In Tennessee l'annusatore di passeggeri

Il dispositivo viene considerato in grado di analizzare i vapori e le tracce che possono incastrare qualcuno che ha maneggiato agenti chimici ed esplosivi. Naso per aeroporti


Knoxville (USA) – Darà manforte agli esperti della sicurezza aeroportuale americani un nuovo naso elettronico pensato per smascherare chi traffica con esplosivi o agenti chimici e intende imbarcarsi su un aereo in partenza.

Il nuovo dispositivo sarà presto installato e sperimentato presso il “McGhee Tyson Airport” di Alcoa, in Tennessee, dove viene considerato un elemento di primo rilievo tra le molte iniziative che in questi anni puntano a migliorare la sicurezza delle aerostazioni.

Il “naso” è un dispositivo capace di individuare un elemento chimico dalla struttura molecolare e dalla sua massa, una caratteristica che, spiegano gli scienziati, gli consente di individuare determinate sostanze anche se confuse in mezzo a numerosi altri “stimoli”. La chiave del sistema non è soltanto la tradizionale spettrometria ma soprattutto il software dedicato, sviluppato per consentire al “naso” di individuare particelle di esplosivo piccole quanto un miliardesimo di grammo .

Secondo gli sviluppatori del naso, gli scienziati del centro governativo Oak Ridge National Laboratory , il dispositivo è in grado di analizzare in pochi attimi i vapori chimici provenienti da oggetti e carte d’imbarco in possesso dei passeggeri. La velocità di lavoro è tale che, a loro dire, lo strumento dovrebbe essere in grado di annusare almeno mille passeggeri all’ora.

La sperimentazione durerà fino ad un massimo di tre mesi e sarà comunque limitata ad alcune aree dell’aerostazione dove il dispositivo sarà sottoposto ad una serie di simulazioni. Passata questa prima fase di testing, se avrà successo il naso sarà portato direttamente nel terminal aeroportuale per operare effettivamente sui passeggeri in transito.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: CVD 4° atto
    - Scritto da: Anonimo
    Almeno noi _sappiamo_ farli :Dse voglio perdere tempo...utilizzo xbox o la ps2!Sai ci sono persone che lavorano con i computer...non si limitano SOLAMENTE ad assemblarli per avere il giocattolino nuovo...per qualche frames in più per i giochi.vai a lavorare è ora di crescere....:D
  • Anonimo scrive:
    Re: CVD 4° atto
    - Scritto da: Anonimo
    Almeno noi _sappiamo_ farli :Dcosa i giocattoli eh????no grazie io con questi strumenti ci lavoro...non ho tempo da perdere come voi!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: CVD 4° atto

