Intel mette il turbo a cellulari e hand held

Il colosso californiano è pronto a rilasciare una nuova tipologia di memorie flash fino a quattro volte più veloci delle attuali


Santa Clara (USA) – Con la nuova tecnologia denominata “3 Volt Synchronous StrataFlash”, Intel promette una nuova generazione di memorie flash, le stesse utilizzate su hand held e telefoni cellulari, fino a quattro volte più veloci di quelle attuali.

Questa tecnologia può rivestire un ruolo cruciale nel rendere telefoni di nuova generazione e palmari pronti per il 3G, la nuova era delle reti mobili che vedrà l’arrivo di software più sofisticati e contenuti audio/video più ricchi e pesanti da gestire sui piccoli dispositivi.

Questa mossa, che si va ad inserire nell’aggressiva strategia di Intel per la conquista del mercato wireless, darà un’ulteriore spinta anche all’entrata del linguaggio Java sui telefoni cellulari di prossima generazione.

Intel ha spiegato che le nuove memorie StrataFlash, arrivate alla loro terza generazione, sono più veloci grazie al fatto che, per leggere i dati, utilizzano una modalità di trasferimento sincrono: questo permette loro di leggere stream di dati in modo continuo e raggiungere transfer rate di 92 MB/s.

Il big di Santa Clara sostiene che le nuove prestazioni permesse dalla tecnologia sincrona possono eliminare la necessità, sulla maggior parte dei dispositivi che fanno uso di memorie flash, di caricare il codice delle applicazioni in esecuzione sulle più veloci RAM: le applicazioni potranno ora essere lanciate direttamente dalla memoria flash ROM, un fattore che aiuterà anche a ridurre l’energia consumata ed il costo della componentistica di hand held e cellulari.

Le nuove memorie StrataFlash verranno offerte in moduli da 64 MB fino a 256 MB ad un prezzo che varierà fra i 10$ ed i 35$.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Aqua inferiore?
    premetto che non sono uno di quelli che difendono Apple a tutti i costi, anzi per anni ho usato win e mac per passare poi definitivamente a quest'ultimo. mi piacerebbe anche provare linux ppc, anzi vi sarei grato se poteste darmi delle dritte e farmi sapere quali distribuzioni sono disponibili, in quali versioni e dove reperire i cd.ho scritto però per esprimere il mio parere su macOSX e winXP. da quello che ho visto, non so come si possa dire che Aqua sia inferiore all'interfaccia di default in XP, un vero pugno nell'occhio...per lavorare serviranno gli occhiali scuri, a meno che non si possa attenuare il tutto personalizzandola. lascio perdere i soliti discorsi sul confronto g3-g4/pentium-amd e sull'ennesima scopiazzatura di M$ ai danni di Apple, che però come al solito è sempre più avanti: guardare il dock in OSX, guardare il totale supporto di quartz/pdf (non affronto argomenti più tecnici tipo l'integrazione di apache e samba)...per dire una stupidata si possono creare icone grandi quanto un intero monitor senza perdere un grammo di definizione. oltretutto ricordo che la X di macOS ha un significato mentre bill gates ce l'ha messa solo per fare il fighetto: in 6 mesi di uso sotto macOSX non ho MAI dovuto riavviare e la nuova 10.1 è davvero veloce!comunque attualmente, con 1 o 2 clic di mouse su macOS9 e X si può:- masterizzare cd direttamente sulla scrivania;- importare tracce audio e masterizzarle con iTunes, di gran lunga superiore, insieme a Soundjam MP, a qualunque player/converter per pc;- importare fotografie o filmati da una macchina digitale senza bisogno di alcun software aggiuntivo;- montare filmati con iMovie 2;- creare e masterizzare DVD con iDVD, grazie al superdrive presente sui g4 di punta;- connettersi via DSL senza ulteriori drivers;tutto questo aggratis. e non dimentichiamo poi che quicktime da sempre si fuma windows media player e che tutti i mac hanno di serie scheda ethernet e porte firewire, nonchè l'opzione per connettersi senza fili grazie alla base airport.di tutto ciò cosa è attualmente realizzabile su windows? ve lo chiedo perchè sono rimasto un pò indietro e mesi fa sinceramente non c'erano paragoni!
  • Anonimo scrive:
    Problema supporto Java
    Ho installato 2 giorni fa Opera 5 per Linux [sì lo so, cè Konqueror, cè Mozilla, Netsy, Galeon e una caterva di browser... ma che vi devo dire.. io c'ho il feeling con Opera..], cmq, dicevo, l'ho installato, e tutto contento gironzolo per il web, quando mi accorgo che non ho il supporto per Java.. proprio di nessun tipo intendo, dal Javascript + idiota all'applet + spectacular.. insomma Java sulla mia macchina non cè.Dove lo recupero?E una volta recuperato, come lo installo?Un'anima pia che mi aiuta?Un uomo senza Java non può andare avanti...[non vale rispondere "installa Netscape"]PS: usando Konqueror, il tapino cerca di eseguire l'applet ma mi dice simpaticamente "eseguibile Java non trovato" - indi io non saprei nemmeno dove andarlo a pescare sulla macchina, se ci fosse.. ma deduco che non cè.. deduco male?
  • Anonimo scrive:
    AVVISO IMPORTANTE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Alien ha cambiato nik.ora si fa chiamare "sonoio!.ma guarda che ti abbiamo scoperto, "LURIDA CHECCA"
    • Anonimo scrive:
      Re: AVVISO IMPORTANTE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
      - Scritto da: cialtrone
      Alien ha cambiato nik.

