INPS: campagna phishing in corso, tentativo di truffa

INPS, campagna di phishing in atto: attenzione

L'Istituto avvisa di un tentativo di truffa tramite phishing, invitando tutti a prestare particolare attenzione alle comunicazioni ricevute.
L'Istituto avvisa di un tentativo di truffa tramite phishing, invitando tutti a prestare particolare attenzione alle comunicazioni ricevute.

Nei giorni scorsi INPS ha reso noto con un comunicato ufficiale (riportato di seguito) che è in corso una campagna di phishing finalizzata alla sottrazione di informazioni riguardanti anagrafica e metodi di pagamento.

L'INPS avvisa tutti i suoi utenti che è tuttora in corso un tentativo di truffa tramite email di phishing che, sfruttando apparenti comunicazioni da parte dell'Istituto, invitano a scaricare e compilare un modulo allegato per accedere a benefici di salvaguardia per mitigare i disagi economici causati dalla pandemia.

Phishing, tentativo di truffa con falsa email INPS

Il tentativo di truffa si concretizza attraverso l'invio di messaggi provenienti da indirizzi simili a quelli dell'Istituto e facendo leva sulla firma di un funzionario esistente, il che potrebbe trarre in inganno i meno attenti.

Nel caso specifico, viene utilizzato un indirizzo fittizio di posta certificata, simile a quelli INPS, e la mail è firmata con nome e cognome di un funzionario dell'Istituto realmente esistente.

Come sempre, il consiglio è quello di diffidare delle comunicazioni anche solo lontanamente sospette e di far riferimento al sito ufficiale per quanto concerne l'attività di INPS.

Si invitano pertanto tutti gli utenti a diffidare di comunicazioni che propongano di scaricare eventuali allegati, in quanto finalizzate a sottrarre fraudolentemente dati anagrafici oppure relativi a carte di credito e/o conti bancari o postali.

L'istituto sottolinea infine che, per ragioni legate alla sicurezza, non invia mai allegati tramite posta elettronica.

Si ricorda, infatti, che le informazioni sulle prestazioni INPS sono consultabili esclusivamente accedendo direttamente dal portale www.inps.it e che l'INPS, per motivi di sicurezza, non invia mai, in nessun caso, mail contenenti moduli da scaricare o link cliccabili.

Fonte: INPS
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti