In Laos rete e fonìa a microonde

Non si hanno i dettagli, ma il progetto consentirà di portate telefono e connettività dati anche se a banda ristretta in regioni oggi tagliate fuori dalle telecomunicazioni


Web (internet) – Le tecnologie wireless continuano ad avanzare come strumenti preferenziali per la connettività e la telefonia anche nei paesi le cui infrastrutture sono più arretrate, dove cavi e doppini non sono diffusi al di fuori di grandi centri urbani. Questo è quanto sta accadendo anche in alcune regioni montagnose del Laos, dove presto saranno le microonde a trasportare il segnale su un territorio molto ampio e senza altre strutture di telecomunicazione.

Da quanto si apprende, l’australiana Plessey Asia Pacific dovrebbe iniziare entro questo mese le prime installazioni in tre aree del Laos nell’ambito di un progetto da due milioni di dollari firmato con l’azienda di stato delle telecomunicazioni del paese asiatico.

Il sistema della Plessey è una connessione chiamata “microwave radio link”, un sistema che utilizza una serie di ripetitori che vengono installati sulle cime delle montagne o in vetta alle colline e che consentono di portare il segnale a zone molto vaste. Il completamento delle installazioni è previsto entro la fine dell’anno prossimo.

L’idea di fondo è quella di portare in queste zone un collegamento diretto alle centrali telefoniche delle aree urbane che consenta anche il trasporto dati sebbene a banda ristretta. Va detto che in Laos, uno dei paesi più poveri del mondo, vivono circa sei milioni di persone gran parte delle quali distribuite nelle campagne su tutto il territorio.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti