Il telefonino minimo

Meno di sette centimetri, poco più di 50 grammi e nemmeno una tastiera convenzionale. Eppur si parla

Roma – Si chiama Xun Chi 138 e viene descritto come il cellulare più piccolo del mondo. A darne notizia è Slashgear , che lo presenta come un “cellulare con touchscreen grande quanto un auricolare bluetooth”. Le sue misure sono veramente “minime”: circa 7 cm di lunghezza e un peso di 50 grammi.

Del Bluetooth ha solo la forma, giacché in uno spazio così ristretto qualcosa doveva pur mancare: nel piccolissimo telefonino non sono presenti connettività wireless. Non c’è nemmeno una tastiera tradizionale che però sarebbe “adeguatamente – come si legge – sostituita dal display touchscreen”.

Malgrado le dimensioni, invece, al microterminale GPRS non manca una fotocamera digitale da 1,3 Megapixel.
Ulteriori dettagli, come quelli di un’eventuale commercializzazione sui mercati occidentali, al momento non sono stati forniti. Ma c’è chi già sogna di poter mettere un telefonino come questo nel proprio portamonete.

D.B.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    ma fatemi il piacere !!!
    "trova ragione nella necessità di intervenire tempestivamente....un modello di governance societaria più flessibile per sviluppare partnership con media content provider" !!???!!??ahahahama se lo sa pure il mio cane ke se non vendete TIM andate a culo per aria!!!!!!ufficialmente sarebbero 41 miliardi di euro di debiti... ma (parmalat docet) sono sicuro ke quando collasserà tutto scopriremo puntualmente un buco moooolto + "profondo"auguri !!!
Chiudi i commenti