato che è molto più comodo vedere un film su youporn e affini che scaricarli dal mulo :D
    • pippaiolo scrive:
      Re: youporn si chiude in 2 giorni
      Mi hai fatto venire il dubbio e ho controllato: è vero che la maggior parte dei video sono caricati illegalmente, è falso che siano spezzoni da due minuti.Almeno sul portale che ho gurdato io ci sono video anche da 15-20 minuti (non dico quale per non fargli pubblicità, ma non ci mettete molto a provare tutti quelli citati nell'articolo).
    • ero to mane scrive:
      Re: youporn si chiude in 2 giorni
      - Scritto da: gattomene lao......la dice lunga sul q.i. medio di questi pornomaniuè uè uè, piano con gli insulti, eh??? (rotfl)
  • Italo scrive:
    complimenti all'itagliano dell'autore
    Tecnologie, e procedure, e tecniche, e rapporti commerciali, che hanno...è addirittura illeggibile. Soluzione:Tecnologie, procedure, tecniche, e rapporti commerciali cha anno...
  • Rapphyo scrive:
    Internet prospera...
    nulle vostre(nostre) seghe.Ricordatelo sempre.
  • ilmassi scrive:
    che tristezza..
    e PI a pubbicizzare quei siti...ci sono milioni di persone pornodipendenti in italia. Ma smettiamola con queste battutine da adolescenti arrapati e prendetevi un po' sul serio, il porno è già su studio aperto e tv a qualsiasi ora del giorno.
    • Sgabbio scrive:
      Re: che tristezza..
      - Scritto da: ilmassi
      e PI a pubbicizzare quei siti...ci sono milioni
      di persone pornodipendenti in italia. Ma
      smettiamola con queste battutine da adolescenti
      arrapati e prendetevi un po' sul serio, il porno
      è già su studio aperto e tv a qualsiasi ora del
      giorno.e quindi ? Che male c'è fare un articolo di siti che utilizzano il FLV per far vedere soli contenti porno ? Non c'è niente di male! Poi internet a differenza della TV, puoi decidere se vedere il porno o meno :DSu studio aperto di do ragione, ma dire che in TV c'è porno a qualisasi ora del giorno....è un luogo comune
    • Tsukishiro Yukito scrive:
      Re: che tristezza..
      - Scritto da: ilmassi
      e PI a pubbicizzare quei siti...ci sono milioni
      di persone pornodipendenti in italia. Ma
      smettiamola con queste battutine da adolescenti
      arrapati e prendetevi un po' sul serio, il porno
      è già su studio aperto e tv a qualsiasi ora del
      giorno.Devi guardarlo spesso, per poterne parlare con cotanta sicurezza... attento a non macchiarti i pantaloni.E comunque, preferisco un pornodipendente piuttosto che un politico imbroglione, un negoziante ladro, un impiegato raccomandato e incompetente, uno stupratore vero.Da ultimo, ti consiglio di svegliarti un attimo dai tuoi miseri pruriti moralisti. L'industria del porno è sempre stato all'avanguardia e il traino per le tecnologie di produzione e distribuzione dell'intrattenimento. Piaccia o meno. Formati come VHS o il DVD si sono imposti anche grazie alle scelte dell'industria del porno.
    • ridicolo scrive:
      Re: che tristezza..
      sei ridicolo! il Porno non ha certo bisogno della pubblicità di Punto Informatico per esistere, tuttalpiù è PI ad aver bisogno del porno per farsi leggere ;)Quella che vedi in tv non è pornografia, è molto peggio è esibire solo i cm di pelle consentiti dalla legge, è pornografia castrata!
    • Estimatore scrive:
      Re: che tristezza..
      - Scritto da: ilmassi
      e PI a pubbicizzare quei siti...ci sono milioni
      di persone pornodipendenti in italia. Ma
      smettiamola con queste battutine da adolescenti
      arrapati e prendetevi un po' sul serio, il porno
      è già su studio aperto e tv a qualsiasi ora del
      giorno.a me ha un po' rotto 'sta storia della dipendenza :)ogni volta che a qualcuno interessa una cosa, una cosa QUALASIASI e si dedica a questo interesse nel suo tempo libero continuamente, tutti a dire "dipendenza".Ma cribio! Se ti interessa la politica leggi tutto, se ti interessa il giardinaggio sei sempre in giardino e in serra, se ti interessano i computer leggi riviste sei su internet e smanetti e blateri di computer con tutti, se ti interessa il fai da te sei sempre alle fiere dell'artigianato, leggi "creare" e sai tutto dal feltro al pirografo passando per lo stencil, se ti interessa il porno - porcavacca - segui lo stramaledetto porno, se ti piace il gossip seguirai il gossip, se ti piace fumare, fumerai ogni volta che puoi.Insomma, se ti piace fare qualcosa, desidererai farla ogni volta che puoi!
      • ilmassi scrive:
        Re: che tristezza..
        - Scritto da: Estimatore
        - Scritto da: ilmassi

