Il telefono waterproof

Uniden presenta un nuovo cordless che può essere immerso nell'acqua in tutta sicurezza. Ma non è per sub

Roma – Impermeabile, galleggiante, può anche essere immerso nell’acqua. Si tratta di un telefono cordless prodotto da Uniden , che presenta il suo modello WXI477 come “apparecchio waterproof”.

I sommozzatori con velleità comunicative molto spinte dovranno però rassegnarsi a farne uso a pelo d’acqua, dal momento che la sua capacità di immersione si limita ad un metro di profondità. Il che, più che renderlo ideale per una telefonata al capitano Nemo, come osserva il New York Times , consente di utilizzarlo in bagno o in piscina.

Il nuovo dispositivo Il WXI477 è un cordless completamente sigillato e privo di parti metalliche esposte, grazie anche al caricabatteria ad induzione magnetica. Ha una rubrica con 100 contatti e 20 suonerie abbinabili all’identificativo del chiamante inserito in rubrica.

Il prezzo è di 90 dollari (circa 70 euro) per il cordless più la base, presto disponibili a questo indirizzo .

D.B.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Evidenze
    1) è inevitabile che per evitare di essere sputtanati da tutti, ora, grazie al fatto che su internet chiunque può scrivere (e non solo coloro che possono controllare: i giornalisti -o giornalai, visto che scrivono solo per vendere-), i politici saranno costretti a lavorare veramente. E questo è inaccettabile!2) Loro hanno l'immunità parlamentare per qualsiasi reato (per legge o per forza -vedi Previti e compagni-), e a noi vogliono toglierci anche la possibilità di dire.3) Cosa vuol dire "minacce web"? e se se le son fatte da soli? in quel caso a noi chi ci protegge? le nuove leggi terranno conto di quest'evenienza (non nel caso che "se le faranno nel futuro", o che siano provate quelle già fatte -cosa quasi certamente impossibile da stabilire-, ma nel senso che, queste leggi, andranno a favore solo della classe politica?, o a favore dell'Italia e del popolo italiano?)4) saranno leggi sullo stile della censura fatta al programma delle Iene che ci mostrava "quantè bello drogarsi in parlamento"?Certo che quando devono prendere i voti fanno di tutto per mostrarci le loro "vite private", chissà perchè queste VERITA' siano state CENSURATE. ...forse perchè erano non adatte ai minori? ...o forse ai minorati? -mi sa che ci considerano tali-5) e 6) e 7) e...miiii se mi hanno stancato sti .... bho, non so neanche come chiamarli ... che palle.Ma veramente siete andati così in tanti a votarli? Cioè, davvero siete riusciti a trovarne qualcuno abbastanza degno da meritarsi il potere di gestire il vostro futuro?Mha ...sarà che guardo poca televisione ...forse mi sono perso qualche puntata importante
  • Anonimo scrive:
    Che schifo!!!
    Cmq, visto che stiamo parlando tutti di libertà di stampa...ma non si vergognano meamche un pò i giornalisti italiani di far parte di un giornalismo che è arrivato all' OTTANTESIMO posto nella classifica della Freedom House.Non uno ha il coraggio, la coscienza, il cervello per capire quanto fanno schifo?!?!L'italia (e l'ho scritto con la lettera minuscola di proposito) è considerato un paese PARZIALMENTE libero.Che schifo!!!Possibile che abbiamo più coraggio noi a scrivere ciò che proviamo (visto che possiamo solo supporre DAI RISULTATI, non avevdo notizie da chi dovrebbe darcele), che non loro che dovrebbero farlo per passione; oltre che per lavoro, e per il bene comune (dato che anche loro sono cittadini, e alla fine si rivolterà anche contro di loro il male che aiutano a produrre).All'80% posto...Che schifo!!!, e ve lo dico di cuore, da italiano.
  • Armando Dupaal scrive:
    Rotondi, chi era costui?
    A guardarlo in faccia sembra una merda di cane, appena depositata, non conta un cazzo, ma dichiara anche esso e quello che è peggio si invente minacce... chi potrebbe mai minacciare iL Nulla? eppure si inventa la minaccia, e dopo essersi assicurato Indulto e Antitercettazione, vorrebbe sopprire il web. Per favore, se lo incontrate, assestategli uno sganassone sui denti.Gli direte: è papa XXIII che lo manda__________ http://www.ricostruire.it/analisi_di_un_linciaggio_mediati.htm-Modificata con Foto, spari, bummi e tric, trac
  • pippo75 scrive:
    Cavoli loro
    Hanno paura delle minacce.Mi hanno detto che in un paese dalla mie parti la gente depo le 20 di sera ha paura ad uscire..... e parlo del Piemonte.E loro non fanno una virgola....Anzi, indultino
  • danieleMM scrive:
    dopo la televisione.. internet
    la televisione è censurata, veicolata e controllata da lungo tempo oramaima non solo quella.. anche i giornali e le radio!la maggior parte degli italiani si "informano" con mezzi tradizionali credendo che quello che sentono e leggono sia oro colato..è quella la realtà...se volete è una specie di grande fratello.. chi controlla l'informazione controlla il popolo, lo veicola privandolo del libero arbitrio.. o per meglio dire.. veicola il libero arbitrio mascherandolo come libertàl'ignoranza dei politici sulle nuove tecnologie è qualcosa di abominevole.. e forse grazie a questo fino a oggi (ieri?) internet è stato graziato da questo controllo..in realtà la libertà esiste ancora, per il momentoma si restringe sempre più.. e questa gente non fa altro che mettere nuovi paletti..è quello che si ottiene a mettere in mano a degli ignoranti, a disonesti e criminali un paesequello che serve all'italia è una qualche rivoluzionese tutti fossero correttamente informati e non ci fossero le solite due coalizioni (destra e sinistra) forse si potrebbe sperare che nessuno voti "i soliti 2 fan-*azzisti" per dare in mano l'italia a qualcuno di nuovoun piccolo partito..la verità è che questo non succederà mai..la democrazia non esiste più da tempo in italia.. io sono molto preoccupato per il futuro-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 03 febbraio 2007 01.24-----------------------------------------------------------
  • Anonimo scrive:
    che farsa
    dico solo questo quello che penso me lo tengo per me perche sarebbe puntini anche solo continuare il commento puo essere considerato offensivo
    • Anonimo scrive:
      Re: che farsa
      - Scritto da:
      dico solo questo quello che penso me lo tengo per
      me perche sarebbe puntini anche solo continuare
      il commento puo essere considerato
      offensivoIl tuo messaggio in codice verrà decodificato, ci siamo quasi! p)
  • Anonimo scrive:
    ma chi se lo fila?
    stiamo parlando di un partito che ha preso la bellezza di 285 mila voti alla Camera (0,7%) e 190 mila al Senato (0,6%).inoltre l'esimio Rotondi potrebbe gentilmente condividere con il resto del mondo il contenuto di tali minacce, come ha fatto Franca Rame, giusto per capire di cosa si sta parlando.
    • Wakko Warner scrive:
      Re: ma chi se lo fila?
      - Scritto da:
      stiamo parlando di un partito che ha preso la
      bellezza di 285 mila voti alla Camera (0,7%) e
      190 mila al Senato
      (0,6%).Ma come mai lo si sente così spesso nominare se è tanto insignificante? :s
      • danieleMM scrive:
        Re: ma chi se lo fila?
        perché con una maggioranza talmente ristretta basta che un piccolo partito con pochi voti si dissoci per far cadere il governoe quindi via! accontentiamo tutti!ma voi siete ancora convinti che ci sia democrazia in italia?
      • Anonimo scrive:
        Re: ma chi se lo fila?
        assomiglia a Beep Beep dei cartoons, l'avversario di vil coyote
  • Anonimo scrive:
    Anche al BAR
    sarà vietato sparare cazzate ???che mondo squallido si prospetta !!!!
  • Anonimo scrive:
    Facciamo attenzione
    I metodi per rimanere anonimmi in rete ci sono, alcuni veramente sofisticati, ma anche un semplice bouncing aiuta ai fini di spedire qualche email minatoria da parte del solito squilibrato.Ora, visto che ho apprezzato le conoscenze informatiche del ministro Gentiloni, spero che non se ne esca con qualche legge-giro di vite riguardo alla privacy.
  • Anonimo scrive:
    è giusto!!!
    ma dopo tutto quello che han fatto per riuscire ad imbavagliare giornalisti, giornali, tv, ecc, vi sembra logico che arriva un cogl...ne qualsiasi e fa notare a tutti che ciò che questi "professionisti" han scritto sono solo mink...te.e poi, ma dai, invece di lavorare di più per fargli avere più soldi la gente passa il tempo navigando.e oltretutto vi lamentate tutti che i soldi non bastano per via delle tasse, del lavoro precario, ecc, ... se invece delle solite otto ore lavoraste 20 ore al giorno, invece di stare in internet potreste permettervi anche voi 2 caffè al giorno come i politici (bhe...piscina, viaggi, barche e ville no, ma non si può avere tutto dalla politica provvidenza)ora basta!!!e poi...lo fanno per il nostro bene. non dimenticatelo!!!
  • Anonimo scrive:
    Nuove Leggi
    e certo ... dove i giornali e tv dicono che per via del p2p le major licenziano i dipendenti, in internet qualcono fa notare che Britty Spì spende 20000 dollari per tagliarsi i capelli.dove i giornali e tv dicono che i guai dell'italia sono a causa di chi evade le tasse, in internet qualcuno fa notare che i soldi delle tasse vengono spesi per pagare milioni di euro di stipendio a dei cogl... che mandano in rovina le industrie statali e via dicendodove i giornali e tv non dicono niente a proposito del canone rai, in internet qualcuno fa notare che è ingiustodove i giornali e tv non dicono niente sui 2 euro di ricarica, grazie alla petizione che ABBIAMO FATTO via internet li abbiamo costretti a toglierladove i giornali e tv leccano il culo ai politici, in internet bene o male ci costringiamo a pensare, finendo per capire che tutti (indistintamente) ci stanno prendendo per il culodove ....ecc ecc ecc
  • Anonimo scrive:
    L'insostenibile voglia di nuove leggi.
    Ma questo Rotondi che va cianciando?E' stato minacciato? Ok, adesso la polizia farà le indagini e risalirà al colpevole. Di quale impunità va blaterando Rotondi?La sua è ignoranza tecnica su come funziona la rete o è sfiducia nell'operato della polizia che sta conducendo le indagini?E soprattutto, perchè nessuno in parlamento gli ha riso in faccia, quando se n'è uscito con "disciplina sull'uso improprio del web" che può voler dire tutto e niente?
  • Anonimo scrive:
    Andrà sempre peggio
    Preparatevi perché andrà sempre peggio. L'unica speranza rimasta sono le dark net.
  • Anonimo scrive:
    SILENZIO CITTADINO
    IL NEMICO TI ASCOLTA!
  • Anonimo scrive:
    politici impuniti
    giusto che non si offenda in retema perchè gli errori dei politici non vengono quasi mai puniti?Spesso sono molto più dannosi di una offesa verbale.
    • Alessandrox scrive:
      Re: politici impuniti
      - Scritto da:

      giusto che non si offenda in rete
      ma perchè gli errori dei politici non vengono
      quasi mai puniti?Spesso sono molto più dannosi di
      una offesa
      verbale.Bisogna vedere cosa si intende per offesa... se il politiCa§§o di turno decide che "mettere pubblicamente in evidenza" i suoi errori e le sue inadepmienze, magari gia' confermate da atti pubblici su carta stampata, equivale ad offendere siamo alla censura bella e buona... e di quelle brutte per davvero.
    • Anonimo scrive:
      Re: politici impuniti
      - Scritto da:

