Il Vaticano come modello di eliocentrismo

Lo Stato Pontificio lancia la svolta: energia solare come unico mezzo di fornitura. Un progetto ambizioso che passa per la realizzazione del più grande impianto europeo

Roma – Lo stato Pontificio sembra aver messo l’energia solare al centro dei propri programmi: sarebbe stato già avviato il progetto che porterà il piccolo stato ad avere nel 2014 il più grande impianto per l’immagazzinamento di energia solare d’Europa. Una svolta ecologica, quella del Vaticano che è già iniziata con un primo esperimento che ha portato all’installazione di oltre un migliaio di pannelli solari a pochi passi da Piazza San Pietro. Inoltre, per il futuro, la papamobile potrebbe essere convertita all’energia pulita, la stessa che alimenterà un’intera cittadina della Florida.

Il progetto, che costerà al pontificio portafogli non meno di 500 milioni di euro, verrà affidato alla tedesca Solarworld AG , azienda specializzata nella costruzione di pannelli solari, e verrà locato a nord di Roma, precisamente a Santa Maria di Galeria, ove risiedono le tanto discusse antenne di Radio Vaticana su un terreno di oltre 300 ettari che beneficia dell’extraterritorialità. L’impianto produrrà un quantitativo di energia pari a 100 MegaWatt, necessari non solo a soddisfare il bisogno dell’impianto radio, ma anche dell’intero stato e di circa 40mila abitazioni: il surplus verrà quindi venduto all’Italia.

“Siamo dinanzi al tempo di agire” esordisce il Cardinal Giovanni Lajolo, governatore della Città del Vaticano. “Bisogna fare il possibile per trarre vantaggio dalla crisi economica e sviluppare al meglio le risorse che permettono di sfuttare al meglio queste forme di energia rinnovabile, che a lungo andare porteranno ricavi inestimabili”. A dire il vero, non è la prima sortita dello stato pontificio in territorio di energia solare: durante lo scorso anno è stata realizzata la sostituzione della copertura sovrastante l’Auditorium Sala Paolo VI progettato da Pier Luigi Nervi, che ospita sui suoi tetti circa 2400 pannelli solari in grado di produrre energia equivalente all’utilizzo di 80 tonnellate di petrolio.

Anche questo progetto è stato realizzato da Solarworld, che avrebbe donato i pannelli e la manodopera necessaria al compimento dell’opera e che avrebbe addirittura suggerito all’entourage di Benedetto XVI di sostituire la classica vettura utilizzata dal pontefice per i suoi bagni di folla tra i fedeli con una alimentata interamente ad energia elettrica. L’idea è stata definita “brillante” da parte delle gerarchie governative vaticane, ma ad oggi dalla Santa Sede non sarebbero giunte ulteriori indicazioni in merito: ciò, comunque, non esclude che in futuro la svolta ecologica intrapresa arriverà a toccare anche l’insolita vettura.

Di sicuro i progetti ecologici fatti dal Vaticano troveranno ampio consenso tra gli ecologisti che però non sembrano disposti a chiudere un occhio sul tanto discusso impianto di Radio Vaticana , accusato più volte di generare un elevato tasso di elettrosmog nelle zone circostanti al sito in cui si ergono le imponenti antenne, in grado di far arrivare la buona novella non solo in quasi tutto il mondo, ma anche in citofoni, lampadari e quant’altro. Com’è noto sulla questione si continua a discutere: l’ assoluzione in appello è stata annullata dalla Cassazione, che ha stabilito un nuovo processo.

Se da una parte il piccolo stato a ridosso del Tevere sembra candidarsi a diventare il primo a rinunciare totalmente all’energia convenzionale in favore di energie pulite e rinnovabili, la prima cittadina totalmente alimentata da energia elettrica dovrebbe nascere negli Stati Uniti, precisamente nell’assolata Florida. Babcock Ranch , questo il nome della città energeticamente sostenibile, verrà locata a poca distanza da Fort Myers, a sud ovest della penisola e sarà dotata di un generatore da 75MW alimentato ad energia solare, che sarà necessaria a soddisfare il fabbisogno delle circa 20mila abitazioni previste.

La cittadina, che in fase di realizzazione garantirà anche 20mila nuovi posti di lavoro, sarà totalmente libera dal petrolio o da altri combustibili: anche le automobili saranno alimentate da energia elettrica e, per i rifornimenti, potranno fare affidamento a numerosi punti di ricarica delle batterie. Stesso discorso per l’illuminazione pubblica, che sarà alimentata ad energia solare e studiata in modo da evitare l’inquinamento luminoso, garantendo così una degna e spettacolare cornice stellata all’intera città. Quello che Kitson & Partners, la compagnia che ha già avviato i lavori di costruzione, si accinge a realizzare sarà un vero e proprio nuovo modo di vivere che ha già solleticato anche alcune associazioni di vegetariani, che hanno espressamente chiesto in una lettera inviata alla società di ammettere nella cittadina solo ed esclusivamente ristoranti vegetariani.

Vincenzo Gentile

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Graziano scrive:
    gNewSense, una distribuzione libera
    Ultimamente su Punto Informatico si e' parlato di tutti i sistemi operativi del mondo: windows seven, vista, mac os, mandriva, ubuntu, netbsd, openbsd, freebsd, tutti tranne gNewSense.gNewSense e' una distribuzione di GNU/Linux completamente libera sponsorizzata da FSF e basata su Ubuntu (per ora): www.gnewsense.orgPurtroppo le piu' famose distribuzioni includono software proprietario al loro interno: http://www.gnu.org/distros/common-distros.htmlgNewSense segue la politica di non includere niente di proprietario e di eliminarlo se per errore viene incluso e scoperto.Vi invito a provarla.Chi desidera maggiori informazioni puo' iscriversi alla mailing list di LibrePlanet Italia:http://libreplanet.org/index.php/LibrePlanetItalia-- Graziano Sorbaioli ~ sorbaioli.orgLibrePlanet Italiahttp://libreplanet.org/index.php/LibrePlanetItalia
  • Giuseppe Rossi scrive:
    Accorciatevi qualcos'altro !
    Come da oggetto.Se Microsoft pensa che questo comportamento sia cosa normale sbaglia.Chi li ha seguiti e ha avuto fiducia con Windows Vista ora è penalizzato.Chi compera pc adesso, prende pc con Vista, deve essere penalizzato ???Ma la vergogna sanno dove sta di casa ?
    • Orfheo scrive:
      Re: Accorciatevi qualcos'altro !
      La vergogna e' un sentimento umano. Le multinazionali non sono esseri umani, ergo, non provano vergogna.;-)Orfheo.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 maggio 2009 18.10-----------------------------------------------------------
  • michele scrive:
    aggiornamento a windows 7
    ma perchè chi compra il pc con vista da giugno in poi , ha l'upgrade a windows 7 gratis , e gli altri no?
  • panda rossa scrive:
    Re: Linux sarà sempre un mercato di nicchia.
    - Scritto da: Feliciaus
    Ecco ho capito, scusa ma ho perso tempo a parlare
    con un
    demente......

    L'informatica non ammette ignoranza....tu
    preferisci cliccare sulle icone.....io uso i
    comandi di find....sono costretto ad usare
    Microsoft.....

    Ma che frasi sono?

    L'informatica non ammette ignoranza, ma per te i
    computer devono usarli solo quelli che di lavoro
    fanno l'informatico? Quelli che di lavoro non fanno l'informatico non dovrebbero pretendere di amministrare il loro sistema.Lo usano e stop.Tu apri abitualmente il cofano della tua auto e ti metti a smanacciare, o ti limiti a usare volante, cambio e pedali?
    ( a parte che sarei curioso
    di sapere qual'è il tuo lavoro e che programmi
    sviluppi)Programmatore. Attualmente consulente presso un grosso istituto, con l'incarico di sviluppare, e amministrare applicazioni di telefonia che si interfacciano con la rete aziendale. Vuoi anche il curriculum vitae? Non ci sta nei 6000 caratteri dei messaggi di P.I.
    Tu preferisci cliccare sulle icone: Certo e
    preferisco usare il telecomando per accendere la
    tv e non alzarmi a premere i bottini per cambiare
    canale.Qualcuno te li avra' impostati i canali sui pulsanti del telecomando, no?Oppure provi a cercare di sintonizzarli da solo, per poi chiamare l'amico quando hai incasinato tutto e non vedi piu' canale 5 sul tasto 5?
    Sei costretto ad usare microsoft? Perchè lavori
    con uno dietro che ti punta la pistola e se ti
    vede con linux ti
    spara?Tu una struttura informatica aziendale non l'hai mai immaginata, vero? Ti fermi al tuo monitor e quello e' l'ombelico del mondo.Qui abbiamo windows, e abbiamo unix e si usa l'uno e l'altro.L'ulcera viene solo con uno dei due.
    Usi il find? Guarda anche io ora per fare la
    ricerca ho scritto da riga di comando find
    lavor*.doc c:documents ai fighissimoooooooooo,
    ora si che sono un
    informatico.devi mettere tra virgolette "C:documents and settings" altrimenti non te la trova la directory.E quel ai che roba e'?E comunque il find del dos non serve a trovare i files con un certo nome ma i files che contengono una certa parola.Lascia perdere.
    • gnulinux86 scrive:
      Re: Linux sarà sempre un mercato di nicchia.

      Tu una struttura informatica aziendale non l'hai
      mai immaginata, vero? Ti fermi al tuo monitor e
      quello e' l'ombelico del
      mondo.
      Qui abbiamo windows, e abbiamo unix e si usa
      l'uno e
      l'altro.
      L'ulcera viene solo con uno dei due.Unix immagino. Bisogna piangere in greco per riuscire a far andare una banale stampante o scheda wireless, figuriamoci una rete telefonica aziendale.
      Lascia perdere.Te lo stavo per consigliare. Non riesci a convincere nessuno. Windows avrà tutti i difetti di questo mondo, ma almeno FUNZIONA.
      • gnulinux86 scrive:
        Re: Linux sarà sempre un mercato di nicchia.
        Trolletto (troll), fatti un nick è inutile copiare il mio.
      • tirimpomper o scrive:
        Re: Linux sarà sempre un mercato di nicchia.

        Windows avrà tutti i difetti
        di questo mondo, ma almeno
        FUNZIONA.Primo premio per la XXXXXXX dell'anno
      • panda rossa scrive:
        Re: Linux sarà sempre un mercato di nicchia.
        - Scritto da: gnulinux86

        Te lo stavo per consigliare. Non riesci a
        convincere nessuno. Windows avrà tutti i difetti
        di questo mondo, ma almeno
        FUNZIONA.Provalo per 15 giorni: ritroverai la tua naturale regolarita'!
  • Pensieroso scrive:
    Riflessioni
    Cito dall'articolo: "Le applicazioni scritte per XP, nel 2001, sono evidentemente applicazioni vecchie, scritte con tecnologie superate e che conservano vulnerabilità peculiari"ed ancora: "ci sono imprese che utilizzano software vecchi di oltre 15 anni, e se non succede qualcosa di tragico quella roba non viene messa in discussione fino a che non smette di funzionare"Riflettendo su affermazioni del genere, e sul tono del discorso, mi viene da pensare che non dovrebbe essere un problema il POTER utilizzare del software scritto per XP (o 2000 o 98) su una piattaforma piu' nuova quanto semmai il DOVER utilizzare altri programmi.Possiamo discutere sul fatto che il software vecchio debba essere aggiornato, ma non sul buttare a mare un investimento fatto da un'azienda magari solo pochi anni prima. Con i cicli di sviluppo del software secondo quanto traspare dall'articolo, dovrei rifare tutto il software ogni 2/3 anni o ogni nuova release di SO. Questo e' evidentemente impossibile, sia per questioni di costi, sia per semplice impossibilita' di dover fare formazione a tutte le persone che usano i programmi.Se W7 mi fara' girare programmi acquistati (e pagati fior di Euro) senza problemi, allora si potra' anche pensare a metterlo sui pc nuovi. Per ora si continua con il downgrade ad XP che nell'80% dei casi e' la scelta migliore.Ps. forse Microsoft farebbe bene ad includere il diritto di downgrade anche ai sistemi Home o a permettere di virtualizzare versioni precedenti per farci girare programmi """"obsoleti"""".
  • -ToM- scrive:
    Re: Non confondiamo le idee
    - Scritto da: dovella
    1) L ho detto almeno 3 volte, si chiama Windows
    7 e non Windows Seven (non sono parole mie ma di
    Sinofksy ed altre persone del TEAM che restano
    irritate quando si chiama questa release Windows
    Se7en o Seven .. SI CHIAMA WINDOWS 7
    punto.http://www.tomshw.it/business.php?guide=20090325&page=windows-7-mai-nato-03Le regole di un buon guerriero.Leggi e guarda la foto.
  • -ToM- scrive:
    Errore grossolano nell'articolo
    dall'articolo: "Dipende anche da noi, noi italiani difficilmente decidiamo di investire in tecnologia: ma questo comporta - conclude - che altre nazioni europee, e penso alla Germania, alla Francia e al Regno Unito, ci abbiano superato di almeno un paio d'anni in fatto di modernità" Manca la parola "luce" dopo "anni"
    • gnulinux86 scrive:
      Re: Errore grossolano nell'articolo
      Quoto..... (rotfl)
    • pietro scrive:
      Re: Errore grossolano nell'articolo
      - Scritto da: -ToM-
      dall'articolo:
      "Dipende anche da noi, noi italiani
      difficilmente decidiamo di investire in
      tecnologia: ma questo comporta - conclude - che
      altre nazioni europee, e penso alla Germania,
      alla Francia e al Regno Unito, ci abbiano
      superato di almeno un paio d'anni in fatto di
      modernità"

      Manca la parola "luce" dopo "anni"(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • FinalCut scrive:
      Re: Errore grossolano nell'articolo
      - Scritto da: -ToM-
      dall'articolo:
      "Dipende anche da noi, noi italiani
      difficilmente decidiamo di investire in
      tecnologia: ma questo comporta - conclude - che
      altre nazioni europee, e penso alla Germania,
      alla Francia e al Regno Unito, ci abbiano
      superato di almeno un paio d'anni in fatto di
      modernità"

      Manca la parola "luce" dopo "anni"un anno luce è una unità di misura della distanza non del tempo...ad ogni modo la battuta è carina 8) e per una volta sono d'accordo con te.(linux)(apple)
      • vistabuntu.wordpress.com scrive:
        Re: Errore grossolano nell'articolo
        - Scritto da: FinalCut
        - Scritto da: -ToM-

        dall'articolo:

        "Dipende anche da noi, noi italiani

        difficilmente decidiamo di investire in

        tecnologia: ma questo comporta - conclude - che

        altre nazioni europee, e penso alla Germania,

        alla Francia e al Regno Unito, ci abbiano

        superato di almeno un paio d'anni in fatto di

        modernità"



        Manca la parola "luce" dopo "anni"


        un anno luce è una unità di misura della distanza
        non del
        tempo...

        ad ogni modo la battuta è carina 8) e per una
        volta sono d'accordo con
        te.

        (linux)(apple)il precisino scassacaxxo ci doveva stare su una evidente battuta.
        • -ToM- scrive:
          Re: Errore grossolano nell'articolo
          - Scritto da: vistabuntu.wordpress.com
          il precisino scassacaxxo ci doveva stare su una
          evidente battuta.mi da più fastidio il fatto che quando vuole portare documentazione a sostegno della sua tesi, il 90% di quello che incolla sono blog e documentazioni del 2003 ed il restante 10% panzane lette su applicando.Ha ragione solo quando si lancia per primo come un forsennato a postare i dati fiscali di Apple come se ci guadagnasse qualcosa.E quando glissa, non ha prezzo.
          • alexjenn scrive:
            Re: Errore grossolano nell'articolo
            - Scritto da: -ToM-
            mi da più fastidio il fatto che quando vuole
            portare documentazione a sostegno della sua tesi,
            il 90% di quello che incolla sono blog e
            documentazioni del 2003 ed il restante 10%
            panzane lette su
            applicando.
            Ha ragione solo quando si lancia per primo come
            un forsennato a postare i dati fiscali di Apple
            come se ci guadagnasse
            qualcosa.
            E quando glissa, non ha prezzo.Che miserabile che sei.Hai voluto mettere la riposta di FinaCut nel tuo triste conteggio di "persone che hai fatto ridere", e poi lo vai a criticare alle spalle.SPUT!
          • -ToM- scrive:
            Re: Errore grossolano nell'articolo
            - Scritto da: alexjenn
            Che miserabile che sei.

            Hai voluto mettere la riposta di FinaCut nel tuo
            triste conteggio di "persone che hai fatto
            ridere", e poi lo vai a criticare alle
            spalle.

            SPUT!è uno scambio di opinioni a cui lui può rispondere... le cose da miserabili sono quando te, bibop e finalcut iniziae interi thread dopo i miei reply dove vi date manforte a screditarmi perchè presi uno per uno da soli non ce la fate.Senza argomentazioni si campa poco, qui è tutto "finto" ma nel mondo reale chissà quante figurette fai con le tue sparate.Edit: miserabile è anche chi offende i parenti, perchè e sempre bene ricordare come concludi i tuoi reply.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 aprile 2009 15.32-----------------------------------------------------------
          • alexjenn scrive:
            Re: Errore grossolano nell'articolo
            - Scritto da: -ToM-
            - Scritto da: alexjenn

            Che miserabile che sei.



            Hai voluto mettere la riposta di FinaCut nel tuo

            triste conteggio di "persone che hai fatto

            ridere", e poi lo vai a criticare alle

            spalle.



            SPUT!

            è uno scambio di opinioni a cui lui può
            rispondere... le cose da miserabili sono quando
            te, bibop e finalcut iniziae interi thread dopo i
            miei reply dove vi date manforte a screditarmi
            perchè presi uno per uno da soli non ce la
            fate.E chi vuole farcela?Mai sentito "le donne sanno una più del diavolo?
            Senza argomentazioni si campa poco, qui è tutto
            "finto" ma nel mondo reale chissà quante
            figurette fai con le tue
            sparate.

            Edit: miserabile è anche chi offende i parenti,
            perchè e sempre bene ricordare come concludi i
            tuoi
            reply.Povero cicci.Mi piace che tu abbia scritto "miserabile è anche ... allora ti ci riconosci alla perfezione :D
          • -ToM- scrive:
            Re: Errore grossolano nell'articolo
            http://www.guerra-edizioni.com/books/index.cfm?node=0,1,10,39
          • alexjenn scrive:
            Re: Errore grossolano nell'articolo
            - Scritto da: -ToM-
            http://www.guerra-edizioni.com/books/index.cfm?nodNon mi sembra che la lettura di questo libro ti sia servita granché, altrimenti non scriveresti in questo forum, ti pare?Quindi smettila di fare il professorino dei miei cogl*oni e continua il tuo lavoro "da professionista che ha tempo da perdere qui su PI".
          • name surname scrive:
            Re: Errore grossolano nell'articolo
            - Scritto da: alexjenn
            - Scritto da: -ToM-


            http://www.guerra-edizioni.com/books/index.cfm?nod

            Non mi sembra che la lettura di questo libro ti
            sia servita granché, altrimenti non scriveresti
            in questo forum, ti
            pare?

            Quindi smettila di fare il professorino dei miei
            cogl*oni e continua il tuo lavoro "da
            professionista che ha tempo da perdere qui su
            PI".:D grandeeeebella la risposta finale ... il professionista che perde tempo su PI ... c'e' pieno qua ... tutti saccenti, tutti professionisti, tutti "maghi" ... anche se , tantissime volte, sembra + che altro un covo di bambini che giocano al " questo lo soooo iooo e tu noooo "che tristezza ....
          • -ToM- scrive:
            Re: Errore grossolano nell'articolo
            - Scritto da: name surname
            :D grandeeee
            bella la risposta finale ... il professionista
            che perde tempo su PI ... c'e' pieno qua ...
            tutti saccenti, tutti professionisti, tutti
            "maghi" ... anche se , tantissime volte, sembra +
            che altro un covo di bambini che giocano al "
            questo lo soooo iooo e tu noooo
            "Leggi i miei interventi, parlo solo di cose che conosco o al massimo faccio qualche battuta come fanno tutti.
            che tristezza ....si ma lo dici alla persona sbagliata, o magari sei il solito clone... bah... è uguale.
          • alexjenn scrive:
            Re: Errore grossolano nell'articolo
            CVDTu invece, che speri che io sia un 15enne, così per farti più grande, allora cosa sei?Cosa sei se rispondi alle 3:18 di notte a quello che reputi un 15enne?E staremmo davvero bene se "persone adulte e mature come te" stanno a rispondere a 15enni su un forum com PIalle 3:18 di notte?Vai, continua a fare il "professionista" che sei...Pst, secondo te io avrei imparato adesso l'ironia della netiquette... tu non la sai nemmeno cos'è.Pst, e non siamo su Usenet.
  • AtariLover scrive:
    Re: Non confondiamo le idee
    - Scritto da: dovella

    *Windows 7 Starter
    Market: Worldwide availability this time but with
    new PCs only ( Forse forse per Zune HD
    )
    *Windows 7 Home Premium
    Market: Mainstream retail market
    *Windows 7 Professional
    Market: Mainstream retail market
    *Windows 7 Enterprise
    Market: Volume-license business customers only
    *Windows 7 Ultimate
    Market: Retail market, limited availability

