In Cina sviluppano piccioni cibernetici

Perché sviluppare costosi robot volanti quando è possibile infilare un chip nel cervello di un piccione e controllarlo da remoto?

Pechino – Un gruppo di scienziati cinesi capitanato dal Dottor Su Xuecheng ha annunciato di aver sperimentato con successo l’impianto di un chip nel cervello di comuni piccioni , allo scopo di controllarne i movimenti in volo . Grazie ad alcuni micro-elettrodi impiantati nella testa degli animali, i ricercatori sostengono di essere in grado di far virare, cabrare e picchiare a loro piacimento i volatili mediante dei semplici comandi impartiti da remoto.

Il Centro di Ricerca di Tecnologia Robotica dell’Università di Scienza e Tecnologia di Shandong non è nuovo a questo tipo di esperimenti: già nel 2005 un’analoga iniziativa aveva coinvolto alcuni topi di laboratorio . Gli scienziati hanno annunciato che proseguiranno nello sviluppo di questo tipo di manipolazione di esseri viventi, concentrandosi inoltre nella ricerca di possibili applicazioni pratiche.

Sebbene a prima vista questo tipo di esperimenti possa apparire di scarsa utilità, è possibile ipotizzare un gran numero di impieghi per apparecchiature capaci di controllare i meccanismi neurologici. Nel campo medico sia il settore delle protesi artificiali per arti umani che quello del ripristino delle funzioni motorie in individui vittime di incidenti, potrebbero un giorno giovarsi di eventuali sviluppi di tali tecnologie.

Lo scienziato e la vittima È tuttavia il settore della ricerca militare quello che probabilmente mostrerà maggiore interesse per la scoperta. Un gruppo di uccelli teleguidati costituirebbe un perfetto meccanismo di spionaggio invisibile , oppure un veicolo di infezione batteriologica mirato. In assenza di una regolamentazione sui diritti degli animali, anche le forze di polizia cinesi potrebbero impiegare stormi di piccioni teleguidati per il controllo del territorio e la sorveglianza.

La storia degli esperimenti tecnologici militari sugli animali inizia negli anni ’60 e non è certo un’esclusiva cinese. Il progetto Gattino Acustico ( Acoustic Kitty ) della CIA prevedeva l’impianto di un intero kit per la radiotrasmissione in un gatto: batterie, microfono e una antenna nella coda. Allo scopo di eliminare ogni forma di distrazione, il gatto veniva inoltre sottoposto ad operazioni chirurgiche per eliminare lo stimolo della fame.
Il progetto venne abbandonato dopo il primo esperimento pratico di intercettazione ambientale: l’e-micio venne infatti investito da un TAXI di passaggio pochi attimi dopo essere stato liberato. Fino a quel momento, la spesa stimata per lo sviluppo dell’esperimento si aggirava attorno ai 10 milioni di sterline .

Inevitabili alcune riflessioni su quanto accade nei laboratori cinesi. Le strutture di ricerca sono solitamente finanziate e controllate dallo stato: gli scienziati sono stimolati a sviluppare liberamente le proprie idee , senza preoccuparsi dei vincoli etici o legislativi che da qualche tempo condizionano l’attività degli scienziati occidentali (ad esempio il blocco della ricerca sulle staminali in vigore in Italia). Ciò consente senz’altro alla Cina di accumulare un grosso vantaggio competitivo in ogni settore, ponendo seri interrogativi sul futuro economico e industriale dei paesi che non offrano altrettante risorse ai propri scienziati.

Luca Annunziata

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • staza scrive:
    Rimborsi solo per gli iscritti?
    dall'articolo, ultime 5 righe"...Su questo Generazione Attiva sta lavorando con uno staff legale per offrire ai propri iscritti la possibilità di ottenere il rimborso".se lo ottenete voi, non vedo perchè non lo possa ottenere pure io!inoltre, non "lottavate" per i cittadini/consumatori?mahhh
  • ris8_allo_zen0 scrive:
    Un sogno
    1- Reti Wi-Fi accessibili liberamente e, se supportate da privati, senza rischi legali e di sicurezza;2- Diffusione di tecnologie che permettano a un terminale wireless di non interrompere le connessioni passando da un AP a un altro;3- Palmari con Skype :DE tutto si risolve....
    • Anonimo scrive:
      Re: Un sogno
      - Scritto da: ris8_allo_zen0
      1- Reti Wi-Fi accessibili liberamente e, se
      supportate da privati, senza rischi legali e di
      sicurezza;
      2- Diffusione di tecnologie che permettano a un
      terminale wireless di non interrompere le
      connessioni passando da un AP a un
      altro;
      3- Palmari con Skype :D

      E tutto si risolve....hai ragionissima, (e non dimentichiamo il Wimax).E' questo che dovrebbe fare il governo e non dare un falso contentino alle masse facendo loro un regalo avvelenato !
  • Anonimo scrive:
    Giuro che disdico!
    Se queste notizie dovessero trovare conferma, questa è la volta buona che disdico.Una scheda (Vodafone) l'ho già fatta scadere di proposito (senza che ci fosse rimasto del credito), l'altra al momento ha 0,00 euro.Facciano questa mossa e mi daranno la giusta scusa per liberarmi definitivamente del telefonino (mezzo che personalmente odio).Chi vorrà contattarmi sarà costretto a rispettare i miei tempi ed i miei orari (così come è giusto che sia).
    • Anonimo scrive:
      Re: Giuro che disdico!
      - Scritto da:
      Se queste notizie dovessero trovare conferma,
      questa è la volta buona che
      disdico.
      Una scheda (Vodafone) l'ho già fatta scadere di
      proposito (senza che ci fosse rimasto del
      credito), l'altra al momento ha 0,00
      euro.
      Facciano questa mossa e mi daranno la giusta
      scusa per liberarmi definitivamente del
      telefonino (mezzo che personalmente
      odio).
      Chi vorrà contattarmi sarà costretto a rispettare
      i miei tempi ed i miei orari (così come è giusto
      che
      sia).ben detto !
  • Anonimo scrive:
    Società telefoniche piene di marcio
    Se fossi direttore marketing o esecutivo di una grande società telefonica tipo quelle che abbiamo in itaglia,mi vergognerei una cifra ad inculare i clienti in questa maniera.l'etica il rispetto del consumatore la DECENZA sono parole vuote senza senso,non hanno ragione di esistere rovinano solo i bilanci.....Questa gente mi fa proprio schifo poi li vedi tutti belli impomatati con moglie (troia ) e figliolo al seguito che ti comprano il macchinone da 50.0000 euro tutti belli soddisfatti.Questi dirigenti mi fanno schifo per me questi sono i servi del demonio
    • Anonimo scrive:
      Re: Società telefoniche piene di marcio
      - Scritto da:
      Se fossi direttore marketing o esecutivo di una
      grande società telefonica tipo quelle che abbiamo
      in itaglia,mi vergognerei una cifra ad inculare i
      clienti in questa
      maniera.
      l'etica il rispetto del consumatore la DECENZA
      sono parole vuote senza senso,non hanno ragione
      di esistere rovinano solo i
      bilanci.....
      Questa gente mi fa proprio schifo poi li vedi
      tutti belli impomatati con moglie (troia ) e
      figliolo al seguito che ti comprano il macchinone
      da 50.0000 euro tutti belli
      soddisfatti.
      Questi dirigenti mi fanno schifo per me questi
      sono i servi del
      demonio
      sono solo delle persone che si godono la vita , chi non vorrebbe una troia al fianco e il macchinone da 300.000 euro ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Società telefoniche piene di marcio
        - Scritto da:
        chi non vorrebbe una troia al fianco e il
        macchinone da 300.000 euro
        ?Bei valori di merdaanche a me piace godermi la vita ma di certo non vado a vessare milioni di clienti solo perchè ho voglia di sollazzarmi....
        • Anonimo scrive:
          Re: Società telefoniche piene di marcio
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          chi non vorrebbe una troia al fianco e il

          macchinone da 300.000 euro

          ?