      giusto che non si offenda in rete
      ma perchè gli errori dei politici non vengono
      quasi mai puniti?Spesso sono molto più dannosi di
      una offesa
      verbale.cito dall'articolo:Secondo Rotondi, oggi "chiunque può scrivere quello che vuole godendo di una impunità che i giornalisti non hanno. Puo' essere una minaccia, uno scherzo, ma anche un discorso in codice. È inaccettabile che in assenza di leggi adeguate si possa fare tutto questo. Il problema della protezione mia e di tanti colleghi non lo pongo al ministro Amato, che fa tutto il suo dovere, ma al ministro Gentiloni perché disponga subito una disciplina sull'uso improprio del web"cio che ha descritto il sig. Rotondi e' esattamente la connotazione di tutti i politici italiani, ovvero godono di immunita/impunità. E Tali sono tanto da essere solo lontanamente paragonabili a quelle che qualcuno dotato di poco buon senso si prende su Internet. Ma a quanto vedo sono sufficienti a risvegliare in loro innati e mai sopiti odii ed intolleranze degne di un dittatore.Ricordiamoci le leggi sulle intercettazioni telefoniche ma anche e piu semplicemente lo stato dell'informazione giornalistica nel nostro paese.I nostri politici si confermano ancora una volta super partes, anche di fronte alla giustizia e alla legge.
  • Anonimo scrive:
    e già...
    ...a cosa serve altrimenti tutto il denaro che "sborsano" (sono cmq soldi nostri!!!) per tenersi buoni giornali, televisioni, ecc, quando in internet qualcuno può rivelare la verità "impunemente".L'ITALIA è ALL' 80° POSTO NELLA CLASSIFICA DELLA FREEDOM HOUSE.CONSIDERANDO CHE SONO 90 LE NAZIONI CHE NON SONO SOTTO DITTATURA ....E IL BELLO è CHE, NON SOLO LI PAGHIAMO NOI STI POLITICOZZI, MA ... CORRETE PURE A VOTARLI ... E MOLTE VOLTE LI DIFENDETE A SPADA TRATTA, QUASI FOSSERO VOSTRI PARENTI; QUASI VI DESSERO QUALCOSA.MA COSA VI HANNO MAI DATO? QUANDO è STATA L'ULTIMA VOLTA CHE L'ITALIA è CRESCIUTA GRAZIE AD UN POLITICO?ALLA FINE DI OGNI MANDATO S'è VOTATO L'OPPOSTO PER RIMEDIARE AI DANNI DEL PRECEDENTE.COME?CON PIù TASSE PER NOI!!!IO MI FERMEREI UN ATTIMO A RIFLETTERE PRIMA DI CORRERE A VOTARE.LI FAREI BEN CAPIRE CHE COSì CI HANNO STANCATO!CHE LA PACCHIA è FINITA! CHE CI SIAMO STANCATI DI ESSER PRESI PER IL CULO!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: e già...
      - Scritto da:
      E IL BELLO è CHE, NON SOLO LI PAGHIAMO NOI STI
      POLITICOZZI, MA ... CORRETE PURE A VOTARLI ... E
      MOLTE VOLTE LI DIFENDETE A SPADA TRATTA, QUASI
      FOSSERO VOSTRI PARENTI; QUASI VI DESSERO
      QUALCOSA.
      MA COSA VI HANNO MAI DATO? QUANDO è STATA
      L'ULTIMA VOLTA CHE L'ITALIA è CRESCIUTA GRAZIE AD
      UN
      POLITICO?Come non essere d'accordo. Bene o male ho viaggiato, sono vissuto all'estero per vario tempo e conosco gente che e' vissuta all'estero, e siamo tutti d'accordo: i nostri politici sono veramente vergognosi, tra i peggiori in assoluto nei Paesi non dittatoriali. E' davvero incredibile che ci sia gente che vuole difenderli a tutti i costi.
  • Anonimo scrive:
    Le minacce web sono queste
    http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1873828&r=PI
  • Angelone scrive:
    Italia paese in situazione GRAVE
    http://www.beppegrillo.it/immagini/Press_Freedom.jpgMeditate gente, meditate!
    • Anonimo scrive:
      Re: Italia paese in situazione GRAVE
      - Scritto da: Angelone
      http://www.beppegrillo.it/immagini/Press_Freedom.j

      Meditate gente, meditate!Qui l'originale:http://www.freedomhouse.org/template.cfm?page=251&year=2006Allucinante. Purtroppo e' la realta'.
      • Wakko Warner scrive:
        Re: Italia paese in situazione GRAVE
        - Scritto da:

        - Scritto da: Angelone


        http://www.beppegrillo.it/immagini/Press_Freedom.j



        Meditate gente, meditate!

        Qui l'originale:

        http://www.freedomhouse.org/template.cfm?page=251&

        Allucinante. Purtroppo e' la realta'.Si noti che siamo l'unico Stato Europeo in questa condizione...
        • Anonimo scrive:
          Re: Italia paese in situazione GRAVE
          perchè non ci liberiamo di tutta la classe politica attuale?Siamo cinquanta milioni contro un migliaio di persone, ricordatevelo alle elezioni.
          • Anonimo scrive:
            Re: Italia paese in situazione GRAVE
            facciamo funzionare veramente la democrazia
          • castigo scrive:
            Re: Italia paese in situazione GRAVE
            - Scritto da:
            facciamo funzionare veramente la democraziaperchè, fin'ora cosa avete fatto??non siete forse accorsi in massa a votare, durante le ultime "consultazioni" elettorali??è forse cambiato qualcosa??oppure i culi son rimasti gli stessi mentre i cazzi si davano il cambio??il problema non è far funzionare la democrazia, quella funziona benissimo, il problema è che vi prendono per il culo e siete ancora convinti di poter decidere qualcosa.....
    • Anonimo scrive:
      Re: Italia paese in situazione GRAVE
      io penso sia questo forum che versi in grave situazione, sia passati da un forum tecnico ad un forum politico, ogni articolo e buono per ricondurre in politica, ci sono articoli messi li apposta per far partire il flame di qualche genio o di destra o di sinistra, ed intanto, le impressioni ed i click aumentano.Tutto quell' agitarsi per dire che si e' estranei alla logica del capitalismo, ci si e' dentro fino al monitor..
      • castigo scrive:
        Re: Italia paese in situazione GRAVE
        - Scritto da:
        io penso sia questo forum che versi in grave
        situazione, sia passati da un forum tecnico ad un
        forum politico, ogni articolo e buono per
        ricondurre in politica , ci sono articoli messi li
        apposta per far partire il flame di qualche genio
        o di destra o di sinistra, ed intanto, le
        impressioni ed i click
        aumentano.
        Tutto quell' agitarsi per dire che si e' estranei
        alla logica del capitalismo, ci si e' dentro fino
        al
        monitor..veramente è la politica che si infila dovunque, condizionando ogni aspetto della vita del cittadino.....
      • Wakko Warner scrive:
        Re: Italia paese in situazione GRAVE
        - Scritto da:
        io penso sia questo forum che versi in grave
        situazione, sia passati da un forum tecnico ad un
        forum politico, ogni articolo e buono per
        ricondurre in politica, ci sono articoli messi li
        apposta per far partire il flame di qualche genio
        o di destra o di sinistra, ed intanto, le
        impressioni ed i click
        aumentano.
        Tutto quell' agitarsi per dire che si e' estranei
        alla logica del capitalismo, ci si e' dentro fino
        al
        monitor..Tempo fa la pensavo anche io come te. Della politica non me ne strafregava un razzo di nulla. Mi è sempre stato sulle OO il fatto che qualcuno potesse decidere per gli altri ciò che è giusto e ciò che è sbagliato e per questo non volevo averci nulla a che fare dedicandomi unicamente a quella che è la mia vita: informatica ed elettronica. E credevo veramente di potermi dedicare a questo e basta.Poi però ho visto i loro tentacoli entrare nel _mio_ mondo. Ho visto i giornali distorcere e piegare la realtà secondo i loro comodi e ho capito che io avrei anche potuto ignorare la politica, ma la politica non avrebbe ignorato me né il mio mondo.Cosa vuoi fare tu esattamente? Girare lo sguardo dall'altra parte mentre questi signori si intrufolano _anche_ nella tua vita? Non puoi ignorare la politica, se lo fai ne sarai schiacciato.La politica continua a farmi schifo, mi fa schifo il mondo dei politici, le loro balle, le loro parole finte e sudicie che ti sputano in faccia per tranquilizzarti mentre al contempo si assicurano che le catene che ti mettono tutto attorno siano ben strette... e se fai finta di non vedere, se fai finta che il problema non esista, loro continueranno indisturbati ad avvolgerti nelle loro catene e quando non potrai più fare finta di non vedere sarà troppo tardi, per te, per le persone a cui tieni e per i tuoi amici.Siamo di fronte ad una fascistificazione della democrazia, è un fenomeno _reale_ che per ora è ancora nella sua fase embrionale ma che sta già coinvolgento sia destra che sinistra. Le leggi speciali create appositamente per Internet stanno uscendo dalla "fase di prova" per entrare nella nostra vita di tutti i giorni. I politici hanno visto che i cittadini si sono addormentati che non glie ne frega più un razzo a nessuno. Si creano nemici per poi poter piangere e imporre misure restrittive su tutti. Ti accecano con i principi in apparenza buoni ma che in realtà sono usati solo per distogliere il tuo sguardo da quello che stanno facendo. Usano e cambiano il significato delle parole per guidare i sentimenti della gente e distrarre tutti dai loro veri obiettivi.Come prevedeva Platone i cittadini si sono abituati a delegare le loro decisioni ad altri e costoro, mettendo davanti ai cittadini alcuni valori e santificandoli, si approfittano di questo torpore per trasformare la democrazia in tirannide.Intendi reagire quando questo avverrà? Per allora né tu, né nessun altro, potrà fare più nulla.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 febbraio 2007 15.55-----------------------------------------------------------
    • HomoSapiens scrive:
      Re: Italia paese in situazione GRAVE
      - Scritto da: Angelone
      http://www.beppegrillo.it/immagini/Press_Freedom.j

      Meditate gente, meditate!qualcuno è in grado di spiegarmi chi ha affondato la sicilia in questa mappa e per quale motivo la corsica è dello stesso colore dell'italia?
      • Wakko Warner scrive:
        Re: Italia paese in situazione GRAVE
        - Scritto da: HomoSapiens

        - Scritto da: Angelone


        http://www.beppegrillo.it/immagini/Press_Freedom.j



        Meditate gente, meditate!