    Spero di essere stato chiaro una volta e per tutteGuarda, dalla lista che hai fatto retail c'è anche la ultimate... Quindi al privato saranno 3 le versioni.Comunque purtroppo si prosegue nel fare tante versioni castrate che a muio parere non hanno senso... ma tant'é...
  • ruppolo scrive:
    Re: Linux sarà sempre un mercato di nicchia.
    - Scritto da: Feliciaus
    tant'è che chi ha Apple oggi ha
    anche Iphone o Ipod e non altre
    periferiche.Che disgrazia... dov'è il muro del pianto?
    • Feliciaus scrive:
      Re: Linux sarà sempre un mercato di nicchia.
      Non è una disgrazia, permetti però che possa essere una limitazione per alcuni? Ma avete tutti la coda di paglia?
  • gnulinux86 scrive:
    Re: Linux sarà sempre un mercato di nicchia.
    Leggendo il tuo commento, si intuisce facilmente che ami Windows, non hai mai provato una distro Linux e se abbondonerai un giorno Windows prenderai un Mac.Ti è mai passato per la testa che ci possa essere gente con delle preferenze diverse dalle tue, che si trova bene anche con altri sistemi (Linux, Os X) ??-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 aprile 2009 17.00-----------------------------------------------------------
    • gnulinux86 scrive:
      Re: Linux sarà sempre un mercato di nicchia.
      Stai discutendo con me non con gli altri chi sono questi voi??La semplicità d'uso di cui parli non devi confonderla con l'abitudine all'uso.Se per te Linux su desktop è complesso non significa che lo sia per tutti.Un opinione personale rimane tale, questo vale per tutti.
    • panda rossa scrive:
      Re: Linux sarà sempre un mercato di nicchia.
      - Scritto da: vistabuntu.wordpress.com
      Ti sei scordato di dire che Linux aumenta la
      produttivita' perche' ti permette di creare files
      AUX.Ti sei scordato di come si quota.
  • Homo Technicus scrive:
    Sicurezza
    Ponendo il massimo livello di sicurezza teoricamente raggiungibile nel mondo ideale fosse il 100%, il miglior sistema operativo oggi in commercio, chiamiamolo Snow Lindows per fare un esempio, potrebbe garantire lo 0,01%.Il 99,9 dipende dall'utente e gli sviluppi tecnologici e i vari vendor si disputeranno il restante 0,09%.Quando sento parlare di "sistema più sicuro" mi tremano le gambe.In particolare mi preoccupo quando sono i fanboys di mele e pinguini a farlo, che, credendo di avere dei sistemi "sicuri" non si curano di questo aspetto.Almeno i winari sono "aiutati" dalla cattiva fama del PC a prendere seriamente in considerazione la cosa.
    • pabloski scrive:
      Re: Sicurezza
      evidentemente non consideri che la sicurezza è un proXXXXX....linux è più sicuro perchè- meno bug gravi- meno possibilità di privilege escalation- meno bug RCE- utenti più competenti ( perchè no è vero anche questo )- repository così che i XXXXXni o troioni pieni zeppi di malware non entrano
      • Thescare scrive:
        Re: Sicurezza
        Hai dimenticato niente VB e niente dotnet
      • RobiTM93 scrive:
        Re: Sicurezza
        Come fai a dirlo che a meno bug se non c'è nessuno che attacca Linux come in Windows adesso anche MacOs X.
        • gnulinux86 scrive:
          Re: Sicurezza
          Come si fa a dire che è soggetto a meno bug?Ecco:http://www.vupen.com/english/ Pensi che gli attacchi riguardino solo il settore desktop?? :|-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 aprile 2009 21.56-----------------------------------------------------------
        • Thescare scrive:
          Re: Sicurezza
          VB è insicuro di natura, non si tratta della presenza di bachi (cosa moooooolto frequente in ambito VB). Leggiti la pagina di wikipedia a riguardo http://it.wikipedia.org/wiki/Visual_Basic
    • ruppolo scrive:
      Re: Sicurezza
      - Scritto da: Homo Technicus
      In particolare mi preoccupo quando sono i fanboys
      di mele e pinguini a farlo, che, credendo di
      avere dei sistemi "sicuri" non si curano di
      questo
      aspetto.TU ti preoccupi???Yawn....zzzz......zzzzz.......zzzz.....
    • logicaMente scrive:
      Re: Sicurezza
      - Scritto da: Homo Technicus
      Ponendo il massimo livello di sicurezza
      teoricamente raggiungibile nel mondo ideale fosse
      il 100%,Parole in libertà.Vai prima a vederti cosa è la sicurezza.
  • logicaMente scrive:
    Re: Non confondiamo le idee
    - Scritto da: dovella
    1) L ho detto almeno 3 volte,3 volte o three volte?
    SI CHIAMA WINDOWS 7 punto.Si chiama "windows sette punto"?Questi dovranno aggiornare il cartello allora.[img]http://farm3.static.flickr.com/2092/2235192892_4bbf56b76e.jpg?v=0[/img]
  • Funz scrive:
    Re: Linux sarà sempre un mercato di nicchia.
    - Scritto da: FeliciausSempre le solite 4 palle, il problema è tutto di marketing e abuso di posizione dominante da parte di MS.Al massimo ti posso concedere chè l'utente medio di PC è abituato a Windows e alle sue procedure, e non ci ha voglia di imparare ad usare un SO diverso, nemmeno a fronte di risparmi di soldi, tempo, rischi di sicurezza.
    • Feliciaus scrive:
      Re: Linux sarà sempre un mercato di nicchia.
      - Scritto da: Funz
      - Scritto da: Feliciaus

      Sempre le solite 4 palle, il problema è tutto di
      marketing e abuso di posizione dominante da parte
      di
      MS.
      Al massimo ti posso concedere chè l'utente medio
      di PC è abituato a Windows e alle sue procedure,
      e non ci ha voglia di imparare ad usare un SO
      diverso, nemmeno a fronte di risparmi di soldi,
      tempo, rischi di
      sicurezza.Con tutto il marketing negativo che ha microsoft, tanto che gente si è fatta installare xp al posto di vista senza mai nemmeno aver acceso vista in vita sua allora a questo punto dovremmo solo avere pc con Mac OS
  • AranBanjo scrive:
    Re: meno cose utili e più ingombro


    Quanto spazio sarà necessario per

    fare l'immagine ghost di un sistema? E di 10

    sistemi?

    Nelle aziende solitamente si fanno i backup dei
    dati, non del
    SOOddio, per il resto sono d'accordo, ma qui non molto.Molti installano il sistema, aggiornano, creano una immagine del disco ed eseguono i backup dei dati. Ancora meglio evitare di salvare i dati in locale :)ciao
    • rutto libero scrive:
      Re: meno cose utili e più ingombro
      Concordo! C'è da dire che nelle aziende solitamente quando si ordinano i PC nuovi se ne ordina un discreto numero, quindi basta un'unica immagine per modello di PC ;)- Scritto da: AranBanjo

      Oddio, per il resto sono d'accordo, ma qui non
      molto.
      Molti installano il sistema, aggiornano, creano
      una immagine del disco ed eseguono i backup dei
      dati. Ancora meglio evitare di salvare i dati in
      locale
      :)

      ciao
      • Aname scrive:
        Re: meno cose utili e più ingombro
        Infatti, parlavo di 10 immagini per aziende di più di 100 macchine (come quella che gestisco io, e quindi se permetti non rimane molto tempo per il campo minato), il fatto di fare l'immagine del sistema è una scelta, a mio avviso buona, poi, se tu preferisci, rifai pure il sistema da zero ogni volta che si impappina. Per l'active desktop, se non lo usi può risultare inutile, ma se lo usi per una pagina intranet e gli utenti hanno, da anni, l'abitudine di utilizzarlo, se da un giorno all'altro non c'e' più, non va bene, credimi. Non sto a ribattere sul ntuser.dat, tu parli di registri, significa che non sai nemmeno di cosa parli.
  • anonimo scrive:
    ma quali sono le differenze?
    chi mi spiega che differenze ci sono tra vista e 7io ho letto diecimila articoli e non ho trovato niente..aspetto delucidazioni da chi ne sa..
    • AranBanjo scrive:
      Re: ma quali sono le differenze?
      Il nome, ma a quanto pare non ci si mette d'accordo neanche su quello.Dovella dice che si chiama Windows 7, ma non si può dire "sette" o "seven" o "sept": si deve chiamare Windows 7. Ovviamente non potendo dire il numero, probabilmente dovrai mimare qualcosa.Ciao ;)
      • Aname scrive:
        Re: ma quali sono le differenze?
        Anche, qua non mi è chiara una cosa:Windows 1: 1985Windows 2: 1987Windows 3: 1990Windows 95: 1995 (se conto giusto quindi Windows 4?)Windows 98: 1998 (suppongo quidni Windows 5?)Windows 2000 e Windows me: 2000 (windows 6?)Windows XP: 2001 (dunque dovrebbe essere windows7?)Windows vista: 2006 (windows 8?)Windows 7: 2009 (windows 7 di nuovo?)e questo senza contare tutti i filoni NT e tralasciando windows me e le varie versioni SE nonchè gli SP...Oppure si deve tralasciare win95, win98, winme e considerare win NT come un win4, xp e 2000 un win5, vista un win6 e dunque finalmente win7?Anche se a me, win7 mi sembra più un Vista SE che una vera e propria rivoluzione come lo fu con win95, win xp o perchè no, in fondo anche con win vista.
        • Steve Austin scrive:
          Re: ma quali sono le differenze?
          - Scritto da: Aname
          Anche, qua non mi è chiara una cosa:
          Windows 1: 1985
          Windows 2: 1987
          Windows 3: 1990
          Windows 95: 1995 (se conto giusto quindi Windows
          4?)
          Windows 98: 1998 (suppongo quidni Windows 5?)
          Windows 2000 e Windows me: 2000 (windows 6?)
          Windows XP: 2001 (dunque dovrebbe essere
          windows7?)
          Windows vista: 2006 (windows 8?)
          Windows 7: 2009 (windows 7 di nuovo?)

          e questo senza contare tutti i filoni NT e
          tralasciando windows me e le varie versioni SE
          nonchè gli
          SP...

          Oppure si deve tralasciare win95, win98, winme e
          considerare win NT come un win4, xp e 2000 un
          win5, vista un win6 e dunque finalmente
          win7?
          Anche se a me, win7 mi sembra più un Vista SE che
          una vera e propria rivoluzione come lo fu con
          win95, win xp o perchè no, in fondo anche con win
          vista.Ragionamento corretto, questa volta il salto di versione win sarà solo questione di marketing.In realtà per quel che ho provato mi sembra più un win 6.1, con le (minime e non rivoluzionarie) differenze che ci sono tra win 2k (win5) e winxp (win 5.1)Comunque ben venga windows 7 se il salto sarà come tra il 2000 e XP.
          • antani scrive:
            Re: ma quali sono le differenze?
            Microsoft Windows [Version 6.1.7000]Copyright (c) 2006 Microsoft Corporation. All rights reserved.C:UsersAdmin
            verMicrosoft Windows [Version 6.1.7000]
        • active_ingredient scrive:
          Re: ma quali sono le differenze?
          no no secondo me funziona cosi:Windows 1: 1985Windows 2: 1987Windows 3: 1990Windows 95 + Windows 98 + Windows Me: Windows 4Windows 2000 + Windows NT + Windows XP: Windows 5Windows vista: Windows 6Windows 7: Windows 7-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 aprile 2009 14.08-----------------------------------------------------------
          • -ToM- scrive:
            Re: ma quali sono le differenze?
            - Scritto da: active_ingredient
            no no secondo me funziona cosi:

            Windows 1: 1985
            Windows 2: 1987
            Windows 3: 1990
            Windows 95 + Windows 98 + Windows Me: Windows 4
            Windows 2000 + Windows NT + Windows XP: Windows 5
            Windows vista: Windows 6
            Windows 7: Windows 7Se per NT intendi il 4.0 difficile che lo abbiano accorpato a tutta la serie NT, ci deve essere qualche meccanismo strano :)
        • anonymous scrive:
          Re: ma quali sono le differenze?
          - Scritto da: Aname
          Anche, qua non mi è chiara una cosa:
          Windows 1: 1985
          Windows 2: 1987
          Windows 3: 1990
          Windows 95: 1995 (se conto giusto quindi Windows
          4?)
          Windows 98: 1998 (suppongo quidni Windows 5?)
          Windows 2000 e Windows me: 2000 (windows 6?)
          Windows XP: 2001 (dunque dovrebbe essere
          windows7?)
          Windows vista: 2006 (windows 8?)
          Windows 7: 2009 (windows 7 di nuovo?)

          e questo senza contare tutti i filoni NT e
          tralasciando windows me e le varie versioni SE
          nonchè gli
          SP...

          Oppure si deve tralasciare win95, win98, winme e
          considerare win NT come un win4, xp e 2000 un
          win5, vista un win6 e dunque finalmente
          win7?
          Anche se a me, win7 mi sembra più un Vista SE che
          una vera e propria rivoluzione come lo fu con
          win95, win xp o perchè no, in fondo anche con win
          vista.si contano solo gli ntwindows nt 3.1windows nt 4.0windows nt 5.0 (windows 2000)windows nt 5.1 (windows xp)windows nt 6.0 (windows vista)windows nt 6.1 (windows 7)sul perchè l'abbiano chiamato w7 se è la 6.1 penso nessuno sappia rispondere :D
      • -ToM- scrive:
        Re: ma quali sono le differenze?
        - Scritto da: AranBanjo
        chiamare Windows 7. Ovviamente non potendo dire
        il numero, probabilmente dovrai mimare
        qualcosa.LOL
    • Steve Austin scrive:
      Re: ma quali sono le differenze?
      - Scritto da: anonimo
      chi mi spiega che differenze ci sono tra vista e 7

      io ho letto diecimila articoli e non ho trovato
      niente..

      aspetto delucidazioni da chi ne sa..Fai conto di confrontare win 2000 e win xp: quelle sono le differenze che trovereai tra vista e seven.
      • Vegeta scrive:
        Re: ma quali sono le differenze?
        ma windows 2000 non era comunque per i desktop domestici. ora la microsoft rilascia sotto un unico nome versioni sia per uso domestico che enterprise. tant'è che per lavorare in un dominio windows vista home premium non è idoneo
    • -ToM- scrive:
      Re: ma quali sono le differenze?
      - Scritto da: anonimo
      chi mi spiega che differenze ci sono tra vista e 7

      io ho letto diecimila articoli e non ho trovato
      niente..

      aspetto delucidazioni da chi ne sa..bah, cè un ragazzo molto informato che scrive di seven sul suo blog... www.vistablog.itEnjoy!
  • pabloski scrive:
    Re: Linux sarà sempre un mercato di nicchia.
    - Scritto da: Feliciaus
    Inutile fare paragoni assurdi, linux non potrà
    mai essere pensato per il grande pubblico e sarà
    sempre destinato ad essere un prodotto di
    nicchia.quindi nemmeno OS X dovrebbe esserlo, visto che è basato su Unix BSD
    Clamoroso il fatto che windows oggi è l'unico
    sistema nei netbook nonostante sia a pagamento e
    praticamente sia partito un anno e mezzo dopo
    linux.o meglio dire che è l'unico preinstallato e venduto sui netbook....nei negozi non si trova un solo netbook con linux preinstallato, senza contare che il problema netbook è colpa di acer e msi in primis che hanno venduto netbook con hardware non supportato da linuxe guarda caso msi è colata a picco nell'ultimo semestre pure nella vendita di netbook con xp....forse sono loro a non saper fare il proprio mestiere, altro che colpa di linux
    Linux non è facile da usare e questo lo rende
    inutilizzabile per molti. nessuna garanzia che unin cosa non sarebbe facile? detta così non vuol dire nulla
    nuovo prodotto funzioni e non crei problemi, del
    resto essendo open source se fai danno con un
    upgrade a chi cavolo contesti il
    fatto?ma perchè quando uscì Vista e non giravano il 40% delle periferiche non si crearono "problemi"?il supporto hardware è compito di chi fa l'hardware non di linuxil fatto che sia opensource non significa nulla, se ubuntu non va reclami con canonical....est plus facile
    Vista è decisamente migliore di XP, richiede piùsi come no, per questo è stato un flop nonostante fosse preinstallato
    ram è vero, ma su un computer moderno due Gb dipiù ram? un botto in più per ottenere prestazioni inferiori a XP...
    ram sono poca cosa. Provato ad installare ilsi ma la ram serve per le applicazioni non per il sistema operativo
    desktop search su XP e vediamo quanta ram
    utilizza, provate a lavorare mentre xp fa una
    scansione da spyware e vediamo che prestazioni
    avete, ecc. ecc.
    so solo che KDE e Gnome hanno le stesse funzionalità di Vista e consumano molto meno ram e hanno prestazioni velocistiche molto più elevate

    Mac probabilmente è un sistema user friendly, non
    linux, l'unica alternativa che posso considerarema tu guarda, Mac è uno Unix
    • Feliciaus scrive:
      Re: Linux sarà sempre un mercato di nicchia.
      mi permetto di citare un articolo recente"...Lenovo resta pessimista sulla capacità di Linux di affermarsi nel settore dei netbook. Lo ha chiaramente indicato Matt Kohut parlando a nome dell'azienda in una intervista a Tech.Blorge. Kohut ha sottolineato anzitutto come molti dei netbook venduti con sistema operativo Linux siano stati rispediti in assistenza perché gli utenti non riuscivano a completare operazioni basilari, come l'installazione di una applicazione o la configurazione di un componente hardware. Secondo Kohut, nonostante i molti passi avanti fatti dalle disto Linux, ci sono ancora troppi passaggi che richiedono il ricorso al terminale ed il supporto hardware continua ad essere problematico. Si tratta di problemi facilmente risolvibili per un utente esperto ma in grado di scoraggiare i neofiti. Per questo, conclude Kohut, Linux è da considerarsi ancora troppo complicato per l'utente medio ed è destinato a restare una scelta di nicchia. Recenti dati hanno mostrato come Microsoft con Windows Xp sia riuscita a conquistare il 96% del mercato dei netbook nonostante fosse arrivata con diversi mesi di ritardo e senza il suo prodotto più recente (Vista)....."Ora dite quello che volete e che tutto il mondo è XXXXX mentre chi usa linux è un utente avanzato.Rispondo anche a quelli che mi hanno detto che il find su prompt di dos è uguale alla ricerca di vista in questo modo: " Ma va a caghèr..." Non si può rispondere a idiozie del genere ovviamente. SalutiFeliciaus
      • panda rossa scrive:
        Re: Linux sarà sempre un mercato di nicchia.
        - Scritto da: Feliciaus
        molti dei netbook venduti con sistema operativo
        Linux siano stati rispediti in assistenza perché
        gli utenti non riuscivano a completare operazioni
        basilari, come l'installazione di una
        applicazione o la configurazione di un componente
        hardware.Be' se provi ad installare su un linux una applicazione per windows o viceversa...E per quanto riguarda la configurazione di un componente hardware... su un netbook ? Che componente devono installare su un netbook ? Quelli hanno riportato il netbook perche' non gli serviva, altro che linux.
        Secondo Kohut, nonostante i molti passi avanti
        fatti dalle disto Linux, ci sono ancora troppi
        passaggi che richiedono il ricorso al terminale
        ed il supporto hardware continua ad essere
        problematico. Ma se questa cosa di usare il terminale per dialogare col computer e' tanto repellente, la tastiera che cosa ci sta a fare?
        Si tratta di problemi facilmente
        risolvibili per un utente esperto ma in grado di
        scoraggiare i neofiti. Vogliamo parlare dei problemi di windows risolvibili modificando qualche chiave nel registro?E' piu' facile dire ad un utente di modificare una certa chiave nel registro o di digitare al prompt una sequenza di tasti (che puo' essere fatta con un copia/incolla) ?
        Per questo, conclude
        Kohut, Linux è da considerarsi ancora troppo
        complicato per l'utente medio ed è destinato a
        restare una scelta di nicchia.Ipse dixit. Amen!
        Recenti dati hanno mostrato come Microsoft con
        Windows Xp sia riuscita a conquistare il 96% del
        mercato dei netbook nonostante fosse arrivata con
        diversi mesi di ritardo e senza il suo prodotto
        più recente (Vista)....."(cfr. preinstallato, in un post precedente)
        Ora dite quello che volete e che tutto il mondo è
        XXXXX mentre chi usa linux è un utente
        avanzato.Che il mondo sia XXXXX e' un dato di fatto.Questo non toglie che linux possa essere usato da un bambino di 6 anni per usare tuxpaint, o cose del genere.
        Rispondo anche a quelli che mi hanno detto che il
        find su prompt di dos è uguale alla ricerca di
        vista in questo modo: " Ma va a caghèr..."Se ti riferivi a me, io intendevo il find di unix, non quello del dos, notoriamente fetecchioso.
        Non si può rispondere a idiozie del genere
        ovviamente.Prova a rispondere a questa allora:come fai con vista a creare un file contenente un estratto di tutte le righe che contengono una certa RE, da tutti i files *.log presenti in una certa alberatura del file system, che siano stati modificati nelle ultime x ore.Una semplice necessita' pratica.Sottolineo: un file, non un elenco a video, perche' quel file lo devo eventualmente rielaborare.
        • attonito scrive:
          Re: Linux sarà sempre un mercato di nicchia.

          Prova a rispondere a questa allora:
          come fai con vista a creare un file contenente un
          estratto di tutte le righe che contengono una
          certa RE, da tutti i files *.log presenti in una
          certa alberatura del file system, che siano stati
          modificati nelle ultime x ore.Non ha ancora risposto... sara' a pranzo :D
          • pabloski scrive:
            Re: Linux sarà sempre un mercato di nicchia.
            la risposta a quella domanda è semplice....MS si è fatta il c**o per creare powershell proprio per riuscire a colmare il gap che aveva con i sistemi unix :Dquindi comunque la si voglia rigirare si arriva sempre al terminale e vale sempre il discorso che l'utonto non è fatto per il pc, quindi sarebbe meglio se si limitasse ad usare la zappa
          • The Dreamer scrive:
            Re: Linux sarà sempre un mercato di nicchia.
            Applausi.Immagina come sarebbe bella l'informatica...Utenti di linux/win/mac competenti che hanno fatto una scelta motivata e quindi non si sentono in dovere di scaricare la frustrazione per l'ultimo bsod dicendo che linux non ha il supporto per i temi del desktop o che il mac è per i fighetti...Ahhhhh che sogno...
          • Thescare scrive:
            Re: Linux sarà sempre un mercato di nicchia.
            Paradiso in terra, nessuno che ti chiama dicendoti che il computer non parte, cosa devo fare?(fine domanda)
        • Feliciaus scrive:
          Re: Linux sarà sempre un mercato di nicchia.


          Volentieri. Va su google e digita "blackberry linux" e poi leggi quello che ti esce.

          Ah, gia'... dimenticavo che per scrivere qualcosa su google serve la tastiera... roba da geek.E' vero con l'IE8 ho solo selezionato la voce e cliccato cerca con google, pensa non ho dovuto nemmeno fare il copia incolla.Comunque al primo posto esce questo: http://www.blackberryitalia.it/mod.php?v=articoli&arg=&op=view&id=968Non lo trascrivo qui perchè è lunghissimo, ma ovviamente sosterrai che è banale vero?Dopo questa affermazione preferisco non rispondere più perchè qui si perde solo tempo.Feliciaus
          • panda rossa scrive:
            Re: Linux sarà sempre un mercato di nicchia.
            - Scritto da: Feliciaus

            Comunque al primo posto esce questo:
            http://www.blackberryitalia.it/mod.php?v=articoli&

            Non lo trascrivo qui perchè è lunghissimo, ma
            ovviamente sosterrai che è banale
            vero?

