In Lettonia una mini Silicon Valley

La sognano le autorità locali intenzionate a trasformare la piccola città di Valmiera in un nodo della tecnologia avanzata, per le imprese che vogliono investire e per chi vuole formazione specializzata


Riga (Lettonia) – “Ci potrà volere del tempo per realizzarlo, ma riteniamo che il progetto sia necessario per lo sviluppo del paese… Internet è il futuro”. Così il rettore Gunars Bajars, dell’Università di Vidzeme in Lettonia, spiega perché le università e il Governo intendono puntare sulla trasformazione della piccola città di Valmiera in una sorta di “mini Silicon Valley”.

In Lettonia, dove tra molte difficoltà si sta verificando una forte crescita dell’accesso ad Internet, si sta pensando ad una serie di agevolazioni che inducano le imprese europee a pesanti investimenti per la realizzazione di infrastrutture di produzione nel settore dell’alta tecnologia.

L’obiettivo è anche quello di rendere Valmiera una “città-esperimento”, dove i cittadini dialogano via Internet con le istituzioni locali e dove le 29mila persone che vi abitano siano dotate delle tecnologie di accesso e della necessaria formazione. Per questo gli uffici e le case saranno connesse alla Rete. Una spesa che Bajars calcola in “alcuni milioni di dollari” e che verrà coperta da fondi pubblici e da sponsor privati.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    linux generation
    sta arrivando la linux generationmolti ragazzini dagli istituti tecnicio che stanno crescendo su linuxLinux è un grande moltiplicatoredi competenza informatica.Non c'è assolutamente paragone sullepossibilità di imparare che dà linuxin confronto ad altri sistemi.Un mese di studio su linux equivalea sei mesi di lavoro su windowsChiunque abbia un minimo di interesseo passione per l'informati non puòavere nessun dubbio, anche se mancanoapplicazioni, le periferiche, etc.Qui si cresce, da altre parti ci sirincitrullisce
  • Anonimo scrive:
    MI sembra ovvio....
    Cosa si chiede a un SO X workstation?1. che sia facile da usare X le funzioni base(tanto l'utente mica ci deve smanettare)E in questo, nonostante gli enormi passi avanti di Linux, Win e' ancora superioreCosa si chiede a un SO X server?Che sia affidabile, stabile, potenteE in questo Linux distanzia WIn(anche se, a quanto sento, BSD e Solaris battono Linux)
  • Anonimo scrive:
    mamma mamma è arrivato zio Bill.......
    Scappa scappa figlio mio, è portati via il salvadanaio, mi raccomando, guarda se è in compagnia della BSE pardaon BSA.
  • Anonimo scrive:
    PACE, AMORE, LINUX.........
    che ne dite MATRIX........................
  • Anonimo scrive:
    F58............................................
    Uhei, ti ha mandato qua la mutua o l' inps a te?Come cacchio fai a dire che WIN e LINUX sono uguali? sei 1 provocatore.
  • Anonimo scrive:
    Non OS ma CHA OS
    Common Hardware Application OSquesta è mia ;-)Il problema per il 99%degli utenti nonè l'OSma le applicazioni da ufficioMAC OSAMIGA OS non ce l'hanno fatta per colpa dell'Hardware poco diffuso (Vuoi mettere l'architettura aperta dei PC )OS2per colpa degli applicativiMS è riuscita a farci digerire che: per lavorare lo standard è Office per sviluppare lo standard è Visual Basic e AccessIl mio Grossista CDCPoint SpA a scaffale non ha più manco Visual StudioLinux se vuole avere una possibilità sul mercato Desktop deve coprire la lacuna applicativi (Speriamo in Borland dopo il fiasco Corel)Open Office (star office) deve fare la cura dimagrante e essere nazionalizzato con più cura , e deve essere assolutamente compatibile con MSOfficeIo ho proposto Star Office su macchine recenti il solo fatto che alcune parti dell'help fosseroin Inglese hanno fatto storcere il naso ai clientiil fatto che fosse gratis li ha fatti contentima sarebbero stati diponibili a spendere anche un paio di centomila per una migliore traduzione e un manuale cartaceo ,cosa che neanche MS fa più ;-) .
  • Anonimo scrive:
    Premetto che non conosco Linux...
    Qualche domanda, per capire meglio le vs. critiche a Windows.Linux ed i suoi applicativi, come se la cavano ad Interfaccia Utente?Dico così perchè non ho più voglia di usare una linea di comando.Presumo che anche "la massa" non ne sarebbe capace...Ritengo che un S.O. per diventare di diffusione planetaria come Windows (92% !!) debba essere in primis semplice, poi economico, commercialmente den supportato, ed infine tecnicamente valido (ultimo aspetto!)Ho torto?Ciao.
    • Anonimo scrive:
      Re: Premetto che non conosco Linux...
      Te sei rimasto all' età della pietra, aggiornati:www.linux-mandarke.com.itwww.linux.comsveglia- Scritto da: 12 X
      Qualche domanda, per capire meglio le vs.
      critiche a Windows.
      Linux ed i suoi applicativi, come se la
      cavano ad Interfaccia Utente?
      Dico così perchè non ho più voglia di usare
      una linea di comando.
      Presumo che anche "la massa" non ne sarebbe
      capace...
      Ritengo che un S.O. per diventare di
      diffusione planetaria come Windows (92% !!)
      debba essere in primis semplice, poi
      economico, commercialmente den supportato,
      ed infine tecnicamente valido (ultimo
      aspetto!)
      Ho torto?
      Ciao.
      • Anonimo scrive:
        Re: Premetto che non conosco Linux...
        correggo:www.linux-mandrake.com/it- Scritto da: Alien
        Te sei rimasto all' età della pietra,
        aggiornati:
        www.linux-mandarke.com.it
        www.linux.com
        sveglia

        - Scritto da: 12 X

        Qualche domanda, per capire meglio le vs.

        critiche a Windows.

        Linux ed i suoi applicativi, come se la

        cavano ad Interfaccia Utente?

        Dico così perchè non ho più voglia di
        usare

        una linea di comando.

        Presumo che anche "la massa" non ne
        sarebbe

        capace...

        Ritengo che un S.O. per diventare di

        diffusione planetaria come Windows (92%
        !!)

        debba essere in primis semplice, poi

        economico, commercialmente den supportato,

        ed infine tecnicamente valido (ultimo

        aspetto!)

        Ho torto?

        Ciao.
    • Anonimo scrive:
      Re: Premetto che non conosco Linux...
      - Scritto da: 12 X
      Qualche domanda, per capire meglio le vs.
      critiche a Windows.Io uso sia Windows che Linux (da poco).La mia opinione su Windows e' che il 2000 va bene per casa, un po' meno come workstation. Come server ? Stendiamo un velo pietoso. Windows 98/Me ? Stendiamo una pietra tombale e facciamo prima ....Linux non e' male (soprattutto come server) ma ha una filosofia completamente diversa, quindi bisogna un po' partire da zero.
      Linux ed i suoi applicativi, come se la
      cavano ad Interfaccia Utente?
      Dico così perchè non ho più voglia di usare
      una linea di comando.Beh, gli insulti e qualche indirizzo internet gli hai gia'ricevuti.Comunque KDE2 (www.kde.org) e' anni luce avanti a Windows.La linea di comando non e' una necessita' ma un opzione. A volte e' comunque comoda, pensa solo ad uno script che lancia una sequenza di comandi.Windows puo' utilizzare solo una shell DOS, mentre Linux mette a disposizione la "bash" e una serie incredibile di comandi.
      Presumo che anche "la massa" non ne sarebbe
      capace...Una distribuzione come la Mandrake 7.2 non e' poi molto piu' difficile di Windows, semplicemente e' molto diverso l'utilizzo e quindi puo' apparire difficile a chi sa usare bene Win e non conosce Linux.
      Ritengo che un S.O. per diventare di
      diffusione planetaria come Windows (92% !!)
      debba essere in primis semplice, poi
      economico, Linux e' free: piu' economico di cosi' ....
      commercialmente den supportato,Cosa vuol dire, che te lo vendono tutti ?Allora Win lo e'.Se invece vuol dire che, se hai qualche problema, puoi contare su qualche forma di supporto ...Beh, al massimo trovi qualcuno che ti dice che devi reinstallare Win.
      ed infine tecnicamente valido (ultimo
      aspetto!)Punti di vista ....Ancora una considerazione da mettere sulla bilancia. La MS, approfittando del monopolio, ti costringe ai suoi comodi (e nulla fa supporre che il futuro sia diverso), come ad esempio a comprare a caro prezzo ogli inutile release di Office perche' cambiano i formati di salvataggio dei documenti. Linux ovviamente no.
      Ho torto?
      Ciao.Perche' non lo scopri da solo ?Esistono delle distribuzioni Linux (anche con interfaccia grafica) che puoi installare su un disco FAT (Windows le vede come un semplice file di qualche centinaio di mega). Rispetto ad un'installazione su file system dedicato sono piuttosto lente, pero' permettono di farsi un'idea generale di Linux.Io ho iniziato cosi' e dopo poco ho comprato un secondo HD per installare una Red Hat 6.2 (e successivamente una Mandrake 7.2).Ciao.
      • Anonimo scrive:
        Re: Premetto che non conosco Linux...
        - Scritto da: TeX
        Io uso sia Windows che Linux (da poco).Bene...
        La mia opinione su Windows e' che il 2000 va
        bene per casa, un po' meno come workstation.
        Come server ? Stendiamo un velo pietoso.
        Windows 98/Me ? Stendiamo una pietra tombale
        e facciamo prima ....Al lavoro uso NT4 come server, e sempre NT4 come client!A casa degli amici finora ho montato W98 o W98SE... SE soprattutto non va troppo male, dai!WinME mi ha fatto stupire x la quantità di problemi riscontrati!Linux per ora lo ha messo su solo una persona... appena potro' andro' da lui a vederlo in funzione.Ma con W2K riesci anche a farci girare i videogiochi 3D?Credevo si dovesse attendere Whistler... ehm.. XP! (se no poi mi dicono che sono arretrato!)
        Linux non e' male (soprattutto come server)
        ma ha una filosofia completamente diversa,
        quindi bisogna un po' partire da zero.Mmmm... qua per capirti, ci vorrebbe una spiegazione pù approfondita...
        Beh, gli insulti e qualche indirizzo
        internet gli hai gia'ricevuti.Vero...
        Comunque KDE2 (www.kde.org) e' anni luce
        avanti a Windows.
        La linea di comando non e' una necessita' ma
        un opzione. A volte e' comunque comoda,
        pensa solo ad uno script che lancia una
        sequenza di comandi.
        Windows puo' utilizzare solo una shell DOS,
        mentre Linux mette a disposizione la "bash"
        e una serie incredibile di comandi.Acc.. non so cos'è la bash... ma fa lo stesso; mi basta la serie incredibile di comandi per interessarmi.
        Una distribuzione come la Mandrake 7.2 non
        e' poi molto piu' difficile di Windows,
        semplicemente e' molto diverso l'utilizzo e
        quindi puo' apparire difficile a chi sa
        usare bene Win e non conosce Linux. Dalle schermate che ho visto sul sito indicatomi, parrebbe abbastanza simile... ho trovato più diverso il Mac.
        Ancora una considerazione da mettere sulla
        bilancia. La MS, approfittando del
        monopolio, ti costringe ai suoi comodi (e
        nulla fa supporre che il futuro sia
        diverso), come ad esempio a comprare a caro
        prezzo ogli inutile release di Office
        perche' cambiano i formati di salvataggio
        dei documenti. Linux ovviamente no.Buono!
        Perche' non lo scopri da solo ?
        Esistono delle distribuzioni Linux (anche
        con interfaccia grafica) che puoi installare
        su un disco FAT (Windows le vede come un
        semplice file di qualche centinaio di mega).
        Rispetto ad un'installazione su file system
        dedicato sono piuttosto lente, pero'
        permettono di farsi un'idea generale di
        Linux.
        Io ho iniziato cosi' e dopo poco ho comprato
        un secondo HD per installare una Red Hat 6.2
        (e successivamente una Mandrake 7.2).Mi stai davvero incuriosendo.Andro' dal mio amico a vedere.Grazie delle dritte!12 X
        • Anonimo scrive:
          Re: Premetto che non conosco Linux...

          Al lavoro uso NT4 come server, e sempre NT4
          come client!NT e' il papa' del 2000. Lo uso anch'io a lavoroe dico che va bene. Il 2000 e' comunque piu' curato.
          A casa degli amici finora ho montato W98 o
          W98SE... SE soprattutto non va troppo male,
          dai!Si ! Appena lo installi. Solo che lo devi reinstallare nel giro di qualche mese.
          WinME mi ha fatto stupire x la quantità di
          problemi riscontrati!Non lo ho mai provato, ma il fatto che derivi dal 98 (routines a 16 bit comprese) e' gia' una garanzia.
          Linux per ora lo ha messo su solo una
          persona... appena potro' andro' da lui a
          vederlo in funzione.
          Ma con W2K riesci anche a farci girare i
          videogiochi 3D?Io ho dovuto cambiare driver della scheda video, visto che quello fornito dalla MS per la mia MGA 200 era una cioffeca. Invece il driver MS per la Sound Blaster 64 PCI e' migliore di quello della Creative (finalmente e' full-duplex).
          Credevo si dovesse attendere Whistler...
          ehm.. XP! (se no poi mi dicono che sono
          arretrato!)


          Linux non e' male (soprattutto come
          server)

          ma ha una filosofia completamente diversa,

          quindi bisogna un po' partire da zero.

