Il Wi-Fi contagia anche l'Italia

Dal 15 giugno ci si potrà connettere a 60 hot spot che diventeranno 200 entro l'anno, firmati naturalmente dall'operatore dominante. L'annuncio dopo il varo del decreto sul wi-fi. Le danze si aprono o son già chiuse?


Roma – Tenuta nel cassetto fino a ieri, è giunta da Telecom Italia subito dopo il varo del decreto del ministero delle Comunicazioni sul wi-fi in Italia un’offerta che punta a mettere da subito la maggiore distanza possibile tra l’incumbent e gli operatori concorrenti.

Dopo il via libera alla creazione di aree delimitate in cui possa essere offerta la connettività a banda larga wireless, Telecom Italia ha annunciato che dal prossimo 15 giugno fino al 30 settembre tutti i propri clienti broad band potranno accedere gratuitamente al wi-fi in ambiente pubblico. Dal primo ottobre saranno proposte due diverse forme di abbonamento, uno giornaliero e uno mensile.

I clienti interessati sono quelli dei servizi Alice, Smart e Hyperway, che potranno sfruttare le installazioni wireless che Telecom Italia ha posizionato e posizionerà insieme ai suoi partner in aeroporti, stazioni ferroviarie, porti turistici, hotel, università, stadi, centri congressi, bar e ristoranti.

“Attraverso un PC portatile o un palmare – sottolinea Telecom – si potrà navigare in internet ad una velocità fino a 10 Mbps”.

A giugno Telecom Italia prevede che i siti coperti dal servizio raggiungeranno quota 60 ed entro la fine dell’anno si dovrebbe superare quota 200. Tra le location già attive, Telecom segnala: lo Stadio Olimpico di Roma, lo Stadio del Tennis del Foro Italico, gli aeroporti di Fiumicino, Linate, Malpensa, Verona e alcune Università. A breve il servizio sarà disponibile anche negli aeroporti di Genova e di Venezia, nelle sale dei club Eurostar di alcune fra le principali stazioni ferroviarie e in altre strutture alberghiere oltre a quelle dove il servizio è già disponibile.

Per sfruttare il servizio si deve dotare il portatile o il palmare di una scheda wi-fi. Con quella si può accedere alla rete wi-fi di Telecom Italia in qualsiasi “hot spot” inserendo nome utente e password.

Sul sito del 187 dal 15 giugno Telecom pubblicherà tutte le informazioni pratiche sul servizio.

Di seguito una breve panoramica sul decreto firmato dal ministro delle Comunicazioni con le caratteristiche a cui dovranno attenersi i servizi Wi-Fi.


Il punto nodale del decreto sul wi-fi è relativo alla definizione di questo genere di servizi che, fino ad oggi, hanno assunto solo forme “sperimentali”. In particolare si afferma che gli operatori possono offrire liberamente connettività wi-fi al pubblico in aree delimitate presentando una “dichiarazione di attività” che vale come autorizzazione alla fornitura del servizio. Questo significa che dal momento della presentazione della dichiarazione l’operatore può iniziare la fornitura del servizio: una procedura pensata evidentemente per spingere rapidamente alla diffusione di “hot spot” di accesso.

Per aree delimitate nella fornitura del servizio definito di “Radio LAN” si intendono naturalmente aree accessibili al pubblico come stazioni ferroviarie o porti, alberghi, centri studi (università e laboratori), centri congressi, aree di sosta o ristorazione e via dicendo.

Il servizio di Radio LAN potrà essere fornito su banda a 2,4 GHz (2.400,0 – 2.483,5 MHz) e a 5 Ghz (5.150 – 5.350 MHz, 5.470 – 5.725 MHz). In particolare per i 5 GHz si richiede il rispetto di certi parametri di installazione che possano evitare interferenze con altri servizi autorizzati dal Ministero.

Uno degli elementi chiave del decreto è l’articolo 6, dove si parla delle misure di sicurezza relativamente alle reti wi-fi. Gli operatori che offriranno il servizio, infatti, dovranno garantire, tra le altre cose, “la sicurezza delle operazioni di rete, il mantenimento dell’integrità della rete, l’interoperabilità dei servizi nonché la protezione dei dati”. Tra le misure di sicurezza anche “l’adozione di opportuni codici di abilitazione e identificazione per identificare univocamente l’abbonato e verificarne l’abilitazione all’accesso alla rete tramite l’access point”.

Molte cose, comunque, sono demandate all’Autorità TLC che dovrà determinare nello specifico alcuni aspetti procedurali essenziali per la diffusione del wi-fi.

Per studiare il decreto è online questa pagina sul sito del Ministero.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Qualche milione di italiani in galera
    ci sarà posto per tutti?
  • Anonimo scrive:
    Cosa dice uno dei cibermarescialli...
    L'altro giorno intorno alle nove di seraerano collegati solo alla rete di Kazaa più tre milioni di utenti": unoceano di contatti in cui la caccia ai pirati si annuncia un'impresatitanica.
  • Anonimo scrive:
    il p2p diventerà legalizzato?
    ora a parte le considerazioni su una legge giusta o ingiusta,,, però di solito quando ci si muove verso una direzione c'è una ragione di fondo...la mia impressione è che tutto questa lotta per il p2p viene dal fatto che la siae non ci guadagna nulla.mi sbaglierò ma il nocciolo della situazione è che come la siae ha voluto una tassa sui cd cosi vorrà fare anche sui programmi scambiati.. mettendo magari una tassa ai provider sugli abbonamenti legalizzando di fatto il p2p.io non credo che il p2p si possa fermare anche perchè si bloccherebbe il sistema informatico, chi comprerebbe un abbonamento adsl per fare chat... o vedere pagine per cui una comune connessione analogica sarebbe sufficiente?.il problema è che non è regolamentato... per ora ci guadagnano solo i provider che vendono abbonamenti e questo ad altri che fanno contenuti credo non vada bene,,, ma nella lotta forse chi ci va di mezzo è chi viene usato per farci guadagni...perchè se internet esiste ( per come la vedo) è perchè muove un mercato e porta soldi alle casse di qualcuno e non per il bene della scienza e della ricerca come a volte sembra apparire.
  • Anonimo scrive:
    E' tutto molto semplice
    No problem io mi ero già messo al riparo.Non ditemi che prima di questa storia non sapevate che eravamo controllati.Io mi sono in parte tutelato, ovviamente non è sicuro al 100%, ma almeno dovranno sbattersi molto per trovarmi.Ecco cosa ho fatto per navigare anonimo e quindi scaricare in libertà:- ho mascherato del mio indirizzo IP- ho tirato su un firewall per proteggermi dagli ingressi indesiderati- ho dei simpatici programmini che girano sulla mia macchina e mi dicono tutti i tentativi di accesso che ho ricevuto- una e-mail importante che deve arrivare a 10 km da dove sono la faccio girare per tutto il globo prima di farla arrivare a destinazioneSo che questo non è bello, ma è l'unico modo per avere un minimo di privacy nella navigazione in rete.Se partiamo dall'ipotesi che io non commetto nulla di illegale perchè allora devo essere controllato ???E' come quando ai posti di blocco ti ribaltano la macchina e poi non trovano niente, intanto ti hanno sgamato tutto quello che hai e loro chi sono per potere fare tutto questo senza delle prove concrete ??Ciao
  • Anonimo scrive:
    Rischiate meno se.......
    In pratica, per: ingiuria, diffamazione, corruzione di minore, violazione di domicilio, violazione di corrispondenza, violazione del segreto professionale, furto (eccetto aggravanti), invasione di terreni o edifici, danneggiamento, ingresso abusivo, duturpamento di cose altrui (monumenti e opere d'arte comprese), truffa, frode informatica, insolvenza fraudolenta, appropriazione indebita, adunata sediziosa, disturbo pubblico o privato, molestie, getto pericoloso di cose, rovina di edifici, fabbricazione e commercio abusivo di materie esplodenti, fabbricazione o commercio abusivo di armi, vendita abusiva di armi, gioco d'azzardo, maltrattamento di animali, violazione degli obblighi di assistenza familiare, lesioni (eccetto aggravanti), omicidio colposo (in proporzione), lesioni personali colpose (es: arrotamento), omissione di soccorso, et cetera....... con codice penale alla mano assai probabilmente rischiate lo stesso o forse anche di meno rispetto alla scaricare MP3 o programmi coperti dal diritto d'autore.E Brusca è FUORI !!!!!!!
    • Anonimo scrive:
      CAZZATE...
      ...a meno che ti beccano con migliaia di cd pronti alla vendita ti becchi una multa proporzionale a quanto ti beccano fra le mani.
  • Anonimo scrive:
    Premiamo nuovi artisti ...
    con idee nuove ...http://openmusic.linuxtag.org/showitem.php?item=220&lang=
  • Anonimo scrive:
    inguaribili ottimisti !
    Braaaviii continuate con la storia della bufala....Qualcuno mi sa dire la differenza tra 1 70 e 3000 ?A parte (naturalmente) l'illusione che se è 1 o 70 .. la caosa non riguarda me....Fanno bene a trattarvi da "consumatori" invece che da cittadini...continuate così la mattina pane e major , a pranzo minestra e Winzozz e la sera a cena pane e giornalisti leccapiedi....Continuate così Consumate consumate che a essere cittadini viene il mal di testa....Spero che la dieta vi rimanga sullo stomaco....
  • Anonimo scrive:
    Ecco perché è una bufala
    Se l'indagine riguardasse veramente il p2p...1. Perché l'inchiesta ha riguardato solo Milano e non tutta Italia? Se non sbaglio, il p2p è usato tanto dai tirolesi quanto dai siciliani;2. Come hanno fatto a rilevare il contenuto di email criptate? Avevano le chiavi elettroniche di riserva oppure il sistema usato per la criptazione faceva schifo?;3. In Italia esistono oltre 1.000.000 di accessi a banda larga: se ognuno di essi si collega ogni giorno sul p2p, significherebbe monitorare contemporaneamente un milione di persone per vedere se commettono reati facendo un download. Considerando che la maggior parte ha un indirizzo dinamico (circa 950.000) e che si connette più volte in un giorno, la GdF dovrebbe praticamente smettere di occuparsi di tutte le altre cose e dedicarsi esclusivamente al p2p. Se fosse così, l'Italia diverrebbe effettivamente la patria degli evasori fiscali;4. La rete p2p è internazionale: se l'utente X della nazione Y scarica qualcosa d'italiano protetto da copyright, chiamano l'Interpol e diventa ricercato internazionale? Oppure lo arrestano quando mette piede in Italia?E ancora...1. Se compro un CD originale protetto da copia e lo sproteggo per farmi un duplicato di sicurezza, sono ugualmente criminale?2. Lo sapevate che se affitto un DVD e invito più di 8 amici a vederlo, devo pagare una tassa alla siae per "proiezione al pubblico di opera protetta dal diritto d'autore"?3. Lo sapevate che la nuova tassa sui cd (equo compenso) è stata realizzata sull'ipotesi che uno, comprando un cd vergine, potesse copiarci sopra materiale protetto da copyright? È come se lo stato mi facesse pagare una multa di eccesso di velocità ogni volta che metto benzina perché "potrei" andare a 200 km/h.A questo punto, se ne deduce che:1. Il monitoraggio del p2p è un'utopia perché comporta enormi spese e non garantisce risultati;2. La nuova legge sul copyright è stata fatta contro il cittadino e per arricchire le multinazionali e per questo va eliminata;3. C'è parecchia gente che ha bisogno di un buon psicanalista per tutte le isterie che è stata capace di compiere in questi ultimi giorni.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco perché è una bufala
      Volpone!volevano fregarti ma con te non c'è verso he!- Scritto da: Anonimo
      Se l'indagine riguardasse veramente il p2p...

      1. Perché l'inchiesta ha riguardato solo
      Milano e non tutta Italia? Se non sbaglio,
      il p2p è usato tanto dai tirolesi quanto dai
      siciliani;

      2. Come hanno fatto a rilevare il contenuto
      di email criptate? Avevano le chiavi
      elettroniche di riserva oppure il sistema
      usato per la criptazione faceva schifo?;

      3. In Italia esistono oltre 1.000.000 di
      accessi a banda larga: se ognuno di essi si
      collega ogni giorno sul p2p, significherebbe
      monitorare contemporaneamente un milione di
      persone per vedere se commettono reati
      facendo un download. Considerando che la
      maggior parte ha un indirizzo dinamico
      (circa 950.000) e che si connette più volte
      in un giorno, la GdF dovrebbe praticamente
      smettere di occuparsi di tutte le altre cose
      e dedicarsi esclusivamente al p2p. Se fosse
      così, l'Italia diverrebbe effettivamente la
      patria degli evasori fiscali;

      4. La rete p2p è internazionale: se l'utente
      X della nazione Y scarica qualcosa
      d'italiano protetto da copyright, chiamano
      l'Interpol e diventa ricercato
      internazionale? Oppure lo arrestano quando
      mette piede in Italia?

      E ancora...

      1. Se compro un CD originale protetto da
      copia e lo sproteggo per farmi un duplicato
      di sicurezza, sono ugualmente criminale?

      2. Lo sapevate che se affitto un DVD e
      invito più di 8 amici a vederlo, devo pagare
      una tassa alla siae per "proiezione al
      pubblico di opera protetta dal diritto
      d'autore"?

      3. Lo sapevate che la nuova tassa sui cd
      (equo compenso) è stata realizzata
      sull'ipotesi che uno, comprando un cd
      vergine, potesse copiarci sopra materiale
      protetto da copyright? È come se lo stato mi
      facesse pagare una multa di eccesso di
      velocità ogni volta che metto benzina perché
      "potrei" andare a 200 km/h.

      A questo punto, se ne deduce che:

      1. Il monitoraggio del p2p è un'utopia
      perché comporta enormi spese e non
      garantisce risultati;
      2. La nuova legge sul copyright è stata
      fatta contro il cittadino e per arricchire
      le multinazionali e per questo va eliminata;
      3. C'è parecchia gente che ha bisogno di un
      buon psicanalista per tutte le isterie che è
      stata capace di compiere in questi ultimi
      giorni.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco perché è una bufala
        - Scritto da: Anonimo
        Volpone!
        volevano fregarti ma con te non c'è verso he!La stupidità umana dovrebbe avere il tuo nome
        • Anonimo scrive:
          Re: Ecco perché è una bufala
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Volpone!

          volevano fregarti ma con te non c'è verso
          he!

          La stupidità umana dovrebbe avere il tuo nomeGià infatti non hai neppure letto la notizia (come si capisce da quello che dici) oppure più semplicemente (come tanti altri) non l'hai letta tutta .. equindi non l'hai capita...Si sentiva la mancanza di una parola risolutiva come la tua!
          • Elwood_ scrive:
            Re: Ecco perché è una bufala

            Si sentiva la mancanza di una parola
            risolutiva come la tua!a me sinceramente non mancava propriocaro amico;-)Peccato che abbia voluto dire cretinate su un commento intelligente... che ti devo dì?all'aumentare della popolazione umana l'intelligenza rimane costante
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco perché è una bufala
            Attenzione.Io ho partecipato ad un'indagine analoga (mi occupavo di pedofilia) con una squadra di poliziotti, finanzieri e carabinieri.Stavamo cercando uno spacciatore telematico di film che avevano protagonisti dei bambini non consenzienti (vedendo qualche immagine viene voglia di ripristinare la pena di morte, ma questa è un'altra storia).Tramite il magistrato abbiamo avuto l'elenco completo dei clienti di un provider di connessioni in fibra ottica (che all'epoca non erano tanti quanti oggi), l'elenco degli IP resi disponibili e l'accesso al server DHCP.Ci limitavamo a controllare i picchi di traffico (più di 300KB/s per più di 2 minuti) e fare poi le verifiche e le eventuali intercettazioni necessarie.In due mesi lo abbiamo beccato.Ora, se dovessi fare io un'indagine di questo tipo, mi limiterei a monitorare le porte note dei clienti Fastweb. Potendo disporre perquisizioni a casa di tutti i clienti residenziali, quanti ne troverei con materiale illegale (audio, video, software)? Secondo me circa il 100%.Occhio. Prima o poi lo faranno.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco perché è una bufala
      ti do una stretta di mano virtuale per il tuo ottimo ragionamento.sei la persona più sensata che mi sia capitata in questo forumF.to iod
    • Elwood_ scrive:
      Re: Ecco perché è una bufala
      - Scritto da: Anonimo
      Se l'indagine riguardasse veramente il p2p...

      1. Perché l'inchiesta ha riguardato solo
      Milano e non tutta Italia? Se non sbaglio,
      il p2p è usato tanto dai tirolesi quanto dai
      siciliani;

      2. Come hanno fatto a rilevare il contenuto
      di email criptate? Avevano le chiavi
      elettroniche di riserva oppure il sistema
      usato per la criptazione faceva schifo?;

      3. In Italia esistono oltre 1.000.000 di
      accessi a banda larga: se ognuno di essi si
      collega ogni giorno sul p2p, significherebbe
      monitorare contemporaneamente un milione di
      persone per vedere se commettono reati
      facendo un download. Considerando che la
      maggior parte ha un indirizzo dinamico
      (circa 950.000) e che si connette più volte
      in un giorno, la GdF dovrebbe praticamente
      smettere di occuparsi di tutte le altre cose
      e dedicarsi esclusivamente al p2p. Se fosse
      così, l'Italia diverrebbe effettivamente la
      patria degli evasori fiscali;

      4. La rete p2p è internazionale: se l'utente
      X della nazione Y scarica qualcosa
      d'italiano protetto da copyright, chiamano
      l'Interpol e diventa ricercato
      internazionale? Oppure lo arrestano quando
      mette piede in Italia?

      E ancora...

      1. Se compro un CD originale protetto da
      copia e lo sproteggo per farmi un duplicato
      di sicurezza, sono ugualmente criminale?

      2. Lo sapevate che se affitto un DVD e
      invito più di 8 amici a vederlo, devo pagare
      una tassa alla siae per "proiezione al
      pubblico di opera protetta dal diritto
      d'autore"?

      3. Lo sapevate che la nuova tassa sui cd
      (equo compenso) è stata realizzata
      sull'ipotesi che uno, comprando un cd
      vergine, potesse copiarci sopra materiale
      protetto da copyright? È come se lo stato mi
      facesse pagare una multa di eccesso di
      velocità ogni volta che metto benzina perché
      "potrei" andare a 200 km/h.

      A questo punto, se ne deduce che:

      1. Il monitoraggio del p2p è un'utopia
      perché comporta enormi spese e non
      garantisce risultati;
      2. La nuova legge sul copyright è stata
      fatta contro il cittadino e per arricchire
      le multinazionali e per questo va eliminata;
      3. C'è parecchia gente che ha bisogno di un
      buon psicanalista per tutte le isterie che è
      stata capace di compiere in questi ultimi
      giorni.Concordo con te, il ragionamento oltre che sensato mi pare più che logico
  • Anonimo scrive:
    P2P secondo Telecom
    http://www.telecomitalia.it/bit_about/articoli/documento.asp?Id=34138
  • Anonimo scrive:
    se devi sognare, sogna in grande
    La nuova legge è di fatto un palliativo contro la cosidetta pirateria.Il problema però è più grande, è quello sul brevetto e sul diritto d'autore.Con rarissime eccezioni, i benemeriti che hanno ideato una delle tante cose (cure mediche, ad es.) che ha portato progresso all'umanità ben poca gratitudine hanno avuto in cambio, spesso sono morti indigenti o nemmeno si conosce il loro nome.Bisognerebbe modificare l'impianto completo del brevetto e del diritto sulle opere di ingegno, in modo che non siano brevettabili se non da persone fisiche, che non possano cederne i diritti in esclusiva, ma che ricevano un compenso predeterminato da quanti vogliano trarne beneficio.Per quanto riguarda qs legge è assurda (vedasi i commenti relativi alle foto dei faraglioni ;-) ) e ben vengano iniziative di referendum.. nessun avvocato in linea si studierebbe le eventuali modifiche per una proposta di iniziativa popolare??Maurizio
    • Anonimo scrive:
      Re: se devi sognare, sogna in grande
      i furti di proprietà intellettuali li hanno perpetrati proprio quelli che adesso, hanno acquistato queste leggi ad hoc dai governi compiacenti.ricorda: ...non puoi rubare in casa del ladro....(win)...almeno di quello che indica la gif
  • Elwood_ scrive:
    Eucd... la legge non è uguale per tutti
    Ci mettono il 3% in più su i cd rom, per uso personale, io devo pagare dei diritti su la masterizzazione delle mie foto, fatte sulla mia macchinetta digitale?Ma vi rendete conto?Questi la legge, la vedono quando gli fa comodo...Allora, voglio avere indietro il mio 3 % vado alla Siae faccio vedere che nel cd ci sono le foto di giovanna che si butta dal faraglione... che fanno i 30 centesimi me li rendono?Allora, in pratica perchè di grazia pago, per le foto dei faraglioni di zio peppino?Ma non è questo appropriarsi indebitamente di un introito, per un ipotetico reato che io ho fatto, ipotetico, badi bene visto che non è detto che tutti quelli usano cd rom ci scaricano gli mp3Se io ci faccio un backup del sistema operativo?Dove è il motivo del reato.E come visto che l'occasione fa l'uomo ladro, tutti quelli che comprano una tronchesina, che può essere usata dai ladri, uno sopra ci mette una tassa del 3 % per rimborsare le vittime dei furti.Il problema sapete qual'è a) la legislazione nel settore informatico e carenteb) che chi approva queste legge, non ha problemi di scaricarsi gli mp3, visto che guadagna 6-7 euro al mesee alla figlioletta, gli da i soldi per comperarsi i diski di Sbritney Bearsc) Che l'ignoranza informatica in Italia, credo che sia un fatto endemico, purtroppo.Allora tanto visto che scaricano tutti e io lo uso per le foto di zio peppino che si butta dai faraglioni, allora ci sarebbe da dire: fanno bene a copiarsi gli mp3 dal peer2peer, visto che pagano una tassa Comunque per un reato ipotetico...Tanto, siamo tutti ladri di diritti di autori.........
    • Anonimo scrive:
      Re: Eucd... la legge non è uguale per tutti
      - Scritto da: Elwood_
      Ci mettono il 3% in più su i cd rom, per uso
      personale, io devo pagare dei diritti su la
      masterizzazione delle mie foto, fatte sulla
      mia macchinetta digitale?
      Ma vi rendete conto?
      Questi la legge, la vedono quando gli fa
      comodo...
      Allora, voglio avere indietro il mio 3 %
      vado alla Siae faccio vedere che nel cd ci
      sono le foto di giovanna che si butta dal
      faraglione... che fanno i 30 centesimi me li
      rendono?
      Allora, in pratica perchè di grazia pago,
      per le foto dei faraglioni di zio peppino?

      Ma non è questo appropriarsi indebitamente
      di un introito, per un ipotetico reato che
      io ho fatto, ipotetico, badi bene visto che
      non è detto che tutti quelli usano cd rom ci
      scaricano gli mp3
      Se io ci faccio un backup del sistema
      operativo?
      Dove è il motivo del reato.
      E come visto che l'occasione fa l'uomo
      ladro, tutti quelli che comprano una
      tronchesina, che può essere usata dai ladri,
      uno sopra ci mette una tassa del 3 % per
      rimborsare le vittime dei furti.
      Il problema sapete qual'è
      a) la legislazione nel settore informatico e
      carente
      b) che chi approva queste legge, non ha
      problemi di scaricarsi gli mp3, visto che
      guadagna 6-7 euro al mese
      e alla figlioletta, gli da i soldi per
      comperarsi i diski di Sbritney Bears
      c) Che l'ignoranza informatica in Italia,
      credo che sia un fatto endemico, purtroppo.
      Allora tanto visto che scaricano tutti e io
      lo uso per le foto di zio peppino che si
      butta dai faraglioni, allora ci sarebbe da
      dire: fanno bene a copiarsi gli mp3 dal
      peer2peer, visto che pagano una tassa
      Comunque per un reato ipotetico...
      Tanto, siamo tutti ladri di diritti di
      autori.........ITALIA+INFORMATICA=ZIMBABWE
    • Anonimo scrive:
      Re: Eucd... la legge non è uguale per tutti
      - Scritto da: Elwood_
      Ci mettono il 3% in più su i cd rom, per uso
      personale, io devo pagare dei diritti su la
      masterizzazione delle mie foto, fatte sulla
      mia macchinetta digitale?
      Ma vi rendete conto?
      Questi la legge, la vedono quando gli fa
      comodo...
      Allora, voglio avere indietro il mio 3 %
      vado alla Siae faccio vedere che nel cd ci
      sono le foto di giovanna che si butta dal
      faraglione... che fanno i 30 centesimi me li
      rendono?
      Allora, in pratica perchè di grazia pago,
      per le foto dei faraglioni di zio peppino?

      Ma non è questo appropriarsi indebitamente
      di un introito, per un ipotetico reato che
      io ho fatto, ipotetico, badi bene visto che
      non è detto che tutti quelli usano cd rom ci
      scaricano gli mp3
      Se io ci faccio un backup del sistema
      operativo?
      Dove è il motivo del reato.
      E come visto che l'occasione fa l'uomo
      ladro, tutti quelli che comprano una
      tronchesina, che può essere usata dai ladri,
      uno sopra ci mette una tassa del 3 % per
      rimborsare le vittime dei furti.
      Il problema sapete qual'è
      a) la legislazione nel settore informatico e
      carente
      b) che chi approva queste legge, non ha
      problemi di scaricarsi gli mp3, visto che
      guadagna 6-7 euro al mese
      e alla figlioletta, gli da i soldi per
      comperarsi i diski di Sbritney Bears
      c) Che l'ignoranza informatica in Italia,
      credo che sia un fatto endemico, purtroppo.
      Allora tanto visto che scaricano tutti e io
      lo uso per le foto di zio peppino che si
      butta dai faraglioni, allora ci sarebbe da
      dire: fanno bene a copiarsi gli mp3 dal
      peer2peer, visto che pagano una tassa
      Comunque per un reato ipotetico...
      Tanto, siamo tutti ladri di diritti di
      autori.........Vedrai che su questo post non ti risponderà nessuno, visto che la verità brucia
      • Anonimo scrive:
        Re: Eucd... la legge non è uguale per tu

        Vedrai che su questo post non ti risponderà nessuno, visto che la verità bruciaNon sono daccordo non è che la verità brucia... è che ha ragione e c'è poco da aggiungere!
        • Anonimo scrive:
          Re: Eucd... la legge non è uguale per tu
          - Scritto da: Anonimo

          Vedrai che su questo post non ti risponderà
          nessuno, visto che la verità brucia

          Non sono daccordo non è che la verità
          brucia... è che ha ragione e c'è poco da
          aggiungere!non credo che ekecleptical risponderà!:-D
    • Anonimo scrive:
      Re: Eucd... le tasse sono MOLTO più alte
      -
      Ci mettono il 3% in più su i cd rom, per uso
      personale, io devo pagare dei diritti su la
      masterizzazione delle mie foto, fatte sulla
      mia macchinetta digitale?Ti devo correggere..la situazione è molto peggiore. La tassa infatti non è del 3% ma di 0.23 Euro per ora di registrazione per i CD-R Audio, di 0.29 Euro per i CD-R dati da 650 MB, di 0.87 Euro per i DVD-R, di 0.36 Euro ogni 64 MB per compact flash, memory stick e simili. Quindi...se fai il raffronto con il prezzo dei supporti la tassa rappresenta una parte significativa, anche la metà, del costo degli stessi. E quel che è peggio è che paghi non solo quando le tue foto le masterizzi...ma anche quando le fai dato che le memorie flash sono tassate :-) CiaoGiorgio
      • Elwood_ scrive:
        Re: Eucd... le tasse sono MOLTO più alte
        - Scritto da: Anonimo

        -
        Ci mettono il 3% in più su i cd rom, per
        uso

        personale, io devo pagare dei diritti su
        la

        masterizzazione delle mie foto, fatte
        sulla

        mia macchinetta digitale?

        Ti devo correggere..la situazione è molto
        peggiore. La tassa infatti non è del 3% ma
        di 0.23 Euro per ora di registrazione per i
        CD-R Audio, di 0.29 Euro per i CD-R dati da
        650 MB, di 0.87 Euro per i DVD-R, di 0.36
        Euro ogni 64 MB per compact flash, memory
        stick e simili.
        Quindi...se fai il raffronto con il prezzo
        dei supporti la tassa rappresenta una parte
        significativa, anche la metà, del costo
        degli stessi. E quel che è peggio è che
        paghi non solo quando le tue foto le
        masterizzi...ma anche quando le fai dato che
        le memorie flash sono tassate :-)
        hai ragione!Sono stato troppo ottimista sulle stime!
  • Anonimo scrive:
    grazie x la libertà promessa
    ringrazio il nostro governo x il mantenimento della privacy e di tutte le libertà che, fino ad oggi ha venduto a organizzazioni compiacenti x un pugno di dollari$.Lo ringrazio x aver tenuto conto delle opinioni dei cittadini e, soprattutto, x aver permesso di acquistare un PC con prezzi abbordabili, mentre il software costa 3 volte quest'ultimo.grazie, a voi tutti politici, non dormite la notte x migliorare la vita degli italiani.Io non posso fare altro, che esprimervi la mia gratitudine alle prossime elezioni
  • Anonimo scrive:
    Un servizio sulla Siae
    Consiglio a tutti di leggere questa puntata di Report datata 4 ottobre 2001?riguarda la Siae. http://www.report.rai.it/2liv.asp?s=82Giusto perché quando si parla così tanto di furti è bene mettere molta carne sul fuoco.Ed è ovvio che agli evidenti problemi sollevati durante quest?inchiesta, nel mio cervello di essere più o meno pensante se ne aprono diversi altri?problemi che da sempre accompagnano chi ha la passione per la musica.Si vedono amici negozianti con un?attività che dura da più di 15 anni costretti a chiudere?e poi nei grandi centri si trovano prodotti in promozione al costo inferiore a quello che un negoziante deve sborsare per acquistare tale prodotto da un grossista. Le tasse sui cd sono al 20% e lo sanno anche i sassi. Non ho mai visto promozioni serie sui cd?in altri paesi europei applicano sconti consistenti durante la prima settimana di uscita di un disco?e in Italia? Puoi decidere di vedere 10 film in certi cinema e risparmiare cifre considerevoli?ma se hai la sventura di amare la musica, hai le stesse agevolazioni dell?ultimo dei dormienti che si ridesta un istante perché è uscito il disco del suo, se non unico quasi, cantante preferito. A quanto pare chi pecca le pietre le tira e come?da sempre. Auguro a tutti gli amanti della musica di non finire nei casini perché magari sono riusciti a trovare, grazie a sistemi p2p, dischi di import introvabili, video didattici che esistono solo in NTSC e che l?Europa non l?hanno mai vista nemmeno da lontano?per avere avuto la possibilità di essere derubati un po? meno?credo infatti che nella coscienza di molti, al di là di cavilli giuridici e dell?ago della bilancia che ovviamente pende per i ?signori senza peccato?, quello del p2p sia la possibilità di ?recuperare? qualcosa da chi ha derubato e continua a derubare i consumatori?Grazie e scusate per lo sfogo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Un servizio sulla Siae
      - Scritto da: Anonimo

      Consiglio a tutti di leggere questa puntata
      di Report datata 4 ottobre 2001?riguarda la
      Siae.

      http://www.report.rai.it/2liv.asp?s=82
      SCONVOLGENTE! Per non parlare dei soldi delle discoteche che vanno al liscio...
  • Rododendro scrive:
    In sintesi, ecco cosa rischiamo
    Aspetto conferme dai piu' esperti. In estrema sintesi, credo di poter esplicitare quali sono le sanzioni previste dal decreto 68 del 9 aprile 2003, che recepisce (MALE) la famosa direttiva 2001/29/CE.Chi rippa DVD o MP3 o copia/cracca programmi, poi li memorizza su "supporti" e poi li vende, li da gratis, li scambia o se li tiene per uso personale, incorre nel 171-ter, e rischia, (fermo restando la condanna penale per chi commercia) minimo 103 euro di multa per ogni esemplare, fino ad un massimo di 1032 euro di multa per ogni esemplare, sostituiti dal doppio del costo dell'opera, se superiore.Chi li acquista, noleggia, li prende da internet (p2p),ne fa uso personale, e ne possiede pochini pochini, rischia 154 euro di multa. Chi ne ha tanti, 1032 euro di multa.Per chi fa entrambe le cose, le multe si sommano.In tutti i casi e' prevista la pubblicazione della sentenza su uno o due quotidiani nazionali (a spese del condannato).Una chicca: i soldi delle multe vanno a tremonti, che li *dovrebbe* destinare alle infrastrutture contro la pirateria. Aspetto conferme dai piu' esperti.
    • Anonimo scrive:
      e inoltre ricettazione
      come riportato da la Repubblica in due articoli, una buona parte degli indagati è accusato anche di ricettazione (PENALE).
      • Anonimo scrive:
        Re: e inoltre ricettazione
        - Scritto da: Anonimo
        come riportato da la Repubblica in due
        articoli, una buona parte degli indagati è
        accusato anche di ricettazione (PENALE).ricettazione 'o malameeenteeeeeeeeeeeeee
      • Rododendro scrive:
        Re: e inoltre ricettazione
        - Scritto da: Anonimo
        come riportato da la Repubblica in due
        articoli, una buona parte degli indagati è
        accusato anche di ricettazione (PENALE).quella e' solo un'ipotesi di reato fatta dalla gdf, secondo me a sproposito, per cercare di ottenere dal giudice i mandati di sequestro del materiale hardware e software, che probabilmente non hanno neanche ottenuto (non sono mai citati negli articoli).Sono riusciti pero' ad ottenere i mandati di sequestro e monitoraggio per l'indirizzo di posta elettronica su email.it, citato in questo stesso forum qualche giorno fa.
    • Anonimo scrive:
      Re: In sintesi, ecco cosa rischiamo
      Scusa ma non ho capito, chi ha musica film eccetra scaricata ma ne fà un esclusivo uso personale che rischia??
  • Anonimo scrive:
    Re: Appunto sulla Legge attuale
    - Scritto da: Anonimo
    Sappiamo benissimo che esiste una piccola
    postilla del nostro articolo preferito ,
    dove dice effettivamente che è illegale ogni
    scambio di materiale protetto da diritto di
    autore , anche se non vi è scopo di lucro !Sono anni che studio la legge su diritto d'autore e, anche con le recenti modifiche, non mi sono mai accorto di questa postilla. Potrei avere eventuali lumi contrari al mio pensiero?Bye
  • Anonimo scrive:
    Re: Appunto sulla Legge attuale
    - Scritto da: Anonimo
    Sappiamo benissimo che esiste una piccola
    postilla del nostro articolo preferito ,
    dove dice effettivamente che è illegale ogni
    scambio di materiale protetto da diritto di
    autore , anche se non vi è scopo di lucro !Sono anni che studio la legge su diritto d'autore e, anche con le recenti modifiche, non mi sono mai accorto di questa postilla. Potrei avere eventuali lumi contrari al mio pensiero?Bye
    • Anonimo scrive:
      Re: Appunto sulla Legge attuale
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Anonimo


      Sappiamo benissimo che esiste una piccola

      postilla del nostro articolo preferito ,

      dove dice effettivamente che è illegale
      ogni

      scambio di materiale protetto da diritto
      di

      autore , anche se non vi è scopo di lucro
      !

      Sono anni che studio la legge su diritto
      d'autore e, anche con le recenti modifiche,
      non mi sono mai accorto di questa postilla.
      Potrei avere eventuali lumi contrari al mio
      pensiero?
      Byesiete fuori strada la legge (nuova) fatta per ottemperare alla direttiva europea non (ripeto NON) è la legge (quella sì vecchia di anni) sul diritto di autore ...ho paura che dovrai ristudiare... questa è nuova!Senno perche si sta discutendo.....
    • Anonimo scrive:
      Re: Appunto sulla Legge attuale
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Anonimo


      Sappiamo benissimo che esiste una piccola

      postilla del nostro articolo preferito ,

      dove dice effettivamente che è illegale
      ogni

      scambio di materiale protetto da diritto
      di

      autore , anche se non vi è scopo di lucro
      !

      Sono anni che studio la legge su diritto
      d'autore e, anche con le recenti modifiche,
      non mi sono mai accorto di questa postilla.
      Potrei avere eventuali lumi contrari al mio
      pensiero?
      Byesiete fuori strada la legge (nuova) fatta per ottemperare alla direttiva europea non (ripeto NON) è la legge (quella sì vecchia di anni) sul diritto di autore ...ho paura che dovrai ristudiare... questa è nuova!Senno perche si sta discutendo.....
  • theDRaKKaR scrive:
    il p2p è comunismo?
    in questo post non do' giudizi men che meno politici, cerco di analizzare la situazione, quindi non rompete i maroni con il vostro Verbo e la vostra Verità non diamo etichette al file-sharing come abbiamo fatto con tutte le cose di questo mondo, perché può essere pericoloso per me il file-sharing è un fenomeno sociale, importante e significativo, la gente scarica la musica prima di comprarla e moltissimi non hanno la percezione di commettere un reato la frase di Churchill postata nel forum da un lettore concettualizza quello che voglio dire: "se una persona fuma sotto il cartello 'divieto di fumare' fai la multa se 50 persone fumano sotto il cartello 'divieto di fumare' allora si dovrebbe meditare su come è stata fatta la legge" questa è la relazione fondamentale: l'evoluzione del diritto è collegata all'evoluzione della cultura MA un problema di fondo con cui sono sempre scontrate le collettività è che il diritto è fisiologicamente LENTO a recepire i cambiamenti culturali per vari motivi la maggior parte dei quali solo IPOTIZZATI da molti studiosi (chi vuole approfondire può cercare "filosofia del diritto")questo significa che quasi sempre una consuetudine decennale nell'ambito culturale non ha il suo corrispettivo nel diritto, non è contemplata nella legge, oppure è contemplata da leggi basate su vecchie consuetidini culturali e adattate alle nuove (traduco: vecchie leggi sul diritto d'autore basate su vecchie consuetudine, amplificate per combattere nuove consuetudini) temo che i berlusca-boia-boys nn mi comprenderannoconfido invece che in tutti gli altri queste parole siano spunto di riflessione
    • Anonimo scrive:
      Re: il p2p è comunismo?
      non temere, quando ti ingabbiano ti porterò le arance!
      • Anonimo scrive:
        Re: il p2p è comunismo?
        - Scritto da: Anonimo

        non temere, quando ti ingabbiano ti porterò
        le arance!quando ingabbieranno un sacco di gente ingiustamente, forse penserai che la legge non era poi fatta tanto benein fondo anche in iraq on in Cina chi viola la legge, semplicemente viola la legge, no?eppure forse QUELLA legge non è un granché
    • carlobassetti scrive:
      Re: il p2p è comunismo?


      temo che i berlusca-boia-boys nn mi
      comprenderanno
      confido invece che in tutti gli altri queste
      parole siano spunto di riflessione
      Premettendo che sono sicuramente di sinistra, ma non comunista bensì definibile forse con il termine riformista, facendo i complimenti all'autore del primo messaggio della serie, rifletto.- oltre all'evoluzione tecnica e culturale, esiste anche una condizione contingente, ovvero l'assurdo e spropositato prezzo dei cd musicali. Tutti qui nel forum sanno quanto sia una bufala la scusa del costo effettivo di supporto e lavorazione per la produzione dei cd.- pur non essendo assolutamente inquadrabile nei no-global, trovo assurda la quota della parte dei diritti di autore divisa forfettariamente a favore delle major.- c'è già un'aumentato flusso di denaro per via dei diritti ricavati dalla sovratassa su cd vergini (si tratta di diritti SIAE!!!)- è inimmaginabile che si persegua per vie giudiziarie la totalità degli utenti che condividono i files in rete, a patto che il numero rimanga grande (auspicabilmente enorme).Sarebbe segno di ragionevolezza -ma chi si aspetta più ragionevolezza in Italia?- che la repressione colpisse i grandi spacciatori a scopo di lucro e non l'utente domestico/hobbistico (il discorso varrebbe anche per la droghe leggere, ma soprassediamo. Anche su questo, comunque, il governo attuale ne prepara di scandalose!).- in Italia nell'ultimo hanno hanno depenalizzato comportamente enormemente più lesivi e socialmente pericolosi (falso in bilancio, condono tombale, e non vado oltre)Ciao a tuttiCarlo B
      • Anonimo scrive:
        Re: il p2p è comunismo?


        temo che i berlusca-boia-boys nn mi
        comprenderanno
        confido invece che in tutti gli altri queste
        parole siano spunto di riflessione
        certo per loro le Majors Bill G. Berlusconi (come si intendono tra monopolisti!)tutti quelli che discutono il loro monopolio sono comunisti, ladri, ebrei, zingari, terroristi, bombaroli.I veri democratici ... quelli che hanno capito sono i "consumatori" quelli si che non rompono i c.....oni!THe Supertroll
      • theDRaKKaR scrive:
        Re: il p2p è comunismo?
        - Scritto da: carlobassetti

        Premettendo che sono sicuramente di
        sinistra, ma non comunista bensì definibile
        forse con il termine riformista, facendo i
        complimenti all'autore del primo messaggio
        della serie, rifletto.Ti ringrazio moltissimo.
        - oltre all'evoluzione tecnica e culturale,
        esiste anche una condizione contingente,
        ovvero l'assurdo e spropositato prezzo dei
        cd musicali. Tutti qui nel forum sanno
        quanto sia una bufala la scusa del costo
        effettivo di supporto e lavorazione per la
        produzione dei cd.
        almeno il 60% del prezzo finale al pubblico di un CD va direttamente alla società discografica (esclusi gli autori ovviamente)per cui cose risoluzione si potrebbe ipotizzare, da teorico, un taglio drastico delle spese sostenute dalle società discografiche in termini di pubblicità e di azioni non necessarie alla diffusione della musica (da analizzare caso per caso)cmq si potrebbe indicare alle società discografiche un prezzo massimo di collocazione di un cd, indicazione ovviamente di stato.questo sarebbe una intrusione dello stato nel libero mercato, ma il mercato discografico non è libero, nel senso che non c'è una vera concorrenza, intesa come sana competizione tra venditori per accaparrarsi i clienti. Al contrario le società NON abbassano i prezzi dei cd per farsi concorrenza tra loro e per far concorrenza ad altri prodotti di intrattenimento.
        - pur non essendo assolutamente inquadrabile
        nei no-global, trovo assurda la quota della
        parte dei diritti di autore divisa
        forfettariamente a favore delle major.assolutamente, è incredibile ma non pochi trovano che la SIAE sia un grandissimo e contortissimo baraccone di stato dove alcuni si muovono egregiamente e profittevolmente.Una soluzione sarebbe la destrutturazione della SIAE per creare unente dove gli autori recepiscano in maniera proporzionale alle quote vendute, scaricare e copiate della loro musica, i loro proventi.

        - c'è già un'aumentato flusso di denaro per
        via dei diritti ricavati dalla sovratassa su
        cd vergini (si tratta di diritti SIAE!!!)
        non ho altro da aggungere!
        - è inimmaginabile che si persegua per vie
        giudiziarie la totalità degli utenti che
        condividono i files in rete, a patto che il
        numero rimanga grande (auspicabilmente
        enorme).anche qui sembra che le persone a cui è delegato il governo non riescano a vedere l'assurdità di certe leggi e delle applicazioni di certe leggi!
        Sarebbe segno di ragionevolezza -ma chi si
        aspetta più ragionevolezza in Italia?- che
        la repressione colpisse i grandi spacciatori
        a scopo di lucro e non l'utente
        domestico/hobbistico (il discorso varrebbe
        anche per la droghe leggere, ma
        soprassediamo. Anche su questo, comunque, il
        governo attuale ne prepara di scandalose!).astenendomi sul giudizio al governo ;-) anche per questo punto non ho altro da aggiungere
        - in Italia nell'ultimo hanno hanno
        depenalizzato comportamente enormemente più
        lesivi e socialmente pericolosi (falso in
        bilancio, condono tombale, e non vado oltre)
        assolutamente d'accordo, la distorsione del diritto italiano fa sì, e lo sanno ora anche i sassi, che alcuni reati giudicati unanimante estremamente lesivi verso le cose, le persone e gli animali siano sanzionati in modo molto più leggero dei reati lesivi del dirito d'autore
        Ciao a tutti
        Carlo Bciao
        • Anonimo scrive:
          Re: il p2p è comunismo?

          si potrebbe
          ipotizzare, da teorico, un taglio drastico
          delle spese sostenute dalle società
          discografiche in termini di pubblicità temo che se tu fossi un nuovo autore non la penseresti così ...ma non sono lontano dal tuo pensiero ... il meccanismo è diventato perverso perchè ci sono in mezzo le radio.Se le radio facessero sempre "propaganda" a rotazione davvero e non solo martellando i coglioni con le solite ultime cagate ... ok, se sono strabelle ... ma ci rendiamo tutti conto che si tratta di pubblicità continuata e non di promozione della cultura.
          questo sarebbe una intrusione dello stato
          nel libero mercato, ma il mercato
          discografico non è libero, nel senso che non
          c'è una vera concorrenza,ti sei salvato ;)
          intesa come sana
          competizione tra venditori per accaparrarsi
          i clienti. Al contrario le società NON
          abbassano i prezzi dei cd per farsi
          concorrenza tra loro e per far concorrenza
          ad altri prodotti di intrattenimento.:-(già
      • Anonimo scrive:
        Re: il p2p è comunismo?
        pur essendo io d'accordo con l'autore del primo post di questo threadleggendo la tua parte ovvero
        - è inimmaginabile che si persegua per vie
        giudiziarie la totalità degli utenti che
        condividono i files in rete, a patto che il
        numero rimanga grande (auspicabilmente
        enorme).e pur comprendendo che effettivazmente sarebbe un problema ... e pur io pensando che non deve essere questo un reato, ma deve cambiare la legge ...penso che se il ragionamento fosse solo quello che stai facendo tu, allora è sufficiente che tutti commettano un crimine per non farlo essere un crimine.Facciamo che tutti abbiamo una sorella ok? Da domani tutti stuprano la sorella di qualcuno.E' diventato legale?Non credo, eh?Ciao.
        • carlobassetti scrive:
          Re: il p2p è comunismo?