            Dopo questa affermazione preferisco non
            rispondere più perchè qui si perde solo
            tempo.
            Ecco, hai pubblicamente ammesso che l'informatica non fa per te.Mi spiace davvero che il grande fratello sia finito e tu ora non sappia come riempire le tue giornate.Se arrivi a dare d'intendere che per te leggere delle istruzioni e seguirle passo passo e' una azione che il tuo intelletto non arriva a concepire, non c'e' speranza.
      • pabloski scrive:
        Re: Linux sarà sempre un mercato di nicchia.
        - Scritto da: Feliciaus Tech.Blorge. Kohut ha sottolineato anzitutto come
        molti dei netbook venduti con sistema operativo
        Linux siano stati rispediti in assistenza perché
        gli utenti non riuscivano a completare operazioni
        basilari, come l'installazione di una
        applicazione o la configurazione di un componente
        hardware.
        sai ho installato windows a mio padre che era abituato a ubuntu....me l'ha fatto eliminare perchè non riusciva ad installare il .deb di virtualboxche razza di XXXXXXX sono? è chiaro che i programmi windows non si installano sotto linux, ma a loro costa così tanto dire all'utonto che c'è una gui da cui si possono installare i programmi sotto linux?e secondo te in che modo questo problema per gli utonti rappresenti un handicap per linux? voglio dire, linux è una XXXXX secondo te perchè non ci gira l'exe di crysis?
        Secondo Kohut, nonostante i molti passi avanti
        fatti dalle disto Linux, ci sono ancora troppi
        passaggi che richiedono il ricorso al terminale
        ed il supporto hardware continua ad essere
        problematico. Si tratta di problemi facilmentee loro che ci stanno a fare? sono produttori di hardware o sono uffici marketing?
        risolvibili per un utente esperto ma in grado di
        scoraggiare i neofiti. Per questo, conclude
        Kohut, Linux è da considerarsi ancora troppo
        complicato per l'utente medio ed è destinato a
        restare una scelta di nicchia.
        no è una scelta che richiede che l'OEM prenda coscienza che Linux != Windows e lo comunichi all'utente

        Recenti dati hanno mostrato come Microsoft con
        Windows Xp sia riuscita a conquistare il 96% del
        mercato dei netbook nonostante fosse arrivata con
        diversi mesi di ritardo e senza il suo prodotto
        più recente
        (Vista)....."per forza, se nemmeno li mettono i netbook con linux in vendita...e comunque riguardo i resi Asus affermò che le percentuali sono uguali a quelle windows e che linux rappresenta il 30% del mercato netbookah la ricerca è finanziata da MS

        Ora dite quello che volete e che tutto il mondo è
        XXXXX mentre chi usa linux è un utente
        avanzato.
        certo che sono dei XXXXX....se uno gli cambia il colore dell'icona vanno nel pallone, sono dei XXXXX, il pc non è roba per loro, comprino una zappa
        Rispondo anche a quelli che mi hanno detto che il
        find su prompt di dos è uguale alla ricerca di
        vista in questo modo: " Ma va a caghèr..."

        il find di linux però funziona bene :D
        • pabloski scrive:
          Re: Linux sarà sempre un mercato di nicchia.
          - Scritto da: Feliciaus
          RIPETO MA DOVE AVETE LETTO CHE SI PARLA DI
          PROGRAMMI PER WINDOWS??? Si parla di un utente
          che vuole installare un programma per linux,
          prima lo cerca, lo scarica e lo installa, poi
          rinuncia perchè non riesce a farlo...qui windows
          proprio non c'entra nulla ma avete l'ossessione
          per Bill Gates
          voi?

          ecco appunto da dove li scaricano? no perchè a parte i repository ( accessibili tramite gli appositi package manager ) altre fonti ufficiali non ce ne sonoè chiaro che se scaricano i sorgenti devono compilarema è tanto difficile per MSI, Acer e compagnia mettere una bella icona sul desktop che dice "Per installare nuovo software clicca qui"?
          • Tunill scrive:
            Re: Linux sarà sempre un mercato di nicchia.
            Sono perfettamente d'accordo con Feliciaus... Linux sarà pure il max per chi passa tutto il tempo a "sXXXXXrsi" davanti ad un pc dove lo "smanettamanto" rappresenta il fine stesso, ma per chi concepisce il pc come strumento per compiere altre attività (tipo lavorare o svagarsi)la facilità di utilizzo e l'intuitività sono assolutamente prioritari!!!Per quanto riguarda la diffusione nei netbook, è indubbio che la maggiore presenza di win sia da attribuire ad una libera scelta degli acquirenti, visto che ogni casa produttrice propone per ogni modello sia la versione con Linux che con XpTratto da netbooknews.it:"Un anno e mezzo fa, la parola netbook era legata esclusivamente alla parola Linux; lEee PC 701, lEverex Cloudbook ed altri, venivano forniti solo con il sistema operativo opensource e le guide per installare Windows XP sui piccoli portatili erano le più richieste dagli utenti.Oggi, e il CeBIT 2009 ce lo ha confermato, la situazione è molto cambiata tanto che unindagine effettuata tra Novembre, Dicembre e Gennaio negli Stati Uniti, vede il sistema operativo Microsoft presente nel 90% dei netbook venduti. Perchè Linux ha perso così tanto share?"
          • fray scrive:
            Re: Linux sarà sempre un mercato di nicchia.
            - Scritto da: Tunill
            Sono perfettamente d'accordo con Feliciaus...
            Linux sarà pure il max per chi passa tutto il
            tempo a "sXXXXXrsi" davanti ad un pc dove lo
            "smanettamanto" rappresenta il fine stesso, ma
            per chi concepisce il pc come strumento per
            compiere altre attività (tipo lavorare o
            svagarsi)la facilità di utilizzo e l'intuitività
            sono assolutamente
            prioritari!!!Si e secondo te perdere tempo con spyware antivurus e XXXXXXX del genere non e' "SXXXXXrsi"???Certo he vi hanno proprio fatto un lavaggio del cervello pesantissimo a voi....
          • panda rossa scrive:
            Re: Linux sarà sempre un mercato di nicchia.
            - Scritto da: fray
            - Scritto da: Tunill

            Sono perfettamente d'accordo con Feliciaus...

            Linux sarà pure il max per chi passa tutto il

            tempo a "sXXXXXrsi" davanti ad un pc dove lo

            "smanettamanto" rappresenta il fine stesso, ma

            per chi concepisce il pc come strumento per

            compiere altre attività (tipo lavorare o

            svagarsi)la facilità di utilizzo e l'intuitività

            sono assolutamente

            prioritari!!!

            Si e secondo te perdere tempo con spyware
            antivurus e XXXXXXX del genere non e'
            "SXXXXXrsi"???
            Certo he vi hanno proprio fatto un lavaggio del
            cervello pesantissimo a
            voi....Quale cervello?
          • Feliciaus scrive:
            Re: Linux sarà sempre un mercato di nicchia.
            Guarda mio padre ha un notebook con windows, lo usa per navigare la sera e leggere qualche email. E' un utente con competenze pari a 0, però ti assicuro che non ha mai pensato ad un antivirus o ad uno spyware, semplicemente perchè il vista fa queste cose da solo e l'unica fatica che ha fatto è farsi installare un antivirus, tra l'altro gratuito, che poi si aggiorna regolarmente.Per fare queste cose sarebbe stato sufficiente linux e magari imparava anche prima, cosi anticipo già la vostra risposta. Peccato che due giorni fa è riuscito da solo a installare il pcsuite della nokia e fare il backup del suo cellulare, sicuro che con linux ci sarebbe riuscito?SalutiFeliciaus
          • panda rossa scrive:
            Re: Linux sarà sempre un mercato di nicchia.
            - Scritto da: Feliciaus
            Guarda mio padre ha un notebook con windows, lo
            usa per navigare la sera e leggere qualche email.
            E' un utente con competenze pari a 0, però ti
            assicuro che non ha mai pensato ad un antivirus o
            ad uno spyware, semplicemente perchè il vista fa
            queste cose da solo Vista prende virus e trojan da solo senza bisogno dell'utente?
            e l'unica fatica che ha fatto
            è farsi installare un antivirus, tra l'altro
            gratuito, che poi si aggiorna
            regolarmente.Quindi per te il concetto di fatica non e' quello di "installare" ma di "farsi installare". Chissa' che sudata avra' fatto mentre vedeva qualcuno che glielo installava...Caro mio, parliamo lingue diverse. Non ci puo' essere dialogo.
            Per fare queste cose sarebbe stato sufficiente
            linux e magari imparava anche prima, cosi
            anticipo già la vostra risposta.Installare un antivirus su linux e' una cosa che non ho mai fatto. Non so.
            Peccato che due giorni fa è riuscito da solo a
            installare il pcsuite della nokia e fare il
            backup del suo cellulare, sicuro che con linux ci
            sarebbe
            riuscito?Se esiste un pcsuite della nokia per linux non vedo perche' non dovrebbe riuscirci.
          • Feliciaus scrive:
            Re: Linux sarà sempre un mercato di nicchia.
            Sono noiosi i tuoi interventi, ti dico che uno che non ha mai acceso un pc riesce ad usarlo da solo da oltre un anno, senza mai un problema e senza un virus e tu rispondi che vista prende i virus senza l'aiuto dell'utente....ti dico che l'unica cosa su cui l'ho aiutato è mettere un antivirus e questo ti stupisce dicendomi che abbiamo punti di vista diversi. Boooo, ma ci riesci a dare risposte concrete?Io vi parlo di mettere un cavolo di nokia, sul pc è banale e su linux è quasi impossibile e voi mi rispondete trovami un file con la lista dei RE, ad albero sul fyle system cercando nei file *.log, ma che cavolo è sta roba?Pensate di avere tanto la mentalità aperta in stile open source, invece non vi rendete conto di avere due paraocchi come i cavalli.CiaoFeliciaus
          • panda rossa scrive:
            Re: Linux sarà sempre un mercato di nicchia.
            - Scritto da: Feliciaus
            Sono noiosi i tuoi interventi, I tuoi invece sono interessanti e costruttivi.
            ti dico che uno
            che non ha mai acceso un pc riesce ad usarlo da
            solo da oltre un anno, senza mai un problema e
            senza un virus e tu rispondi che vista prende i
            virus senza l'aiuto dell'utente....Pure io ti ho detto che dei bambini riescono ad usare tranquillamente un pc, e in quanto persone che non hanno alcuna consapevolezza di informatica, i virus non sanno che cosa siano. Con la differenza che il sistema che usano i miei figli, di virus non ne prende in quanto trattasi di linux.
            ti dico che
            l'unica cosa su cui l'ho aiutato è mettere un
            antivirus e questo ti stupisce dicendomi che
            abbiamo punti di vista diversi. Hai detto "la fatica che ha fatto e' di farsi installare..." e io ti ho risposto che "farsi installare" non e' faticoso (se vuoi aggiungo anche che l'installare consiste nel pigiare un paio di click, e quindi tutta questa fatica la vedi solo tu).
            Boooo, ma ci
            riesci a dare risposte
            concrete?E tu le capisci le risposte concrete?Sono partito con risposte concrete, ma visto il riscontro, sono piano piano sceso di livello...
            Io vi parlo di mettere un cavolo di nokia, sul pc
            è banale e su linux è quasi impossibile Certo che se installare un antivirus e' faticoso, allora installare su linux i drivers per nokia e' quasi impossibile.La tua relazione e': due click=fatica; tre righe di comando=quasi impossibile.Non fa una grinza.
            e voi mi
            rispondete trovami un file con la lista dei RE,
            ad albero sul fyle system cercando nei file
            *.log, ma che cavolo è sta
            roba?E' l'informatica: qualcosa di un po' piu' ampio di icone, loghi e suonerie.
            Pensate di avere tanto la mentalità aperta in
            stile open source, invece non vi rendete conto di
            avere due paraocchi come i
            cavalli.Tu il computer non sai che cos'e'.Ti hanno fatto credere che e' una playstation con la tastiera e siccome non riesci ad usare la tastiera coi pollici allora non solo ne fai a meno ma credi pure che chi usa la tastiera non ha capito niente nella vita.Tieniti il tuo vista, goditelo.E' proprio il sistema che fa per te.E non perdere piu' tempo sul forum di P.I. che e' frequentato da gente che di computer non ci capisce niente.
          • Davideiona scrive:
            Re: Linux sarà sempre un mercato di nicchia.
            Min*hia ma sei un pozzo di scenza!!!Meno male che il mondo ha gente come te, altrimenti si sarebbe fermato l'inerto settore informatico.L'arroganza delle tue risposte è palese.Tu hai abbassato il livello del discorso, gli altri si sono adeguati.Se sei talmente bravo con linux, stacci e non rompere i co**ioni agli altri in un post su un'articolo di windows.Basta. Finitela voi linari. Andate a parlare nei post dove si parla di linux e non venite a fracassare i maroni a gente che HA DECISO di usare win ed è interessata ai suoi sviluppi!!!E' tanto difficile????
          • panda rossa scrive:
            Re: Linux sarà sempre un mercato di nicchia.
            - Scritto da: Davideiona
            Min*hia ma sei un pozzo di scenza!!!E questo ti spaventa o ti sconvolge?
            Meno male che il mondo ha gente come te,
            altrimenti si sarebbe fermato l'inerto settore
            informatico.La cosa non ti riguarda: tu preferisci cliccare sulle icone.
            L'arroganza delle tue risposte è palese.L'informatica non ammette ignoranza!
            Tu hai abbassato il livello del discorso, gli
            altri si sono
            adeguati.Io ho anche parlato dei parametri per utilizzare find da linea di comando. Gli altri hanno risposto: "Ecco, ho aperto il terminale. E adesso dove si clicca?"
            Se sei talmente bravo con linux, stacci e non
            rompere i co**ioni agli altri in un post su
            un'articolo di
            windows.Finche' mi costringeranno a lavorare su sistemi windows, ne parlo, e se ne parlo, devo parlarne male.
            Basta. Finitela voi linari. Andate a parlare nei
            post dove si parla di linux e non venite a
            fracassare i maroni a gente che HA DECISO di
            usare win ed è interessata ai suoi
            sviluppi!!!Quindi c'e' gente che usa windows per scelta?Percentuale a due cifre suppongo.E questa gente e' pure interessata piu' agli sviluppi che alla reperibilita' del crack ?
            E' tanto difficile????Se preferisci che a parlare di windows sia solo il marketing M$, non devi leggere il forum di P.I.
          • Feliciaus scrive:
            Re: Linux sarà sempre un mercato di nicchia.
            Ecco ho capito, scusa ma ho perso tempo a parlare con un demente......L'informatica non ammette ignoranza....tu preferisci cliccare sulle icone.....io uso i comandi di find....sono costretto ad usare Microsoft.....Ma che frasi sono?L'informatica non ammette ignoranza, ma per te i computer devono usarli solo quelli che di lavoro fanno l'informatico? ( a parte che sarei curioso di sapere qual'è il tuo lavoro e che programmi sviluppi)Tu preferisci cliccare sulle icone: Certo e preferisco usare il telecomando per accendere la tv e non alzarmi a premere i bottini per cambiare canale.Sei costretto ad usare microsoft? Perchè lavori con uno dietro che ti punta la pistola e se ti vede con linux ti spara?Usi il find? Guarda anche io ora per fare la ricerca ho scritto da riga di comando find lavor*.doc c:documents ai fighissimoooooooooo, ora si che sono un informatico.Ma vai a produrre va.Feliciaus
          • Feliciaus scrive:
            Re: Linux sarà sempre un mercato di nicchia.
            Bene, allora tieniti stretto il tuo linux e non fare più interventi su vista poichè a quanto pare non lo usi e non lo sai usare.Continua a rispondere con idiozie, concrete saranno ma sempre idiozie restano.Non sono mai stato un programmatore ma ti assicuro che conosco bene il mondo informatico che lo creda o no non è importante.Scrivere una riga di codice può essere complicatissimo, ebbene si mio caro, perchè la fatica non è scriverla, ma sapere cosa si scrive e per saperlo è necessario conoscere un linguaggio. Scrivere il tuo nome su un foglio di carta è banale ma quando non sapevi scrivere ed eri bambino (se mai lo sei stato) hai impiegato anni prima di saperlo fare, probabilmente ci sei riuscito verso i 4/5 anni di età, mentre già riuscivi da tempo a infilare i lego nelle caselline.Allora cosa vuoi sostenere che era più semplice lanciare un programma in dos piuttosto che ora che hai l'icona sul desktop? Anche linux mi sembra che stia seguendo da tempo la strada di icone e finestre, visto che sta creando shell grafiche sempre più potenti, mentre inizialmente tutto era gestito esclusivamente dal terminale, cosa c'è di tanto di strano o di offensivo?Personalmente ritengo che oggi da questo punto di vista Linux sia dietro Windows, cioè le varie shell grafiche siano meno intuitive e soprattutto ancora è richiesto l'uso di righe di comando per troppe operazioni.Questo lo rende poco adatto al grande pubblico, ma non implica in se il fatto che non sia un sistema valido, spero di essere stato chiaro una volta per tutte.Un'altro limite di linux è la non perfetta compatibilità con tutte le normali periferiche, dovuto al fatto che non tutti i produttori studiano driver per linux e dovuta al fatto che ci sono molte realease di linux e tante diverse librerie, al punto tale che ad oggi non esiste uno standard uguale per tutti.Certo che uno che un minimo ci smanetta con il linux sa bene installare una nuova libreria o scaricarsi un driver da qualche sito, però questo lo rende complesso ancora di più per la massa.Dire queste cose di un sistema non vuole dire screditarlo, anche il sap o l'as400 sono complessi ma sulla loro validità nessuno si permette di discutere.Voi amanti del linux invece se uno si permette di affermare che su una qualche cosa microsoft è superiore a al vostro amato sistema (che poi vostro non è tanto per intenderci) allora vi scatenate in insulti e flame del cavolo.Se invece ritieni che ci sia una shell di linux che possa avere le caratteristiche da me indicate allora segnalamela e vedrai che formatto un mio secondo notebook e provo ad usarla subito, però non voglio scrivere nemmeno una riga da terminale, cosi come per usare windows non uso il DOS.Poi però devo anche installarci una canon mp160 e utilizzare il mio nokia come modem per quando sono in viaggio.SalutiFeliciaus
          • Davideiona scrive:
            Re: Linux sarà sempre un mercato di nicchia.
            Bella risposta, ma è tempo sprecato.
            Prova a rispondere a questa allora:
            come fai con vista a creare un file contenente un
            estratto di tutte le righe che contengono una certa RE,
            da tutti i files *.log presenti in una certa alberatura
            del file system, che siano stati modificati nelle ultime
            x ore.
            Una semplice necessita' pratica.A uno che ti risponde in questo modo ad una tua legittima perplessità, cosa pensi che abbia capito di quello che hai scritto:Winzozz, Ms ladra, schermata blu, reboot, virus, formattare, utonto, utonto ecc.E' tempo perso, puoi già sapere la risposta in anticipo.Mi chiedo solo se l'ultimo win che ha usato era il 98 o il me? Chi lo sa?
          • Feliciaus scrive:
            Re: Linux sarà sempre un mercato di nicchia.
            hehehehe, occhi che se l'amico si accorge che la fiat monta il bluetooth con il logo Microsoft butta la panda rossa :-)))Feliciaus
          • Davideiona scrive:
            Re: Linux sarà sempre un mercato di nicchia.
            cmq ti ha risposto sotto come era prevedibile!!!Tempo perso.
          • panda rossa scrive:
            Re: Linux sarà sempre un mercato di nicchia.
            - Scritto da: Feliciaus
            Bene, allora tieniti stretto il tuo linux e non
            fare più interventi su vista poichè a quanto pare
            non lo usi e non lo sai
            usare.Non lo uso e non lo voglio usare.
            Continua a rispondere con idiozie, concrete
            saranno ma sempre idiozie
            restano.Come tutto quello che non riesci a comprendere...
            Non sono mai stato un programmatore ma ti
            assicuro che conosco bene il mondo informatico
            che lo creda o no non è
            importante.Il mondo informatico non e' importante?
            Scrivere una riga di codice può essere
            complicatissimo, ebbene si mio caro, perchè la
            fatica non è scriverla, ma sapere cosa si scrive
            e per saperlo è necessario conoscere un
            linguaggio. Nessuno ti chiede di scrivere una riga di codice, per fortuna.
            Scrivere il tuo nome su un foglio di
            carta è banale ma quando non sapevi scrivere ed
            eri bambino (se mai lo sei stato) hai impiegato
            anni prima di saperlo fare, probabilmente ci sei
            riuscito verso i 4/5 anni di età, mentre già
            riuscivi da tempo a infilare i lego nelle
            caselline.Confermo.
            Allora cosa vuoi sostenere che era più semplice
            lanciare un programma in dos piuttosto che ora
            che hai l'icona sul desktop?Non ho mai parlato di semplicita' (che poi la semplicita' e' una questione puramente soggettiva), ma di funzionalita'.Una ricerca (di questo si parlava) effettuata da linea di comando, e' infinitamente piu' funzionale di una effettuata da una finestrella che si clicca.E siccome io se devo effettuare una ricerca, e' perche' mi servono i risultati, e non per il gusto di vedere un elenco a video, ecco che la linea di comando mi torna piu' funzionale.
            Anche linux mi sembra che stia seguendo da tempo
            la strada di icone e finestre, visto che sta
            creando shell grafiche sempre più potenti, mentre
            inizialmente tutto era gestito esclusivamente dal
            terminale, cosa c'è di tanto di strano o di
            offensivo?Niente. Non sono io quello che dice che per usare linux ad un livello utente occorre saper interagire col terminale.Ci sono fior di interfacce, e lo sai anche tu.
            Personalmente ritengo che oggi da questo punto di
            vista Linux sia dietro Windows, cioè le varie
            shell grafiche siano meno intuitive L'intuito e' puramente soggettivo.La nuova interfaccia di office e' pazzia allo stato puro, dal mio punto di vista.
            e soprattutto
            ancora è richiesto l'uso di righe di comando per
            troppe
            operazioni.Nessuna di queste da farsi dall'utente, visto che quasi tutte prevedono il sudo.
            Questo lo rende poco adatto al grande pubblico,Perche' il grande pubblico ha la pretesa di voler amministrare uno strumento che non conosce.
            ma non implica in se il fatto che non sia un
            sistema valido, spero di essere stato chiaro una
            volta per
            tutte.Chiarissimo.
            Un'altro limite di linux è la non perfetta
            compatibilità con tutte le normali periferiche,Un altro limite di alcune periferiche e' la non perfetta compatibilita' con linux.Un altro limite di alcune periferiche e' la non perfetta compatibilita' con Vista.
            dovuto al fatto che non tutti i produttori
            studiano driver per linux e dovuta al fatto che
            ci sono molte realease di linux e tante diverse
            librerie, al punto tale che ad oggi non esiste
            uno standard uguale per
            tutti.Basterebbe che i produttori rilasciassero le specifiche hardware e i drivers qualcuno li scrive.
            Certo che uno che un minimo ci smanetta con il
            linux sa bene installare una nuova libreria o
            scaricarsi un driver da qualche sito, però questo
            lo rende complesso ancora di più per la
            massa.Niente di tutto questo. Ci sono i repository o i sorgenti.Il "qualche sito" con "roba" da scaricare, c'e' solo con windows, e conficker ringrazia.
            Dire queste cose di un sistema non vuole dire
            screditarlo, Dire cose esatte, non riportare dei "sentito dire sbagliati"
            anche il sap o l'as400 sono
            complessi ma sulla loro validità nessuno si
            permette di
            discutere.Sara' che non servono all'utenza domestica.
            Voi amanti del linux invece se uno si permette di
            affermare che su una qualche cosa microsoft è
            superiore a al vostro amato sistema (che poi
            vostro non è tanto per intenderci) allora vi
            scatenate in insulti e flame del
            cavolo.Siamo qua per discutere: e' un forum questo.Io al progetto linux contribuisco quindi e' anche un po' mio.Tu invece la licenza windows l'hai pagata ma non e' tuo.
            Se invece ritieni che ci sia una shell di linux
            che possa avere le caratteristiche da me indicate
            allora segnalamela e vedrai che formatto un mio
            secondo notebook e provo ad usarla subito, però
            non voglio scrivere nemmeno una riga da
            terminale, cosi come per usare windows non uso il
            DOS.Vuoi una shell, da non usare col terminale?Ma ti rendi conto di quello che scrivi?Vorrai una gui, non una shell.C'e' solo l'imbarazzo della scelta: gnome, kde...
            Poi però devo anche installarci una canon mp160 Chiedi alla canon di rilasciare le specifiche, poi il driver saltera' fuori.Oppure cambia stampante, che tanto una stampante nuova costa meno di una cartuccia.
            e
            utilizzare il mio nokia come modem per quando
            sono in
            viaggio.Invece di chidere qua, questa cosa, potresti chiederla in un forum della comunita' linux italiana.Io compro periferiche che so che posso installare sul mio sistema.
          • pabloski scrive:
            Re: Linux sarà sempre un mercato di nicchia.
            - Scritto da: Tunill
            Linux sarà pure il max per chi passa tutto il
            tempo a "sXXXXXrsi" davanti ad un pc dove lo
            "smanettamanto" rappresenta il fine stesso, ma
            per chi concepisce il pc come strumento per
            compiere altre attività (tipo lavorare o
            svagarsi)la facilità di utilizzo e l'intuitività
            sono assolutamente
            prioritari!!!
            si ma cosa intendi per facilità d'uso? per usare linux devi forse dargli tutti i comandi in C? mi pare che ci siano KDE, Gnome, Xfce, sono sistemi clicca e punta o non siamo nemmeno più in grado di muovere la manina e spostare il mouse?
            Per quanto riguarda la diffusione nei netbook, è
            indubbio che la maggiore presenza di win sia da
            attribuire ad una libera scelta degli acquirenti,
            visto che ogni casa produttrice propone per ogni
            modello sia la versione con Linux che con
            Xp
            non mi pare, io di netbook con linux negli ultimi 6 mesi non ne ho visto nemmeno uno in vendita e gli stessi OEM scrivono "consigliamo windows XP"poi vogliamo parlare delle distribuzioni castrate e miserabili messe sui netbook? parliamo di Linpus o di Xandrose come mai Dell li vende i netbook con Linux? forse perchè sa fare il suo mestiere
            Tratto da netbooknews.it:
            "Un anno e mezzo fa, la parola netbook era legata
            esclusivamente alla parola Linux; lEee PC 701,
            lEverex Cloudbook ed altri, venivano forniti
            solo con il sistema operativo opensource e le
            guide per installare Windows XP sui piccoli
            portatili erano le più richieste dagli
            utenti.
            e infatti Asus non si è mai lamentata di Linux, tant'è che ha negato le affermazioni di MSI e Acer circa la percentuale di resi e ha ribadito che Linux si attesta sul 30% per quanto riguarda gli eeepc
            Oggi, e il CeBIT 2009 ce lo ha confermato, la
            situazione è molto cambiata tanto che unindagine
            effettuata tra Novembre, Dicembre e Gennaio negli
            Stati Uniti, vede il sistema operativo Microsoft
            presente nel 90% dei netbook venduti. Perchè
            Linux ha perso così tanto
            share?"lo dice una ricerca sponsorizzata da MS però, quindi prendiamola con le molle...ricerche indipendenti non ne ho viste
          • Feliciaus scrive:
            Re: Linux sarà sempre un mercato di nicchia.