          Mmmm... qua per capirti, ci vorrebbe una
          spiegazione pù approfondita...Linux deriva da Unix e quindi ne eredita la struttura. E' diverso il file system (ad esempio i dischi non li vedi come unita' separate, ma vengono "montati" all'interno di directory e tu vedi il tutto come un'unita' unica). E' diversa la gestione di tutto il sistema, affidata ad una miriade di programmi a linea di comando. I programmi con interfaccia grafica in genere sono solo delle shell ai programmi a linea di comando.E' diversa la configurazione del sistema, interamente scritta all'interno di un numero pressoche' sterminato di files testo liberamente modificabili, non dico che sia facile ma e' possibile (altro che la configurazione di Windows). E' diversa l'architettura complessiva del sistema: monolitica in Windows mentre in Linux hai un piccolo kernel che si occupa in pratica di "far girare" tutti i processi caricati successivamente (interfaccia grafica compresa).Essendo piccolo e snello il kernel difficilmente si inchioda, mentre se si inchioda un processo basta "buttarlo giu'" e, se serve, ricaricarlo. Questo e' vero anche per l'interfaccia grafica che se per caso crolla viene ricaricata e, dopo il login, ti ritrovi tutti i programmi attivi come prima del crash.

          Windows puo' utilizzare solo una shell
          DOS,

          mentre Linux mette a disposizione la
          "bash"

          e una serie incredibile di comandi.

          Acc.. non so cos'è la bash... ma fa lo
          stesso; mi basta la serie incredibile di
          comandi per interessarmi.
          La bash e' la shell testuale, in pratica l'equivalente del DOS per Windows (a questo punto spero di non ricevere troppi insulti per il paragone :-)). Per quanto riguarda tutti i comandi testuali ti puoi solo sbizzarrire.Sappi solo che digitando il nome del comando preceduto da "man" ti viene fornito l'help (in genere svariate pagine), anche perche' le opzioni di ciascun comando sono spesso decine.

          Una distribuzione come la Mandrake 7.2 non

          e' poi molto piu' difficile di Windows,

          semplicemente e' molto diverso l'utilizzo
          e

          quindi puo' apparire difficile a chi sa

          usare bene Win e non conosce Linux.

          Dalle schermate che ho visto sul sito
          indicatomi, parrebbe abbastanza simile... ho
          trovato più diverso il Mac.
          In effetti penso che per attirare gli utenti abbiano dato volutamente un aspetto grafico simile.

          Ancora una considerazione da mettere sulla

          bilancia. La MS, approfittando del

          monopolio, ti costringe ai suoi comodi (e

          nulla fa supporre che il futuro sia

          diverso), come ad esempio a comprare a
          caro

          prezzo ogli inutile release di Office

          perche' cambiano i formati di salvataggio

          dei documenti. Linux ovviamente no.

          Buono!


          Perche' non lo scopri da solo ?

          Esistono delle distribuzioni Linux (anche

          con interfaccia grafica) che puoi
          installare

          su un disco FAT (Windows le vede come un

          semplice file di qualche centinaio di
          mega).

          Rispetto ad un'installazione su file
          system

          dedicato sono piuttosto lente, pero'

          permettono di farsi un'idea generale di

          Linux.

          Io ho iniziato cosi' e dopo poco ho
          comprato

          un secondo HD per installare una Red Hat
          6.2

          (e successivamente una Mandrake 7.2).

          Mi stai davvero incuriosendo.
          Andro' dal mio amico a vedere.
          Grazie delle dritte!
          12 XBuonissimo :-)Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Premetto che non conosco Linux...
            Hei TeX, sei 1 ottimo proselito x LINUX, certamente meglio di me.ciao- Scritto da: TeX

            Al lavoro uso NT4 come server, e sempre
            NT4

            come client!

            NT e' il papa' del 2000. Lo uso anch'io a
            lavoro
            e dico che va bene. Il 2000 e' comunque piu'
            curato.


            A casa degli amici finora ho montato W98 o

            W98SE... SE soprattutto non va troppo
            male,

            dai!

            Si ! Appena lo installi. Solo che lo devi
            reinstallare nel giro di qualche mese.


            WinME mi ha fatto stupire x la quantità di

            problemi riscontrati!

            Non lo ho mai provato, ma il fatto che
            derivi dal 98 (routines a 16 bit comprese)
            e' gia' una garanzia.


            Linux per ora lo ha messo su solo una

            persona... appena potro' andro' da lui a

            vederlo in funzione.

            Ma con W2K riesci anche a farci girare i

            videogiochi 3D?

            Io ho dovuto cambiare driver della scheda
            video, visto che quello fornito dalla MS per
            la mia MGA 200 era una cioffeca. Invece il
            driver MS per la Sound Blaster 64 PCI e'
            migliore di quello della Creative
            (finalmente e' full-duplex).


            Credevo si dovesse attendere Whistler...

            ehm.. XP! (se no poi mi dicono che sono

            arretrato!)




            Linux non e' male (soprattutto come

            server)


            ma ha una filosofia completamente
            diversa,


            quindi bisogna un po' partire da zero.



            Mmmm... qua per capirti, ci vorrebbe una

            spiegazione pù approfondita...

            Linux deriva da Unix e quindi ne eredita la
            struttura. E' diverso il file system (ad
            esempio i dischi non li vedi come unita'
            separate, ma vengono "montati" all'interno
            di directory e tu vedi il tutto come
            un'unita' unica). E' diversa la gestione di
            tutto il sistema, affidata ad una miriade di
            programmi a linea di comando. I programmi
            con interfaccia grafica in genere sono solo
            delle shell ai programmi a linea di comando.
            E' diversa la configurazione del sistema,
            interamente scritta all'interno di un numero
            pressoche' sterminato di files testo
            liberamente modificabili, non dico che sia
            facile ma e' possibile (altro che la
            configurazione di Windows). E' diversa
            l'architettura complessiva del sistema:
            monolitica in Windows mentre in Linux hai un
            piccolo kernel che si occupa in pratica di
            "far girare" tutti i processi caricati
            successivamente (interfaccia grafica
            compresa).
            Essendo piccolo e snello il kernel
            difficilmente si inchioda, mentre se si
            inchioda un processo basta "buttarlo giu'"
            e, se serve, ricaricarlo. Questo e' vero
            anche per l'interfaccia grafica che se per
            caso crolla viene ricaricata e, dopo il
            login, ti ritrovi tutti i programmi attivi
            come prima del crash.



            Windows puo' utilizzare solo una shell

            DOS,


            mentre Linux mette a disposizione la

            "bash"


            e una serie incredibile di comandi.



            Acc.. non so cos'è la bash... ma fa lo

            stesso; mi basta la serie incredibile di

            comandi per interessarmi.



            La bash e' la shell testuale, in pratica
            l'equivalente del DOS per Windows (a questo
            punto spero di non ricevere troppi insulti
            per il paragone :-)). Per quanto riguarda
            tutti i comandi testuali ti puoi solo
            sbizzarrire.
            Sappi solo che digitando il nome del comando
            preceduto da "man" ti viene fornito l'help
            (in genere svariate pagine), anche perche'
            le opzioni di ciascun comando sono spesso
            decine.



            Una distribuzione come la Mandrake 7.2
            non


            e' poi molto piu' difficile di Windows,


            semplicemente e' molto diverso
            l'utilizzo

            e


            quindi puo' apparire difficile a chi sa


            usare bene Win e non conosce Linux.



            Dalle schermate che ho visto sul sito

            indicatomi, parrebbe abbastanza simile...
            ho

            trovato più diverso il Mac.



            In effetti penso che per attirare gli utenti
            abbiano dato volutamente un aspetto grafico
            simile.



            Ancora una considerazione da mettere
            sulla


            bilancia. La MS, approfittando del


            monopolio, ti costringe ai suoi comodi
            (e


            nulla fa supporre che il futuro sia


            diverso), come ad esempio a comprare a

            caro


            prezzo ogli inutile release di Office


            perche' cambiano i formati di
            salvataggio


            dei documenti. Linux ovviamente no.



            Buono!




            Perche' non lo scopri da solo ?


            Esistono delle distribuzioni Linux
            (anche


            con interfaccia grafica) che puoi

            installare


            su un disco FAT (Windows le vede come
            un


            semplice file di qualche centinaio di

            mega).


            Rispetto ad un'installazione su file

            system


            dedicato sono piuttosto lente, pero'


            permettono di farsi un'idea generale di


            Linux.


            Io ho iniziato cosi' e dopo poco ho

            comprato


            un secondo HD per installare una Red
            Hat

            6.2


            (e successivamente una Mandrake 7.2).



            Mi stai davvero incuriosendo.

            Andro' dal mio amico a vedere.

            Grazie delle dritte!

            12 X

            Buonissimo :-)

            Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Premetto che non conosco Linux...
            - Scritto da: TeX
            NT e' il papa' del 2000. Lo uso anch'io al lavoro e dico che va bene. Il 2000 e' comunque piu' curato.Che ne pensi di una macchina Pentium III-600 con 256 Mb ed un fisso da 13 Gb diviso in partizioni, una per Linux, una NTFS5 per W2000 e una Fat32 per W98SE?Possono convivere?Chi dei tre gestirà il boot?Se ci metto una quarta partizione FAT16 per i dati "comuni", la vedranno tutti e tre i S.O.?Ciao!
          • Anonimo scrive:
            Re: Premetto che non conosco Linux...
            - Scritto da: 12 X
            Che ne pensi di una macchina Pentium III-600
            con 256 Mb ed un fisso da 13 Gb diviso in
            partizioni, una per Linux, una NTFS5 per
            W2000 e una Fat32 per W98SE?Io ho un Athlon 700 con 128MB RAM, 15 GB HD diviso in partizioni con 3 sistemi operativi: Win98, Linux, BeOS (e una volta avevo anche Solaris).Funziona tutto alla perfezione.
            Possono convivere?Non so per win2k (penso di si`, non ho provato di persona), ma sicuramente il resto funziona.
            Chi dei tre gestirà il boot?Diverse scelte. Alcuni preferiscono farlo gestire dal loader di NT (nel tuo caso, Win2k). Ma secondo me la soluzione migliore e` usare il LILO, il loader di Linux. Che e` assai facile da configurare.
            Se ci metto una quarta partizione FAT16 per
            i dati "comuni", la vedranno tutti e tre i
            S.O.?Puoi usare direttamente la FAT32, che e` supportata alla perfezione in Linux. NTFS e` supportato in lettura, ma e` ancora instabile in scrittura.
          • Anonimo scrive:
            Re: Premetto che non conosco Linux...
            - Scritto da: Mik
            Puoi usare direttamente la FAT32, che e`
            supportata alla perfezione in Linux. NTFS
            e` supportato in lettura, ma e` ancora
            instabile in scrittura.NTFS?Avevo provato una macchina dual-boot, W98 su Fat32 e NT4 su NTFS... con l'apposita utility della Sysinternals, NT vedeva scriveva a piacimento, non mi ha mai dato un solo errore!Stavi mica riferendoti a NTFS5, quello di W2K?Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Premetto che non conosco Linux...

            Che ne pensi di una macchina Pentium III-600
            con 256 Mb ed un fisso da 13 Gb diviso in
            partizioni, una per Linux, una NTFS5 per
            W2000 e una Fat32 per W98SE?
            Possono convivere?Direi di si.Io ho installato una configurazione abbastanza simile come sistemi installati ma con una differenza sostanziale.In pratica ho un disco da 6 Gb NTFS con Win 2000 e un disco da 20 Gb con una partizione da ca. 10 Gb FAT 32, una partizione da ca. 10 Gb ext2 (Linux) piu' due piccole partizioni Boot e Swap sempre per Linux.La differenza e' che per installare Win 2000 ho scollegato il disco da 20 Gb (con tutto il sw gia' installato e funzionante), ho collegato il disco da 6 Gb come primario e ho installato normalmente Win 2000. Poi ho collegato il disco da 20 come primario e il disco da 6 come secondario. Il boot di Win 98 e di Linux avviene normalmente, mentre per il boot di Win 2000 il boot manager deve invertire l'ordine dei dischi (tutti i boot manager seri lo fanno) e poi caricare il boot record del disco da 6 Gb.In pratica per la configurazione ho potuto quindi contare su un boot record in piu'.Tu puoi sicuramente partizionare il disco come hai detto, ma quando lo installi, Win 2000 mette il suo boot manager nel boot record, a questo punto passiamo alla domanda successiva:
            Chi dei tre gestirà il boot?Appunto. I vari Windows sono abbastanza totalitari per quanto riguarda il boot, in quanto tutte le (numerose per Win 98 ...) volte che vengono installati vanno a sovrascrivere il boot record. Per Win 98 non e' un problema, basta reinstallare il boot manager preferito (qualsiasi boot manager riconosce i files di avvio di Win 98). Non so invece come fare per Win 2000, la soluzione che ho adottato infatti mi ha permesso di lasciare inalterato il boot record sul disco con Win 2000. Comunque ho visto che esiste un HOWTO di Linux che descrive come risolvere il problema (in realta' parla di Windows NT, ma per il 2000 dovrebbe essere uguale). Le strade possono essere tre:1) Boot manager di Win 2000: non so pero' come lanciare altri s.o., visto che MS non documenta il funzionamento del boot manager.2) LILO: e' il boot manager di Linux. Funziona benissimo con Win 98, non so come lanciare Win 2000.3) Un altro boot manager, io ad esempio uso XOSL (www.xosl.org) che e' bellissimo. XOSL puo' lanciare Win 98 o passare il controllo in cascata a LILO. Per Win 2000 c'e' pero' lo stesso problema del punto 2. Evidentemente bisogna caricare il boot manager di Win 2000 non dal boot record ma da qualche altra parte. E' sicuramente possibile ma io avendo due HD e quindi due boot record non mi sono semplicemente posto il problema.
            Se ci metto una quarta partizione FAT16 per
            i dati "comuni", la vedranno tutti e tre i
            S.O.?Perche' ?Sia Linux che Win 2000 vedono tranquillamente la FAT32 !! Inoltre se vuoi puoi installare Win 2000 invece che su NTFS su FAT32. NTFS dovrebbe pero' essere migliore. Esiste un driver inoltre che permette di accedere in lettura ad una partizione NTFS da Linux, pero' non lo ho mai provato.Esiste invece il programma explore2fs che permette di leggero una partizione Linux da Windows.
          • Anonimo scrive:
            Re: Premetto che non conosco Linux...
            - Scritto da: TeX[straCUT]Accidenti TeX, sei veramente tosto!Mi sono salvato il tuo messaggio, così appena potrò affrontare praticamente il problema, potrò rileggermelo in modo più avveduto.Certo che due fissi, sarebbero davvero l'ideale..Come te la sei cavata con le prestazioni differenti? (presumo... un 6 Gb con un 20 Gb...)Hai usato lo stesso cavo EIDE?80 o 40 conduttori?E l'UltraDMA33 o 66, inteso come supporto software per ottenere le migliori performances, in Linux esiste?Ciao!
          • Anonimo scrive:
            Re: Premetto che non conosco Linux...

