Indymedia UK, sequestrato un altro server

I cybercop britannici a caccia di file di log che non esistono. Tutto partirebbe da un caso giudiziario legato all'estremismo animalista

Desta sensazione sui circuiti dell’informazione indipendente la notizia dell’ ennesimo sequestro di un server legato a Indymedia UK, braccio britannico del celeberrimo network informativo. Stando a quanto riferisce la stessa Indymedia, il sequestro parrebbe legato ad un procedimento già aperto sul fronte dell’estremismo animalista, ma è un sequestro destinato a rivelarsi del tutto inutile .

Rifacendosi alle sole notizie disponibili, la polizia del Kent ha ottenuto il server da un provider di Manchester, UK Grid, che avrebbe fornito la macchina senza che fosse presentato un formale ordine di sequestro . L’ordine peraltro sembra esistere, e la stessa polizia ha fatto sapere che in effetti il sequestro è avvenuto, “ma non ci sono stati arresti”, e che non è possibile saperne di più in quanto è relativo “ad una indagine tuttora in corso”.

Gli attivisti di Indymedia collegano quanto accaduto alla pubblicazione di informazioni potenzialmente diffamatorie contro il giudice Neil Butterfield, che nelle scorse settimane ha condannato per ricatto i vertici dell’organizzazione animalista “Stop Huntingdon Animal Cruelty”.

In realtà, dicono ora ad Indymedia, quelle informazioni pubblicate da anonimi sul sito sono state rimosse in quanto non ritenute in linea con la policy del sito, ciò nonostante l’ordine di sequestro è andato avanti. La sensazione, corroborata da una email in cui si fa esplicito riferimento alla cosa, è che i cybercop locali possano andare a caccia degli indirizzi IP di chi ha postato quelle informazioni, ma sono indirizzi che non si trovano sul server: Indymedia come noto non tiene traccia sugli autori degli articoli che vengono pubblicati.

“Poiché il server sequestrato era un mirror del sito – concludono ad Indymedia – si può affermare che il senso di un sequestro del genere non sia stato valutato, e dunque che la polizia ha posto sotto attacco l’infrastruttura di Indymedia nel Regno Unito”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • fsdfs scrive:
    fdsf
    [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-datejust-c-2]Rolex DateJust watches[/url], Rolex DateJust watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-day-date-c-3]Rolex Day Date watches[/url], Rolex Day Date watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-daytona-c-4]olex Daytona watches[/url], Rolex Daytona watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-explorer-c-5]Rolex Explorer watches[/url], Rolex Explorer watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-gmt-c-6]Rolex GMT watches[/url], Rolex GMT watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-masterpiece-c-7]Rolex Masterpiece watches[/url], Rolex Masterpiece watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-milgauss-c-8]Rolex Milgauss watches[/url], Rolex Milgauss watches
  • spalmer scrive:
    è corretto però
    almeno firefox lo chiede, almeno adesso ;)
  • non sia offensivo scrive:
    Staremo a vedere
    Sento odor di potere... e il potere da alla testa. La notizia in se ha un chè di invasivo, ma come dico, staremo a vedere. Non vorrei essere costretto a usare uninstall :(
  • CCC scrive:
    FF, Mozilla...Google...
    chi ha gmail e servizi affini... lo tracciano con la posta...chi si è installato chrome... lo tracciano con il loro browser...chi ha FF e si installa volontariamente l'estensione "spiami"... lo spiano così...si vede proprio che Mozilla prende finanziamenti da Google...ci rimane Icecat (http://www.gnu.org/software/gnuzilla/)... che, per fortuna, NON è lo stesso di Firefox... e NON usa la stessa repository di estensioni di Firefox...
    • Federico scrive:
      Re: FF, Mozilla...Google...
      IceCat NON ha un repository di estensioni. Se vuoi delle estensioni non ti resta che andare sugli stessi siti dove andresti per scaricare le estensioni di Firefox.Il problema principale di Firefox sono i plugin: ti scarica automaticamente quelli proprietari. Non solo non ti dice che esistono dei plugin liberi (open source), ma se vuoi installarli devi impazzire. IceCat utilizza Plugger per i contenuti multimediali e i PDF, e Swfdec o Gnash per i filmati Flash.Ovviamente tutto questo vale solo per gli utenti GNU/Linux o *BSD.
      • Bello sguardo scrive:
        Re: FF, Mozilla...Google...
        Siete malati...