            non mi pare, io di netbook con linux negli ultimi 6 mesi

            non ne ho visto nemmeno uno in vendita e gli stessi OEM

            scrivono "consigliamo windows XP"Ci vogliamo chiedere il perchè?

            poi vogliamo parlare delle distribuzioni castrate e

            miserabili messe sui netbook? parliamo di Linpus o di

            XandrosAnche qui ci vogliamo chiedere il perchè? Forse sono matti e vogliono farsi del male installando sistemi pessimi, o forse ci sono altre risposte? Proviamo a vedere se ci arrivi.

            e come mai Dell li vende i netbook con Linux? forse

            perchè sa fare il suo mestiereQuesto conferma che se poi non si vendono è colpa della gente che non li compra, tant'è che il nuovo mini10 dell propone solo XPCiao ciaoFeliciaus
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Linux sarà sempre un mercato di nicchia.
            Ma perchè fai disinformazione?Eccoti Dell Inspiron Mini 10 con Ubuntu preinstallato:http://notebookitalia.it/dell-inspiron-mini-10-ubuntu-proXXXXXri-novita-5176.htmlEccoti anche i netbook che montano Linux:http://www.linux-netbook.com/netbooksCapisco che tua abbia una grossa avversione verso Linux è palese però cerca di limitarla ogni tanto.
          • Feliciaus scrive:
            Re: Linux sarà sempre un mercato di nicchia.
            Ad oggi non è ancora in vendita il dell mini 10 con linux, se uscirà ne sarò felice.Comunque non è che faccio disinformazione, ma articoli come questo http://punto-informatico.it/2580835/PI/News/linux-va-sui-server-non-sui-netbook.aspx tra l'altro proprio del portale su cui stiamo scrivendo ora, ce ne sono una infinità in giro.Ora a me sinceramente non me ne pò fregà de meno se si vendono più netbook con linux o con xp, però riflettevo solo su queste statistiche.Qui sembra invece che linux si venda molto di più di windows, allora ho idea che a fare disinformazione non sono io scusa.E' finto anche l'articolo sopra citato?SalutiFeliciaus
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Linux sarà sempre un mercato di nicchia.
            Stai facendo progressi prima hai detto che Dell propone l' Inspiron Mini 10 solo con Xp, adesso dici che anche con Ubuntu non è ancora in vendita, comunque se leggi bene il contenuto dell link ti dice pure quando sarà commercializzato con Ubuntu preinstallato:http://notebookitalia.it/dell-inspiron-mini-10-ubuntu-proXXXXXri-novita-5176.htmlComunque le vendite Dell con Linux vanno sempre bene:http://www.computerworld.com/action/article.do?command=viewArticleBasic&articleId=9077678http://www.pctuner.net/news/10743/Un-terzo-degli-Inspiron-Mini-9-montano-Linux/http://blog.laptopmag.com/one-third-of-dell-inspiron-mini-9s-sold-run-linuxA differenza del FUD che fa Microsoft sulla questione netbook:http://blog.canonical.com/?p=151I produttori di computer come Dell che scelgono distro Linux moderne e mainstream come Ubuntu hanno vendite ok.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 aprile 2009 12.07-----------------------------------------------------------
          • Feliciaus scrive:
            Re: Linux sarà sempre un mercato di nicchia.
            Mi sembra che si parli di vendite incoraggianti non dominanti e comunque non è riferito al mercato italiano.Ma a quanto ho capito stai sostenendo che linux nei netbook sia preferito al windows?Be io ho un'opinione diversa, non avendo statistiche ufficiali sotto mano non mi permetto di criticare i tuoi dati ma permettimi almeno di dubitare.Ciao Feliciaus
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Linux sarà sempre un mercato di nicchia.
            No io sto sostenendo quello che ti ho mostrato tramite link.Rispetto la tua opinione anche se non la condivo, sei liberissimo di pensare ciò che vuoi, se tutti la pensassimo alla stessa maniera il mondo sarebbe già finito da un pezzo.
          • -ToM- scrive:
            Re: Linux sarà sempre un mercato di nicchia.
            Al di là di tutto, credo che il problema non sia intrinseco a linux ma a come viene trattato da terzi in virtù del fatto che del materiale open si può fare un minestrone scriteriato che ogni volta ha un gusto differente.I netbook sono gli ultimi arrivati e credo che con la loro diffusione abbiano anche chiarito un po le problematiche che questo minestrone comporta, ad iniziare dal fatto che ad ogni progetto che nasce sulla quale può aleggiare linux, nasce di conseguenza una distro diversa dalle altre che crea confusione negli utenti comuni.il 99% delle distro si differenziano per i programmi installati, il DE, l'aspetto estetico e quel set di applicativi di gestione del sistema che ogni progetto gestisce a modo suo creando disomogeneità fra le distro. Questo non è del tutto sbagliato ma alla fin della fiera non si riesce a creare una linea di prodotto concreta sulla quale gli utenti possono fare affidamento.E' difficile riconoscersi in linux, gli utenti cercano qualcosa di ufficiale, di riconoscibile, qualcosa che limi le differenze da windows e che elimini drasticamente la feccenda di googlare, smanettare, compilare e roba varia per risolvere "il problema". Per certi aspetti ci sono distro "avanti" e per altri aspetti siamo ancora molto indietro.Questa apparente disorganizzazione non nasce da un difetto ma da una caratteristica che porta invevitabilmente al "minestrone". La ricetta Ubuntu non è male ed il passo al sucXXXXX è breve solo che forse non è facilmente digeribile dalla massa che è abituata a certi pregi di windows.Questo è il motivo per cui gli utenti scelgono windows, o meglio, non scelgono linux... pur essendo adatto alle masse da anni.Rigorosamente IMHO.
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Linux sarà sempre un mercato di nicchia.
            La tua opione rispecchia molto la mia.Molti confondono l'abitudine all'uso con la facilità d'uso.Se per far accettare Vista non è bastato nememeno il preinstallato, figuriamoci se l'utente medio, può accettare un sistema diverso(Linux), anche se quest ultimo per certi versi risulta più semplice da utilizzare(Ubuntu).
        • panda rossa scrive:
          Re: Linux sarà sempre un mercato di nicchia.
          - Scritto da: Feliciaus

          RIPETO MA DOVE AVETE LETTO CHE SI PARLA DI
          PROGRAMMI PER WINDOWS??? Si parla di un utente
          che vuole installare un programma per linux,
          prima lo cerca, lo scarica e lo installa, poi
          rinuncia perchè non riesce a farlo...qui windows
          proprio non c'entra nulla ma avete l'ossessione
          per Bill Gates
          voi?Ma voglio vederlo in faccia questo utente che non e' capace di leggere un elenco del repository che gli propone il gestore di pacchetti, e sul quale deve CLICCARE sul nome o sull'icona del programma che vuole installare, e quindi aspettare (con il solito meccanismo della barra con la percentuale) che il gestore di pacchetti installi il programma e gli metta la relativa icona disponibile nel menu!
          Ogni telefonata al call center per l'azienda sono
          costi e tempo uomo, per cui se una cosa rende di
          più io propongo quella. Ma dove sta scritto che
          per vendere una cosa da 300 poi io debba
          impazzire dietro le
          assitenze?Ma dove sta scritto che devi venderla a 300 euro?Vendila a 400 se ritieni di avere dei costi di assistenza post vendita.Oppure l'assistenza non e' compresa e si paga a parte.

          no è una scelta che richiede che l'OEM prenda

          coscienza che Linux != Windows e lo comunichi

          all'utente



          Si, gli comunica che hanno comprato un sistema
          ciofeca e che per farlo funzionare devono andare
          su internet e leggersi i forum, sempre che prima
          riescano a navigare in rete, perchè se l'hanno
          comprato non preconfigurato allora si che so
          cavoli
          amari..Stai parlando di windows?
          E' vero sono scomparsi dagli scaffali i netbook
          con linux, chissà perchè, forse li hanno rubati
          perchè troppo
          richiesti.E' una possibilita'.
          Magari tu non sai compilare un 730 o magari
          cambiare l'olio alla macchina, quindi sei
          XXXXX???Io non vado mica da chi mi ha detto di compilare il 730 o da chi mi ha venduto la macchina.Vado da un professionista che mi compila il 730, vado da un meccanico che mi cambia l'olio.E li pago per il lavoro che mi fanno.
          Si è vero funziona benissimo, tanto è che per
          usarlo ho letto una guida che inizia in questo
          modo:

          "....Il comando find in Linux
          [megacut]

          Questo per voi è funzionare benissimo? :-)Evidentemente abbiamo idee diverse sulla funzione delle cose.Il find di linux funziona benissimo perche' fa TUTTO quello di cui uno ha bisogno nell'ambito della ricerca di files in un filesystem.Qualunque accrocchio che faccia qualcosa di meno, funziona meno bene.
        • LeartS scrive:
          Re: Linux sarà sempre un mercato di nicchia.
          Da "Guida all'utilizzo di ubuntu per primati":- Installazione di un nuovo software:Click su ApplicazioniSi apre un menù a tendina, click su Installazione applicazioni (mi rendo conto che è poco intuitivo, leggendo installazione applicazioni io penso ad un programma per l'editing video).A questo punto ci si apre una finestra con un elenco di programmi, divisi per categoria, nonchè una casella di ricerca. Incredibile ma vero, digitando il nome di un programma nella casella di ricerca otteniamo un elenco di software associabili alla nostra ricerca, con nome, descrizione, versione, valutazione da parte della comunità.Clicchiamo sul quadratino di fianco al nome del programma da noi desiderato. Apparirà magicamente un segno di spunta.Clicchiamo su OK.Automaticamente veranno scaricate da internet ed installate tutte le applicazioni da noi installate, con relative dipendenze.- Metodo alternativo: premere alt + F6 (o cliccare su applicazioni -
          acXXXXXri -
          terminaledigitare sudo apt-get install premere invio.
          • Thescare scrive:
            Re: Linux sarà sempre un mercato di nicchia.
            Il problema secondo me è che manca la classica sequenza avanti - avanti - avanti (a questo punto c'è un incrocio)1 installazione fallita possibilità di schermata blu 2 schermata blu senza avviso 3 installazione riuscita riavviare ora o riavviare in seguito
          • panda rossa scrive:
            Re: Linux sarà sempre un mercato di nicchia.
            - Scritto da: Thescare
            Il problema secondo me è che manca la classica
            sequenza avanti - avanti - avanti (a questo punto
            c'è un incrocio)1 installazione fallita
            possibilità di schermata blu 2 schermata blu
            senza avviso 3 installazione riuscita riavviare
            ora o riavviare in
            seguitoManca anche la finestrella che richiede di inserire il codice di attivazione o il serial number.
  • panda rossa scrive:
    Re: Linux sarà sempre un mercato di nicchia.
    - Scritto da: Feliciaus
    Inutile fare paragoni assurdi, linux non potrà
    mai essere pensato per il grande pubblico e sarà
    sempre destinato ad essere un prodotto di
    nicchia.Potenza del marketing!Il punto e' a programmare sono capaci tutti, sia chi lo fa di mestiere, sia chi lo fa per hobby.Ma il raccontar balle lo si fa solo di mestiere!Linux sotto questo aspetto e' sconfitto in partenza.
    Clamoroso il fatto che windows oggi è l'unico
    sistema nei netbook nonostante sia a pagamento e
    praticamente sia partito un anno e mezzo dopo
    linux.Vedi sopra.
    Linux non è facile da usare e questo lo rende
    inutilizzabile per molti. Talmente non facile che i miei bimbi utilizzano indifferentemente linux ed xp per le loro quattro cosette.
    nessuna garanzia che un
    nuovo prodotto funzioni e non crei problemi, Ma l'hai letta l'eula di winsozz?Riportami cortesemente il loro disclaimer circa la garanzia che ci facciamo quattro risate.
    del
    resto essendo open source se fai danno con un
    upgrade a chi cavolo contesti il
    fatto?Perche' invece con winsozz come funziona?
    Vista è decisamente migliore di XPIntendi dire per quanto riguarda le trasparenze delle finestre e l'effetto traslucido delle icone, oppure perche' hanno migliorato anche gli effetti sonori?
    , richiede più ram è vero, ma su un computer moderno due Gb di
    ram sono poca cosa. Tanto il mondo e' cosi' poco inquinato che possiamo permetterci di buttare in discarica i computer ogni sei mesi...
    Provato ad installare il
    desktop search su XP e vediamo quanta ram
    utilizza, che cosa fa il desktop search in piu' di quello che fa il find da prompt?
    provate a lavorare mentre xp fa una
    scansione da spyware e vediamo che prestazioni
    avete, ecc. ecc.ho provato a lavorare mentre ubuntu non la fa: prestazioni piu' che ottime.
    Mac probabilmente è un sistema user friendly, non
    linux, Quanti minuti hai usato linux per emettere questa sentenza?Oppure non ti sei neanche accorto che era linux e lo hai scambiato per un mac solo perche' c'era installato il tema OSX?
    • pabloski scrive:
      Re: Linux sarà sempre un mercato di nicchia.
      - Scritto da: panda rossa
      - Scritto da: Feliciaus

      Inutile fare paragoni assurdi, linux non potrà

      mai essere pensato per il grande pubblico e sarà

      sempre destinato ad essere un prodotto di

      nicchia.

      Potenza del marketing!
      Il punto e' a programmare sono capaci tutti, sia
      chi lo fa di mestiere, sia chi lo fa per
      hobby.
      Ma il raccontar balle lo si fa solo di mestiere!
      Linux sotto questo aspetto e' sconfitto in
      partenza.
      questa cosa mi ricorda tanto il tipo che diceva che QNX è un sistema operativo non general purpose, al che giustamente mi si drizzarono i capelli sulla testa :D
  • babidi scrive:
    botnet da 2 milioni di pc windows
    azzarola !in ammeriga hanno scoperto una megabotnet di 2 milionidi pc zombie windows..mi sa che questa estate la mia t.shirt con scritta a caratteri cubitali GET THE FACTS la tengo in naftalina..speriamo che sto windows 7 sia piu sicuro..
    • pabloski scrive:
      Re: botnet da 2 milioni di pc windows
      - Scritto da: babidi
      speriamo che sto windows 7 sia piu sicuro..si, più sicuro per le compagnie di antivirus ;)
      • Pruffolo scrive:
        Re: botnet da 2 milioni di pc windows
        Aumentando la complessità del sistema gli antivirus faranno sempre più fatica a stare dietro alle vulnerabilità legate alle funzionalità più esotiche... ma cmq MS è il monopolista e tutti gli altri zitti e suka.
  • Mimmus scrive:
    Accedere a macchine interne senza VPN???
    Questi sono pazzi!
    • polpetta scrive:
      Re: Accedere a macchine interne senza VPN???
      - Scritto da: Mimmus
      Questi sono pazzi!Perchè?
      • Mimmus scrive:
        Re: Accedere a macchine interne senza VPN???
        Messa in questi termini, la cosa è ridicola.Se poi usano una VPN mascherata sotto forma di un altisonante nome di marketing e qualche click-click, è (quasi) un altro discorso.Che sia un altro PPTP? :-)
        • polpetta scrive:
          Re: Accedere a macchine interne senza VPN???
          - Scritto da: Mimmus
          Che sia un altro PPTP? :-)Secondo me si, sarà simile al diffuso CheckPoint VPN-1 Secure Client... La speranza è che quello di MS usi meno porte rispetto a quello di CheckPoint, almeno lo si può usare anche all'interno di aziende senza dover scomodare l'IT per creare regole assurde sul FW aziendale!!
  • Prophecy scrive:
    1 o 2 GB
    "Si vede poca differenza tra 1 e 2GB di RAM, e questa cosa ci rende contenti"MA lol!!! MA come vi rende contenti??? Se ci metto il doppio di RAM pretendo che vada molto meglio!!! Il punto secondo me e' che lento sia con 1GB che con 2GB.. Per fare andare VISTA ne ho dovuti mettere 4 (pero' ora e' una scheggia ^^)
    • mr_caos scrive:
      Re: 1 o 2 GB
      mi sa che ti manca qualche nozione veramente di base
    • B. & V. scrive:
      Re: 1 o 2 GB
      Intende che seven funziona bene a parità di configurazione su sistemi che montano anche solo 1 Gb.E che caspita, non cercate flames ovunque!
    • polpetta scrive:
      Re: 1 o 2 GB
      E' chiaro che se sulla macchina con 1GB apri 2 vmware e 3 eclipse girerà peggio di quella con 2GB... ma non è di certo colpa di Win7!!
    • pietro scrive:
      Re: 1 o 2 GB
      - Scritto da: Prophecy
      "Si vede poca differenza tra 1 e 2GB di RAM, e
      questa cosa ci rende
      contenti"

      MA lol!!! MA come vi rende contenti??? Se ci
      metto il doppio di RAM pretendo che vada molto
      meglio!!! Il punto secondo me e' che lento sia
      con 1GB che con 2GB.. Per fare andare VISTA ne ho
      dovuti mettere 4 (pero' ora e' una scheggia
      ^^)se il sistema ha una buona gestione della memoria, come il mac, non ci deve essere una gran differenza tra uno e due Gb di ram, al contrario se la gestione della memoria è pessima la differenza è abissale. fai te.
      • -ToM- scrive:
        Re: 1 o 2 GB
        - Scritto da: pietro
        se il sistema ha una buona gestione della
        memoria, come il mac, non ci deve essere una gran
        differenza tra uno e due Gb di ram, al contrario
        se la gestione della memoria è pessima la
        differenza è abissale. fai te.Questo è "sistemi operativi 1" poi cè da tenere di conto tecnologie interessanti ma implementate un po alla ca**o come superfetch.Il mac ha una gestione della memoria talmente buona, specialmente di quella swap che se tieni sullo stesso disco, OS e swap file alcuni programmi parecchio esosi scoppiano, come la roba adobe. eh beh...
  • The Punisher scrive:
    Re: Non confondiamo le idee
    - Scritto da: dovella
    1) L ho detto almeno 3 volte, si chiama Windows
    7 e non Windows SevenBenissimo allora spiegami questa.Io abito a Londra, come razzo lo dovrei chiamare?!
    • alexjenn scrive:
      Re: Non confondiamo le idee
      Uìndous sèttete!
    • panda rossa scrive:
      Re: Non confondiamo le idee
      - Scritto da: The Punisher
      - Scritto da: dovella

      1) L ho detto almeno 3 volte, si chiama Windows

      7 e non Windows Seven

      Benissimo allora spiegami questa.

      Io abito a Londra, come razzo lo dovrei chiamare?!Come ti pare, tanto mica ti risponde!
      • attonito scrive:
        Re: Non confondiamo le idee


        Io abito a Londra, come razzo lo dovrei

        chiamare?!

        Come ti pare, tanto mica ti risponde!Bellissima!E questo pone la parola "fine" su tutta'sta menata del nome.:D
  • mumble scrive:
    e anche qui...
    ....(volutamente da parte di Microsoft) nessun riferimento al Service Pack 2 di Vista e alle novità che questo introduce, quindi, secondo me, Vista con Service Pack 2 e Seven sono fondamentalmente la stessa cosa.tra l' altro questo spiegherebbe l' accorciamento dei tempi di rilascio di Seven stesso.
    • Mettiuz scrive:
      Re: e anche qui...
      Questa è una trollata gratuita, era un'intervista su Windows 7: si può parlare di Vista per compatibilità e per miglioramento di prestazioni ma che senso ha parlare del SP2 del Vista? E' come se ti chiedessi come ti chiami e poi facessi storie perchè non mi hai detto dove abiti...
      • Vegeta scrive:
        Re: e anche qui...
        concordo che è un'idiozia parlare di vista in un intervista su 7 ma sinceramente al momento non ci vedo tutte queste differenze(sempre in ambito desktop)microsoft con 7 punta alle aziende in ogni caso. vista è presente ormai in ogni casa
  • uindovs ambassador scrive:
    Re: Non confondiamo le idee
    - Scritto da: dovella
    1) L ho detto almeno 3 volte, si chiama Windows
    7 e non Windows Seven (non sono parole mie ma di
    Sinofksy ed altre persone del TEAM che restano
    irritate quando si chiama questa release Windows
    Se7en o Seven .. SI CHIAMA WINDOWS 7
    punto.Truzzella scusa fai una roba:Prendi il registratore di suoni di windows e registra un wav nel quale ci fai sentire a voce la differenza tra 7 e seven
  • polpetta scrive:
    Questa non l'ho capita!!
    Il tipo di MS dice:E quindi Microsoft sta cercando anche di sensibilizzare il settore enterprise sulla questione ciclo di vita del software: "Le applicazioni scritte per XP, nel 2001, sono evidentemente applicazioni vecchie, scritte con tecnologie superate e che conservano vulnerabilità peculiari - continua Salmistraro - Le aziende stanno capendo che si stanno mettendo da sole in una situazione difficile, con per di più il supporto a XP che va a morire: noi stiamo realizzando dei seminari per spiegare loro come fare per riuscire a migrare il loro software ai nuovi framework, a renderli più gradevoli, sicuri e performanti. Abbiamo preso delle aziende campione per fare dei test, in modo che siano poi loro a trasmettere alle altre la loro esperienza e far sì che questa conoscenza sia disponibile al rilascio di Seven".Il problema, ribadisce, è la lentezza con la quale soprattutto le imprese italiane adottano e implementano le nuove tecnologie: "Abbiamo una difficoltà endemica, come altrove ma in Italia il problema si acuisce, che consiste nella lenta introduzione di nuove tecnologie nel contesto produttivo: ci sono imprese che utilizzano software vecchi di oltre 15 anni, e se non succede qualcosa di tragico quella roba non viene messa in discussione fino a che non smette di funzionare". Il problema, in definitiva, è sempre lo stesso: "Dipende anche da noi, noi italiani difficilmente decidiamo di investire in tecnologia: ma questo comporta - conclude - che altre nazioni europee, e penso alla Germania, alla Francia e al Regno Unito, ci abbiano superato di almeno un paio d'anni in fatto di modernità".Sono contrario per alcuni motivi:- Se sono un'azienda che sviluppa tanto per dire trapani, preferisco investire per innovare i miei trapani piuttosto che per riscrivere un software che comunque continua a funzionare!- Riscrivere un software è sempre fonte di nuovi bug, incompatibilità, ecc... e una ditta non può permetteri di essere improduttiva per i suddetti motivi!- Un'azienda come MS *DEVE* costruire i nuovi sistemi operativi pensando alla retrocompatibilità, anche perchè molte aziende danno (parecchi) soldi a MS e MS dovrebbe avere per loro un occhio di riguardo!
    • Pino dei Palazzi scrive:
      Re: Questa non l'ho capita!!
      Infatti mi sembra che la retrocompatibilità sia assicurata, soprattutto in ambito enterprise. Io vedo girare ancora quelle porcherie di ActiveX EXE su Vista (magari ci sono problemi di permessi da aggiustare, ma l'applicativo in se gira). La retrocompatibilità è forse un problema decisamente più sentito in ambito Linux dove è un vero delirio se cominci ad avere dei conflitti di librerie. Spesso, infatti, in aziende vedo delle Slackware o delle Red Hat che non vengono aggiornate da anni, proprio perchè c'è una vera e proprio PAURA che qualcosa non vada più, tanto che si preferisce esporsi a problemi di sicurezza, magari gravissimi, piuttosto che rischiare appunto dei conflitti che mandino in palla il sistema.
      • alexjenn scrive:
        Re: Questa non l'ho capita!!
        Retrocompatibilità in Vista?E che ci dici a proposito dei driver?
        • Machiavelli scrive:
          Re: Questa non l'ho capita!!
          I Driver? che domanda è? i driver mica li fa la Microsoft...
          • alexjenn scrive:
            Re: Questa non l'ho capita!!
            - Scritto da: Machiavelli
            I Driver? che domanda è? i driver mica li fa la
            Microsoft...Tu parli per quello che ha un unico PC.Io parlo per le aziende che ne hanno centinaia... bella cosa cambiare sistema operativo e ritrovarsi con macchine che non vanno più per problema di driver.Microsoft non li fa, è vero, ma chissà quale politica del cavolo (farsi pagare?) avrà cercato di imporre ai produttori per portarli a non sviluppare driver per un bel po' di tempo.
          • anonymous scrive:
            Re: Questa non l'ho capita!!
            - Scritto da: alexjenn
            - Scritto da: Machiavelli

            I Driver? che domanda è? i driver mica li fa la

            Microsoft...