            Certo che due fissi, sarebbero davvero
            l'ideale..Anche perche' il 6 Gb era gia' stetto per Win 98,figuriamoci per Win + Linux ..
            Come te la sei cavata con le prestazioni
            differenti? (presumo... un 6 Gb con un 20
            Gb...)Li ho attaccati ...Funzionano ...Comunque le prestazioni non sono poi molto diverse, anche perche' il 6 Gb e' un UDMA33, mentre il 20 Gb sarebbe anche un UDMA66, ma la mia scheda madre e' un po' vecchiotta e non lo supporta e quindi devo usare il disco come UDMA33.
            Hai usato lo stesso cavo EIDE?Si.
            80 o 40 conduttori?40.
            E l'UltraDMA33 o 66, inteso come supporto
            software per ottenere le migliori
            performances, in Linux esiste?Ovvio.Se non ricordo male tempo fa ho letto che in Linux e' stato sviluppato il supporto per UDMA100 prima che in Windows ....Bye
    • Anonimo scrive:
      Re: Premetto che non conosco Linux...
      - Scritto da: 12 X
      Qualche domanda, per capire meglio le vs.
      critiche a Windows.
      Linux ed i suoi applicativi, come se la
      cavano ad Interfaccia Utente?http://www.kde.orghttp://www.konqueror.orghttp://www.kdevelop.orghttp://www.koffice.orghttp://www.gnome.orghttp://www.ximian.comhttp://www.eazel.com/softwarehttp://www.eazel.com/screenshots/e per finire, un po' di eye candy non guasta:http://www.themes.org
      Dico così perchè non ho più voglia di usare
      una linea di comando.
      Presumo che anche "la massa" non ne sarebbe
      capace...
      Ritengo che un S.O. per diventare di
      diffusione planetaria come Windows (92% !!)
      debba essere in primis semplicela semplicita' e' correlata a come ti hanno insegnato a ragionare. Se ti metto su un macintosh, prima di capire che per espellere il floppy devi trascinare l'icona del dischetto nel cestino ce ne metti del tempo. Per un utente macintosh invece e' intuitivo.
      poi economico, commercialmente den supportato,
      ed infine tecnicamente valido (ultimo
      aspetto!)leggi i post prima del mio.
      Ho torto?ti manca un punto importante: libero da monopoli.
      • Anonimo scrive:
        Re: Premetto che non conosco Linux...
        - Scritto da: munehiro
        http://www.kde.org
        http://www.konqueror.org
        http://www.kdevelop.org
        http://www.koffice.org
        http://www.gnome.org
        http://www.ximian.com
        http://www.eazel.com/software
        http://www.eazel.com/screenshots/
        http://www.themes.orgGrazie 1000, ho aperto una nuova sezione "Linux" nei miei "Preferiti" e li ho salvati lì!Ciao!12 X
      • Anonimo scrive:
        Re: Premetto che non conosco Linux...
        - Scritto da: munehiro
        ti manca un punto importante: libero da monopoli.Non è che IBM si sta "allargando" un po' troppo?Sono sempre stati a caccia di una riscossa da B. Gates... forse Linux potrebbe essere il loro Cavallo di Troia?!Ciao.
  • Anonimo scrive:
    Discussione costruttiva?
    A che serve infamarci?Sembra proprio la guerra dei poveri.Abbiamo capito che windows ha dominato il mercato degli ultimi anni, ma come innovazione non se n'è vista se non nel campo marketing.La tanto sbandierata facilità d'uso di windows io non la vedo, pensate:Se mia mamma sta navigando e gli si blocca explorer non credo che sappia che deve premere CTRL+ALT+CANC e poi....etc...etc...Forse quelli un po' più esperti si, ma mia mamma non sa cosa vuol dire installare un driver della geforce non sa neanche c'è cos'è la geforce e il driver ancora meno(non parliamo di DLL(se quando disinstalla un'applicazione(se sa come si fa) e gli compare la famigerata finestra delle DLL condivise stacca la spina chiude le imposte sbarra la porta e va a letto terrorizzata)).Se si blocca office la mia morosa mi telefona sempre in lacrime perchè ha perso 20 pagine di tesi, e l'unica soluzione è quella di remere il famigerato reset.Se non funziona la stampante si telefona a microsoft o a HP, probabilmente no perchè l'utente medio non ha sicuramente capito che il sistema non risponde più perchè gli si è bloccata la stampante.Linux per l'utente entry ha più o meno gli stessi problemi di windows. Non c'è bisogno di ricompilare il kernel, quelli che lo dicono non sanno neanche cosa significa.Perchè per esempio macos non è agli stessi livelli di windows? solo questione di marketing, e la stessa cosa vale per OS/2 che è stato il miglior sitema operativo che ha girato sui miei computer.Linux è giovane ma cresce molto velocemente e inviterei chi non l'ha ancora provato a installarlo (per esempio Mandrake linux ce ne sono circa 150(qusi quasi faccio anche la mia distribuzione:))) ci sono addirittura distribuzioni che si lanciano da windows.La cosa importante secondo me è non essere miopi, se non esistessero alternative lo sviluppo si fermerebbe e a rimanere fregati siamo noi, la stessa cosa vale per i costi se esiste monopolio il costo del bene è elevato(anche se c'è un finto libero mercato vedi: RC auto, tariffe telefonini).ciao.
    • Anonimo scrive:
      Re: Discussione costruttiva?
      - Scritto da: i miei 2 euro
      A che serve infamarci?
      Sembra proprio la guerra dei poveri.
      Abbiamo capito che windows ha dominato il
      mercato degli ultimi anni, ma come
      innovazione non se n'è vista se non nel
      campo marketing.
      La tanto sbandierata facilità d'uso di
      windows io non la vedo, pensate:
      Se mia mamma sta navigando e gli si blocca
      explorer non credo che sappia che deve
      premere CTRL+ALT+CANC e poi....etc...etc...
      Forse quelli un po' più esperti si, ma mia
      mamma non sa cosa vuol dire installare un
      driver della geforce non sa neanche c'è
      cos'è la geforce e il driver ancora meno(non
      parliamo di DLL(se quando disinstalla
      un'applicazione(se sa come si fa) e gli
      compare la famigerata finestra delle DLL
      condivise stacca la spina chiude le imposte
      sbarra la porta e va a letto terrorizzata)).
      Se si blocca office la mia morosa mi
      telefona sempre in lacrime perchè ha perso
      20 pagine di tesi, e l'unica soluzione è
      quella di remere il famigerato reset.
      Se non funziona la stampante si telefona a
      microsoft o a HP, probabilmente no perchè
      l'utente medio non ha sicuramente capito che
      il sistema non risponde più perchè gli si è
      bloccata la stampante.Ho comprato il videoregistratore e ho dovuto leggere il manuale delle istruzioniHo comprato il televisore nuovo e ho dovuto leggere il manuale delle istruzioniHo comprato il DVD e ho do vuto leggere il manuale delle istruzioniHo comprato il cellulare e ho dovuto leggere il manuale delle istruzioniNon so usare la lavetrice perché non ho letto il manuale delle istruzioni.Perché mai uno che si compra il PC deve pensare di poter fare le cose senza informarsi?

      Linux per l'utente entry ha più o meno gli
      stessi problemi di windows. Non c'è bisogno
      di ricompilare il kernel, quelli che lo
      dicono non sanno neanche cosa significa.Guarda che hai sbagliato pianeta. Sono nell'informatica da 11 anni e quando ho visto la prima volta l'installazione di Linux ho vomitato per 3 giorni.

      Perchè per esempio macos non è agli stessi
      livelli di windows? solo questione di
      marketing, e la stessa cosa vale per OS/2
      che è stato il miglior sitema operativo che
      ha girato sui miei computer.Perché MacOS era meglio di Windows nel '92. Poi però si è fermato lì. In un mondo dove il mio telefonino ha perso il 75% del suo peso dal '94 a oggi, non puoi certo dormire sugli allori e goderti il vantaggio tecnologico. Una buona idea non fa di te un vincente, ti da solo un po' di vantaggio. Ma devi saperlo mantenere.
      • Anonimo scrive:
        Re: Discussione costruttiva?
        - Scritto da: Darth Vader
        Guarda che hai sbagliato pianeta. Sono
        nell'informatica da 11 anni e quando ho
        visto la prima volta l'installazione di
        Linux ho vomitato per 3 giorni.
        Allora torniamo a giocare a chi ce l'ha piu' lungo; sono nell'informatica da 18 anni, non ho vomitato di fronte alla prima installazione linux, era difficile ma ho capito che non era proprio windows, quindi era un'esperienza in piu'.Se continuiamo a darci dei cretini, non c'e' molta crescita. Se usiamo il forum perche' non abbiamo altri sfoghi, dichiariamolo nel titolo. A proposito delle istruzioni da leggere, ci sono due libri interessanti su questo problema:Cooper - Il disagio tecnologico - ApogeoNorman - Il computer invisibile - ApogeCooper era il coordinatore dello staff che creo' Visual Basic e Norman e' stata una figura al top di Apple prima di tornare ad occuparsi di ergonomia, progettazione e psicologia cognitiva.
        • Anonimo scrive:
          Re: Discussione costruttiva?
          - Scritto da: Stefano Calzetti
          Allora torniamo a giocare a chi ce l'ha piu'
          lungoScusa, se no dove sta il divertimento? ;-)
  • Anonimo scrive:
    UTONTI d' Italia...........
    W Bill, W Microsoft, W UTONTO.
  • Anonimo scrive:
    WIN è l' SO x gli UTONTI.
    sich, x gli utonti che resteranno sempre utonti.sich.
    • Anonimo scrive:
      Re: WIN è l' SO x gli UTONTI. -- AUGH.
      - Scritto da: frich
      sich, x gli utonti che resteranno sempre
      utonti.
      sich.Eh, già...Decine di milioni di UTONTI in giro per il mondo, e frich ha capito tutto... non è vero?Cosa fai per vivere? Eh? L'oracolo?E' la gente come te che fa di questi forum la schifezza che stanno diventando.Non fai onore alla comunità Linux; anzi, contribuisci a farne fare un'idea sbagliata, di fanatici sputasentenze che non vedono un millimetro oltre il naso. Pur non facendone parte (per affari miei), so che non è così. E qualcuno, qui, lo ha dimostrato nei giorni precedenti.L'informatica non è un gioco dove chi sputa più lontano vince. Né su Linux, né su Windows, né su qualsiasi altra cosa.Per favore, piantala.Angelo
      • Anonimo scrive:
        Re: WIN è l' SO x gli UTONTI. -- AUGH.
        e chi cacchio ti credi di essere te??ma va làààààààààà- Scritto da: Angelo - Roma


        - Scritto da: frich

        sich, x gli utonti che resteranno sempre

        utonti.

        sich.

        Eh, già...

        Decine di milioni di UTONTI in giro per il
        mondo, e frich ha capito tutto... non è
        vero?

        Cosa fai per vivere? Eh? L'oracolo?

        E' la gente come te che fa di questi forum
        la schifezza che stanno diventando.

        Non fai onore alla comunità Linux; anzi,
        contribuisci a farne fare un'idea sbagliata,
        di fanatici sputasentenze che non vedono un
        millimetro oltre il naso. Pur non facendone
        parte (per affari miei), so che non è così.
        E qualcuno, qui, lo ha dimostrato nei giorni
        precedenti.

        L'informatica non è un gioco dove chi sputa
        più lontano vince. Né su Linux, né su
        Windows, né su qualsiasi altra cosa.

        Per favore, piantala.

        Angelo
        • Anonimo scrive:
          Ecco, appunto.
          - Scritto da: pippo
          e chi cacchio ti credi di essere te??
          ma va làààààààààà
          CVD.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco, appunto.
            te manco sai cosa è LINUX, parli a vanvera.compralo prima, installalo poi, contribuisci alla comunità. E tanto ce basta.- Scritto da: Angelo - Roma
            - Scritto da: pippo

            e chi cacchio ti credi di essere te??

            ma va làààààààààà



            CVD.
        • Anonimo scrive:
          Re: WIN è l' SO x gli UTONTI. -- AUGH.
          Invece ha perfettamente ragione.- Scritto da: pippo
          e chi cacchio ti credi di essere te??
          ma va làààààààààà
          • Anonimo scrive:
            Re: WIN è l' SO x gli UTONTI. -- AUGH.
            UTONTI d' Italia unitevi, e riempite ancora le saccocce di Bill.Nel BLU dipinto di BLU (BLUE SCREEN OF THE DEAD)felice di essere BLU con ..........Bill.- Scritto da: protoss
            Invece ha perfettamente ragione.