          Bei valori di merda
          anche a me piace godermi la vita ma di certo non
          vado a vessare milioni di clienti solo perchè ho
          voglia di
          sollazzarmi....purtroppo l'animo umano è questo, che vogliamo fare abolire anche l'uomo ?
  • Anonimo scrive:
    Chi di dirigismo ferisce...
    Quando si spaccia per "liberalizzazione" un provvedimento che ne è l'esatto contrario (i prezzi per decreto esistevano nell'Unione Sovietica), queste sono le conseguenze. Non capisco tanta sorpresa.Bersani, che per il resto ha fatto buone cose, avrebbe potuto adoperarsi per favorire la concorrenza ed eliminare le rendite di posizione che permangono anche nella telefonia. Questo, vocabolario alla mano, significa liberalizzare. Le diminuzioni di prezzo sarebbero venute da sé.
    • Anonimo scrive:
      Re: Chi di dirigismo ferisce...
      - Scritto da:
      Quando si spaccia per "liberalizzazione" un
      provvedimento che ne è l'esatto contrario (i
      prezzi per decreto esistevano nell'Unione
      Sovietica), queste sono le conseguenze. Non
      capisco tanta
      sorpresa.
      Ancora con questi "Prezzi per decreto"? Ma quanta disinformazione c'è? Non sono prezzi per decreto! La legge bersani non stabilisce dei prezzi, stabilisce un principio: si paga SOLO per avere un servizio. Ma finiamola di tirare fuori unione sovietica e comunismo quando i costi di ricarica esistono SOLO IN ITALIA. Tutto il mondo comunista?
      • Anonimo scrive:
        Re: Chi di dirigismo ferisce...
        anche le ricariche da 4 euro esistevano solo in Italia, adesso non piu'
        • Anonimo scrive:
          Re: Chi di dirigismo ferisce...
          - Scritto da:
          anche le ricariche da 4 euro esistevano solo in
          Italia, adesso non
          piu'bene, meglio cosi'. Grazie ai costi di ricarica erano una feroca presa per il c*lo nei confronti di chi e' meno abbiente.
          • Anonimo scrive:
            Re: Chi di dirigismo ferisce...
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            anche le ricariche da 4 euro esistevano solo in

            Italia, adesso non

            piu'

            bene, meglio cosi'. Grazie ai costi di ricarica
            erano una feroca presa per il c*lo nei confronti
            di chi e' meno
            abbiente.si pero' io a mio figlio lo accontentavo con 4 euro ed adesso mi tocca sborsarne 10 !
      • Anonimo scrive:
        Ribelliamoci
        Se la Wind o altro operatore ha intenzione di aumtare i prezzi allora 1) Non ricarichiamo i cellulari2) Cambiamo Gestore3) Buttiamo i cellulari
    • Anonimo scrive:
      Re: Chi di dirigismo ferisce...
      Mi trovo perfettamente d'accordo. Non è liberalizzazione e non è aiutare la concorrenza abolire tout-cour i costi di ricarica, anche perché in tal modo molte possibilità vengono meno: quanti grandi parlatori in queste ore si lamentano della scomparsa della Ricarica Power di 3 (che non aveva costi di ricarica) o dell'analoga di Wind? Possibilità di ricarica senza costi ve n'erano anche prima (vedi Wind con tagli medio-alti o ricariche appoggiate alla bolletta di casa).Per favorire la concorrenza era meglio togliere la tassa di concessione governativa: in molti sarebbero passati al contratto post-pagato
      • Anonimo scrive:
        Re: Chi di dirigismo ferisce...
        - Scritto da:
        Mi trovo perfettamente d'accordo.
        Non è liberalizzazione e non è aiutare la
        concorrenza abolire tout-cour i costi di
        ricarica,ma cosa vai blaterando i costi di ricarica erano un balzello tutto italiano e il governo ha fatto bene a vietarlovisto che le aziende nostrane fanno il cazzo che vogliono grazie ad una autority evanescentee una dirigenza eticamente scorretta.....
        • Anonimo scrive:
          Re: Chi di dirigismo ferisce...
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Mi trovo perfettamente d'accordo.

          Non è liberalizzazione e non è aiutare la

          concorrenza abolire tout-cour i costi di

          ricarica,

          ma cosa vai blaterando
          i costi di ricarica erano un balzello tutto
          italiano e il governo ha fatto bene a
          vietarlo
          visto che le aziende nostrane fanno il cazzo che
          vogliono grazie ad una autority
          evanescente
          e una dirigenza eticamente scorretta.....e questo governo è peggio ancora !
          • Anonimo scrive:
            Re: Chi di dirigismo ferisce...
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            Mi trovo perfettamente d'accordo.


            Non è liberalizzazione e non è aiutare la


            concorrenza abolire tout-cour i costi di


            ricarica,



            ma cosa vai blaterando

            i costi di ricarica erano un balzello tutto

            italiano e il governo ha fatto bene a

            vietarlo

            visto che le aziende nostrane fanno il cazzo che

            vogliono grazie ad una autority

            evanescente

            e una dirigenza eticamente scorretta.....

            e questo governo è peggio ancora !Ma cresci... specchio riflesso
          • Anonimo scrive:
            Re: Chi di dirigismo ferisce...



            vogliono grazie ad una autority


            evanescente


            e una dirigenza eticamente scorretta.....



            e questo governo è peggio ancora !

            Ma cresci... specchio riflessoche ? :o
        • Anonimo scrive:
          Re: Chi di dirigismo ferisce...
          -
          visto che le aziende nostrane fanno il cazzo che
          vogliono grazie ad una autority
          evanescente
          e una dirigenza eticamente scorretta.....Vedi, sei tanto intelligente che ti sei risposto da solo.Liberalizzare significa esattamente quello che hai detto. Nulla a che vedere con i costi di ricarica tagliati per decreto.
        • Anonimo scrive:
          Re: Chi di dirigismo ferisce...
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Mi trovo perfettamente d'accordo.

          Non è liberalizzazione e non è aiutare la

          concorrenza abolire tout-cour i costi di

          ricarica,

          ma cosa vai blaterando
          i costi di ricarica erano un balzello tutto
          italiano e il governo ha fatto bene a
          vietarlo
          visto che le aziende nostrane fanno il cazzo che
          vogliono grazie ad una autority
          evanescente
          e una dirigenza eticamente scorretta.....Appunto , allora doveva cacciare l'authority e non imporre per decreto una cosa che non ha ne capo ne coda.Bersano non ha le palle ..... come con i taxisti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Chi di dirigismo ferisce...
      Condivido in pieno....Credo che questa sia una mossa del ministro per cercare di guadagnare un pò di popolarità perduta dal governo, che per tanti aspetti potrebbe meritare di essere sostenuto ma su questo tipo di decisioni assolutamente no.E' una turbativa del mercato così evidente che mi sembra impossibile non capirla...è frutto di una concezione dell'economia che ha portato disastri sociali ed economici enormi.Perchè allora non ha tolto la tassa di concessione governativa sugli abbonamenti, visto che così si crea ancora di più uno squilibrio a favore dei prepagati ?
  • shezan74 scrive:
    SMS da Vodafone
    Ieri sera ho ricevuto il seguente sms da Vodafone:Dal 4/3 Vodafone elimina i costi di ricarica: su tutte le ricariche ciò che spendi diventa traffico disponibile. Informazioni al numero gratuito 42999
  • Anonimo scrive:
    Se il cittadino vuole pagare
    cavoli suoi, se tutti passassero al gestore meno costoso, in Italia non ci sarebbe la corsa a chi fa pagare di più. Molti Italiani sono contenti di spendere di più. Anzi c'è chi sceglie il gestore più caro perchè se lo può permettere. Questo caro telefono ha creato una inflazione incredibile in Italia.L'unica soluzione è creare reale concorrenza, molti gestori di telefonia, centinaia o migliaia, non come in Italia solo tre sulla telefonia mobile e uno sulla Telefonia Fissa.
    • Anonimo scrive:
      Re: Se il cittadino vuole pagare
      - Scritto da:
      cavoli suoi, se tutti passassero al gestore meno
      costoso, in Italia non ci sarebbe la corsa a chi
      fa pagare di più.


      Molti Italiani sono contenti di spendere di più.
      Anzi c'è chi sceglie il gestore più caro perchè
      se lo può permettere.


      Questo caro telefono ha creato una inflazione
      incredibile in
      Italia.

      L'unica soluzione è creare reale concorrenza,
      molti gestori di telefonia, centinaia o migliaia,
      non come in Italia solo tre sulla telefonia
      mobile e uno sulla Telefonia
      Fissa.con queste premesse sarà difficile trovare qualcuno disposto a investire centinaia di milioni in un mercato dove i prezzi li impone lo stato.
      • Anonimo scrive:
        Re: Se il cittadino vuole pagare
        - Scritto da:
        con queste premesse sarà difficile trovare
        qualcuno disposto a investire centinaia di
        milioni in un mercato dove i prezzi li impone lo
        stato.E ridaje. Bersani non impone proprio nessuna tariffa, impone solo che le tariffe siano più trasparenti di come erano prima: la telefonata la puoi far pagare quanto vuoi, ma dì quanto costa telefonare senza giri occulti.
        • Anonimo scrive:
          Re: Se il cittadino vuole pagare
          - Scritto da:

          - Scritto da:


          con queste premesse sarà difficile trovare

          qualcuno disposto a investire centinaia di

          milioni in un mercato dove i prezzi li impone lo

          stato.

          E ridaje. Bersani non impone proprio nessuna
          tariffa, impone solo che le tariffe siano più
          trasparenti di come erano prima: la telefonata la
          puoi far pagare quanto vuoi, ma dì quanto costa
          telefonare senza giri occulti.
          quindi i gestori sono liberi di adeguare le tariffe, se ce ne fosse bisogno ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Se il cittadino vuole pagare


            quindi i gestori sono liberi di adeguare le
            tariffe, se ce ne fosse bisogno
            ?Si' e sono liberi di accordarsi e fare tutti le stesse tariffe, come al solito quindi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se il cittadino vuole pagare
            - Scritto da:



            quindi i gestori sono liberi di adeguare le

            tariffe, se ce ne fosse bisogno

            ?