          Da domani tutti stuprano la sorella di
          qualcuno.
          E' diventato legale?Ma nooo. Tutto viene dalla discussione iniziale che fa riferimento ai modi e alle dinamiche del progresso socio-tecnologico-culturale. E inoltre l'affermazione va integrata con le considerazioni seguenti: in particolare quella riguardo la pericolosità sociale e la gravità sostanziale ed etica dell'atto sancito criminoso per legge.Hai presente, tipo, il condono fiscale?Credo che l'evadere le tasse sia socialmente gravissimo, in quanto lede l'utilità della collettività. La violazione del diritto d'autore (di cui per altro non faccio l'apologia) invece lede interessi economici e di mercato (... oltre che parzialmente sociali, in caso di crisi del settore).Adesso si sancisce la perseguibilità (anche penale!!!) di un tipo di violazione dei diritti d'autore commessa in condizioni di assenza di lucro!!!Contemporaneamente si indice un condono fiscale che spazza via illeciti da te commessi con il pagamento di una sanzione amministrativa (di lieve entità percentuale sull'evaso). In più si scrive la norma per rendere il condono Tombale: sui soldi che evadi e poi condoni lo stato non potrà più indagare, neppure per questioni diverse.Credo che la questione vada affrontata allargando l'orizzonte.E così le considerazioni che tu riporti.ciaocb
    • Rododendro scrive:
      Re: il p2p è comunismo?
      - Scritto da: theDRaKKaR
      non diamo etichette al file-sharing come
      abbiamo fatto con tutte le cose di questo
      mondo, perché può essere pericoloso no, etichettare politicamente il p2p sarebbe semplicemente falso.Si possono etichettare politicamente, semmai, la legge e la cultura che lo criminalizzano.Tutto quello che seguiva l'ho tagliato, perche' ovvio, gia' letto, gia' visto (senza offesa).
      temo che i berlusca-boia-boys nn mi
      comprenderannoquesto, invece, e' presuntuoso, forse anche un po' sciocco; sicuramente lo potevi risparmiare.
      • Anonimo scrive:
        Re: il p2p è comunismo?
        - Scritto da: Rododendro

        - Scritto da: theDRaKKaR

        temo che i berlusca-boia-boys nn mi

        comprenderanno

        questo, invece, e' presuntuoso, forse anche
        un po' sciocco; sicuramente lo potevi
        risparmiare.
        già ... un post stupendo, se non ti fossi dimostrato come loro, per questa sparata.Lo avessi scritto senza questa specie di striscione "io non sono berluskaboy" e ti avrei dato un bel "100% figata" ... invece hai mandato tutto in merda rendendoti identico a loro.
  • Anonimo scrive:
    Problema di mentalità...
    ....mi spiego, ci troviamo in una situazione di contrasto dove la dimensione "economica-politica" solita ad essere retrograda e poco recettiva all'innovazione si scontra con quello che più di ogni altra cosa risulta essere innovativo e trasversale, internet.Se si fa caso ogni intervento è stato teso a limitarne l'uso o ad imporre un qualsivoglia controllo, e comunque sempre posteriore a situazioni, e penso mp3, divx, p2p, ma non solo, frutto di sviluppo indipendente e non riconducibile a lobby di monopolio.Il risultato è anzichè utilizzarne le potenzialità si cerca di reprimerle, con conseguenza che si troveranno altri metodi (freenet e fratellini) più o meno legali, per supplire a situazioni come quella attuale. E' come il cane che si morde la coda, non la prende quasi mai e quando capita si fa male da solo...
  • Anonimo scrive:
    la retata di chi skarica la spears?
    è una retata o'malamenteeeeeeeeeeeee
  • Anonimo scrive:
    la telecom ora si suicida
    sicuramente ora tocchera' vedere le prossime ore ma credo che telecom sara' invasa di disdette.noi tutti chiediamo il divorsio con nome : ALICEcognome :ADSLahhhahhhhahhhahhhhahhhhahhhhahhhahhhahhahh
    • Anonimo scrive:
      Re: la telecom ora si suicida
      alice ed io non ci amiamo piu' addio mio piccolo modemaddio
    • Anonimo scrive:
      Re: la telecom ora si suicida
      personalmente ho appena divorziatoda alice quindi sono un uomo libero
    • Anonimo scrive:
      Re: la telecom ora si suicida
      Alice è una bufala L'ADSL non necessariamente dipende da come ci lavori...- Scritto da: Anonimo
      sicuramente ora tocchera' vedere le prossime
      ore
      ma credo che telecom sara' invasa di
      disdette.

      noi tutti chiediamo il divorsio con

      nome : ALICE
      cognome :ADSL


      ahhhahhhhahhhahhhhahhhhahhhhahhhahhhahhahh
    • Anonimo scrive:
      Re: la telecom ora si suicida
      vorrei tanto sapere la telekom che ne pensa sono curiosooooooooooooo
  • Anonimo scrive:
    una domanda
    scusate ma in mezzo a questo trambusto mentre personalmente mi sto cercando un buon avvocato ahahahhama il garante della privacy non dice nulla ?
    • Ekleptical scrive:
      Re: una domanda

      scusate ma in mezzo a questo trambusto
      mentre personalmente mi sto cercando un buon
      avvocato ahahahha
      ma il garante della privacy non dice nulla ?Ancora 'sta storia della privacy!!Ma COSA C'ENTRA la privacy???La privacy non vale, se stai commettendo un illecito! Vale nel senso che non possono sputtanare il tuo nome in giro, fino alla condanna (o fino al processo?), non nel senso che non possono indagare su di te!!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: una domanda
        - Scritto da: Ekleptical

        scusate ma in mezzo a questo trambusto

        mentre personalmente mi sto cercando un
        buon

        avvocato ahahahha

        ma il garante della privacy non dice
        nulla ?

        Ancora 'sta storia della privacy!!
        Ma COSA C'ENTRA la privacy???

        La privacy non vale, se stai commettendo un
        illecito! Vale nel senso che non possono
        sputtanare il tuo nome in giro, fino alla
        condanna (o fino al processo?), non nel
        senso che non possono indagare su di te!!!!e una condanna o' malameenteeeeeeee un prodotto della menteeeeeeeeee
      • Anonimo scrive:
        Re: una domanda
        scusa non ti inkazzare non lo sapevo uffaaaaaa
        • Anonimo scrive:
          Re: una domanda
          - Scritto da: Anonimo
          scusa non ti inkazzare non lo sapevo
          uffaaaaaaCompra il cd di elio e vedrai che sentirai(di mp3 qui non si può parlare shhh!!!!)mio cuggino o'malamenteeeeeeeema un prodotto della menteeeeeeeee(le e aggiunte sono i "gargareggi" di Elio)
        • Anonimo scrive:
          Re: una domanda
          - Scritto da: Anonimo
          scusa non ti inkazzare non lo sapevo
          uffaaaaaanon ti preoccupare è eke che non ha ancora capito che la privacy c'entra eccome se fai un giro sui post trovi in quanti glielo hanno spiegato e le figure barbine che ha fatto!
          • Ekleptical scrive:
            Re: una domanda

            non ti preoccupare è eke che non ha ancora
            capito che la privacy c'entra eccome se fai
            un giro sui post trovi in quanti glielo
            hanno spiegato e le figure barbine che ha
            fatto!Eh, già Evidentemente alla polizia postale non se ne sono ancora accorti, visti i vari radi anti-pedofili che spuntano fuori regolarmente una volta al mese. Qual'è esattamente la differenza, in stretti termini di privacy, rispetto a questo caso?
          • Anonimo scrive:
            Re: una domanda
            se 6 così atoidi da nn capirlo....bè.....
          • Anonimo scrive:
            Re: una domanda
            - Scritto da: Ekleptical

            non ti preoccupare è eke che non ha ancora

            capito che la privacy c'entra eccome se
            fai

            un giro sui post trovi in quanti glielo

            hanno spiegato e le figure barbine che ha

            fatto!

            Eh, già Evidentemente alla polizia postale
            non se ne sono ancora accorti, visti i vari
            radi anti-pedofili che spuntano fuori
            regolarmente una volta al mese. Qual'è
            esattamente la differenza, in stretti
            termini di privacy, rispetto a questo caso?Su dai eke lo sai anche tu la differenza non c'è in teoria ..., in pratica è più difficile per il finanziere convincere la magistratura a dargli l'autorizzazione per mettere sotto sorveglianza o farsi dare gli ip dal provider per delle sanzioni amministrative.....e senza autorizzazione e utenti scafati si riskia la galera (che ti ricordo ti ho già promesso a suo tempo) ... se ci dovessi provare :-D... io son sempre qui che aspetto :-D
          • Elwood_ scrive:
            Re: una domanda
            - Scritto da: Ekleptical

            non ti preoccupare è eke che non ha ancora

            capito che la privacy c'entra eccome se
            fai

            un giro sui post trovi in quanti glielo

            hanno spiegato e le figure barbine che ha

            fatto!

            Eh, già Evidentemente alla polizia postale
            non se ne sono ancora accorti, visti i vari
            radi anti-pedofili che spuntano fuori
            regolarmente una volta al mese. Qual'è
            esattamente la differenza, in stretti
            termini di privacy, rispetto a questo caso?Ancora non capisco cosa centri la giustissima lotta della guardia di finanza contro i siti dei pedofili, (e che se finiscono tutti in galera, siamo tutti ben felici)Con scaricare l'mp3 ad esempio di sbreatny bears?Ci illumini!O pensa che siccome la gente scarica, il divx dell'uomo ragno, sono stretti parenti?Mah, penso siceramente che ci sia una bella differenza, tra questi sporchi criminali, ed un ragazzino che si scarica dare devil Elwood
          • Ekleptical scrive:
            Re: una domanda

            Ancora non capisco cosa centri la
            giustissima lotta della guardia di finanza
            contro i siti dei pedofili, (e che se
            finiscono tutti in galera, siamo tutti ben
            felici)
            Con scaricare l'mp3 ad esempio di sbreatny
            bears?Niente, ho parlato in stretti termini di privacy, non sul reato in sè. La procedura è esattamente identica.Quindi, a termini di legge, se si può beccare i pedofili che si scambiano files wu WinMX come hanno fatto l'altro ieri, si può anche beccare quelli che scambiano mp3.Altrimenti non sono valide entrambe le indagini!E' così difficile da capire?Se no mi spieghi esattamente qual'è la differenza fra beccare lo scambio pedo e quello mp3, entrambi su WinMX, come metodolgia. Sono curioso.Cos'è che fai nel primo caso che lo rende legale e non fai nel 2o?
          • Anonimo scrive:
            Re: una domanda
            -
            Eh, già Evidentemente alla polizia postale
            non se ne sono ancora accorti, visti i vari
            radi anti-pedofili che spuntano fuori
            regolarmente una volta al mese. Qual'è
            esattamente la differenza, in stretti
            termini di privacy, rispetto a questo caso?Che ti chiedono "lei vende roba da pedofili? io sono interessato, ci incontriamo?" mentre nel caso del p2p dovrebbero spiarti prima ancora di sapere se fai illeciti o meno... chiaro ora?
      • carlobassetti scrive:
        privacy e file log

        Ancora 'sta storia della privacy!!
        Ma COSA C'ENTRA la privacy???Le connessioni ADSL hanno un log che non dovrebbero avere. Hai presente la questione dei tabulati telefonici, di cui si discute se tenerli 5 anni come adesso o scendere a 18 mesi? Quella è questione di privacy. E del Garante.Se durante le indagini in questione sono stati usati i files-log la cosa diventa, a mio avviso, anche un problema di privacy.ciaoCarlo
      • carlobassetti scrive:
        privacy e file log

        Ancora 'sta storia della privacy!!
        Ma COSA C'ENTRA la privacy???Le connessioni ADSL hanno un log che non dovrebbero avere. Hai presente la questione dei tabulati telefonici, di cui si discute se tenerli 5 anni come adesso o scendere a 18 mesi? Quella è questione di privacy. E del Garante.Se durante le indagini in questione sono stati usati i files-log la cosa diventa, a mio avviso, anche un problema di privacy.ciaoCarlo
  • Anonimo scrive:
    La prego studi ancora e torni preparato.
    La prego studi ancora e torni più preparato.. per adesso la rimando a settembreMA CHI SEI ??? un pò di meno gazzosa :)Ha ragione chi hà scritto,un file compresso a 128 kbps ha diversa qualità sonora rispetto ad uno compresso a 320 kbps :)... e non balle :)Magari adesso mi vuole teorizzare che un nastro analogicodi una semplice cassetta audio ha la stessa qualità di un nastro DAT ( sà cosa è un nastro DAT? ci fanno i master in studio :) ) ...Lei con molte parole tecniche resta sempre fuori tema ... Lei non si presenti nemmeno a Settembre :)Saluti signor professore :)
  • Anonimo scrive:
    La prego studi ancora e torni preparato.
    La prego studi ancora e torni più preparato.. per adesso la rimando a settembreMA CHI SEI ??? un pò di meno gazzosa :)Ha ragione chi hà scritto,un file compresso a 128 kbps ha diversa qualità sonora rispetto ad uno compresso a 320 kbps :)... e non balle :)Magari adesso mi vuole teorizzare che un nastro analogicodi una semplice cassetta audio ha la stessa qualità di un nastro DAT ( sà cosa è un nastro DAT? ci fanno i master in studio :) ) ...Lei con molte parole tecniche resta sempre fuori tema ... Lei non si presenti nemmeno a Settembre :)Saluti signor professore :)
    • Anonimo scrive:
      Re: La prego studi ancora e torni prepar
      e chi ha mai detto il contrario ? io mi riferivo (legga tutto e legga meglio)alla indipendenza tra la banda che si ha disposizione per fare il download e la codifica del file stesso......Quasi quasi lei la boccio subito ... mi pare che non sappia leggere! :-D- Scritto da: Anonimo
      La prego studi ancora e torni più
      preparato.. per adesso la rimando a
      settembre

      MA CHI SEI ??? un pò di meno gazzosa :)
      Ha ragione chi hà scritto,un file compresso
      a 128 kbps ha diversa qualità sonora
      rispetto ad uno compresso a 320 kbps :)... e
      non balle :)
      Magari adesso mi vuole teorizzare che un
      nastro analogico
      di una semplice cassetta audio ha la stessa
      qualità di un nastro DAT ( sà cosa è un
      nastro DAT? ci fanno i master in studio :) )
      ...Lei con molte parole tecniche resta
      sempre fuori tema ... Lei non si presenti
      nemmeno a Settembre :)
      Saluti signor professore :)
      • Anonimo scrive:
        Re: La prego studi ancora e torni prepar
        - Scritto da: Anonimo
        e chi ha mai detto il contrario ? io mi
        riferivo (legga tutto e legga meglio)
        alla indipendenza tra la banda che si ha
        disposizione per fare il download e la
        codifica del file stesso...
        ...
        Quasi quasi lei la boccio subito ... mi pare
        che non sappia leggere! :-D
        - Scritto da: Anonimo

        La prego studi ancora e torni più

        preparato.. per adesso la rimando a

        settembre



        MA CHI SEI ??? un pò di meno gazzosa :)

        Ha ragione chi hà scritto,un file
        compresso

        a 128 kbps ha diversa qualità sonora

        rispetto ad uno compresso a 320 kbps
        :)... e

        non balle :)

        Magari adesso mi vuole teorizzare che un

        nastro analogico

        di una semplice cassetta audio ha la
        stessa

        qualità di un nastro DAT ( sà cosa è un

        nastro DAT? ci fanno i master in studio
        :) )

        ...Lei con molte parole tecniche resta

        sempre fuori tema ... Lei non si presenti

        nemmeno a Settembre :)

        Saluti signor professore :)Mi rimandi ma saluti tanto tanto suocuggino!
        • Anonimo scrive:
          Re: La prego studi ancora e torni prepar
          mi riferivo alla indipendenza tra la banda che si ha disposizione per fare il download e la codifica del file stesso... E' infatti ribadiamo, COMPLETAMENTE FUORI TEMA, che era (pagare pene severe per l'effettiva qaulità del materiale scaricato, file mp3 a 128 kbps ...è giusto o no?)Immagino che ci sarà da parte " SUA" un'altra risposta a questo messaggio, e sarà chiaramente fuori tema come dall'inizio.... Prof :) lasci perdere.... se non si arriva non si arriva :)
          • Anonimo scrive:
            Re: La prego studi (ha ragione!)
            - Scritto da: Anonimo
            mi riferivo alla indipendenza tra la banda
            che si ha disposizione per fare il download
            e la codifica del file stesso...


            E' infatti ribadiamo, COMPLETAMENTE FUORI
            TEMA, che era (pagare pene severe per
            l'effettiva qaulità del materiale scaricato,
            file mp3 a 128 kbps ...è giusto o no?)Perchè lei scarica solo mp3 ? cose le impedisce di scaricare la traccia di un CD?

            Immagino che ci sarà da parte " SUA"
            un'altra risposta a questo messaggio, e sarà
            chiaramente fuori tema come dall'inizio....

            Prof :) lasci perdere.... se non si arriva
            non si arriva :)Ha perfettamente ragione infatti l'avevo gia bocciata!
          • Anonimo scrive:
            Re: La prego studi (ha ragione!)
            - Scritto da: Anonimo
            mi riferivo alla indipendenza tra la banda
            che si ha disposizione per fare il download
            e la codifica del file stesso...


            E' infatti ribadiamo, COMPLETAMENTE FUORI
            TEMA, che era (pagare pene severe per
            l'effettiva qaulità del materiale scaricato,
            file mp3 a 128 kbps ...è giusto o no?)Perchè lei scarica solo mp3 ? cose le impedisce di scaricare la traccia di un CD?

            Immagino che ci sarà da parte " SUA"
            un'altra risposta a questo messaggio, e sarà
            chiaramente fuori tema come dall'inizio....

            Prof :) lasci perdere.... se non si arriva
            non si arriva :)Ha perfettamente ragione infatti l'avevo gia bocciata!
        • Anonimo scrive:
          Re: La prego studi ancora e torni prepar
          mi riferivo alla indipendenza tra la banda che si ha disposizione per fare il download e la codifica del file stesso... E' infatti ribadiamo, COMPLETAMENTE FUORI TEMA, che era (pagare pene severe per l'effettiva qaulità del materiale scaricato, file mp3 a 128 kbps ...è giusto o no?)Immagino che ci sarà da parte " SUA" un'altra risposta a questo messaggio, e sarà chiaramente fuori tema come dall'inizio.... Prof :) lasci perdere.... se non si arriva non si arriva :)
      • Anonimo scrive:
        Re: La prego studi ancora e torni prepar
        - Scritto da: Anonimo
        e chi ha mai detto il contrario ? io mi
        riferivo (legga tutto e legga meglio)
        alla indipendenza tra la banda che si ha
        disposizione per fare il download e la
        codifica del file stesso...
        ...
        Quasi quasi lei la boccio subito ... mi pare
        che non sappia leggere! :-D
        - Scritto da: Anonimo

        La prego studi ancora e torni più

        preparato.. per adesso la rimando a

        settembre



        MA CHI SEI ??? un pò di meno gazzosa :)

        Ha ragione chi hà scritto,un file
        compresso

        a 128 kbps ha diversa qualità sonora

        rispetto ad uno compresso a 320 kbps
        :)... e

        non balle :)

        Magari adesso mi vuole teorizzare che un

        nastro analogico

        di una semplice cassetta audio ha la
        stessa

        qualità di un nastro DAT ( sà cosa è un

        nastro DAT? ci fanno i master in studio
        :) )

        ...Lei con molte parole tecniche resta

        sempre fuori tema ... Lei non si presenti

        nemmeno a Settembre :)

        Saluti signor professore :)Mi rimandi ma saluti tanto tanto suocuggino!
    • Anonimo scrive:
      Re: La prego studi ancora e torni prepar
      e chi ha mai detto il contrario ? io mi riferivo (legga tutto e legga meglio)alla indipendenza tra la banda che si ha disposizione per fare il download e la codifica del file stesso......Quasi quasi lei la boccio subito ... mi pare che non sappia leggere! :-D- Scritto da: Anonimo
      La prego studi ancora e torni più
      preparato.. per adesso la rimando a
      settembre

      MA CHI SEI ??? un pò di meno gazzosa :)
      Ha ragione chi hà scritto,un file compresso
      a 128 kbps ha diversa qualità sonora
      rispetto ad uno compresso a 320 kbps :)... e
      non balle :)
      Magari adesso mi vuole teorizzare che un
      nastro analogico
      di una semplice cassetta audio ha la stessa
      qualità di un nastro DAT ( sà cosa è un
      nastro DAT? ci fanno i master in studio :) )
      ...Lei con molte parole tecniche resta
      sempre fuori tema ... Lei non si presenti
      nemmeno a Settembre :)
      Saluti signor professore :)
    • Anonimo scrive:
      p2p e' vero o no
      e' vera la retata o no ?
      • Anonimo scrive:
        Re: p2p e' vero o no
        - Scritto da: Anonimo
        e' vera la retata o no ?e una retata degli utilizzatori di kaaza o' malamenteeeeeeeeeeeeeeeeeee
      • Anonimo scrive:
        Re: p2p e' vero o no
        - Scritto da: Anonimo
        e' vera la retata o no ?e una retata degli utilizzatori di kaaza o' malamenteeeeeeeeeeeeeeeeeee
    • Anonimo scrive:
      p2p e' vero o no
      e' vera la retata o no ?
  • Anonimo scrive:
    EKE non sai neanche quelloche dici!!!
    Per EkeUn file mp3 compresso a 128 kbps ha una qualità audio di un certo tipo (medio alta) un compresso a 320 kbps (alta qualità) equivale ad un suono molto più chiaro e definito in dinamica e tutto il resto...Non centra niente la larghezza di banda o altre fesserie che hai scritto... Forse confusione la crei tu .... a TUTTI :( saluti :)
    • Anonimo scrive:
      Re: EKE non sai neanche quelloche dici!!!
      - Scritto da: Anonimo
      Per Eke

      Un file mp3 compresso a 128 kbps ha una
      qualità audio di un certo tipo (medio alta)
      un compresso a 320 kbps (alta qualità)
      equivale ad un suono molto più chiaro e
      definito in dinamica e tutto il resto...Non
      centra niente la larghezza di banda o altre
      fesserie che hai scritto... Forse confusione
      la crei tu .... a TUTTI :( saluti :)che vuoi, questo sa parecchio di diritti Siae, ma di informaticami pare un pò scarsetto!
    • Anonimo scrive:
      Re: EKE non sai neanche quelloche dici!!!
      - Scritto da: Anonimo
      Per Eke

      Un file mp3 compresso a 128 kbps ha una
      qualità audio di un certo tipo (medio alta)
      un compresso a 320 kbps (alta qualità)
      equivale ad un suono molto più chiaro e
      definito in dinamica e tutto il resto...Non
      centra niente la larghezza di banda o altre
      fesserie che hai scritto... Forse confusione
      la crei tu .... a TUTTI :( saluti :)che vuoi, questo sa parecchio di diritti Siae, ma di informaticami pare un pò scarsetto!
    • Ekleptical scrive:
      Re: EKE non sai neanche quelloche dici!!!

      Non
      centra niente la larghezza di banda o altre
      fesserie che hai scritto... Forse confusione
      la crei tu .... a TUTTI :( saluti :)Infatti, non l'ho scritto io, se ce l'hai con me. (Non mi pare di aver visto nick simili al mio, in giro)Io firmo SEMPRE.
      • Anonimo scrive:
        Re: EKE non sai neanche quelloche dici!!!
        - Scritto da: Ekleptical

        Non

        centra niente la larghezza di banda o
        altre

        fesserie che hai scritto... Forse
        confusione

        la crei tu .... a TUTTI :( saluti :)

        Infatti, non l'ho scritto io, se ce l'hai
        con me. (Non mi pare di aver visto nick
        simili al mio, in giro)
        Io firmo SEMPRE.allora sarà stato tuo cuggino!:-D
        • Ekleptical scrive:
          Re: EKE non sai neanche quelloche dici!!!

          allora sarà stato tuo cuggino!
          :-DNon ho nemmeno cugini, quindi sei proprio fuoristrada! :P
          • Anonimo scrive:
            Re: EKE non sai neanche quelloche dici!!
            - Scritto da: Ekleptical

            allora sarà stato tuo cuggino!

            :-D

            Non ho nemmeno cugini, quindi sei proprio
            fuoristrada! :PFortunatamente le cose si chiariscono (alla fine) le devo essere grato ;-)
          • Anonimo scrive:
            Re: EKE non sai neanche quelloche dici!!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Ekleptical


            allora sarà stato tuo cuggino!


            :-D



            Non ho nemmeno cugini, quindi sei proprio

            fuoristrada! :P

            Fortunatamente le cose si chiariscono (alla
            fine) le devo essere grato ;-)ma chi sei eke, dott jekyll e Mr miocuggino?2 post e dagli stessi autori
          • Anonimo scrive:
            Re: EKE non sai neanche quelloche dici!!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Ekleptical


            allora sarà stato tuo cuggino!


            :-D



            Non ho nemmeno cugini, quindi sei proprio

            fuoristrada! :P

            Fortunatamente le cose si chiariscono (alla
            fine) le devo essere grato ;-)ma chi sei eke, dott jekyll e Mr miocuggino?2 post e dagli stessi autori
        • Ekleptical scrive:
          Re: EKE non sai neanche quelloche dici!!!

          allora sarà stato tuo cuggino!
          :-DNon ho nemmeno cugini, quindi sei proprio fuoristrada! :P
        • Anonimo scrive:
          Re: EKE non sai neanche quelloche dici!!
          - Scritto da: Anonimo
          allora sarà stato tuo cuggino!
          :-DMa per caso è il cugggino quello dei bottiglioni? Che fine ha fatto, ha sbagliato mossa e gli hanno censurato tutto? Oppure sembra morto ma tra poco risorge?
        • Anonimo scrive:
          Re: EKE non sai neanche quelloche dici!!
          - Scritto da: Anonimo
          allora sarà stato tuo cuggino!
          :-DMa per caso è il cugggino quello dei bottiglioni? Che fine ha fatto, ha sbagliato mossa e gli hanno censurato tutto? Oppure sembra morto ma tra poco risorge?
      • Anonimo scrive:
        Re: EKE non sai neanche quelloche dici!!!
        - Scritto da: Ekleptical

        Non

        centra niente la larghezza di banda o
        altre

        fesserie che hai scritto... Forse
        confusione

        la crei tu .... a TUTTI :( saluti :)

        Infatti, non l'ho scritto io, se ce l'hai
        con me. (Non mi pare di aver visto nick
        simili al mio, in giro)
        Io firmo SEMPRE.allora sarà stato tuo cuggino!:-D
    • Ekleptical scrive:
      Re: EKE non sai neanche quelloche dici!!!

      Non
      centra niente la larghezza di banda o altre
      fesserie che hai scritto... Forse confusione
      la crei tu .... a TUTTI :( saluti :)Infatti, non l'ho scritto io, se ce l'hai con me. (Non mi pare di aver visto nick simili al mio, in giro)Io firmo SEMPRE.
    • Anonimo scrive:
      Re: EKE non sai neanche quelloche dici!!
      - Scritto da: Anonimo
      Per Eke

      Un file mp3 compresso a 128 kbps ha una
      qualità audio di un certo tipo (medio alta)
      un compresso a 320 kbps (alta qualità)
      equivale ad un suono molto più chiaro e
      definito in dinamica e tutto il resto...Non
      centra niente la larghezza di banda o altre
      fesserie che hai scritto... Forse confusione
      la crei tu .... a TUTTI :( saluti :)lei è così annebbiato da non distinguere .... o meglio da non leggere1) non so chi sia Eke2) La confusione la fa lei che non distingue tra la banda che ha a disposizione quando fa il download del file e la codifica del file stesso (in fase di codifica o riproduzione appunto)...In pratica lei puo' caricare con una connessione a 19200 (se ha pazienza) un file codificato anche a 1Mbps dove sta il problema?....La prego studi ancora e torni più preparato.. per adesso la rimando a settembre.
    • Anonimo scrive:
      Re: EKE non sai neanche quelloche dici!!
      - Scritto da: Anonimo
      Per Eke

      Un file mp3 compresso a 128 kbps ha una
      qualità audio di un certo tipo (medio alta)
      un compresso a 320 kbps (alta qualità)
      equivale ad un suono molto più chiaro e
      definito in dinamica e tutto il resto...Non
      centra niente la larghezza di banda o altre
      fesserie che hai scritto... Forse confusione
      la crei tu .... a TUTTI :( saluti :)lei è così annebbiato da non distinguere .... o meglio da non leggere1) non so chi sia Eke2) La confusione la fa lei che non distingue tra la banda che ha a disposizione quando fa il download del file e la codifica del file stesso (in fase di codifica o riproduzione appunto)...In pratica lei puo' caricare con una connessione a 19200 (se ha pazienza) un file codificato anche a 1Mbps dove sta il problema?....La prego studi ancora e torni più preparato.. per adesso la rimando a settembre.
  • Anonimo scrive:
    io sono a favore dell'eucd
    e contrario a Ekecleptical:-D
  • Anonimo scrive:
    io sono a favore dell'eucd
    e contrario a Ekecleptical:-D
    • Anonimo scrive:
      Re: io sono a favore dell'eucd
      e perchè? anche ekleptikal è a favore (dice lui)...è vero che scemo come è si potrebbe dubitarne però io sarei per credergli ...fino a prova contraria......
  • Anonimo scrive:
    Ma le pene sono giustificate ???
    Spesso i files che si scaricano sono compressi a 128kbps 192 kbps una qualità che nel caso dei 192 kbps risulta accettabile ma di certo non sostituisce la effettiva qualità del cd audio, a meno che non si cerchi tutti i files compressi a 320kbps che risulta una compressione vicino alla qualità cd.Ma probabilmente a molta gente la qualità di compressione a128 kbps risulta sufficiente.... e non comprerà mai il cd originale... ma credo che molta gente ascoltato il brano,se veramente lo desidera comprerà originale.... quindi quantificare il danno economico causato alle case discografiche non è cosa così facile e le stesse case di distribuzione quando presentano certe statistiche che rappresentano il danno subito eccedono sempre. Quindi non scaricando le canzoni veramente a qualità cd ma spessò a Bit rate bassi (128kbps) vi sembrano giustificate le pene inflitte dalla legge? Saluti a tutti :)
  • Anonimo scrive:
    Ma le pene sono giustificate ???
    Spesso i files che si scaricano sono compressi a 128kbps 192 kbps una qualità che nel caso dei 192 kbps risulta accettabile ma di certo non sostituisce la effettiva qualità del cd audio, a meno che non si cerchi tutti i files compressi a 320kbps che risulta una compressione vicino alla qualità cd.Ma probabilmente a molta gente la qualità di compressione a128 kbps risulta sufficiente.... e non comprerà mai il cd originale... ma credo che molta gente ascoltato il brano,se veramente lo desidera comprerà originale.... quindi quantificare il danno economico causato alle case discografiche non è cosa così facile e le stesse case di distribuzione quando presentano certe statistiche che rappresentano il danno subito eccedono sempre. Quindi non scaricando le canzoni veramente a qualità cd ma spessò a Bit rate bassi (128kbps) vi sembrano giustificate le pene inflitte dalla legge? Saluti a tutti :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma le pene sono giustificate ???
      - Scritto da: AnonimoQuindi non scaricando le canzoni
      veramente a qualità cd ma spessò a Bit rate
      bassi (128kbps) vi sembrano giustificate le
      pene inflitte dalla legge? Saluti a tutti :)Non lo sono neanche se la qualità è identica a quella del cd.Penso che l'ideale sarà quando la finanza pizzicherà il figlio di qualche ministro a scaricare mp3, in quel caso faranno subito una legge che dà l'immunità a vita a chi usa winmx
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma le pene sono giustificate ???
        dipende ... ci sono figli e figliastri... personalmente spererei che questo ipotetico figlio si chiamasse PierSilvio he he he!
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma le pene sono giustificate ???
        dipende ... ci sono figli e figliastri... personalmente spererei che questo ipotetico figlio si chiamasse PierSilvio he he he!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma le pene sono giustificate ???
      - Scritto da: AnonimoQuindi non scaricando le canzoni
      veramente a qualità cd ma spessò a Bit rate
      bassi (128kbps) vi sembrano giustificate le
      pene inflitte dalla legge? Saluti a tutti :)Non lo sono neanche se la qualità è identica a quella del cd.Penso che l'ideale sarà quando la finanza pizzicherà il figlio di qualche ministro a scaricare mp3, in quel caso faranno subito una legge che dà l'immunità a vita a chi usa winmx
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma le pene sono giustificate ???
      scusi cosa sta dicendo? cosa c'entra la largezza di banda con la qualità...Lei sta facendo confusione posso metterci anche un anno (con un bit rate molto basso) a scaricare un CD.. questo non influisce minimamente sulla quallità della riproduzione .Più precisamente quello che lei dice si applica ai content diffusi in "real time" che sono una sparuta minoranza tra i content digitali........Cerchiamo di non fare confusione no ne abbiamo bisogno....
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma le pene sono giustific Eke basta!
        - Scritto da: Anonimo
        scusi cosa sta dicendo? cosa c'entra la
        largezza di banda con la qualità...
        Lei sta facendo confusione posso metterci
        anche un anno (con un bit rate molto basso)
        a scaricare un CD.. questo non influisce
        minimamente sulla quallità della
        riproduzione .
        Più precisamente quello che lei dice si
        applica ai content diffusi in "real time"
        che sono una sparuta minoranza tra i content
        digitali........
        Cerchiamo di non fare confusione no ne
        abbiamo bisogno....basta eke ce lo hai fatto a fettine come il salame della pubblicità Levoni!Vuoi avere ragioneClap! clap! clap! BravoBisseCosì la facciamo finità e sempre lui che risponde o in modo anonimo o con il suo di nickstiamo discutendo con la stessa persona, ci hai proprio stancato
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma le pene sono giustific Eke basta!
          acc. mi hai scoperto .. forse ti ha aiutato tuo cuggino?- Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          scusi cosa sta dicendo? cosa c'entra la

          largezza di banda con la qualità...

          Lei sta facendo confusione posso metterci

          anche un anno (con un bit rate molto
          basso)

          a scaricare un CD.. questo non influisce

          minimamente sulla quallità della

          riproduzione .

          Più precisamente quello che lei dice si

          applica ai content diffusi in "real time"

          che sono una sparuta minoranza tra i
          content

          digitali........

          Cerchiamo di non fare confusione no ne

          abbiamo bisogno....

          basta eke ce lo hai fatto a fettine come il
          salame della pubblicità Levoni!
          Vuoi avere ragione
          Clap! clap! clap! Bravo
          Bisse
          Così la facciamo finità e sempre lui che
          risponde o in modo anonimo o con il suo di
          nick
          stiamo discutendo con la stessa persona,
          ci hai proprio stancato
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma le pene sono giustific Eke basta!
            - Scritto da: Anonimo
            acc. mi hai scoperto .. forse ti ha aiutato
            tuo cuggino?No tuo cuggino starà ad attakkare qualcuno su kaazaper fargli trovare lavoro!
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma le pene sono giustific Eke basta!
            - Scritto da: Anonimo
            acc. mi hai scoperto .. forse ti ha aiutato
            tuo cuggino?No tuo cuggino starà ad attakkare qualcuno su kaazaper fargli trovare lavoro!
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma le pene sono giustific Eke basta!
          acc. mi hai scoperto .. forse ti ha aiutato tuo cuggino?- Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          scusi cosa sta dicendo? cosa c'entra la

          largezza di banda con la qualità...

          Lei sta facendo confusione posso metterci

          anche un anno (con un bit rate molto
          basso)

          a scaricare un CD.. questo non influisce

          minimamente sulla quallità della

          riproduzione .

          Più precisamente quello che lei dice si

          applica ai content diffusi in "real time"

          che sono una sparuta minoranza tra i
          content

          digitali........

          Cerchiamo di non fare confusione no ne

          abbiamo bisogno....

          basta eke ce lo hai fatto a fettine come il
          salame della pubblicità Levoni!
          Vuoi avere ragione
          Clap! clap! clap! Bravo
          Bisse
          Così la facciamo finità e sempre lui che
          risponde o in modo anonimo o con il suo di
          nick
          stiamo discutendo con la stessa persona,
          ci hai proprio stancato
        • Ekleptical scrive:
          Re: Ma le pene sono giustific Eke basta!

          Così la facciamo finità e sempre lui che
          risponde o in modo anonimo o con il suo di
          nickIo mi firmo sempre, grazie! Ergo non sono io.Non posto messaggi anonimi
        • Ekleptical scrive:
          Re: Ma le pene sono giustific Eke basta!

          Così la facciamo finità e sempre lui che
          risponde o in modo anonimo o con il suo di
          nickIo mi firmo sempre, grazie! Ergo non sono io.Non posto messaggi anonimi
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma le pene sono giustific Eke basta!
        - Scritto da: Anonimo
        scusi cosa sta dicendo? cosa c'entra la
        largezza di banda con la qualità...
        Lei sta facendo confusione posso metterci
        anche un anno (con un bit rate molto basso)
        a scaricare un CD.. questo non influisce
        minimamente sulla quallità della
        riproduzione .
        Più precisamente quello che lei dice si
        applica ai content diffusi in "real time"
        che sono una sparuta minoranza tra i content
        digitali........
        Cerchiamo di non fare confusione no ne
        abbiamo bisogno....basta eke ce lo hai fatto a fettine come il salame della pubblicità Levoni!Vuoi avere ragioneClap! clap! clap! BravoBisseCosì la facciamo finità e sempre lui che risponde o in modo anonimo o con il suo di nickstiamo discutendo con la stessa persona, ci hai proprio stancato
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma le pene ... [no! mai!]
      Anche se gli mp3 fossero tutti a 320 Kbps, non mi sembra giusto equiparare chi li scarica a chi compie una rapina con il coltello in mano. Non per il danno; a rapinare sotto minaccia di un coltello un qualcuno, puoi ricavarci anche solo poche decine di euro. A copiare (o rippare) qualche decina di cd, il lucro cessante per i discografici/autore è di qualche centinaio di euro. Danno più grave, ok ... ma il disvalore sociale ? Trovami una persona, dico una (esclusi discografici, dipendenti SIAE e magnaccioni vari) che consideri la copia di qualche cd più riprorevole di una rapina a mano armata. Ovviamente ti do del tu in senso generico, la domanda è retorica, la risposta scontata. Per questo la battaglia è persa in paertenza.Saluti,Piwi
  • Anonimo scrive:
    Copia analogica e copia digitale
    Forse non sono informato, ma mi risulta che si possono copiare dischi(vinile) su musicassette e su CD-R(audio) e la stessa cosa si può fare tra videocassette perchè il prezzo dei supporti vergini è comprensivo di una tassa che va a coprire i teorici(non è mica detto che chi non copia compra) mancati introiti di copyright.Ultimamente è stato deciso che il prezzo dei supporti digitali scrivibili quindi CD-R CD-RW DVD-R e probabilmente anche HD verrà aumentato con le stesse finalità addotte per i suindicati supporti analogici.A questo punto non riesco a capire perchè si persegua ancora la copia digitale.
  • Anonimo scrive:
    Copia analogica e copia digitale
    Forse non sono informato, ma mi risulta che si possono copiare dischi(vinile) su musicassette e su CD-R(audio) e la stessa cosa si può fare tra videocassette perchè il prezzo dei supporti vergini è comprensivo di una tassa che va a coprire i teorici(non è mica detto che chi non copia compra) mancati introiti di copyright.Ultimamente è stato deciso che il prezzo dei supporti digitali scrivibili quindi CD-R CD-RW DVD-R e probabilmente anche HD verrà aumentato con le stesse finalità addotte per i suindicati supporti analogici.A questo punto non riesco a capire perchè si persegua ancora la copia digitale.
    • Anonimo scrive:
      Re: Copia analogica e copia digitale
      - Scritto da: Anonimo
      Forse non sono informato, ma mi risulta che
      si possono copiare dischi(vinile) su
      musicassette e su CD-R(audio) e la stessa
      cosa si può fare tra videocassette perchè il
      prezzo dei supporti vergini è comprensivo di
      una tassa che va a coprire i teorici(non è
      mica detto che chi non copia compra) mancati
      introiti di copyright.Già ... il bello è che purtroppo nessuno dice nulla... con quale diritto si pensa di sostenere che chi compra un supporto DATI (perchè di questo si tratta) debba pagare una ulteriore tassa ... in nome di cosa... per aver prodotto o fatto cosa o acquisito quale diritto? Ma lei si rende conto? sarebbe come mettere una tassa sulla carta perchè potrebbe essere usata in un fotocopiatore....Bisogna dire che la fantasia dei nostri politici non ha limiti...Bisognerebbe pensarci su.... io ho una idea:1) Qualcuno di noi scrive un pezzo di software inutile e invendibile (tanto per quello che conta).2) mettiamoci d'accordo in un migliaio (per un piccolo seggio basta).3) facciamo eleggere un nostro avvocato.4) gli facciamo (al nostro avvocato) proporre una bella legge ad hoc... per ogni floppy venduto (potrebbe servire a copiare il nostro software) l' utente (consumatore) versa una tassa (piccola piccola.. tipo 0,3 cent.) per ogni floppy acquistato.5) facciamo una bella estrazione a sorte... chi vince becca gli introiti e passa la vita alle seychelles ( o dove meglio crede) da nababbo.E' tutto democratico no? rispetta i diritti di tutti.. cosa voui che sia una piccola tassa?
      Ultimamente è stato deciso che il prezzo dei
      supporti digitali scrivibili quindi CD-R
      CD-RW DVD-R e probabilmente anche HD verrà
      aumentato con le stesse finalità addotte per
      i suindicati supporti analogici.
      A questo punto non riesco a capire perchè si
      persegua ancora la copia digitale.
    • Anonimo scrive:
      Re: Copia analogica e copia digitale
      - Scritto da: Anonimo
      Forse non sono informato, ma mi risulta che
      si possono copiare dischi(vinile) su
      musicassette e su CD-R(audio) e la stessa
      cosa si può fare tra videocassette perchè il
      prezzo dei supporti vergini è comprensivo di
      una tassa che va a coprire i teorici(non è
      mica detto che chi non copia compra) mancati
      introiti di copyright.Già ... il bello è che purtroppo nessuno dice nulla... con quale diritto si pensa di sostenere che chi compra un supporto DATI (perchè di questo si tratta) debba pagare una ulteriore tassa ... in nome di cosa... per aver prodotto o fatto cosa o acquisito quale diritto? Ma lei si rende conto? sarebbe come mettere una tassa sulla carta perchè potrebbe essere usata in un fotocopiatore....Bisogna dire che la fantasia dei nostri politici non ha limiti...Bisognerebbe pensarci su.... io ho una idea:1) Qualcuno di noi scrive un pezzo di software inutile e invendibile (tanto per quello che conta).2) mettiamoci d'accordo in un migliaio (per un piccolo seggio basta).3) facciamo eleggere un nostro avvocato.4) gli facciamo (al nostro avvocato) proporre una bella legge ad hoc... per ogni floppy venduto (potrebbe servire a copiare il nostro software) l' utente (consumatore) versa una tassa (piccola piccola.. tipo 0,3 cent.) per ogni floppy acquistato.5) facciamo una bella estrazione a sorte... chi vince becca gli introiti e passa la vita alle seychelles ( o dove meglio crede) da nababbo.E' tutto democratico no? rispetta i diritti di tutti.. cosa voui che sia una piccola tassa?
      Ultimamente è stato deciso che il prezzo dei
      supporti digitali scrivibili quindi CD-R
      CD-RW DVD-R e probabilmente anche HD verrà
      aumentato con le stesse finalità addotte per
      i suindicati supporti analogici.
      A questo punto non riesco a capire perchè si
      persegua ancora la copia digitale.
    • Anonimo scrive:
      Re: Copia analogica e copia digitale
      - Scritto da: Anonimo
      Ultimamente è stato deciso che il prezzo dei
      supporti digitali scrivibili quindi CD-R
      CD-RW DVD-R e probabilmente anche HD verrà
      aumentato con le stesse finalità addotte per
      i suindicati supporti analogici.
      A questo punto non riesco a capire perchè si
      persegua ancora la copia digitale.Te lo spiego io. La tassa cmq c'era già anche per i cd è stata solo aumentato. Gli hard disk per ora non sono tassati.La tassa serve a coprire i diritti radio/televisivi, la SIAE li incassa e poi li distribuisce tra gli autori.In ogni caso prima che nascano polemiche sul fatto che non c'è scritto questo e quest'altro nella legge numero xyz bla bla...... il motivo è che la legge sulla duplicazione è stata modificata con decreti legislativi che hanno falle enormi. Per ora cmq il reato di duplicazione è considerato illecito amministrativo e non va nel penale.
      • Ekleptical scrive:
        Re: Copia analogica e copia digitale

        Per ora cmq il reato di duplicazione è
        considerato illecito amministrativo e non va
        nel penale.E ci mancherebbe altro! Non sarà mai penale (se non per le organizzazioni dedite alla rivendita di duplicati abusivi).Nessuno andrà in galera per gli mp3! Se è qeusto che temete state tranquilli, non acadrà mai.Vi cuccherete solo un bel multone (che va fino ai 5000 e rotti euro, non 150 o che so io suggerito da qualcuno)
        • Anonimo scrive:
          Re: Copia analogica e copia digitale


          Nessuno andrà in galera per gli mp3! Se è
          qeusto che temete state tranquilli, non
          acadrà mai.
          Vi cuccherete solo un bel multone (che va
          fino ai 5000 e rotti euro, non 150 o che so
          io suggerito da qualcuno)Ma friancoooooooooooa mio cugginoooooooooooooooooooooooooA mio cuggino gliela hanno appioppata la multa5000 euro!è una multa o' malameeenteeeeeeeeeeeeeè un suo frutto della menteeeeeeeeeeeee
        • Anonimo scrive:
          Re: Copia analogica e una ekeproposta!
          - Scritto da: Ekleptical

          Per ora cmq il reato di duplicazione è

          considerato illecito amministrativo e non
          va

          nel penale.

          E ci mancherebbe altro! Non sarà mai penale
          (se non per le organizzazioni dedite alla
          rivendita di duplicati abusivi).

          Nessuno andrà in galera per gli mp3! Se è
          qeusto che temete state tranquilli, non
          acadrà mai.
          Vi cuccherete solo un bel multone (che va
          fino ai 5000 e rotti euro, non 150 o che soIo ho una proposta intelligente (quasi come Ekleptical)mettiamo una bella tassa su internet (come per i cd e gli altri supporti di duplicazione) e abbiamo (a suo dire) risolto il problema!P.S. ho una postilla :tutti quelli che sanno leggere il messaggio qui sotto sono esentati!MIME-Version: 1.0Content-Disposition: attachment; filename="smime.p7m"Content-Type: application/x-pkcs7-mime; name="smime.p7m"Content-Transfer-Encoding: base64MIICUwYJKoZIhvcNAQcDoIICRDCCAkACAQAxggHUMIIB0AIBADCBtzCBsTELMAkGA1UEBhMCSVQxDTALBgNVBAgTBFJPTUExDTALBgNVBAcTBFJvbWExGjAYBgNVBAoTEVQtQnVzaW5lc3Mgcy5yLmwuMR4wHAYDVQQLExVMYWJvcmF0b3JpbyBTaWN1cmV6emExJDAiBgNVBAMTG1N2aWx1cHBvIFNvbHV6aW9uaSBCdXNpbmVzczEiMCAGCSqGSIb3DQEJARYTVC1Cb3RlQFQtQml6Y29tLmNvbQIBDjANBgkqhkiG9w0BAQEFAASCAQAQVrzVTw+hvdPmDLsZV16OhqxhCUBLuZQAQSg0P0Uce2P+KFqvUjVpy6Y6XehXv0Dm8WvpPCzAnFi42Zkm1bEuv8mPyaFa+F2OD20sBAdKOpPx3geNhJCvi6IJWsAmQUde+yCjgyMzZRC4CZQvQHwSoawCAZjahGEe2vfPsFWEgAwKzkMPQUwQ7c9GmeIKoS0HSj7T2RH4I3rtvXt/01STpzTOsic6lyyNwm/1Uhi2UgIrCb5XDNi3IRnfJvYhlNJZgaLLe4WllyZIrkDugKNMUgPOxU6QtkUr6sIsrih1grEPl5p7RALIT086XDhUSj9UPUSr7BstoUwIjN8pLRJzMGMGCSqGSIb3DQEHATAUBggqhkiG9w0DBwQIjjsRoyiUPnGAQMoaQv6PRrdhTzPutYuwwTbTssIVPEFE2I6RasBdzALfOH8vsyz4lQWtGzxXPHvkSCQiVUX8h8PRJoLteQMuRxc=
          io suggerito da qualcuno)
        • Anonimo scrive:
          Re: Copia analogica e una ekeproposta!
          - Scritto da: Ekleptical

          Per ora cmq il reato di duplicazione è

          considerato illecito amministrativo e non
          va

          nel penale.

          E ci mancherebbe altro! Non sarà mai penale
          (se non per le organizzazioni dedite alla
          rivendita di duplicati abusivi).