        e PI a pubbicizzare quei siti...ci sono milioni

        d[..........]ui lo
        stramaledetto porno, se ti piace il gossip
        seguirai il gossip, se ti piace fumare, fumerai
        ogni volta che
        puoi.

        Insomma, se ti piace fare qualcosa, desidererai
        farla ogni volta che
        puoi!quindi se mi piace drogarmi mi drogo...se mi piace fumare fumo, e se poi non mi piace più? continuo contro la mia volontà perchè sono dipendente. Io non dico che tutti i fruitori del porno sono dipendenti ma resta il fatto che è un problema enorme ed incentivarlo è sbagliato. C'è gente che frequenta di continuo quei siti per più di 6 ore al giorno e senza volerlo.In ogni caso i puttanieri e i segaioli hanno problemi seri, sono atti di egoismo che impediscono di voler bene ad una persona nella realtà e in modo disinteressato. Il fatto che esistano altri mali e altri personaggi come truffatori ed evasori non cancella questà realtà.
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: che tristezza..
      contenuto non disponibile
    • Kalma scrive:
      Re: che tristezza..

      e PI a pubbicizzare quei siti...AHAHAHA guarda che su GOOGLE trovi un sacco di peggio. Ma quale ragazzini questi FANNO I MILIARDI
  • bi biiii scrive:
    Che pena
    Cercatevi donne vere che il pornovi rincoglionisce!E se proprio volete stimolare la fantasiaperche' non leggete un libro, si, avete capitobene, un libro e non un filmino con la Barbie di turno.Se non mi credete provate con questo:"Opus Pistorum" di Henry MillerCapisco che farete fatica a crederci ma e'molto piu' eccitante di un film e la fantasia lastimola sul serio.
    • olmo scrive:
      Re: Che pena
      sei una donna vero?asd
      • ovvio scrive:
        Re: Che pena
        - Scritto da: olmo
        sei una donna vero?

        asdovvio, solo una donna potrebbe dire certe baggianate.. :-)
        • BLah scrive:
          Re: Che pena
          Più che baggianate, è chiaro che una donna non sente certi stimoli che sentiamo noi.Ricordo che l'uomo è nato per far riprodurre la propria specie.Basta vedere gli animali, che possono fare tutto senza stupidaggini inventate dall'uomo (abbordamento, fidanzamento, matrimonio, cazzate intermedie varie).
      • bi biiii scrive:
        Re: Che pena
        - Scritto da: olmo
        sei una donna vero?

        asdNo, sono maschio e anche a me s'inturgidisce il pisellogurdando i film porno, cio' non toglie checredo sia una esperienza poco appagante.
    • Tsukishiro Yukito scrive:
      Re: Che pena
      - Scritto da: bi biiii
      Cercatevi donne vere che il porno
      vi rincoglionisce!

      E se proprio volete stimolare la fantasia
      perche' non leggete un libro, si, avete capito
      bene, un libro e non un filmino con la Barbie di
      turno.