      • CCC scrive:
        Re: FF, Mozilla...Google...
        - Scritto da: Federico
        IceCat NON ha un repository di estensioni. Se
        vuoi delle estensioni non ti resta che andare
        sugli stessi siti dove andresti per scaricare le
        estensioni di
        Firefox.beh... il repository in teoria ci sararebbe... ma non ci sono estensioni...con icecat cambia il fatto che non ti "istiga" a installare qualsiasi cosa...
        Il problema principale di Firefox sono i plugin:
        ti scarica automaticamente quelli proprietari.
        Non solo non ti dice che esistono dei plugin
        liberi (open source), ma se vuoi installarli devi
        impazzire. concordo
        IceCat utilizza Plugger per i
        contenuti multimediali e i PDF, e Swfdec o Gnash
        per i filmati
        Flash.lo so benissimo... uso IceCat!
        Ovviamente tutto questo vale solo per gli utenti
        GNU/Linux o
        *BSD.tra cui me (gNewSense)ciao
  • Dti Revenge scrive:
    Ma FF = sicurezza ?
    Ma non dicevate che FF era il browser più sicuro di tutti?Qui vi fate anche spiare a gratis... Complimenti a tutta la comunità opensorciara
    • pabloski scrive:
      Re: Ma FF = sicurezza ?
      evidentemente non hai letto la notiziaprimo sicurezza non è sinonimo di non spiare....che rapporto ci sarebbe? bohsecondo si tratta di un plugin installabile e disinstallabile.....quindi ti fai spiare quando, come e dove vuoi....mi pare ci sia una bella differenza rispetto alle XXXXXte di MS che infila spyware in word senza dir nulla a nessuno
      • Ivan! scrive:
        Re: Ma FF = sicurezza ?
        - Scritto da: pabloski
        secondo si tratta di un plugin installabile e
        disinstallabile.....quindi ti fai spiare quando,
        come e dove
        vuoi....Quoto.In pieno.Non è obbligatorio, ma sopratutto non è NASCOSTO.Come fa microsoft.E poi questo serve a migliorare.Gli spyware Microsoft nascosti , non penso che servano per migliorare il prodotto. ;)
        mi pare ci sia una bella differenza rispetto
        alle XXXXXte di MS che infila spyware in word
        senza dir nulla a
        nessunoPure in Word??'azz non pensavo arrivassero a tanto... :s
      • Ivan! scrive:
        Re: Ma FF = sicurezza ?
        - Scritto da: pabloski
        secondo si tratta di un plugin installabile e
        disinstallabile.....quindi ti fai spiare quando,
        come e dove
        vuoi....Quoto.In pieno.Non è obbligatorio, ma sopratutto non è NASCOSTO.Come fa microsoft.E poi questo serve a migliorare.Gli spyware Microsoft nascosti , non penso che servano per migliorare il prodotto. ;)
        mi pare ci sia una bella differenza rispetto
        alle XXXXXte di MS che infila spyware in word
        senza dir nulla a
        nessunoPure in Word??'azz non pensavo arrivassero a tanto... :s
      • Ivan! scrive:
        Re: Ma FF = sicurezza ?
        - Scritto da: pabloski
        secondo si tratta di un plugin installabile e
        disinstallabile.....quindi ti fai spiare quando,
        come e dove
        vuoi....Quoto.In pieno.Non è obbligatorio, ma sopratutto non è NASCOSTO.Come fa microsoft.E poi questo serve a migliorare.Gli spyware Microsoft nascosti , non penso che servano per migliorare il prodotto. ;)
        mi pare ci sia una bella differenza rispetto
        alle XXXXXte di MS che infila spyware in word
        senza dir nulla a
        nessunoPure in Word??'azz non pensavo arrivassero a tanto... :s
    • CCC scrive:
      Re: Ma FF = sicurezza ?
      - Scritto da: Dti Revenge
      Ma non dicevate che FF era il browser più sicuro
      di
      tutti?
      Qui vi fate anche spiare a gratis... Complimenti
      a tutta la comunità
      opensorciarasarà un caso se opensource NON è lo stesso di software libero?http://www.gnu.org/philosophy/open-source-misses-the-point.it.htmlhttp://www.ippolita.net/5.htmlsarà un caso se Icecat (http://www.gnu.org/software/gnuzilla/) NON è lo stesso di Firefox?sarà un caso se Icecat NON usa la stessa repository di estensioni di Firefox?
    • Shiba scrive:
      Re: Ma FF = sicurezza ?