        qualcuno è in grado di spiegarmi chi ha affondato
        la sicilia in questa mappa e per quale motivo la
        corsica è dello stesso colore
        dell'italia?Perché sono dei revisionisti, probabilmente negano pure la Shoah :s Scherzi a parte... penso si tratti di un errore di sbaglio. Non hanno messo la Sicilia e siccome i conti non gli tornavano più ("ma l'Italia non aveva due grosse isole??") hanno deciso di rimediare regalandoci la Corsica.Domani ci vediamo tutti in Corsica per l'inaugurazione della nostra nuova gestione. 8)
        • HomoSapiens scrive:
          Re: Italia paese in situazione GRAVE
          - Scritto da: Wakko Warner
          Non hanno messo la Sicilia e siccome
          i conti non gli tornavano più ("ma l'Italia non
          aveva due grosse isole??") hanno deciso di
          rimediare regalandoci la
          Corsica.ahahahhahah bellissima "ma l'Italia non aveva due grosse isole??"
  • castigo scrive:
    La chiave di lettura è questa
    Il problema della protezione mia e di tanti colleghi non lo pongo al ministro Amato, che fa tutto il suo dovere, ma al ministro Gentiloni perché disponga subito una disciplina sull'uso improprio del web". a questi signori non frega di null'altro che non sia la loro protezione.ma protezione da chi o da cosa?già hanno scorte poderose che li salvaguardano dalle aggressioni, già ci sono le leggi che puniscono la "diffamazione" o le "minacce".... non sarà che vogliono essere protetti dalle tante verità che cominciano a circolare su internet??a pensar male si fa peccato, ma spesso ci ci azzecca ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: La chiave di lettura è questa
      Al politico ordinano di controllare e restringere i diritti, e allora il politico manda il suo scagnozzo ad insultarlo e minacciarlo online, e finalmente l'anonimato che rimane va farsi benedire, con restizioni giustificate dal nulla. Come gli attentati attribuiti ai camicazzi
    • Anonimo scrive:
      Re: La chiave di lettura è questa
      - Scritto da: castigo
      a questi signori non frega di null'altro che non
      sia la loro
      protezione.
      ma protezione da chi o da cosa?
      già hanno scorte poderose che li salvaguardano
      dalle aggressioni, già ci sono le leggi che
      puniscono la "diffamazione" o le "minacce"....
      non sarà che vogliono essere protetti dalle tante
      verità che cominciano a circolare su
      internet?Probabile. La stampa italiana e' gia' completamente in mano alla politica, Internet non ancora e, si spera, mai lo sara'.
      a pensar male si fa peccato, ma spesso ci ci
      azzecca
      ;)
    • uccio2 scrive:
      Re: La chiave di lettura è questa
      beh non ti ricordi quando hanno censurato il programma delle jene con i test che dimostravano le masse di politici che pippavano o si cannavano?La censura!!Pazzesco.E noi cosa possiamo fare a riguardo???-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 febbraio 2007 17.09-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: La chiave di lettura è questa
      esattamente.tra l'altro questi personaggi sono spesso di una tale ignoranza che il solo candidarsi dovrebbe portarli dritti in galera per attentato all'integrita' dello stato.
  • Anonimo scrive:
    Ogni minima cacatina
    E un branco di STRONZI si alza subito in volo a starnazzare nuove leggi per imbavagliare Internet.Politicanti di MExDA!
    • Wakko Warner scrive:
      Re: Ogni minima cacatina
      - Scritto da:
      E un branco di STR**ZI si alza subito in volo a
      starnazzare nuove leggi per imbavagliare
      Internet.
      Politicanti di MExDA!È la loro tattica. Approfittarsi delle situazioni, della paura, della disperazione... usare le stragi, usare le vittime, essere loro stessi le vittime... tutto... pur di poter acquisire più potere. Tutto pur di mettere a tacere i cittadini. Tutto pur di impedire ai cittadini di sentire opinioni diverse dalla loro.Tutto per non rischiare di perdere la comoda poltrona su cui siedono e darla in eredità a chi meglio credono.
      • belze scrive:
        Re: Ogni minima cacatina
        - Scritto da: Wakko Warner

        - Scritto da:

        E un branco di STR**ZI si alza subito in volo a

        starnazzare nuove leggi per imbavagliare

        Internet.

        Politicanti di MExDA!

        È la loro tattica.
        Approfittarsi delle situazioni, della paura,
        della disperazione... usare le stragi, usare le
        vittime, essere loro stessi le vittime...
        tutto... pur di poter acquisire più potere.

        Tutto pur di mettere a tacere i cittadini.
        Tutto pur di impedire ai cittadini di sentire
        opinioni diverse dalla
        loro.
        Tutto per non rischiare di perdere la comoda
        poltrona su cui siedono e darla in eredità a chi
        meglio
        credono.il tutto accade a destra come a sinistra...
        • Wakko Warner scrive:
          Re: Ogni minima cacatina
          - Scritto da: belze

          - Scritto da: Wakko Warner



          - Scritto da:


          E un branco di STR**ZI si alza subito in volo
          a


          starnazzare nuove leggi per imbavagliare


          Internet.


          Politicanti di MExDA!



          È la loro tattica.

          Approfittarsi delle situazioni, della paura,

          della disperazione... usare le stragi, usare le

          vittime, essere loro stessi le vittime...

          tutto... pur di poter acquisire più potere.



          Tutto pur di mettere a tacere i cittadini.

          Tutto pur di impedire ai cittadini di sentire

          opinioni diverse dalla

          loro.

          Tutto per non rischiare di perdere la comoda

          poltrona su cui siedono e darla in eredità a chi

          meglio

          credono.

          il tutto accade a destra come a sinistra...Si.Noterai che nella mia lista non ho fatto distinzioni di nessun tipo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ogni minima cacatina
            Ogni volta che vado a votare infatti vorrei semplicemente defecare sulla scheda e inserirla nell'urna così farcita. Mi fanno schifo, tutti.
          • Wakko Warner scrive:
            Re: Ogni minima cacatina
            - Scritto da:
            Ogni volta che vado a votare infatti vorrei
            semplicemente defecare sulla scheda e inserirla
            nell'urna così farcita. Mi fanno schifo,
            tutti.Qualche decennio fa comparve sul giornale (non chiedermi quale, non lo so) un disegnetto.Il disegnetto era stato realizzato su una scheda elettorale e ritraeva un diavoletto.Il diavoletto (mi dicono fosse davvero ben fatto) finì sui giornali come curiosità... e nessuno mai seppe chi lo aveva realizzato.Io invece lo so perché quel qualcuno era mio nonno che si era rotto già allora le OO della classe dirigente. ^_^
          • Anonimo scrive:
            Re: Ogni minima cacatina


            Io invece lo so perché quel qualcuno era mio
            nonno che si era rotto già allora le OO della
            classe dirigente.
            ^_^e' propio tutta una stirpe di infelici allora..
          • Anonimo scrive:
            Re: Ogni minima cacatina
            Dai, se ti può sollevare il morale, in quella lista gente della Rosa nel Pugno è molto difficile che ci finisca.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ogni minima cacatina
      - Scritto da:
      E un branco di STRONZI si alza subito in volo a
      starnazzare nuove leggi per imbavagliare
      Internet.
      Politicanti di MExDA!E' il segnale (un brutto segnale) che internet dà fastidio.E il brutto è che questo governo ha dimostrato di non farsi il minimo problema a decretare misure impopolari (che oggi non si dice più così: quello che chiamavamo "impopolare" è diventato "coraggioso").
      • Wakko Warner scrive:
        Re: Ogni minima cacatina
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        E un branco di STRONZI si alza subito in volo a

        starnazzare nuove leggi per imbavagliare

        Internet.

        Politicanti di MExDA!

        E' il segnale (un brutto segnale) che internet dà
        fastidio.

        E il brutto è che questo governo ha dimostrato di
        non farsi il minimo problema a decretare misure
        impopolari (che oggi non si dice più così: quello
        che chiamavamo "impopolare" è diventato
        "coraggioso").Usare termini a sproposito per controllare la massa.Nota per esempio come usano i termini per pilotare i sentimenti di chi ascolta... come nel caso recente di un gruppetto di ragazzini il cui più vecchio aveva si e no 13 anni che ha violentato una compagna di 12. Non erano più "bambini" (come li avrebbero chiamati normalmente)... erano un "branco".Cosa ti ispira il termine "bambino"?Cosa ti ispira il termine "branco"?Forse quei ragazzini, pur sbagliando, non sono più "bambini"? Non sono più _persone_? Sono per l'appunto un branco di animali senza più diritti?La realtà la si piega anche così.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ogni minima cacatina
          - Scritto da: Wakko Warner

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          E un branco di STRONZI si alza subito in volo
          a


          starnazzare nuove leggi per imbavagliare


          Internet.


          Politicanti di MExDA!



          E' il segnale (un brutto segnale) che internet


          fastidio.



          E il brutto è che questo governo ha dimostrato
          di

          non farsi il minimo problema a decretare misure

          impopolari (che oggi non si dice più così:
          quello

          che chiamavamo "impopolare" è diventato

          "coraggioso").

          Usare termini a sproposito per controllare la
          massa.

          Nota per esempio come usano i termini per
          pilotare i sentimenti di chi ascolta... come nel
          caso recente di un gruppetto di ragazzini il cui
          più vecchio aveva si e no 13 anni che ha
          violentato una compagna di 12. Non erano più
          "bambini" (come li avrebbero chiamati
          normalmente)... erano un
          "branco".

          Cosa ti ispira il termine "bambino"?
          Cosa ti ispira il termine "branco"?

          Forse quei ragazzini, pur sbagliando, non sono
          più "bambini"? Non sono più _persone_? Sono per
          l'appunto un branco di animali senza più
          diritti?

          La realtà la si piega anche così.STOP!Wakko, tu di solito parti bene, ma quando si arriva a questo argomento parti a divagare perdendo di vista il vero problema: censura.Facciamo che per una volta lasciamo stare il problema del sesso e dei minori, ok? Almeno per una volta. Te lo chiedo per favore.
          • Wakko Warner scrive:
            Re: Ogni minima cacatina
            - Scritto da:

            - Scritto da: Wakko Warner



            - Scritto da:





            - Scritto da:



            E un branco di STRONZI si alza subito in
            volo

            a



            starnazzare nuove leggi per imbavagliare



            Internet.



            Politicanti di MExDA!





            E' il segnale (un brutto segnale) che internet




            fastidio.





            E il brutto è che questo governo ha dimostrato

            di


            non farsi il minimo problema a decretare
            misure


            impopolari (che oggi non si dice più così:

            quello


            che chiamavamo "impopolare" è diventato


            "coraggioso").



            Usare termini a sproposito per controllare la

            massa.



            Nota per esempio come usano i termini per

            pilotare i sentimenti di chi ascolta... come nel

            caso recente di un gruppetto di ragazzini il cui

            più vecchio aveva si e no 13 anni che ha

            violentato una compagna di 12. Non erano più

            "bambini" (come li avrebbero chiamati

            normalmente)... erano un

            "branco".



            Cosa ti ispira il termine "bambino"?

            Cosa ti ispira il termine "branco"?



            Forse quei ragazzini, pur sbagliando, non sono

            più "bambini"? Non sono più _persone_? Sono per

            l'appunto un branco di animali senza più

            diritti?



            La realtà la si piega anche così.

            STOP!
            Wakko, tu di solito parti bene, ma quando si
            arriva a questo argomento parti a divagare
            perdendo di vista il vero problema:
            censura.
            Facciamo che per una volta lasciamo stare il
            problema del sesso e dei minori, ok?

            Almeno per una volta. Te lo chiedo per favore.Ho parlato del fatto che sia giusto o sbagliato? Lecito o illecito? No. L'ho portato come esempio su come le parole possano essere usate per cambiare le cose, le sensazioni della gente. Era a questo che stavo rispondendo qui. Se tu anche in questo esempio ci vedi sesso e minori fatti curare.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ogni minima cacatina


            Ho parlato del fatto che sia giusto o sbagliato?
            Lecito o illecito?

            No.
            L'ho portato come esempio su come le parole
            possano essere usate per cambiare le cose, le
            sensazioni della gente. Era a questo che stavo
            rispondendo qui. Se tu anche in questo esempio ci
            vedi sesso e minori fatti
            curare.Bhe, se cerchi di spiegare come si usano le parole per convincere, converrai che scegliere un esempio al posto di un altro fa parte del "gioco".Ad ogni modo, in questo caso, credo contino molto di più i diritti della 12enne, e forse sarebbe il caso che i 13enni imparino qualche dovere (nonostante l'età).Non è che perchè han 13 anni si possono permettere di andare in giro a sparare alla gente.PS: immagina come li ha visti quella ragazzina.Come un branco, o come un gruppo di innocenti bambini?PS2: tu cosa ci vedi in dei 13enni che violentano una ragazzina, pollo e patatine? ... o sesso e minori?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ogni minima cacatina


            STOP!
            Wakko, tu di solito parti bene, ma quando si
            arriva a questo argomento parti a divagare
            perdendo di vista il vero problema:
            censura.
            Facciamo che per una volta lasciamo stare il
            problema del sesso e dei minori, ok?