          Nessuno andrà in galera per gli mp3! Se è
          qeusto che temete state tranquilli, non
          acadrà mai.
          Vi cuccherete solo un bel multone (che va
          fino ai 5000 e rotti euro, non 150 o che soIo ho una proposta intelligente (quasi come Ekleptical)mettiamo una bella tassa su internet (come per i cd e gli altri supporti di duplicazione) e abbiamo (a suo dire) risolto il problema!P.S. ho una postilla :tutti quelli che sanno leggere il messaggio qui sotto sono esentati!MIME-Version: 1.0Content-Disposition: attachment; filename="smime.p7m"Content-Type: application/x-pkcs7-mime; name="smime.p7m"Content-Transfer-Encoding: base64MIICUwYJKoZIhvcNAQcDoIICRDCCAkACAQAxggHUMIIB0AIBADCBtzCBsTELMAkGA1UEBhMCSVQxDTALBgNVBAgTBFJPTUExDTALBgNVBAcTBFJvbWExGjAYBgNVBAoTEVQtQnVzaW5lc3Mgcy5yLmwuMR4wHAYDVQQLExVMYWJvcmF0b3JpbyBTaWN1cmV6emExJDAiBgNVBAMTG1N2aWx1cHBvIFNvbHV6aW9uaSBCdXNpbmVzczEiMCAGCSqGSIb3DQEJARYTVC1Cb3RlQFQtQml6Y29tLmNvbQIBDjANBgkqhkiG9w0BAQEFAASCAQAQVrzVTw+hvdPmDLsZV16OhqxhCUBLuZQAQSg0P0Uce2P+KFqvUjVpy6Y6XehXv0Dm8WvpPCzAnFi42Zkm1bEuv8mPyaFa+F2OD20sBAdKOpPx3geNhJCvi6IJWsAmQUde+yCjgyMzZRC4CZQvQHwSoawCAZjahGEe2vfPsFWEgAwKzkMPQUwQ7c9GmeIKoS0HSj7T2RH4I3rtvXt/01STpzTOsic6lyyNwm/1Uhi2UgIrCb5XDNi3IRnfJvYhlNJZgaLLe4WllyZIrkDugKNMUgPOxU6QtkUr6sIsrih1grEPl5p7RALIT086XDhUSj9UPUSr7BstoUwIjN8pLRJzMGMGCSqGSIb3DQEHATAUBggqhkiG9w0DBwQIjjsRoyiUPnGAQMoaQv6PRrdhTzPutYuwwTbTssIVPEFE2I6RasBdzALfOH8vsyz4lQWtGzxXPHvkSCQiVUX8h8PRJoLteQMuRxc=
          io suggerito da qualcuno)
      • Ekleptical scrive:
        Re: Copia analogica e copia digitale

        Per ora cmq il reato di duplicazione è
        considerato illecito amministrativo e non va
        nel penale.E ci mancherebbe altro! Non sarà mai penale (se non per le organizzazioni dedite alla rivendita di duplicati abusivi).Nessuno andrà in galera per gli mp3! Se è qeusto che temete state tranquilli, non acadrà mai.Vi cuccherete solo un bel multone (che va fino ai 5000 e rotti euro, non 150 o che so io suggerito da qualcuno)
    • Anonimo scrive:
      Re: Copia analogica e copia digitale
      - Scritto da: Anonimo
      Ultimamente è stato deciso che il prezzo dei
      supporti digitali scrivibili quindi CD-R
      CD-RW DVD-R e probabilmente anche HD verrà
      aumentato con le stesse finalità addotte per
      i suindicati supporti analogici.
      A questo punto non riesco a capire perchè si
      persegua ancora la copia digitale.Te lo spiego io. La tassa cmq c'era già anche per i cd è stata solo aumentato. Gli hard disk per ora non sono tassati.La tassa serve a coprire i diritti radio/televisivi, la SIAE li incassa e poi li distribuisce tra gli autori.In ogni caso prima che nascano polemiche sul fatto che non c'è scritto questo e quest'altro nella legge numero xyz bla bla...... il motivo è che la legge sulla duplicazione è stata modificata con decreti legislativi che hanno falle enormi. Per ora cmq il reato di duplicazione è considerato illecito amministrativo e non va nel penale.
    • Ekleptical scrive:
      Re: Copia analogica e copia digitale

      Forse non sono informato, ma mi risulta che
      si possono copiare dischi(vinile) su
      musicassette e su CD-R(audio) e la stessa
      cosa si può fare tra videocassette perchè il
      prezzo dei supporti vergini è comprensivo di
      una tassa che va a coprire i teorici(non è
      mica detto che chi non copia compra) mancati
      introiti di copyright.Tutto corretto, se parli di copia PERSONALE.Se leggi la legge, vedrai che il compenso non è per il pirataggio, ma per copiare un CD che hai, ad es. su un altro, per usarlo nell'autoradio in macchina.A livello puramente teorico, non avresti avuto il diritto nemmeno di farti quella copia. (Il diritto totale ed esclusivo a fare copie è dell'artista/casa discografica) Ti è data questa possibilità "in concessione" grazie alla tassa. Per questo è stat introdotta, non per autorizzarti a copiare contenuti che ottieni in modo illecito!Questo a termini di legge.
    • Ekleptical scrive:
      Re: Copia analogica e copia digitale

      Forse non sono informato, ma mi risulta che
      si possono copiare dischi(vinile) su
      musicassette e su CD-R(audio) e la stessa
      cosa si può fare tra videocassette perchè il
      prezzo dei supporti vergini è comprensivo di
      una tassa che va a coprire i teorici(non è
      mica detto che chi non copia compra) mancati
      introiti di copyright.Tutto corretto, se parli di copia PERSONALE.Se leggi la legge, vedrai che il compenso non è per il pirataggio, ma per copiare un CD che hai, ad es. su un altro, per usarlo nell'autoradio in macchina.A livello puramente teorico, non avresti avuto il diritto nemmeno di farti quella copia. (Il diritto totale ed esclusivo a fare copie è dell'artista/casa discografica) Ti è data questa possibilità "in concessione" grazie alla tassa. Per questo è stat introdotta, non per autorizzarti a copiare contenuti che ottieni in modo illecito!Questo a termini di legge.
  • Anonimo scrive:
    Tutti fuorilegge
    Potrebbe essere una bella idea....alla nascita siamo tutti fuorilegge .... lo status di "cittadino" andra' guadagnato lavorando, consumando e rispettando tutte le regole.....altrimenti niente assistenza medica, niente casa, niente vita.........se vita si puo' chiamare!Io ho come l'impressione che questa "retata" sia stata l'errore di qualche funzionario troppo solerte......non ha di fatto cambiato le cose, ha fatto "ragionare" molta gente e ha creato un dubbio collettivo sulla legittimita' delle richieste....pessima figura per loro insomma....non quello che le majors volevano.
  • Anonimo scrive:
    Tutti fuorilegge
    Potrebbe essere una bella idea....alla nascita siamo tutti fuorilegge .... lo status di "cittadino" andra' guadagnato lavorando, consumando e rispettando tutte le regole.....altrimenti niente assistenza medica, niente casa, niente vita.........se vita si puo' chiamare!Io ho come l'impressione che questa "retata" sia stata l'errore di qualche funzionario troppo solerte......non ha di fatto cambiato le cose, ha fatto "ragionare" molta gente e ha creato un dubbio collettivo sulla legittimita' delle richieste....pessima figura per loro insomma....non quello che le majors volevano.
    • Anonimo scrive:
      Re: Tutti fuorilegge
      parole sante ! (le ultime non le prime)
    • Anonimo scrive:
      Re: Tutti fuorilegge
      parole sante ! (le ultime non le prime)
    • Anonimo scrive:
      Re: Tutti fuorilegge
      Una volta di più capiremo che non ci sarebbe legge se non ci fosse il fuorilegge, e a volte pure chi uccide è assolto e chi copia una canzone va dentro...Sì cmq siamo tutti fuorilegge, in un modo o nell'altro sempre lo saremo tutti quanti, per qualcosa di cui magari ignoriamo pure l'esistenza, ma si sa che la legge non ammette ignoranza...
      Potrebbe essere una bella idea....alla
      nascita siamo tutti fuorilegge .... lo
      status di "cittadino" andra' guadagnato
      lavorando, consumando e rispettando tutte le
      regole.....altrimenti niente assistenza
      medica, niente casa, niente vita.....


      ....se vita si puo' chiamare!

      Io ho come l'impressione che questa "retata"
      sia stata l'errore di qualche funzionario
      troppo solerte......non ha di fatto cambiato
      le cose, ha fatto "ragionare" molta gente e
      ha creato un dubbio collettivo sulla
      legittimita' delle richieste....pessima
      figura per loro insomma....non quello che le
      majors volevano.
      • Anonimo scrive:
        Re: Tutti fuorilegge
        Si, l'ammette: ignoranza incolpevole.Se tu sei valutato troppo idiota e/o la legge è "oscura" nel significato, non soddisfacendo i criteri di tassatività/sufficiente determinatezza che *devono* contraddistinguere la norma penale, puoi scamparla.Saluti,Piwi
    • Anonimo scrive:
      Re: Tutti fuorilegge
      Una volta di più capiremo che non ci sarebbe legge se non ci fosse il fuorilegge, e a volte pure chi uccide è assolto e chi copia una canzone va dentro...Sì cmq siamo tutti fuorilegge, in un modo o nell'altro sempre lo saremo tutti quanti, per qualcosa di cui magari ignoriamo pure l'esistenza, ma si sa che la legge non ammette ignoranza...
      Potrebbe essere una bella idea....alla
      nascita siamo tutti fuorilegge .... lo
      status di "cittadino" andra' guadagnato
      lavorando, consumando e rispettando tutte le
      regole.....altrimenti niente assistenza
      medica, niente casa, niente vita.....


      ....se vita si puo' chiamare!

      Io ho come l'impressione che questa "retata"
      sia stata l'errore di qualche funzionario
      troppo solerte......non ha di fatto cambiato
      le cose, ha fatto "ragionare" molta gente e
      ha creato un dubbio collettivo sulla
      legittimita' delle richieste....pessima
      figura per loro insomma....non quello che le
      majors volevano.
  • Anonimo scrive:
    Ho risolto tutto!!!
    Scaricata ultima versione della Debian free.Tolto Winzozz...Formattato HD.Eliminato tutto.Domani invio la raccomandata per la disdetta dell' ADSL a casa.... e tanti saluti.Così oltre a non beccare un euro le case discografiche (i veri adri!)... da me non lo beccheranno più neanche le compagnie telefoniche per gli abbonamenti internet.Facciano poi loro i conti alla lunga se il proibizionismo paga.
  • Anonimo scrive:
    Ho risolto tutto!!!
    Scaricata ultima versione della Debian free.Tolto Winzozz...Formattato HD.Eliminato tutto.Domani invio la raccomandata per la disdetta dell' ADSL a casa.... e tanti saluti.Così oltre a non beccare un euro le case discografiche (i veri adri!)... da me non lo beccheranno più neanche le compagnie telefoniche per gli abbonamenti internet.Facciano poi loro i conti alla lunga se il proibizionismo paga.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ho risolto tutto!!!
      scusi mi spiega il legame tra "winzozz" e adsl ..adsl (se non è a tempo ed è a traffico illimitato) le fa risparmiare qualche lira in telefonate non credo che la telecom (o altri) si mettano a piangere per questo...l'unico che piange (si fa per dire) è Bill G. (ma questo non mi preoccupa)....
      • Elwood_ scrive:
        Re: Ho risolto tutto!!!
        - Scritto da: Anonimo
        scusi mi spiega il legame tra "winzozz" e
        adsl ..
        adsl (se non è a tempo ed è a traffico
        illimitato) le fa risparmiare qualche lira
        in telefonate non credo che la telecom (o
        altri) si mettano a piangere per questo...
        l'unico che piange (si fa per dire) è Bill
        G. (ma questo non mi preoccupa)....il suddetto signore faceva probabilmente notare che, se uno si abbona all'adsl, e gli serve 256 kb, probabilmente, utilizzerà tale adsl, per scaricare mp3 e avi? (leggi divx)Probabilmente molti utilizzatori che usano l'adsl, principalmente lo fanno per scaricarsi, musica e films?Stia sicuro caro Lei, che apparte il sottoscritto, e pochi altri che scaricano per dei tools specifici, credo che in molti utilizzino tale adsl per questo?Ma anche questa deve essere una notizia falsa e tendenziosa!:-D
        • Anonimo scrive:
          Re: Ho risolto tutto!!!
          - Scritto da: Elwood_

          - Scritto da: Anonimo

          scusi mi spiega il legame tra "winzozz" e

          adsl ..
          zip....

          il suddetto signore faceva probabilmente
          notare che, se uno si abbona all'adsl, e gli
          serve 256 kb, probabilmente, utilizzerà tale
          adsl, per scaricare mp3 e avi? (leggi divx)
          Probabilmente molti utilizzatori che usano
          l'adsl, principalmente lo fanno per
          scaricarsi, musica e films?

          Stia sicuro caro Lei, che apparte il
          sottoscritto, e pochi altri che scaricano
          per dei tools specifici, credo che in molti
          utilizzino tale adsl per questo?
          Ma anche questa deve essere una notizia
          falsa e tendenziosa!
          :-DIl su-suddetto signore (cioè io) tenderebbe a sottolineare come...(e le statistiche parlano chiaro in tal senso) di fatto ci siano tre elementi trainanti nel boom delle connessioni a banda larga domestiche:1) Download di Mp3.2) Download di DivX.3) Porno in tutte le sue possibili forme!Dando la 'caccia' a queste tre fonti di lucro indiretto stai tranquillo che se perdura la tendenza si invertirà, lasciando un buco in un business dietro il quale mi pare che Telcom, Infostrada e Fastweb si stiano fregando le mani da tempo.E a proposito di Tools e Winzozz... aggiungo che le copie regolarmente vendute, registrate e licenziate di tutto ciò non costituiscono manco un decimo di quelle installate.E allora visto che si fa caccia alle streghe tanto vale buttarsi sul free. Poi magari da casa ci si abitua e si passa definitivamente a Linux anche nel mondo aziendale... (utopia... ma mi piacerebbe)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ho risolto tutto!!!
            Ma su ...lo dica liberamente .... da come parla lei "winzozz" lo aveva buttato da tempo.....Non che la cosa mi dispiaccia... anzi...La invito a essere meno pessimista riguardo le realtà aziendali...non voglio dire che son rose e fiori ma la situazione è incomparabilmente migliore di qualche anno fa....Io poi son (pur di ottenere risultati anche graduali) sono disposto a compromessi mi vanno bene anche le versioni più "commerciali" Suse Red Hat e compagnia cantante tutto purchè sia GNU.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ho risolto tutto!!!

            Ma su ...lo dica liberamente .... da come
            parla lei "winzozz" lo aveva buttato da
            tempo.....Giuro. Formattazione di stamani!
          • Anonimo scrive:
            Re: Ho risolto tutto!!!
            - Scritto da: Anonimo


            Ma su ...lo dica liberamente .... da come

            parla lei "winzozz" lo aveva buttato da

            tempo.....

            Giuro. Formattazione di stamani!In tal caso BENVENUTO!......
          • Anonimo scrive:
            Re: Ho risolto tutto!!!
            - Scritto da: Anonimo


            Ma su ...lo dica liberamente .... da come

            parla lei "winzozz" lo aveva buttato da

            tempo.....

            Giuro. Formattazione di stamani!In tal caso BENVENUTO!......
          • Anonimo scrive:
            Re: Ho risolto tutto!!!

            Ma su ...lo dica liberamente .... da come
            parla lei "winzozz" lo aveva buttato da
            tempo.....Giuro. Formattazione di stamani!
          • Anonimo scrive:
            Re: Ho risolto tutto!!!
            Ma su ...lo dica liberamente .... da come parla lei "winzozz" lo aveva buttato da tempo.....Non che la cosa mi dispiaccia... anzi...La invito a essere meno pessimista riguardo le realtà aziendali...non voglio dire che son rose e fiori ma la situazione è incomparabilmente migliore di qualche anno fa....Io poi son (pur di ottenere risultati anche graduali) sono disposto a compromessi mi vanno bene anche le versioni più "commerciali" Suse Red Hat e compagnia cantante tutto purchè sia GNU.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ho risolto tutto!!!
          - Scritto da: Elwood_

          - Scritto da: Anonimo

          scusi mi spiega il legame tra "winzozz" e

          adsl ..
          zip....

          il suddetto signore faceva probabilmente
          notare che, se uno si abbona all'adsl, e gli
          serve 256 kb, probabilmente, utilizzerà tale
          adsl, per scaricare mp3 e avi? (leggi divx)
          Probabilmente molti utilizzatori che usano
          l'adsl, principalmente lo fanno per
          scaricarsi, musica e films?

          Stia sicuro caro Lei, che apparte il
          sottoscritto, e pochi altri che scaricano
          per dei tools specifici, credo che in molti
          utilizzino tale adsl per questo?
          Ma anche questa deve essere una notizia
          falsa e tendenziosa!
          :-DIl su-suddetto signore (cioè io) tenderebbe a sottolineare come...(e le statistiche parlano chiaro in tal senso) di fatto ci siano tre elementi trainanti nel boom delle connessioni a banda larga domestiche:1) Download di Mp3.2) Download di DivX.3) Porno in tutte le sue possibili forme!Dando la 'caccia' a queste tre fonti di lucro indiretto stai tranquillo che se perdura la tendenza si invertirà, lasciando un buco in un business dietro il quale mi pare che Telcom, Infostrada e Fastweb si stiano fregando le mani da tempo.E a proposito di Tools e Winzozz... aggiungo che le copie regolarmente vendute, registrate e licenziate di tutto ciò non costituiscono manco un decimo di quelle installate.E allora visto che si fa caccia alle streghe tanto vale buttarsi sul free. Poi magari da casa ci si abitua e si passa definitivamente a Linux anche nel mondo aziendale... (utopia... ma mi piacerebbe)
      • Elwood_ scrive:
        Re: Ho risolto tutto!!!
        - Scritto da: Anonimo
        scusi mi spiega il legame tra "winzozz" e
        adsl ..
        adsl (se non è a tempo ed è a traffico
        illimitato) le fa risparmiare qualche lira
        in telefonate non credo che la telecom (o
        altri) si mettano a piangere per questo...
        l'unico che piange (si fa per dire) è Bill
        G. (ma questo non mi preoccupa)....il suddetto signore faceva probabilmente notare che, se uno si abbona all'adsl, e gli serve 256 kb, probabilmente, utilizzerà tale adsl, per scaricare mp3 e avi? (leggi divx)Probabilmente molti utilizzatori che usano l'adsl, principalmente lo fanno per scaricarsi, musica e films?Stia sicuro caro Lei, che apparte il sottoscritto, e pochi altri che scaricano per dei tools specifici, credo che in molti utilizzino tale adsl per questo?Ma anche questa deve essere una notizia falsa e tendenziosa!:-D
    • Anonimo scrive:
      Re: Ho risolto tutto!!!
      scusi mi spiega il legame tra "winzozz" e adsl ..adsl (se non è a tempo ed è a traffico illimitato) le fa risparmiare qualche lira in telefonate non credo che la telecom (o altri) si mettano a piangere per questo...l'unico che piange (si fa per dire) è Bill G. (ma questo non mi preoccupa)....
    • Anonimo scrive:
      Re: Ho risolto tutto!!!
      - Scritto da: Anonimo
      Scaricata ultima versione della Debian free.
      Tolto Winzozz...
      Formattato HD.
      Eliminato tutto.
      Domani invio la raccomandata per la disdetta
      dell' ADSL a casa.... e tanti saluti.
      Io uso internet dal '95. Per anni mi sono sorbito gli scatti telefonici che mi facevano usare internet col batticuore. Dovevo cercare le cose su internet a razzo, i vari servizi di messaggistica non avevano molto senso perché non potevo stare tanto online.Allora molti si lamentavano di questa situazione e sono state accolte con grande favore l'arrivo delle flat e poi dell'adsl che permetteva anche di non tenere la linea occupata.Ora che tutti scaricano mp3 a manetta con i programmi p2p si è diffusa la convinzione che la banda larga serva solo a quello.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ho risolto tutto!!!

        Ora che tutti scaricano mp3 a manetta con i
        programmi p2p si è diffusa la convinzione
        che la banda larga serva solo a quello.Quanti sono quelli che, per lavoro o chissà che, sono obbligati a fare ricerche a casa durante le ore diurne?No... perchè io uso internet dal '96... mi collegavo la sera e ci stavo quanto mi pareva... e trovavo veramente difficile raggiungere come costo totale quello del mio attuale ADSL.Personalmente posso benissimo tornare a quello stato di cose. Portafogli e tranquillità non potranno che trovarne giovamento.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ho risolto tutto!!!
          - Scritto da: Anonimo
          No... perchè io uso internet dal '96... mi
          collegavo la sera e ci stavo quanto mi
          pareva... e trovavo veramente difficile
          raggiungere come costo totale quello del mio
          attuale ADSL.Certo ognuno è libero di fare i suoi conti e se gli conviene può tornare al vecchio modem... io non lo farei mai
        • Anonimo scrive:
          Re: Ho risolto tutto!!!
          - Scritto da: Anonimo
          No... perchè io uso internet dal '96... mi
          collegavo la sera e ci stavo quanto mi
          pareva... e trovavo veramente difficile
          raggiungere come costo totale quello del mio
          attuale ADSL.Certo ognuno è libero di fare i suoi conti e se gli conviene può tornare al vecchio modem... io non lo farei mai
      • Anonimo scrive:
        Re: Ho risolto tutto!!!

        Ora che tutti scaricano mp3 a manetta con i
        programmi p2p si è diffusa la convinzione
        che la banda larga serva solo a quello.Quanti sono quelli che, per lavoro o chissà che, sono obbligati a fare ricerche a casa durante le ore diurne?No... perchè io uso internet dal '96... mi collegavo la sera e ci stavo quanto mi pareva... e trovavo veramente difficile raggiungere come costo totale quello del mio attuale ADSL.Personalmente posso benissimo tornare a quello stato di cose. Portafogli e tranquillità non potranno che trovarne giovamento.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ho risolto tutto!!!
      - Scritto da: Anonimo
      Scaricata ultima versione della Debian free.
      Tolto Winzozz...
      Formattato HD.
      Eliminato tutto.
      Domani invio la raccomandata per la disdetta
      dell' ADSL a casa.... e tanti saluti.
      Io uso internet dal '95. Per anni mi sono sorbito gli scatti telefonici che mi facevano usare internet col batticuore. Dovevo cercare le cose su internet a razzo, i vari servizi di messaggistica non avevano molto senso perché non potevo stare tanto online.Allora molti si lamentavano di questa situazione e sono state accolte con grande favore l'arrivo delle flat e poi dell'adsl che permetteva anche di non tenere la linea occupata.Ora che tutti scaricano mp3 a manetta con i programmi p2p si è diffusa la convinzione che la banda larga serva solo a quello.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ho risolto tutto!!!
      - Scritto da: Anonimo
      Domani invio la raccomandata per la disdetta
      dell' ADSL a casa.... e tanti saluti.Come il tipo che si taglia le p...e per far dispetto alla moglie? ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ho risolto tutto!!!
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Domani invio la raccomandata per la
        disdetta

        dell' ADSL a casa.... e tanti saluti.

        Come il tipo che si taglia le p...e per far
        dispetto alla moglie? ;)
        no le palle se le taglia (o meglio se le e già tagliate) quando ha comprato winzozz
    • Anonimo scrive:
      Re: Ho risolto tutto!!!
      - Scritto da: Anonimo
      Domani invio la raccomandata per la disdetta
      dell' ADSL a casa.... e tanti saluti.Come il tipo che si taglia le p...e per far dispetto alla moglie? ;)
  • Anonimo scrive:
    "diritti" d'autore...
    A mio avviso, vista la definizione, il Diritto d'Autore è giusto.Infatti si riconosce, a chi è Autore di un prodotto intellettuale (musica, pellicola, immagine, parola, ecc), il suo *Diritto* ad everne paternità esclusiva.Ma allora mi chiedo:Quando il suddetto autore muore... perchè devo sostenere economicamente i vari figli, mogli, nipoti , amanti e vicini di casa?L'Autore, finchè è in vita, ha il diritto di fruire del guadagno derivante dalla vendita del *suo* prodotto. In questo senso si riconosce un prezzo (adeguato?) al suo lavoro.Ma perchè i familiari devono essere leggittimati a pretendere soldi dallo sfruttamento dell'opera dell'artista?che diventino anche loro artisti.Il solo fatto di essere postumi non dà loro diritto di nulla.Sono degli sciacalli.Infatti, mentre in Italia si abolisce giustamente la tassa di successione, questo principio non vale per i film o dischi di un defunto, il cui acquisto è, a tutti gli effetti, una Tassa che si paga alla sua famiglia.La figlia del compianto Totò scriverebbe qualche libro in meno e si troverebbe un lavoro serio invece di svolgere la mansione lavorativa in qualità di: "figlia di Totò". Ad esempio, Charlie Chaplin ha girato la pellicola "il grande dittatore" nel 1943...ben 60 fa.E' giusto che abbia la paternità del film, proprio perchè a nessuno venga in mente di girare una pellicola che parli di un barbiere ebreo che è il sosia di Hitler...Ma perchè devo far campare i suoi nipoti che non hanno per niente partecipato alla stesura della sceneggiatura perchè neanche erano nati?A mio avviso, una volta deceduto l'Artista, l'Opera dovrebbe essere liberata dal fine di lucro a cui è legata, e lasciata al beneficio culturale che la comunità potrà trarne, riconoscendo comunque all'autore della stessa, la paternità esclusiva e perenne.
  • Anonimo scrive:
    "diritti" d'autore...
    A mio avviso, vista la definizione, il Diritto d'Autore è giusto.Infatti si riconosce, a chi è Autore di un prodotto intellettuale (musica, pellicola, immagine, parola, ecc), il suo *Diritto* ad everne paternità esclusiva.Ma allora mi chiedo:Quando il suddetto autore muore... perchè devo sostenere economicamente i vari figli, mogli, nipoti , amanti e vicini di casa?L'Autore, finchè è in vita, ha il diritto di fruire del guadagno derivante dalla vendita del *suo* prodotto. In questo senso si riconosce un prezzo (adeguato?) al suo lavoro.Ma perchè i familiari devono essere leggittimati a pretendere soldi dallo sfruttamento dell'opera dell'artista?che diventino anche loro artisti.Il solo fatto di essere postumi non dà loro diritto di nulla.Sono degli sciacalli.Infatti, mentre in Italia si abolisce giustamente la tassa di successione, questo principio non vale per i film o dischi di un defunto, il cui acquisto è, a tutti gli effetti, una Tassa che si paga alla sua famiglia.La figlia del compianto Totò scriverebbe qualche libro in meno e si troverebbe un lavoro serio invece di svolgere la mansione lavorativa in qualità di: "figlia di Totò". Ad esempio, Charlie Chaplin ha girato la pellicola "il grande dittatore" nel 1943...ben 60 fa.E' giusto che abbia la paternità del film, proprio perchè a nessuno venga in mente di girare una pellicola che parli di un barbiere ebreo che è il sosia di Hitler...Ma perchè devo far campare i suoi nipoti che non hanno per niente partecipato alla stesura della sceneggiatura perchè neanche erano nati?A mio avviso, una volta deceduto l'Artista, l'Opera dovrebbe essere liberata dal fine di lucro a cui è legata, e lasciata al beneficio culturale che la comunità potrà trarne, riconoscendo comunque all'autore della stessa, la paternità esclusiva e perenne.
    • Anonimo scrive:
      Re: "diritti" d'autore...
      - Scritto da: Anonimo
      A mio avviso, vista la definizione, il
      Diritto d'Autore è giusto.
      Infatti si riconosce, a chi è Autore di un
      prodotto intellettuale (musica, pellicola,
      immagine, parola, ecc), il suo *Diritto* ad
      everne paternità esclusiva.

      Ma allora mi chiedo:

      Quando il suddetto autore muore... perchè
      devo sostenere economicamente i vari figli,
      mogli, nipoti , amanti e vicini di casa?

      L'Autore, finchè è in vita, ha il diritto di
      fruire del guadagno derivante dalla vendita
      del *suo* prodotto.

      In questo senso si riconosce un prezzo
      (adeguato?) al suo lavoro.

      Ma perchè i familiari devono essere
      leggittimati a pretendere soldi dallo
      sfruttamento dell'opera dell'artista?
      che diventino anche loro artisti.
      Il solo fatto di essere postumi non dà loro
      diritto di nulla.
      Sono degli sciacalli.

      Infatti, mentre in Italia si abolisce
      giustamente la tassa di successione, questo
      principio non vale per i film o dischi di un
      defunto, il cui acquisto è, a tutti gli
      effetti, una Tassa che si paga alla sua
      famiglia.

      La figlia del compianto Totò scriverebbe
      qualche libro in meno e si troverebbe un
      lavoro serio invece di svolgere la mansione
      lavorativa in qualità di: "figlia di Totò".

      Ad esempio, Charlie Chaplin ha girato la
      pellicola "il grande dittatore" nel
      1943...ben 60 fa.
      E' giusto che abbia la paternità del film,
      proprio perchè a nessuno venga in mente di
      girare una pellicola che parli di un
      barbiere ebreo che è il sosia di Hitler...
      Ma perchè devo far campare i suoi nipoti che
      non hanno per niente partecipato alla
      stesura della sceneggiatura perchè neanche
      erano nati?

      A mio avviso, una volta deceduto l'Artista,
      l'Opera dovrebbe essere liberata dal fine di
      lucro a cui è legata, e lasciata al
      beneficio culturale che la comunità potrà
      trarne, riconoscendo comunque all'autore
      della stessa, la paternità esclusiva e
      perenne.
      Parole sante!
    • Anonimo scrive:
      Re: "diritti" d'autore...
      - Scritto da: Anonimo
      A mio avviso, vista la definizione, il
      Diritto d'Autore è giusto.
      Infatti si riconosce, a chi è Autore di un
      prodotto intellettuale (musica, pellicola,
      immagine, parola, ecc), il suo *Diritto* ad
      everne paternità esclusiva.

      Ma allora mi chiedo:

      Quando il suddetto autore muore... perchè
      devo sostenere economicamente i vari figli,
      mogli, nipoti , amanti e vicini di casa?

      L'Autore, finchè è in vita, ha il diritto di
      fruire del guadagno derivante dalla vendita
      del *suo* prodotto.

      In questo senso si riconosce un prezzo
      (adeguato?) al suo lavoro.

      Ma perchè i familiari devono essere
      leggittimati a pretendere soldi dallo
      sfruttamento dell'opera dell'artista?
      che diventino anche loro artisti.
      Il solo fatto di essere postumi non dà loro
      diritto di nulla.
      Sono degli sciacalli.

      Infatti, mentre in Italia si abolisce
      giustamente la tassa di successione, questo
      principio non vale per i film o dischi di un
      defunto, il cui acquisto è, a tutti gli
      effetti, una Tassa che si paga alla sua
      famiglia.

      La figlia del compianto Totò scriverebbe
      qualche libro in meno e si troverebbe un
      lavoro serio invece di svolgere la mansione
      lavorativa in qualità di: "figlia di Totò".

      Ad esempio, Charlie Chaplin ha girato la
      pellicola "il grande dittatore" nel
      1943...ben 60 fa.
      E' giusto che abbia la paternità del film,
      proprio perchè a nessuno venga in mente di
      girare una pellicola che parli di un
      barbiere ebreo che è il sosia di Hitler...
      Ma perchè devo far campare i suoi nipoti che
      non hanno per niente partecipato alla
      stesura della sceneggiatura perchè neanche
      erano nati?

      A mio avviso, una volta deceduto l'Artista,
      l'Opera dovrebbe essere liberata dal fine di
      lucro a cui è legata, e lasciata al
      beneficio culturale che la comunità potrà
      trarne, riconoscendo comunque all'autore
      della stessa, la paternità esclusiva e
      perenne.
      Parole sante!
    • Anonimo scrive:
      Re: "diritti" d'autore...
      quello che Lei dice potrebbe essere anche ragionevole (io però ho dei dubbi)...tuttavia qui non si parla di diritti di autore ma di copyright (tradotto alla lettera diritto di copia) che non ha nulla da spartire ....Il diritto di copia è una cosa che può anche essere stato acquisito (e normalmente è così) da qualcuno che non è l'autore...Magari dietro compenso o accordo con l'autore stesso il quale mantiene comunque (perchè non alienabile) la proprietà intellettuale dell'opera...Il vero problema qui è il diritto di copia... che tutt'altra cosa
      • Anonimo scrive:
        Re: "diritti" d'autore...
        - Scritto da: Anonimo
        quello che Lei dice potrebbe essere anche
        ragionevole (io però ho dei dubbi)...
        tuttavia qui non si parla di diritti di
        autore ma di copyright (tradotto alla
        lettera diritto di copia) che non ha nulla
        da spartire ....
        Il diritto di copia è una cosa che può anche
        essere stato acquisito (e normalmente è
        così) da qualcuno che non è l'autore...Esatto. Ma allora ritorniamo all concetto che esprimevo sopra...Perchè Acquisire diritti.l'acquistare il diritto d'autore non fa di me l'Autore.Fa di me il prorpietario, a fronte di un costo economico, che molti non potrebbero permettersi, di un bene di un altro.e fino a che si tratta di un bene come una macchina o di un appartamento mi vabe... non posso mica costruirmi tutto da solo!il problema insorge quando il denaro mi consente di acquisire un pezzo del sapere, della cultura di un'altra persona.E' diverso, e abberrante.
        Magari dietro compenso o accordo con
        l'autore stesso il quale mantiene comunque
        (perchè non alienabile) la proprietà
        intellettuale dell'opera...
        Il vero problema qui è il diritto di
        copia... che tutt'altra cosacopiare la cultura di un defunto è, visto che lui non può più servirsene, diffondere il suo messaggio...nulla più.
        • Anonimo scrive:
          Re: "diritti" d'autore...
          Ma è proprio questo il punto Lei non può, stante la legge sul copyright, copiare!Se lei copia viola la legge! l'autore puo anche (dipende dagli accordi che preso con chi ha comprato) morire di fame!Il punto è che ciò che viene punito in questo caso è la attività di diffusione.Evidentemente se qualcuno acquisisce i diritti di copia ne priva (per definizione) tutti gli altri soggetti. La domanda a questo punto sorge spontanea... è lecita la vendita di apparecchi che possono copiare (copiare e riprodurre sono sinonimi, in italiano corrente, lo ricordo a chi volesse fare il furbo) un contenuto che può essere sottoposto a copyright....Le major sostengono di no....Ma qualcuno (ad es. la sony) ha "i piedi in due scarpe" vende anche apparecchi per la riproduzione..... quale dei due mercati sacrifichera??IO sono disposto a scommettere ... almeno per la sony (gli piace di più vendere registratori e compagnia bella... basta guardare le revenues)....Il brutto di questa vicenda è che quando tutto sarà finito e il mercato (inevitabilmente) avra fatto giustizia dei servi sciocchi delle majors (le majors stesse troveranno un altro modo di fare soldi) a noi rimarrà (come sempre) il danno per la libertà individuali.......- Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          quello che Lei dice potrebbe essere anche

          ragionevole (io però ho dei dubbi)...

          tuttavia qui non si parla di diritti di

          autore ma di copyright (tradotto alla

          lettera diritto di copia) che non ha nulla

          da spartire ....

          Il diritto di copia è una cosa che può
          anche

          essere stato acquisito (e normalmente è

          così) da qualcuno che non è l'autore...

          Esatto. Ma allora ritorniamo all concetto
          che esprimevo sopra...
          Perchè Acquisire diritti.
          l'acquistare il diritto d'autore non fa di
          me l'Autore.
          Fa di me il prorpietario, a fronte di un
          costo economico, che molti non potrebbero
          permettersi, di un bene di un altro.
          e fino a che si tratta di un bene come una
          macchina o di un appartamento mi vabe... non
          posso mica costruirmi tutto da solo!
          il problema insorge quando il denaro mi
          consente di acquisire un pezzo del sapere,
          della cultura di un'altra persona.
          E' diverso, e abberrante.



          Magari dietro compenso o accordo con

          l'autore stesso il quale mantiene comunque

          (perchè non alienabile) la proprietà

          intellettuale dell'opera...

          Il vero problema qui è il diritto di

          copia... che tutt'altra cosa

          copiare la cultura di un defunto è, visto
          che lui non può più servirsene, diffondere
          il suo messaggio...nulla più.
          • Ekleptical scrive:
            Re: "diritti" d'autore...

            IO sono disposto a scommettere ... almeno
            per la sony (gli piace di più vendere
            registratori e compagnia bella... basta
            guardare le revenues)....E via di castronerie!!!Mi dici esatamente dove la vedi la preferenza della Sony per le revenues dei VCR?Hai dato un'occhiata agli ultimi bilanci Sony? La finite di parlare totalemente a vanvera senza documentarvi minimamente? Capisco che spararle tanto per spararle è molto più comodo, ma è tanto difficile fare un dibattito con cognizione di causa?Leggitelo il riassunto del bilancio Sony:http://www.sony.net/SonyInfo/IR/financial/ar/2002/file/e_ar2002_03.pdfSecondo te è meglio un margine operativo di -8 o uno di 83+20+31?
          • Ekleptical scrive:
            Re: "diritti" d'autore...

            IO sono disposto a scommettere ... almeno
            per la sony (gli piace di più vendere
            registratori e compagnia bella... basta
            guardare le revenues)....E via di castronerie!!!Mi dici esatamente dove la vedi la preferenza della Sony per le revenues dei VCR?Hai dato un'occhiata agli ultimi bilanci Sony? La finite di parlare totalemente a vanvera senza documentarvi minimamente? Capisco che spararle tanto per spararle è molto più comodo, ma è tanto difficile fare un dibattito con cognizione di causa?Leggitelo il riassunto del bilancio Sony:http://www.sony.net/SonyInfo/IR/financial/ar/2002/file/e_ar2002_03.pdfSecondo te è meglio un margine operativo di -8 o uno di 83+20+31?
      • Anonimo scrive:
        Re: "diritti" d'autore...
        - Scritto da: Anonimo
        quello che Lei dice potrebbe essere anche
        ragionevole (io però ho dei dubbi)...
        tuttavia qui non si parla di diritti di
        autore ma di copyright (tradotto alla
        lettera diritto di copia) che non ha nulla
        da spartire ....
        Il diritto di copia è una cosa che può anche
        essere stato acquisito (e normalmente è
        così) da qualcuno che non è l'autore...Esatto. Ma allora ritorniamo all concetto che esprimevo sopra...Perchè Acquisire diritti.l'acquistare il diritto d'autore non fa di me l'Autore.Fa di me il prorpietario, a fronte di un costo economico, che molti non potrebbero permettersi, di un bene di un altro.e fino a che si tratta di un bene come una macchina o di un appartamento mi vabe... non posso mica costruirmi tutto da solo!il problema insorge quando il denaro mi consente di acquisire un pezzo del sapere, della cultura di un'altra persona.E' diverso, e abberrante.
        Magari dietro compenso o accordo con
        l'autore stesso il quale mantiene comunque
        (perchè non alienabile) la proprietà
        intellettuale dell'opera...
        Il vero problema qui è il diritto di
        copia... che tutt'altra cosacopiare la cultura di un defunto è, visto che lui non può più servirsene, diffondere il suo messaggio...nulla più.
    • Anonimo scrive:
      Re: "diritti" d'autore...
      quello che Lei dice potrebbe essere anche ragionevole (io però ho dei dubbi)...tuttavia qui non si parla di diritti di autore ma di copyright (tradotto alla lettera diritto di copia) che non ha nulla da spartire ....Il diritto di copia è una cosa che può anche essere stato acquisito (e normalmente è così) da qualcuno che non è l'autore...Magari dietro compenso o accordo con l'autore stesso il quale mantiene comunque (perchè non alienabile) la proprietà intellettuale dell'opera...Il vero problema qui è il diritto di copia... che tutt'altra cosa
    • Anonimo scrive:
      Re: "diritti" d'autore...

      A mio avviso, una volta deceduto l'Artista,
      l'Opera dovrebbe essere liberata dal fine di
      lucro a cui è legataSono d'accordo... seguendo questo principio potremmo pure ammazzare l'autore subito dopo l'edizione dell'opera, per non pagargli manco mezzo diritto...
      • Anonimo scrive:
        Re: "diritti" d'autore...
        - Scritto da: Anonimo


        A mio avviso, una volta deceduto
        l'Artista,

        l'Opera dovrebbe essere liberata dal fine
        di

        lucro a cui è legata

        Sono d'accordo... seguendo questo principio
        potremmo pure ammazzare l'autore subito dopo
        l'edizione dell'opera, per non pagargli
        manco mezzo diritto...la solita testa di cazzo...
      • Anonimo scrive:
        Re: "diritti" d'autore...
        - Scritto da: Anonimo


        A mio avviso, una volta deceduto
        l'Artista,

        l'Opera dovrebbe essere liberata dal fine
        di

        lucro a cui è legata

        Sono d'accordo... seguendo questo principio
        potremmo pure ammazzare l'autore subito dopo
        l'edizione dell'opera, per non pagargli
        manco mezzo diritto...la solita testa di cazzo...
    • Anonimo scrive:
      Re: "diritti" d'autore...

      A mio avviso, una volta deceduto l'Artista,
      l'Opera dovrebbe essere liberata dal fine di
      lucro a cui è legataSono d'accordo... seguendo questo principio potremmo pure ammazzare l'autore subito dopo l'edizione dell'opera, per non pagargli manco mezzo diritto...
    • Anonimo scrive:
      Re: "diritti" d'autore...
      - Scritto da: Anonimo
      A mio avviso, vista la definizione, il
      Diritto d'Autore è giusto.
      Infatti si riconosce, a chi è Autore di un
      prodotto intellettuale (musica, pellicola,
      immagine, parola, ecc), il suo *Diritto* ad
      everne paternità esclusiva.

      Ma allora mi chiedo:

      Quando il suddetto autore muore... perchè
      devo sostenere economicamente i vari figli,
      mogli, nipoti , amanti e vicini di casa?Ti posto un messaggio trovato sui newsgroup che condividonews:jc8za.23867$lK4.697812@twister1.libero.it (se non si crea il link apritelo da browser)
    • Anonimo scrive:
      Re: "diritti" d'autore...
      - Scritto da: Anonimo
      A mio avviso, vista la definizione, il
      Diritto d'Autore è giusto.
      Infatti si riconosce, a chi è Autore di un
      prodotto intellettuale (musica, pellicola,
      immagine, parola, ecc), il suo *Diritto* ad
      everne paternità esclusiva.

