In America la prima megarete IPv6

Il consorzio che l'ha sviluppata e lanciata include nomi del calibro di Cisco Systems, 3Com e AT&T. Si tratta della prima rete nordamericana basata sulla versione 6 dell'IP. Europa più avanti


Roma – L’indispensabile passaggio dall’attuale IPv4 a IPv6, necessario per garantire stabilità ed espandibilità alla rete, ha compiuto un deciso passo avanti ieri con l’annuncio del varo della prima rete nordamericana in standard IPv6. Una notizia di estrema importanza anche perché su questo progetto hanno investito fin qui alcuni dei più grossi nomi del networking a stelle e strisce.

Ci sono infatti aziende come Cisco Systems, 3Com, AT&T, BellSouth ed altre dietro IPv6 Forum, l’entità che ha annunciato il varo della rete basata sulla nuova versione dell’Internet Protocol. Uno degli obiettivi del passaggio a IPv6 è, come noto, l’estensione pressoché ad libitum degli indirizzi di rete disponibili, per superare l’attuale protocollo che oggi limita lo sviluppo del network.

Va detto che in Europa e in Asia l’attenzione verso IPv6 è stata molto maggiore di quanto accaduto negli Stati Uniti e in Canada. Da questa parte dell’Atlantico, infatti, sono molti gli investimenti e le ricerche compiuti in questo ambito un po’ ad ogni livello. L’esperienza accumulata in Europa, anche in Italia con il GARR , non ha pari negli USA. Uno dei motivi di tutto ciò è che nell’originale assegnazione degli IP agli Stati Uniti è stato riservato uno spazio IP enormemente più ampio del resto del mondo, cosa che riduce grandemente il problema del passaggio a IPv6 per quel paese.

Moonv6, questo il nome del progetto, ha l’ambizione di trascinare gli sforzi statunitensi verso l’IPv6 operando sia come “sveglia” istituzionale per un paese che non si è tempestivamente messo al lavoro su questo fronte sia come focalizzatore di energie e investimenti per la ricerca e lo sviluppo. Non è un caso che a Moonv6 partecipano anche organizzazioni come la “North American IPv6 Task Force” (NAv6TF), l'”InterOperability Lab” dell’Università del New Hampshire, il “Joint Interoperability Testing Command”, “Internet2” e numerose agenzie governative.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: Il punto (informatico) della situazi
    - Scritto da: Anonimo
    come al solito M$ sfrutta l'ignoranza di una
    buona parte dei suoi utenti (... non tutti
    ovviamente!)Ragazzi sono d'accordo con voi, però impariamo a quotarli i post!!!
  • Anonimo scrive:
    Xchè nuovi formati ?
    Ho capito che Office Systems non modifica i formati precedenti, ma non capisco perchè ogni 2/3 anni ne debbano sfornare uno nuovo, cone relativi, sebbene dicano trascurabili, problemi di compatibilità.Francamente non capisco. Non mi è pervenuto niente in questi anni che non abbia potuto leggere su Word97. E nessuno ha mai utilizzato, dei miei conoscenti, le nuove et meravigliose ficiùrs dei vari word successivi.Per roba seria da da noi si usa FrameMaker, ma quella è un'altra storia.
    • Zeross scrive:
      Re: Xchè nuovi formati ?
      - Scritto da: Anonimo
      Ho capito che Office Systems non modifica i
      formati precedenti, ma non capisco perchè
      ogni 2/3 anni ne debbano sfornare uno nuovo,
      cone relativi, sebbene dicano trascurabili,
      problemi di compatibilità.

      Francamente non capisco. Non mi è pervenuto
      niente in questi anni che non abbia potuto
      leggere su Word97. E nessuno ha mai
      utilizzato, dei miei conoscenti, le nuove et
      meravigliose ficiùrs dei vari word
      successivi.

      Per roba seria da da noi si usa FrameMaker,
      ma quella è un'altra storia.Non posso parlare per tutti, però da sviluppatore ti garantisco che ogni nuova versione ha portato un buon numero di nuove funzionalità interessati dal lato office automation.Zeross
    • Anonimo scrive:
      Re: Xchè nuovi formati ?
      Per far soldi no! presente azioni, finanza, soldi, vendite, ricavi, ecc si chiama economia consumistica bella o brutta che sia è così che gira il mondo
  • gian_d scrive:
    E se cominciassimo a...
    Stanco degli allegati in formato *.doc che si postavano in un forum di servizio, tempo fa, iniziai a postare allegati in formato *.swxLa cosa mi divertì molto perché saltavano fuori ingenui post del tipo "Ehi giancarlo, ma quel file non si apre, puoi rimandarlo?".Alla fine, non tutti, ma molti colleghi iniziarono ad usare più frequentemente RTF o HMTL (oltre ai .txt che qualcuno inviava cmq già da prima)e se iniziassimo a inviare nelle mail allegati in formato open office? non si tratta di tentare di sostituire un'angheria ad una già consolidata quanto di far capire alle persone che abitualmente inviano gli allegati in formato proprietario che il .doc non è uno standardda parte mia da un paio d'anni non scarico più gli allegati word anche se posso tranquillamente leggerli, però mi sono rotto di inviare mail di risposta in cui chiedo gentilmente di ricevere l'allegato in rtf o in txt.
    • Anonimo scrive:
      Re: E se cominciassimo a...

      da parte mia da un paio d'anni non scarico
      più gli allegati word anche se posso
      tranquillamente leggerli, però mi sono rotto
      di inviare mail di risposta in cui chiedo
      gentilmente di ricevere l'allegato in rtf o
      in txt.allora sei proprio uno BEEEEEEP! :)uno di quei colleghi bastardi che ti fanno pesare tutto...un po di elasticita figlio mio... :)))
      • gian_d scrive:
        Re: E se cominciassimo a...
        - Scritto da: Anonimo
        allora sei proprio uno BEEEEEEP! :)si, errare è umano, perseverare negli errori e farli pesare è da imbecilli
        uno di quei colleghi bastardi che ti fanno
        pesare tutto...no, cerco semplicemente di informare chi queste informazioni non le ha
        un po di elasticita figlio mio... :)))cioè quella che manca a te visto che non hai capito il significato del mio postti faccio un esempio:uno dei vari post di cui parlavo aveva una allegato *.doc di 40 kb inviato da un tutorper curiosità l'ho scaricato (a 56K è un puro divertimento) e non credevo ai miei occhi: il documento era formato da quattro righe di cui due erano collegamenti ipertestuali!!!!Ebbene, ho aperto il notepad e ho fatto subito un corrispondente in formato html. 500 byte e l'ho postato in risposta per far capire la castroneria.Ho ricevuto una mail da quella persona nella quale mi ringraziava della segnalazione impegnandosi in futuro a non fare più cacchiate del genere.Adesso rispondimi: l'elasticità manca a me o all'ignorante che mi costringe a scaricare una comunicazione impiegando un tempo 80 volte superiore?ciao "elastico" :-)
        • paulatz scrive:
          Re: E se cominciassimo a...
          Non solo sono d'accordo con te, trovo sia un'ottima idea a cui non avevo ancora pensato, penso che gli amici gradiranno i miei files .lyx, aggiungo anche%!PS-Adobe-2.0%%Creator: dvips(k) 5.86 Copyright 1999 Radical Eye Software%%Title: newfile3.dvi%%Pages: 1%%PageOrder: Ascend%%BoundingBox: 0 0 612 792%%EndComments%DVIPSWebPage: (www.radicaleye.com)%DVIPSCommandLine: dvips -t letter -o newfile3.ps newfile3.dvi%DVIPSParameters: dpi=600, compressed%DVIPSSource: TeX output 2003.10.22:2313%%BeginProcSet: texc.pro%!/TeXDict 300 dict def TeXDict begin/N{def}def/B{bind def}N/S{exch}N/X{SN}B/A{dup}B/TR{translate}N/isls false N/vsize 11 72 mul N/hsize 8.5 72mul N/landplus90{false}def/@rigin{isls{[0 landplus90{1 -1}{-1 1}ifelse 00 0]concat}if 72 Resolution div 72 VResolution div neg scale isls{landplus90{VResolution 72 div vsize mul 0 exch}{Resolution -72 div hsizemul 0}ifelse TR}if Resolution VResolution vsize -72 div 1 add mul TR[matrix currentmatrix{A A round sub abs 0.00001 lt{round}if}forall roundexch round exch]setmatrix}N/@landscape{/isls true N}B/@manualfeed{statusdict/manualfeed true put}B/@copies{/#copies X}B/FMat[1 0 0 -1 0 0]N/FBB[0 0 0 0]N/nn 0 N/IEn 0 N/ctr 0 N/df-tail{/nn 8 dict N nn begin/FontType 3 N/FontMatrix fntrx N/FontBBox FBB N string/base X array/BitMaps X/BuildChar{CharBuilder}N/Encoding IEn N end A{/foo setfont}2array copy cvx N load 0 nn put/ctr 0 N[}B/sf 0 N/df{/sf 1 N/fntrx FMat Ndf-tail}B/dfs{div/sf X/fntrx[sf 0 0 sf neg 0 0]N df-tail}B/E{pop nn Adefinefont setfont}B/Cw{Cd A length 5 sub get}B/Ch{Cd A length 4 sub get}B/Cx{128 Cd A length 3 sub get sub}B/Cy{Cd A length 2 sub get 127 sub}B/Cdx{Cd A length 1 sub get}B/Ci{Cd A type/stringtype ne{ctr get/ctr ctr1 add N}if}B/id 0 N/rw 0 N/rc 0 N/gp 0 N/cp 0 N/G 0 N/CharBuilder{save 31 roll S A/base get 2 index get S/BitMaps get S get/Cd X pop/ctr 0 N Cdx0 Cx Cy Ch sub Cx Cw add Cy setcachedevice Cw Ch true[1 0 0 -1 -.1 Cxsub Cy .1 sub]/id Ci N/rw Cw 7 add 8 idiv string N/rc 0 N/gp 0 N/cp 0 N{rc 0 ne{rc 1 sub/rc X rw}{G}ifelse}imagemask restore}B/G{{id gp get/gpgp 1 add N A 18 mod S 18 idiv pl S get exec}loop}B/adv{cp add/cp X}B/chg{rw cp id gp 4 index getinterval putinterval A gp add/gp X adv}B/nd{/cp 0 N rw exit}B/lsh{rw cp 2 copy get A 0 eq{pop 1}{A 255 eq{pop 254}{A A add 255 and S 1 and or}ifelse}ifelse put 1 adv}B/rsh{rw cp 2 copyget A 0 eq{pop 128}{A 255 eq{pop 127}{A 2 idiv S 128 and or}ifelse}ifelse put 1 adv}B/clr{rw cp 2 index string putinterval adv}B/set{rw cpfillstr 0 4 index getinterval putinterval adv}B/fillstr 18 string 0 1 17{2 copy 255 put pop}for N/pl[{adv 1 chg}{adv 1 chg nd}{1 add chg}{1 addchg nd}{adv lsh}{adv lsh nd}{adv rsh}{adv rsh nd}{1 add adv}{/rc X nd}{1 add set}{1 add clr}{adv 2 chg}{adv 2 chg nd}{pop nd}]A{bind pop}forall N/D{/cc X A type/stringtype ne{]}if nn/base get cc ctr put nn/BitMaps get S ctr S sf 1 ne{A A length 1 sub A 2 index S get sf div put}if put/ctr ctr 1 add N}B/I{cc 1 add D}B/bop{userdict/bop-hook known{bop-hook}if/SI save N @rigin 0 0 moveto/V matrix currentmatrix A 1 get Amul exch 0 get A mul add .99 lt{/QV}{/RV}ifelse load def pop pop}N/eop{SI restore userdict/eop-hook known{eop-hook}if showpage}N/@start{userdict/start-hook known{start-hook}if pop/VResolution X/Resolution X1000 div/DVImag X/IEn 256 array N 2 string 0 1 255{IEn S A 360 add 36 4index cvrs cvn put}for pop 65781.76 div/vsize X 65781.76 div/hsize X}N/p{show}N/RMat[1 0 0 -1 0 0]N/BDot 260 string N/Rx 0 N/Ry 0 N/V{}B/RV/v{/Ry X/Rx X V}B statusdict begin/product where{pop false[(Display)(NeXT)(LaserWriter 16/600)]{A length product length le{A length product exch 0exch getinterval eq{pop true exit}if}{pop}ifelse}forall}{false}ifelseend{{gsave TR -.1 .1 TR 1 1 scale Rx Ry false RMat{BDot}imagemaskgrestore}}{{gsave TR -.1 .1 TR Rx Ry scale 1 1 false RMat{BDot}imagemask grestore}}ifelse B/QV{gsave newpath transform round exch roundexch itransform moveto Rx 0 rlineto 0 Ry neg rlineto Rx neg 0 rlinetofill grestore}B/a{moveto}B/delta 0 N/tail{A/delta X 0 rmoveto}B/M{S pdelta add tail}B/b{S p tail}B/c{-4 M}B/d{-3 M}B/e{-2 M}B/f{-1 M}B/g{0 M}B/h{1 M}B/i{2 M}B/j{3 M}B/k{4 M}B/w{0 rmoveto}B/l{p -4 w}B/m{p -3 w}B/n{p -2 w}B/o{p -1 w}B/q{p 1 w}B/r{p 2 w}B/s{p 3 w}B/t{p 4 w}B/x{0 Srmoveto}B/y{3 2 roll p a}B/bos{/SS save N}B/eos{SS restore}B end%%EndProcSetTeXDict begin 40258431 52099146 1000 600 600 (newfile3.dvi)@start%DVIPSBitmapFont: Fa ecrm1000 10 22/Fa 22 120 df 28 D 39 D 46 D 49 D
  • Mechano scrive:
    Obsolescenza programmata
    Ciao!Ed eccoci ad una nuova versione di Office.Solita storia, e' piu' meglio assai di molto del precedente, ha 10.000 funzioni piu' fighe del precedente, costa meno del precedente in rapporto al numero di funzioni in piu' che aggiunge. Anche se non frega niente a nessuno delle nuove funzioni.Il male del commercio del nuovo millennio e' questo: l'obsolescenza programmata. Nuovi prodotti con l'aggiunta di funzioni di dubbia utilita', inutile complessita', e tanti fronzoli grafici e martellante pubblicita' per convincerti all'acquisto. E non parlo solo di programmi per computer, ma parlo soprattutto della tecnologia in genere, i cellulari, DVD, HiFi ecc.Coi programmi per PC dove non ti convince la pubblicita' ci pensera' il formato, quando i primi utenti che cominceranno ad abboccare o che lo troveranno preinstallato o l'azienda a cui serve per i nuovi PC lo trovera' in offerta dal solito rappresentate Microzozz, cominceranno anche a produrre documenti nel nuovo formato. Credo anche che ci sara' la possibilita' di salvare nel vecchio, ma stranamente o sara' guasta (come accadde per il '95) oppure sara' in fondo alla voce di un menu' a tendina del "Salva con nome", e sara' diciamo cosi' un po' difficilino lasciarlo attivo di default. E se ci riuscirai, ogni tanto il pupazzetto piu' idiota del mondo (Clippy) ti chiedera' "Vuoi salvare nel novo formato XML super portabile caxxo turbo con scappellamento a destra e criptazione del glande a sinistra?".E il tasto "SI" sara' grosso come un uovo di struzzo, mentre il "no" piccolo come un foruncolo, e il mouse si trova sul tasto "SI" e stranamente si muove male e a scatti se provi a spostarlo verso il "no". :-)E vogliamo parlare di questo ultraportabile XML? Portabile un par de palle, la Microzozz e' da un po' che si riempie la bocca di XML, shared source come se portabilita' e la sfilata del codice sorgente l'avesse invetata lei. Poi guardi nei dettagli e ci sta il trucco... Del formato XML non sara' mai reso pubblico il DTD, vuoi vedere M$ a regalare la compatibilita' coi formati del suo nuovo Offis a OpenOffice.org e altri?Lo shared source? Si puo' vedere, non si puo' compilare, non e' tutto, non puoi dirlo agli amici tuoi che l'hai visto e cosa hai visto, e se sei un programmatore e domani applichi una di quelle routine in un programma open source ti vedrai portare in tribunale per aver plagiato...Ma torniamo ai documenti che cosi' attaccati via e-mail cominciano ad arrivare salvati nel nuovo formato. Ne hai di fare telefonate e spiegare a quei rimbambiti dei tuoi colleghi o clienti o fornitori dell'altra sede che non lo leggi e che per salvarlo nel modo corretto deve andare in File-
    Salva con nome-
    Formato file oppure altro posto. E cosi' per ogni mail con allegato SWord, Ascelle e SputPoint.E come sucesse col Word6-
    95-97-2000-XP mo' ci tocca ricomprare tutto.Perche' la gente non ha capito che quello Microzozz e' un monopolio. Che la Microzozz e' un'azienda che ha raggiunto una dimensione talmente grande da necessitare continuamente miliardi (di euro, dollari, rupie quello che volete ma sono miliardi quasi come i fantastiliardi di Zio Paperone), per mantenersi e per continuare a propinare i suoi prodotti.Non solo continuera' a truffare e prendere per il culo gli utenti e il mercato, ma lo fara' sempre piu' spesso e sempre piu' palesemente o diciamo in maniera schifosamente evidente.Processi? Antitrust? Si risolve con tangenti e finanziamenti. Nel budget Microzozz c'e' anche quello. Sembra quasi che sia una voce nelle spese di R&D per ogni nuovo prodotto incompatibile col precedente.In giro si dice: In fondo costa poco, 80 euro a programma per un prodotto come M(erda)S(ecca)Office non sono poi tanti...Complimenti! Pagare per diventare schiavo...Microzozz l'informatica a modo mio!--Ciao. Mr. Mechanomechano@punto-informatico.it
    • Anonimo scrive:
      Re: Obsolescenza programmata

      Ed eccoci ad una nuova versione di Office.nouna versione di office rivista e corretta per le PMI, con molte funzionalita' tese al groupware targato MS
      Solita storia, e' piu' meglio assai di moltonoe' diverso
      del precedente, ha 10.000 funzioni piu'
      fighe del precedente, costa meno del
      precedente in rapporto al numero di funzioni
      in piu' che aggiunge. Anche se non frega
      niente a nessuno delle nuove funzioni.e quindi a nessuno dovrebbe interessare l'upgrade
      Il male del commercio del nuovo millennio e'
      questo: l'obsolescenza programmata. Nuovi
      prodotti con l'aggiunta di funzioni di
      dubbia utilita', inutile complessita', e
      tanti fronzoli grafici e martellante
      pubblicita' per convincerti all'acquisto. Ese il mondo e' popolato da scemi che si fanno abbindolare di chi e' la colpa?
      non parlo solo di programmi per computer, ma
      parlo soprattutto della tecnologia in
      genere, i cellulari, DVD, HiFi ecc.e quindi?soluzioni?
      un menu' a tendina del "Salva con nome", e
      sara' diciamo cosi' un po' difficilino
      lasciarlo attivo di default. E se cidietrologia o gia hai provato?no.. tanto per saperetutti i software che ho usato finora "stranamente" mi indicano come formato di default il loro
      idiota del mondo (Clippy) ti chiedera' "Vuoi
      salvare nel novo formato XML super portabile
      caxxo turbo con scappellamento a destra e
      criptazione del glande a sinistra?".
      E il tasto "SI" sara' grosso come un uovo di
      struzzo, mentre il "no" piccolo come un
      foruncolo, e il mouse si trova sul tasto
      "SI" e stranamente si muove male e a scatti
      se provi a spostarlo verso il "no". :-)di nuovo, parli per esperienza diretta o per sentito dire?
      E vogliamo parlare di questo ultraportabile
      XML? Portabile un par de palle, la Microzozz
      e' da un po' che si riempie la bocca di XML,
      shared source come se portabilita' e la
      sfilata del codice sorgente l'avesse
      invetata lei. Poi guardi nei dettagli e ci
      sta il trucco... Del formato XML non sara'
      mai reso pubblico il DTD, vuoi vedere M$ ae che ci fai col DTD?nullail DTD serve solo per avere un documento conforme ad una specifica (a parte che oggi si usano gli schemi xml, molto piu' flessibili..... ma non pretendo che tu parli con cognizione di causa)ma il DTD o l'xml schema e' a sua volta un documento che necessita una sua specificaad esmepio con il DTD (o lo schema) posso sapere che a un certo punto ci sara un tag foo che puo avere uno o piu' figli bar che a loro volta hanno una serie di atributi (o altri figli)bene, se nessuno mi dice COSA c'e' scirtto dentro, il DTD e' buono solo per stamparlo e pulircisi dopo essere andati in bagno...
      regalare la compatibilita' coi formati del
      suo nuovo Offis a OpenOffice.org e altri?intanto xml e' human readable, quindi piu' facile da interpretare
      Lo shared source? Si puo' vedere, non si
      puo' compilare, non e' tutto, non puoi dirlo
      agli amici tuoi che l'hai visto e cosa hai
      visto, e se sei un programmatore e domani
      applichi una di quelle routine in un
      programma open source ti vedrai portare in
      tribunale per aver plagiato...e' una licenza come le altrese non vuoi usarla, nessuno ti obbliganon c'e' una legge che impone shared source non sei tu uno dei fautori del "se la GPL non ti piace non usarla"cos'e' per gli altri la regola non vale?
      Ma torniamo ai documenti che cosi' attaccati
      via e-mail cominciano ad arrivare salvati
      nel nuovo formato. Ne hai di fare telefonate
      e spiegare a quei rimbambiti dei tuoi
      colleghi o clienti o fornitori dell'altra
      sede che non lo leggi e che per salvarlo nel
      modo corretto deve andare in File-
      Salva con
      nome-
      Formato file oppure altro posto. E
      cosi' per ogni mail con allegato SWord,
      Ascelle e SputPoint.a me succede lo stesso quando mi arrivano file dei colleghi che usano quasi esclusivamente apple e mi mandano i file nei formati di AppleWorks
      E come sucesse col Word6-
      95-97-2000-XP mo'
      ci tocca ricomprare tutto.ma chi ti obbliga?
      Che la Microzozz
      e' un'azienda che ha raggiunto una
      dimensione talmente grande da necessitare
      continuamente miliardi (di euro, dollari,
      rupie quello che volete ma sono miliardi
      quasi come i fantastiliardi di Zio
      Paperone), per mantenersi e per continuare a
      propinare i suoi prodotti.prenditela con l'economia di scala, col libero mercato, che ha le sue leggi, non con MSAlmeno MS e' florida e non falsa i bilanci come tante altre societa truffaldine americanee non vende roba che poi ti uccide
      Non solo continuera' a truffare e prendere
      per il culo gli utenti e il mercato, ma lo
      fara' sempre piu' spesso e sempre piu'
      palesemente o diciamo in maniera
      schifosamente evidente.come ogni buon azienda farebbe"Il miglior software per windows mai scritto"campeggia sulla home di apple.come' evidente che e' una cazzata.,..o no?
      Processi? Antitrust? Si risolve con tangenti
      e finanziamenti. Nel budget Microzozz c'e'
      anche quello. Sembra quasi che sia una voce
      nelle spese di R&D per ogni nuovo prodotto
      incompatibile col precedente.
      prove..ci vogliono prove...MS e' stata condanata non dimenticarloe questo io di certo non lo dimenticoinfatti il mio browser predefinito e' mozillauso openoffice, mi collego in ssh con putty, per programmare ho comprato Codewarrior, uso anche gvim e xemacs, ma anche visual studio, perche' e' fatto bene
      In giro si dice: In fondo costa poco, 80
      euro a programma per un prodotto come
      M(erda)S(ecca)Office non sono poi tanti...
      Complimenti! Pagare per diventare schiavo...
      mahopinione tua personaleio col pc ci faccio delle cose, ci tiro fuori risultati, ci alzo uno stipendio... ma non certo grazie ad MSsono schiavo del pc, quello si, perche' senza non posso lavorare, ne guadagnare, ne divertirmi.. etc. etc.ma non certo di MS
      Microzozz l'informatica a modo mio!opinabile...
      • Anonimo scrive:
        Re: Obsolescenza programmata
        - Scritto da: Anonimo