      Se non mi credete provate con questo:
      "Opus Pistorum" di Henry Miller

      Capisco che farete fatica a crederci ma e'
      molto piu' eccitante di un film e la fantasia la
      stimola sul serio.Perché credere per forza che una cosa escluda l'altra?Si può benissimo scopare in Real Life, avere un'ampia collezione di pornazzi, e una libreria piena di classici della letteratura, e tutto contemporaneamente.Per te forse è troppo difficile?
    • ottomano scrive:
      Re: Che pena
      - Scritto da: bi biiii
      Cercatevi donne vere che il porno
      vi rincoglionisce!Io sono fidanzato da 3 anni e posso sco..re quando voglio.Non disdegno però anche un pò di porno. Non credo di essere l'unico, anzi...bye
    • Pipino il Tozzo scrive:
      Re: Che pena
      - Scritto da: bi biiii
      Cercatevi donne vere che il porno
      vi rincoglionisce!
      Meglio rincoglionirsi col porno, che fa bene alla circolazione e alla prostata, che con la nicotina o con l'alcool.E comunque, non sempre si ha la donna, quando la si ha, non sempre si può stare assieme quando si vorrebbe, e non sempre si riesce a trovarla di mentalità abbastanza aperta per le proprie fantasie.Della mia donna attuale non posso proprio lamentarmi, quando riusciamo a vederci, ma visto che le volte che succede sono meno di quanto vorremmo, vai di pornazzi, anche se molto meno di quando sono single.
  • Cetto laqualunqu e scrive:
    Ma come si fa ad iniziare nel porno?
    Ma un giovane imprenditore che volesse iniziareuna seria e profittevole attivita nel campo del porno...come dovrebbe iniziare? credo che col p2p la produzione di film sarebbe sconsigliata tutti piratati ...forse delle roba con le cam ?.un mio amico gay mi ha detto che tanti frogioni pagano per vedere un uomo che si fa le pippe in cam..possibile?certo che se per ogni pippa mi avessero dato 50 euro---ora sarei ricchissimoinsomma ..come si fanno i dane col porno?chiaramente solo roba legale..no zozzerie varie...
  • zal scrive:
    E'sempre il porno...
    Passano epoche, generazioni, tecnologie ma è sempre il porno ad inventare, innovare, imporre...
    • Tsukishiro Yukito scrive:
      Re: E'sempre il porno...
      - Scritto da: zal
      Passano epoche, generazioni, tecnologie ma è
      sempre il porno ad inventare, innovare,
      imporre...Il porno e le armi: è questo che fa andare avanti la tecnologia.Sesso e morte, alla fine.Non è cambiato molto da quando "eravamo" scimmie. Che noia, però!
  • anonymous scrive:
    amatoriale vs pro
    Io preferisco mille volte una scena amatoriale ad una "pro".In fondo non mi interessa quello che vedo, ma il fatto che gli amatoriali non lo fanno per soldi ma perche' gli piace.Vedere una Jenna, per quanto figa sia, che finge di provare piacere beh, mi lascia indifferente.Ovvio che poi alla decenza c'e' un limite....
    • Estimatore scrive:
      Re: amatoriale vs pro
      - Scritto da: anonymous
      Io preferisco mille volte una scena amatoriale ad
      una
      "pro".io no, in generale.un buon audio, una buona illuminazione, gente fresca e una regia sufficientemente esperta fanno la differenza.
      In fondo non mi interessa quello che vedo, ma il
      fatto che gli amatoriali non lo fanno per soldi
      ma perche' gli
      piace.questo cambia parecchio.però se, ad esempio, non vedi niente, oppure vedi una vecchia, oppure una cicciona, un tizio in sovrappeso con un piselletto, peloso, brutto, gente che ti da l'idea di sporcizia e povertà ... e questa non è la tua idea di "eccitante" (po' esse, ma non è la mia) ... allora credo che l'esperienza del mondo professionale non sia da prendere sottogamba.
      Vedere una Jenna, per quanto figa sia, che finge
      di provare piacere beh, mi lascia
      indifferente.è solo che sei convinto che la targhetta "amateur" dica il vero.
      Ovvio che poi alla decenza c'e' un limite....eh.
  • MeX scrive:
    alla redazione...
    scusate ma perchè non è firmato l'articolo?Obiezione di coscienza? :D-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 novembre 2007 08.41-----------------------------------------------------------
    • Estimatore scrive:
      Re: alla redazione...
      - Scritto da: MeX
      scusate ma perchè non è firmato l'articolo?
      Obiezione di coscienza? :Dsono centinaia gli articoli non firmati.mi pare che la regola sia: articolo non firmato = redazionale.no?
      • MeX scrive:
        Re: alla redazione...
        ah non lo avevo mai notato... si vede che per combinazione ho sempre letto quelli non "redazionali" :)chiedo scusa per l'OT :D
      • longdong scrive:
        Re: alla redazione...
        - Scritto da: Estimatore
        - Scritto da: MeX

        scusate ma perchè non è firmato l'articolo?