            Si' e sono liberi di accordarsi e fare tutti le
            stesse tariffe, come al solito
            quindi.
            Le tariffe della telefonia fissa pero' mi sembrano un bel po' diminuite rispetto ad alcuni anni fa. Un prezzo esageratamente alto delle tariffe mobili non dirotta una grossa fetta dell'utenza verso la telefonia fissa o VOIP ? cioè l'aumento del prezzo di un prodotto nel libero mercato, non favorisce l'uso di prodotti succedanei e quindi una diminuzione del fatturato e dei ricavi di quel prodotto ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Se il cittadino vuole pagare
            La telefonia mobile è incredibile, in Italia hanno trovato il paese delle meraviglie e degli arricchimenti, impongono le tariffe anche quando si chiama da telefonia fissa verso il mobile. Sai quando costa chiamare un numero di cellulare, sia da voip che da telefono fisso? Minimo 15 cent. al minuto. Mentre chiamare un'altro numero fisso costa 0.2 cent al minuto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se il cittadino vuole pagare
            - Scritto da:
            La telefonia mobile è incredibile, in Italia
            hanno trovato il paese delle meraviglie e degli
            arricchimenti, impongono le tariffe anche quando
            si chiama da telefonia fissa verso il mobile.


            Sai quando costa chiamare un numero di cellulare,
            sia da voip che da telefono fisso? Minimo 15
            cent. al minuto. Mentre chiamare un'altro numero
            fisso costa 0.2 cent al minuto.
            dimentichi il costo del "canone"
      • Anonimo scrive:
        Re: Se il cittadino vuole pagare



        con queste premesse sarà difficile trovare
        qualcuno disposto a investire centinaia di
        milioni in un mercato dove i prezzi li impone lo
        stato.
        Veramente lo stato è intervenuto solo sul costo di ricarica, ma a mio avviso dovrebbe intervenire anche sulle tariffe e imporre per legge i prezzi massimi. Come avviene per molti prodotti alimentari.Troppo comodo fare affari con un quadripolio con tariffe studiate a tavolino, tanto l'utente dove gira gira la minestra e sempre la stessa. Anzi e meglio che gira così paga anche il costo di passaggio.
        • Anonimo scrive:
          Re: Se il cittadino vuole pagare
          - Scritto da:





          con queste premesse sarà difficile trovare

          qualcuno disposto a investire centinaia di

          milioni in un mercato dove i prezzi li impone lo

          stato.



          Veramente lo stato è intervenuto solo sul costo
          di ricarica, ma a mio avviso dovrebbe intervenire
          anche sulle tariffe e imporre per legge i prezzi
          massimi. Come avviene per molti prodotti
          alimentari.

          Troppo comodo fare affari con un quadripolio con
          tariffe studiate a tavolino, tanto l'utente dove
          gira gira la minestra e sempre la stessa. Anzi e
          meglio che gira così paga anche il costo di
          passaggio.
          Si era liberalizzato il settore perchè secondo talune teorie la liberalizzazione avrebbe favorito la libera concorrenza e quindi l'adeguamento dei prezzi verso fasce minime.Se tale teoria è sbagliata allora piu' che imporre dei prezzi massimi (che è contro la logia del mercato) si dovrebbe ritornare di nuovo al gestore unico momopolista di stato.Non si puo' avere la botte piena e la moglie ubriaca.
    • Anonimo scrive:
      Re: Se il cittadino vuole pagare
      - Scritto da:
      cavoli suoi, se tutti passassero al gestore meno
      costoso, in Italia non ci sarebbe la corsa a chi
      fa pagare di più.


      Molti Italiani sono contenti di spendere di più.
      Anzi c'è chi sceglie il gestore più caro perchè
      se lo può permettere.


      Questo caro telefono ha creato una inflazione
      incredibile in
      Italia.

      L'unica soluzione è creare reale concorrenza,
      molti gestori di telefonia, centinaia o migliaia,
      non come in Italia solo tre sulla telefonia
      mobile e uno sulla Telefonia
      Fissa.D'accordo sull'ultima affermazione (salvo e che sono i mobili sono 4), ma non sulla premessa. La concorrenza si fa non solo sul prezzo, ma anche su altro: servizio, qualità, ecc. Se uno vuole pagare di più per un servizio leggermente migliore, qual è il problema?Inoltre, è vero che sulla telefonia fissa non c'è praticamente concorrenza, ma non dipende solo da Telecom o dai Governi: avendone avuto la possibilità, quante aziende di telefonia hanno sviluppato sul serio una propria rete adeguata, e quanti invece hanno approfittato del "regime di interconnessione" con Telecom a costi bassi senza fare nessun investimento? Per far sviluppare la concorrenza serve uno sforzo molto maggiore di quanto effettuato finora.
  • Anonimo scrive:
    Forse dimenticate che..
    Mi fate troppo :@ :@ quando dite "grazie Bersani", io lo sapevo ecc...Il decreto e' giusto, la ricarica e' illegittima, quello che non e' giusto e' che il comportamento degli operatori...ed e' qui che bisogna intervenire, non accettare I CDR solo per non avere tariffe piu' alte, siete proprio italiani...le palle stanno altrove ...sempre pronti ad abbassare la testa e dire "si compagnie telefoniche, spremeteci". E' ora adesso se le news su wind sono vere non di lamentarsi con Bersani, ma col proprio gestore che vi sta prendendo per i fondelli e al governo e alle associazione tocchera' fare in modo che WInd ritorni alla normalita'...non maledire un decreto che e' giusto!
    • Anonimo scrive:
      Re: Forse dimenticate che..
      - Scritto da:
      Mi fate troppo :@ :@ quando dite "grazie
      Bersani", io lo sapevo
      ecc...
      Il decreto e' giusto, la ricarica e' illegittima,
      quello che non e' giusto e' che il comportamento
      degli operatori...ed e' qui che bisogna
      intervenire, non accettare I CDR solo per non
      avere tariffe piu' alte, siete proprio
      italiani...le palle stanno altrove ...sempre
      pronti ad abbassare la testa e dire "si compagnie
      telefoniche, spremeteci". E' ora adesso se le
      news su wind sono vere non di lamentarsi con
      Bersani, ma col proprio gestore che vi sta
      prendendo per i fondelli e al governo e alle
      associazione tocchera' fare in modo che WInd
      ritorni alla normalita'...non maledire un decreto
      che e'
      giusto!ma come ? lo stato deve decidere i prezzi e le tariffe ? e la liberalizzazione ? allora tanto valeva lasciare l'ex monopolista come gestore unico.
  • Anonimo scrive:
    MDC sbaglia
    Il decreto bersani elimina uno sbagliato metodo di tariffazione (costi fissi), non ha l'intento di "far risparmiare" (benchè tenda a raggiungere questo risultato).Quindi, una volta eliminati i costi fissi, vodafone ha tutto il diritto di aumentare quelli variabili (o lo scatto alla risposta, che è ancora lecito) per rifarsi dei mancati introiti. Se il cambio di contratto non piace ai clienti, questi possono cambiare operatore.
    • Anonimo scrive:
      Re: MDC sbaglia
      - Scritto da:
      Il decreto bersani elimina uno sbagliato metodo
      di tariffazione (costi fissi), non ha l'intento
      di "far risparmiare" (benchè tenda a raggiungere
      questo risultato).Anche perchè authority e governo italiani ci hanno fatto una magra figura con Bruxelles

      Quindi, una volta eliminati i costi fissi,
      vodafone ha tutto il diritto di aumentare quelli
      variabili (o lo scatto alla risposta, che è
      ancora lecito) per rifarsi dei mancati introiti.Il "libero" mercato all'italiana: aumenta aumenta a più non posso
      Se il cambio di contratto non piace ai clienti,
      questi possono cambiare
      operatore.Immagino che tu non sia italiano
  • Anonimo scrive:
    Spero che Wind vi citi per diffamazione
    Fare un articolo su voci di corridoio... Pazzesco!E aggiungo che pretendere addirittura il rimborso dei costi di ricarica "ingiustamente pagati" negli anni precedenti è assurdo e non ha nessun fondamento giuridico. Serve solo a raccattare soci nelle associazioni di consumatori.Angelo, Torino
    • Anonimo scrive:
      Re: Spero che Wind vi citi per diffamazi
      - Scritto da:
      Fare un articolo su voci di corridoio... Pazzesco!

      E aggiungo che pretendere addirittura il rimborso
      dei costi di ricarica "ingiustamente pagati"
      negli anni precedenti è assurdo e non ha nessun
      fondamento giuridico. Serve solo a raccattare
      soci nelle associazioni di
      consumatori.

      Angelo, TorinoDipendente wind?Ssenti angelo, se wind poi mi aumenta veramente le tariffe tra 3 giorni sai cosa ne puoi fare della tua querela?
      • Anonimo scrive:
        Re: Spero che Wind vi citi per diffamazi
        - Scritto da:
        - Scritto da:

        Fare un articolo su voci di corridoio...
        Pazzesco!



