Intel lo vuole ultradenso

Il colosso debutta nei server blade con una famiglia di tecnologie pensate per il computing a elevate prestazioni, segmento dove Intel lavora anche su altre novità


San Jose (USA) – Grazie alle loro caratteristiche peculiari – quali dimensioni estremamente compatte, consumi energetici contenuti e costi relativamente più bassi rispetto ai server tradizionali – i sistemi blade (o ultradensi) si stanno ritagliando una nicchia sempre più importante nel mercato enterprise, soprattutto nel settore del computing ad elevate prestazioni (HPC, High Performance Computing), dove vengono utilizzati per la creazione di cluster.

Ben conscia del potenziale valore di questo giovane segmento Intel ha lanciato la sua prima famiglia di server blade, battezzata Server Computer Blade , e attualmente composta dal modello SBXL52, un sistema che prevede due processori Intel Xeon per ogni blade con un totale di 14 blade per chassis. La piattaforma comprende switch Gigabit Ethernet e Fibre Channel e funzioni semplificate per la gestione della rete e del computing tramite i prodotti Management Module e Deployment Manager e OpForce di Veritas.

Intel ha poi svelato che, durante il corso dell’anno, rilascerà un server blade basato su processori Xeon MP a quattro vie (nome in codice McCarran ).

Il chipmaker ha spiegato di aver sviluppato i componenti alla base della propria soluzione blade con la collaborazione di IBM, un colosso che ha già maturato una notevole esperienza in questo campo.

“Per risolvere i complessi problemi di analisi del computing tecnico è necessario disporre di sistemi in grado di offrire prestazioni elevate, un rapporto prezzo/prestazioni ottimale e una vasta gamma di soluzioni e tool”, ha spiegato Intel in un comunicato. “I sistemi HPC basati su architettura Intel utilizzati al Lawrence Livermore National Laboratory e nei Sandia National Lab rappresentano due delle implementazioni HPC più grandi e potenti del mondo”.

Nelle scorse settimane il big di Santa Clara ha introdotto alcune nuove versioni di Itanium 2 dedicate, fra le altre cose, ai server blade e ai cluster.

Per il 2004 Intel prevede di potenziare la famiglia di processori Itanium 2 con una versione dotata di una cache più grande e di aggiornare le versioni ottimizzate per i sistemi biprocessore e a basso consumo.

La famiglia di chip Xeon MP per server con almeno quattro processori verrà ampliata con una versione dotata di cache più grande nel primo semestre 2004. In seguito Intel introdurrà il primo Xeon MP realizzato con il processo a 90 nm (nome in codice Potomac): ad accompagnarlo vi sarà un nuovo chipset al momento conosciuto con il nome in codice di Twin Castle .

Il chipmaker ha svelato l’intenzione di aggiornare anche la propria famiglia di Xeon dual-processor con una versione più veloce nel 2003 e il primo processore di fascia enterprise a 90 nanometri (nome in codice Nocona) nella prima metà del 2004. L’azienda ha inoltre annunciato un altro processore a 90 nm (nome in codice Jayhawk) che verrà introdotto dopo Nocona. Il processore Nocona sarà supportato da nuovi chipset Intel per server e workstation i cui nomi in codice sono, rispettivamente, Lindenhurst, Lindenhurst VS e Tumwater.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: il MACTROLL si distingue per ...
    - Scritto da: Anonimo
    Non capisco che cosa c'entri la Gigabit,
    anche se cmq non puoi dire niente: di serie,
    non la si vede ancora sui bandoni.bella trollata.Ma controllare i listini per verificare se le proprie convinzioni sono obsolete no eh ? pura utopia....
  • Anonimo scrive:
    Re: "Pretoriana" dillo a tua sorella
    - Scritto da: Anonimo
    nono. Non fare confusione, tesorino: tu hai
    provato a dire che ATA è meglio di FireWire
    ad ogni costo e io ti ho fatto esempi che ti
    smentivano.

    Ci hai provato...perchè non è così ?ata è meglio di firewire per un solo motivo, costa esageratamente meno e questo mi basta.Firewire è solo COMODO. per il resto serve solo a chi ha bisogno di un trasfer rate molto alto, ma è un problema raggirabile, anche i 320Mb di scsi bastano e avanzano per godere nel video editing.
  • Anonimo scrive:
    Re: il MACTROLL si distingue per ...
    - Scritto da: Anonimo
    AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA.

    Ok, mi è passato da ridere.Già, ma non aggiungi altro...A corto di argomenti?


    Ho detto che la prima scheda audio 16bit

    44KHz ***DI SERIE*** si è vista su un Mac.

    AhAHAHAH.

    Simpatico trollone. Come la gbit eh? Io
    veramente mi ricordo *persino sulle riviste
    tipo microcomputer* (buonanima, prima che
    cambiasse gestione) c'erano le pubblicità di
    ignobili assemblatori da quattro soldi che
    nel 91, quando comprai il 486, davano la
    sound blaster 16 di serie. Per non parlare
    dei pc di marca tipo ibm e ast. Non capisco che cosa c'entri la Gigabit, anche se cmq non puoi dire niente: di serie, non la si vede ancora sui bandoni.Ti viene ancora da ridere?Anche a me.Per quanto riguarda il resto, ti ho già detto che avevo comprato un PS/2 IBM (mi sembra che si chiamasse così) e di scheda audio NEANCHE L'OMBRA, vecchio mio.Faceva bip-bip, twoot-twoot.Chi è il troll?Forse i tuoi ingobili assemblatori (concordo assolutamente con te sulla definizione, anche al giorno d'oggi...).

    LOL. Senti, non esiste history.pc.com,
    quindi non posso smentirti, però il pc l'ho
    comprato nel 91 e queste cose le ricordo
    bene.Le OPINIONI PERSONALI su questi forum non hanno un grande valore.Io ti ho portati fatti. se non sei in grado di controbattere, meglio il silenzio.


    In ogni caso, se vogliamo essere
    precisini,

    dubito fortemente che la prima scheda
    audio

    16bit 44KHz si sia vista prima sui pcessi.

    I prodotti Digidesign (benché destinati a

    scopi diversi) presentavano queste

    caratteristiche ANNI PRIMA DEL '94 e

    supportavano solo Mac.





    AHAHAHAH. Simpatico trollone. Dunque non è
    neanche vero che la gbit è stata montata
    prima su un mac, visto che i primi server
    gbit erano sun...Non esistevano server Sun con configurazioni DI SERIE: andavano configurati all'atto dell'acquisto, quindi non è la stessa cosa. Non parlare solo per "sentito dire": rischi figuracce come questa.Ridomando: chi è il troll?



    Tu probabilmente un lc3 o un lc4 non li

    hai


    mai visti... cmq la sound blaster 16
    era


    44khz 16 bit, mentre l'audio dei mac
    era 8


    bit MONO. Ridicolo.



    Pensa che allora avevo anche un PS/2 IBM e

    sono stato acquirente di SB16:
    naturalmente,

    non servivano a fare musica seriamente e
    ho

    buttato via tutto. Esistevano anche le

    "TurtleBeach" che, in alcune versioni,

    costavano anche un milione e mezzo, ma non

    facevano niente di meglio.

    E anche le roland, che facevano le stesse
    cose delle tastiere roland, ma su pc.Già, ma non venivano utilizzate in nessuno studio di registrazione. E ancora una volta con l'audio digitale non avevano niente a che fare: venivano usate come seplici expander. Quando ci si riusciva...

    A quel tempo, Digidesign vendeva
    SoundTools

    II, il "papà" di ProTools. Alla modica
    cifra

    di sei milioni.

    A quel tempo... si stava parlando di
    macchine da casa, tanto piacere che se
    prendi hardware "professionale" la sb16 non
    può competere.Ripeto: hai parlato per valori assoluti.Quindi il Mac ha visto schede audio 16bit 44 KHz prima dei pcessi.Che questo fatto non ti piaccia, frega a ben poca gente.


    Ce l'ho ancora in casa, insieme al Quadra

    che lo comanda. E funzionano ancora molto,

    ma mooooooolto meglio di qualsiasi SB

    tuttora in commercio.

    LOL! Se è per questo il mio stereo di casa
    si sente meglio dell'imac del mio vicino, ma
    che strano... LOL. Se è per questo, il mio SoundTools di dodici anni fa suona meglio del tuo stereo. Ma che strano...



    1.Cosa c'entrano gli studi di

    registrazione


    con l'utenza home?



    Si parlava della prima scheda audio 16bit

    44KHz apparsa su computer. Senza ulteriori

    specifiche, se non erro.

    LOL! Va bene, hai potuto trollare e ora hai
    anche la giustificazione.Inutile dare del troll agli altri se non si è capaci di parlare.Incassa lo schiaffo con classe, piuttosto.


    2. Cosa c'entra la wavetable (cioè IL


    CAMPIONATORE DI SUONI) con i
    generatori di


    suoni FM (cioè IL SINTETIZZATORE di

    suoni?).



    Hai ragione, chiedo scusa. Ho avuto troppa

    fretta di rispondere.

    I campioni erano comunque di qualità

    schifosa. A quel tempo, AKAI non temeva

    certo le schede audio.





    E beh. Ora devi giustificare anche la
    seconda trollata e quindi parli di qualità
    dei campioni. Certamente non erano il
    massimo ma

    1. c'era anche la ram sulla schedaAnche nei campionatori AKAI: che cosa c'entra?Questa sì che è una trollata inutile!

    2. anche con la ram, si tratta pur sempre di
    un prodotto "home" e come tale, permettimi
    di dirlo, la awe32 è stata tra le migliori
    schede della storia, finchè lo stesso scopo
    non si è raggiunto semplicemente con la cpu
    (timidity ad esempio).Quanta gente ha usato la RAM della Awe32 per campioni audio?La qualità richiede(va) tonnellate di RAM e quella dell'Awe32 non bastava nemmeno a caricare un solo banco decente!Allora, a cosa serve avere una cosa che non si può utilizzare? A pagarla e basta?





    Si vede che di musica elettronica
    capisci


    come di apple, cioè nulla.



    Meno male che ci sei tu.

    Fatti una passeggiata all'aria fresca.

    Si si, scusa ma a uno che ti dice che una
    wavetable è una sintesi FM tu cosa gli
    rispondi? Ti pare competente una persona
    così? Ti eri sbagliato d'accordo, ma rileggi
    la tua frase, sembravi convinto di quello
    che dicevi sicchè mi ha fatto un po' ridere.Mi sembra di aver circostanziato a sufficienza, nel post successivo. Utilizzare adesso questa scusa perché non sai più che cosa rispondere mi sembra fazioso un bel po'.Ecco chi è il troll...Quelli che fanno come te. Complimenti!
  • Anonimo scrive:
    Le ragazze sono diventate 10... LOL :)
    Le ragazze da 6 sono 10... ho fatto il miracolo ...
  • Anonimo scrive:
    Re: Il mouse è lento? AHAHAHAHAHAH!
    - Scritto da: Anonimo
    Boh, su netscape non fanno certamente
    questo! La finestra cambia dimensioni in
    vario modo ma non si massimizza! Certo che
    magari come ho già detto è netscape....ora capisco...stai su un Mac ma lavori come su un PC...il bello di un Mac è avere le finestre "vaganti a schermo" ed il "finder" (desktop) o qualunque altra app sotto a portata di click...
    Beh gnome2 con le configurazioni di default
    è veramente comodo, e non lo dico solo io! dai su...tutta sta storia per la velocità del mouse?
    Ma se uno mi dice che non si può mettere la
    velocità incrementale su windows, che c'è
    dai tempi di win3.1...'somma... il mouse su 3.1 non era lo stesso di un Mac...oggi le cose vanno meglio...(comunque non l'ho detto io)
    Si te l'ho detto, a quel punto però io
    francamente non vedo tutti questi problemi
    di usabilità in linux, che voi paventate, se
    poi anche su mac devo leggere un manuale per
    imparare ad usarlo proficuamente. Sono
    diversi ma nessuno dei due è "peggiore" come
    hanno sempre voluto farmi credere.
    ...chi ha mai detto che Linux è un brutto OS...una cosa...qui in ufficio ho 6 ragazze...falle lavorare con Linux...sentirai gli urli! :-D
    Ehehe. Scusa ma questa è solo una
    provocazione. Intendevo ovviamente che
    mela+qualcosa non è intuitivo, non lofai una cosa:Mela+X = tagliaMela+C = copiaMela+V = incollaMela+A = seleziona tuttoMela+Q = esciMela+W = chiudiMela+Z = annullaMela+S = salvaMela+Maiuscole+S = salva con nome...Mela+F = cercaMela+P = stampaMela+Maiuscole+P = formato di stampaMela+N = crea nuovo...documento, cartella.......se trovi un solo programma "serio" che non risponde ad una delle scorciatoie (prodotti Microcess a parte) che ti ho elencato hai una cena pagata...:-D
  • Anonimo scrive:
    Re: Il mouse è lento? AHAHAHAHAHAH!
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Lo uso in biblioteca, non ho tempo di

    leggermi i manuali di macos. Lo uso così

    come lo trovo ed è scomodo. Se poi
    leggendo

    il manuale si possono imparare trucchi di

    ogni genere, beh perdonami ma questa è la

    stessa cosa che dire che la linea di
    comando

    è intuitiva.

    ...secondo me il software migliore al mondo
    è quello più "customizzabile" perche io ho
    esigenze e abitudinio diverse dalle tue...e
    MacOS ha molto da dire al riguardo...
    Scusa ma... customizzabile lo è MOLTO ma MOLTO ma MOLTO di più sawfish+gnome2 di osx. Io posso cambiare posizione, numero e significato dei bottoni sulla barra del titolo (se viene un utente abituato ad os9 ad esempio gli sistemo un "tema" simile e non si scazza). Posso avere più desktop, posso mettere tasti che riducono le dimensioni di una finestra del 50% all'istante.Ovvio: se voglio posso addirittura aggiungere codice lisp nel file di configurazione... Quanto a personalizzabilità nulla può battere una interfaccia open source!

    Allora mi correggo, può darsi che sia

    usabile, ma è poco intuitivo. Per me

    chiudere una finestra (col tasto in alto a

    sinistra, e col mouse configurato per
    l'uso

    comune, che non ho voglia di cambiargli le

    impostazioni perchè ad altri potrebbe far

    comodo così) significa farsi mezzo

    chilometro andando verso sinistra,
    sbattendo

    così contro la tastiera.

    ...magari non c'è nessuno la dentro che
    sappia come settare il mouse meglio...se lo
    sistemi fai un piacere a tutti...
    Proverò perchè tanto mi ha scazzato.

    Questo è comunque solo un esempio, l'altra

    scomodità che ho citato è quella che per

    massimizzare una finestra devo andare
    sulla

    barra dei menu, il che vuol dire che,
    invece

    di cliccare sul tasto e via, devo:

    ...qui non ti seguo...lo sai che esistono
    due pulsanti in alto a sinistra di ogni
    finestra che servono a "ingrandire" o
    "ridurre a barra" la suddetta finestra?
    Boh, su netscape non fanno certamente questo! La finestra cambia dimensioni in vario modo ma non si massimizza! Certo che magari come ho già detto è netscape.
    ...lo vedi non conosci MacOS e ti permetti
    di giudicarlo...lavoraci un mese seriamente
    e poi vediamo se ritorni a Windows
    facilmente....
    Ma se io uso gnome2, come ti salta in mente che userei windows ;)


    mouse, su QUALUNQUE sistema operativo
    può


    essere settato come si preferisce,



    SI, MA LA POSTAZIONE NON E' MIA, è di
    tutti

    e non mi metto a smanettare per cambiarla.

    assurdo...puoi dire lo stesso o peggio di
    qualunque OS così...
    Beh gnome2 con le configurazioni di default è veramente comodo, e non lo dico solo io!

    La velocità incrementale in italiano si

    chiama accelerazione e la trovi su win3.1,

    su X11 e persino su svgalib. Il vostro

    problema è imparare l'italiano.

    il tuo imparare MacOS prima di parlarne
    male...
    Ma se uno mi dice che non si può mettere la velocità incrementale su windows, che c'è dai tempi di win3.1...


    Ricapitoliamo: a te non piace il
    vecchio


    MacOS perché NON sai che la velocità
    del


    mouse è modificabile. Complimenti :)






    Ricapitoliamo: a me sembra proprio che il

    vecchio macos non sia molto intuitivo, a

    partire dal tasto di chiusura e dai
    settggi

    di default del mouse. Per non parlare del

    mouse a un tasto, si lo so che si può

    cambiare ma in biblioteca hanno pensato
    bene

    di lasciare quello. E non sto trollando,
    io

    francamente ci sto *scomodo* a lavorare su

    un imac con os9. Se voi questa la chiamate

    usability, benvenuti, ognuno ha le proprie

    opinioni.

    ...impara ad usare il tasto ALT, Mela e
    ctrl...troverai un mare di opzioni...
    Si te l'ho detto, a quel punto però io francamente non vedo tutti questi problemi di usabilità in linux, che voi paventate, se poi anche su mac devo leggere un manuale per imparare ad usarlo proficuamente. Sono diversi ma nessuno dei due è "peggiore" come hanno sempre voluto farmi credere.

    Io per esempio, e senza scherzo, trovo
    molto

    usabile la console, perchè posso fare un
    ssh

    anche ad occhi chiusi (col mouse devo

    guardare dove vado, con la tastiera sono

    capace di scrivere al buio).

    ...piuttosto difficile lavorare al buoi se
    hai un monitor "accesso" davanti.. :-D


    Però non vado a raccontare in giro che la

    console è usabile...

    lo hai appena fatto...
    Ehehe. Scusa ma questa è solo una provocazione. Intendevo ovviamente che mela+qualcosa non è intuitivo, non lo scoprirai mai se non te lo dice qualcun altro, questo è anche il problema principale di usare una linea di comando.
  • Anonimo scrive:
    Re: Il mouse è lento? AHAHAHAHAHAH!
    - Scritto da: Anonimo
    Lo uso in biblioteca, non ho tempo di
    leggermi i manuali di macos. Lo uso così
    come lo trovo ed è scomodo. Se poi leggendo
    il manuale si possono imparare trucchi di
    ogni genere, beh perdonami ma questa è la
    stessa cosa che dire che la linea di comando
    è intuitiva....secondo me il software migliore al mondo è quello più "customizzabile" perche io ho esigenze e abitudinio diverse dalle tue...e MacOS ha molto da dire al riguardo...
    Allora mi correggo, può darsi che sia
    usabile, ma è poco intuitivo. Per me
    chiudere una finestra (col tasto in alto a
    sinistra, e col mouse configurato per l'uso
    comune, che non ho voglia di cambiargli le
    impostazioni perchè ad altri potrebbe far
    comodo così) significa farsi mezzo
    chilometro andando verso sinistra, sbattendo
    così contro la tastiera....magari non c'è nessuno la dentro che sappia come settare il mouse meglio...se lo sistemi fai un piacere a tutti...
    Questo è comunque solo un esempio, l'altra
    scomodità che ho citato è quella che per
    massimizzare una finestra devo andare sulla
    barra dei menu, il che vuol dire che, invece
    di cliccare sul tasto e via, devo:...qui non ti seguo...lo sai che esistono due pulsanti in alto a sinistra di ogni finestra che servono a "ingrandire" o "ridurre a barra" la suddetta finestra?...lo vedi non conosci MacOS e ti permetti di giudicarlo...lavoraci un mese seriamente e poi vediamo se ritorni a Windows facilmente....

    mouse, su QUALUNQUE sistema operativo può

    essere settato come si preferisce,

    SI, MA LA POSTAZIONE NON E' MIA, è di tutti
    e non mi metto a smanettare per cambiarla.assurdo...puoi dire lo stesso o peggio di qualunque OS così...
    La velocità incrementale in italiano si
    chiama accelerazione e la trovi su win3.1,
    su X11 e persino su svgalib. Il vostro
    problema è imparare l'italiano.il tuo imparare MacOS prima di parlarne male...

    Ricapitoliamo: a te non piace il vecchio

    MacOS perché NON sai che la velocità del

    mouse è modificabile. Complimenti :)



    Ricapitoliamo: a me sembra proprio che il
    vecchio macos non sia molto intuitivo, a
    partire dal tasto di chiusura e dai settggi
    di default del mouse. Per non parlare del
    mouse a un tasto, si lo so che si può
    cambiare ma in biblioteca hanno pensato bene
    di lasciare quello. E non sto trollando, io
    francamente ci sto *scomodo* a lavorare su
    un imac con os9. Se voi questa la chiamate
    usability, benvenuti, ognuno ha le proprie
    opinioni....impara ad usare il tasto ALT, Mela e ctrl...troverai un mare di opzioni...
    Io per esempio, e senza scherzo, trovo molto
    usabile la console, perchè posso fare un ssh
    anche ad occhi chiusi (col mouse devo
    guardare dove vado, con la tastiera sono
    capace di scrivere al buio)....piuttosto difficile lavorare al buoi se hai un monitor "accesso" davanti.. :-D
    Però non vado a raccontare in giro che la
    console è usabile...lo hai appena fatto...
    Resta il fatto che per me è più comodo
    gnome2, come ho già spiegato nel post a cui
    hai risposto... ma immagino che leggere
    prima di lasciar andare le briglie della
    fantasia sia una cosa troppo complessa....resta il fatto che conosci meglio gnome2...ma non parlare male di un OS che non conosci bene...punto.
  • Anonimo scrive:
    Re: MacOS7: avevo ragione io?? troll!
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo




    si, l'ho visto nel 94 mi pare....


    ...ma tu di sicuro non hai provato un
    Mac,


    ;-) lo hai al massimo solo visto...


    ;-)






    Ma perchè dovete sempre dire così?

    ...non te la predendere...avevo ragione
    io....a pensare male si fa peccato ma spesso
    ci si azzecca...
    :-D
    L'ho usato però abbastanza spesso, come ti ho detto. E non puoi pretendere che tutti debbano comprare un mac *prima* di giudicarlo. Altrimenti se poi non gli piace restano fregati. Linux invece per esempio lo puoi provare gratis su qualunque hardware anche mac e se non ti piace sei sempre libero di tornare indietro... te la sei cercata ;)

    Non ce

    l'ho, se è questo che intendi, e non mi

    serve, ergo non lo compro.

    ci credo che non ti serve, ma da questo a
    dire che lo conosci bene....ce ne passa...
    Lo conosco poco ma lo conosco, ok.

    Cmq ce l'ha un mio amico, ha sia l'imac
    che

    il ... come si chiama, il portatile al

    titanio, ma della prima serie entrambi.
    Beh,

    per quel che riguarda il portatile, sono

    fermamente convinto che sia il migliore in

    commercio (per la durata delle batterie e
    la

    temperatura), meglio sicuramente anche
    degli

    apple di adesso, che sono più veloci ma

    scaldano molto.

    beh gli iMac a tubo cadodico sono veramente
    delle macchinette...per me il "Mac" è un
    "PowerMac" o "Powerbook" gli iMac sono altra
    cosa....
    Eh. Vallo a spiegare alla gente che ha sempre trollato su questi forum, ed ha sempre ripetuto le stesse cose che dice di un powermac anche riferite all'imac. Meno male che c'è qualcuno che scansa le fette di prosciutto ogni tanto.



    Per quel che riguarda l'imac prima serie,

    col monitor incorporato... ho sempre
    detto e

    ripeterò che il k6-2 della mia ragazza,
    com

    monitor sony e il doppio di ram, costò la

    metà e va ancora da dio con la debian.

    si si ci credo...se compravi un iMac LCD era
    meglio...nessun dubbio...



    si, ma ti ho postato un bel po' di
    link su


    cui discutere... ;-)






    Uff doppio. Io penso che se win non
    avesse i

    worm non ci sarebbero speranze per gli
    altri

    a causa della sua enorme diffusione.

    i worm sono arrivati da un paio d'anni a
    questa parte...
    parlo delle epidemie serie venute dalla
    rete..-
    Wincess dilagava anche prima, ma la Apple è
    sempre li...
    Certo! Ma prima semplicemente non c'erano argomentazioni: win98 faceva *pena* e basta come sistema operativo, bastava accenderlo e aspettare una mezzoretta la schermata blu.Adesso le cose per loro vanno un po' meglio, ma il problema worm rende comunque il s.o. handicappato ;)

    Considerati i worm, rimango dell'opinione

    che, a meno che tu proprio non abbia
    bisogno

    dei programmi commerciali (e di quelli che

    per linux non ci sono, perchè molti

    programmi commerciali hanno la versione

    win), un sano server linux, con file
    server

    separato e con i thin client su vnc
    convenga

    molto di più.

    sui server non ti do torto...anche se tu non
    hai mai visto Xserve e MacOSX server...il
    virtual boot puoi farlo anche da li...tieni
    aggiornato un solo system per tutti i client
    e varie...
    Ma se ti ho proprio detto che lo so che si può fare anche su mac! In realtà puoi farlo anche su win, però vnc gira dovunque, osx client?

    Si, lo so

    che si può fare anche con i mac. Sempre

    "thin client" è ;) Però per farlo anche

    economico i thin client li farei fare

    assemblati, tanto non gli serve neanche

    l'hard disk!

    ...li compri sull'Apple store senza HD... ma
    se compri i PC al supermarket risparmi di
    sicuro...


    Su macos7 puoi editare divx, usare

    si, puoi editare anche Quicktime (che
    preferisco)
    http://www.apple.com/trailers/
    ...prova a ricomprimere uno dei filmati ed a
    ottenere un file
    a pari qualità che pesi di meno...


    mozilla-firebird con tabbed-browsing,

    si, fino al rilascio di OSX...ora è tutto
    per X...
    ...ma li abbiamo Safari...strepitoso!!! :-D
    Si lo so, ma dico: su os9 non c'erano neanche i compilatori per tutti i linguaggi, era veramente di nicchia. Ora OSX non lo è più, questo dipende dalla scelta di apple di passare ad un kernel standard, ed è convenuto a tutti. Per questo ti dico: tutto è relativo, tra un os9 e linux io avrei scelto linux per avere i compilatori e i browser ecc., tu avresti scelto os9 per photoshop. Non si può mica decretare un vincitore in base a questo, come fanno certi troll di mia conoscenza ;)

    mettere gnome2 (che IMHO è più comodo, e i

    mac vecchi con OS9 sono costretto molto

    spesso ad usarli in facoltà e li conosco

    *putroppo* molto bene, piantamenti
    compresi

    principalmente dovuti a ... netscape),

    giocare ad unreal... tutto è relativo.

    gnome2? siamo seri...tu MacOS9 non lo
    conosci...avevo ragione...andiamo avanti...
    Beh. Beh. Io insisto che il tasto di chiusura in alto a destra e i virtual desktop rendono più della barra in alto con la mela.

    A me per esempio l'interfaccia grafica di

    os9 fa venire da piangere come usabilità,
    e

    non scherzo. Pure per chiudere una
    finestra

    ci vuole il suo tempo,

    ci vuole il suo tempo? non ci credo...ma
    come avete ridotto quei poveri Mac?
    ....lo sai che se fai alt+click sul close
    chiudi tutte le finestre?
    se fai alt+doppio click su una cartella apri
    la nuova e chiudi la vecchia?No, tutte ste cose non le sapevo. Per saperle bisogna leggere il manuale, credimi d'ora in poi ne farò tesoro. Però resta il fatto che l'interfaccia di base per tutto questo tempo è stata piuttosto inusabile.Cmq grazie per le info che mi saranno sicuramente comode.[continua...]
  • Anonimo scrive:
    Re: il MACTROLL si distingue per ...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo


    Il Mac è stato il primo computer con

    scheda


    audio 16 bit 44 KHz DI SERIE, mentre tu


    compravi la SB.






    si distingue per ignoranza. Questa cosa te

    la sei inventata, è stata smentita qui da
    un

    utente apple, in questo forum, qualche

    giorno fa.

    Vedo che non sai leggere. Dovresti imparare,
    prima di rispondere troppo in fretta.
    Non ho detto che la prima scheda audio 16bit
    44KHz si è vista su un Mac.AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA.Ok, mi è passato da ridere.
    Ho detto che la prima scheda audio 16bit
    44KHz ***DI SERIE*** si è vista su un Mac.AhAHAHAH.Simpatico trollone. Come la gbit eh? Io veramente mi ricordo *persino sulle riviste tipo microcomputer* (buonanima, prima che cambiasse gestione) c'erano le pubblicità di ignobili assemblatori da quattro soldi che nel 91, quando comprai il 486, davano la sound blaster 16 di serie. Per non parlare dei pc di marca tipo ibm e ast. LOL. Senti, non esiste history.pc.com, quindi non posso smentirti, però il pc l'ho comprato nel 91 e queste cose le ricordo bene.
    In ogni caso, se vogliamo essere precisini,
    dubito fortemente che la prima scheda audio
    16bit 44KHz si sia vista prima sui pcessi.
    I prodotti Digidesign (benché destinati a
    scopi diversi) presentavano queste
    caratteristiche ANNI PRIMA DEL '94 e
    supportavano solo Mac.

    AHAHAHAH. Simpatico trollone. Dunque non è neanche vero che la gbit è stata montata prima su un mac, visto che i primi server gbit erano sun...



    Tu probabilmente un lc3 o un lc4 non li
    hai

    mai visti... cmq la sound blaster 16 era

    44khz 16 bit, mentre l'audio dei mac era 8

    bit MONO. Ridicolo.

    Pensa che allora avevo anche un PS/2 IBM e
    sono stato acquirente di SB16: naturalmente,
    non servivano a fare musica seriamente e ho
    buttato via tutto. Esistevano anche le
    "TurtleBeach" che, in alcune versioni,
    costavano anche un milione e mezzo, ma non
    facevano niente di meglio.E anche le roland, che facevano le stesse cose delle tastiere roland, ma su pc.
    A quel tempo, Digidesign vendeva SoundTools
    II, il "papà" di ProTools. Alla modica cifra
    di sei milioni.A quel tempo... si stava parlando di macchine da casa, tanto piacere che se prendi hardware "professionale" la sb16 non può competere.
    Ce l'ho ancora in casa, insieme al Quadra
    che lo comanda. E funzionano ancora molto,
    ma mooooooolto meglio di qualsiasi SB
    tuttora in commercio. LOL! Se è per questo il mio stereo di casa si sente meglio dell'imac del mio vicino, ma che strano...

    1.Cosa c'entrano gli studi di
    registrazione

    con l'utenza home?

    Si parlava della prima scheda audio 16bit
    44KHz apparsa su computer. Senza ulteriori
    specifiche, se non erro.LOL! Va bene, hai potuto trollare e ora hai anche la giustificazione.