    sentiamo bimbo ti hanno tolto il
    giocattolino eh?
    voi utenti x86 sempre a fare i conti in
    tasca ad altri....
    Almeno noi _sappiamo_ farli :D
  • Anonimo scrive:
    Re: CVD 4° atto
    - Scritto da: Anonimo
    però carine le foto, grazie:Dguardale bene queste foto magari impari qualcosa !!!:D
  • Anonimo scrive:
    Re: CVD 4° atto
    - Scritto da: Anonimo
    ho ben presente cos'è un cluster e
    quindi?
    assemblaggio e configurazione è cosa
    da 5 minuti secondo te? e soprattutto
    è gratis? e di conseguenza si fa ogni
    settimana?sentiamo bimbo ti hanno tolto il giocattolino eh?voi utenti x86 sempre a fare i conti in tasca ad altri....
  • Anonimo scrive:
    Re: CVD 4° atto
    però carine le foto, grazie:D
  • Anonimo scrive:
    Re: CVD 4° atto
    ho ben presente cos'è un cluster e quindi?assemblaggio e configurazione è cosa da 5 minuti secondo te? e soprattutto è gratis? e di conseguenza si fa ogni settimana?
  • Anonimo scrive:
    Re: CVD 4° atto
    - Scritto da: Anonimo
    Poverino..... ti hanno toccato la mamma??
    Tu compreresti 5milioni di dollari di
    supercomputer per farlo girare qualche
    mese?per poi venderlo a chi ti pare..... ma
    tu lo faresti? per poi fare l'upgrade a
    quello che vuoi.... ma tu butti via
    configurazione dei sw e cazzi e mazzi per
    poi rifare tutto dopo poco?quando pensi poi
    di ammortizzare la spesa? va beh..... a me
    sembra, comunque e sempre, una bella mossa
    promozionale....Mi sta venendo il dubbio che tu non abbia ben presente il concetto di cluster, almeno dal punto di vista logistico.Vai qui: http://don.cc.vt.edu/assembly/jpics/
  • Anonimo scrive:
    Re: CVD 4° atto
    Poverino..... ti hanno toccato la mamma??Tu compreresti 5milioni di dollari di supercomputer per farlo girare qualche mese?per poi venderlo a chi ti pare..... ma tu lo faresti? per poi fare l'upgrade a quello che vuoi.... ma tu butti via configurazione dei sw e cazzi e mazzi per poi rifare tutto dopo poco?quando pensi poi di ammortizzare la spesa? va beh..... a me sembra, comunque e sempre, una bella mossa promozionale....
  • Anonimo scrive:
    Re: x86 luser!
    - Scritto da: Anonimo
    Sul fatto che l'architettura x86 faccia
    schifo (almeno a mio parere) non ci piove,
    ma attualmente pochissima gente ha al giorno
    d'oggi necessita' di usare l'assembly (il C
    va' piu' che bene) e quelle sono le CPU che
    si trovano sugli scaffali (commodity), non
    conviene comprare HW da apple.probabilmente pensi questo perchè non lavori con HW Apple quindi non pensi che valga la pena investire i tuoi soldi.Io ci lavoro da una vita e sono pienamente soddisfatto delle performance, compatibilità e integrazione hw e sw Apple.
    Non vorrei dire stupidaggini, ma mi sembra
    che non si sia mai saputo quanto e' costato
    all'universita' della Virginia il cluster
    con gli apple. come no? è pubblico...."Virginia Tech's G5 cluster has officially been ranked as the world's third fastest supercomputer, with a performance of nearly 10.3 trillion calculations per second. Number 1 was Japan's Earth Simulator at 35.6 Tflops per second and number 2 the Los Alamos ASCI Q at 13.8 Tflops. The Virginia Tech cluster, built of 1100 DP 2GHz G5s, cost only $5.2 million, a fraction of the cost of the others in its class."considera che il 2° costava circa 100 milioni e il 1° 350 milioni....bella differenza vero...