      ora si fa chiamare "sonoio!.
      ma guarda che ti abbiamo scoperto, "LURIDA
      CHECCA" Lurida checca solo perche e' contro Winzozz?Mi sa ke le luride checche siete voi utonti
      • Anonimo scrive:
        Re: AVVISO IMPORTANTE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
        - Scritto da: filippo


        - Scritto da: cialtrone

        Alien ha cambiato nik.



        ora si fa chiamare "sonoio!.

        ma guarda che ti abbiamo scoperto, "LURIDA

        CHECCA"

        Lurida checca solo perche e' contro Winzozz?
        Mi sa ke le luride checche siete voi utontiHEM! anchhe io sarei a favore del pinguì, hai toppato CHECCA LURIDA ED IMMMMMONDA, e non ti spacciare per linuxaro, froscione!
    • Anonimo scrive:
      Re: AVVISO IMPORTANTE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
      - Scritto da: cialtrone
      Alien ha cambiato nik.

      ora si fa chiamare "sonoio!...ma chi se lo calcola Alien.. scusa?
      ma guarda che ti abbiamo scoperto, "LURIDA
      CHECCA" Aahahahahahahah!!!Ma nooo... ma pover'uomo... che insulto gratuito..
  • Anonimo scrive:
    domanda super stupida
    io ho installa to la settimana scorsa Mandrake 8.1 e per la prima volta ho messo un pinguino dentro al mio computer =)l'installazione è andata bene (almeno credo) ma per configurare al meglio il mio rinomato(nel male) modem usb manta(adsl) mi viene chiesto di inserire un file nella directory /usr/share/speedtoucha questo punto rivvio il sitema con l'hd estraibile win e mi scarico dal sito alcatel i relativi driver per linux, non avendo il floppy da ormai quasi 3 anni (ogniuno ha le sue manie =) mi sono masterizzato il file scaricato dal sito alcatelbene ora riavvio il sistema con l'hd estraibile linux e cerco disperatamente il modo di visualizzare i file contenuti nel cd appena masterizzato .... ma nulla da fare ..... ho provato anche con altri cd ..... stesso risultatoma scusate la domanda stupidacome faccio a visualizzare i file contenuti in un cd???ringrazio anticipatamente per una eventuale risposta
    • Anonimo scrive:
      Re: domanda super stupida
      ..mmm.. strano.Ma 6 sicuro di aver montato il cd?Dalla tua descrizione si direbbe di no.Prova così: tasto destro [è il destro? boh, prova il destro!] del mouse sul desktop.. scegli crea nuovo dispositivo --
      cdrom --
      scegli il tuo cd [sarà una cosa tipo /dev/hdx o /mnt/hdx -non mi ricordo- minkia vai con la precisione..] --
      trallallerozumpapà ---
      cliccando sull'icona che si creerà sul desk accedi al cdrom e te lo monta, e in teoria dovresti vederne il contenuto.Se ci riesce sei 2 volte un mito perchè la mia spiegazione è pietosa.Se l'avevi già montato non mi viene in mente altro...devo smetterla di bere prima o poi..
      • Anonimo scrive:
        Re: domanda super stupida
        grazie mille =) ora almeno riesco a visualizzare il contenuto dei cdnon sapevo che dovevo "montarli" .... che ignorante che sono =)però ora sono al punto di partenza, non so come installare i driver per il modem manta usbma ora provo a capirci qualcosa ma se qualcuno ha suggerimenti utili (meglio istruzioni complete =) mi sarebbe di grande aiutograzie e ciao a tutti
      • Anonimo scrive:
        Re: domanda super stupida
        eheheheh ce l'ho fatta =)))))))))stò navigando con linux =))))))la mia felicità non ha limiti =)))ma scusate le rotellina del mouse?.... non se ne parla di farla funzionare o c'è un truccocmq il 99% dei siti visti da Netscape su linux sono orrendi graficamente compreso il mio =(
        • Anonimo scrive:
          Re: domanda super stupida
          - Scritto da: neo-pinguino
          eheheheh ce l'ho fatta =)))))))))
          stò navigando con linux =))))))
          la mia felicità non ha limiti =)))Benvenuto tra i fan di tux..
          ma scusate le rotellina del mouse?.... non
          se ne parla di farla funzionare o c'è un
          truccostrano, ma scusa quando hai installato Mdk non hai fatto il test per il mouse? Io ho un Logitech MouseMan+ e la rotellina mi funge... prova a riconfigurarlo..
          cmq il 99% dei siti visti da Netscape su
          linux sono orrendi graficamente compreso il
          mio =(Consiglio spassionato: butta Nets e usa Galeon o Opera. Konqueror è un macigno.. non noterai differenze di nessun tipo visualizzando le pagine.. fidez
        • Anonimo scrive:
          Re: domanda super stupida
          - Scritto da: neo-pinguino
          eheheheh ce l'ho fatta =)))))))))