        E aggiungo che pretendere addirittura il
        rimborso

        dei costi di ricarica "ingiustamente pagati"

        negli anni precedenti è assurdo e non ha nessun

        fondamento giuridico. Serve solo a raccattare

        soci nelle associazioni di

        consumatori.



        Angelo, Torino

        Dipendente wind?

        Ssenti angelo, se wind poi mi aumenta veramente
        le tariffe tra 3 giorni sai cosa ne puoi fare
        della tua
        querela?Infilarsela nel c ... :$...lo? (newbie)
      • Anonimo scrive:
        Re: Spero che Wind vi citi per diffamazi

        Dipendente wind?Solo perchè la penso diversamente da te? Tu quindi sei un dipendente di Punto Informatico?
        Senti angelo, se wind poi mi aumenta veramente
        le tariffe tra 3 giorni sai cosa ne puoi fare
        della tua querela?Vedremo.
        • Anonimo scrive:
          Re: Spero che Wind vi citi per diffamazi
          - Scritto da:

          Dipendente wind?

          Solo perchè la penso diversamente da te? Sei dipendente wind oppure no? Non hai risposto alla domanda.
          Tu
          quindi sei un dipendente di Punto
          Informatico?
          No, non lo sono. Ora tocca a te rispondere.
          • Anonimo scrive:
            Re: Spero che Wind vi citi per diffamazi

            No, non lo sono. Ora tocca a te rispondere.Ovviamente no. Chissà se ora tu avrai qualcosa da dire nel merito.
          • Anonimo scrive:
            Re: Spero che Wind vi citi per diffamazi
            - Scritto da:

            No, non lo sono. Ora tocca a te rispondere.

            Ovviamente no. Chissà se ora tu avrai qualcosa da
            dire nel
            merito.Che se wind agisce come indicato la tua querela puoi anche dartela per la testa. Già detto e ribadisco.
    • Anonimo scrive:
      Re: Spero che Wind vi citi per diffamazi
      In effetti è vero: se prima i costi di ricarica erano leciti, non si può chiedere il risarcimento.
    • Anonimo scrive:
      Re: Spero che Wind vi citi per diffamazi
      non sono voci di corridoio.Gli opuscoli informativi sono già disponibili presso i rivenditori Wind, prova a prendere la bicicletta e a fare un giro...
      • Anonimo scrive:
        Re: Spero che Wind vi citi per diffamazi

        non sono voci di corridoio.
        Gli opuscoli informativi sono già disponibili
        presso i rivenditori Wind, prova a prendere la
        bicicletta e a fare un
        giro...Interessante. E secondo te come mai sul sito web ancora non c'è scritto niente?
    • Anonimo scrive:
      Re: Spero che Wind vi citi per diffamazi
      Ma che cavolo diciE' assurdo fare pagare i costi di ricarica.- Scritto da:
      Fare un articolo su voci di corridoio... Pazzesco!

      E aggiungo che pretendere addirittura il rimborso
      dei costi di ricarica "ingiustamente pagati"
      negli anni precedenti è assurdo e non ha nessun
      fondamento giuridico. Serve solo a raccattare
      soci nelle associazioni di
      consumatori.

      Angelo, Torino
      • Anonimo scrive:
        Re: Spero che Wind vi citi per diffamazi
        - Scritto da:
        Ma che cavolo dici
        E' assurdo fare pagare i costi di ricarica.
        ma i negozianti non hanno una percentuale sulle ricariche vendute ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Spero che Wind vi citi per diffamazi

        Ma che cavolo dici
        E' assurdo fare pagare i costi di ricarica.Intanto io non ho detto quello. Ho detto che è assurdo chiedere il rimborso. Leggi meglio.
        • Anonimo scrive:
          Re: Spero che Wind vi citi per diffamazi
          - Scritto da:

          Ma che cavolo dici

          E' assurdo fare pagare i costi di ricarica.

          Intanto io non ho detto quello. Ho detto che è
          assurdo chiedere il rimborso. Leggi
          meglio.a meno di non constatare l'esistenza di una clausola "vessatoria" , cosa che non mi pare, è certamente assurdo. Ma se x caso ci fosse il rimborso allora tutte le compagnie falliranno e rimarra' solo la TIM, e nessuno mai piu' in Italia investirà un soldo in Telefonia. Ben gli sta, cosi' imparano a fidarsi dello stato Italiano.
    • Anonimo scrive:
      Re: Spero che Wind vi citi per diffamazi
      - Scritto da:
      Fare un articolo su voci di corridoio... Pazzesco!

      E aggiungo che pretendere addirittura il rimborso
      dei costi di ricarica "ingiustamente pagati"
      negli anni precedenti è assurdo e non ha nessun
      fondamento giuridico. Serve solo a raccattare
      soci nelle associazioni di
      consumatori.

      Angelo, TorinoCome volevasi dimostrare, caro angelo, Wind non toglie i costi di ricarica se non passi alle nuove tariffe. Ecco, ora tu e la tua diffamazione potete pure nascondervi
  • Anonimo scrive:
    Fai-da-te :)
    Ragazzi usate Raxle (www.raxle.it) e Moip (www.miliaris.it/html/it/moip.html)!
  • Anonimo scrive:
    Ironizzano pure alla Vodafone...
    Sul sito Vodafone ironizzano,ci deridono e giocano con le parole. Uno perché il nuovo piano "fantastico e innovativo" prevede lo scatto alla risposta da 19 cent quindi se li recuperano i soldi dell'altro balzello tolto.... se non sono in mala fede a questo punto...Due, leggo questo dal sito:-SCADENZA DELLA SIM E TRAFFICO DISPONIBILECosa prevede il Decreto Bersani in tema di scadenza SIM e traffico disponibile? Vieta la previsione di termini temporali massimi di utilizzo del traffico acquistato a partire dal 5 marzo 2007.Risposta di Vodafone Italia:-E' prevista una scadenza per le SIM Ricaricabili? La validità della Carta Ricaricabile rimane invariata, ed è di 12 mesi dall'ultima ricarica effettuata.Ma vi sembra che abbia senso?Traduzione: la legge ci impone di abolire ogni scadenza del credito, MA NOI confermiamo la scadenza del credito di 12 mesi. Sono senza parole... voi che dite?Marco
    • Anonimo scrive:
      Re: Ironizzano pure alla Vodafone...
      - Scritto da:
      Sul sito Vodafone ironizzano,ci deridono e
      giocano con le parole.


      Uno perché il nuovo piano "fantastico e
      innovativo" prevede lo scatto alla risposta da 19
      cent quindi se li recuperano i soldi dell'altro
      balzello tolto.... se non sono in mala fede a
      questo
      punto...

      Due, leggo questo dal sito:

      -SCADENZA DELLA SIM E TRAFFICO DISPONIBILE
      Cosa prevede il Decreto Bersani in tema di
      scadenza SIM e traffico disponibile?

      Vieta la previsione di termini temporali massimi
      di utilizzo del traffico acquistato a partire dal
      5 marzo
      2007.

      Risposta di Vodafone Italia:

      -E' prevista una scadenza per le SIM
      Ricaricabili?

      La validità della Carta Ricaricabile rimane
      invariata, ed è di 12 mesi dall'ultima ricarica
      effettuata.

      Ma vi sembra che abbia senso?

      Traduzione: la legge ci impone di abolire ogni
      scadenza del credito, MA NOI confermiamo la
      scadenza del credito di 12 mesi.


      Sono senza parole... voi che dite?


      MarcoIl credito lo puoi riavere, ti scade la sim se non ricarichi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ironizzano pure alla Vodafone...
        Esatto, il credito lo puoi riavere. Prima se scadeva la SIM perdevi tutto il credito, in modo irreversibile.Certo che riaverlo indietro ora ti costa comunque più di 10 euro tra carta servizi (8 euro) e raccomandata.Formalmente sono a posto...ma con la coda un po' di paglia diciamo.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ironizzano pure alla Vodafone...

          Esatto, il credito lo puoi riavere. Prima se
          scadeva la SIM perdevi tutto il credito, in modo
          irreversibile.
          Certo che riaverlo indietro ora ti costa comunque
          più di 10 euro tra carta servizi (8 euro) e
          raccomandata.

          Formalmente sono a posto...ma con la coda un po'A posto? Non ti sembra un *interpretazione* un po' troppo elastica della legge?Stanno prendendo per il culo la legge giocando sulle parole, e se fossi un giudice (di pace) mi sentirei altrettanto preso per il culo di fronte ad un abominio simile.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ironizzano pure alla Vodafone...
            - Scritto da:


            Esatto, il credito lo puoi riavere. Prima se

            scadeva la SIM perdevi tutto il credito, in modo

            irreversibile.

            Certo che riaverlo indietro ora ti costa
            comunque

            più di 10 euro tra carta servizi (8 euro) e

            raccomandata.



