In arrivo il computer da 25 dollari

In arrivo il computer da 25 dollari

Raspberry Pi sarà presto disponibile per il pubblico, annunciano gli sviluppatori. Al modico prezzo di 25 dollari si acquisterà una board a cui andranno aggiunte tastiera, scheda SD, cavo HDMI, dongle WiFi e tutto il resto
Raspberry Pi sarà presto disponibile per il pubblico, annunciano gli sviluppatori. Al modico prezzo di 25 dollari si acquisterà una board a cui andranno aggiunte tastiera, scheda SD, cavo HDMI, dongle WiFi e tutto il resto

Raspberry Pi , il sogno di David “Elite” Braben per un computer realmente economico (25 dollari accessori esclusi) sta per diventare finalmente realtà: il sito del progetto annuncia l'avvio della fase di testing della board in “beta”, superata la quale ci sarà la fase produttiva vera e propria.

Se tutto va come deve e se il test delle decine di schede Raspberry Pi sin qui realizzate avrà esito positivo, dicono gli sviluppatori del “micro-PC”, si procederà subito alla produzione di massa “in più di una fabbrica” in contemporanea.

Al costo alquanto modico di 25 dollari, Raspberry Pi offre un processore ARM BCM2835 (Broadcomm) a 700 MHz, 128 Megabyte di RAM, connessione USB standard e micro-USB, uscita televisiva HDMI o RCA, slot per schede di memoria SD. Sarà inoltre disponibile un ulteriore “modello B” da 35 dollari con 256 MB di RAM e connessione Ethernet 10/100 nativa.

Gli sviluppatori assicurano il supporto nativo a Debian, Fedora e ArchLinux (da installare e far girare su scheda SD), mentre promettono di aggiungere nuove distro Linux e di commercializzare schede SD con i vari OS precaricati.

Neanche a dirlo, lo “sblocco” del micro-PC comporta banalmente la riscrittura del contenuto della scheda SD usata per far funzionare l'hardware con capacità “general-purpose” tipiche di un vero computer.

Alfonso Maruccia

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

29 12 2011
Link copiato negli appunti