            Tu parli per quello che ha un unico PC.

            Io parlo per le aziende che ne hanno centinaia...
            bella cosa cambiare sistema operativo e
            ritrovarsi con macchine che non vanno più per
            problema di
            driver.

            Microsoft non li fa, è vero, ma chissà quale
            politica del cavolo (farsi pagare?) avrà cercato
            di imporre ai produttori per portarli a non
            sviluppare driver per un bel po' di
            tempo.no, semplicemente i produttori hanno ragionato così: "faccio i driver per vista solo per i prodotti più recenti così la gente che upgrada il SO è costretta a comprare hardware recente e mi arrivano altri dindini"che centra microsoft in questo? NULLA
          • alexjenn scrive:
            Re: Questa non l'ho capita!!
            - Scritto da: anonymous
            no, semplicemente i produttori hanno ragionato
            così: "faccio i driver per vista solo per i
            prodotti più recenti così la gente che upgrada il
            SO è costretta a comprare hardware recente e mi
            arrivano altri
            dindini"

            che centra microsoft in questo? NULLAFaccio i driver per Vista significa pure: "mi compro l'ultimo PC ma ci vuole per forza Vista per ché i driver per XP non ci sono".E anche Microsoft fa bei dindini.Ma questo gioco sta volgendo alla fine... oppure Vista è stato un sucXXXXX.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 aprile 2009 23.43-----------------------------------------------------------
          • -ToM- scrive:
            Re: Questa non l'ho capita!!
            - Scritto da: alexjenn
            Tu parli per quello che ha un unico PC.i drivers di MacOS 9 ci vanno su OSX ?
        • Pino dei Palazzi scrive:
          Re: Questa non l'ho capita!!
          All'inizio effettivamente per i driver è stato un problema. Quasi tutti i produttori di hardware si sono addormentati e hanno impiegato almeno un anno ad adeguarsi. Ora però è fatica trovare ancora hardware non supportato e comunque una soluzione si trova sempre. Io stesso inizialmente ho avuto problemi con una webcam Philips e una scheda audio della Creative. Roba da 4 soldi però mi scocciava cambiarle quindi ho fatto quello che è la quotidianità per un qualunque utente Linux che si trova di fronte ad hardware non supportato. Alla fine per la webcam ho trovato dei driver "crackati" e per la scheda audio ho trovato dei driver OpenSource e ho risolto il problema. Per tutte le altre periferiche e schede varie non ho comunque avuto problemi di sorta perchè i driver per XP erano compatibili.Quindi, nella peggiore delle ipotesi, ci si è trovati ad essere unsupported-linux-like.
          • alexjenn scrive:
            Re: Questa non l'ho capita!!
            Un anno per adeguarsi?Ti fa capire che neanche i produttori hardware credevano in Vista, oppure c'era qualcos'altro che non sappiamo.Ma credi sul serio che questo problema non ci sarà di nuovo con Windows Seven?Un'azienda, con un parco macchine importante, dovrebbe correre il rischio di aggiornare sistema per poi avere problemi con il proprio hardware?
          • Pino dei Palazzi scrive:
            Re: Questa non l'ho capita!!
            Gli hardware delle macchine aziendali sono banali e non hanno quasi mai problemi di compatibilità; anzi in questi casi Vista semplifica addirittura il poXXXXX d'installazione perchè riconosce praticamente tutto, a meno ovviamente di postazioni specifiche CAD con dischi SCSI, ecc..Il problema c'è stato con Vista sia perchè non usciva un nuovo OS consumer Microsoft da più di 5 anni (con relativa dormita dei produttori hardware), sia perchè il kernel è stato profondamente modificato per renderlo più stabile e sicuro (personalmente non ho ancora visto un BSOD con Vista). Con 7 non ci sarà questo problema perchè il kernel è stato solo ottimizzato quindi il 99% dei driver saranno retrocompatibili (ovviamente con quelli scritti per Vista). E per le prove che sto facendo con la beta te lo posso confermare già su parecchi PC/Notebook.Chiudo dicendo che per un'azienda non ha senso aggiornare a Vista o a 7 e lo condivido. Ha senso però non continuare ad installare XP anche oggi solo perchè "un mio amico che sa usare il piccì mi ha detto che Vista non funziona".
          • alexjenn scrive:
            Re: Questa non l'ho capita!!
            - Scritto da: Pino dei Palazzi
            Gli hardware delle macchine aziendali sono banali
            e non hanno quasi mai problemi di compatibilità;Su questo posso essere d'accordo con te, ma dimentichi l'aggiornamento parco macchine dovuto anche a un'altra cosa: la fame di risorse di Vista.
            anzi in questi casi Vista semplifica addirittura
            il poXXXXX d'installazione perchè riconosce
            praticamente tutto, a meno ovviamente di
            postazioni specifiche CAD con dischi SCSI,
            ecc..
            Il problema c'è stato con Vista sia perchè non
            usciva un nuovo OS consumer Microsoft da più di 5
            anni (con relativa dormita dei produttori
            hardware), sia perchè il kernel è stato
            profondamente modificato per renderlo più stabile
            e sicuro (personalmente non ho ancora visto un
            BSOD con Vista). Con 7 non ci sarà questo
            problema perchè il kernel è stato solo
            ottimizzato quindi il 99% dei driver saranno
            retrocompatibili (ovviamente con quelli scritti
            per Vista). E per le prove che sto facendo con la
            beta te lo posso confermare già su parecchi
            PC/Notebook.
            Come dimenticare, anche, il fatto che le versioni di Vista adatte alle aziende sono quelle professionali, ovvero più costose e più affamate di risorse, e tutto perché le versioni Home non supportano le connessioni di rete che possono trovarsi all'interno di un'azienda?
            Chiudo dicendo che per un'azienda non ha senso
            aggiornare a Vista o a 7 e lo condivido. Ha senso
            però non continuare ad installare XP anche oggi
            solo perchè "un mio amico che sa usare il piccì
            mi ha detto che Vista non
            funziona".Non credo che le aziende, almeno quelle con un parco macchine importante, si affidino al "cugggino" o all'amico smanettone del figlio del capo ;)
          • -ToM- scrive:
            Re: Questa non l'ho capita!!
            - Scritto da: alexjenn
            Su questo posso essere d'accordo con te, ma
            dimentichi l'aggiornamento parco macchine dovuto
            anche a un'altra cosa: la fame di risorse di
            Vista.Spiegaci questa "fame di risorse" di Vista per favore.
          • panda rossa scrive:
            Re: Questa non l'ho capita!!
            - Scritto da: -ToM-
            - Scritto da: alexjenn

            Su questo posso essere d'accordo con te, ma

            dimentichi l'aggiornamento parco macchine dovuto

            anche a un'altra cosa: la fame di risorse di

            Vista.

            Spiegaci questa "fame di risorse" di Vista per
            favore.Spiegaci perche' Vista non gira sugli eee, per favore.
          • -ToM- scrive:
            Re: Questa non l'ho capita!!
            - Scritto da: panda rossa
            Spiegaci perche' Vista non gira sugli eee, per
            favore.non mi sembra che gli EEE con atom, con le schede grafiche integrate ed il chipset che si ritrovino, possano essere comparati a stationary anche di 3/4 anni fa.anche il core i7 920 è un quad 2.66ghz ma al core2quad 2.66 gli fa un XXXX così.Qui mica si penserà che i proXXXXXri e i chipset siano tutti uguali? e comunque youtube è pieno di video di vista e seven che girano decentemente sui 900 e i 1000.
          • panda rossa scrive:
            Re: Questa non l'ho capita!!
            - Scritto da: -ToM-
            - Scritto da: panda rossa

            Spiegaci perche' Vista non gira sugli eee, per

            favore.

            non mi sembra che gli EEE con atom, con le schede
            grafiche integrate ed il chipset che si
            ritrovino, possano essere comparati a stationary
            anche di 3/4 anni
            fa.Fa niente.Vista non ci gira perche' ha fame di risorse.Se non avesse fame di risorse girerebbe tranquillamente, come ci gira XP, come ci gira ubuntu.
            anche il core i7 920 è un quad 2.66ghz ma al
            core2quad 2.66 gli fa un XXXX
            così.Tutto quello che vuoi. Vista sugli eee non gira.
            Qui mica si penserà che i proXXXXXri e i chipset
            siano tutti uguali? Quindi se una macchina non ha le risorse sufficienti a sfamare vista, la colpa non e' della fame di risorse di vista ma della macchina?
            e comunque youtube è pieno di
            video di vista e seven che girano decentemente
            sui 900 e i
            1000.Si, certo. Boot in 9 secondi netti! Basta avere l'accortezza di inserire come utente Usain Bolt.
          • -ToM- scrive:
            Re: Questa non l'ho capita!!
            si possono fare mille esempi per elogiare o screditare le performances di Vista sui netbook (computer con specifiche obsolete per la quale Vista non è stato progettato), ma il fatto è che per risolvere il problema della lentezza di vista basta mettere 2GB di ram. Il discorso è inutile dato che OSX non gira su macchine come i netbook e linux è "remixed" e probabilmente mozzato di una tonnellata di servizi, e di Vista non esiste una versione adhoc per questo tipo di macchine.Ho un Acer TM4601 e ubuntu 8.10 è un frenammano, quindi si predica bene e si razzola male e paradossalmente l'unico OS che ci vola e non da problemi è un OS Microsoft (XP).Io non voglio difendere MS ma sta sparata sugli EEE non c'entra una mazza dato che Vista non è comparabile con altri OS.Ah fra parentesi, Aero sui GMA funziona bene, compiz e kwin... lasciamo perdere...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 aprile 2009 16.00-----------------------------------------------------------
          • AtariLover scrive:
            Re: Questa non l'ho capita!!
            - Scritto da: -ToM-

            Ah fra parentesi, Aero sui GMA funziona bene,
            compiz e kwin... lasciamo
            perdere...Che problemi ti danno kwin e compiz sui GMA? Ho una scehda con GMA e non da problemi... Girano abbastanza fluidi.
          • -ToM- scrive:
            Re: Questa non l'ho capita!!
            - Scritto da: AtariLover
            Che problemi ti danno kwin e compiz sui GMA? Ho
            una scehda con GMA e non da problemi... Girano
            abbastanza fluidi.problema di performances e di stabilità su una archlinux sul notebook di un amico...
        • -ToM- scrive:
          Re: Questa non l'ho capita!!
          - Scritto da: alexjenn
          Retrocompatibilità in Vista?

          E che ci dici a proposito dei driver?ancora ? ma allora sei de coccio...
      • daniele_dll scrive:
        Re: Questa non l'ho capita!!
        I problemi di compatibilità delle librerie sono relativi infatti se non vi è una variazione nell'ABI, cosa che non accade dall'oggi al domani, un applicativo che cerca una libreria chiamata XYZ.0.5, per esempio, mentre è installata la XYZ.0.6, ha problemi ma con semplicità basta un link simbolico e buona notte.Certo, non c'è la certezza matematica che funzioni perfettamente, ma del resto è quello che succede sui sistemi operativi windows, ovvero li il nome della libreria non comprende il numero di versione, come per l'appunto succede spesso sui sistemi posix/bsd, e quindi l'applicativo la utilizza e basta, se poi ci sono problemi si scopre a posteriori.E' difficile che si verifichino problemi seri, però certezza dietro non c'è ne sta.Ritornando al discorso degli aggiornamenti delle macchine linux ... personalmente vedo più timore relativo a non sapere dove mettere le mani se un aggiornamento non va bene che timore verso gli aggiornamenti di per se.Ma nessuno vieta di clonare il disco e testare gli aggiornamenti su una seconda macchina ^^- Scritto da: Pino dei Palazzi
        Infatti mi sembra che la retrocompatibilità sia
        assicurata, soprattutto in ambito enterprise. Io
        vedo girare ancora quelle porcherie di ActiveX
        EXE su Vista (magari ci sono problemi di permessi
        da aggiustare, ma l'applicativo in se gira). La
        retrocompatibilità è forse un problema
        decisamente più sentito in ambito Linux dove è un
        vero delirio se cominci ad avere dei conflitti di
        librerie. Spesso, infatti, in aziende vedo delle
        Slackware o delle Red Hat che non vengono
        aggiornate da anni, proprio perchè c'è una vera e
        proprio PAURA che qualcosa non vada più, tanto
        che si preferisce esporsi a problemi di
        sicurezza, magari gravissimi, piuttosto che
        rischiare appunto dei conflitti che mandino in
        palla il
        sistema.
  • vday scrive:
    Grande salto da XP e PRIORITA'!!!!
    Ma questi pensano che con la crisi che c'è e le imprese che chiudono per mancanza di soldi ed i privati che NON ARRIVANO A FINE MESE si cambi s.o. per mantenere M$ & baracca???? Se un s.o. ed un software anche vecchio di 15 anni fa ancora il suo dovere, chi cambia???? Mica M$ regala niente!!!!(rotfl)
    • MARCO scrive:
      Re: Grande salto da XP e PRIORITA'!!!!
      IL PROBLEMA è CHE SI ROMPE IL PC DEVI COMPRARNE UNO NUOVO E CHE CI TROVI PREINSTALLATO? MICROZOZZZ
      • Pino dei Palazzi scrive:
        Re: Grande salto da XP e PRIORITA'!!!!
        E cosa dovrebbero metterci???? Linux??? Certo bello, figo, libero, gratis, ecc.... ma tutte le aziende che assemblano PC/Notebook dovrebbero poi potenziare il proprio customer care del 10000% per far fronte alla marea di utonti che non riuscirebbero più nemmeno ad "aprire Internet".Qualcosa ci devono mettere no? Se tu fossi proprietario di HP, Acer o Fujitsu cosa metteresti? Un OS che una volta messo poi non te ne curi più o uno che t'intaserebbe il customer service?Se poi sei "figo" non vai al Media World a comprare il portatile ma compri da chi su internet ti fa scegliere anche l'OS. Oppure se sei ancora più "figo" compri comunque al MediaWorld il notebook con la super offerta del mese, però arrivato a casa ti leggi l'EULA di Win preinstallato e con una bella raccomandata ti passa la paura:http://www.aduc.it/dyn/sosonline/modulistica/modu_mostra.php?Scheda=129428
        • panda rossa scrive:
          Re: Grande salto da XP e PRIORITA'!!!!
          - Scritto da: Pino dei Palazzi
          E cosa dovrebbero metterci???? Linux??? Certo
          bello, figo, libero, gratis, ecc.... Potrebbero anche non metterci niente.A me la lavatrice mica la vendono con dentro i panni sporchi.
          ma tutte le
          aziende che assemblano PC/Notebook dovrebbero poi
          potenziare il proprio customer care del 10000%
          per far fronte alla marea di utonti che non
          riuscirebbero più nemmeno ad "aprire
          Internet".Questo e' quanto succede ora con winsozz.
          Qualcosa ci devono mettere no? No.
          Se tu fossi
          proprietario di HP, Acer o Fujitsu cosa
          metteresti? Proprio un bel niente.Lascio che siano i venditori al dettaglio a decidere quello che e' meglio per i loro clienti.Al limite un cd-live con un diagnostico per verificare che tutto l'hardware e' riconosciuto e funzionante.Se io vendessi computer, venderei il ferro, mica il SO.
          Un OS che una volta messo poi non te
          ne curi più o uno che t'intaserebbe il customer
          service?A maggior ragione linux.
          • Pino dei Palazzi scrive:
            Re: Grande salto da XP e PRIORITA'!!!!
            Nel mondo ideale, ma non nella realtà purtroppo.Per passatempo/arrotondare assemblo e installo PC a persone "comuni" (90-95% dell'utenza PC). Ho provato a installare Ubuntu ma è stata una tortura al telefono, non mi lasciavano più in pace perchè non riuscivano a fare N.I.E.N.T.E.; così nel primo week-end libero ho tolto a tutti (4-5 persone) Ubuntu e ho messo XP. E la mia pressione sistolica è tornata a livelli umani!Non sono stato più chiamato nemmeno una volta...fai un po' te!Ciò non toglie che Ubuntu a me piace e lo uso (su macchina virtuale) ma non lo installerò mai più, nemmeno se me lo chiedono esplicitamente.
          • panda rossa scrive:
            Re: Grande salto da XP e PRIORITA'!!!!
            - Scritto da: Pino dei Palazzi
            Nel mondo ideale, ma non nella realtà purtroppo.
            Per passatempo/arrotondare assemblo e installo PC
            a persone "comuni" (90-95% dell'utenza PC). Ho
            provato a installare Ubuntu ma è stata una
            tortura al telefono, non mi lasciavano più in
            pace perchè non riuscivano a fare N.I.E.N.T.E.;Fammi capire questo N.I.E.N.T.E.Giusto un paio di esempi...
            così nel primo week-end libero ho tolto a tutti
            (4-5 persone) Ubuntu e ho messo XP. E la mia
            pressione sistolica è tornata a livelli
            umani!
            Non sono stato più chiamato nemmeno una
            volta...fai un po'
            te!Prendo atto.Sono curioso di capire queste persone che cosa ci fanno col computer.
          • AranBanjo scrive:
            Re: Grande salto da XP e PRIORITA'!!!!
            Probabilmente cercavano "Outlook Express" o "Internet Explorer" oppure "Word".Il problema è facilmente risolvibile rinominando i link:- Firefox in Internet Explorer- Thunderbird in Outlook Express- Write in Word- Calc in Excel- Pidgin in MSN MessengerPoi dici che sono le nuove versioni migliori dei programmi che usavano.Di norma sono supercontenti e imparano ad usare i programmi senza rompere.Ciao
          • Pino dei Palazzi scrive:
            Re: Grande salto da XP e PRIORITA'!!!!
            - Scritto da: panda rossa

            Fammi capire questo N.I.E.N.T.E.
            Giusto un paio di esempi...
            Purtroppo, nonostante avessi installato e configurato tutti i software "normali" come OO, Firefox + Thunderbird e aMule non è bastato. Un esempio di telefonata è "non trovo come mettere i numeri di pagina in Writer, perchè non sono dove erano prima?", oppure "non riesco ad installare un programma che mi ha dato un mio amico" e alla fine quel programma è un clone di PacMan fatto per Win; e dire che avevo esplicitamente chiesto se col PC doveva giocarci e la risposta era stata ovviamente no.

            Sono curioso di capire queste persone che cosa ci
            fanno col
            computer.
            Il tipico utonto: naviga, scarica programmini li prova e non li disinstalla mai perchè pensa sia sufficiente togliere le icone dal desktop.E' decisamente più semplice installare Linux in un'azienda, almeno li con un minimo di formazione puoi imporre una base software e dimenticarti poi dei problemi...ma gli utenti "casalinghi" sono un disastro. Chi non ha mai provato non ha idea di cosa possono riuscire a fare...pensate a tutto ciò che non va fatto e lo vedrete applicato in un batter di ciglio ;-)
          • fray scrive:
            Re: Grande salto da XP e PRIORITA'!!!!

            esempio di telefonata è "non trovo come mettere i
            numeri di pagina in Writer, perchè non sono dove
            erano prima?", Bhe questo c'entra poco con windows.Infatti io ho sempre coadiuvato il passaggio a linux installando prima su windows i programmi che poi avrebbero dovuto usare con linux.Vedasi Open Office, Firefox, Thunderbird etc etc.Mai avuto un problema.Probabilemnte e' perche' sono fortunato ma comunque basta concimare la terra un pochino prima di piantarci la piantina.
            E' decisamente più semplice installare Linux in
            un'azienda, almeno li con un minimo di formazione
            puoi imporre una base software e dimenticarti poi
            dei problemi...In una tipica azienda italiana la vedo durissima...visto che il problema non sono i programmi general porpouse ma i gestionali che in genere o sono Windows only o peggio sono relitti dos o robe improbabili.Li ci vuole solamente la scelta politica a monte.
          • panda rossa scrive:
            Re: Grande salto da XP e PRIORITA'!!!!
            - Scritto da: Pino dei Palazzi
            - Scritto da: panda rossa



            Fammi capire questo N.I.E.N.T.E.

            Giusto un paio di esempi...



            Purtroppo, nonostante avessi installato e
            configurato tutti i software "normali" come OO,
            Firefox + Thunderbird e aMule non è bastato. Un
            esempio di telefonata è "non trovo come mettere i
            numeri di pagina in Writer, perchè non sono dove
            erano prima?", E windows che c'entra?Io uso writer sia su xp che su linux e la voce di menu per inserire il campo dei numeri di pagina e' la medesima.Qualcosa di piu' serio?
            oppure "non riesco ad installare
            un programma che mi ha dato un mio amico" e alla
            fine quel programma è un clone di PacMan fatto
            per Win; e dire che avevo esplicitamente chiesto
            se col PC doveva giocarci e la risposta era stata
            ovviamente
            no.Non gira neppure con wine?I cloni di pacman per win sono proprio i programmi che meglio di tutti girano sotto wine...

            Sono curioso di capire queste persone che cosa
            ci

            fanno col

            computer.



            Il tipico utonto: naviga, scarica programmini li
            prova e non li disinstalla mai perchè pensa sia
            sufficiente togliere le icone dal
            desktop.E ancora non riesco a capire quale operazione non riesca a rifare esattamente come si aspetta di farla anche su linux.
            E' decisamente più semplice installare Linux in
            un'azienda, almeno li con un minimo di formazione
            puoi imporre una base software e dimenticarti poi
            dei problemi...ma gli utenti "casalinghi" sono un
            disastro. Chi non ha mai provato non ha idea di
            cosa possono riuscire a fare...pensate a tutto
            ciò che non va fatto e lo vedrete applicato in un
            batter di ciglio
            ;-)Un bel sistema che gli impedisce di fare quello che non va fatto risolverebbe tanti problemi a loro e al mondo.
          • Pino dei Palazzi scrive:
            Re: Grande salto da XP e PRIORITA'!!!!
            - Scritto da: panda rossa

            E windows che c'entra?
            Io uso writer sia su xp che su linux e la voce di
            menu per inserire il campo dei numeri di pagina
            e' la
            medesima.