      Ma allora mi chiedo:

      Quando il suddetto autore muore... perchè
      devo sostenere economicamente i vari figli,
      mogli, nipoti , amanti e vicini di casa?Ti posto un messaggio trovato sui newsgroup che condividonews:jc8za.23867$lK4.697812@twister1.libero.it (se non si crea il link apritelo da browser)
  • Anonimo scrive:
    FORTE CON I DEBOLI E DEBOLE CON I FORTI
    è sempre la solita storia, non cambia mai, x protesta passo a linux e company, non ho intenzione di spendere + nemmeno un euro per standard "de facto" e prodotti globalizzati Wintel, o comprare CD che nell'ambito del prodotto tecnologioco sono la sola categoria merceologica, che anzichè diminuire di prezzo sono sempre e solo aumentati.
  • Anonimo scrive:
    FORTE CON I DEBOLI E DEBOLE CON I FORTI
    è sempre la solita storia, non cambia mai, x protesta passo a linux e company, non ho intenzione di spendere + nemmeno un euro per standard "de facto" e prodotti globalizzati Wintel, o comprare CD che nell'ambito del prodotto tecnologioco sono la sola categoria merceologica, che anzichè diminuire di prezzo sono sempre e solo aumentati.
    • Anonimo scrive:
      Re: FORTE CON I DEBOLI E DEBOLE CON I FO
      OTTIMO passa a linux! :)))...anche voi utonti di winzozz seguite quest'esempio... :PRicordate:AD AUGUSTA PER ANGUSTA,k.
      • Anonimo scrive:
        Re: FORTE CON I DEBOLI E DEBOLE CON I FO
        che cazzo centra winzoz e linux? qui si parla di peer to peer non di copie di sistemi operativi.leggete prima di postare.
        • Anonimo scrive:
          Re: FORTE CON I DEBOLI E DEBOLE CON I FO
          e' palesemente OT ma fa sempre bene invogliare la gente all'OpenSource....io la speranza di un mondo meno schifoso di questo non la perdo .... :P,k.
          • Anonimo scrive:
            Re: FORTE CON I DEBOLI E DEBOLE CON I FO
            Mbe non ha mica tutti i torti ...Winzozz (come lo chiama lui) è sicuramente per la politica che fa M$ sulla cosidetta proprietà intellettuale sommata al fatto che è veicolo di tutta la logica che sta dietro il cosiddetto DRM e sommata al fatto di essere parte della lobby che ha fatto e fa pressione per le leggi su queste cose è sicuramente argomento pertinente....in parole povere se compri "winzozz" e poi ti "trombano" qualche colpa e anche tua.....THe troll
          • Anonimo scrive:
            Re: FORTE CON I DEBOLI E DEBOLE CON I FO
            Meno male che ogni tanto qno capisce ...
          • Anonimo scrive:
            Re: FORTE CON I DEBOLI E DEBOLE CON I FO
            Meno male che ogni tanto qno capisce ...
        • Anonimo scrive:
          Re: FORTE CON I DEBOLI E DEBOLE CON I FO
          e' palesemente OT ma fa sempre bene invogliare la gente all'OpenSource....io la speranza di un mondo meno schifoso di questo non la perdo .... :P,k.
        • Anonimo scrive:
          Re: FORTE CON I DEBOLI E DEBOLE CON I FO
          - Scritto da: Anonimo
          che cazzo centra winzoz e linux? qui si
          parla di peer to peer non di copie di
          sistemi operativi.
          leggete prima di postarecentra nella misura che prima ti invogliano o meglio ti costringono ad usare uno standard o una tecnologia (vedi l'inganevole pubblicità di Alice per esempio, o la promozione x la broad band) e poi ti dicono che la stessa è se usata in maniera difforme trasforma 3000 studenti, impiegati e liberi professionisti, in delinquenti da art.41 bis.
        • Anonimo scrive:
          Re: FORTE CON I DEBOLI E DEBOLE CON I FO
          - Scritto da: Anonimo
          che cazzo centra winzoz e linux? qui si
          parla di peer to peer non di copie di
          sistemi operativi.
          leggete prima di postarecentra nella misura che prima ti invogliano o meglio ti costringono ad usare uno standard o una tecnologia (vedi l'inganevole pubblicità di Alice per esempio, o la promozione x la broad band) e poi ti dicono che la stessa è se usata in maniera difforme trasforma 3000 studenti, impiegati e liberi professionisti, in delinquenti da art.41 bis.
      • Anonimo scrive:
        Re: FORTE CON I DEBOLI E DEBOLE CON I FO
        che cazzo centra winzoz e linux? qui si parla di peer to peer non di copie di sistemi operativi.leggete prima di postare.
      • Anonimo scrive:
        Re: FORTE CON I DEBOLI E DEBOLE CON I FO
        Fatto!Ci ho impiegato una giornata, ma finalmente sono riuscito a far funzionare il mio modem adsl sotto linux!!! Era l'ultimo tassello. Ora posso dare l'addio al caro vecchio windows e a tutte le politiche legate al suo mondo.javascript:htmlconsentito()
      • Anonimo scrive:
        Re: FORTE CON I DEBOLI E DEBOLE CON I FO
        Fatto!Ci ho impiegato una giornata, ma finalmente sono riuscito a far funzionare il mio modem adsl sotto linux!!! Era l'ultimo tassello. Ora posso dare l'addio al caro vecchio windows e a tutte le politiche legate al suo mondo.javascript:htmlconsentito()
    • Anonimo scrive:
      Re: FORTE CON I DEBOLI E DEBOLE CON I FO
      centra perche' win e' sulla strada per incularci tutti con palladium , o ve lo siete dimenticato ?
    • Anonimo scrive:
      Re: FORTE CON I DEBOLI E DEBOLE CON I FO
      centra perche' win e' sulla strada per incularci tutti con palladium , o ve lo siete dimenticato ?
  • Anonimo scrive:
    Terribile
    Questa notizia non ci voleva.Ci sono rimasto male.Giova
  • Anonimo scrive:
    Terribile
    Questa notizia non ci voleva.Ci sono rimasto male.Giova
  • Anonimo scrive:
    la verità...
    la verita è che hanno beccato gente che vendeva e/o acquistava cd contraffatti....quelli che vendevano si rifornivano dalle reti p2p...MORALE DELLA FAVOLTA il p2p è incontrollabile e lo sanno bene!http://groups.google.it/groups?hl=it&lr=&ie=UTF-8&oe=UTF-8&selm=9doCa.26016%24pR3.521591%40news1.tin.it
  • Anonimo scrive:
    la verità...
    la verita è che hanno beccato gente che vendeva e/o acquistava cd contraffatti....quelli che vendevano si rifornivano dalle reti p2p...MORALE DELLA FAVOLTA il p2p è incontrollabile e lo sanno bene!http://groups.google.it/groups?hl=it&lr=&ie=UTF-8&oe=UTF-8&selm=9doCa.26016%24pR3.521591%40news1.tin.it
    • Anonimo scrive:
      Re: la verità...
      Appunto,, allora nn è una bufala, ma un quarto di bue o una mezza bufala. ...........nn hanno/stanno indagando su dei normali utenti del p2p ma su quelle persone che ci mangiavano sopra , quello secondo me è veramente reato......
    • Anonimo scrive:
      Re: la verità...
      Appunto,, allora nn è una bufala, ma un quarto di bue o una mezza bufala. ...........nn hanno/stanno indagando su dei normali utenti del p2p ma su quelle persone che ci mangiavano sopra , quello secondo me è veramente reato......
  • Cavallo GolOso scrive:
    1347 post! :-) Fantastico!
    Forse questo argomento interessa DI PIU' della libertà di stampa / espressione :DRicordo quantità sui 300/400 al tempo della famosa petizione riguardante la legge sull'editoria.Mi conforta pensare che la gente perlomeno si interessa al ... proprio problema ... credo che nessuno farà, in definitiva, niente , per cambiare le cose davvero (cambiare le leggi, interessarsi al governo del paese in cui vive) ... però è interessante notare che c'è un certo interesse, che non stanno ignorando l'argomento come era successo con altri non meno importanti.
  • Cavallo GolOso scrive:
    1347 post! :-) Fantastico!
    Forse questo argomento interessa DI PIU' della libertà di stampa / espressione :DRicordo quantità sui 300/400 al tempo della famosa petizione riguardante la legge sull'editoria.Mi conforta pensare che la gente perlomeno si interessa al ... proprio problema ... credo che nessuno farà, in definitiva, niente , per cambiare le cose davvero (cambiare le leggi, interessarsi al governo del paese in cui vive) ... però è interessante notare che c'è un certo interesse, che non stanno ignorando l'argomento come era successo con altri non meno importanti.
    • Anonimo scrive:
      Re: 1347 post! :-)   Fantastico!
      - Scritto da: Cavallo GolOso


      Forse questo argomento interessa DI PIU'
      della libertà di stampa / espressione :D

      Ricordo quantità sui 300/400 al tempo della
      famosa petizione riguardante la legge
      sull'editoria.
      Mi conforta pensare che la gente perlomeno
      si interessa al ... proprio problema
      ... credo che nessuno farà, in definitiva,
      niente , per cambiare le cose davvero
      (cambiare le leggi, interessarsi al governo
      del paese in cui vive) ... però è
      interessante notare che c'è un certo
      interesse, che non stanno ignorando
      l'argomento come era successo con altri non
      meno importanti.a cava te devi anda' a vedereil forum ot[ot] e legale o no????scoprirai la verità:-Dfirmato a mio cuggino
    • Anonimo scrive:
      Re: 1347 post! :-)   Fantastico!
      - Scritto da: Cavallo GolOso


      Forse questo argomento interessa DI PIU'
      della libertà di stampa / espressione :D

      Ricordo quantità sui 300/400 al tempo della
      famosa petizione riguardante la legge
      sull'editoria.
      Mi conforta pensare che la gente perlomeno
      si interessa al ... proprio problema
      ... credo che nessuno farà, in definitiva,
      niente , per cambiare le cose davvero
      (cambiare le leggi, interessarsi al governo
      del paese in cui vive) ... però è
      interessante notare che c'è un certo
      interesse, che non stanno ignorando
      l'argomento come era successo con altri non
      meno importanti.a cava te devi anda' a vedereil forum ot[ot] e legale o no????scoprirai la verità:-Dfirmato a mio cuggino
    • Anonimo scrive:
      OT Re: 1347 post! :-)   Fantastico!
      Io ne ricordo molti di più per l'editoria ma anche per altre questioni.Bisognerebbe afre una ricerca in archivio :D
    • Anonimo scrive:
      Re: 1347 post! :-)   Fantastico!
      - Scritto da: Cavallo GolOso


      Forse questo argomento interessa DI PIU'
      della libertà di stampa / espressione :D

      Ricordo quantità sui 300/400 al tempo della
      famosa petizione riguardante la legge
      sull'editoria.Devi calcolare però la "visibilità" in termini di tempo dell'articolo. Cioè da venerdì sino a lunedì perché è festa. Se fosse successo di martedì al mercoledì non era più in homepage e nessuno avrebbe aggiungo commenti.
    • Anonimo scrive:
      Re: 1347 post! :-)   Fantastico!
      - Scritto da: Cavallo GolOso


      Forse questo argomento interessa DI PIU'
      della libertà di stampa / espressione :D

      Ricordo quantità sui 300/400 al tempo della
      famosa petizione riguardante la legge
      sull'editoria.Devi calcolare però la "visibilità" in termini di tempo dell'articolo. Cioè da venerdì sino a lunedì perché è festa. Se fosse successo di martedì al mercoledì non era più in homepage e nessuno avrebbe aggiungo commenti.
  • Anonimo scrive:
    ma quale bufala?
    Non mi pare si possa parlare di bufala,Certo i giornalisti come al solito scabiando sintesi e semplificazione con la loroignoranza raccontano (come in questo caso) le cose con molte evidenti imprecisioni tuttavia ci sono elementi palesemente non bufaleschi:Nomi e cognomi e circostanze.Non c'è inoltre nessuna (data anche la diversità di luogo Milano e Roma) nessuna relazione con la notizia sui pedofili data da TG1 ieri.THe Supertroll
  • Anonimo scrive:
    ma quale bufala?
    Non mi pare si possa parlare di bufala,Certo i giornalisti come al solito scabiando sintesi e semplificazione con la loroignoranza raccontano (come in questo caso) le cose con molte evidenti imprecisioni tuttavia ci sono elementi palesemente non bufaleschi:Nomi e cognomi e circostanze.Non c'è inoltre nessuna (data anche la diversità di luogo Milano e Roma) nessuna relazione con la notizia sui pedofili data da TG1 ieri.THe Supertroll
    • Anonimo scrive:
      Re: ma quale bufala?
      Non so' , intanto : http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=367622
    • Anonimo scrive:
      Re: ma quale bufala?
      Non so' , intanto : http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=367622
    • Anonimo scrive:
      Re: ma quale bufala?
      certo ... la bufala della bufala.... vai a controllare e trovi nomi cognomi e soprattuto le altre inchieste fatte da questi signori in cerca di pubblicità e interviste.... so sempre gli stessi .... cosa pensi sia un caso?THe troll
    • Anonimo scrive:
      Re: ma quale bufala?
      certo ... la bufala della bufala.... vai a controllare e trovi nomi cognomi e soprattuto le altre inchieste fatte da questi signori in cerca di pubblicità e interviste.... so sempre gli stessi .... cosa pensi sia un caso?THe troll
    • Anonimo scrive:
      Re: ma quale bufala?
      - Scritto da: Anonimo
      Non mi pare si possa parlare di bufala,
      Certo i giornalisti come al solito scabiando
      sintesi e semplificazione con la loro
      ignoranza raccontano (come in questo caso)
      le cose con molte evidenti imprecisioni
      tuttavia ci sono elementi palesemente non
      bufaleschi:
      Nomi e cognomi e circostanze.
      Non c'è inoltre nessuna (data anche la
      diversità di luogo Milano e Roma) nessuna
      relazione con la notizia sui pedofili data
      da TG1 ieri.si diceva che era una bufala perche' repubblica aveva parlato di indagini per gli scaricatori peer-to-peer. Invece pare che la cosa sia diversa: sono stati denunciati 75 personaggi che compravano CD via EMAIL. Il p2p c'entra solo perche' era la fonte dei programmi-mp3-divx, che mettevano sui cd per poi venderli o scambiarli.L'universo dei 3000 personaggi non identificati, di cui parla repubblica, e', probabilmente, una cruda lista di IP per i quali magari c'e' qualche indizio (es. una lista files), ma nessuna prova concreta.Non preoccupiamoci esageratamente. Per di piu', oramai e' fatta, quindi inutile agitarsi.(din don: e' la finanza, aprite, in nome della legge).
      • Anonimo scrive:
        Re: quella dell'arresto degli skaricator
        di Sbreatney Bears, arrestati, per che scaricavano su internetè una notizia damiocuggino.mp3
        • Anonimo scrive:
          Re: quella dell'arresto degli skaricator
          - Scritto da: Anonimo

          di Sbreatney Bears, arrestati, per che
          scaricavano su internet
          è una notizia da

          miocuggino.mp3tuo cuggino non lo conosco chi sarebbe tuo cuggino? :-|
          • Anonimo scrive:
            Re: quella dell'arresto degli skaricator
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            di Sbreatney Bears, arrestati, per che

            scaricavano su internet

            è una notizia da



            miocuggino.mp3
            tuo cuggino non lo conosco chi sarebbe tuo
            cuggino? :-|
            mio cuggino sa un colpo secreto che dopo tre giorni muorimio cuggino è quello che fa la "hakker" e fa dieci attacchi da kaaza, e ti fa esplodere...il pcmio cugginooooo e' un prodotto della menteeeeeeeeeee
          • Anonimo scrive:
            Re: quella dell'arresto degli skaricator
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            di Sbreatney Bears, arrestati, per che

            scaricavano su internet

            è una notizia da



            miocuggino.mp3
            tuo cuggino non lo conosco chi sarebbe tuo
            cuggino? :-|
            mio cuggino sa un colpo secreto che dopo tre giorni muorimio cuggino è quello che fa la "hakker" e fa dieci attacchi da kaaza, e ti fa esplodere...il pcmio cugginooooo e' un prodotto della menteeeeeeeeeee
        • Anonimo scrive:
          Re: quella dell'arresto degli skaricator
          - Scritto da: Anonimo

          di Sbreatney Bears, arrestati, per che
          scaricavano su internet
          è una notizia da

          miocuggino.mp3tuo cuggino non lo conosco chi sarebbe tuo cuggino? :-|
      • Anonimo scrive:
        Re: quella dell'arresto degli skaricator
        di Sbreatney Bears, arrestati, per che scaricavano su internetè una notizia damiocuggino.mp3
      • Anonimo scrive:
        Re: ma quale bufala?
        scusa se le cose stanno come dici dove sarebbe la bufala?e poi per quale motivo non dovrei agitarmi se si tratta di mail e non di p2p?cosa diavolo stai dicendo?secondo te se riguarda il p2p è grave se riguarda la mail no?a me risulta che anche le major vendano i cd con la e-mail a te no?oppure pensi che le major possano vendere cd via e-mail e gli altri no?secondo te se io vendessi (ad esempio) un cd con un pezzo di bach avrei meno diritti di una major?... mi pare difficile da sostenere ... pero puoi sempre chiedere a bach ser quando il cd lo vende la major lui incassa soldi per i diritti di autore....:-D
        • Anonimo scrive:
          Re: ma quale bufala?
          - Scritto da: Anonimo
          secondo te se io vendessi (ad esempio) un cd
          con un pezzo di bach avrei meno diritti di
          una major?... mi pare difficile da sostenere
          ... pero puoi sempre chiedere a bach ser
          quando il cd lo vende la major lui incassa
          soldi per i diritti di autore....:-DSe vendi il tuo cd originale non commetti illecito, ma se vendi un cd copiato sì. Per quanto riguarda Bach non paghi i suoi diritti perché ormai è morto da troppo tempo (non ricordo se oltre i 60 e 70 i diritti sulle vendite decadono), però il pezzo di Bach è stato eseguito da un'orchestra che probabilmente è ancora viva e vegeta che se ti becca arriva con la sirena della polizia che fa: " durudù... duru duru......duuuuu".Io cmq mi sono rotto di tutte queste discussioni. Ragazzi andiamocene a vivere in Russi che là non ci sono leggi contro la pirateria.... Ah se volete farvi due risate la BSA ha detto che in Russia il 99% del software è pirata. Ma dico io: se non è illegale copiare software in quel paese cosa pensano che i russi sono scemi e comprano le licenze originali? E che ci fanno poi? Gli aeroplanini di carta?
          • Anonimo scrive:
            Re: ma quale bufala?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            secondo te se io vendessi (ad esempio) un
            cd

            con un pezzo di bach avrei meno diritti di

            una major?... mi pare difficile da
            sostenere

            ... pero puoi sempre chiedere a bach ser

            quando il cd lo vende la major lui incassa

            soldi per i diritti di autore....:-D

            Se vendi il tuo cd originale non commetti
            illecito, ma se vendi un cd copiato sì. Per
            quanto riguarda Bach non paghi i suoi
            diritti perché ormai è morto da troppo tempo
            (non ricordo se oltre i 60 e 70 i diritti
            sulle vendite decadono), però il pezzo di
            Bach è stato eseguito da un'orchestra che
            probabilmente è ancora viva e vegeta che se
            ti becca arriva con la sirena della polizia
            che fa: " durudù... duru duru......duuuuu".ah si? ma secondo te che sei esperto in questo caso la polizia tutela i diritti di chi?(THe troll ... in versione ingenua)
            Io cmq mi sono rotto di tutte queste
            discussioni. Ragazzi andiamocene a vivere in
            Russi che là non ci sono leggi contro la
            pirateria.... Ah se volete farvi due risate
            la BSA ha detto che in Russia il 99% del
            software è pirata. Ma dico io: se non è
            illegale copiare software in quel paese cosa
            pensano che i russi sono scemi e comprano le
            licenze originali? E che ci fanno poi? Gli
            aeroplanini di carta?
          • Anonimo scrive:
            Re: MA CHI TI CREDI DI ESSERE? POVERO TE
            Ti prego non te ne andare resta ancora qui con noi poveri stupidi e divertici ancora con le tue idiozie cosmiche! Eh si perchè Io ci penserei due volte prima di dire che le tue siano cose sensate ;)...guardati prima di guardare! BYEZ!EH EH EH!
          • Anonimo scrive:
            Re: MA CHI TI CREDI DI ESSERE? POVERO TE
            - Scritto da: Anonimo
            Ti prego non te ne andare resta ancora qui
            con noi poveri stupidi e divertici ancora
            con le tue idiozie cosmiche! Eh si perchè Io
            ci penserei due volte prima di dire che le
            tue siano cose sensate ;)...guardati prima
            di guardare! BYEZ!

            EH EH EH!l'auto scontro e calci in culoooooooomio cugino malamenteeeeeeeeema è un prodotto della menteeeefree mandela e tutti gli altri ma frianco mio cugginoanzi frianco a EKECLEPTICAL:-D
          • Anonimo scrive:
            Re: MA CHI TI CREDI DI ESSERE? POVERO TE
            - Scritto da: Anonimo
            Ti prego non te ne andare resta ancora qui
            con noi poveri stupidi e divertici ancora
            con le tue idiozie cosmiche! Eh si perchè Io
            ci penserei due volte prima di dire che le
            tue siano cose sensate ;)...guardati prima
            di guardare! BYEZ!

            EH EH EH!l'auto scontro e calci in culoooooooomio cugino malamenteeeeeeeeema è un prodotto della menteeeefree mandela e tutti gli altri ma frianco mio cugginoanzi frianco a EKECLEPTICAL:-D
          • Anonimo scrive:
            Re: MA CHI TI CREDI DI ESSERE? POVERO TE
            Ti prego non te ne andare resta ancora qui con noi poveri stupidi e divertici ancora con le tue idiozie cosmiche! Eh si perchè Io ci penserei due volte prima di dire che le tue siano cose sensate ;)...guardati prima di guardare! BYEZ!EH EH EH!
          • Anonimo scrive:
            Re: ma quale bufala?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            secondo te se io vendessi (ad esempio) un
            cd

            con un pezzo di bach avrei meno diritti di

            una major?... mi pare difficile da
            sostenere

            ... pero puoi sempre chiedere a bach ser

            quando il cd lo vende la major lui incassa

            soldi per i diritti di autore....:-D

            Se vendi il tuo cd originale non commetti
            illecito, ma se vendi un cd copiato sì. Per
            quanto riguarda Bach non paghi i suoi
            diritti perché ormai è morto da troppo tempo
            (non ricordo se oltre i 60 e 70 i diritti
            sulle vendite decadono), però il pezzo di
            Bach è stato eseguito da un'orchestra che
            probabilmente è ancora viva e vegeta che se
            ti becca arriva con la sirena della polizia
            che fa: " durudù... duru duru......duuuuu".ah si? ma secondo te che sei esperto in questo caso la polizia tutela i diritti di chi?(THe troll ... in versione ingenua)
            Io cmq mi sono rotto di tutte queste
            discussioni. Ragazzi andiamocene a vivere in
            Russi che là non ci sono leggi contro la
            pirateria.... Ah se volete farvi due risate
            la BSA ha detto che in Russia il 99% del
            software è pirata. Ma dico io: se non è
            illegale copiare software in quel paese cosa
            pensano che i russi sono scemi e comprano le
            licenze originali? E che ci fanno poi? Gli
            aeroplanini di carta?
        • Anonimo scrive:
          Re: ma quale bufala?
          - Scritto da: Anonimo
          secondo te se io vendessi (ad esempio) un cd
          con un pezzo di bach avrei meno diritti di
          una major?... mi pare difficile da sostenere
          ... pero puoi sempre chiedere a bach ser
          quando il cd lo vende la major lui incassa
          soldi per i diritti di autore....:-DSe vendi il tuo cd originale non commetti illecito, ma se vendi un cd copiato sì. Per quanto riguarda Bach non paghi i suoi diritti perché ormai è morto da troppo tempo (non ricordo se oltre i 60 e 70 i diritti sulle vendite decadono), però il pezzo di Bach è stato eseguito da un'orchestra che probabilmente è ancora viva e vegeta che se ti becca arriva con la sirena della polizia che fa: " durudù... duru duru......duuuuu".Io cmq mi sono rotto di tutte queste discussioni. Ragazzi andiamocene a vivere in Russi che là non ci sono leggi contro la pirateria.... Ah se volete farvi due risate la BSA ha detto che in Russia il 99% del software è pirata. Ma dico io: se non è illegale copiare software in quel paese cosa pensano che i russi sono scemi e comprano le licenze originali? E che ci fanno poi? Gli aeroplanini di carta?
    • Anonimo scrive:
      Re: ma quale bufala?
      - Scritto da: Anonimo
      Non mi pare si possa parlare di bufala,
      Certo i giornalisti come al solito scabiando
      sintesi e semplificazione con la loro
      ignoranza raccontano (come in questo caso)
      le cose con molte evidenti imprecisioni
      tuttavia ci sono elementi palesemente non
      bufaleschi:
      Nomi e cognomi e circostanze.
      Non c'è inoltre nessuna (data anche la
      diversità di luogo Milano e Roma) nessuna
      relazione con la notizia sui pedofili data
      da TG1 ieri.si diceva che era una bufala perche' repubblica aveva parlato di indagini per gli scaricatori peer-to-peer. Invece pare che la cosa sia diversa: sono stati denunciati 75 personaggi che compravano CD via EMAIL. Il p2p c'entra solo perche' era la fonte dei programmi-mp3-divx, che mettevano sui cd per poi venderli o scambiarli.L'universo dei 3000 personaggi non identificati, di cui parla repubblica, e', probabilmente, una cruda lista di IP per i quali magari c'e' qualche indizio (es. una lista files), ma nessuna prova concreta.Non preoccupiamoci esageratamente. Per di piu', oramai e' fatta, quindi inutile agitarsi.(din don: e' la finanza, aprite, in nome della legge).
  • Anonimo scrive:
    Scusate , ma è o non è una bufala...
    ..l'articolo apparso su Repubblica???Perchè se lo è, allora che parliamo affà??
  • Anonimo scrive:
    Scusate , ma è o non è una bufala...
    ..l'articolo apparso su Repubblica???Perchè se lo è, allora che parliamo affà??
    • Anonimo scrive:
      Re: Scusate , ma è o non è una bufala...
      anche secondo me è pura Paranoia
      • Anonimo scrive:
        Re: Scusate , ma è o non è una bufala...
        - Scritto da: Anonimo
        anche secondo me è pura Paranoiacome dissi ieri dopo una esilarante discussioneè una notizia di mio cuggino!
      • Anonimo scrive:
        Re: Scusate , ma è o non è una bufala...
        - Scritto da: Anonimo
        anche secondo me è pura Paranoiacome dissi ieri dopo una esilarante discussioneè una notizia di mio cuggino!
  • Anonimo scrive:
    Sto scaricando cartoni e Film.. Rischio?
    Io in questi giorni sto scaricando film e cartoni animati...rischio qualcosa?Rischio che la buona G.d.F. arrivi la mattina a bussare alla mia porta?Sapete com'è... non voglio certo pagare multe salatissime o andare dentro perchè sto scaricando il mio cartone animato preferito.Che poi non capisco... se lo registro con il videoregistratore non è la stessa cosa? Cambia solo il formato...Ma alla fine è una copia.Se volessero rispondermi anche i gestori di punto-informatico sarebbe una gran cosa... insomma tanto per fare chiarezza.
  • Anonimo scrive:
    Sto scaricando cartoni e Film.. Rischio?
    Io in questi giorni sto scaricando film e cartoni animati...rischio qualcosa?Rischio che la buona G.d.F. arrivi la mattina a bussare alla mia porta?Sapete com'è... non voglio certo pagare multe salatissime o andare dentro perchè sto scaricando il mio cartone animato preferito.Che poi non capisco... se lo registro con il videoregistratore non è la stessa cosa? Cambia solo il formato...Ma alla fine è una copia.Se volessero rispondermi anche i gestori di punto-informatico sarebbe una gran cosa... insomma tanto per fare chiarezza.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sto scaricando cartoni e Film.. Rischio?
      - Scritto da: Anonimo
      Io in questi giorni sto scaricando film e
      cartoni animati...
      rischio qualcosa?Sì e non scherzo.
      Rischio che la buona G.d.F. arrivi la
      mattina a bussare alla mia porta?poco probabile ma non impossibile. le denunce di cui leggi sono state fatte a carico di gente che vendeva e/o acquistava via email.
      Che poi non capisco... se lo registro con il
      videoregistratore non è la stessa cosa?No.
      • Anonimo scrive:
        Re: Sto scaricando cartoni e Film.. Rischio?
        Come non è la stessa cosa???Se registro un film con il videoregistratore è la stessa identica cosa. Ho comunque la copia di un film o di un cartone animato che teoricamente avrei dovuto comprare pagando così la SIAE per averlo.Altrimenti basterebbe registrarsi un film con il video e poi trasportare il tutto su supporto digitale invece che sbattersi a scaricarlo.Bye.
      • Anonimo scrive:
        Re: Sto scaricando cartoni e Film.. Rischio?



        Rischio che la buona G.d.F. arrivi la

        mattina a bussare alla mia porta?

        poco probabile ma non impossibile. le
        denunce di cui leggi sono state fatte a
        carico di gente che vendeva e/o acquistava
        via email.



        Che poi non capisco... se lo registro con
        il

        videoregistratore non è la stessa cosa?

        No.
        Io non vendo ne acquisto via email... ne con altri mezzi.. semplicemente scarico dal P2P...rischio lo stesso? e perchè?e soprattutto perchè non è la stessa cosa.. registrare con il videoregistratore? considerando il fatto che i cartoni che sto scaricando sono stati appunto videoregistrati dalla Tv e poi messi su cd... e infine sul P2P... è come se avessi una copia di una cosa registrata dalla Tv... quindi.. cosa cambia?!?
        • Anonimo scrive:
          Re: Sto scaricando cartoni e Film.. Rischio?
          Se hai una TV DEVI pagare il canone RAI, anche se non hai l'antenna. Quindi se hai una TV e hai pagato il canone citato puoi usare un VCR per registrare a uso personale tutto quello che vuoi, anche da canali non-RAI.Se a questo punto dai la cassetta VHS ad un amico che ha la TV e paga il canone è tutto ok. Se la dai ad un amico che non ha la TV (che se ne farebbe?!?) o che non paga il canone, allora lui avrà qualcosa per la quale non ha pagato le tasse (SIAE comprese ma non solo). Tu invece che gli dai la cassetta sei altrettanto punibile.Se il filmato lo scarichi da internet è la stessa cosa: se hai la TV e paghi il canone ok, altrimenti sei nei guai!Se il filmato non è mai stato trasmesso dalla TV ITALIANA allora da dove l'hai preso? E' una copia piratata oppure un film che non è mai sbarcato in Italia, quindi un film per il quale non si può neanche pagare la SIAE anche se si volesse... ma non importa se si può o non può pagare: se paghi ok, se non paghi -
          guai (anche se la SIAE non sa nulla di quel content). In generale dovresti usare (copiare, possedere, vedere) solo content per il quale prima o poi paghi/hai pagato/pagherai, e il torto è sempre da parte tua, in qualsiasi caso di dubbio.Se ti scarichi e guardi "the simpson" in inglese 4 mesi prima che vengano trasmessi su canale 5 hai commesso un reato e devi andare in galera!Le leggi sono queste. Se vengono applicate o se sono sensate, giuste o altro è un'altra storia... il mio parere è che è uno schifo e basta.
          • marcooasis scrive:
            Re: Sto scaricando cartoni e Film.. Rischio?
            Ma che cavolo dici? Pagando il canone (diciamo così RAI) televisivo, paghi per detenere apparecchi riceventi televisivi e radio. Ma.... puoi ricevere anche canali esteri via satellite...........
          • marcooasis scrive:
            Re: Sto scaricando cartoni e Film.. Rischio?
            Ma che cavolo dici? Pagando il canone (diciamo così RAI) televisivo, paghi per detenere apparecchi riceventi televisivi e radio. Ma.... puoi ricevere anche canali esteri via satellite...........
        • Anonimo scrive:
          Re: Sto scaricando cartoni e Film.. Rischio?
          Se hai una TV DEVI pagare il canone RAI, anche se non hai l'antenna. Quindi se hai una TV e hai pagato il canone citato puoi usare un VCR per registrare a uso personale tutto quello che vuoi, anche da canali non-RAI.Se a questo punto dai la cassetta VHS ad un amico che ha la TV e paga il canone è tutto ok. Se la dai ad un amico che non ha la TV (che se ne farebbe?!?) o che non paga il canone, allora lui avrà qualcosa per la quale non ha pagato le tasse (SIAE comprese ma non solo). Tu invece che gli dai la cassetta sei altrettanto punibile.Se il filmato lo scarichi da internet è la stessa cosa: se hai la TV e paghi il canone ok, altrimenti sei nei guai!Se il filmato non è mai stato trasmesso dalla TV ITALIANA allora da dove l'hai preso? E' una copia piratata oppure un film che non è mai sbarcato in Italia, quindi un film per il quale non si può neanche pagare la SIAE anche se si volesse... ma non importa se si può o non può pagare: se paghi ok, se non paghi -
          guai (anche se la SIAE non sa nulla di quel content). In generale dovresti usare (copiare, possedere, vedere) solo content per il quale prima o poi paghi/hai pagato/pagherai, e il torto è sempre da parte tua, in qualsiasi caso di dubbio.Se ti scarichi e guardi "the simpson" in inglese 4 mesi prima che vengano trasmessi su canale 5 hai commesso un reato e devi andare in galera!Le leggi sono queste. Se vengono applicate o se sono sensate, giuste o altro è un'altra storia... il mio parere è che è uno schifo e basta.
      • Anonimo scrive:
        Re: Sto scaricando cartoni e Film.. Rischio?



        Rischio che la buona G.d.F. arrivi la

        mattina a bussare alla mia porta?

        poco probabile ma non impossibile. le
        denunce di cui leggi sono state fatte a
        carico di gente che vendeva e/o acquistava
        via email.



        Che poi non capisco... se lo registro con
        il

        videoregistratore non è la stessa cosa?

        No.
        Io non vendo ne acquisto via email... ne con altri mezzi.. semplicemente scarico dal P2P...rischio lo stesso? e perchè?e soprattutto perchè non è la stessa cosa.. registrare con il videoregistratore? considerando il fatto che i cartoni che sto scaricando sono stati appunto videoregistrati dalla Tv e poi messi su cd... e infine sul P2P... è come se avessi una copia di una cosa registrata dalla Tv... quindi.. cosa cambia?!?
    • Anonimo scrive:
      Re: Sto scaricando cartoni e Film.. Rischio?
      - Scritto da: Anonimo
      Io in questi giorni sto scaricando film e
      cartoni animati...
      rischio qualcosa?Sì e non scherzo.
      Rischio che la buona G.d.F. arrivi la
      mattina a bussare alla mia porta?poco probabile ma non impossibile. le denunce di cui leggi sono state fatte a carico di gente che vendeva e/o acquistava via email.
      Che poi non capisco... se lo registro con il
      videoregistratore non è la stessa cosa?No.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sto scaricando cartoni e Film.. Rischio?
      - Scritto da: Anonimo
      Io in questi giorni sto scaricando film e
      cartoni animati...
      rischio qualcosa?
      Rischio che la buona G.d.F. arrivi la
      mattina a bussare alla mia porta?
      Sapete com'è... non voglio certo pagare
      multe salatissime o andare dentro perchè sto
      scaricando il mio cartone animato preferito.
      Che poi non capisco... se lo registro con il
      videoregistratore non è la stessa cosa?
      Cambia solo il formato...
      Ma alla fine è una copia.
      Se volessero rispondermi anche i gestori di
      punto-informatico sarebbe una gran cosa...
      insomma tanto per fare chiarezza.si ti arriski aaamiooocugginooooooooooooo!:-D
    • Anonimo scrive:
      Re: Sto scaricando cartoni e Film.. Rischio?
      - Scritto da: Anonimo
      Io in questi giorni sto scaricando film e
      cartoni animati...
      rischio qualcosa?
      Rischio che la buona G.d.F. arrivi la
      mattina a bussare alla mia porta?
      Sapete com'è... non voglio certo pagare
      multe salatissime o andare dentro perchè sto
      scaricando il mio cartone animato preferito.
      Che poi non capisco... se lo registro con il
      videoregistratore non è la stessa cosa?
      Cambia solo il formato...
      Ma alla fine è una copia.
      Se volessero rispondermi anche i gestori di
      punto-informatico sarebbe una gran cosa...
      insomma tanto per fare chiarezza.si ti arriski aaamiooocugginooooooooooooo!:-D
    • Anonimo scrive:
      Re: Sto scaricando cartoni e Film.. Rischio?
      - Scritto da: Anonimo
      Io in questi giorni sto scaricando film e
      cartoni animati...
      rischio qualcosa?noooooooootranquillo, sulla confezione e sui titoli di quei materiali c'è sempre scritto "MATERIALE NON COPERTO DA DIRITTO D'AUTORE - INCORAGGIATA DIFFUSIONE E COPIA CON OGNI MEZZO POSSIBILE" c'è sempre scritto dappertutto, quindi serviti tranquillamente, e magari meti anche su un sito, se hai qualche dubbio telefona direttamente al 113 e digli di farci su un giretto.ù
      • Anonimo scrive:
        Re: Sto scaricando cartoni e Film.. Rischio?
        scusate ma un conto è questo zelo da pseudo avvocati zelanti, esiste ed è pubblicizzato un servizio dove utenti si scambiano vcr di trasmissioni televisive.es mandatemi sentieri 345678e un altro sono gli illeciti trasmissioni via etere di prodotti soggetti a copyright (es tv clandestine come mediaset, leggete bene la legislazione)
      • Anonimo scrive:
        Re: Sto scaricando cartoni e Film.. Rischio?
        scusate ma un conto è questo zelo da pseudo avvocati zelanti, esiste ed è pubblicizzato un servizio dove utenti si scambiano vcr di trasmissioni televisive.es mandatemi sentieri 345678e un altro sono gli illeciti trasmissioni via etere di prodotti soggetti a copyright (es tv clandestine come mediaset, leggete bene la legislazione)
  • Anonimo scrive:
    Paranoia?
    che vi succede? in definitiva è lo scopo di lucro la discriminante,il resto è pura propaganda, unjo possiede mp3 esiste un legge per possesso illecito di mp3 o spaccio di mp3?no non esiste e non possono farla, per impraticabilità e perchè per fare una legge occorre che la collettività la recepisca come legge.si sono vago e non sono un giurista , non ancora, ma + o - è quello che succede con la mariujana.illecita ma il cui consumo trascende l'illecità per la maggioranza della comunità (quanti sono i consumatori, ve lo siete mai chiesto?) o se volete come successe alla alcool ai tempi del proibizionismo.scaricate e diffondete
  • Anonimo scrive:
    Paranoia?
    che vi succede? in definitiva è lo scopo di lucro la discriminante,il resto è pura propaganda, unjo possiede mp3 esiste un legge per possesso illecito di mp3 o spaccio di mp3?no non esiste e non possono farla, per impraticabilità e perchè per fare una legge occorre che la collettività la recepisca come legge.si sono vago e non sono un giurista , non ancora, ma + o - è quello che succede con la mariujana.illecita ma il cui consumo trascende l'illecità per la maggioranza della comunità (quanti sono i consumatori, ve lo siete mai chiesto?) o se volete come successe alla alcool ai tempi del proibizionismo.scaricate e diffondete
    • Anonimo scrive:
      Re: Paranoia?
      - Scritto da: Anonimo
      che vi succede?
      in definitiva è lo scopo di lucro la
      discriminante,Non solo, anche il PROFITTO, nel caso del software.
      il resto è pura propaganda, unjo possiede
      mp3 esiste un legge per possesso illecito di
      mp3 o spaccio di mp3?
      no non esiste e non possono farla, per
      impraticabilità e perchè per fare una legge
      occorre che la collettività la recepisca
      come legge.Vai a letto.
      • Anonimo scrive:
        Re: Paranoia?
        perchè questo tono falso ironico?entra nel meritomagari di te di mattina carburi meglio del sottoscritto,suvvia non fare il modesto
      • Anonimo scrive:
        Re: Paranoia?
        perchè questo tono falso ironico?entra nel meritomagari di te di mattina carburi meglio del sottoscritto,suvvia non fare il modesto
    • Anonimo scrive:
      Re: Paranoia?
      - Scritto da: Anonimo
      che vi succede?
      in definitiva è lo scopo di lucro la
      discriminante,Non solo, anche il PROFITTO, nel caso del software.
      il resto è pura propaganda, unjo possiede
      mp3 esiste un legge per possesso illecito di
      mp3 o spaccio di mp3?
      no non esiste e non possono farla, per
      impraticabilità e perchè per fare una legge
      occorre che la collettività la recepisca
      come legge.Vai a letto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Paranoia?
      - Scritto da: Anonimo
      che vi succede?
      in definitiva è lo scopo di lucro la
      discriminante,
      il resto è pura propaganda, unjo possiede
      mp3 esiste un legge per possesso illecito di
      mp3 o spaccio di mp3?sono solo parole le tue.ormai esiste sempre un parallelo nella comune legislazione applicabile a qualsiasi azione illegale su webc'è poco da fare i sofisti, gl avvocati giusti ti trascinerebbero nella merda.pochi di questi saprebbero difenderti da se stessi nell'altro ruolo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Paranoia?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        che vi succede?

        in definitiva è lo scopo di lucro la

        discriminante,

        il resto è pura propaganda, unjo possiede

        mp3 esiste un legge per possesso illecito
        di

        mp3 o spaccio di mp3?

        sono solo parole le tue.

        ormai esiste sempre un parallelo nella
        comune legislazione applicabile a qualsiasi
        azione illegale su web

        c'è poco da fare i sofisti, gl avvocati
        giusti ti trascinerebbero nella merda.
        pochi di questi saprebbero difenderti da se
        stessi nell'altro ruolo.miooooo cugginoooooooooooo :-D
      • Anonimo scrive:
        Re: Paranoia?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        che vi succede?

        in definitiva è lo scopo di lucro la

        discriminante,

        il resto è pura propaganda, unjo possiede

        mp3 esiste un legge per possesso illecito
        di

        mp3 o spaccio di mp3?

        sono solo parole le tue.

        ormai esiste sempre un parallelo nella
        comune legislazione applicabile a qualsiasi
        azione illegale su web

        c'è poco da fare i sofisti, gl avvocati
        giusti ti trascinerebbero nella merda.
        pochi di questi saprebbero difenderti da se
        stessi nell'altro ruolo.miooooo cugginoooooooooooo :-D
      • Anonimo scrive:
        Re: Paranoia?
        pochi saprebbero difenderti è esatto,perchè l'illecito, se non fai czzate come vendere cd con roBBa o scambiarsi serials e crack, con mp3 e derivati è di difficile constazione.questa è principalmente propaganda.io ho visto il servizio in tv, usavano scambiarsi cd di roBBa.o no?
      • Anonimo scrive:
        Re: Paranoia?
        pochi saprebbero difenderti è esatto,perchè l'illecito, se non fai czzate come vendere cd con roBBa o scambiarsi serials e crack, con mp3 e derivati è di difficile constazione.questa è principalmente propaganda.io ho visto il servizio in tv, usavano scambiarsi cd di roBBa.o no?
      • Anonimo scrive:
        Re: Paranoia?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        che vi succede?

        in definitiva è lo scopo di lucro la

        discriminante,

        il resto è pura propaganda, unjo possiede

        mp3 esiste un legge per possesso illecito
        di

        mp3 o spaccio di mp3?

        sono solo parole le tue.

        ormai esiste sempre un parallelo nella
        comune legislazione applicabile a qualsiasi
        azione illegale su web

        c'è poco da fare i sofisti, gl avvocati
        giusti ti trascinerebbero nella merda.
        pochi di questi saprebbero difenderti da se
        stessi nell'altro ruolo.Scarsino di capacità giuridiche, eh ?? Non sono gli avvocati in questo caso( che servono alla difesa ), ma i procuratori della Repubblica.Nessun avvocato rischierebbe in Italia un' azione del genere, ben sapendo di infilarsi in un covo di vipere.... non ultimo per il problema della privacy.Per cortesia prima di commentare, cerca ALMENO di informarti un pò. Se ci riesci, ovvio .....
      • Anonimo scrive:
        Re: Paranoia?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        che vi succede?

        in definitiva è lo scopo di lucro la

        discriminante,

        il resto è pura propaganda, unjo possiede

        mp3 esiste un legge per possesso illecito
        di

        mp3 o spaccio di mp3?

        sono solo parole le tue.

        ormai esiste sempre un parallelo nella
        comune legislazione applicabile a qualsiasi
        azione illegale su web

        c'è poco da fare i sofisti, gl avvocati
        giusti ti trascinerebbero nella merda.
        pochi di questi saprebbero difenderti da se
        stessi nell'altro ruolo.Scarsino di capacità giuridiche, eh ?? Non sono gli avvocati in questo caso( che servono alla difesa ), ma i procuratori della Repubblica.Nessun avvocato rischierebbe in Italia un' azione del genere, ben sapendo di infilarsi in un covo di vipere.... non ultimo per il problema della privacy.Per cortesia prima di commentare, cerca ALMENO di informarti un pò. Se ci riesci, ovvio .....
  • Anonimo scrive:
    La Legge è la Legge
    E come tale va giustamente rispettata.....Anche le leggi razziali erano leggi....
  • Anonimo scrive:
    La Legge è la Legge
    E come tale va giustamente rispettata.....Anche le leggi razziali erano leggi....
    • Anonimo scrive:
      Re: La Legge è la Legge
      - Scritto da: Anonimo
      E come tale va giustamente rispettata.....
      Anche le leggi razziali erano leggi....Esatto, ma alle leggi razziali la gente si opponeva, si facevano lotte, non si facevano inc...re a sangue e zitti. E le leggi razziali infatti sono sparite dal mondo occidentale.Le leggi ingiuste devono essere combattute, i politicanti ignoranti piegati a novanta gradi davanti ai ricchi e potenti, devono sparire.
      • Anonimo scrive:
        Re: La Legge è la Legge

        Le leggi ingiuste devono essere combattute,
        i politicanti ignoranti piegati a novanta
        gradi davanti ai ricchi e potenti, devono
        sparire.E il modo migliore per farli sparire, visto che in fondo ce li mettiamo noi coi nostri voti, è non votarli più...Tra 3 anni, ricordiamocelo!!...
      • Anonimo scrive:
        Re: La Legge è la Legge

        Le leggi ingiuste devono essere combattute,
        i politicanti ignoranti piegati a novanta
        gradi davanti ai ricchi e potenti, devono
        sparire.E il modo migliore per farli sparire, visto che in fondo ce li mettiamo noi coi nostri voti, è non votarli più...Tra 3 anni, ricordiamocelo!!...
      • Anonimo scrive:
        Re: La Legge è la Legge
        Ormai nn c'è + nulla da fare :-|ci hanno trasformato tutti in consumatori decerebrati incapaci della benchè minima reazione efficace.ci incazziamo, sbraitiamo, scriviamo nei forum ma all'atto pratico nulla di nulla...tempo qualche giorno e ci si dimentica di tutto....tanto c'è il milan, la juve, l'inter..etc etc etc etc..
      • Anonimo scrive:
        Re: La Legge è la Legge
        Ormai nn c'è + nulla da fare :-|ci hanno trasformato tutti in consumatori decerebrati incapaci della benchè minima reazione efficace.ci incazziamo, sbraitiamo, scriviamo nei forum ma all'atto pratico nulla di nulla...tempo qualche giorno e ci si dimentica di tutto....tanto c'è il milan, la juve, l'inter..etc etc etc etc..
    • Anonimo scrive:
      Re: La Legge è la Legge
      - Scritto da: Anonimo
      E come tale va giustamente rispettata.....
      Anche le leggi razziali erano leggi....Esatto, ma alle leggi razziali la gente si opponeva, si facevano lotte, non si facevano inc...re a sangue e zitti. E le leggi razziali infatti sono sparite dal mondo occidentale.Le leggi ingiuste devono essere combattute, i politicanti ignoranti piegati a novanta gradi davanti ai ricchi e potenti, devono sparire.
    • Anonimo scrive:
      Re: La Legge è la Legge
      - Scritto da: Anonimo
      E come tale va giustamente rispettata.....
      Anche le leggi razziali erano leggi....quanto hai ragione!La tua (devo ammetterlo, fastidiosetta) provocazione, ci sta dicendo che queste leggi non sono fatte per la popolazione! Ma la popolazione NON MUOVE IL CULO per sollevazioni popolari, né quando sono in gioco i propri comuni comportamenti quotidiani, né quando sono in gioco importanti libertà o segreti di stato o la salute ... Guardare report, e dire solo "che brutte cose"... e non fare un cazzo ... beh, questo significa lasciare che ci puntino una pistola alla testa e premano lentamente il grilletto.Non fare nulla è il nostro attuale comportamento.Addio Filesharing.
      • Anonimo scrive:
        Re: La Legge è la Legge
        Fresca fresca dal Tiggì :-DIl nostro beneamato leader, intervistato al g8:"DOVETE LAVORARE DI +, NON DOVETE SCIOPERARE E DOVETE INCREMENTARE I CONSUMI"credo si commenti da sola :-|
        • Anonimo scrive:
          Re: La Legge è la Legge
          - Scritto da: Anonimo
          Fresca fresca dal Tiggì :-D
          Il nostro beneamato leader, intervistato al
          g8:
          "DOVETE LAVORARE DI +, NON DOVETE SCIOPERARE
          E DOVETE INCREMENTARE I CONSUMI"
          credo si commenti da sola :-|Ditegli al beneamato che si fotta !!!
          • Anonimo scrive:
            Re: La Legge è la Legge
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Fresca fresca dal Tiggì :-D

            Il nostro beneamato leader, intervistato
            al

            g8:

            "DOVETE LAVORARE DI +, NON DOVETE
            SCIOPERARE

            E DOVETE INCREMENTARE I CONSUMI"

            credo si commenti da sola :-|

            Ditegli al beneamato che si fotta !!!Guarda io sospetto fortemente che data la Kultura da commerciante e pubblicitario del beneamato sia anche disposto a lasciarti scioperare l'importante (per lui che in realtà non è mai stato un' industriale) è che tu compri e CONSUMI... se non consumi sei uno sporco comunista!
          • Anonimo scrive:
            Re: La Legge è la Legge
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Fresca fresca dal Tiggì :-D

            Il nostro beneamato leader, intervistato
            al

            g8:

            "DOVETE LAVORARE DI +, NON DOVETE
            SCIOPERARE

            E DOVETE INCREMENTARE I CONSUMI"

            credo si commenti da sola :-|

            Ditegli al beneamato che si fotta !!!Guarda io sospetto fortemente che data la Kultura da commerciante e pubblicitario del beneamato sia anche disposto a lasciarti scioperare l'importante (per lui che in realtà non è mai stato un' industriale) è che tu compri e CONSUMI... se non consumi sei uno sporco comunista!
        • Anonimo scrive:
          Re: La Legge è la Legge
          - Scritto da: Anonimo
          Fresca fresca dal Tiggì :-D
          Il nostro beneamato leader, intervistato al
          g8:
          "DOVETE LAVORARE DI +, NON DOVETE SCIOPERARE
          E DOVETE INCREMENTARE I CONSUMI"
          credo si commenti da sola :-|Ditegli al beneamato che si fotta !!!
      • Anonimo scrive:
        Re: La Legge è la Legge
        Fresca fresca dal Tiggì :-DIl nostro beneamato leader, intervistato al g8:"DOVETE LAVORARE DI +, NON DOVETE SCIOPERARE E DOVETE INCREMENTARE I CONSUMI"credo si commenti da sola :-|
    • Anonimo scrive:
      Re: La Legge è la Legge
      - Scritto da: Anonimo
      E come tale va giustamente rispettata.....
      Anche le leggi razziali erano leggi....quanto hai ragione!La tua (devo ammetterlo, fastidiosetta) provocazione, ci sta dicendo che queste leggi non sono fatte per la popolazione! Ma la popolazione NON MUOVE IL CULO per sollevazioni popolari, né quando sono in gioco i propri comuni comportamenti quotidiani, né quando sono in gioco importanti libertà o segreti di stato o la salute ... Guardare report, e dire solo "che brutte cose"... e non fare un cazzo ... beh, questo significa lasciare che ci puntino una pistola alla testa e premano lentamente il grilletto.Non fare nulla è il nostro attuale comportamento.Addio Filesharing.
  • Anonimo scrive:
    Sheriff of nottingham
    Immagino che conosciate la leggenda di Robin Hood :-)Ed immagino che avrete pure visto una delle sue + belle trasposizioni cinematografiche, parlo del film a cartoni animati della Walt Disney.Mbè che centra mi direte...c'entra c'entra.....vi ricordate la scena del tasso Frà Tac quando regala la monetina al leprotto per il suo compleanno....e all'improvviso arriva il Lupo Sceriffo di Nottingham che gliela frega subito..portando i saluti del Principe Giovanni....ve lo ricordate ?Meditate gente meditate.......... :p
  • Anonimo scrive:
    Tutti a rapinare banche!
    Tanto nessuno controlla, sono tutti intenti a cercare i cattivi che scaricano!Intanto che loro cercano ad uno ad uno i poveracci che si scaricano qualche canzone, Unabomber gli fa un baffo e piazza un'altra bomba... I mafiosi fottono lo stato e la comunità europea e non solo loro...L'acqua corrente non c'è in tutte le regioni d'italia, i treni fanno schifo, gli aerei peggio, le tasse sono a mille... ecc... ecc... ecc... ecc...Ma l'importante a questo mondo sono i diritti d'autore!!
  • Anonimo scrive:
    Tutti a rapinare banche!
    Tanto nessuno controlla, sono tutti intenti a cercare i cattivi che scaricano!Intanto che loro cercano ad uno ad uno i poveracci che si scaricano qualche canzone, Unabomber gli fa un baffo e piazza un'altra bomba... I mafiosi fottono lo stato e la comunità europea e non solo loro...L'acqua corrente non c'è in tutte le regioni d'italia, i treni fanno schifo, gli aerei peggio, le tasse sono a mille... ecc... ecc... ecc... ecc...Ma l'importante a questo mondo sono i diritti d'autore!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Tutti a rapinare banche!
      - Scritto da: Anonimo
      Ma l'importante a questo mondo sono i
      diritti d'autore!! Mi pare ovvio, ai magnacci miliardari mica gli frega se c'è gente senz'acqua, se i treni non vanno, se le tasse (che paga il popolo) sono alte, gli frega solo se gli impedisci di arricchirsi ingiustamente sempre di più.
    • Anonimo scrive:
      Re: Tutti a rapinare banche!
      - Scritto da: Anonimo
      Ma l'importante a questo mondo sono i
      diritti d'autore!! Mi pare ovvio, ai magnacci miliardari mica gli frega se c'è gente senz'acqua, se i treni non vanno, se le tasse (che paga il popolo) sono alte, gli frega solo se gli impedisci di arricchirsi ingiustamente sempre di più.
    • Anonimo scrive:
      Re: Tutti a rapinare banche!