            - Scritto da: pippo

            e chi cacchio ti credi di essere te??

            ma va làààààààààà
      • Anonimo scrive:
        Re: WIN è l' SO x gli UTONTI. -- AUGH.
        Hai perfettamente ragione!
  • Anonimo scrive:
    E' un crimine
    Oggi un mio amico ha comprato un portatile e indovinate un pò cosa si è sentito dire quando ha terminato di indicare i componenti che voleva..."Dobbiamo per forza installare un sistema operativo OEM a sua scelta tra win98 winMe win2000, ci dispiace ma è così".Ora come è possibile che nel mercato di oggi il consumatore non possa nemmeno stabilire cosa acquistare? io potrei anche essermi creato un mio sistema operativo e fregarmene di win! Ora non so bene quali siano le leggi che regolano ciò, ma la mia umile opinione è che il fatto che un produttore di software guadagni, e tanto, sull' acquisto di hardware è scandaloso.Guardate dove siamo arrivati: le case produttrici di hw producono su misura per win e così gli altri produttori di software hanno dovuto adeguarsi. Ma vi rendete conto di quanta gente sin da molti anni fa avrebbe scelto un altro sistema operativo se non gli avessero pronunciato la frase di cui sopra e quale effetto avrebbe avuto questo fenomeno sul mercato?1 - Software più competitivo2 - Software multipiattaforma3 - Calo dei prezzi e crescita del mercatoIn definitiva quello che ho detto potrebbe essere interamente sbagliato tuttavia è quello che mi sembra stia accadendo.Se non è così vi prego ditemelo perchè non voglio arrabbiarmi ingiustamente.
    • Anonimo scrive:
      Re: E' un crimine
      La risposta è semplice, non comprare quel portatile, e sceglierne 1 altro.Questo è quello che sarebbe bene facessero tutti da oggi.Le cose in breve tempo cambierebbero, visto che di SO migliori di Bill ce ne sono.Leggi Open Source, leggi LINUX.- Scritto da: Diex
      Oggi un mio amico ha comprato un portatile e
      indovinate un pò cosa si è sentito dire
      quando ha terminato di indicare i componenti
      che voleva...
      "Dobbiamo per forza installare un sistema
      operativo OEM a sua scelta tra win98 winMe
      win2000, ci dispiace ma è così".
      Ora come è possibile che nel mercato di oggi
      il consumatore non possa nemmeno stabilire
      cosa acquistare? io potrei anche essermi
      creato un mio sistema operativo e fregarmene
      di win! Ora non so bene quali siano le leggi
      che regolano ciò, ma la mia umile opinione è
      che il fatto che un produttore di software
      guadagni, e tanto, sull' acquisto di
      hardware è scandaloso.
      Guardate dove siamo arrivati: le case
      produttrici di hw producono su misura per
      win e così gli altri produttori di software
      hanno dovuto adeguarsi. Ma vi rendete conto
      di quanta gente sin da molti anni fa avrebbe
      scelto un altro sistema operativo se non gli
      avessero pronunciato la frase di cui sopra e
      quale effetto avrebbe avuto questo fenomeno
      sul mercato?
      1 - Software più competitivo
      2 - Software multipiattaforma
      3 - Calo dei prezzi e crescita del mercato
      In definitiva quello che ho detto potrebbe
      essere interamente sbagliato tuttavia è
      quello che mi sembra stia accadendo.
      Se non è così vi prego ditemelo perchè non
      voglio arrabbiarmi ingiustamente.
    • Anonimo scrive:
      Re: E' un crimine
      Quando compri un Mac, hai il MacOs incluso, quando compri un VA Linux System, hai il linux incluso, quando compri un PC "designed for Microsoft Windows" hai il windows incluso.La serie server di queste ultime che normalmente è certificata Ms, Novell, Sco e Linux, il sistema operativo lo compri a parte.Il 90% del mercato desktop è Ms, di conseguenza i maggiori produttori di PC costruiscono PC "designed for Microsoft Windows", piuttosto che "designed for Linux".Io stesso farò i salti di gioia quando alcuni modelli di PC usciranno certificati per Linux, ma attualmente per un fornitore è più la spesa che l'impresa. Credo proprio che le cose cambieranno quando il desktop di Linux sarà veramente competitivo rispetto la concorrenza.- Scritto da: Diex
      Oggi un mio amico ha comprato un portatile e
      indovinate un pò cosa si è sentito dire
      quando ha terminato di indicare i componenti
      che voleva...
      "Dobbiamo per forza installare un sistema
      operativo OEM a sua scelta tra win98 winMe
      win2000, ci dispiace ma è così".
      Ora come è possibile che nel mercato di oggi
      il consumatore non possa nemmeno stabilire
      cosa acquistare? io potrei anche essermi
      creato un mio sistema operativo e fregarmene
      di win! Ora non so bene quali siano le leggi
      che regolano ciò, ma la mia umile opinione è
      che il fatto che un produttore di software
      guadagni, e tanto, sull' acquisto di
      hardware è scandaloso.
      Guardate dove siamo arrivati: le case
      produttrici di hw producono su misura per
      win e così gli altri produttori di software
      hanno dovuto adeguarsi. Ma vi rendete conto
      di quanta gente sin da molti anni fa avrebbe
      scelto un altro sistema operativo se non gli
      avessero pronunciato la frase di cui sopra e
      quale effetto avrebbe avuto questo fenomeno
      sul mercato?
      1 - Software più competitivo
      2 - Software multipiattaforma
      3 - Calo dei prezzi e crescita del mercato
      In definitiva quello che ho detto potrebbe
      essere interamente sbagliato tuttavia è
      quello che mi sembra stia accadendo.
      Se non è così vi prego ditemelo perchè non
      voglio arrabbiarmi ingiustamente.
      • Anonimo scrive:
        Re: E' un crimine
        ma non dire cavolate, sono proprio quelli come te che fanno imperare la microsoft.Qualsiasi pc funziona, e meglio, con LINUX, è solo questione di testa della gente. Fortuna che molte teste stanno cambiando.- Scritto da: why
        Quando compri un Mac, hai il MacOs incluso,
        quando compri un VA Linux System, hai il
        linux incluso, quando compri un PC "designed
        for Microsoft Windows" hai il windows
        incluso.
        La serie server di queste ultime che
        normalmente è certificata Ms, Novell, Sco e
        Linux, il sistema operativo lo compri a
        parte.
        Il 90% del mercato desktop è Ms, di
        conseguenza i maggiori produttori di PC
        costruiscono PC "designed for Microsoft
        Windows", piuttosto che "designed for
        Linux".
        Io stesso farò i salti di gioia quando
        alcuni modelli di PC usciranno certificati
        per Linux, ma attualmente per un fornitore è
        più la spesa che l'impresa. Credo proprio
        che le cose cambieranno quando il desktop di
        Linux sarà veramente competitivo rispetto la
        concorrenza.

        - Scritto da: Diex

        Oggi un mio amico ha comprato un
        portatile e

        indovinate un pò cosa si è sentito dire

        quando ha terminato di indicare i
        componenti

        che voleva...

        "Dobbiamo per forza installare un sistema

        operativo OEM a sua scelta tra win98 winMe

        win2000, ci dispiace ma è così".

        Ora come è possibile che nel mercato di
        oggi

        il consumatore non possa nemmeno stabilire

        cosa acquistare? io potrei anche essermi

        creato un mio sistema operativo e
        fregarmene

        di win! Ora non so bene quali siano le
        leggi

        che regolano ciò, ma la mia umile
        opinione è

        che il fatto che un produttore di software

        guadagni, e tanto, sull' acquisto di

        hardware è scandaloso.

        Guardate dove siamo arrivati: le case

        produttrici di hw producono su misura per

        win e così gli altri produttori di
        software

        hanno dovuto adeguarsi. Ma vi rendete
        conto

        di quanta gente sin da molti anni fa
        avrebbe

        scelto un altro sistema operativo se non
        gli

        avessero pronunciato la frase di cui
        sopra e

        quale effetto avrebbe avuto questo
        fenomeno

        sul mercato?

        1 - Software più competitivo

        2 - Software multipiattaforma

        3 - Calo dei prezzi e crescita del mercato

        In definitiva quello che ho detto potrebbe

        essere interamente sbagliato tuttavia è

        quello che mi sembra stia accadendo.

        Se non è così vi prego ditemelo perchè non

        voglio arrabbiarmi ingiustamente.
        • Anonimo scrive:
          Re: E' un crimine
          - Scritto da: raptor
          ma non dire cavolate, sono proprio quelli
          come te che fanno imperare la microsoft.Quelli come me usano Linux e Windows da 7 anni e sanno scegliere quando usare un sistema piuttosto che un altro.
          Qualsiasi pc funziona, e meglio, con LINUX,
          è solo questione di testa della gente.
          Fortuna che molte teste stanno cambiando.Spero cambi per prima la tua, perchè Linux non è la soluzione a tutti i mali.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' un crimine
            - Scritto da: why

            - Scritto da: raptor

            ma non dire cavolate, sono proprio quelli

            come te che fanno imperare la microsoft.

            Quelli come me usano Linux e Windows da 7
            anni e sanno scegliere quando usare un
            sistema piuttosto che un altro.


            Qualsiasi pc funziona, e meglio, con
            LINUX,

            è solo questione di testa della gente.

            Fortuna che molte teste stanno cambiando.

            Spero cambi per prima la tua, perchè Linux
            non è la soluzione a tutti i mali.Si e' vero, esiste FreeBSD, openBSD, NetBSD, eccettera eccetera....
    • Anonimo scrive:
      Re: E' un crimine
      Non e' vero che un particolare PC sia "Designed for M$ Windows", la realta' e' che MS obbliga i costruttori a scrivere certe c@$$@t& sui PC per avere la licenza OEM.In pratica se io ditta ABC volessi mettere Windows su UNO dei miei modelli di PC comprerei la licenza OEM (che costa meno) ma, se la voglio, devo firmare un contratto dove garantisco di attaccare certi bollini su TUTTI i PC di quel modello e di installare, ove non diversamente specificato dal cliente, Windows su tutta la produzione.Io ho lavorato in una importante ditta (una delle grandi marche, incredibile ma anche loro ci cascano), nella catena di montaggio dei PC e ne sono venuto a conoscenza all'epoca.Molte ditte sono fallite, in questo modo, a beneficio di M$.
      • Anonimo scrive:
        Re: E' un crimine
        Come fornitore di una delle più grosse case costruttrici, ti posso assicurare che quando un computer esce certificato per un certo sistema operativo, questo è stato testato e viene consegnao con i driver specifici. Se uno di questi computer non è certificato per un sistema e te provi ad installarlo ugualmente, potresti avere una marea di problemi (li ho avuti).Non è solo una questione di bollino, è la certezza che tutto l'hw è compatibile con il sistema che ti venduto insieme.Ovviamente su molte di queste macchine non certificate per Linux, Linux gira benissimo, ma ai clienti preferisco installare quelle dove ho anche la certificazione del costruttore.- Scritto da: Wang
        Non e' vero che un particolare PC sia
        "Designed for M$ Windows", la realta' e' che
        MS obbliga i costruttori a scrivere certe
        c@$$@t& sui PC per avere la licenza OEM.
        In pratica se io ditta ABC volessi mettere
        Windows su UNO dei miei modelli di PC
        comprerei la licenza OEM (che costa meno)
        ma, se la voglio, devo firmare un contratto
        dove garantisco di attaccare certi bollini
        su TUTTI i PC di quel modello e di
        installare, ove non diversamente specificato
        dal cliente, Windows su tutta la produzione.
        Io ho lavorato in una importante ditta (una
        delle grandi marche, incredibile ma anche
        loro ci cascano), nella catena di montaggio
        dei PC e ne sono venuto a conoscenza
        all'epoca.
        Molte ditte sono fallite, in questo modo, a
        beneficio di M$.
        • Anonimo scrive:
          Re: E' un crimine
          continua così, che la microbluff ti ha già certificato il cervello a te.e noi cambiamo FORNITORE.- Scritto da: why
          Come fornitore di una delle più grosse case
          costruttrici, ti posso assicurare che quando
          un computer esce certificato per un certo
          sistema operativo, questo è stato testato e
          viene consegnao con i driver specifici. Se
          uno di questi computer non è certificato per
          un sistema e te provi ad installarlo
          ugualmente, potresti avere una marea di
          problemi (li ho avuti).
          Non è solo una questione di bollino, è la
          certezza che tutto l'hw è compatibile con il
          sistema che ti venduto insieme.
          Ovviamente su molte di queste macchine non
          certificate per Linux, Linux gira benissimo,
          ma ai clienti preferisco installare quelle
          dove ho anche la certificazione del
          costruttore.

          - Scritto da: Wang

          Non e' vero che un particolare PC sia

          "Designed for M$ Windows", la realta' e'
          che

          MS obbliga i costruttori a scrivere certe

          c@$$@t& sui PC per avere la licenza OEM.

          In pratica se io ditta ABC volessi mettere

          Windows su UNO dei miei modelli di PC

          comprerei la licenza OEM (che costa meno)

          ma, se la voglio, devo firmare un
          contratto

          dove garantisco di attaccare certi bollini

          su TUTTI i PC di quel modello e di

          installare, ove non diversamente
          specificato

          dal cliente, Windows su tutta la
          produzione.

          Io ho lavorato in una importante ditta
          (una

          delle grandi marche, incredibile ma anche

          loro ci cascano), nella catena di
          montaggio

          dei PC e ne sono venuto a conoscenza

          all'epoca.

          Molte ditte sono fallite, in questo modo,
          a

          beneficio di M$.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' un crimine
            - Scritto da: sgrunt
            continua così, che la microbluff ti ha già
            certificato il cervello a te.Si infatti molti bug che ho trovato in software e driver per linux (inviati agli autori e successivamente corretti), sono solo nei cervelli certificati microsoft ..
            e noi cambiamo FORNITORE.Vai da quelli che ti vendono HW assemblato, altrimenti un sistema certificato ce l'hanno tutti.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' un crimine
            1 che ragiona come te non può essere capace nemmeno di trovare i bug che ha nel proprio cervello.Lascia in pace LINUX, non sai nemmeno cosa è. Te sei 1 UTONTO.- Scritto da: why

            - Scritto da: sgrunt

            continua così, che la microbluff ti ha già

            certificato il cervello a te.