        Ed eccoci ad una nuova versione di Office.

        no
        una versione di office rivista e corretta
        per le PMI, con molte funzionalita' tese al
        groupware targato MS Si... ma gli utenti home la vorranno perché è "nuova, moltomegliodellaprecedente, ecc". Spesso pirata.
        se il mondo e' popolato da scemi che si
        fanno abbindolare di chi e' la colpa?


        non parlo solo di programmi per computer,
        ma

        parlo soprattutto della tecnologia in

        genere, i cellulari, DVD, HiFi ecc.

        e quindi?
        soluzioni?
        Non comprare.

        Lo shared source? Si puo' vedere, non si

        puo' compilare, non e' tutto, non puoi
        dirlo

        agli amici tuoi che l'hai visto e cosa hai

        visto, e se sei un programmatore e domani

        applichi una di quelle routine in un

        programma open source ti vedrai portare in

        tribunale per aver plagiato...

        e' una licenza come le altre
        se non vuoi usarla, nessuno ti obbliga
        non c'e' una legge che impone shared source
        non sei tu uno dei fautori del "se la GPL
        non ti piace non usarla"
        cos'e' per gli altri la regola non vale?
        Allora nessun problema se qualcuno mette "hello world" sotto shared source e la infila in un libro di testo? Hai pensato alle conseguenze?

        Ma torniamo ai documenti che cosi'
        attaccati

        via e-mail cominciano ad arrivare salvati

        nel nuovo formato. Ne hai di fare
        telefonate

        e spiegare a quei rimbambiti dei tuoi

        colleghi o clienti o fornitori dell'altra

        sede che non lo leggi e che per salvarlo
        nel

        modo corretto deve andare in File-
        Salva
        con

        nome-
        Formato file oppure altro posto. E

        cosi' per ogni mail con allegato SWord,

        Ascelle e SputPoint.

        a me succede lo stesso quando mi arrivano
        file dei colleghi che usano quasi
        esclusivamente apple e mi mandano i file nei
        formati di AppleWorks


        E come sucesse col Word6-
        95-97-2000-XP
        mo'

        ci tocca ricomprare tutto.

        ma chi ti obbliga?
        Il fatto che non riuscirò a leggere il nuovo formato.
        Almeno MS e' florida e non falsa i bilanciSICURO??????
        come tante altre societa truffaldine
        americaneMA PROPRIO SICURO SICURO SICUROOOO???
        e non vende roba che poi ti uccideMA PROPRIO SICUROSICUROSICUROSICUROSICURO?
        prove..
        ci vogliono prove...
        MS e' stata condanata non dimenticarloSi, certo, a dire due avemarie e un padrenostro...

        In giro si dice: In fondo costa poco, 80

        euro a programma per un prodotto comeE ti pare poco? 80euro per almeno 4 programmi per ogni PC che possiedi anche se non li usi contemporaneamente (tipo il desktop e il portatile, non li usi mai tutti e due insieme se non quando travasi i dati dall'uno all'altro).
        • Anonimo scrive:
          Re: Obsolescenza programmata

          Si... ma gli utenti home la vorranno perché
          è "nuova, moltomegliodellaprecedente, ecc".
          Spesso pirata.
          e allora?
          Non comprare.
          ma se poco prima dici che la gente pirata il software??deciditi...

          e' una licenza come le altre

          se non vuoi usarla, nessuno ti obbliga

          non c'e' una legge che impone shared
          source

          non sei tu uno dei fautori del "se la GPL

          non ti piace non usarla"

          cos'e' per gli altri la regola non vale?



          Allora nessun problema se qualcuno mette
          "hello world" sotto shared source e la
          infila in un libro di testo? Hai pensato
          alle conseguenze?
          lo hanno gia fatto con mille altre licenze...mi spiacenon si puo' fare :)))posso sempre dire che io ho preso da hello world quello public domain...e cmq in allegato al libro dovrebbe esserci la licenza da firmare o accettare in OGNI sua clusolae in ogni caso e' l'accusa a dover dimostrare che io ho copiato dal libro e non viceversa...


          E come sucesse col Word6-
          95-97-2000-XP

          mo'


          ci tocca ricomprare tutto.



          ma chi ti obbliga?



          Il fatto che non riuscirò a leggere il nuovo
          formato.
          ma perche' dici bugie?con openoffice non apri il 99.9% dei file office che ti arrivano?a me ha convertito anche la maggior parte delle macro di excel!!!

          Almeno MS e' florida e non falsa i bilanci

          SICURO??????
          certo!

          come tante altre societa truffaldine

          americane

          MA PROPRIO SICURO SICURO SICUROOOO???
          certo!non vedo perche' dovrebbe falsare i bilanci una societa che gode di ottima salutenon ne ha motivoMicrosoft fa ancora profitti, e rimane la societa a maggior capitalizzazione della storia della borsa...

          e non vende roba che poi ti uccide

          MA PROPRIO SICUROSICUROSICUROSICUROSICURO?
          assolutamentedimmi qualcuno che e' morto per un prodotto MSe bada bene, non per un incidente, ma perche' il prodotto in se era dannoso per la salute...

          prove..

          ci vogliono prove...

          MS e' stata condanata non dimenticarlo

          Si, certo, a dire due avemarie e un
          padrenostro...
          la pena ancora nessuno l'ha comminata...ne stanno ancora discutendo


          In giro si dice: In fondo costa poco,
          80


          euro a programma per un prodotto come

          E ti pare poco? 80euro per almeno 4guarda che l'hai dettoi tu che era poco.. non io :)visto che e' quotato due volte?
          programmi per ogni PC che possiedi anche se
          non li usi contemporaneamente (tipo il
          desktop e il portatile, non li usi mai tutti
          e due insieme se non quando travasi i dati
          dall'uno all'altro).quello e' un problema di licenbsing, che e' cosa diversa dal prezzo del prodottole license MS sono ampiamente criticabili, ma non c'entrano nulla col prezzo del bene...fai confuzione e tenti di mischiare argomento non correlati fra loroe in definitiva non dici mai dove vuoi arrivare
        • Zeross scrive:
          Re: Obsolescenza programmata
          - Scritto da: Anonimo

          E ti pare poco? 80euro per almeno 4
          programmi per ogni PC che possiedi anche se
          non li usi contemporaneamente (tipo il
          desktop e il portatile, non li usi mai tutti
          e due insieme se non quando travasi i dati
          dall'uno all'altro).Guarda che è possibile installare una copia di Office 2003 sul pc principale e un'altra su un portatile (non puoi usarli contemporaneamente però).Zeross
    • Zeross scrive:
      Re: Obsolescenza programmata
      - Scritto da: Mechano
      Coi programmi per PC dove non ti convince la
      pubblicita' ci pensera' il formato, quando i
      primi utenti che cominceranno ad abboccare o
      che lo troveranno preinstallato o l'azienda
      a cui serve per i nuovi PC lo trovera' in
      offerta dal solito rappresentate Microzozz,
      cominceranno anche a produrre documenti nel
      nuovo formato. Credo anche che ci sara' la
      possibilita' di salvare nel vecchio, ma
      stranamente o sara' guasta (come accadde per
      il '95) oppure sara' in fondo alla voce di
      un menu' a tendina del "Salva con nome", e
      sara' diciamo cosi' un po' difficilino
      lasciarlo attivo di default. E se ciI formati file binari per Word 2003, Excel 2003 e PowerPoint 2003 restano invariati e sono compatibili con le versioni precedenti fino a Office 97. È ora possibile salvare un file delle cartelle personali di Outlook (pst) come nuovo formato binario. Tale formato utilizza Unicode e ha un limite di memorizzazione aumentato a circa 20 gigabyte (GB). I file pst di Outlook 2003 non sono compatibili con le versioni precedenti di Outlook, ma il vecchio formato resta il formato predefinito. In Access 2003 non sono state apportate modifiche ai formati dei file rispetto alle versioni precedenti, per cui è possibile aprire senza problemi i file di Access 2003 in Microsoft Access 2002. Nota Oltre ai formati file Access 2003 e Access 2002, è disponibile un formato file Access 2000. Il formato Access 2000 è il formato predefinito, ma gli utenti o gli amministratori possono impostare come predefinito il formato Access 2003 o Access 2002. Non aprire bocca se le cose non le sai...
      In giro si dice: In fondo costa poco, 80
      euro a programma per un prodotto come
      M(erda)S(ecca)Office non sono poi tanti...
      Complimenti! Pagare per diventare schiavo...Povero Mr. Mechano, che schiavo dei suoi pregiudizi e delle sue angoscie, non riesce a fare niente di meglio che spargere FUD, alla stregua dei tanto da lui odiati dirigenti MS.Zeross
      • Mechano scrive:
        Re: Obsolescenza programmata
        - Scritto da: Zeross
        I formati file binari per Word 2003, Excel
        2003 e PowerPoint 2003 restano invariati e
        sono compatibili con le versioni precedenti
        fino a Office 97.
        ...
        È ora possibile salvare un file delle
        cartelle personali di Outlook (pst) come
        nuovo formato binario. Tale formato utilizza
        Unicode e ha un limite di memorizzazione
        aumentato a circa 20 gigabyte (GB). I file
        ...
        In Access 2003 non sono state apportate
        modifiche ai formati dei file rispetto alle
        versioni precedenti, per cui è possibile
        aprire senza problemi i file di Access 2003
        in Microsoft Access 2002. Nota Oltre aiPerche' parli come una brochure pubblicitaria?Sei un rivenditore Microzozz?Ormai i prodotti di questo tipo quell'azienda li fa uscire con cadenza triennale, e se potesse anche di piu', e se non ci fossero processi e condanne avrebbe pure Clippy che ti si collega col conto corrente e ti preleva un tanto al mese...Non c'e' nulla da fare e' come per il lupo che perde il pelo ma non il vizio, non ho neppure bisogno di leggere le tue brochure per sapere che la M$ e' pronta all'ennesima mossa importante perche' ha bisogno di mantene una struttura immensa e se non cambiano gli utenti li deve obbligare lei.Se non puo' farlo palesemente col formato perche' ormai e' risaputo che l'amo e' quello, adesso si e' inventata tutta la serie quasi inutile di servizi server. Per questo MSOffice System e' tanto integrato col sistema operativo e tutti i suoi servizi sono dati solo dall'omologo Findus 2003 Server.Come dire ci va col BackOffice per prenderti dal BackOrifice. :-)Te ne accorgerai presto. Ma gia' tu lo sai, sei un rivenditore M$ (per questo difendi i suoi prodotti), il piatto piange e non vedi l'ora che si torni a battere cassa.
        Povero Mr. Mechano, che schiavo dei suoi
        pregiudizi e delle sue angoscie, non riesce
        a fare niente di meglio che spargere FUD,
        alla stregua dei tanto da lui odiati
        dirigenti MS. Io i dirgenti M$ li amo... Perche' senza le avvenutre di Dr. Gate$ e Bubba Balmerd io mi annoierei a morte. Un mondo libero con openoffice dappertutto, tutti felici e contenti fino alla nausea, niente piu' guerre di religione, programmi che funzionano e gente che parla solo di come gli e' venuta bene la relazione con OOWrite e OOImpress, naaaa non e' un mondo per me quello. :-)--Ciao. Mr. Mechanomechano@punto-informatico.it
        • Anonimo scrive:
          Re: Obsolescenza programmata
          - Scritto da: Mechano
          Torna pure a smanettare in cantina con LinzoZZ.
        • Zeross scrive:
          Re: Obsolescenza programmata
          - Scritto da: Mechano

          [SPAZZATURA]Ok, è come immaginavo, sei soltanto un povero (troll) ...Zeross
          • Mechano scrive:
            Re: Obsolescenza programmata
            - Scritto da: Zeross
            - Scritto da: Mechano



            [SPAZZATURA]

            Ok, è come immaginavo, sei soltanto un
            povero (troll) ...
            No no, non sono un troll.Sara' anche farcita di battute e frasi sarcastiche, backorifice, Mr. Ballmerd ecc. ecc. Ma dentro ci sono concetti reali del capitalismo moderno e dell'oddesa ai diritti degli utenti.Dimensione economica e massa critica di un'azienda capitalista multinazionale, necessita' di raggranellare fondi per mantenersi tramite l'obsolescenza programmata, sfruttamento di condizione di monopolio... Ecc. ecc.Siccome tutte queste cose toccano o dovrebbero farlo, anche te, se difendi quell'azienda allora lo fai perche' sei in malafede. Non dirmi che trovi belli e produttivi gli strumenti M$, perche' quello che riuscirai a produrre in piu' grazie a loro la stessa M$ te lo togliera' tra qualche anno con la prossima versione, quindi l'accresciuta produttivita' non e' reale.--Ciao. Mr. Mechanomechano@punto-informatico.it
          • Zeross scrive:
            Re: Obsolescenza programmata
            - Scritto da: Mechano

            No no, non sono un troll.E' come il problema dell'alcool... ti ricordo che prima di iniziare una cura devi renderti conto del tuo stato.
            Siccome tutte queste cose toccano o
            dovrebbero farlo, anche te, se difendi
            quell'azienda allora lo fai perche' sei in
            malafede.Pensala come ti pare, le tue opinioni me le fumo allegramente nella pipa. 8)
            Non dirmi che trovi belli e
            produttivi gli strumenti M$, perche' quello
            che riuscirai a produrre in piu' grazie a
            loro la stessa M$ te lo togliera' tra
            qualche anno con la prossima versione,
            quindi l'accresciuta produttivita' non e'
            reale.Ma chi sei tu per erigerti a giudice censore della mia produttività? Pensa per te va là, che ce n'hai già abbastanza...Ma guarda te se a 30 anni devo avere un tutor virtuale, bah... :sZeross
  • Anonimo scrive:
    Open Office? Ma per favore!
    Ma no perchè dovrei avere gratis quello che posso pagare 4-500 euri?A me piace pagare e voglio regalare i miei quattro soldi a Bill Gates...Del resto c'è anche a chi piace prenderlo in quel posto... e nessuno ha nulla da ridire. Adesso perchè contestate me che amo togliere ai poveri per dare ai ricchi?Basta Linari... fatela finita dai...
    • Anonimo scrive:
      Re: Open Office? Ma per favore!
      - Scritto da: Anonimo
      Ma no perchè dovrei avere gratis quello che
      posso pagare 4-500 euri?
      A me piace pagare e voglio regalare i miei
      quattro soldi a Bill Gates...
      Del resto c'è anche a chi piace prenderlo in
      quel posto... e nessuno ha nulla da ridire.
      Adesso perchè contestate me che amo togliere
      ai poveri per dare ai ricchi?
      Basta Linari... fatela finita dai...Ma veramente l'autore del post non ha menzionato linux. Ha detto chiaramente di averlo provato su win98. Openoffice NON vuol dire linux, vuol dire openoffice. E non ha contestato te. Vuoi regalare i tuoi 4 soldi a bill gates? padrone di farlo. Io conosco un'alternativa, è 100% legale (al contrario dell'enormità di copie pirata di office), costa molto meno, uso quella.
    • Anonimo scrive:
      Re: Open Office? Ma per favore!
      ROTFLhai appena vinto il Premio Simpatia 2003 :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Open Office? Ma per favore!
      - Scritto da: Anonimo
      Ma no perchè dovrei avere gratis quello che
      posso pagare 4-500 euri?
      A me piace pagare e voglio regalare i miei
      quattro soldi a Bill Gates...
      Del resto c'è anche a chi piace prenderlo in
      quel posto... e nessuno ha nulla da ridire.
      Adesso perchè contestate me che amo togliere
      ai poveri per dare ai ricchi?Sì, sei Superciuk.
  • Anonimo scrive:
    un PC per tutti...
    Sono sicuro che la solita casalinga di voghera troverà MOLTO utile tutta questa mastodontica suite per scrivere le sue ricette di cucina....
    • Anonimo scrive:
      Re: un PC per tutti...

      Sono sicuro che la solita casalinga di
      voghera troverà MOLTO utile tutta questa
      mastodontica suite per scrivere le sue
      ricette di cucina....e sono sicuro che invece troverebbe openoffice la panacea per tutti i suoi problemi...vero?
      • Mechano scrive:
        Re: un PC per tutti...
        - Scritto da: Anonimo
        e sono sicuro che invece troverebbe
        openoffice la panacea per tutti i suoi
        problemi...
        vero?Se non altro a quelli economici. Sai quante crostate che gli fa ai suoi bambini coi soldi risparmiati?--Ciao. Mr. Mechanomechano@punto-informatico.it
    • Anonimo scrive:
      Re: un PC per tutti...
      - Scritto da: Anonimo

      Sono sicuro che la solita casalinga di
      voghera troverà MOLTO utile tutta questa
      mastodontica suite per scrivere le sue
      ricette di cucina....puzzi di troll che è un piacere... infatti Office System non è indirizzato agli utenti home, ma minimo alle PMI...evidentemente non sai nemmeno leggere, oltre ad essere un mezzo (troll)
  • Anonimo scrive:
    Re: Il punto (informatico) della situazi
    - Scritto da: Anonimo
    MS Office o Openoffice?

    Io ho usato per anni varie versioni del
    prodotto MS Office, attualmente uso la 2000,
    e di recente ho provato openoffice 1.0 e 1.1


    Ok, la 1.0 era piuttosto lenta specialmente
    a caricare (su un P4 a 1.6GHz, win98), ma
    con la 1.1 il OOWriter carica in 15 secondi
    e il MSWord in 14. La velocità in esecuzione
    è la stessa: quella delle mie dita!

    Fatta questa breve premessa vi dirò: dove
    lavoro, non esiste nulla che facciamo con
    MSOffice che non potrebbe essere fatto con
    OO. Punto. Anzi, per alcune cose OO funge
    meglio. E per quanto riguarda il discorso
    economico... sono 400-e-rotti euro a licenza
    contro 5 (il prezzo di una rivista o di
    qualche ora di download più un CD vergine)
    per tutti i computer. Anche ipotizzando una
    maggiore velocità del prodotto Microsoft, ci
    vorrebbe qualche centinaio di anni per
    ammortizzare la differenza in termini di
    produttività!!!!