      Tanto nessuno controlla, sono tutti intenti
      a cercare i cattivi che scaricano!
      Intanto che loro cercano ad uno ad uno i
      poveracci che si scaricano qualche canzone,
      Unabomber gli fa un baffo e piazza un'altra
      bomba...
      I mafiosi fottono lo stato e la comunità
      europea e non solo loro...
      L'acqua corrente non c'è in tutte le regioni
      d'italia, i treni fanno schifo, gli aerei
      peggio, le tasse sono a mille... ecc...
      ecc... ecc... ecc...
      Ma l'importante a questo mondo sono i
      diritti d'autore!! O meglio: i diritti di chi ha i SOLDI... se tu non hai una lira, non conti nulla, e nessuno muove foglia per fare una legge che ti tuteli...:(:(:(:(:(:(
    • Anonimo scrive:
      Re: Tutti a rapinare banche!

      Tanto nessuno controlla, sono tutti intenti
      a cercare i cattivi che scaricano!
      Intanto che loro cercano ad uno ad uno i
      poveracci che si scaricano qualche canzone,
      Unabomber gli fa un baffo e piazza un'altra
      bomba...
      I mafiosi fottono lo stato e la comunità
      europea e non solo loro...
      L'acqua corrente non c'è in tutte le regioni
      d'italia, i treni fanno schifo, gli aerei
      peggio, le tasse sono a mille... ecc...
      ecc... ecc... ecc...
      Ma l'importante a questo mondo sono i
      diritti d'autore!! O meglio: i diritti di chi ha i SOLDI... se tu non hai una lira, non conti nulla, e nessuno muove foglia per fare una legge che ti tuteli...:(:(:(:(:(:(
  • LockOne scrive:
    La Legge.
    e' davvero un bel fine settimana.leggendo e rileggendo i post che commentano questa notizia, e considerando il livello 'storico' di numero di interventi, qui, su PI, si possono fare svariate considerazioni.la cosa ci sta a cuore, e' evidente. oltre mille post stanno a significare che quasi tutti noi, che sottoscriviamo contratti a banga larga (tralasciamo la congruita' del termine *larga*) alla fine, tra l'altro, la usano per scaricare musica o altro. certo, come al solito qui postano un sacco di troll perditempo, ma pazienza, e' un prezzo da pagare a questo tipo di informazione. l'informazione che deriva dalla lettura di molti post e' informazione dal basso, non filtrata, molto libera. qui nessuno scrive cose come "sito di winmx" (ma che roba) come si legge dalla penna (tastiera) di pagati redattori di repubblica. qui si leggono in compenso altre prese di posizione, discutibili.la prima questione discutibile riguarda la legge.e' bene che tutti noi ci guardiamo negli occhi e ci diciamo una cosa: esiste una legge dello stato che dice che scaricare materiale coperto da copyright e' illegale. se partiamo da questa considerazione, sulla quale tutti dovremmo concordare, possiamo successivamente tentare una discussione pacata.esiste una legge dello stato, bene.esiste una massa enorme di persone che non avverte questa legge come 'cogente', cioe' costrittiva, cioe', in sostanza, non sente questa legge come una cosa che davvero deve condizionare il suo comportamento. il conceto di copyright teorizzato da quella legge e' grottesco, lunare, antistorico. serve alle tasche di gente gia' arricchita.ebbene, lo sappiamo che questo non dovrebbe modificarci il comportamento. la legge e' tale, a prescindere dal fatto che sia antipatica.pero', la realta' e' un'altra. questa legge, noi, non la rispettiamo.esistono altre leggi piu' o meno antipatiche, che noi, al contrario, rispettiamo. mille esempi, ne farei solo uno. normalmente quando sono alla ricerca di un posteggio, rispetto il codice della strada. non parcheggio nei posti riservati a portatori di handicap, o merci.. doppia fila, passi carrabili, eccetera. e questo non e' tanto per la imminenza della pena (contravvenzione) che non e' mai cosi' sicura. e' essenzialmente dovuto al fatto che io sento quella norma come giusta. serve a regolare la vita dei consociati, della comunita'. e' utile.questa cosa qui, invece, la tutela del copyright, non la sentiamo come legge. non serve a ordinare alcunche'. non taglia introiti alle major, e se lo fa, li riduce in percentuali minime, rispetto ai livelli comunque stellari dei loro utili.e comunque, siamo milioni a fare quel che facciamo.tre milioni connessi a kazaa la scorsa notte, scrive repubblica. ora, io non sono un operatore del diritto, ma vorrei sapere, se qualcuno e' in grado di dirmelo: cosa causera' per una procura della repubblica un numero di denunce pari a tre milioni? e questa e' solo una delle obiezioni tecniche.esiste una soluzione, che si chiama soluzione all'italiana. non si andra' oltre al polverone, non si fara' nulla.esisto infiniti esempi di norme violate in massa, che nessuno, sia FFOO che magistratura, riesce a sanzionare, se non in percentuali risibili. dall'hashish tra gli adolescenti alle cinture di sicurezza in citta', e mille altre cose ancora, esistono norme che la comunita' ormai non sente come cogenti. non teorizzo una cultura dell'illegalita', dico solo che esistono tante, troppe norme che non sentiamo con forza di legge. non tutte, solo alcune. chi si fa una canna non e' favorevole all'eroina (e difatti, per se' si guarda bene dall'iniettarsela). chi non mette le cinture in citta', non viaggia contromano a luci spente, di notte. chi scarica musica, infine, non scippa le vecchiette.ci sono leggi che sappiamo riconoscere, e leggi incomprensibili. chi le ha fatte, dovrebbe riflettere. per quanto mi riguarda, non andro' a votare, per un bel po'. e' chiaro che lorsignori, lassu', non capiscono alcunche' di quel che succede quaggiu'. e cosi', scaricare mp3, pensa un po'? ha pure valore di protesta.
  • LockOne scrive:
    La Legge.
    e' davvero un bel fine settimana.leggendo e rileggendo i post che commentano questa notizia, e considerando il livello 'storico' di numero di interventi, qui, su PI, si possono fare svariate considerazioni.la cosa ci sta a cuore, e' evidente. oltre mille post stanno a significare che quasi tutti noi, che sottoscriviamo contratti a banga larga (tralasciamo la congruita' del termine *larga*) alla fine, tra l'altro, la usano per scaricare musica o altro. certo, come al solito qui postano un sacco di troll perditempo, ma pazienza, e' un prezzo da pagare a questo tipo di informazione. l'informazione che deriva dalla lettura di molti post e' informazione dal basso, non filtrata, molto libera. qui nessuno scrive cose come "sito di winmx" (ma che roba) come si legge dalla penna (tastiera) di pagati redattori di repubblica. qui si leggono in compenso altre prese di posizione, discutibili.la prima questione discutibile riguarda la legge.e' bene che tutti noi ci guardiamo negli occhi e ci diciamo una cosa: esiste una legge dello stato che dice che scaricare materiale coperto da copyright e' illegale. se partiamo da questa considerazione, sulla quale tutti dovremmo concordare, possiamo successivamente tentare una discussione pacata.esiste una legge dello stato, bene.esiste una massa enorme di persone che non avverte questa legge come 'cogente', cioe' costrittiva, cioe', in sostanza, non sente questa legge come una cosa che davvero deve condizionare il suo comportamento. il conceto di copyright teorizzato da quella legge e' grottesco, lunare, antistorico. serve alle tasche di gente gia' arricchita.ebbene, lo sappiamo che questo non dovrebbe modificarci il comportamento. la legge e' tale, a prescindere dal fatto che sia antipatica.pero', la realta' e' un'altra. questa legge, noi, non la rispettiamo.esistono altre leggi piu' o meno antipatiche, che noi, al contrario, rispettiamo. mille esempi, ne farei solo uno. normalmente quando sono alla ricerca di un posteggio, rispetto il codice della strada. non parcheggio nei posti riservati a portatori di handicap, o merci.. doppia fila, passi carrabili, eccetera. e questo non e' tanto per la imminenza della pena (contravvenzione) che non e' mai cosi' sicura. e' essenzialmente dovuto al fatto che io sento quella norma come giusta. serve a regolare la vita dei consociati, della comunita'. e' utile.questa cosa qui, invece, la tutela del copyright, non la sentiamo come legge. non serve a ordinare alcunche'. non taglia introiti alle major, e se lo fa, li riduce in percentuali minime, rispetto ai livelli comunque stellari dei loro utili.e comunque, siamo milioni a fare quel che facciamo.tre milioni connessi a kazaa la scorsa notte, scrive repubblica. ora, io non sono un operatore del diritto, ma vorrei sapere, se qualcuno e' in grado di dirmelo: cosa causera' per una procura della repubblica un numero di denunce pari a tre milioni? e questa e' solo una delle obiezioni tecniche.esiste una soluzione, che si chiama soluzione all'italiana. non si andra' oltre al polverone, non si fara' nulla.esisto infiniti esempi di norme violate in massa, che nessuno, sia FFOO che magistratura, riesce a sanzionare, se non in percentuali risibili. dall'hashish tra gli adolescenti alle cinture di sicurezza in citta', e mille altre cose ancora, esistono norme che la comunita' ormai non sente come cogenti. non teorizzo una cultura dell'illegalita', dico solo che esistono tante, troppe norme che non sentiamo con forza di legge. non tutte, solo alcune. chi si fa una canna non e' favorevole all'eroina (e difatti, per se' si guarda bene dall'iniettarsela). chi non mette le cinture in citta', non viaggia contromano a luci spente, di notte. chi scarica musica, infine, non scippa le vecchiette.ci sono leggi che sappiamo riconoscere, e leggi incomprensibili. chi le ha fatte, dovrebbe riflettere. per quanto mi riguarda, non andro' a votare, per un bel po'. e' chiaro che lorsignori, lassu', non capiscono alcunche' di quel che succede quaggiu'. e cosi', scaricare mp3, pensa un po'? ha pure valore di protesta.
    • Anonimo scrive:
      Re: La Legge.
      Difatti.Il vecchio Churchill interrogato in merito ad un controverso divieto approvato da poco nel Regno Unito se ne uscì con questa frase:Se sotto un cartello con divieto di fumare vedi un signore con sigaro acceso gli fai la multa.Se i signori che fumano sono cinque continui a dar loro la multa.Se i fumatori diventano venti fai finta di non vederli.Se i signori con il sigaro acceso sotto il cartello sono cinquanta togli il cartello.
      • Anonimo scrive:
        Re: La Legge.
        - Scritto da: Anonimo
        Se i signori con il sigaro acceso sotto il
        cartello sono cinquanta togli il cartello.Anch'io ho una domanda:c'e' stata una discussione etica nella societa' civile italiana sulla liceita' di abolire il reato di falso in bilancio; molti cittadini hanno sentito questa legge come una forzatura per favorire i malversatori furbi e protetti che si appoggiano su una percezione dell'etica comune leggermente degradante.Ora non rispettare la legge sul copyright, da parte degli stessi cittadini contrari alla legge sopradescritta, basandosi sul fatto che viene disattesa da tutti e' per voi coerente e corretto?LockOne ha parlato di legge non costrittiva e quindi non rispettata. Forse non viene rispettata perche' e' diffusa l'abitudine di considerare proprie le cose su cui non vigila personalmente il proprietario; un'estensione arbitraria del concetto di "cosa pubblica".Mi sembra di tornare al concetto di esproprio proletario, concetto che conoscevo venti e piu' anni fa.Molti hanno parlato di musica come bene necessario per la crescita culturale; un bene irrinunciabile.Questo vale anche per i libri, ho fatto il libraio per 15 anni, ma vale anche l'idea di non dover necessariamente acquistare prodotti del mainstream, protetti da copyright e da fuffa varia.A questo punto parlo piu' di pigrizia nella ricerca di musica di qualita' che di oppressione da parte delle major.Due settimane fa ho acquistato una riedizone dei Greatest Hits dei Procol Harum, uscita quest'anno dopo moltissimo tempo.L'ho pagata 20 euro, un prezzo assurdo ma mi interessava e volevo una qualita' di riproduzione da impianto stereo.In compenso ho scaricato dei brani di Jimmy Thackery, perche' per avere i suoi album, dove abito, sembra di chiedere la luna.Per Ekleptical, che fa da avvocato del diavolo in questa discussione, dico che ho anche scaricato dei brani di David Bowie, in attesa di acquistare i cd, e ripeto per l'ennesima votla che ho circa 800 cd originali.Si direbbe che io sia piuttosto confuso.LockOne con il suo intervento ha di nuovo parlato di un concetto fastidioso ma importante: perche' e quando si deve rispettare la legge?Come si fa a contrastare una legge stupida e sbagliata?Oggi noi parliamo di diritto alla musica, prossimamente parleremo di diritto all'informazione.Allora qualcuno sa darmi qualche spunto?Ultima cosa: chi fissa la linea di separazione tra comportamenti assolutamente non accettabili (anche se cinquantamila persone si mettessero a sparare per strada, non toglierei il cartello di VIETATO SPARARE NEL MUCCHIO) e comportamenti legati al costume attuale?Dichiaro esplicitamente che sono contrario a Berlusconi e al suo modo di intendere la legge ma anch'io cado spesso in comportamenti furbetti.Per favore evitate quindi di fare commenti su destra e sinistra.Stefano Calzetti
        • Anonimo scrive:
          Re: La Legge.

          Ora non rispettare la legge sul copyright,
          da parte degli stessi cittadini contrari
          alla legge sopradescritta, basandosi sul
          fatto che viene disattesa da tutti e' per
          voi coerente e corretto?Io invece dico che il punto è un altro: sì al rispetto della legge, ma primo mi sembra eccessiva la pena stabilita per certe "furberie" senza scopo di lucro, che sono veramente poco più che furberie da bambini, e secondo perchè si devono fare indagini complesse e su larga scala quando invece basta andare in qualsiasi stgazione ferroviaria per beccare cd pirata a iosa, venduti per il guadagno di qualcuno?E' proprio questo che non sopporto... quando avranno fermato tutti quelli che vendono cd che vengano pure dal privato che non ci fa un soldo...Max Murdock
        • Anonimo scrive:
          Re: La Legge.
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Anonimo


          Se i signori con il sigaro acceso sotto il

          cartello sono cinquanta togli il cartello.

          Anch'io ho una domanda:

          c'e' stata una discussione etica nella
          societa' civile italiana sulla liceita' di
          abolire il reato di falso in bilancio; molti
          cittadini hanno sentito questa legge come
          una forzatura per favorire i malversatori
          furbi e protetti che si appoggiano su una
          percezione dell'etica comune leggermente
          degradante.
          Ora non rispettare la legge sul copyright,
          da parte degli stessi cittadini contrari
          alla legge sopradescritta, basandosi sul
          fatto che viene disattesa da tutti e' per
          voi coerente e corretto?giusta osservazione, non e' ne' coerente ne' corretto.Affrontiamo pero' il problema anche da un altro verso.Il falso in bilancio era reato. Giusto, si frodava e si danneggiava lo stato, i lavoratori, i fornitori, l'economia ecc. In USA il falso in bilancio non c'era, ed e' stato creato dopo i megalitici crack industriali (Enron ecc.). Ora negli USA si va in galera. Qui, invece, da galera diventa multa, nello stesso momento storico.Poi c'erano le tasse. Mio nonno diceva: "nella vita ci sono due cose sicure: le tasse e la morte". Ora non si pagano piu'. Conviene aspettare, tanto poi condonano e si paga un quarto.Non come me, che ho pagato in ritardo una tassa dimenticata, 2-3 mesi prima che uscisse il condono, con la maggiorazione di circa il 15%, per vedere poi quello di fronte che, non pagando e aspettando, ora ha pagato 300 euro in meno di me....E questo solo per restare nell'ambito dell'amministrativo.Subito dopo, quelle stesse persone che hanno prodotto le leggi di cui sopra, ti fanno una legge che invece penalizza chi scarica Barbapapa'.mp3, con ammende salatissime e con la carcerazione per i casi piu' gravi.Convieni con me che questa cosa fa un poco incazzare?
        • Anonimo scrive:
          Re: La Legge.
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Anonimo


          Se i signori con il sigaro acceso sotto il

          cartello sono cinquanta togli il cartello.

          Anch'io ho una domanda:

          c'e' stata una discussione etica nella
          societa' civile italiana sulla liceita' di
          abolire il reato di falso in bilancio; molti
          cittadini hanno sentito questa legge come
          una forzatura per favorire i malversatori
          furbi e protetti che si appoggiano su una
          percezione dell'etica comune leggermente
          degradante.
          Ora non rispettare la legge sul copyright,
          da parte degli stessi cittadini contrari
          alla legge sopradescritta, basandosi sul
          fatto che viene disattesa da tutti e' per
          voi coerente e corretto?giusta osservazione, non e' ne' coerente ne' corretto.Affrontiamo pero' il problema anche da un altro verso.Il falso in bilancio era reato. Giusto, si frodava e si danneggiava lo stato, i lavoratori, i fornitori, l'economia ecc. In USA il falso in bilancio non c'era, ed e' stato creato dopo i megalitici crack industriali (Enron ecc.). Ora negli USA si va in galera. Qui, invece, da galera diventa multa, nello stesso momento storico.Poi c'erano le tasse. Mio nonno diceva: "nella vita ci sono due cose sicure: le tasse e la morte". Ora non si pagano piu'. Conviene aspettare, tanto poi condonano e si paga un quarto.Non come me, che ho pagato in ritardo una tassa dimenticata, 2-3 mesi prima che uscisse il condono, con la maggiorazione di circa il 15%, per vedere poi quello di fronte che, non pagando e aspettando, ora ha pagato 300 euro in meno di me....E questo solo per restare nell'ambito dell'amministrativo.Subito dopo, quelle stesse persone che hanno prodotto le leggi di cui sopra, ti fanno una legge che invece penalizza chi scarica Barbapapa'.mp3, con ammende salatissime e con la carcerazione per i casi piu' gravi.Convieni con me che questa cosa fa un poco incazzare?
      • Anonimo scrive:
        Re: La Legge.
        - Scritto da: Anonimo
        Se i signori con il sigaro acceso sotto il
        cartello sono cinquanta togli il cartello.Anch'io ho una domanda:c'e' stata una discussione etica nella societa' civile italiana sulla liceita' di abolire il reato di falso in bilancio; molti cittadini hanno sentito questa legge come una forzatura per favorire i malversatori furbi e protetti che si appoggiano su una percezione dell'etica comune leggermente degradante.Ora non rispettare la legge sul copyright, da parte degli stessi cittadini contrari alla legge sopradescritta, basandosi sul fatto che viene disattesa da tutti e' per voi coerente e corretto?LockOne ha parlato di legge non costrittiva e quindi non rispettata. Forse non viene rispettata perche' e' diffusa l'abitudine di considerare proprie le cose su cui non vigila personalmente il proprietario; un'estensione arbitraria del concetto di "cosa pubblica".Mi sembra di tornare al concetto di esproprio proletario, concetto che conoscevo venti e piu' anni fa.Molti hanno parlato di musica come bene necessario per la crescita culturale; un bene irrinunciabile.Questo vale anche per i libri, ho fatto il libraio per 15 anni, ma vale anche l'idea di non dover necessariamente acquistare prodotti del mainstream, protetti da copyright e da fuffa varia.A questo punto parlo piu' di pigrizia nella ricerca di musica di qualita' che di oppressione da parte delle major.Due settimane fa ho acquistato una riedizone dei Greatest Hits dei Procol Harum, uscita quest'anno dopo moltissimo tempo.L'ho pagata 20 euro, un prezzo assurdo ma mi interessava e volevo una qualita' di riproduzione da impianto stereo.In compenso ho scaricato dei brani di Jimmy Thackery, perche' per avere i suoi album, dove abito, sembra di chiedere la luna.Per Ekleptical, che fa da avvocato del diavolo in questa discussione, dico che ho anche scaricato dei brani di David Bowie, in attesa di acquistare i cd, e ripeto per l'ennesima votla che ho circa 800 cd originali.Si direbbe che io sia piuttosto confuso.LockOne con il suo intervento ha di nuovo parlato di un concetto fastidioso ma importante: perche' e quando si deve rispettare la legge?Come si fa a contrastare una legge stupida e sbagliata?Oggi noi parliamo di diritto alla musica, prossimamente parleremo di diritto all'informazione.Allora qualcuno sa darmi qualche spunto?Ultima cosa: chi fissa la linea di separazione tra comportamenti assolutamente non accettabili (anche se cinquantamila persone si mettessero a sparare per strada, non toglierei il cartello di VIETATO SPARARE NEL MUCCHIO) e comportamenti legati al costume attuale?Dichiaro esplicitamente che sono contrario a Berlusconi e al suo modo di intendere la legge ma anch'io cado spesso in comportamenti furbetti.Per favore evitate quindi di fare commenti su destra e sinistra.Stefano Calzetti
    • Anonimo scrive:
      Re: La Legge.
      Difatti.Il vecchio Churchill interrogato in merito ad un controverso divieto approvato da poco nel Regno Unito se ne uscì con questa frase:Se sotto un cartello con divieto di fumare vedi un signore con sigaro acceso gli fai la multa.Se i signori che fumano sono cinque continui a dar loro la multa.Se i fumatori diventano venti fai finta di non vederli.Se i signori con il sigaro acceso sotto il cartello sono cinquanta togli il cartello.
    • Anonimo scrive:
      Re: La Legge.

      pero', la realta' e' un'altra. questa legge,
      noi, non la rispettiamo.Il punto secondo me non è tanto che noi non la rispettiamo, è che in primis ci sentiamo spiati (nessuno sarebbe contento se mettessero una scatola nera in autro che segnasse quando non metto le cinture!!!) e cosa molto più grave là fuori ci sono migliaia e migliaia di "spacciatori" che spesso collegati al crimine organizzato VENDONO cd procurando GUADAGNI a qualcuno...E io non trovo nè giusto nè intelligente che invece di rastrellare quelii che ci guadagnano si pensi a quelli che invece non ci fanno una lira... perchè anche copiare una cassetta è sempre stato reato, e stai sicuro che non è il cd scaricato dalla rete che t'impedisce di comprarlo: se non lo scaricassi non lo compreresti lo stesso!!...Prima fare sparire chi ci guadagna, poi dedicatevi a chi infrange la legge senza scopo di lucro, please...
    • Anonimo scrive:
      Re: La Legge.

      pero', la realta' e' un'altra. questa legge,
      noi, non la rispettiamo.Il punto secondo me non è tanto che noi non la rispettiamo, è che in primis ci sentiamo spiati (nessuno sarebbe contento se mettessero una scatola nera in autro che segnasse quando non metto le cinture!!!) e cosa molto più grave là fuori ci sono migliaia e migliaia di "spacciatori" che spesso collegati al crimine organizzato VENDONO cd procurando GUADAGNI a qualcuno...E io non trovo nè giusto nè intelligente che invece di rastrellare quelii che ci guadagnano si pensi a quelli che invece non ci fanno una lira... perchè anche copiare una cassetta è sempre stato reato, e stai sicuro che non è il cd scaricato dalla rete che t'impedisce di comprarlo: se non lo scaricassi non lo compreresti lo stesso!!...Prima fare sparire chi ci guadagna, poi dedicatevi a chi infrange la legge senza scopo di lucro, please...
    • Anonimo scrive:
      Re: La Legge.
      La legge dice anche che le indagini devono seguire un percorso preciso che tuteli il "delinquente" non solo quello con mille avvocati, ma anche quello sprovveduto dedito a questi traffici da mp3.
    • Anonimo scrive:
      Re: La Legge.
      La legge dice anche che le indagini devono seguire un percorso preciso che tuteli il "delinquente" non solo quello con mille avvocati, ma anche quello sprovveduto dedito a questi traffici da mp3.
    • Anonimo scrive:
      Re: La Legge.
      Nel momento in cui un cittadino si rende conto che anche "LA LEGGE" è fatta da uomini come lui (o 'migliori' di lui) dovrebbe anche rendersi conto che cosa è realmente la democrazia:L'organizzazione a livello nazionale dello statoIn altri termini: Siamo tutti d'accordo che uccidere è un reato? Bene, facciamo una legge che punisce l'omicidio. Siamo tutti d'accordo che la legge deve essere uguale per tutti? Ok, allora facciamo una legge che dice "la legge è uguale per tutti".Ultimamente si è persa questa cosa. Mi ritrovo leggi che non condivido, mi vengono messe in bocca parole che non avrei detto, in mio nome si fanno guerre e si prendono decisioni in sedi blindate alle mie spalle!Dov'è finita la democrazia? Il problema non è questa legge, ma il fatto che la "Legge" non è più uguale per tutti, che è plasmabile (pure a livello di costituzione!) da chi è solo di passaggio (per esempio un governo che dura 20 anni come quello della DC). Il problema è che la legge è diventata soltanto una collezione di spam, e che rispettarla senza crederci non è facile.L'italia è stata sfasciata. Non è successo adesso, ma succede ormai da parecchi anni, e nessuno dice niente.L'indignazione nasce dagli accenti che vengono posti: il piccolo non deve fare errori piccoli (per esempio uno studente all'esame), il grande può fare errori grandi (per esempio un capo ufficio che scarica barili sui dipendenti). E' da queste cose che si vede se le regole secondo le quali viviamo sono eque o di parte.Sono le basi che non vanno bene! La fiducia nella democrazia viene a mancare! E non è un problema politico. E non è un problema legato agli mp3... ma della camorra ne vogliamo parlare? Credo che abbiamo visto tutti nei TG di cosa sono capaci... e per cosa si investono le risorse? Per sgamare i 'casalinghi' che si scaricano gli mp3!Io dico a tutti quelli che potrebbero cambiare questo schifo, e non lo fanno perché fa loro comodo: ma andatevene tutti insieme a fare in compagnia!
    • Anonimo scrive:
      Re: La Legge.
      Nel momento in cui un cittadino si rende conto che anche "LA LEGGE" è fatta da uomini come lui (o 'migliori' di lui) dovrebbe anche rendersi conto che cosa è realmente la democrazia:L'organizzazione a livello nazionale dello statoIn altri termini: Siamo tutti d'accordo che uccidere è un reato? Bene, facciamo una legge che punisce l'omicidio. Siamo tutti d'accordo che la legge deve essere uguale per tutti? Ok, allora facciamo una legge che dice "la legge è uguale per tutti".Ultimamente si è persa questa cosa. Mi ritrovo leggi che non condivido, mi vengono messe in bocca parole che non avrei detto, in mio nome si fanno guerre e si prendono decisioni in sedi blindate alle mie spalle!Dov'è finita la democrazia? Il problema non è questa legge, ma il fatto che la "Legge" non è più uguale per tutti, che è plasmabile (pure a livello di costituzione!) da chi è solo di passaggio (per esempio un governo che dura 20 anni come quello della DC). Il problema è che la legge è diventata soltanto una collezione di spam, e che rispettarla senza crederci non è facile.L'italia è stata sfasciata. Non è successo adesso, ma succede ormai da parecchi anni, e nessuno dice niente.L'indignazione nasce dagli accenti che vengono posti: il piccolo non deve fare errori piccoli (per esempio uno studente all'esame), il grande può fare errori grandi (per esempio un capo ufficio che scarica barili sui dipendenti). E' da queste cose che si vede se le regole secondo le quali viviamo sono eque o di parte.Sono le basi che non vanno bene! La fiducia nella democrazia viene a mancare! E non è un problema politico. E non è un problema legato agli mp3... ma della camorra ne vogliamo parlare? Credo che abbiamo visto tutti nei TG di cosa sono capaci... e per cosa si investono le risorse? Per sgamare i 'casalinghi' che si scaricano gli mp3!Io dico a tutti quelli che potrebbero cambiare questo schifo, e non lo fanno perché fa loro comodo: ma andatevene tutti insieme a fare in compagnia!
    • Anonimo scrive:
      Re: La Legge.
      Se acquisto un CD e lo presto ad un mio amicocontravvengo al copyright?Se io e un mio amico acquistiamo un Cd a testa e poi ce li scambiamo contravveniamo al copyright?Se acquisto Cd usati nei vari mercatini dell'usatoche pullulano in tutte le città d'Italia contravvengo al copyright?Senza contare che se io scarico dalla rete un mp3 non contravvengo al copyright perchè non mi risulta che gli mp3 siano protetti da copyright.
      • Anonimo scrive:
        Re: La Legge.
        - Scritto da: Anonimo
        Se acquisto un CD e lo presto ad un mio amico
        contravvengo al copyright?Sì.
        Se io e un mio amico acquistiamo un Cd a
        testa e poi ce li scambiamo contravveniamo
        al copyright?No.
        Se acquisto Cd usati nei vari mercatini
        dell'usato
        che pullulano in tutte le città d'Italia
        contravvengo al copyright?Non so.
        Senza contare che se io scarico dalla rete
        un mp3 non contravvengo al copyright perchè
        non mi risulta che gli mp3 siano protetti da
        copyright.Gli mp3 no, ma il loro contenuto sì.Vai a nanna azzeccagarbugli :-D !!
    • Anonimo scrive:
      Re: La Legge.
      Se acquisto un CD e lo presto ad un mio amicocontravvengo al copyright?Se io e un mio amico acquistiamo un Cd a testa e poi ce li scambiamo contravveniamo al copyright?Se acquisto Cd usati nei vari mercatini dell'usatoche pullulano in tutte le città d'Italia contravvengo al copyright?Senza contare che se io scarico dalla rete un mp3 non contravvengo al copyright perchè non mi risulta che gli mp3 siano protetti da copyright.
  • Anonimo scrive:
    Domanda...
    Se io acquisto un cd e lo registro su audiocassetta è reato o no?Perchè se la risposta è affermativa basta, una volta indagati, prendere l'elenco telefonico della propria città e denunciare tutta la popolazione...;-)
  • Anonimo scrive:
    Domanda...
    Se io acquisto un cd e lo registro su audiocassetta è reato o no?Perchè se la risposta è affermativa basta, una volta indagati, prendere l'elenco telefonico della propria città e denunciare tutta la popolazione...;-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Domanda...
      - Scritto da: Anonimo
      Se io acquisto un cd e lo registro su
      audiocassetta è reato o no?no, salvo tu non lo faccia per il tuo amico, allora, come nel caso del file sharing di musica, scatta il 174-ter LdA: sanzione amministrativa (154 ? per opera "violata" fino ad un max di 1032 ?).Commetti reato solo nei seguenti casi:- se si tratta di software scatta il 171-bis ("per trarne profitto" significa anche "per risparmiare il costo d'acquisto).- se la cassetta la vendi scatta il 171-ter (scopo di lucro).ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Domanda...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Se io acquisto un cd e lo registro su

        audiocassetta è reato o no?

        no, salvo tu non lo faccia per il tuo amico,
        allora, come nel caso del file sharing di
        musica, scatta il 174-ter LdA: sanzione
        amministrativa (154 ? per opera "violata"
        fino ad un max di 1032 ?).Sì, ma quando si parla di "Ferme le sanzioni penali applicabili....:" a cosa ci si riferisce ?
        • Anonimo scrive:
          Re: Domanda...


          no, salvo tu non lo faccia per il tuo
          amico,

          allora, come nel caso del file sharing di

          musica, scatta il 174-ter LdA: sanzione

          amministrativa (154 ? per opera "violata"

          fino ad un max di 1032 ?).

          Sì, ma quando si parla di "Ferme le sanzioni
          penali applicabili....:" a cosa ci si
          riferisce ?
          quello è l'art. 174-bis, che si appllica unitamente alle sanzioni penali (o anche se le sanzioni penali non sono da erogarsi, pensa ad estinzione, amnistia, etc), quindi in caso di scopo di lucro (o profitto nel caso del software).invece il 174-ter, che è l'unico che qui rileva, si applica nel caso la fattispecie non integri le ipotesi di reato ("se il fatto non concorra con i reati...).
          • Anonimo scrive:
            Re: Domanda...
            ma allora alla fine chi scarica un film o un cartone animato dal P2P per se stesso. Ccommette reato?.. la G.d.F. può metterlo tra quei 3000 che ha già preso?Perchè alla fine se volessi il Film o il cartone posso registrarlo dalla Tv con il videoregistratore... insomma cambia solo il formato.. ma non ho mai sentito che la G.d.F. denuncia chi si registra le cose in Tv.Io sto scaricando un cartone che è stato registrato dalla TV.. e poi messo su Cd... e alla fine messo in condivisione con il P2P....ma allora è come se lo stessi registrando dalla Tv.. o no...a me sembra di si.
          • Anonimo scrive:
            Re: precisazione...
            per quanto riguarda il materiale proveniente dalla tv tenete presente che deve essere cancellato entro 24 ore dalla registrazione.......
          • Anonimo scrive:
            Re: precisazione...
            - Scritto da: Anonimo
            per quanto riguarda il materiale proveniente
            dalla tv tenete presente che deve essere
            cancellato entro 24 ore dalla
            registrazione.......E allora è valido quello che dicevo per le audiocassette...Basta denunciare tutti quelli con un videoregistratore...O no?
          • Anonimo scrive:
            Re: precisazione...
            - Scritto da: Anonimo
            per quanto riguarda il materiale proveniente
            dalla tv tenete presente che deve essere
            cancellato entro 24 ore dalla
            registrazione.......E allora è valido quello che dicevo per le audiocassette...Basta denunciare tutti quelli con un videoregistratore...O no?
          • Anonimo scrive:
            Re: precisazione...
            per quanto riguarda il materiale proveniente dalla tv tenete presente che deve essere cancellato entro 24 ore dalla registrazione.......
          • Anonimo scrive:
            Re: Domanda...
            ma allora alla fine chi scarica un film o un cartone animato dal P2P per se stesso. Ccommette reato?.. la G.d.F. può metterlo tra quei 3000 che ha già preso?Perchè alla fine se volessi il Film o il cartone posso registrarlo dalla Tv con il videoregistratore... insomma cambia solo il formato.. ma non ho mai sentito che la G.d.F. denuncia chi si registra le cose in Tv.Io sto scaricando un cartone che è stato registrato dalla TV.. e poi messo su Cd... e alla fine messo in condivisione con il P2P....ma allora è come se lo stessi registrando dalla Tv.. o no...a me sembra di si.
      • Anonimo scrive:
        Re: Domanda...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Se io acquisto un cd e lo registro su

        audiocassetta è reato o no?

        no, salvo tu non lo faccia per il tuo amico,
        allora, come nel caso del file sharing di
        musica, scatta il 174-ter LdA: sanzione
        amministrativa (154 ? per opera "violata"
        fino ad un max di 1032 ?).Sì, ma quando si parla di "Ferme le sanzioni penali applicabili....:" a cosa ci si riferisce ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Domanda...
      - Scritto da: Anonimo
      Se io acquisto un cd e lo registro su
      audiocassetta è reato o no?no, salvo tu non lo faccia per il tuo amico, allora, come nel caso del file sharing di musica, scatta il 174-ter LdA: sanzione amministrativa (154 ? per opera "violata" fino ad un max di 1032 ?).Commetti reato solo nei seguenti casi:- se si tratta di software scatta il 171-bis ("per trarne profitto" significa anche "per risparmiare il costo d'acquisto).- se la cassetta la vendi scatta il 171-ter (scopo di lucro).ciao
  • franz68 scrive:
    UN MODO PER COPIARE LEGALMENTE (FORSE)
    Qualche anno fà quando lavoravo nel settore audiovideo spesso eseguivamo delle copie di videocassette protette da copyright per conto terzi fatturando regolarmente l'operazione.Ciò era possibile in quanto non era una pura duplicazione ma un cambiamento di strandard cioè videocassette regolarmente acquistate negli stati uniti in NTSC dovevano essere convertite in PAL per essere visibili in un televisore nostrano.Accadeva negli anni'90 ma attualmente nessuno ha mai trattato questa problematica e nonostante tutte le leggine del c...o non ho trovato traccia di questo.faccio un esempio:Compro un lettore MP3 in H.D. e qualche CD musicale.Siccome il mio bel lettore non accetta CD ma ha un bel connettore USB, mi rivolgo ad una ditta specializzata (o ad un privato qualsiasi) che realizzi il trasferimento CD-H.D. Player caricandoci tutti i miei bei dischetti che successivamente getto nella spazzatura in quanto mi ingombrano inutilmente perche non posseggo e non possiederò mai un lettore di cd audio.Chissà forse nel mio caso potrebbero contestare che stò utilizzando un player hd autocostruito (il mio primo è del 1999!) senza bollino CE.SalutiFranz.
  • franz68 scrive:
    UN MODO PER COPIARE LEGALMENTE (FORSE)
    Qualche anno fà quando lavoravo nel settore audiovideo spesso eseguivamo delle copie di videocassette protette da copyright per conto terzi fatturando regolarmente l'operazione.Ciò era possibile in quanto non era una pura duplicazione ma un cambiamento di strandard cioè videocassette regolarmente acquistate negli stati uniti in NTSC dovevano essere convertite in PAL per essere visibili in un televisore nostrano.Accadeva negli anni'90 ma attualmente nessuno ha mai trattato questa problematica e nonostante tutte le leggine del c...o non ho trovato traccia di questo.faccio un esempio:Compro un lettore MP3 in H.D. e qualche CD musicale.Siccome il mio bel lettore non accetta CD ma ha un bel connettore USB, mi rivolgo ad una ditta specializzata (o ad un privato qualsiasi) che realizzi il trasferimento CD-H.D. Player caricandoci tutti i miei bei dischetti che successivamente getto nella spazzatura in quanto mi ingombrano inutilmente perche non posseggo e non possiederò mai un lettore di cd audio.Chissà forse nel mio caso potrebbero contestare che stò utilizzando un player hd autocostruito (il mio primo è del 1999!) senza bollino CE.SalutiFranz.
  • Anonimo scrive:
    A casa mia si chiama....
    A casa mia si chiama mafia!Siae=MafiaRiaa=MafiaSoftware-house=MafiaCase discografiche = MafiaNoi i soliti coglioni di consumatori!A casa mia si chiama stato di polizia!La democrazia è una illusione,la libertà è illusione quando c'è il denaro di mezzo!Ma che cazzo di futuro di aspetta?Me lo dite?Il copyright è potere!Ed il potere ce l'ha chi ha i soldi!Antisiae!
  • Anonimo scrive:
    il risultato dell'articolo di Repubblica
    Un bell'articolo, che ricalca perfettamente i commenti di alcuni thread che molti di voi hanno fatto notare!miocuggino.mp3
  • Anonimo scrive:
    il risultato dell'articolo di Repubblica
    Un bell'articolo, che ricalca perfettamente i commenti di alcuni thread che molti di voi hanno fatto notare!miocuggino.mp3
    • Anonimo scrive:
      Re: il risultato dell'articolo di Repubblica
      - Scritto da: Anonimo
      Un bell'articolo, che ricalca perfettamente
      i commenti di alcuni thread che molti di voi
      hanno fatto notare!

      miocuggino.mp3Bellissimo quando dice che si scaricano gli mp3 da "siti" come Kazaa, Gnutella, WinMx.....ma chi li paga 'sti deficienti?!
    • Anonimo scrive:
      Re: il risultato dell'articolo di Repubblica
      - Scritto da: Anonimo
      Un bell'articolo, che ricalca perfettamente
      i commenti di alcuni thread che molti di voi
      hanno fatto notare!

      miocuggino.mp3Bellissimo quando dice che si scaricano gli mp3 da "siti" come Kazaa, Gnutella, WinMx.....ma chi li paga 'sti deficienti?!
    • Anonimo scrive:
      Re: il risultato dell'articolo di Repubb

      Un bell'articolo, che ricalca perfettamente
      i commenti di alcuni thread che molti di voi
      hanno fatto notare!...e poi lo sanno tutti che su kazaa ci sono ben di più di 3 milioni di persone!! ;););)
    • Anonimo scrive:
      Re: il risultato dell'articolo di Repubb

      Un bell'articolo, che ricalca perfettamente
      i commenti di alcuni thread che molti di voi
      hanno fatto notare!...e poi lo sanno tutti che su kazaa ci sono ben di più di 3 milioni di persone!! ;););)
  • Anonimo scrive:
    tutto inizia da qua...
    Io sto parlando seriamente, non come questo povero incosciente che vuole evidentemente trollare ... se la stessa MS ha integrato un firewall nei suoi OS un motivo ci sara'. Personalmente uso vari tipi di IDS e i risultati sono decisamente allarmanti. Occhio alla rete ragazzi/| |mio cuggino mi dice che questo è un espertone!
  • Anonimo scrive:
    tutto inizia da qua...
    Io sto parlando seriamente, non come questo povero incosciente che vuole evidentemente trollare ... se la stessa MS ha integrato un firewall nei suoi OS un motivo ci sara'. Personalmente uso vari tipi di IDS e i risultati sono decisamente allarmanti. Occhio alla rete ragazzi/| |mio cuggino mi dice che questo è un espertone!
  • Anonimo scrive:
    Certe cose non le capisco...
    Certe cose non le capisco...è inutile... non riesco a capirle.Vengono a rompere le palle agli utenti del P2P invece di prendersela con chi della musica piratata ne ha fatto un business.E perchè poi...?!?Semplicemente perchè è molto + semplice beccare dei poveri utenti del P2P come lo posso essere io... che quelli che sfornano cd.. con copertina.. e loghi SIAE tutti rigorosamente falsi... e rigorosamente identici all'originale.Ma una cosa mi chiedo...Cara G.d.F. ,si.. esatto proprio tu che ti stai segnando il mio IP per beccarmi. Tu che un mattina di mezza estate busserai alla mia porta per arrestare me... pericoloso malvivente.Quando entrerai da quella porta... ti chiedo solo una cosa.Se vuoi porta via il mio pc... i miei cd... i miei Hd... come provo del mio efferato reato.Ma... fermati un attimo... guarda quella scatola rettangolare nera... si..quella vicina al televisore.... La vedi?... Ecco. Quello è un videoregistratore... e se guarderai bene... sta registrando.Sta duplicando dalla Tv un film, e l'altro giorno... ho registrato un cartone animato.. e l'altro giorno ancora... pensa... un concerto.. e dei video musicali!E' si... hai ragione cara G.d.F. sono proprio un pericoloso malvivente.
  • Anonimo scrive:
    Certe cose non le capisco...
    Certe cose non le capisco...è inutile... non riesco a capirle.Vengono a rompere le palle agli utenti del P2P invece di prendersela con chi della musica piratata ne ha fatto un business.E perchè poi...?!?Semplicemente perchè è molto + semplice beccare dei poveri utenti del P2P come lo posso essere io... che quelli che sfornano cd.. con copertina.. e loghi SIAE tutti rigorosamente falsi... e rigorosamente identici all'originale.Ma una cosa mi chiedo...Cara G.d.F. ,si.. esatto proprio tu che ti stai segnando il mio IP per beccarmi. Tu che un mattina di mezza estate busserai alla mia porta per arrestare me... pericoloso malvivente.Quando entrerai da quella porta... ti chiedo solo una cosa.Se vuoi porta via il mio pc... i miei cd... i miei Hd... come provo del mio efferato reato.Ma... fermati un attimo... guarda quella scatola rettangolare nera... si..quella vicina al televisore.... La vedi?... Ecco. Quello è un videoregistratore... e se guarderai bene... sta registrando.Sta duplicando dalla Tv un film, e l'altro giorno... ho registrato un cartone animato.. e l'altro giorno ancora... pensa... un concerto.. e dei video musicali!E' si... hai ragione cara G.d.F. sono proprio un pericoloso malvivente.
    • Anonimo scrive:
      Re: Certe cose non le capisco...
      Ma che ve la prendete a fare con la gdf? Le scelte di questo tipo vengono dall'alto, come quando un tempo si dava ordine di verificare certe categorie. Le scelte sono politiche, nient'altro. Promulgata la legge si vuole dare un'esempio e provare ad arginare il fenomeno, o che quantomeno non dilaghi anche all'utente di basso livello (padre di famiglia che astento accende il pc). Insomma, vogliono solo scoraggiare.E' come quano hanno messo le protezioni ai cd audio: un utente smaliziato non ha problemi, ma uno che usa il pc per necessità (e non passione) forse non saprà come copiarli.Questo è ciò che penso
    • Anonimo scrive:
      Re: Certe cose non le capisco...
      Ma che ve la prendete a fare con la gdf? Le scelte di questo tipo vengono dall'alto, come quando un tempo si dava ordine di verificare certe categorie. Le scelte sono politiche, nient'altro. Promulgata la legge si vuole dare un'esempio e provare ad arginare il fenomeno, o che quantomeno non dilaghi anche all'utente di basso livello (padre di famiglia che astento accende il pc). Insomma, vogliono solo scoraggiare.E' come quano hanno messo le protezioni ai cd audio: un utente smaliziato non ha problemi, ma uno che usa il pc per necessità (e non passione) forse non saprà come copiarli.Questo è ciò che penso
  • Anonimo scrive:
    [OT] 1300!
    ttuti tutti i record? :D
  • Anonimo scrive:
    [OT] 1300!
    ttuti tutti i record? :D
  • Anonimo scrive:
    e lo spyware?
    Come mai nessuno ha ancora detto nulla (mi riferisco al sig. garante della privacy) sul fatto che microsoft XP e altri (solo quelli più recenti e "service packkati") O.S. di Microsoft spediscono a MS (e filiali) come dice l' EULA informazioni sui (vostri non miei che non uso M$) software (compreso l'uso di cd e dvd) ????!!!!!!!!!!!!!!!!??????????Siete contenti? ...si? e allora comprate gente ... comprate... che questo è il vostro ruolo.... voi site "consumatori" cosa credevate di essere diventati cittadini? :-D
  • Anonimo scrive:
    e lo spyware?
    Come mai nessuno ha ancora detto nulla (mi riferisco al sig. garante della privacy) sul fatto che microsoft XP e altri (solo quelli più recenti e "service packkati") O.S. di Microsoft spediscono a MS (e filiali) come dice l' EULA informazioni sui (vostri non miei che non uso M$) software (compreso l'uso di cd e dvd) ????!!!!!!!!!!!!!!!!??????????Siete contenti? ...si? e allora comprate gente ... comprate... che questo è il vostro ruolo.... voi site "consumatori" cosa credevate di essere diventati cittadini? :-D
    • Anonimo scrive:
      Re: [OT] e lo spyware?