        Obiezione di coscienza? :D

        sono centinaia gli articoli non firmati.
        mi pare che la regola sia: articolo non firmato =
        redazionale.

        no?fai un po di confusione con i nomi.. il redazionale è un'altra cosa (ovvero un articolo promozionale). quelli non firmati, come su tutti i giornali del mondo da sempre, sono a cura della redazione... e basta, non redazionali :DLongDong
        • Estimatore scrive:
          Re: alla redazione...
          - Scritto da: longdong
          - Scritto da: Estimatore

          - Scritto da: MeX


          scusate ma perchè non è firmato l'articolo?


          Obiezione di coscienza? :D



          sono centinaia gli articoli non firmati.

          mi pare che la regola sia: articolo non firmato
          =

          redazionale.



          no?

          fai un po di confusione con i nomi.. il
          redazionale è un'altra cosa (ovvero un articolo
          promozionale). quelli non firmati, come su tutti
          i giornali del mondo da sempre, sono a cura della
          redazione ... e basta, non redazionali
          :D

          LongDongah sorry!!! grazie :) O)
    • anonimo01 scrive:
      Re: alla redazione...
      - Scritto da: MeX
      scusate ma perchè non è firmato l'articolo?
      Obiezione di coscienza? :Dio mi chiedevo invece: perchè questa carenza di link? :D :$ :D
  • ONAN! scrive:
    Casalingue arrapate
    Sarà...ma a me i contenuti amatoriali o semi amatoriali proposti dai vari "porno-tubi" non piacciono.Preferisco il "lavoro" dei professionisti Jenna-Rocco-TY: se voglio godermi del patetico sesso mi basta la vita reale.Per ora "tengo duro" con la pippa 1.0...massimo 1.1
    • Estimatore scrive:
      Re: Casalingue arrapate
      - Scritto da: ONAN!
      Sarà...ma a me i contenuti amatoriali o semi
      amatoriali proposti dai vari "porno-tubi" non
      piacciono.
      Preferisco il "lavoro" dei professionisti
      Jenna-Rocco-TY: se voglio godermi del patetico
      sesso mi basta la vita
      reale.
      Per ora "tengo duro" con la pippa 1.0...massimo
      1.1LOL (rotfl)sono d'accordo :)è un po' come il film normale e quello in "dogma", oppure i filmati youtube invece di un film od un videoclip ben fatto.interessanti, divertenti.ma quando vuoi qualcosa di buono ti pigli un film vero
  • Luca Astolfi scrive:
    ATTENTI
    attenti a quell'affare per allungarsi (?) il pene..ho letto che e' pericoloso
    • Sladek scrive:
      Re: ATTENTI
      - Scritto da: Luca Astolfi
      attenti a quell'affare per allungarsi (?) il
      pene..ho letto che e'
      pericolosoma che pericoloso...e' che ha degli effetti collaterali che magari non sono graditi. Tipo che sì ti si alunga pero' ti diventa sottile come uno spaghetto. :D :D :D
    • bowlingbpsl scrive:
      Re: ATTENTI
      - Scritto da: Luca Astolfi
      attenti a quell'affare per allungarsi (?) il
      pene..ho letto che e'
      pericolosoA me e' bastato lo spam per farmi effetto: mi sono venute 2 palle cosi'!;-)
    • Estimatore scrive:
      Re: ATTENTI
      - Scritto da: Luca Astolfi
      attenti a quell'affare per allungarsi (?) il
      pene..ho letto che e'
      pericolososi però contrasta la cecità
    • longdong scrive:
      Re: ATTENTI
      - Scritto da: Luca Astolfi
      attenti a quell'affare per allungarsi (?) il
      pene..ho letto che e'