            Formalmente sono a posto...ma con la coda un po'

            A posto? Non ti sembra un *interpretazione* un
            po' troppo elastica della
            legge?
            Stanno prendendo per il culo la legge giocando
            sulle parole, e se fossi un giudice (di pace) mi
            sentirei altrettanto preso per il culo di fronte
            ad un abominio
            simile.
            la legge si basa proprio sulle parole: se è scritto credito e non sim, loro hanno pienamente ragione a comportarsi in questo modo.
  • Anonimo scrive:
    Pubblicità ingannevole Vodafone...
    Ieri Sera durante Striscia la Notizia è passato un promo (condotto dalle due veline) in cui veniva presentata l'offerta You & Vodafone.In chiusura le veline hanno annunciato che Vodafone non applica i costi di ricarica, lasciando intendere (a chi non è troppo aggiornato) che i costi di ricarica siano già stati cancellati, dunque senza esplicitare che questo avverrà solo dal 4 Marzo.ADUC & Company, Autorità garante per le telecomunicazioni... dove siete?Saluti.Ale
  • Anonimo scrive:
    cosa dovrebbe essere fatto?
    facile.Arrestare i presidenti e dirigenti per truffa e lasciarli marcire in prigione per qualche anno.Nel frattempo sequestrare la loro attività e i relativi introiti e frazionarla così che nn sia una lobby oligarchica.
    • Anonimo scrive:
      Re: cosa dovrebbe essere fatto?
      - Scritto da:
      facile.
      Arrestare i presidenti e dirigenti per truffa e
      lasciarli marcire in prigione per qualche
      anno.
      Nel frattempo sequestrare la loro attività e i
      relativi introiti e frazionarla così che nn sia
      una lobby
      oligarchica.In un paese civile è quello che accadrebbe. Ma l'Italia non è un paese civile
  • Anonimo scrive:
    Ma diciamoci la verità...
    Ma diciamoci la verità, davvero ci serve così tanto sto cavolo di emettitore di radiazioni? e per cosa poi, per far sapere all'interlocutore dove siamo? suvvia ragazzi, guardando oltre al beneficio cominciamo a valutarne anche i svantaggi.1 - sono come la scia delle lumache, ovunque vai lasciano traccia (ad un amico gli dici farsi i fatti suoi, mentre ad un operatore "che per altro paghi" lasci che si faccia i tuoi)2 - lunghe ore di uso, comportano una alta percentuale di radiazioni ed rovinano il timpano.3 - con l'ausilio della telecamera stanno trasformando adolescenti in porno divi.4 - sono tra i principali indiziati per gli incidenti stradali.5 - sono tra i principali indiziati del dimezzarsi dello stipendio (immaginate una famiglia con tre pargoli tutti cellularizzati, quanto sborsa a fine mese...)6 - scatto alla risposta, importo di ricarica, caduta della linea non preventivata dall'utente, ma preventivata dal gestore per duplicare gli entroiti (accade troppe volte per non pensare male...)7 - cellulari di ultima generazione troppe volte colpiti da strani virus, che guarda caso, si allacciano a servizi emessi dai stessi operatori telefonici che rivendono ad aziende private con servizi a valore aggiunto.sicuramente avrò dimenticato qualcosa e spero che quel qualcosa sia proprio il cellulare, così oggi potrò trascorrere il mio tempo senza che nessuno mi rompa gli amenicoli :p
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma diciamoci la verità...
      finalmente qualcuno che inizia a vedere anche i lati negativi di sti c...o di telefonini....
  • Anonimo scrive:
    Niente di nuovo
    Le solite magagne all'italiana . Ti danno 1 e ti prendono 2 , così da accontentare l'opinione pubblica più superficiale . Mentre il garante è garante solo della sua poltrona e dei suoi corposi emolumenti . Davvero un bel paese l'Italia .
  • Anonimo scrive:
    questa della wind non è male
    è addirittura meglio della vecchia light, ammesso non paghi la tassa sulla ricaricahttp://www.wind.it/it/privati/tariffe/wind_tariffe3047.php
    • Anonimo scrive:
      Re: questa della wind non è male
      - Scritto da:
      è addirittura meglio della vecchia light, ammesso
      non paghi la tassa sulla
      ricarica
      http://www.wind.it/it/privati/tariffe/wind_tariffeLa vecchia "sempre light" (se ti riferivi a questa) costava 24 cent per i primi 3 minuti e 12 cent dal quarto minuto in poi. Questa sempre 19 cent. Quindi è meglio per le telefonate brevi ma peggio per quelle lunghe.
  • Anonimo scrive:
    Tutti a lamentarsi...
    ...e poi sempre tutti con un cellulare in mano!!Patetici!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Tutti a lamentarsi...
      Quoto in parte. E' vero che basta usare meno il cellulare, ma è anche vero che qui in italia non c'è concorrenza in niente, son sempre tutti a fare prezzi di cartello. Cmq a me una ricarica da 25 euro dura 3 mesi, e al passaggio delle nuove tariffe posso solo che guadagnarci(ora pago 35 centesimi a minuto), è vero cmq che vedo tanti lamentarsi ma avere sempre il cell in mano per telefonate inutili.
  • Anonimo scrive:
    Ma dico...
    In un mercato dove c'era una situazione perfettibile ma ormai rodata per puro populismo si è introdotta di punto in bianco una norma destabilizzante che mette in ballo quasi il 10% dei ricavi delle TEL.CO.Ora ringraziate i piagnistei dei bambocci che caricavano 5 euro al mese... che ora cadono dal pero quando si sono accorti che nessuna impresa privata (dal artigiano alla tel.co.) è disposta a dire "vabbe... guadagnerò 10% in meno... pazienza...".Vuol dire non avere una visione a lungo termine... e peggio ancora non ce l'ha avuta il signor Bersani.Quelli che caricavano importi "seri" (aka 50-100 euri al mese o oltre) saranno i più penalizzati.Il mancato introito dei C.d.R. che OVVIAMENTE verrà spalmato sulle tariffe... e in termini assoluti saranno euri a palate.Senza contare che è una manovra deleteria per lo stato in quanto su circa 2 miliardi e rotti di euro non ci sarà più gettito iva. E anche non verra più incassata la TCG di tutti i clienti abbonamento che passeranno a ricaricabile per non pagare più questo balzello). Anche i soggetti con partita IVA... le ricariche si possono fatturare...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma dico...
      - Scritto da:
      In un mercato dove c'era una situazione
      perfettibile ma ormai rodata per puro populismo
      si è introdotta di punto in bianco una norma
      destabilizzante che mette in ballo quasi il 10%
      dei ricavi delle
      TEL.CO.

      Ora ringraziate i piagnistei dei bambocci che
      caricavano 5 euro al mese... che ora cadono dal
      pero quando si sono accorti che nessuna impresa
      privata (dal artigiano alla tel.co.) è disposta a
      dire "vabbe... guadagnerò 10% in meno...
      pazienza...".

      Vuol dire non avere una visione a lungo
      termine... e peggio ancora non ce l'ha avuta il
      signor
      Bersani.

      Quelli che caricavano importi "seri" (aka 50-100
      euri al mese o oltre) saranno i più
      penalizzati.
      Il mancato introito dei C.d.R. che OVVIAMENTE
      verrà spalmato sulle tariffe... e in termini
      assoluti saranno euri a
      palate.

      Senza contare che è una manovra deleteria per lo
      stato in quanto su circa 2 miliardi e rotti di
      euro non ci sarà più gettito iva. E anche non
      verra più incassata la TCG di tutti i clienti
      abbonamento che passeranno a ricaricabile per non
      pagare più questo balzello). Anche i soggetti con
      partita IVA... le ricariche si possono
      fatturare...Le tue parole risuonano volgari, si sente che hai il fare di uno che vota destra...Mi sembri come, viscido...Un artigiano se il suo 10% e' guadagnato illegalmente se la mette via, cio' che pensa lui non ci tocca affatto.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma dico...

        Le tue parole risuonano volgari, si sente che hai
        il fare di uno che vota
        destra...Ti invito a guardare sul dizionario il significato della parola "volgare". In secondo luogo la tua pochezza di argomenti ti porta a far congetture su come voto... che non ha nulla a che vedere con il topic.
        Mi sembri come, viscido...Io non espresso giudizi di merito su nessuno, tu invece ti prendi la libertà di farlo. Ti esorto a guardare la trave nel tuo occhio invece che la pagliuzza in quello degli altri.