    Se fosse stato per me', avrei voluto veder
    continuare lo sviluppo degli alpha...
  • Anonimo scrive:
    Re: CVD 4° atto
    - Scritto da: Anonimo
    C'e' pure microsoft che cerca di entrare nel
    supercalcolo (HPC), sovvenzionando almeno
    un'universita' (sui top 500 se non ricordo
    male c'erano due entry che facevano girare
    windos), quindi non mi sorprende che pure
    apple voglia una fettina della torta...diciamo che Apple con l'ottimo risultato ottenuto dalla Virginia Tech nella precendente top500 ha diversi clienti importanti...marina usa, università, centri di calcolo, ecc...per quanto riguarda ms non è ancora entrata in questo settore HPC...al contrario di Apple.
  • Anonimo scrive:
    Re: x86 luser!
    Sul fatto che l'architettura x86 faccia schifo (almeno a mio parere) non ci piove, ma attualmente pochissima gente ha al giorno d'oggi necessita' di usare l'assembly (il C va' piu' che bene) e quelle sono le CPU che si trovano sugli scaffali (commodity), non conviene comprare HW da apple.Non vorrei dire stupidaggini, ma mi sembra che non si sia mai saputo quanto e' costato all'universita' della Virginia il cluster con gli apple. Se fosse stato per me', avrei voluto veder continuare lo sviluppo degli alpha...
  • Anonimo scrive:
    CVD 4° atto
    Ecco l'ennesima dimostrazione che quando si devono fare cose serie, e non puro marketing, si va su linux e x86, altro che quella roba della eppols che hanno messo su ad hoc per la campagna pubblicitaria e l'hanno smontato dopo pochi mesi, con la scusa che sostituiscono tutto con xserve, anche perche' di solito chi investe milioni di euro in un progetto del genere non e' che lo butta appena esce il processore nuovo, ma lo sfrutta finche' campa, al massimo dopo tanto sforzo fatto per mettere su un un centro di calcolo, se se ne vuile fare un altro con xserve, se ne costruisce un altro lasciando il primo funzionante, al mondo ci sono centri di calcolo di tutto rispetto basati su cluster con processori di 8 anni fa, figuratevi se smantellano un cluster del genere dopo 6 mesi!!!Vi consiglio una lettura di Franz Kafka: "Un vendifrottole smascherato" a voi capire chi e' il venditore ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: x86 luser!
      - Scritto da: Anonimo( http://www.tcf.vt.edu/index.html ) * Assembly - Completed! * System Stablization - In Process * Benchmarking - In Processserve altro eh?
    • Anonimo scrive:
      Re: CVD 4° atto
      C'e' pure microsoft che cerca di entrare nel supercalcolo (HPC), sovvenzionando almeno un'universita' (sui top 500 se non ricordo male c'erano due entry che facevano girare windos), quindi non mi sorprende che pure apple voglia una fettina della torta...
    • Anonimo scrive:
      Re: CVD 4° atto
      - Scritto da: Anonimo
      Ecco l'ennesima dimostrazione che quando si
      devono fare cose serie, e non puro
      marketing, si va su linux e x86, altro che
      quella roba della eppols che hanno messo su
      ad hoc per la campagna pubblicitaria e
      l'hanno smontato dopo pochi mesi, con la
      scusa che sostituiscono tutto con xserve,
      anche perche' di solito chi investe milioni
      di euro in un progetto del genere non e' che
      lo butta appena esce il processore nuovoButta??? Ma tu sei caricato indietro :) :) :)I 1100 G5 sono stati venduti a studenti e insegnanti, basta saper leggere., ma
      lo sfrutta finche' campa, al massimo dopo
      tanto sforzo fatto per mettere su un un
      centro di calcolo, se se ne vuile fare un
      altro con xserve, se ne costruisce un altro
      lasciando il primo funzionante, al mondo ci
      sono centri di calcolo di tutto rispetto
      basati su cluster con processori di 8 anni
      fa, figuratevi se smantellano un cluster del
      genere dopo 6 mesi!!!
      Quale parte di "I G5 desktop sono stati venduti" non hai capito, astroturfer da quattro soldi?
      Vi consiglio una lettura di Franz Kafka: "Un
      vendifrottole smascherato" a voi capire chi
      e' il venditore ;)Quelo che ti ha rifilato un bandone da 600 Euro (che in USA potresti avere in omaggio con due confezioni di pannoloni) dicendoti che "rulla" e "scheggia", non sapendo che tu al massimo ci passi il tempo a cercare i driver per la stampante sotto Linuzzo.....
  • Anonimo scrive:
    Re: i g5 hanno smesso di essere convenie
    Era per il 'gira', un anno fa neanche osx era per 64bit Dai un occhio qui http://www.gentoo.org/proj/en/base/amd64/technotes.xml?part=0&chap=0e qui http://osdir.com/Article913.phtml
  • winono scrive:
    Re: i g5 hanno smesso di essere convenienti?

    www.yellowdoglinux.com/products/y-hpc.shtml E certo, io gestisco un centro che ha "un cluster di server p690 di IBM con sistema operativo AIX" e che "fornisce le previsioni meteorologiche a 10 giorni a 25 paesi europei", e decido di migrare tutto su un sistema operativo che a voler essere buoni è in versione beta?Dopo trenta secondi sarei crocifisso in sala mensa.
  • Anonimo scrive:
    Re: i g5 hanno smesso di essere convenienti?