            Si infatti molti bug che ho trovato in
            software e driver per linux (inviati agli
            autori e successivamente corretti), sono
            solo nei cervelli certificati microsoft ..


            e noi cambiamo FORNITORE.

            Vai da quelli che ti vendono HW assemblato,
            altrimenti un sistema certificato ce l'hanno
            tutti.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' un crimine
            Non penso proprio che seguiro' il tuo consiglio, anzi te lo rigiro. Lascia perdere Linux e gli altri sistemi operativi, giudizi senza senso e gratuiti come i tuoi non vanno a beneficio di nessuno.- Scritto da: rapper

            1 che ragiona come te non può essere capace
            nemmeno di trovare i bug che ha nel proprio
            cervello.
            Lascia in pace LINUX, non sai nemmeno cosa
            è. Te sei 1 UTONTO.
            - Scritto da: why
          • Anonimo scrive:
            Re: E' un crimine
            certamente no vanno a beneficio degli UTONTI come Te.- Scritto da: why
            Non penso proprio che seguiro' il tuo
            consiglio, anzi te lo rigiro. Lascia perdere
            Linux e gli altri sistemi operativi, giudizi
            senza senso e gratuiti come i tuoi non vanno
            a beneficio di nessuno.

            - Scritto da: rapper



            1 che ragiona come te non può essere
            capace

            nemmeno di trovare i bug che ha nel
            proprio

            cervello.

            Lascia in pace LINUX, non sai nemmeno cosa

            è. Te sei 1 UTONTO.

            - Scritto da: why
          • Anonimo scrive:
            Meglio utonti che rapper
            Allora perche' non provi tu a dare un po' di saggezza a questo forum?- Scritto da: rapper
            certamente no vanno a beneficio degli UTONTI
            come Te.
          • Anonimo scrive:
            Re: Meglio utonti che rapper
            Non serve, ma faccio 1 primo e ultimo tentativo, Vai qui, leggi, se hai tempo, e vai nei relativi link e sottolink.http://www.gnu.org/gnu/thegnuproject.it.html- Scritto da: UTONTO

            Allora perche' non provi tu a dare un po' di
            saggezza a questo forum?

            - Scritto da: rapper

            certamente no vanno a beneficio degli
            UTONTI

            come Te.
          • Anonimo scrive:
            Re: Meglio utonti che rapper
            Con tutto il rispetto per Stallman, per te e per la comunita' linux, non vedo cosa c'entra questo con l'hardware e la certificazione di esso per un determinato sistema operativo!!C'e' chi scrive: "it was designed specifically for Linux®", altri che scrivono "Certified for Microsoft Windows, SCO Unix, Novell and Red Hat Linux", altri ancora "Designed for Microsoft Windows". Dimmi cosa c'e' di sbagliato nel vendere o comprare qualcosa con scritto testato per Sistema operativo o Distribuzione, piuttosto che un HW di cui non hai nessuna garanzia e devi farti i test per conto tuo.E spiegami anche, perche' chi non segue la filosofia GNU deve essere tonto per forza. Ma che immagine vi date? - Scritto da: ALIEN
            Non serve, ma faccio 1 primo e ultimo
            tentativo, Vai qui, leggi, se hai tempo, e
            vai nei relativi link e sottolink.
            http://www.gnu.org/gnu/thegnuproject.it.html
          • Anonimo scrive:
            Re: Meglio utonti che rapper
            mi hai annoiato.- Scritto da: UTONTO
            Con tutto il rispetto per Stallman, per te e
            per la comunita' linux, non vedo cosa
            c'entra questo con l'hardware e la
            certificazione di esso per un determinato
            sistema operativo!!

            C'e' chi scrive: "it was designed
            specifically for Linux®", altri che scrivono
            "Certified for Microsoft Windows, SCO Unix,
            Novell and Red Hat Linux", altri ancora
            "Designed for Microsoft Windows". Dimmi cosa
            c'e' di sbagliato nel vendere o comprare
            qualcosa con scritto testato per Sistema
            operativo o Distribuzione, piuttosto che un
            HW di cui non hai nessuna garanzia e devi
            farti i test per conto tuo.

            E spiegami anche, perche' chi non segue la
            filosofia GNU deve essere tonto per forza.
            Ma che immagine vi date?

            - Scritto da: ALIEN

            Non serve, ma faccio 1 primo e ultimo

            tentativo, Vai qui, leggi, se hai tempo, e

            vai nei relativi link e sottolink.


            http://www.gnu.org/gnu/thegnuproject.it.html
          • Anonimo scrive:
            Re: Meglio utonti che rapper
            anche le lavatrici sono certificate per certi detersivi.Sono prettamente volgari operazioni commerciali.- Scritto da: Alien

            mi hai annoiato.


            - Scritto da: UTONTO

            Con tutto il rispetto per Stallman, per
            te e

            per la comunita' linux, non vedo cosa

            c'entra questo con l'hardware e la

            certificazione di esso per un determinato

            sistema operativo!!



            C'e' chi scrive: "it was designed

            specifically for Linux®", altri che
            scrivono

            "Certified for Microsoft Windows, SCO
            Unix,

            Novell and Red Hat Linux", altri ancora

            "Designed for Microsoft Windows". Dimmi
            cosa

            c'e' di sbagliato nel vendere o comprare

            qualcosa con scritto testato per Sistema

            operativo o Distribuzione, piuttosto che
            un

            HW di cui non hai nessuna garanzia e devi

            farti i test per conto tuo.



            E spiegami anche, perche' chi non segue la

            filosofia GNU deve essere tonto per forza.

            Ma che immagine vi date?



            - Scritto da: ALIEN


            Non serve, ma faccio 1 primo e ultimo


            tentativo, Vai qui, leggi, se hai
            tempo, e


            vai nei relativi link e sottolink.





            http://www.gnu.org/gnu/thegnuproject.it.html
          • Anonimo scrive:
            Re: Meglio utonti che rapper
            per quanto mi compete, in casa mia, nel mio ufficio, nulla entra se solo certificato solo x WIN.E ti assicuro che dove compro i miei pc, faccio installare il SO che voglio io, non quello che mi viene CONSIGLIATO.Anche Tu, dovresti fare così nel Tuo negozio.- Scritto da: Alien
            anche le lavatrici sono certificate per
            certi detersivi.
            Sono prettamente volgari operazioni
            commerciali.

            - Scritto da: Alien



            mi hai annoiato.





            - Scritto da: UTONTO


            Con tutto il rispetto per Stallman, per

            te e


            per la comunita' linux, non vedo cosa


            c'entra questo con l'hardware e la


            certificazione di esso per un
            determinato


            sistema operativo!!





            C'e' chi scrive: "it was designed


            specifically for Linux®", altri che

            scrivono


            "Certified for Microsoft Windows, SCO

            Unix,


            Novell and Red Hat Linux", altri ancora


            "Designed for Microsoft Windows". Dimmi

            cosa


            c'e' di sbagliato nel vendere o
            comprare


            qualcosa con scritto testato per
            Sistema


            operativo o Distribuzione, piuttosto
            che

            un


            HW di cui non hai nessuna garanzia e
            devi


            farti i test per conto tuo.





            E spiegami anche, perche' chi non
            segue la


            filosofia GNU deve essere tonto per
            forza.


            Ma che immagine vi date?





            - Scritto da: ALIEN



            Non serve, ma faccio 1 primo e
            ultimo



            tentativo, Vai qui, leggi, se hai

            tempo, e



            vai nei relativi link e sottolink.









            http://www.gnu.org/gnu/thegnuproject.it.html
          • Anonimo scrive:
            Re: Meglio utonti che rapper
            Non ce l'ho un negozio, qui installiamo sistemi MS, Unix e Novell a dipendenza di quello che ci chiedono, ma personalmente mi guardo bene di installare qualcosa dove non ho un supporto.Noi diamo un servizio e siamo pagati per dare questo servizio. Chi non da le garanzie necessarie è fuori. Nel tuo ufficio, quando non funziona qualcosa, cosa fate?- Scritto da: Alien
            per quanto mi compete, in casa mia, nel mio
            ufficio, nulla entra se solo certificato
            solo x WIN.
            E ti assicuro che dove compro i miei pc,
            faccio installare il SO che voglio io, non
            quello che mi viene CONSIGLIATO.
            Anche Tu, dovresti fare così nel Tuo negozio.
          • Anonimo scrive:
            Re: Meglio utonti che rapper
            Nel mio Ufficio, quanto mi rivolgevo al call center MICROSOFT, come minimo non mi rispondevano "ARRANGIATI" per educazione; qualcuno l' ha anche fatto.Con i sistemi LINUX, mai avuto nessun problema ove reperire aiuto e/o informazioni adeguate, sia dai diretti fornitori del SW/SO, che dagli HOWTO e/o FAQ in rete.Quei "bravi" della Microsoft, 1 volta venduto il prodotto, hanno raggiunto lo scopo della loro società, tutto il resto del supporto è fumo, a meno che, non gli sborsi ancora DOLLARONI, sola questa musica capiscono.- Scritto da: UTONTO

            Non ce l'ho un negozio, qui installiamo
            sistemi MS, Unix e Novell a dipendenza di
            quello che ci chiedono, ma personalmente mi
            guardo bene di installare qualcosa dove non
            ho un supporto.
            Noi diamo un servizio e siamo pagati per
            dare questo servizio. Chi non da le garanzie
            necessarie è fuori. Nel tuo ufficio, quando
            non funziona qualcosa, cosa fate?

            - Scritto da: Alien

            per quanto mi compete, in casa mia, nel
            mio

            ufficio, nulla entra se solo certificato

            solo x WIN.

            E ti assicuro che dove compro i miei pc,

            faccio installare il SO che voglio io, non

            quello che mi viene CONSIGLIATO.

            Anche Tu, dovresti fare così nel Tuo
            negozio.
          • Anonimo scrive:
            Re: Meglio utonti che rapper
            Conosco benissimo cos'e' il supporto MS e se tu avessi letto i miei msg nel forum sapresti anche che sono il primo a sostenere quello che stai dicendo.Noi per dare un supporto migliore, sui sistemi che installiamo e teniamo in manutenzione dobbiamo avere sistemi affidabili. Questo lo si può ottenere su tutte le piattaforme ed usare HW testato e certificato per il sistema operativo che si vuole installare è la partenza.In caso contrario, se si incontrassero dei problemi per noi sarebbe una perdita di tempo e di guadagno. Problemi di questo tipo li ho avuti sia con MS che con Linux.- Scritto da: Alien
            Nel mio Ufficio, quanto mi rivolgevo al call
            center MICROSOFT, come minimo non mi
            rispondevano "ARRANGIATI" per educazione;
            qualcuno l' ha anche fatto.
            Con i sistemi LINUX, mai avuto nessun
            problema ove reperire aiuto e/o informazioni
            adeguate, sia dai diretti fornitori del
            SW/SO, che dagli HOWTO e/o FAQ in rete.
            Quei "bravi" della Microsoft, 1 volta
            venduto il prodotto, hanno raggiunto lo
            scopo della loro società, tutto il resto del
            supporto è fumo, a meno che, non gli sborsi
            ancora DOLLARONI, sola questa musica
            capiscono.
          • Anonimo scrive:
            Informatica per lavandaie?
            Fai così, leggi la lista di compatibilita' hw/sistemi operativi di un costruttore qualsiasi, potrei citarti dei casi specifici, ma non voglio fare pubblicita'. Cerca un server che non supporti un certo so. Prova ad installare il sistema operativo dato come non supportato su quella macchina. Presto ti accorgerai che c'e' una certa differenza tra le azioni commerciali per le lavatrici ed i driver disponibili per un certo sistema operativo su un certo hardware.- Scritto da: Alien
            anche le lavatrici sono certificate per
            certi detersivi.
            Sono prettamente volgari operazioni
            commerciali.
          • Anonimo scrive:
            Re: Informatica per lavandaie?
            OK, OK, UTONTO che NON sei.Te la prendi troppo e scendi in dettagli di particolari tecnici, anche se determinanti.Ma sai che il problema del rilscio dei Driver delle periferiche comincia ad essere preso in seria considerazione anche per i SO Open Source (leggi LINUX).Ed aggiungo; ERA ORA.La situazione molto presto, sono sicuro, migliorerà parecchio, e vedrai che potrai fare affari anche con LINUX, senza troppe perdite di tempo.Nel frattempo, preparati bene su LINUX.ciao- Scritto da: UTONTO
            Fai così, leggi la lista di compatibilita'
            hw/sistemi operativi di un costruttore
            qualsiasi, potrei citarti dei casi
            specifici, ma non voglio fare pubblicita'.
            Cerca un server che non supporti un certo
            so. Prova ad installare il sistema operativo
            dato come non supportato su quella macchina.
            Presto ti accorgerai che c'e' una certa
            differenza tra le azioni commerciali per le
            lavatrici ed i driver disponibili per un
            certo sistema operativo su un certo
            hardware.


            - Scritto da: Alien

            anche le lavatrici sono certificate per

            certi detersivi.