    2. Cosa c'entra la wavetable (cioè IL

    CAMPIONATORE DI SUONI) con i generatori di

    suoni FM (cioè IL SINTETIZZATORE di
    suoni?).

    Hai ragione, chiedo scusa. Ho avuto troppa
    fretta di rispondere.
    I campioni erano comunque di qualità
    schifosa. A quel tempo, AKAI non temeva
    certo le schede audio.

    E beh. Ora devi giustificare anche la seconda trollata e quindi parli di qualità dei campioni. Certamente non erano il massimo ma 1. c'era anche la ram sulla scheda2. anche con la ram, si tratta pur sempre di un prodotto "home" e come tale, permettimi di dirlo, la awe32 è stata tra le migliori schede della storia, finchè lo stesso scopo non si è raggiunto semplicemente con la cpu (timidity ad esempio).


    Si vede che di musica elettronica capisci

    come di apple, cioè nulla.

    Meno male che ci sei tu.
    Fatti una passeggiata all'aria fresca.Si si, scusa ma a uno che ti dice che una wavetable è una sintesi FM tu cosa gli rispondi? Ti pare competente una persona così? Ti eri sbagliato d'accordo, ma rileggi la tua frase, sembravi convinto di quello che dicevi sicchè mi ha fatto un po' ridere.
  • Anonimo scrive:
    Re: Il mouse è lento? AHAHAHAHAHAH!
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    A me per esempio l'interfaccia grafica di

    os9 fa venire da piangere come usabilità,
    e

    non scherzo. Pure per chiudere una
    finestra

    ci vuole il suo tempo

    ??? Scusa, OS9 è una scheggia su Mac
    vecchissimi, e parlo di macchine con
    processori da 100Mhz.
    In MacOs "classico" puoi anche chiudere
    TUTTE le finestre con un click nello stesso
    tempo: immediato con 100MHz e 8 MB di
    ram....
    Se veramente lo usi hai problemi seri
    hardware.
    Lo uso in biblioteca, non ho tempo di leggermi i manuali di macos. Lo uso così come lo trovo ed è scomodo. Se poi leggendo il manuale si possono imparare trucchi di ogni genere, beh perdonami ma questa è la stessa cosa che dire che la linea di comando è intuitiva.Allora mi correggo, può darsi che sia usabile, ma è poco intuitivo. Per me chiudere una finestra (col tasto in alto a sinistra, e col mouse configurato per l'uso comune, che non ho voglia di cambiargli le impostazioni perchè ad altri potrebbe far comodo così) significa farsi mezzo chilometro andando verso sinistra, sbattendo così contro la tastiera.Questo è comunque solo un esempio, l'altra scomodità che ho citato è quella che per massimizzare una finestra devo andare sulla barra dei menu, il che vuol dire che, invece di cliccare sul tasto e via, devo:1. cliccare sulla finestra che voglio massimizzare, in modo che la barra si riferisca a lei2. cliccare sulla barra dei menu, lontana dalla finestra.



    , il mouse è

    configurato lentissimo e vai sempre a

    sbattere contro la tastiera perchè devi

    andare verso sinistra, sei costretto a

    sollevare più volte il mouse per
    raggiungere

    l'angolino. E' *scomodo*. Per non parlare
    di

    dover usare un menù per massimizzare le

    dimensioni. Insomma, fra quello e gnome2
    che

    ho davanti... ;-)


    :) :) :) Questa te la potevi risparmiare, il
    mouse, su QUALUNQUE sistema operativo può
    essere settato come si preferisce,SI, MA LA POSTAZIONE NON E' MIA, è di tutti e non mi metto a smanettare per cambiarla.
    oltretutto su un Mac hai la possibilità
    della velocità incrementale che M$ solo con
    XP ha implementato, e male come al solito.
    Su Linux non esiste ancora....sapessi che
    comodità.La velocità incrementale in italiano si chiama accelerazione e la trovi su win3.1, su X11 e persino su svgalib. Il vostro problema è imparare l'italiano.
    Ricapitoliamo: a te non piace il vecchio
    MacOS perché NON sai che la velocità del
    mouse è modificabile. Complimenti :)
    Ricapitoliamo: a me sembra proprio che il vecchio macos non sia molto intuitivo, a partire dal tasto di chiusura e dai settggi di default del mouse. Per non parlare del mouse a un tasto, si lo so che si può cambiare ma in biblioteca hanno pensato bene di lasciare quello. E non sto trollando, io francamente ci sto *scomodo* a lavorare su un imac con os9. Se voi questa la chiamate usability, benvenuti, ognuno ha le proprie opinioni.Io per esempio, e senza scherzo, trovo molto usabile la console, perchè posso fare un ssh anche ad occhi chiusi (col mouse devo guardare dove vado, con la tastiera sono capace di scrivere al buio).Però non vado a raccontare in giro che la console è usabile...


    PS: se ne hai l'occasione fatti un giro su
    OSX, chi trolleggia raccontandone come di un
    clone di Linux non sa quello che dice. Se hai l'occasione rileggi il mio post precedente. Non ne ho parlato come un clone di linux, conosco osx e non ne ho parlato male.Resta il fatto che per me è più comodo gnome2, come ho già spiegato nel post a cui hai risposto... ma immagino che leggere prima di lasciar andare le briglie della fantasia sia una cosa troppo complessa.
  • Anonimo scrive:
    Re: MacOS7: avevo ragione io....
    - Scritto da: Anonimo


    si, l'ho visto nel 94 mi pare....

    ...ma tu di sicuro non hai provato un Mac,

    ;-) lo hai al massimo solo visto...

    ;-)



    Ma perchè dovete sempre dire così? ...non te la predendere...avevo ragione io....a pensare male si fa peccato ma spesso ci si azzecca...:-D
    Non ce
    l'ho, se è questo che intendi, e non mi
    serve, ergo non lo compro. ci credo che non ti serve, ma da questo a dire che lo conosci bene....ce ne passa...
    Cmq ce l'ha un mio amico, ha sia l'imac che
    il ... come si chiama, il portatile al
    titanio, ma della prima serie entrambi. Beh,
    per quel che riguarda il portatile, sono
    fermamente convinto che sia il migliore in
    commercio (per la durata delle batterie e la
    temperatura), meglio sicuramente anche degli
    apple di adesso, che sono più veloci ma
    scaldano molto.beh gli iMac a tubo cadodico sono veramente delle macchinette...per me il "Mac" è un "PowerMac" o "Powerbook" gli iMac sono altra cosa....

    Per quel che riguarda l'imac prima serie,
    col monitor incorporato... ho sempre detto e
    ripeterò che il k6-2 della mia ragazza, com
    monitor sony e il doppio di ram, costò la
    metà e va ancora da dio con la debian.si si ci credo...se compravi un iMac LCD era meglio...nessun dubbio...

    si, ma ti ho postato un bel po' di link su

    cui discutere... ;-)



    Uff doppio. Io penso che se win non avesse i
    worm non ci sarebbero speranze per gli altri
    a causa della sua enorme diffusione.i worm sono arrivati da un paio d'anni a questa parte...parlo delle epidemie serie venute dalla rete...Wincess dilagava anche prima, ma la Apple è sempre li...
    Considerati i worm, rimango dell'opinione
    che, a meno che tu proprio non abbia bisogno
    dei programmi commerciali (e di quelli che
    per linux non ci sono, perchè molti
    programmi commerciali hanno la versione
    win), un sano server linux, con file server
    separato e con i thin client su vnc convenga
    molto di più. sui server non ti do torto...anche se tu non hai mai visto Xserve e MacOSX server...il virtual boot puoi farlo anche da li...tieni aggiornato un solo system per tutti i client e varie...
    Si, lo so
    che si può fare anche con i mac. Sempre
    "thin client" è ;) Però per farlo anche
    economico i thin client li farei fare
    assemblati, tanto non gli serve neanche
    l'hard disk!...li compri sull'Apple store senza HD... ma se compri i PC al supermarket risparmi di sicuro...
    Su macos7 puoi editare divx, usaresi, puoi editare anche Quicktime (che preferisco)http://www.apple.com/trailers/...prova a ricomprimere uno dei filmati ed a ottenere un filea pari qualità che pesi di meno...
    mozilla-firebird con tabbed-browsing,si, fino al rilascio di OSX...ora è tutto per X.......ma li abbiamo Safari...strepitoso!!! :-D
    mettere gnome2 (che IMHO è più comodo, e i
    mac vecchi con OS9 sono costretto molto
    spesso ad usarli in facoltà e li conosco
    *putroppo* molto bene, piantamenti compresi
    principalmente dovuti a ... netscape),
    giocare ad unreal... tutto è relativo.gnome2? siamo seri...tu MacOS9 non lo conosci...avevo ragione...andiamo avanti...
    A me per esempio l'interfaccia grafica di
    os9 fa venire da piangere come usabilità, e
    non scherzo. Pure per chiudere una finestra
    ci vuole il suo tempo, ci vuole il suo tempo? non ci credo...ma come avete ridotto quei poveri Mac?....lo sai che se fai alt+click sul close chiudi tutte le finestre?se fai alt+doppio click su una cartella apri la nuova e chiudi la vecchia?....quando hai una cartella aperta sul menu (dove c'è il nome) c'è anche una piccola cartellina accanto ...fai (mela+alt+click) ti da il percorso della stessa...selezioni una altra dir e ti si apre......le cartelle ad impulso? certo devi settare le preferenze ad una velocità "umana"....tipo il mouse :-)
    il mouse è configurato lentissimo e vai sempre a
    sbattere contro la tastiera perchè devi
    andare verso sinistra, sei costretto a
    sollevare più volte il mouse per raggiungere
    l'angolino. E' *scomodo*. Menu mela:Pannello di controllo:Mouse:Velocità.......lo vedi che avevo ragione che non conosci MacOS...fatti un giro nel pannello di controllo scoprirai molte cose...
    Per non parlare di
    dover usare un menù per massimizzare le
    dimensioni. ???
    Insomma, fra quello e gnome2 che
    ho davanti... ;-)
    ...preferisci quello che conosci....Mac OS semplicemente non lo conosci!!! :-D
  • Anonimo scrive:
    Re: il MACTROLL si distingue per ...
    - Scritto da: Anonimo

    Il Mac è stato il primo computer con
    scheda

    audio 16 bit 44 KHz DI SERIE, mentre tu

    compravi la SB.



    si distingue per ignoranza. Questa cosa te
    la sei inventata, è stata smentita qui da un
    utente apple, in questo forum, qualche
    giorno fa.Vedo che non sai leggere. Dovresti imparare, prima di rispondere troppo in fretta.Non ho detto che la prima scheda audio 16bit 44KHz si è vista su un Mac.Ho detto che la prima scheda audio 16bit 44KHz ***DI SERIE*** si è vista su un Mac.In ogni caso, se vogliamo essere precisini, dubito fortemente che la prima scheda audio 16bit 44KHz si sia vista prima sui pcessi.I prodotti Digidesign (benché destinati a scopi diversi) presentavano queste caratteristiche ANNI PRIMA DEL '94 e supportavano solo Mac.
    Tu probabilmente un lc3 o un lc4 non li hai
    mai visti... cmq la sound blaster 16 era
    44khz 16 bit, mentre l'audio dei mac era 8
    bit MONO. Ridicolo.Pensa che allora avevo anche un PS/2 IBM e sono stato acquirente di SB16: naturalmente, non servivano a fare musica seriamente e ho buttato via tutto. Esistevano anche le "TurtleBeach" che, in alcune versioni, costavano anche un milione e mezzo, ma non facevano niente di meglio.A quel tempo, Digidesign vendeva SoundTools II, il "papà" di ProTools. Alla modica cifra di sei milioni.Ce l'ho ancora in casa, insieme al Quadra che lo comanda. E funzionano ancora molto, ma mooooooolto meglio di qualsiasi SB tuttora in commercio. Perché oltre ai bit ed ai KHz, sono i convertitori utilizzati che contribuiscono a fare qualità.Credo che quello ridicolo sei tu: di certo, non conosci la storia dell'audio digitale

    Prima di inventarti le cose documentati:Che coraggio! Leggi sopra (se sei in grado).

    http://www.apple-history.com/frames/body.php?

    Questo è solo un esempio a caso. E' una
    macchina del 94. In quell'anno io avevo già
    un 486, con sb16, da 3 anni.Graaaaaaandi i pcessi, eh? Te l'ho appena dimostrato.

    E il mac era ancora mono a 8 bit.

    Troll.Troll puoi dirlo a qualcun altro. Nel dubbio, a te stesso.
    1.Cosa c'entrano gli studi di registrazione
    con l'utenza home?Si parlava della prima scheda audio 16bit 44KHz apparsa su computer. Senza ulteriori specifiche, se non erro.

    2. Cosa c'entra la wavetable (cioè IL
    CAMPIONATORE DI SUONI) con i generatori di
    suoni FM (cioè IL SINTETIZZATORE di suoni?).Hai ragione, chiedo scusa. Ho avuto troppa fretta di rispondere.I campioni erano comunque di qualità schifosa. A quel tempo, AKAI non temeva certo le schede audio.
    Si vede che di musica elettronica capisci
    come di apple, cioè nulla.Meno male che ci sei tu.Fatti una passeggiata all'aria fresca.
  • Anonimo scrive:
    Il mouse è lento? AHAHAHAHAHAH!
    - Scritto da: Anonimo
    A me per esempio l'interfaccia grafica di
    os9 fa venire da piangere come usabilità, e
    non scherzo. Pure per chiudere una finestra
    ci vuole il suo tempo??? Scusa, OS9 è una scheggia su Mac vecchissimi, e parlo di macchine con processori da 100Mhz. In MacOs "classico" puoi anche chiudere TUTTE le finestre con un click nello stesso tempo: immediato con 100MHz e 8 MB di ram....Se veramente lo usi hai problemi seri hardware., il mouse è
    configurato lentissimo e vai sempre a
    sbattere contro la tastiera perchè devi
    andare verso sinistra, sei costretto a
    sollevare più volte il mouse per raggiungere
    l'angolino. E' *scomodo*. Per non parlare di
    dover usare un menù per massimizzare le
    dimensioni. Insomma, fra quello e gnome2 che
    ho davanti... ;-):) :) :) Questa te la potevi risparmiare, il mouse, su QUALUNQUE sistema operativo può essere settato come si preferisce, oltretutto su un Mac hai la possibilità della velocità incrementale che M$ solo con XP ha implementato, e male come al solito. Su Linux non esiste ancora....sapessi che comodità.Ricapitoliamo: a te non piace il vecchio MacOS perché NON sai che la velocità del mouse è modificabile. Complimenti :)PS: se ne hai l'occasione fatti un giro su OSX, chi trolleggia raccontandone come di un clone di Linux non sa quello che dice.
  • Anonimo scrive:
    Re: MacOS7: multitasking questo sconosci

    si, l'ho visto nel 94 mi pare....
    ...ma tu di sicuro non hai provato un Mac,
    ;-) lo hai al massimo solo visto...
    ;-)
    Ma perchè dovete sempre dire così? Non ce l'ho, se è questo che intendi, e non mi serve, ergo non lo compro. Cosa spendo il doppio per usare lo stesso linux? :) E non mi parlare di aqua che per me usability significa principalmente X11+sawfish (ho un sacco di funzioni del wm personalizzate in lisp, e faccio un uso pervasivo dei virtual desktop). Cmq il macos9 lo conosco bene (leggi sotto) e os2 IMHO era molto più comodo come interfaccia soprattutto per la gestione delle finestre, taskbar e compagnia bella.Cmq ce l'ha un mio amico, ha sia l'imac che il ... come si chiama, il portatile al titanio, ma della prima serie entrambi. Beh, per quel che riguarda il portatile, sono fermamente convinto che sia il migliore in commercio (per la durata delle batterie e la temperatura), meglio sicuramente anche degli apple di adesso, che sono più veloci ma scaldano molto.Per quel che riguarda l'imac prima serie, col monitor incorporato... ho sempre detto e ripeterò che il k6-2 della mia ragazza, com monitor sony e il doppio di ram, costò la metà e va ancora da dio con la debian.

    Uff. Gartner sostiene anche che il TCO di
    un

    ufficio windows è inferiore a quello di un

    ufficio linux. Secondo me si tratta di
    fud,

    poi sei liberi di crederci. Ne avevamo già

    parlato in questo forum cmq.

    si, ma ti ho postato un bel po' di link su
    cui discutere... ;-)
    Uff doppio. Io penso che se win non avesse i worm non ci sarebbero speranze per gli altri a causa della sua enorme diffusione. Considerati i worm, rimango dell'opinione che, a meno che tu proprio non abbia bisogno dei programmi commerciali (e di quelli che per linux non ci sono, perchè molti programmi commerciali hanno la versione win), un sano server linux, con file server separato e con i thin client su vnc convenga molto di più. Il dipendente arriva, si siede dove cacchio gli pare, non necessariamente alla *sua* postazione, accende il client, trova non solo i suoi dati ma proprio il suo solito desktop, e lavora. I file vengono tutti salvati su un bel raid scsi, il client non si pianta mai, il server... speriamo! e vivono tutti felici e contenti. Si, lo so che si può fare anche con i mac. Sempre "thin client" è ;) Però per farlo anche economico i thin client li farei fare assemblati, tanto non gli serve neanche l'hard disk!Purtroppo sono pochi ad apprezzare la solidità di una simile soluzione (e l'economia, i thin client li puoi fare anche con 300 euro l'uno, e in cambio spendi più soldi per il fileserver e l'ups).
    ...le vecchie versioni (es, photoshop5)
    sicuramente si, ...su OS9 tutte le ultime
    citate...ovviamente anche su OSX...
    Su macos7 puoi editare divx, usare mozilla-firebird con tabbed-browsing, mettere gnome2 (che IMHO è più comodo, e i mac vecchi con OS9 sono costretto molto spesso ad usarli in facoltà e li conosco *putroppo* molto bene, piantamenti compresi principalmente dovuti a ... netscape), giocare ad unreal... tutto è relativo. A me per esempio l'interfaccia grafica di os9 fa venire da piangere come usabilità, e non scherzo. Pure per chiudere una finestra ci vuole il suo tempo, il mouse è configurato lentissimo e vai sempre a sbattere contro la tastiera perchè devi andare verso sinistra, sei costretto a sollevare più volte il mouse per raggiungere l'angolino. E' *scomodo*. Per non parlare di dover usare un menù per massimizzare le dimensioni. Insomma, fra quello e gnome2 che ho davanti... ;-)
    ...lo so che Linux è un buon OS....ma per il
    mio lavoro é useless...poi c'é Wincess...
    :-)



    il mio Mac, tu che fai studi ancora


    all'università? Il mondo del lavoro è


    un'inferno


    ;-)



    LOL! Queste cattiverie potresti

    risparmiartele, non sai quanto posso

    diventare malvagio come troll. Cmq a parte

    ehehe ... però ci ho preso...parli come
    un'universitario :-)
    ma non voleva essere una cattiveria :-D


    conto di restare nell'università come

    ricercatore, e di continuare a fare di
    latex

    e ghc il mio pane quotidiano ;)

    buona fortuna, allora... ;-)Grazie!
  • Anonimo scrive:
    Re: MacOS7: multitasking questo sconosci
    - Scritto da: Anonimo

    Funzionava? SI...mi pare basti...

    ...potevo aprire + di un programma,

    stampare, masterizzare, renderizzare e

    navigare su Internet tutto insieme...dov'è

    il problema?



    LOL! Te l'ho detto come stanno le cose. I
    programmi sono scritti bene, però vienimi a
    dire che potevi fare contemporaneamente due
    cose che entrambe occupano molta cpu e
    tenerle tutte e due "circa" real-time.
    ...mi bastava, lavorare con Photoshop e masterizzare un DVD...il resto sono disquisizioni teoriche...;-)

    su 7 si bloccava anche il resto...a livello

    "utente" un riavvio di meno...grande passo

    avanti...

    Infatti!già :-)
    Usability? Ripeto: mai provato os/2? si, l'ho visto nel 94 mi pare.......ma tu di sicuro non hai provato un Mac, ;-) lo hai al massimo solo visto...;-)
    E poi
    non c'entra, non stavo criticando macos, ti
    stavo solo spiegando cos'è che si intende
    quando si dice che os7 non era multitasking....intanto lo era "cooperativo" e non "pre-empitive"...ma lo hai detto come una critica, io ho risposto con i vantaggi che MacOS mi da sul lavoro...
    Uff. Gartner sostiene anche che il TCO di un
    ufficio windows è inferiore a quello di un
    ufficio linux. Secondo me si tratta di fud,
    poi sei liberi di crederci. Ne avevamo già
    parlato in questo forum cmq.si, ma ti ho postato un bel po' di link su cui discutere... ;-)


    PC magazine, applausi per Apple:
    http://www.macitynet.it/ilmiomac/aA11675/inde

    Consumer Reports, Apple batte tutti per

    nell'accoppiata hardware e software in

    quanto ad affidabilità:
    http://www.macitynet.it/macity/aA14288/index.

    Pericolo Xserve:
    http://www.macitynet.it/macity/aA15046/index.



    quale sarebbe la differenza col 486, ...i

    costi di manutenzione? :-D



    Si, stavo solo parlando di multitasking....vantaggi e svantaggi...ti ho spiegato perche scelgo un Mac e non un 486... :-D

    ...e allora? con OS2 e debian puoi usare:

    Photoshop, Finalcut, Cinema4d, DVD Studio

    Pro, Director, Flash, Xress, Illustrator,

    ProTools, Lightwave, Dreamweaver,
    Fireworks,

    Acrobat, EfterEffects, ....

    Uff. Sei palloso. Neanche con os7 puoi
    probabilmente. ...le vecchie versioni (es, photoshop5) sicuramente si, ...su OS9 tutte le ultime citate...ovviamente anche su OSX...
    Io con debian ci lavoro. Non mi serve
    nessuno dei programmi che hai citato, però
    fatti un giro su www.debian.org e
    www.apt-get.org se vuoi sapere cosa si può
    fare con debian ;)...lo so che Linux è un buon OS....ma per il mio lavoro é useless...poi c'é Wincess... :-)

    il mio Mac, tu che fai studi ancora

    all'università? Il mondo del lavoro è

    un'inferno

    ;-)

    LOL! Queste cattiverie potresti
    risparmiartele, non sai quanto posso
    diventare malvagio come troll. Cmq a parteehehe ... però ci ho preso...parli come un'universitario :-)ma non voleva essere una cattiveria :-D
    conto di restare nell'università come
    ricercatore, e di continuare a fare di latex
    e ghc il mio pane quotidiano ;)buona fortuna, allora... ;-)
  • Anonimo scrive:
    Re: MacOS7: multitasking questo sconosci
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Guarda che macos7 aveva multitasking

    cooperativo, come win3.1. L'unico motivo
    per

    Funzionava? SI...mi pare basti...
    ...potevo aprire + di un programma,
    stampare, masterizzare, renderizzare e
    navigare su Internet tutto insieme...dov'è
    il problema?
    LOL! Te l'ho detto come stanno le cose. I programmi sono scritti bene, però vienimi a dire che potevi fare contemporaneamente due cose che entrambe occupano molta cpu e tenerle tutte e due "circa" real-time.
    ...su 3.1 ci facevi girare word e
    letterine...


    cui i programmi non si inchiodavano è che

    quei pochi che c'erano erano ben scritti.

    Appunto...ci lavoravo alla grande...ora
    sotto Mac OSX in realtà di "cambiamenti
    percettibili" a livello utente sul
    multitasking non ne vedo tanti...
    blocca una applicazione la "killi" no
    prob...su OS9 potevi farlo uguale solo che 1
    su 7 si bloccava anche il resto...a livello
    "utente" un riavvio di meno...grande passo
    avanti...Infatti!


    Questo non vuol dire che win funzionasse,

    win95 e derivati non avevano la protezione

    della memoria, e soffrivano molto di più
    di

    un multitasking cooperativo indubbiamente.



    Prova un 486 con OS2/2.1, se ne hai la

    ventura, e vedrai che differenza rispetto
    al

    tuo amato macos7.

    Ma tu sai cosa vuol dire "usability"? è una
    cosa in cui MacOS eccelle dalla 1.0 a X
    10.3... e ti serve per lavorare e
    produrre...e ti fa anche risparmiare...Cito:
    Usability? Ripeto: mai provato os/2? E poi non c'entra, non stavo criticando macos, ti stavo solo spiegando cos'è che si intende quando si dice che os7 non era multitasking.
    Mantenere un Mac costerebbe il 36% in meno
    rispetto ad un PC con Windows, secondo
    Gartner l'efficienza e la facilità d'uso del
    Mac determina un ulteriore risparmio
    indiretto quantificabile nel 43% rispetto ad
    un PC:
    http://www.macitynet.it/macity/aA10220/index.
    Uff. Gartner sostiene anche che il TCO di un ufficio windows è inferiore a quello di un ufficio linux. Secondo me si tratta di fud, poi sei liberi di crederci. Ne avevamo già parlato in questo forum cmq.
    PC magazine, applausi per Apple:
    http://www.macitynet.it/ilmiomac/aA11675/inde
    Consumer Reports, Apple batte tutti per
    nell'accoppiata hardware e software in
    quanto ad affidabilità:
    http://www.macitynet.it/macity/aA14288/index.
    Pericolo Xserve:
    http://www.macitynet.it/macity/aA15046/index.

    quale sarebbe la differenza col 486, ...i
    costi di manutenzione? :-D
    Si, stavo solo parlando di multitasking.


    Quello era multitasking

    preemptive, diciamo quel grande salto di

    qualità che io personalmente ho fatto
    prima

    con OS2 e poi con slackware (ora uso

    debian).

    ...e allora? con OS2 e debian puoi usare:
    Photoshop, Finalcut, Cinema4d, DVD Studio
    Pro, Director, Flash, Xress, Illustrator,
    ProTools, Lightwave, Dreamweaver, Fireworks,
    Acrobat, EfterEffects, ....
    Uff. Sei palloso. Neanche con os7 puoi probabilmente.
    NO???? allora che me faccio di debian? ci
    metto su un server e mi faccio bello a
    paroloni?....io devo lavorare...
    Io con debian ci lavoro. Non mi serve nessuno dei programmi che hai citato, però fatti un giro su www.debian.org e www.apt-get.org se vuoi sapere cosa si può fare con debian ;)

    E tu hai fatto solo con OSX, quindi

    vedi di non dire fesserie.

    Io ho sempre lavorato e guadagnato bene con
    il mio Mac, tu che fai studi ancora
    all'università? Il mondo del lavoro è
    un'inferno
    ;-)LOL! Queste cattiverie potresti risparmiartele, non sai quanto posso diventare malvagio come troll. Cmq a parte quello, non è che tutti i lavori richiedono un mac.Se no avrebbero tutti il mac ti pare? Io conto di restare nell'università come ricercatore, e di continuare a fare di latex e ghc il mio pane quotidiano ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: MacOS7: multitasking questo sconosciuto
    - Scritto da: Anonimo
    Guarda che macos7 aveva multitasking
    cooperativo, come win3.1. L'unico motivo perFunzionava? SI...mi pare basti......potevo aprire + di un programma, stampare, masterizzare, renderizzare e navigare su Internet tutto insieme...dov'è il problema?...su 3.1 ci facevi girare word e letterine...
    cui i programmi non si inchiodavano è che
    quei pochi che c'erano erano ben scritti.Appunto...ci lavoravo alla grande...ora sotto Mac OSX in realtà di "cambiamenti percettibili" a livello utente sul multitasking non ne vedo tanti...se si blocca una applicazione la "killi" no prob...su OS9 potevi farlo uguale solo che 1 su 7 si bloccava anche il resto...a livello "utente" un riavvio di meno...grande passo avanti...
    Questo non vuol dire che win funzionasse,
    win95 e derivati non avevano la protezione
    della memoria, e soffrivano molto di più di
    un multitasking cooperativo indubbiamente.

    Prova un 486 con OS2/2.1, se ne hai la
    ventura, e vedrai che differenza rispetto al
    tuo amato macos7. Ma tu sai cosa vuol dire "usability"? è una cosa in cui MacOS eccelle dalla 1.0 a X 10.3... e ti serve per lavorare e produrre...e ti fa anche risparmiare...Cito:Mantenere un Mac costerebbe il 36% in meno rispetto ad un PC con Windows, secondo Gartner l'efficienza e la facilità d'uso del Mac determina un ulteriore risparmio indiretto quantificabile nel 43% rispetto ad un PC:http://www.macitynet.it/macity/aA10220/index.shtmlPC magazine, applausi per Apple:http://www.macitynet.it/ilmiomac/aA11675/index.shtmlConsumer Reports, Apple batte tutti per nell'accoppiata hardware e software in quanto ad affidabilità:http://www.macitynet.it/macity/aA14288/index.shtmlPericolo Xserve:http://www.macitynet.it/macity/aA15046/index.shtmlquale sarebbe la differenza col 486, ...i costi di manutenzione? :-D
    Quello era multitasking
    preemptive, diciamo quel grande salto di
    qualità che io personalmente ho fatto prima
    con OS2 e poi con slackware (ora uso
    debian). ...e allora? con OS2 e debian puoi usare: Photoshop, Finalcut, Cinema4d, DVD Studio Pro, Director, Flash, Xress, Illustrator, ProTools, Lightwave, Dreamweaver, Fireworks, Acrobat, EfterEffects, ....NO???? allora che me faccio di debian? ci metto su un server e mi faccio bello a paroloni?....io devo lavorare...
    E tu hai fatto solo con OSX, quindi
    vedi di non dire fesserie.Io ho sempre lavorato e guadagnato bene con il mio Mac, tu che fai studi ancora all'università? Il mondo del lavoro è un'inferno ;-)
  • Anonimo scrive:
    Re: "Pretoriana" dillo a tua sorella
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo



    fai un server con un hd firewire


    esterno...





    Meglio farlo con un controller ATA100?



    anche se il FW in questione è uno dei
    tanti

    che trovi in giro e il disco ata 100 è un

    disco entry level, SI e alla grande.



    FW -
    11ms ST



    ATA100 -
    ~8ms ST



    già questo mi basta per scegliere un
    disco.



    la banda non serve ad una mazza se hai

    decine di utenti che prelevano files di
    non

    grandi dimensioni in quà e la nel disco

    contemporaneamente.

    Quale banda ?

    ATA100 ha una banda (teorica) di 100 Mbytes/s

    FW800 ha una banda (altrettanto teorica) 800
    ... megabits/s .... cioè 100 Mbytes/s !!!!
    E' la stessa !!!!!