      - Scritto da: Dti Revenge
      Ma non dicevate che FF era il browser più sicuro
      di
      tutti?
      Qui vi fate anche spiare a gratis... Complimenti
      a tutta la comunità
      opensorciaraIo scelgo e mi faccio "spiare" gratis, tu non scegli e magari ti spiano a pagamento. Semplice no?Mi spiace un po' perché oggi ti hanno dato poche risposte = poca popolarità. Ma non ti preoccupare, I (love) you.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 gennaio 2009 18.07-----------------------------------------------------------
    • Federico scrive:
      Re: Ma FF = sicurezza ?
      Non tutta la "comunità opensorciara" usa browser legati a plugin proprietari, che usano tecniche monopolistiche, etc. Alcuni usano dei browser degni di questo nome, tipo IceCat, Konqueror o Epiphany.Tu usi IE? Quante multinazionali sanno che oggi hai visitato 6 siti XXXXX e ti piace il sadomaso? Non lo saprai mai, perchè i tuoi padroni non ti fanno vedere il codice. Occhio che non vendano queste informazioni a tua moglie e alla tua mamma :)
  • The Winner scrive:
    Se l'avesse fatto Microsoft...
    Pur rilasciando i codici sorgenti e tutto il resto, i commenti sarebbero stati gli stessi?
    • marcodilenardo scrive:
      Re: Se l'avesse fatto Microsoft...
      no ovviamente :D
    • Merdinho scrive:
      Re: Se l'avesse fatto Microsoft...
      - Scritto da: The Winner
      Pur rilasciando i codici sorgenti e tutto il
      resto, i commenti sarebbero stati gli
      stessi?Microsux l'ha sempre fatto, senza rilascio di sorgenti ovviamente, quindi non capisco il senso della domanda.
      • Ricky scrive:
        Re: Se l'avesse fatto Microsoft...
        Con Microsoft si parte prevenuti...E CHISSA' COME MAI!?Si e' GUADAGNATA una certa nomea con gli anni e le sue scelte "pittoresche" quindi chi e' causa del suo male , pianga se stesso.Resto comunque dell'idea che un codice OPEN preserva da tutto,ci sara' sicuro qualche smanettone che lo filtra per bene e che li inchiappetta se scova grane.Lo si fa anche sul software closed, a maggior ragione, per controllare le possibili "infiltrazioni" non volute.Non mi fido di nessuno...quindi non aderiro' a priori.
        • G,G scrive:
          Re: Se l'avesse fatto Microsoft...
          Si che non si sappia in giro che vai su youporn!!!Ma sai a chi gliene frega di cio che fai tu???"Sentite balordi, non siete speciali, non siete un pezzo bello, unico e raro. Siete materia organica che si decompone come ogni altra cosa. Siamo la canticchiante e danzante XXXXX del mondo. Facciamo tutti parte dello stesso mucchio di letame."
          • outkid scrive:
            Re: Se l'avesse fatto Microsoft...

            "Sentite balordi, non siete speciali, non siete
            un pezzo bello, unico e raro. Siete materia
            organica che si decompone come ogni altra cosa.
            Siamo la canticchiante e danzante XXXXX del
            mondo. Facciamo tutti parte dello stesso mucchio
            di
            letame."quoto!
          • luca scrive:
            Re: Se l'avesse fatto Microsoft...
            fight club rulez!
    • pabloski scrive:
      Re: Se l'avesse fatto Microsoft...
      no diciamola tuttaMS non ti dà la facoltà di installare un plugin che ti spiaMS mette spyware nei suoi software, zitt zitt come si dice a Napoli, e non ti permette di disinstallarloè questo il problema
    • Rognardo scrive:
      Re: Se l'avesse fatto Microsoft...
      Che domanda retorica: sarebbe scoppiato un putiferio. Questi sono i frutti di un'ideologizzazione della scienza, la stupidaggine secondo cui BillGates è cattivo è il grande fratello etc. e gli altri dunque sono i "buoni" fu cavalcata da Apple col famoso spot del "super bowl" in cui si faceva intendere che microsoft fosse "il grande fratello". In realtà microsoft è così "sotto i riflettori" che sta ben attenta a non fare figuracce, invece i suoi concorrenti Apple in particolare (ma ora anche mozilla) infarciscono di spie e drm i loro prodotti, senza che nessuno critichi, anzi l'iPod è stato vendutissimo pur essendo un "pacco" che accetta solo i suoi formati pieni di drm, ad es. Mozilla approfittando dell'indulgenza dei media e dei tecnici nei suoi confronti, sta avviandosi verso una cattiva strada. Infine, in un sistema democratico la stampa e la critica hanno la funzione di controllore, ma se alcuni non vengono criticati a priori, il meccanismo s'inceppa e possono nascere dei nuovi mostri.