          stò navigando con linux =))))))

          la mia felicità non ha limiti =)))complimenti!
          ma scusate le rotellina del mouse?.... non
          se ne parla di farla funzionare o c'è un
          trucco--------devi modificare la seguente riga nel file /etc/X11/XF86Config-4, nella sezione "InputDevice":da Option "Protocol" "Microsoft"a Option "Protocol" "IMPS/2"e poi, se ancora non funge, aggiungere appena più giù la riga Option "ZAxisMapping" "4 5" #mi raccomando lo spazio tra 4 e 5--------Se non trovi XF86Config-4 ma solo XF86Config (che configura le vecchie versioni del server X) cambia un po' la sintassi ma la sostanza resta quella. Leggiti qualche HOWTO comunque.
          cmq il 99% dei siti visti da Netscape su
          linux sono orrendi graficamente compreso il
          mio =(ti consiglio di passare a Mozilla (www.mozilla.org)ciao
  • Anonimo scrive:
    Raccomandazione
    Mi raccomando: verificate le md5sum dei file ISO. Se non sbaglio e` anche una delle raccomandazioni che da` la Mandrake sul sito. Non so se l'FTP lo fa in automatico (sarebbe bello) ma io non avevo scaricato con ftp bensi via download http.Io la prima volta non ho controllato l'md5sum e il risultato:Istallazione ok, ma il pc non mi vedeva il floppy!! Siccome so che sui portatili puo` non andare qualsiasi cosa ma il floppy va sempre.. da li' mi sono insospettito..Inoltre non andava il tar e/o il gzip!! e X col server SVGA (prima di istallare i driver NVIDIA..) non ne voleva sapere di farmi vedere il cursore del mouse.La compilazione del modulo NVIDIA_kernel dava segmentation-fault, e a questo punto mi sono convinto che avevo istallato da ISO bacate.Ora sto scaricando di nuovo tutto e spero che le md5sum corrispondano..Saluti!
  • Anonimo scrive:
    PER I FAN DI WINXP
    Linux vincitore, Windows XP umiliato 04-10-2001 12:27:14 - Letto 23 volte (developerWorks) - Su developerWorks il Dr. Edward G. Bradford, programmatore della IBM, sta conducendo una serie di prove comparative tra diversi sistemi operativi.In questo articolo vengono esaminate le performance su pipe di Linux, Windows 2000 e Windows XP.Al termine del test Linux è risultato vincitore, ma la sorpresa più grande è che Windows XP si è comportato peggio di Windows 2000.Potete cliccare qui per leggere l'articolo completo.
    • Anonimo scrive:
      Re: PER I FAN DI WINXP
      - Scritto da: ghigno
      Linux vincitore, Windows XP umiliato

      04-10-2001 12:27:14 - Letto 23 volte
      (developerWorks) - Su developerWorks il Dr.
      Edward G. Bradford, programmatore della IBM,
      sta conducendo una serie di prove
      comparative tra diversi sistemi operativi.
      In questo articolo vengono esaminate le
      performance su pipe di Linux, Windows 2000 e
      Windows XP.
      Al termine del test Linux è risultato
      vincitore, ma la sorpresa più grande è che
      Windows XP si è comportato peggio di Windows
      2000.
      Potete cliccare qui per leggere l'articolo
      completo.AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHIl GHIGNO famelico della GIUSTIZIA.Alla lunga si vede la VERITA'.W LINUX
      • Anonimo scrive:
        Re: PER I FAN DI WINXP
        - Scritto da: ghigno


        - Scritto da: ghigno

        Linux vincitore, Windows XP umiliato



        04-10-2001 12:27:14 - Letto 23 volte

        (developerWorks) - Su developerWorks il
        Dr.

        Edward G. Bradford, programmatore della
        IBM,

        sta conducendo una serie di prove

        comparative tra diversi sistemi operativi.

        In questo articolo vengono esaminate le

        performance su pipe di Linux, Windows
        2000 e

        Windows XP.

        Al termine del test Linux è risultato

        vincitore, ma la sorpresa più grande è che

        Windows XP si è comportato peggio di
        Windows

        2000.

        Potete cliccare qui per leggere l'articolo

        completo.


        AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA
        AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA
        AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA
        AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA
        AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA
        AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA
        AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA
        AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA
        AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA
        AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA
        AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA
        AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA
        Il GHIGNO famelico della GIUSTIZIA.
        Alla lunga si vede la VERITA'.
        W LINUX
        CIAO "ALIEN"
    • Anonimo scrive:
      Re: PER I FAN DI WINXP
      - Scritto da: ghigno
      Linux vincitore, Windows XP umiliato

      04-10-2001 12:27:14 - Letto 23 volte
      (developerWorks) - Su developerWorks il Dr.
      Edward G. Bradford, programmatore della IBM,
      sta conducendo una serie di prove
      comparative tra diversi sistemi operativi.
      In questo articolo vengono esaminate le
      performance su pipe di Linux, Windows 2000 e
      Windows XP.
      Al termine del test Linux è risultato
      vincitore, ma la sorpresa più grande è che
      Windows XP si è comportato peggio di Windows
      2000.
      Potete cliccare qui per leggere l'articolo
      completo. Cliccare dove ?Beh, almeno un indirizzo che facciamo un copia & incolla ....Thank's !
      • Anonimo scrive:
        Re: PER I FAN DI WINXP
        - Scritto da: TeX


        - Scritto da: ghigno

        Linux vincitore, Windows XP umiliato



        04-10-2001 12:27:14 - Letto 23 volte

        (developerWorks) - Su developerWorks il
        Dr.

        Edward G. Bradford, programmatore della
        IBM,

        sta conducendo una serie di prove

        comparative tra diversi sistemi operativi.

        In questo articolo vengono esaminate le

        performance su pipe di Linux, Windows
        2000 e

        Windows XP.

        Al termine del test Linux è risultato

        vincitore, ma la sorpresa più grande è che

        Windows XP si è comportato peggio di
        Windows

        2000.

        Potete cliccare qui per leggere l'articolo

        completo.

        Cliccare dove ?
        Beh, almeno un indirizzo che facciamo un
        copia & incolla ....

        Thank's !http://www-106.ibm.com/developerworks/linux/library/l-rt4/?t=gr,p=Pipes
  • Anonimo scrive:
    Aiutatemi ad installare Mandrake!
    Gentili linuxiani sicuramente più esperti di me, che sono un utonto,ho un problema nel carcare di installare Mandrake 8.1 scaricata ieri da internet sul mio Thinkpad IBM.Innanzitutto non ho floppy disk (che fino ad oggi non mi è mai servito).Il bios sembrerebbe supportare il riavvio da cd ma al riavvio con il cd 1 di Mandrake nel lettore DVD del mio notebook, mi si presenta il messaggio "boot failed" e non cè verso di andare avanti se non togliendo il cd per far partire win ME(la prova di riavvio con lo stesso cd su un computer diverso ha dato esito positivo).Inoltre quest'ultimo non permette neanche di riavviare in modalità MS-DOS..Sono disperato non so che pesci pigliare e pensare che stavo comprando il Power Pack!!Senza poterlo usare!!Vi prego aiutatemi, che so dandomi il vostro parere o suggerendomi qualcosa.Voglio al più presto Linux sul mio laptop.Grazie mille
    • Anonimo scrive:
      Re: Aiutatemi ad installare Mandrake!
      - Scritto da: frank
      Gentili linuxiani sicuramente più esperti di
      me, che sono un utonto,ho un problema nel
      carcare di installare Mandrake 8.1 scaricata
      ieri da internet sul mio ThinkpadGuarda io ho provato a inserire su google "linux tinkpad" e ho trovato un po' di cosine:Qui descrive l'installazione di linux su TinkPakhttp://peipa.essex.ac.uk/tp-linux/Ammetto di non averlo letto, ma forse troverai la soluzione dei tuoi prob.
      mi si presenta
      il messaggio "boot failed" e non cè verso di
      andare avanti se non togliendo il cd per far
      partire win ME(la prova di riavvio con lo
      stesso cd su un computer diverso ha dato
      esito positivo).Un altro CD parte ? Ad esempio quello dell'installazione di Win o qualsiasi altro, non e' che da Bios e' inibito l'auto start del Ciddi ???Hai intenzione di eliminare ME o fare 2 partizioni ?Hai la possibilita' di togliere l'hd ed attaccarlo da un'altra parte per coèiarci sopra il CD di installazione di Mandrake ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Aiutatemi ad installare Mandrake!


        Guarda io ho provato a inserire su google
        "linux tinkpad" e ho trovato un po' di
        cosine:

        Qui descrive l'installazione di linux su
        TinkPak
        http://peipa.essex.ac.uk/tp-linux/

        Ammetto di non averlo letto, ma forse
        troverai la soluzione dei tuoi prob. troppo vecchi i modelli per far al caso mio, grazie
        Un altro CD parte ? Ad esempio quello
        dell'installazione di Win o qualsiasi altro,
        non e' che da Bios e' inibito l'auto start
        del Ciddi ??? Il cd di ripristino parte all'avvio
        Hai intenzione di eliminare ME o fare 2
        partizioni ? Avrei intenzione di fare 2 partizioni e per questo volevo servirmi dell'utilità di Mandrake;comunque dispongo anche di Partition Magic
        Hai la possibilita' di togliere l'hd ed
        attaccarlo da un'altra parte per coèiarci
        sopra il CD di installazione di Mandrake ?Purtroppo no , Ma su un hard disk vuoto come si fa per installare Mandrake?Per esempio una partizione vuota attiva?Grazie
        • Anonimo scrive:
          Re: Aiutatemi ad installare Mandrake!
          Non sono sicuro che ci sia ancora sulla 8.1, ma sulla Mdk 8.0 c'era la possibilità di creare un floppy di installazione, da utilizzare per il boot.ci dovrebbe essere un file da circa 1,4 Mb chiamato cdrom.img o qualcosa del genere (comunque .img) w un'utility chiamata rawwrite o rawwritewinbasta lanciarla, dare come soregente ul file cdrom.img e come destinazione un floppy vuoto. Quindi riavvia il pc con floppy e cdrom inseriti
        • Anonimo scrive:
          Re: Aiutatemi ad installare Mandrake!
          - Scritto da: FrankIl drive floppy si usa c'el'hai ?