        Un artigiano se il suo 10% e' guadagnato
        illegalmente se la mette via, cio' che pensa lui
        non ci tocca
        affatto.Non so come ti guadagni il pane e non mi interessa, ma se dall'oggi al domani una legge dello stato ti mettesse le mani nel portafoglio vorrei proprio vedere cosa faresti. I costi di ricarica non sono mai stati illegali. Sono stati aboliti con la premessa (IMHO assurda e grottesca) di " Al fine di favorire la concorrenza e la trasparenza delle tariffe, di garantire ai consumatori finali unadeguato livello di conoscenza sugli effettivi costi del servizio, nonché di facilitare il confronto tra le offertepresenti sul mercato...". Se fossero stati illegali ci sarebbero sanzioni amministrative e/o indagini penali.Sei solo riucito a dimostare grassa ignoranza e a fare bassa polemica.Ti riporto la definizione di ignorante dal de mauro - paravia:"2 agg. AU che ignora, che non conosce un determinato insieme di nozioni o una determinata materia: essere i. in latino, essere i. di informatica; nel campo del marketing sono completamente i. | ass., che non è sufficientemente preparato nella propria attività o professione: un medico, un tecnico i."Cordialmente ti invito a rispondere con argomentazioni e non impicciandoti di come voto dandomi del "viscido"
  • Anonimo scrive:
    Io l'avevo detto !!!
    In piu' interventi qui su P.I., e con me altri utenti, si era detto :"Sicuramente adesso che non possono piu' rubare sui costi di ricarica, ruberanno aumentando le tariffe di base, piano piano, senza che nessuno se ne accorga !"E INFATTI !!! :@Puntuali come orologi svizzeri, eccoli li che gia' ancora prima della data fatidica, inziano a muoversi furtivi.Nei prossimi mesi, quando la vigilanza della gente si abbassera', vedrete che porcherie faranno.Dopotutto, in qualche modo vorranno certo reintegrare i soldi persi con le ricariche.Non solo, ma se D'Ambra riesce a fargli pagare i rimborsi per le ricariche richieste in passato, state pur certi che faranno una bella manovra di cartello per razziare il portafogli dell'utenza !Maledetta l'autority che non fa un ca**o !E maledetti i politici inietti che si lasciano corrompere dalle lobby telefoniche !
    • MarioLC scrive:
      Re: Io l'avevo detto !!!
      Ma è proprio ora che noi consumatori dobbiamo combattere. Se le cose non vanno facciamoci sentire, facciamo una bella manifestazione di piazza, creiamo un forte movimento di protesta. E allora sì che non si potranno ignorare le nostre richieste, quantomeno perché politici ed esperti di comunicazione comprenderebbero subito che converrebbe schierarsi con un movimento tale, e non contro.Altrimenti finisce tutto all'italiana. Ma per colpa nostra, che non ci ribelliamo mai, che siamo rassegnati che le cose qui vadano sempre male.
      • Anonimo scrive:
        Re: Io l'avevo detto !!!
        Ma ke ? vuoi fare una rivoluzione per uno scatto alla risposta ? Ma siete tutti impazziti x caso ? - Scritto da: MarioLC
        Ma è proprio ora che noi consumatori dobbiamo
        combattere. Se le cose non vanno facciamoci
        sentire, facciamo una bella manifestazione di
        piazza, creiamo un forte movimento di protesta. E
        allora sì che non si potranno ignorare le nostre
        richieste, quantomeno perché politici ed esperti
        di comunicazione comprenderebbero subito che
        converrebbe schierarsi con un movimento tale, e
        non
        contro.

        Altrimenti finisce tutto all'italiana. Ma per
        colpa nostra, che non ci ribelliamo mai, che
        siamo rassegnati che le cose qui vadano sempre
        male.
        • Anonimo scrive:
          Re: Io l'avevo detto !!!
          - Scritto da:
          Ma ke ? vuoi fare una rivoluzione per uno scatto
          alla risposta ? Ma siete tutti impazziti x caso ?
          ecco il primo che si rassegna ;)


          - Scritto da: MarioLC

          Ma è proprio ora che noi consumatori dobbiamo

          combattere. Se le cose non vanno facciamoci

          sentire, facciamo una bella manifestazione di

          piazza, creiamo un forte movimento di protesta.
          E

          allora sì che non si potranno ignorare le nostre

          richieste, quantomeno perché politici ed esperti

          di comunicazione comprenderebbero subito che

          converrebbe schierarsi con un movimento tale, e

          non

          contro.



          Altrimenti finisce tutto all'italiana. Ma per

          colpa nostra, che non ci ribelliamo mai, che

          siamo rassegnati che le cose qui vadano sempre

          male.
          • Anonimo scrive:
            Re: Io l'avevo detto !!!
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Ma ke ? vuoi fare una rivoluzione per uno scatto

            alla risposta ? Ma siete tutti impazziti x caso
            ?



            ecco il primo che si rassegna ;)Io direi che è il reparto marketing di operatore mobile a scelta che trolla ;)






            - Scritto da: MarioLC


            Ma è proprio ora che noi consumatori dobbiamo


            combattere. Se le cose non vanno facciamoci


            sentire, facciamo una bella manifestazione di


            piazza, creiamo un forte movimento di
            protesta.

            E


            allora sì che non si potranno ignorare le
            nostre


            richieste, quantomeno perché politici ed
            esperti


            di comunicazione comprenderebbero subito che


            converrebbe schierarsi con un movimento tale,
            e


            non


            contro.





            Altrimenti finisce tutto all'italiana. Ma per


            colpa nostra, che non ci ribelliamo mai, che


            siamo rassegnati che le cose qui vadano sempre


            male.
          • Anonimo scrive:
            Re: Io l'avevo detto !!!
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Ma ke ? vuoi fare una rivoluzione per uno scatto

            alla risposta ? Ma siete tutti impazziti x caso
            ?



            ecco il primo che si rassegna ;)


            i costi si devono pagare, è inutile che fate delle petizioni per avere tutto gratis
          • Anonimo scrive:
            Re: Io l'avevo detto !!!
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            Ma ke ? vuoi fare una rivoluzione per uno
            scatto


            alla risposta ? Ma siete tutti impazziti x
            caso

            ?






            ecco il primo che si rassegna ;)






            i costi si devono pagare, è inutile che fate
            delle petizioni per avere tutto
            gratis(troll)
          • Sgabbio scrive:
            Re: Io l'avevo detto !!!
            I costi di ricarica sono un balzello tutti italiano per dragare soldi senza dare nulla in cambio.
      • HomoSapiens scrive:
        Re: Io l'avevo detto !!!
        - Scritto da: MarioLC
        Ma è proprio ora che noi consumatori dobbiamo
        combattere. Se le cose non vanno facciamoci
        sentire, facciamo una bella manifestazione di
        piazza, creiamo un forte movimento di protesta. E
        allora sì che non si potranno ignorare le nostre
        richieste, quantomeno perché politici ed esperti
        di comunicazione comprenderebbero subito che
        converrebbe schierarsi con un movimento tale, e
        non
        contro.

        Altrimenti finisce tutto all'italiana. Ma per
        colpa nostra, che non ci ribelliamo mai, che
        siamo rassegnati che le cose qui vadano sempre
        male.in sicilia continua ad essere eletto cuffaro e tu vuoi fare una manifestazione in piazza per le tariffe telefoniche? e 10 anni fa quando non esistevano i cellulari come facevi?
    • Anonimo scrive:
      Re: Io l'avevo detto !!!
      A giudicare da certi toni sembrerebbe che i gestori telefonici siano responsabili di tutti i mali di questo mondo fin dai tempi di Noè.
      • Anonimo scrive:
        Re: Io l'avevo detto !!!
        - Scritto da:
        A giudicare da certi toni sembrerebbe che i
        gestori telefonici siano responsabili di tutti i
        mali di questo mondo fin dai tempi di
        Noè.di tutti no, però di quelli legati alla telefonia sicuramente si (linux)
        • Anonimo scrive:
          Re: Io l'avevo detto !!!
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          A giudicare da certi toni sembrerebbe che i

          gestori telefonici siano responsabili di tutti i

          mali di questo mondo fin dai tempi di

          Noè.