    Che dire allora? è anche un problema di
    mentalità. Quando il capo mi ha visto
    caricare un file Excel2000 con OOCalc... la
    "dimostrazione" che ho cercato di fare dopo
    avergli parlato di OO per settimane è durata
    MENO del tempo di caricamento. Non appena
    quello ha visto uno splashscreen diverso da
    quello di excel è esploso in affermazioni
    del tipo "che roba è questa? Dove lo hai
    pescato 'sto programma? Noi qui lavoriamo
    diversamente! Piantala di perder tempo!"il solito pappone tarato e taGato M$...
  • Anonimo scrive:
    Was: Guida UE per passare all'Open Sourc
    rispondo a tutti in una bottal'interscambio e' solo questione di accordi fra le partiesattamente come nella vitanonostanbte l'arabo sia li con tutte le sue regole grammaticali, con tutti gli insegnanti del mondo, con tutti i libri su cui studiare, se io non so l'arabo, non posso capirlo.Allora ci si ACCORDA e si parla, chesso', inglese?Nell'informatica e' lo stessoBasta accordarsi sul formato di inetrscambio e si _PARLA_ tranquillamente, open o closed che siaPiccola nota a margine:_di fatto_ openoffice e' compatibile solo con openoffice, perche', di default, salva nel suo formato proprietario (non chiuso, ma proprietario si) che non viene letto da _nessun altra_ suite da ufficioQuindi _di fatto_ usando il formato di open office OGGI si e' relegati ad openoffice e staroffice (vabbe, sono quasi la stessa cosa)Voi direte, ma si scarica gratis.E se io non lo voglio scaricare?Perche' devo scaricare 100 e passa mega per qualcosa che ritengo superfluo?Allora come fai interscambio?salvando in pdf o rtf.. esattamente come faresti con MsOffice, i cui file pero', bene o male, vengono letti da molti altri applicativi (openoffice, staroffice, abiword, koffice etc. etc.)e' tutto quiopen e closed c'entrano ben pocosemmai il discorso sarebbe da fare sulla documentazione dei formati, ma open e closed SOURCE (ripeto SOURCE, cioe' SORGENTE) non c'entrano una fava!ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Was: Guida UE per passare all'Open S
      - Scritto da: Anonimo
      open e closed c'entrano ben poco
      semmai il discorso sarebbe da fare sulla
      documentazione dei formati, ma open e closed
      SOURCE (ripeto SOURCE, cioe' SORGENTE) non
      c'entrano una fava!al contrario: quando il codice sorgente è LIBERO e conosciuto (e liberamente utilizzabile), i formati che ne derivano sono automaticamente condivisibili con tutti gli altri svliluppatoriErgo: il software libero è produttore di formati SEMPRE condivisibili, per definizione
      • pippo75 scrive:
        Re: Was: Guida UE per passare all'Open S


        al contrario: quando il codice sorgente è
        LIBERO e conosciuto (e liberamente
        utilizzabile), i formati che ne derivano
        sono automaticamente condivisibili con tutti
        gli altri svliluppatoriOk, allora parliamo del formato GIF, tutti lo conoscevano ma fino a poco tempo fa non era libero a causa del LZW, coincidenza è nato il PNG..
        Ergo: il software libero è produttore di
        formati SEMPRE condivisibili, per
        definizioneDato che il sorgente puo' essere variabile e non contenere tutte le specifiche del formato, mi dici dove trovo queste specifiche del formato di openoffice.E comunque il sorgente puo' contenere errori, come faccio a controllarlo con il formato effettivo senza la documentazione.non è provocatoria, è un po che ho l'interesse di vederle.ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Was: Guida UE per passare all'Open Sourc
      Guarda che e' la tua cara M$ che cerca l'incompatibilita' con gli altri prodotti in quanto avendo gia' la maggior quota di mercato piu' rende incompatibile e meno facilita' il successo di altri prodotti concorrenti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Was: Guida UE per passare all'Open S

        Guarda che e' la tua cara M$ che cerca
        l'incompatibilita' con gli altri prodotti in
        quanto avendo gia' la maggior quota di
        mercato piu' rende incompatibile e meno
        facilita' il successo di altri prodotti
        concorrenti.
        ma chi ha parlato bene di MS ?hai la coda di paglia?io sono realista e ho cercato di dire la mia sulla situazione attualepoi ognuno puo leggerci quello che vuole in quello che ho scrittoma non mi strumentalizzare per le tue battaglie personalisono troppi anni che vedo stupide diatribe informatiche senza sensofammi un favore, rileggi quello che ho scritto con calma senza dissotterrare l'ascia di guerraio dico solo che l'interscambio di dati e' solo una questione di buona organizzazioneper farti capire, ti faccio un esempiose le specifiche di oepnoffice sono in inglese, x chiunque non sappia l'inglese (o per assurdo x chiunque non sapesse leggere) sarebbero come per me l'araboun mucchio di segni incomprensibili su un monitor o un pezzo di cartaper scambiarsi informazioni bisogna innanzitutto capirsi..era questo il senso del mio messaggio, ora torna pure dietro la tua barricataa me di MS non me ne frega proprio un beneamato ca!!ociao
        • gian_d scrive:
          Re: Was: Guida UE per passare all'Open S
          - Scritto da: Anonimo

          Guarda che e' la tua cara M$ che cerca

          l'incompatibilita' con gli altri prodotti
          in

          quanto avendo gia' la maggior quota di

          mercato piu' rende incompatibile e meno

          facilita' il successo di altri prodotti

          concorrenti.



          ma chi ha parlato bene di MS ?
          hai la coda di paglia?
          io sono realista e ho cercato di dire la mia
          sulla situazione attuale
          poi ognuno puo leggerci quello che vuole in
          quello che ho scritto
          ma non mi strumentalizzare per le tue
          battaglie personali
          sono troppi anni che vedo stupide diatribe
          informatiche senza senso

          fammi un favore, rileggi quello che ho
          scritto con calma senza dissotterrare
          l'ascia di guerra

          io dico solo che l'interscambio di dati e'
          solo una questione di buona organizzazione

          per farti capire, ti faccio un esempio
          se le specifiche di oepnoffice sono in
          inglese, x chiunque non sappia l'inglese (o
          per assurdo x chiunque non sapesse leggere)
          sarebbero come per me l'arabo
          un mucchio di segni incomprensibili su un
          monitor o un pezzo di carta

          per scambiarsi informazioni bisogna
          innanzitutto capirsi..
          era questo il senso del mio messaggio, ora
          torna pure dietro la tua barricata

          a me di MS non me ne frega proprio un
          beneamato ca!!o

          ciaosono perfettamente d'accordo con te: ciascuno è libero di scegliere fra un software closed o uno open, l'importante è che la scelta non sia fatta pagare agli altri. Esistono i formati aperti che sono condivisibili da chiunque. Infatti da parecchio tempo salvo in rtf i documenti che devo condividere sia che li scriva con word sia che li scriva con OO.writer.Comunque credo che siano pochissimi quelli che usano open office e salvano i file da condividere nel formato di Oo. Chi usa Open office ha sicuramente una maggiore consapevolezza di chi usa Word perché se l'è trovato preinstallato quando ha acquistato il pc o perché si è masterizzato il cd dell'amico o quello trovato in ufficio.
          • Anonimo scrive:
            Re: Was: Guida UE per passare all'Open S

            condividere nel formato di Oo. Chi usa Open
            office ha sicuramente una maggiore
            consapevolezza di chi usa Word perché se l'è
            trovato preinstallato quando ha acquistato
            il pc o perché si è masterizzato il cd
            dell'amico o quello trovato in ufficio.il negozio dove vado io ho visto che preinstalla anche openoffice.Word non è piu' l'unico preinstallato, non credo che quell negozio sia l'unico.
          • gian_d scrive:
            Re: Was: Guida UE per passare all'Open S
            - Scritto da: Anonimo

            condividere nel formato di Oo. Chi usa
            Open

            office ha sicuramente una maggiore

            consapevolezza di chi usa Word perché se
            l'è

            trovato preinstallato quando ha acquistato

            il pc o perché si è masterizzato il cd

            dell'amico o quello trovato in ufficio.


            il negozio dove vado io ho visto che
            preinstalla anche openoffice.
            Word non è piu' l'unico preinstallato, non
            credo che quell negozio sia l'unico.
            lo so, anche se non tutti lo fanno. segno che finalmente ci sono rivenditori più intelligenti e che in fondo hanno capito cosa può servire alla gente senza necessariamente rifilargli bidoni che funzionano anche bene ma... costano, costano troppo per quello che sono usati
    • Anonimo scrive:
      Re: Was: Guida UE per passare all'Open S
      - Scritto da: Anonimo
      Allora come fai interscambio?
      salvando in pdf o rtf.. esattamente come
      faresti con MsOffice, i cui file pero', benel'unico problema è che il formato doc sia chiuso.questo forse non tutti lo riescono a vedere ma vuol dire che i documenti che crei con quel formato NON ti appartengono...appartengono a chi ha il programma per leggerli....ed è reato decrittare.....ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Was: Guida UE per passare all'Open S

        ed è reato decrittare.....io la maggior parte dei .doc li apro con openoffice, abiword o wordpad quasi senza problemiper quelli piu' complessi, chiedo di rimandare un rtf se devo fare modifiche o un pdf se devo solo visionaree comuqnue il problema piu grosso non e' quello, ma il dover leggere documenti (spesso ufficiali) scritti in comic sans con le gif animate dentro...
  • Anonimo scrive:
    [OT] OpenOffice11
    Sapete se c'è su quanche rivista di ottobre?
  • Crazy scrive:
    Un Piccolo Problema
    Ciao a Tutti,la Suite Office va molto bene, ma ha un problema, il prezzo e` proibitivo, non e` accettabile, io spero vivamente che Microsoft, a breve, si decida a dare una bella limata al prezzo di Office, altrimenti, Open Office si fara` avanti fin troppo facilmente.Stando a quanto mi ha detto il mio amico DelliBeppe, il nuovo Open Office e` raddoppiato in prestazioni, e questo e` un punto molto importante e se continua a migliorare cosi`, diventera` facilmente un pericolo per Microsoft Office.Io mi trovo molto bene con Microsoft Office, ma se non avessi avuto modo di comperarlo ad un prezzo piu` che stracciato, dubito seriamente che lo avrei acquistato...DISTINTI SALUTI
    • Anonimo scrive:
      Re: Un Piccolo Problema
      - Scritto da: Crazy
      Ciao a Tutti,
      la Suite Office va molto bene, ma ha un
      problema, il prezzo e` proibitivo, non e`
      accettabile, io spero vivamente che
      Microsoft, a breve, si decida a dare una
      bella limata al prezzo di Office,
      altrimenti, Open Office si fara` avanti fin
      troppo facilmente.allora :1) office oggi praticamente lo pagano solo le aziende ...2) office 2003 e' sviluppato su misura per le aziende medio-grandi3) la pirateria casalinga e' ampiamente tollerataio questa rapida avanzata di openoffice la vedo improbabile
      • Crazy scrive:
        Re: Un Piccolo Problema
        Gia`, ma come dici tu e` la pirateria casalinga chie tiene vivo Microsoft Office, le aziende prendono quello Microsoft, ma se uno a Casa, non espertissimo di Computer, cerca in Internet Office, si trova di fronte ad una scelta tra una Suite di 500 Euro ed una Gratuita... mi sa che appena vede la possibilita` di avere una cosa Gratis la va a prendere, magari non sa nemmeno che differenza ci sia tra Microsoft e Sun... e poi, perche` rischiare di beccarsi chissa` che multone per violazioni quando si puo` avere un prodotto buono senza rogne?Open Office e` migliorato tantissimo e sta crescendo esponenzialmente, e potrebbe mettere in Crisi la suite Microsoft proprio grazie al fatto che comunque non e` una cosa estranea come potrebbe essere GNU/Linux.
        • Anonimo scrive:
          Re: Un Piccolo Problema
          Scusa, sai, ma mi sembra veramentetroppo semplicistica questa analisi...Che questo sia accaduto in passatoè incontestabile, che ora le cose stianoin modo diverso è altrettanto vero...Il fatto è che oggi la gente conosceOffice, le aziende hanno Office, leaziende continuano a comperareOffice perché la gente lo sa già usare,le persone continuano a prenderseloa casa per impararlo ad usare, la MScon azioni commerciali lo spinge nellescuole e nelle università praticamentea costo zero, tutto per formare lepersone in modo che lo possanousare nelle aziende.... e così viaTi ricordo, inoltre, che le percentuali dipenetrazione del mercato di Office, ele percentuali relative all'offerta diformazione, non sono neppure paragonabili.Questi, piaccia o non piaccia, sonofatti oggettivi ed onestamente non vedocome si possa, almeno a breve,interrompere questo circolo vizioso.Per i soliti (troll) non ho detto chequesto sia giusto o auspicabile, mapensare di ribaltare la situazionenel breve termine è puro idealismo,nel medio termine difficile, nel lungotermine chissà...
        • net scrive:
          Re: Un Piccolo Problema

          Gia`, ma come dici tu e` la pirateria
          casalinga chie tiene vivo Microsoft Office,Prego? Ti rendi conto di questa frase?Bye.NET
      • Anonimo scrive:
        Re: Un Piccolo Problema
        Scusami ma mi sembra che Office 2003 Basic oem costi c.a. 250 euro + iva... Ti danno Word, Excel e Outlook. Francamente 83 euro (iva inclusa) a programma non mi sembra tanto. Un giochetto qualsiasi della playstation costa 55 euro!Insomma office costa perchè costa ma non in modo proibitivo no? CiaoPaolo
        • Anonimo scrive:
          Re: Un Piccolo Problema
          - Scritto da: Anonimo
          Scusami ma mi sembra che Office 2003 Basic
          oem costi c.a. 250 euro + iva... tanto io i soldi li trovo in mezzo alla strada ....ma che saranno mai 250 euro ??
          Ti danno Word, Excel e Outlook. Francamente
          83 euro (iva inclusa) a programma non mi
          sembra tanto.
          Un giochetto qualsiasi della playstation
          costa 55 euro!e infatti i giochi originali sono una rarita'

          Insomma office costa perchè costa ma non in
          modo proibitivo no?
          ROTFL
          • Anonimo scrive:
            Re: Un Piccolo Problema


            Scusami ma mi sembra che Office 2003 Basic

            oem costi c.a. 250 euro + iva...

            tanto io i soldi li trovo in mezzo alla
            strada ....ma che saranno mai 250 euro ??
            ma non si parlava di PMI?250 euro per una PMI non sono un costo proibitivo

            Ti danno Word, Excel e Outlook.
            Francamente

            83 euro (iva inclusa) a programma non mi

            sembra tanto.

            Un giochetto qualsiasi della playstation

            costa 55 euro!
            e infatti i giochi originali sono una
            rarita'
            certocome noinfatti sony sta fallendo vero?io ho pagato Winning eleven 6 Final Evolution 85 euro
          • Anonimo scrive:
            Re: Un Piccolo Problema
            - Scritto da: Anonimo



            Scusami ma mi sembra che Office 2003
            Basic


            oem costi c.a. 250 euro + iva...



            tanto io i soldi li trovo in mezzo alla

            strada ....ma che saranno mai 250 euro ??



            ma non si parlava di PMI?
            250 euro per una PMI non sono un costo
            proibitivoe' vero :quei 250 euro sono uno spreco . a una PMI difficilmente serve office system 2003, specialmente se ha gia' office XP

            certo
            come no
            infatti sony sta fallendo vero?
            io ho pagato Winning eleven 6 Final
            Evolution 85 euro
            sony fa i soldi vendendo le console
          • net scrive:
            Re: Un Piccolo Problema

            sony fa i soldi vendendo le consolePerdonami, o lavori in sony e me lo puoi confermare con dei documenti segnati come "confidential", oppure da "utente della strada" mi sembra una grossissima castroneria. Da che mondo e mondo il mercato di una consolle è fatto dai giochi, _non_ dalla consolle in se...bye.NET
          • Anonimo scrive:
            Re: Un Piccolo Problema

            Perdonami, o lavori in sony e me lo puoi
            confermare con dei documenti segnati come
            "confidential", oppure da "utente della
            strada" mi sembra una grossissima
            castroneria. Da che mondo e mondo il mercato
            di una consolle è fatto dai giochi, _non_
            dalla consolle in se...

            bye
            .NETah dotnette, ma dove vivi?
          • net scrive:
            Re: Un Piccolo Problema

            ah dotnette, ma dove vivi?Mah, costo di una PS2 = euro 184,98Costo di un gioco (decente) = euro 52,67Anche ponendo che un utente medio abbia solo 5 giochi già sono un bel po di più. E l'utente medio _non_ ha solo 5 giochi, garantito...Ditemi se c'è qualcosa che non considero!!bye.NET
          • Anonimo scrive:
            Re: Un Piccolo Problema

            sony fa i soldi vendendo le consolelaureato ad Harvard in economia vero?sara' mica che una console, costo di produzione x per ogni pezzo viene venduta ad un prezzo y, mentre il gioco ha un prezzo di produzione x fisso e viene rivenduto ad y per SEMPRE?duplicare un gioco e' praticamente a costo zero, una console no.C'e'dell hardware da assemblareE cmq il fatturato sony entertainment e' fatto in maggior parte dai proventi dei giochi, sulle console il guadagno e' minimo, se non pari a zero ora che vogliono mettere PS2 a 99 dollari (meno di un gameboy SP)
      • Anonimo scrive:
        Re: Un Piccolo Problema

        le aziende medio-grandi
        3) la pirateria casalinga e' ampiamente
        tollerataquando ci sarà palladium non potrete piratare più un fico...
        • Anonimo scrive:
          Re: Un Piccolo Problema
          - Scritto da: Anonimo

          le aziende medio-grandi

          3) la pirateria casalinga e' ampiamente

          tollerata

          quando ci sarà palladium non potrete
          piratare più un fico...e allora o pagate oppure openoffice - palladium è il miglior amico del software libero
        • Anonimo scrive:
          Re: Un Piccolo Problema
          - Scritto da: Anonimo
          quando ci sarà palladium non potrete piratare più un fico...Who cares? Basta usare sw open source (ke spesso e' pure migliore dei programmi a pagamento).
      • Anonimo scrive:
        Re: Un Piccolo Problema
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Crazy

        Ciao a Tutti,

        la Suite Office va molto bene, ma ha un

        problema, il prezzo e` proibitivo, non e`

        accettabile, io spero vivamente che

        Microsoft, a breve, si decida a dare una

        bella limata al prezzo di Office,

        altrimenti, Open Office si fara` avanti
        fin

        troppo facilmente.
        allora :
        1) office oggi praticamente lo pagano solo
        le aziende ...
        2) office 2003 e' sviluppato su misura per
        le aziende medio-grandiSmettiamola di prenderci per il culo, office e' word+excel, il resto e' usato da bambini, che vojono fare il sito web, o il grande applicativo su access : cioe' puttanate.Word(idem excel) in 8 anni e' uscito da word6,95.97,2000,xp e cosa e' cambiato : NIENTE.Altro che caro, il prezzo e' semplicemente osceno.per non parlare del prezzo per studenti : il guadagno su 150 euro e' 145 euro. E anche sui 5 di spesa ce ne sono da dire molte.In america lo chiamano la mucca da latte di Billy, che quando vuole spremer soldi, fa' una nuova versione.Word non e' null'altro che una macchina da scrivere sul pc.Il 100% degli utenti puo' vivere perfettamente con word 6.0Vagamente in Excel 3 modifiche utili le avranno pure messe in 8 anni. Probabilmente in office XP quella cazzata della graffetta che balla l'hanno tolta (1 delle 3 modifiche utili).
        3) la pirateria casalinga e' ampiamente
        tollerataSi come no, infatti l'attivazione via web e' una parte della tolleranza. (per fortuna a parere di billy i suoi sistemi di sicurezza sono insuperabili, e xp e' stato craccato solo qualche settimana prima che uscisse)

        io questa rapida avanzata di openoffice la
        vedo improbabileSe non usi la carta igenica cosa mai vorrai vedere.
        • Anonimo scrive:
          Re: Un Piccolo Problema
          Guarda che abbiamo capito che fai il bidello eh?- Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Crazy


          Ciao a Tutti,


          la Suite Office va molto bene, ma ha un


          problema, il prezzo e` proibitivo, non
          e`


          accettabile, io spero vivamente che


          Microsoft, a breve, si decida a dare
          una


          bella limata al prezzo di Office,


          altrimenti, Open Office si fara` avanti

          fin


          troppo facilmente.

          allora :

          1) office oggi praticamente lo pagano solo

          le aziende ...

          2) office 2003 e' sviluppato su misura per

          le aziende medio-grandi

          Smettiamola di prenderci per il culo, office
          e' word+excel, il resto e' usato da bambini,
          che vojono fare il sito web, o il grande
          applicativo su access : cioe' puttanate.

          Word(idem excel) in 8 anni e' uscito da
          word6,95.97,2000,xp e cosa e' cambiato :
          NIENTE.