      • nome e cognome scrive:
        Re: Se l'avesse fatto Microsoft...
        - Scritto da: Rognardo
        Che domanda retorica: sarebbe scoppiato un
        putiferio. Questi sono i frutti di
        un'ideologizzazione della scienza, la
        stupidaggine secondo cui BillGates è cattivo è il
        grande fratello etc. e gli altri dunque sono i
        "buoni" fu cavalcata da Apple col famoso spot del
        "super bowl" in cui si faceva intendere che
        microsoft fosse "il grande fratello".l'avrai detto per ignoranza, o perché non sai di che cosa parli (ipotesi tra l'altro abbastanza verosimile). Microsoft nel 1984 non era (ancora) nessuno, men che meno "il Grande Fratello"(che Orwell non soffra troppo rivoltandosi nella tomba). il "Grande Fratello" non era MS, ma IBM. insomma, sei tu che cavalchi le stupidaggini.
        In realtà
        microsoft è così "sotto i riflettori" che sta ben
        attenta a non fare figuracce, invece i suoi
        concorrenti Apple in particolare (ma ora anche
        mozilla) infarciscono di spie e drm i loro
        prodotti, senza che nessuno critichi, anzi l'iPod
        è stato vendutissimo pur essendo un "pacco" che
        accetta solo i suoi formati pieni di drm,mai comprato un file da Apple, eppure il mio iPod era pieno di musica (legale,fra l'altro). guarda iPod non significa che sei (eri) costretto a comprare musica da Apple. come Zune (tanto per fare un esempio) non significava (eh, si, ormai..) che dovevi comprarti musica dal portale musicale della casa di Redmond. btw, i DRM fino a qualche tempo fa erano la norma, non l'eccezione.
        ad es.
        Mozilla approfittando dell'indulgenza dei media e
        dei tecnici nei suoi confronti, sta avviandosi
        verso una cattiva strada. Infine, in un sistema
        democratico la stampa e la critica hanno la
        funzione di controllore, ma se alcuni non vengono
        criticati a priori, il meccanismo s'inceppa e
        possono nascere dei nuovi
        mostri.Meglio Mozilla che me lo chiede, che Google (Chrome) che lo fa da solo.
    • gnulinux86 scrive:
      Re: Se l'avesse fatto Microsoft...
      Magari facesse così pure Microsoft.Il problema che Microsoft lo fa ma senza chiederti il permesso.
    • CCC scrive:
      Re: Se l'avesse fatto Microsoft...
      - Scritto da: The Winner
      Pur rilasciando i codici sorgenti e tutto il
      resto, i commenti sarebbero stati gli
      stessi?per quanto mi riguarda, SIpessima iniziativa... al XXXXX FF...
    • Shiba scrive:
      Re: Se l'avesse fatto Microsoft...
      - Scritto da: The Winner
      Pur rilasciando i codici sorgenti e tutto il
      resto, i commenti sarebbero stati gli
      stessi?Certo che no. Sarebbero stati "Cosa lo fanno a fare, che tanto poi rilasciano il solito XXXXX?"
    • Denis scrive:
      Re: Se l'avesse fatto Microsoft...
      - Scritto da: The Winner
      Pur rilasciando i codici sorgenti e tutto il
      resto, i commenti sarebbero stati gli
      stessi?lo fa già.
    • Federico scrive:
      Re: Se l'avesse fatto Microsoft...
      No, assolutamente. Si sarebbe gridato che sono degli infami. E sarebbe stato giustissimo. Quello che è sbagliato è dire che quelli di Mozilla sono dei bravi ragazzi ma nessuno è perfetto, o dei compagni (di merenda) che sbagliano.
  • Diego Mastalli scrive:
    idea nuova davvero ?
    Tra quelli di voi che sono interssati a questi tipo di approccio potranno provare YouRank: YouRank (un'estensione per FireFox) è lassistente personale del tuo browser che memorizza ed organizza per te in maniera completamente automatica le tue ricerche ed i migliori siti che trovi. Insomma YouRAnk vi aiuta a conservare ci che conta di più per Voi ma in modo automatico e sotto il vostro conttollo:http://download.yourank.com/
    • zzz scrive:
      Re: idea nuova davvero ?