            Almeno per una volta. Te lo chiedo per favore.e' piu forte di lui, e' una "pulsione", qualche problemino lo ha..
        • Anonimo scrive:
          Re: Ogni minima cacatina
          - Scritto da: Wakko Warner
          Nota per esempio come usano i termini per
          pilotare i sentimenti di chi ascolta... come nel
          caso recente di un gruppetto di ragazzini il cui
          più vecchio aveva si e no 13 anni che ha
          violentato una compagna di 12. Non erano più
          "bambini" (come li avrebbero chiamati
          normalmente)... erano un
          "branco".Il fatto a cui ti riferisci è ancora più incredibile di così: lui aveva 11 anni e lei 9. Comunque l'esempio è calzante.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ogni minima cacatina

      E un branco di STRONZI si alza subito in volo a
      starnazzare nuove leggi per imbavagliare
      Internet.
      Politicanti di MExDA!Intanto comandano loro. Meglio che ti abitui, non sarà il tuo voto o non-voto a far loro paura.
      • Wakko Warner scrive:
        Re: Ogni minima cacatina
        - Scritto da:


        E un branco di STRONZI si alza subito in volo a

        starnazzare nuove leggi per imbavagliare

        Internet.

        Politicanti di MExDA!

        Intanto comandano loro. Meglio che ti abitui, non
        sarà il tuo voto o non-voto a far loro
        paura.Anche Maria Antonietta comandava su un'intera nazione... fece una fine davvero poco auspicabile però.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ogni minima cacatina


          Anche Maria Antonietta comandava su un'intera
          nazione... fece una fine davvero poco auspicabile
          però.cominciamo con l'istigazione allora eh?
          • castigo scrive:
            Re: Ogni minima cacatina
            - Scritto da:



            Anche Maria Antonietta comandava su un'intera

            nazione... fece una fine davvero poco
            auspicabile

            però.

            cominciamo con l'istigazione allora eh?più che una istigazione sarebbe una speranza.....
          • Wakko Warner scrive:
            Re: Ogni minima cacatina
            - Scritto da:



            Anche Maria Antonietta comandava su un'intera

            nazione... fece una fine davvero poco
            auspicabile

            però.

            cominciamo con l'istigazione allora eh?Dici che il mio era una minaccia o un messaggio in codice? :$
        • Anonimo scrive:
          Re: Ogni minima cacatina
          - Scritto da: Wakko Warner
          Anche Maria Antonietta comandava su un'intera
          nazione... fece una fine davvero poco auspicabile
          però.Al suo posto arrivò Robespierre. Chi sta in basso non ci guadagna mai nulla.Per esempio: prima della Rivoluzione d'Ottobre c'erano lo Zar, i nobili e l'ingiustizia. Poi sono arrivati Lenin, la Ceka e l'ingiustizia. In seguito Stalin, lo NKVD e l'ingiustizia. E dopo Krushev, il KGB e l'ingiustizia.Ora ci sono Putin, la Kombinatzija e l'ingiustizia.Indovina qual'é la costante?
      • Anonimo scrive:
        Re: Ogni minima cacatina

        Intanto comandano loro.e gli esiti si vedono pianeta al collasso, finanza fuori controllo, invasione di alieni (?????), popolazione che si estingue (e se lo merita)
        Meglio che ti abitui, non
        sarà il tuo voto o non-voto a far loro
        paura.ricordiamoci una semplice verita: c'e sempre qualcuno di piu alto in grado ed e cosi anche per loro quindi
        • Anonimo scrive:
          Re: Ogni minima cacatina


          Intanto comandano loro.
          e gli esiti si vedono pianeta al collasso,
          finanza fuori controllo, invasione di alieni
          (?????), popolazione che si estingue (e se lo
          merita)
          Va bene, ma cosa cambia? Comandano sempre loro.
          ricordiamoci una semplice verita: c'e sempre
          qualcuno di piu alto in grado ed e cosi anche per
          loro
          quindiQuel qualcuno non è comunque dalla nostra parte.Come Aliens vs Predator: chiunque vinca, noi perdiamo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ogni minima cacatina



            Intanto comandano loro.

            e gli esiti si vedono pianeta al collasso,

            finanza fuori controllo, invasione di alieni

            (?????), popolazione che si estingue (e se

            lo merita)
            Va bene, ma cosa cambia? Comandano sempre
            loro.gli umani nonostante i miliardi di difetti hanno anche un grande potenziale (bhe almeno alcuni di loro mica tutti) con una guida diversa chissa forse ma probabilmente non avremo modo di dimostrare questa tesi (ed e anche troppo tardi ormai per cambiare qualcosa)oggi tg per caso (mangiavo) vedevo (non faccio nomi) una cerimonia ad invito sul tg e pensavo che decandenza e quanta inutilita in quella cerimonia e devo anche dire che mi sono meravigliato di vedere una cosa del genere al tg, ma forse non dovrei essere sorpreso dopo tutto, anzi quando penso che la maggiore parte della gente non s'e nemmeno reso conto del significato di quel pezzo di puzzle mi viene quasi da sorridere

            ricordiamoci una semplice verita: c'e sempre

            qualcuno di piu alto in grado ed e cosi

            anche per loro quindi

            Quel qualcuno non è comunque dalla nostra
            parte.lo so ma anche in quel caso particolare a cui tu ti riferisci (almeno mi sembra di capire sia quello) dimostra i danni che una guida distorta puo creare addiritura a livello inter galatticose la testa non funziona come si deve nemmeno il resto del corpo non funziona correttamente
            Come Aliens vs Predator: chiunque vinca, noi
            perdiamo.si e vero siamo nella merda ma potremo almeno vendere cara la pelle invece scegliamo 100 giorni da pecora invece di una morte veloce da leonema alla fine i 100 giorni cambiano qualcosa (tranne qualche trombata con la moglie e qualche picnic) ?????loro attaccano e noi ci ritiriamo (in montagna ad aspettare la fine inevitabile)ma fino a dovequando si dira adesso e qui ora basta magari soccomberemo ma con onore (cosa che oggi forse nemmeno si sa ancora cosa vuol dire) ?????cosi piccoli e cosi grandi nello stesso tempo e nemmeno ce ne rendiamo contoforse siamo troppo emotivi ma chissa se alla fine e un diffetto o un pregio ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ogni minima cacatina
        - Scritto da:


        E un branco di STRONZI si alza subito in volo a

        starnazzare nuove leggi per imbavagliare

        Internet.

        Politicanti di MExDA!

        Intanto comandano loroil popolo è sovrano
        • Anonimo scrive:
          Re: Ogni minima cacatina



          Politicanti di MExDA!



          Intanto comandano loro

          il popolo è sovranoCredi anche nella fatina dei dentini?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ogni minima cacatina
            - Scritto da:




            Politicanti di MExDA!





            Intanto comandano loro



            il popolo è sovrano

            Credi anche nella fatina dei dentini?Poco conta che non lo sia nei fatti, secondo la democrazia e la costituzione lo e', e democrazia e costituizione contano piu' delle angherie di un gruppo di politici col delirio di onnipotenza.
  • Anonimo scrive:
    Ma la pianti sto ROTONDI
    Si ritiri a vita morigerata e non rompa i cojoni a Internet.Vada al mausoleo di Arcore a portare la fiaccola al NANO.
    • Wakko Warner scrive:
      Re: Ma la pianti sto ROTONDI
      L'ho visto un giorno ad una trasmissione televisiva. Non ricordo quale fosse e nemmeno ricordo l'argomento... ma ricordo distintamente la sensazione spiacevole che mi ha lasciato.La sua ipocrisia traspariva da ogni poro, il suo sorriso era di un falso da fare impressione e le sue parole, il suo tono di voce e le sue espressioni facciali mi sono sembrate quelle del gatto e della volpe nella storia di Pinocchio.Non ho mai avuto una sensazione del genere ascoltando e guardando altri politici... mi ha fatto davvero impressione... pur non sapendo nemmeno in quale partito era. :s
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma la pianti sto ROTONDI

        pur non sapendo
        nemmeno in quale partito era. :s
        ..e adesso lo sai... :|
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma la pianti sto ROTONDI
          - Scritto da:


          pur non sapendo

          nemmeno in quale partito era. :s



          ..e adesso lo sai... :|è uno degli scendiletto del berlusca ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma la pianti sto ROTONDI
            Se ben ricordo, Rotondi era quello che si era autoproclamato unico depositario del nome legale della "Democrazia Cristiana"
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma la pianti sto ROTONDI
        - Scritto da: Wakko Warner
        L'ho visto un giorno ad una trasmissione
        televisiva. Non ricordo quale fosse e nemmeno
        ricordo l'argomento... ma ricordo distintamente
        la sensazione spiacevole che mi ha
        lasciato.

        La sua ipocrisia traspariva da ogni poro, il suo
        sorriso era di un falso da fare impressione e le
        sue parole, Per forza è un ex democristiano.
        il suo tono di voce e le sue
        espressioni facciali mi sono sembrate quelle del
        gatto e della volpe nella storia di
        Pinocchio.E non hai conosciuto Rino Formica.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma la pianti sto ROTONDI
      dire che ha la faccia da coglione è offenderlo o fargli un complimento?
  • Anonimo scrive:
    bisogna mettere microfoni nei Bar
    microfoni nascosti nei bar, nei locali pubblici, per la strada, nei supermercati per controllare ciò che dice la genteChiunque in un Bar può dire quello che vuole, godendo di una impunità che i giornalisti non hanno. Puo' essere una minaccia, uno scherzo, ma anche un discorso in codice.
    • Wakko Warner scrive:
      Re: bisogna mettere microfoni nei Bar
      - Scritto da:
      microfoni nascosti nei bar, nei locali pubblici,
      per la strada, nei supermercati per controllare
      ciò che dice la
      gente

      Chiunque in un Bar può dire quello che vuole,
      godendo di una impunità che i giornalisti non
      hanno. Puo' essere una minaccia, uno scherzo, ma
      anche un discorso in
      codice.Concordo appieno. La tua provocazione è davvero azzeccata. Complimenti.Questi signori vogliono rendere Internet un ghetto in cui le normali leggi e regole democratiche non valgono più semplicemente perché è facile intercettare, è facile loggare ed è facile spiare i cittadini.
      • Anonimo scrive:
        Re: bisogna mettere microfoni nei Bar
        - Scritto da: Wakko Warner

        - Scritto da:

        microfoni nascosti nei bar, nei locali pubblici,

        per la strada, nei supermercati per controllare

        ciò che dice la

        gente



        Chiunque in un Bar può dire quello che vuole,

        godendo di una impunità che i giornalisti non

        hanno. Puo' essere una minaccia, uno scherzo, ma

        anche un discorso in

        codice.

        Concordo appieno. La tua provocazione è davvero
        azzeccata.
        Complimenti.

        Questi signori vogliono rendere Internet un
        ghetto in cui le normali leggi e regole
        democratiche non valgono più semplicemente perché
        è facile intercettare, è facile loggare ed è
        facile spiare i
        cittadiniQUOTO! :@
      • Wakko Warner scrive:
        Re: bisogna mettere microfoni nei Bar
        Faccio un esempio di legge speciale che NON vale nel mondo "normale" democratico ma vale invece su Internet.Nessuno di noi può essere intercettato o loggato senza essere prima per lo meno sospettato di aver commesso un reato.Nessuno può rincorrerci per strada per sapere dove andiamo, cosa facciamo, chi chiamiamo, con chi ci vediamo, che giornali leggiamo, quali sono i nostri gusti sessuali, ecc. se prima non esiste il mandato di un giudice e siamo sospettati di qualcosa. Le indagini INCOMINCIANO con l'esistenza del mandato, MAI prima.Tuttavia su Internet TUTTI I CITTADINI, SENZA DISTINZIONE, sono regolarmente loggati. Per DUE ANNI _prima_ di aver commesso un qualsiasi crimine, _prima_ di essere sospettati di alcunché veniamo loggati. Possono quindi sapere cosa abbiamo letto, cosa abbiamo acquistato, quali sono i nostri amici, con chi abbiamo parlato e quando, quali sono i nostri gusti sessuali PRIMA ANCORA che abbiamo commesso un crimine o siamo sospettati di averlo commesso.Se qualcuno dicesse "da ora in poi ci sarà sempre un notaio assieme a te che si segnerà su un block-notes quello che fai per ben due anni nel caso possa servire in caso un giorno tu divenissi un sospettato" sarebbe EVIDENTE A TUTTI che la democrazia ha avuto fine ed è nata una tirannia. Tuttavia, siccome su Internet è facile farlo e non si nota, i poilitici si sono sentiti autorizzati ad approvare questa legge di stampo fascista.E nessuno ha detto o fatto nulla.
        • Anonimo scrive:
          Re: bisogna mettere microfoni nei Bar
          - Scritto da: Wakko Warner
          Faccio un esempio di legge speciale che NON vale
          nel mondo "normale" democratico ma vale invece su
          Internet.