            Qualcosa di piu' serio?
            Forse il paragone era fatto pensando a MS Office che dici? Su Linux ricordami se MS Office c'è ....ah no non c'è te lo ricordo io (a meno di emulazioni strane è chiaro).

            Non gira neppure con wine?
            I cloni di pacman per win sono proprio i
            programmi che meglio di tutti girano sotto
            wine...
            E' chiaro che con WINE gira che discorsi...il problema è che oggi è Pac-Man e domani è qualcos'altro! E siccome usare Wine non è sostenibile per un utonto, cosa faccio gli sistemo le beghe ogni volta io? No grazie, ho una vita da vivere e preferisco cambiargli il SO: lui è PIU'contento ed io ho MENO rotture di p*lle.

            E ancora non riesco a capire quale operazione non
            riesca a rifare esattamente come si aspetta di
            farla anche su
            linux.
            ????? Boh mi sembra che sia chiaro dove siano le difficoltà; non so come altro spiegarlo: l'utonto proverà SEMPRE, prima o poi, ad installare qualcosa oltre a quello che tu gli dai e NON capisce per quale motivo NON va "se clicka 2 volte su setup.exe". Sto parlando proprio di Utonti con la U maiuscola, forse è questo che non ti è chiaro (e sono il 90% di tutti gli utenti!!!).

            Un bel sistema che gli impedisce di fare quello
            che non va fatto risolverebbe tanti problemi a
            loro e al
            mondo.Beh su questo sfondi una porta aperta ma sono discorsi vani purtroppo. E' come aspettarsi che in Italia ci sia la legalità: semplicemente un'utopia.
          • panda rossa scrive:
            Re: Grande salto da XP e PRIORITA'!!!!
            - Scritto da: Pino dei Palazzi
            - Scritto da: panda rossa



            E windows che c'entra?

            Io uso writer sia su xp che su linux e la voce
            di

            menu per inserire il campo dei numeri di pagina

            e' la

            medesima.



            Qualcosa di piu' serio?



            Forse il paragone era fatto pensando a MS Office
            che dici? Che linux non c'entra.Vogliono Office i tuoi utenti?Lo pagano in contanti, o 100 euro al mese, con mastercard?
            Su Linux ricordami se MS Office c'è
            ....ah no non c'è te lo ricordo io (a meno di
            emulazioni strane è
            chiaro).Non c'e' Office, non c'e' Autocad, non c'e' Photoshop.Tutte cose assolutamente VITALI per ogni utente domestico.

            Non gira neppure con wine?

            I cloni di pacman per win sono proprio i

            programmi che meglio di tutti girano sotto

            wine...



            E' chiaro che con WINE gira che discorsi...E quindi?
            il
            problema è che oggi è Pac-Man e domani è
            qualcos'altro! E siccome usare Wine non è
            sostenibile per un utonto, cosa faccio gli
            sistemo le beghe ogni volta io? Se dai ad un uomo affamato un pesce, domani avra' ancora fame. Se gli insegni a pescare, domani non avra' piu' fame.
            No grazie, ho una
            vita da vivere e preferisco cambiargli il SO: lui
            è PIU'contento ed io ho MENO rotture di
            p*lle.Amen.

            E ancora non riesco a capire quale operazione
            non

            riesca a rifare esattamente come si aspetta di

            farla anche su

            linux.



            ????? Boh mi sembra che sia chiaro dove siano le
            difficoltà; non so come altro spiegarlo: l'utonto
            proverà SEMPRE, prima o poi, ad installare
            qualcosa oltre a quello che tu gli dai e NON
            capisce per quale motivo NON va "se clicka 2
            volte su setup.exe". Daccordo, e tu che cosa c'entri?Tu vendi una Panda ad un cliente, poi quello va dall'IKEA, compra un arredamento completo, e ti telefona XXXXXXXXX perche' non riesce a caricarlo sulla Panda che gli hai venduto, per portarlo a casa?Tutti i software hanno dei prerequisiti di sistema.No prerequisito? No parte!
          • advange scrive:
            Re: Grande salto da XP e PRIORITA'!!!!

            Daccordo, e tu che cosa c'entri?
            Tu vendi una Panda ad un cliente [CUT]Questo è un abuso: è pubblicità occulta al tuo nick (rotfl)
          • anonymous scrive:
            Re: Grande salto da XP e PRIORITA'!!!!
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Pino dei Palazzi

            - Scritto da: panda rossa



            Se dai ad un uomo affamato un pesce, domani avra'
            ancora fame. Se gli insegni a pescare, domani non
            avra' piu'
            fame.
            c'è un piccolo problema di fondo: la maggior parte degli utonti vede l'informatica come una roba mistica che solo noi "esperti del computer" possiamo capire. loro hanno in testa che non potranno mai capirci NULLA, e questa loro convinzione fa sì che anche se gli spieghi tutto per filo o per segno dopo 20 secondi si sono già dimenticati tutto. per il discorso officeautocad.. non sono assolutamente vitali, il problema è che loro se li scaricano pirata e imparano ad usare quelli. quando gli metti davanti openoffice con un pulsante 20 pixel più a sinistra di dove si troverebbe su office loro vanno in panico e chiedono office
          • panda rossa scrive:
            Re: Grande salto da XP e PRIORITA'!!!!
            - Scritto da: anonymous

            c'è un piccolo problema di fondo: la maggior
            parte degli utonti vede l'informatica come una
            roba mistica che solo noi "esperti del computer"
            possiamo capire. loro hanno in testa che non
            potranno mai capirci NULLA, e questa loro
            convinzione fa sì che anche se gli spieghi tutto
            per filo o per segno dopo 20 secondi si sono già
            dimenticati tutto.Utonti, basta la parola!
            per il discorso officeautocad.. non sono
            assolutamente vitali, il problema è che loro se
            li scaricano pirata e imparano ad usare quelli.E noi che condanniamo la pirateria informatica non possiamo tollerare questo comportamento degli utonti.
            quando gli metti davanti openoffice con un
            pulsante 20 pixel più a sinistra di dove si
            troverebbe su office loro vanno in panico e
            chiedono
            officeE a quel punto gli installi office 2007 e poi "se famo du risate!"
          • Vegeta scrive:
            Re: Grande salto da XP e PRIORITA'!!!!
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Pino dei Palazzi

            E cosa dovrebbero metterci???? Linux??? Certo

            bello, figo, libero, gratis, ecc....

            Potrebbero anche non metterci niente.
            A me la lavatrice mica la vendono con dentro i
            panni
            sporchi.
            che idiozia che dici. la lavatrice funziona anche senza panni sporchi. un pc senza sistema operativo manda in crisi gli utenti medi. se devi sparare cavolate impegnati di +
            Questo e' quanto succede ora con winsozz.
            ma chi lo dice tu?? dati di enti seri che lo dimostrano??

            Proprio un bel niente.
            Lascio che siano i venditori al dettaglio a
            decidere quello che e' meglio per i loro
            clienti.
            Al limite un cd-live con un diagnostico per
            verificare che tutto l'hardware e' riconosciuto e
            funzionante.
            Se io vendessi computer, venderei il ferro, mica
            il
            SO.
            venditori che nel 90% dei casi non sanno nemmeno che fare

            Un OS che una volta messo poi non te

            ne curi più o uno che t'intaserebbe il customer

            service?

            A maggior ragione linux.si cert linux è proprio semplice da usare :)
          • panda rossa scrive:
            Re: Grande salto da XP e PRIORITA'!!!!
            - Scritto da: Vegeta
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: Pino dei Palazzi


            E cosa dovrebbero metterci???? Linux??? Certo


            bello, figo, libero, gratis, ecc....



            Potrebbero anche non metterci niente.

            A me la lavatrice mica la vendono con dentro i

            panni

            sporchi.



            che idiozia che dici. la lavatrice funziona anche
            senza panni sporchi. un pc senza sistema
            operativo manda in crisi gli utenti medi. La lavatrice senza panni sporchi si accende, gira, si spegne e non lava niente.Un pc senza sistema operativo si accende, visualizza il messaggio "Missing operating system", si spegne e non elabora niente.Da un punto di vista formale c'e' assoluta equivalenza.
            se devi
            sparare cavolate impegnati di
            +Fai tu lo sforzo di approfondire e non fermarti alla superficie.




            Proprio un bel niente.

            Lascio che siano i venditori al dettaglio a

            decidere quello che e' meglio per i loro

            clienti.

            Al limite un cd-live con un diagnostico per

            verificare che tutto l'hardware e' riconosciuto
            e

            funzionante.

            Se io vendessi computer, venderei il ferro, mica

            il

            SO.



            venditori che nel 90% dei casi non sanno nemmeno
            che
            fareUn venditore serio dovrebbe conoscere la merce che vende.


            Un OS che una volta messo poi non te


            ne curi più o uno che t'intaserebbe il
            customer


            service?



            A maggior ragione linux.
            si cert linux è proprio semplice da usare :)E' una tua opinione o puoi indicarmi degli studi seri in proposito a questa tua affermazione?
          • Vegeta scrive:
            Re: Grande salto da XP e PRIORITA'!!!!
            - Scritto da: panda rossa

            che idiozia che dici. la lavatrice funziona
            anche

            senza panni sporchi. un pc senza sistema

            operativo manda in crisi gli utenti medi.

            La lavatrice senza panni sporchi si accende,
            gira, si spegne e non lava
            niente.

            Un pc senza sistema operativo si accende,
            visualizza il messaggio "Missing operating
            system", si spegne e non elabora
            niente.

            Da un punto di vista formale c'e' assoluta
            equivalenza.si certo come no. vedo che ti sei impegnato a rispondere. peccato che mettere i panni in lavatrice lo sappìano fare tutti mettere linux invece.....e perderci mezza mattinata per configurarlo :)


            se devi

            sparare cavolate impegnati di

            +

            Fai tu lo sforzo di approfondire e non fermarti
            alla
            superficie.
            ribadisco che hai portato un esempio ridicolo







            Proprio un bel niente.


            Lascio che siano i venditori al dettaglio a


            decidere quello che e' meglio per i loro


            clienti.


            Al limite un cd-live con un diagnostico per


            verificare che tutto l'hardware e'
            riconosciuto

            e


            funzionante.


            Se io vendessi computer, venderei il ferro,
            mica


            il


            SO.






            venditori che nel 90% dei casi non sanno nemmeno

            che

            fare

            Un venditore serio dovrebbe conoscere la merce
            che
            vende.
            quindi dovrebbe essere esperto nel settore audio/video in informatica, nelle console.........:) insomma abbiamo risolto il problema di dar lavoro agli ingegneri :)




            Un OS che una volta messo poi non te



            ne curi più o uno che t'intaserebbe il

            customer



            service?





            A maggior ragione linux.

            si cert linux è proprio semplice da usare :)

            E' una tua opinione o puoi indicarmi degli studi
            seri in proposito a questa tua
            affermazione?non servono studi. è un dato di fatto. se comro pc con windows non devpo sapere un cavolo. lo uso da subito . se debbo metterci linux la cosa si complica.
          • panda rossa scrive:
            Re: Grande salto da XP e PRIORITA'!!!!
            - Scritto da: Vegeta
            - Scritto da: panda rossa

            Da un punto di vista formale c'e' assoluta

            equivalenza.

            si certo come no. vedo che ti sei impegnato a
            rispondere. peccato che mettere i panni in
            lavatrice lo sappìano fare tutti mettere linux
            invece.....e perderci mezza mattinata per
            configurarlo
            :)Una lavatrice, per uno che non e' abituato ad usarla, altro che mezza giornata ci vuole, e il rischio di rovinare il bucato e' bello alto.Il fatto poi che tu sostenga che ci vuole mezza giornata per configurare linux puo' significare solo che:1) non hai mai usato linux2) non sappia che cosa significa "configurare"3) non abbia mai configurato neppure windows


            se devi


            sparare cavolate impegnati di


            +



            Fai tu lo sforzo di approfondire e non fermarti

            alla

            superficie.




            ribadisco che hai portato un esempio ridicoloma che tu non sei in grado di confutare visto che:1) non hai mai usato linux2) non hai mai usato una lavatrice

            Un venditore serio dovrebbe conoscere la merce

            che

            vende.



            quindi dovrebbe essere esperto nel settore
            audio/video in informatica, nelle
            console.........:) insomma abbiamo risolto il
            problema di dar lavoro agli ingegneri
            :)Hai ragione tu. Mettiamoci pure quello del reparto del pesce a dare informazioni al reparto computer.
          • fray scrive:
            Re: Grande salto da XP e PRIORITA'!!!!

            si cert linux è proprio semplice da usare :)Bhe io direi che Linux e' diverso.il concetto di semplice o difficile e' puramente soggettivo.Se ti abitui per anni a cliccare col mouse su Avanti Avanti Avanti certo che cambiare diventa difficile.
          • algaso scrive:
            Re: Grande salto da XP e PRIORITA'!!!!
            Il fatto è che molta gente usa la parola "semplice" come sinonimo di "facile" e/o "amichevole" IMHO OS Semplice: automatismi ridotti al minimo, sistema razionale, pulito e diretto (es: Arch linux, Slackware, ecc..) OS Facile: configurazione automatizzata, presenza di servizi per gestione di operazioni di routine quali Aggiornameno/installazione del software et similia (es: Debian, CentOS, ecc..) OS Amichevole: come sopra + uso intensivo delle GUI, impostazione generale volta all'intuitività, presenza di software preinstallato per esigenze generiche (es: Mandriva, OpenSUSE, ecc..)
          • vistabuntu.wordpress.com scrive:
            Re: Grande salto da XP e PRIORITA'!!!!
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Pino dei Palazzi

            E cosa dovrebbero metterci???? Linux??? Certo

            bello, figo, libero, gratis, ecc....

            Potrebbero anche non metterci niente.E la gente comune OVVIAMENTE si compera il pc che appena apre non serve a nulla, poi va su google (come?) e si informa su come si installa un sistema operativo.Torna a fare ricerca sulla modalita' di creazione di cartelle AUX che fai piu' figura...
          • panda rossa scrive:
            Re: Grande salto da XP e PRIORITA'!!!!
            - Scritto da: vistabuntu.wordpress.com
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: Pino dei Palazzi


            E cosa dovrebbero metterci???? Linux??? Certo


            bello, figo, libero, gratis, ecc....



            Potrebbero anche non metterci niente.
            E la gente comune OVVIAMENTE si compera il pc che
            appena apre non serve a nulla, Ho parlato di gente comune io?Ho parlato di "utilizzatori", e per "utilizzatori" intendo gente che usa il computer con consapevolezza, e questa consapevolezza comprende nozioni minime di informatica, conoscenza del sistema operativo, networking, etc...
            poi va su google
            (come?) e si informa su come si installa un
            sistema
            operativo.Lo vedi che non hai capito niente.Neanche la sequenza di operazioni di un algoritmo banalissimo.Uno PRIMA si informa su come si installa il sistema operativo e POI si compra il PC sul quale installarselo.Invertire l'ordine dei fattori potrebbe portare talvolta a risultati imprevedibili.
            Torna a fare ricerca sulla modalita' di creazione
            di cartelle AUX che fai piu'
            figura...$ mkdir auxProva tu adesso.
      • vday scrive:
        Re: Grande salto da XP e PRIORITA'!!!!
        - Scritto da: MARCO
        IL PROBLEMA è CHE SI ROMPE IL PC DEVI COMPRARNE
        UNO NUOVO E CHE CI TROVI PREINSTALLATO?
        MICROZOZZZSi ma qui si parla di AZIENDE e privati che dovrebbero buttare programmi e s.o. FUNZIONANTI per comprare W7 e mantenere sti pataccari!!!!(rotfl)Poi NON E' NECESSARIO ACQUISTARE PC NUOVI, c'è sempre il mercato dell'usato recente oppure basta poco per assemblarsi un PC e non COMPRARE S.O. MICROZOZZ!!!!Per i portatili si può cercare di comprare quelli SENZA WIN7ZOZZZ!!!(anonimo)
      • babidi scrive:
        Re: Grande salto da XP e PRIORITA'!!!!
        ci sapresti dire dei rivenditori di pc SENZA SISTEMA OPERATIVO?spero ce ne siano..non credo tutti vendano ms preinstallato
      • krane scrive:
        Re: Grande salto da XP e PRIORITA'!!!!
        - Scritto da: MARCO
        IL PROBLEMA è CHE SI ROMPE IL PC DEVI COMPRARNE
        UNO NUOVO E CHE CI TROVI PREINSTALLATO?
        MICROZOZZZSi, poi provi ad integrarlo in active directory, di' da' problemi perche' vuole come serve almeno un win 2008 server, quindi viene formattato in favore di XP.
    • Giovanni Alcini scrive:
      Re: Grande salto da XP e PRIORITA'!!!!
      Giusto, è proprio questa infatti la filosofia anticonsumistica che dovrebbe ispirare utti: finche si riesce a fare con lo stesso pc e lo stesso s.o. tutto quello che abitualmente si fa, non si deve cambiare nulla!!!!!!!!!!
  • ruppolo scrive:
    Mac OS X
    Questo è un sistema operativo attuale, pronto all'uso oggi!
    • BLah scrive:
      Re: Mac OS X
      Pure Vista è attuale, e pronto all'uso oggi se è solo per questo.
    • Mech scrive:
      Re: Mac OS X
      - Scritto da: ruppolo
      Questo è un sistema operativo attuale, pronto
      all'uso
      oggi!Io non me ne faccio niente di questo o.s..Per lavoro e a casa uso software cad/gestionali/cam/ecc ecc anche giochilli che girano solo su Win.Inoltre sempre per Win ci sono miriadi di eccezionali software gratuiti che uso con profitto anche al lavoro.Inoltre mi piace assemblare i miei pc e quelli dove lavoro, quindi...Apple non fa per me.
    • Nome e cognome scrive:
      Re: Mac OS X
      MacOSX è un ottimo sistema operativo. Veloce, intuitivo, efficiente nell'uso delle risorse e gradevole esteticamente. Ma ha un problema che ne mina seriamente la sua diffusione: ufficialmente viene venduto solo per macchine prodotte da Apple. Un gran peccato, perché sarebbe stato un serio concorrente di Microsoft. Invece, così, continuano a mantenersi quella fetta di mercato ristretta che non perderanno mai, ma che difficilmente espanderanno più di tanto. Ricordate che le macchine Apple, ultimamente, hanno avuto un'impennata nelle vendite perché:1) con i proXXXXXri Intel, anche sui Mac è possibile farvi girare XP in maniera nativa (o anche virtualizzata, con ottimi software come Vmware Fusion e Parallels).2) Molte persone sono rimaste deluse da Vista, percepito come una mucca ingiustificatamente lenta e mangiarisorse a sbafo, e sono passate a macchine Mac quasi per ripicca.Ma con Seven, avendolo testato e avendo constatato quanto sia migliorato rispetto a Vista in tantissimi aspetti, soprattutto in termini di performance percepita dall'utente, sono certo che la tendenza si inverterà e Apple continuerà a rimanere con quella sua fettina di mercato (un po' più allargata, rispetto a due anni fa) fatta di gente che vuole un sistema "cool", prima di tutto.P.S.: Provate ad aggiornare la RAM al vostro MacMini o al vostro iMac e poi ditemi quanto è "cool"...
      • bibop scrive:
        Re: Mac OS X
        partendo dal p.s.tanto quanto aggiornarla ad un pc... se non lo sai fare vai dal tecnico, e se questi e' onesto ti fa il lavoro gratis... la ram dei mac e' solitamente SDRAM DDR3 a 1066MHz quindi a "te" la scelta di quanto pagarlaper quanto riguarda il resto... il disastro vista e' stato solo uno dei fattori, importante ma probabilmente relativamente marginale, che ha portato l'occhio dell'acquirente ai prodotti apple... il passaggio a cpu intel e' stato invece "epocale", grazie a quello si e' potuto innescare una sorta di faith & trust loop "io lo compro se poi mi manca windows ci installo quello". senza dimenticare che i mac sono "belli" e apple fa anche iphone e ipod, tutti prodotti "vincenti" a differenza di microsoft che invece spende milioni in multe e ha un'immagine "appannata"... queste son tutte cose che concorrono nella testa dell'utonto ad indirizzare un acquisto sarebbe interessante sapere quanto viene usato bootcamp per avviare windows o i vari virtualizzatori... ma ancora di piu' sarebbe interessante sapere quanti dopo il periodo di "prova" abbandonano osxcmq il tuo punto 2 comprende solo gli utenti avanzati/informati... l'utente generico sa per sentito dire e per aver letto su internet (quando non sono gli stessi commessi che fanno facce strane) che vista non vale la candela... la ripicca non ce la vedo propriol'atteggiamento standard dei miei amici poco informati con windows e' di sopportazione :P
      • pietro scrive:
        Re: Mac OS X
        -

        P.S.: Provate ad aggiornare la RAM al vostro
        MacMini o al vostro iMac e poi ditemi quanto è
        "cool"...Se intendi per la difficoltà, nel mio iMac si svita una vite si apre uno sportellino e si inseriscono le RAM nei due slot, se intendi per il prezzo, ho pagato di recente circa 46 euro per 4 Gb
        • vistabuntu.wordpress.com scrive:
          Re: Mac OS X
          - Scritto da: pietro
          -



          P.S.: Provate ad aggiornare la RAM al vostro

          MacMini o al vostro iMac e poi ditemi quanto è

          "cool"...


          Se intendi per la difficoltà, nel mio iMac si
          svita una vite si apre uno sportellino e si
          inseriscono le RAM nei due slot, se intendi per
          il prezzo, ho pagato di recente circa 46 euro
          per 4
          Gbsure.
    • babidi scrive:
      Re: Mac OS X
      ma al camsecwest non l hanno bucato in due minuti ?
    • Enjoy with Us scrive:
      Re: Mac OS X
      - Scritto da: ruppolo
      Questo è un sistema operativo attuale, pronto
      all'uso
      oggi!Non ho dubbi, a patto di buttare tutto l'hardware preesistente e di spendere per in nuovi PC made in Apple con il case in alluminio fresato a mano il doppio della concorrenza... una soluzione veramente concorrenziale rispetto a Linux o a XP...
      • ruppolo scrive:
        Re: Mac OS X
        - Scritto da: Enjoy with Us
        - Scritto da: ruppolo

        Questo è un sistema operativo attuale, pronto

        all'uso

        oggi!


        Non ho dubbi, a patto di buttare tutto l'hardware
        preesistente e di spendere per in nuovi PC made
        in Apple con il case in alluminio fresato a manoFresato a macchina, ecologico e solido.
        il doppio della concorrenza... una soluzione
        veramente concorrenziale rispetto a Linux o a
        XP...Certamente. Lo vedi con il tempo.
    • -ToM- scrive:
      Re: Mac OS X
      - Scritto da: ruppolo
      Questo è un sistema operativo attuale, pronto
      all'uso oggi!e windows 7 sarà il nuovo OS Microsoft che se non deluderà le aspettative potrò installarlo sul mio centrino 1600 con 1GB di ram, cosa che non ho potuto fare con vista se ben ti ricordi (ne discutemmo tempo fa)Una mia ex collega si lamentava di Tiger (tiger, non Leo) e delle rotelle colorate che saltavano fuori su un macbook PPC 1.5Ghz con 1GB di ram. E quindi? almeno stavolta la microsoft ha fatto un buon lavoro, non si può dire che lo sviluppo di OSX tenga di conto delle macchine datate, che sei hai dei mac sotto il Ghz li puoi tranquillamente vendere a 50 euro al second hand sotto casa, se ce la fai...
  • AranBanjo scrive:
    Re: Non confondiamo le idee
    - Scritto da: dovella
    1) L ho detto almeno 3 volte, si chiama Windows
    7 e non Windows Seven (non sono parole mie ma di
    Sinofksy ed altre persone del TEAM che restano
    irritate quando si chiama questa release Windows
    Se7en o Seven .. SI CHIAMA WINDOWS 7
    punto.7 = Sette (ITA) = Seven (ENG)
    Spero di essere stato chiaro una volta e per tutteAnche io.Ciao
    • Mik scrive:
      Re: Non confondiamo le idee
      .. ma tu usi Office Duemila e tre o office duemila e sette? o OpenOffice tre punto zere ?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?
      • The Bishop scrive:
        Re: Non confondiamo le idee
        - Scritto da: Mik
        .. ma tu usi Office Duemila e tre o office
        duemila e sette? o OpenOffice tre punto zere
        ?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?Io uso Uindovs ICSPI Profesional versione cinque punto uno punto duemilaseicento servis pac tre !!!(rotfl)(rotfl)(rotfl)
        • Mik scrive:
          Re: Non confondiamo le idee
          ho visto che anche io uso windows xp XP tree build three thousand two hundred sixy four :) :) :)) !!!!!!!!
      • AranBanjo scrive:
        Re: Non confondiamo le idee
        - Scritto da: Mik
        .. ma tu usi Office Duemila e tre o office
        duemila e sette? o OpenOffice tre punto zere
        ?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?Prego?
    • panda rossa scrive:
      Re: Non confondiamo le idee
      - Scritto da: AranBanjo
      - Scritto da: dovella

      1) L ho detto almeno 3 volte, si chiama Windows

      7 e non Windows Seven (non sono parole mie ma di

      Sinofksy ed altre persone del TEAM che restano

      irritate quando si chiama questa release Windows

      Se7en o Seven .. SI CHIAMA WINDOWS 7

      punto.