    ROTFL, questa considerazione in effetti spiega COME MAI si trova qualche server con ata100 ma con firewire no ;)
  • Anonimo scrive:
    MacOS7: multitasking questo sconosciuto


    la figata iniziale di avere un sistema

    operativo multitasking?

    Faccio questa domanda perche' per me il

    multitasking e' normale.

    ...il Multitasking esiteva già su MacOS7...e
    per tua informazione sono abituato a
    lavorare così da diversi e diversi
    anni....ah già ....su Win9x quando aprivi
    più di 2 software ti si inchodava tutto...
    Guarda che macos7 aveva multitasking cooperativo, come win3.1. L'unico motivo per cui i programmi non si inchiodavano è che quei pochi che c'erano erano ben scritti. Questo non vuol dire che win funzionasse, win95 e derivati non avevano la protezione della memoria, e soffrivano molto di più di un multitasking cooperativo indubbiamente.Prova un 486 con OS2/2.1, se ne hai la ventura, e vedrai che differenza rispetto al tuo amato macos7. Quello era multitasking preemptive, diciamo quel grande salto di qualità che io personalmente ho fatto prima con OS2 e poi con slackware (ora uso debian). E tu hai fatto solo con OSX, quindi vedi di non dire fesserie.
  • Anonimo scrive:
    Re: il MACTROLL si distingue per ...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo





    si è vero erano stereo 8bit il primo

    16 è



    del 93









    http://www.apple-history.com/frames/body.php?





    le SB dovrebbero essere uscite prima

    credo.



    Certo che sono uscite MOLTO prima. La sb16

    non ricordo, ma la awe32 io l'ho comprata

    nel 91. E sfido chiunque a comparare la

    awe32 con wavetable alle schede audio

    on-board anche degli imac, che di sicuro
    la

    wavetable non l'avevano.

    Il Mac è stato il primo computer con scheda
    audio 16 bit 44 KHz DI SERIE, mentre tu
    compravi la SB.
    si distingue per ignoranza. Questa cosa te la sei inventata, è stata smentita qui da un utente apple, in questo forum, qualche giorno fa.Tu probabilmente un lc3 o un lc4 non li hai mai visti... cmq la sound blaster 16 era 44khz 16 bit, mentre l'audio dei mac era 8 bit MONO. Ridicolo.Prima di inventarti le cose documentati:http://www.apple-history.com/frames/body.php?page=gallery&model=lcIIIplusQuesto è solo un esempio a caso. E' una macchina del 94. In quell'anno io avevo già un 486, con sb16, da 3 anni.E il mac era ancora mono a 8 bit.Troll.
    Gli iMac non avevano la wavetable, cioè
    quell'antichissimo (già allora) e orrendo
    generatore di suoni FM, perchè negli studi
    di registrazione più importanti del mondo si
    usava SOLO ProTools e SOLO su Mac minitowers1.Cosa c'entrano gli studi di registrazione con l'utenza home?2. Cosa c'entra la wavetable (cioè IL CAMPIONATORE DI SUONI) con i generatori di suoni FM (cioè IL SINTETIZZATORE di suoni?). Si vede che di musica elettronica capisci come di apple, cioè nulla.
  • Anonimo scrive:
    Re: Il TROLL si distingue per costanza
    - Scritto da: Anonimo



    si è vero erano stereo 8bit il primo
    16 è


    del 93





    http://www.apple-history.com/frames/body.php?



    le SB dovrebbero essere uscite prima
    credo.

    Certo che sono uscite MOLTO prima. La sb16
    non ricordo, ma la awe32 io l'ho comprata
    nel 91. E sfido chiunque a comparare la
    awe32 con wavetable alle schede audio
    on-board anche degli imac, che di sicuro la
    wavetable non l'avevano.Il Mac è stato il primo computer con scheda audio 16 bit 44 KHz DI SERIE, mentre tu compravi la SB.Gli iMac non avevano la wavetable, cioè quell'antichissimo (già allora) e orrendo generatore di suoni FM, perchè negli studi di registrazione più importanti del mondo si usava SOLO ProTools e SOLO su Mac minitowers (niente versione per windows... ma non eravamo noi quelli "isolati" dal mondo?) e a chi comprava un iMac della wavetable gliene fregava ben poco.
  • Anonimo scrive:
    Re: Il TROLL si distingue per costanza
    - Scritto da: Anonimo

    ...abbiamo passato l'anno 2000 da

    parecchio....hai presente? che me ne

    fregerebbe di far girare MacOS 1.0 su un

    G5....sei assurdo...

    ti fai problemi inutili.
    Per te e' assurdo e per gli altri no. Vuoi
    per forza avere ragione?...si sente il rumore degli specchi...lascia perdere...credi che sullo shuttle il computer di bordo sia compatibile con quelli delle missioni Apollo?

    ...ma lo capisci che quelle società

    farebbero bene ad aggiornarsi? non manca

    giorno alla posta o in banca che i
    terminali

    non funzionano...quelle applicazione

    potrebbero funzionare mille volte

    meglio....non c'è software dove una GUI
    ben

    studiata non sia superiore ad uno fatto in

    DOS...

    ah si.. se ci fosse un mac andrebbe tutto
    meglio.non ho detto questo...ma si perche no?http://www.macitynet.it/macity/aA10220/index.shtml


    cazzatte....io non faccio gli stessi
    lavori

    di 20 anni fa...mi sono evoluto....tu no?

    retrocompatibilita? mi basta poter
    leggere i

    file photoshop1

    a te basta quello ma non credere che tu sia
    il centro del mondo....se vuoi giocare ancora a PacMan...


    ....ma falla finita dove li andavi a

    prendere gli 80mega al secondo di
    transfert

    rate che necessita un broadcast non

    compresso...lo vedi che sei pallonaro e

    stupido...quanto mi fai incazzare....

    Su amiga si poteva gia' montare piu' di 10
    anni fa. Naturalmente non in D1 non
    compresso.ma tu avevi detto questo...."
    Io grabbavo da beta in component su Pentium
    200 un bel po di anni addietro con un DPS
    Par (esisteva anche per Amiga).
    Grabbare facendo da ponte su un MiniDV non
    e' come grabbare in non compresso via
    componenti."...vedo che cambi versione?? :-D


    ...oggi IO grabbo in wirefire con il

    powerbook, monto, poi passo il file sul

    Powermac e mi stampo l'HD....

    non mi stupisce piu' di tanto questa cosa...
    vedere un amiga che monta un po di piu'.se fosse stato "solo" l'Amiga a grabbare ci credo......ma a quei 20 milioni devi aggiungerci il RAID SCSI....quanto spendevi alla fine? ...a me il cavo lo hanno dato insieme al Powerbook... :-D


    ...non ho detto questo cazzaro...

    moderati, non ti ho mica offeso.
    ...hai insultato l'intelliggnza di chi ti legge...

    ...cmq ha inventato Appletalk...attaccavi
    la

    stampante in rete e la vedevi senza

    configurare un cavolo...tu in rete non ci

    mettevi una sega al tempo se volevi
    stampare

    andavi a aghi...figuriamoci il

    postscript....

    come fai a sapere quanto tempo ci mettevo a
    configurare qualcosa?...sempre più di uno che non deve configurare nulla....

    se scrivi letterine in word e usi Exploer
    ci

    credo...

    prova ad usare DVD studio pro, FinalCut,

    After Effetcs, Compressor, Phothsop,

    Illustator tutti insieme....mettici pure
    il

    programma di posta, il browser, ed un paio

    di tool di admin per il server...

    che cretinata...
    Hai imparato sotto MacOS ad aprire tutte
    queste applicazioni contemporaneamente o e'
    la figata iniziale di avere un sistema
    operativo multitasking?
    Faccio questa domanda perche' per me il
    multitasking e' normale....il Multitasking esiteva già su MacOS7...e per tua informazione sono abituato a lavorare così da diversi e diversi anni....ah già ....su Win9x quando aprivi più di 2 software ti si inchodava tutto...


    già.....ma tu parli come se il tuo fosse
    il

    migliore OS del mondo io ti sto facendo

    notare che va bene per le tue esigenze

    "minori" a quanto pare rispetto alle
    mie....

    ti sbagli, io ho detto che ognuno si trova
    bene sul suo OS.no, hai insultato Apple, MacOS e chiunque lo utilizza...non te lo ricordi?
    Ma non eri tu a dire che OSX e' meglio, che
    la apple ha inventato tutto.. e cosi via?...io ho detto che Apple è sinonimo di innovazione...e ti ho fatto degli esempi concreti...tu hai solo trollato...
    Per me MacOS non era un sistema operativo,
    come non lo era Win3.1, Win9x....tu non lo hai mai visto MacOS...
    Se tutto cio' ti fa incazzare mi dispiace.
    Sarebbe meglio se imparassi ad accettare le
    opinioni degli altri.non quando le sbandierano al vento come "verbo divino"...

    a te ti?...a me mi....proteggeva anche

    OS9...tu hai sempre usato gruviere invece
    di

    OS...

    ma che cazzo te ne frega! :D...infatti sono cazzi tuoi... :-D
  • Anonimo scrive:
    Re: Il TROLL si distingue per costanza
    - Scritto da: Anonimo
    io lavoro con il video e la gigabit è buona
    come il pane...se avessi le tue esigenze avrei una gigabit anche io.. semplice, posso metterla.
    ...abbiamo passato l'anno 2000 da
    parecchio....hai presente? che me ne
    fregerebbe di far girare MacOS 1.0 su un
    G5....sei assurdo...ti fai problemi inutili.Per te e' assurdo e per gli altri no. Vuoi per forza avere ragione?
    ...ma lo capisci che quelle società
    farebbero bene ad aggiornarsi? non manca
    giorno alla posta o in banca che i terminali
    non funzionano...quelle applicazione
    potrebbero funzionare mille volte
    meglio....non c'è software dove una GUI ben
    studiata non sia superiore ad uno fatto in
    DOS...ah si.. se ci fosse un mac andrebbe tutto meglio.
    cazzatte....io non faccio gli stessi lavori
    di 20 anni fa...mi sono evoluto....tu no?
    retrocompatibilita? mi basta poter leggere i
    file photoshop1a te basta quello ma non credere che tu sia il centro del mondo.
    ....ma falla finita dove li andavi a
    prendere gli 80mega al secondo di transfert
    rate che necessita un broadcast non
    compresso...lo vedi che sei pallonaro e
    stupido...quanto mi fai incazzare....Non ho detto che la Par grabbava in non compresso.La DPS Par salvava in M-Jpeg ed era IDE. Il progetto par e' poi passato da ISA/Zorro a PCI ed e' diventata DPS Perception, sempre in M-jpeg ma SCSI. Naturalmente avevano IN e OUT a componenti e video composito.La DPS Hollywood invece era D1 non compresso e andava con un controller scsi raid integrato.Sono 31.104.000 i bytes necessari per un D1 RGB truecolor. In YUV meno.
    ...al tempo gli AVID che costavano (60
    milioni di base) aveva un sistema RAID SCSI
    per supportare il video...e tu lo facevi con
    Amiga? cazzaro....e pallonaro....Su amiga si poteva gia' montare piu' di 10 anni fa. Naturalmente non in D1 non compresso.
    ...oggi IO grabbo in wirefire con il
    powerbook, monto, poi passo il file sul
    Powermac e mi stampo l'HD....non mi stupisce piu' di tanto questa cosa... vedere un amiga che monta un po di piu'.
    ...non ho detto questo cazzaro...moderati, non ti ho mica offeso.
    ...cmq ha inventato Appletalk...attaccavi la
    stampante in rete e la vedevi senza
    configurare un cavolo...tu in rete non ci
    mettevi una sega al tempo se volevi stampare
    andavi a aghi...figuriamoci il
    postscript....come fai a sapere quanto tempo ci mettevo a configurare qualcosa?
    se scrivi letterine in word e usi Exploer ci
    credo...
    prova ad usare DVD studio pro, FinalCut,
    After Effetcs, Compressor, Phothsop,
    Illustator tutti insieme....mettici pure il
    programma di posta, il browser, ed un paio
    di tool di admin per il server...che cretinata...Hai imparato sotto MacOS ad aprire tutte queste applicazioni contemporaneamente o e' la figata iniziale di avere un sistema operativo multitasking?Faccio questa domanda perche' per me il multitasking e' normale.
    già.....ma tu parli come se il tuo fosse il
    migliore OS del mondo io ti sto facendo
    notare che va bene per le tue esigenze
    "minori" a quanto pare rispetto alle mie....ti sbagli, io ho detto che ognuno si trova bene sul suo OS.Ma non eri tu a dire che OSX e' meglio, che la apple ha inventato tutto.. e cosi via?

    Non vedo perche' OSX e Win debbano essere

    uguali.

    grazie a dio....grazie a dio perche'?Perche' devi ringraziare dio per una cosa simile?Te ne fai di problemi.Il mondo dei compatibili sembra essere il problema piu' grosso dei macusers. Sembra che vogliate giustificare il fatto di avere una macchina chiusa e poco supportata e di essere in minoranza. Vi attaccate a tutto, vi fate problemi di dialer, virus anche se non ne avete.

    quindi secondo te MACOS era un sistema

    operativo degno di questo nome? Allora lo

    era anche Win3.1.



    ...lo vedi che sei un troll...mi fai
    incazzare...Per me MacOS non era un sistema operativo, come non lo era Win3.1, Win9x.Se tutto cio' ti fa incazzare mi dispiace. Sarebbe meglio se imparassi ad accettare le opinioni degli altri.
    ma prima o poi ti capita...stanne certo...potrebbe, anche attraversare la strada e' pericoloso pero' non e' che ti auguro di morire sotto una macchina.
    a te ti?...a me mi....proteggeva anche
    OS9...tu hai sempre usato gruviere invece di
    OS...ma che cazzo te ne frega! :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Il TROLL si distingue per costanza
    - Scritto da: Anonimo
    intanto non sono un'impiegato e non ho un
    ufficio, lavoro in casa. Ho sempre avuto le
    100 mbits e se mi servisse connettere le mie
    due macchine a 1Gbits l'avrei gia' fatto.
    Che domande stupide...io lavoro con il video e la gigabit è buona come il pane...


    appunto..figo far girare il DOS su un

    P4!....ma che cazzate...

    ti da tanto fastidio? Che problemi ci sono?
    ...abbiamo passato l'anno 2000 da parecchio....hai presente? che me ne fregerebbe di far girare MacOS 1.0 su un G5....sei assurdo...

    la retrocompatibilita è una cazzata che vi

    portate dietro...non dite che è una cosa

    bella....è castrante...

    perche' castrante? Sai quante piccole
    aziende e aziendine fanno girare il loro
    vecchio software sotto dos? avrebbero dovuto
    farsi ri-sviluppare tutto? Altri costi?...ma lo capisci che quelle società farebbero bene ad aggiornarsi? non manca giorno alla posta o in banca che i terminali non funzionano...quelle applicazione potrebbero funzionare mille volte meglio....non c'è software dove una GUI ben studiata non sia superiore ad uno fatto in DOS...
    Cominci a capire uno dei motivi della
    diffusione degli x86?
    Architettura aperta, retrocompatibilita',
    costi inferiori.
    cazzatte....io non faccio gli stessi lavori di 20 anni fa...mi sono evoluto....tu no? retrocompatibilita? mi basta poter leggere i file photoshop1

    ...e tu grabbavi in non compresso su un

    portatile? e quanto costava un
    DPS?...quante

    cazzate....

    Si usava su macchine decisamente meno
    performanti e attuali dei portatili.
    Costava 2 milioni.. ma non si usava per
    montare i filmini ma serviva a scaricare o
    acquisire su beta i contrubiti.
    ....ma falla finita dove li andavi a prendere gli 80mega al secondo di transfert rate che necessita un broadcast non compresso...lo vedi che sei pallonaro e stupido...quanto mi fai incazzare.......al tempo gli AVID che costavano (60 milioni di base) aveva un sistema RAID SCSI per supportare il video...e tu lo facevi con Amiga? cazzaro....e pallonaro.......oggi IO grabbo in wirefire con il powerbook, monto, poi passo il file sul Powermac e mi stampo l'HD....

    si chiama innovazione...ma a te è

    sconosciuta...

    ah.. non sapevo che apple avesse inventato
    il mettere in rete le macchine.
    ...non ho detto questo cazzaro......cmq ha inventato Appletalk...attaccavi la stampante in rete e la vedevi senza configurare un cavolo...tu in rete non ci mettevi una sega al tempo se volevi stampare andavi a aghi...figuriamoci il postscript....


    La taskbar serve a questo :)



    la taskbar??????

    ....ahahahahahaha

    ehehehe sei simpatico però..... :-D

    E' questione di organizzazione mentale.
    Tu sei abituato ad aprire 300 finestre per
    volta e io ne apro molte di meno e la
    taskbar la trovo comodissima.se scrivi letterine in word e usi Exploer ci credo...prova ad usare DVD studio pro, FinalCut, After Effetcs, Compressor, Phothsop, Illustator tutti insieme....mettici pure il programma di posta, il browser, ed un paio di tool di admin per il server...
    Non ci vuole molto a capire che tu su OSX
    agisci in un modo e io su windows in altro.
    Abbiamo due mezzi diversi e li usiamo in
    modo diverso.già.....ma tu parli come se il tuo fosse il migliore OS del mondo io ti sto facendo notare che va bene per le tue esigenze "minori" a quanto pare rispetto alle mie....
    Non vedo perche' OSX e Win debbano essere
    uguali.
    grazie a dio....


    non credo che si possa affermare che
    MacOS


    sia stato un OS degno di questo nome.



    no mi sbagliavo ...sei solo un Troll...che

    vuol fare flame...

    quindi secondo te MACOS era un sistema
    operativo degno di questo nome? Allora lo
    era anche Win3.1.
    ...lo vedi che sei un troll...mi fai incazzare...

    torna ad usare la taskbar...e attento ai

    dialer, ai virus, agli hacker, agli

    aggiornamenti bacati, a palladium, ....

    non preoccuparti per me, non ho questi
    problemi.
    Basta stare un po attenti... e poi non e'
    che passo tutto il tempo come te a navigare
    in paginette piene di tranelli.. ma prima o poi ti capita...stanne certo...
    a te ti protegge il tuo OSX e a me non serve.a te ti?...a me mi....proteggeva anche OS9...tu hai sempre usato gruviere invece di OS...
  • Anonimo scrive:
    Re: Il TROLL si distingue per costanza
    - Scritto da: Anonimo

    Prese da Xerox.. uffa..

    lasciamo perdere....... che Apple non ha inventato l'interfaccia a finestre e l'uso del mouse?
    ...io ho detto qualcosa di
    diverso?...intanto qui abbiamo tutti la
    Gigabit...e tu che hai in ufficio? ancora
    una 100? o una 10?intanto non sono un'impiegato e non ho un ufficio, lavoro in casa. Ho sempre avuto le 100 mbits e se mi servisse connettere le mie due macchine a 1Gbits l'avrei gia' fatto.Che domande stupide...
    appunto..figo far girare il DOS su un
    P4!....ma che cazzate...ti da tanto fastidio? Che problemi ci sono?
    la retrocompatibilita è una cazzata che vi
    portate dietro...non dite che è una cosa
    bella....è castrante...perche' castrante? Sai quante piccole aziende e aziendine fanno girare il loro vecchio software sotto dos? avrebbero dovuto farsi ri-sviluppare tutto? Altri costi?Cominci a capire uno dei motivi della diffusione degli x86?Architettura aperta, retrocompatibilita', costi inferiori.
    ...e tu grabbavi in non compresso su un
    portatile? e quanto costava un DPS?...quante
    cazzate....Si usava su macchine decisamente meno performanti e attuali dei portatili.Costava 2 milioni.. ma non si usava per montare i filmini ma serviva a scaricare o acquisire su beta i contrubiti.
    si chiama innovazione...ma a te è
    sconosciuta...ah.. non sapevo che apple avesse inventato il mettere in rete le macchine.

    La taskbar serve a questo :)

    la taskbar??????
    ....ahahahahahaha ha haha hahahahaha haha
    ahhahaha ah ahah ah aha hahhha ahahahahahaha
    ......iiiiiiiiii (riprendo fiato).......
    ahahahahahaha ha haha hahahahaha haha
    ahhahaha ah ahah ah aha hahhha ahahahahahaha

    ehehehe sei simpatico però..... :-DE' questione di organizzazione mentale.Tu sei abituato ad aprire 300 finestre per volta e io ne apro molte di meno e la taskbar la trovo comodissima.Non ci vuole molto a capire che tu su OSX agisci in un modo e io su windows in altro. Abbiamo due mezzi diversi e li usiamo in modo diverso.Non vedo perche' OSX e Win debbano essere uguali.

    non credo che si possa affermare che MacOS

    sia stato un OS degno di questo nome.

    no mi sbagliavo ...sei solo un Troll...che
    vuol fare flame...quindi secondo te MACOS era un sistema operativo degno di questo nome? Allora lo era anche Win3.1.
    torna ad usare la taskbar...e attento ai
    dialer, ai virus, agli hacker, agli
    aggiornamenti bacati, a palladium, ....non preoccuparti per me, non ho questi problemi.Basta stare un po attenti... e poi non e' che passo tutto il tempo come te a navigare in paginette piene di tranelli.. a te ti protegge il tuo OSX e a me non serve.
  • Anonimo scrive:
    Re: Il TROLL si distingue per costanza


    si è vero erano stereo 8bit il primo 16 è

    del 93


    http://www.apple-history.com/frames/body.php?

    le SB dovrebbero essere uscite prima credo.Certo che sono uscite MOLTO prima. La sb16 non ricordo, ma la awe32 io l'ho comprata nel 91. E sfido chiunque a comparare la awe32 con wavetable alle schede audio on-board anche degli imac, che di sicuro la wavetable non l'avevano.
  • Anonimo scrive:
    Re: Sempre in ritardo...

    Un gran parapiglia che sembra divergere
    parecchio dal discoro originario. Quasi come
    se mancassero ragioni.....
    Mah...Che ragionamento è questo? Al discorso originale s'è aggiunto un discorso sull'educazione, di cui hai difettato. Punto. Si è aperto un nuovo discorso e quello che ho detto nelle frasi che hai quotato si riferiva a quello.
    ...quindi, in sostanza, un intervento
    inutile, il tuo...
    Non penso di aver altro da dire.A volte si fanno anche cose inutili, tipo i post che tu e io abbiamo aggiunto a questo thread inutile.
  • Anonimo scrive:
    Re: Il TROLL si distingue per costanza
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Quindi cerca di non dire fesserie tanto
    per

    fare qualunquismo. E' un luogo comune che

    non ha senso quello che hai detto.



    ma falla finita...lo sai anche tu che la
    Intel ha rischiato grosso a continuare la
    strada dei CISC...che era stata giudicata un
    "binario morto"...anche AMD a in pratica
    reinventato un RISC che funziona come un
    CISC...Allora, sono un informatico e in quanto tale rifiuto una flame CISC vs RISC. Studio all'università invece che sulle riviste e *so* che sia il CISC che il RISC hanno vantaggi e svantaggi differenti.





    ...sui server siete anche un 30% mi
    pare,

    ma


    utenti "home"....lo 0,0x..



    Ma sai a me che me ne sbatte di questa

    osservazione?

    credeve fossi una persona dotata di
    raziocinio ed educazione...mi sbagliavo...Non capisco perchè una persona dotata di raziocinio dovrebbe fregarsene qualcosa di uno che su un forum decide che l'utenza home di linux è lo 0,0x %. E' una affermazione che lascia il tempo che trova, non cambia le mie opinioni su linux e non è neanche dimostrabile. E' una trollata su cui passo volentieri sopra.
  • Anonimo scrive:
    Re: Il TROLL si distingue per costanza
    - Scritto da: Anonimo
    Quindi cerca di non dire fesserie tanto per
    fare qualunquismo. E' un luogo comune che
    non ha senso quello che hai detto.
    ma falla finita...lo sai anche tu che la Intel ha rischiato grosso a continuare la strada dei CISC...che era stata giudicata un "binario morto"...anche AMD a in pratica reinventato un RISC che funziona come un CISC...se avessere potuto ricominciare un progetto da zero oggi troverebbero mille strade migliori...



    ...sui server siete anche un 30% mi pare,
    ma

    utenti "home"....lo 0,0x..

    Ma sai a me che me ne sbatte di questa
    osservazione?credeve fossi una persona dotata di raziocinio ed educazione...mi sbagliavo...
  • Anonimo scrive:
    Odioso Borioso Troll che non capisce un.
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo






    scusa, ma mi importa poco sapere

    quanto ci



    mette a fare un Mpg1





    ho detto encoder liberi, non mpg1. Ci
    sono


    encoder liberi per mpg2 per esempio,
    anche


    se mi par di capire che non ne hai mai


    sentito parlare ;)



    ...ne ho sentito parlare ma
    qualitativamente

    parlando sono buoni solo per ri-comprimere

    alla buona qualcosa di grosso

    ;-)



    E qua spariamo la trollata. Ne hai solo
    sentito parlare ma gia' ti senti in grado di
    giudicarne la qualita'. Io li ho usati
    spesso e la qualita' e' molto buona....ma lo vedi che non sai di che c@**o stai parlando!
    Nondimeno io non sono uno che se ne intende.meno male che lo ammetti pure ...non capisci un c@**o ma ti permetti di parlarne a sproposito con me che sono uno che lo fà di mestiere!
    Ma per favore evita di sparare a casaccio
    che magari dalla prossima versione di osx la
    apple te lo da' di serie e allora diventa
    bello...Non mi vorrai paragonare software come questi:http://sourceforge.net/projects/ffmpeghttp://www.hillmanminx.net/transcoder/...nati apposta per farti "copiare" un DVD pirata...con un software nato apposta per i professionisti del settore:http://www.apple.com/finalcutpro/compressor.html..c'è gente che guarda un VideoCD sul lettore DVD è dice che in fondo la qualità è buona...sei uno di questi cretitni?...un filmato mgp2 puoi comprimerlo in 100 modi diversi ed ottenere 100 risultati diversi...l'unico software in grado di comprimerti un mpg2 a livelli qualitativi paragonabili ai DVD hollywoodiani che compri è solo compressor..gli altri (quelli seri) sono tutti via HARDWARE!!!!!!Odioso borioso Troll dei miei stivali...
  • Anonimo scrive:
    Re: PCMagazine e G5
    - Scritto da: Anonimo
    ...hai visto la qualità mpg2 di Compressor
    (FinalCut4)??Scusate mi intrometto.Sai percaso dove trovare una prova comparativa di questo compressore Mpg2 rapportato ad altri prodotti professionali?Grazie
  • Anonimo scrive:
    Re: PCMagazine e G5
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo




    scusa, ma mi importa poco sapere
    quanto ci


    mette a fare un Mpg1



    ho detto encoder liberi, non mpg1. Ci sono

    encoder liberi per mpg2 per esempio, anche

    se mi par di capire che non ne hai mai

    sentito parlare ;)

    ...ne ho sentito parlare ma qualitativamente
    parlando sono buoni solo per ri-comprimere
    alla buona qualcosa di grosso
    ;-)
    E qua spariamo la trollata. Ne hai solo sentito parlare ma gia' ti senti in grado di giudicarne la qualita'. Io li ho usati spesso e la qualita' e' molto buona. Nondimeno io non sono uno che se ne intende. Ma per favore evita di sparare a casaccio che magari dalla prossima versione di osx la apple te lo da' di serie e allora diventa bello...
  • Anonimo scrive:
    Re: Il TROLL si distingue per costanza
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo




    ...su un P4 ci puoi fare girare ancora
    il


    DOS a momenti....


    questo a me non sembra "evoluzione" o
    per

    lo


    meno è un po' castrata...






    Togli "a momenti", ci gira
    tranquillamente!

    Ma non è detto che evolversi significhi

    perdere la compatibilità all'indietro.



    ...come sarebbero fatte le automobili di
    oggi se avessero dovuto essere
    retrocompatibili con i pneumatici degli anni
    '30? (hai presente la macchina di stanlio e
    ollio?)

    ...pensa solo all'aerodinamica e al consumo
    di carburante...
    per non parlare della stabilità su
    strada...devo continuare?
    No, perche' ti copri solo di ridicolo. Esiste una cosa, nei processori intel e compatibili, che si chiama "modalita' protetta". Quando il processore e' in questa modalita', ha l'indirizzamento flat a 32 bit. Quando il processore e' in modalita' reale, si comporta come una vecchia macchina DOS col modello di memoria non protetta e segmentata.Questa cosa non ha paragoni con le autovetture (diciamo che e' come se la autovettura si trasformasse a seconda delle necessita'). Quindi cerca di non dire fesserie tanto per fare qualunquismo. E' un luogo comune che non ha senso quello che hai detto.




    scusalo, ma sentirsi dire che



    l'innovazione




    viene dal mondo "microsoft"
    ...ci fa

    ...vedo che hai segato via la mia parte
    dell'innovazione Apple..allora vuol dire che
    sei d'accordo?
    :-D



    ...per innovazione non intendo solo

    Hardware


    dato che quando usi un computer tu usi


    insieme anche il software...


    e per un Mac user dire PC e dire M$
    sono


    sinonimi...poi per fortuna c'è
    Linux...ma


    siete uno 0,xx%.....



    Eh beh... veramente a giudicare dai soli

    header dei browser siamo un 4% ;)

    ...sui server siete anche un 30% mi pare, ma
    utenti "home"....lo 0,0x..Ma sai a me che me ne sbatte di questa osservazione?
  • Anonimo scrive:
    Re: Il TROLL si distingue per costanza
    - Scritto da: Anonimo


    ...su un P4 ci puoi fare girare ancora il

    DOS a momenti....

    questo a me non sembra "evoluzione" o per
    lo

    meno è un po' castrata...



    Togli "a momenti", ci gira tranquillamente!
    Ma non è detto che evolversi significhi
    perdere la compatibilità all'indietro.
    ...come sarebbero fatte le automobili di oggi se avessero dovuto essere retrocompatibili con i pneumatici degli anni '30? (hai presente la macchina di stanlio e ollio?)...pensa solo all'aerodinamica e al consumo di carburante...per non parlare della stabilità su strada...devo continuare?



    scusalo, ma sentirsi dire che


    l'innovazione



    viene dal mondo "microsoft" ...ci fa...vedo che hai segato via la mia parte dell'innovazione Apple..allora vuol dire che sei d'accordo?:-D

    ...per innovazione non intendo solo
    Hardware

    dato che quando usi un computer tu usi

    insieme anche il software...

    e per un Mac user dire PC e dire M$ sono

    sinonimi...poi per fortuna c'è Linux...ma

    siete uno 0,xx%.....