          Nessuno di noi può essere intercettato o loggato
          senza essere prima per lo meno sospettato di aver
          commesso un
          reato.

          Nessuno può rincorrerci per strada per sapere
          dove andiamo, cosa facciamo, chi chiamiamo, con
          chi ci vediamo, che giornali leggiamo, quali sono
          i nostri gusti sessuali, ecc. se prima non esiste
          il mandato di un giudice e siamo sospettati di
          qualcosa. Le indagini INCOMINCIANO con
          l'esistenza del mandato, MAI
          prima.

          Tuttavia su Internet TUTTI I CITTADINI, SENZA
          DISTINZIONE, sono regolarmente loggati. Per DUE
          ANNI _prima_ di aver commesso un qualsiasi
          crimine, _prima_ di essere sospettati di alcunché
          veniamo loggati. Possono quindi sapere cosa
          abbiamo letto, cosa abbiamo acquistato, quali
          sono i nostri amici, con chi abbiamo parlato e
          quando, quali sono i nostri gusti sessuali PRIMA
          ANCORA che abbiamo commesso un crimine o siamo
          sospettati di averlo
          commesso.

          Se qualcuno dicesse "da ora in poi ci sarà sempre
          un notaio assieme a te che si segnerà su un
          block-notes quello che fai per ben due anni nel
          caso possa servire in caso un giorno tu divenissi
          un sospettato" sarebbe EVIDENTE A TUTTI che la
          democrazia ha avuto fine ed è nata una tirannia.
          Tuttavia, siccome su Internet è facile farlo e
          non si nota, i poilitici si sono sentiti
          autorizzati ad approvare questa legge di stampo
          fascista.

          E nessuno ha detto o fatto nulla.Nessuno farebbe nulla neanche se mettessero microfoni ovunque, basta usare la scusa del terrorismo o degli sfonda.
    • Anonimo scrive:
      Re: bisogna mettere microfoni nei Bar
      - Scritto da:
      microfoni nascosti nei bar, nei locali pubblici,
      per la strada, nei supermercati per controllare
      ciò che dice la
      gente

      Chiunque in un Bar può dire quello che vuole,
      godendo di una impunità che i giornalisti non
      hanno. Puo' essere una minaccia, uno scherzo, ma
      anche un discorso in
      codiceGiusto! La gente deve avere paura di quello che dice capito?
      • belze scrive:
        Re: bisogna mettere microfoni nei Bar
        ho paura che il messaggio che si sta facendo passare sia proprio questo. O almeno "tu non sai con chi stai parlando..."
    • Anonimo scrive:
      Re: bisogna mettere microfoni nei Bar
      - Scritto da:
      microfoni nascosti nei bar, nei locali pubblici,
      per la strada, nei supermercati per controllare
      ciò che dice la
      gente

      Chiunque in un Bar può dire quello che vuole,
      godendo di una impunità che i giornalisti non
      hanno.Ma non avrebbe lo stesso pubblico.
    • Anonimo scrive:
      Re: bisogna mettere microfoni nei Bar
      - Scritto da:
      microfoni nascosti nei bar, nei locali pubblici,
      per la strada, nei supermercati per controllare
      ciò che dice la gente

      Chiunque in un Bar può dire quello che vuole,Non e' vero, nel bar se ti sentono fare mincce di morte, non sei senza volto.
      • Anonimo scrive:
        Re: bisogna mettere microfoni nei Bar
        - Scritto da:
        Non e' vero, nel bar se ti sentono fare mincce di
        morte, non sei senza
        voltoNeanche su Internet.
        • Anonimo scrive:
          Re: bisogna mettere microfoni nei Bar
          - Scritto da:

          - Scritto da:


          Non e' vero, nel bar se ti sentono fare mincce
          di

          morte, non sei senza

          volto
          Neanche su Internet.Vai in un qualunque paese senza controllo di identita' nei net cafe' e sei senza volto. Mica il mondo e' solo l'Italia.
          • Anonimo scrive:
            Re: bisogna mettere microfoni nei Bar
            - Scritto da:
            Vai in un qualunque paese senza controllo di
            identita' nei net cafe' e sei senza voltoE allora? Cosa puo' fare uno da un net-cafe' che non possa fare da qualsiasi altra parte? Cos'e', credi che se io mi mettessi a stampare volantini che diffamano una persona invece sarei subito rintracciato? Ma ti rendi conto delle idiozie che stai dicendo?
            Mica il mondo e' solo l'ItaliaE cosa c'entra, visto che si sta parlando di cose che (per fortuna del Mondo) potranno essere comunque applicate solo in Italia, che peraltro ha gia' leggi "restrittive"? Ma ti rendi conto che non hai la minima coerenza?
          • Anonimo scrive:
            Re: bisogna mettere microfoni nei Bar
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Vai in un qualunque paese senza controllo di

            identita' nei net cafe' e sei senza volto

            E allora? Cosa puo' fare uno da un net-cafe' che
            non possa fare da qualsiasi altra parte?Da un net-cafe' estero?Farla franca. Vuoi per i minori controlli vuoi perche' la magistratura non ha l'autorita' di indagare.
            Cos'e',
            credi che se io mi mettessi a stampare volantini
            che diffamano una persona invece sarei subito
            rintracciato?Subito no, ma siccome il fatto avviene nel territorio italiano, possono indagare e presto o tardi ti possono rintracciare, perche' lasci molte tracce (improne, magari gocce di saliva, tipo di inchiostro e carta e stampa, distribuzione e rivenimento)Se lo ritieni un mezzo tanto sicuro, pero' prova.
            Ma ti rendi conto delle idiozie che
            stai dicendo?Me le hai messe in bocca tu, se non e' cosi', puoi certo citare la frase in cui dico gli abomini che mi attribuisci

            Mica il mondo e' solo l'Italia
            E cosa c'entraSi parlava di essere anonimi: qualcuno: Chiunque in un Bar puo' dire quello che vuole,io: Non e' vero, nel bar se ti sentono fare mincce di morte, non sei senza volto. In Italia e' molto difficile, all'estero no. Ecco cosa c'entra.
      • Anonimo scrive:
        Re: bisogna mettere microfoni nei Bar
        - Scritto da:
        Non e' vero, nel bar se ti sentono fare mincce di
        morte, non sei senza
        voltoAh perche' su Internet si'? E se distribuisco giornali con articoli firmati con uno pseudonimo? Non e' vietato, vogliamo vietarlo? Craxi stesso, che probabilmente per ragioni del tutto diverse (vedi: corruzione) e' il punto di riferimento di questi politici, lo faceva.E per telefono? Qual e' la differenza tra minacciare su Internet e per telefono?Te la dico io la differenza: su Internet non hanno ancora messo le mani pilotando l'informazione come vogliono loro, cosa che hanno fatto sui giornali. E la cosa deve dare loro molto fastidio.
        • Anonimo scrive:
          Re: bisogna mettere microfoni nei Bar
          - Scritto da:

          - Scritto da:


          Non e' vero, nel bar se ti sentono fare mincce
          di

          morte, non sei senza

          volto

          Ah perche' su Internet si'?Si.Mica esiste solo l'Italia e i suoi log.
          • Anonimo scrive:
            Re: bisogna mettere microfoni nei Bar
            - Scritto da:

            Ah perche' su Internet si'?

            SiComplimenti per l'ignoranza.
            Mica esiste solo l'Italia e i suoi logE per fortuna non esiste solo l'Italia, esistono anche Paesi seri.
          • Anonimo scrive:
            Re: bisogna mettere microfoni nei Bar
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Ah perche' su Internet si'?



            Si

            Complimenti per l'ignoranza.Non hai ragione se mi offendi, non dimostri nulla.

            Mica esiste solo l'Italia e i suoi log
            E per fortuna non esiste solo l'Italia, esistono
            anche Paesi seri.E pur sapendolo ti rifugi nelle offese?
          • Anonimo scrive:
            Re: bisogna mettere microfoni nei Bar
            - Scritto da:


            Si



            Complimenti per l'ignoranza.

            Non hai ragione se mi offendi, non dimostri nullaAllora impara a conoscere Internet e i suoi protocolli, prima di venir qui a dire cretinate tipo "in Internet siamo tutti anonimi".
          • Anonimo scrive:
            Re: bisogna mettere microfoni nei Bar
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            Si





            Complimenti per l'ignoranza.



            Non hai ragione se mi offendi, non dimostri
            nulla

            Allora impara a conoscere Internet e i suoi
            protocolli, prima di venir qui a dire cretinate
            tipo "in Internet siamo tutti
            anonimi".Tu ti fermi ai protocolli, io invece penso ai confini del diritto italiano.Vedi un po' tu chi e' l'ignorante.
          • Anonimo scrive:
            Re: bisogna mettere microfoni nei Bar
            - Scritto da:

            Allora impara a conoscere Internet e i suoi

            protocolli, prima di venir qui a dire cretinate

            tipo "in Internet siamo tutti

            anonimi".

            Tu ti fermi ai protocolli, io invece penso ai
            confini del diritto
            italiano"I confini del diritto italiano"?
            Vedi un po' tu chi e' l'ignoranteL'ignorante sei tu. Io non parlo di cose che non conosco, tu si'.
          • Anonimo scrive:
            Re: bisogna mettere microfoni nei Bar
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Allora impara a conoscere Internet e i suoi


            protocolli, prima di venir qui a dire
            cretinate


            tipo "in Internet siamo tutti


            anonimi".



            Tu ti fermi ai protocolli, io invece penso ai

            confini del diritto

            italiano

            "I confini del diritto italiano"?Perplesso?

            Vedi un po' tu chi e' l'ignorante

            L'ignorante sei tu. Io non parlo di cose che non
            conoscoIn effetti sei coerente, non hai detto nulla.Continui ad offendermi e basta.
          • Anonimo scrive:
            Re: bisogna mettere microfoni nei Bar
            - Scritto da:

            "I confini del diritto italiano"?

            Perplesso?Certo. Dimostrare la tua cultura dicendo che pensi ai "confini del diritto italiano" e' puro nonsense, roba veramente da far ridere i polli.
            In effetti sei coerente, non hai detto nulla.
            Continui ad offendermi e bastaRileggiti i messaggi e guarda chi ha dato dell'ignorante.
          • Anonimo scrive:
            Re: bisogna mettere microfoni nei Bar
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            "I confini del diritto italiano"?



            Perplesso?