            Sono prettamente volgari operazioni

            commerciali.
          • Anonimo scrive:
            Re: Informatica per lavandaie?
            - Scritto da: Alien
            Ma sai che il problema del rilscio dei
            Driver delle periferiche comincia ad essere
            preso in seria considerazione anche per i SO
            Open Source (leggi LINUX).Certo e lo si vede bene di kernel in kernel e non solo, anche le case produttrici hanno cominciato a fornire oltre i driver per ms anche per linux.
            La situazione molto presto, sono sicuro,
            migliorerà parecchio, e vedrai che potrai
            fare affari anche con LINUX, senza troppe
            perdite di tempo.Guarda che gia' ora nel il campo dei server dns, web, mail, proxy e router non mi va certo male.
            Nel frattempo, preparati bene su LINUX.Non chiedermi niente dal lato desktop, ma dalla parte server che ho citato non mi cogli in fallo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Informatica per lavandaie?
            Intendevo dire di non lasciare perdere la parte Desk-Top, è già decollata con KDE 2.0 d GNOME; presto, molto presto ne vedrai delle belle.Se conosci bene SAMBA, dammi qualche dritta.ciao- Scritto da: UTONTO
            - Scritto da: Alien

            Ma sai che il problema del rilscio dei

            Driver delle periferiche comincia ad
            essere

            preso in seria considerazione anche per i
            SO

            Open Source (leggi LINUX).

            Certo e lo si vede bene di kernel in kernel
            e non solo, anche le case produttrici hanno
            cominciato a fornire oltre i driver per ms
            anche per linux.


            La situazione molto presto, sono sicuro,

            migliorerà parecchio, e vedrai che potrai

            fare affari anche con LINUX, senza troppe

            perdite di tempo.

            Guarda che gia' ora nel il campo dei server
            dns, web, mail, proxy e router non mi va
            certo male.


            Nel frattempo, preparati bene su LINUX.

            Non chiedermi niente dal lato desktop, ma
            dalla parte server che ho citato non mi
            cogli in fallo.
          • Anonimo scrive:
            Avete rotto i .......
            Me l'avete fatti venire come due arance di Sicilia (peraltro squisite e le migliori del mondo). Ma bastaaaaaaaaaaaaaa. Spocchiosetti windowsiani e linuxiani, espertucoli dell'ultim'ora. Quando io ho iniziato a spippolare non esistevano sistemi preinstallati e ci infilavamo quello che c...o ci pareva, mentre voi ruzzavate coi soldatini comprati da babbo. Ora vengono fuori 'sti mocciosetti e bla bla windows e bla bla linux. Andate a farvi una scopatina rilassante, vedrete che poi troverete meravigliosi entrambi. E' un consiglio da amico.
          • Anonimo scrive:
            Re: Avete rotto i .......
            - Scritto da: F58
            Andate a farvi una scopatina rilassantefornisci tu il materiale? :)ah... possibilmente che scassi poco le palle...di piagnistei da "amica mi ha detto" "amica mi ha fatto" ne ho io piene due arance di sicilia...
          • Anonimo scrive:
            Re: Avete rotto i .......
            Se il "materiale" si lamenta, amico mio, manco quello siete capaci di fare....- Scritto da: munehiro


            - Scritto da: F58

            Andate a farvi una scopatina rilassante

            fornisci tu il materiale? :)
            ah... possibilmente che scassi poco le
            palle...di piagnistei da "amica mi ha detto"
            "amica mi ha fatto" ne ho io piene due
            arance di sicilia...
          • Anonimo scrive:
            Re: Avete rotto i .......
            - Scritto da: F58
            Se il "materiale" si lamenta, amico mio,
            manco quello siete capaci di fare....ne deduco 2 possibilita':1) ti piace vedere una versione tua in tutto cio' che recepisci, probabilmente dovuta ad un'infanzia difficile in cui nessuno esaltava le tue innate doti di astrazione, creativita' ed espressione2) non hai capito una neggia di quello che ho scritto. propendo piu' per la seconda ipotesi, ma anche la prima non e' da scartare. Se vuoi che mi spieghi meglio e con parole diverse, sei il benvenuto nella mia inbox.
          • Anonimo scrive:
            Re: Avete rotto i .......
            Te sei 1 MATRIX, sei te che li hai rotti cervello a groviera.- Scritto da: F58
            Me l'avete fatti venire come due arance di
            Sicilia (peraltro squisite e le migliori del
            mondo). Ma bastaaaaaaaaaaaaaa. Spocchiosetti
            windowsiani e linuxiani, espertucoli
            dell'ultim'ora. Quando io ho iniziato a
            spippolare non esistevano sistemi
            preinstallati e ci infilavamo quello che
            c...o ci pareva, mentre voi ruzzavate coi
            soldatini comprati da babbo. Ora vengono
            fuori 'sti mocciosetti e bla bla windows e
            bla bla linux. Andate a farvi una scopatina
            rilassante, vedrete che poi troverete
            meravigliosi entrambi. E' un consiglio da
            amico.
          • Anonimo scrive:
            Re: Avete rotto i .......
            Si puo' avere qualcosa di meglio? Questo l'ho sentito dire da mio nonno a mia nonna nel 1962
          • Anonimo scrive:
            Re: Avete rotto i .......
            - Scritto da: F58
            Quando io ho iniziato a
            spippolare non esistevano sistemi
            preinstallati e ci infilavamo quello che
            c...o ci pareva, mentre voi ruzzavate coi
            soldatini comprati da babbo.Questo cosa vuol dire? Che sei il bill gates della situazione?
            E' un consiglio da amico.Ascolto sempre i buoni consigli, ma il tuo non ha nulla di buono è solo il consiglio di un esaurito.
          • Anonimo scrive:
            Re: Avete rotto i .......
            - Scritto da: UTONTO
            - Scritto da: F58

            Quando io ho iniziato a

            spippolare non esistevano sistemi

            preinstallati e ci infilavamo quello che

            c...o ci pareva, mentre voi ruzzavate coi

            soldatini comprati da babbo.

            Questo cosa vuol dire? Che sei il bill gates
            della situazione?


            E' un consiglio da amico.

            Ascolto sempre i buoni consigli, ma il tuo
            non ha nulla di buono è solo il consiglio di
            un esaurito.Oddio in effetti stasera sono veramente "esaurito", abbi pazienza ma e' stata una giornataccia. Se sono ancora vivo e se non mi e' passata la voglia di polemizzare ti rispondero' per le rime domani sera, ti prometto che rincarero' la dose anche per la mancata risposta di stasera. Me ne vado a letto,buonanotte e ...buone polemiche
          • Anonimo scrive:
            Re: Informatica per lavandaie?
            - Scritto da: Alien
            Se conosci bene SAMBA, dammi qualche dritta.Samba l'ho provato come client, ma non ho osato creare un PDC ed un BDC anche perche' non sembra funzionare bene accoppiato ad un PDC od un BDC WinNT sulla rete.
          • Anonimo scrive:
            Re: Informatica per lavandaie?
            - Scritto da: UTONTO
            - Scritto da: Alien

            Se conosci bene SAMBA, dammi qualche
            dritta.

            Samba l'ho provato come client, ma non ho
            osato creare un PDC ed un BDC anche perche'
            non sembra funzionare bene accoppiato ad un
            PDC od un BDC WinNT sulla rete.Le funzionalita' PDC (presenti in maniera limitata dalla 2.07), saranno supportate in modo un po' piu' esteso nella 2.2 (in versione alpha 3) e sono obiettivo della 3.0 (al momento head).La funzionalita' bdc semplivemente non c'e'!Come pdc in alcune situazioni fa' il suo dovere e non ti lascia con il culo per terra, in altre si arrivera' con la 2.2 e poi la 3.0Come file server invece e' eccellente!Ed e' molto buono anche come print server (nella 2.2 il supporto e' completamente riscritto e supporta la modalita' driver on demand di nt).Funziona anche come wins server!Se ancora non lo avete testato a fondo non perdetevi l'uscita del 2.2, sara' un bel gioiellino!
    • Anonimo scrive:
      Re: E' un crimine in effetti.
      - Scritto da: Diex
      Oggi un mio amico ha comprato un portatile e
      indovinate un pò cosa si è sentito dire
      quando ha terminato di indicare i componenti
      che voleva...
      "Dobbiamo per forza installare un sistema
      operativo OEM a sua scelta tra win98 winMe
      win2000, ci dispiace ma è così".
      atto che un produttore di software
      guadagni, e tanto, sull' acquisto di
      hardware è scandaloso.
      Guardate dove siamo arrivati: le case
      Infatti è per questo che microsoft è indagata ed è stata condannata in primo grado(o come cavolo si chiama).
    • Anonimo scrive:
      Re: E' un crimine
      - Scritto da: Diex
      Oggi un mio amico ha comprato un portatile e
      indovinate un pò cosa si è sentito dire
      quando ha terminato di indicare i componenti
      che voleva...
      "Dobbiamo per forza installare un sistema
      operativo OEM a sua scelta tra win98 winMe
      win2000, ci dispiace ma è così".gli hanno raccontato delle balle. Contattami e ti dico la procedura passo passo per farsi restituire dalle 100 alle 200 carte da mille.
      • Anonimo scrive:
        l'email...
        dimenticavo l'email
        gli hanno raccontato delle balle. Contattami
        e ti dico la procedura passo passo per farsi
        restituire dalle 100 alle 200 carte da
        mille.
  • Anonimo scrive:
    hghgkjnkjl
    ,mn,mn,mnm,nm,,khlkjkj
  • Anonimo scrive:
    Considerazioni..
    Puo' anche darsi....anche se io credo che Linux oramai come server faccia abbastanzapena...specialmente quelli basati su redhat oaltre distribuzioni che della grafica fanno laloro arma principale.W FreeBSD!
    • Anonimo scrive:
      Re: Considerazioni..
      Io installo solo slackware, ma su RH server posso dire che al setup la prima cosa che puoi eliminare è proprio X.È l'installazione desktop che punta sulla grafica, ma è ovvio, chi vuole (oltre a me :) un desktop in console?Comunque sia, buon FreeBSD!- Scritto da: drum
      Puo' anche darsi....anche se io credo che
      Linux oramai come server faccia
      abbastanzapena...specialmente quelli basati
      su redhat oaltre distribuzioni che della
      grafica fanno laloro arma principale.W
      FreeBSD!
  • Anonimo scrive:
    Chissa' perche'??!?
    l'ancor misero 1% di Linux.
    • Anonimo scrive:
      Re: Chissa' perche'??!?
      Sarà che preinstallano Windows dappertutto, sarà che l'Americano medio pensa che il computer SIA Windows, sarà la pigrizia di non volere a che fare con niente che non ti dica "rilevata periferica blablabla", sarà che...potrei andare avanti all'infinitonoi continuiamo ad usare Linux e freghiamocene dell'utente medio, la comunità è ampia, di progetti ce ne sono tanti e lasciamo che Microsoft continui a creare i suoi posti di lavoro...saluti.raf- Scritto da: slash
      l'ancor misero 1% di Linux.
    • Anonimo scrive:
      Re: Chissa' perche'??!?
      - Scritto da: slash
      l'ancor misero 1% di Linux.slash ?!?Per caso sei il troll che infesta usenet di cazzate ?!?Se si, capisco tutto...
      • Anonimo scrive:
        Re: Chissa' perche'??!?
        non hai capito proprio una minchia invece...- Scritto da: Spurious
        - Scritto da: slash

        l'ancor misero 1% di Linux.

        slash ?!?
        Per caso sei il troll che infesta usenet di
        cazzate ?!?
        Se si, capisco tutto...
    • Anonimo scrive:
      Re: Chissa' perche'??!?
      - Scritto da: slash
      l'ancor misero 1% di Linux.Fondamentalmente perchè:1) quando vai a comprare un computer, volente o nolente ti ritrovi Windows pre-installato (chissà se da queste statistiche *eliminano* tutti quei Windows che sono eliminati dagli utenti)2) le applicazioni più vendute sono i giochi e chi fa i giochi li fa quasi solo per Windows3) la maggior parte delle persona non sa nemmeno che esistono sistemi *alternativi* a Windowsciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Chissa' perche'??!?
      - Scritto da: slash
      l'ancor misero 1% di Linux.Io aspetto con fiducia che M$ finalmente proteggai suoi software in modo da costringere tutti gliutenti "medi" a pagarseli per quanto dovrebberocostare.Vedrai che tutti gli smanettoni/senza soldi si arrangeranno in altra maniera.E sono convinto che rappresentano una buona fettadella fascia media.Ti immagini un ragazzotto di 21 anni che va in unaazienda e dice : "io windows non l'ho mai usato,ho sempre usato Linux" e poi dopo una settimana :"ho visto piu' problemi/crash in questa settimanacon Windows che in 5 anni con Linux"Naturalmente potete sostituire Linux con FreeBSD,la cosa per me non cambia di molto.Solamente mi sembra che Linux sia piu' supportato,soprattutto se lo devi montare su un sistemaassemblando pezzi (MB/SK Rete/SK Video) che haigia' e non li compri apposta.
      • Anonimo scrive:
        Re: Chissa' perche'??!?
        Veramente ho visto più crash con Linux che con Win 2000.Sarà un caso o forse non sarò un bravo utente Linux, ma la schermata Blu con Win 2000 ormai è cosa rara. Poi mi piace vedere che se attacchi una telecamera USB funziona tutto e subito.Mi piace usare 2 monitor contemporaneamente, mi piace avere una macchina che per installare un programma non devo editare il Kernel..Ecco il perchè!!!!- Scritto da: GIO CONDOR
        - Scritto da: slash

        l'ancor misero 1% di Linux.
        Io aspetto con fiducia che M$ finalmente
        protegga
        i suoi software in modo da costringere tutti
        gli
        utenti "medi" a pagarseli per quanto
        dovrebbero
        costare.

        Vedrai che tutti gli smanettoni/senza soldi
        si
        arrangeranno in altra maniera.
        E sono convinto che rappresentano una buona
        fetta
        della fascia media.

        Ti immagini un ragazzotto di 21 anni che va
        in una
        azienda e dice : "io windows non l'ho mai
        usato,
        ho sempre usato Linux" e poi dopo una
        settimana :
        "ho visto piu' problemi/crash in questa
        settimana
        con Windows che in 5 anni con Linux"

        Naturalmente potete sostituire Linux con
        FreeBSD,
        la cosa per me non cambia di molto.