    Eh beh... veramente a giudicare dai soli
    header dei browser siamo un 4% ;) ...sui server siete anche un 30% mi pare, ma utenti "home"....lo 0,0x...
  • Anonimo scrive:
    Re: PCMagazine e G5
    - Scritto da: Anonimo


    scusa, ma mi importa poco sapere quanto ci

    mette a fare un Mpg1

    ho detto encoder liberi, non mpg1. Ci sono
    encoder liberi per mpg2 per esempio, anche
    se mi par di capire che non ne hai mai
    sentito parlare ;)...ne ho sentito parlare ma qualitativamente parlando sono buoni solo per ri-comprimere alla buona qualcosa di grosso ;-)...hai visto la qualità mpg2 di Compressor (FinalCut4)??

    , se lavoro e devo fare

    DVD o mettere contenuti su Internet...se
    poi

    usi un Mac quicktime il sorenson ce lo ha

    integrato...



    Si si ok ok, meglio non farli e basta i
    benchmark comparativi fatti per bene. Del
    resto è quello che la apple già fa.
    se non segavi il mio discorso....ti ho risposto.....il G5 è per i professionisti... ben vengano test su applicazioni REALI e professionali...

    mi sarebbe piaciuto vedere apache come si

    comporta ma credo che alla Apple aspettino

    l'Xserve G5 per "provare" apache....

    Li per esempio più che la potenza di calcolo
    della cpu stressi le sue capacità nel
    multithreading, altra cosa interessante
    (magari un processore che fa ottimamente
    grafica fa pessimamente da server e
    viceversa)....per questo vediamo Xserve con il G5 cosa farà... ;-)http://www.apple.com/xserve/
  • Anonimo scrive:
    Re: Il TROLL si distingue per costanza

    ...su un P4 ci puoi fare girare ancora il
    DOS a momenti....
    questo a me non sembra "evoluzione" o per lo
    meno è un po' castrata...
    Togli "a momenti", ci gira tranquillamente! Ma non è detto che evolversi significhi perdere la compatibilità all'indietro.

    L'audio stereo a 16 bit ai tempi degli
    lcIII

    lcIV non si è visto sui mac, a dire il
    vero,

    nè su molti pc, ma solo sui pc con una
    sb16,

    che costava relativamente molto (sulle 300

    mila lire) ma veniva acquistata. Sui pc.



    si è vero erano stereo 8bit il primo 16 è
    del 93
    http://www.apple-history.com/frames/body.php?




    scusalo, ma sentirsi dire che

    l'innovazione


    viene dal mondo "microsoft" ...ci fa


    attorcinare le budella....che poi le


    piattaforme x86 non siano male è un
    altro


    discorso...



    Perchè mi fai perdere tempo a risponderti

    per poi mettermi in bocca cose assurde
    come

    "l'innovazione viene dal mondo microsoft"?

    Ho solo detto che l'innovazione a volte è

    stata fatta da apple, in qualità di

    produttore hardware, altre volte da *altri

    produttori pc*. La microsoft non la prendo

    in considerazione come produttore pc anche

    perchè pc che io sappia non ne produce.

    ...per innovazione non intendo solo Hardware
    dato che quando usi un computer tu usi
    insieme anche il software...
    e per un Mac user dire PC e dire M$ sono
    sinonimi...poi per fortuna c'è Linux...ma
    siete uno 0,xx%.....Eh beh... veramente a giudicare dai soli header dei browser siamo un 4% ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: PCMagazine e G5

    scusa, ma mi importa poco sapere quanto ci
    mette a fare un Mpg1ho detto encoder liberi, non mpg1. Ci sono encoder liberi per mpg2 per esempio, anche se mi par di capire che non ne hai mai sentito parlare ;), se lavoro e devo fare
    DVD o mettere contenuti su Internet...se poi
    usi un Mac quicktime il sorenson ce lo ha
    integrato...
    Si si ok ok, meglio non farli e basta i benchmark comparativi fatti per bene. Del resto è quello che la apple già fa.
    mi sarebbe piaciuto vedere apache come si
    comporta ma credo che alla Apple aspettino
    l'Xserve G5 per "provare" apache....Li per esempio più che la potenza di calcolo della cpu stressi le sue capacità nel multithreading, altra cosa interessante (magari un processore che fa ottimamente grafica fa pessimamente da server e viceversa).
  • Anonimo scrive:
    Re: PCMagazine e G5
    - Scritto da: Anonimo


    Se ti occupi di multimedia encodare in
    Mpg2

    e Sorenson sono test importanti...



    Se mettono anche quelli mi fa piacere!
    Dovrebbero usare encoder liberi in modo che
    io possa rifare il test a casa.
    scusa, ma mi importa poco sapere quanto ci mette a fare un Mpg1, se lavoro e devo fare DVD o mettere contenuti su Internet...se poi usi un Mac quicktime il sorenson ce lo ha integrato...proprio in questi giorni sto encodando un sacco in mpg2 e sapere che ci metterei la metà del tempo....vedi tu...

    se poi tu "giochi" con Lightwave non so
    che

    dirti...



    Non hai capito: ho detto che tra le altre
    cose mi piacerebbe anche vedere test sui
    giochi, perchè se si deve abbracciare una
    utenza home gli si deve far vedere come
    gireranno tutte le tipologie diapplicazioni
    fra cui anche i giochi, è stupido fare i
    test solo su applicazioni settoriali.
    no, l'iMac è per l'utenza home...il G5 è per i professionisti...ben vengano test su applicazioni professionali...quando faranno iMac con i G5...sarò il primo a farmi una partita ad Unreal...vabbè io preferisco Jedi Knight II...

    che devi testare seconde te quanto ci
    mette

    Word ad aprirsi? o Excel a fare una radice

    quadrata?

    No, infatti ho parlato di giochi, intendo
    quelli 3d, ti posso aggiungere codifica di
    filmati come tu hai detto, cose che
    stressino in qualche modo la cpu. Ora mi
    darai dello smanettone e videogiocatore, ma
    in realtà un test fatto su photoshop dice
    poco per esempio a me che photoshop non lo
    userò mai perchè non ho nè il programma nè
    il S.O. per farlo girare, quindi certo non
    potrò mai ripetere il paragone sul mio
    athlon con linux....darti del videogiocatore... su Linux?...povero te :-Dmi sarebbe piaciuto vedere apache come si comporta ma credo che alla Apple aspettino l'Xserve G5 per "provare" apache....
  • Anonimo scrive:
    Re: Il TROLL si distingue per costanza
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo




    Ripeto ( e sono stufo di dirlo): non


    mettermi in bocca cose che non ho
    detto.


    Quotami dove ho scritto che Apple ha

    CREATO


    Gigabit Ethernet. Semmai, ho detto che
    è


    stata la prima a fornirlo di serie

    (persino


    sui portatili).



    Mbe allora che c'è da starsela a tirare

    sulla gbit? Ho capito, sulle macchine di

    fascia bassa la ha introdotta per prima.
    Sui

    server non mi pare proprio... temo sia
    stata

    sun!

    Sun non vende solo Gigabit ma anche modelli
    100Mbit, Apple due anni fa ha detto basta
    alla 100Mbit e da allora solo Gigabit di
    serie...
    Ok, come vuoi tu, è apple la vera innovatrice...

    E allora dove sta il punto? I pc per

    primi hanno introdotto sul mercato home
    che

    so, le schede 3d, l'audio stereo a 16 bit,

    ...le prime schede 3D le tirò fuori la
    SGI....Si, e allora le prime gbit le tirò fuori la sun. Ti ho detto: la apple ha introdotto sul mercato ***HOME*** le gbit, se questo è un merito, così come gli assemblati hanno introdotto nel mercato ***HOME*** le schede 3d. Se questo è un merito.A me non pare un merito nessuna delle due cose, solo volevo farti notare che vedete apple come una grande innovatrice per delle cose oltremodo banali.
    l'audio stereo lo avevano i Macintosh II ed
    i vecchi Plus SE mi pare...allora i PC non
    facevano manco Beep...
    L'audio stereo a 16 bit ai tempi degli lcIII lcIV non si è visto sui mac, a dire il vero, nè su molti pc, ma solo sui pc con una sb16, che costava relativamente molto (sulle 300 mila lire) ma veniva acquistata. Sui pc.

    masterizzatori, la apple ha introdotto le

    gbit, i monitor digitali, la firewire,

    l'usb.



    Te ne ho citata pure una in più per
    apple. E

    basta co sto continuo "apple ha innovato

    qua, apple ha innovato la", che fa tanto

    pretoriani perdivero.

    scusalo, ma sentirsi dire che l'innovazione
    viene dal mondo "microsoft" ...ci fa
    attorcinare le budella....che poi le
    piattaforme x86 non siano male è un altro
    discorso...Perchè mi fai perdere tempo a risponderti per poi mettermi in bocca cose assurde come "l'innovazione viene dal mondo microsoft"? Ho solo detto che l'innovazione a volte è stata fatta da apple, in qualità di produttore hardware, altre volte da *altri produttori pc*. La microsoft non la prendo in considerazione come produttore pc anche perchè pc che io sappia non ne produce.
  • Anonimo scrive:
    Re: PCMagazine e G5

    Se ti occupi di multimedia encodare in Mpg2
    e Sorenson sono test importanti...
    Se mettono anche quelli mi fa piacere! Dovrebbero usare encoder liberi in modo che io possa rifare il test a casa.
    se poi tu "giochi" con Lightwave non so che
    dirti...
    Non hai capito: ho detto che tra le altre cose mi piacerebbe anche vedere test sui giochi, perchè se si deve abbracciare una utenza home gli si deve far vedere come gireranno tutte le tipologie diapplicazioni fra cui anche i giochi, è stupido fare i test solo su applicazioni settoriali.
    che devi testare seconde te quanto ci mette
    Word ad aprirsi? o Excel a fare una radice
    quadrata?No, infatti ho parlato di giochi, intendo quelli 3d, ti posso aggiungere codifica di filmati come tu hai detto, cose che stressino in qualche modo la cpu. Ora mi darai dello smanettone e videogiocatore, ma in realtà un test fatto su photoshop dice poco per esempio a me che photoshop non lo userò mai perchè non ho nè il programma nè il S.O. per farlo girare, quindi certo non potrò mai ripetere il paragone sul mio athlon con linux.
  • Anonimo scrive:
    Re: Il TROLL si distingue per costanza
    - Scritto da: Anonimo


    Ripeto ( e sono stufo di dirlo): non

    mettermi in bocca cose che non ho detto.

    Quotami dove ho scritto che Apple ha
    CREATO

    Gigabit Ethernet. Semmai, ho detto che è

    stata la prima a fornirlo di serie
    (persino

    sui portatili).

    Mbe allora che c'è da starsela a tirare
    sulla gbit? Ho capito, sulle macchine di
    fascia bassa la ha introdotta per prima. Sui
    server non mi pare proprio... temo sia stata
    sun! Sun non vende solo Gigabit ma anche modelli 100Mbit, Apple due anni fa ha detto basta alla 100Mbit e da allora solo Gigabit di serie...
    E allora dove sta il punto? I pc per
    primi hanno introdotto sul mercato home che
    so, le schede 3d, l'audio stereo a 16 bit,...le prime schede 3D le tirò fuori la SGI....l'audio stereo lo avevano i Macintosh II ed i vecchi Plus SE mi pare...allora i PC non facevano manco Beep...
    masterizzatori, la apple ha introdotto le
    gbit, i monitor digitali, la firewire,
    l'usb.

    Te ne ho citata pure una in più per apple. E
    basta co sto continuo "apple ha innovato
    qua, apple ha innovato la", che fa tanto
    pretoriani perdivero.scusalo, ma sentirsi dire che l'innovazione viene dal mondo "microsoft" ...ci fa attorcinare le budella....che poi le piattaforme x86 non siano male è un altro discorso...
  • Anonimo scrive:
    Re: PCMagazine e G5
    - Scritto da: Anonimo

    io sono uno che con il computer ci

    lavora...e mi interessano molto di più i

    test sule "real app"...



    con i bench mi ci faccio 4 risate, leggi

    qui...:

    Futuremark, basta ai test 3D taroccati


    http://www.macitynet.it/macity/aA15441/index.



    se con applicazioni reali (anche se non

    ottimizzate per G5 tipo Acrobat,
    Ligthwave,

    FinalCut e Photoshop in parte) il G5 va
    più

    veloce ...io sono contento e lo compro...

    Si ma i test in ogni caso sono sempre e solo
    photoshop - qualcosina di diverso, un gioco,
    un programma di rendering...Quale sarebbe il gioco?Io faccio il grafico, Acrobat lo uso e mi interessa idem per photoshop.Se ti occupi di multimedia encodare in Mpg2 e Sorenson sono test importanti...se poi tu "giochi" con Lightwave non so che dirti...che devi testare seconde te quanto ci mette Word ad aprirsi? o Excel a fare una radice quadrata?
  • Anonimo scrive:
    Re: Il TROLL si distingue per costanza

    Ripeto ( e sono stufo di dirlo): non
    mettermi in bocca cose che non ho detto.
    Quotami dove ho scritto che Apple ha CREATO
    Gigabit Ethernet. Semmai, ho detto che è
    stata la prima a fornirlo di serie (persino
    sui portatili).Mbe allora che c'è da starsela a tirare sulla gbit? Ho capito, sulle macchine di fascia bassa la ha introdotta per prima. Sui server non mi pare proprio... temo sia stata sun! E allora dove sta il punto? I pc per primi hanno introdotto sul mercato home che so, le schede 3d, l'audio stereo a 16 bit, i masterizzatori, la apple ha introdotto le gbit, i monitor digitali, la firewire, l'usb.Te ne ho citata pure una in più per apple. E basta co sto continuo "apple ha innovato qua, apple ha innovato la", che fa tanto pretoriani perdivero.
  • Anonimo scrive:
    Re: PCMagazine e G5
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo


    guardate cosa dice PCMagazine riguardo
    ai


    nuovi G5:





    http://www.pcmag.com/article2/0,4149,1274138,








    Questi i test





    http://www.pcmag.com/article2/0,4149,1274637,


    (una nota...Photoshop 7.01 è si

    ottimizzato


    per il G5 ma i suoi "filtri" non lo
    sono


    PCMagazine questo non lo ha capito...)





    E non venite a dire che PCMagazine è
    una


    nota rivista pro-Apple.....



    Io sono un informatico, non un grafico, e
    un

    test tipo spec mi convincerebbe molto di

    più. Ancora di più mi convince il fatto
    che

    la apple sia l'unica a non pubblicarli.

    io sono uno che con il computer ci
    lavora...e mi interessano molto di più i
    test sule "real app"...

    con i bench mi ci faccio 4 risate, leggi
    qui...:
    Futuremark, basta ai test 3D taroccati
    http://www.macitynet.it/macity/aA15441/index.

    se con applicazioni reali (anche se non
    ottimizzate per G5 tipo Acrobat, Ligthwave,
    FinalCut e Photoshop in parte) il G5 va più
    veloce ...io sono contento e lo compro...Si ma i test in ogni caso sono sempre e solo photoshop - qualcosina di diverso, un gioco, un programma di rendering...
  • Anonimo scrive:
    Re: Il TROLL si distingue per costanza
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo


    ...se dici una castroneria mi tocca


    riprenderti, altrimenti in questo Forum


    cominciano tutti a dire che i Mac User

    sono


    ignoranti e non capiscono una mazza...



    Non sei mia madre.

    Scendi dal piedistallo.

    I Mac Users non hanno bisogno della tua

    (finta) protezione.








    ...e mettere nello stesso discorso

    Firewire


    e Ehternet è una castroneria...



    Essere assolutista sembra un TUO problema
    (e

    cmq non mi interessa).

    Non rovesciare gli argomenti e non

    attribuirmi paragoni che non ho fatto.

    Impara a leggere.

    Insomma basta! Hai fatto di tutto un po'.
    Hai detto che la apple è innovatrice per il
    firewire e la gbit, tra l'altro la gbit è
    stata creata da un sacco di produttori
    TRANNE apple, come intel, sun, cisco e
    altri.

    Poi hai detto che la firewire è una vera
    innovazione mentre agp, ddr e ata100 sono
    tutti pacchi in confronto a pci, sdram e
    ata66, e allora io mi chiedo come mai la
    apple ci arriva due anni dopo, forse sapeva
    che erano tutti pacchi, ed ha
    illuminatamente scelto per i suoi utenti
    oppure DICIAMOCELO il reparto di produzione
    di apple in quegli anni era un po' indietro
    e tutti giù a dire che il g3 era meglio
    dell'athlon a momenti...

    E poi i troll siamo noi.Un post alle 21:29, tono amichevole, stesso thread.Un post alle 21:31, meno amichevole, stesso thread....Ripeto ( e sono stufo di dirlo): non mettermi in bocca cose che non ho detto.Quotami dove ho scritto che Apple ha CREATO Gigabit Ethernet. Semmai, ho detto che è stata la prima a fornirlo di serie (persino sui portatili).Se non sei in grado di rispondere, ho il diritto di ribadire che sei solo un invidioso troll.
  • Anonimo scrive:
    Re: PCMagazine e G5
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    guardate cosa dice PCMagazine riguardo ai

    nuovi G5:


    http://www.pcmag.com/article2/0,4149,1274138,





    Questi i test


    http://www.pcmag.com/article2/0,4149,1274637,

    (una nota...Photoshop 7.01 è si
    ottimizzato

    per il G5 ma i suoi "filtri" non lo sono

    PCMagazine questo non lo ha capito...)



    E non venite a dire che PCMagazine è una

    nota rivista pro-Apple.....

    Io sono un informatico, non un grafico, e un
    test tipo spec mi convincerebbe molto di
    più. Ancora di più mi convince il fatto che
    la apple sia l'unica a non pubblicarli.io sono uno che con il computer ci lavora...e mi interessano molto di più i test sule "real app"...con i bench mi ci faccio 4 risate, leggi qui...:Futuremark, basta ai test 3D taroccatihttp://www.macitynet.it/macity/aA15441/index.shtmlse con applicazioni reali (anche se non ottimizzate per G5 tipo Acrobat, Ligthwave, FinalCut e Photoshop in parte) il G5 va più veloce ...io sono contento e lo compro...
  • Anonimo scrive:
    Re: "Pretoriana" dillo a tua sorella
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo


    Sì, reti. Sveglia (e due!).



    scusa, so di essere il terzo a chiederlo

    ma...

    cosa c'entra le reti con firewire ?

    Simpatico dare ragione alle proprie teorie
    fingendosi seconde o terze persone.
    Una tecnica un po' antica, tuttavia...
    Ahi, ahi... scoperto!Io ho appena fatto un paio di post ma non ero entrato nella discussione prima. Giusto perchè ora non voglio essere anche io assimilato a sto povero disgraziato che secondo me il mac ce l'ha pure ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: Il TROLL si distingue per costanza
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    ...se dici una castroneria mi tocca

    riprenderti, altrimenti in questo Forum

    cominciano tutti a dire che i Mac User
    sono

    ignoranti e non capiscono una mazza...

    Non sei mia madre.
    Scendi dal piedistallo.
    I Mac Users non hanno bisogno della tua
    (finta) protezione.




    ...e mettere nello stesso discorso
    Firewire

    e Ehternet è una castroneria...

    Essere assolutista sembra un TUO problema (e
    cmq non mi interessa).
    Non rovesciare gli argomenti e non
    attribuirmi paragoni che non ho fatto.
    Impara a leggere.Insomma basta! Hai fatto di tutto un po'. Hai detto che la apple è innovatrice per il firewire e la gbit, tra l'altro la gbit è stata creata da un sacco di produttori TRANNE apple, come intel, sun, cisco e altri.Poi hai detto che la firewire è una vera innovazione mentre agp, ddr e ata100 sono tutti pacchi in confronto a pci, sdram e ata66, e allora io mi chiedo come mai la apple ci arriva due anni dopo, forse sapeva che erano tutti pacchi, ed ha illuminatamente scelto per i suoi utenti oppure DICIAMOCELO il reparto di produzione di apple in quegli anni era un po' indietro e tutti giù a dire che il g3 era meglio dell'athlon a momenti... E poi i troll siamo noi.
  • Anonimo scrive:
    Re: PCMagazine e G5
    - Scritto da: Anonimo
    guardate cosa dice PCMagazine riguardo ai
    nuovi G5:
    http://www.pcmag.com/article2/0,4149,1274138,


    Questi i test
    http://www.pcmag.com/article2/0,4149,1274637,
    (una nota...Photoshop 7.01 è si ottimizzato
    per il G5 ma i suoi "filtri" non lo sono
    PCMagazine questo non lo ha capito...)

    E non venite a dire che PCMagazine è una
    nota rivista pro-Apple.....Io sono un informatico, non un grafico, e un test tipo spec mi convincerebbe molto di più. Ancora di più mi convince il fatto che la apple sia l'unica a non pubblicarli.
  • Anonimo scrive:
    Re: Sempre in ritardo...
    - Scritto da: Anonimo

    Non vedo poi come ci si possa sentire
    offesi

    da una parola come "cazzo", a fronte di

    alcune stupidaggini che sono state scritte

    (a mio parere, molto peggiori e più

    offensive).
    ti ho detto che non mi sento offeso io, ma
    parlo a titolo personale, magari uno che
    passa e legge la pensa diversamente (think
    different) e si irrita, va tu a sapere, è a
    questo che serve l'educazione: non so se la
    tal cosa offende, quindi non la dico, quando
    sono ragionevolmente sicuro che non offenda
    la dico. Come fai a sapere cosa passa per la
    testa di chi leggerà un forum? Credo che non
    sia mai il caso di essere volgari su un
    forum, e quello che è volgare per uno può
    non esserlo per qualcun altro, e quello che
    magari verbalmente non è volgare perchè di
    uso comune (e comunque verbalmente sai a chi
    ti stai rivolgendo, su un forum non sai che
    idee ha uno che può passare) lo è quando
    messo per iscritto.Un gran parapiglia che sembra divergere parecchio dal discoro originario. Quasi come se mancassero ragioni.....Mah...


    Infine, io ho portato argomenti, non

    trollate.

    Ti senti a posto anche tu?
    i miei argomenti: ho toppato su pci-x,[snip]
    ...ammettendo che abbia confuso
    s-ata con s-ata2 e pci-x con pci express,
    come si può dire che apple è avanti perchè
    le monta per prima? [snip]...quindi, in sostanza, un intervento inutile, il tuo...Non penso di aver altro da dire.
  • Anonimo scrive:
    Re: Chi non ha mai visto un server...
    - Scritto da: Anonimo
    scusate ma su questo forum esiste solo gente
    come questo tipo ? o cè speranza ?...

    ragazzi, seriamente... adulare il mac vi fa
    male...C'è anche di peggio, credimi.Come, ad esempio, adulare windows.Sono serio.
  • Anonimo scrive:
    PCMagazine e G5
    guardate cosa dice PCMagazine riguardo ai nuovi G5:http://www.pcmag.com/article2/0,4149,1274138,00.aspQuesti i testhttp://www.pcmag.com/article2/0,4149,1274637,00.asp(una nota...Photoshop 7.01 è si ottimizzato per il G5 ma i suoi "filtri" non lo sono PCMagazine questo non lo ha capito...)E non venite a dire che PCMagazine è una nota rivista pro-Apple.....
  • Anonimo scrive:
    Re: "Pretoriana" dillo a tua sorella
    tp://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=443107Post precedente ore 20:03Post attuale ore 20:08, stesso argomento.Perché non chiediamo a P.I. di pubblicare gli IP dei post, così mi faccio due risate?Sei patetico e usi tecniche anni '40.Ci vuol ben altro che un bandonaro infantile e un po' sbruffoncello (come te) per mettermi in difficoltà.Ahi, ahi... scoperto!
  • Anonimo scrive:
    Re: "Pretoriana" dillo a tua sorella
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Sì, reti. Sveglia (e due!).

    scusa, so di essere il terzo a chiederlo
    ma...
    cosa c'entra le reti con firewire ?Simpatico dare ragione alle proprie teorie fingendosi seconde o terze persone.Una tecnica un po' antica, tuttavia...Ahi, ahi... scoperto!
  • Anonimo scrive:
    Re: "Pretoriana" dillo a tua sorella
    - Scritto da: Anonimo
    mi ripeto....
    ...se dici una castroneria mi tocca
    riprenderti, altrimenti in questo Forum
    cominciano tutti a dire che i Mac User sono
    ignoranti e non capiscono una mazza...
    ...e mettere nello stesso discorso Firewire
    e Ehternet è una castroneria...http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=443098Aggiungerei che sei patetico.
  • Anonimo scrive:
    Il TROLL si distingue per costanza
    - Scritto da: Anonimo
    ...se dici una castroneria mi tocca
    riprenderti, altrimenti in questo Forum
    cominciano tutti a dire che i Mac User sono
    ignoranti e non capiscono una mazza...Non sei mia madre.Scendi dal piedistallo.I Mac Users non hanno bisogno della tua (finta) protezione.
    ...e mettere nello stesso discorso Firewire
    e Ehternet è una castroneria...Essere assolutista sembra un TUO problema (e cmq non mi interessa).Non rovesciare gli argomenti e non attribuirmi paragoni che non ho fatto.Impara a leggere.
  • Anonimo scrive:
    Re: "Pretoriana" dillo a tua sorella



    Sono estremamente contento di usarlo

    (almeno


    so di cosa parlo).



    ...'somma...ma che ci fai co la Firewire?

    Ah, d'un tratto ti improvvisi Mac User?
    Sperando che io ci caschi, magari, eh?mi ripeto.......se dici una castroneria mi tocca riprenderti, altrimenti in questo Forum cominciano tutti a dire che i Mac User sono ignoranti e non capiscono una mazza......e mettere nello stesso discorso Firewire e Ehternet è una castroneria...
  • Anonimo scrive:
    Re: si fa presto a dire TROLL
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo


    le reti c'entrano ben poco con
    firewire...


    inutile dilungarsi è un discorso che è


    l'assurdo dell'assurdo.





    Sono contento per te che usi firewire.





    heheheh sono un Mac User ma questa è

    carina...l'amico ha le idee confuse...



    ...anche io sono contento di usare
    Firewire,

    ma per aver detto addio ai terminatori e
    ID

    del cavolo... se poi il disco è un po' più

    lento di un ULTRASUPERMEGASCSI...sti

    cavoli...e ci attacco pure una telecamera!

    ... ciao



    Un Mac user raramente si autodefinisce tale.
    Ahi, ahi.... scoperto!...se dici una castroneria mi tocca riprenderti, altrimenti in questo Forum cominciano tutti a dire che i Mac User sono ignoranti e non capiscono una mazza......e mettere nello stesso discorso Firewire e Ehternet è una castroneria...
  • Anonimo scrive:
    Re: "Pretoriana" dillo a tua sorella
    - Scritto da: Anonimo






    reti ?



    Sì, reti. Sveglia (e due!).



    scusa...da Mac User a Mac User...mi
    spiegeresti cosa c'entrano le reti con
    Firewire?




    reti ?


    (eh beh, utile avere firewire, se poi è


    strozzato dalla eth 100Mb)



    E' un problema tuo, non di chi ha un G5 o
    un

    PowerBook, eventualmente.



    abbiamo la Gigabit (G4 compresi)...ok...ma
    non c'entra una mazza con firewire...



    hai sempre in testa le reti vedo...



    Ho fatto un'ipotesi alla quale continui a

    non riuscire a dare una risposta. Si dà il

    caso che questa ipotesi tocchi molto di
    più

    la gente come te, visto che le reti

    aziendali pullulano di bandoni
    scarsissimi.

    ...pullulano anche di utonti...se è per
    questo...
    del tipo qual'è il tasto "any" da
    spingere?...
    :-D



    Sono contento per te che usi firewire.



    Sono estremamente contento di usarlo
    (almeno

    so di cosa parlo).

    ...'somma...ma che ci fai co la Firewire?Ah, d'un tratto ti improvvisi Mac User?Sperando che io ci caschi, magari, eh?
  • Anonimo scrive:
    Re: "Pretoriana" dillo a tua sorella
    - Scritto da: Anonimo
    Guarda che il primo semisfera aveva ancora
    pci.Vedo che continui a raccontare balle.Non ha più senso continuare.Buona fortuna.
  • Anonimo scrive:
    Re: "Pretoriana" dillo a tua sorella
    - Scritto da: Anonimo
    io c'ho provato a spiegargli quello che tu
    hai appena detto in 1 rughe... ma purtroppo
    contro gli evangelizzati non cè via d'uscita
    sia che siano mac che pc.nono. Non fare confusione, tesorino: tu hai provato a dire che ATA è meglio di FireWire ad ogni costo e io ti ho fatto esempi che ti smentivano.Ci hai provato...
  • Anonimo scrive:
    TROLL individuato
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    le reti c'entrano ben poco con firewire...

    inutile dilungarsi è un discorso che è

    l'assurdo dell'assurdo.



    Sono contento per te che usi firewire.


    heheheh sono un Mac User ma questa è
    carina...l'amico ha le idee confuse...

    ...anche io sono contento di usare Firewire,
    ma per aver detto addio ai terminatori e ID
    del cavolo... se poi il disco è un po' più
    lento di un ULTRASUPERMEGASCSI...sti
    cavoli...e ci attacco pure una telecamera!
    ... ciao
    Un Mac user raramente si autodefinisce tale.Ahi, ahi.... scoperto!
  • Anonimo scrive:
    Re: Per favore
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Il tuo intervento, oltre a non essere

    richiesto, appare fuori luogo e off-topic:
    ...

    Con il tuo consiglio posso pertanto solo

    pulirmi il culo.

    se rispondi così ti metti al suo livello...Il suo intervento non è stato richiesto e prima di scrivere stronzate è meglio pensarci.Se non è in grado di farlo, lo "aiuto" io.Per non rischiare di essere frainteso, sono dovuto scendere al suo livello: è l'unica certezza che ho per essere compreso.Ma come mai sei così preoccupato?
    ...

    Si parlava

    infatti di esigenze e problematiche
    relative

    a reti di computers.

    ...e questo il problema le reti con firewire
    non ci azzecano una mazza...Vedo che non hai letto tutto il thread. Forse dovresti, prima di esprimere ulteriori opinioni fuori luogo, non credi?