            Certo. Dimostrare la tua cultura dicendo che
            pensi ai "confini del diritto italiano" e' puro
            nonsense, roba veramente da far ridere i
            polli.Ancora eviti l'argomento offendendo. Non dici nulla in merito.Come hai detto bene, non parli sulle cose che ignori.Ti fa onore.
          • Anonimo scrive:
            Re: bisogna mettere microfoni nei Bar
            - Scritto da:
            Ancora eviti l'argomento offendendoRipeto, rileggi chi ha dato dell'ignorante.
            Non dici nulla in merito.Molto piu' di te. Non sono io che mi limito a dire "io penso ai confini del diritto" (una frase completamente insulsa) cercando di apparire un filosofo in merito. Pensa, pensa... che magari quando riuscirai ad esprimere un concetto sensato, si potra' anche prenderti sul serio. Intanto pensa. Addio, comunque, preferisco parlare con gente che ha argomenti, anche se ha idee diverse dalle mie. Tu sei assolutamente privo di argomentazioni.
          • Anonimo scrive:
            Re: bisogna mettere microfoni nei Bar
            - Scritto da: Complimenti per l'ignoranza. Offesa, nessun argomento. L'ignorante sei tu. Io non parlo di cose che non conosco, tu si' Offesa, nessun argomento. Allora impara a conoscere Internet e i suoi protocolli, prima di venir qui a dire cretinate tipo "in Internet siamo tutti anonimi". Offesa, nessun argomento.

            - Scritto da:


            Ancora eviti l'argomento offendendo

            Ripeto, rileggi chi ha dato dell'ignorante.


            Non dici nulla in merito.

            Molto piu' di te. Non sono io che mi limito a
            dire "io penso ai confini del diritto" (una frase
            completamente insulsa) cercando di apparire un
            filosofo in merito. Pensa, pensa... che magari
            quando riuscirai ad esprimere un concetto
            sensato, si potra' anche prenderti sul serio.
            Intanto pensa. Addio, comunque, preferisco
            parlare con gente che ha argomenti, anche se ha
            idee diverse dalle mie. Tu sei assolutamente
            privo di
            argomentazioni.
          • Anonimo scrive:
            Re: bisogna mettere microfoni nei Bar


            Ancora eviti l'argomento offendendo

            Ripeto, rileggi chi ha dato dell'ignorante.Tu: Complimenti per l'ignoranza. Offesa, nessun argomento. L'ignorante sei tu. Io non parlo di cose che non conosco, tu si' Offesa, nessun argomento. Allora impara a conoscere Internet e i suoi protocolli, prima di venir qui a dire cretinate tipo "in Internet siamo tutti anonimi". Offesa, nessun argomento.

            Non dici nulla in merito.

            Molto piu' di te.Certo, dici molte piu' offese. Che educato...
            Non sono io che mi limito a
            dire "io penso ai confini del diritto"Beh tu non hai fatto nemmeno questa osservazione, ne' una singola osservazione in merito, ti sei limitato a dire che fa ridere i polli.Che profondo.
            (una frase
            completamente insulsa)Dicci perche'. Ancora offendi e svicoli?
            cercando di apparire un
            filosofo in merito.Tua interpretazione.
            Pensa, pensa... che magari
            quando riuscirai ad esprimere un concetto
            sensato, si potra' anche prenderti sul serio.Se per te non e' serio pensare al fatto che le leggi italiane non si applicano in altri paesi, chissa' cosa lo e', Topolino?
            Intanto pensa. Addio, comunque, preferisco
            parlare con gente che ha argomenti, anche se ha
            idee diverse dalle mie. Tu sei assolutamente
            privo di argomentazioni.Detto da chi ha scritto: Complimenti per l'ignoranza. Offesa, nessun argomento. L'ignorante sei tu. Io non parlo di cose che non conosco, tu si' Offesa, nessun argomento. Allora impara a conoscere Internet e i suoi protocolli, prima di venir qui a dire cretinate tipo "in Internet siamo tutti anonimi". Offesa, nessun argomento.
          • Anonimo scrive:
            Re: bisogna mettere microfoni nei Bar
            Raramente ho visto risposte cosi' stupide. Lui giustamente ti ha fatto notare che hai parlato senza conoscere l'argomento (dicendo che su Internet siamo tutti anonimi) e TU hai svicolato. Ma forse sei solo un troll.
          • Anonimo scrive:
            Re: bisogna mettere microfoni nei Bar
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:




            Non e' vero, nel bar se ti sentono fare mincce

            di


            morte, non sei senza


            volto



            Ah perche' su Internet si'?

            SiBravo, sogna... la realta' e' che quando si e' un presenza di un'investigazione derivante da una denuncia (credibile), ci sono tutti gli strumenti per rintracciare con estrema facilita' e velocita' il 99,9% degli autori. Non servono neanche "intercettazioni" della polizia, e' un semplice controllo che l'ISP su ordinanza della magistratura puo' fare.La differenza che purtroppo tu non vedi e' che si vuole estendere questo controllo/spionaggio anche a semplici "sospetti" (vedi i "messaggi in codice" citati) o addirittura al puro dissenso. E' una cosa abominevole, e purtroppo tu non te ne rendi conto.Paradossalmente gli unici che rimarranno beatamente anonimi sono i criminali organizzati che sanno bene come nascondersi dietro connessioni "ruotate" tra vari PC appartenenti a botnet. E non c'e' neanche da essere troppo smaliziati (visto anche quanto successo in Italia recentemente) per sospettare che qualche politico o affine possa volere questo di proposito.
          • Anonimo scrive:
            Re: bisogna mettere microfoni nei Bar
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:






            Non e' vero, nel bar se ti sentono fare
            mincce


            di



            morte, non sei senza



            volto





            Ah perche' su Internet si'?



            Si

            Bravo, sogna... la realta' e' che quando si e' un
            presenza di un'investigazione derivante da una
            denuncia (credibile), ci sono tutti gli strumenti
            per rintracciare con estrema facilita' e
            velocita' il 99,9% degli autori. Non servono
            neanche "intercettazioni" della polizia, e' un
            semplice controllo che l'ISP su ordinanza della
            magistratura puo'
            fare.In che paese puo' farlo?Tu la vedi la differenza tra le leggi italiane e quelle di altri paesi?
          • Anonimo scrive:
            Re: bisogna mettere microfoni nei Bar
            - Scritto da:

            Bravo, sogna... la realta' e' che quando si e'
            un

            presenza di un'investigazione derivante da una

            denuncia (credibile), ci sono tutti gli
            strumenti

            per rintracciare con estrema facilita' e

            velocita' il 99,9% degli autori. Non servono

            neanche "intercettazioni" della polizia, e' un

            semplice controllo che l'ISP su ordinanza della

            magistratura puo'

            fare.

            In che paese puo' farlo?In Italia, fra gli altri.
            Tu la vedi la differenza tra le leggi italiane e
            quelle di altri
            paesi?Certo, la vedo. Ad esempio tra l'Italia e la Cina c'e' differenza. Tra l'Italia e i regimi totalitari c'e' differenza. Tu vuoi che questa differenza sia azzerata.
          • Anonimo scrive:
            Re: bisogna mettere microfoni nei Bar
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Bravo, sogna... la realta' e' che quando si e'

            un


            presenza di un'investigazione derivante da una


            denuncia (credibile), ci sono tutti gli

            strumenti


            per rintracciare con estrema facilita' e


            velocita' il 99,9% degli autori. Non servono


            neanche "intercettazioni" della polizia, e' un


            semplice controllo che l'ISP su ordinanza
            della


            magistratura puo'


            fare.



            In che paese puo' farlo?
            In Italia, fra gli altri.Dicci degli altri.

            Tu la vedi la differenza tra le leggi italiane e

            quelle di altri

            paesi?

            Certo, la vedo.Allora saprai che non tutti i paesi loggano, o se loggano gli IP non danno i dati alla magistratura italiana appena questa bussa.
            Ad esempio tra l'Italia e la Cina
            c'e' differenza. Tra l'Italia e i regimi
            totalitari c'e' differenza. Tu vuoi che questa
            differenza sia azzerata.E questa mia presunta volonta' da cosa la ricavi?Dal fatto che dico che l'anonimato e' possibile se sei in un altro paese?Ah scusa, vuoi solo aggredirmi mettendomi parole in bocca per cambiare argomento.
          • Anonimo scrive:
            Re: bisogna mettere microfoni nei Bar
            - Scritto da:
            Allora saprai che non tutti i paesi loggano, o se
            loggano gli IP non danno i dati alla magistratura
            italiana appena questa
            bussaE tu con un presunto disegno legislativo che PER FORZA DI COSE SARA' APPLICATO COMUNQUE SOLO IN ITALIA risolvi questo "gravissimo" problema: il fatto che (giustamente) ci vuole un investigazione su crimini comprovati per poter "spiare" un utente ignaro.
            E questa mia presunta volonta' da cosa la ricavi?
            Dal fatto che dico che l'anonimato e' possibile
            se sei in un altro
            paese?
            Ah scusa, vuoi solo aggredirmi mettendomi parole
            in bocca per cambiare argomento.L'unico che salta continuamente di palo in frasca sei tu, ed e' sotto gli occhi di tutti. Infatti, sei cosi' povero di argomenti che non ha senso continuare a darti corda.
          • Anonimo scrive:
            Re: bisogna mettere microfoni nei Bar
            - Scritto da:

            Allora saprai che non tutti i paesi loggano, o
            se

            loggano gli IP non danno i dati alla
            magistratura

            italiana appena questa

            bussa

            E tu con un presunto disegno legislativo che PER
            FORZA DI COSE SARA' APPLICATO COMUNQUE SOLO IN
            ITALIA risolvi questo "gravissimo" problema: il
            fatto che (giustamente) ci vuole un
            investigazione su crimini comprovati per poter
            "spiare" un utente
            ignaro.Io non risolvo nulla. Ho solo detto che esiste l'anonimato se ti colleghi da paesi che non daranno mai i tuoi dati all'Italia. Punto.Non ho mai detto che spiare e' giusto o no, ne' come e dove vada fatto.
            E questa mia presunta volonta' da cosa la ricavi?
            Dal fatto che dico che l'anonimato e' possibile
            se sei in un altro
            paese?
            Ah scusa, vuoi solo aggredirmi mettendomi parole
            in bocca per cambiare argomento.
            L'unico che salta continuamente di palo in frasca
            sei tuAh si, come no e queste cose le ho scritte io vero, tirando in ballo cose mai dette? Ad esempio tra l'Italia e la Cina c'e' differenza. Tra l'Italia e i regimi totalitari c'e' differenza. Tu vuoi che questa differenza sia azzerata.E tu con un presunto disegno legislativo che PERFORZA DI COSE SARA' APPLICATO COMUNQUE SOLO INITALIA risolvi questo "gravissimo" problema
            ed e' sotto gli occhi di tutti.Allora ti sara' facilissimo citare i miei pali e le mie frasche, forza ti sfido. Io con te l'ho fatto.
            sei cosi' povero di argomenti che non ha senso
            continuare a darti
            corda.Ma come! Mi hai appena detto che salto da palo in frasca, e adesso mi dici che sono povero di argomenti! Sara' perche' ho detto solo che esiste l'anonimato se ti colleghi da paesi che non daranno mai i tuoi dati all'Italia. E tu non hai niente da dire (contesta questo, su) e te la batti.
  • Wakko Warner scrive:
    Ricordiamoci Gianfranco Rotondi
    Ricordiamoci di Gianfranco Rotondi , DCNemico della libertà di pensiero e di parola dei cittadini. Fa la vittima per scusare il suo desiderio di censura dimenticandosi che già esistono leggi apposite sia per le minacce che per la diffamazione a mezzo stampa che _già_ si applicano anche ad Internet da quando è nata .Quello che vuole questo signore è la realizzazione di nuove norme, ancora più restrittive di quelle che già esistono e già funzionano , per poter meglio controllare la massa ed eliminare ogni possibilità di critica al suo operato. Vede i cittadini online come cittadini di serie B, che necessitano di leggi speciali, poiché i cittadini online lo spaventano e mettono a rischio il suo potere.Le attuali leggi sulla diffamazione a mezzo stampa e le minacce sono già più che sufficenti. Tant'è vero che ha provveduto a denunciare il fatto e la polizia se ne sta già occupando.Ricordiamocelo assieme a:Il signor Paolo Gentiloni , Margheritahttp://punto-informatico.it/p.aspx?id=1834213&r=PIIl signor Giuseppe Fioroni , Ulivo-Margheritahttp://punto-informatico.it/p.aspx?id=1787468&r=PIIl signor Clemente Mastella , UDEUR http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1700136&r=PIIl signor Padoa Schioppa , Ulivo-Margheritahttp://punto-informatico.it/p.aspx?id=1749771&r=PIIl signor Luca Volonté , UDChttp://punto-informatico.it/p.aspx?id=1757733&r=PIIl signor Giuseppe Pisanu , Forza Italiahttp://punto-informatico.it/p.aspx?id=1280937
    • belze scrive:
      Re: Ricordiamoci Gianfranco Rotondi
      il tuo elenco è troppo corto...te lo dico con affetto: è troppo corto....
      • Wakko Warner scrive:
        Re: Ricordiamoci Gianfranco Rotondi
        - Scritto da: belze
        il tuo elenco è troppo corto...te lo dico con
        affetto: è troppo
        corto....Lo sto completando mano a mano che i politici fanno sparate simili. L'ho cominciato solo poco tempo fa e ho volutamente lasciato fuori tutti i casi precedenti (altrimenti ci sarebbe dentro sicuramente anche Urbani) per partire da zero.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ricordiamoci Gianfranco Rotondi
          - Scritto da: Wakko Warner

          - Scritto da: belze

          il tuo elenco è troppo corto...te lo dico con

          affetto: è troppo

          corto....