      pericolososi, rovina i capillari .. ovviamente, li' sono anche piu delicati e deve funzionare il tutto in modo naturale. se forzi la cosa rovini i capillari. non immagino dopo.LongDong
  • maxg scrive:
    dito
    nel kul
  • Max Turbo scrive:
    Ahhh ahhh che belloooo!!
    Ahhhhhh, ma c'è un sacco di robahhhhh!!! Ahhhh, ahhhh, se penso che solo pochi anni faaahhhhhhh, a scaricare uno striminzito jpeeehhg, ahhhhhh, ci mettevo una vitahhhh, mi sembrahhh incredibile trovare tutto questo ben didddioh nel porno 2.0!!Ahhh, ahhhh, yahhhrrg (ta-tum ta-tum ta-tum)!Ufff!Sì però cazzo, figa, c'è nè da distruggersi l'uccello! Eppoi c'è della roba che non mi sarebbe mai venuta in mente da solo. Ma non staremo creando una depravata fantasia collettiva? Poi non c'è da meravigliarsi di certe cose che si sentono nei tiggì. Secondo me se andiamo avanti di questo passo fra un pò saremo tutti come nel film "il demone sotto la pelle" di cronenberg (film che davano allegato su Panorama e che avevo preso perchè si vedevano due tette sulla confezione).http://www.ilcibicida.com/ildemonesottolapelle.htmVi avverto che il film fa un pò schifo.Ah, per quanto riguarda il modello di business, per me non regge. Fra qualche mese voi di PI sarete qui a parlare di SBOOM anche per questa faccenda del porno 2.0.Ooohhhhh, ma guarda questa!!! Ahhh, ahhhhhhh, ahhhhhh, speriamo ci siano altre clip con sta porcona, ahhhhhhhh!
    • Max Turbo scrive:
      Re: Ahhh ahhh che belloooo!!
      Scusate, ma ho dimenticato di firmare con la mia foto.[img]http://www.cybermalljapan.com/image/FUJIPACKS/MaxTurbo_a.jpg[/img]
    • Anonymous scrive:
      Re: Ahhh ahhh che belloooo!!
      - Scritto da: Max Turbo
      Ahhhhhh, ma c'è un sacco di robahhhhh!!! Ahhhh,
      ahhhh, se penso che solo pochi anni faaahhhhhhh,
      a scaricare uno striminzito jpeeehhg, ahhhhhh, ci
      mettevo una vitahhhh, mi sembrahhh incredibile
      trovare tutto questo ben didddioh nel porno
      2.0!!
      Ahhh, ahhhh, yahhhrrg (ta-tum ta-tum ta-tum)!

      Ufff!

      Sì però cazzo, figa, c'è nè da distruggersi
      l'uccello! Eppoi c'è della roba che non mi
      sarebbe mai venuta in mente da solo. Ma non
      staremo creando una depravata fantasia
      collettiva? Poi non c'è da meravigliarsi di certe
      cose che si sentono nei tiggì. Secondo me se
      andiamo avanti di questo passo fra un pò saremo
      tutti come nel film "il demone sotto la pelle" di
      cronenberg (film che davano allegato su Panorama
      e che avevo preso perchè si vedevano due tette
      sulla
      confezione).
      http://www.ilcibicida.com/ildemonesottolapelle.htm
      Vi avverto che il film fa un pò schifo.
      Tu dici? Strano, in quanto, ti son bastate 2 tette facilmente raggiungibili per farti comprare spazzatura.Comunque, internet non è un baby-sitter. Il porno non lede la morale di nessuno (a contrario del pedo-porno) e fino a quando rientra entro certi limiti di decenza umana (che il buonsenso dovrebbe impartire), non vedo perchè vergognarsi, vietare o censurare.
    • ilmassi scrive:
      Re: Ahhh ahhh che belloooo!!
      - Scritto da: Max Turbo
      Ahhhhhh, ma c'è un sacco di robahhhhh!!! Ahhhh,
      ahhhh, se penso che solo pochi anni faaahhhhhhh,
      a scaricare uno striminzito jpeeehhg, ahhhhhh, ci
      mettevo una vitahhhh, mi sembrahhh incredibile
      trovare tutto questo ben didddioh nel porno
      2.0!!
      Ahhh, ahhhh, yahhhrrg (ta-tum ta-tum ta-tum)!