    La prossima volta che vedi un tuo simile
    in

    difficoltà, affronta la situazione con più

    stile: fatti una sega, così ti metti

    tranquillo. Amen.



    Kiss my ass.

    un po' più di stile? usi un Mac non
    screditare la categoria...please...Categoria di cui tu fai parte, immagino. O no?Decisamente, anche tu sei al suo livello.Ahi, ahi, ahi... ti hanno scoperto...
  • Anonimo scrive:
    Re: "Pretoriana" dillo a tua sorella

    L'anno scorso non esisteva NESSUN Mac in
    commercio con grafica su PCI (né desktop, né
    portatile).
    Nemmeno l'anno prima, nemmeno due anni fa...
    Continuo?

    Vuoi continuare a raccontare balle?Guarda che il primo semisfera aveva ancora pci.
  • Anonimo scrive:
    Re: Sempre in ritardo...
    - Scritto da: Spacedog
    Per l'ennesima volta, Apple arriva prima:
    PCI Express e Serial ATA sono già di serie
    nei nuovi G5. Comunque, f apiacere sapere
    che finalmente anche il resto dell'industria
    dei computer si adeguerà ai nuovi standard;
    rimane da vedere quanto tempo ci vorrà, e
    quanto a lungo vecchie e nuove tecnologie
    dovranno coabitare, con i consueti problemi
    di prestazioni/compatibilià/reperimento
    materiale etc.BEN DETTO !!!apple come al solito arriva prima... a costringerti a spendere soldi in più per tecnologie nuove, infatti il G5 parte da 1999$e dico sono 4 MILIONI DI LIRE !!!!il PC, e te lo dico non perchè sono un fan del PC e anti apple ma perchè è l'unico in diatriba, puoi fartelo anche con 400 euro, ovvio un entry level che non va neanche la metà del G5 2Ghz, però che ti permette di scegliere le tecnologie che ti servono... usare S-ATA ora è inutile dato che il rapporto prezzo/incremento-prestazioni non è favorevole.Se la apple ti desse la possibilità di farti rendere conto che LA SCELTA di tecnologie appena superate ergo decisamente meno costose e non necessariamente meno performanti è migliore che avere il top del top, tu compreresti ata invece che sata, perchè adesso SATA è solo golosità.
  • Anonimo scrive:
    Re: "Pretoriana" dillo a tua sorella
    - Scritto da: Anonimo
    Sì, reti. Sveglia (e due!).cosa capslock c'entrano le reti con il protocollo IEEE1394 ?


    Sai che cosa vuol dire avere 5000
    clients


    Dual Xeon 3.06GHz collegati ad un
    server


    tramite una rete 10/100 vero?


    Altro che due per cento delle

    performances!!



    reti ?

    (eh beh, utile avere firewire, se poi è

    strozzato dalla eth 100Mb)

    E' un problema tuo, non di chi ha un G5 o un
    PowerBook, eventualmente.scusami tanto ma questo è IL TUO PUNTO DI VISTA nonchè la TUA PERSONALISSIMA ESIGENZA...in generale, ovvero là dove non conta la banda di firewire, sono importanti le prestazioni intrinseche del disco, non la banda. (ovvio ogni disco deve avere la banda necessaria per non essere strozzato)
    Ho fatto un'ipotesi alla quale continui a
    non riuscire a dare una risposta. Si dà il
    caso che questa ipotesi tocchi molto di più
    la gente come te, visto che le reti
    aziendali pullulano di bandoni scarsissimi.scusa, cosa ti da la presunzione di sapere che le reti sono il suo campo ?altra cosa... ti sei posto il problema che forse non stai capendo quello che dice ?parla in generale non fa riferimento a nessun campo particolare ma sta cercando di spiegarti per quali versi è meglio una cosa e per quali altri un'altra...non mi sembra difficile da capire....
    Sono assolutamente daccordo con te.
    E' una perdita di tempo e basta.
    Sono estremamente contento di usarlo (almeno
    so di cosa parlo).un po meno di astio, di sprecisione e soprattutto un po più di umiltà... questa sconosciuta....vabè affari vostri !
  • Anonimo scrive:
    Re: "Pretoriana" dillo a tua sorella
    - Scritto da: Anonimo
    Sì, reti. Sveglia (e due!).scusa, so di essere il terzo a chiederlo ma...cosa c'entra le reti con firewire ?
  • Anonimo scrive:
    Re: Chi non ha mai visto un server...
    scusate ma su questo forum esiste solo gente come questo tipo ? o cè speranza ?...ragazzi, seriamente... adulare il mac vi fa male...
  • Anonimo scrive:
    Re: ma quando mai?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    E allora come mai i bandonari (che si

    vantano di usare le DDR dai tempi

    dell'antica Grecia) non sono ancora
    riusciti

    ad avere un bus da un GHz?

    Non dire stronzate, per favore...

    perchè evidentemente non serve ad una mazza
    arrivare così ad un Ghz.Certo: al bus da un GigaHertz ci si arriva per errore, vero?
    Il G5 è ad 1 Ghz e va poco più e in alcuni
    test poco meno di un X86 intel o amd che sia
    e i 600 Mhz di bus in più che il G5 ha
    sull'athlon non è che si vedano così tanto.Dipende dai task: in alcune situazioni, le architetture x86 restano miseramente nella polvere.


    Non è questo l'obiettivo di FireWire.

    FireWire non si limita a connettere
    dischi e

    poco più. Te ne sei accorto?

    da mo... vallo a dire al tuo collega delle
    "reti"...Lui non ha detto che è meglio fare un rete con dischi FireWire, al contrario di... "qualcun altro".Leggi meglio.

    Tempo di accesso e rotazioni del disco

    dipendono dal meccanismo, non dal
    protocollo

    utilizzato per collegare questo meccanismo

    ad un computer. Smetteresti di dire
    idiozie,

    per favore?

    certo, come se dalle mie parole trapelasse
    questo...Infatti, appare questa confusione.
    ti sei posto il propblema che forse sei tu
    che non ha capito una mazza di quello che ho
    scritto ?Eventualmente il problema sarebbe tuo: non sei riuscito ad esprimerti in maniera "leggibile". Ah, no: io devo essere stupido per forza, di fronte a uno che usa un pcesso, certo!
    tutti a sparare bioiate sui forum e tu sei
    l'unico ad avere la verità assoluta ?
    pensala come ti pare ma fossi in te avrei un
    dubbio.HO un dubbio, infatti: sto perdendo tempo?

    ora rileggi il mio reply, se cspisci bene,
    se non capisci cazzi tuoi ed evita di
    postare altri flame arroganti come questo,
    ignorante.... nemmeno la tua stessa lingua
    comprendi.Finora, io non ti ho offeso. Ora ti pago con la tua moneta.Ignorante dillo a tua madre, nel senso che *sicuramente* IGNORAVA la possibilità di abortire quando sei nato.Se non capisci, cazzi tuoi.
  • Anonimo scrive:
    Re: MAC TROLL DETECTED
    - Scritto da: Anonimo
    Il tuo intervento, oltre a non essere
    richiesto, appare fuori luogo e off-topic:...
    Con il tuo consiglio posso pertanto solo
    pulirmi il culo.se rispondi così ti metti al suo livello......
    Si parlava
    infatti di esigenze e problematiche relative
    a reti di computers....e questo il problema le reti con firewire non ci azzecano una mazza...
    La prossima volta che vedi un tuo simile in
    difficoltà, affronta la situazione con più
    stile: fatti una sega, così ti metti
    tranquillo. Amen.

    Kiss my ass.un po' più di stile? usi un Mac non screditare la categoria...please...
  • Anonimo scrive:
    Re: MAC TROLL DETECTED
    - Scritto da: Anonimo

    come da oggetto.

    Non sono il tipo che ti ha risposto, ma ti
    dico che sei un troll. i tuoi reply
    oltretutto sono la sagra dell'ignoranza e
    dell'ottusità. ti do un consiglio, la prox
    volta se non vuoi ricevere reply come quelli
    prima e come questo cerca di essere meno
    ottuso e renderti conto che la TUA esigenza
    è TUA e basta e che ci sono miriadi di campi
    in cui la TUA soluzione non va bene. Amen.

    detto questo, DON'T FEED THE TROLL.Il fatto che tu dico che sono un troll non è di interesse generale (chi sei? e cmq chissenefrega?)Il tuo intervento, oltre a non essere richiesto, appare fuori luogo e off-topic: non sono andato a cercarmi guai in un forum relativo a una notizia che non mi riguarda, come chi mi risponde.Con il tuo consiglio posso pertanto solo pulirmi il culo.L'esigenza da me evidenziata (si conferma cche non capisci) riguarda molto più spesso i bandonari ignoranti ed arroganti come te piuttosto degli utenti Mac. Si parlava infatti di esigenze e problematiche relative a reti di computers.La prossima volta che vedi un tuo simile in difficoltà, affronta la situazione con più stile: fatti una sega, così ti metti tranquillo. Amen.Kiss my ass.
  • Anonimo scrive:
    Re: "Pretoriana" dillo a tua sorella




    reti ?

    Sì, reti. Sveglia (e due!).
    scusa...da Mac User a Mac User...mi spiegeresti cosa c'entrano le reti con Firewire?

    reti ?

    (eh beh, utile avere firewire, se poi è

    strozzato dalla eth 100Mb)

    E' un problema tuo, non di chi ha un G5 o un
    PowerBook, eventualmente.
    abbiamo la Gigabit (G4 compresi)...ok...ma non c'entra una mazza con firewire...

    hai sempre in testa le reti vedo...

    Ho fatto un'ipotesi alla quale continui a
    non riuscire a dare una risposta. Si dà il
    caso che questa ipotesi tocchi molto di più
    la gente come te, visto che le reti
    aziendali pullulano di bandoni scarsissimi....pullulano anche di utonti...se è per questo...del tipo qual'è il tasto "any" da spingere?... :-D

    Sono contento per te che usi firewire.

    Sono estremamente contento di usarlo (almeno
    so di cosa parlo)....'somma...ma che ci fai co la Firewire?
  • Anonimo scrive:
    Re: "Pretoriana" dillo a tua sorella
    - Scritto da: Anonimo
    heheheh sono un Mac User ma questa è
    carina...l'amico ha le idee confuse...

    ...anche io sono contento di usare Firewire,
    ma per aver detto addio ai terminatori e ID
    del cavolo... se poi il disco è un po' più
    lento di un ULTRASUPERMEGASCSI...sti
    cavoli...e ci attacco pure una telecamera!
    ... ciaoio c'ho provato a spiegargli quello che tu hai appena detto in 1 rughe... ma purtroppo contro gli evangelizzati non cè via d'uscita sia che siano mac che pc.
  • Anonimo scrive:
    MAC TROLL DETECTED
    come da oggetto.Non sono il tipo che ti ha risposto, ma ti dico che sei un troll. i tuoi reply oltretutto sono la sagra dell'ignoranza e dell'ottusità. ti do un consiglio, la prox volta se non vuoi ricevere reply come quelli prima e come questo cerca di essere meno ottuso e renderti conto che la TUA esigenza è TUA e basta e che ci sono miriadi di campi in cui la TUA soluzione non va bene. Amen.detto questo, DON'T FEED THE TROLL.
  • Anonimo scrive:
    Re: "Pretoriana" dillo a tua sorella
    - Scritto da: Anonimo
    le reti c'entrano ben poco con firewire...
    inutile dilungarsi è un discorso che è
    l'assurdo dell'assurdo.

    Sono contento per te che usi firewire.heheheh sono un Mac User ma questa è carina...l'amico ha le idee confuse......anche io sono contento di usare Firewire, ma per aver detto addio ai terminatori e ID del cavolo... se poi il disco è un po' più lento di un ULTRASUPERMEGASCSI...sti cavoli...e ci attacco pure una telecamera! ... ciao:-D
  • Anonimo scrive:
    Re: "Pretoriana" dillo a tua sorella
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Ma come? Prima si parlava di reti e
    adesso,

    improvvisamente, queste citazioni
    scompaiono

    e tu mi chiedi a che cosa serve la banda?

    A RALLEGRARE LA CITTA' serve la banda!!!

    Sveglia!

    reti ?Sì, reti. Sveglia (e due!).


    Sai che cosa vuol dire avere 5000 clients

    Dual Xeon 3.06GHz collegati ad un server

    tramite una rete 10/100 vero?

    Altro che due per cento delle
    performances!!

    reti ?
    (eh beh, utile avere firewire, se poi è
    strozzato dalla eth 100Mb)E' un problema tuo, non di chi ha un G5 o un PowerBook, eventualmente.

    Smetti di inventare balle, così non sarai

    più costretto a cambiare discorso (come
    stai

    facendo adesso) quando ti sconfessano.

    hai sempre in testa le reti vedo...Ho fatto un'ipotesi alla quale continui a non riuscire a dare una risposta. Si dà il caso che questa ipotesi tocchi molto di più la gente come te, visto che le reti aziendali pullulano di bandoni scarsissimi.


    Vedi sopra. Cos'è? Adesso fai finta di

    niente?

    no, proprio non si capisce a cosa annuivi...Beh, sei duretto, visto che parlo di reti da non-ricordo-quanto!
    non invento nulla... parlo di quello che so,
    non parlo di quello che non so... ma tu hai
    ancora in testa le reti....Non sembra: confronti le prestazioni di un meccanismo con quelle di un protocollo, al fine di esporre una critica.Piuttosto incongruente, direi.
    guarda, il resto lo taglio e lasciamo
    perdere.... reti, reti ,reti... tu ne avessi
    siglata una...Corso di spirito alla "Scuola Raadio Elettra"?Bocciato, eh?
    inutile dilungarsi è un discorso che è
    l'assurdo dell'assurdo.Sono assolutamente daccordo con te.E' una perdita di tempo e basta.

    Sono contento per te che usi firewire.Sono estremamente contento di usarlo (almeno so di cosa parlo).
  • Anonimo scrive:
    Re: ma quando mai?
    - Scritto da: Anonimo
    E allora come mai i bandonari (che si
    vantano di usare le DDR dai tempi
    dell'antica Grecia) non sono ancora riusciti
    ad avere un bus da un GHz?
    Non dire stronzate, per favore...perchè evidentemente non serve ad una mazza arrivare così ad un Ghz.Il G5 è ad 1 Ghz e va poco più e in alcuni test poco meno di un X86 intel o amd che sia e i 600 Mhz di bus in più che il G5 ha sull'athlon non è che si vedano così tanto.
    Non è questo l'obiettivo di FireWire.
    FireWire non si limita a connettere dischi e
    poco più. Te ne sei accorto?da mo... vallo a dire al tuo collega delle "reti"...
    Tempo di accesso e rotazioni del disco
    dipendono dal meccanismo, non dal protocollo
    utilizzato per collegare questo meccanismo
    ad un computer. Smetteresti di dire idiozie,
    per favore?certo, come se dalle mie parole trapelasse questo...ti sei posto il propblema che forse sei tu che non ha capito una mazza di quello che ho scritto ?tutti a sparare bioiate sui forum e tu sei l'unico ad avere la verità assoluta ?pensala come ti pare ma fossi in te avrei un dubbio.ora rileggi il mio reply, se cspisci bene, se non capisci cazzi tuoi ed evita di postare altri flame arroganti come questo, ignorante.... nemmeno la tua stessa lingua comprendi.
  • Anonimo scrive:
    Re: Sempre in ritardo...

    Non vedo poi come ci si possa sentire offesi
    da una parola come "cazzo", a fronte di
    alcune stupidaggini che sono state scritte
    (a mio parere, molto peggiori e più
    offensive).ti ho detto che non mi sento offeso io, ma parlo a titolo personale, magari uno che passa e legge la pensa diversamente (think different) e si irrita, va tu a sapere, è a questo che serve l'educazione: non so se la tal cosa offende, quindi non la dico, quando sono ragionevolmente sicuro che non offenda la dico. Come fai a sapere cosa passa per la testa di chi leggerà un forum? Credo che non sia mai il caso di essere volgari su un forum, e quello che è volgare per uno può non esserlo per qualcun altro, e quello che magari verbalmente non è volgare perchè di uso comune (e comunque verbalmente sai a chi ti stai rivolgendo, su un forum non sai che idee ha uno che può passare) lo è quando messo per iscritto.
    Infine, io ho portato argomenti, non
    trollate.
    Ti senti a posto anche tu?i miei argomenti: ho toppato su pci-x, credevo fosse già in giro, i dischi s-ata e PC con s-ata invece li ho visti in giro da ben prima che uscisse il G5. La trollata è quella del tipo del post che dichiara come apple sia avanti ad avere messo cose nel G5 che in realtà non ci sono, probabilmente confondendole con una, il pci-x che effettivamente a quanto mi dici è arrivata prima sul G5, l'altra, s-ata, che è arrivata prima su PC. Questi sono i fatti, sui quali la sparata del primo tipo risulta una emerita trollata (per le periferiche che ancora non sono in commercio) e una inutile aplogia di apple senza fondamento sulle basi che propone: ammettendo che abbia confuso s-ata con s-ata2 e pci-x con pci express, come si può dire che apple è avanti perchè le monta per prima? per pci-x apple è stata all'avanguardia, lo stesso non si può dire per s-ata, a meno che apple (e questo lo ignoro) non lo abbia supportato sui precedenti power mac, ma in questo caso sarebbe una gara dura perchè pc con s-ata li vedo in giro proprio da un bel po.Come utente PC, quando mac è davanti mi fa piacere perchè so che i miei fornitori faranno i salti mortali per riagganciarla, lo stesso credo che dovrebbe pensare qualunque utente mac sensato quando è il mondo pc ad essere avanti, ben sapendo che è tutto interesse di apple colmare eventuali lacune, quindi non vedo perchè un utente di una di queste due piattaforme dovrebbe gongolare vedendo la sua piattaforma davanti, semmai dovrebbero essere gli altri a gongolare pregustando nuovi modelli che colmino il divario e riduzione dei prezzi dei modelli superati.
  • Anonimo scrive:
    Re: "Pretoriana" dillo a tua sorella
    - Scritto da: Anonimo
    Ma come? Prima si parlava di reti e adesso,
    improvvisamente, queste citazioni scompaiono
    e tu mi chiedi a che cosa serve la banda?
    A RALLEGRARE LA CITTA' serve la banda!!!
    Sveglia!reti ?
    Reti, reti, reti........reti ?
    Sai che cosa vuol dire avere 5000 clients
    Dual Xeon 3.06GHz collegati ad un server
    tramite una rete 10/100 vero?
    Altro che due per cento delle performances!!reti ?(eh beh, utile avere firewire, se poi è strozzato dalla eth 100Mb)
    Smetti di inventare balle, così non sarai
    più costretto a cambiare discorso (come stai
    facendo adesso) quando ti sconfessano.hai sempre in testa le reti vedo...
    Vedi sopra. Cos'è? Adesso fai finta di
    niente?no, proprio non si capisce a cosa annuivi...non invento nulla... parlo di quello che so, non parlo di quello che non so... ma tu hai ancora in testa le reti....guarda, il resto lo taglio e lasciamo perdere.... reti, reti ,reti... tu ne avessi siglata una...le reti c'entrano ben poco con firewire... inutile dilungarsi è un discorso che è l'assurdo dell'assurdo.Sono contento per te che usi firewire.
  • Anonimo scrive:
    Re: tu ha mai visto un server?
    ogni tanto qualcuno sano si vede su sti forum :D
  • Anonimo scrive:
    Re: tu ha mai visto un server?
    ogni tanto qualcuno sano si vede su sti forum :D
  • Anonimo scrive:
    Re: tu ha mai visto un server?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    1,5TB? ma dove vivi....? 2.5TB sono

    possibilissimi, addirittura SUN arriva a
    2.6

    intendo con un semplice CTRL raid di serie
    sulle mobo di oggi ;-)
    se si può fare di più ben venga, il mio era
    un conto un po al "volo" :D
    ah..ok credevo parlassi in termini assoluti :-D
    mai detto... anzi ho specificato apposta la
    differenza delle tecnologie in relazione ai
    campi di utilizzo.siamo d'accordo allora...


    se ci devi gestire un server...forse, se
    ci

    devi attacare una telecamera o uno
    scanner o

    un HD per farci un piccolo Back-Up,
    lavorare

    con photoshop o con FinalCut in DV...

    molto meglio la versatilità di Firewire

    la penso anche io così, certo...
    per quanto riguarda photoshop credo sia
    sempre e cmq meglio un HD interno con
    prestazioni (disco) maggiori...
    ovvio, magari nell'esterno ci puoi tenere i file che devi portare in giro, che non usi spesso o un back-up
    http://www.macitynet.it/macprof/tutorial/usb2

    e la lunghezza dei cavi, l'assenza di

    terminatori di numeri ID e "hot-pluggable"

    rendono tutto molto più semplice...

    certo... cmq parliamo sempre di comodità...certo ma la comodità (facilità) fa anche risparmiare $$$ ...sai quanto tempo ho perso in vita mia a far funzionare a dovere una catena SCSI con scanner, HD, masterizzatori e roba simile? :-)insomma plug'n'play ....sono impagabili se fai il mio lavoro..
    all'altro 90% serve ATA, per consolidatezza,
    prestazioni disco e soprattutto per
    economicità. forse fra qualche mese S-ATA...
    ho visto i prezzi dei S-ATA da 10Krpm...
    mamma mia.... quasi quanto scsi con seek
    time dimezzati + o -.ovvio, ma parliamo di Firewire come protocollo di connessione unità esterne... non esiste firewire su un disco interno...
  • Anonimo scrive:
    Re: Sempre in ritardo...
    - Scritto da: Anonimo
    ok, ma c'erano pc con s-ata mesi prima che
    uscisse il G5, di questo sono sicuro... non
    so se c'erano power mac con s-ata all'epoca.
    comunqe, cosa c'entra usare parole come
    cazzo e derivati con il saper stare in un
    forum? semmai il contrario dimostra di saper
    comunicare civilmente, a me non dai fastidio
    se scrivi cose che non diresti in faccia a
    uno sconosciuto e nemmeno se ti mettessi a
    bestemmiare, ma ci sono persone che
    rileggendo i post potrebbero offendersi, io
    non credo di essere stato maleducato nei
    miei post, tu magari un po volgare in certe
    espressioni.
    non mi hai certo offeso ma potresti
    offendere qualcuno che rilegga i post e che
    abbia una sensibilità o idee diverse dalle
    mie e dalle tue. daccordo che "cazzo" e
    derivati sono di uso comune nel parlato, ma
    verba volant, invece scripta manent e se
    tutto va bene qualcuno tra mille anni
    potrebbe rileggersi queste trollate.Hai girato e rigirato il discorso nel tentativo di portarti a casa la ragione, non la conversazione.Non vedo poi come ci si possa sentire offesi da una parola come "cazzo", a fronte di alcune stupidaggini che sono state scritte (a mio parere, molto peggiori e più offensive).Infine, io ho portato argomenti, non trollate.Ti senti a posto anche tu?
  • Anonimo scrive:
    Re: ma quando mai?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo


    E' per questo motivo che ogni videocamera

    digitale consumer e professionale include
    un

    attacco FireWire?

    AGP e DDR sono alla fine del loro ciclo di

    vita.

    FireWire lo vederemo ancora per anni.

    O sbaglio?

    Agp ? forse... chissà che intel non faccia
    AGP 16X...
    quindi non puoi ancora dirlo....AGP è un'evoluzione di PCI, ma stiamo commentando una notizia che parla della fine di PCI o sto sognando?
    DDR ? sono uscite ieri le DDR-II e poi non
    capisco come tu mac user puoi sproloquiare
    su DDR, che è grzie a ddr se il tuo G5 può
    avere e sfruttare un bus di 1Ghz.E allora come mai i bandonari (che si vantano di usare le DDR dai tempi dell'antica Grecia) non sono ancora riusciti ad avere un bus da un GHz?Non dire stronzate, per favore...
    Firewire ? certo che lo vedremo... diventerà
    fw1600, poi 3200 ecc ecc... ma il fatto che
    in tutti questi anni ancora non abbia
    spodestato SCSI la dice lunga.Non è questo l'obiettivo di FireWire. FireWire non si limita a connettere dischi e poco più. Te ne sei accorto?
    PS.: Scsi non si ferma certo a guardare...
    quindi anche qui non cè certezza...

    l'unica certezza è che oggi scsi costa il
    doppio ma ha anche la metà di tempo di
    accesso di un FW e il doppio di RPM.Tempo di accesso e rotazioni del disco dipendono dal meccanismo, non dal protocollo utilizzato per collegare questo meccanismo ad un computer. Smetteresti di dire idiozie, per favore?
  • Anonimo scrive:
    Re: Sempre in ritardo...
    ok, ma c'erano pc con s-ata mesi prima che uscisse il G5, di questo sono sicuro... non so se c'erano power mac con s-ata all'epoca.comunqe, cosa c'entra usare parole come cazzo e derivati con il saper stare in un forum? semmai il contrario dimostra di saper comunicare civilmente, a me non dai fastidio se scrivi cose che non diresti in faccia a uno sconosciuto e nemmeno se ti mettessi a bestemmiare, ma ci sono persone che rileggendo i post potrebbero offendersi, io non credo di essere stato maleducato nei miei post, tu magari un po volgare in certe espressioni.non mi hai certo offeso ma potresti offendere qualcuno che rilegga i post e che abbia una sensibilità o idee diverse dalle mie e dalle tue. daccordo che "cazzo" e derivati sono di uso comune nel parlato, ma verba volant, invece scripta manent e se tutto va bene qualcuno tra mille anni potrebbe rileggersi queste trollate.
  • Anonimo scrive:
    Re: "Pretoriana" dillo a tua sorella
    - Scritto da: Anonimo
    la banda... questa sconosciuta...
    ok, a parte il digital video, per cosa usi
    la banda ?Ma come? Prima si parlava di reti e adesso, improvvisamente, queste citazioni scompaiono e tu mi chiedi a che cosa serve la banda?A RALLEGRARE LA CITTA' serve la banda!!!Sveglia!
    ah per spostare più velocemente files di
    grandi dimensioni...
    poi ???Reti, reti, reti........

    La banda è importante ma copre il 2% delle
    performances, tutto il resto vola grazie
    agli RPM e al ST...
    Sai di cosa parlo vero ?Sai che cosa vuol dire avere 5000 clients Dual Xeon 3.06GHz collegati ad un server tramite una rete 10/100 vero?Altro che due per cento delle performances!!

    2) TUTTI i Mac minitower prodotti da
    quattro

    anni a questa parte includono dischi con
    le

    specifiche da te indicate (o meglio).
    Nessun

    Mac user "va fiero" di queste sciocchezze.

    se se... frase inutile, i dischi interni
    sono identici sia per mac che per PC questo
    è pacifico...Smetti di inventare balle, così non sarai più costretto a cambiare discorso (come stai facendo adesso) quando ti sconfessano.

    NON INVENTARE, non ci casco.

    cosa ?Vedi sopra. Cos'è? Adesso fai finta di niente?


    3) Non confondere le prestazioni del disco

    con quelle del protocollo. E' da
    dilettanti.

    strano. credevo in primis che proprio tu
    avessi fatto quest'errore...Con l'eccezione che io una spiegazione l'ho fornita; tu no.Quindi, rimango ancora in dubbio riguardo alla tua competenza in materia.


    4) Le prestazioni del protocollo FireWire

    sono interessanti ancora oggi. Quelle di

    Firewire 800 sono strabilianti. Anche alla

    luce dei costi, se dobbiamo fare un

    confronto con SCSI. E non ho ancora
    iniziato

    a parlare di "comodità".

    aridaje co sto protcollo...
    dimmi che te ne fai della banda se devi
    leggere e scrivere 3000 files da 1k l'uno...
    avoglia ad avere 800Mb di banda, se il disco
    ha prestazioni ridicole soffri eccome.Quindi tu lavori solo con files da 1kb?Non farmi ridere ed evita, se ci riesci, di continuare ad arrampicarti sugli specchi. Grazie.

    per quanto riguarda la comodità di SCSI,
    anche se costoso, l'HotSwappable esterno
    esiste da 10 anni.FireWire è HotSwappable per natura. Sorpreso?


    Io sarò sborone e ti ho dimostrato di
    averne

    motivo.

    Tu sei invidioso e capisco che ne hai
    motivo.