      Siete contenti? ...si? e allora comprate
      gente ... comprate... che questo è il vostro
      ruolo.... voi site "consumatori" cosa
      credevate di essere diventati cittadini? :-D[OT] anche open office potrebbe essere uno spyware, Zone alarm mi dice che tenta di collegarsi a internet, chissa per quale motivo.Magari nei sorgenti ufficiali non è presente, ma chi mi dice che nel file.exe ufficiale non ci sia uno spy.
      • Anonimo scrive:
        Re: [OT] e lo spyware?
        - Scritto da: Anonimo


        Siete contenti? ...si? e allora comprate

        gente ... comprate... che questo è il
        vostro

        ruolo.... voi site "consumatori" cosa

        credevate di essere diventati cittadini?
        :-D


        [OT] anche open office potrebbe essere uno
        spyware, Zone alarm mi dice che tenta di
        collegarsi a internet, chissa per quale
        motivo.

        Magari nei sorgenti ufficiali non è
        presente, ma chi mi dice che nel file.exe
        ufficiale non ci sia uno spy.non ti preoccupare chiamo a mmio cuggino
      • Anonimo scrive:
        Re: [OT] e lo spyware?
        - Scritto da: Anonimo


        Siete contenti? ...si? e allora comprate

        gente ... comprate... che questo è il
        vostro

        ruolo.... voi site "consumatori" cosa

        credevate di essere diventati cittadini?
        :-D


        [OT] anche open office potrebbe essere uno
        spyware, Zone alarm mi dice che tenta di
        collegarsi a internet, chissa per quale
        motivo.

        Magari nei sorgenti ufficiali non è
        presente, ma chi mi dice che nel file.exe
        ufficiale non ci sia uno spy.non ti preoccupare chiamo a mmio cuggino
    • Michele Coppo scrive:
      Re: e lo spyware?
      E questa chi te l'ha detta? Tuo cuggino?Accidenti, devo passare a casa tua, visto che hai un ciggino che la sa cosi' lunga sulle cose che contano....Michele Coppo
      • Anonimo scrive:
        Re: e lo spyware?
        - Scritto da: Michele Coppo
        E questa chi te l'ha detta? Tuo cuggino?
        Accidenti, devo passare a casa tua, visto
        che hai un ciggino che la sa cosi' lunga
        sulle cose che contano....

        Michele Coppomio cuggino è pure un achers è se lo fai arrabbiare appena ti colleghi su kaaza ti fa esplodere il pcquindi non scherzare su mio cuggino!
      • Anonimo scrive:
        Re: e lo spyware?
        - Scritto da: Michele Coppo
        E questa chi te l'ha detta? Tuo cuggino?
        Accidenti, devo passare a casa tua, visto
        che hai un ciggino che la sa cosi' lunga
        sulle cose che contano....

        Michele Coppomio cuggino è pure un achers è se lo fai arrabbiare appena ti colleghi su kaaza ti fa esplodere il pcquindi non scherzare su mio cuggino!
    • Michele Coppo scrive:
      Re: e lo spyware?
      E questa chi te l'ha detta? Tuo cuggino?Accidenti, devo passare a casa tua, visto che hai un ciggino che la sa cosi' lunga sulle cose che contano....Michele Coppo
  • Anonimo scrive:
    e allora scriviamoli davvero:
    e allora scriviamoli davvero: Direttore di Repubblica: vzucconi@aol.com Alla redazione di repubblica e all'autore dell'articolo Marco Mensurati: repubblicawww@larepubblica.it Polizia Postale: poltel.roma@mininterno.it Guardia di Finanza - Ufficio relazioni con il pubblico: urp@gdf.it Al presidente del consiglio Silvio Berlusconi: BERLUSCONI_S@camera.it Al vicepresidente del gruppo parlamentare Verdi-l'ulivo di cui fa parte il senatore Cortiana (verdi) che è intervenuto sulla questione: ripamonti_n@posta.senato.it Gentile Signore, le scrivo per protestare VIVAMENTE per la recente indagine della Guardia di Finanza atta a "smascherare" i migliaia di ragazzi e non che posseggono mp3 e file musicali probabilmente scaricati illegalmente. Oltre ad autodenunciarmi attraverso questa mia lettera, la esorto a controllare nel computer di suo figlio (se ne ha) per verificare che anche lui non sia incappato in questa delittuosa attività. Conscio che in questo paese si fa di tutto per evitare di colpire politici corrotti, evasori fiscali, chi ha illegalmente portato denaro all'estero, chi accumula e utilizza fondi neri per attività affini alla corruzione, la esorto a riflettere su la vergognosa e quanto mai ridicola attività di indagine intrapresa, ai fini di rovinare la fedina penale di migliaia di ragazzi (tra cui il sottoscritto) per il solo "reato" di scambiarsi gratuitamente e senza fini di lucro, file musicali. Certi di un suo interessamento e di un corretto uso di questa mia lettera, la saluto, Nome e Cognome
  • Anonimo scrive:
    e allora scriviamoli davvero:
    e allora scriviamoli davvero: Direttore di Repubblica: vzucconi@aol.com Alla redazione di repubblica e all'autore dell'articolo Marco Mensurati: repubblicawww@larepubblica.it Polizia Postale: poltel.roma@mininterno.it Guardia di Finanza - Ufficio relazioni con il pubblico: urp@gdf.it Al presidente del consiglio Silvio Berlusconi: BERLUSCONI_S@camera.it Al vicepresidente del gruppo parlamentare Verdi-l'ulivo di cui fa parte il senatore Cortiana (verdi) che è intervenuto sulla questione: ripamonti_n@posta.senato.it Gentile Signore, le scrivo per protestare VIVAMENTE per la recente indagine della Guardia di Finanza atta a "smascherare" i migliaia di ragazzi e non che posseggono mp3 e file musicali probabilmente scaricati illegalmente. Oltre ad autodenunciarmi attraverso questa mia lettera, la esorto a controllare nel computer di suo figlio (se ne ha) per verificare che anche lui non sia incappato in questa delittuosa attività. Conscio che in questo paese si fa di tutto per evitare di colpire politici corrotti, evasori fiscali, chi ha illegalmente portato denaro all'estero, chi accumula e utilizza fondi neri per attività affini alla corruzione, la esorto a riflettere su la vergognosa e quanto mai ridicola attività di indagine intrapresa, ai fini di rovinare la fedina penale di migliaia di ragazzi (tra cui il sottoscritto) per il solo "reato" di scambiarsi gratuitamente e senza fini di lucro, file musicali. Certi di un suo interessamento e di un corretto uso di questa mia lettera, la saluto, Nome e Cognome
  • Anonimo scrive:
    che futuro ci aspetta??
    Non ho intenzione di affrontare politica o altro, lascio a voi capire qual'è il mio pensiero in questo caso, volevo solo farvi una piccola domanda : fino a poco tempo fa quanti di voi registravano musica dalla radio o film dalla tv.....chi mai poteva pensare che oggi tutto ciò è un reato penale, visto che il gran buon legislatore ha buttato in un unico grande calderone sia chi copia per vendere sia chi copia per uso personale..... i p2p nn sono molto diversi dai vecchi sistemi qwuando da ragazzi ci copiavamo le cassette degli 883 o i cartoni animati di mazinga e di voltron.......eppure oggi di giudicano come un ladro mentre chi...e sappiamo tutti a chi mi riferisco... può fare due telefonate e scegliere chi lo giudica (vedi legge cirami) e se fa falso in bilancio....chi se ne importa!!!spero che questo sfogo faccia riflettere un po'!!!
  • Anonimo scrive:
    che futuro ci aspetta??
    Non ho intenzione di affrontare politica o altro, lascio a voi capire qual'è il mio pensiero in questo caso, volevo solo farvi una piccola domanda : fino a poco tempo fa quanti di voi registravano musica dalla radio o film dalla tv.....chi mai poteva pensare che oggi tutto ciò è un reato penale, visto che il gran buon legislatore ha buttato in un unico grande calderone sia chi copia per vendere sia chi copia per uso personale..... i p2p nn sono molto diversi dai vecchi sistemi qwuando da ragazzi ci copiavamo le cassette degli 883 o i cartoni animati di mazinga e di voltron.......eppure oggi di giudicano come un ladro mentre chi...e sappiamo tutti a chi mi riferisco... può fare due telefonate e scegliere chi lo giudica (vedi legge cirami) e se fa falso in bilancio....chi se ne importa!!!spero che questo sfogo faccia riflettere un po'!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: che futuro ci aspetta??
      Forse tu da ragazzo ti registravi gli 883.Quand'ero ragazzo io mi registravo i Rockets con "On The Road Again"... ma ormai sono passati quasi 30 anni da quei giorni...Altro che MP3, CD registrabili e cazzate tecnologiche. Il massimo della tecnologia allora era un vecchio registratore a cassette senza radio, che per registrare dovevi mettere vicino all'altroparlante della radio o del TV. Poi per registrare meglio si passò a "REGISTRARE CON IL FILO" cioè collegare la presa cuffie di una radio con un cavo a doppio jack con la presa MIC del registratore. Cazzo li si che era fico.Anni dopo vennero le registrazioni con "la piastra", con le piastre a cassette (traduzione maccheronica di "cassette deck") con cui potevi registrare dal disco di vinile o dalla radio.Solo molto dopo, nel 1984 comparvero i primi CD.Me lo ricordo ancora (e ancora funziona) il mio primo lettore di CD: il Philips CD10MKII, che Paolo Nuti su audioreview definì "rivoluzionario". Allora costava quasi un milione, oggi un Sony CDman costa 20 sacchi...Vabbè, sto divagando.. :-)CiaoGliko!
  • Anonimo scrive:
    I politici non sono tutti uguali
    Questo e' dedicato a chi sosteneva che l'attuale normativa sul diritto d'autore e' sostenuta pienamente da destra e sinistra senza distinzioni:[quote]Per il deputato dei Ds Pietro Folena «La nuova normativa sul diritto d'autore recentemente entrata in vigore in Italia, sta producendo i primi inaccettabili risultati. Lo avevamo detto e si è puntualmente verificato. Siamo di fronte ad una criminalizzazione di massa, con migliaia di persone normalissime, non certo dei pirati informatici, indagate per qualcosa che è difficile definire un reato». Lo stesso timore è stato espresso anche dal senatore verde Fiorello Cortiana, il quale ha già dato incarico a un pool di legali di esaminare la possibilità di realizzare e distribuire via Internet un vademecum di autodifesa per gli utenti di sistemi di filesharing.[/quote]A questo punto proporrei di inviare una email di sostegno ai suddetti deputati, che potete fare inviando email a:FOLENA_P@camera.it(pietro folena)eintver01@senato.it(gruppo verdi al senato, dove è stato eletto il sen. Cortiana)Bisogna chiedere che SI PARLI di questa vicenda, anche ai prossimi incontri in TV, perché la gente SAPPIA cosa stanno cercando di fare le major, cioé criminalizzarci tutti. Le major vogliono diffondere il terrore irrazionale, non certo la consapevolezza dell'ingiustizia e la volontà di fare qualcosa a riguardo e se non incoraggiamo quei politici che hanno idee simili alle nostre a fare qualcosa questi ultimi potrebbero non trovare motivi sufficienti per continuare a battersi. Io personalmente ho già inviato le mie email con nome e cognome a questi indirizzi, manifestando il mio apprezzamento per il loro intervento e chiedendo a nome di centinaia di utenti (quelli che ho sentito in questo forum) che sul caso venga fatta chiarezza, anche a proposito delle possibili violazioni della legge sulla privacy che l'intercettazione di una comunicazione su un network P2P comporta. Ho inoltre denunciato i metodi da stato di polizia che vengono usati nei confronti di onesti cittadini tutt'altro che criminali, non certo perchè il copyright non vada rispettato ma perché si stanno usando metodi terroristici e fin troppo violenti nel modo di condurre le indagini e raccogliere prove (sequestri aberranti etc..).Fate pure come volete ma ricordate: se i vostri discorsi sul fatto di agire erano fondati e non semplici chiacchiere bisogna dimostrarlo in qualche modo!Luke
  • Anonimo scrive:
    I politici non sono tutti uguali
    Questo e' dedicato a chi sosteneva che l'attuale normativa sul diritto d'autore e' sostenuta pienamente da destra e sinistra senza distinzioni:[quote]Per il deputato dei Ds Pietro Folena «La nuova normativa sul diritto d'autore recentemente entrata in vigore in Italia, sta producendo i primi inaccettabili risultati. Lo avevamo detto e si è puntualmente verificato. Siamo di fronte ad una criminalizzazione di massa, con migliaia di persone normalissime, non certo dei pirati informatici, indagate per qualcosa che è difficile definire un reato». Lo stesso timore è stato espresso anche dal senatore verde Fiorello Cortiana, il quale ha già dato incarico a un pool di legali di esaminare la possibilità di realizzare e distribuire via Internet un vademecum di autodifesa per gli utenti di sistemi di filesharing.[/quote]A questo punto proporrei di inviare una email di sostegno ai suddetti deputati, che potete fare inviando email a:FOLENA_P@camera.it(pietro folena)eintver01@senato.it(gruppo verdi al senato, dove è stato eletto il sen. Cortiana)Bisogna chiedere che SI PARLI di questa vicenda, anche ai prossimi incontri in TV, perché la gente SAPPIA cosa stanno cercando di fare le major, cioé criminalizzarci tutti. Le major vogliono diffondere il terrore irrazionale, non certo la consapevolezza dell'ingiustizia e la volontà di fare qualcosa a riguardo e se non incoraggiamo quei politici che hanno idee simili alle nostre a fare qualcosa questi ultimi potrebbero non trovare motivi sufficienti per continuare a battersi. Io personalmente ho già inviato le mie email con nome e cognome a questi indirizzi, manifestando il mio apprezzamento per il loro intervento e chiedendo a nome di centinaia di utenti (quelli che ho sentito in questo forum) che sul caso venga fatta chiarezza, anche a proposito delle possibili violazioni della legge sulla privacy che l'intercettazione di una comunicazione su un network P2P comporta. Ho inoltre denunciato i metodi da stato di polizia che vengono usati nei confronti di onesti cittadini tutt'altro che criminali, non certo perchè il copyright non vada rispettato ma perché si stanno usando metodi terroristici e fin troppo violenti nel modo di condurre le indagini e raccogliere prove (sequestri aberranti etc..).Fate pure come volete ma ricordate: se i vostri discorsi sul fatto di agire erano fondati e non semplici chiacchiere bisogna dimostrarlo in qualche modo!Luke
    • Anonimo scrive:
      Re: I politici non sono tutti uguali
      Giusto per sapere cosa fare e non fare...Vademecum di autodifesa legale:http://www.netstrike.it/howto/legal.html
    • Anonimo scrive:
      Re: I politici non sono tutti uguali
      Giusto per sapere cosa fare e non fare...Vademecum di autodifesa legale:http://www.netstrike.it/howto/legal.html
    • Anonimo scrive:
      Re: I politici non sono tutti uguali
      - Scritto da: Anonimo
      Questo e' dedicato a chi sosteneva che
      l'attuale normativa sul diritto d'autore e'
      sostenuta pienamente da destra e sinistra
      senza distinzioni:grazie, spero che lo "sfogante" berlusconiano di prima si ritenga servito ora.
      • Anonimo scrive:
        E' VERO MA AGGIUNGEREI UN DETTAGLIO
        Quando questa schifosissima legge è sbucata fuori FOLENA E I SUOI AMICI non si sono consumati le mani, tantomeno la voce per diffondere a tutti QUESTO ORRORE in termini pratici.Non si sono opposti NEPPURE con le parole, ora è facile criticare quando è stata approvata, invece di fare tante chiacchiere perchè non si mobilitano per un referendum abrogativo???Folena ha a malappena fatto una chiacchieratina in parlamento sulla questione poi MORTE.BEH A ME SEMBRA IL SOLITO can can in cui niente si fa! Sono tutti uguali altro che storie! Quando sono all'opposizione criticano tutto salvo farlo a turno quando governano!PERCHE' NESSUNO MUOVE DAVVERO IL SEDERE CONTRO QUESTO SCHIFO????
        • Anonimo scrive:
          Re: E' VERO MA AGGIUNGEREI UN DETTAGLIO

          Quando questa schifosissima legge è sbucata
          fuori FOLENA E I SUOI AMICI non si sono
          consumati le mani, tantomeno la voce per
          diffondere a tutti QUESTO ORRORE in termini
          pratici.cioè ora la colpa è di quei pochi parlamentari che si sono opposti troppo debolmente anziché di TUTTI GLI ALTRI che hanno approvato la legge zitti e muti?ma lol! sei un rovescia-medaglie peggio di B.!
          • Anonimo scrive:
            Re: E' VERO MA AGGIUNGEREI UN DETTAGLIO
            Senti amico a me della politica non FREGA UN BENEAMATO NIENTE! Chi ha parlato di colpe??? Dico solo la verità! Cerchiarmo di finirla con questi appigli politici di parte che non servono a nessuno!Quello le mani non se le è consumate a favore di noi poveracci al di la delle porcate che ha fatto il governo! VISTE E CONSOLIDATE LE PORCHERIE DEL GOVERNO l'opposizione ha fatto troppo poco. Dovevano sollevare un caso nazionale se davvero gli interessava, invece ti parla il solo FOLENA e tutti gli altri dov'erano? I grandi combattenti contro le lobby dove stavano? I vari Bertinotti e Pecoraro scanio dormivano??? Eh no qui sono tutti una matassa a cui non frega niente hanno amici in mezzo ai lobbysti pure loro!Detto ciò per me che non ho partito preso è DAVVERO SEMPLICE dire le cose come sono punto e stop.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' VERO MA AGGIUNGEREI UN DETTAGLIO
            Senti amico a me della politica non FREGA UN BENEAMATO NIENTE! Chi ha parlato di colpe??? Dico solo la verità! Cerchiarmo di finirla con questi appigli politici di parte che non servono a nessuno!Quello le mani non se le è consumate a favore di noi poveracci al di la delle porcate che ha fatto il governo! VISTE E CONSOLIDATE LE PORCHERIE DEL GOVERNO l'opposizione ha fatto troppo poco. Dovevano sollevare un caso nazionale se davvero gli interessava, invece ti parla il solo FOLENA e tutti gli altri dov'erano? I grandi combattenti contro le lobby dove stavano? I vari Bertinotti e Pecoraro scanio dormivano??? Eh no qui sono tutti una matassa a cui non frega niente hanno amici in mezzo ai lobbysti pure loro!Detto ciò per me che non ho partito preso è DAVVERO SEMPLICE dire le cose come sono punto e stop.
        • Anonimo scrive:
          Re: E' VERO MA AGGIUNGEREI UN DETTAGLIO

          Quando questa schifosissima legge è sbucata
          fuori FOLENA E I SUOI AMICI non si sono
          consumati le mani, tantomeno la voce per
          diffondere a tutti QUESTO ORRORE in termini
          pratici.cioè ora la colpa è di quei pochi parlamentari che si sono opposti troppo debolmente anziché di TUTTI GLI ALTRI che hanno approvato la legge zitti e muti?ma lol! sei un rovescia-medaglie peggio di B.!
        • Anonimo scrive:
          Re: E' VERO MA AGGIUNGEREI UN DETTAGLIO
          - Scritto da: Anonimo
          Quando questa schifosissima legge è sbucata
          fuori Non e' una legge ma un decreto legge.
          FOLENA E I SUOI AMICI non si sono
          consumati le mani, tantomeno la voce per
          diffondere a tutti QUESTO ORRORE in termini
          pratici.

          Non si sono opposti NEPPURE con le parole,
          ora è facile criticare quando è stata
          approvataEssendo un dl non e' passato al vaglio del parlamento quindi mi spieghi chi e quando doveva opporsi, almeno con le parole ?
          • Anonimo scrive:
            Re: E' VERO MA AGGIUNGEREI UN DETTAGLIO
            Certamente che te lo spiego! Dovevano fare come fanno sempre quando vogliono e cioè DIFFONDERE la notizia di questa porcheria per sollevare i cittadini! Troppo poche persone sanno del balzello $ia? o la causa di queste retate! Non sanno che prima non potevano farlo!Come Moretti & c. fanno i loro girotondi sulla giustizia e su tutte quelle altre cialtronate che interessano solo i potenti (da una parte e dall'altra) potevano fare una cosa del genere contro una legge che riguarda praticamente ogni essere vivente bipede del pianeta! Vedevamo che girotondo usciva fuori!Credo che la cosa avrebbe suscitato molto più interesse che non il disgusto ormai quotidiano su attacchi e contrattacchi di giustizia del cacchio! E per piacere non ditemi che la cosa non suscita abbastanza interesse perchè se tagliassero le mani a chi ha un cd masterizzato vedremmo quanti le hanno ancora.Perchè non si è fatto niente? Per quale ragione non c'è mai una levata di scudi per questioni che davvero riguardano il popolo? Beh io credo che da una parte e dall'altra non fanno che interessarsi solo dei loro schifosissimi fatti!Mi aspettavo di più da gente come i vari Bertinotti, pecoraro scanio, che lottano giorno e notte (almeno a parole) contro i sopprusi dei potenti! A me sembra solo che si muovano quando c'è da attaccare i loro avversari sul piano politico e basta infischiandosene dei problemi reali!Mi hanno proprio schifato. Il governo è indecente ma ancora di più l'opposizione che non si è opposta come doveva e poteva
          • Anonimo scrive:
            Re: E' VERO MA AGGIUNGEREI UN DETTAGLIO
            Certamente che te lo spiego! Dovevano fare come fanno sempre quando vogliono e cioè DIFFONDERE la notizia di questa porcheria per sollevare i cittadini! Troppo poche persone sanno del balzello $ia? o la causa di queste retate! Non sanno che prima non potevano farlo!Come Moretti & c. fanno i loro girotondi sulla giustizia e su tutte quelle altre cialtronate che interessano solo i potenti (da una parte e dall'altra) potevano fare una cosa del genere contro una legge che riguarda praticamente ogni essere vivente bipede del pianeta! Vedevamo che girotondo usciva fuori!Credo che la cosa avrebbe suscitato molto più interesse che non il disgusto ormai quotidiano su attacchi e contrattacchi di giustizia del cacchio! E per piacere non ditemi che la cosa non suscita abbastanza interesse perchè se tagliassero le mani a chi ha un cd masterizzato vedremmo quanti le hanno ancora.Perchè non si è fatto niente? Per quale ragione non c'è mai una levata di scudi per questioni che davvero riguardano il popolo? Beh io credo che da una parte e dall'altra non fanno che interessarsi solo dei loro schifosissimi fatti!Mi aspettavo di più da gente come i vari Bertinotti, pecoraro scanio, che lottano giorno e notte (almeno a parole) contro i sopprusi dei potenti! A me sembra solo che si muovano quando c'è da attaccare i loro avversari sul piano politico e basta infischiandosene dei problemi reali!Mi hanno proprio schifato. Il governo è indecente ma ancora di più l'opposizione che non si è opposta come doveva e poteva
        • Anonimo scrive:
          Re: E' VERO MA AGGIUNGEREI UN DETTAGLIO
          - Scritto da: Anonimo
          Quando questa schifosissima legge è sbucata
          fuori Non e' una legge ma un decreto legge.
          FOLENA E I SUOI AMICI non si sono
          consumati le mani, tantomeno la voce per
          diffondere a tutti QUESTO ORRORE in termini
          pratici.

          Non si sono opposti NEPPURE con le parole,
          ora è facile criticare quando è stata
          approvataEssendo un dl non e' passato al vaglio del parlamento quindi mi spieghi chi e quando doveva opporsi, almeno con le parole ?
      • Anonimo scrive:
        E' VERO MA AGGIUNGEREI UN DETTAGLIO
        Quando questa schifosissima legge è sbucata fuori FOLENA E I SUOI AMICI non si sono consumati le mani, tantomeno la voce per diffondere a tutti QUESTO ORRORE in termini pratici.Non si sono opposti NEPPURE con le parole, ora è facile criticare quando è stata approvata, invece di fare tante chiacchiere perchè non si mobilitano per un referendum abrogativo???Folena ha a malappena fatto una chiacchieratina in parlamento sulla questione poi MORTE.BEH A ME SEMBRA IL SOLITO can can in cui niente si fa! Sono tutti uguali altro che storie! Quando sono all'opposizione criticano tutto salvo farlo a turno quando governano!PERCHE' NESSUNO MUOVE DAVVERO IL SEDERE CONTRO QUESTO SCHIFO????
    • Anonimo scrive:
      Re: I politici non sono tutti uguali
      - Scritto da: Anonimo
      Questo e' dedicato a chi sosteneva che
      l'attuale normativa sul diritto d'autore e'
      sostenuta pienamente da destra e sinistra
      senza distinzioni:grazie, spero che lo "sfogante" berlusconiano di prima si ritenga servito ora.
  • Anonimo scrive:
    Tracce in Kazaa e Morpheus
    Salve a tutti,A proposito dell'intervista al maresciallo, ha attirato la mia attenzione l'accenno alle tracce che gli utenti di Kazaa e Morpheus lascerebbero quando usano questi programmi.Quali sarebbero queste tracce?Giorgio
    • Anonimo scrive:
      Re: Tracce in Kazaa e Morpheus
      I server opennap e winmx nel momento in cui ti connetti e invii la lista dei file sharati (e anche la tua email se la imposti ) la conservano in memoria e tale memoria " vive" anche dopo che ti sconnetti... credono siano solo queste le possibili tracce ... spero heuhek.
      • Anonimo scrive:
        Re: Tracce in Kazaa e Morpheus
        - Scritto da: Anonimo
        I server opennap e winmx nel momento in cui
        ti connetti e invii la lista dei file
        sharati (e anche la tua email se la imposti
        ) la conservano in memoria e tale memoria "
        vive" anche dopo che ti sconnetti... credono
        siano solo queste le possibili tracce ...
        spero heuhe
        Io sapevo che kazaa spediva periodicamente info personali (tipo indirizzo email) a certi siti. Per questo mi sono sempre rifiutato di usarlo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Tracce in Kazaa e Morpheus
        - Scritto da: Anonimo
        I server opennap e winmx nel momento in cui
        ti connetti e invii la lista dei file
        sharati (e anche la tua email se la imposti
        ) la conservano in memoria e tale memoria "
        vive" anche dopo che ti sconnetti... credono
        siano solo queste le possibili tracce ...
        spero heuhe
        Io sapevo che kazaa spediva periodicamente info personali (tipo indirizzo email) a certi siti. Per questo mi sono sempre rifiutato di usarlo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Tracce in Kazaa e Morpheus
      I server opennap e winmx nel momento in cui ti connetti e invii la lista dei file sharati (e anche la tua email se la imposti ) la conservano in memoria e tale memoria " vive" anche dopo che ti sconnetti... credono siano solo queste le possibili tracce ... spero heuhek.
    • Anonimo scrive:
      Re: Tracce in Kazaa e Morpheus
      - Scritto da: Anonimo
      Salve a tutti,
      A proposito dell'intervista al maresciallo,
      ha attirato la mia attenzione l'accenno alle
      tracce che gli utenti di Kazaa e Morpheus
      lascerebbero quando usano questi programmi.

      Quali sarebbero queste tracce?
      Giorgioil maresciallo si riferiva sempre agli IP. Quando ti connetti a qualcuno per sharare il tuo IP deve conoscerlo per forza.Il maresciallo non potrebbe mai avere accesso alle liste file e agli altri dati inviati al server di kazaa.
      • Anonimo scrive:
        Re: Tracce in Kazaa e Morpheus
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Salve a tutti,

        A proposito dell'intervista al
        maresciallo,

        ha attirato la mia attenzione l'accenno
        alle

        tracce che gli utenti di Kazaa e Morpheus

        lascerebbero quando usano questi
        programmi.



        Quali sarebbero queste tracce?

        Giorgio

        il maresciallo si riferiva sempre agli IP.
        Quando ti connetti a qualcuno per sharare il
        tuo IP deve conoscerlo per forza.

        Il maresciallo non potrebbe mai avere
        accesso alle liste file e agli altri dati
        inviati al server di kazaa.
        E Kazaa Lite?Che fa?A me sembrano le solite storie di mio cuggino!O siamo veramente in uno stato di p0lizia?
      • Anonimo scrive:
        Re: Tracce in Kazaa e Morpheus
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Salve a tutti,

        A proposito dell'intervista al
        maresciallo,

        ha attirato la mia attenzione l'accenno
        alle

        tracce che gli utenti di Kazaa e Morpheus

        lascerebbero quando usano questi
        programmi.



        Quali sarebbero queste tracce?

        Giorgio

        il maresciallo si riferiva sempre agli IP.
        Quando ti connetti a qualcuno per sharare il
        tuo IP deve conoscerlo per forza.

        Il maresciallo non potrebbe mai avere
        accesso alle liste file e agli altri dati
        inviati al server di kazaa.
        E Kazaa Lite?Che fa?A me sembrano le solite storie di mio cuggino!O siamo veramente in uno stato di p0lizia?
    • Anonimo scrive:
      Re: Tracce in Kazaa e Morpheus
      - Scritto da: Anonimo
      Salve a tutti,
      A proposito dell'intervista al maresciallo,
      ha attirato la mia attenzione l'accenno alle
      tracce che gli utenti di Kazaa e Morpheus
      lascerebbero quando usano questi programmi.

      Quali sarebbero queste tracce?
      Giorgioil maresciallo si riferiva sempre agli IP. Quando ti connetti a qualcuno per sharare il tuo IP deve conoscerlo per forza.Il maresciallo non potrebbe mai avere accesso alle liste file e agli altri dati inviati al server di kazaa.
    • Anonimo scrive:
      Re: Tracce in Kazaa e Morpheus
      Quando ti connetti sei per definizione connesso ad un computer del tuo ISP. E' ovvio che il tuo ISP deve rispettare le leggi sulla privacy, ma se arriva la GdF per un'indagine, l'ISP deve per legge aprire porte e cancelli...E' quindi molto facile per la GdF installare un proxy presso l'ISP, attraverso il quale viaggiano i tuoi dati. Quel proxy può generare statistiche di qualsiasi tipo, per esempio collegare la tua identità alla sessione di connessione, al traffico e alle porte usate, aprire i pacchetti di dati ed interpretarne il contenuto secondo alcune caratteristiche che ne identificano il messaggio ed il protocollo (opennap, gnutella...).In questo modo la GdF può, cliccando due bottoni, riprodurre il tuo share, search, download e upload. Inoltre i codici message digest (che identificano un file indipendentemente dal nome) sono una prova quasi inconfutabile (al 99.9%) dei file che hai. Non serve cancellare il HD, non lo vogliono neanche vedere! Se registrano l'MD5 di un file nel tuo share hanno già la prova che sul tuo HD c'è stato proprio quel ben determinato file. Inoltre il reato entra in prescrizione dopo 5 anni e l'ISP deve mantenere i log per altrettanti anni (non è un caso che i due tempi coincidono).Il fatto che la legge è ex nunc ("da adesso in poi") significa che se scaricavi prima dell'entrata in vigore puoi stare un pochino più tranquillo (ma non troppo direi). Se invece hai scaricato DOPO tale data potrebbero bussare alla tua porta anche nel 2008, se qualcuno 'lì in alto' dovesse sentire il bisogno di indagare sul tuo conto...E' comunque molto comune fare statistiche su porte e traffico. WinMX usa delle porte ben precise per trasferire i dati. L'ISP vede chiaramente quali di queste usi. Se per 1 anno sulla 23 trasferisci 0 byte e poi in tre giorni trasferisci sulla stessa porta 1 GB, l'ISP ci mette 2 secondi per capire che hai finalmente scoperto l'FTP.Un'idea sarebbe appunto usare la 80 per il p2p, così si 'mescola' con l'http (il www in altre parole), ma non è sufficiente perché i messaggi devono seguire una sintassi (definita in un protocollo) affinché dall'altro capo una macchina possa recepire cosa fare.Questa caratteristica è alla base della comunicazione ed è indispensabile per definire un protocollo. Quindi qui non si può improvvisare. La soluzione è criptare tutti i pacchetti (come per l'http le connessioni SSL) in modo tale che ci vuole un onere computazionale consistente per estrarre il messaggio dai pacchetti. Ci sono già delle soluzioni a riguardo (per esempio WASTE della Nullsoft che dovrebbe uscire tra poco e Freenet, che però è leggermente diverso dal p2p 'classico' come gnutella per intenderci).Ho detto qualche studipaggine? Correggetemi! Nella mia ignoranza ho cercato di dare un senso alle mie parole...
      • Anonimo scrive:
        Re: Tracce in Kazaa e Morpheus
        Grazie della tua risposta.In ogni caso, da qualche parte avevo letto che le comunicazioni di Kazaa sono crittate, al contrario di quelle di WinMX e di Gnutella, che sono in chiaro.Qualcuno può confermare?
        • Anonimo scrive:
          Re: Tracce in Kazaa e Morpheus
          - Scritto da: Anonimo
          Grazie della tua risposta.
          In ogni caso, da qualche parte avevo letto
          che le comunicazioni di Kazaa sono crittate,
          al contrario di quelle di WinMX e di
          Gnutella, che sono in chiaro.

          Qualcuno può confermare?certo sono crittate da mio cuggino!
        • Anonimo scrive:
          Re: Tracce in Kazaa e Morpheus
          - Scritto da: Anonimo
          Grazie della tua risposta.
          In ogni caso, da qualche parte avevo letto
          che le comunicazioni di Kazaa sono crittate,
          al contrario di quelle di WinMX e di
          Gnutella, che sono in chiaro.

          Qualcuno può confermare?certo sono crittate da mio cuggino!
      • Anonimo scrive:
        Re: Tracce in Kazaa e Morpheus
        Grazie della tua risposta.In ogni caso, da qualche parte avevo letto che le comunicazioni di Kazaa sono crittate, al contrario di quelle di WinMX e di Gnutella, che sono in chiaro.Qualcuno può confermare?
      • Anonimo scrive:
        Re: Tracce in Kazaa e Morpheus

        In questo modo la GdF può, cliccando due
        bottoni, riprodurre il tuo share, search,
        download e upload. Inoltre i codici message
        digest (che identificano un file
        indipendentemente dal nome) sono una prova
        quasi inconfutabile (al 99.9%) dei file che
        hai. Non serve cancellare il HD, non lo
        vogliono neanche vedere! Se registrano l'MD5
        di un file nel tuo share hanno già la prova
        che sul tuo HD c'è stato proprio quel ben
        determinato file. Ma non credo che questo sia sufficiente. Nel senso che io posso pure avere un file mp3 lungo 7 Mega (diciamo) col nome "L'ultimo brano di JLo" (diciamo), ma contenere solo 5 minuti di silenzio. Sul mio HD ho questo file, con questo nome e con questa grandezza, ma rimane comunque un file assolutamente legale da tutti i punti di vista (al massimo forse si potrebbe parlare di "millantato credito"???). Occorrera' trovare i files su HD o altro supporto, perche' l'accusa si concretizzi. O no?
        • Anonimo scrive:
          Re: Tracce in Kazaa e Morpheus
          No, perché l'MD5 usato da WinMX dipende dal contenuto. Puoi cambiare il nome al file ma il message digest (una specie di codice che si calcola tramite i dati DENTRO al file) resta lo stesso.In questo modo puoi cambiare connotati ad un file e nonostante questo gli altri utenti riescono ad identificarlo correttamente. Se la maggioranza degli utenti cambia il nome allo stesso file potresti alla fine non sapere quale è il nome vero del file, ma saresti comunque sicuro che è sempre lo stesso.Se a questo punto hai un file, lo ascolti, e lo identifichi (per esempio "questo è un promo della coca cola") allora puoi individuare tutti quelli che hanno quel file, anche se ognuno di loro ne ha cambiato il nome (per esempio in "leggimi.txt"). Tu sai a quel punto cosa contiene realmente il file e tramite l'MD5 hai una sicurezza elevatissima che gli altri file sono identici.Gli altri utenti potrebbero anche non rendersi conto di questa cosa: apro il "leggimi.txt" e non si riesce a leggere niente... cosa faccio? lo metto in share lo stesso, IGNARO di cosa sia realmente quel file da 30 MB.Purtroppo non ti servirà a nulla dire "ma pensavo che era un'altra cosa" oppure "non sapevo che c'era"... saranno tutte scuse inammissibili.Un trucco è quello di cambiare il contenuto del file (anche solo un byte) e l'MD5 sarà diverso. Se poi cambi il nome nessuno riuscirà a capire che cavolo era originariamente. Il problema è però che puoi cambiare un byte solo ad un testo che legge un umano. Noi umani possiamo sorvolare un errore (per esempio sostituisci "vado a casa" con "vade a casa"). Una macchina (computer) no. Se cambi un testo letto da una macchina (codice sorgente (eccetto i commenti, letti anche quelli appunto dagli umani), file *.ini) cambi anche il significato e la macchina non riuscirà a recuperare l'errore. Per i file binari (mp3, jpg, mpg, exe, zip, ecc) è ancora peggio: se cambi un solo bit potresti (ma non devi) rovinare tutto il file. In un mp3 sentiresti un "POP" fastidioso e basta. In un jpg un tassello 8x8 con colori deteriorati. In un exe ti si blocca se fai un ben determinata azione, o se hai un culo enorme una scritta di testo alterata (per esempio nel menu "File -
          Salva..." potresti trovare "File -
          Silva...") ma con il programma che funziona perfettamente. Il zip invece ricalcola un CRC e da errore durante la scompattazione, quindi è molto sconsigliato fare una cosa del genere.In generale non ha molto senso cambiare l'MD5 ad un file, perché il senso stesso dello sharing è di trovare i file giusti in modo inequivocabile. Le major potrebbero però usare queste tecniche per confondere i sharers.
          • Anonimo scrive:
            Re: Tracce in Kazaa e Morpheus
            - Scritto da: Anonimo

            Purtroppo non ti servirà a nulla dire "ma
            pensavo che era un'altra cosa" oppure "non
            sapevo che c'era"... saranno tutte scuse
            inammissibili.Al di la' del fatto che non tutti i software di sharing visualizzano l'informazione MD5 (ad esempio, non mi risulta che Kazaa lo faccia), si potrebbe obiettare che in ogni caso non esiste (e credo che non possa esistere) una tabella "accreditata" di conversione firma/contenuti, ovvero una sorta di catologo dove viene associato il contenuto di un file con un codice parlante, consultabile dagli utenti. Non possedendo questa tabella accreditata (e tralascio la questione di chi mai potrebbe rendere ufficiale tale tabella, considerando le permutazioni a cui un "file originale" puo' essere sottoposto - nel caso degli mp3 immagino ad esempio la diversa durata - aggiungendo dei silenzi all'inizio o alla fine - , oppure una diversa qualita' del campionamento; e se io scaricassi un wav non compresso, oppure un file wav zippato?) io posso obiettare che e' impossibile per un qualsiasi utente conoscere con certezza il contenuto di un file finche' effettivamente l'utente non lo apre. E quindi, come dicevo, non basta aver scaricato un file per essere "in torto", proprio perche' non so ancora se sono in torto, ma, immagino, questo file deve esser comunque presente su memoria di massa. Solo cosi' potra' essere effettivamente "riconosciuto". E qui entreremmo poi nel campo della copia di backup e di altre questioni...Che ne pensi?
          • Anonimo scrive:
            Re: Tracce in Kazaa e Morpheus
            - Scritto da: Anonimo

            Purtroppo non ti servirà a nulla dire "ma
            pensavo che era un'altra cosa" oppure "non
            sapevo che c'era"... saranno tutte scuse
            inammissibili.Al di la' del fatto che non tutti i software di sharing visualizzano l'informazione MD5 (ad esempio, non mi risulta che Kazaa lo faccia), si potrebbe obiettare che in ogni caso non esiste (e credo che non possa esistere) una tabella "accreditata" di conversione firma/contenuti, ovvero una sorta di catologo dove viene associato il contenuto di un file con un codice parlante, consultabile dagli utenti. Non possedendo questa tabella accreditata (e tralascio la questione di chi mai potrebbe rendere ufficiale tale tabella, considerando le permutazioni a cui un "file originale" puo' essere sottoposto - nel caso degli mp3 immagino ad esempio la diversa durata - aggiungendo dei silenzi all'inizio o alla fine - , oppure una diversa qualita' del campionamento; e se io scaricassi un wav non compresso, oppure un file wav zippato?) io posso obiettare che e' impossibile per un qualsiasi utente conoscere con certezza il contenuto di un file finche' effettivamente l'utente non lo apre. E quindi, come dicevo, non basta aver scaricato un file per essere "in torto", proprio perche' non so ancora se sono in torto, ma, immagino, questo file deve esser comunque presente su memoria di massa. Solo cosi' potra' essere effettivamente "riconosciuto". E qui entreremmo poi nel campo della copia di backup e di altre questioni...Che ne pensi?
        • Anonimo scrive:
          Re: Tracce in Kazaa e Morpheus
          No, perché l'MD5 usato da WinMX dipende dal contenuto. Puoi cambiare il nome al file ma il message digest (una specie di codice che si calcola tramite i dati DENTRO al file) resta lo stesso.In questo modo puoi cambiare connotati ad un file e nonostante questo gli altri utenti riescono ad identificarlo correttamente. Se la maggioranza degli utenti cambia il nome allo stesso file potresti alla fine non sapere quale è il nome vero del file, ma saresti comunque sicuro che è sempre lo stesso.Se a questo punto hai un file, lo ascolti, e lo identifichi (per esempio "questo è un promo della coca cola") allora puoi individuare tutti quelli che hanno quel file, anche se ognuno di loro ne ha cambiato il nome (per esempio in "leggimi.txt"). Tu sai a quel punto cosa contiene realmente il file e tramite l'MD5 hai una sicurezza elevatissima che gli altri file sono identici.Gli altri utenti potrebbero anche non rendersi conto di questa cosa: apro il "leggimi.txt" e non si riesce a leggere niente... cosa faccio? lo metto in share lo stesso, IGNARO di cosa sia realmente quel file da 30 MB.Purtroppo non ti servirà a nulla dire "ma pensavo che era un'altra cosa" oppure "non sapevo che c'era"... saranno tutte scuse inammissibili.Un trucco è quello di cambiare il contenuto del file (anche solo un byte) e l'MD5 sarà diverso. Se poi cambi il nome nessuno riuscirà a capire che cavolo era originariamente. Il problema è però che puoi cambiare un byte solo ad un testo che legge un umano. Noi umani possiamo sorvolare un errore (per esempio sostituisci "vado a casa" con "vade a casa"). Una macchina (computer) no. Se cambi un testo letto da una macchina (codice sorgente (eccetto i commenti, letti anche quelli appunto dagli umani), file *.ini) cambi anche il significato e la macchina non riuscirà a recuperare l'errore. Per i file binari (mp3, jpg, mpg, exe, zip, ecc) è ancora peggio: se cambi un solo bit potresti (ma non devi) rovinare tutto il file. In un mp3 sentiresti un "POP" fastidioso e basta. In un jpg un tassello 8x8 con colori deteriorati. In un exe ti si blocca se fai un ben determinata azione, o se hai un culo enorme una scritta di testo alterata (per esempio nel menu "File -
          Salva..." potresti trovare "File -
          Silva...") ma con il programma che funziona perfettamente. Il zip invece ricalcola un CRC e da errore durante la scompattazione, quindi è molto sconsigliato fare una cosa del genere.In generale non ha molto senso cambiare l'MD5 ad un file, perché il senso stesso dello sharing è di trovare i file giusti in modo inequivocabile. Le major potrebbero però usare queste tecniche per confondere i sharers.
      • Anonimo scrive:
        Re: Tracce in Kazaa e Morpheus