          Altro che caro, il prezzo e' semplicemente
          osceno.
          per non parlare del prezzo per studenti : il
          guadagno su 150 euro e' 145 euro. E anche
          sui 5 di spesa ce ne sono da dire molte.

          In america lo chiamano la mucca da latte di
          Billy, che quando vuole spremer soldi, fa'
          una nuova versione.

          Word non e' null'altro che una macchina da
          scrivere sul pc.
          Il 100% degli utenti puo' vivere
          perfettamente con word 6.0

          Vagamente in Excel 3 modifiche utili le
          avranno pure messe in 8 anni. Probabilmente
          in office XP quella cazzata della graffetta
          che balla l'hanno tolta (1 delle 3 modifiche
          utili).


          3) la pirateria casalinga e' ampiamente

          tollerata

          Si come no, infatti l'attivazione via web e'
          una parte della tolleranza. (per fortuna a
          parere di billy i suoi sistemi di sicurezza
          sono insuperabili, e xp e' stato craccato
          solo qualche settimana prima che uscisse)




          io questa rapida avanzata di openoffice la

          vedo improbabile

          Se non usi la carta igenica cosa mai vorrai
          vedere.
    • Anonimo scrive:
      Re: Un Piccolo Problema

      Ciao a Tutti,
      la Suite Office va molto bene, ma ha un
      problema, il prezzo e` proibitivo, non e`
      accettabile, io spero vivamente che
      Microsoft, a breve, si decida a dare una
      bella limata al prezzo di Office,
      altrimenti, Open Office si fara` avanti fin
      troppo facilmente.Office costa 159 wuro + IVA in versione studentinon mi sembra poi moltissimo
      Stando a quanto mi ha detto il mio amico
      DelliBeppe, il nuovo Open Office e`
      raddoppiato in prestazioni, e questo e` un
      punto molto importante e se continua a
      migliorare cosi`, diventera` facilmente un
      pericolo per Microsoft Office.pericolo per un prodotto che vanta 400 milioni di utenti mi sembra una parola grossadirei il primo dei rivali, ma non certo una minaccia immediata
      Io mi trovo molto bene con Microsoft Office,
      ma se non avessi avuto modo di comperarlo ad
      un prezzo piu` che stracciato, dubito
      seriamente che lo avrei acquistato...
      DISTINTI SALUTIacquistare una cosa tanto per averla e' sbagliatose davvero ti serviva office, beh la spesa e' valsa la pena, senno' le alternative ci sonociao
      • Anonimo scrive:
        Re: Un Piccolo Problema
        - Scritto da: Anonimo


        Ciao a Tutti,

        la Suite Office va molto bene, ma ha un

        problema, il prezzo e` proibitivo, non e`

        accettabile, io spero vivamente che

        Microsoft, a breve, si decida a dare una

        bella limata al prezzo di Office,

        altrimenti, Open Office si fara` avanti
        fin

        troppo facilmente.

        Office costa 159 wuro + IVA in versione
        studenti
        non mi sembra poi moltissimo
        pensa che prima ti davano la versione professional a 90 euro + IVA, da quando hanno introdotto il codice di attivazione la fanno pagare 159+IVA .... fai un pò tu...
        • Anonimo scrive:
          Re: Un Piccolo Problema

          pensa che prima ti davano la versione
          professional a 90 euro + IVA, da quando
          hanno introdotto il codice di attivazione la
          fanno pagare 159+IVA .... fai un pò tu...Pensa che una volta con 100.000 lireti comperavi un'auto...
          • Anonimo scrive:
            Re: Un Piccolo Problema
            - Scritto da: Anonimo

            pensa che prima ti davano la versione

            professional a 90 euro + IVA, da quando

            hanno introdotto il codice di attivazione
            la

            fanno pagare 159+IVA .... fai un pò tu...

            Pensa che una volta con 100.000 lire
            ti comperavi un'auto...un volta intendo 1 anno e 6 mesi fa.... ci arrivi ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Un Piccolo Problema

            un volta intendo 1 anno e 6 mesi fa.... ci
            arrivi ?intendi quando le zucchine non costavanocome il Cordon Rouge ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Un Piccolo Problema
            - Scritto da: Anonimo

            un volta intendo 1 anno e 6 mesi fa.... ci

            arrivi ?

            intendi quando le zucchine non costavano
            come il Cordon Rouge ?no, quando un bocca-fica da una nigeriana costava solo 50.000 lire... ah ! bei tempi.....auauauauauaauauauauuauauuauauuaauua
          • Anonimo scrive:
            Re: Un Piccolo Problema



            pensa che prima ti davano la versione


            professional a 90 euro + IVA, da quando


            hanno introdotto il codice di


            attivazione la


            fanno pagare 159+IVA .... fai un pò tu...
            [CUT]
            un volta intendo 1 anno e 6 mesi fa.... ci
            arrivi ?Umm.. belli sti discorsi. Una volta la facevano pagare 90 euro. Le aziende le compravano, gli utenti di casa la piratavano perchè non volevano spendere 90 euro. Oggi, hanno aumentato i costi. Le aziende continuano a comprarlo, gli utenti di casa continuano a piratarlo. Non è che se magari non avessero fatto i "morti di fame" e avessero cacciato i 90 euro in tempo ora non ci troveremmo con copie che costano il doppio? Non è che magari MS vuole rientrare nei costi dei milioni di licenze che si perde per il fatto che vengono piratate? E non tiratemi in ballo il codice di autorizzazione che lo sanno anche i muri che una stessa copia di office la posso installare ovunque se so come farlo!
          • Anonimo scrive:
            Re: Un Piccolo Problema
            - Scritto da: Anonimo





            pensa che prima ti davano la
            versione



            professional a 90 euro + IVA, da
            quando



            hanno introdotto il codice di



            attivazione la



            fanno pagare 159+IVA .... fai un pò
            tu...

            [CUT]

            un volta intendo 1 anno e 6 mesi fa.... ci

            arrivi ?

            Umm.. belli sti discorsi.
            Una volta la facevano pagare 90 euro. Le
            aziende le compravano, gli utenti di casa la
            piratavano perchè non volevano spendere 90
            euro.
            Oggi, hanno aumentato i costi. Le aziende
            continuano a comprarlo, gli utenti di casa
            continuano a piratarlo. Non è che se magari
            non avessero fatto i "morti di fame" e
            avessero cacciato i 90 euro in tempo ora non
            ci troveremmo con copie che costano il
            doppio? Non è che magari MS vuole rientrare
            nei costi dei milioni di licenze che si
            perde per il fatto che vengono piratate? dubito, l'acquisto di licenze educational di M$ è sempre stata abbastanza costante nel tempo...
            E non tiratemi in ballo il codice di
            autorizzazione che lo sanno anche i muri che
            una stessa copia di office la posso
            installare ovunque se so come farlo!NON tutti gli utenti win sanno fare questo.... M$ gioca proprio su questo terreno...
      • Crazy scrive:
        Re: Un Piccolo Problema
        Esattamente, il fatto sono le alternative, perche` spendere anche 100 Euro o solo 50 quando puoi avere qualcosa che va altrettanto bene senza pagare?Io sono disposto a pagre per avere Windows XP pro perche` lo ritengo il miglior Sistema Operativo, ma tra Microsoft Office ed Open Office, ormai non c'e` piu` tanta differenza, sono molto simili, e sinceramente penso che molti inizieranno ad utilizzare Programmi legalmente, specialmente in vista del TCPA che impedira` qualisasi tipo di Pirateria, ecco che quindi vedo Open Office come uno valida alternativa a Microsoft Office
        • Anonimo scrive:
          Re: Un Piccolo Problema

          Esattamente, il fatto sono le alternative,
          perche` spendere anche 100 Euro o solo 50
          quando puoi avere qualcosa che va
          altrettanto bene senza pagare?perche' io mi tengo il 7110 e c'e' gente che ha speso 900 euro per comprarsi il '800?in fondo alla fine le etelefonate vengono fuori uguali...
          Io sono disposto a pagre per avere Windows
          XP pro perche` lo ritengo il miglior Sistema
          Operativo, ma tra Microsoft Office ed Open
          Office, ormai non c'e` piu` tanta
          differenza, sono molto simili, ebeh questo no...Infopath, OneNote, sono davvero belle novita e ottimi prodotti
          vedo Open Office come uno valida alternativa
          a Microsoft Officesicuramente
          • Anonimo scrive:
            Re: Un Piccolo Problema
            - Scritto da: Anonimo

            perche' io mi tengo il 7110 e c'e' gente che
            ha speso 900 euro per comprarsi il '800?
            in fondo alla fine le etelefonate vengono
            fuori uguali...
            serve che qualcuno ti dia risposta? beh, allora sei proprio un coglione.saluti
        • Anonimo scrive:
          Re: Un Piccolo Problema
          Io sono disposto a pagre per avere Windows
          XP pro perche` lo ritengo il miglior Sistema
          Operativo, ma tra Microsoft Office ed Openahahahahahahahhahahahahahahahahaahahahhascusa, non ho resistito
          • net scrive:
            Re: Un Piccolo Problema

            ahahahahahahahhahahahahahahahahaahahahha
            scusa, non ho resistitoA costo di venire moderato: francamente, per un commento di così alto livello, potevi anche contare fino a 100 e provarci ancora, non credi?bye.NET
          • Anonimo scrive:
            Re: Un Piccolo Problema
            A costo di venire moderato: francamente, per
            un commento di così alto livello, potevi
            anche contare fino a 100 e provarci ancora,
            non credi?Se avessi contato fino a 100, mi sarebbero venuti in mente degli insulti irripetibili. Credimi, e' stato meglio cosi'.
    • BSD_like scrive:
      Re: Una Piccola Precisazione
      - Scritto da: Crazy
      Ciao a Tutti,
      ....................
      Stando a quanto mi ha detto il mio amico
      DelliBeppe, il nuovo Open Office e`
      raddoppiato in prestazioni, e questo e` un
      punto molto importante e se continua a
      migliorare cosi`, diventera` facilmente un
      pericolo per Microsoft Office...........................Una precisazione, che non smetto di ricordare:OO deriva da Star Office 5.2 (dalle vers. BETA alle 1.x), e mantiene l'impostazione di base che aveva SO5.2. E cioè, la fornitura in background di tutti i sw office, anche quando te ne serve solo 1. Esempio classico: mi serve il writer, lo carico ma in realtà ho caricato in background anche la base degli altri sw office: calc, editor matematico, paint, etc.Ciò rende l'applicativo office di SO5.2 e quindi OO più lento ad aprirsi, però ci si guadagna quando si deve passare da un'applicativo ad un'altro: dal word processor al foglio di calcolo nella stessa sessione di lavoro, ed in questo (ovviamente) batte qualsiasi altra suite office strutturata diversamente come M$ Office. Il contro da pagare è la maggior lentezza iniziale. Ma ciò è confrontabile solo se ti serve 1 ed 1 solo applicativo.Con il rilascio delle vers. 1.x OO ha cercato di distanziarsi da quest'impostazione, OO 1.1 và ancora di più verso questa direzione (cioè una strutturazione come M$ Office). Il fratello della Sun Star Office 6.x 7.x gode in tal senso di una maggiore ottimizzazione da parte degli sviluppatori di Sun rispetto ad OO.
  • Anonimo scrive:
    Questione morale
    Quando ho visto 3 anni fa le nuove licenze M$ mi sono detto che era ora di cambiare strada.Poi ho visto M$ entrare in Corel per dismettere Coreldraw per Linux e Corel Linux, poi ho visto M$ comprare Ravantivirus per dismetterne i prodotti rivolti agli utenti di Linux, poi ho creduto di vedere M$ dietro all'affare SCO.Oltre a questo un po' tutto il mondo si e' accorto degli sforzi di M$ per eliminare la liberta' di scegliere e le denunce al monopolista non sono un'invenzione di oggi.Io semplicemente non voglio avere piu' a che fare con M$ e non inporta quanto M$-Office sia migliore di StarOffice, e neppure del contrario, semplicemente "eroicamente" mi astengo.Circa la mia "eroica rinuncia" intendo chiaramente ironizzare dal momento che onestamente non credo di perdermi nulla di veramente utile.Gia' dispongo di quanto mi serve e di quanto forse mi servira' se e quando la banda larga sara' disponibile.Alla faccia di quanto sopra, il mio intellimouse non ho ancora avuto il coraggio di buttarlo, ma questo dimostra solo che anche un verme puo' avere un'opinione.
    • Anonimo scrive:
      Re: Questione morale
      - Scritto da: Anonimo
      Quando ho visto 3 anni fa le nuove licenze
      M$ mi sono detto che era ora di cambiare
      strada.
      Poi ho visto M$ entrare in Corel per
      dismettere Coreldraw per Linux e Corel
      Linux, poi ho visto M$ comprare Ravantivirus
      per dismetterne i prodotti rivolti agli
      utenti di Linux, poi ho creduto di vedere M$
      dietro all'affare SCO.Clinicamente si chiama "paranoia".
      • Anonimo scrive:
        Re: Questione morale
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Quando ho visto 3 anni fa le nuove licenze

        M$ mi sono detto che era ora di cambiare

        strada.

        Poi ho visto M$ entrare in Corel per

        dismettere Coreldraw per Linux e Corel

        Linux, poi ho visto M$ comprare
        Ravantivirus

        per dismetterne i prodotti rivolti agli

        utenti di Linux, poi ho creduto di vedere
        M$

        dietro all'affare SCO.

        Clinicamente si chiama "paranoia".il tuo, invece, è puro stalinismo.Dare del matto a chi la pensa diversamente da te è da vero monopolista
      • Anonimo scrive:
        Re: Questione morale

        Clinicamente si chiama "paranoia".La tua invece si chiama "fette di salame sugli occhi".PS non sono l'autore del post
      • Anonimo scrive:
        Re: Questione morale
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Quando ho visto 3 anni fa le nuove licenze

        M$ mi sono detto che era ora di cambiare

        strada.

        Poi ho visto M$ entrare in Corel per

        dismettere Coreldraw per Linux e Corel

        Linux, poi ho visto M$ comprare
        Ravantivirus

        per dismetterne i prodotti rivolti agli

        utenti di Linux, poi ho creduto di vedere
        M$

        dietro all'affare SCO.

        Clinicamente si chiama "paranoia".La realta' e' poca paranoia, e troppo senso del reale, delle cause in corso, delle CONDANNE in corso e di quelle SFIORATE, con accordo extragiudiziario.
    • Anonimo scrive:
      Re: Questione morale
      Ti sei dimenticato di dire che oltre tutto Linux funziona e Windows a volte no...Dal mio intellimouse ho cancellato la scritta Microsoft con un pennarello nero: che mi pagassero se vogliono la mia pubblicità
  • Anonimo scrive:
    Guida UE per passare all'Open Source
    La comunità europea ha appena rilasciato una guida su come passare all'uso di software libero per garantire un VERO e libero interscambi di dati, per uscire dai vincoli imposti dal noto monopolio informatico Microsoft.Buona lettura:http://europa.eu.int/ISPO/ida/export/files/en/1603.pdf
    • Anonimo scrive:
      Re: Guida UE per passare all'Open Source

      La comunità europea ha appena rilasciato una
      guida su come passare all'uso di software
      libero per garantire un VERO e libero
      interscambi di dati, per uscire dai vincoli
      imposti dal noto monopolio informatico
      Microsoft.mi sembra la solita strumentalizzazione....il vero interscambio lo fai con qualsiasi piattaformanon serve per forza l'opensource
      • Anonimo scrive:
        Re: Guida UE per passare all'Open Source
        - Scritto da: Anonimo

        mi sembra la solita strumentalizzazione....
        il vero interscambio lo fai con qualsiasi
        piattaforma
        non serve per forza l'opensourceInfatti! Ma ora c'è la moda dell' opensource e siccome gli utenti (o utonti) sono modaioli difendono a spada tratta qualsiasi prodotto Opensource.
      • Anonimo scrive:
        Re: Guida UE per passare all'Open Source
        - Scritto da: Anonimo
        il vero interscambio lo fai con qualsiasi
        piattaformanon mi risulta che MS office salvi documenti in formato OpenOffice nativoMicrosoft non lascerà mai liberi i propri clienti di fare a meno di lei.:le condanne per abuso di monopolio e i patteggiamenti per evitare di essere trascitata in giudizio parlano chiaro in merito
        • Anonimo scrive:
          Re: Guida UE per passare all'Open Source
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          il vero interscambio lo fai con qualsiasi

          piattaforma

          non mi risulta che MS office salvi documenti
          in formato OpenOffice nativo

          Microsoft non lascerà mai liberi i propri
          clienti di fare a meno di lei.:le condanne
          per abuso di monopolio e i patteggiamenti
          per evitare di essere trascitata in giudizio
          parlano chiaro in merito


          infatti il punto è questo: possiamo ancora fidarci delle affermazioni di principio affettuate da un monopolio pregiudicato?
      • NeutrinoPesante scrive:
        [OT] Re: Guida UE per passare all'OS
        - Scritto da: Anonimo
        mi sembra la solita strumentalizzazione....
        il vero interscambio lo fai con qualsiasi
        piattaforma
        non serve per forza l'opensourceDavvero?Mi spieghi come fai a fare _legalmente_ il reverse engineering di un formato di file closed prodotto da un software closed-source per poter poi scrivere un software open-source che legga/scriva lo stesso formato?Rischi di incorrere per lo meno in due violazioni:- DCMA: perche' hai fatto reverse engineering;- violazione di brevetto: perche' spesso i formati di file vengono brevettati proprio per legare l'uso del formato ad un software prodotto da un singolo produttore.Se invece parliamo di agire in modo illegale chiaramente tutto e' possibile (basta copiarsi il software closed).Visto che l'interscambio di informazioni nella societa' moderna sta diventando una necessita' primaria mi sembra giusto che uno Stato eticamente avanzato garantisca ai suoi cittadini (attraverso le leggi) la libera circolazione di informazioni.Basterebbe obbligare per legge ad usare nella pubblica amministrazione _solo_ formati di file le cui specifiche siano documentate e libere da qualsiasi royalty.A quel punto effettivamente il fatto di usare closed od open source non cambierebbe nulla.Ciao
  • Anonimo scrive:
    Utenti di Linux, non trollate
    Almeno una volta nella vostra vita, evitate di usare i vari termini tipo "Winzozz", "WinBug", "M$", ecc. Se non siete daccordo ditelo in maniera corretta senza creare subito flame o polemiche, grazie.
  • Anonimo scrive:
    fuori mercato
    Microsoft si sta mettendo fuori mercato alla velocità della luce.La situazione italiana delle PMI è nota: le piccole e medie imprese non hanno alcun bisogno delle nuove fantasmagoriche offerte stracostose del monopolio. Una qualunque azienda delle PMI può benissimo saltare a un software come OpenOffice, che risulterà sempre più aperto, customizzabile, adattabile di qualunque prodotto possa mai rilasciare Microsoft.Senza contare che è GRATUITO e installabile a costo zero su qualunque PC, oltre che privo di possibili "trappole" oscure poste in essere da monopoli (come Microsoft) avvezzi a sottrarre libertà ai clienti-consumatori. Infatti il codice di OpenOffice è LIBERO e trasparente. Quello di microsoft sarà sempre off-limists per tutti.Addio schiavitù del monopolio.Benvenuto Open Officehttp://it.openoffice.org
    • Anonimo scrive:
      Re: fuori mercato

      ...non mi sembra il caso...hanno già i loro
      problemi ultimamente...lo avete letto di
      quel pezzo grosso rimasto bloccato dentro la
      sua BMW per un ora perche il computer di
      bordo (M$) si era bloccato?

      ...hanno dovuto spaccare i vetri altrimenti
      moriva soffocato...Già.... capitava anche quando al postodel computer di bordo c'era un bel cavod'acciaio bloccato, colpa di chi ?
    • Anonimo scrive:
      Re: fuori mercato

      Microsoft si sta mettendo fuori mercato alla
      velocità della luce.ah ah..sentiamo...ti ricordo, 400 milioni di copie di office vendute finora
      La situazione italiana delle PMI è nota: le
      piccole e medie imprese non hanno alcun
      bisogno delle nuove fantasmagoriche offerte
      stracostose del monopolio. stracostose?250 euro + IVA?
      Una qualunque azienda delle PMI può
      benissimo saltare a un software come
      OpenOffice, che risulterà sempre più aperto,
      customizzabile, adattabile di qualunque
      prodotto possa mai rilasciare Microsoft.questo a che prezzo?ci sono molte realta' specie nelle PMI che hano basato il funzionamento dell'azienda sulla office automation targata MS
      Senza contare che è GRATUITO e installabile
      a costo zero su qualunque PC, oltre che
      privo di possibili "trappole" oscure poste
      in essere da monopoli (come Microsoft)
      avvezzi a sottrarre libertà ai
      clienti-consumatori.
      Infatti il codice di OpenOffice è LIBERO e
      trasparente. Quello di microsoft sarà sempre
      off-limists per tutti.
      come quello di Sun, IBM, HP, o anche della ID software tanto per citarne qualcuno
      Addio schiavitù del monopolio.
      nessuno mi ha incatenatoe infatti su windows uso mozilla, putty, zemacs, gvim etc. etc.tu pero' su linux non puoi usare visual studio o macromedia flash...
      Benvenuto Open Office
      benvenuto!
      • Anonimo scrive:
        Re: fuori mercato
        - Scritto da: Anonimo
        stracostose?
        250 euro + IVA?600000 lire ivate per licenza(penso siceramente non so) non mi sembra poco per una pmi,considerando che poi la pmi non cerca le tutte funzionalita' di quel pacchetto software,quindi pagarebbe per cose che non utilizzerebbe.