    Per le balle che racconti, invece, non
    trovo

    una ragione.

    sisi... rileggiti e scopri che hai detto una
    serie di inutilità e ovvietà su firewire che
    conoscono tutti, trascurando che le
    caratteristiche del firewire danno
    prestazioni in un determinato tipo di
    utilizzo, mentre hai trascurato che le
    prestazioni intrinseche del disco danno
    prestazioni in ogni campo, ovvio se
    accompagnate da una banda decente, come i
    320Mb attuali di scsi.Permettimi. Se quello che ho detto è una serie di ovvietà, trovo allora piuttosto strane certe tue affermazioni.Inoltre, non si parlava delle proprietà dei dischi (che sono e rimangono off-topic relativamente alla notizia), ma delle differenze fra ATA e FireWire.
    poi ci sarebbe da parlare di quelli fisici e
    di quelli teorici, di cache dei dischi ecc
    ecc... ma mi sembra un discorso abbastanza
    inutile.Sei off-topic. Devo ridirlo?
    PS.: Ho letto le specifiche del LaCie
    500Giga... e non capisco come possano essere
    contenti di questo HD FIREWIRE con
    caratteristiche simili... peggori del mio
    IBM scsi di 5 anni fa.Di chi stai parlando?
  • Anonimo scrive:
    Re: ma quando mai?
    - Scritto da: Anonimo
    si, ma se devi lavorare con photoshop e un
    grande swap file le prestazioni tra i due
    non ti cambiano la vita...Ovvio... è la stessa cosa che penso e che ho detto... a meno che non sia stato chiaro nel mio post ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: tu ha mai visto un server?
    - Scritto da: Anonimo
    1,5TB? ma dove vivi....? 2.5TB sono
    possibilissimi, addirittura SUN arriva a 2.6intendo con un semplice CTRL raid di serie sulle mobo di oggi ;-)se si può fare di più ben venga, il mio era un conto un po al "volo" :D
    ...la gente usa ancora il DOS ma non vuol
    dire che sia ancora utile...anche se SCSI un
    pochino meglio del DOS è
    :-)ehehehhe
    ehehe scherzi a parte dai un occhiata:
    http://www.apple.com/xserve/raid/

    non mi sembra malaccio, fibre ottiche e
    tutto il resto...
    vogliamo parlare del prezzo?

    non dico che Xserve RAID sia la soluzione
    migliore al mondo, mi basta che tu dica che
    è una opzione di tutto rispetto...io sono perfettamente consapevole che sia una opzione, e vorrei vedere se non fosse meglio delle altre data la sua data di nascita ed il suo PREZZO !magari una regolatina alla larghezza di vedute dovrebbe farsela il tipo opra :D
    no, no...dico solo che la roba fatta da
    Apple nn è una merda...il contrario quello
    che affermi tu...mai detto... anzi ho specificato apposta la differenza delle tecnologie in relazione ai campi di utilizzo.
    se ci devi gestire un server...forse, se ci
    devi attacare una telecamera o uno scanner o
    un HD per farci un piccolo Back-Up, lavorare
    con photoshop o con FinalCut in DV...
    molto meglio la versatilità di Firewirela penso anche io così, certo...per quanto riguarda photoshop credo sia sempre e cmq meglio un HD interno con prestazioni (disco) maggiori...
    "test effettuati con applicazioni reali e
    che mettono a confronto diverse tipologie di
    collegamento di Hard Disk dimostrano che se
    fatta 100 la velocità di scrittura e lettura
    di molteplici file da 128k-1024k (si pensi
    alla gestione di grandi database di immagini
    fotografiche) su un disco Ultra 320 SCSI (su
    interfaccia PCI), la velocità di un
    collegamento ATA 133 ha prestazioni
    velocistiche del 75%, corrispondenti a
    quelle di Firewire 800 (che arrivano in
    pratica al limite delle attuali meccaniche
    di hard disk Ultra ATA), Firewire 400 arriva
    al 50% e USB 2.0 a circa il 33% nonostante
    una velocità nominale di 480 Mbps rispetto
    ai 400 Mbps di Firewire 400."

    le prestazioni sono comunque buone per un
    uso "normale"
    http://www.macitynet.it/macprof/tutorial/usb2
    e la lunghezza dei cavi, l'assenza di
    terminatori di numeri ID e "hot-pluggable"
    rendono tutto molto più semplice...certo... cmq parliamo sempre di comodità...
    mezza categoria? secondo te chi usa un
    server e ha bisogno di SCSI è mezza
    categoria? ahahah magari!mi riferivo di quelli che hanno necessità della banda di firewire e non hanno necessità di dischi con un seek time basso :D
    sarete un 10% ad avere certi "bisogni" a
    dire tanto...
    all'altro 90% Firewire e addirittura USB2
    vanno benissimo...all'altro 90% serve ATA, per consolidatezza, prestazioni disco e soprattutto per economicità. forse fra qualche mese S-ATA... ho visto i prezzi dei S-ATA da 10Krpm... mamma mia.... quasi quanto scsi con seek time dimezzati + o -.
  • Anonimo scrive:
    Re: Sempre in ritardo...
    - Scritto da: Anonimo

    Cazzo, (cut)

    Ma l'italiano (e la buona educazione)

    continuano ad essere OPTIONAL su

    P.I.?????????????
    nel tuo caso direi di siNon mi sembra: rispondi mele per banane - almeno impara come si partecipa ad un (chiamiamolo così) forum!


    non era difficile: il titolo

    dell'articolo è "PCI-Express e Serial ATA
    2

    alle porte".

    Se non erro, "alle porte" significa "in

    arrivo".

    Quindi anche Serial ATA 2 non esiste
    ancora
    nulla da eccepire, la mia risposta era a
    quel troll che diceva un calderone di
    sciocchezze tra cui quella secondo cui
    essendo queste periferiche di serie sul G5
    (se non erro disponibile da inizio del mese
    nei negozi) si dimostra che apple è sempre
    avanti agli altri... Allora allaccia la tua risposta alla sua affermazione e non alla risposta di qualcun altro.
    essendo che queste
    tecnologie sono "alle porte" ovvio che non
    ci possono essere sul G5, che difatti ha
    dischi s-ata e slot PCI-X, != PCI Express...E' già stato detto.
    ho fatto confusione tra i due termini nel
    primo post, questo non toglie che il tipo ha
    detto una doppia cavolata, 1° perchè queste
    periferiche non ci sono, nemmeno quindi sul
    G5, secondo perchè le periferiche che il G5
    ha di serie e che plausibilmente ha confuso
    con quelle dell'articolo sono arrivate, a
    quello che mi risulta, PRIMA sui PC che nel
    mondo apple.Questa è una cazzata.Ancora oggi, non ci sono pc con PCI-X sul mercato.
  • Anonimo scrive:
    Re: ma quando mai?
    - Scritto da: Anonimo
    l'unica certezza è che oggi scsi costa il
    doppio ma ha anche la metà di tempo di
    accesso di un FW e il doppio di RPM.si, ma se devi lavorare con photoshop e un grande swap file le prestazioni tra i due non ti cambiano la vita...
  • Anonimo scrive:
    tu ha mai visto un server?
    SONO UN ALTRO TIZIO... ;-)- Scritto da: Anonimo

    Infine, se il tuo server ha bisogno di 5

    TeraByte di spazio disco, come fai con

    l'ATA?

    Tanti auguri, sbruffoncello.

    Il fatto che ata non ti permetta di fare
    questo significa 2 cose.

    1 - Ata non è fatto per questo genere di
    utilizzi, oltretutto ESTREMAMENTE DI
    NICCHIA... cosa ci farai con 5 tera poi non
    si sa.... cmq con il raid non escludo che
    non si riesca ad arrivare al tera e mezzo
    con i dischi maxtor da 320.1,5TB? ma dove vivi....? 2.5TB sono possibilissimi, addirittura SUN arriva a 2.6
    2 - Per questo ci sono i raid SCSI ed il
    fatto che ancora oggi molta gente li
    utilizzi seppur costosi ti fa capire che NON
    ESISTE ATTUALMENTE NIENTE CHE POSSA
    SOSTITUIRE SCSI.... ma che te lo dico a
    fare......la gente usa ancora il DOS ma non vuol dire che sia ancora utile...anche se SCSI un pochino meglio del DOS è :-)ehehe scherzi a parte dai un occhiata:http://www.apple.com/xserve/raid/non mi sembra malaccio, fibre ottiche e tutto il resto...vogliamo parlare del prezzo?non dico che Xserve RAID sia la soluzione migliore al mondo, mi basta che tu dica che è una opzione di tutto rispetto...
    sei il classico testone appoliano che tutto
    quello che fa apple è innovazione e migliore
    degli altri e tutto il resto è merda.
    no, no...dico solo che la roba fatta da Apple nn è una merda...il contrario quello che affermi tu...
    Preferisco spendere un occhio della testa e
    montare SCSI che comperare firewire...se ci devi gestire un server...forse, se ci devi attacare una telecamera o uno scanner o un HD per farci un piccolo Back-Up, lavorare con photoshop o con FinalCut in DV...molto meglio la versatilità di Firewire"test effettuati con applicazioni reali e che mettono a confronto diverse tipologie di collegamento di Hard Disk dimostrano che se fatta 100 la velocità di scrittura e lettura di molteplici file da 128k-1024k (si pensi alla gestione di grandi database di immagini fotografiche) su un disco Ultra 320 SCSI (su interfaccia PCI), la velocità di un collegamento ATA 133 ha prestazioni velocistiche del 75%, corrispondenti a quelle di Firewire 800 (che arrivano in pratica al limite delle attuali meccaniche di hard disk Ultra ATA), Firewire 400 arriva al 50% e USB 2.0 a circa il 33% nonostante una velocità nominale di 480 Mbps rispetto ai 400 Mbps di Firewire 400."le prestazioni sono comunque buone per un uso "normale"http://www.macitynet.it/macprof/tutorial/usb2.shtmle la lunghezza dei cavi, l'assenza di terminatori di numeri ID e "hot-pluggable" rendono tutto molto più semplice...
    specilamente se i motivi per cui è migliore
    sono quelli da te elencati, utili solo a
    mezza categoria in tutto il mondo.mezza categoria? secondo te chi usa un server e ha bisogno di SCSI è mezza categoria? ahahah magari!sarete un 10% ad avere certi "bisogni" a dire tanto...all'altro 90% Firewire e addirittura USB2 vanno benissimo...
  • Anonimo scrive:
    Re: "Pretoriana" dillo a tua sorella
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo


    fai un server con un hd firewire

    esterno...



    Meglio farlo con un controller ATA100?

    anche se il FW in questione è uno dei tanti
    che trovi in giro e il disco ata 100 è un
    disco entry level, SI e alla grande.

    FW -
    11ms ST

    ATA100 -
    ~8ms ST

    già questo mi basta per scegliere un disco.

    la banda non serve ad una mazza se hai
    decine di utenti che prelevano files di non
    grandi dimensioni in quà e la nel disco
    contemporaneamente.Quale banda ? ATA100 ha una banda (teorica) di 100 Mbytes/sFW800 ha una banda (altrettanto teorica) 800 ... megabits/s .... cioè 100 Mbytes/s !!!! E' la stessa !!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: ma quando mai?
    - Scritto da: Anonimo
    E' per questo motivo che ogni videocamera
    digitale consumer e professionale include un
    attacco FireWire?
    AGP e DDR sono alla fine del loro ciclo di
    vita.
    FireWire lo vederemo ancora per anni.
    O sbaglio?Agp ? forse... chissà che intel non faccia AGP 16X...quindi non puoi ancora dirlo....DDR ? sono uscite ieri le DDR-II e poi non capisco come tu mac user puoi sproloquiare su DDR, che è grzie a ddr se il tuo G5 può avere e sfruttare un bus di 1Ghz.Firewire ? certo che lo vedremo... diventerà fw1600, poi 3200 ecc ecc... ma il fatto che in tutti questi anni ancora non abbia spodestato SCSI la dice lunga.PS.: Scsi non si ferma certo a guardare... quindi anche qui non cè certezza...l'unica certezza è che oggi scsi costa il doppio ma ha anche la metà di tempo di accesso di un FW e il doppio di RPM.
  • Anonimo scrive:
    Re: Chi non ha mai visto un server...
    - Scritto da: Anonimo
    Smetti, ti conviene, se non sai di che cosa
    parli.vediamo invece cosa ne sai tu....
    I server Apple utilizzano le fibre ottiche.
    Tu sei ancora fermo alla SCSI per i server?e come si chiamerebbe questo sistema a fibre ottiche ?non sarà mica il.... no fermi, dimmelo tu :D
    Non mi serve, grazie.
    Come la tua consulenza sui dischi.non sarai mica il tipo che preferisce la banda di un protocollo al seek time e agli rpm di un disco ?prova a mettere un ultradma 33 a 4200RPM con un Seek di 13ms sul tuo G5 e avvia OSX....domani parto per parigi, sono convinto che quando torno sei sempre a caricare i demoni.
    Qui si dimostra quanto sei ignorante.
    FireWire è un protocollo destinato a
    facilitare enormemente le connessioni di un
    miliardo di periferiche.
    ATA riguarda solo i dischi.ma che cazzo c'entra ?
    Infine, se il tuo server ha bisogno di 5
    TeraByte di spazio disco, come fai con
    l'ATA?
    Tanti auguri, sbruffoncello.Il fatto che ata non ti permetta di fare questo significa 2 cose.1 - Ata non è fatto per questo genere di utilizzi, oltretutto ESTREMAMENTE DI NICCHIA... cosa ci farai con 5 tera poi non si sa.... cmq con il raid non escludo che non si riesca ad arrivare al tera e mezzo con i dischi maxtor da 320.2 - Per questo ci sono i raid SCSI ed il fatto che ancora oggi molta gente li utilizzi seppur costosi ti fa capire che NON ESISTE ATTUALMENTE NIENTE CHE POSSA SOSTITUIRE SCSI.... ma che te lo dico a fare...sei il classico testone appoliano che tutto quello che fa apple è innovazione e migliore degli altri e tutto il resto è merda.Preferisco spendere un occhio della testa e montare SCSI che comperare firewire... specilamente se i motivi per cui è migliore sono quelli da te elencati, utili solo a mezza categoria in tutto il mondo.
  • Anonimo scrive:
    Re: Sempre in ritardo...

    Cazzo, (cut)
    Ma l'italiano (e la buona educazione)
    continuano ad essere OPTIONAL su
    P.I.?????????????nel tuo caso direi di si
    non era difficile: il titolo
    dell'articolo è "PCI-Express e Serial ATA 2
    alle porte".
    Se non erro, "alle porte" significa "in
    arrivo".
    Quindi anche Serial ATA 2 non esiste ancoranulla da eccepire, la mia risposta era a quel troll che diceva un calderone di sciocchezze tra cui quella secondo cui essendo queste periferiche di serie sul G5 (se non erro disponibile da inizio del mese nei negozi) si dimostra che apple è sempre avanti agli altri... essendo che queste tecnologie sono "alle porte" ovvio che non ci possono essere sul G5, che difatti ha dischi s-ata e slot PCI-X, != PCI Express... ho fatto confusione tra i due termini nel primo post, questo non toglie che il tipo ha detto una doppia cavolata, 1° perchè queste periferiche non ci sono, nemmeno quindi sul G5, secondo perchè le periferiche che il G5 ha di serie e che plausibilmente ha confuso con quelle dell'articolo sono arrivate, a quello che mi risulta, PRIMA sui PC che nel mondo apple.
  • Anonimo scrive:
    Re: "Pretoriana" dillo a tua sorella
    - Scritto da: Anonimo

    fai un server con un hd firewire
    esterno...

    Meglio farlo con un controller ATA100?anche se il FW in questione è uno dei tanti che trovi in giro e il disco ata 100 è un disco entry level, SI e alla grande.FW -
    11ms STATA100 -
    ~8ms STgià questo mi basta per scegliere un disco.la banda non serve ad una mazza se hai decine di utenti che prelevano files di non grandi dimensioni in quà e la nel disco contemporaneamente.senza contare che la banda del firewire te la schiocchi fra le mele dato che si presume che un ad server attingano persone dalla rete, sia esterna che interna, quindi tutto è strozzato dalla banda di rete.
  • Anonimo scrive:
    Re: "Pretoriana" dillo a tua sorella
    - Scritto da: Anonimo
    GESU'!!!
    Ma ci fai o ci sei???
    Conosci il significato del verbo
    "contestualizzare"?
    1) In quel periodo (si parla di oltre
    quattro anni fa), le prestazioni massime del
    protocollo SCSI erano quelle relative
    all'Ultra2. Firewire, pur distante da quelle
    prestazioni, offriva una banda tutt'altro
    che trascurabile e superiore a tutti gli
    altri protocolli, escluse le fibre ottiche.la banda... questa sconosciuta...ok, a parte il digital video, per cosa usi la banda ?ah per spostare più velocemente files di grandi dimensioni...poi ???La banda è importante ma copre il 2% delle performances, tutto il resto vola grazie agli RPM e al ST...Sai di cosa parlo vero ?
    2) TUTTI i Mac minitower prodotti da quattro
    anni a questa parte includono dischi con le
    specifiche da te indicate (o meglio). Nessun
    Mac user "va fiero" di queste sciocchezze.se se... frase inutile, i dischi interni sono identici sia per mac che per PC questo è pacifico...
    NON INVENTARE, non ci casco.cosa ?
    3) Non confondere le prestazioni del disco
    con quelle del protocollo. E' da dilettanti.strano. credevo in primis che proprio tu avessi fatto quest'errore...
    4) Le prestazioni del protocollo FireWire
    sono interessanti ancora oggi. Quelle di
    Firewire 800 sono strabilianti. Anche alla
    luce dei costi, se dobbiamo fare un
    confronto con SCSI. E non ho ancora iniziato
    a parlare di "comodità".aridaje co sto protcollo...dimmi che te ne fai della banda se devi leggere e scrivere 3000 files da 1k l'uno... avoglia ad avere 800Mb di banda, se il disco ha prestazioni ridicole soffri eccome.per quanto riguarda la comodità di SCSI, anche se costoso, l'HotSwappable esterno esiste da 10 anni.
    Quindi, prima mi dai torto e poi mi dai
    ragione...no, non ero io nel post precedente.l'AGP torna comodo per certi versi, inutile per altri.Non è che velocizza l'AGP, AGP garantisce banda a schede che ne hanno bisogno.Sono le schede a fare le prestazioni, agp è solo l'innovazione che pone fine al collo di bottiglia del PCI, necessaria per le schede video di oggi in termini prettamente videoludici.
    Io sarò sborone e ti ho dimostrato di averne
    motivo.
    Tu sei invidioso e capisco che ne hai motivo.
    Per le balle che racconti, invece, non trovo
    una ragione.sisi... rileggiti e scopri che hai detto una serie di inutilità e ovvietà su firewire che conoscono tutti, trascurando che le caratteristiche del firewire danno prestazioni in un determinato tipo di utilizzo, mentre hai trascurato che le prestazioni intrinseche del disco danno prestazioni in ogni campo, ovvio se accompagnate da una banda decente, come i 320Mb attuali di scsi.poi ci sarebbe da parlare di quelli fisici e di quelli teorici, di cache dei dischi ecc ecc... ma mi sembra un discorso abbastanza inutile.PS.: Ho letto le specifiche del LaCie 500Giga... e non capisco come possano essere contenti di questo HD FIREWIRE con caratteristiche simili... peggori del mio IBM scsi di 5 anni fa.
  • Anonimo scrive:
    Re: "Pretoriana" dillo a tua sorella
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo





    - Scritto da: Anonimo







    - Scritto da: Anonimo




    Quando vi si diceva lo stesso per

    AGP,



    DDR,




    ata100 rispondevate che eravamo
    dei




    tecnocrati attaccati al mhz che
    non



    capivamo




    che al lavoro serve un oggetto


    olistico...







    La differenza fra ATA66 e ATA100 è

    nulla


    in



    conffronto alla differenza fra i
    deliri



    della SCSI e la versatilità di
    FireWire



    (tanto per fare un solo esempio).





    Cosa c'entra l'SCSI?



    Si parlava di avanzamenti tecnologici
    utili

    ai fini delle prestazioni.

    Ora, ATA 100 è una MODESTISSIMA evoluzione

    di ATA66.

    FireWire (al tempo) non aveva nulla da

    invidiare al protocollo SCSI in termini di

    prestazioni, ma costava molto meno e ti

    liberava dai problemi insiti nella

    tecnologia SCSI.

    Questa è una IMPORTANTISSIMA evoluzione
    del

    modo di gestire dischi e periferiche.



    Continuo a dire che siete solo pretoriani,
    nel senso che quello che fa apple vi sembra
    buono, quello che fanno gli altri no. E
    siete voi a perderci.Però non offri ulteriori spunti di discussione, quindi ne deduco che le tue ragioni sono già esaurite.Io uso Mac da quindici anni e non mi sembra di essermi perso un granché. Mi sbaglierò.


    Si, si, come volevasi dimostrare. Tutto

    cio


    che è in un mac, e non in un pc, è
    utile e


    avere la gigahertz anzichè la 100mbit
    NON

    è


    misurarselo col righello.



    Evidentemente non lavori in rete. Strano,

    perché i bandoni vengono spesso utilizzati

    in ambiti aziendali.

    In ogni caso, per fare girare Word, 1000

    MegaHertz di processore in più possono

    tornare comodi.

    Se tuttavia il file su cui lavori è su un

    server della rete, l'importanza di

    recuperarlo, lavorarci e salvare DIECI
    VOLTE

    PIU' VELOCEMENTE è ancora più comodo.

    Chiaro o prolunga???



    Vale lo stesso per SDRAM vs DDR, per AGP vs
    PCI, per ATA100 vs ATA66 (modestissima???).- Anche le DDR sono SDRAM (informati); in ogni caso, le DDR non hanno aumentato di DIECI volte la velocità delle RAM usate in precedenza (PC100/133)- AGP non ha aumentato di DIECI volte le prestazioni del bus PCI- ATA100 non ha aumentato di DIECI volte le prestazioni di ATA66Ora te lo dico: Gigabit Ethernet HA aumentato di DIECI volte la velocità di Fast Ethernet.Ora ti arriva la prolunga.


    Poi finchè avevate una scheda video del


    cavolo PCI dicevate che l'AGP *E'*

    volerselo


    misurare col righello.



    Ti ricordo che questi discorsi risalgono a

    quando "noi" avevamo scheda video PCI e

    "voi" avevate l'AGP 2x.

    Quindi la differenza non era abissale.

    ROTFL. Sarebbe l'anno scorso (ed era AGP4x)?L'anno scorso non esisteva NESSUN Mac in commercio con grafica su PCI (né desktop, né portatile).Nemmeno l'anno prima, nemmeno due anni fa...Continuo?Vuoi continuare a raccontare balle?
    Quando appunto dicevate tutti che l'agp non
    serviva?
    Allora la gbit non serve (in realtà lo so
    bene che serve, solo che so anche bene che
    serve AGP, DDR e via dicendo).


    In ogni caso, dipende da come usi il

    computer: personalmente, non uso il
    computer

    per giocare e pertanto non me ne frega

    niente.
    Si si, mi hai risposto ancora una volta che
    siccome *a te* serve solo roba che è stata
    introdotta da apple (almeno a vostro dire),
    la apple è la vera innovatrice, e che tutte
    quelle innovazioni che non sono state
    introdotte da apple sono di secondo piano.

    A te non pare strano neanche un po' ?Non attribuirmi cose che non dico.Io non ho mai detto che sono interessato SOLO a quanto introdotto da Apple.Dico che - nelle cose che contano e creano GRANDI differenze - spesso Apple arriva prima.Esistono anche delle ragioni logiche e per questo motivo non mi pare strano neanche un po'.Si capisce che non conosci la storia di Apple.
  • Anonimo scrive:
    Re: Chi non ha mai visto un server...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo





    - Scritto da: Anonimo



    La differenza fra ATA66 e ATA100 è

    nulla


    in



    conffronto alla differenza fra i
    deliri



    della SCSI e la versatilità di
    FireWire



    (tanto per fare un solo esempio).



    Trascuro il resto: è come sparare
    sulla



    Croce Rossa.





    che c'entra, firewire si sogna le


    prestazioni di scsi... non a caso sono


    utilizzati per scopi differenti.



    Ribadisco che si parlava di utilità delle

    nuove tecnologie (con un occhio alle

    prestazioni).

    Perché cerchi di dare interpretazioni

    diverse?








    fai un server con un hd firewire

    esterno...



    Meglio farlo con un controller ATA100?


    ROTFL.... RRRRRROTFL.... fra un po smetto
    di ridere...Smetti, ti conviene, se non sai di che cosa parli.

    Ok. Qui c'è uno che i server in mancanza di
    SCSI preferisce farli su hard-disk
    firewire!!!I server Apple utilizzano le fibre ottiche. Tu sei ancora fermo alla SCSI per i server?
    Avanti, cominciamo a vendergli server che mi
    pare sia un buon terreno per guadagnare ;))Non mi serve, grazie.Come la tua consulenza sui dischi.
    Si, senti, ora a parte gli scherzi, fra fare
    un server con l'hard-disk firewire e farlo
    su ata100 io, sarà che qualche server già ce
    l'ho, sceglierei ata100.Qui si dimostra quanto sei ignorante.FireWire è un protocollo destinato a facilitare enormemente le connessioni di un miliardo di periferiche.ATA riguarda solo i dischi.Infine, se il tuo server ha bisogno di 5 TeraByte di spazio disco, come fai con l'ATA?Tanti auguri, sbruffoncello.
  • Anonimo scrive:
    Chi non ha mai visto un server...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo


    La differenza fra ATA66 e ATA100 è
    nulla

    in


    conffronto alla differenza fra i deliri


    della SCSI e la versatilità di FireWire


    (tanto per fare un solo esempio).


    Trascuro il resto: è come sparare sulla


    Croce Rossa.



    che c'entra, firewire si sogna le

    prestazioni di scsi... non a caso sono

    utilizzati per scopi differenti.

    Ribadisco che si parlava di utilità delle
    nuove tecnologie (con un occhio alle
    prestazioni).
    Perché cerchi di dare interpretazioni
    diverse?




    fai un server con un hd firewire
    esterno...

    Meglio farlo con un controller ATA100?ROTFL.... RRRRRROTFL.... fra un po smetto di ridere...Ok. Qui c'è uno che i server in mancanza di SCSI preferisce farli su hard-disk firewire!!!Avanti, cominciamo a vendergli server che mi pare sia un buon terreno per guadagnare ;))Si, senti, ora a parte gli scherzi, fra fare un server con l'hard-disk firewire e farlo su ata100 io, sarà che qualche server già ce l'ho, sceglierei ata100.
  • Anonimo scrive:
    Re: ma quando mai?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Parte di quanto scrivi non è affatto vero.

    Tu di chi sei il pretoriano?

    ha ragione.

    senza AGP, DDR ecc oggi non si avrebbe (non
    solo su X86 ma anche su mac) certe
    prestazioni...
    roba tipo firewire servono solo a settori di
    nicchia.E' per questo motivo che ogni videocamera digitale consumer e professionale include un attacco FireWire?AGP e DDR sono alla fine del loro ciclo di vita.FireWire lo vederemo ancora per anni.O sbaglio?
  • Anonimo scrive:
    Re: "Pretoriana" dillo a tua sorella
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo





    - Scritto da: Anonimo



    Quando vi si diceva lo stesso per
    AGP,


    DDR,



    ata100 rispondevate che eravamo dei



    tecnocrati attaccati al mhz che non


    capivamo



    che al lavoro serve un oggetto

    olistico...





    La differenza fra ATA66 e ATA100 è
    nulla

    in


    conffronto alla differenza fra i deliri


    della SCSI e la versatilità di FireWire


    (tanto per fare un solo esempio).



    Cosa c'entra l'SCSI?

    Si parlava di avanzamenti tecnologici utili
    ai fini delle prestazioni.
    Ora, ATA 100 è una MODESTISSIMA evoluzione
    di ATA66.
    FireWire (al tempo) non aveva nulla da
    invidiare al protocollo SCSI in termini di
    prestazioni, ma costava molto meno e ti
    liberava dai problemi insiti nella
    tecnologia SCSI.
    Questa è una IMPORTANTISSIMA evoluzione del
    modo di gestire dischi e periferiche.
    Continuo a dire che siete solo pretoriani, nel senso che quello che fa apple vi sembra buono, quello che fanno gli altri no. E siete voi a perderci.
    Ora che te l'ho tagliata a fette sottili, ci
    sei arrivato o ti passo la prolunga?







    Trascuro il resto: è come sparare sulla


    Croce Rossa.



    Si, si, come volevasi dimostrare. Tutto
    cio

    che è in un mac, e non in un pc, è utile e

    avere la gigahertz anzichè la 100mbit NON
    è

    misurarselo col righello.

    Evidentemente non lavori in rete. Strano,
    perché i bandoni vengono spesso utilizzati
    in ambiti aziendali.
    In ogni caso, per fare girare Word, 1000
    MegaHertz di processore in più possono
    tornare comodi.
    Se tuttavia il file su cui lavori è su un
    server della rete, l'importanza di
    recuperarlo, lavorarci e salvare DIECI VOLTE
    PIU' VELOCEMENTE è ancora più comodo.
    Chiaro o prolunga???
    Vale lo stesso per SDRAM vs DDR, per AGP vs PCI, per ATA100 vs ATA66 (modestissima???).




    Poi finchè avevate una scheda video del

    cavolo PCI dicevate che l'AGP *E'*
    volerselo

    misurare col righello.

    Ti ricordo che questi discorsi risalgono a
    quando "noi" avevamo scheda video PCI e
    "voi" avevate l'AGP 2x.
    Quindi la differenza non era abissale.ROTFL. Sarebbe l'anno scorso (ed era AGP4x)? Quando appunto dicevate tutti che l'agp non serviva?Allora la gbit non serve (in realtà lo so bene che serve, solo che so anche bene che serve AGP, DDR e via dicendo).
    In ogni caso, dipende da come usi il
    computer: personalmente, non uso il computer
    per giocare e pertanto non me ne frega
    niente.




    Questo è quello che volevo dimostrare, e
    tu

    hai contribuito alla dimostrazione grazie.

    Hai un modo piuttosto personale per
    "dimostrare" le cose.
    Sono tuttavia felice di aver contribuito a
    fare chiarezza (anche nella tua testa).Si si, mi hai risposto ancora una volta che siccome *a te* serve solo roba che è stata introdotta da apple (almeno a vostro dire), la apple è la vera innovatrice, e che tutte quelle innovazioni che non sono state introdotte da apple sono di secondo piano.A te non pare strano neanche un po' ?
  • Anonimo scrive:
    Re: "Pretoriana" dillo a tua sorella
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    La differenza fra ATA66 e ATA100 è nulla
    in

    conffronto alla differenza fra i deliri

    della SCSI e la versatilità di FireWire

    (tanto per fare un solo esempio).

    Trascuro il resto: è come sparare sulla

    Croce Rossa.

    che c'entra, firewire si sogna le
    prestazioni di scsi... non a caso sono
    utilizzati per scopi differenti.Ribadisco che si parlava di utilità delle nuove tecnologie (con un occhio alle prestazioni).Perché cerchi di dare interpretazioni diverse?
    fai un server con un hd firewire esterno...Meglio farlo con un controller ATA100?
  • Anonimo scrive:
    Re: "Pretoriana" dillo a tua sorella
    GESU'!!!Ma ci fai o ci sei???- Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    FireWire (al tempo) non aveva nulla da

    invidiare al protocollo SCSI in termini di

    prestazioni, ma costava molto meno e ti

    in termini di prestazioni ????

    http://www.accessoripc.com/itproducts/story$n

    questo è quello di cui moltissimi mac user
    vanno fieri.

    7200rpm...
    11ms...

    un HD scsi con queste specifiche esisteva 5
    anni fa.

    comodità si, prestazioni proprio NO.Conosci il significato del verbo "contestualizzare"?1) In quel periodo (si parla di oltre quattro anni fa), le prestazioni massime del protocollo SCSI erano quelle relative all'Ultra2. Firewire, pur distante da quelle prestazioni, offriva una banda tutt'altro che trascurabile e superiore a tutti gli altri protocolli, escluse le fibre ottiche.2) TUTTI i Mac minitower prodotti da quattro anni a questa parte includono dischi con le specifiche da te indicate (o meglio). Nessun Mac user "va fiero" di queste sciocchezze. NON INVENTARE, non ci casco.3) Non confondere le prestazioni del disco con quelle del protocollo. E' da dilettanti.4) Le prestazioni del protocollo FireWire sono interessanti ancora oggi. Quelle di Firewire 800 sono strabilianti. Anche alla luce dei costi, se dobbiamo fare un confronto con SCSI. E non ho ancora iniziato a parlare di "comodità".