          Guarda io ho provato a inserire su google

          "linux tinkpad" e ho trovato un po' di

          cosine:
          troppo vecchi i modelli per far al caso
          mio, grazieHo trovato anche questo:http://www.topica.com/lists/linux-thinkpad/E' bello non avere niente da fare in ufficio ;) Questa e' una mailing list dedicata all'installazione di linux su tinkpad, li' potrai credo trovare un aiuto piu' mirato: qualcuno che ci ha gia' sbattuto il naso o quanto meno sa di cosa parli e che possiede un tinkpad uguale.Spero sia aggiornata e che qualcuno risponda.

          Un altro CD parte ? Ad esempio quello

          dell'installazione di Win o qualsiasi

          altro, non e' che da Bios e' inibito l'auto

          start del Ciddi ???
          Il cd di ripristino parte all'avvioUsandolo hai notato se ti e' mai capitato con altri Ciddi ? Potrebbe essere che il lettore non legge bene tutto ?Il TinkPad accetterebbe un lettore esterno almeno per l'installazione ?

          Hai la possibilita' di togliere l'hd ed

          attaccarlo da un'altra parte per coèiarci

          sopra il CD di installazione di Mandrake ?
          Purtroppo no , Ma su un hard disk vuoto come
          si fa per installare Mandrake?Per esempio
          una partizione vuota attiva?Dovrebbe, se non ricordo male ho provato ad installarla 1 volta la mandrake, basta che salti la parte che ti chiede se vuoi formattare l'hd, dopo ti dovrebbe chiedere se vuoi utilizzare la partizione formattata; ma non gli interessa se l'ha appena formattata lui o se era gia' pronta.
    • Anonimo scrive:
      Re: Aiutatemi ad installare Mandrake!
      - Scritto da: frank
      Gentili linuxiani sicuramente più esperti di
      me, che sono un utonto,ho un problema nel
      carcare di installare Mandrake 8.1 scaricata
      ieri da internet sul mio Thinkpad
      IBM.Innanzitutto non ho floppy disk (che
      fino ad oggi non mi è mai servito).Il bios
      sembrerebbe supportare il riavvio da cd ma
      al riavvio con il cd 1 di Mandrake nel
      lettore DVD del mio notebook, mi si presenta
      il messaggio "boot failed" e non cè verso diPerlomeno vuol dire che supporta l'avvio da CD.In ogni caso hai provato a fare il boot con un altro CD avviabile (es. quello di Win ME) ?
      andare avanti se non togliendo il cd per far
      partire win ME(la prova di riavvio con lo
      stesso cd su un computer diverso ha dato
      esito positivo).....Sei sicuro che il CD e' perfettamente leggibile ?Magari il lettore del tuo portatile fa fatica a leggere il disco. Prova a fare una copia del CD su HD per vedere se lo legge correttamente tutto.
      ......Inoltre quest'ultimo non
      permette neanche di riavviare in modalità
      MS-DOS..Sono disperato non so che pesciMai usato ME, quindi non ti so dire ....Da quel che so hanno cercato di "nascondere" il DOS, che comunque continua ad esistere esattamente come nel 95 e nel 98. Forse quindi e' ancora possibile fare il boot in DOS. A quel punto si potrebbe lanciare il loadlin che fa partire un Linux presente in qualsiasi partizione (penso anche su CD). Certo che senza la possibilita' di partire in DOS e' un po' dura ...
      • Anonimo scrive:
        Re: Aiutatemi ad installare Mandrake!
        In effetti il prompt dos c'è, ma si può riavviare da dos come applicazione windows?Il cd di ripristino del sistema operativo lo legge all'avvio ma quello di Mandrake no..Può essere colpa del cd o del lettore DVD(anche se sotto win il cd parte automaticamente chiedendo di fare il disco di boot)?Grazie
        • Anonimo scrive:
          Re: Aiutatemi ad installare Mandrake!
          - Scritto da: frank
          In effetti il prompt dos c'è, ma si può
          riavviare da dos come applicazione windows?????Immagino che tu intenda riavviare in DOS...Di fatto non lo so, mi sembra pero' di aver sentito che con qualche trucco sia possibile ...
          Il cd di ripristino del sistema operativo lo
          legge all'avvio ma quello di Mandrake
          no..Può essere colpa del cd o del lettore
          DVD(anche se sotto win il cd parte
          automaticamente chiedendo di fare il disco
          di boot)?Non ho capito l'ultima frase, cosa intendi esattamente ?Comunque in effetti potrebbe essere un problema del CD. Se su un altro PC il CD funziona prova a farne una copia (magari su un riscrivibile) e fare il boot con questa.
    • Anonimo scrive:
      Re: Aiutatemi ad installare Mandrake!
      - Scritto da: frank
      Gentili linuxiani sicuramente più esperti di
      me, che sono un utonto,ho un problema nel
      carcare di installare Mandrake 8.1 scaricata
      ieri da internet sul mio Thinkpad
      IBM.Innanzitutto non ho floppy disk (che
      fino ad oggi non mi è mai servito).Il bios
      sembrerebbe supportare il riavvio da cd ma
      al riavvio con il cd 1 di Mandrake nel
      lettore DVD del mio notebook, mi si presenta
      il messaggio "boot failed" e non cè verso di
      andare avanti se non togliendo il cd per far
      partire win ME(la prova di riavvio con lo
      stesso cd su un computer diverso ha dato
      esito positivo).Inoltre quest'ultimo non
      permette neanche di riavviare in modalità
      MS-DOS..Sono disperato non so che pesci
      pigliare e pensare che stavo comprando il
      Power Pack!!Senza poterlo usare!!Vi prego
      aiutatemi, che so dandomi il vostro parere o
      suggerendomi qualcosa.Voglio al più presto
      Linux sul mio laptop.
      Grazie milleSei UTONTO e ci stai pure prendendo per il CULO.Rimani con la ciofeca che già hai: WINDRAGA.
      • Anonimo scrive:
        Re: Aiutatemi ad installare Mandrake!
        - Scritto da: sonoio