        Una qualunque azienda delle PMI può

        benissimo saltare a un software come

        OpenOffice, che risulterà sempre più
        aperto,

        customizzabile, adattabile di qualunque

        prodotto possa mai rilasciare Microsoft.

        questo a che prezzo?
        ci sono molte realta' specie nelle PMI che
        hano basato il funzionamento dell'azienda
        sulla office automation targata MS


        Senza contare che è GRATUITO e
        installabile

        a costo zero su qualunque PC, oltre che

        privo di possibili "trappole" oscure poste

        in essere da monopoli (come Microsoft)

        avvezzi a sottrarre libertà ai

        clienti-consumatori.


        Infatti il codice di OpenOffice è LIBERO e

        trasparente. Quello di microsoft sarà
        sempre

        off-limists per tutti.



        come quello di Sun, IBM, HP, o anche della
        ID software tanto per citarne qualcunola id di solito rilascia il codice dei suoi videogames dopo qualche hanno sotto gpl.l'ultimo e il motore di quake2si palra solo di codice non di media.Sun ha una propria licenza, e precisamente non so come sia,pero sotto il pacchetto java3d (un extension per j2se) ho trovato i sorgenti delle api.Ibm e hp scrivono parti del kernel essendo sopratutto prodruttici hw.certamente ,essendo un azienda che campa sul sw,per il mercato win non ti puoi permettere di rilasciare codice libero per la legge di mercato che lo regola.


        Addio schiavitù del monopolio.



        nessuno mi ha incatenato
        e infatti su windows uso mozilla, putty,
        zemacs, gvim etc. etc.
        tu pero' su linux non puoi usare visual
        studio o macromedia flash...visual studio mai usato,sempre gcc gdb ld strace ecc.flash forse un po mi manca per l'effetto coreografico che fa, ma sopravvivo anche senza.


        Benvenuto Open Office



        benvenuto!
        • Anonimo scrive:
          Re: fuori mercato

          600000 lire ivate per licenza(penso
          siceramente non so) non mi sembra poco per
          una pmi,considerando che poi la pmi non
          cerca le tutte funzionalita' di quel
          pacchetto software,quindi pagarebbe per cose
          che non utilizzerebbe.
          ommioddio!!!ma cazzo!!!ma comeli fate i conti???si presuppone che l'acquisto di un prodotto sia vagliatocioe lo compro se mi serve, senno' noallora perche' non abbiamo tutti un bello shuttle parcheggiato in garage?

          come quello di Sun, IBM, HP, o anche della

          ID software tanto per citarne qualcuno

          la id di solito rilascia il codice dei suoi
          videogames dopo qualche hanno sotto gpl.
          l'ultimo e il motore di quake2
          si palra solo di codice non di media.
          quake 2 si parla di 5 anni fane videogame e' come dire che ti hanno dato i sorgenti di unix di 30 anni faormai sono roba inutilebuona solo per qualche smanettone che vuole ricompilarsi quake su linux o xbox
          Sun ha una propria licenza, e precisamente
          non so come sia,pero sotto il pacchetto
          java3d (un extension per j2se) ho trovato i
          sorgenti delle api.
          anche per .net microsoft rilascia rotor, sotto una propria licenza simil BSD
          Ibm e hp scrivono parti del kernel essendo
          sopratutto prodruttici hw.
          certamente ,essendo un azienda che campa sul
          sw,per il mercato win non ti puoi permettere
          di rilasciare codice libero per la legge di
          mercato che lo regola.
          appunto

          nessuno mi ha incatenato

          e infatti su windows uso mozilla, putty,

          zemacs, gvim etc. etc.

          tu pero' su linux non puoi usare visual

          studio o macromedia flash...

          visual studio mai usato,sempre gcc gdb ld
          strace ecc.
          flash forse un po mi manca per l'effetto
          coreografico che fa, ma sopravvivo anche
          senza.
          non hai colto il puntoil punto e' che su windows ho sicuramente molta piu' scelta che sotto linuxmi dispiace ma e' cosi
          • Anonimo scrive:
            Re: fuori mercato

            anche per .net microsoft rilascia rotor,
            sotto una propria licenza simil BSDsimil bsd un paio di balle.impone un serio limite sui lavori derivati ed coperta in parte da nda. una simile licenza open..ahem shared source è molto ma molto peggio di un software proprietario.speriamo in mono...
        • Anonimo scrive:
          Re: fuori mercato

          600000 lire ivate per licenza(penso
          siceramente non so) non mi sembra poco per
          una pmi,considerando che poi la pmi non
          cerca le tutte funzionalita' di quel
          pacchetto software,quindi pagarebbe per cose
          che non utilizzerebbe.ma ti assicuro che negli uffici pubblici, dove lo sperpero regna sempre comprano sempre vagonate di software inutile e molti impiegati non sanno neanche che sia installato sul loro pc, ad esempio nell'ufficio dove ho lavorato per un po' c'era adobe photoshop con licenza regolare su ogni benedetto pc e per cosa lo usavano gli impiegati?come visualizzatore di immagini, ovvio
          • Zeross scrive:
            Re: fuori mercato
            - Scritto da: Anonimo

            ma ti assicuro che negli uffici pubblici,
            dove lo sperpero regna sempre comprano
            sempre vagonate di software inutile e molti
            impiegati non sanno neanche che sia
            installato sul loro pc, ad esempio
            nell'ufficio dove ho lavorato per un po'
            c'era adobe photoshop con licenza regolare
            su ogni benedetto pc e per cosa lo usavano
            gli impiegati?
            come visualizzatore di immagini, ovvioShhhh... non si dice... è Adobe e va bene così, solo Microsoft è il demonio da estirpare!Per un Punto Informatico migliore,Torquemada moderatore! 8)Zeross
      • Anonimo scrive:
        Re: fuori mercato
        - Scritto da: Anonimo
        tu pero' su linux non puoi usare visual
        studio o macromedia flash...
        Ed è veramente una fortuna...
    • Anonimo scrive:
      Re: fuori mercato
      oltretutto mi sa che il vecchio office è così diffuso che la migrazione a questa nuova "figata pazzesca" sarà difficile come quella ad open office, ormai microsoft è concorrente perfino di se stessa, ho visto molti uffici che usano ancora tranquillamente windows98 e office 97 e non si sognerebbero mai di cambiare
  • Anonimo scrive:
    CMQ, nell'articolo si parlava d'altro
    Office System, non è solo Office 2003.quindi, ora non è molto utile confrontare Office 2003 con OpenOffice.La Microsoft sta spostando l'attenzione e le forze sulla collaborazione di gruppo, un mercato molto meno affollato e con pochi competitor:In questo caso, l'unico vero rivale secondo me rimane IBM LOTUSExchange Server 2003 -
    IBM Lotus Domino 6.5Office Live Communication Server 2003. -
    Lotus Sametime 3.1Windows SharePoint Services - Lotus QuickPlace 3.1SharePoint Portal Server 2003 -
    WebSphere Portal 5.0Io preferisco i prodotti IBM LOTUS, anche perchè scegliendo Office System ti leghi mani e piedi a Microsoft, sia sui client che sui server, e la cosa mi preoccupa parecchio.Qualcuno conosce serie alternative a Microsoft ed IBM per quanto riguarda la collaborazione di gruppo?Giorgetto
    • Anonimo scrive:
      Re: CMQ, nell'articolo si parlava d'altro

      Qualcuno conosce serie alternative a
      Microsoft ed IBM per quanto riguarda la
      collaborazione di gruppo?No, ma complimenti perché seil'unico che ha centrato il punto.Ci sono volute parecchie ore e lesolite fregnacce su quante funzioniche non servono e quanto OO fale stesse cose ma è gratis...A parte il tuo orientamento verso iprodotti IBM, che non voglio giudicare,ho l'impressione che prodotti tipoSharepoint hanno ormai raggiuntoun livello di maturità tale da poteressere tranquillamente installatie gestiti anche nelle piccole medieimprese.La velocità di implementazione, lafacilità d'uso, l'integrazione completacon la suite ed i benefici che portanoin termini di organizzazione sonoappetibilissimi.
      • net scrive:
        Re: CMQ, nell'articolo si parlava d'altro

        A parte il tuo orientamento verso i
        prodotti IBM, che non voglio giudicare,
        ho l'impressione che prodotti tipo
        Sharepoint hanno ormai raggiunto
        un livello di maturità tale da poter
        essere tranquillamente installati
        e gestiti anche nelle piccole medie
        imprese.Francamente, non credo. Dal punto di vista tecnologico siamo d'accordo, ma hai mai visto quanto costa una licenza di sharepoint? Troppo per il volume di gestione documentale di una PMI. Non credo che sia una scelta adatta. IMHO ovviamente!Bye.NET
        • Anonimo scrive:
          Re: CMQ, nell'articolo si parlava d'altro


          A parte il tuo orientamento verso i

          prodotti IBM, che non voglio giudicare,

          ho l'impressione che prodotti tipo

          Sharepoint hanno ormai raggiunto

          un livello di maturità tale da poter

          essere tranquillamente installati

          e gestiti anche nelle piccole medie

          imprese.

          Francamente, non credo. Dal punto di vista
          tecnologico siamo d'accordo, ma hai mai
          visto quanto costa una licenza di
          sharepoint? Troppo per il volume di gestione
          documentale di una PMI. Non credo che sia
          una scelta adatta. Mi riferivo a suite come la smallBusiness Editionhttp://www.microsoft.com/office/editions/prodinfo/smallbusiness/overview.mspxcon Windows2003 server che ha giàdentro i Windows Sharepoint Services(non mi riferivo a Sharepoint Portal, almenoper le piccole aziende)
      • Anonimo scrive:
        Re: CMQ, nell'articolo si parlava d'altro
        - Scritto da: Anonimo

        Qualcuno conosce serie alternative a

        Microsoft ed IBM per quanto riguarda la

        collaborazione di gruppo?

        No, ma complimenti perché sei
        l'unico che ha centrato il punto.Ma va? vendi Microsoft?
        Ci sono volute parecchie ore e le
        solite fregnacce su quante funzioni
        che non servono e quanto OO fa
        le stesse cose ma è gratis...SI e' vero!! schifo Buu Buu. :-D
        A parte il tuo orientamento verso i
        prodotti IBM, che non voglio giudicare,Guarda che sui prodotti IBM ti danno anche il 30% :-DMica giri con le pezze al sedere come i venditori di "prodotti" M$
        ho l'impressione che prodotti tipo
        Sharepoint hanno ormai raggiunto
        un livello di maturità tale da poter
        essere tranquillamente installati
        e gestiti anche nelle piccole medie
        imprese.Ho l'impressione che comunque sia questo il momento di venderli. Sono tutti gasati con Internet, la larga banda e il "portale aziendale"
        La velocità di implementazione, la
        facilità d'uso, l'integrazione completa
        con la suite ed i benefici che portano
        in termini di organizzazione sono
        appetibilissimi.Si esatto installi, fai girare il wizard, ti fai pagare e scompari prima che ti chiedano qualsiasi personalizzazzione. :-D
        • Anonimo scrive:
          Re: CMQ, nell'articolo si parlava d'altro
          [cuttone fuffa indecente]
          Si esatto installi, fai girare il wizard, ti
          fai pagare e scompari prima che ti chiedano
          qualsiasi personalizzazzione. :-Dche dire ?sei proprio meschino...
          • Anonimo scrive:
            Re: CMQ, nell'articolo si parlava d'altro
            - Scritto da: Anonimo
            [cuttone fuffa indecente]

            Si esatto installi, fai girare il wizard,
            ti

            fai pagare e scompari prima che ti
            chiedano

            qualsiasi personalizzazzione. :-D

            che dire ?
            sei proprio meschino...Ohhh poverino, ti sei offeeeeeso...Scusa tanto sai :-DCerto non fa piacere sentire le conse come stanno in realta' sopratutto quando si tratta di vendere.Questo descritto sopra e' il comportamento standard della maggior parte dei venditori di software, se la cosa ti scandalizza davvero allora spero che tu non faccia parte dell'ufficio acquisti se invece vendi allora sei un ipocrita.
          • Anonimo scrive:
            Re: CMQ, nell'articolo si parlava d'altro

            Ohhh poverino, ti sei offeeeeeso...
            Scusa tanto sai :-D

            Certo non fa piacere sentire le conse come
            stanno in realta' sopratutto quando si
            tratta di vendere.

            Questo descritto sopra e' il comportamento
            standard della maggior parte dei venditori
            di software, se la cosa ti scandalizza
            davvero allora spero che tu non faccia parte
            dell'ufficio acquisti se invece vendi allora
            sei un ipocrita.Faccio il DBA.ciao, ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: CMQ, nell'articolo si parlava d'altro


            Faccio il DBA.

            ciao, ciaocomplimenti!Serve: Oracle, DB2. Prodotti per il data warehousing: business objects, cognos, cristal report , microstrategy Altri prodotti di backup e dister recovery.? Tutti bellissimi prodotti con cui i DBA che conosco amano torturarsi anche se ho visto che, nelle mani giuste, fanno cosefantastiche.Vabhe! ho anche il SQL server della Microsoft :-D
          • Anonimo scrive:
            Re: CMQ, nell'articolo si parlava d'altro


            Faccio il DBA.



            ciao, ciao

            complimenti!

            Serve:
            Oracle, DB2.
            Prodotti per il data warehousing:
            business objects, cognos, cristal report ,
            microstrategy
            Altri prodotti di backup e dister recovery.?

            Tutti bellissimi prodotti con cui i DBA che
            conosco amano torturarsi anche se ho visto
            che, nelle mani giuste, fanno cose
            fantastiche.

            Vabhe! ho anche il SQL server della
            Microsoft :-DE quindi ?Era solo per dire che non vendo un belnulla, ma questo non mi impedisce difare delle riflessioni sul mercato dellePMI e sull'utilità di Office.
          • Anonimo scrive:
            Re: CMQ, nell'articolo si parlava d'altro

            E quindi ?

            Era solo per dire che non vendo un bel
            nulla, ma questo non mi impedisce di
            fare delle riflessioni sul mercato delle
            PMI e sull'utilità di Office.Ehi! ma non era mica per "vantarmi" volevo dire che ti serve qualcosa sono a disposizione :-DDel resto non e' una novita' che i rappresentanti ed i tecnici abbiano una visione un pochino diversa dell'impresa.
      • Anonimo scrive:
        Re: CMQ, nell'articolo si parlava d'altr
        - Scritto da: Anonimo

        A parte il tuo orientamento verso i
        prodotti IBM, che non voglio giudicare,
        ho l'impressione che prodotti tipo
        Sharepoint hanno ormai raggiunto
        un livello di maturità tale da poter
        essere tranquillamente installati
        e gestiti anche nelle piccole medie
        imprese.
        Ma tu hai gia' provato Sharepoint? Sei un beta tester o un dipendente? L'accenno al giudizio potenziale sull'utente di prodotti di altra azienda ("l'orientamento"), dal quale pero' graziosamente ti astieni, lo farebbe proprio pensare.
        • Anonimo scrive:
          Re: CMQ, nell'articolo si parlava d'altr

          Ma tu hai gia' provato Sharepoint? Sei un
          beta tester o un dipendente?Sono beta tester dalla beta1
          L'accenno al giudizio potenziale sull'utente
          di prodotti di altra azienda ("l'orientamento"),
          dal quale pero' graziosamente ti astieni, lo
          farebbe proprio pensare.E invece ti sbagli caro mio, lo statodell'arte dei prodotti dell'altra aziendanon so quale sia, quindi non c'é nessunpotenziale bel niente.
          • Anonimo scrive:
            Re: CMQ, nell'articolo si parlava d'altr
            - Scritto da: Anonimo


            L'accenno al giudizio potenziale sull'utente

            di prodotti di altra azienda ("l'orientamento"),

            dal quale pero' graziosamente ti astieni, lo

            farebbe proprio pensare.

            E invece ti sbagli caro mio, lo stato
            dell'arte dei prodotti dell'altra azienda
            non so quale sia, quindi non c'é nessun
            potenziale bel niente.Spero di non averti offeso: essere dipendente di quelli lì è una cosa assolutamente legittima, e non ci sarebbe propro niente di male, anche se tu lo fossi. Chiedevo per chiedere. Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: CMQ, nell'articolo si parlava d'altr

            Spero di non averti offeso: essere
            dipendente di quelli lì è una cosa
            assolutamente legittima, e non ci sarebbe
            propro niente di male, anche se tu lo fossi.
            Chiedevo per chiedere.
            CiaoNessuna offesa, era il tono prontoal solito flame :-)Ciao.
    • net scrive:
      Re: CMQ, nell'articolo si parlava d'altro

      SharePoint Portal Server 2003 -
      WebSphere
      Portal 5.0Umm.. WebSphere Portal 5.0 fa gestione documentale? Giuro che non lo sapevo :)bye.NET
      • Anonimo scrive:
        Re: CMQ, nell'articolo si parlava d'altr
        - Scritto da: net

        SharePoint Portal Server 2003 -
        WebSphere

        Portal 5.0

        Umm.. WebSphere Portal 5.0 fa gestione
        documentale? Giuro che non lo sapevo :)

        bye
        .NETVero, mi sono dimenticato di aggiungere IBM Lotus Domino.doc .Grazie per avermelo segnalato, Approposito, puoi dare un contributo utile al tread ?Quale è la tua esperienza in prodotti di collaborazione?Ciao, Giorgetto
        • Anonimo scrive:
          Re: CMQ, nell'articolo..(per net)

          Approposito, puoi dare un contributo utile
          al tread ?
          Quale è la tua esperienza in prodotti di
          collaborazione?

          Ciao,
          Giorgettomi riferivo a chi ha inserito il contributo prima del tuo....Scusatemi ancora...Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: CMQ, nell'articolo si parlava d'altro
      - Scritto da: Anonimo

      Io preferisco i prodotti IBM LOTUS, anche
      perchè scegliendo Office System ti leghi
      mani e piedi a Microsoft, sia sui client che
      sui server, e la cosa mi preoccupa
      parecchio.Mmmm... non sapevo che Lotus lo facesse anche qualcun altro all'infuori di IBM. Quella di non legarsi a Microsoft può essere una scelta (discutibile o meno), ma non puoi dire che se scegli Lotus non ti leghi a nessuno.Se parli della suite client, MS Office esiste anche su Mac, se non vuoi legarti a Windows. Esattamente la stessa possibilità che ti dà IBM con Lotus SmartSuiteSe vuoi usare la posta elettronica Exchange supporta client POP3, IMAP qualsiasi (Eudora, Netscape, etc.) e se vuoi accedere alla Web Mail lo puoi fare con browser non necessariamente IE.
    • Anonimo scrive:
      Re: CMQ, nell'articolo si parlava d'altro
      Mi pare che nella collaborazione e nel lavoro di gruppo ci sia molto fumo, i buoni team con voglia di lavorare ottengono risultati comunque, anche senza una suite dedicata.Poi per cose particolari che richiedono davvero certi prodotti va bene, I'm agree with you, ma molte cose sono solo fumo fumo e fumo, dio che palle !
  • Anonimo scrive:
    Mah!
    Leggendo l'articolo non ho scoperto nulla che non sia presente in altri insiemi di programmi.SmartSuite certe cose - lavoro di gruppo - lo fa dal 1996 tanto per dire.Le suite CorelOffice avevano ancora più programmi di quelli inclusi in Office2003.In sintesi la solita solfa per far passare come stupende innovazioni di M$ tecnologie e programmi che esistono da oltre un decennio.grunch
  • Anonimo scrive:
    boh !
    cosa se ne farà un utente a casa propria di quel 'carrozzone' ?mi pare chiaro che questa suite sia destinata SOLO agli uffici...
    • Anonimo scrive:
      Re: boh !
      la gente se lo installera comunque , visto il basso prezzo (5 euro dall' ambulante di fiducia)che poi non gli servira' a niente e' un altro discorso , ma avercelo male non fa ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: boh !
      - Scritto da: Anonimo
      cosa se ne farà un utente a casa propria di
      quel 'carrozzone' ?

      mi pare chiaro che questa suite sia
      destinata SOLO agli uffici...Poco anche agli uffici !Qui abbiamo circa 50000 client, tutti con il loro bello W2K e Office2K, ti posso garantire che l'80 % delle funzioni sono inutilizzate.Per fare il lavoro di tutti i giorni basterebbe Wordpad....Tanto per scrivere qalche fatto:Le segretarie e gli associati usano Word come una macchina da scrivere e raramente i documenti sono più lunghi di una decina di pagine, niente uso di stili predefiniti o di altre funzioni di automazione del documento a parte la creazione dell'indice in automatico e la numerazione delle pagine, non vi è bisogno di altro. Niente macro perchè sono proibite dalle regole aziendali (lungo spiegare perchè).Excel viene uasto solo dal personale tecnico, ma anche qui nessuna macro o funzioni avanzate. Giusto calcoliPowerpoint viene usato raramente (prettamente dal personale commerciale), ma visto il carattere scentificoetico delle presentazioni ed il target di audience, molte delle funzioni che conferiscono una certa spettacolarzzazione sono volutamente inutilizzate per non dare l'impressione di "tanto fumo e poco arrosto".Access non viene usato perchè proibito dalle regole aziendali (le solite...)Outlook non viene usato perchè aziendalmente gli è stato preferito NotesDomino.Ovviamente gli accordi che MS fa con i clienti ad alto volume ci danno la possibilità di non pagare una cifra stratosferica per ogni licenza e quindi ci possiamo permettere di avre un monte di roba inutilizzata.....Però i programmi sono inutilmente pesanti sui PC (e difficili da usare dato che occorre districarsi fra migliaia di funzioni "inutili").Detto questo credo che MS debba invertire la rotta e snellire la sua suite da "ufficio".... Sta diventando pachidermica !MI domando quando finalmente MS offrirà una modularizzazione dei propri prodotti (tipo plug-in) in modo da installare solo quelle funzioni effettivamente utilizzate lasciando sul CD-rom le altre... (lo so qualche componente è già modularizzato, ma io mi riferisco ad una suddivisione più spinta, tipo: voglio installare solo la base per gestire i documenti lasciando fuori i temi, i riassunti automatici, la stampa unione e magari il client di collaborazione in linea).
      • Anonimo scrive:
        Re: boh !