    Poi finchè avevate una scheda video del


    cavolo PCI dicevate che l'AGP *E'*

    volerselo


    misurare col righello.



    Ti ricordo che questi discorsi risalgono a

    quando "noi" avevamo scheda video PCI e

    "voi" avevate l'AGP 2x.

    Quindi la differenza non era abissale.

    è stato dimostrato che l'AGP non è che cambi
    così tanto dal PCI e il fatto che abbiano
    prodotto modelli PCI delle più recenti
    matrox e bvidia ne è la dimostrazione,
    specialmente sul PCI64Quindi, prima mi dai torto e poi mi dai ragione...

    Hai un modo piuttosto personale per

    "dimostrare" le cose.

    Sono tuttavia felice di aver contribuito a

    fare chiarezza (anche nella tua testa).

    sborone inside.... difficile da curare...Io sarò sborone e ti ho dimostrato di averne motivo.Tu sei invidioso e capisco che ne hai motivo.Per le balle che racconti, invece, non trovo una ragione.
  • Anonimo scrive:
    Re: ma quando mai?
    - Scritto da: Anonimo
    Parte di quanto scrivi non è affatto vero.
    Tu di chi sei il pretoriano?ha ragione.senza AGP, DDR ecc oggi non si avrebbe (non solo su X86 ma anche su mac) certe prestazioni... roba tipo firewire servono solo a settori di nicchia.
  • Anonimo scrive:
    Re: "Pretoriana" dillo a tua sorella
    - Scritto da: Anonimo
    FireWire (al tempo) non aveva nulla da
    invidiare al protocollo SCSI in termini di
    prestazioni, ma costava molto meno e tiin termini di prestazioni ????http://www.accessoripc.com/itproducts/story$num=3046questo è quello di cui moltissimi mac user vanno fieri.7200rpm...11ms...un HD scsi con queste specifiche esisteva 5 anni fa.comodità si, prestazioni proprio NO.

    Poi finchè avevate una scheda video del

    cavolo PCI dicevate che l'AGP *E'*
    volerselo

    misurare col righello.

    Ti ricordo che questi discorsi risalgono a
    quando "noi" avevamo scheda video PCI e
    "voi" avevate l'AGP 2x.
    Quindi la differenza non era abissale.è stato dimostrato che l'AGP non è che cambi così tanto dal PCI e il fatto che abbiano prodotto modelli PCI delle più recenti matrox e bvidia ne è la dimostrazione, specialmente sul PCI64
    Hai un modo piuttosto personale per
    "dimostrare" le cose.
    Sono tuttavia felice di aver contribuito a
    fare chiarezza (anche nella tua testa).sborone inside.... difficile da curare...
  • Anonimo scrive:
    Re: "Pretoriana" dillo a tua sorella

    Ti ricordo che questi discorsi risalgono a
    quando "noi" avevamo scheda video PCI e
    "voi" avevate l'AGP 2x.
    Quindi la differenza non era abissale.
    In ogni caso, dipende da come usi il
    computer: personalmente, non uso il computer
    per giocare e pertanto non me ne frega
    niente.Non sono quello di prima.La differenza era che su AGP c'erano schede grafiche di un certo livello e su pci no.Non sono solo i videogames a necessitare di schede grafiche performanti.Da quanto ne so io, la stessa interfaccia di osx e' opengl.
  • Anonimo scrive:
    Re: "Pretoriana" dillo a tua sorella
    - Scritto da: Anonimo
    La differenza fra ATA66 e ATA100 è nulla in
    conffronto alla differenza fra i deliri
    della SCSI e la versatilità di FireWire
    (tanto per fare un solo esempio).
    Trascuro il resto: è come sparare sulla
    Croce Rossa.che c'entra, firewire si sogna le prestazioni di scsi... non a caso sono utilizzati per scopi differenti.fai un server con un hd firewire esterno...
  • Anonimo scrive:
    Re: ma quando mai?
    - Scritto da: Anonimo

    Parte di quanto scrivi non è affatto vero.

    Tu di chi sei il pretoriano?

    Riquota anche il pezzo di sopra. Io sono
    pretoriano del nulla ;)Non c'è bisogno di sprecare spazio ri-quotando.Ribadisco che parte delle cose che hai scritto non sono affatto vere.Pretoriano del nulla?Se non devi difendere niente, che motivo hai di attaccare?Il lavoro scarseggia?
  • Anonimo scrive:
    Re: "Pretoriana" dillo a tua sorella
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo


    Quando vi si diceva lo stesso per AGP,

    DDR,


    ata100 rispondevate che eravamo dei


    tecnocrati attaccati al mhz che non

    capivamo


    che al lavoro serve un oggetto
    olistico...



    La differenza fra ATA66 e ATA100 è nulla
    in

    conffronto alla differenza fra i deliri

    della SCSI e la versatilità di FireWire

    (tanto per fare un solo esempio).

    Cosa c'entra l'SCSI?Si parlava di avanzamenti tecnologici utili ai fini delle prestazioni.Ora, ATA 100 è una MODESTISSIMA evoluzione di ATA66.FireWire (al tempo) non aveva nulla da invidiare al protocollo SCSI in termini di prestazioni, ma costava molto meno e ti liberava dai problemi insiti nella tecnologia SCSI.Questa è una IMPORTANTISSIMA evoluzione del modo di gestire dischi e periferiche.Ora che te l'ho tagliata a fette sottili, ci sei arrivato o ti passo la prolunga?


    Trascuro il resto: è come sparare sulla

    Croce Rossa.

    Si, si, come volevasi dimostrare. Tutto cio
    che è in un mac, e non in un pc, è utile e
    avere la gigahertz anzichè la 100mbit NON è
    misurarselo col righello.Evidentemente non lavori in rete. Strano, perché i bandoni vengono spesso utilizzati in ambiti aziendali.In ogni caso, per fare girare Word, 1000 MegaHertz di processore in più possono tornare comodi.Se tuttavia il file su cui lavori è su un server della rete, l'importanza di recuperarlo, lavorarci e salvare DIECI VOLTE PIU' VELOCEMENTE è ancora più comodo.Chiaro o prolunga???
    Poi finchè avevate una scheda video del
    cavolo PCI dicevate che l'AGP *E'* volerselo
    misurare col righello.Ti ricordo che questi discorsi risalgono a quando "noi" avevamo scheda video PCI e "voi" avevate l'AGP 2x.Quindi la differenza non era abissale.In ogni caso, dipende da come usi il computer: personalmente, non uso il computer per giocare e pertanto non me ne frega niente.
    Questo è quello che volevo dimostrare, e tu
    hai contribuito alla dimostrazione grazie.Hai un modo piuttosto personale per "dimostrare" le cose.Sono tuttavia felice di aver contribuito a fare chiarezza (anche nella tua testa).
  • Anonimo scrive:
    Re: Sempre in ritardo...
    - Scritto da: Anonimo

    Vedo che non sei nemmeno in grado di
    leggere.

    PCI-Express NON ESISTE ANCORA.



    Poi non lamentarti che gli altri fanno i

    troll. Tu che stai facendo?

    mi era sfuggito che nel pentolone c'era
    PCI-Express
    cmq serial ata lo vedo in giro da quasi un
    anno sui PCCazzo, non era difficile: il titolo dell'articolo è "PCI-Express e Serial ATA 2 alle porte".Se non erro, "alle porte" significa "in arrivo".Quindi anche Serial ATA 2 non esiste ancora.Ma l'italiano (e la buona educazione) continuano ad essere OPTIONAL su P.I.?????????????
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutti a litigare e nessuno dice...
    - Scritto da: Anonimo
    Ma la comodità si, eccome.
    Oltretutto i "professionisti" non sono solo
    i programmatori, anzi, la maggior parte
    della gente che lavora con un computer fa
    grafica, misica, video, ricerca scientifica,
    architettura........e nessuno di questi è
    tenuto a conoscere e risolvere i problemi
    del sw...Un professionista si presuppone che acquisti una macchina professionale con un sistema operativo professionale.Se un professionista ha affidato il suo lavoro ad una macchina venduta al supermercato con win9x ti do ragione.
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutti a litigare e nessuno dice...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo




    "Secondo Gartner, infine, l'efficienza
    e

    la


    facilità d'uso del Mac determina un


    ulteriore risparmio indiretto

    quantificabile


    nel 43% rispetto ad un PC"





    ...questo è quello che intendo che è


    difficile quantificare in un 43
    piuttosto


    che in un 20 o 80 %....



    Fra professionisti non credo che sia

    importante la facilita' d'uso del sistema

    operativo.

    Ma la comodità si, eccome.
    Oltretutto i "professionisti" non sono solo
    i programmatori, anzi, la maggior parte
    della gente che lavora con un computer fa
    grafica, misica, video, ricerca scientifica, ^^^^^^^^^^^
    architettura........e nessuno di questi è
    tenuto a conoscere e risolvere i problemi
    del sw...Eh sai com'è... di solito un fisico programma in fortran, vuoi che debba anche saper usare la complicatissima interfaccia kde???Scusa la domanda, ho capito, il mac è più facile, ma questo vuol dire che per usare kde bisogna saper programmare? Non so se certe volte ci siete o ci fate.
  • Anonimo scrive:
    Re: BALLE!
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Anonimo


    ...ci fu una campagna quella del pentium

    lumaca che andò avanti due anni...

    ERANO BALLE! Porcamiseria! Il bytemark era
    stato compilato ad Hoc per far vincere il
    PPC.
    Esattamente come e' stato fatto ora da
    veritest. Zdnet ha rifatto il test e i risultato si
    sono capovolti.
    P2 piu' veloce del G3.VERO! Solo che è come in orwell, certe notizie si dimenticano alla svelta :)E ***NOTARE*** che da allora apple NON HA PIU' PUBBLICATO benchmark fatti con programmi ufficiali, tipo specfp e simili, ma solo plugin di photoshop e altre fesserie (i plugin possono addirittura essere stati scritti da persone diverse, in modo completamente diverso, sulle diverse architetture). Tanto è vero che a scegliere un filtro diverso vince il pentium4, a scegliere proprio il filtro che vuole apple, vince il g4 ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutti a litigare e nessuno dice...
    - Scritto da: Anonimo
    ...per me viene prima il discorso dell'OS e
    del software, se poi per renderizzare una
    scena 3D ci metto 1 ora di più... pace
    fratello la notte è lunga... ;-)Dipende sempre da cosa devi fare.Io ho provato giusto ieri Realviz Stitcher su un Powermac G4 dual 1.42 Ghz con 1Gbyte di ram.La differenza tra quel powermac un p4 a 3 ghz e' enorme.Il powermac e' lentissimo a calcolare le deformazioni introdotte dalle ottiche, i preview, il rendering, lo stitching.Non e' questione di renderizzare in un ora in piu', non c'e' proprio paragone nella qualita' del lavoro.
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutti a litigare e nessuno dice...
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Anonimo


    "Secondo Gartner, infine, l'efficienza e
    la

    facilità d'uso del Mac determina un

    ulteriore risparmio indiretto
    quantificabile

    nel 43% rispetto ad un PC"



    ...questo è quello che intendo che è

    difficile quantificare in un 43 piuttosto

    che in un 20 o 80 %....

    Fra professionisti non credo che sia
    importante la facilita' d'uso del sistema
    operativo.Ma la comodità si, eccome.Oltretutto i "professionisti" non sono solo i programmatori, anzi, la maggior parte della gente che lavora con un computer fa grafica, misica, video, ricerca scientifica, architettura........e nessuno di questi è tenuto a conoscere e risolvere i problemi del sw...
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutti a litigare e nessuno dice...
    - Scritto da: Anonimo
    "Secondo Gartner, infine, l'efficienza e la
    facilità d'uso del Mac determina un
    ulteriore risparmio indiretto quantificabile
    nel 43% rispetto ad un PC"

    ...questo è quello che intendo che è
    difficile quantificare in un 43 piuttosto
    che in un 20 o 80 %....Fra professionisti non credo che sia importante la facilita' d'uso del sistema operativo.
  • Anonimo scrive:
    Re: BALLE!
    - Scritto da: Anonimo
    ...ci fu una campagna quella del pentium
    lumaca che andò avanti due anni...ERANO BALLE! Porcamiseria! Il bytemark era stato compilato ad Hoc per far vincere il PPC.Esattamente come e' stato fatto ora da veritest.Zdnet ha rifatto il test e i risultato si sono capovolti.P2 piu' veloce del G3.
  • Anonimo scrive:
    Re: Sempre in ritardo...

    Vedo che non sei nemmeno in grado di leggere.
    PCI-Express NON ESISTE ANCORA.

    Poi non lamentarti che gli altri fanno i
    troll. Tu che stai facendo?mi era sfuggito che nel pentolone c'era PCI-Expresscmq serial ata lo vedo in giro da quasi un anno sui PC
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutti a litigare e nessuno dice...
    Consiglio (senza ironia): passa a Alpha o PA-RISC. La workstation multivie si paga un po' cara all'inizio, ma dura una vita....... e di solito i ricambi sono garantiti per dieci anni. Quando hai voglia di altra potenza, aggiungi un processore. La RAM te la danno a tonnellate fin da subito........ OK non hai tutte le applicazioni PC, però vuoi mettere.........
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutti a litigare e nessuno dice...



    Inoltre, questo discorso rivela una


    mentalità assolutamente pc-stica: Apple

    non


    utilizza hardware "integrato nella
    scheda


    madre" da una vita



    Dentro la semisfera cosa c'è? Gli slot
    pci?

    E anche quello agp?

    e dentro al G5? fatti una cultura, in questo
    modo si assemblano computer...
    http://www.apple.com/powermac/architecture.htE tu chi sei per dirmi su cosa ho ancora bisogno di farmi una cultura? Sei tu che hai detto "apple non utilizza hardware integrato nella scheda madre da una vita", che è una cazz*ta.
  • Anonimo scrive:
    Re: è la meccanica a fare la differenza
    - Scritto da: Anonimo
    Ad esempio, vi pare possibile essere ancora
    obbligati a seguire lo schema IDE (2 canali
    con 2 dischi per canale), a dovere ancora
    settare i jumper master/slave ecc.?scusa, ho una abit con ctrl raid a 8 canali... ma funzionano solo 4 periferiche ? cioè i chan aggiuntivi sono solo per il raid o potrei mettere anche 8 HD ognuno per gli affari suoi ?grazie !
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutti a litigare e nessuno dice...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo


    Attenzione però anche il discorso
    inverso

    va


    valutato: l'hardware chiuso e
    integrato su


    MB dei Mac ha costretto gli utenti
    Apple a


    ciucciarsi per anni lo stesso
    processore


    poco performante



    Non sai di cosa stai parlando.

    Hardware "chiuso ed integrato" non hanno

    niente da spartire col processore.

    Inoltre, questo discorso rivela una

    mentalità assolutamente pc-stica: Apple
    non

    utilizza hardware "integrato nella scheda

    madre" da una vita

    Dentro la semisfera cosa c'è? Gli slot pci?
    E anche quello agp?e dentro al G5? fatti una cultura, in questo modo si assemblano computer...http://www.apple.com/powermac/architecture.html
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutti a litigare e nessuno dice...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Attenzione però anche il discorso inverso
    va

    valutato: l'hardware chiuso e integrato su

    MB dei Mac ha costretto gli utenti Apple a

    ciucciarsi per anni lo stesso processore

    poco performante

    Non sai di cosa stai parlando.
    Hardware "chiuso ed integrato" non hanno
    niente da spartire col processore.
    Inoltre, questo discorso rivela una
    mentalità assolutamente pc-stica: Apple non
    utilizza hardware "integrato nella scheda
    madre" da una vita Dentro la semisfera cosa c'è? Gli slot pci? E anche quello agp?
  • Anonimo scrive:
    Re: ma quando mai?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Se dite che queste cose non servono,
    allora

    vi si può tranquillamente rispondere che
    non

    servono neanche la firewire e l'usb.

    Altrimenti potreste con un briciolino

    piccolo di cervello arrivare a pensare
    che a

    fare i pretoriani per una industria ci si

    perde solo in immagine e non si guadagna
    in

    nulla.

    Parte di quanto scrivi non è affatto vero.
    Tu di chi sei il pretoriano?Riquota anche il pezzo di sopra. Io sono pretoriano del nulla ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: "Pretoriana" dillo a tua sorella
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Quando vi si diceva lo stesso per AGP,
    DDR,

    ata100 rispondevate che eravamo dei

    tecnocrati attaccati al mhz che non
    capivamo

    che al lavoro serve un oggetto olistico...

    La differenza fra ATA66 e ATA100 è nulla in
    conffronto alla differenza fra i deliri
    della SCSI e la versatilità di FireWire
    (tanto per fare un solo esempio).Cosa c'entra l'SCSI?
    Trascuro il resto: è come sparare sulla
    Croce Rossa.Si, si, come volevasi dimostrare. Tutto cio che è in un mac, e non in un pc, è utile e avere la gigahertz anzichè la 100mbit NON è misurarselo col righello.Poi finchè avevate una scheda video del cavolo PCI dicevate che l'AGP *E'* volerselo misurare col righello.Questo è quello che volevo dimostrare, e tu hai contribuito alla dimostrazione grazie.
  • Anonimo scrive:
    ma quando mai?
    - Scritto da: Anonimo
    Se dite che queste cose non servono, allora
    vi si può tranquillamente rispondere che non
    servono neanche la firewire e l'usb.
    Altrimenti potreste con un briciolino
    piccolo di cervello arrivare a pensare che a
    fare i pretoriani per una industria ci si
    perde solo in immagine e non si guadagna in
    nulla.Parte di quanto scrivi non è affatto vero.Tu di chi sei il pretoriano?
  • Anonimo scrive:
    "Pretoriana" dillo a tua sorella
    - Scritto da: Anonimo
    Quando vi si diceva lo stesso per AGP, DDR,
    ata100 rispondevate che eravamo dei
    tecnocrati attaccati al mhz che non capivamo
    che al lavoro serve un oggetto olistico...La differenza fra ATA66 e ATA100 è nulla in conffronto alla differenza fra i deliri della SCSI e la versatilità di FireWire (tanto per fare un solo esempio).Trascuro il resto: è come sparare sulla Croce Rossa.
  • Anonimo scrive:
    solito troll...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    concordo su tutto...



    - Scritto da: Anonimo


    D'altro canto Apple stessa si è mossa

    verso


    scelte tecnologiche provenienti dal
    mondo

    PC


    (ad es. PCI), quindi ormai la
    differenza


    sostanziale sta nella CPU, e per
    l'utente


    finale una CPU vale l'altra finché la


    potenza è simile...



    ...no per l'utente (come me) vale molto di

    più usare un OS molto più user-friendly




    http://www.macitynet.it/macity/aA10220/index.



    "Secondo Gartner, infine, l'efficienza e
    la

    facilità d'uso del Mac determina un

    ulteriore risparmio indiretto
    quantificabile

    nel 43% rispetto ad un PC"



    Si bella, 43%... a me pare un tantino
    esagerata... ma riflettete prima di bervi le
    vaccate che dicono i giornali (o peggio i
    giornali on-line) o accettate passivamente
    purchè vi facciano sentire importanti?
    ma lo vedi che sei il solito trollatore che mi fa incazzare...E CHE MI SEGHI I DISCORSI A META' !!!!io ho detto anche "...questo è quello che intendo che è difficile quantificare in un 43 piuttosto che in un 20 o 80% "io il vantaggio lo sperimento ogni giorno (ma non riesco a darmi un peso in cifre), tu non lo hai mai visto un Mac, punto fine del discorso..odioso borioso troll dei miei stivali....
    In ogni caso Gartner è quella che dopo gli
    ultimi virus ancora sostiene che il TCO di
    linux è superiore a quello di win in
    ufficio...qui ce ne sono 4 di link indipendentihttp://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=440870
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutti a litigare e nessuno dice...
    - Scritto da: Anonimo

    mi spieghi dove sta il problema a passare

    che so, a darwin/x86. Se non lo fa non è
    per

    questioni di porting, è per questioni di

    marketing. Deve fidelizzare (nel vero
    senso

    della parola a quanto pare!) il mercato.

    Blablabla... prima di parlare informati...
    Darwin è stato rilasciato parecchio tempo
    fa...

    http://www.opensource.apple.com/projects/darwBLABLABLA tu a me? Ma hai capito minimamente quello che ho scritto? Guarda che darwin non è di apple, vai su http://gnu-darwin.sourceforge.net/cvs.phpfatti un giro. Altro che "opensource" punto apple punto com. E li troverai anche qualche opinione degli sviluppatori di darwin riguarda a apple, devi scavaer un po'. E' da molto prima che apple lo usasse, che darwin esiste anche per iX86. Apple è solo un "consumatore" di darwin, non è il "creatore".Piuttosto, hai capito cosa ho detto? Parlavo di un porting dell'interfaccia, che ***mi pare proprio*** non esista ancora.
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutti a litigare e nessuno dice...
    - Scritto da: Anonimo
    Blablabla... prima di parlare informati...
    Darwin è stato rilasciato parecchio tempo
    fa...

    http://www.opensource.apple.com/projects/darwCaro Signor Blablabla, prima di parlare informati tu. Vai su http://developer.apple.com/macosx/architecture/index.htmlguarda da quanti moduli è composto OS X e capirai che Darwin è solo il kernel, e col kernel da solo non ci fai niente. Tutte le altre componenti, compresa ovviamente Aqua (GUI) e Quartz (rendering 2D) sono closed source, a pagamento e disponibili solo per architettura G5. Non è previsto alcun porting.Darwin è open source perchè in questo modo è più facile portare avanti lo sviluppo del kernel (Apple ha fatto un'ottima mossa in questo senso).
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutti a litigare e nessuno dice...
    - Scritto da: Anonimo

    mi spieghi dove sta il problema a passare

    che so, a darwin/x86. Se non lo fa non è
    per

    questioni di porting, è per questioni di

    marketing. Deve fidelizzare (nel vero
    senso

    della parola a quanto pare!) il mercato.

    Blablabla... prima di parlare informati...
    Darwin è stato rilasciato parecchio tempo
    fa...Ha rilasciato il kernel Darwin, non certo tutto OSX, che attualmente continua ad essere disponibile solo per Mac. Col kernel da solo ci fai ben poco...
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutti a litigare e nessuno dice...

    mi spieghi dove sta il problema a passare
    che so, a darwin/x86. Se non lo fa non è per
    questioni di porting, è per questioni di
    marketing. Deve fidelizzare (nel vero senso
    della parola a quanto pare!) il mercato.Blablabla... prima di parlare informati... Darwin è stato rilasciato parecchio tempo fa...http://www.opensource.apple.com/projects/darwin/6.0/release.html
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutti a litigare e nessuno dice...
    - Scritto da: Anonimo
    concordo su tutto...

    - Scritto da: Anonimo

    D'altro canto Apple stessa si è mossa
    verso

    scelte tecnologiche provenienti dal mondo
    PC

    (ad es. PCI), quindi ormai la differenza

    sostanziale sta nella CPU, e per l'utente

    finale una CPU vale l'altra finché la

    potenza è simile...

    ...no per l'utente (come me) vale molto di
    più usare un OS molto più user-friendly

    http://www.macitynet.it/macity/aA10220/index.

    "Secondo Gartner, infine, l'efficienza e la
    facilità d'uso del Mac determina un
    ulteriore risparmio indiretto quantificabile
    nel 43% rispetto ad un PC"
    Si bella, 43%... a me pare un tantino esagerata... ma riflettete prima di bervi le vaccate che dicono i giornali (o peggio i giornali on-line) o accettate passivamente purchè vi facciano sentire importanti?In ogni caso Gartner è quella che dopo gli ultimi virus ancora sostiene che il TCO di linux è superiore a quello di win in ufficio...
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutti a litigare e nessuno dice...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    ...no per l'utente (come me) vale molto di

    più usare un OS molto più user-friendly

    Stiamo parlando di flessibilità della
    architettura hardware, non di OS. L'OS è
    indipendente dall'hardware, nulla vieta in
    teoria di portare pari pari l'interfaccia
    e/o il kernel di OSX su un'altra
    architettura.Tant'è vero che il porting di darwin per x86 esiste da tempo.
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutti a litigare e nessuno dice...

    Apple non ha avuto questa possibilità fino
    ad oggi (G4=Motorolo, G5=IBM) con il G5 un
    processore "compatibile" ....altrimenti
    avrebbe dovuto riscrivere tutto il suo OS e
    le App...Che cazz*ta. Apple usa darwin come kernel, mi spieghi dove sta il problema a passare che so, a darwin/x86. Se non lo fa non è per questioni di porting, è per questioni di marketing. Deve fidelizzare (nel vero senso della parola a quanto pare!) il mercato.
  • Anonimo scrive:
    Contraddizioni dei pretoriani di apple
    - Scritto da: Anonimo

    Apple fa una gran cosa ad implementare da

    subito tutto questo ma la realtà delle
    cose

    è ben diversa...

    FW, SATA, PCIX per adesso NON SERVONO

    ...non servono agli utenti Home...se ci
    lavori con il computer ti servono eccome...e
    la maggior parte di chi usa Apple ci
    lavora...
    Quando vi si diceva lo stesso per AGP, DDR, ata100 rispondevate che eravamo dei tecnocrati attaccati al mhz che non capivamo che al lavoro serve un oggetto olistico...
  • Anonimo scrive:
    Re: è la meccanica a fare la differenza
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: avvelenato


    inutile sfornare un bus supermegafigo
    che


    viagga ai petabyte quando la maggior
    parte


    delle meccaniche degli harddisk del

    settore


    consumer rimangono comunque talmente
    lente


    che a malapena riescono a riempire la

    banda


    del pata133





    poi è ovvio che ci si lamenti dello
    scarso


    vantaggio apportato da queste nuove


    tecnologie..








    i colli di bottiglia, per l'utenza

    consumer,


    non stanno nel bus.








    avvelenato possessore di una mobo che


    supporta l'ata66



    Attento, il tuo commento è assolutamente

    condivisibile

    quando si parla di trasferimento "da" e

    "verso" il disco,

    ma non tutti dati passano per il disco...
    un

    piccolo esempio:

    già cominciano ad apparire nei PC le
    prime

    schede ethernet 10/100/1000...



    (a parte il fatto che i PowerMac le hanno di
    serie già da alcuni anni)Anche le workstation ibm e sun, troll.
  • Anonimo scrive:
    Quando apple arriva in ritardo...
    - Scritto da: Spacedog
    Per l'ennesima volta, Apple arriva prima:
    PCI Express e Serial ATA sono già di serie
    nei nuovi G5. Comunque, f apiacere sapere
    che finalmente anche il resto dell'industria
    dei computer si adeguerà ai nuovi standard;
    rimane da vedere quanto tempo ci vorrà, e
    quanto a lungo vecchie e nuove tecnologie
    dovranno coabitare, con i consueti problemi
    di prestazioni/compatibilià/reperimento
    materiale etc.LA APPLE E' ARRIVATA DOPO IN TALMENTE TANTE COSE UTILISSIME DA FARE SPAVENTO. (ata100, ddr, pci, agp solo per menzionare LE PIU' COMUNI).Se dite che queste cose non servono, allora vi si può tranquillamente rispondere che non servono neanche la firewire e l'usb. Altrimenti potreste con un briciolino piccolo di cervello arrivare a pensare che a fare i pretoriani per una industria ci si perde solo in immagine e non si guadagna in nulla.
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutti a litigare e nessuno dice...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    ...no per l'utente (come me) vale molto di

    più usare un OS molto più user-friendly

    Stiamo parlando di flessibilità della
    architettura hardware, non di OS. L'OS è
    indipendente dall'hardware, nulla vieta in
    teoria di portare pari pari l'interfaccia
    e/o il kernel di OSX su un'altra
    architettura.ok però Apple la scegli per il suo OS più che per il suo HD (ben vengano i G5 per carità)......non scelgo di prendere una macchina x86 perchè devo montarci Wincess sopra...Linux è bello ..ma dallo in mano ad una ragazza che usa Photoshop e Flash... poi senti gli urli..:-D...per me viene prima il discorso dell'OS e del software, se poi per renderizzare una scena 3D ci metto 1 ora di più... pace fratello la notte è lunga... ;-)
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutti a litigare e nessuno dice...
    - Scritto da: Anonimo
    ...no per l'utente (come me) vale molto di
    più usare un OS molto più user-friendly Stiamo parlando di flessibilità della architettura hardware, non di OS. L'OS è indipendente dall'hardware, nulla vieta in teoria di portare pari pari l'interfaccia e/o il kernel di OSX su un'altra architettura.
  • Anonimo scrive:
    Re: è la meccanica a fare la differenza
    - Scritto da: Anonimo
    Io parlavo di infrastrutture, cioè
    all'interno di una azienda la rete spesso va
    al massimo a 10 Mbit, forse al ministero della perenne arretratezza della PA...o nella Banca XY shifez-popolare.......nelle grandi società non è così...
    sono ancora pochi i
    posti in cui si va a 100. Inoltre la banda
    in uscita verso Internet di solito è
    abbastanza limitata, già...
    quindi i 100 Mbit
    finiscono per essere utili solo in rete
    interna.e mi dici poco? io devo passare 4 Giga di roba al mio collega se lo facessi a 10Mbit ti saluto...
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutti a litigare e nessuno dice...
    concordo su tutto...- Scritto da: Anonimo
    D'altro canto Apple stessa si è mossa verso
    scelte tecnologiche provenienti dal mondo PC
    (ad es. PCI), quindi ormai la differenza
    sostanziale sta nella CPU, e per l'utente
    finale una CPU vale l'altra finché la
    potenza è simile......no per l'utente (come me) vale molto di più usare un OS molto più user-friendly http://www.macitynet.it/macity/aA10220/index.shtml"Secondo Gartner, infine, l'efficienza e la facilità d'uso del Mac determina un ulteriore risparmio indiretto quantificabile nel 43% rispetto ad un PC"...questo è quello che intendo che è difficile quantificare in un 43 piuttosto che in un 20 o 80 %....
  • Anonimo scrive:
    Re: è la meccanica a fare la differenza
    - Scritto da: Anonimo
    Non mi sembra tanto, io almeno da tre anni
    uso quasi esclusivamente sk di rete a
    10/100Mbit in modalità fast, e ti assicuro
    che quando "devo" lavorare a 10 mi sembra di
    avere una lumaca che trasporta i dati.
    Ormai sono rari ed introvabili i device solo
    a 10Mbit. Ormai quello che compri è tutto FE
    o addirittura GE
    ...Io parlavo di infrastrutture, cioè all'interno di una azienda la rete spesso va al massimo a 10 Mbit, sono ancora pochi i posti in cui si va a 100. Inoltre la banda in uscita verso Internet di solito è abbastanza limitata, quindi i 100 Mbit finiscono per essere utili solo in rete interna.
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutti a litigare e nessuno dice...
    - Scritto da: Anonimo
    non esistono, ma Apple li vorrebbe con tutto
    il cuore...Motorola insegna...Già ma come potrebbero esistere? Non esistono Mac-compatibili, gli unici Mac sono prodotti da Apple, quindi è Apple che decide di che marca deve essere il processore. Un altro produttore dovrebbe investire tantissimo per creare un G5 compatibile, andare da Apple e proporre il suo prodotto, per poi magari sentirsi dire "no grazie". Oppure potrebbe sperare di rientrare dell'investimento solo grazie agli utenti che comprerebbero le sue CPU per fare un upgrade.A mio parere finché gli Apple restano un sistema proprietario è inevitabile che ci sia il sodalizio con un unico produttore, prima era Motorola ora è IBM, c'è solo da sperare che IBM vada meglio di Motorola.
    vero...ma usare un OS Apple mi ripaga
    ampiamente...Non confondiamoci, un buon OS si può sviluppare indipendentemente dall'architettura hardware. Al
    ...non sono d'accordo l'unica finestra
    (windows? :-D ) lunga di x86 è stata
    l'ultima chiusa con il G5, prima le finestre
    erano bilanciate con leggera pendenza verso
    Apple...Già ma ora bisogna vedere quanto durerà la supremazia del G5, potrebbe ripetersi un'altra altalena di "finestre".
    Lo sai che i nuovi G5 non possono boottare
    da OS9? ma solo da X...
    lo sai che la Apple ha fatto il funerale ad
    OS9..(con tanto di bara) durante un vecchio
    Keynote?