      US Patent Application PendingRichiesta di brevetto americano pendente.Ecco, cominciate ad appendervi voi...
  • TuttoaSaldo scrive:
    PI e firefox
    Sono il solo utente firefox che vede i titoli tagliati a metà?Oppure è un problema di PI ?Grazie.
    • tricheco scrive:
      Re: PI e firefox
      Me lo faceva con K non lo fa con FF
    • LOL scrive:
      Re: PI e firefox
      Se usi linux probabilmente ti mancano i font di MS.
    • Dreamax scrive:
      Re: PI e firefox
      Uso anche io Firefox con Vista, ma non ho nessun problema di visualizzazione.
    • the best scrive:
      Re: PI e firefox
      io li vedo interi.....Firefox 3.0.5
    • MrAhUa scrive:
      Re: PI e firefox
      qui sto da terminale bash, tutto ok xDDDDDD
    • Filosofo scrive:
      Re: PI e firefox
      Ho provato su diversi pc nel labo di informatica della mia università...Uno, il mio, con linux...tutto bene!Uno, quello del responsabile , con Leopard, tutto bene!Perché scrivo questo messaggio?Semplice....I pc del laboratorio hanno Vista e , ahimé, il titolo appare tagliato a metà, la parte bassa si legge quella alta no!Sono con licenza originale e il problema si presenta solo su PI!Non credo che sia colpa di Vista ne di firefox ma del Web master di PI....Le avrà fatte le prove su furefox ?Se si con quale sistema windows?Alla redazione la risposta!- Scritto da: TuttoaSaldo
      Sono il solo utente firefox che vede i titoli
      tagliati a
      metà?
      Oppure è un problema di PI ?

      Grazie.
      • TuttoaSaldo scrive:
        Re: PI e firefox
        Beh, almeno sono contento di non essere solo..Non copevolizziamo troppo il Web master, altri utenti li vedono interi.Grazie, vediamo se ci considerano ;-)Ciao
    • parolo scrive:
      Re: PI e firefox
      Avvisa la redazione con una mail. A me in passato hanno risposto subito.
    • jericho scrive:
      Re: PI e firefox
      - Scritto da: TuttoaSaldo
      Sono il solo utente firefox che vede i titoli
      tagliati a
      metà?
      Oppure è un problema di PI ?"Ctrl -" vedrai che tornano a posto. ;)
    • Discolo scrive:
      Re: PI e firefox
      Anche io li vedo tagliati a metà!Con IE 7.Penso che il problema stia nel fatto che avendo un monitor con risoluzione alta (ed essendo lcd non la posso abbassare pena qualità video pessima) ho impostato i font come grandi.Questo dà molti problemi a vari siti che "non si aspettano" i font più grandi e pare che fra questi siti ci sia anche PI.Proprio per questo io sui miei siti imposto tutte le dimensioni dei font da css rigorosamente in pixel e questo risolve ogni problema.
  • zzz scrive:
    Spiate Maruccia
    un titolo così scandalistico deve avere per forza secondi fini.
    • Alfonso Maruccia scrive:
      Re: Spiate Maruccia
      Non c'è assolutamente nessun problema, spiatemi pure... tanto gli interporni me li guardo tutti con ff portable, uhahuahuahuahua :-D
  • 01234 scrive:
    meritorio e comprensibile, ma....
    ...voi vi fidereste della anonimità?
    • mozzilla scrive:
      Re: meritorio e comprensibile, ma....
      - Scritto da: 01234
      ...voi vi fidereste della anonimità?Beh! solo gli illusi pensano di essere anonimi sul web... perlomeno loro lo chiedono e tu sei consapevole di essere "spiato"... aderisco senza problemi
      • Federico scrive:
        Re: meritorio e comprensibile, ma....
        Allora sarai contento di sapere che grazie al tuo cellulare "qualcuno" può rintracciare la tua posizione o sentire quello che dici anche quando lo tieni spento. Forse, se fai richiesta, la Polizia di Stato è disponibile a inviare questi dati a Mozilla.
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: meritorio e comprensibile, ma....
      contenuto non disponibile
      • pabloski scrive:
        Re: meritorio e comprensibile, ma....
        ah rispetto al sistema Magistratura di Telecom Italia, queste sono bazzecole :D
        • Federico scrive:
          Re: meritorio e comprensibile, ma....