        Sei UTONTO e ci stai pure prendendo per il
        CULO.
        Rimani con la ciofeca che già hai: WINDRAGA.Bello il centro assistenza linux, niente male davvero. Freee, Open, frendly, software per tutti, disponibilità...ottimo esempio, bravo peracottaro se qualcuno aveva dei dubbi ora li hai chiariti.
        • Anonimo scrive:
          Re: Aiutatemi ad installare Mandrake!
          - Scritto da: NetDruid
          - Scritto da: sonoio

          Sei UTONTO e ci stai pure prendendo per il

          CULO.

          Rimani con la ciofeca che già hai:

          WINDRAGA.

          Bello il centro assistenza linux, niente
          male davvero. Freee, Open, frendly, software
          per tutti, disponibilità...ottimo esempio,
          bravo peracottaro se qualcuno aveva dei
          dubbi ora li hai chiariti.Dubbi su di lui, spero, non su tutto il mondo Linux/Open Source, sennò hai fatto proprio una magra figura...
          • Anonimo scrive:
            Re: Aiutatemi ad installare Mandrake!
            - Scritto da: A.C.
            Dubbi su di lui, spero, non su tutto il
            mondo Linux/Open Source, sennò hai fatto
            proprio una magra figura...E' da tempo che mi sono tolto i dubbi su linux ;-)
      • Anonimo scrive:
        Re: Aiutatemi ad installare Mandrake!
        - Scritto da: sonoio


        - Scritto da: frank

        Gentili linuxiani sicuramente più esperti
        di

        me, che sono un utonto,ho un problema nel

        carcare di installare Mandrake 8.1
        scaricata

        ieri da internet sul mio Thinkpad

        IBM.Innanzitutto non ho floppy disk (che

        fino ad oggi non mi è mai servito).Il bios

        sembrerebbe supportare il riavvio da cd ma

        al riavvio con il cd 1 di Mandrake nel

        lettore DVD del mio notebook, mi si
        presenta

        il messaggio "boot failed" e non cè verso
        di

        andare avanti se non togliendo il cd per
        far

        partire win ME(la prova di riavvio con lo

        stesso cd su un computer diverso ha dato

        esito positivo).Inoltre quest'ultimo non

        permette neanche di riavviare in modalità

        MS-DOS..Sono disperato non so che pesci

        pigliare e pensare che stavo comprando il

        Power Pack!!Senza poterlo usare!!Vi prego

        aiutatemi, che so dandomi il vostro
        parere o

        suggerendomi qualcosa.Voglio al più presto

        Linux sul mio laptop.

        Grazie mille

        Sei UTONTO e ci stai pure prendendo per il
        CULO.
        Rimani con la ciofeca che già hai: WINDRAGA.?????????????????????????!!!!!!!!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Aiutatemi ad installare Mandrake!
          - Scritto da: Frank


          - Scritto da: sonoio





          - Scritto da: frank


          Gentili linuxiani sicuramente più
          esperti

          di


          me, che sono un utonto,ho un problema
          nel


          carcare di installare Mandrake 8.1

          scaricata


          ieri da internet sul mio Thinkpad


          IBM.Innanzitutto non ho floppy disk
          (che


          fino ad oggi non mi è mai servito).Il
          bios


          sembrerebbe supportare il riavvio da
          cd ma


          al riavvio con il cd 1 di Mandrake nel


          lettore DVD del mio notebook, mi si

          presenta


          il messaggio "boot failed" e non cè
          verso

          di


          andare avanti se non togliendo il cd
          per

          far


          partire win ME(la prova di riavvio con
          lo


          stesso cd su un computer diverso ha
          dato


          esito positivo).Inoltre quest'ultimo
          non


          permette neanche di riavviare in
          modalità


          MS-DOS..Sono disperato non so che pesci


          pigliare e pensare che stavo comprando
          il


          Power Pack!!Senza poterlo usare!!Vi
          prego


          aiutatemi, che so dandomi il vostro

          parere o


          suggerendomi qualcosa.Voglio al più
          presto


          Linux sul mio laptop.