        In questo modo la GdF può, cliccando due
        bottoni, riprodurre il tuo share, search,
        download e upload. Inoltre i codici message
        digest (che identificano un file
        indipendentemente dal nome) sono una prova
        quasi inconfutabile (al 99.9%) dei file che
        hai. Non serve cancellare il HD, non lo
        vogliono neanche vedere! Se registrano l'MD5
        di un file nel tuo share hanno già la prova
        che sul tuo HD c'è stato proprio quel ben
        determinato file. Ma non credo che questo sia sufficiente. Nel senso che io posso pure avere un file mp3 lungo 7 Mega (diciamo) col nome "L'ultimo brano di JLo" (diciamo), ma contenere solo 5 minuti di silenzio. Sul mio HD ho questo file, con questo nome e con questa grandezza, ma rimane comunque un file assolutamente legale da tutti i punti di vista (al massimo forse si potrebbe parlare di "millantato credito"???). Occorrera' trovare i files su HD o altro supporto, perche' l'accusa si concretizzi. O no?
  • Anonimo scrive:
    Berlusconi E la Musica Napoletana
    "E' una cosa indegna, quando il mio disco è uscito subito i pirati lo hanno fornito ledendo i miei diritti e mandando in fumo notti e notti di composizione davanti alla chitarra!"Il premier ha fatto sapere che la sua lotta ai pirati è cominciata.
    • Anonimo scrive:
      Re: Berlusconi E la Musica Napoletana
      - Scritto da: Anonimo
      "E' una cosa indegna, quando il mio disco è
      uscito subito i pirati lo hanno fornito
      ledendo i miei diritti e mandando in fumo
      notti e notti di composizione davanti alla
      chitarra!"
      Il premier ha fatto sapere che la sua lotta
      ai pirati è cominciata.MA CHI SEI MICHELE APICELLA?AHAHAHAAHAHAHMariano Apicella, 39 anni, napoletano verace, ex "posteggiatore" dell'Hotel Vesuvio. È lui la rivelazione musicale della stagione: il menestrello di Silvio Berlusconi, colui che lo segue come un'ombra e che lo intrattiene nei momenti di relax. Il presidente del Consiglio lo ha voluto con sé in Costa Smeralda, per tutta l'estate. E da una vacanza è nata una collaborazione: insieme hanno composto ben 12 brani, che finiranno in un cd la cui uscita è prevista per il prossimo dicembre. E poiché Berlusconi è il sole e chi gli ruota intorno vive di luce riflessa, Mariano è ora una specie di star, pronto a partire per un tour in mezza Italia, chitarra e cuore in mano. Il debutto c'è stato, giovedì sera, al Teatro di Verdura di Milano (di proprietà di Marcello Dell'Utri). La sala era colma e il pubblico (non pagante) entusiasta. Età media: 60 anni. Tra gli ospiti, oltre al padrone di casa, il direttore del Tg4 Emilio Fede e una manciata di "amici di Silvio". Lo spettacolo prende il via con le parole di Dell'Utri: «Si dice che Berlusconi lo tenga come un canarino: in gabbia, nutrito per sentirlo cantare» e riferendosi al disco in uscita «Il ricavato andrà in beneficenza, ma spero che Silvio si ricordi di dare qualche spicciolo anche ad Apicella». L'artista fa la sua entrée e subito ringrazia quello che ormai definisce il suo mecenate: «Approfitto di questa platea per esprimere ancora una volta la mia gratitudine al presidente del Consiglio...». Ma l'affermazione scatena le proteste di una signora in terza fila: «Eh basta! Insomma, canti!». Lo show prosegue senza intoppi, tra canzoni della tradizione napoletana ("Era de maggio", "A pizza", "Turna a Surrento") e brani a doppio senso («Chi ve lo dà, chi ve lo dà... il coraggio di sopporta' un marito di quell'età»), fino a che Apicella accenna a cantare "Meglio 'na canzone", brano composto con Berlusconi. Si alzano di nuovo le proteste in sala, questa volta provenienti da più parti e un paio di dame si accapigliano: «Qui siete ospiti, se non vi sta bene quel che vedete andatevene». L'artista, provato, saluta e lascia la sala con una battuta: «Pure Clintòn suonava 'o sax e nessuno diceva niente»...Lei è diventato improvvisamente famoso, la stampa internazionale la corteggia, la Pravda e l'Independent hanno scritto di lei, Le Monde e Newsweek l'hanno intervistata...Vuole sapere com'è sto fatto? Devo dire che con tutte queste attenzioni ci si sente importanti, ma il mio successo lo devo solo a Berlusconi. Lo conobbi il 28 maggio dello scorso anno all'Hotel Vesuvio, dove lavoravo come "posteggiatore" al ristorante Caruso. Era una serata a porte chiuse, sa, per motivi di sicurezza, gli ospiti non erano ancora arrivati e io stavo accordando la chitarra. Lui mi si avvicinò e mi disse: «Posso presentarmi? In fondo siamo colleghi». Ovviamente io già lo conoscevo e sapevo pure che lui per un po' aveva fatto il mio stesso mestiere. È stata un grande emozione. Suonai e la sera stessa mi disse che mi avrebbe chiamato, ero titubante, non credevo che l'avrebbe mai fatto. Invece dopo una settimana ero ad Arcore a suonare per lui, Emilio Fede, Confalonieri, Urbani, Dell'Utri e Bossi. Bossi apprezzava?Gli piace molto la musica napoletana e conosce diverse canzoni. La sua preferita è "Maruzzella".Cantava anche?Ha cantato e pronuncia abbastanza bene, ma con la voce che si ritrova, poveretto...E dopo l'incontro ad Arcore?Il presidente del Consiglio mi chiese di seguirlo, mi fece una proposta. «Io faccio un lavoro stressante - mi disse - e ho bisogno che lei mi faccia scaricare la tensione». Ovviamente ho accettato senza pensarci mezzo secondo.Com'è andato il soggiorno a Villa Certosa in Sardegna?Bene. È stata un'esperienza bellissima. Il presidente al mattino si alza molto presto, ma io ho subito messo le cose in chiaro: io sono un po' allergico a questi ritmi. Al mattino mi devo riposare. Così lui andava in giro per la proprietà, curava i fiori personalmente, faceva jogging... E poi a pranzo e a cena io suonavo per lui e per i suoi ospiti. Di solito attaccavo quando erano arrivati alla frutta o al dessert. Comunque non era mica un carcere eh, avevo pure io i miei momenti, le mie giornate libere. E poi non sempre la casa è piena, a volte vi sono tanti ospiti importanti, a volte si è in pochi, solo i familiari.Quindi ci può dire com'è Natalia Estrada appena sveglia...Beh, io non è che ci ho dormito insieme, l'ho sempre vista quando era già alzata da un po'. Comunque è 'na bella donna.Com'è nata l'idea del disco?Una sera Berlusconi mi chiese se avevo mai composto qualcosa. Dissi di sì e gli feci ascoltare il brano che ora si intitola "Meglio 'na canzone". "La musica è stupenda - mi disse - ma le parole vanno cambiate tutte". E lo fece.Di cosa parlano le altre canzoni?D'amore, tutte. E di che altro se no? Di politica? Quella si fa in altre sedi e poi io sono neutrale.Ma non è lei che ha dichiarato che il mondo della musica è un po' troppo di sinistra?Sì, ma che c'entra? È vero!E Berlusconi sa il napoletano tanto bene da comporre?Lo sa benissimo. E poi tiene un dizionario "Napoletano - Italiano. Italiano - Napoletano". Consulta quello e quando non è sicuro mi chiede.Canta anche bene, ovviamente...Certo, ma è timido. Si convince solo se lo incoraggio, allora si mette al piano. Sceglie solo canzoni francesi, d'altra parte conosce bene la lingua. Comunque questo accade di rado, perché lavora tantissimo, questo lo posso confermare.
    • Anonimo scrive:
      Re: Berlusconi E la Musica Napoletana
      - Scritto da: Anonimo
      "E' una cosa indegna, quando il mio disco è
      uscito subito i pirati lo hanno fornito
      ledendo i miei diritti e mandando in fumo
      notti e notti di composizione davanti alla
      chitarra!"
      Il premier ha fatto sapere che la sua lotta
      ai pirati è cominciata.MA CHI SEI MICHELE APICELLA?AHAHAHAAHAHAHMariano Apicella, 39 anni, napoletano verace, ex "posteggiatore" dell'Hotel Vesuvio. È lui la rivelazione musicale della stagione: il menestrello di Silvio Berlusconi, colui che lo segue come un'ombra e che lo intrattiene nei momenti di relax. Il presidente del Consiglio lo ha voluto con sé in Costa Smeralda, per tutta l'estate. E da una vacanza è nata una collaborazione: insieme hanno composto ben 12 brani, che finiranno in un cd la cui uscita è prevista per il prossimo dicembre. E poiché Berlusconi è il sole e chi gli ruota intorno vive di luce riflessa, Mariano è ora una specie di star, pronto a partire per un tour in mezza Italia, chitarra e cuore in mano. Il debutto c'è stato, giovedì sera, al Teatro di Verdura di Milano (di proprietà di Marcello Dell'Utri). La sala era colma e il pubblico (non pagante) entusiasta. Età media: 60 anni. Tra gli ospiti, oltre al padrone di casa, il direttore del Tg4 Emilio Fede e una manciata di "amici di Silvio". Lo spettacolo prende il via con le parole di Dell'Utri: «Si dice che Berlusconi lo tenga come un canarino: in gabbia, nutrito per sentirlo cantare» e riferendosi al disco in uscita «Il ricavato andrà in beneficenza, ma spero che Silvio si ricordi di dare qualche spicciolo anche ad Apicella». L'artista fa la sua entrée e subito ringrazia quello che ormai definisce il suo mecenate: «Approfitto di questa platea per esprimere ancora una volta la mia gratitudine al presidente del Consiglio...». Ma l'affermazione scatena le proteste di una signora in terza fila: «Eh basta! Insomma, canti!». Lo show prosegue senza intoppi, tra canzoni della tradizione napoletana ("Era de maggio", "A pizza", "Turna a Surrento") e brani a doppio senso («Chi ve lo dà, chi ve lo dà... il coraggio di sopporta' un marito di quell'età»), fino a che Apicella accenna a cantare "Meglio 'na canzone", brano composto con Berlusconi. Si alzano di nuovo le proteste in sala, questa volta provenienti da più parti e un paio di dame si accapigliano: «Qui siete ospiti, se non vi sta bene quel che vedete andatevene». L'artista, provato, saluta e lascia la sala con una battuta: «Pure Clintòn suonava 'o sax e nessuno diceva niente»...Lei è diventato improvvisamente famoso, la stampa internazionale la corteggia, la Pravda e l'Independent hanno scritto di lei, Le Monde e Newsweek l'hanno intervistata...Vuole sapere com'è sto fatto? Devo dire che con tutte queste attenzioni ci si sente importanti, ma il mio successo lo devo solo a Berlusconi. Lo conobbi il 28 maggio dello scorso anno all'Hotel Vesuvio, dove lavoravo come "posteggiatore" al ristorante Caruso. Era una serata a porte chiuse, sa, per motivi di sicurezza, gli ospiti non erano ancora arrivati e io stavo accordando la chitarra. Lui mi si avvicinò e mi disse: «Posso presentarmi? In fondo siamo colleghi». Ovviamente io già lo conoscevo e sapevo pure che lui per un po' aveva fatto il mio stesso mestiere. È stata un grande emozione. Suonai e la sera stessa mi disse che mi avrebbe chiamato, ero titubante, non credevo che l'avrebbe mai fatto. Invece dopo una settimana ero ad Arcore a suonare per lui, Emilio Fede, Confalonieri, Urbani, Dell'Utri e Bossi. Bossi apprezzava?Gli piace molto la musica napoletana e conosce diverse canzoni. La sua preferita è "Maruzzella".Cantava anche?Ha cantato e pronuncia abbastanza bene, ma con la voce che si ritrova, poveretto...E dopo l'incontro ad Arcore?Il presidente del Consiglio mi chiese di seguirlo, mi fece una proposta. «Io faccio un lavoro stressante - mi disse - e ho bisogno che lei mi faccia scaricare la tensione». Ovviamente ho accettato senza pensarci mezzo secondo.Com'è andato il soggiorno a Villa Certosa in Sardegna?Bene. È stata un'esperienza bellissima. Il presidente al mattino si alza molto presto, ma io ho subito messo le cose in chiaro: io sono un po' allergico a questi ritmi. Al mattino mi devo riposare. Così lui andava in giro per la proprietà, curava i fiori personalmente, faceva jogging... E poi a pranzo e a cena io suonavo per lui e per i suoi ospiti. Di solito attaccavo quando erano arrivati alla frutta o al dessert. Comunque non era mica un carcere eh, avevo pure io i miei momenti, le mie giornate libere. E poi non sempre la casa è piena, a volte vi sono tanti ospiti importanti, a volte si è in pochi, solo i familiari.Quindi ci può dire com'è Natalia Estrada appena sveglia...Beh, io non è che ci ho dormito insieme, l'ho sempre vista quando era già alzata da un po'. Comunque è 'na bella donna.Com'è nata l'idea del disco?Una sera Berlusconi mi chiese se avevo mai composto qualcosa. Dissi di sì e gli feci ascoltare il brano che ora si intitola "Meglio 'na canzone". "La musica è stupenda - mi disse - ma le parole vanno cambiate tutte". E lo fece.Di cosa parlano le altre canzoni?D'amore, tutte. E di che altro se no? Di politica? Quella si fa in altre sedi e poi io sono neutrale.Ma non è lei che ha dichiarato che il mondo della musica è un po' troppo di sinistra?Sì, ma che c'entra? È vero!E Berlusconi sa il napoletano tanto bene da comporre?Lo sa benissimo. E poi tiene un dizionario "Napoletano - Italiano. Italiano - Napoletano". Consulta quello e quando non è sicuro mi chiede.Canta anche bene, ovviamente...Certo, ma è timido. Si convince solo se lo incoraggio, allora si mette al piano. Sceglie solo canzoni francesi, d'altra parte conosce bene la lingua. Comunque questo accade di rado, perché lavora tantissimo, questo lo posso confermare.
  • Anonimo scrive:
    Berlusconi ha acquisito la Waitec
    r questo vuole alzare i prezzi dei cd vuoti
  • Anonimo scrive:
    Berlusconi ha acquisito la Waitec
    r questo vuole alzare i prezzi dei cd vuoti
  • Anonimo scrive:
    ma che c'entra?!
    ma perchè si deve trasformare il forum in un comizio politico?!non credo che il mondo si divida in comunisti che scaricano come dei pazzi e forzisti che comprano regolarmente cd, dvd e copie regolarmente licenziate di tutto il sw che usano!o è così?il p2p è trasversale, non nascondiamoci dietro le bandiere.di chi sia la responsabilità di questa legge è piuttosto evidente.
  • Anonimo scrive:
    ma che c'entra?!
    ma perchè si deve trasformare il forum in un comizio politico?!non credo che il mondo si divida in comunisti che scaricano come dei pazzi e forzisti che comprano regolarmente cd, dvd e copie regolarmente licenziate di tutto il sw che usano!o è così?il p2p è trasversale, non nascondiamoci dietro le bandiere.di chi sia la responsabilità di questa legge è piuttosto evidente.
    • Anonimo scrive:
      Re: ma che c'entra?!

      ma perchè si deve trasformare il forum in un
      comizio politico?!Bravo, parole sante!Questa legge (cosi' come e' stata fatta) e' ingiusta, come tanta altre (di qualisasi governo) e va cambiata!Si deve lottare contro chi ci specula e vende i CD contraffatti non contro chi li scambia in maniera occasionale (sia di persona, qualche anno fa, che tramite p2p, nel 2003).La GdF non dovrebbe se la dovrebbe prendere con i "casalinghi" ma solo chi ci guadagna in maniera illecita (giri di milioni di euro).Max
    • Anonimo scrive:
      Re: ma che c'entra?!

      ma perchè si deve trasformare il forum in un
      comizio politico?!Bravo, parole sante!Questa legge (cosi' come e' stata fatta) e' ingiusta, come tanta altre (di qualisasi governo) e va cambiata!Si deve lottare contro chi ci specula e vende i CD contraffatti non contro chi li scambia in maniera occasionale (sia di persona, qualche anno fa, che tramite p2p, nel 2003).La GdF non dovrebbe se la dovrebbe prendere con i "casalinghi" ma solo chi ci guadagna in maniera illecita (giri di milioni di euro).Max
    • theDRaKKaR scrive:
      Re: ma che c'entra?!
      esatto! e leggete tutti NON SE NE PUO' PIU' di leggere insulti a berlusconi per qualsiasi motivoe ricordate che accanendosi ad attaccare una persona, a proposito o a sproposito, la si mette ovviametne e giustamente dalla parte della ragionee non venite a dire che voi insultatori di berlusconi "capite e vedete" perché avete rotto ilAvete il dono del Verbo? siete migliori? più attenti? più intelligenti? non sembraquesta notizia (p2p) ha a che fare con berlusconi quanto ha che fare con fassino e rutelli (avete seguito le votazioni in parlamento, babbei antiberlusconiani?)e come NON sapete è firmata dal presidente della repubblicae allora ripeto avete proprio rotto i marronise volete fare una seria opposizione politica uscite dal vostro isterico passatempo di insultare berlusconisiete ridicoli, dite ai vostri capi politici che se volete farvi votare dovete dirci PERCHE' berlusconi ha sbagliato a fare qualcosa e NON che è un "dittatore" o cose del genere, perché al giudizio sulla persona di berlusconi ci penso io nel mio intimo e non accetto intrusionibasta con l'antagonismo di plastica, fatto da figli del capitalismo italiano che fanno solo finta di rinnegarlo basta così, e per favore nn rispondete a questo post che non ha nessuna intenzione dibattimentale, piuttosto MEDITATE per un attimo
      • Anonimo scrive:
        Re: ma che c'entra?!
        - Scritto da: theDRaKKaR
        leggere insulti a berlusconi per qualsiasi
        motivoma non sono insulti, sono constatazioni. Dire che e' un dittatore, fascista, non democratico, truffatore, bugiardo, approfittatore del popolo, buffone, pagliaccio e anche un po' str*nzo, corrisponde a verita', non e' un insulto.Invece io dico basta ai fan club di quest'uomo che ha rovinato l'italia in due anni. CONVINCETEVI voi berlusconiani. STIAMO PEGGIO, MOLTO PEGGIO di due anni fa!!!
        parlamento, babbei antiberlusconiani?)

        e come NON sapete è firmata dal presidente
        della repubblicacaro BABBEO berlusconiano, nella foga di mostrare la tua sapienza, hai dimenticato i passaggi in commissione. Ma, naturalmente, la maggioranza schiacciante di babbei in parlamento non e' una novita', senno' e mo' che passava la Cirami, il falso in bilancio, le rogatorie e chi piu' ne ha piu' ne metta.
        e allora ripeto avete proprio rotto i marronisiete voi berlusconiani affezionati che avete rotto i maroni, con il vostro isterico sostegno a quel pagliaccio, in nome della lotta al comunismo e del voto contro. E convincetevi, STATE ROVINANDO L'ITALIA.
        se volete fare una seria opposizionel'opposizione cosidetta "seria" che tollerereste voi sarebbe quella di uno scendiletto. Mi dispiace, l'opposizione la facciamo noi, voi PENSATE A GOVERNARE L'ITALIA nell'interesse dei cittadini, e non ai problemi giudiziari del vostro signore e padrone.
        siete ridicoli, dite ai vostri capi politicicapi politici, ha ha ha ha, tipica espressione da berlusconiano
        che se volete farvi votare dovete dirci
        PERCHE' berlusconi ha sbagliato a fareseeeeee, buonanotte. Parlare con chi non vuol sentire, non vuol vedere, va tutto bene, tutto funziona ..... non ti preoccupare, vota ancora berlusconi.
        basta così, e per favore nn rispondete a
        questo post che non ha nessuna intenzione
        dibattimentaletroppo comodo.
        • theDRaKKaR scrive:
          Re: ma che c'entra?!
          per fortuna che tu hai la Verità e il Verbomi hai illuminatograzie
          • Anonimo scrive:
            Re: ma che c'entra?!
            guardate che il filesharing è COMUNISMOCOMUNISMO, lo ripetomettere a disposizione le conoscenze il sapere, diffondere arte e cultura in modo che l' egemonia politica e culturalenon sia + a vantaggio delle classi + abbienti o della casta di Sacerdoti.rivoluzionare il sistema di produzione e di scambio.Il prossimo passo è banda larga per tutto il MONDO.Sacricate Scaricateuno spettro si aggira fra i protocolli del MONDOEl RoCCo
          • Anonimo scrive:
            Re: ma che c'entra?!
            oops..sono quello che ha messo il post originario.premessa: sono profondamente e radicalmente antiberlusconiano!mi sono espresso male, scusate: è l'uso del p2p ad essere trasversale, nessuno mi convincerà mai che chi è di destra non scarica e non condivide perchè è di destra.chi scarica lo fa per tanti motivi diversi, non certo perchè è comunista :)mi sono permesso di esprimere la mia opinione in questo senso perchè il 'dibattito' si era un po' allontanato dall'argomento iniziale.la responsabilità dell'approvazione di questa legge, dell'applicazione miope di una direttiva europea, è palese..il p2p è comunismo?forse sì, l'idea che sta dietro al p2p potrebbe essere coerente con l'ideale comunista, ma non ci dobbiamo nascondere dietro un dito: il copyright esiste e in italia è gestito tramite una serie di meccanismi perversi che finiscono per redistribuire i proventi del diritto d'autore in modo quantomeno arbitrario, per non dire assurdo.però esiste, e adesso è tutelato in maniera ancora più fiscale (?). per quanto mi riguarda sto cercando di aprire gli occhi e di usare esclusivamente software opensource, ascolto soprattutto quello che produco da solo (chissà che non possa essere multato anche per questo, visto che non sono iscritto alla siae) e cerco di convincere chiunque conosco a fare lo stesso. è comunista anche sperare che dei piccoli gesti quotidiani, ripetuti da milioni di persone, possano alla lunga modificare gli atteggiamenti di chi ha il 'potere'?
          • theDRaKKaR scrive:
            Re: ma che c'entra?!
            non diamo etichette al file-sharing come a tutte le cose di questo mondo, perché può essere pericolosoper me il file-sharing è un fenomeno sociale, importante e significativo, la gente scarica la musica prima di comprarla e moltissimi non hanno la percezione di commettere un reatola frase di Churchill postata nel forum da un lettore concettualizza quello che voglio dire: "se una persona fuma sotto il cartello "divieto di fumare" fai la multase 50 persone fumano sotto il cartello "divieto di fumare" allora la legge non ha più molto senso"questa è la relazione fondamentale:l'evoluzione del diritto è collegata all'evoluzione della culturaun problema di fondo con cui sono sempre scontrate le collettività è che il diritto è LENTO a recepire i cambiamenti culturaliquesto significa che una consuetudine decennale nell'ambito culturale non ha il suo corrispettivo nel diritto, non è contemplata nella legge, oppure è contemplata da leggi basate su vecchie consuetidini culturali e adattate alle nuove(traduco: vecchie leggi sul diritto d'autore basate su vecchie consuetudine, amplificate per combattere nuove consuetudini)temo che molti di quelli che sanno solo dire che è colpa di berlusconi nn mi comprendanoconfido invece in tutti gli altri queste parole siano spunto di riflessione(un paio di appunti al megapicio che mi ha risposto al msg più sopra, credi davvero che marx abbia ragione? l'hai letto? credi nella terza via? in cosa credi oltre al Verbo e alla Verità che hai precedentemente espresso? ma hai mai letto qualche pensiero di filosofia politica? bah)
          • theDRaKKaR scrive:
            Re: ma che c'entra?!
            non diamo etichette al file-sharing come a tutte le cose di questo mondo, perché può essere pericolosoper me il file-sharing è un fenomeno sociale, importante e significativo, la gente scarica la musica prima di comprarla e moltissimi non hanno la percezione di commettere un reatola frase di Churchill postata nel forum da un lettore concettualizza quello che voglio dire: "se una persona fuma sotto il cartello "divieto di fumare" fai la multase 50 persone fumano sotto il cartello "divieto di fumare" allora la legge non ha più molto senso"questa è la relazione fondamentale:l'evoluzione del diritto è collegata all'evoluzione della culturaun problema di fondo con cui sono sempre scontrate le collettività è che il diritto è LENTO a recepire i cambiamenti culturaliquesto significa che una consuetudine decennale nell'ambito culturale non ha il suo corrispettivo nel diritto, non è contemplata nella legge, oppure è contemplata da leggi basate su vecchie consuetidini culturali e adattate alle nuove(traduco: vecchie leggi sul diritto d'autore basate su vecchie consuetudine, amplificate per combattere nuove consuetudini)temo che molti di quelli che sanno solo dire che è colpa di berlusconi nn mi comprendanoconfido invece in tutti gli altri queste parole siano spunto di riflessione(un paio di appunti al megapicio che mi ha risposto al msg più sopra, credi davvero che marx abbia ragione? l'hai letto? credi nella terza via? in cosa credi oltre al Verbo e alla Verità che hai precedentemente espresso? ma hai mai letto qualche pensiero di filosofia politica? bah)
          • Anonimo scrive:
            Re: ma che c'entra?!
            oops..sono quello che ha messo il post originario.premessa: sono profondamente e radicalmente antiberlusconiano!mi sono espresso male, scusate: è l'uso del p2p ad essere trasversale, nessuno mi convincerà mai che chi è di destra non scarica e non condivide perchè è di destra.chi scarica lo fa per tanti motivi diversi, non certo perchè è comunista :)mi sono permesso di esprimere la mia opinione in questo senso perchè il 'dibattito' si era un po' allontanato dall'argomento iniziale.la responsabilità dell'approvazione di questa legge, dell'applicazione miope di una direttiva europea, è palese..il p2p è comunismo?forse sì, l'idea che sta dietro al p2p potrebbe essere coerente con l'ideale comunista, ma non ci dobbiamo nascondere dietro un dito: il copyright esiste e in italia è gestito tramite una serie di meccanismi perversi che finiscono per redistribuire i proventi del diritto d'autore in modo quantomeno arbitrario, per non dire assurdo.però esiste, e adesso è tutelato in maniera ancora più fiscale (?). per quanto mi riguarda sto cercando di aprire gli occhi e di usare esclusivamente software opensource, ascolto soprattutto quello che produco da solo (chissà che non possa essere multato anche per questo, visto che non sono iscritto alla siae) e cerco di convincere chiunque conosco a fare lo stesso. è comunista anche sperare che dei piccoli gesti quotidiani, ripetuti da milioni di persone, possano alla lunga modificare gli atteggiamenti di chi ha il 'potere'?
          • Anonimo scrive:
            Re: ma che c'entra?!
            guardate che il filesharing è COMUNISMOCOMUNISMO, lo ripetomettere a disposizione le conoscenze il sapere, diffondere arte e cultura in modo che l' egemonia politica e culturalenon sia + a vantaggio delle classi + abbienti o della casta di Sacerdoti.rivoluzionare il sistema di produzione e di scambio.Il prossimo passo è banda larga per tutto il MONDO.Sacricate Scaricateuno spettro si aggira fra i protocolli del MONDOEl RoCCo
        • theDRaKKaR scrive:
          Re: ma che c'entra?!
          per fortuna che tu hai la Verità e il Verbomi hai illuminatograzie
      • Anonimo scrive:
        Re: ma che c'entra?!

        e non venite a dire che voi insultatori di berlusconi "capite e vedete" perché avete rotto il
        Avete il dono del Verbo? siete migliori? più attenti? più intelligenti? non sembra IO sono onesto e non mi prendo responsabilità che non so di non potermi permettere
        questa notizia (p2p) ha a che fare con berlusconi quanto ha che fare con fassino e rutelli
        (avete seguito le votazioni in parlamento, babbei antiberlusconiani?)
        e come NON sapete è firmata dal presidente della repubblica In Germania c'e' stata una retata di 3000 utenti?In Francia c'e' stata una retata di 3000 utenti?In .... .......................... (continua per tutti i paesi europei)Insomma i "metodi" di applicazione di questa legge (legge europea recepita dall'attuale governo) sono metodi fascisti?
        e allora ripeto avete proprio rotto i marroni
        se volete fare una seria opposizione politica uscite dal vostro isterico passatempo di insultare
        berlusconi
        siete ridicoli, dite ai vostri capi politici che se volete farvi votare dovete dirci PERCHE'
        berlusconi ha sbagliato a fare qualcosa e NON che è un "dittatore" o cose del genere, perché al
        giudizio sulla persona di berlusconi ci penso io nel mio intimo e non accetto intrusioni Non sto insultando berlusconi voglio capire perke secondo te il governo che ha recepito la legge europea la sta applicando in modo "ortodosso" o no....sai berlusconi è PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ... qualche responsabilità ce l'avrà se la GDF sta facendo la "caccia alle streghe" no? se no perke?
        basta con l'antagonismo di plastica, fatto da figli del capitalismo italiano che fanno solo
        finta di rinnegarlo

        basta così, e per favore nn rispondete a questo post che non ha nessuna intenzione
        dibattimentale, piuttosto MEDITATE per un attimo è bello vedere che sei disposto a discutere...(W la democrazia alla berlusconi..)un cittadino deluso da quei colleghi cittadini che invece di giudicare e valutare ciò che accade attorno a sè e domandarsi in modo critico quando un governo è (se lo è) responsabile di qualcosa...difendono I POVERI ONESTI POLITICI (povero berlusconi...poverino...)
    • theDRaKKaR scrive:
      Re: ma che c'entra?!
      esatto! e leggete tutti NON SE NE PUO' PIU' di leggere insulti a berlusconi per qualsiasi motivoe ricordate che accanendosi ad attaccare una persona, a proposito o a sproposito, la si mette ovviametne e giustamente dalla parte della ragionee non venite a dire che voi insultatori di berlusconi "capite e vedete" perché avete rotto ilAvete il dono del Verbo? siete migliori? più attenti? più intelligenti? non sembraquesta notizia (p2p) ha a che fare con berlusconi quanto ha che fare con fassino e rutelli (avete seguito le votazioni in parlamento, babbei antiberlusconiani?)e come NON sapete è firmata dal presidente della repubblicae allora ripeto avete proprio rotto i marronise volete fare una seria opposizione politica uscite dal vostro isterico passatempo di insultare berlusconisiete ridicoli, dite ai vostri capi politici che se volete farvi votare dovete dirci PERCHE' berlusconi ha sbagliato a fare qualcosa e NON che è un "dittatore" o cose del genere, perché al giudizio sulla persona di berlusconi ci penso io nel mio intimo e non accetto intrusionibasta con l'antagonismo di plastica, fatto da figli del capitalismo italiano che fanno solo finta di rinnegarlo basta così, e per favore nn rispondete a questo post che non ha nessuna intenzione dibattimentale, piuttosto MEDITATE per un attimo
    • Anonimo scrive:
      Re: ma che c'entra?!
      - Scritto da: Anonimo
      non credo che il mondo si divida in
      comunisti che scaricano come dei pazzi e
      forzisti che comprano regolarmente cd, dvd e
      copie regolarmente licenziate di tutto il sw
      che usano!

      o è così?no, e' esattamente il contrario. :-D
    • Anonimo scrive:
      Re: ma che c'entra?!
      - Scritto da: Anonimo
      non credo che il mondo si divida in
      comunisti che scaricano come dei pazzi e
      forzisti che comprano regolarmente cd, dvd e
      copie regolarmente licenziate di tutto il sw
      che usano!

      o è così?no, e' esattamente il contrario. :-D
    • Anonimo scrive:
      Re: ma che c'entra?!
      - Scritto da: Anonimo
      il p2p è trasversale, non nascondiamoci
      dietro le bandiere.
      Sì, ma la legge che vige ora sul diritto d'autore è una legge conservatrice. E i conservatori in Italia sono appunto quelli di centro-destra.Con un governo progressista di sinistra probabilmente le cose sarebbero diverse.Purtroppo In Italia la sinistra non è mai andata al governo, c'è andata della gente che si è spacciata di sinistra.
    • Anonimo scrive:
      Re: ma che c'entra?!
      - Scritto da: Anonimo
      il p2p è trasversale, non nascondiamoci
      dietro le bandiere.
      Sì, ma la legge che vige ora sul diritto d'autore è una legge conservatrice. E i conservatori in Italia sono appunto quelli di centro-destra.Con un governo progressista di sinistra probabilmente le cose sarebbero diverse.Purtroppo In Italia la sinistra non è mai andata al governo, c'è andata della gente che si è spacciata di sinistra.
  • Anonimo scrive:
    e ekecleptikal? parla di vidoq :-D
    se avevo qualche dubbio che fosse troll, le prove cominciano a farsi serissime!:-D
  • Anonimo scrive:
    e ekecleptikal? parla di vidoq :-D
    se avevo qualche dubbio che fosse troll, le prove cominciano a farsi serissime!:-D
  • Anonimo scrive:
    REFERENDUM PER ABROGARE LA SIAE
     Io credo che la Siae, sia un ente che non si occupa in maniera corretta della protezione del diritto di autore. Non aiuta la diffusione della musica, e gestisce in maniera spropositata gli introiti, ad esempio: lo sapevate che gli incassi sui diritti provenienti da musica disco, vengono reinvistiti sulla musica del liscio? Sapevate che non c'e' un calcolo preciso per pagare gli autori che hanno depositati i testi e le musiche? Sapevate che aluni artisti come Lucio Dalla si sono lamentati perche' vengono privilegiate le majors a discapito degli artisti? Ma scusate, cos'e' la SIAE? cosa significa questa parola? Societa' italiana degli autori e degli editori. Questa societa', e' secondo me il piu' grosso ostacolo in italia alla diffusione della musica, perche' un artista italiano per affermarsi a livello internazionale, deve poter diffondere la sua musica avendo un giusto guadagno. E' vero che chi non ha i soldi per comprarsi un cd, non lo deve scaricare da internet, pero' ragazzi, noi possiamo cambiare le cose: possiamo ottenere le stesse cose che chiediamo da anni, in maniera legale: ABOLIAMO LA SIAE! Se un cd costasse 10 euro anziche' quaranta, molti comprerebbero anche artisti meno noti per il puro piacere di ascoltare musica diversa. Da me i venditori di musica pirata, danno i cd a 5 euro, io sinceramente metterei 5 euro in piu' per un cd originale. Non e' vero che le cose non si possono cambiare! se lo vogliamo, possiamo farlo e tutto legalmente! Non dimenticate che ci sono alcuni stati in cui i cd costano meno che in Italia e questo perche' le leggi locali impongono dei prezzi piu' bassi, ma a quanto pare le majors investono anche li'.... come mai? forse... si accontentano perche' ci guadagnano lo stesso un sacco di soldi? Ricordate una cosa: Nel capitalismo, nessuno ci impone di accettare a testa bassa il volere di qualcuno solo perche' e' giusto che ci sia il profitto. Noi possiamo trattare il prezzo di questo profitto, possiamo dire al capitalista: "secondo me tu ti puoi accontentare di meno" e quando il capitalista tratta, venendo ad un punto di incontro, vuol dire che se ora ci guadagna, prima ci guadagnava di piu', ma va bene lo stesso. Per fare questo, dobbiamo essere uniti: REFERENDUM PER L'ABROGAZIONE DELLA SIAE GIANNI
  • Anonimo scrive:
    REFERENDUM PER ABROGARE LA SIAE
     Io credo che la Siae, sia un ente che non si occupa in maniera corretta della protezione del diritto di autore. Non aiuta la diffusione della musica, e gestisce in maniera spropositata gli introiti, ad esempio: lo sapevate che gli incassi sui diritti provenienti da musica disco, vengono reinvistiti sulla musica del liscio? Sapevate che non c'e' un calcolo preciso per pagare gli autori che hanno depositati i testi e le musiche? Sapevate che aluni artisti come Lucio Dalla si sono lamentati perche' vengono privilegiate le majors a discapito degli artisti? Ma scusate, cos'e' la SIAE? cosa significa questa parola? Societa' italiana degli autori e degli editori. Questa societa', e' secondo me il piu' grosso ostacolo in italia alla diffusione della musica, perche' un artista italiano per affermarsi a livello internazionale, deve poter diffondere la sua musica avendo un giusto guadagno. E' vero che chi non ha i soldi per comprarsi un cd, non lo deve scaricare da internet, pero' ragazzi, noi possiamo cambiare le cose: possiamo ottenere le stesse cose che chiediamo da anni, in maniera legale: ABOLIAMO LA SIAE! Se un cd costasse 10 euro anziche' quaranta, molti comprerebbero anche artisti meno noti per il puro piacere di ascoltare musica diversa. Da me i venditori di musica pirata, danno i cd a 5 euro, io sinceramente metterei 5 euro in piu' per un cd originale. Non e' vero che le cose non si possono cambiare! se lo vogliamo, possiamo farlo e tutto legalmente! Non dimenticate che ci sono alcuni stati in cui i cd costano meno che in Italia e questo perche' le leggi locali impongono dei prezzi piu' bassi, ma a quanto pare le majors investono anche li'.... come mai? forse... si accontentano perche' ci guadagnano lo stesso un sacco di soldi? Ricordate una cosa: Nel capitalismo, nessuno ci impone di accettare a testa bassa il volere di qualcuno solo perche' e' giusto che ci sia il profitto. Noi possiamo trattare il prezzo di questo profitto, possiamo dire al capitalista: "secondo me tu ti puoi accontentare di meno" e quando il capitalista tratta, venendo ad un punto di incontro, vuol dire che se ora ci guadagna, prima ci guadagnava di piu', ma va bene lo stesso. Per fare questo, dobbiamo essere uniti: REFERENDUM PER L'ABROGAZIONE DELLA SIAE GIANNI
    • Anonimo scrive:
      Re: REFERENDUM PER ABROGARE LA SIAE
      - Scritto da: Anonimo

      REFERENDUM PER L'ABROGAZIONE DELLA SIAEAllora, ecco qua. Perché il referendum possa forse tenersi la prossima estate:(1) depositare il quesito e raccogliere 500.000 firme autenticate (il che significa almeno ca. 550.000 - 600.000 firme per metters al riparo da quelle che annulleranno). Siamo in estate. Le televisioni non parleranno della raccolta firme se non una manciata di secondi. Ci sono due possibilità: (a) le firme non si raccolgono perché nessuno ne sa nulla, o se ne frega (come diceva il Benito "me ne frego"): la cosa finisce lì; (b) si raccolgono le firme, e allora...(2) le televisioni continuano a tacere, tranne che in rare occasioni dopo la mezzanotte o l'una, per dire che i troppi referendum del passato hanno tancato la gente, che il quesito e complicato e la gente non capisce, e che cosi' si espone il paese al pericolo di una spaccatura in questo momento di difficile congiuntura interna ed internazionale. L'alta corte esamina il quesito e rileva che (i) è su materia fiscale; (ii) interviene su un soggetto che viene regolato da norme con risvolti internazionali; (iii) il quesito non è coerente; (iv) lì'abolizine ela norma produrrebbe un vuoto legale. Ci sono due possibilità: (a) il referendum viene stroncato: la cosa finisce lì; (b) il paese viene posto sotto osservazione internazionale dall'UE o dall'ONU per palese deficit democratico, e allora(3) vi piazzano il referendum in piena estate, che so - tipo il 15 giugno - e poi non se ne sente più parlare (e perché fino ad adesso?); a ridosso della data della consultazione cade il governo. Il referendum viene rinviato. Poco male, nessuno ne sapeva nulla.POPOLO, vi siete abrogati il referendum abrogativo con le vostre proprie mani, non approfittando del vostro diritto di esprimervi quando ne avete avuto occasione negli anni passati. Arrangiatevi e tenetevi la SIAE.
      • Anonimo scrive:
        Re: REFERENDUM PER ABROGARE LA SIAE
        - Scritto da: Anonimo[CUT]
        POPOLO, vi siete abrogati il referendum
        abrogativo con le vostre proprie mani, non
        approfittando del vostro diritto di
        esprimervi quando ne avete avuto occasione
        negli anni passati. Arrangiatevi e tenetevi
        la SIAE.I ragionamenti fatti sono errati per un altro motivo. La gente non voterebbe massicciamente per il referendum sulla SIAE perche' anche con i CD a 10 euro conviene sempre scaricare MP3 dalla rete, specialmente adesso che la banda (semi)larga si sta diffondendo. C'e', infatti, una legge che non si puo' evitare in nessun modo:"Qualunque sistema tende sempre alla minima energia".E si spende meno energia a scaricare una decina di MP3 che non a comprare un CD originale. Sai che comodo stare seduti in poltrona e scegliersi i brani con WinMX e simili per fare la compilation personalizzata? Per il CD originale devi alzarti, prendere l'auto e uscire di casa, entrare nel negozio, stare magari a cercare il CD che meglio si avvicina ai tuoi gusti e, soprattutto, sganciare dinero (una faticaccia aprire il portamonete). Comunque con me i discografici farebbero fallimento perche' io sono cosi' pigro che preferisco nemmeno scaricare la musica da Internet, troppa fatica. Preferisco ascoltarla alla radio o vedere i videoclip su MTV, tanto le canzoni dopo un po' mi stufano tutte. Con i soldi risparmiati mi compro gelati, decisamente piu' energetici :-))Vi saluta lo Gnomo ;-)
      • Anonimo scrive:
        Re: REFERENDUM PER ABROGARE LA SIAE
        - Scritto da: Anonimo[CUT]
        POPOLO, vi siete abrogati il referendum
        abrogativo con le vostre proprie mani, non
        approfittando del vostro diritto di
        esprimervi quando ne avete avuto occasione
        negli anni passati. Arrangiatevi e tenetevi
        la SIAE.I ragionamenti fatti sono errati per un altro motivo. La gente non voterebbe massicciamente per il referendum sulla SIAE perche' anche con i CD a 10 euro conviene sempre scaricare MP3 dalla rete, specialmente adesso che la banda (semi)larga si sta diffondendo. C'e', infatti, una legge che non si puo' evitare in nessun modo:"Qualunque sistema tende sempre alla minima energia".E si spende meno energia a scaricare una decina di MP3 che non a comprare un CD originale. Sai che comodo stare seduti in poltrona e scegliersi i brani con WinMX e simili per fare la compilation personalizzata? Per il CD originale devi alzarti, prendere l'auto e uscire di casa, entrare nel negozio, stare magari a cercare il CD che meglio si avvicina ai tuoi gusti e, soprattutto, sganciare dinero (una faticaccia aprire il portamonete). Comunque con me i discografici farebbero fallimento perche' io sono cosi' pigro che preferisco nemmeno scaricare la musica da Internet, troppa fatica. Preferisco ascoltarla alla radio o vedere i videoclip su MTV, tanto le canzoni dopo un po' mi stufano tutte. Con i soldi risparmiati mi compro gelati, decisamente piu' energetici :-))Vi saluta lo Gnomo ;-)
      • Anonimo scrive:
        Re: REFERENDUM PER ABROGARE LA SIAE


        (3) vi piazzano il referendum in piena
        estate, che so - tipo il 15 giugno - e poi
        non se ne sente più parlare (e perché fino
        ad adesso?); a ridosso della data della
        consultazione cade il governo. Il referendum
        viene rinviato. Poco male, nessuno ne sapeva
        nulla.Già, guarda un pò cosa sta succeddendo con il referendum per l'estensione dell'articolo 18 alle aziende con meno di 15 dipendenti, fissato proprio per il 15 giugno!
        POPOLO, vi siete abrogati il referendum
        abrogativo con le vostre proprie mani, non
        approfittando del vostro diritto di
        esprimervi quando ne avete avuto occasione
        negli anni passati. Arrangiatevi e tenetevi
        la SIAE.Esatto, ho sempre considerato lo strumento referendario addirittura più importante di quello elettorale. E non credo a torto.Per questo, comunque, invito a recarsi a votare il 15 giugno prossimo.
      • Anonimo scrive:
        Re: REFERENDUM PER ABROGARE LA SIAE


        (3) vi piazzano il referendum in piena
        estate, che so - tipo il 15 giugno - e poi
        non se ne sente più parlare (e perché fino
        ad adesso?); a ridosso della data della
        consultazione cade il governo. Il referendum
        viene rinviato. Poco male, nessuno ne sapeva
        nulla.Già, guarda un pò cosa sta succeddendo con il referendum per l'estensione dell'articolo 18 alle aziende con meno di 15 dipendenti, fissato proprio per il 15 giugno!
        POPOLO, vi siete abrogati il referendum
        abrogativo con le vostre proprie mani, non
        approfittando del vostro diritto di
        esprimervi quando ne avete avuto occasione
        negli anni passati. Arrangiatevi e tenetevi
        la SIAE.Esatto, ho sempre considerato lo strumento referendario addirittura più importante di quello elettorale. E non credo a torto.Per questo, comunque, invito a recarsi a votare il 15 giugno prossimo.
    • Anonimo scrive:
      Re: REFERENDUM PER ABROGARE LA SIAE
      - Scritto da: Anonimo

      REFERENDUM PER L'ABROGAZIONE DELLA SIAEAllora, ecco qua. Perché il referendum possa forse tenersi la prossima estate:(1) depositare il quesito e raccogliere 500.000 firme autenticate (il che significa almeno ca. 550.000 - 600.000 firme per metters al riparo da quelle che annulleranno). Siamo in estate. Le televisioni non parleranno della raccolta firme se non una manciata di secondi. Ci sono due possibilità: (a) le firme non si raccolgono perché nessuno ne sa nulla, o se ne frega (come diceva il Benito "me ne frego"): la cosa finisce lì; (b) si raccolgono le firme, e allora...(2) le televisioni continuano a tacere, tranne che in rare occasioni dopo la mezzanotte o l'una, per dire che i troppi referendum del passato hanno tancato la gente, che il quesito e complicato e la gente non capisce, e che cosi' si espone il paese al pericolo di una spaccatura in questo momento di difficile congiuntura interna ed internazionale. L'alta corte esamina il quesito e rileva che (i) è su materia fiscale; (ii) interviene su un soggetto che viene regolato da norme con risvolti internazionali; (iii) il quesito non è coerente; (iv) lì'abolizine ela norma produrrebbe un vuoto legale. Ci sono due possibilità: (a) il referendum viene stroncato: la cosa finisce lì; (b) il paese viene posto sotto osservazione internazionale dall'UE o dall'ONU per palese deficit democratico, e allora(3) vi piazzano il referendum in piena estate, che so - tipo il 15 giugno - e poi non se ne sente più parlare (e perché fino ad adesso?); a ridosso della data della consultazione cade il governo. Il referendum viene rinviato. Poco male, nessuno ne sapeva nulla.POPOLO, vi siete abrogati il referendum abrogativo con le vostre proprie mani, non approfittando del vostro diritto di esprimervi quando ne avete avuto occasione negli anni passati. Arrangiatevi e tenetevi la SIAE.
    • Ekleptical scrive:
      Re: REFERENDUM PER ABROGARE LA SIAE

       Io credo che la Siae, sia un ente che non
      si occupa in maniera corretta della
      protezione del diritto di autore. Credo che nessuno lo metta in dubbio. La gestione della SIAE è notoriamente "discutibile", se raffrontata alle equivalenti società degli autori degli altri paesi.Come già detto, il problema non è l'istituzione in sè (fatti un giro e prova a trovare lamentele contro le società estere, negli altri paesi!), ma la gestione italiana.
      cose: possiamo ottenere le stesse cose che
      chiediamo da anni, in maniera legale:
      ABOLIAMO LA SIAE! Al solito parliamo da bambini, pronti all'arrivo di Mazinga...Veramente scoraggiante leggere qeusti forum....Se vogliamo parlare seriamente con un minimo di cognizione devi sapere che:a) Non puoi abolire la SIAE per referendum! La SIAE è una società privata. Gli autori, come tutti i lavoratori, hanno il diritto di consociarsi e di creare organi di rappresentanza e in quusto caso di riscossione dei loro diritti. Quindi l'esistenza di società analoghe alla SIAE non può essre proibita. Quantomeno in uno stato democratico e libero.b) I referendum abrogano leggi. Devi quindi prendere la legge attuale e dire questo articolo da qua a qua lo cancelliamo. Prova a leggerti fra 2 domeniche tutta la formulazione del referendum sulla scheda elettorale, per capire come funzionanoc) L'unica cosa che puoi abolire sono gli "in esclusiva" della legge sul diritto d'autore che concedono, in esclusiva, appunto, alla SIAE l'attività che fa. In altri termini, PUOI abolire con un referendum il monopolio SIAE, non la SIAE in sè. Questo è un obiettivo raggiungibile e che incontrerà vari consensi, anche al di là di quei 4 nerd telematici che spiratazzano su Internet (ricordo, l'1% scarso della popolazione, quindi valore legislativo 0). La SIAE si troverebbe a dover fronteggiare la concorrenza (che è difficile possa essere peggio) e i suoi autori scapperebbero immediatamente alle altre società, più corrette ed efficienti, lasciandoli in braghe di tela.Questo è un'obiettivo, il resto sono parole bambinesche da gente totalmente disinformata, troppo avezza alle reti e poco al mondo reale.
    • Ekleptical scrive:
      Re: REFERENDUM PER ABROGARE LA SIAE

       Io credo che la Siae, sia un ente che non
      si occupa in maniera corretta della
      protezione del diritto di autore. Credo che nessuno lo metta in dubbio. La gestione della SIAE è notoriamente "discutibile", se raffrontata alle equivalenti società degli autori degli altri paesi.Come già detto, il problema non è l'istituzione in sè (fatti un giro e prova a trovare lamentele contro le società estere, negli altri paesi!), ma la gestione italiana.
      cose: possiamo ottenere le stesse cose che
      chiediamo da anni, in maniera legale:
      ABOLIAMO LA SIAE! Al solito parliamo da bambini, pronti all'arrivo di Mazinga...Veramente scoraggiante leggere qeusti forum....Se vogliamo parlare seriamente con un minimo di cognizione devi sapere che:a) Non puoi abolire la SIAE per referendum! La SIAE è una società privata. Gli autori, come tutti i lavoratori, hanno il diritto di consociarsi e di creare organi di rappresentanza e in quusto caso di riscossione dei loro diritti. Quindi l'esistenza di società analoghe alla SIAE non può essre proibita. Quantomeno in uno stato democratico e libero.b) I referendum abrogano leggi. Devi quindi prendere la legge attuale e dire questo articolo da qua a qua lo cancelliamo. Prova a leggerti fra 2 domeniche tutta la formulazione del referendum sulla scheda elettorale, per capire come funzionanoc) L'unica cosa che puoi abolire sono gli "in esclusiva" della legge sul diritto d'autore che concedono, in esclusiva, appunto, alla SIAE l'attività che fa. In altri termini, PUOI abolire con un referendum il monopolio SIAE, non la SIAE in sè. Questo è un obiettivo raggiungibile e che incontrerà vari consensi, anche al di là di quei 4 nerd telematici che spiratazzano su Internet (ricordo, l'1% scarso della popolazione, quindi valore legislativo 0). La SIAE si troverebbe a dover fronteggiare la concorrenza (che è difficile possa essere peggio) e i suoi autori scapperebbero immediatamente alle altre società, più corrette ed efficienti, lasciandoli in braghe di tela.Questo è un'obiettivo, il resto sono parole bambinesche da gente totalmente disinformata, troppo avezza alle reti e poco al mondo reale.
  • Anonimo scrive:
    Berlusconi? No, no! E' colpa di Prodi!
    "Da alcuni giorni c'è una nuova legislazione sul diritto d'autore, il recepimento della la discussa direttiva comunitaria EUCD".Letto?E poi vedo sinistroidi che tirano in ballo Berlusconi e che magari non hanno neppure letto la notizia.
    • Anonimo scrive:
      Re: Berlusconi? No, no! E' colpa di Prodi!
      - Scritto da: Anonimo

      "Da alcuni giorni c'è una nuova legislazione
      sul diritto d'autore, il recepimento della
      la discussa direttiva comunitaria EUCD".