          Non sono bazzeccole, sono cose da combattere. Come le intercettazioni telefoniche (non quelle del Signor Berlusconi e del Signor Veltroni, che dovrebbero rendere conto di quante volte vanno al XXXXX, visto che la carta igienica la comprano con soldi rubati), le telecamere a ogni angolo, il gps, etc etc. Se ora Mozilla usa le stesse tecniche della magistratura, significa che è a tutti gli effetti una multinazionale. Che dire? Meno male che Firefox è il peggiore dei browser liberi...
    • Lepaca scrive:
      Re: meritorio e comprensibile, ma....
      immagino che l'estensione sia open source, quindi, si puo' controllare quali dati collezionano...
    • Federico scrive:
      Re: meritorio e comprensibile, ma....
      Ma figurati se mi fido di qualcuno che raccoglie centinaia di migliaia di schedature. Svegliamoci, il software libero viene usato anche dai governi, dagli eserciti, dalle multinazionali e dalle chiese.Invito la gente a usare browser più seri di Firefox. Le alternative ci sono: da IceCat a Konqueror.
  • Mario scrive:
    Questo mi piace!
    Questa è un'iniziativa TRASPARENTE. Te lo dicono, ti dicono cosa ci fanno etc etc. Altro che google...Nessun problema ad aderire.
    • tuba scrive:
      Re: Questo mi piace!
      più che altro hai i sorgenti, col cavolo che possono sgarrare!
      • HitTheRoadJ ack scrive:
        Re: Questo mi piace!
        sono pienamente favorevole a questa iniziativa ma mi permetto di dissentire...il codice sorgente del client in un sistema come questo non garantisce la verifica dell'ANONIMATOl'unico caso sarebbe avere anche il codice sorgente del server che riceve i dati, ma anche in questo caso niente sarebbe certofirefox posso scaricare i sorgenti, verificare il codice e compilarlo da solo, il server che riceve i dati statistici no, poiché è centralizzato, niente mi assicura che l'eventuale codice sorgente rilasciato corrisponda ai compilati.e quindi, anche se sappiamo che il client invia solo dati certi (sappiamo quali sono) niente vieta al server quando li salva di collegarli all'ip dal quale li riceve e ad un'ora, il che di per se stesso garantisce una profilazionequesta politica trasparente è ottima ma non deve ingannare.rimane la fiducia, non è sicurezzanon tacciatemi di allarmismo, mi rendo conto che non siamo sull'orlo di una googlizzazione, ma rimane comunque il fatto che prima di ogni giudizio serva avere tutta l'informazione possibile.detto ciò credo che a un progetto del genere aderirò con piacere (PER FIDUCIA, NON PER GARANZIA!)
        • G,G scrive:
          Re: Questo mi piace!
          bhe in teoria se nei dati inviati non c'è nulla che possa far risalire a te e al server centrale non arriva il tuo ip (impostando un proxy???)la presenza dei sorgenti dovrebbe essere una buona garanzia.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Questo mi piace!
            contenuto non disponibile
          • pabloski scrive:
            Re: Questo mi piace!
            si ma non è così gravesolo l'IP ricevono oltre ai dati inviati dal pluginquindi l'analisi dei sorgenti serve eccome....c'è solo l'incognita IP, che poi non vale ad un tubo se non accedi alle banche dati di Telecom, Infostrada, Tiscali, ecc.... senza di loro un IP rimane un bel numeretto insignificante
      • unaDuraLezione scrive:
        Re: Questo mi piace!
        contenuto non disponibile
    • CCC scrive:
      Re: Questo mi piace!
      - Scritto da: Mario
      Questa è un'iniziativa TRASPARENTE. Te lo dicono,
      ti dicono cosa ci fanno etc etc. Altro che
      google...

      Nessun problema ad aderire.ieri mi hanno chiesto se potevano torturami in quanto sospetto terrorista... mica come negli USA dove ti rapiscono e ti deportano in qualche carcere segreto in Pakistan... o come in cile o argentina dove facevano sparire la gente senza dirgli perché... vista la trasparenza dell'iniziativa ho ovviamente aderito senza nessun problema e mi sono fatto torturare...ah! la potenza del marketing!
    • Federico scrive:
      Re: Questo mi piace!
      Hai proprio ragione! Loro si che si distinguono da Google (il loro principale finanziatore), ti spiano ma TE LO DICONO. Come i killer nei film: prima di spararti te lo dicono sempre.
Chiudi i commenti