Inchiostro elettronico per l'Esquire

Suscita attenzione l'iniziativa della celebre testata
Suscita attenzione l'iniziativa della celebre testata

La versione statunitense dell’Esquire, testata assai popolare, sta per introdurre una novità che suscita grande interesse, ossia l’integrazione di una prima pagina in inchiostro elettronico. Una iniziativa che sembra indicare la maturità raggiunta dalle tecnologie e-ink .

una copertina del magazine In 100mila copie dell’ Esquire Magazine sarà inserito a mano uno speciale display dotato di batteria, un display sul quale apparirà la scritta lampeggiante “Benvenuti nel 21esimo secolo”. Sebbene sarà solo in bianco e nero, viene considerata una prima assoluta.

Una trovata pubblicitaria , evidentemente, che però l’editore del magazine ritiene rappresenti anche un evento storico. “Spero che finirà allo Smithsonian” ha dichiarato il direttore dell’Esquire, David Granger, che ha comunque anticipato: “questo è solo l’inizio, la versione 1.0”.

A fornire le tecnologie l’azienda leader del settore, E Ink che come noto da tempo spinge i suoi nuovi sistemi sui gadget e che già rifornisce con la medesima piattaforma anche Amazon per il suo lettore ebook.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

24 07 2008
Link copiato negli appunti