      Letto?
      E poi vedo sinistroidi che tirano in ballo
      Berlusconi e che magari non hanno neppure
      letto la notizia.Aho ma chissà come mai che certe direttive comunitarie, il nostro governo, non le recepisce nemmeno se gliele metti in testa a forza, e invece questa.... che strano eh?:-D
      • Anonimo scrive:
        Re: Berlusconi? No, no! E' colpa di Prodi!
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo



        "Da alcuni giorni c'è una nuova
        legislazione

        sul diritto d'autore, il recepimento della

        la discussa direttiva comunitaria EUCD".



        Letto?

        E poi vedo sinistroidi che tirano in ballo

        Berlusconi e che magari non hanno neppure

        letto la notizia.


        Aho ma chissà come mai che certe direttive
        comunitarie, il nostro governo, non le
        recepisce nemmeno se gliele metti in testa a
        forza, e invece questa.... che strano eh?

        :-Dper esempio?
        • Anonimo scrive:
          Re: Berlusconi? No, no! E' colpa di Prod
          Le assicurazioni ?I cartelli delle major ?Le leggi anti-trust ?I problemi connessi al conflitto di interessi ?Vado ancora avanti per un pò, se vuoi.....Non c'è peggior cieco di chi non vuol vedere ......
        • Anonimo scrive:
          Re: Berlusconi? No, no! E' colpa di Prod
          Le assicurazioni ?I cartelli delle major ?Le leggi anti-trust ?I problemi connessi al conflitto di interessi ?Vado ancora avanti per un pò, se vuoi.....Non c'è peggior cieco di chi non vuol vedere ......
      • Anonimo scrive:
        Re: Berlusconi? No, no! E' colpa di Prodi!
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo



        "Da alcuni giorni c'è una nuova
        legislazione

        sul diritto d'autore, il recepimento della

        la discussa direttiva comunitaria EUCD".



        Letto?

        E poi vedo sinistroidi che tirano in ballo

        Berlusconi e che magari non hanno neppure

        letto la notizia.


        Aho ma chissà come mai che certe direttive
        comunitarie, il nostro governo, non le
        recepisce nemmeno se gliele metti in testa a
        forza, e invece questa.... che strano eh?

        :-Dper esempio?
    • Anonimo scrive:
      Re: Berlusconi? No, no! E' colpa di Prodi!
      - Scritto da: Anonimo

      "Da alcuni giorni c'è una nuova legislazione
      sul diritto d'autore, il recepimento della
      la discussa direttiva comunitaria EUCD".

      Letto?
      E poi vedo sinistroidi che tirano in ballo
      Berlusconi e che magari non hanno neppure
      letto la notizia.Aho ma chissà come mai che certe direttive comunitarie, il nostro governo, non le recepisce nemmeno se gliele metti in testa a forza, e invece questa.... che strano eh?:-D
    • Anonimo scrive:
      Re: Berlusconi? No, no! E' colpa di Prodi!
      Scusa.. ma capisci il significato delle parole?Da alcuni giorni c'è una nuova "legislazione" (fatta quindi dall'attuale governo) sul diritto d'autore, il recepimento della la discussa "direttiva" (chiamiamola "indicazione") comunitaria EUCD".Di QUESTA LEGGE dobbiamo SOLO ringraziare QUESTO GOVERNO. Ringraziamo pure per le direttive alla GdF, cosi' come sono state impegnate per i controlli a Rai3.Se al Governo ci fosse stata la sinistra in questo momento, e avessero fatto una legge cosi' assurda e clientelistica ce la saremmo presi con loro. Chiaro?
      • Anonimo scrive:
        Re: Berlusconi? No, no! E' colpa di Prodi!
        - Scritto da: Anonimo
        Scusa.. ma capisci il significato delle
        parole?

        Da alcuni giorni c'è una nuova
        "legislazione" (fatta quindi dall'attuale
        governo) sul diritto d'autore, il
        recepimento della la discussa "direttiva"
        (chiamiamola "indicazione") comunitaria
        EUCD".

        Di QUESTA LEGGE dobbiamo SOLO ringraziare
        QUESTO GOVERNO. Ringraziamo pure per le
        direttive alla GdF, cosi' come sono state
        impegnate per i controlli a Rai3.è una direttiva europea a cui sono tenuti a partecipare tutti gli stati membri.
        Se al Governo ci fosse stata la sinistra in
        questo momento, e avessero fatto una legge
        cosi' assurda e clientelistica ce la saremmo
        presi con loro. Chiaro?All'epoca della legge sui siti web (governo d'alema) ho notato un certo silenzio.
        • Anonimo scrive:
          Re: Berlusconi? No, no! E' colpa di Prodi!

          è una direttiva europea a cui sono tenuti a
          partecipare tutti gli stati membri.Peccato che ogni Stato interpreta a suo modo le direttive europee e il berluska ha sempre fatto a modo suo... vedi il conflitto di interesse, ad esempio...Avendo anche delle case di produzione e avendo la gestione diretta degli introiti SIAE (in quanto commissata dal 1999) e NON delle partecipazioni in ISP a banda larga (Albacom con la considero neanche in quanto fallita' tra poco)..Vedi tu...
          • Anonimo scrive:
            Re: Berlusconi? No, no! E' colpa di Prodi!
            - Scritto da: Anonimo

            è una direttiva europea a cui sono tenuti
            a

            partecipare tutti gli stati membri.

            Peccato che ogni Stato interpreta a suo modo
            le direttive In questo caso hanno interpretato proteggendo i diritti di autore (conformemente a quanto chiesto).
          • Anonimo scrive:
            Re: Berlusconi? No, no! E' colpa di Prodi!
            - Scritto da: Anonimo

            è una direttiva europea a cui sono tenuti
            a

            partecipare tutti gli stati membri.

            Peccato che ogni Stato interpreta a suo modo
            le direttive In questo caso hanno interpretato proteggendo i diritti di autore (conformemente a quanto chiesto).
        • Anonimo scrive:
          Re: Berlusconi? No, no! E' colpa di Prodi!
          - Scritto da: Anonimo
          è una direttiva europea a cui sono tenuti a
          partecipare tutti gli stati membri.si, e ne emanano tante, ma per parecchie il nostro governo di bananari non ci sente da quell'orecchio. Ma per questa, che non era neanche obbligatorio recepire, ah, questa si, l'hanno recepita alla grande, facendo una legge di ispirazione fascista, che riesce a punire persino il ragazzino che scarica DragonBall.mp3.

          Se al Governo ci fosse stata la sinistra
          in

          questo momento, e avessero fatto una legge

          cosi' assurda e clientelistica ce la
          saremmo

          presi con loro. Chiaro?

          All'epoca della legge sui siti web (governo
          d'alema) ho notato un certo silenzio.la legge e' stata varata 1 mese e mezzo fa, sotto il governo Berlusconi.La direttiva europea, invece, risale all'epoca del governo di centrosinistra. Governo di centrosinistra che, per scelta, NON ha varato alcuna legge aggiuntiva a quella sul copyright gia' esistente.Informati prima di scrivere.
          • Anonimo scrive:
            Re: Berlusconi? No, no! E' colpa di Prodi!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            è una direttiva europea a cui sono tenuti
            a

            partecipare tutti gli stati membri.

            si, e ne emanano tante, ma per parecchie il
            nostro governo di bananari non ci sente da
            quell'orecchio. Ma per questa, che non era
            neanche obbligatorio recepire, ah, questa
            si, l'hanno recepita alla grande, facendo
            una legge di ispirazione fascista, che
            riesce a punire persino il ragazzino che
            scarica DragonBall.mp3.



            Se al Governo ci fosse stata la
            sinistra

            in


            questo momento, e avessero fatto una
            legge


            cosi' assurda e clientelistica ce la

            saremmo


            presi con loro. Chiaro?



            All'epoca della legge sui siti web
            (governo

            d'alema) ho notato un certo silenzio.

            la legge e' stata varata 1 mese e mezzo fa,
            sotto il governo Berlusconi.

            La direttiva europea, invece, risale
            all'epoca del governo di centrosinistra.
            Governo di centrosinistra che, per scelta,
            NON ha varato alcuna legge aggiuntiva a
            quella sul copyright gia' esistente.

            Informati prima di scrivere.come volevasi dimostrare:avevo scritto "All'epoca della legge sui siti web (governod'alema) ho notato un certo silenzio."e come già allora sull'argomento si glissa.Se poi ti vanti che il governo di sx ha preferito disubbidire all'europa per tutelare chi RUBA scaricando ILLEGALMENTE musica è un problema tuo!
          • Anonimo scrive:
            Re: Berlusconi? No, no! E' colpa di Prodi!
            - Scritto da: Anonimo

            La direttiva europea, invece, risale

            all'epoca del governo di centrosinistra.

            Governo di centrosinistra che, per scelta,

            NON ha varato alcuna legge aggiuntiva a

            quella sul copyright gia' esistente.



            Informati prima di scrivere.


            come volevasi dimostrare:
            avevo scritto "All'epoca della legge sui
            siti web (governo
            d'alema) ho notato un certo silenzio."
            e come già allora sull'argomento si glissa.guarda, te lo spiego con il cucchiaino.Una direttiva europea NON e' una legge. Semplicemente e' una "direttiva" ossia un'indicazione, che puo' (o in qualche caso deve) essere recepita dai governi nazionali, i quali emanano la LEGGE.Se dici che la LEGGE e' stata fatta all'epoca del governo D'alema, sbagli di grosso, perche' la LEGGE e' stata fatta 1 mese e mezzo fa da Berlusconi.Quindi non si glissa affatto sull'argomento, semplicemente si prende atto delle parole che scrivi e si risponde. Se poi, con questo tuo successivo intervento, vuoi dire che non bisogna dar peso a quello che scrivi, allora prendo atto.Sui siti web, all'epoca della DIRETTIVA europea non si e' detto quasi nulla perche' bisognava vedere COME veniva recepita. E il governo precedente a questo non la recepi' affatto, probabilmente ritenendo sufficiente l'esistente legislazione. Berlusconi, invece, l'ha recepita e convertita in legge, esagerando e stavolgendone lo spirito della direttiva.Questo e' il fatto. Ora, se non hai capito, fattelo spiegare meglio da qualche amico di sinistra, se ne hai.
          • Anonimo scrive:
            Re: Berlusconi? No, no! E' colpa di Prodi!

            Questo e' il fatto. Ora, se non hai capito,
            fattelo spiegare meglio da qualche amico di
            sinistra, se ne hai.Quelli che conosco sono tutti a Ginevra a bruciare macchine e sfasciare vetrine
          • Anonimo scrive:
            Re: Berlusconi? No, no! E' colpa di Prod
            - Scritto da: Anonimo


            Questo e' il fatto. Ora, se non hai
            capito,

            fattelo spiegare meglio da qualche amico
            di

            sinistra, se ne hai.

            Quelli che conosco sono tutti a Ginevra a
            bruciare macchine e sfasciare vetrine Invece quelli chi conosco io, erano a Genova a manifestare pacificamente prima che arrivassero gli ordini del governo Berlusconi alla polizia di picchiare i manifestanti e lasciar andare questi strani personaggi in nero TANTO amici di carabinieri e polizia .....Curiose amicizie che hai. Infiltrati destrorsi ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Berlusconi? No, no! E' colpa di Prod
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo




            Questo e' il fatto. Ora, se non hai

            capito,


            fattelo spiegare meglio da qualche
            amico

            di


            sinistra, se ne hai.



            Quelli che conosco sono tutti a Ginevra a

            bruciare macchine e sfasciare vetrine

            Invece quelli chi conosco io, erano a Genova
            a manifestare pacificamente prima che
            arrivassero gli ordini del governo
            Berlusconi alla polizia di picchiare i
            manifestanti e lasciar andare questi strani
            personaggi in nero TANTO amici di
            carabinieri e polizia .....

            Curiose amicizie che hai. Infiltrati
            destrorsi ?no, comunisti con le fette di salame sugli occhi.o forse Giuliani era un infiltrato destrorso anche lui?
          • Anonimo scrive:
            Re: Berlusconi? No, no! E' colpa di Prod

            no, comunisti con le fette di salame sugli
            occhi.
            o forse Giuliani era un infiltrato destrorso
            anche lui?Cazzo.. non ho parole...Poi uno si chiede come mai viviamo in un mondo cosi' schifoso... perche' siamo governati da gente ignorante... perche' vengono votati e vanno al governo i mafiosi, i corrotti e i delinquenti...Basta leggere le poche righe di questo forum per capirlo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Berlusconi? No, no! E' colpa di Prod
            - Scritto da: Anonimo

            no, comunisti con le fette di salame sugli

            occhi.

            o forse Giuliani era un infiltrato
            destrorso

            anche lui?

            Cazzo.. non ho parole...come al solito, quando messo di fronte ai fatti!chi fa danni sono infiltrati fascisti, ma stranamente quando ne prendono uno si scopre che è un teppista anarchico di merda.
            Poi uno si chiede come mai viviamo in un
            mondo cosi' schifoso... perchè è pieno di gente che travisa la realtà come te.
            perche' siamo
            governati da gente ignorante... ha parlato il saggioperche'
            vengono votati e vanno al governo i mafiosi,
            i corrotti e i delinquenti...
            Basta leggere le poche righe di questo forum
            per capirlo.basta leggere te per capire perchè la discussione politica è tanto caduta in basso.come si fa a discutere con persone come te?
          • Anonimo scrive:
            Re: Berlusconi? No, no! E' colpa di Prod
            Come si faccia è semplice. Il difficile è farlo con quelli della tua risma, abituati secolarmente a ( non ) ragionare .....Troppo difficile.........
          • Anonimo scrive:
            Re: Berlusconi? No, no! E' colpa di Prod
            - Scritto da: Anonimo

            no, comunisti con le fette di salame sugli

            occhi.

            o forse Giuliani era un infiltrato
            destrorso

            anche lui?

            Cazzo.. non ho parole...come al solito, quando messo di fronte ai fatti!chi fa danni sono infiltrati fascisti, ma stranamente quando ne prendono uno si scopre che è un teppista anarchico di merda.
            Poi uno si chiede come mai viviamo in un
            mondo cosi' schifoso... perchè è pieno di gente che travisa la realtà come te.
            perche' siamo
            governati da gente ignorante... ha parlato il saggioperche'
            vengono votati e vanno al governo i mafiosi,
            i corrotti e i delinquenti...
            Basta leggere le poche righe di questo forum
            per capirlo.basta leggere te per capire perchè la discussione politica è tanto caduta in basso.come si fa a discutere con persone come te?
          • Anonimo scrive:
            Re: Berlusconi? No, no! E' colpa di Prod

            Cazzo.. non ho parole...
            Poi uno si chiede come mai viviamo in un
            mondo cosi' schifoso... perche' siamo
            governati da gente ignorante... perche'
            vengono votati e vanno al governo i mafiosi,
            i corrotti e i delinquenti...

            Basta leggere le poche righe di questo forum
            per capirlo.
            Che sia morto credo sia un dispiacere per tutti... era un ragazzo in fondo... certo che se tiri un estintore contro una camionetta dei carabinieri assediata con pali che entrano dai finestrini... beh, tanto dalla parte della ragione non ci sei eh...
          • Anonimo scrive:
            Re: Berlusconi? No, no! E' colpa di Prod

            Cazzo.. non ho parole...
            Poi uno si chiede come mai viviamo in un
            mondo cosi' schifoso... perche' siamo
            governati da gente ignorante... perche'
            vengono votati e vanno al governo i mafiosi,
            i corrotti e i delinquenti...

            Basta leggere le poche righe di questo forum
            per capirlo.
            Che sia morto credo sia un dispiacere per tutti... era un ragazzo in fondo... certo che se tiri un estintore contro una camionetta dei carabinieri assediata con pali che entrano dai finestrini... beh, tanto dalla parte della ragione non ci sei eh...
          • Anonimo scrive:
            Re: Berlusconi? No, no! E' colpa di Prod

            no, comunisti con le fette di salame sugli
            occhi.
            o forse Giuliani era un infiltrato destrorso
            anche lui?Cazzo.. non ho parole...Poi uno si chiede come mai viviamo in un mondo cosi' schifoso... perche' siamo governati da gente ignorante... perche' vengono votati e vanno al governo i mafiosi, i corrotti e i delinquenti...Basta leggere le poche righe di questo forum per capirlo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Berlusconi? No, no! E' colpa di Prod
            Forse lui no. D' altronde la legittima difesa è possibile in Italia.E comunque il suddetto si è beccato un proiettile mortale se non sbaglio.Mentre poco più in là, alcuni dei facinorosi che avevano sfasciato le automobili, posavano con agenti di polizia per foto ricordo .... O mi sbaglio ????
          • Anonimo scrive:
            Re: Berlusconi? No, no! E' colpa di Prod
            Forse lui no. D' altronde la legittima difesa è possibile in Italia.E comunque il suddetto si è beccato un proiettile mortale se non sbaglio.Mentre poco più in là, alcuni dei facinorosi che avevano sfasciato le automobili, posavano con agenti di polizia per foto ricordo .... O mi sbaglio ????
          • Anonimo scrive:
            Re: Berlusconi? No, no! E' colpa di Prod
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo




            Questo e' il fatto. Ora, se non hai

            capito,


            fattelo spiegare meglio da qualche
            amico

            di


            sinistra, se ne hai.



            Quelli che conosco sono tutti a Ginevra a

            bruciare macchine e sfasciare vetrine

            Invece quelli chi conosco io, erano a Genova
            a manifestare pacificamente prima che
            arrivassero gli ordini del governo
            Berlusconi alla polizia di picchiare i
            manifestanti e lasciar andare questi strani
            personaggi in nero TANTO amici di
            carabinieri e polizia .....

            Curiose amicizie che hai. Infiltrati
            destrorsi ?no, comunisti con le fette di salame sugli occhi.o forse Giuliani era un infiltrato destrorso anche lui?
          • Anonimo scrive:
            Re: Berlusconi? No, no! E' colpa di Prod
            - Scritto da: Anonimo


            Questo e' il fatto. Ora, se non hai
            capito,

            fattelo spiegare meglio da qualche amico
            di

            sinistra, se ne hai.

            Quelli che conosco sono tutti a Ginevra a
            bruciare macchine e sfasciare vetrine Invece quelli chi conosco io, erano a Genova a manifestare pacificamente prima che arrivassero gli ordini del governo Berlusconi alla polizia di picchiare i manifestanti e lasciar andare questi strani personaggi in nero TANTO amici di carabinieri e polizia .....Curiose amicizie che hai. Infiltrati destrorsi ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Berlusconi? No, no! E' colpa di Prodi!
            - Scritto da: Anonimo


            Questo e' il fatto. Ora, se non hai
            capito,

            fattelo spiegare meglio da qualche amico
            di

            sinistra, se ne hai.

            Quelli che conosco sono tutti a Ginevra a
            bruciare macchine e sfasciare vetrine prendo atto che sei contiguo a chi fa violenza. Io, per esempio, non ne conosco nessuno di quelli li.Pero' conosco uno che era nella Diaz a Genova..... dormiva, era stanco e non si e' neanche accorto di cosa stava succedendo. Si e' svegliato perche' qualcuno gridava, poi ha sentito un colpo, tutto buio e si e' risvegliato all'ospedale con il braccio, la testa e 2 costole rotte.
          • Anonimo scrive:
            Re: Berlusconi? No, no! E' colpa di Prodi!
            - Scritto da: Anonimo


            Questo e' il fatto. Ora, se non hai
            capito,

            fattelo spiegare meglio da qualche amico
            di

            sinistra, se ne hai.

            Quelli che conosco sono tutti a Ginevra a
            bruciare macchine e sfasciare vetrine prendo atto che sei contiguo a chi fa violenza. Io, per esempio, non ne conosco nessuno di quelli li.Pero' conosco uno che era nella Diaz a Genova..... dormiva, era stanco e non si e' neanche accorto di cosa stava succedendo. Si e' svegliato perche' qualcuno gridava, poi ha sentito un colpo, tutto buio e si e' risvegliato all'ospedale con il braccio, la testa e 2 costole rotte.
          • Anonimo scrive:
            Re: Berlusconi? No, no! E' colpa di Prodi!

            Questo e' il fatto. Ora, se non hai capito,
            fattelo spiegare meglio da qualche amico di
            sinistra, se ne hai.Quelli che conosco sono tutti a Ginevra a bruciare macchine e sfasciare vetrine
          • Anonimo scrive:
            Re: Berlusconi? No, no! E' colpa di Prodi!
            - Scritto da: Anonimo

            La direttiva europea, invece, risale

            all'epoca del governo di centrosinistra.

            Governo di centrosinistra che, per scelta,

            NON ha varato alcuna legge aggiuntiva a

            quella sul copyright gia' esistente.



            Informati prima di scrivere.


            come volevasi dimostrare:
            avevo scritto "All'epoca della legge sui
            siti web (governo
            d'alema) ho notato un certo silenzio."
            e come già allora sull'argomento si glissa.guarda, te lo spiego con il cucchiaino.Una direttiva europea NON e' una legge. Semplicemente e' una "direttiva" ossia un'indicazione, che puo' (o in qualche caso deve) essere recepita dai governi nazionali, i quali emanano la LEGGE.Se dici che la LEGGE e' stata fatta all'epoca del governo D'alema, sbagli di grosso, perche' la LEGGE e' stata fatta 1 mese e mezzo fa da Berlusconi.Quindi non si glissa affatto sull'argomento, semplicemente si prende atto delle parole che scrivi e si risponde. Se poi, con questo tuo successivo intervento, vuoi dire che non bisogna dar peso a quello che scrivi, allora prendo atto.Sui siti web, all'epoca della DIRETTIVA europea non si e' detto quasi nulla perche' bisognava vedere COME veniva recepita. E il governo precedente a questo non la recepi' affatto, probabilmente ritenendo sufficiente l'esistente legislazione. Berlusconi, invece, l'ha recepita e convertita in legge, esagerando e stavolgendone lo spirito della direttiva.Questo e' il fatto. Ora, se non hai capito, fattelo spiegare meglio da qualche amico di sinistra, se ne hai.
          • Anonimo scrive:
            Re: Berlusconi? No, no! E' colpa di Prodi!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            è una direttiva europea a cui sono tenuti
            a

            partecipare tutti gli stati membri.

            si, e ne emanano tante, ma per parecchie il
            nostro governo di bananari non ci sente da
            quell'orecchio. Ma per questa, che non era
            neanche obbligatorio recepire, ah, questa
            si, l'hanno recepita alla grande, facendo
            una legge di ispirazione fascista, che
            riesce a punire persino il ragazzino che
            scarica DragonBall.mp3.



            Se al Governo ci fosse stata la
            sinistra

            in


            questo momento, e avessero fatto una
            legge


            cosi' assurda e clientelistica ce la

            saremmo


            presi con loro. Chiaro?



            All'epoca della legge sui siti web
            (governo

            d'alema) ho notato un certo silenzio.

            la legge e' stata varata 1 mese e mezzo fa,
            sotto il governo Berlusconi.

            La direttiva europea, invece, risale
            all'epoca del governo di centrosinistra.
            Governo di centrosinistra che, per scelta,
            NON ha varato alcuna legge aggiuntiva a
            quella sul copyright gia' esistente.

            Informati prima di scrivere.come volevasi dimostrare:avevo scritto "All'epoca della legge sui siti web (governod'alema) ho notato un certo silenzio."e come già allora sull'argomento si glissa.Se poi ti vanti che il governo di sx ha preferito disubbidire all'europa per tutelare chi RUBA scaricando ILLEGALMENTE musica è un problema tuo!
          • Anonimo scrive:
            Re: Berlusconi? No, no! E' colpa di Prodi!

            facendo
            una legge di ispirazione fascista, che
            riesce a punire persino il ragazzino che
            scarica DragonBall.mp3.Ma avete ancora paura dei fascisti? Allora dobbiamo aver paura di Bertinotti... un dittatore comunista, non c'è dubbio... fate ridere :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Berlusconi? No, no! E' colpa di Prodi!

            facendo
            una legge di ispirazione fascista, che
            riesce a punire persino il ragazzino che
            scarica DragonBall.mp3.Ma avete ancora paura dei fascisti? Allora dobbiamo aver paura di Bertinotti... un dittatore comunista, non c'è dubbio... fate ridere :D
        • Anonimo scrive:
          Re: Berlusconi? No, no! E' colpa di Prodi!
          - Scritto da: Anonimo
          è una direttiva europea a cui sono tenuti a
          partecipare tutti gli stati membri.si, e ne emanano tante, ma per parecchie il nostro governo di bananari non ci sente da quell'orecchio. Ma per questa, che non era neanche obbligatorio recepire, ah, questa si, l'hanno recepita alla grande, facendo una legge di ispirazione fascista, che riesce a punire persino il ragazzino che scarica DragonBall.mp3.

          Se al Governo ci fosse stata la sinistra
          in

          questo momento, e avessero fatto una legge

          cosi' assurda e clientelistica ce la
          saremmo

          presi con loro. Chiaro?

          All'epoca della legge sui siti web (governo
          d'alema) ho notato un certo silenzio.la legge e' stata varata 1 mese e mezzo fa, sotto il governo Berlusconi.La direttiva europea, invece, risale all'epoca del governo di centrosinistra. Governo di centrosinistra che, per scelta, NON ha varato alcuna legge aggiuntiva a quella sul copyright gia' esistente.Informati prima di scrivere.
      • Anonimo scrive:
        Re: Berlusconi? No, no! E' colpa di Prodi!
        - Scritto da: Anonimo
        Scusa.. ma capisci il significato delle
        parole?

        Da alcuni giorni c'è una nuova
        "legislazione" (fatta quindi dall'attuale
        governo) sul diritto d'autore, il
        recepimento della la discussa "direttiva"
        (chiamiamola "indicazione") comunitaria
        EUCD".

        Di QUESTA LEGGE dobbiamo SOLO ringraziare
        QUESTO GOVERNO. Ringraziamo pure per le
        direttive alla GdF, cosi' come sono state
        impegnate per i controlli a Rai3.è una direttiva europea a cui sono tenuti a partecipare tutti gli stati membri.
        Se al Governo ci fosse stata la sinistra in
        questo momento, e avessero fatto una legge
        cosi' assurda e clientelistica ce la saremmo
        presi con loro. Chiaro?All'epoca della legge sui siti web (governo d'alema) ho notato un certo silenzio.
    • Anonimo scrive:
      Re: Berlusconi? No, no! E' colpa di Prodi!
      Scusa.. ma capisci il significato delle parole?Da alcuni giorni c'è una nuova "legislazione" (fatta quindi dall'attuale governo) sul diritto d'autore, il recepimento della la discussa "direttiva" (chiamiamola "indicazione") comunitaria EUCD".Di QUESTA LEGGE dobbiamo SOLO ringraziare QUESTO GOVERNO. Ringraziamo pure per le direttive alla GdF, cosi' come sono state impegnate per i controlli a Rai3.Se al Governo ci fosse stata la sinistra in questo momento, e avessero fatto una legge cosi' assurda e clientelistica ce la saremmo presi con loro. Chiaro?
    • Anonimo scrive:
      Re: Berlusconi? No, no! E' colpa di Prod
      Volpe, la legge in Italia l'ha fatta il governo Berlusconi, che a te piaccia oppure no ......Insieme ad una bella mazzetta di altre leggine varate a proprio tornaconto.....fascistoide destrorso
      • Anonimo scrive:
        Re: Berlusconi? No, no! E' colpa di Prod
        - Scritto da: Anonimo
        Volpe, la legge in Italia l'ha fatta il
        governo Berlusconi, che a te piaccia oppure
        no ......Mi piace, certo.
        Insieme ad una bella mazzetta di altre
        leggine varate a proprio
        tornaconto.....fascistoide destrorsoComunistello di merda, ti rode tanto non poter più RUBARE musica impunemente?
        • Anonimo scrive:
          eccoli qua!
          - Scritto da: Anonimo

          Comunistello di merda, ti rode tanto non
          poter più RUBARE musica impunemente?Eccoli i bei discorsiCommunisti! Communisti!Ladri pirati,Io spero che nel 2006 se ne ricordino tutti gli italiani, di questi discorsiForzistello, ti rode, che forza italia dopo questa bella prova di governo, se ri trovi nelle prossime elezioni, allo stesso livello del partito di casini eh?Preparate che il Kratere è enormeeeeeeeeeee
          • Anonimo scrive:
            PENTITO DI AVER VOTATO QUESTO GOVERNO
            Ho votato il governo MA SONO PENTITO. Non dico che i KOMPAGNI SIANO MEGLIO ma almeno non avevano fatto leggi per AIUTARE le assicurazioni a salvare il sedere, tantomeno leggi PRO $IA?! O ONDATE REPRESSIVE CONTRO GLI UTENTI CASALINGHIScommetto che il caro Bertinotti li prendeva a calci nel sedere se avessero fatto una cosa del genere nell'ulivo!O IL GOVERNO CAMBIA ROTTA O CHE FACCIA LA FINE DEL TOPO COME SI MERITA!
          • Anonimo scrive:
            Re: PENTITO DI AVER VOTATO QUESTO GOVERNO
            non sono d'accordoio ho votato per il governo in carica e lo rifarònon me ne frega niente di tutte le cakkiate ke si dicono su sto forum, ke scontri inutili, ki ha le proprie idee non le cambia di certo leggendo i flames ke ci si scambia qui.la verità è ke il centro-destra è andato su perké quelli di sinistra non sono stati capaci di governare, e di certo non hanno imparato in questi anni in cui invece di essere propositivi cercano solo di montare polemike su ogni argomento.il governo ke abbiamo non è certo il massimo ma è 1000 volte veglio di quello ke avremmo se su ci fossero cicciobello e la cicogna.
          • Anonimo scrive:
            Re: PENTITO DI AVER VOTATO QUESTO GOVERNO
            hai ragione. Scusa se mi ripeto ma è proprio vero cheprobabilmente nemmeno in 1000 anni cicciobello e la cicogna avrebbero prodotto la quantità di provvedimenti utili per la collettività che abbiamo sinora ottenuto, come le leggi sulle rogatorie, sul falso in bilancio, la cirami ed ora il provvedimento che evita il processo per le alte cariche dello stato (e poi subito dopo avremo l'estensione dell'immunità a tutti i parlamentari e ministri: bisogna pensare anche agli amici, no?), provvedimento indidpensabile visto che i magistrati sono tutti (o quasi) comunisti: procuratori, giudici di primo grado, di appello e ovviamente quel covo di estremisti di sinistra che, da sempre, è la corte di cassazione.
          • Anonimo scrive:
            Re: PENTITO DI AVER VOTATO QUESTO GOVERNO
            dimmi cos'ha fatto di buono il governo di sinistra quando stava suè così facile rimarcare gli errori, ma trovami un pregio di quelli di sinistra.forse di buono han fatto la guerra in kosovo?
          • Anonimo scrive:
            Re: PENTITO DI AVER VOTATO QUESTO GOVERNO
            - Scritto da: Anonimo
            dimmi cos'ha fatto di buono il governo di
            sinistra quando stava su
            è così facile rimarcare gli errori, ma
            trovami un pregio di quelli di sinistra.

            forse di buono han fatto la guerra in kosovo?a proposito della guerra in kosovo (nome fiko con la k), ti ricordi i finti pacifisti quanto hanno protestato? e i no-global quanti treni avevano bloccato? e le bandiere della pace allora quante erano?uno rimasto schifato dalla falsità della sinistra
          • Anonimo scrive:
            Re: PENTITO DI AVER VOTATO QUESTO GOVERNO
            - Scritto da: Anonimo
            dimmi cos'ha fatto di buono il governo di
            sinistra quando stava su
            è così facile rimarcare gli errori, ma
            trovami un pregio di quelli di sinistra.

            forse di buono han fatto la guerra in kosovo?a proposito della guerra in kosovo (nome fiko con la k), ti ricordi i finti pacifisti quanto hanno protestato? e i no-global quanti treni avevano bloccato? e le bandiere della pace allora quante erano?uno rimasto schifato dalla falsità della sinistra
          • Anonimo scrive:
            Re: PENTITO DI AVER VOTATO QUESTO GOVERNO
            dimmi cos'ha fatto di buono il governo di sinistra quando stava suè così facile rimarcare gli errori, ma trovami un pregio di quelli di sinistra.forse di buono han fatto la guerra in kosovo?
          • Anonimo scrive:
            Re: PENTITO DI AVER VOTATO QUESTO GOVERNO

            il provvedimento
            che evita il processo per le alte cariche
            dello statoGuardate che si parla di sospensione... cioè a fine mandato si continua senza prescrizione o cose simili... anzi, le indagini possono pure continuare... ma vi sembra una cosa tanto malvagia? Mah, forse si dovrebbe imparare a leggere...
          • Anonimo scrive:
            Re: PENTITO DI AVER VOTATO QUESTO GOVERNO
            Non prenderla come una risposta, ma solo come una previsione:Ieri la proposta era di sospensione fino a fine mandato, con ripresa dei processi nella nuova legislatura indipendentemente dalla rielezione (i cittadini possono rieleggere, non assolvere. Altrimenti istituiamo nuovamente le piazze del Plebiscito)Oggi la proposta è di sospensione fino a quando si ricopre una di quelle cariche (teoricamente anche vita natural durante)Già oggi si parla di estendere la "sospensione" anche a ministri e parlamentari (e che diavolo, un parlamentare non può fare il proprio mestiere perchè un giudice comunista lo perseguita!!!): mi sapresti dire quanti ex ministri non sono stati più rieletti deputati o senatori? La "sospensione" sarebbe definitivaSiamo proprio certi che continuando di questo passo non si arrivi ad estenderla anche ad amministratori regionali, provinciali e comunali (il discorso che si fa per i parlamentari filerebbe liscio anche per questi). A questo punto un Provenzano potrebbe tranquillamente presentarsi alle elezioni comunali (sei convinto che non verrebbe eletto?) e finire la sua lunga latitanza a cui lo hanno costretto i soliti giudici comunisti (perchè sicuramente si presenterebbe nelle liste di F.I.).Meglio bloccare subito il problema!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: PENTITO DI AVER VOTATO QUESTO GOVERNO
            Certo certo... sai quante leggi dovremmo abrogare per questa tua "previsione"? Probabilmente tutte, se portate all'eccesso... allora niente leggi e via... dai, siamo seri...
          • Anonimo scrive:
            Re: PENTITO DI AVER VOTATO QUESTO GOVERNO
            Certo certo... sai quante leggi dovremmo abrogare per questa tua "previsione"? Probabilmente tutte, se portate all'eccesso... allora niente leggi e via... dai, siamo seri...
          • Anonimo scrive:
            Re: PENTITO DI AVER VOTATO QUESTO GOVERNO
            Non prenderla come una risposta, ma solo come una previsione:Ieri la proposta era di sospensione fino a fine mandato, con ripresa dei processi nella nuova legislatura indipendentemente dalla rielezione (i cittadini possono rieleggere, non assolvere. Altrimenti istituiamo nuovamente le piazze del Plebiscito)Oggi la proposta è di sospensione fino a quando si ricopre una di quelle cariche (teoricamente anche vita natural durante)Già oggi si parla di estendere la "sospensione" anche a ministri e parlamentari (e che diavolo, un parlamentare non può fare il proprio mestiere perchè un giudice comunista lo perseguita!!!): mi sapresti dire quanti ex ministri non sono stati più rieletti deputati o senatori? La "sospensione" sarebbe definitivaSiamo proprio certi che continuando di questo passo non si arrivi ad estenderla anche ad amministratori regionali, provinciali e comunali (il discorso che si fa per i parlamentari filerebbe liscio anche per questi). A questo punto un Provenzano potrebbe tranquillamente presentarsi alle elezioni comunali (sei convinto che non verrebbe eletto?) e finire la sua lunga latitanza a cui lo hanno costretto i soliti giudici comunisti (perchè sicuramente si presenterebbe nelle liste di F.I.).Meglio bloccare subito il problema!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: PENTITO DI AVER VOTATO QUESTO GOVERNO
            hai ragione. Scusa se mi ripeto ma è proprio vero cheprobabilmente nemmeno in 1000 anni cicciobello e la cicogna avrebbero prodotto la quantità di provvedimenti utili per la collettività che abbiamo sinora ottenuto, come le leggi sulle rogatorie, sul falso in bilancio, la cirami ed ora il provvedimento che evita il processo per le alte cariche dello stato (e poi subito dopo avremo l'estensione dell'immunità a tutti i parlamentari e ministri: bisogna pensare anche agli amici, no?), provvedimento indidpensabile visto che i magistrati sono tutti (o quasi) comunisti: procuratori, giudici di primo grado, di appello e ovviamente quel covo di estremisti di sinistra che, da sempre, è la corte di cassazione.
          • Anonimo scrive:
            Re: PENTITO DI AVER VOTATO QUESTO GOVERNO
            Stronzate.- Scritto da: Anonimo
            non sono d'accordo
            io ho votato per il governo in carica e lo
            rifarò

            non me ne frega niente di tutte le cakkiate
            ke si dicono su sto forum, ke scontri
            inutili, ki ha le proprie idee non le cambia
            di certo leggendo i flames ke ci si scambia
            qui.

            la verità è ke il centro-destra è andato su
            perké quelli di sinistra non sono stati
            capaci di governare, e di certo non hanno
            imparato in questi anni in cui invece di
            essere propositivi cercano solo di montare
            polemike su ogni argomento.

            il governo ke abbiamo non è certo il massimo
            ma è 1000 volte veglio di quello ke avremmo
            se su ci fossero cicciobello e la cicogna.
          • Anonimo scrive:
            Re: PENTITO DI AVER VOTATO QUESTO GOVERNO
            bravo, dimostrami il contrario invece di parlare a vanvera.kissà perké tutti sti sinistroidi senza argomentazioni lasciano il loro segno di riconoscimento:"stronzate""cazzate""ma vaffanculo"di + non sapete dire.ripetete le 4 cose all'infinito, ma come si fa ad essere fieri di votare rutelli?come si fa a non vergognarsi ad andare a fare i girotondi con moretti?come si fa a dimenticare il disastroso governo di sinistra e parlare male di questo pessimo della destra?di certo non è un buon governo, ma non c'è paragone con quell'altro.un'accozzaglia di incompetenti da antologiaci manca solo ke diventi presidente del consiglio moratti e andiamo nella serie b del mondo :D
          • Anonimo scrive:
            Re: PENTITO DI AVER VOTATO QUESTO GOVERNO

            di certo non è un buon governoEcco... proprio su questo era incentrata la discussione...E quelli della sx nn erano meglio...Ma dobbiamo per forza accettarli tutti passivamente?
          • Anonimo scrive:
            Re: PENTITO DI AVER VOTATO QUESTO GOVERNO
            no, ma votare gente peggiore servirebbe?
          • Anonimo scrive:
            Re: PENTITO DI AVER VOTATO QUESTO GOVERNO

            di certo non è un buon governoEcco... proprio su questo era incentrata la discussione...E quelli della sx nn erano meglio...Ma dobbiamo per forza accettarli tutti passivamente?
          • Anonimo scrive:
            Re: PENTITO DI AVER VOTATO QUESTO GOVERNO
            bravo, dimostrami il contrario invece di parlare a vanvera.kissà perké tutti sti sinistroidi senza argomentazioni lasciano il loro segno di riconoscimento:"stronzate""cazzate""ma vaffanculo"di + non sapete dire.ripetete le 4 cose all'infinito, ma come si fa ad essere fieri di votare rutelli?come si fa a non vergognarsi ad andare a fare i girotondi con moretti?come si fa a dimenticare il disastroso governo di sinistra e parlare male di questo pessimo della destra?di certo non è un buon governo, ma non c'è paragone con quell'altro.un'accozzaglia di incompetenti da antologiaci manca solo ke diventi presidente del consiglio moratti e andiamo nella serie b del mondo :D
          • Anonimo scrive:
            Re: PENTITO DI AVER VOTATO QUESTO GOVERNO
            Stronzate.- Scritto da: Anonimo
            non sono d'accordo
            io ho votato per il governo in carica e lo
            rifarò

            non me ne frega niente di tutte le cakkiate
            ke si dicono su sto forum, ke scontri
            inutili, ki ha le proprie idee non le cambia
            di certo leggendo i flames ke ci si scambia
            qui.

            la verità è ke il centro-destra è andato su
            perké quelli di sinistra non sono stati
            capaci di governare, e di certo non hanno
            imparato in questi anni in cui invece di
            essere propositivi cercano solo di montare
            polemike su ogni argomento.

            il governo ke abbiamo non è certo il massimo
            ma è 1000 volte veglio di quello ke avremmo
            se su ci fossero cicciobello e la cicogna.
          • Anonimo scrive:
            Re: PENTITO DI AVER VOTATO QUESTO GOVERNO
            non sono d'accordoio ho votato per il governo in carica e lo rifarònon me ne frega niente di tutte le cakkiate ke si dicono su sto forum, ke scontri inutili, ki ha le proprie idee non le cambia di certo leggendo i flames ke ci si scambia qui.la verità è ke il centro-destra è andato su perké quelli di sinistra non sono stati capaci di governare, e di certo non hanno imparato in questi anni in cui invece di essere propositivi cercano solo di montare polemike su ogni argomento.il governo ke abbiamo non è certo il massimo ma è 1000 volte veglio di quello ke avremmo se su ci fossero cicciobello e la cicogna.
          • Anonimo scrive:
            PENTITO DI AVER VOTATO QUESTO GOVERNO
            Ho votato il governo MA SONO PENTITO. Non dico che i KOMPAGNI SIANO MEGLIO ma almeno non avevano fatto leggi per AIUTARE le assicurazioni a salvare il sedere, tantomeno leggi PRO $IA?! O ONDATE REPRESSIVE CONTRO GLI UTENTI CASALINGHIScommetto che il caro Bertinotti li prendeva a calci nel sedere se avessero fatto una cosa del genere nell'ulivo!O IL GOVERNO CAMBIA ROTTA O CHE FACCIA LA FINE DEL TOPO COME SI MERITA!
          • Anonimo scrive:
            Re: eccoli qua!
            Mii come siamo ridotti!!! Un fan club per un imprenditore.
          • Anonimo scrive:
            Re: eccoli qua!
            Mii come siamo ridotti!!! Un fan club per un imprenditore.
          • Anonimo scrive:
            Re: eccoli qua!



            Preparate che il Kratere è

            enormeeeeeeeeeee

            non hai commentato questa riga?
            Che strano?Fifa? :-DHai ragione, skusa....kommento ora.Il solito komunista che pensa che sia tanto fiko sostituire le C con le K.:D
          • Anonimo scrive:
            Re: eccoli qua!
            - Scritto da: Anonimo



            Preparate che il Kratere è


            enormeeeeeeeeeee



            non hai commentato questa riga?

            Che strano?Fifa? :-D

            Hai ragione, skusa....
            kommento ora.

            Il solito komunista che pensa che sia tanto
            fiko sostituire le C con le K.
            :DOohhhhh!! Il solito fascista che pensa faccia tanto figo copiare i discorsi della sinistra, per poi fare quel Kaxxo che gli pare ....
          • Anonimo scrive:
            Re: eccoli qua!
            - Scritto da: Anonimo



            Preparate che il Kratere è


            enormeeeeeeeeeee



            non hai commentato questa riga?

            Che strano?Fifa? :-D

            Hai ragione, skusa....
            kommento ora.

            Il solito komunista che pensa che sia tanto
            fiko sostituire le C con le K.
            :DOohhhhh!! Il solito fascista che pensa faccia tanto figo copiare i discorsi della sinistra, per poi fare quel Kaxxo che gli pare ....
          • Anonimo scrive:
            Re: eccoli qua!
            - Scritto da: Anonimo



            Preparate che il Kratere è


            enormeeeeeeeeeee



            non hai commentato questa riga?

            Che strano?Fifa? :-D

            Hai ragione, skusa....
            kommento ora.

            Il solito komunista che pensa che sia tanto
            fiko sostituire le C con le K.
            :Dma prova a quotare e a spammaresu http://www.silvioberlusconifansclub.org/li di quelli che skrivono con le kappa non li trovi, mica...quelli sono tutti amici, e pensano che l'italia del cava(g)lieresia la migliore possibile.Candido Voltaire!
          • Anonimo scrive:
            Re: eccoli qua!
            - Scritto da: Anonimo



            Preparate che il Kratere è


            enormeeeeeeeeeee



            non hai commentato questa riga?

            Che strano?Fifa? :-D

            Hai ragione, skusa....
            kommento ora.

            Il solito komunista che pensa che sia tanto
            fiko sostituire le C con le K.
            :Dma prova a quotare e a spammaresu http://www.silvioberlusconifansclub.org/li di quelli che skrivono con le kappa non li trovi, mica...quelli sono tutti amici, e pensano che l'italia del cava(g)lieresia la migliore possibile.Candido Voltaire!
          • Anonimo scrive:
            Re: eccoli qua!

            Per quanto riguarda il PSI direi che
            l'ultimo governo ulivastro ne era pieno.
            Hanno persino riesumato INTINI!
            Te lo ricordi quel governo che la sinistra
            ha messo su dopo il d'alema 2 o preferisci
            dimenticare?OHHHH!!! Sveglia!!! Berluska e tutta la banda di governo di Forza Italia da dove pensi che vengano????Se poi vogliamo aggiungere anche i fascisti e i leghisti alla "torta" pensi che la situazione migliori???E basta! Vai a discutere con i marziani che almeno loro non capiscono l'italiano, non leggono i giornali e non sono andati a scuola... magari ti danno ragione!
          • Anonimo scrive:
            Re: eccoli qua!
            - Scritto da: Anonimo


            Per quanto riguarda il PSI direi che

            l'ultimo governo ulivastro ne era pieno.

            Hanno persino riesumato INTINI!

            Te lo ricordi quel governo che la sinistra

            ha messo su dopo il d'alema 2 o preferisci

            dimenticare?

            OHHHH!!! Sveglia!!! Berluska e tutta la
            banda di governo di Forza Italia da dove
            pensi che vengano????
            Se poi vogliamo aggiungere anche i fascisti
            e i leghisti alla "torta" pensi che la
            situazione migliori???

            E basta! Vai a discutere con i marziani che
            almeno loro non capiscono l'italiano, non
            leggono i giornali e non sono andati a
            scuola... magari ti danno ragione!HO! NON OFFENDIAMO I MARZIANI PER FAVOREUN MARZIANO
          • Anonimo scrive:
            Re: eccoli qua!
            - Scritto da: Anonimo


            Per quanto riguarda il PSI direi che

            l'ultimo governo ulivastro ne era pieno.

            Hanno persino riesumato INTINI!

            Te lo ricordi quel governo che la sinistra

            ha messo su dopo il d'alema 2 o preferisci

            dimenticare?

            OHHHH!!! Sveglia!!! Berluska e tutta la
            banda di governo di Forza Italia da dove
            pensi che vengano????
            Se poi vogliamo aggiungere anche i fascisti
            e i leghisti alla "torta" pensi che la
            situazione migliori???

            E basta! Vai a discutere con i marziani che
            almeno loro non capiscono l'italiano, non
            leggono i giornali e non sono andati a
            scuola... magari ti danno ragione!HO! NON OFFENDIAMO I MARZIANI PER FAVOREUN MARZIANO
          • Anonimo scrive:
            Re: eccoli qua!

            E quelli che si sono fatti i miliardi grazie
            a questa VECCHIA classe politica, non avendo
            piu' appoggi, sono direttamente DIVENTATI la
            nuova classe politica: Forza Italia.

            O dico ancora cazzate?La seconda che hai detto ...
          • Anonimo scrive:
            Re: eccoli qua!


            E quelli che si sono fatti i miliardi
            grazie

            a questa VECCHIA classe politica, non
            avendo

            piu' appoggi, sono direttamente DIVENTATI
            la

            nuova classe politica: Forza Italia.



            O dico ancora cazzate?
            La seconda che hai detto ...Sono le argomentazioni e i fatti che porti per avvalorare le tue tesi che mi piaccono... mi sembrano quelli del nano pelato al processo. Complimenti!
          • Anonimo scrive:
            Re: eccoli qua!
            La