        Solamente mi sembra che Linux sia piu'
        supportato,
        soprattutto se lo devi montare su un sistema
        assemblando pezzi (MB/SK Rete/SK Video) che
        hai
        gia' e non li compri apposta.
        • Anonimo scrive:
          Re: Chissa' perche'??!?
          - Scritto da: Cyberalby
          Poi mi piace vedere
          che se attacchi una telecamera USB funziona
          tutto e subito.Telecamera su USB? Acquisisci francobolli a dieci fotogrammi al secondo?Si, utonto windows...
          mi piace avere una macchina che per
          installare un programma non devo editare il
          Kernel..Spiacente ma ti devo contraddire. Non è ne necessario, ne usuale. Secondo me non hai mai usato null'altro che windows e per questo parli a vanvera.
        • Anonimo scrive:
          Re: Chissa' perche'??!?

          Mi piace usare 2 monitor contemporaneamente,
          mi piace avere una macchina che per
          installare un programma non devo editare il
          Kernel..Veramente io installo e disinstallo con rpm -ivh /-eE le disinstallazioni funzionano =)E non mi dicono che una libreria è condivisa (forse...chissà) da altre applicazioni (forse) e che la elimini a tuo rischio e pericolo.E dopo 3 anni il sistema non passa dai 200Mb ai 500Mb solo per DLL rimaste non si sà perchè...
          • Anonimo scrive:
            Re: Chissa' perche'??!?
            Te prima del Kerne, che molto probabilmente no sai nemmeno cosa è, te devi edità er cervello.Ma parla come magni, manco sai cosa è LINUX te.- Scritto da: SirPsychoSexy


            Mi piace usare 2 monitor
            contemporaneamente,

            mi piace avere una macchina che per

            installare un programma non devo editare
            il

            Kernel..

            Veramente io installo e disinstallo con rpm
            -ivh /-e
            E le disinstallazioni funzionano =)
            E non mi dicono che una libreria è condivisa
            (forse...chissà) da altre applicazioni
            (forse) e che la elimini a tuo rischio e
            pericolo.
            E dopo 3 anni il sistema non passa dai 200Mb
            ai 500Mb solo per DLL rimaste non si sà
            perchè...
          • Anonimo scrive:
            Re: Chissa' perche'??!?
            Sai anche parlare in italiano?
            Te prima del Kerne, che molto probabilmente
            no sai nemmeno cosa è, te devi edità er
            cervello.
            Ma parla come magni, manco sai cosa è LINUX
            te.
          • Anonimo scrive:
            Re: Chissa' perche'??!?


            Veramente io installo e disinstallo con rpm
            -ivh /-ePoco intuitivo ma credo funzionale. E' il poco intuitivo che frega pero' :-)
            E le disinstallazioni funzionano =)
            E non mi dicono che una libreria è condivisa
            (forse...chissà) da altre applicazioni
            (forse) e che la elimini a tuo rischio e
            pericolo.Si. Io le elimino tutte. Basta fare cosi'. Non che il Dll Hell sia risolto. Qualcosa è cambiato con ME, 2000. La soluzione non c'è ancora si chiama "fusion" se non sbaglio.
            E dopo 3 anni il sistema non passa dai 200Mb
            ai 500Mb solo per DLL rimaste non si sà
            perchè...Però cosa fa Linux in proposito? io non lo so non me ne intendo. I programmi in linux non fanno uso di librerie dinamiche? Se sono "monolitici" amen. Altrimenti il problema potrebbe porsi anche per Linux se si volesse condividerle.Saluti da uno che cerca solo info e nulla piu'.Ciao.
          • Anonimo scrive:
            Re: Chissa' perche'??!?
            Elio, sono Alien, anche qui ti ritrovo, non fare la gatta morta con tutti, io lo sò chi sei.ciao.- Scritto da: Elio




            Veramente io installo e disinstallo con
            rpm

            -ivh /-e

            Poco intuitivo ma credo funzionale. E' il
            poco intuitivo che frega pero' :-)


            E le disinstallazioni funzionano =)

            E non mi dicono che una libreria è
            condivisa

            (forse...chissà) da altre applicazioni

            (forse) e che la elimini a tuo rischio e

            pericolo.

            Si. Io le elimino tutte. Basta fare cosi'.
            Non che il Dll Hell sia risolto. Qualcosa è
            cambiato con ME, 2000. La soluzione non c'è
            ancora si chiama "fusion" se non sbaglio.



            E dopo 3 anni il sistema non passa dai
            200Mb

            ai 500Mb solo per DLL rimaste non si sà

            perchè...

            Però cosa fa Linux in proposito? io non lo
            so non me ne intendo. I programmi in linux
            non fanno uso di librerie dinamiche? Se sono
            "monolitici" amen. Altrimenti il problema
            potrebbe porsi anche per Linux se si volesse
            condividerle.

            Saluti da uno che cerca solo info e nulla
            piu'.
            Ciao.
          • Anonimo scrive:
            Re: Chissa' perche'??!?
            - Scritto da: Elio




            Veramente io installo e disinstallo con
            rpm

            -ivh /-e

            Poco intuitivo ma credo funzionale. E' il
            poco intuitivo che frega pero' :-)Ci sono anche delle utility con interfaccia grafica che fanno lo stesso lavoro.
            ..

            E dopo 3 anni il sistema non passa dai
            200Mb

            ai 500Mb solo per DLL rimaste non si sà

            perchè...

            Però cosa fa Linux in proposito? io non lo
            so non me ne intendo. I programmi in linux
            non fanno uso di librerie dinamiche? Se sono
            "monolitici" amen. Altrimenti il problema
            potrebbe porsi anche per Linux se si volesse
            condividerle.Sotto Windows installi un programma che ti installa 4000 piccole librerie sparse qua' e la' per l'HD.Sotto Linux installi un programma che richede qualche libreria (in genere un numero limitato).Se ci sono sul sistema il programma funziona, altrimenti no. Devi allora leggere la documentazione del programma per sapere quali librerie devi installare manualmente. Se disinstalli il programma ovviamente le librerie restano, pero' sai dove sono e le puoi disisntallare. Inoltre tieni conto che le librerie sono piu' o meno sempre le stesse e quindi, se non le cancelli, non crescono a dismisura come numero. E' una filosofia completamente diversa. Tieni poi conto anche che generalmente le librerie sono piuttosto grosse e sono documentate. Quindi magari ti ritrovi anche con tanta roba sull'HD, ma sai sempre che cos'e', da dove arriva e se la puoi cancellare o e' meglio tenerla (e magari, se programmi, utilizzarla..).
          • Anonimo scrive:
            Re: Chissa' perche'??!?


            Poco intuitivo ma credo funzionale. E' il

            poco intuitivo che frega pero' :-)

            Ci sono anche delle utility con interfaccia
            grafica che fanno lo stesso lavoro.
            Ok. Immaginavo.

            Sotto Windows installi un programma che ti
            installa 4000 piccole librerie sparse qua' e
            la' per l'HD.Beh oddio. Diciamo che se ne ha così tante (immagino ad esempio il pacchetto Visual studio) le installerà nella directory sua, nella \system o nella directory delle dll condivise.Molti programmi peraltro non sono cosi' intrusivi e installano le Dll di cui hanno bisogno nella loro directory e basta. Ma immagino che tu lo sappia gia'.
            Sotto Linux installi un programma che
            richede qualche libreria (in genere un
            numero limitato).Beh certo. E' una scelta di programmazione. Anche in Windows esistono programmi con dll limitate. O addirittura monolitici. Non credo c'entri molto con il SO.
            Se ci sono sul sistema il programma
            funziona, altrimenti no. Devi allora leggere
            la documentazione del programma per sapere
            quali librerie devi installare manualmente.Capisco. Formalmente il problema resta quindi. Mi stai dicendo che di fatto la gestione del dll-hell è lasciata all'utente.
            Se disinstalli il programma ovviamente le
            librerie restano, pero' sai dove sono e le
            puoi disisntallare. Inoltre tieni conto che
            le librerie sono piu' o meno sempre le
            stesse e quindi, se non le cancelli, non
            crescono a dismisura come numero. E' una
            filosofia completamente diversa. Tieni poi
            conto anche che generalmente le librerie
            sono piuttosto grosse e sono documentate.Si. La differenza è che anche io so dove sono. Chiaramente occorre una certa conoscenza del registro di sistema x win.Peraltro normalmente il dll-hell è originato dalla presenza di installatori bacati. L'installShield o il WiseInstaller non danno di questi problemi ma alla disinstallazione chiedono (giustamente) se l'utente vuol "trattenere" quelle Dll che potrebbero essere condivise. Ti ricordo che nel reg. di sistema di windows c'e' un counter associato ad ogni dll condivisa. Se è 0 può essere rimossa (o 1, non ricordo).
            Quindi magari ti ritrovi anche con tanta
            roba sull'HD, ma sai sempre che cos'e', da
            dove arriva e se la puoi cancellare o e'
            meglio tenerla (e magari, se programmi,
            utilizzarla..).
            Ripeto. Io non ho caos di dll su windows perche' so come si fa ad evitarlo... o almeno ci provo. Ma ho paura che un utente poco esperto dopo qualche mese di utilizzo stile desktop di linux (installa-disinstalla...) si potrebbe trovare nelle stesse condizioni, anche se riconosco che il meccanismo delle dipendenze sembra interessante.Saluti. Spero di non aver detto troppe castronerie.
          • Anonimo scrive:
            Re: Chissa' perche'??!?

            Sotto Linux installi un programma che
            richede qualche libreria (in genere un
            numero limitato).Si, di solito richiede la libresia hjvld, che puoi trovare nel pacchetto asdf.rpm, che xo' richiede il pacchetto poiu.rpm, che a sua volta richiede.....^____^E' per questo che esistono le distribuzioni....
          • Anonimo scrive:
            Re: Chissa' perche'??!?
            Uhauuu, allora?cosa vorresti dire??- Scritto da: Salkaner



            Sotto Linux installi un programma che

            richede qualche libreria (in genere un

            numero limitato).

            Si, di solito richiede la libresia hjvld,
            che puoi trovare nel pacchetto asdf.rpm, che
            xo' richiede il pacchetto poiu.rpm, che a
            sua volta richiede.....
            ^____^

            E' per questo che esistono le
            distribuzioni....
          • Anonimo scrive:
            Re: Chissa' perche'??!?
            - Scritto da: Salkaner



            Sotto Linux installi un programma che

            richede qualche libreria (in genere un

            numero limitato).

            Si, di solito richiede la libresia hjvld,
            che puoi trovare nel pacchetto asdf.rpm, che
            xo' richiede il pacchetto poiu.rpm, che a
            sua volta richiede.....
            ^____^
            Beh. A volte c'e' un po' da cercare ...
            E' per questo che esistono le
            distribuzioni....Bravo. E se vuoi installare un pacchetto che usa una libreria che non e' presente nella tua distribuzione ? Cosa fai ? Cambi distribuzione ?E se non sai in quali distribuzioni e' presente ? Le provi tutte ? E se non esiste in nessuna distribuzione ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Chissa' perche'??!?

            Poco intuitivo ma credo funzionale. E' il
            poco intuitivo che frega pero' :-)ci sono decine di programmi che fanno quello che con due click quello che fai con quella riga di testo. Il vantaggio di linux e' che puoi farlo in due modi, ma entrambi portano allo stesso risultato.
            Però cosa fa Linux in proposito? io non lo
            so non me ne intendo. I programmi in linux
            non fanno uso di librerie dinamiche? Se sono
            "monolitici" amen. Altrimenti il problema
            potrebbe porsi anche per Linux se si volesse
            condividerle.sotto linux hai librerie dinamiche esattamente come sotto win, pero' la gestione dei pacchetti software obbedisce a certe regole: le dipendenze. Se tu installi un software pippo che richiede la libreria plutolib, al momento in cui provi a installare pippo ti dice: "manca la libreria plutolib". Cosi' tu vai su www.rpmfind.net e cerchi "plutolib", oppure la cerchi sul cd di installazione (99% delle volte la trovi li'). Scarichi il pacchetto e lo installi nella maniera usuale (grafico o testo) e quindi installi il pacchetto pippo. Se per caso volessi fare una cosa folle, del tipo cancellare le plutolib, il sistema rpm ti direbbe : "stai fresco! queste librerie servono al programma pluto!" e si rifiuta di dininstallarle. Quando elimini ogni dipendenza, allora e solamente allora puoi rimuovere le plutolib inutilizzate.Puoi ovviamente forzare il comportamento in casi di estrema necessita', come puoi anche effettuare l'upgrade delle librerie o del software con un semplice rpm -U o analoghi comportamenti win-like.
          • Anonimo scrive:
            Re: Chissa' perche'??!?
            - Scritto da: munehiro
            ...
            dininstallarle. Quando elimini ogni
            dipendenza, allora e solamente allora puoi
            rimuovere le plutolib inutilizzate.