        Poco anche agli uffici !
        Qui abbiamo circa 50000 client, tutti con il
        loro bello W2K e Office2K, ti posso
        garantire che l'80 % delle funzioni sono
        inutilizzate.
        Outlook non viene usato perchè aziendalmente
        gli è stato preferito NotesDomino.Lo credo bene che hanno preferito Notes/Domino, Con Exchange non sarebbe stato facile gestire 50.000 utenze di posta!Un ultima cosa, ma per chi lavori? 50.000 sono tantissimi!
        • Anonimo scrive:
          Re: boh !


          Qui abbiamo circa 50000 client, tutti con
          il

          loro bello W2K e Office2K, ti posso

          garantire che l'80 % delle funzioni sono

          inutilizzate.


          Outlook non viene usato perchè
          aziendalmente

          gli è stato preferito NotesDomino.

          Lo credo bene che hanno preferito
          Notes/Domino,
          Con Exchange non sarebbe stato facile
          gestire 50.000 utenze di posta!vecchia storia... hai presente quantemultinazionali hanno fatto il deploymentsu scala planetaria con numeri simili ?io ne conosco almeno due per avercilavorato, e usano Exchangeah dimenticavo c'é sempre la differenzatra chi smanetta e chi gestisce i dbdi Exchange
          80GB
        • Anonimo scrive:
          Re: boh !
          - Scritto da: Anonimo

          Lo credo bene che hanno preferito
          Notes/Domino,
          Con Exchange non sarebbe stato facile
          gestire 50.000 utenze di posta!Lavoro per un'azienda americana che ha 55.000 dipendenti in giro per il mondo e tutti felicemente su Exchange.Chi ti fornisce le informazioni?
          • Anonimo scrive:
            Re: boh !
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            Lo credo bene che hanno preferito

            Notes/Domino,

            Con Exchange non sarebbe stato facile

            gestire 50.000 utenze di posta!

            Lavoro per un'azienda americana che ha
            55.000 dipendenti in giro per il mondo e
            tutti felicemente su Exchange.felicemente? con quanti virus? :Dla felicita' dipende dai punti di vista (virus writer compresi) :D

            Chi ti fornisce le informazioni?
          • Anonimo scrive:
            Re: boh !

            felicemente? con quanti virus? :D
            la felicita' dipende dai punti di vista
            (virus writer compresi) :Dguarda che quando gestisci realtàdi quel tipo non è come gestire iltuo picci di casa...cosa credi che non ci siano ferreepolicy su attachments, html equant'altro ? (oltre ai solitianti-virus centralizzati)
          • Anonimo scrive:
            Re: boh !
            io lavoro per una multinazionale america che ha 200.000 dipendentiLa CIA
      • Anonimo scrive:
        Re: boh !

        Poco anche agli uffici !
        Qui abbiamo circa 50000 client, tutti con il
        loro bello W2K e Office2K, ti posso
        garantire che l'80 % delle funzioni sono
        inutilizzate.parole, parole, parole...ammesso che tu abbia davvero 50milaclient, vorrei proprio vedere come haifatto a stilare una statistica del genere...cosa hai dei key-logger ? avete fattoun audit ? quali criteri avete seguito ?stai andando a naso ? te lo ha dettotuo cugggino ?
        Per fare il lavoro di tutti i giorni
        basterebbe Wordpad....parole, parole, parole...
        a parte la creazione dell'indice in
        automaticoche Wordpad non fa (per esempio),in ogni caso continuo a credere chetutto quello che stai dicendo sianosolo parole, parole, parole...
        Detto questo credo che MS debba invertire la
        rotta e snellire la sua suite da
        "ufficio".... Sta diventando pachidermica !
        MI domando quando finalmente MS
        offrirà una
        modularizzazione dei propri prodotti (tipo
        plug-in) in modo da installare solo quelle
        funzioni effettivamente utilizzate lasciando
        sul CD-rom le altre... (lo so qualche
        componente è già modularizzato, ma io mi
        riferisco ad una suddivisione più spinta,
        tipo: voglio installare solo la base per
        gestire i documenti lasciando fuori i temi,
        i riassunti automatici, la stampa unione e
        magari il client di collaborazione in
        linea).Che il buon Dio ce ne scampi!pensa che ridere la gestione di unparco macchine in una situazionedel genere... quanti profili standarddovresti avere ? o sei così naive dacredere di potere imporre a tuttiuna sola combinazione di quei moduli ?sei sicuro di gestirlo tu il parcomacchine da 50k ?
        • Anonimo scrive:
          Re: boh !
          - Scritto da: Anonimo
          o sei così naive da
          credere di potere imporre a tutti
          una sola combinazione di quei moduli ?
          sei sicuro di gestirlo tu il parco
          macchine da 50k ?Se, da come scrivi, sei convinto di parlare ad un uomo, ti informo che "naive" è un aggettivo che si riferisce a soggetti di sesso femminile.In caso di dubbio, cmq, in Francia come in Italia si usano aggettivi maschili.Insomma: tiratela meno e resta più sull'argomento.PS: No, non sono quello a cui hai risposto.
          • Anonimo scrive:
            Re: boh !
            Se, da come scrivi, sei convinto di parlare
            ad un uomo, ti informo che "naive" è un
            aggettivo che si riferisce a soggetti di
            sesso femminile.
            In caso di dubbio, cmq, in Francia come in
            Italia si usano aggettivi maschili.oh meno male, mancava solo il saccentelloin questo forum...per tua informazione "naive" senza ladieresi sulla "i" è un termine anglosassone(che deriva dalla lingua Francese ovviamente)in Francese si direbbe naïve per il femminilee naïf per il maschilehttp://dictionary.reference.com/search?q=naive
            Insomma: tiratela meno e resta più
            sull'argomento.Certo, magari come stai facendo te chesei proprio in argomento
      • Anonimo scrive:
        Re: boh !
        - Scritto da: Anonimo


        Poco anche agli uffici !
        Qui abbiamo circa 50000 client, tutti con il
        loro bello W2K e Office2K, ti posso
        garantire che l'80 % delle funzioni sono
        inutilizzate.Se è vero che un utente medio usa solo il 20% delle funzioni di Office, è anche vero che di questo 20% solo il 2% è comune. Vale a dire: presa nella sua totalità un campione significativo di utenti userà insieme il 98% delle funzioni di Office.E questo è tanto più vero quanto più è ampio e variegato il parco utenti.
      • Anonimo scrive:
        Re: boh !
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        cosa se ne farà un utente a casa propria
        di

        quel 'carrozzone' ?



        mi pare chiaro che questa suite sia

        destinata SOLO agli uffici...

        Poco anche agli uffici !
        Qui abbiamo circa 50000 client, tutti con il
        loro bello W2K e Office2K, ti posso
        garantire che l'80 % delle funzioni sono
        inutilizzate.Scusa l'80% ? Ma tu lo sai quanta merda inutile c'e' in word+excel+powerpoint?Hai idea di quanti utenti usano PPT solo per spedirsi barzellette e scenette, magari col virus incorporato?dire che se usi l'1%-3% e' tanto.Per non parlare dei bachi del cazzo che hanno dentro, con le tonnellate di patch per evitare che ppt e worz ti abilitino un'accesso remoto in ogni modo.

        Per fare il lavoro di tutti i giorni
        basterebbe Wordpad....

        Tanto per scrivere qalche fatto:
        Le segretarie e gli associati usano Word
        come una macchina da scrivere e raramente i
        documenti sono più lunghi di una decina di
        pagine, niente uso di stili predefiniti o di
        altre funzioni di automazione del documento
        a parte la creazione dell'indice in
        automatico e la numerazione delle pagine,
        non vi è bisogno di altro. Niente macro
        perchè sono proibite dalle regole aziendali
        (lungo spiegare perchè).

        Excel viene uasto solo dal personale
        tecnico, ma anche qui nessuna macro o
        funzioni avanzate. Giusto calcoli

        Powerpoint viene usato raramente
        (prettamente dal personale commerciale), ma
        visto il carattere scentificoetico delle
        presentazioni ed il target di audience,
        molte delle funzioni che conferiscono una
        certa spettacolarzzazione sono volutamente
        inutilizzate per non dare l'impressione di
        "tanto fumo e poco arrosto".come detto sopra, controlla cosa hanno nelle email, se metti un filtro per cestinare tutta la posta con ppt, scopri che l'80 degli utenti perde posta.

        Access non viene usato perchè proibito dalle
        regole aziendali (le solite...)

        Outlook non viene usato perchè aziendalmente
        gli è stato preferito NotesDomino.

        Ovviamente gli accordi che MS fa con i
        clienti ad alto volume ci danno la
        possibilità di non pagare una cifra
        stratosferica per ogni licenza e quindi ci
        possiamo permettere di avre un monte di roba
        inutilizzata.....

        Però i programmi sono inutilmente pesanti
        sui PC (e difficili da usare dato che
        occorre districarsi fra migliaia di funzioni
        "inutili").

        Detto questo credo che MS debba invertire la
        rotta e snellire la sua suite da
        "ufficio".... Sta diventando pachidermica !
        MI domando quando finalmente MS offrirà una
        modularizzazione dei propri prodotti (tipo
        plug-in) in modo da installare solo quelle
        funzioni effettivamente utilizzate lasciando
        sul CD-rom le altre... (lo so qualche
        componente è già modularizzato, ma io mi
        riferisco ad una suddivisione più spinta,
        tipo: voglio installare solo la base per
        gestire i documenti lasciando fuori i temi,
        i riassunti automatici, la stampa unione e
        magari il client di collaborazione in
        linea).
  • Anonimo scrive:
    dormire no?????
    le pagine di punto informatico si sono aggiornate da meno di un ora e già leggo una marea di post pro e contro ...mah..per caso c'è una particolare gara? :) credo che si possa discutere + o -, ma nella consapevolezza che tanto nessuno convice nessuno,quindi la morale è:usate ciò che vi pare e possibilmente fate in modo che i documenti che create siano apribili da tutti nel momento che li rendete pubblici...grazie (linux)
    • Anonimo scrive:
      che hai bisogno di me per dormire ?
      non ti preoccupare, ad oggi mi risulta chetutti quanti riescano a leggere i documentiprodotti con Office...- ci sono i viewer- sono razzi di chi fa altri programmi che devono aprire il formatoma tant'é...
      • Anonimo scrive:
        Re: no per carità,è che sprechi banda!

        non ti preoccupare, ad oggi mi risulta che
        tutti quanti riescano a leggere i documenti
        prodotti con Office...non credo proprio!!! :|
        - ci sono i viewersolo per un sistema proprietario
        - sono razzi di chi fa altri programmi
        che devono aprire il formatola frase si commenta da sola :$(linux)
        • Anonimo scrive:
          Re: me la paghi tu la bolletta allora ?


          non ti preoccupare, ad oggi mi risulta che

          tutti quanti riescano a leggere i
          documenti

          prodotti con Office...
          non credo proprio!!! :|ehm... tipo ?ma OpenOffice non apriva mica tutto ?

          - ci sono i viewer

          solo per un sistema proprietarioah già... ma voi non ci mettete mica10 minuti a fare i driver ? cosa vuoiche voglia a fare un parser/rendererdel piffero....

          - sono razzi di chi fa altri programmi

          che devono aprire il formato

          la frase si commenta da sola :$adesso ve li diamo anche in XML,va bene ? Oppure vuoi che usiamoil tuo schema ?
          (linux)(win)
          • Anonimo scrive:
            Re: me la paghi tu la bolletta allora ?
            che c'entra (linux) e (win) ?va beh, c'entra: prova a istallare msoffice su linux, se ci riesci.e allora, cosa c'è di più universale di openoffice, che gira su entrambi?povero bill, ehehehe
          • Anonimo scrive:
            Re: me la paghi tu la bolletta allora ?

            che c'entra (linux) e (win) ?

            va beh, c'entra: prova a istallare msoffice
            su linux, se ci riesci.

            e allora, cosa c'è di più universale di
            openoffice, che gira su entrambi?

            povero bill, ehehehebevuto troppo ?
          • Anonimo scrive:
            Re: me la paghi tu la bolletta allora ?
            - Scritto da: Anonimo
            adesso ve li diamo anche in XML,
            va bene ? Oppure vuoi che usiamo
            il tuo schema ?
            magari documentaste xbene il DTD del formato...l'html esiste da molti anni, eppure in alcuni siti si specifica ancora "per una corretta visualizzazione usare IE(o netscape)..."non è questione di xml, ma di documentazione del formato usato...ma tanto a te che te frega?
            (win)tu ami windows?allora compralo!!non comprarlo craccato!!(linux)
          • Anonimo scrive:
            Re: me la paghi tu la bolletta allora ?

            tu ami windows?allora compralo!!
            non comprarlo craccato!!che OO ....quale parte di "ho msdn" non ti è chiara ?
      • Anonimo scrive:
        Re: che hai bisogno di me per dormire ?
        - Scritto da: Anonimo
        non ti preoccupare, ad oggi mi risulta che
        tutti quanti riescano a leggere i documenti
        prodotti con Office...
        ne sei sicuro?no perchè allora nn mi spiego come mai la Pubblica Amministrazione è stata obbligata a pubblicare tutti i documenti in un formato aperto (e loro usavano MS Office)...che motivo c'era..tanto li riuscivano a leggere tutti!!!
        - ci sono i viewer
        già, ma nn penso che tu li usi vero?tu usi la versione craccata di office..vero?e sei sicuro che i tuoi amichetti li potranno leggere a casa, perchè anche loro usano una versione di office craccata..e se nn hanno la stessa tua versione?ah gih, gliela passi tu..no? W la pirateria eh!!
        - sono razzi di chi fa altri programmi
        che devono aprire il formato

        ma tant'é...mai sentito parlare di standard eh?bah..zirgo avvelenato più di avvelenato
        • Anonimo scrive:
          Re: che hai bisogno di me per dormire ?

          ne sei sicuro?no perchè allora nn mi spiego
          come mai la Pubblica Amministrazione
          è stata obbligata a pubblicare tutti i
          documenti in un formato aperto
          (e loro usavano MS
          Office)...che motivo c'era..tanto li
          riuscivano a leggere tutti!!!mosse politiche per tenere a badaun percentuale ad una cifra di utentimolto rumorosi...

          - ci sono i viewer


          già, ma nn penso che tu li usi vero?tu usi
          la versione craccata di office..vero?e sei
          sicuro che i tuoi amichetti li potranno
          leggere a casa, perchè anche loro usano una
          versione di office craccata..e se nn hanno
          la stessa tua versione?ah gih, gliela passi
          tu..no? W la pirateria eh!!no, msdn, pensa a quello che hai in casatu... tutto regolare vero ? tutto free oacquistato ?

          - sono razzi di chi fa altri programmi

          che devono aprire il formato



          ma tant'é...

          mai sentito parlare di standard eh?
          bah..si, standard de facto nell'industria mipare che siano i formati di Office, PDF,.PS, TIFF, JPG ecc. ecc.
          • Anonimo scrive:
            Re: che hai bisogno di me per dormire ?
            - Scritto da: Anonimo

            ne sei sicuro?no perchè allora nn mi
            spiego

            come mai la Pubblica Amministrazione

            è stata obbligata a pubblicare tutti i

            documenti in un formato aperto

            (e loro usavano MS

            Office)...che motivo c'era..tanto li

            riuscivano a leggere tutti!!!

            mosse politiche per tenere a bada
            un percentuale ad una cifra di utenti
            molto rumorosi...
            poveri noi..come siamo messi male!!!Consideri anche i portatori di handicap degli "utenti rumorosi"?loro nn posso usare le scale...


            - ci sono i viewer




            già, ma nn penso che tu li usi vero?tu usi

            la versione craccata di office..vero?e sei

            sicuro che i tuoi amichetti li potranno

            leggere a casa, perchè anche loro usano
            una

            versione di office craccata..e se nn hanno

            la stessa tua versione?ah gih, gliela
            passi

            tu..no? W la pirateria eh!!

            no, msdn, pensa a quello che hai in casa
            tu... tutto regolare vero ? tutto free o
            acquistato ?
            beh, il computer lo uso per navigare su internet, inviare email, scrivere relazioni per l'università e programmare...linux, koffice (nn ho bisogno della potenza di openoffice) kmail, konqueror, jbuilder personal edition x linux, kdevelop, QTDesigner, vi, gcc fanno al caso mio..e non ho bisogno di usare programmi warez..