      7 = Sette (ITA) = Seven (ENG)No! E' come l'audi 4.Tutto il mondo lo chiamera' "windows sette".E' solo in italia che non abbiamo capito e lo chiameremo seven
  • mbohpz scrive:
    Re: Non confondiamo le idee
    Chiarissimo... Ma se si chiama Windows 7 e non Windows Seven... quando lo pronunci come lo devi chiamare?"Windows the number after six?"
    • attonito scrive:
      Re: Non confondiamo le idee
      - Scritto da: mbohpz
      Chiarissimo...
      Ma se si chiama Windows 7 e non Windows Seven...
      quando lo pronunci come lo devi
      chiamare?
      "Windows the number after six?"NO! devi dire "Windows ...." al posto dei puntini devi fare il numero 7 con le dita. Gia' le dita... ma 5 ssinistra + 2 destra? o il ocntrrio?E le due dita devono essere pollice piu' indice o indice piu' medio?Eh, qui si apre un altro flammone :-)
      • Tony scrive:
        Re: Non confondiamo le idee
        Ma che diciCammini con un foglio di carta a con su scritto 7 e lo fai vedere quando lo nomini
        • panda rossa scrive:
          Re: Non confondiamo le idee
          - Scritto da: Tony
          Ma che dici

          Cammini con un foglio di carta a con su scritto 7
          e lo fai vedere quando lo
          nominiE' meglio se mostri la carta del sette di denari!
          • Funz scrive:
            Re: Non confondiamo le idee
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Tony

            Ma che dici



            Cammini con un foglio di carta a con su scritto
            7

            e lo fai vedere quando lo

            nomini

            E' meglio se mostri la carta del sette di denari!Windows settebello: la migliore prevenzione contro le infezioni da virus (rotfl)Attenti se usate windows se7en (come i peccati capitali!) il papa vi scomunica!
          • vistabuntu.wordpress.com scrive:
            Re: Non confondiamo le idee
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Tony

            Ma che dici



            Cammini con un foglio di carta a con su scritto
            7

            e lo fai vedere quando lo

            nomini

            E' meglio se mostri la carta del sette di denari!o 7 cartelle AUX sul desktop.
        • -ToM- scrive:
          Re: Non confondiamo le idee
          - Scritto da: Tony
          Ma che dici

          Cammini con un foglio di carta a con su scritto 7
          e lo fai vedere quando lo
          nomini[img]http://www.youimages.org/public/images/230719genma_sooncopia.jpg[/img]
          • AtariLover scrive:
            Re: Non confondiamo le idee
            LOOOOOOL! (rotfl)
          • -ToM- scrive:
            Re: Non confondiamo le idee
            - Scritto da: AtariLover
            LOOOOOOL! (rotfl)finalmente qualcuno se ne è accorto, mi è costata ben 35 secondi di photoshop!
          • AtariLover scrive:
            Re: Non confondiamo le idee
            È bellissima! Da oggi quando leggerò "dovella" penserò a questo! :'D
    • dovella scrive:
      Re: Non confondiamo le idee
      - Scritto da: mbohpz
      Chiarissimo...
      Ma se si chiama Windows 7 e non Windows Seven...
      quando lo pronunci come lo devi
      chiamare?
      "Windows the number after six?"OK, chiamera Brandon le Blanc per far chiarire le cose sul sito.
      • -ToM- scrive:
        Re: Non confondiamo le idee
        - Scritto da: dovella
        OK, chiamera Brandon le Blanc per far chiarire le
        cose sul sito.chiamiamo il tuo analista e denunciamolo per ladrocinio.
  • Enjoy with Us scrive:
    Senti senti che capovolgimenti...
    ... ma come fino a pochi mesi fa Ballmer invitava tutti ad aggiornare a Vista e a non fare il salto diretto da XP perchè tale migrazione sarebbe stata più complicata del passaggio XP-Vista-Seven! Adesso invece diventa il contrario?Manco capaci in M$ di tenere una linea comune?Quanto al supposto ritardo Italiano nell'adozione di nuove tecnologie forse in questo caso gioca a nostro favore.... le nostre aziende così potranno passare a Seven saltando Vista, magari adottato nelle aziende estere!Vorrei in ogni caso capire secondo M$ perchè mai un'azienda che usi applicativi Office e Xp abbia la necessità impellente ad aggiornare il suo parco software/hardware... quali ulteriori benefici ne otterrebbe a fronte di grosse spese e in un periodo, tra l'altro, di recessione come questo... francamente per quello che devono fare nella gran parte delle grandi aziende (Office + pacchetti verticali di software magari sviluppati ad hoc per quella realtà aziendale) Io valuterei con molta attenzione il panorama Linux + Open Office (standard aperti non proprietari con garanzie adeguate di supporto futuro)
    • ROVER scrive:
      Re: Senti senti che capovolgimenti...
      La mia azienda cambia i PC ogni 48 mesi.Negli ultimi arrivati c'è l'etichetta di Vista ma è stato reinstallato XP corporate, come al solito.Praticamente non ci sono problemi di crash sw da tantissimo tempo.
    • pietro scrive:
      Re: Senti senti che capovolgimenti...
      - Scritto da: Enjoy with Us
      ... ma come fino a pochi mesi fa Ballmer invitava
      tutti ad aggiornare a Vista e a non fare il salto
      diretto da XP perchè tale migrazione sarebbe
      stata più complicata del passaggio
      XP-Vista-Seven! Adesso invece diventa il
      contrario?
      Manco capaci in M$ di tenere una linea comune?
      Quanto al supposto ritardo Italiano nell'adozione
      di nuove tecnologie forse in questo caso gioca a
      nostro favore.... le nostre aziende così potranno
      passare a Seven saltando Vista, nella mia ditta usano windows 2000 prof. e nessuno sente il bisogno di cambiare..
      • Vegeta scrive:
        Re: Senti senti che capovolgimenti...
        - Scritto da: pietro
        - Scritto da: Enjoy with Us

        ... ma come fino a pochi mesi fa Ballmer
        invitava

        tutti ad aggiornare a Vista e a non fare il
        salto

        diretto da XP perchè tale migrazione sarebbe

        stata più complicata del passaggio

        XP-Vista-Seven! Adesso invece diventa il

        contrario?

        Manco capaci in M$ di tenere una linea comune?

        Quanto al supposto ritardo Italiano
        nell'adozione

        di nuove tecnologie forse in questo caso gioca a

        nostro favore.... le nostre aziende così
        potranno

        passare a Seven saltando Vista,

        nella mia ditta usano windows 2000 prof. e
        nessuno sente il bisogno di
        cambiare..da me usiamo ancora il commodore64 :)
        • Enjoy with Us scrive:
          Re: Senti senti che capovolgimenti...
          - Scritto da: Vegeta
          - Scritto da: pietro

          - Scritto da: Enjoy with Us


          ... ma come fino a pochi mesi fa Ballmer

          invitava


          tutti ad aggiornare a Vista e a non fare il

          salto


          diretto da XP perchè tale migrazione sarebbe


          stata più complicata del passaggio


          XP-Vista-Seven! Adesso invece diventa il


          contrario?


          Manco capaci in M$ di tenere una linea comune?


          Quanto al supposto ritardo Italiano

          nell'adozione


          di nuove tecnologie forse in questo caso
          gioca
          a


          nostro favore.... le nostre aziende così

          potranno


          passare a Seven saltando Vista,



          nella mia ditta usano windows 2000 prof. e

          nessuno sente il bisogno di

          cambiare..


          da me usiamo ancora il commodore64 :)Qualcuno usa ancora in Vic 20?
          • Lepaca scrive:
            Re: Senti senti che capovolgimenti...
            Da noi si usa ancora la calcolatrice del dash!!! :D
          • -ToM- scrive:
            Re: Senti senti che capovolgimenti...
            - Scritto da: Lepaca
            Da noi si usa ancora la calcolatrice del dash!!!
            :Dorologio casio con calcolatrice, tiè !
          • vistabuntu.wordpress.com scrive:
            Re: Senti senti che capovolgimenti...
            - Scritto da: -ToM-
            - Scritto da: Lepaca

            Da noi si usa ancora la calcolatrice del dash!!!

            :D

            orologio casio con calcolatrice, tiè !Orologio senza calcolatrice...i calcoli li facciamo con le dita e l'orologio lo usiamo per vedere quando finisce il lavoro :D
  • MeX scrive:
    Re: Non confondiamo le idee
    non ho capito... dici che sono 2 e poi c'è una lista infinita?Che tristezza che non ci sia altro di cui parlare di quante inutili "versioni" ci saranno :(
  • FinalCut scrive:
    L'arte della guerra...
    Cito dal trattato di strategia militare: " L'arte della Guerra di Sun Tzu" Se sei inattivo mostra movimentoSe sei attivo mostrati immobile Adesso è curioso notare che Microsoft cerchi di far parlare tanto di se con articoli come questi, con cadenza quasi giornaliera su un sistema che ancora deve uscire... se non è Windows 7 è WinMobile 6.5...addirittura su altri blog ho letto vaneggiamenti Microsoft addirittura su Windows 8!!!Pare abbiano conferma l'intenzione di svilupparlo ;) credevo la piantassero con il 7http://uxevangelist.blogspot.com/2008/07/windows-8-confirmed.htmlMentre la Apple con Snow Leopard ha annunciato 4 cose in croce e silenzio di tomba sulle top features coperte da NDA.Voi non ci vedete nessuna relazione con Sun Tzu? 8)(linux)(apple)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 aprile 2009 00.56-----------------------------------------------------------
    • Grande capo Estiqaatsi scrive:
      Re: L'arte della guerra...
      - Scritto da: FinalCut
      Cito dal trattato di strategia militare:
      " L'arte della Guerra di
      Sunzi"
      Si chiamava Sun Tzu
      Mentre la Apple con Show Leopard ha annunciato 4
      cose in croce e silenzio di tomba sulle top
      features coperte da
      NDA.Si chiamerà Snow Leopard...
      • FinalCut scrive:
        Re: L'arte della guerra...
        - Scritto da: Grande capo Estiqaatsi
        Si chiamava Sun Tzu
        Si chiamerà Snow LeopardE si hai ragione... se me andavo a letto prima non facevo un soldo di danno... :$(linux)(apple)
  • strangelet scrive:
    Lo so, sono OT, ma guardate qui.
    Troppo fico !http://www.youtube.com/watch?v=Ht96HJ01SE4Scusate ancora l'OT.
    • strangelet scrive:
      Re: Lo so, sono OT, ma guardate qui.
      P.S.Alla faccia di Windows 7, Linux, Mac OsX etc.L'ha fatto con 4 bytes di memoria e hardware "da buttare".- Scritto da: strangelet
      Troppo fico !

      http://www.youtube.com/watch?v=Ht96HJ01SE4

      Scusate ancora l'OT.
    • alexjenn scrive:
      Re: Lo so, sono OT, ma guardate qui.
      - Scritto da: strangelet
      Troppo fico !

      http://www.youtube.com/watch?v=Ht96HJ01SE4

      Scusate ancora l'OT.Molto bello, anche se un remix di suoni.Che ne pensi invece di questo, che è un Run vero di Basic?http://www.stewdio.org/jed/Fatto su Apple II del 1977.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 aprile 2009 02.22-----------------------------------------------------------
      • strangelet scrive:
        Re: Lo so, sono OT, ma guardate qui.
        Modificato dall' autore il 23 aprile 2009 02.22
        --------------------------------------------------
    • antonio scrive:
      Re: Lo so, sono OT, ma guardate qui.
      - Scritto da: strangelet
      Troppo fico !

      http://www.youtube.com/watch?v=Ht96HJ01SE4

      Scusate ancora l'OT.non penserai mica che sia fatto veramente con una stampante spero..han preso dei souni di stampante e li hanno sintetizzati... quello che senti suonare e' una tastiera sincronizzata con un video.
      • Fabrix scrive:
        Re: Lo so, sono OT, ma guardate qui.
        - Scritto da: antonio
        non penserai mica che sia fatto veramente con una
        stampante
        spero..http://www.ganjatron.net/misc/scanjet/
      • strangelet scrive:
        Re: Lo so, sono OT, ma guardate qui.
        Certo che c'ho pensato, ma mi pare troppo fico per essere un fake. Ho beccato questo documento della HP (grazie fabrix)http://www.hpl.hp.com/hpjournal/97feb/feb97a8a.pdfche spiega appunto come fare.Magari, se riesco a pescare su ebay la HP ScanJet 4c, quando mi capiterà di non avere un tubo da fare(quando?), ci provo.Comunque, un estratto dalle pagine del manuale (con esempio accluso!) dice:"The HP ScanJet 3c/4c scanner uses variable y-direction scanning. This means that the scan head travels at different speeds dependent on the y resolution. This also means that the stepper motor runs at variable frequencies.Musical notes are air vibrations at given frequencies. Play Tune (Esc*u0M) is an SCL (Scanner Control Language) command that can beused to make the scanner play any song downloaded into its buffer. The song can be loaded into the scanners internal buffer using the SCSI write buffer command. The format for the song is: number of notes (2 bytes), note one, note two, etc. Each note is three bytes. All numbers are in hexadecimal format..." e spiega come fare.Quindi mi sembra più che plausibile. E' quasi più facile farlo davvero che sintetizzare i suoni e poi dover sincronizzare il tutto alla perfezione.K?(DOULIKE2HACK?)- Scritto da: antonio
        - Scritto da: strangelet

        Troppo fico !



        http://www.youtube.com/watch?v=Ht96HJ01SE4



        Scusate ancora l'OT.


        non penserai mica che sia fatto veramente con una
        stampante
        spero..

        han preso dei souni di stampante e li hanno
        sintetizzati... quello che senti suonare e' una
        tastiera sincronizzata con un
        video.
  • alexjenn scrive:
    Windows 7, Microsoft è al lavoro
    Ma va'? :o
    • r1348 scrive:
      Re: Windows 7, Microsoft è al lavoro
      Quella che si dice una non-notizia (di ben 2 pagine!).Parlatene bene, parlatene male, purché ne parliate.
      • MeX scrive:
        Re: Windows 7, Microsoft è al lavoro
        dovevano bilanciare la notizia di Ubuntu ;)
      • alexjenn scrive:
        Re: Windows 7, Microsoft è al lavoro
        - Scritto da: r1348
        Quella che si dice una non-notizia (di ben 2
        pagine!).
        Parlatene bene, parlatene male, purché ne
        parliate.http://punto-informatico.it/b.aspx?ticks=633760501506612500&i=2606363&m=2607360#p2607360
    • -ToM- scrive:
      Re: Windows 7, Microsoft è al lavoro
      - Scritto da: alexjenn
      Ma va'? :oio non dico un reply, ma un topic concreto riuscirai ad aprirlo almeno UNA volta ? ma anche solo per amor proprio e per toglierci la convinzione che sei qui solo per aprire bocca a sproposito nelle notizie su MS...IMHO
      • alexjenn scrive:
        Re: Windows 7, Microsoft è al lavoro
        Concreto come questo?http://punto-informatico.it/b.aspx?ticks=633761270154112500&i=2606363&m=2608312#p2608312
        • -ToM- scrive:
          Re: Windows 7, Microsoft è al lavoro
          - Scritto da: alexjenn
          Concreto come questo?

          http://punto-informatico.it/b.aspx?ticks=633761270ho fatto ridere tre persone per ironia, tu fai ridere per buffonaggine ma questa è una discussione morta, rispondimi qui piuttosto:http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2606363&m=2608367#p2608367
          • alexjenn scrive:
            Re: Windows 7, Microsoft è al lavoro
            Senti un po', buffone di corte, dato che ti piace linkare di qui e di là, posta anche i link di tutte le risposte di quelli a cui dài solo fastidio.
          • -ToM- scrive:
            Re: Windows 7, Microsoft è al lavoro
            - Scritto da: alexjenn
            Senti un po', buffone di corte, dato che ti piace
            linkare di qui e di là, posta anche i link di
            tutte le risposte di quelli a cui dài solo fastidio.eh no! così non vale, se me la dai vinta subito finisce il giochino e PI non fa share...dai su, riproviamo... potresti rispondere a questa per favore ? mah sai almeno non è OT e non ci censurano come sempre :Dhttp://punto-informatico.it/b.aspx?i=2606363&m=2608367#p2608367dai dai dai dai dai dai dai dai dai
          • alexjenn scrive:
            Re: Windows 7, Microsoft è al lavoro
            Perché non far contento un buffone di corte?http://tinyurl.com/c5pcja
          • -ToM- scrive:
            Re: Windows 7, Microsoft è al lavoro
            - Scritto da: alexjenn
            Perché non far contento un buffone di corte?

            http://tinyurl.com/c5pcja1:per 300 mega di ram di differenza ? Questa la chiami fame di risorse ? Oggi 100 mega di ram costano come un caffè e sia che tu usi Vista per giocare o OSX per lavorare, basta un applicativo aggiornato per disintegrarne 500MB in un istante.2:cito: Comunque anche in presenza di 2 GB di RAM il sistema mostra una perdita di prestazioni rispetto a Windows XP;[30] tuttavia questo può essere dovuto alla non completa maturità dei driver delle schede grafiche o dello stesso sistema operativo. a parte che si commenta da sola, ma se tu ti fossi sbattuto in giro per la rete a vedere qualche benchmark, la quasi totalità dei giochi e programmi presenta differenze minime, senza contare che fra gli aggiornamenti automatici ce nè uno che risolve moltissimo il problema di compatibilità e prestazioni ed è uscito pochissime settimane dopo l'immissione sul mercato della retail, ma tu queste cose non le sai, oltretutto il SP1 ha fatto il resto limando ulteriormente questi problemi.Io sono un professionista ed utilizzo applicativi scritti a 64bit in maniera NATIVA che con il passaggio ai 64bit hanno avuto boost prestazionali notevoli, cosa che il tuo amato OSX ancora ti fa sognare, come la CS per fare un esempio... prima di criticare sulla base di notizie vecchie e generiche, sciacquati la bocca e documentati dato che non sei neanche in grado di valutare a 360 gradi ciò di cui stai parlando, ma sei limitato solo alla tua visione da troll.PLONK (per non ridicolizzarmi a rispondere oltre ad uno come te)
          • alexjenn scrive:
            Re: Windows 7, Microsoft è al lavoro
            - Scritto da: -ToM-
            - Scritto da: alexjenn

            Perché non far contento un buffone di corte?



            http://tinyurl.com/c5pcja

            1:
            per 300 mega di ram di differenza ? Questa la
            chiami fame di risorse ? Oggi 100 mega di ram
            costano come un caffè e sia che tu usi Vista per
            giocare o OSX per lavorare, basta un applicativo
            aggiornato per disintegrarne 500MB in un
            istante.

            2:
            cito:
            Comunque anche in presenza di 2 GB di RAM il
            sistema mostra una perdita di prestazioni
            rispetto a Windows XP;[30] tuttavia questo può
            essere dovuto alla non completa maturità dei
            driver delle schede grafiche o dello stesso
            sistema
            operativo.

            a parte che si commenta da sola, ma se tu ti
            fossi sbattuto in giro per la rete a vedere
            qualche benchmark, la quasi totalità dei giochi e
            programmi presenta differenze minime, senza
            contare che fra gli aggiornamenti automatici ce
            nè uno che risolve moltissimo il problema di
            compatibilità e prestazioni ed è uscito
            pochissime settimane dopo l'immissione sul
            mercato della retail, ma tu queste cose non le
            sai, oltretutto il SP1 ha fatto il resto limando
            ulteriormente questi
            problemi.

            Io sono un professionista ed utilizzo applicativi
            scritti a 64bit in maniera NATIVA che con il
            passaggio ai 64bit hanno avuto boost
            prestazionali notevoli, cosa che il tuo amato OSX
            ancora ti fa sognare, come la CS per fare un
            esempio... prima di criticare sulla base di
            notizie vecchie e generiche, sciacquati la bocca
            e documentati dato che non sei neanche in grado
            di valutare a 360 gradi ciò di cui stai parlando,
            ma sei limitato solo alla tua visione da
            troll.Si parlava di parco macchine importante, non del tuo PC da buffone.

            PLONK (per non ridicolizzarmi a rispondere oltre
            ad uno come
            te)Bastano i tuoi post da buffone che sei.
          • alexjenn scrive:
            Re: Windows 7, Microsoft è al lavoro
            - Scritto da: -ToM-
            - Scritto da: alexjenn

            Perché non far contento un buffone di corte?



            http://tinyurl.com/c5pcja

            1:
            per 300 mega di ram di differenza ? Questa la
            chiami fame di risorse ? Oggi 100 mega di ram
            costano come un caffè e sia che tu usi Vista per
            giocare o OSX per lavorare, basta un applicativo
            aggiornato per disintegrarne 500MB in un
            istante.

            2:
            cito:
            Comunque anche in presenza di 2 GB di RAM il
            sistema mostra una perdita di prestazioni
            rispetto a Windows XP;[30] tuttavia questo può
            essere dovuto alla non completa maturità dei
            driver delle schede grafiche o dello stesso
            sistema
            operativo.

            a parte che si commenta da sola, ma se tu ti
            fossi sbattuto in giro per la rete a vedere
            qualche benchmark, la quasi totalità dei giochi e
            programmi presenta differenze minime, senza
            contare che fra gli aggiornamenti automatici ce
            nè uno che risolve moltissimo il problema di
            compatibilità e prestazioni ed è uscito
            pochissime settimane dopo l'immissione sul
            mercato della retail, ma tu queste cose non le
            sai, oltretutto il SP1 ha fatto il resto limando
            ulteriormente questi
            problemi.

            Io sono un professionista ed utilizzo applicativi
            scritti a 64bit in maniera NATIVA che con il
            passaggio ai 64bit hanno avuto boost
            prestazionali notevoli, cosa che il tuo amato OSX
            ancora ti fa sognare, come la CS per fare un
            esempio... prima di criticare sulla base di
            notizie vecchie e generiche, sciacquati la bocca
            e documentati dato che non sei neanche in grado
            di valutare a 360 gradi ciò di cui stai parlando,
            ma sei limitato solo alla tua visione da
            troll.
            Si parla di parco macchine importante, non di un PC da buffone.
            PLONK (per non ridicolizzarmi a rispondere oltre
            ad uno come
            te)Bastano le risposte che dai.
      • vistabuntu.wordpress.com scrive:
        Re: Windows 7, Microsoft è al lavoro
        - Scritto da: -ToM-
        - Scritto da: alexjenn

        Ma va'? :o

        io non dico un reply, ma un topic concreto
        riuscirai ad aprirlo almeno UNA volta ? ma anche
        solo per amor proprio e per toglierci la
        convinzione che sei qui solo per aprire bocca a
        sproposito nelle notizie su
        MS...