    ...lo sai che il nuovo Photoshop (8) non è
    disponibile per OS9?

    se questo non è guardare al futuro...Certo so tutte queste cose infatti è proprio questo che invidio. L'architettura x86 continua a trascinarsi dietro roba inutile per questioni di retrocompatibilità, e lo stesso fa Windows, purtroppo.Sarebbe bello avere una rottura completa e l'introduzione di una nuova piattaforma, il problema è che sarebbe necessario risviluppare Windows e un po' pure Linux, come ha fatto Apple passando da OS9 a OSX. Apple ha potuto farlo perché produce sia l'HW sia l'SW, anzi non ha dovuto sviluppare molto perché ha attinto da BSD.
    per essere una architettura chiusa io la
    trovo molto dinamica, se poi sei costretto a
    trovare partner tecnologici che ti
    forniscono la CPU...beh speriamo bene...
    prenditela con AMD che non vuole mettersi in
    concorrenza con IBM....(se ne era
    parlato...)Il punto è che tutto il "dinamismo" è lasciato alle decisioni di Apple, perché la piattaforma è chiusa. Se fosse aperta come quella x86 allora sì che ci potrebbe essere un confronto alla pari e molti utenti potrebbero essere invogliati a migrare.D'altro canto Apple stessa si è mossa verso scelte tecnologiche provenienti dal mondo PC (ad es. PCI), quindi ormai la differenza sostanziale sta nella CPU, e per l'utente finale una CPU vale l'altra finché la potenza è simile...
  • Anonimo scrive:
    Re: è la meccanica a fare la differenza
    - Scritto da: Anonimo

    schede ethernet 10/100/1000...

    Vero, anche se per ora le infrastrutture di
    rete che portano alla singola postazione più
    di 10 Mbit sono rare.Non mi sembra tanto, io almeno da tre anni uso quasi esclusivamente sk di rete a 10/100Mbit in modalità fast, e ti assicuro che quando "devo" lavorare a 10 mi sembra di avere una lumaca che trasporta i dati.Ormai sono rari ed introvabili i device solo a 10Mbit. Ormai quello che compri è tutto FE o addirittura GE...
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutti a litigare e nessuno dice...
    - Scritto da: Anonimo
    E' vero, però ha fatto CPU più veloci e meno
    costose, mentre su Mac la CPU era quella
    finchè Apple non decideva diversamente.
    finche Apple ha potuto segare Motorola e passare ad IBM

    Apple non ha avuto questa possibilità fino

    ad oggi (G4=Motorolo, G5=IBM) con il G5 un

    processore "compatibile" ....altrimenti

    avrebbe dovuto riscrivere tutto il suo OS
    e

    le App...

    Anche ora però non ci sono alternative,
    ovvero non esistono (correggimi se sbaglio)
    altri produttori di di CPU G5-compatibili,non esistono, ma Apple li vorrebbe con tutto il cuore...Motorola insegna...
    quindi l'unico modo per aggiornare un Mac è
    aspettare che IBM rilasci una CPU più
    veloce, coi suoi tempi e i suoi prezzi.
    vero...ma usare un OS Apple mi ripaga ampiamente...

    ...quando usci il primo G4 tostava ancora
    i

    Pentium...poi è rimasto lì...fino ai G5
    che

    (come minimo) hanno pareggiato la
    situazione

    Probabilmente il punto è proprio questo.
    Quando Apple esce con un nuovo modello il
    suo processore ha il primato per una certa
    finestra di tempo, ma poi AMD e Intel
    iniziano a sfornare processori più veloci
    che detengono il primato per una finestra di
    tempo più lunga.
    ...non sono d'accordo l'unica finestra (windows? :-D ) lunga di x86 è stata l'ultima chiusa con il G5, prima le finestre erano bilanciate con leggera pendenza verso Apple......ci fu una campagna quella del pentium lumaca che andò avanti due anni...
    Del resto questi sono vantaggi e svantaggi
    di un sistema chiuso. Io ammiro i Mac però
    legarmi completamente ad un produttore non
    mi piacerebbe, continuo a preferire una
    piattaforma aperta con più produttori in
    concorrenza, anche se al tempo stesso
    detesto l'obsolescenza dell'architettura x86
    imposta dalla retrocompatibilità.Lo sai che i nuovi G5 non possono boottare da OS9? ma solo da X...lo sai che la Apple ha fatto il funerale ad OS9..(con tanto di bara) durante un vecchio Keynote?...lo sai che il nuovo Photoshop (8) non è disponibile per OS9? se questo non è guardare al futuro...per essere una architettura chiusa io la trovo molto dinamica, se poi sei costretto a trovare partner tecnologici che ti forniscono la CPU...beh speriamo bene...prenditela con AMD che non vuole mettersi in concorrenza con IBM....(se ne era parlato...)
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutti a litigare e nessuno dice...
    - Scritto da: Anonimo
    si, ma AMD non ha fatto un processore
    "diverso" ma un processore "compatibile" con
    il Pentium...se AMD avesse fatto un
    processore RISC (bello ma incompatibile)
    anche lei sarebbe già fallita da tempo...E' vero, però ha fatto CPU più veloci e meno costose, mentre su Mac la CPU era quella finchè Apple non decideva diversamente.
    Apple non ha avuto questa possibilità fino
    ad oggi (G4=Motorolo, G5=IBM) con il G5 un
    processore "compatibile" ....altrimenti
    avrebbe dovuto riscrivere tutto il suo OS e
    le App...Anche ora però non ci sono alternative, ovvero non esistono (correggimi se sbaglio) altri produttori di di CPU G5-compatibili, quindi l'unico modo per aggiornare un Mac è aspettare che IBM rilasci una CPU più veloce, coi suoi tempi e i suoi prezzi.
    ...incerti Power no... siamo onesti, la
    piattaforma x86 ha sorpassato in velocità i
    Power sono negli ultimi anni dopo un testa a
    testa che ha visto il primato di velocità
    passare da una sponda all'altra...E' vero, dicevo incerti perchè da quel che mi ricordo a quei tempi si guardava al PowerPC come il futuro delle CPU, un grosso salto in avanti rispetto a x86, invece alla fine le prestazioni erano simili.
    ...quando usci il primo G4 tostava ancora i
    Pentium...poi è rimasto lì...fino ai G5 che
    (come minimo) hanno pareggiato la situazioneProbabilmente il punto è proprio questo. Quando Apple esce con un nuovo modello il suo processore ha il primato per una certa finestra di tempo, ma poi AMD e Intel iniziano a sfornare processori più veloci che detengono il primato per una finestra di tempo più lunga.Del resto questi sono vantaggi e svantaggi di un sistema chiuso. Io ammiro i Mac però legarmi completamente ad un produttore non mi piacerebbe, continuo a preferire una piattaforma aperta con più produttori in concorrenza, anche se al tempo stesso detesto l'obsolescenza dell'architettura x86 imposta dalla retrocompatibilità.
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutti a litigare e nessuno dice...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    vero, ma la colpa è più di Motorola che di

    Apple...non puoi cambiare processore su un

    OS come cambi i calzini...

    Era così anche sui PC ai tempi del monopolio
    Intel.
    Ogni tot anni Intel usciva con un nuovo
    processore (286, 386, 486 ecc.) e bisognava
    tenersi quello fino alla prossima uscita.
    Poi è arrivata AMD e grazie alla concorrenza
    sono calati i prezzi e aumentate lesi, ma AMD non ha fatto un processore "diverso" ma un processore "compatibile" con il Pentium...se AMD avesse fatto un processore RISC (bello ma incompatibile) anche lei sarebbe già fallita da tempo...Apple non ha avuto questa possibilità fino ad oggi (G4=Motorolo, G5=IBM) con il G5 un processore "compatibile" ....altrimenti avrebbe dovuto riscrivere tutto il suo OS e le App...
    prestazioni, mentre i Mac purtroppo andavano
    avanti coi 68mila a carbonella o coi primi
    incerti Power....incerti Power no... siamo onesti, la piattaforma x86 ha sorpassato in velocità i Power sono negli ultimi anni dopo un testa a testa che ha visto il primato di velocità passare da una sponda all'altra...quando uscirono i primi PowerPC 601 (60/80Mz battevano i Pentium 100/120 con indifferenza, i primi G3 battevano i P3(mi ricordo che alcuni CD con director giravano male sui nuovissimi G3 perchè andavano troppo veloci!!!!)...poi intel e AMD hanno recuperato......quando usci il primo G4 tostava ancora i Pentium...poi è rimasto lì...fino ai G5 che (come minimo) hanno pareggiato la situazione
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutti a litigare e nessuno dice...
    - Scritto da: Anonimo
    vero, ma la colpa è più di Motorola che di
    Apple...non puoi cambiare processore su un
    OS come cambi i calzini...Era così anche sui PC ai tempi del monopolio Intel.Ogni tot anni Intel usciva con un nuovo processore (286, 386, 486 ecc.) e bisognava tenersi quello fino alla prossima uscita. Poi è arrivata AMD e grazie alla concorrenza sono calati i prezzi e aumentate le prestazioni, mentre i Mac purtroppo andavano avanti coi 68mila a carbonella o coi primi incerti Power.
    sul non necessarie non sono d'accordo
    ...io sono un utente professional e ti posso
    assicurare che firewire mi ha risolto la
    vita per comodità e praticità di utilizzo,
    mettendo in pensione SCSI esterne e
    terminatori vari....

    ...mi ha dato anche la possibiltà tramite
    un telecamera MiniDV di grabbare anche un
    Beta facendo da ponte..

    ...cosa che prima di Firewire ti serviva
    una scheda dedicata $$$ apposta, e non
    potevi farlo da un portatile...ora si...


    se hai una telecamera MiniDV ed iMac con
    Superdrive ti puoi fare un DVD delle tue
    vacanze conservando il massimo della qualità
    broadcast per "consumer" ad oggi...un
    giocattolo costoso...ma vuoi mettere la
    soddisfazione...Firewire è sicuramente utile ma non necessario, inoltre per questo tipo di cose su PC puoi sempre comprarti un controller Firewire (peraltro di serie su vari laptop).Del resto è anche vero che Apple è da sempre punto di riferimento per il montaggio video quindi è giusto che abbiano deciso di offrire di serie una tecnologia utile soprattutto in questo settore.
  • Anonimo scrive:
    Re: è la meccanica a fare la differenza
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo


    Attento, il tuo commento è assolutamente

    condivisibile

    quando si parla di trasferimento "da" e

    "verso" il disco,

    ma non tutti dati passano per il disco...
    un

    piccolo esempio:

    già cominciano ad apparire nei PC le
    prime

    schede ethernet 10/100/1000...

    Vero, anche se per ora le infrastrutture di
    rete che portano alla singola postazione più
    di 10 Mbit sono rare.veramente rari sono gli hub (switch?) con + di 2 porte Gigabit ad un prezzo "decente"
  • Anonimo scrive:
    Re: è la meccanica a fare la differenza
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: avvelenato

    inutile sfornare un bus supermegafigo che

    viagga ai petabyte quando la maggior parte

    delle meccaniche degli harddisk del
    settore

    consumer rimangono comunque talmente lente

    che a malapena riescono a riempire la
    banda

    del pata133



    poi è ovvio che ci si lamenti dello scarso

    vantaggio apportato da queste nuove

    tecnologie..





    i colli di bottiglia, per l'utenza
    consumer,

    non stanno nel bus.





    avvelenato possessore di una mobo che

    supporta l'ata66

    Attento, il tuo commento è assolutamente
    condivisibile
    quando si parla di trasferimento "da" e
    "verso" il disco,
    ma non tutti dati passano per il disco... un
    piccolo esempio:
    già cominciano ad apparire nei PC le prime
    schede ethernet 10/100/1000...
    (a parte il fatto che i PowerMac le hanno di serie già da alcuni anni)...dove li trasferisci i "dati" che ti ciucci dall'ethernet sulla RAM???? sul disco! quindi...??? collo di bottiglia!!
  • Anonimo scrive:
    Re: è la meccanica a fare la differenza
    - Scritto da: Anonimo
    Attento, il tuo commento è assolutamente
    condivisibile
    quando si parla di trasferimento "da" e
    "verso" il disco,
    ma non tutti dati passano per il disco... un
    piccolo esempio:
    già cominciano ad apparire nei PC le prime
    schede ethernet 10/100/1000...Vero, anche se per ora le infrastrutture di rete che portano alla singola postazione più di 10 Mbit sono rare.
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutti a litigare e nessuno dice...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    ...discorso giusto... e dire che cavallo
    di

    battaglia degli utenti PC contro Apple

    (specialmente in questo forum) è sempre

    stata la maggiore "elasticità"

    nell'upgradare l'hardware.... mah....

    Attenzione però anche il discorso inverso va
    valutato: l'hardware chiuso e integrato su
    MB dei Mac ha costretto gli utenti Apple a
    ciucciarsi per anni lo stesso processore
    poco performante, vero, ma la colpa è più di Motorola che di Apple...non puoi cambiare processore su un OS come cambi i calzini...
    così come a pagare in
    anticipo tecnologie non ancora diffuse e
    quindi non necessarie.sul non necessarie non sono d'accordo...io sono un utente professional e ti posso assicurare che firewire mi ha risolto la vita per comodità e praticità di utilizzo, mettendo in pensione SCSI esterne e terminatori vari.... ...mi ha dato anche la possibiltà tramite un telecamera MiniDV di grabbare anche un Beta facendo da ponte.. ...cosa che prima di Firewire ti serviva una scheda dedicata $$$ apposta, e non potevi farlo da un portatile...ora si... se hai una telecamera MiniDV ed iMac con Superdrive ti puoi fare un DVD delle tue vacanze conservando il massimo della qualità broadcast per "consumer" ad oggi...un giocattolo costoso...ma vuoi mettere la soddisfazione...
  • Anonimo scrive:
    Re: è la meccanica a fare la differenza
    - Scritto da: avvelenato
    inutile sfornare un bus supermegafigo che
    viagga ai petabyte quando la maggior parte
    delle meccaniche degli harddisk del settore
    consumer rimangono comunque talmente lente
    che a malapena riescono a riempire la banda
    del pata133

    poi è ovvio che ci si lamenti dello scarso
    vantaggio apportato da queste nuove
    tecnologie..


    i colli di bottiglia, per l'utenza consumer,
    non stanno nel bus.


    avvelenato possessore di una mobo che
    supporta l'ata66Attento, il tuo commento è assolutamente condivisibile quando si parla di trasferimento "da" e "verso" il disco,ma non tutti dati passano per il disco... un piccolo esempio: già cominciano ad apparire nei PC le prime schede ethernet 10/100/1000...
  • Anonimo scrive:
    Re: è la meccanica a fare la differenza
    - Scritto da: avvelenato
    i colli di bottiglia, per l'utenza consumer,
    non stanno nel bus.Discorso giusto, aggiungerei che i produttori di hardware invece di rincorrere i benchmark dovrebbero concentrarsi di più sull'usabiluità e sulla modularità.Ad esempio, vi pare possibile essere ancora obbligati a seguire lo schema IDE (2 canali con 2 dischi per canale), a dovere ancora settare i jumper master/slave ecc.?Vi sembra giusto dovere buttare via la ram vecchia quando ne aggiungete di nuova perché le DDR non vanno d'accordo con le SDRAM oppure perché un modulo è di una marca e l'altro di un'altra ecc.?Vi sembra giusto che cambino continuamente il socket delle CPU costringendo a cambiare MB?Vi sembra giusto che i PC facciano più rumore di un trattore perché CPU, VGA e hard disk scaldano e hanno bisogno di ventole grosse come ventilatori?
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutti a litigare e nessuno dice...
    - Scritto da: Anonimo
    ...discorso giusto... e dire che cavallo di
    battaglia degli utenti PC contro Apple
    (specialmente in questo forum) è sempre
    stata la maggiore "elasticità"
    nell'upgradare l'hardware.... mah....Attenzione però anche il discorso inverso va valutato: l'hardware chiuso e integrato su MB dei Mac ha costretto gli utenti Apple a ciucciarsi per anni lo stesso processore poco performante, così come a pagare in anticipo tecnologie non ancora diffuse e quindi non necessarie.
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutti a litigare e nessuno dice...
    - Scritto da: Anonimo
    ...che come al solito ci toccherà cambiare
    scheda madre e altri componenti.

    L'upgradabilità ormai non esiste più, qui
    ormai tra nuovi, socket, slot, bus ecc. devi
    ricomprare tutto di continuo.

    Una volta si cambiava solo la CPU o si
    aggiungeva RAM, oggi succede che la RAM
    cambia continuamente formato (e se la
    mescoli sono crash amari), le CPU nuove non
    sono compatibili con le MB vecchie...
    Ad es. la mia Asus A7V pagata salata tre
    anni fa non va oltre il Thunderbird 1.2 Ghz,
    ovvero non è in grado di supportare CPU
    uscite 6 mesi dopo di lei...

    Io non ho più voglia di dovere compare un PC
    nuovo ogni due anni!
    ...discorso giusto... e dire che cavallo di battaglia degli utenti PC contro Apple (specialmente in questo forum) è sempre stata la maggiore "elasticità" nell'upgradare l'hardware.... mah....
  • Anonimo scrive:
    Re: è la meccanica a fare la differenza
    - Scritto da: avvelenato
    inutile sfornare un bus supermegafigo che
    viagga ai petabyte quando la maggior parte
    delle meccaniche degli harddisk del settore
    consumer rimangono comunque talmente lente
    che a malapena riescono a riempire la banda
    del pata133

    poi è ovvio che ci si lamenti dello scarso
    vantaggio apportato da queste nuove
    tecnologie..


    i colli di bottiglia, per l'utenza consumer,
    non stanno nel bus.


    avvelenato possessore di una mobo che
    supporta l'ata66il primo commento sensato di oggi...
  • Anonimo scrive:
    Tutti a litigare e nessuno dice...
    ...che come al solito ci toccherà cambiare scheda madre e altri componenti.L'upgradabilità ormai non esiste più, qui ormai tra nuovi, socket, slot, bus ecc. devi ricomprare tutto di continuo.Una volta si cambiava solo la CPU o si aggiungeva RAM, oggi succede che la RAM cambia continuamente formato (e se la mescoli sono crash amari), le CPU nuove non sono compatibili con le MB vecchie...Ad es. la mia Asus A7V pagata salata tre anni fa non va oltre il Thunderbird 1.2 Ghz, ovvero non è in grado di supportare CPU uscite 6 mesi dopo di lei...Io non ho più voglia di dovere compare un PC nuovo ogni due anni!
  • Anonimo scrive:
    Re: Sempre in ritardo...

    Apple fa una gran cosa ad implementare da
    subito tutto questo ma la realtà delle cose
    è ben diversa...
    FW, SATA, PCIX per adesso NON SERVONO...non servono agli utenti Home...se ci lavori con il computer ti servono eccome...e la maggior parte di chi usa Apple ci lavora...
    Sui PC le tecnologie nuove arrivano quando
    possono essere per tutti e non credo che
    appena uscito firewire si siano precipitati
    tuti a comperare HD firewire e telecamere
    digitali, specialmente gli utenti HOME.
    ...io sono un utente professional e ti posso assicurare che firewire mi ha risolto la vita per comodità e praticità di utilizzo, mettendo in pensione SCSI esterne e terminatori vari.......mi ha dato anche la possibiltà tramite un telecamera MiniDV di grabbare anche un Beta facendo da ponte.....cosa che prima di Firewire ti serviva una scheda dedicata $$$ apposta, e non potevi farlo da un portatile...ora si...
    Implementare tecnologie su macchine create
    principalmente per i PROFESSIONISTI è un
    conto, su PC che è una macchina custom che
    si può configurare per qualsiasi esigenza è
    un altro.se hai una telecamera MiniDV ed iMac con Superdrive ti puoi fare un DVD delle tue vacanze conservando il massimo della qualità broadcast per "consumer" ad oggi...un giocattolo costoso...ma vuoi mettere la soddisfazione...
  • Anonimo scrive:
    Re: Sempre in ritardo...
    - Scritto da: Spacedog
    Per l'ennesima volta, Apple arriva prima:
    PCI Express e Serial ATA sono già di serie
    nei nuovi G5. Comunque, f apiacere sapere
    che finalmente anche il resto dell'industria
    dei computer si adeguerà ai nuovi standard;
    rimane da vedere quanto tempo ci vorrà, e
    quanto a lungo vecchie e nuove tecnologie
    dovranno coabitare, con i consueti problemi
    di prestazioni/compatibilià/reperimento
    materiale etc.sono un utente PC e casualmente, OGNI volta che su pc arrivano tecnologie GIA' IMPLEMENTATE su apple mi rendo conto che potrei acquistare MoBo con queste tecnologie integrate ma facendo due conti, sfruttare queste nuove tecnologie è costoso (firewire e S-ATA) e spesso comodo ma non performante... basti leggere le specifiche degli HD firewire che a parte il Trasfer Rate, hanno Seek time altissimi ergo si comperano per comodità, quindi per necessità lavorative e non per naturale evoluzione.Apple le implementa per prima solo per dare l'impressione di stare al passo coi tempi e perchè nella sua fetta di mercato (grafica e digitalvideo) conta avere cose tipo firewire con trasfer rate molto alti e basta, il seek time è relativo.Serial ata è FORTUNATAMENTE una scelta dato che il divario di prestazioni e di tecnologia non si scosta di molto da Ultra-ata133, quindi solo per chi ama avere il PC TOP PERFORMANCE senza badare ai soldi che butta via in relazione ad una scelta MOLTO più economica e leggermente meno performante (U-ATA).PCI-X ? beh, di schede che sfruttino questa tecnologia non ne esistono per adesso... l'unica ad avere annunciato qualcosa è S3 ma finchè nvidia e ati non producono qualcosa, il mondo non ne sentirà la necessità e così per tutto il resto delle cose...Apple fa una gran cosa ad implementare da subito tutto questo ma la realtà delle cose è ben diversa...FW, SATA, PCIX per adesso NON SERVONO, cè poco da fare e non è di certo apple ad insegnare cosa è giusto o sbagliato.Sui PC le tecnologie nuove arrivano quando possono essere per tutti e non credo che appena uscito firewire si siano precipitati tuti a comperare HD firewire e telecamere digitali, specialmente gli utenti HOME.Implementare tecnologie su macchine create principalmente per i PROFESSIONISTI è un conto, su PC che è una macchina custom che si può configurare per qualsiasi esigenza è un altro.
  • Anonimo scrive:
    Re: Sempre in ritardo...
    - Scritto da: Anonimo

    Per l'ennesima volta, Apple arriva prima:

    PCI Express e Serial ATA sono già di serie

    nei nuovi G5.
    sono tecnologie in giro da mesiVedo che non sei nemmeno in grado di leggere.PCI-Express NON ESISTE ANCORA.Poi non lamentarti che gli altri fanno i troll. Tu che stai facendo?
  • Anonimo scrive:
    Re: Sempre in ritardo...
    - Scritto da: Anonimo
    Apple e` stata una grandissima azienda, ho
    massimo rispetto per la sua storia, ma ha
    smesso di innovare da almeno dieci anni.
    Tutto cio` che e` venuto dopo e` stata una
    affannosa imitazione dei PC, orientata a
    gente che si lascia impressionare dal colore
    del case piu` che dalle caratteristiche
    tecniche del computer che possiede.Queste sonio opinioni personali NON SUPPORTATE DAI FATTI e che sarebbe meglio tenere per sè, invece di "pubblicarle" in modo maldestro come hai fatto tu.Apple continua ad innovare; non è mai stata (e continua a NON essere) un'azienda che imita.A distanza di anni, continua invece a farsi imitare e questo è forse il suo unico, vero male.Tutto il resto è fatto di piccole volpi e di grandi grappoli d'uva.
  • Anonimo scrive:
    Re: Sempre in ritardo...
    il principale problema di apple: i macachiil principale problema dei PC: gli utontiil principale problema dei forum: i trollùsecondo voi quello che segue appartiene alla categoria 1 o è un caso di 2+3?
    Per l'ennesima volta, Apple arriva prima:
    PCI Express e Serial ATA sono già di serie
    nei nuovi G5. sono tecnologie in giro da mesi
    rimane da vedere quanto tempo ci vorrà, e
    quanto a lungo vecchie e nuove tecnologie
    dovranno coabitare, con i consueti problemi
    di prestazioni/compatibilià/reperimento
    materiale etc.nel mondo PC, fino a che l'acquirente lo ritiene necessario o utile, nel mondo mac, fino a che lo ritiene opportuno apple.due approci differenti.In entrambe i casi i polli (macpolli e PCpolli) compreranno quello che hanno sempre comprato per disinformazione e convinzione di avere la verità in tasca.
  • avvelenato scrive:
    è la meccanica a fare la differenza
    inutile sfornare un bus supermegafigo che viagga ai petabyte quando la maggior parte delle meccaniche degli harddisk del settore consumer rimangono comunque talmente lente che a malapena riescono a riempire la banda del pata133poi è ovvio che ci si lamenti dello scarso vantaggio apportato da queste nuove tecnologie..i colli di bottiglia, per l'utenza consumer, non stanno nel bus. avvelenato possessore di una mobo che supporta l'ata66
  • Anonimo scrive:
    Re: Sempre in ritardo...
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Spacedog


    Per l'ennesima volta, Apple arriva prima:
    Apple e` stata una grandissima azienda, ho
    massimo rispetto per la sua storia, ma ha
    smesso di innovare da almeno dieci anni.
    Tutto cio` che e` venuto dopo e` stata una
    affannosa imitazione dei PC, orientata a
    gente che si lascia impressionare dal colore
    del case piu` che dalle caratteristiche
    tecniche del computer che possiede.Hai risposto a un troll con una trollata, potevi risparmiartela....,,d'altra parte da chi non vede un Mac da anni (se mai l'hai visto) potevamo aspettarcela.Peccato.
  • Anonimo scrive:
    Re: Sempre in ritardo...
    Hai perso una ottima occasione per stare ZITTO
  • Anonimo scrive:
    Re: Sempre in ritardo...
    - Scritto da: Spacedog
    Per l'ennesima volta, Apple arriva prima:Ti hanno gia` spiegato che non e` vero, comunque anche se fosse sarebbe molto facile arrivare prima quando non ti devi mettere d'accordo con una miriade di produttori e il tuo computer lo comprano (a caro prezzo) quattro gatti.Apple e` stata una grandissima azienda, ho massimo rispetto per la sua storia, ma ha smesso di innovare da almeno dieci anni. Tutto cio` che e` venuto dopo e` stata una affannosa imitazione dei PC, orientata a gente che si lascia impressionare dal colore del case piu` che dalle caratteristiche tecniche del computer che possiede.
  • Anonimo scrive:
    Re: Sempre in ritardo...
    - Scritto da: Spacedog
    Per l'ennesima volta, Apple arriva prima:
    PCI Express e Serial ATA sono già di serie
    nei nuovi G5. Comunque, f apiacere sapere
    che finalmente anche il resto dell'industria
    dei computer si adeguerà ai nuovi standard;
    rimane da vedere quanto tempo ci vorrà, e
    quanto a lungo vecchie e nuove tecnologie
    dovranno coabitare, con i consueti problemi
    di prestazioni/compatibilià/reperimento
    materiale etc.Premetto che uso (fieramente) Mac da anni.Mi sa che stai prendendo un granchio: PCI-X e PCI-Express non sono la stessa cosa.PCI-X è quanto trovi attualmente sui G5.PCI-Express è lo standard della generazione successiva, che andrà a competere con HyperTransport, proposto da AMD.Dopo anni di uniformità (e come se il passato non avesse insegnato niente) si profila ancora u n futuro fatto di "divisioni" e "personalizzazioni", nel quale chi ci rimette - come sempre - è il consumatore finale.PCI-Express verrà utilizzato dagli Intel-centrici.HyperTransport verrà utilizzato dagli AMD-centrici (e da Apple, fino a nuove dichiarazioni).
  • Anonimo scrive:
    Re: Sempre in ritardo...
    Vorrei farti notare come il Serial ATA esista sulle schede madri da quasi un anno e che nell'articolo vi è un errore grande quando una casa. Il sostituto dell'AGP sarà il PCI X, che è una cosa COMPLETAMENTE diversa dal PCI Express.
  • Spacedog scrive:
    Sempre in ritardo...
    Per l'ennesima volta, Apple arriva prima: PCI Express e Serial ATA sono già di serie nei nuovi G5. Comunque, f apiacere sapere che finalmente anche il resto dell'industria dei computer si adeguerà ai nuovi standard; rimane da vedere quanto tempo ci vorrà, e quanto a lungo vecchie e nuove tecnologie dovranno coabitare, con i consueti problemi di prestazioni/compatibilià/reperimento materiale etc.
Chiudi i commenti