          Grazie mille



          Sei UTONTO e ci stai pure prendendo per il

          CULO.

          Rimani con la ciofeca che già hai:
          WINDRAGA.





          ?????????????????????????!!!!!!!!!!E non fare il FINTOTONTO UTONTO.Sai cosa voglio dire.
          • Anonimo scrive:
            Re: Aiutatemi ad installare Mandrake!
            Ma cosa vuoi dire?Se non vuoi aiutarmi chiamati fuori!Altri sono sicuramente più collaborativi e gentili di te!Frank
          • Anonimo scrive:
            Re: Aiutatemi ad installare Mandrake!
            - Scritto da: Frank
            Ma cosa vuoi dire?
            Se non vuoi aiutarmi chiamati fuori!Altri
            sono sicuramente più collaborativi e gentili
            di te!

            FrankSparisci UTONTO.Piantala di predere per il culo la gente seria.Te non stai "chiedendo aiuto" stai solo spargendo merda contro LINUX.Li conosciamo gli UTONTI PRETORIANI come te.
          • Anonimo scrive:
            Re: Aiutatemi ad installare Mandrake!
            - Scritto da: sonoio


            Sparisci UTONTO.
            Piantala di predere per il culo la gente
            seria.Tu serio? LOL
            Te non stai "chiedendo aiuto" stai solo
            spargendo merda contro LINUX.
            Li conosciamo gli UTONTI PRETORIANI come te.non c'è bisogno, peracottinux fa tutto da solo per assomigliare alla m....
          • Anonimo scrive:
            Re: Aiutatemi ad installare Mandrake!
            - Scritto da: sonoio
            - Scritto da: Frank

            Ma cosa vuoi dire?

            Se non vuoi aiutarmi chiamati fuori!Altri

            sono sicuramente più collaborativi e

            gentili di te!



            Frank
            Sparisci UTONTO.
            Piantala di predere per il culo la gente
            seria.
            Te non stai "chiedendo aiuto" stai solo
            spargendo merda contro LINUX.
            Li conosciamo gli UTONTI PRETORIANI come te.Sparisci UTONTO.La merda contro Linux la stai spargendo solo tu. Mi dispiace molto che ci sia gente come te nella comunità. Infangano anche tutti gli altri, perché un'esperienza negativa si ricorda molto meglio di 100 positive.Frank, per favore, non badare alla gente che ti risponde in questo modo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Aiutatemi ad installare Mandrake!
            - Scritto da: A.C.
            - Scritto da: sonoio

            - Scritto da: Frank


            Ma cosa vuoi dire?


            Se non vuoi aiutarmi chiamati
            fuori!Altri


            sono sicuramente più collaborativi e


            gentili di te!





            Frank

            Sparisci UTONTO.

            Piantala di predere per il culo la gente

            seria.

            Te non stai "chiedendo aiuto" stai solo

            spargendo merda contro LINUX.

            Li conosciamo gli UTONTI PRETORIANI come
            te.

            Sparisci UTONTO.
            La merda contro Linux la stai spargendo solo
            tu. Mi dispiace molto che ci sia gente come
            te nella comunità. Infangano anche tutti gli
            altri, perché un'esperienza negativa si
            ricorda molto meglio di 100 positive.

            Frank, per favore, non badare alla gente che
            ti risponde in questo modo.Vattene te PRETORIANO DEL CAZZO che manco sai cosa sia o come si difendano LINUX e l' OPEN SOURCE.Gentaccia come voi ha relegato LINUX per decenni in un angolino favorendo l' espolosione del DRAGASACCOCCE DI REDMOND.Gente come me lo sta tirando fuori dalla merda nella quale i PRETORIANI cime te lo tenevano e lo stanno rilanciando come si merita contro i SO da PAGLIACCI tipo WINDRAGA.
          • Anonimo scrive:
            Re: Aiutatemi ad installare Mandrake!
            - Scritto da: sonoio
            Vattene te PRETORIANO DEL CAZZO che manco
            sai cosa sia o come si difendano LINUX e l'
            OPEN SOURCE.
            Gentaccia come voi ha relegato LINUX per
            decenni in un angolino favorendo l'
            espolosione del DRAGASACCOCCE DI REDMOND.Prima di giudicarmi ti consiglio di vedere qualche altro mio post... sono qui per promuovere Linux e l'OS lo faccio ogni volta che ce n'è la possibilità e quando non c'è cerco di inventarmela.
            Gente come me lo sta tirando fuori dalla
            merda nella quale i PRETORIANI cime te lo
            tenevano e lo stanno rilanciando come si
            merita contro i SO da PAGLIACCI tipo
            WINDRAGA.Mi dai qualche link a progetti a cui contribuisci? Programmi che hai scritto? Articoli? Documentazione?Mi dispiace, ma conosco gente che contribuisce *veramente* allo sviluppo di Linux e non ti credo se non mi dai le prove di quello che stai dicendo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Aiutatemi ad installare Mandrake!
            mah....per fortuna che c'e´ gente come net-drupi e sono-non-sonoio...mi fanno ridere.peccato che si appellano alla comunita´ linux, di cui sicuramente (dello spirito) non hanno capito na mazza...
          • Anonimo scrive:
            Re: Aiutatemi ad installare Mandrake!
            - Scritto da: cyph3r
            mah....per fortuna che c'e´ gente come
            net-drupi e sono-non-sonoio...mi fanno
            ridere.
            peccato che si appellano alla comunita´
            linux, di cui sicuramente (dello spirito)
            non hanno capito na mazza...E tu chi saresti?SENTENZA?
          • Anonimo scrive:
            Re: Aiutatemi ad installare Mandrake!
            - Scritto da: sonoio