          Lo sto completando mano a mano che i politici
          fanno sparate simili. L'ho cominciato solo poco
          tempo fa e ho volutamente lasciato fuori tutti i
          casi precedenti (altrimenti ci sarebbe dentro
          sicuramente anche Urbani) per partire da
          zero.La tua iniziativa merita solo applausi. Solo gente completamente succube di una o l'altra parte politica si puo' sentire "offesa" o contrariata vedendo uno dei propri "idoli" apparire in questa lista.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ricordiamoci Gianfranco Rotondi
            Solo
            gente completamente succube di una o l'altra
            parte politica si puo' sentire "offesa" o
            contrariata vedendo uno dei propri "idoli"
            apparire in questa
            lista...e non sono pochi. Basta notare i commenti su p.i..Tra gli italiani ci sono più cog...ni (che criticano a priori, senza neanche ascoltare quello che uno dice) di quello che si possa pensare.Il fatto è che credono veramente che i politici litighino stupidamente per ca....te solo quando queste sono dette da qualcuno del partito opposto, e anche loro, da deficenti, fanno semplicemente il tifo per questa o quella bandiera.Se uno di sinista dice a uno di destra (o viceversa) che il cielo è azzurro, bhe, l'altro è capace di affermare che è rosso-verde a pois pur di non dargli ragione.A questo aggiungiamo la mancanza d'informazione che ci danno giornali e televisioni (rai -che pretende il canone- compresa), e la frittata è fatta -Freedom House mette l'Italia all'80°posto per quanto riguarda la libertà di stampa e parola-, e questa la dice lunga sulle leggi e il modus-operandi a riguardo dell'argomento.Forse la democrazia di Gianfranco Rotondi vorrebbe l'Italia all'ultimo posto. Dietro Cina e Corea.
          • Wakko Warner scrive:
            Re: Ricordiamoci Gianfranco Rotondi
            - Scritto da:
            Forse la democrazia di Gianfranco Rotondi
            vorrebbe l'Italia all'ultimo posto. Dietro Cina e
            Corea.Fioroni ha già detto che vuole che in Italia si faccia come in Cina. Anche se con obiettivi diversi.http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/cultura/200611articoli/14753girata.aspQuindi non mi stupisce che abbia trovato complici.Stranamente la censura si chiama "censura" solo per la Cina... anche se, la Cina, dice che non sta applicando censura alcuna ma sta solo "difendendo" i navigatori e i suoi cittadini... esattamente quello che afferma Fioroni.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ricordiamoci Gianfranco Rotondi
            Leggetevi questo articolo sulla censura: http://www.asianews.it/index.php?l=it&art=8383&size=AIn fondo c'è scritto: "la censura applica ad internet le stesse procedure usate per la stampa: non più un controllo preventivo ma la piena responsabilità per ogni notizia pubblicata, a carico dellautore o del sito."Avete capito? L'applicazione delle leggi sulla stampa è funzionale alla censura. Questo è il vero obbiettivo di Rotondi e di Franca Rame.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ricordiamoci Gianfranco Rotondi
            - Scritto da:
            Leggetevi questo articolo sulla censura:
            http://www.asianews.it/index.php?l=it&art=8383&siz

            In fondo c'è scritto: "la censura applica ad
            internet le stesse procedure usate per la stampa:
            non più un controllo preventivo ma la piena
            responsabilità per ogni notizia pubblicata, a
            carico dell’autore o del
            sito."

            Avete capito? L'applicazione delle leggi sulla
            stampa è funzionale alla censura. Questo è il
            vero obbiettivo di Rotondi e di Franca
            Rame.penso che tu abbia centrato in pieno la questionein effetti il loro problema e' di estendere ad internet la stessa censura e controllo che hanno sulla stampafinora, per la stampa, i costi dei macchinari, della distribuzione e del commercio dei giornali, hanno fatto si' che per il controllo dei quotidiani ci volessero tanti tanti soldi, miliardi.ma per internet, i suoi costi irrisori, lo rendono non ben controllabile con il capitale o il potere(e attenzione, qui non parliamo di "capitalismo VS comunismo", perche' entrambi i sistemi controllano la stampa, ma parliamo di "liberta' dei cittadini VS potere")
          • Anonimo scrive:
            Re: Ricordiamoci Gianfranco Rotondi

            Avete capito? L'applicazione delle leggi sulla
            stampa è funzionale alla censura. Questo è il
            vero obbiettivo di Rotondi e di Franca
            Rame.ehm ti ricordo che la rame ha detto "ho paura"non "voglio una legge" come l'altro tizio (che tra l'altro riceve una montagna di attenzioni dai media con , mi sembra, meno dell' 1% dei voti )
          • Anonimo scrive:
            Re: Ricordiamoci Gianfranco Rotondi
            - Scritto da:
            ehm ti ricordo che la rame ha detto "ho paura"
            non "voglio una legge" come l'altro tizio Veramente la Rame ha presentato una denuncia, ha chiesto protezione alle autorità su un fatto comune e innocuo come lo è l'intervento di un troll su internet. L'appello all'autorità si somma a quello identico di Rotondi e di fatto sostiene la richiesta di una legge. Il fraintendimento frutto dell'equiparazione fantasiosa della trollata ad una "minaccia reale", tipica di chi non capisce una mazza di internet, alla fine va a portare acqua al mulino di chi vuole imbavagliare internet.
          • uccio2 scrive:
            Re: Ricordiamoci Gianfranco Rotondi

            Veramente la Rame ha presentato una denuncia, ha
            chiesto protezione alle autorità su un fatto
            comune e innocuo come lo è l'intervento di un
            troll su internet. Il fatto che la Rame abbia un sito web con podcast e blog la rende all'avanguardia rispetto agli altri politici, anche perchè traspare la voglia di comunicare.Tieni conto che però non è una ragazzina, quindi se legge una minaccia finta o vera che sia magari si spaventa un pochino.Se poi fai mente locale Franca Rame è stata anche rapita nel '73!http://it.wikipedia.org/wiki/Franca_RameL'appello all'autorità si
            somma a quello identico di Rotondi e di fatto
            sostiene la richiesta di una legge.
            Il fraintendimento frutto dell'equiparazione
            fantasiosa della trollata ad una "minaccia
            reale", tipica di chi non capisce una mazza di
            internet, alla fine va a portare acqua al mulino
            di chi vuole imbavagliare internet. questo purtroppo è vero.E noi come possiamo far capire a questi "politici" l'errore?Come possiamo contrastare queste sciocchezze?E' questo che mi fa inc.....!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Ricordiamoci Gianfranco Rotondi
            avevo letto idioti
        • Gatto Selvaggio scrive:
          Re: Ricordiamoci Gianfranco Rotondi

          Lo sto completando mano a mano che i politici
          fanno sparate simili. L'ho cominciato solo poco
          tempo fa e ho volutamente lasciato fuori tutti i
          casi precedenti (altrimenti ci sarebbe dentro
          sicuramente anche Urbani) per partire da
          zero.Stai facendo come me col mio Magagnomicon.
    • uccio2 scrive:
      Re: Ricordiamoci Gianfranco Rotondi
      complimenti per i link che hai postato su argomenti di questi "politici".Sovente hanno delle esternazioni che si possono definire oscene. Quando, nei programmi televisivi, si azzuffano perchè si sono tolti la parola a vicenda e poi si riazzuffano perchè si vendicano dicendo: prima mi hai interrotto tu ora ti interrompo io. "Politici" maggiorenni, anzi sovente vecchi, che litigano non per un ideale non condiviso ma per pura prevaricazione, come i bambini.Quando ci penso mi vengono i brividi.Ciò che mi fa venire ancora più i brividi è che questi qua dopo essere stati eletti cominciano a sentirsi come dei Papi, intoccabili, ma basta poi vederli nei programmi di intrattenimento come ospiti ed ecco che si manifestano in tutta la loro veridicità e goffagine.Ma noi cosa possiamo fare per eleggerne qualcuno normale?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 febbraio 2007 17.05-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: Ricordiamoci Gianfranco Rotondi
      ma Urbani di Forza Italia te lo sei dimenticato? se non erro la sua legge è stata presentata dalla Carlucci in parlamento.
      • Wakko Warner scrive:
        Re: Ricordiamoci Gianfranco Rotondi
        - Scritto da:
        ma Urbani di Forza Italia te lo sei dimenticato?
        se non erro la sua legge è stata presentata dalla
        Carlucci in
        parlamento.http://punto-informatico.it/pm.aspx?m_id=1874200&id=1873870&r=PI
  • Anonimo scrive:
    Vi lamentavate di Berlusconi
    E avete voluto la sinistra.Adesso beccatevi tasse e intercettazioni.
    • Anonimo scrive:
      Re: Vi lamentavate di Berlusconi
      Rotondi è con Berlusconi, genio
      • Anonimo scrive:
        Re: Vi lamentavate di Berlusconi
        - Scritto da:
        Rotondi è con Berlusconi, genioporca miseria non avevo capito... !!?? ma Rotondi e' quel tizio un po' pelato, che spara cagate a raffica, che non si capisce se fa il politico o se e' uscito dal Bagaglino...ahhhh, ma allora possiamo stiamo tranquilli... la sua parola vale come un 2 di picche :D :D
        • Anonimo scrive:
          Re: Vi lamentavate di Berlusconi
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Rotondi è con Berlusconi, genio
          porca miseria non avevo capito... !!?? ma Rotondi
          e' quel tizio un po' pelato, che spara cagate a
          raffica, che non si capisce se fa il politico o
          se e' uscito dal
          Bagaglino...
          ahhhh, ma allora possiamo stiamo tranquilli... la
          sua parola vale come un 2 di picche :D
          :DE' quello con la faccia da dawn.
          • belze scrive:
            Re: Vi lamentavate di Berlusconi
            lascia stare i down, non è gentile quello che hai detto. È meglio dire: "quello con una faccia di merda", penso che vada bene ugualmente.
          • Anonimo scrive:
            Re: Vi lamentavate di Berlusconi

            E' quello con la faccia da dawn.attento che ti denuncia
          • Wakko Warner scrive:
            Re: Vi lamentavate di Berlusconi
            - Scritto da:


            E' quello con la faccia da dawn.

            attento che ti denunciaNono, fa una legge speciale apposita per sbatterlo in galera... altro che denuncia! P.S.: Legge "speciale"... mi ricorda qualcosa di brutto... ma non riesco a metterlo a fuoco...
    • Anonimo scrive:
      Re: Vi lamentavate di Berlusconi
      - Scritto da:
      E avete voluto la sinistra.