            Puoi ovviamente forzare il comportamento in
            casi di estrema necessita', come puoi anche
            effettuare l'upgrade delle librerie o del
            software con un semplice rpm -U o analoghi
            comportamenti win-like.Capito. In Windows 9x/2000 non ci sono quelle che tu chiami dipendenze ma esistono dei contatori che ti impediscono di cancellare un file; questi contatori (mi pare) si riferiscano al NUMERO di applicazioni che hanno bisogno di quella dll e si decrementano/incrementano ad ogni disinstallazione/installazione.Devo dire ad onor del vero che il problema DLL-hell non è solo rappresentato dal crescere di files sull'HD (problema in sè rilevante comunque) ma dalla SOSTITUZIONE di DLL vecchie con nuove. Il problema è che applicativi vecchi purtroppo a volte NON sono compatibili con DLl nuove, con ovvi problemi di funzionamento.La soluzione adottata in wMe e' di creare in queste situazioni 2 copie dello stesso file dll, una vecchia e una nuova, in modo che ogni software potesse accere alla "sua".Mi rendo conto che il sistema è quello che è. Tenete però presente che è un problema di programmazione e basta. Credo che gli sviluppatori Linux probabilmente siano più puliti in questo senso.Ciao e grazie per il chiarimento.
        • Anonimo scrive:
          Re: Chissa' perche'??!?
          - Scritto da: Cyberalby
          Veramente ho visto più crash con Linux che
          con Win 2000.
          Sarà un caso o forse non sarò un bravo
          utente Linux, ma la schermata Blu con Win
          2000 ormai è cosa rara. Poi mi piace vedere
          che se attacchi una telecamera USB funziona
          tutto e subito.
          Mi piace usare 2 monitor contemporaneamente,
          mi piace avere una macchina che per
          installare un programma non devo editare il
          Kernel..Ma tu hai la piu' pallida idea di cosa sia il kernel??Tutte li distro linux, ormai, utilizzano dei sistemi di pacchetti che fanno invidia a Win (deb per Debian e derivate, rpm per RH & company), gestiscono le dipendenze, facilita' ad installare e disinstallare, ecc...E il kernel non si edita!! Un file di testo lo editi. Inoltre per installare un programma il kernel non lo tocchi!! Il kernel lo dovresti ricompilare solo per fare un upgrade ad una versione successiva, per aggiungere il supporto per l'hardware esistono i tanto comodi moduli.
          Ecco il perchè!!!!

          - Scritto da: GIO CONDOR

          - Scritto da: slash


          l'ancor misero 1% di Linux.

          Io aspetto con fiducia che M$ finalmente

          protegga

          i suoi software in modo da costringere
          tutti

          gli

          utenti "medi" a pagarseli per quanto

          dovrebbero

          costare.



          Vedrai che tutti gli smanettoni/senza
          soldi

          si

          arrangeranno in altra maniera.

          E sono convinto che rappresentano una
          buona

          fetta

          della fascia media.



          Ti immagini un ragazzotto di 21 anni che
          va

          in una

          azienda e dice : "io windows non l'ho mai

          usato,

          ho sempre usato Linux" e poi dopo una

          settimana :

          "ho visto piu' problemi/crash in questa

          settimana

          con Windows che in 5 anni con Linux"



          Naturalmente potete sostituire Linux con

          FreeBSD,

          la cosa per me non cambia di molto.



          Solamente mi sembra che Linux sia piu'

          supportato,

          soprattutto se lo devi montare su un
          sistema

          assemblando pezzi (MB/SK Rete/SK Video)
          che

          hai

          gia' e non li compri apposta.
    • Anonimo scrive:
      Re: Chissa' perche'??!?
      Perché Windows 2000 è migliore- Scritto da: slash
      l'ancor misero 1% di Linux.
      • Anonimo scrive:
        Re: Chissa' perche'??!?
        - Scritto da: Darth Vader
        Perché Windows 2000 è migliore1) Non puoi dire questo e' meglio di quest'altro e BASTA!! Se non ci metti *NESSUNA* motivazione (diversa da "Il 92% usa questo") la tua afferamzione perde ogni significato.2) Hai mai usato Gnu/Linux per qualcosa di diverso da giocare a tetris o scirvere un doc Word?? Prima di criticare bisogna prima sapere cosa si critica, senno' diventi un tipico trinariciuto (trinariciuto: persona a cui e' stata creata una terza narice per succhiare il cervello e renderlo totalmente succube (di MS in questo caso))

        - Scritto da: slash

        l'ancor misero 1% di Linux.
        • Anonimo scrive:
          Re: Chissa' perche'??!?

          (trinariciuto: persona a cui e' stata creata
          una terza narice per succhiare il cervello e
          renderlo totalmente succube (di MS in questo
          caso))mamma mia se sei banale...
        • Anonimo scrive:
          Re: Chissa' perche'??!?
          Perché la cucina italiana è meglio di quella inglese?Perché è così. Il fatto che il ci siano il 92% di persone che preferiscono andare in un ristorante italiano piuttosto che in un ristorante inglese è la causa del fatto che ci siano più ristoranti italiani che inglesi in giro per il mondo, non un effetto. Da fastidio che Windows sia meglio e basta?Credo che anche agli inglesi spiaccia che il la loro cucina faccia tanto schifo, ma questo non cambia i gusti della gente.- Scritto da: giorgio83


          - Scritto da: Darth Vader

          Perché Windows 2000 è migliore

          1) Non puoi dire questo e' meglio di
          quest'altro e BASTA!! Se non ci metti
          *NESSUNA* motivazione (diversa da "Il 92%
          usa questo") la tua afferamzione perde ogni
          significato.

          2) Hai mai usato Gnu/Linux per qualcosa di
          diverso da giocare a tetris o scirvere un
          doc Word?? Prima di criticare bisogna prima
          sapere cosa si critica, senno' diventi un
          tipico trinariciuto
          (trinariciuto: persona a cui e' stata creata
          una terza narice per succhiare il cervello e
          renderlo totalmente succube (di MS in questo
          caso))




          - Scritto da: slash


          l'ancor misero 1% di Linux.
          • Anonimo scrive:
            Re: Chissa' perche'??!?
            - Scritto da: Darth Vader
            Perché la cucina italiana è meglio di quella
            inglese?

            Perché è così. Il fatto che il ci siano il
            92% di persone che preferiscono andare in un
            ristorante italiano piuttosto che in un
            ristorante inglese è la causa del fatto che
            ci siano più ristoranti italiani che inglesi
            in giro per il mondo, non un effetto. Da
            fastidio che Windows sia meglio e basta?

            Credo che anche agli inglesi spiaccia che il
            la loro cucina faccia tanto schifo, ma
            questo non cambia i gusti della gente.difatti la stragrande maggioranza delle persone, quando ha fretta, va a mangiare al McDonalds, che sicuramente sono molto piu' abbondanti dei ristoranti italiani, specie all'estero.
          • Anonimo scrive:
            Re: Chissa' perche'??!?
            - Scritto da: munehiro


            - Scritto da: Darth Vader

            Perché la cucina italiana è meglio di
            quella

            inglese?



            Perché è così. Il fatto che il ci siano il

            92% di persone che preferiscono andare in
            un

            ristorante italiano piuttosto che in un

            ristorante inglese è la causa del fatto
            che

            ci siano più ristoranti italiani che
            inglesi

            in giro per il mondo, non un effetto. Da

            fastidio che Windows sia meglio e basta?



            Credo che anche agli inglesi spiaccia che
            il

            la loro cucina faccia tanto schifo, ma

            questo non cambia i gusti della gente.

            difatti la stragrande maggioranza delle
            persone, quando ha fretta, va a mangiare al
            McDonalds, che sicuramente sono molto piu'
            abbondanti dei ristoranti italiani, specie
            all'estero.Bello l'accostamento: MS = MD ;-)Solo che qui si tratta di andare da Mc Donaldse pagare il conto come se fosse un ristorante di lusso.
          • Anonimo scrive:
            Re: Chissa' perche'??!?
            Non avete capito gran che (e del resto non mi sorprende, visto che preferite Linux):1. MS nella metafora sarebbe la cucina Italiana2. MacDonald's non è inglese ma americano: c'è differenza tra le due cucine, ve lo garantisco!3. Come volevasi dimostrare MS viene associata dai suoi detrattori al simbolo del demonio globaliuzzatore MacDonald's. E poi i linuxari non sarebbero comunisti? Ma mi faccia il piacere!- Scritto da: TeX


            - Scritto da: munehiro





            - Scritto da: Darth Vader


            Perché la cucina italiana è meglio di

            quella


            inglese?





            Perché è così. Il fatto che il ci
            siano il


            92% di persone che preferiscono andare
            in

            un


            ristorante italiano piuttosto che in un


            ristorante inglese è la causa del fatto

            che


            ci siano più ristoranti italiani che

            inglesi


            in giro per il mondo, non un effetto.
            Da


            fastidio che Windows sia meglio e
            basta?





            Credo che anche agli inglesi spiaccia
            che

            il


            la loro cucina faccia tanto schifo, ma


            questo non cambia i gusti della gente.



            difatti la stragrande maggioranza delle

            persone, quando ha fretta, va a mangiare
            al

            McDonalds, che sicuramente sono molto piu'

            abbondanti dei ristoranti italiani, specie

            all'estero.

            Bello l'accostamento: MS = MD ;-)

            Solo che qui si tratta di andare da Mc
            Donalds
            e pagare il conto come se fosse un
            ristorante di lusso.
          • Anonimo scrive:
            Re: Chissa' perche'??!?
            Il tuo posto probabilmente non è nella comunità del SW, ma in 1 qualche parlamentino da repubblica delle banane.- Scritto da: Darth Vader
            Non avete capito gran che (e del resto non
            mi sorprende, visto che preferite Linux):

            1. MS nella metafora sarebbe la cucina
            Italiana
            2. MacDonald's non è inglese ma americano:
            c'è differenza tra le due cucine, ve lo
            garantisco!
            3. Come volevasi dimostrare MS viene
            associata dai suoi detrattori al simbolo del
            demonio globaliuzzatore MacDonald's. E poi i
            linuxari non sarebbero comunisti? Ma mi
            faccia il piacere!

            - Scritto da: TeX





            - Scritto da: munehiro








            - Scritto da: Darth Vader



            Perché la cucina italiana è meglio
            di


            quella



            inglese?







            Perché è così. Il fatto che il ci

            siano il



            92% di persone che preferiscono
            andare

            in


            un



            ristorante italiano piuttosto che
            in un



            ristorante inglese è la causa del
            fatto


            che



            ci siano più ristoranti italiani che


            inglesi



            in giro per il mondo, non un
            effetto.

            Da



            fastidio che Windows sia meglio e

            basta?







            Credo che anche agli inglesi
            spiaccia

            che


            il



            la loro cucina faccia tanto schifo,
            ma



            questo non cambia i gusti della
            gente.





            difatti la stragrande maggioranza delle


            persone, quando ha fretta, va a
            mangiare

            al


            McDonalds, che sicuramente sono molto
            piu'


            abbondanti dei ristoranti italiani,
            specie


            all'estero.



            Bello l'accostamento: MS = MD ;-)



            Solo che qui si tratta di andare da Mc

            Donalds

            e pagare il conto come se fosse un

            ristorante di lusso.
          • Anonimo scrive:
            Re: Chissa' perche'??!?
            E il tuo probabilmente in qualche regime totalitario.Se l'opinione altrui non ci va, soffochiamola! Democratico, veramente!- Scritto da: Alien
            Il tuo posto probabilmente non è nella
            comunità del SW, ma in 1 qualche
            parlamentino da repubblica delle banane.
          • Anonimo scrive:
            Re: Chissa' perche'??!?
            Non te la prendere Darth, ma anche te mica ci vai leggero.ciao- Scritto da: Darth Vader
            E il tuo probabilmente in qualche regime
            totalitario.

            Se l'opinione altrui non ci va,
            soffochiamola! Democratico, veramente!

            - Scritto da: Alien

            Il tuo posto probabilmente non è nella

            comunità del SW, ma in 1 qualche

            parlamentino da repubblica delle banane.

          • Anonimo scrive:
            Re: Chissa' perche'??!?
            - Scritto da: Darth Vader
            Non avete capito gran che (e del resto non
            mi sorprende, visto che preferite Linux):ti ringrazio perche' ci hai appena dato del deficiente. ovviamente non posso che ricambiare l'apprezzamento.
            1. MS nella metafora sarebbe la cucina
            Italianahm... che e' noto che richiede molto tempo, molta cura nella preparazione, sazia alla grande, le ricette sono disponibili ovunque, sia dalla massaia vecchio stile che dalla donna in carriera con la passione per la cucina, accontenta tutti i palati condita con un buon vino tra i tanti disponibili sul mercato. Ok... direi che hai sbagliato decisamente metafora.
            2. MacDonald's non è inglese ma americano:
            c'è differenza tra le due cucine, ve lo
            garantisco!differenza o no... fanno schifo tutte e due.
            3. Come volevasi dimostrare MS viene
            associata dai suoi detrattori al simbolo del
            demonio globaliuzzatore MacDonald's.a me non e' mai sembrato di vedere gente di McDonalds davanti al Burger King dire che la' dentro vendono roba avvelenata e che disturbano "l'american way", ne' tantomeno ho visto gente di McDonalds obbligarti a comperare un loro panino quando comperi un servizio di piatti.
            E poi i
            linuxari non sarebbero comunisti? Ma mi
            faccia il piacere!non ti rispondo... credo di averti gia' dato a sufficienza con cio' che ho scritto sopra. non sono cosi' vile da sparare sulla croce rossa.
          • Anonimo scrive:
            Re: Chissa' perche'??!?
            - Scritto da: Darth Vader
            Non avete capito gran che (e del resto non
            mi sorprende, visto che preferite Linux):

            1. MS nella metafora sarebbe la cucina
            ItalianaMa va ? Proprio non lo avevo capito ....
            2. MacDonald's non è inglese ma americano:
            c'è differenza tra le due cucine, ve lo
            garantisco!Si. In america trovi i ristoranti italiani :-)
            3. Come volevasi dimostrare MS viene
            associata dai suoi detrattori al simbolo del
            demonio globaliuzzatore MacDonald's. Naaa. MS confusa come una societa' che applica la globalizzazzione. Che amenita' ....
            E poi i
            linuxari non sarebbero comunisti? Ma mi
            faccia il piacere!Noi non avremo capito gran che, ma tu non hai capito un ca22o, visto che si parlava di cucina e non di economia o di politica.
Chiudi i commenti