      Ufff!

      Sì però cazzo, figa, c'è nè da distruggersi
      l'uccello! Eppoi c'è della roba che non mi
      sarebbe mai venuta in mente da solo. Ma non
      staremo creando una depravata fantasia
      collettiva? Poi non c'è da meravigliarsi di certe
      cose che si sentono nei tiggì. Secondo me se
      andiamo avanti di questo passo fra un pò saremo
      tutti come nel film "il demone sotto la pelle" di
      cronenberg (film che davano allegato su Panorama
      e che avevo preso perchè si vedevano due tette
      sulla
      confezione).
      http://www.ilcibicida.com/ildemonesottolapelle.htm
      Vi avverto che il film fa un pò schifo.

      Ah, per quanto riguarda il modello di business,
      per me non regge. Fra qualche mese voi di PI
      sarete qui a parlare di SBOOM anche per questa
      faccenda del porno
      2.0.

      Ooohhhhh, ma guarda questa!!! Ahhh, ahhhhhhh,
      ahhhhhh, speriamo ci siano altre clip con sta
      porcona,
      ahhhhhhhh!quoto. Le violenze sessuali derivano da fantasie deviate, alimentate da questo eccesso di porno dalla tv a internet.
  • g0! scrive:
    Si ma dai...
    Vogliamo paragonare un'orgia amatoriale fatta da bruttone/oni con le performance di Jenna Jameson ?Va bene che per certa gente l'unica cosa che conta è vedere il particolare (non importa se questo è "attaccato" ad un'anoressica, una vecchia o una trippona) ma semplicemente non può durare: sarei curioso di sapere chi è così scarsamente "sognatore" da spipparsi immaginandosi un cesso...
    • kaiserxol scrive:
      Re: Si ma dai...
      Cessi? Vai su youporn è pieno di figa e c'è pure Jenna Jameson così come moltre altre!
    • la realtà scrive:
      Re: Si ma dai...
      - Scritto da: g0!
      Vogliamo paragonare un'orgia amatoriale fatta da
      bruttone/oni con le performance di Jenna Jameson
      ?
      Va bene che per certa gente l'unica cosa che
      conta è vedere il particolare (non importa se
      questo è "attaccato" ad un'anoressica, una
      vecchia o una trippona) ma semplicemente non può
      durare: sarei curioso di sapere chi è così
      scarsamente "sognatore" da spipparsi
      immaginandosi un
      cesso...Coi 20 milioni che spenderanno per comprare youporn, ne guadagneranno circa +infinito!!
    • minchiolo scrive:
      Re: Si ma dai...
      - Scritto da: g0!
      Vogliamo paragonare un'orgia amatoriale fatta da
      bruttone/oni con le performance di Jenna Jameson
      ?
      Va bene che per certa gente l'unica cosa che
      conta è vedere il particolare (non importa se
      questo è "attaccato" ad un'anoressica, una
      vecchia o una trippona) ma semplicemente non può
      durare: sarei curioso di sapere chi è così
      scarsamente "sognatore" da spipparsi
      immaginandosi un
      cesso...Bah, io ad esempio preferisco i pornazzi colle tipe "mature" con un po' di pancetta e un po' di cellulite, viceversa le jenna jamson e asia giovanni, le bambolone perfette mi lasciano abbastanza indifferente; le trovo fredde, plasticose. E comunque ti assicuro che il genere "mature" non è di nicchia, tipo il bug stomping. al contrario di quello che sembri pensare tu, piace a molti.
    • Estimatore scrive:
      Re: Si ma dai...
      - Scritto da: g0!
      Vogliamo paragonare un'orgia amatoriale fatta da
      bruttone/oni con le performance di Jenna Jameson
      ?mi permetto di consigliare Sasha Grey (in ascesa), nonché tutta la Devil, la Evil Angel, la new Sin... tutta roba d'alta qualità. Ci sono un sacco di starlette che hanno lavorato per 5 anni facendo decine e decine di ottimi film; assolutamente non c'è paragone col mondo amatoriale.Del resto gente che lavora con Jim Powers , Jeff Mike , Tony-T, Max Hardcore eccetera, non può farlo così perché si... ti devi prendere un pacco di soldi, oppure lo fai in privato perché ti diverti.