      Adesso beccatevi tasse e intercettazioni.... tipico ... provabilmente lo hai pure votato, ma sei troppo occupato veleno per pensare a cosa stai dicendo.Comunque è uno degli scendiletto del berlusca ...
      • Anonimo scrive:
        Re: Vi lamentavate di Berlusconi
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        E avete voluto la sinistra.



        Adesso beccatevi tasse e intercettazioni.

        ... tipico ... provabilmente lo hai pure votato,
        ma sei troppo occupato veleno per pensare a cosa
        stai
        dicendo.
        Comunque è uno degli scendiletto del berlusca ...
        sono l'autore del thread, non l'ho votato, e non non un fanatico ne' di della destra ne' della sinistra, in quanto entrambi me lo hanno sempre messo in quel postoma piuttosto, ieri sera mi chiedevo come mai non era ancora arrivata la solita risposta di un qualche fanatico di sinistra con le fette di salame sugli occhi, e stanotte non ho dormito bene.beh, e' arrivata stamattina alle 9:23, ho dovuto aspettare un po', ma adesso sono piu' tranquillo, grazie :D
        • Wakko Warner scrive:
          Re: Vi lamentavate di Berlusconi
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          E avete voluto la sinistra.





          Adesso beccatevi tasse e intercettazioni.



          ... tipico ... provabilmente lo hai pure votato,

          ma sei troppo occupato veleno per pensare a cosa

          stai

          dicendo.

          Comunque è uno degli scendiletto del berlusca
          ...



          sono l'autore del thread, non l'ho votato, e non
          non un fanatico ne' di della destra ne' della
          sinistra, in quanto entrambi me lo hanno sempre
          messo in quel
          posto

          ma piuttosto, ieri sera mi chiedevo come mai non
          era ancora arrivata la solita risposta di un
          qualche fanatico di sinistra con le fette di
          salame sugli occhi, e stanotte non ho dormito
          bene.
          beh, e' arrivata stamattina alle 9:23, ho dovuto
          aspettare un po', ma adesso sono piu' tranquillo,
          grazie
          :D(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)C'hai avuto gli incubi? (newbie)
  • Anonimo scrive:
    VERGOGNA
    "chiunque può scrivere quello che vuole godendo di una impunità che i giornalisti non hanno. Puo' essere una minaccia, uno scherzo, ma anche un discorso in codice"In altre parole, una pura e semplice congettura equivale ad un avvio immediato di intercettazioni ed indagini. VERGOGNA, politici da strapazzo.
    • Anonimo scrive:
      Re: VERGOGNA
      Vergogna a quelli che si nascondono dietro un nick-name pensando di poter scrivere quello che gli pare e piace senza alcuna responsabilità.
      • Anonimo scrive:
        Re: VERGOGNA
        - Scritto da:
        Vergogna a quelli che si nascondono dietro un
        nick-name pensando di poter scrivere quello che
        gli pare e piace senza alcuna
        responsabilitàGiusto, abbasso la liberta' di espressione... che schifo, e' ingiusto che uno possa scrivere "tutto quello che gli pare".
        • Anonimo scrive:
          Re: VERGOGNA
          è giusto che ognuno possa scrivere quello che gli pare, ma non è giusto che quello che scrive vada a ledere altre persone.
          • Anonimo scrive:
            Re: VERGOGNA
            - Scritto da:
            è giusto che ognuno possa scrivere quello che gli
            pare, ma non è giusto che quello che scrive vada
            a ledere altre
            personeIl "parlare in codice" va a ledere altre persone?
      • sh4d scrive:
        Re: VERGOGNA
        vergogna a quelli come te, che parlano senza accendere il cervello e che si piegano a novanta ogni volta.
        • Anonimo scrive:
          Re: VERGOGNA
          quindi ti posso dire che sei un coglione, figlio di b... con un cervello microscopico, tanto posso dire quello che voglio, no?
          • Anonimo scrive:
            Re: VERGOGNA
            - Scritto da:
            quindi ti posso dire che sei un coglione, figlio
            di b... con un cervello microscopico, tanto posso
            dire quello che voglio,
            no?Solo un vero demente che non ha nulla da fare potrebbe denunciare una persona perche' gli ha dato del "co...ne" su Internet.
          • Anonimo scrive:
            Re: VERGOGNA

            Solo un vero demente che non ha nulla da fare
            potrebbe denunciare una persona perche' gli ha
            dato del "co...ne" su
            Internet.direi in generale che solo un idiota ha la capacita' di sentirsi offeso da qualcosa o da qualcuno.
          • Anonimo scrive:
            Re: VERGOGNA
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            quindi ti posso dire che sei un coglione, figlio

            di b... con un cervello microscopico, tanto
            posso

            dire quello che voglio,

            no?

            Solo un vero demente che non ha nulla da fare
            potrebbe denunciare una persona perche' gli ha
            dato del "co...ne" su
            Internet.non so voi ma io ho avuto la fortuna di farmi dare del coglione dal nostro ex premier in televisione, assieme a una buona fetta di italiani^^
          • sh4d scrive:
            Re: VERGOGNA
            è il bello della libertà. Se voglio accettarla devo abbozzare e farmi i cazzi miei. La gente ha sputato il sangue per la libertà dalla notte dei tempi, e ora quattro vecchi stronzi si permettono di giudicare cosa è meglio per me.Voglio emigrare su saturno.
          • Anonimo scrive:
            Re: VERGOGNA
            se a te può star bene, a me no!non vedo perchè su internet deve essere permesso scrivere quello che nella vita comune non sarebbe possibile dire, se non andando incontro a querele e processi.
          • Anonimo scrive:
            Re: VERGOGNA
            hai voluto la libertà? e allora sii pronto ad accettare anche le opinioni degli altri, e non pretendere che i cazzi tuoi vadano a genio a tutti quelli che ti stanno intorno.
          • Anonimo scrive:
            Re: VERGOGNA
            - Scritto da:
            se a te può star bene, a me no!
            non vedo perchè su internet deve essere permesso
            scrivere quello che nella vita comune non sarebbe
            possibile dire, se non andando incontro a querele
            e
            processiRidicolo. Per quanto la giustizia faccia schifo, n credo sia mai stato avviato un processo perche' uno per la strada ha dato ad un altro del coglione. Non credo sia mai stato avviato un processo perche' uno sospettava che due stessero parlando tra loro in codice.
          • sh4d scrive:
            Re: VERGOGNA
            mi pare che ultimamente si stiano gettando le basi proprio per fare questo...
          • Anonimo scrive:
            Re: VERGOGNA
            ti sbagli, ed anche di molto, i tribunali italiani sono pieni di denunce per caxxate del genere.
          • Anonimo scrive:
            Re: VERGOGNA
            - Scritto da:
            ti sbagli, ed anche di molto, i tribunali
            italiani sono pieni di denunce per caxxate del
            genereAndiamo bene allora... facciamole anche su Internet, queste sono le cose importanti, uno che magari, si sa mai, "minaccia in codice" (rotfl, roba da malati di mente)... o che ti insulta per la strada o su un forum... ma per favore.
      • Anonimo scrive:
        Re: VERGOGNA
        - Scritto da:
        Vergogna a quelli che si nascondono dietro un
        nick-name pensando di poter scrivere quello che
        gli pare e piace senza alcuna
        responsabilità.Il tuo e' un messaggio in codice che significa "ti faccio una faccia cosi'"... avrai notizie dal mio stuolo di avvocati.
      • belze scrive:
        Re: VERGOGNA
        punire una persona per quello che dice e non per quello che fa è un bel passo avanti verso il totalitarismo. Non lo dico io ma un ex presidente degli USA (non è Kennedy, più a destra, ben più a destra). Io la penso perfettamente così, peccato che in molti oggigiorno non sono più così democratici, o dovrei dire dotati di buon senso?
        • Anonimo scrive:
          Re: VERGOGNA
          però esiste il reato di diffamazione, calunnia, e via discorrendo, questi non rientrano nella libertà di parola?
          • Anonimo scrive:
            Re: VERGOGNA
            pero' non esiste il reato di opinione.Percui dire "PER ME prodi è uno stronzo" non è sanzionabile. E se anche lo fosse è per una buona ragione.
          • Anonimo scrive:
            Re: VERGOGNA
            non mi pare si stia parlando di questo
          • Anonimo scrive:
            Re: VERGOGNA
            - Scritto da:
            però esiste il reato di diffamazione, calunnia, e
            via discorrendo, questi non rientrano nella
            libertà di
            parola" chiunque può scrivere quello che vuole godendo di una impunità che i giornalisti non hanno. Puo' essere una minaccia, uno scherzo, ma anche un discorso in codice. È inaccettabile che in assenza di leggi adeguate si possa fare tutto questo "Leggiti la frase. Non dice "chiunque può minacciare, diffamare e calunniare. È inaccettabile che in assenza di leggi adeguate si possa fare tutto questo". C'e' una differenza ENORME .
          • sh4d scrive:
            Re: VERGOGNA
            e beh certo, potrebbero leggere dei BAMBINI innocenti (che gia vanno in giro a stuprare ragazzine a 13 anni). C'è sempre la scusa pronta per mettere il bavaglio alla libertà d'espressione.
          • Alessandrox scrive:
            Re: VERGOGNA
            - Scritto da:
            " chiunque può scrivere quello che vuole
            godendo di una impunità che i giornalisti non
            hanno. Puo' essere una minaccia, uno scherzo, ma
            anche un discorso in codice. È inaccettabile che
            in assenza di leggi adeguate si possa fare tutto
            questo "

            Leggiti la frase. Non dice "chiunque può
            minacciare, diffamare e calunniare. È
            inaccettabile che in assenza di leggi adeguate si
            possa fare tutto questo". C'e' una differenza
            ENORME .Il termine DIFFAMAZIONE e' molto vago... se il politica§§o di turno decide che diffondere su internet i resoconti delle sue inadempienze e dei suoi errori (magari gia' confermate sulla stessa carta stampata), esporre critiche al suo operato o metterlo in degli elenchi di persone non gradite (magari perche' vanno votato o proposto determinate leggi) si tratta di OFFESA e DIFFAMAZIONE, siamo alla CENSURA ma di quelle BRUTTE. Chi sceglie di operare pubblicamente SA o DEVE SAPERE di essere esposto alle publiche critiche degli altri. Altrimenti si scelga un altro lavoro.
          • Anonimo scrive:
            Re: VERGOGNA
            Sono l'autore della prima risposta che ha scatenato alcuni forumisti.Ti quoto, perchè era proprio questo il punto a cui volevo giungere, è giusto che chiunque possa dire qualsiasi cosa (ma proprio qualsiasi, incluse minacce) passandola liscia? io credo di no.Se dico/scrivo qualcosa me ne devo prendere la responsabilità, e se le parole da me dette ne comportano qualcuna poi non mi devo lamentare che non c'è libertà, perchè la libertà è tale se non lede (non solo fisicamente) gli altri.Detto questo non credo ci sia bisogno di qualche legge specifica in quest'ambito, perchè ci sono già legge simili che riguardano le calunnie, minacce, ecc. che credo possono essere applicate anche a quanto detto nel web.Quello che voleva Rotondi nell'interpellanza è di evitare l'impunità sul web e non di inserire nomre liberticide. In realtà l'impunità sul web già oggi è assente (magari Rotondi pretendeva tutele perchè, conoscendo l'alfabetizzazione informatica media dei politici italiani, ignorava che tutti gli ip sono cmq memorizzati) e basta fare denuncia alla polizia postale che ha i mezzi per identificare l'autore.
          • Anonimo scrive:
            Re: VERGOGNA
            - Scritto da:
            Quello che voleva Rotondi nell'interpellanza è di
            evitare l'impunità sul web e non di inserire
            nomre liberticideCio' che ha detto e' ben diverso.
Chiudi i commenti