        IMHOQuoto, la gente che si senteXXXXX perche' ha un Mac sta iniziando a stancare.
        • alexjenn scrive:
          Re: Windows 7, Microsoft è al lavoro
          - Scritto da: vistabuntu.wordpress.com

          IMHO
          Quoto, la gente che si senteXXXXX perche' ha un
          Mac sta iniziando a
          stancare.Duole quando si parla male del tuo amato Microsoft?Mai io non ne parlo male, quando mai?Riporto solo i fatti.E adesso vai a formattare, su.
          • vistabuntu.wordpress.com scrive:
            Re: Windows 7, Microsoft è al lavoro
            - Scritto da: alexjenn
            - Scritto da: vistabuntu.wordpress.com



            IMHO

            Quoto, la gente che si senteXXXXX perche' ha un

            Mac sta iniziando a

            stancare.

            Duole quando si parla male del tuo amato
            Microsoft?

            Mai io non ne parlo male, quando mai?

            Riporto solo i fatti.

            E adesso vai a formattare, su.Il cervello ti devi formattare, tu e caccopard.
  • flamer scrive:
    Visione curiosa
    Dice il tizio:"Le applicazioni scritte per XP, nel 2001, sono evidentemente applicazioni vecchie, scritte con tecnologie superate e che conservano vulnerabilità peculiari"E' una visione curiosa. Da quando in qua le applicazioni "vecchie" non sarebbero valide, a propri, solo sulla base della loro eta'?. Semmai anni di test e di prove sul campo in produzione possono essere utili anche a fixare problemi e/o bug. E dunque ad avere una situazione maggiormente consolidate e stabilizzate. Mah...
    • panda rossa scrive:
      Re: Visione curiosa
      - Scritto da: flamer
      Dice il tizio:

      "Le applicazioni scritte per XP, nel 2001, sono
      evidentemente applicazioni vecchie, scritte con
      tecnologie superate e che conservano
      vulnerabilità
      peculiari"

      E' una visione curiosa. Da quando in qua le
      applicazioni "vecchie" non sarebbero valide, a
      propri, solo sulla base della loro eta'?. Da quando sono compilate con VB6, e necessitano di IE6 per aprire una finestrella a video.
    • FischiperFi aschi scrive:
      Re: Visione curiosa
      - Scritto da: flamer
      E' una visione curiosa. Da quando in qua le
      applicazioni "vecchie" non sarebbero valide, a
      propri, solo sulla base della loro eta'?. Semmai
      anni di test e di prove sul campo in produzione
      possono essere utili anche a fixare problemi e/o
      bug. E dunque ad avere una situazione
      maggiormente consolidate e stabilizzate.
      Mah...Guarda che si intende applicazioni scritte nel 2001 e poi mai più toccate, un'applicazione continuamente aggiornata non è più vecchia e normalmente non ha nemmeno problemi di compatibilità.I problemi sono creati dalle applicazioni magari scritte a XXXX per windows 98 ma che ancora vengono utilizzate.Quando magari basta prendere un programmatore java/.net e te le rifà meglio in due settimane.
    • floriano scrive:
      Re: Visione curiosa
      - Scritto da: flamer
      Dice il tizio:

      "Le applicazioni scritte per XP, nel 2001, sono
      evidentemente applicazioni vecchie, scritte con
      tecnologie superate e che conservano
      vulnerabilità
      peculiari"

      E' una visione curiosa. Da quando in qua le
      applicazioni "vecchie" non sarebbero valide, a
      propri, solo sulla base della loro eta'?. Semmai
      anni di test e di prove sul campo in produzione
      possono essere utili anche a fixare problemi e/o
      bug. E dunque ad avere una situazione
      maggiormente consolidate e stabilizzate.
      Mah...star dietro alle novità è solo una perdita di tempo se ciò non corrisponde a una reale innovazione.è più comoda un'applicazione stand alone magari in visual basic 6 (le prestazione del .net non mi convincono proprio, nè tanto meno del java) oppure una web application che fa le stesse cose però in un browser? in certi ambiti è nettamente superiore l'appliazione in vb6.
      • Pino dei Palazzi scrive:
        Re: Visione curiosa
        Si certo negli ambiti in cui non si sa programmare visto che ti permette di fare tutto e al massimo ci mette 1000 pezze il compilatore per far girare del codice fatto da maiali.Ho visto MILIONI di righe di codice fatte in VB e non ho MAI visto un lavoro fatto BENE; non escludo che esistano ma io non li ho mai visti, mio malgrado, visto che poi quelle applicazioni devo spesso ottimizzarle sputando sangue.Chi SA programmare già di base non userebbe MAI VB (troppo limitato, IDE instabilissimo anche dopo l'SP6, debugger che gira sullo stesso thread dell'interfaccia!!!). Poi è chiaro che se Russinovich si mette a fare un programma in VB lo fa bene, ma il problema di fondo è che Russinovich non lo userebbe mai VB...
        • Fab scrive:
          Re: Visione curiosa
          - Scritto da: Pino dei Palazzi
          Chi SA programmare già di base non userebbe MAI
          VB (troppo limitato, IDE instabilissimo anche
          dopo l'SP6, debugger che gira sullo stesso thread
          dell'interfaccia!!!). Poi è chiaro che se
          Russinovich si mette a fare un programma in VB lo
          fa bene, ma il problema di fondo è che
          Russinovich non lo userebbe mai
          VB...All'epoca vb6 era l'ide più potente quindi era una scelta obbligataMa avete iniziato a programmare ieri?
          • panda rossa scrive:
            Re: Visione curiosa
            - Scritto da: Fab
            All'epoca vb6 era l'ide più potente quindi era
            una scelta
            obbligataDelphi, questo sconosciuto!E poi dove sta scritto che ci vuole una IDE per programmare?Io ho cominciato con vi, cc e make.
            Ma avete iniziato a programmare ieri?Se cosi' fosse, parlerebbero di dotnet, non di vb6
          • Uno scrive:
            Re: Visione curiosa
            Delphi!? Avresti fatto una scelta non azzeccatissima, delphi non era affat più stabile di vb6... C'è poco da fare VB6, a fine anni 90, era un prodotto valido per applicazioni non enormi... Oggi certo JAVA o .NET sono meglio, ma quanto costa convertire un applicazione con migliaia di finestre, di codice........ Tanto lavoro umano, e l'utente non vede la differenza......
          • Pino dei Palazzi scrive:
            Re: Visione curiosa
            L'importante era non usare BDE ;-)
          • lamorterosa scrive:
            Re: Visione curiosa
            - Scritto da: Uno
            Delphi!? Avresti fatto una scelta non
            azzeccatissima, delphi non era affat più stabile
            di vb6... C'è poco da fare VB6, a fine anni 90,
            era un prodotto valido per applicazioni non
            enormi... Oggi certo JAVA o .NET sono meglio, ma
            quanto costa convertire un applicazione con
            migliaia di finestre, di codice........ Tanto
            lavoro umano, e l'utente non vede la
            differenza........java e .net sono molto meglio infatti per fare girare un applicazione di 100k devi installare 100MB di runtime e per farli girare in maniera decente ci vuole un pc con 4GB di ram e uno xeon...bella l'innovazione...
          • Thescare scrive:
            Re: Visione curiosa
            Ma hai mai utilizzato java? Da questa tua affermazione mi sa che parli solo per sentito dire. Non metto in dubbio che programmi compilati sono un po' più veloci ed occupano meno ram di un programma interpretato, ma da qui a 4GB per girare decentemente ce ne passa di acqua sotto ai ponti
          • lamorterosa scrive:
            Re: Visione curiosa
            sicuramente 4GB l'ho esagerato, ma certo non mi puoi dire che software complessi stile netbeans ,eclispe, zend php ide, oxygen xml editor, tutti scritti in java e tutti brillano quanto prestazioni.
          • Thescare scrive:
            Re: Visione curiosa
            Be io su un pentium 4 dual core di 3 anni fa con 1GB di ram faccio girare eclipse tomcat firefox (con più tab aperte) e programmi che sviluppo in java. Nonostante questo riesco ad ascoltare tranquillamente musica e leggere mail con thunderbird e parlare con pidgin.
        • Bakunin scrive:
          Re: Visione curiosa
          - Scritto da: Pino dei Palazzi
          Si certo negli ambiti in cui non si sa
          programmare visto che ti permette di fare tutto e
          al massimo ci mette 1000 pezze il compilatore per
          far girare del codice fatto da
          maiali.

          Ho visto MILIONI di righe di codice fatte in VB e
          non ho MAI visto un lavoro fatto BENE; non
          escludo che esistano ma io non li ho mai visti,
          mio malgrado, visto che poi quelle applicazioni
          devo spesso ottimizzarle sputando
          sangue.

          Chi SA programmare già di base non userebbe MAI
          VB (troppo limitato, IDE instabilissimo anche
          dopo l'SP6, debugger che gira sullo stesso thread
          dell'interfaccia!!!). Poi è chiaro che se
          Russinovich si mette a fare un programma in VB lo
          fa bene, ma il problema di fondo è che
          Russinovich non lo userebbe mai
          VB...Quoto su tutto
    • James Kirk scrive:
      Re: Visione curiosa
      E' quello che mi sono chiesto pure io.In cosa differisce un programma per la gestione del magazzino del 2001 da uno del 2008?E comunque, perchè per avere una versione migliorata del programma devo anche cambiare il Sistema Operativo (e l'harware che c'è sotto) ?Le imprese devono lavorare per i propri clienti e non per mantenere Microsoft.
      • attonito scrive:
        Re: Visione curiosa
        - Scritto da: James Kirk
        E' quello che mi sono chiesto pure io.

        In cosa differisce un programma per la gestione
        del magazzino del 2001 da uno del
        2008?Che qeullo del 2001 magari era fatto per dos, stava su un floppy e girava in una finestra dos di XP.Quello del 2008, invece, e' su CD, richiede almeno 1.5Gram, 400M di spazio disco e l'installazione di un database oracle.Ah, si, fanno ovviamente le stesse cose.
        E comunque, perchè per avere una versione
        migliorata del programma devo anche cambiare il
        Sistema Operativo (e l'harware che c'è sotto)
        ?
        Le imprese devono lavorare per i propri clienti e
        non per mantenere Microsoft.Bravo merlo! e come fai ripartire l'economia se non continui a spendere? Come sei antico, non sei web 2.0, e' evidente. :D
        • Super_Treje scrive:
          Re: Visione curiosa
          LOLLLEffettivamente sprecano risorse mostruose ogni volta per fare le stesse cose di base, poi col fatto che mettono un botto di acXXXXXri "luccicosi, fichi, fashion" allora ti convincono a prenderli e li' ti freghi con le tue stesse mani!Non dico di tornare al terminale, ma cavolo sotto vista non e' possibile che il solitario ti occupi solo lui 100MB di ram.....
      • panda rossa scrive:
        Re: Visione curiosa
        - Scritto da: James Kirk
        E' quello che mi sono chiesto pure io.

        In cosa differisce un programma per la gestione
        del magazzino del 2001 da uno del
        2008?L'euro!Nel 2001 eravamo ancora in lire.
        E comunque, perchè per avere una versione
        migliorata del programma devo anche cambiare il
        Sistema Operativo (e l'harware che c'è sotto)
        ?Chiedilo alla microsozz.
        Le imprese devono lavorare per i propri clienti e
        non per mantenere
        Microsoft.In questo caso la soluzione si chiama ubuntu.
        • james Kirk scrive:
          Re: Visione curiosa


          In questo caso la soluzione si chiama ubuntu.No ..si chiama tenere il windows 2000 che c'era, verosimiltmente, sul PC del 2001.
          • panda rossa scrive:
            Re: Visione curiosa
            - Scritto da: james Kirk



            In questo caso la soluzione si chiama ubuntu.

            No ..si chiama tenere il windows 2000 che c'era,
            verosimiltmente, sul PC del
            2001.Io ci avevo win98se fino a pochi mesi fa...Poi sono usciti OOo 3 e FF 3 che si basano su una libreria grafica che su 98 non c'e' e allora ho dismesso quel sistema relegandolo a repository per il retrogaming.
      • Mor Taccio scrive:
        Re: Visione curiosa
        Be', finché le cose funzionano bene, non c'è motivo di cambiarle: zero spese di riacquisto e zero costi di riaddestramento.
  • millant at ore scrive:
    Windows 7
    [img]http://www.cyberciti.biz/tips/wp-content/uploads/2009/04/windows-7-too-many-programs.png[/img](win)
    • Alvaro Vitali scrive:
      Re: Windows 7
      Ma quello probabilmente accade solo nelle Release Candidate; nella versione definitiva sarà possibile aprire sino a 4 programmi contemporaneamente!
      • panda rossa scrive:
        Re: Windows 7
        - Scritto da: Alvaro Vitali
        Ma quello probabilmente accade solo nelle Release
        Candidate; nella versione definitiva sarà
        possibile aprire sino a 4 programmi
        contemporaneamente!Firewall, antivirus, conficker e notepad.
        • Nome scrive:
          Re: Windows 7
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: Alvaro Vitali

          Ma quello probabilmente accade solo nelle
          Release

          Candidate; nella versione definitiva sarà

          possibile aprire sino a 4 programmi

          contemporaneamente!

          Firewall, antivirus, conficker e notepad."notepad" il virus? l'antivirus sarà tipo il magnifico "Super Antivirus 2009" .... :D
        • millant at ore scrive:
          Re: Windows 7
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: Alvaro Vitali

          Ma quello probabilmente accade solo nelle
          Release

          Candidate; nella versione definitiva sarà

          possibile aprire sino a 4 programmi

          contemporaneamente!

          Firewall, antivirus, conficker e notepad.LOL! :D
        • vistabuntu.wordpress.com scrive:
          Re: Windows 7
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: Alvaro Vitali

          Ma quello probabilmente accade solo nelle
          Release

          Candidate; nella versione definitiva sarà

          possibile aprire sino a 4 programmi

          contemporaneamente!

          Firewall, antivirus, conficker e notepad.Hai chiesto se si potranno creare files AUX? Senza questa feature importantissima l'ecnomia sta andando a rotoli per ora (rotfl)
    • Alessandro scrive:
      Re: Windows 7
      Mah, non sono mai stato troppo contro la tendenza alla differenziazione delle versioni, ma farne una che ti impedisce di aprire altri programmi oltre un tot (pure esiguo)... bah... ma chi la vorrà?Non rischieranno di vendere un sacco di netbook con questa licenza strippata per gente che pialla tutto e si mette una copia pirata? (forse alla fine a Microsoft sta bene così, d'altronde sarebbe comunque una licenza venduta e un pc in più con Win)
      • Anonymous scrive:
        Re: Windows 7
        - Scritto da: Alessandro
        Mah, non sono mai stato troppo contro la tendenza
        alla differenziazione delle versioni, ma farne
        una che ti impedisce di aprire altri programmi
        oltre un tot (pure esiguo)... bah... ma chi la
        vorrà?
        Non rischieranno di vendere un sacco di netbook
        con questa licenza strippata per gente che pialla
        tutto e si mette una copia pirata? (forse alla
        fine a Microsoft sta bene così, d'altronde
        sarebbe comunque una licenza venduta e un pc in
        più con
        Win)Qualcuno ha mai sentito parlare di Windows Starter Edition?Credo ci sarà anche per Win7.
        • vday scrive:
          Re: Windows 7
          - Scritto da: Anonymous
          - Scritto da: Alessandro

          Mah, non sono mai stato troppo contro la
          tendenza

          alla differenziazione delle versioni, ma farne

          una che ti impedisce di aprire altri programmi

          oltre un tot (pure esiguo)... bah... ma chi la

          vorrà?

          Non rischieranno di vendere un sacco di netbook

          con questa licenza strippata per gente che
          pialla

          tutto e si mette una copia pirata? (forse alla

          fine a Microsoft sta bene così, d'altronde

          sarebbe comunque una licenza venduta e un pc in

          più con

          Win)

          Qualcuno ha mai sentito parlare di Windows
          Starter
          Edition?
          Credo ci sarà anche per Win7.Vista Starter Edition messo su notebook scrausi!!!! :s
      • r1348 scrive:
        Re: Windows 7
        Tutto fa statistica...
    • rik scrive:
      Re: Windows 7
      - Scritto da: millant at ore
      [img]http://www.cyberciti.biz/tips/wp-content/uplo

      (win)quanti programmi hai aperto per farlo uscire?
      • millant at ore scrive:
        Re: Windows 7
        - Scritto da: rik
        - Scritto da: millant at ore


        [img]http://www.cyberciti.biz/tips/wp-content/uplo



        (win)
        quanti programmi hai aperto per farlo uscire?ehm... 3 :s
        • rik scrive:
          Re: Windows 7
          - Scritto da: millant at ore
          - Scritto da: rik

          - Scritto da: millant at ore





          [img]http://www.cyberciti.biz/tips/wp-content/uplo





          (win)

          quanti programmi hai aperto per farlo uscire?

          ehm... 3 :sO_______O xkè a me nn esce? xD ho aperto dreamweaver photoshop notepad firefox e pure la calcolatrice per curiosità ma nn esce xD
          • millant at ore scrive:
            Re: Windows 7
            - Scritto da: rik

            O_______O xkè a me nn esce? xD ho aperto
            dreamweaver photoshop notepad firefox e pure la
            calcolatrice per curiosità ma nn esce
            xDperchè tu hai o la versione beta rilasciata da MS, o una versione pirata.. nel primo caso non possono dare ai beta tester una versione limitata, nel secondo già che rubi rubi grosso, quindi in giro trovi solo le versioni top
          • rik scrive:
            Re: Windows 7
            - Scritto da: millant at ore
            - Scritto da: rik



            O_______O xkè a me nn esce? xD ho aperto

            dreamweaver photoshop notepad firefox e pure la

            calcolatrice per curiosità ma nn esce

            xD

            perchè tu hai o la versione beta rilasciata da
            MS, o una versione pirata.. nel primo caso non
            possono dare ai beta tester una versione
            limitata, nel secondo già che rubi rubi grosso,
            quindi in giro trovi solo le versioni
            topbeh ho la beta quella rilasciada da ms, ma scusa te ke versione hai allora?
        • -ToM- scrive:
          Re: Windows 7
          - Scritto da: millant at ore
          ehm... 3 :sno, non ne hai aperto nemmeno uno, hai linkato da qui:http://www.cyberciti.biz/tips/windows-7-starter-edition.htmlma il problema non è questo, il problema è che non avete ancora capito lo scopo della starter anche se cè da ammettere che Microsoft dovrebbe fare certe cose in maniera più sofisticata ed elegante (parlo del fatto di impedire agli OEM di vendere licenze slegate dalle macchine)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 25 aprile 2009 11.21-----------------------------------------------------------
    • babelzeta scrive:
      Re: Windows 7
      ditemi che non è vero, vi prego! ditemi che è solo un fotomontaggio!
      • pabloski scrive:
        Re: Windows 7
        no è vero ed è storia nota da un bel pò...la starter è disponibile da XPanche chiamata windows castrated edition
        • luca bizz scrive:
          Re: Windows 7
          strano che ti compaia quella schermata con solo 3 programmi attivi.... sarà la versione che hai installato... io ci lavoro tranquillamente da un mese con più programmi aperti (skype, firefox,ie,antivirus,applicativi vari), e la stabilità è notevole... ci gioco anche con combat arms...
          • pabloski scrive:
            Re: Windows 7
            ma io non lo uso, rispondevo solo al tipo che chiedeva cosa fossequella è la starter edition, che esiste dai tempi di XP e ammette un massimo di 3 programmi attivi
        • vday scrive:
          Re: Windows 7
          - Scritto da: pabloski
          no è vero ed è storia nota da un bel pò...la
          starter è disponibile da
          XP

          anche chiamata windows castrated editionAh, sì quella famosa che doveva essere venduta ad 1$ nei paesi asiatici..... solo sulla carta però!!!!(newbie)
    • Ultraman82 scrive:
      Re: Windows 7
      - Scritto da: millant at ore
      [img]http://www.cyberciti.biz/tips/wp-content/uplo

      (win)NON CI CREDO! NON CI CREDO E ANCORA NON CI CREDO... :|Ma che si ritorna al DOS? :| (2x)
      • anonymous scrive:
        Re: Windows 7
        - Scritto da: Ultraman82
        - Scritto da: millant at ore


        [img]http://www.cyberciti.biz/tips/wp-content/uplo



        (win)

        NON CI CREDO! NON CI CREDO E ANCORA NON CI
        CREDO...
        :|

        Ma che si ritorna al DOS? :| (2x)esiste da xp la starter, con la stessa identica limitazione (anzi pure peggio, su xp starter non potevi impostare più di 1024x768 :D )
        • Ultraman82 scrive:
          Re: Windows 7
          - Scritto da: anonymous
          - Scritto da: Ultraman82

          - Scritto da: millant at ore





          [img]http://www.cyberciti.biz/tips/wp-content/uplo





          (win)



          NON CI CREDO! NON CI CREDO E ANCORA NON CI

          CREDO...

          :|



          Ma che si ritorna al DOS? :| (2x)
          esiste da xp la starter, con la stessa identica
          limitazione (anzi pure peggio, su xp starter non
          potevi impostare più di 1024x768 :DTu considera che sul pc fisso dove uso Windows 95 (in realtà un 98 che usa l'interfaccia del 95; lode al creatore di 98lite) e uso la 640X480. Una risoluzione che praticamente non usa più nessuno, ma che per me è più che ottima*). Anzi, ci si abitua di più a sfruttare lo spazio a disposizione ;)*: Prima di settare questa risoluzione, sono stato un sacco di tempo con 800X600)Ritornando all'argomento principale, sul pc fisso riesco a raggiungere la risoluzione di 1280X1024 (da distacco della retina, ma almeno la raggiungo... :P)
    • Funz scrive:
      Re: Windows 7
      Sono fuori di zuccaTi fanno pagare per una roba inutilizzabile, e se la vuoi un minimo fornita devi pagare di nuovo, se vuoi la versione full devi pagare molto di più.Linux viene in tante versioni diverse, ma sono sempre tutte complete, prive di limitazioni e gratis.
      • nome e cognome scrive:
        Re: Windows 7


        Linux viene in tante versioni diverse, ma sono
        sempre tutte complete, prive di limitazioni e
        gratis.Un po' come l'influenza...
      • Ultraman82 scrive:
        Re: Windows 7

        Linux viene in tante versioni diverse, ma sono
        sempre tutte complete, prive di limitazioni e
        gratis.Se per questo anche i Windows prima dell'XP (lasciamo stare ME...(censura)) non hanno quelle cavolo di limitazioni... :D
    • anonymous scrive:
      Re: Windows 7
      - Scritto da: millant at ore
      [img]http://www.cyberciti.biz/tips/wp-content/uplo

      (win)imho la starter non si vedrà manco sui netbook (o almeno lo spero), ci vedrei molto meglio la home basic (che non ha la limitazione delle 3 app)ps. la starter c'era anche per xp e vista, in quanti l'hanno vista in giro? :D
      • Windows 7ette scrive:
        Re: Windows 7
        - Scritto da: anonymous

        imho la starter non si vedrà manco sui netbook (o
        almeno lo spero), ci vedrei molto meglio la home
        basic (che non ha la limitazione delle 3
        app)
        La Home Basic di 7, al contrario di quella di Vista e precedenti, non verrà venduta nei paesi industrializzati, quindi non esisterà da noi.Minimo sarà la Starter ma meglio la Home Premium.
Chiudi i commenti