      Va bene che per certa gente l'unica cosa che
      conta è vedere il particolare (non importa se
      questo è "attaccato" ad un'anoressica, una
      vecchia o una trippona) ma semplicemente non può
      durare: sarei curioso di sapere chi è così
      scarsamente "sognatore" da spipparsi
      immaginandosi un
      cesso...Beh, per quelli resta utile l'amateur.Per il resto c'è il professionismo. Oppure... la gente si curerà di più.
  • Bastard Inside scrive:
    Vivid?
    Troppo patinato! Come detesto il porno che non vuole ammettere quello che è. E cosa c'è di più cretino delle trame dei porno? Andrebbero eliminate, sono un insulto all'intelligenza degli spettatori! 8) :p :p :pBeninteso, c'è un limite anche al ruspante e ringraziamo il cielo che il porno amatoriale abbia preso piede anche da noi, che i qli delle dilettanti tedesche sono troppo brufolosi!!! :o :| :s :p :D (rotfl)
    • Anonymous scrive:
      Re: Vivid?
      - Scritto da: Bastard Inside
      Troppo patinato! Come detesto il porno che non
      vuole ammettere quello che è. E cosa c'è di più
      cretino delle trame dei porno? Andrebbero
      eliminate, sono un insulto all'intelligenza degli
      spettatori! 8) :p :p
      :p
      Beninteso, c'è un limite anche al ruspante e
      ringraziamo il cielo che il porno amatoriale
      abbia preso piede anche da noi, che i qli delle
      dilettanti tedesche sono troppo brufolosi!!! :o
      :| :s :p :D
      (rotfl)C'è un certo gutter morgen che sta spopolando su Youporn. Per il resto, che credevi? A mangiare wurstel, bere birra e papparsi crauti, è tanto che non siano delle amebe semoventi (e si che di gnocche tedesche ce ne sono).
    • Estimatore scrive:
      Re: Vivid?
      - Scritto da: Bastard Inside
      Troppo patinato! Come detesto il porno che non
      vuole ammettere quello che è. E cosa c'è di più
      cretino delle trame dei porno? Andrebbero
      eliminate, sono un insulto all'intelligenza degli
      spettatori! 8) :p :p
      :p
      Beninteso, c'è un limite anche al ruspante e
      ringraziamo il cielo che il porno amatoriale
      abbia preso piede anche da noi, che i qli delle
      dilettanti tedesche sono troppo brufolosi!!! :o
      :| :s :p :D
      (rotfl)vabbeh ma hai mai visto quelli toscani?TERRIFICANTI
      • Antomar scrive:
        Re: Vivid?
        E dove si trovano quelli Toscani? p.s. sono di Grosseto ;-)
        • CognomeNome scrive:
          Re: Vivid?
          - Scritto da: Antomar
          E dove si trovano quelli Toscani? p.s. sono di
          Grosseto
          ;-)Ah beh allora li dovresti conoscere
        • Estimatore scrive:
          Re: Vivid?
          - Scritto da: Antomar
          E dove si trovano quelli Toscani? p.s. sono di
          Grosseto
          ;-)dove si trovano tutti gli altri :)
          • Categorico scrive:
            Re: Vivid?
            - Scritto da: Estimatore
            - Scritto da: Antomar

            E dove si trovano quelli Toscani? p.s. sono di

            Grosseto

            ;-)

            dove si trovano tutti gli altri :)Una volta ne postavano parecchi su ibxea, ma purtroppo quel ng ha chiuso (certo, con torrent o col mulo si trova in abbondanza, ma la velocità offerta dal server news, visto che di solito si usa quello del proprio provider, che viaggia quasi sempre quasi alla massima velocità teorica, neanche il miglior p2p ce la ridarà più).
      • Bastard Inside scrive:
        Re: Vivid?
        - Scritto da: Estimatore
        - Scritto da: Bastard Inside