            - sono razzi di chi fa altri programmi


            che devono aprire il formato





            ma tant'é...



            mai sentito parlare di standard eh?

            bah..

            si, standard de facto nell'industria mi
            pare che siano i formati di Office, PDF,
            .PS, TIFF, JPG ecc. ecc.tant'è che almeno Adobe mette a disposizione almeno un proprio viewer per linux e per altre piattaforme..e cmq nell'esportazione in formato PDF o PS nn ci sono stati così grossi problemi come quelli riscontrati con i formati MS...per TIFF e JPG la stessa cosa..addirittura anche per GIF, che usa un algoritmo proprietario se nn vado errato, ma che nn può essere usato nei programmi di editing senza aver acquistato una licenza d'uso (ragion per cui è stato introdotto il formato PNG)..PS: il brevetto sul GIF dovrebbe essere già scaduto se nn sbaglio..notte a tuttizirgo
          • Anonimo scrive:
            Re: che hai bisogno di me per dormire ?

            poveri noi..come siamo messi
            male!!!Consideri anche i portatori di
            handicap degli "utenti rumorosi"?loro nn
            posso usare le scale...ho troppi capelli bianchi per stare qui afare questi giochetti con argomenti chenon c'entrano un cazzo ciccioti ricordo solo che MS ha iniziato adinserire funzionalità per rendereaccessibili software e documenti moltoprima che tu iniziassi a fanfaronaresu formati e quant'altro[cuttone di banalità]
            i formati MS...per TIFF e JPG la stessa
            cosa..addirittura anche per GIF, che usa unecco bravo, proprio il TIFF non ha maidato problemi... rotfl ma quanto seigiovane ? troppo per ricordarti le centinaiadi problemi con tutti i sottoformati cheogni 2 giorni qualcuno si inventava
          • Anonimo scrive:
            Re: che hai bisogno di me per dormire ?
            - Scritto da: Anonimo

            poveri noi..come siamo messi

            male!!!Consideri anche i portatori di

            handicap degli "utenti rumorosi"?loro nn

            posso usare le scale...

            ho troppi capelli bianchi per stare qui a
            fare questi giochetti con argomenti che
            non c'entrano un cazzo ciccio la vecchiaia gioca brutti scherzi eh!:D
            ti ricordo solo che MS ha iniziato ad
            inserire funzionalità per rendere
            accessibili software e documenti molto
            prima che tu iniziassi a fanfaronare
            su formati e quant'altro
            Spiegami a cosa ti riferisci con queste funzionalità..nn sono un programmatore provetto, ma quelli che hanno realizzato openoffice, o cmq tutte le altre software house che realizzano suite alternative non sono riusciti a sfruttare queste funzionalità...forse devono essere troppo dementi eh?
            [cuttone di banalità]

            i formati MS...per TIFF e JPG la stessa

            cosa..addirittura anche per GIF, che usa
            un

            ecco bravo, proprio il TIFF non ha mai
            dato problemi... rotfl ma quanto sei
            giovane ? troppo per ricordarti le centinaia
            di problemi con tutti i sottoformati che
            ogni 2 giorni qualcuno si inventava:Dbeh, non conosco la storia del TIFF, come dove e quando nasce....mah..del resto nn lo trovo molto utilizzato, non mi occupo di computer grafica...forse andrà forte negli studio fotografici...son certo però che il formato JPG è largamente più diffuso...basti contare solamente le innumerevolipagine web che ne fanno uso...meno male che non è un formato di MS, altrimenti sarei stato costretto ad usare IE anche solo per vedere le immagini!!!ciao nonno:DDD
          • Anonimo scrive:
            Re: che hai bisogno di me per dormire ?

            la vecchiaia gioca brutti scherzi eh!:Dma fottiti :-)
            Spiegami a cosa ti riferisci con queste
            funzionalità..Le utility per rendere accessibile il PC aidisabili: ad un cieco, per esempio, servequalche cosa che trasformi un documentoda caratteri a voce.[stracuttone blatericcio]
            beh, non conosco la storia del TIFFallora, non sai un razzo però vienia scassare con i tuoi formati ?
            come dove e quando nasce....mah..del
            resto nn lo trovo molto utilizzato, non mi
            occupo di computer grafica...lo usi il fax ? ecco
            ciao nonno:DDDma ca cagher :-)
        • Anonimo scrive:
          Re: che hai bisogno di me per dormire ?
          ma oltre le nuove funzionalità...- il formato dei file è stato modificato?- sono disponibili programmi viewer gratuiti per chi non ha Office 2003? per quali piattaforme?- dov'è e a cosa serve l'XML?- invece dell'export su PDF come in OpenOffice, forniscono un export in un formato da leggere come il loro LIT? e poi Microsoft Reader è multi-piattaforma?- i server forniscono API .NET?
  • Anonimo scrive:
    Io uso Open Office e basta
    non ho bisogno di 3000000 nuove funzioni inutili e non voglio nemmeno spendere i soliti quattrocentoventimila euro per approfittare della "incredibile offerta limitata nel tempo e nel numero" (tipigo linguaggio Marketing da Brochure o pubblicita' M$) per l'ennesimo aggiornamento di Office, che poi comunque bisogna scaricarsi i soliti 2000 patch e update per renderlo stabile e non farlo crashare 30 volte all'ora.Io mi tengo Open Office.
    • Anonimo scrive:
      Re: Io uso Open Office e basta
      Anch'io, preferisco il supporto XML di openofffice a qualsiasi nuova porcheria che introdurra microsoft.
    • Anonimo scrive:
      Re: Io uso Open Office e basta

      non ho bisogno di 3000000 nuove funzioni
      inutili e non voglio nemmeno spendere i
      soliti quattrocentoventimila euro per
      approfittare della "incredibile offerta
      limitata nel tempo e nel numero" (tipigo
      linguaggio Marketing da Brochure o
      pubblicita' M$) per l'ennesimo aggiornamento
      di Office, che poi comunque bisogna
      scaricarsi i soliti 2000 patch e update per
      renderlo stabile e non farlo crashare 30
      volte all'ora.come volevasi dimostrare...ecco qua due bei post che sottolineanoun sano confronto di idee...Da Office 2000 in poi non ho maiavuto particolari problemi.La solita fortuna ?
      • Zeross scrive:
        Re: Io uso Open Office e basta
        - Scritto da: Anonimo

        come volevasi dimostrare...

        ecco qua due bei post che sottolineano
        un sano confronto di idee...

        Da Office 2000 in poi non ho mai
        avuto particolari problemi.

        La solita fortuna ?Ovviamente! ;)Loro hanno classe, noi abbiamo culo... che ti aspettavi scusa? Qualcosa di diverso? :8Zeross
        • BSD_like scrive:
          Re: Io uso Open Office e basta
          Adesso non dite cavolate vittimistiche: basta cercare su PI per trovare annunci di patchs per M$ Office.Ma poi che cavolo ve ne fate di quella roba M$ che oltre a costare uno sproposito, non ha un editor matematico (sono in stato di grazia e preferisco dire che non lo ha, piuttosto di dire che quello di M$ Office è un'editor matematico).Se proprio piace il supporto dell'industria, ed il sw con tutte le plugins, etc., sarà meglio Star Office che anche lui ha un'ottimo editor matematico!
          • Zeross scrive:
            Re: Io uso Open Office e basta
            - Scritto da: BSD_like
            Adesso non dite cavolate vittimistiche:
            basta cercare su PI per trovare annunci di
            patchs per M$ Office.
            Ma poi che cavolo ve ne fate di quella roba
            M$ che oltre a costare uno sproposito, non
            ha un editor matematico (sono in stato di
            grazia e preferisco dire che non lo ha,
            piuttosto di dire che quello di M$ Office è
            un'editor matematico).
            Se proprio piace il supporto dell'industria,
            ed il sw con tutte le plugins, etc., sarà
            meglio Star Office che anche lui ha
            un'ottimo editor matematico!Vedi, il punto è proprio questo: personalmente dell'editor matematico me ne sbatto, se invece a te serve come il pane non mi resta che augurarti di trovare lo strumento più adatto ai tuoi bisogni. 8)Zeross
      • Anonimo scrive:
        Re: Io uso Open Office e basta
        Mah, io penso solo che non abbia capito bene di cosa si parli...non sono nuove funzioni per Word, è un SISTEMA, è un pò diverso...è ovvio che a casetta o nello scantinato non servono, ma in un azienda che lavora in un certo modo si. Domanda senza polemica: openoffice fa qualcosa del genere?
      • Anonimo scrive:
        Re: Io uso Open Office e basta

        Da Office 2000 in poi non ho mai
        avuto particolari problemi.

        La solita fortuna ?Nemmeno io ho avuto particolari problemi, i probelemi sono rimasti sempre i soliti :-D
        • Anonimo scrive:
          Re: Io uso Open Office e basta


          Da Office 2000 in poi non ho mai

          avuto particolari problemi.



          La solita fortuna ?

          Nemmeno io ho avuto particolari problemi, i
          probelemi sono rimasti sempre i soliti :-DLamer, prova a studiare un pò così vedraiche li risolvi definitivamente ;-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Io uso Open Office e basta
            - Scritto da: Anonimo


            Da Office 2000 in poi non ho mai


            avuto particolari problemi.





            La solita fortuna ?



            Nemmeno io ho avuto particolari problemi,
            i

            probelemi sono rimasti sempre i soliti :-D

            Lamer, prova a studiare un pò così vedrai
            che li risolvi definitivamente ;-)ma uindous e offis non erano prodotti in cui non bisogna stuidiare hautù per saperli usare?se per doverli usare devo "studiare", hautù, allora mi tengo Linuxhttp://www.linuxiso.orgOpenOfficehttp://it.openoffice.orgMozillahttp://mozdev.m4d.smAlmeno sono gratuiti
    • Anonimo scrive:
      Re: Io uso Open Office e basta
      ANCHE IO
    • Anonimo scrive:
      Re: Io uso Open Office e basta
      Io mi tengo Open Office.E chi se ne stronza di cosa ti tieni?
      • Anonimo scrive:
        Re: Io uso Open Office e basta
        beh, evitiamo di trascendere. se qualcuno ha soldi da buttare e gli piace seguire le mode, prenda msofficese qualcuno non ha soldi da buttare e vuole seguire le mode, prenda msoffice piratama se qualcuno vuole un prodotto serio, versatile, scalabile e completo prende openoffice, in quanto qualche migliaio di programmatori che lavora per passione di certo produce molto di più e meglio di qualche centinaio di dipendenti, a volte anche raccomandati che producono al fine di far arricchire un padrone ultrastramiliardario, divenuto tale grazie a quelli che prendono il msoffice, originale o piratato.questo è un forum, diamo le opinioni, ma se a qualcuno non interessa cosa scrivono gli altri, per favore, non legga, o almeno si astenga da commenti offensivi più per chi li scrive che per chi li legge.
        • Anonimo scrive:
          Re: Io uso Open Office e basta
          a me pare che le tue più che opinionisiano partito preso, sopratutto ledeliranti uscite sui raccomandati alpadronecmq hai ragione: meglio non leggerti.clack
  • Anonimo scrive:
    quanto volete
    flammate quanto volete...però dico la mia.Office, visto lo stadio di evoluzione cui è arrivato, è un software studiato soprattutto per gli uffici e le aziende (lo si capisce dal nome), ed ha degli applicativi che di solito non vengono considerati come parte delle tradizionali suite.Office dunque non è un sistema per fare il lavoro d'ufficio (videoscrittura, contabilità, presentazioni), ma un sistema per gestire e far lavorate l'ufficio. Office consente di fare con l'acquisto di un unico pacchetto (anche se costoso) quello che di solito richiede l'acquisto di più pacchetti di case diverse, ponendo anche problemi di compatibilità.Tutto questo è totalmente inutile per l'utente comune, che di queste funzioni avanzate non sa che farsene, e dannoso per l'utonto comune, che si metterà a ravanare tra i cd di office installando componenti di cui non ha bisogno e di cui non conosce il funzionamento. In tutte queste meravigliose funzioni il percorso dell' utonto verso la stampa del documento verrà ostacolato da questa proliferazione strisciante delle funzioni.Quanti si precipiteranno ad acquistare (o meglio, a piratare) questo gioiellino, questa stella cometa di cui non hanno bisogno?Io da parte mia mi terrò alla larga da questo sistema perchè già openoffice per me ha troppe funzioni. Quello che voglio è un wordpad potenziato.-Gentoo rules :D (linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: quanto volete

      flammate quanto volete...però dico la mia.
      Office, visto lo stadio di evoluzione cui è
      arrivato, è un software studiato soprattutto
      per gli uffici e le aziende (lo si capisce
      dal nome), ed ha degli applicativi che di
      solito non vengono considerati come parte
      delle tradizionali suite.Tradizionali suite ? Quali ? Per chi ?No perché stai parlando di software pergli uffici e mi pare che tutte offrano piùo meno gli stessi pacchetti di base.
      Office dunque non è un sistema per fare il
      lavoro d'ufficio (videoscrittura,
      contabilità, presentazioni),No eh ?Videoscrittura = WordContabilità = pacchetto a parte (ma seivuoi noi winari possiamo anche darti ilbuon Navision...)Presentazioni = PowerpointPoi in ufficio mi vuoi dire che nonusate la posta elettronica ?=OutlookE che dire dei fogli di calcolo ?Io li ho visti negli uffici fin daitempi di 1-2-3...=ExcelCosa rimane ?Frontpage che effettivamente possoanche concordare sul fatto che servaa poco (o comunque non ovunque).Publisher che può essere utile perfare le brochure e quant'altro.Il resto è vero magari l'utente non lousa direttamente (ho delle riserve perAccess...), ma permette ad eventualiconsulenti che si occupano di integrazionedi sviluppare in fretta un'infrastrutturapiuttosto flessibile anche per i piccoliuffici.
      ma un sistema
      per gestire e far lavorate l'ufficio. Office
      consente di fare con l'acquisto di un unico
      pacchetto (anche se costoso) quello che di
      solito richiede l'acquisto di più pacchetti
      di case diverse, ponendo anche problemi di
      compatibilità.hai detto niente...
      Tutto questo è totalmente inutile per
      l'utente comune, che di queste funzioni
      avanzate non sa che farsene, e dannoso per
      l'utonto comune, che si metterà a ravanare
      tra i cd di office installando componenti di
      cui non ha bisogno e di cui non conosce il
      funzionamento. In tutte queste meravigliose
      funzioni il percorso dell' utonto verso la
      stampa del documento verrà ostacolato da
      questa proliferazione strisciante delle
      funzioni.Per installare la suite di Office basta ununico CD (non è come nella beta doveè tutto separato), gli altri hanno tutte le componenti server.Trovo piuttosto semplice fargli capireche devono installare solo quello, inoltre la suite completa ha cometarget un ufficio che voglia veramenteavvantaggiarsi anche del resto.
      Quanti si precipiteranno ad acquistare (o
      meglio, a piratare) questo gioiellino,
      questa stella cometa di cui non hanno
      bisogno?La maggior parte utilizzerà solo l'unicoCD per installare le solite robe +Onenote e Infopath.
      Io da parte mia mi terrò alla larga da
      questo sistema perchè già openoffice
      per me ha troppe funzioni.Contento te, contento tutti.Io invece mi sono fatto un site anchesul portatile per organizzarmi tutti idocumenti, la documentazione ecc.Con Infopath mi sono fatto anche imiei bei modulini per le fatture, peril rimborso spese ecc.
      Quello che voglio è un wordpad
      potenziato.Ce ne sono quanti ne vuoi free, anchefatti in Java.Io invece voglio poter scrivere i mieidocumenti partendo da l'outline edintegrando tutta una serie di coseprodotte con gli altri strumenti (daiflussi dei processi disegnati con Visio,ai dati prodotti con Excel ecc. ecc.)
      • Anonimo scrive:
        Re: quanto volete

        Videoscrittura = Wordno, openoffice writer
        Contabilità = pacchetto a parte (ma sei
        vuoi noi winari possiamo anche darti il
        buon Navision...)no phpnuke+apache+mysql
        Presentazioni = Powerpointopenoffice impress
        Poi in ufficio mi vuoi dire che non
        usate la posta elettronica ?
        =Outlookoutlook apre in html=worm, virus,dialermeglio eudora o mozilla mail
        E che dire dei fogli di calcolo ?
        Io li ho visti negli uffici fin dai
        tempi di 1-2-3...
        =Excelmeglio openoffice calc
        Cosa rimane ?

        Frontpage che effettivamente posso
        anche concordare sul fatto che serva
        a poco (o comunque non ovunque).quanta plus è senz'altro più completo
        Publisher che può essere utile per
        fare le brochure e quant'altro.va meglio openoffice impress
        Il resto è vero magari l'utente non lo
        usa direttamente (ho delle riserve per
        Access...), ma permette ad eventuali
        consulenti che si occupano di integrazione
        di sviluppare in fretta un'infrastruttura
        piuttosto flessibile anche per i piccoli
        uffici.comunque c'è mysql che occupa molto meno spazio e quindi è più veloce questi programmi che ti ho indicato li scarichi (75mega, circa 4 ore, cioè 5 euro) li masterizzi (1 euro) e risparmi un bel po' di soldini, oltre che bestemmie.
        • Anonimo scrive:
          Re: quanto volete


          Contabilità = pacchetto a parte (ma sei

          vuoi noi winari possiamo anche darti il

          buon Navision...)

          no phpnuke+apache+mysqlSi certo, pieno di aziende che al postodi comprare il classico gestionale se lo fasviluppare in casa con quella porcheria...MA PER PIACERE[cuttone di roba open]
          comunque c'è mysql che occupa molto meno
          spazio e quindi è più veloceahahahahaahahaha certo, proprio mysql,ottima scelta! almeno Postgres oFirebird, lamerazzo
          • net scrive:
            Re: quanto volete

            [cuttone di roba open]LOLScusate ma questa mi ha fatto sorridere :)bye.NET
          • Shurizen scrive:
            Re: quanto volete
            - Scritto da: Anonimo


            Contabilità = pacchetto a parte (ma sei


            vuoi noi winari possiamo anche darti il


            buon Navision...)



            no phpnuke+apache+mysql

            Si certo, pieno di aziende che al posto
            di comprare il classico gestionale se lo fa
            sviluppare in casa con quella porcheria...

            MA PER PIACEREIl problema non è quello...E' che il nostro amico è una di quelle persone che rendono difficile fare propaganda all'Open Source, blaterando senza sapere di cosa parlano perchè l'hanno letto su Hacker Oggi e pensano che sia "fico" parlare di LAMP.Questo perchè:Contabilità : PHPNuke+Apache+MySQL = Burro : Ferroviacome dicono dalle mie parti...Almeno di' GNUCash... capisco che poi appena tentiamo una difesa seria veniamo derisi...

            [cuttone di roba open]


            comunque c'è mysql che occupa molto meno

            spazio e quindi è più veloce

            ahahahahaahahaha certo, proprio mysql,
            ottima scelta! almeno Postgres o
            Firebird, lamerazzoAnche qui nessuno dei due ha ragione... Il nosto amico ACHER ha letto che ogni tanto dire "MySQL", anche durante cene di lavoro o appuntamenti galanti, dona un'alone misterioso e affascinante da vero HACER. Tanto più se paragonato ad Access, esistendo tra i due la stessa relazione di cui sopra.Tu hai ragione a proporre alternative più valide per l'enterprise, ma MySQL + transazioni non è mica male!
          • Shurizen scrive:
            Re: quanto volete
            Domanda senza malizia: ma Firebird è proprio così diffuso?Chiedo solo perchè ormai ho visto di tutto in giro, ma nemmeno una singola installazione di quel DBMS...Forse non in Italia?E non dimentichiamo SAPDB, che anche se non se lo fila nessuno, e non si capisce il motivo, ha un grande potenziale.
          • Anonimo scrive:
            Re: quanto volete

            Domanda senza malizia: ma Firebird è
            proprio così diffuso?Mi sa proprio di no... infatti non mifiderei molto ad usarlo, preferiscodi gran lunga Postgres.In ogni caso ha le carte in regola (anchese non mi piace come implementa ilrow versioning mischiando paginevecchie e nuove negli stessi file...)
            E non dimentichiamo SAPDB, che
            anche se non se lo fila nessuno, e
            non si capisce il motivo, ha un
            grande potenziale.Ammetto di non averlo provato quindiho poco da dire... quando avevo letto,mesi fa, le specifiche non mi avevaimpressionato. In ogni caso non portomolto rispetto per un'azienda chetratta le transazioni come sequenzedi operazioni su un'interfaccia facendofinta che gli RDBMS non esistano ;-)(scherzo ovviamente...)
          • Anonimo scrive:
            Re: quanto volete
            - Scritto da: Anonimo

            ahahahahaahahaha certo, proprio mysql,
            ottima scelta! almeno Postgres o
            Firebird, lamerazzo
            Qualcosa contro mySQL ? direi che puoi certcare fin che vuoi ma non troverai un db piu' veloce di lui
          • Anonimo scrive:
            Re: quanto volete


            ahahahahaahahaha certo, proprio mysql,

            ottima scelta! almeno Postgres o

            Firebird, lamerazzo



            Qualcosa contro mySQL ? direi che puoi
            certcare fin che vuoi ma non troverai un db
            piu' veloce di lui a spese di cosa ? devo postare il solitovecchio stralcio del manuale dovele foreign key non venivano onorateper farlo andare veloce ?parliamo di Berkley DB ?oppure iniziamo a parlare di qualchecosa altro calibro e vediamo lavelocità dove se ne va ?
      • Anonimo scrive:
        Re: quanto volete
        - Scritto da: Anonimo

        Videoscrittura = Worde fin qui...
        Presentazioni = Powerpointmeglio di niente

        Poi in ufficio mi vuoi dire che non
        usate la posta elettronica ?
        =Outlooksì, buonanotte, OutVirus

        E che dire dei fogli di calcolo ?
        Io li ho visti negli uffici fin dai
        tempi di 1-2-3...
        =Excelo qualsisai altro foglio elettronico

        Cosa rimane ?

        Frontpage che effettivamente posso
        anche concordare sul fatto che serva
        a poco (o comunque non ovunque).beh, essendo un pessimo editor...