    - Scritto da: Anonimo


    Sui G5 non ci gira Linux (in
    versione 64 bit ovviamente)




    www.yellowdoglinux.com/products/y-hpc.shtml
    è ancora in beta (anche se sembra di
    più un'alfa).Si un'alfa sud :)
  • Anonimo scrive:
    Re: i g5 hanno smesso di essere convenienti?
    - Scritto da: Anonimo


    - Scritto da: Anonimo
    www.yellowdoglinux.com/products/y-hpc.shtml
    è ancora in beta (anche se sembra di
    più un'alfa).conosci un Linux in versione release?
  • Anonimo scrive:
    Re: i g5 hanno smesso di essere convenie
    - Scritto da: Anonimo
    No, è solo che in Europa (ma
    soprattutto in Italia) le scelte su
    investimenti si fanno in base a chi offre la
    mazzetta più alta, non in base al
    rapporto qualità/prezzo :No è solo che non accetti che si scelga di usare un tipo di sistema diverso da quello che hai scelto tu. Suvvia, tirami fuori un altro luogo comune, per difenderti.
  • Anonimo scrive:
    Re: i g5 hanno smesso di essere convenie
    Ma li leggi i link che posti o fai finta?Quella roba è tutta compilata a 32bit (con cui il G5 è compatibile), adesso cominciano a compilare tutto a 64bit (anche se il gcc non compila ancora al meglio per G5) ma il tutto va testato, non si può dire ancora stabile. Quando lo sarà, probabilmente sarà la migliore piattaforma su cui far girare Linux, l'architettura del G5 è qualche spanna sopra ai vari x86 ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: non lo sono mai stati

    come da topic.si sta parlando di server mi sembra. Vatti a guardare i prezzi di IBM, a parità di prestazioni e configurazione, e vedrai che gli Xserve sono molto convenienti.
  • Anonimo scrive:
    Re: i g5 hanno smesso di essere convenienti?
    No, è solo che in Europa (ma soprattutto in Italia) le scelte su investimenti si fanno in base a chi offre la mazzetta più alta, non in base al rapporto qualità/prezzo :
  • Anonimo scrive:
    Re: i g5 hanno smesso di essere convenie
    http://macslash.org/article.pl?sid=03/09/05/0933245&mode=threadhttp://forums.gentoo.org/viewtopic.php?t=79513E' vecchia di un anno !!!http://www.os3.nl/~visser2d/g5install.htmlQuella su Yellowdog è vecchia di 7 mesi
  • Anonimo scrive:
    Re: i g5 hanno smesso di essere convenie
    http://macslash.org/article.pl?sid=03/09/05/0933245&mode=threadhttp://forums.gentoo.org/viewtopic.php?t=79513E' vecchia di un anno !!!http://www.os3.nl/~visser2d/g5install.htmlQuella su Yellowdog è vecchia di 7 mesi
  • Anonimo scrive:
    piove
  • Anonimo scrive:
    Re: non lo sono mai stati
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    come da topic.

    Argomenti zero, volglia di trollare ad
    minchiam.....http://www.top500.org http://www.top500.org http://www.top500.org http://www.top500.org http://www.top500.org http://www.top500.org http://www.top500.org http://www.top500.org http://www.top500.org http://www.top500.org http://www.top500.org ti bastano o ne vuoi altri?
  • Anonimo scrive:
    Re: non lo sono mai stati
  • Anonimo scrive:
    Re: i g5 hanno smesso di essere convenienti?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Sui G5 non ci gira Linux (in versione
    64 bit

    ovviamente)

    www.yellowdoglinux.com/products/y-hpc.shtml È ancora in beta (anche se sembra di più un'alfa).
  • Anonimo scrive:
    Re: i g5 hanno smesso di essere convenienti?
    - Scritto da: Anonimo
    Sui G5 non ci gira Linux (in versione 64 bit
    ovviamente)http://www.yellowdoglinux.com/products/y-hpc.shtml
  • Anonimo scrive:
    non lo sono mai stati
    come da topic.
  • Anonimo scrive:
    Re: i g5 hanno smesso di essere convenienti?
    Sui G5 non ci gira Linux (in versione 64 bit ovviamente)
  • Anonimo scrive:
    i g5 hanno smesso di essere convenienti?
    come da topic.
Chiudi i commenti