        Troppo patinato! Come detesto il porno che non

        vuole ammettere quello che è. E cosa c'è di più

        cretino delle trame dei porno? Andrebbero

        eliminate, sono un insulto all'intelligenza
        degli

        spettatori! 8) :p :p

        :p

        Beninteso, c'è un limite anche al ruspante e

        ringraziamo il cielo che il porno amatoriale

        abbia preso piede anche da noi, che i qli delle

        dilettanti tedesche sono troppo brufolosi!!! :o

        :| :s :p :D

        (rotfl)

        vabbeh ma hai mai visto quelli toscani?

        TERRIFICANTII 100x100? :o :p Grezzi come solo dei toscani grezzi sanno essere! (rotfl)(rotfl)(rotfl)Piuttosto devo fare reclamo all'ente turismo toscano, perché le toscane che conosco io non sono così porche? :$ O) :p :D (rotfl)
  • Nome e cognome scrive:
    Pippe 2.0!
    Yeppa!
    • ilpeist scrive:
      Re: Pippe 2.0!
      (rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • Joe Stagliano scrive:
        Re: Pippe 2.0!
        Sei in un forum di 15enni?Credi di far ridere qualcuno con questa uscita puerile?Clown come te rovinano le discussioni ricordalo.pagliazz
        • p4bl0 scrive:
          Re: Pippe 2.0!
          guarda che basta ignorare i commenti se pensi che siano ca@@ate...
          • Estimatore scrive:
            Re: Pippe 2.0!
            - Scritto da: p4bl0
            guarda che basta ignorare i commenti se pensi che
            siano
            ca@@ate...non hai dato il buon esempio ;)(e manco io)
        • Nome e cognome scrive:
          Re: Pippe 2.0!
          A Joe, mavvaffanculo va. una notizia sul porno e pretendi serietà?
        • Fily84 scrive:
          Re: Pippe 2.0!
          - Scritto da: Joe Stagliano
          Sei in un forum di 15enni?
          Credi di far ridere qualcuno con questa uscita
          puerile?
          Clown come te rovinano le discussioni ricordalo.
          pagliazzSecondo me le rovini più te con questa sorta di ipocrisia...
          • BLah scrive:
            Re: Pippe 2.0!
            QUOTO!! IPOCRISIA!!
          • uzidax scrive:
            Re: Pippe 2.0!
            - Scritto da: BLah
            QUOTO!! IPOCRISIA!!ma che problema HAI con il tuo corpo? se ti da piacere significa che è PIACEVOLE ,basta con questa paura di tipo cattolico burino del 15esimo secolo per cui se godi sei immorale! andatevela a pigliare.... ah no, è immorale ;)
    • bowlingbpsl scrive:
      Re: Pippe 2.0!
      Per chi non riconoscesse la citazione, basta scrivere su Google "trombare la gnocca" e poi cliccare sul primo link.;-)
      • A Warm Place scrive:
        Re: Pippe 2.0!
        - Scritto da: bowlingbpsl
        Per chi non riconoscesse la citazione, basta
        scrivere su Google "trombare la gnocca" e poi
        cliccare sul primo
        link.

        ;-)io veramente sapevo che bisognava scrivere su Google "trombare la gnocca" e poi cliccare su 'mi senfo fortunato".
        • Zullo scrive:
          Re: Pippe 2.0!
          - Scritto da: A Warm Place
          - Scritto da: bowlingbpsl

          Per chi non riconoscesse la citazione, basta

          scrivere su Google "trombare la gnocca" e poi

          cliccare sul primo

          link.



          ;-)

          io veramente sapevo che bisognava scrivere su
          Google "trombare la gnocca" e poi cliccare su 'mi
          senfo
          fortunato"Mi sento fortunato equivale a cliccare sul primo link.
    • anonimo01 scrive:
      Re: Pippe 2.0!
      (rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: Pippe 2.0!
      Non ti fai pena da solo, come morto di f*ga? (patentato)
    • RNiK scrive:
      Re: Pippe 2.0!
      Titolo meraviglioso! (rotfl)(rotfl)(rotfl)
Chiudi i commenti