          di tutti no, però di quelli legati alla telefonia
          sicuramente si
          (linux)appunto
          • Anonimo scrive:
            Re: Io l'avevo detto !!!
            Fatto sta lo scatto alla risposta non ha assolutamente senso. Qualcuno può spiegarmi la sua funzione? Cosa ottengo di concreto in cambio dello scatto alla risposta? Evitare spiegazioni sul fronte "tecnico" perchè faccio parte di un team che progetta "centrali telefoniche" e loro apparecchiature sussidiarie e da questo aspetto posso assicurare che costi aggiuntivi che giustifichino lo scatto alla risposta non ce ne sono...
          • Anonimo scrive:
            Re: Io l'avevo detto !!!
            - Scritto da:
            Fatto sta lo scatto alla risposta non ha
            assolutamente senso. Qualcuno può spiegarmi la
            sua funzione? Cosa ottengo di concreto in cambio
            dello scatto alla risposta? Evitare spiegazioni
            sul fronte "tecnico" perchè faccio parte di un
            team che progetta "centrali telefoniche" e loro
            apparecchiature sussidiarie e da questo aspetto
            posso assicurare che costi aggiuntivi che
            giustifichino lo scatto alla risposta non ce ne
            sono...Se aboliamo anche lo scatto alla risposta le società dovranno per forza aumentare le tariffe.Questo andrà a danno della diversificazione dell'offerta e quindi a danno degli utenti finali. Io comunque ho proprio una tariffa SENZA scatto alla risposta e non sono l'unico in Italia.
  • Anonimo scrive:
    Noi consumatori sempre presi per il c.
    Cosa può fare il consumatore non pecorone quando avvengono queste situazioni? Semplice: se la wind aumenta del 20% le tariffe ed obbliga al cambio tariffario, disdici con la wind e passi ad un altro operatore più onesto. Il problema sta proprio qui: siccome metterei la mano sul fuoco che tutti gli operatori di telefonia mobile adotteranno lo stesso comportamento, il consumatore se la piglia comunque nel sedere. Quindi non c'è scelta quindi non esiste un mercato inteso come luogo di incontro della domanda e dell'offerta. Siccome accadrà questo, spetta al governo o dell'autority competente intervenire non per andare contro il mercato ma per crearlo.Ma dato che siamo in Italia, non succederà nulla di tutto questo e come al solito il consumatore subirà.
    • Anonimo scrive:
      Re: Noi consumatori sempre presi per il
      - Scritto da:
      Cosa può fare il consumatore non pecorone quando
      avvengono queste situazioni? Semplice: se la wind
      aumenta del 20% le tariffe ed obbliga al cambio
      tariffario, disdici con la wind e passi ad un
      altro operatore più onesto. Il problema sta
      proprio qui: siccome metterei la mano sul fuoco
      che tutti gli operatori di telefonia mobile
      adotteranno lo stesso comportamento, il
      consumatore se la piglia comunque nel sedere.
      Quindi non c'è scelta quindi non esiste un
      mercato inteso come luogo di incontro della
      domanda e dell'offerta. Siccome accadrà questo,
      spetta al governo o dell'autority competente
      intervenire non per andare contro il mercato ma
      per
      crearlo.
      Ma dato che siamo in Italia, non succederà nulla
      di tutto questo e come al solito il consumatore
      subirà.http://www.areaprivati.190.it/190/trilogy/jsp/channelView.do?tk=9607%2Cr&channelId=-8668&contentKey=24910&ty_key=pri_bersani_decreto&pageTypeId=9607&ty_skip_md=true
  • Anonimo scrive:
    che skifo....
    veramente la vergogna....ora mi chiedo una cosa: quando uscì il decreto, ricordo che qualcuno - non mi chiedete chi, qualche politico - mandò la finanza nelle sedi delle compagnie a prelevare le tariffe di quel giorno, in modo da monitorare eventuali ed ingiustificati aumenti!dove sono quei dati?la finanza che ca**o fa?buttate via i telefonini....
  • Anonimo scrive:
    Vodafone Bastards
    Quasi quasi passo a TIM vodefone ha le tariffe piu lerce :@
    • Anonimo scrive:
      Re: Vodafone Bastards
      - Scritto da:
      Quasi quasi passo a TIM vodefone ha le tariffe
      piu
      lerce
      :@ma le hai consultate quelle nuove?
      • Anonimo scrive:
        Re: Vodafone Bastards
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Quasi quasi passo a TIM vodefone ha le tariffe

        piu

        lerce

        :@

        ma le hai consultate quelle nuove?Evidentemente ha omesso ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Vodafone Bastards
      - Scritto da:
      Quasi quasi passo a TIM vodefone ha le tariffe
      piu
      lerce
      :@Bella questa. Io mi tengo Vodafone che almeno mi prende ovunque e in tanti anni non mi ha lasciato mai col culo per terra.
      • staza scrive:
        Re: Vodafone Bastards
        quotoanche se in effetti le tariffe non sono il massimo... poi dipende dagli utilizzi...io ho la vodafone friends, a 4 persone chiamo ad 1 cent al minuto + messaggi ad 1 cent + 16 cent scattoagli altri chiamo a 19 cent minuto + 16 cent scatto + 9 cent per i messaggi50 cent gli MMSnon è vantaggiosissima, ma morosa, babbo ed un paio di amici ci stanno... il 90% dei messaggi e chiamate li faccio a loro... per ora... poi eventualmente cambierò
  • Lurkos scrive:
    Peggioramento Wind
    Non penso che passi che Wind faccia pagare i costi di ricarica ai vecchi clienti: molto probabilmente tutti saranno obbligati a passare alle nuove tariffe. :(Il punto però non è questo.Prima si pagava FINO a 20% in costi di ricarica.Ora si paga ALMENO il 20% in tariffe maggiorate.La situazione è peggiorata.Spero che Wind ci ripensi.
    • Elendil scrive:
      Re: Peggioramento Wind
      - Scritto da: Lurkos
      Non penso che passi che Wind faccia pagare i
      costi di ricarica ai vecchi clienti: molto
      probabilmente tutti saranno obbligati a passare
      alle nuove tariffe. Spero proprio di no! Finora non ho mai pagato costi di ricarica con Wind, acquistando sempre ricariche da 50 (esenti dai costi).Se mi obbligano a passare alle nuove tariffe ne ricavo esclusivamente un danno :-(
      • Lurkos scrive:
        Re: Peggioramento Wind
        - Scritto da: Elendil
        - Scritto da: Lurkos

        Non penso che passi che Wind faccia pagare i

        costi di ricarica ai vecchi clienti: molto

        probabilmente tutti saranno obbligati a

        passare alle nuove tariffe.
        Spero proprio di no! Finora non ho mai pagato
        costi di ricarica con Wind, acquistando sempre
        ricariche da 50 (esenti dai
        costi).Ci sono poche speranze.La "libera" interpretazione di Bersani è illegale a mio avviso.
        Se mi obbligano a passare alle nuove tariffe
        ne ricavo esclusivamente un danno
        :-(Già.In questo caso D'Ambra, seppur credo in buona fede, è stato all'orgine di un peggioramento.
        • Anonimo scrive:
          Re: Peggioramento Wind

          Già.
          In questo caso D'Ambra, seppur credo in buona
          fede, è stato all'orgine di un
          peggioramento.Erano anni che glielo si diceva al genio che i soldi persi da una parte sarebbero entrati dall'altra.Con il costo ricarica, usando le ricariche piu' corpose l'incidenza percentuale poteva essere abbassata; se scaricano il costo sulle telefonate, la percentuale la pagano tutti allo stesso modo. E difficilmente ci guadagna il consumatore.
          • Anonimo scrive:
            Re: Peggioramento Wind
            - Scritto da:



            Già.

            In questo caso D'Ambra, seppur credo in buona

            fede, è stato all'orgine di un

            peggioramento.

            Erano anni che glielo si diceva al genio che i
            soldi persi da una parte sarebbero entrati
            dall'altra.

            Con il costo ricarica, usando le ricariche piu'
            corpose l'incidenza percentuale poteva essere
            abbassata; se scaricano il costo sulle
            telefonate, la percentuale la pagano tutti allo
            stesso modo. E difficilmente ci guadagna il
            consumatore.Straquoto!Io temevo proprio questo che purtroppo si sta avverando.
          • Anonimo scrive:
            Re: Peggioramento Wind
            Ormai , secondo la credulità popolare sembra che qualsiasi problema possa essere risolto con una semplice petizione.
          • Lurkos scrive:
            Re: Peggioramento Wind

            Con il costo ricarica, usando le ricariche piu'
            corpose l'incidenza percentuale poteva essere
            abbassata; se scaricano il costo sulle
            telefonate, la percentuale la pagano tutti allo
            stesso modo. E difficilmente ci guadagna il
            consumatore.No guarda, è peggio.Il consumatore con Wind ci perde SEMPRE con le nuove tariffe (anche se senza costi).
          • Anonimo scrive:
            Re: Peggioramento Wind

            No guarda, è peggio.
            Il consumatore con Wind ci perde SEMPRE con le
            nuove tariffe (anche se senza
            costi).Wind l'è proprio una brutta bestia !
          • Anonimo scrive:
            Re: Peggioramento Wind
            Io ho Wind e se non mi toglieranno i costi di ricarica senza dover cambiare piano tariffario cambierò semplicemente operatore.E come me faranno la mia ragazza e le nostre famiglie (7 persone). Se tutti dovessero fare così a Wind toccherebbe calare le braghe :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Peggioramento Wind
            - Scritto da:
            Io ho Wind e se non mi toglieranno i costi di
            ricarica senza dover cambiare piano tariffario
            cambierò semplicemente
            operatore.
            E come me faranno la mia ragazza e le nostre
            famiglie (7 persone). Se tutti dovessero fare
            così a Wind toccherebbe calare le braghe
            :Dchi lascia la via vecchia x la nuova sa quello che lascia ma non quello che trova
      • Anonimo scrive:
        Re: Peggioramento Wind
        - Scritto da: Elendil