        Publisher che può essere utile per
        fare le brochure e quant'altro.solo se te le stampi nella stampantina aziendale, perché fortunatamente le tipografie di queste robe non ne vogliono
    • leonardo() scrive:
      Re: quanto volete
      - Scritto da: Anonimo
      flammate quanto volete...però dico la mia.
      Office, visto lo stadio di evoluzione cui è
      arrivato, è un software studiato soprattutto
      per gli uffici e le aziende (lo si capisce
      dal nome), ed ha degli applicativi che di
      solito non vengono considerati come parte
      delle tradizionali suite.
      Office dunque non è un sistema per fare il
      lavoro d'ufficio (videoscrittura,
      contabilità, presentazioni), ma un sistema
      per gestire e far lavorate l'ufficio.E pastoni software tipo Visio e Publisher, che dal momento in cui son stati introdotti son stati sempre mal integrati con il resto?
      Office
      consente di fare con l'acquisto di un unico
      pacchetto (anche se costoso) quello che di
      solito richiede l'acquisto di più pacchetti
      di case diverse, ponendo anche problemi di
      compatibilità.
      Tutto questo è totalmente inutile per
      l'utente comune, che di queste funzioni
      avanzate non sa che farsene, e dannoso per
      l'utonto comune, che si metterà a ravanare
      tra i cd di office installando componenti di
      cui non ha bisogno e di cui non conosce il
      funzionamento.Ok, ma perche' spostare il target d'utenza cosi' vistosamente, quando alla fin fine si e' sempre parlato di Office come suite di facile utilizzo ed a portata di tutti? Spero che nessuno mi venga a dire che works e' un valido sostituto, dato che ancora oggi annaspa in una fetta di mercato irrisoria (per renderlo appettibile alla fine lo vendevano con word).
      In tutte queste meravigliose
      funzioni il percorso dell' utonto verso la
      stampa del documento verrà ostacolato da
      questa proliferazione strisciante delle
      funzioni.Gia'. Ma il fatto e' che l'utente medio ECDL-based, lo trovi anche (e soprattutto) nelle aziende: quanti di loro sapranno utilizzare la fiumana di opzioni e funzioni a disposizione anche solo di Word, considerando anche tutta la monnezza lasciata li' per retrocompatibilita' con i vecchi programmi e formati?
      Quanti si precipiteranno ad acquistare (o
      meglio, a piratare) questo gioiellino,
      questa stella cometa di cui non hanno
      bisogno?suppongo ancora molti. Il mito di Office "programmone facciotuttoio" non tramonta facile
      Io da parte mia mi terrò alla larga da
      questo sistema perchè già openoffice per me
      ha troppe funzioni. Quello che voglio è un
      wordpad potenziato.Allora forse puo' bastarti abiword (anche se personalmente lo trovo un po' disgustoso)
      • DoBs scrive:
        [OT] Re: quanto volete
        Per favore Leonardo ha lezione domani e deve andare a nanna... ditegli di si e facciamola finitagrazie
      • Anonimo scrive:
        Re: quanto volete
        Io, per le mie piccole necessità, a casa, utilizzo Word 97 ed Excel 97, nonchè Access 2.0 (gira perfettamente anche su Windows XP). Il tutto su un K7 @ 945 MHz ... all'università, invece, ho Office 2K ... su un P200-MMX, 32 MBytes di Ram, è una tragedia !Saluti,Piwi
      • Shurizen scrive:
        Re: quanto volete

        Nessun programma fatuttolui, ma Office
        permette di realizzare soluzioni integrate
        senza dovere essere un programmatore
        professionista.E questo sarebbe un beneficio?Ah, albo degli Informatici... vieni a salvarci!Lo sai che oltre la metà degli interventi che faccio sono relativi a software scritto come dici tu, dal programmatore non professionista, che smette di funzionare senza motivo ne' segni di cosa sia successo?Con il risultato che l'azienda prima paga lui, pensando di risparmiare, e poi paga noi comunque...Continuo a pensare che ognuno debba fare il proprio lavoro, conviene a tutti... anche economicamente.Tu hai sicuramente il forno, la farina la vendono, perchè non ti fai il pane? Stesso significato...Questo non è relativo solo a Office, anche se quella suite ne è la massima causa, ma si riferisce a tutte quelle cose fatte con editor WYSIWYG usati senza cognizione.
        • Anonimo scrive:
          Re: quanto volete
          - Scritto da: Anonimo
          E non esercito neppure nelle medie
          aziende, solo in quelle grossedilettante, io esercito solo in quelle grossissime...
    • Anonimo scrive:
      Re: quanto volete
      Da grande sostenitore di Office di MS mi sento cmq d'accordo con te: MS office ha ormai davvero troppe funzionalita perche siano effettivamente apprezzabili dall'untente. Penso che mi terro il mio Office 2000 ancora per parecchio. Ad ogni modo, parlando in senso lato, Office dispone di tecnologie che al momento non hanno eguali (restando nello stesso ambito) e lo stesso vale per la "bonta" del prodotto.
    • Anonimo scrive:
      Re: quanto volete

      Tutto questo è totalmente inutile per
      l'utente comune, che di queste funzioni
      avanzate non sa che farsene, e dannoso per
      l'utonto comune, che si metterà a ravanare
      tra i cd di office installando componenti di
      cui non ha bisogno e di cui non conosce il
      funzionamento. In tutte queste meravigliose
      funzioni il percorso dell' utonto verso la
      stampa del documento verrà ostacolato da
      questa proliferazione strisciante delle
      funzioni.
      Quanti si precipiteranno ad acquistare (o
      meglio, a piratare) questo gioiellino,
      questa stella cometa di cui non hanno
      bisogno?
      Io da parte mia mi terrò alla larga da
      questo sistema perchè già openoffice per me
      ha troppe funzioni. Quello che voglio è un
      wordpad potenziato.Prova un po' a spiegarlo agli intelligentoni qui dentro...
      • Anonimo scrive:
        Re: quanto volete
        Prova un po' a spiegarlo agli intelligentoni
        qui dentro...e cosa qualificherebbe te comeintelligente invece ?
    • Anonimo scrive:
      Re: quanto volete
      - Scritto da: Anonimo
      flammate quanto volete...però dico la mia.
      Office, visto lo stadio di evoluzione cui è
      arrivato, è un software studiato soprattutto
      per gli uffici e le aziende (lo si capisce
      dal nome)Ah beh !!! Lo si capisce dal nome ! Certo !Ma non si chiamava office anche prima ?
    • net scrive:
      Re: quanto volete
      Tutto giusto...... o meglio, quasi. Secondo me, il piccolo particolare che ti sei perso è che la suite Office System si, ha spostato il suo target verso l'utenza aziendale, ma (e quì rispondo anche a leonardo) le diverse parti del pacchetto office saranno ancora vendibili separatamente senza alcun problema. Ergo, vuoi word, excel, access e basta? Ti compri quei tre, hai i tuoi bei tre CD separati con tanto di etichetta in tecnicolor, sei contento e non vai in giro a complicarti la vita tra "una marea di CD"....Bye.NET
    • Anonimo scrive:
      Re: quanto volete
      - Scritto da: Anonimo

      Io da parte mia mi terrò alla larga da
      questo sistema perchè già openoffice per me
      ha troppe funzioni. Quello che voglio è un
      wordpad potenziato.
      -
      Gentoo rules :D (linux)Prova Ted ( http://www.nllgg.nl/Ted ) se usi linux. E' una videoscrittura dall'aspetto spartano, ma con tutte le funzioni che servono e solo quelle. Salva in RTF, oltre al formato testo ovviamente.
  • Anonimo scrive:
    Thread per i contro
    Avanti con le solite:- openoffice fa le stesse cose e meglio- Microsoft monopolista- tutta fuffa per farti fare l'upgrade- bisogna comperare un quadriprocessore... e via dicendo..
    • Skaven scrive:
      Re: Thread per i contro
      Scusa ma io li sopra leggo "Thread per i contro" non "Thread per i troll".Stai per caso cercando di creare flame?
      • Anonimo scrive:
        Re: Thread per i contro

        Scusa ma io li sopra leggo "Thread per i
        contro" non "Thread per i troll".

        Stai per caso cercando di creare flame?No, sto cercando promuovere unacampagna per mantenere i forumpuliti...solitamente non passano piùdi 10 minuti prima che inizino 100thread diversi pieni di flame, cosìmagaro li confiniamo tutti i due :-)(ovviamente è una provocazione...non c'é bisogno che mi spiegateche non avverà mai, grazie)
        • DoBs scrive:
          Re: Thread per i contro
          - Scritto da: Anonimo

          Scusa ma io li sopra leggo "Thread per i

          contro" non "Thread per i troll".



          Stai per caso cercando di creare flame?

          No, sto cercando promuovere una
          campagna per mantenere i forum
          puliti...

          solitamente non passano più
          di 10 minuti prima che inizino 100
          thread diversi pieni di flame, così
          magaro li confiniamo tutti i due :-)

          (ovviamente è una provocazione...
          non c'é bisogno che mi spiegate
          che non avverà mai, grazie)
          Un posto come questo dovrebbe servire per confrontarsi, dividendo chi è daccordo da chi a da ridire non otterrai nulla.
          • Anonimo scrive:
            Re: Thread per i contro


            (ovviamente è una provocazione...

            non c'é bisogno che mi spiegate

            che non avverà mai, grazie)

            Un posto come questo dovrebbe servire per
            confrontarsi, dividendo chi è daccordo da
            chi a da ridire non otterrai nulla.Quale parte di "è una provocazione"non hai capito ?
        • Skaven scrive:
          Re: Thread per i contro
          - Scritto da: Anonimo
          No, sto cercando promuovere una
          campagna per mantenere i forum
          puliti... e tu la campagna per mantenere i forum puliti la inizi aprendo un 3d parlando bene di Office, e uno parlando male degli OpenOffice users?Inizia la campagna per mantenere i forum puliti scrivendo cose obbiettive senza provocare nessuno, oppure (se non ci riesci) stando zitto.Saluti
    • DoBs scrive:
      Re: Thread per i contro
      - Scritto da: Anonimo
      - bisogna comperare un quadriprocessoreSe è per questo anche OpenOffice non è che sia il massimo della velocitàSei proprio un troll è?(linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: Thread per i contro
      - Scritto da: Anonimo
      Avanti con le solite:

      - openoffice fa le stesse cose e meglio
      - Microsoft monopolista
      - tutta fuffa per farti fare l'upgrade
      - bisogna comperare un quadriprocessore

      ... e via dicendo..Quale fra le quattro citate NON corrisponde al vero?:D
    • Anonimo scrive:
      Re: Thread per i contro
      - Scritto da: Anonimo
      Avanti con le solite:

      - openoffice fa le stesse cose e meglio
      - Microsoft monopolista
      - tutta fuffa per farti fare l'upgrade
      - bisogna comperare un quadriprocessore

      ... e via dicendo..Apprezzo la tua buona volontà nel suddividere le due correnti di pensiero. Molti utenti "Linux" non hanno digerito i thread appena creati.
    • Anonimo scrive:
      Re: Thread per i contro
      - Scritto da: Anonimo
      Avanti con le solite:

      - openoffice fa le stesse cose e meglio
      - Microsoft monopolista
      - tutta fuffa per farti fare l'upgrade
      - bisogna comperare un quadriprocessore

      ... e via dicendo..a parte la prima sono tutte vere
  • Anonimo scrive:
    Thread per i pro
    Io l'ho provato fin dalla beta e ci sonoparecchie novità interessanti!
    • Anonimo scrive:
      Re: Thread per i pro
      - Scritto da: Anonimo
      Io l'ho provato fin dalla beta e ci sono
      parecchie novità interessanti!Una nuova graffetta scassamaroni?
      • Anonimo scrive:
        Re: Thread per i pro


        Io l'ho provato fin dalla beta e ci sono

        parecchie novità interessanti!

        Una nuova graffetta scassamaroni?No, quella li scassa anche a me :-)
      • Anonimo scrive:
        Re: Thread per i pro
        Una nuova graffetta scassamaroni?Si, hanno usato la tua foto...
    • Anonimo scrive:
      Re: Thread per i pro
      - Scritto da: Anonimo
      Io l'ho provato fin dalla beta e ci sono
      parecchie novità interessanti!ha i virus incorporati?.....appena cerchi di far partire un'applicazione ti formatta il wincess?
      • Anonimo scrive:
        Re: Thread per i pro

        Io l'ho provato fin dalla beta e ci sono

        parecchie novità interessanti!

        ha i virus incorporati?.....appena cerchi di
        far partire un'applicazione ti formatta il
        wincess?Clap, clap, clap...come originalità ti diamo un bello zero,come umorismo anche meno...
        • Anonimo scrive:
          Re: Thread per i pro
          - Scritto da: Anonimo


          Io l'ho provato fin dalla beta e ci
          sono


          parecchie novità interessanti!



          ha i virus incorporati?.....appena cerchi
          di

          far partire un'applicazione ti formatta il

          wincess?

          Clap, clap, clap...

          come originalità ti diamo un bello zero,
          come umorismo anche meno...
          perché non é cosi?.....dai utonto passa ad un sistema serio.
          • Anonimo scrive:
            Re: Thread per i pro
            ma non ti accorgi che è un dipendente microzozz? altrimenti non lo loderebbe tanto.sai qual è la cosa più bella di openoffice? che è uguale per winzozz, linux, beos, macintosh, e per qualunque altro sistema operativo passato, presente e futuro e che te lo puoi configurare come ti pare se capisci qualche cosa di programmazione, perchè hai i sorgenti.il problema grosso dei vari programmi microsoft è sempre stata la chiusura verso gli usi esterni, basti pensare a vb e java; i documenti creati con openoffice sono universali, in openoffice è compreso un ottimo convertitore di formati.facendo passare per openoffice documenti ad esempio creati con office 2000, gli stessi possono essere convertiti in formato ad esempio office 97 ed essere così utilizzabili anche su macchine vecchie; cosa che in ogni caso la microsoft, produttrice di entrambi i programmi non ti consente di fare, altrimenti potresti evitare di aggiornare il sistema.ps: nulla vieta di istallarli entrambi sullo stesso pc (solo se winzozzato) e confrontarli
          • Anonimo scrive:
            Re: Thread per i pro

            ma non ti accorgi che è un dipendente
            microzozz? altrimenti non lo loderebbe
            tanto.tut tutmai hai una vaga idea dell'enormenumero di persone che apprezzanoil software MS ? Tutti dipendenti ?torna alle tue percentuali a 1 cifra..
            sai qual è la cosa più bella di openoffice?
            che è uguale per winzozz, linux, beos,
            macintosh, e per qualunque altro sistema
            operativo passato, presente e futuroe chi se ne fa qualche cosa ?a parte gli smanettoni intendo...pensi che negli uffici ci siano tonellatedi sistemi operativi desktop diversi ?BEOS come se piovesse, si, si
            e che te lo puoi configurare come ti pare
            se capisci qualche cosa di programmazione,
            perchè hai i sorgenti.ah figata! una vera manna per l'ufficio!compila di qui, compila di la, certo, certochissà quanto li avrai letti sti sorgentidi OpenOffice, me lo immagino proprio...
            il problema grosso dei vari programmi
            microsoft è sempre stata la chiusura verso
            gli usi esterni, basti pensare a vb e java;
            i documenti creati con openoffice sono
            universali, in openoffice è compreso un
            ottimo convertitore di formati.a me sembra che al momento glistandard de facto siano quelli diOffice ed il PDF che è anche luiproprietario
            facendo passare per openoffice
            documenti ad esempio creati con office
            2000, gli stessi possono essere convertiti
            in formato ad
            esempio office 97 ed essere così
            utilizzabili anche su macchine vecchie; cosa
            che in ogni caso la microsoft, produttrice
            di entrambi i programmi non ti consente di
            fare, altrimenti potresti evitare di
            aggiornare il sistema.ehm... sei sicuro ? te lo ha detto tuocugggino vero ?
            ps: nulla vieta di istallarli entrambi sullo
            stesso pc (solo se winzozzato) e
            confrontarligià fatto grazie, fatto anche con altritipo Office 602 (o come diavolo si chiama),rimango con il buon vecchio Office (adesso2003)ps. prima che tu dica che copia di qui ecopio di la, ho l'abbo a MSDN
          • Anonimo scrive:
            Re: Thread per i pro

            ps. prima che tu dica che copia di qui e
            copio di la, ho l'abbo a MSDNbuon pro ti faccia.se ti va di pagare cose che puoi avere gratis, i soldi sono tuoips: non parlo di pirateria, ma di alternative
          • Anonimo scrive:
            Re: Thread per i pro

            A quando un commento 100%
            disinteressato?il fatto che ci faccia la grana non significache non trovi Office estremamenteefficaceergo: lo acquisterei in ogni caso perlavorarci, non user Openoffice
          • pippo75 scrive:
            Re: Thread per i pro

            toh che strano.. tanto per cambiare quando
            vedi uno qui dentro che difende M$ e i suoi
            prodotti, alla fine salta fuori che, o
            lavora per M$ o fa la grana con i loro
            prodotti.

            A quando un commento 100% disinteressato?magari lui lo usa per lavoro.Personalmente uso (quando lo uso) openoffice, visto il costo, ma se dovessi scegliere preferirei prima corel office (la versione che ho ha dei problemi con xp) poi MSOffice.Ms office, l'ho visto circa due mesi fa e devo dire che ha molte funzioni che open office non ha neanche da lontano.Primo un programma tipu publisher, quello di open office va bene ma è molto piu' spartano come funzioni.Il correttore di wordperfect e word open office non ce l'ha neanche con il binocolo........
          • Anonimo scrive:
            Re: Thread per i pro

            Ms office, l'ho visto circa due mesi fa e
            devo dire che ha molte funzioni che open
            office non ha neanche da lontano.appunto, e non è necessariamente veroche non le usa nessuno...
            Il correttore di wordperfect e word open
            office non ce l'ha neanche con il binocolo.eh già...
          • Anonimo scrive:
            Re: Thread per i pro
            - Scritto da: Anonimo
            ps. prima che tu dica che copia di qui e
            copio di la, ho l'abbo a MSDN
            Almeno qualcuno che li paga ogni tanto
          • Anonimo scrive:
            Re: Thread per i pro

            pensi che negli uffici ci siano tonellate
            di sistemi operativi desktop diversi ?
            BEOS come se piovesse, si, sino, purtroppo la MS l'ha fatta chiudere. E non e' un flame, e' realmente accaduto. Se poi credi che la terra sia piatta...
            a me sembra che al momento gli
            standard de facto siano quelli di
            Office ed il PDF che è anche lui
            proprietariocon la piccola differenza dhe il formato PDF e' noto, i formati Office "segreti".
            ps. prima che tu dica che copia di qui e
            copio di la, ho l'abbo a MSDNBravo pirla. Quei soldi potevi darli in beneficenza.
          • Anonimo scrive:
            Re: Thread per i pro
            (snip)
            i documenti creati con openoffice sono
            universali, in openoffice è compreso un
            ottimo convertitore di formati.
            facendo passare per openoffice documenti ad
            esempio creati con office 2000, gli stessi
            possono essere convertiti in formato ad
            esempio office 97 ed essere così
            utilizzabili anche su macchine vecchie; cosa
            che in ogni caso la microsoft, produttrice
            di entrambi i programmi non ti consente di
            fare, altrimenti potresti evitare di
            aggiornare il sistema.
            (snip)TROLL a manetta!quello che dici è FALSISSIMO! probabilmente parli male di office perchè non lo SAI usare!i documenti creati con word es excel sono compatibili all'indietro al 99%. Se vuoi il 100% basta settare l'apposito flag nel pannello delle opzioni.Per Access, è diverso: se vuoi che un db 2000 sia apribile da 97, lo devi convertire, anch'esso con un semplice comando presente nel menu strumenti di Access 2000.Se poi non vuoi usare le "winzozzfinestre", puoi sempre scriverti una bella routine in vbscript o javasceript, salvarlo in vbs, e far girare il tutto (si presuppone che parlando del fatto che "open" significa "poter modificare il codice", tu sia in grado di scrivere del codice da zero.... )saluti
          • Zeross scrive:
            Re: Thread per i pro
            - Scritto da: Anonimo
            facendo passare per openoffice documenti ad
            esempio creati con office 2000, gli stessi
            possono essere convertiti in formato ad
            esempio office 97 ed essere così
            utilizzabili anche su macchine vecchie; cosa
            che in ogni caso la microsoft, produttrice
            di entrambi i programmi non ti consente di
            fare, altrimenti potresti evitare di
            aggiornare il sistema.Mmm... vediamo... apro un documento .doc... File -
            Salva con nome... tipo file: Word 2.x per Windows... mmmm... Messaggio: Installare il convertitore adesso?... Yes... salvato.Ops, l'ho salvato in formato Word 2.0 da Word 10.0Sarà la solita fortuna... 8)Zeross
          • cico scrive:
            Re: Thread per i pro

            Ops, l'ho salvato in formato Word 2.0 da
            Word 10.0
            Sarà la solita fortuna... 8)LOL!
          • Anonimo scrive:
            Re: Thread per i pro
            - Scritto da: Zeross
            Ops, l'ho salvato in formato Word 2.0 da
            Word 10.0
            Sarà la solita fortuna... 8)questo in teoria.nella pratica il documento ottenuto sarà praticamente illeggibile
          • Zeross scrive:
            Re: Thread per i pro
            - Scritto da: Anonimo

            nella pratica il documento ottenuto sarà
            praticamente illeggibileVisto che sembri tanto sicuro della tua sfera di cristallo potrei avere i numeri del superenalotto?Sai, la "fortuna" che ho con Word non mi capita mai quando mi serve...Zeross
          • Anonimo scrive:
            Re: Thread per i pro

            perché non é cosi?.....dai utonto passa ad
            un sistema serio.quale?
          • Anonimo scrive:
            Re: Thread per i pro
            - Scritto da: Anonimo


            perché non é cosi?.....dai utonto passa ad

            un sistema serio.

            quale?OSX, potrai continuare ad usare Word e Excel senza avere tra i piedi quell'obbrobrio di Access. Se poi dai un'occhiata ad OpenOffice, tanto di guadagnato.... ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Thread per i pro
      - Scritto da: Anonimo
      Io l'ho provato fin dalla beta e ci sono
      parecchie novità interessanti!Elencare quali ti costava ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Thread per i pro
      - Scritto da: Anonimo
      Io l'ho provato fin dalla beta e ci sono
      parecchie novità interessanti!Gia' ora mi scrive le lettere per conto suo, e poi le spedisce via email a tutti i miei clienti. (funzionalita' condivisa con parecchi virus)Ma che cazzo vuoi metterci in word di utile?Che se premi ctrl+alt+canc ti fa' il caffe'?Era un prodotto fatto e finito 5 versioni fa'. Smettiamola di raccontarci cazzate dalla mattina alla sera, a voi le canne faranno bene, ma a me fanno solo venire il mal di testa.
Chiudi i commenti