        Se mi obbligano a passare alle nuove tariffe ne
        ricavo esclusivamente un danno
        :-(No, non sei obbligato.Se non cambi il piano tariffario, resta tutto esattamente come prima, tranne solo la scomparsa della ricarica da 4 euro.
    • Anonimo scrive:
      Re: Peggioramento Wind
      - Scritto da: Lurkos
      Non penso che passi che Wind faccia pagare i
      costi di ricarica ai vecchi clienti: molto
      probabilmente tutti saranno obbligati a passare
      alle nuove tariffe.
      :(
      Il punto però non è questo.
      Prima si pagava FINO a 20% in costi di ricarica.
      Ora si paga ALMENO il 20% in tariffe maggiorate.
      La situazione è peggiorata.
      Spero che Wind ci ripensi.Ma un link attendibile su questi presunti peggioramenti?
      • Anonimo scrive:
        Re: Peggioramento Wind


        Ma un link attendibile su questi presunti
        peggioramenti?Il link attendibile lo trovi nell'articolo (l'hai letto?) clicca su Windworld segnala...
      • Lurkos scrive:
        Re: Peggioramento Wind

        Ma un link attendibile su questi presunti
        peggioramenti?Ho in mano il volantino della Wind preso in un negozio.Più attendibile di così...
    • Anonimo scrive:
      Re: Peggioramento Wind
      Se Wind farà pagare i costi di ricarica che non può fare perchè sarebbe illegale allora sicuramente perderà molti clienti.- Scritto da: Lurkos
      Non penso che passi che Wind faccia pagare i
      costi di ricarica ai vecchi clienti: molto
      probabilmente tutti saranno obbligati a passare
      alle nuove tariffe.
      :(
      Il punto però non è questo.
      Prima si pagava FINO a 20% in costi di ricarica.
      Ora si paga ALMENO il 20% in tariffe maggiorate.
      La situazione è peggiorata.
      Spero che Wind ci ripensi.
    • pppaolo scrive:
      Re: Peggioramento Wind
      Ho una ricarica da 25 euro Wind, dovrei attivarla entro il 15/3/7 prima che scadano i regolamentari 11 mesi, e se Wind mi rubasse 5 euro mi darebbe molto fastidio.Magari passo ad altro gestore, salvo poi cambiare di nuovo e forse tornare a Wind, se intanto avranno messo la testa aposto, potrei andare avanti sfruttando le offerte speciali nel passare dall'uno all'altro.Paolo
  • Anonimo scrive:
    Wind 12
    E' già fuori la pubblicità wind...SOLO PER RICARICABILI: la tariffa wind 10 (10 cent minuto/15 cent risposta) sarà sostituita da Wind 12 (12 cent/minuto - 16 cent/risposta).La prima continuerà a pagare i costi di ricarica mentre la seconda non li paga più.Le ricariche saranno da 10,25,50 euro (da 4 è eliminata).Mentre per gli abbonamenti, Wind 10 continuerà ad essere disponibile.Libera "interpretazione" del decreto Bersani.Scarlight
    • Anonimo scrive:
      Re: Wind 12
      dimenticavo: gli SMS passano da 10 a 15 centScarlight
    • Anonimo scrive:
      Re: Wind 12
      che schifo....
    • Anonimo scrive:
      Re: Wind 12
      il taglio da 50 euro non ha costi di ricarica
    • yojimbo scrive:
      Re: Wind 12
      hai qualche prova di quello che dici? link o altro?
      • Anonimo scrive:
        Re: Wind 12
        il pieghevole e la pubblicità cartacea Wind l'ho trovata presso un rivenditore Wind.Vedi pieghevole: "Nuove tariffe" con data marzo 2007e un depliant a forma di giornalino con titoli "edizione straordinaria"credo che tutti i rivenditori Wind abbiano già questi stampatiScarlight
    • Anonimo scrive:
      Re: Wind 12
      Uguaglianza ed imparzialità * Wind fornisce servizi al pubblico nel settore delle telecomunicazioni ispirandosi al principio di uguaglianza tra i Clienti prescindendo da differenze di sesso, razza, lingua, religione ed opinioni politiche. * Wind garantisce eguaglianza di trattamento, a parità di condizioni del servizio prestato, tra diverse aree geografiche e tra diverse categorie o fasce di Clienti e comunque garantisce la parità di trattamento da intendersi come divieto di ogni ingiustificata discriminazione. * Wind presta particolare attenzione, sia nel rapporto diretto che indiretto, ai soggetti portatori di handicap, agli anziani e ai Clienti socialmente più deboli. Ulteriori informazioni sono reperibili presso il sito istituzionale www.wind.it consultando la sezione dedicata denominata Wind Way, che consente laccesso al sito istituzionale di WIND in una modalità consultabile da persone disabili. * L'attività di Wind si uniforma ai criteri di obiettività, giustizia e imparzialità. * In funzione di tale obbligo Wind interpreta le singole clausole delle condizioni generali e specifiche di fornitura del servizio e le norme regolatrici di settore.
      • Mech scrive:
        Re: Wind 12
        - Scritto da:
        Uguaglianza ed imparzialità

        * Wind fornisce servizi al pubblico nel
        settore delle telecomunicazioni ispirandosi al
        principio di uguaglianza tra i Clienti
        prescindendo da differenze di sesso, razza,
        lingua, religione ed opinioni
        politiche.
        * Wind garantisce eguaglianza di trattamento,
        a parità di condizioni del servizio prestato, tra
        diverse aree geografiche e tra diverse categorie
        o fasce di Clienti e comunque garantisce la
        parità di trattamento da intendersi come divieto
        di ogni ingiustificata
        discriminazione.
        * Wind presta particolare attenzione, sia nel
        rapporto diretto che indiretto, ai soggetti
        portatori di handicap, agli anziani e ai Clienti
        socialmente più deboli. Ulteriori informazioni
        sono reperibili presso il sito istituzionale
        www.wind.it consultando la sezione dedicata
        denominata Wind Way, che consente laccesso al
        sito istituzionale di WIND in una modalità
        consultabile da persone
        disabili.
        * L'attività di Wind si uniforma ai criteri
        di obiettività, giustizia e
        imparzialità.
        * In funzione di tale obbligo Wind interpreta
        le singole clausole delle condizioni generali e
        specifiche di fornitura del servizio e le norme
        regolatrici di
        settore.E quindi?Tanto di cappello, ma resta il fatto che si sono adeguati, o la tariffa bassa con il costo di ricarica, oppure la tariffa più costosa senza il balzello.Wind si comporta così anche negli altri paesi europei?
    • Anonimo scrive:
      Re: Wind 12
      Ma cosa vi aspettavate? Mi sembra un comportamento logico e legittimo, visto che non si può impedire di aumentare le tariffe per legge.
      • Anonimo scrive:
        Re: Wind 12
        Legittimo un par di palle.Se il decreto abolisce i costi di ricarica questi costi DEVONO sparire e basta.Se non riesci a sopportare che i contratti posti in essere debbano essere senza costi ricarica le possiblita' sono due: li rescindi tout-court subendone le penali oppure vari le condizioni aumentando le tariffe e togliendo i costi di ricarica ma dando al cliente la facolta' di rescindere il contratto con rimborso del credito e dei danni eventualmente subiti a causa del cambiamento di tariffa deciso unilateralmente.Lasciare che un contratto esistente mantenga un costo di ricarica significa fottersene bellamente del decreto legge. Le scelte commerciali di una azienda NON prescindono dalle leggi dello Stato.
    • yojimbo scrive:
      Re: Wind 12
      Dal sito italia.gov.it:Telefonini: al Garante i piani tariffari07/02/2007LAutorità per le Comunicazioni e la Guardia di Finanza stanno acquisendo i piani tariffari presso le diverse compagnie di telefonia mobile.Lo scopo delloperazione è vigilare sulla trasparenza delle tariffe dopo lapprovazione del Decreto Legge n.7 del 31 gennaio che prevede leliminazione dei costi di ricarica a partire dal 3 marzo.Attraverso lacquisizione dei piani lAutorità potrà verificare che non vi siano, in vista della scadenza di marzo, modifiche alle tariffe praticate finora, ovvero che gli operatori non trasferiscano sui piani tariffari i costi di ricarica che verranno aboliti. Speriamo bene :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Wind 12
        - Scritto da: yojimbo
        Dal sito italia.gov.it:


        Telefonini: al Garante i piani tariffari
        07/02/2007

        LAutorità per le Comunicazioni e la Guardia di
        Finanza stanno acquisendo i piani tariffari
        presso le diverse compagnie di telefonia
        mobile.

        Lo scopo delloperazione è vigilare sulla
        trasparenza delle tariffe dopo lapprovazione del
        Decreto Legge n.7 del 31 gennaio che prevede
        leliminazione dei costi di ricarica a partire
        dal 3
        marzo.

        Attraverso lacquisizione dei piani lAutorità
        potrà verificare che non vi siano, in vista della
        scadenza di marzo, modifiche alle tariffe
        praticate finora, ovvero che gli operatori non
        trasferiscano sui piani tariffari i costi di
        ricarica che verranno aboliti.




        Speriamo bene :)appena le acque si saranno calmate, e i finanzieri eclissati, vedrai che belle sorprese sotto l'albero di ferragosto
Chiudi i commenti