            - Scritto da: cyph3r

            mah....per fortuna che c'e´ gente come

            net-drupi e sono-non-sonoio...mi fanno

            ridere.

            peccato che si appellano alla comunita´

            linux, di cui sicuramente (dello spirito)

            non hanno capito na mazza...

            E tu chi saresti?
            SENTENZA?Hai scassato.Punto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Aiutatemi ad installare Mandrake!
            - Scritto da: sonoio


            - Scritto da: Frank

            Ma cosa vuoi dire?

            Se non vuoi aiutarmi chiamati fuori!Altri

            sono sicuramente più collaborativi e
            gentili

            di te!



            Frank
            Sparisci UTONTO.
            Piantala di predere per il culo la gente
            seria.
            Te non stai "chiedendo aiuto" stai solo
            spargendo merda contro LINUX.
            Li conosciamo gli UTONTI PRETORIANI come te.ciao "ALIEN"!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Aiutatemi ad installare Mandrake!
        - Scritto da: sonoio
        Sei UTONTO e ci stai pure prendendo per il
        CULO.
        Rimani con la ciofeca che già hai: WINDRAGA.Ma "Sono io" chi ?Alien per caso ????
        • Anonimo scrive:
          Re: Aiutatemi ad installare Mandrake!
          - Scritto da: Gray
          - Scritto da: sonoio


          Sei UTONTO e ci stai pure prendendo per il

          CULO.

          Rimani con la ciofeca che già hai:
          WINDRAGA.

          Ma "Sono io" chi ?

          Alien per caso ????E chi vuoi che sia "sono io"?
          • Anonimo scrive:
            Re: Aiutatemi ad installare Mandrake!
            - Scritto da: èlui

            Ma "Sono io" chi ?



            Alien per caso ????
            E chi vuoi che sia "sono io"?Non credo proprio. Alien può anche dire caxxate, ma ha molta più classe di questo ignorante che dice pure di "aiutare" la comunità.
          • Anonimo scrive:
            Re: Aiutatemi ad installare Mandrake!
            - Scritto da: A.C.
            - Scritto da: èlui


            Ma "Sono io" chi ?





            Alien per caso ????

            E chi vuoi che sia "sono io"?

            Non credo proprio. Alien può anche dire
            caxxate, ma ha molta più classe di questo
            ignorante che dice pure di "aiutare" la
            comunità.Guarda che è lui, lo conosco, è incazzato con tutti.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma ke è?!
    E' vero, anche da me molte applicazioni non rispondono correttamente, insomma.. nel puro stile linux nessuno si aspettava la perfezione, ma nemmeno un tale sfacelo.Cavolo non riesco nemmeno a far partire gli mpeg col Noatun!Gnome poi dalla 1.2 alla 1.4 cosa ha cambiato? A parte il logo, mi pare che in termini di stabilità (vale a dire ogni volta che lanci qualcosa è un gloria al padre) siamo rimasti ai livelli delle release precedenti.Cmq parlo per me, in fondo ho provato Gnome solo sulla MDK e non su altre distro, quindi può darsi che su Suse o Deb sia + stabile.Con KDE invece tutto a posto, come sempre, però Gnome ha un fascino spettacolare, mi scoccia non poterla usare!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma ke è?!
      Guarda, io ho rinunciato a usare Gnome appena sono uscite le KDE 2.0. Non è per cattiveria, né per insensibilità verso tutte quelle ridicole e desuete diatribe sulle licenze di KDE, ma ho sempre considerato il desktop Gnome bellissimo da vedere, ma temerario da utilizzare. Troppe applicazioni instabili, troppe librerie che cambiano alla velocità della luce, troppo lavoro seguirlo... KDE è meno "poetico" di Gnome, ma certamente funziona meglio.
  • Anonimo scrive:
    Darth vader : SCOPA DI PIU'!
    ....che forse ti passa. E finiscila di scaccolarti davanti al tuo finester2000, anzi al finester eXPerience (si, esperienza nell'usare un abortOS)
  • Anonimo scrive:
    e intanto esce StarOffice 6 (beta)
    Come promesso da Sun, ecco Staroffice 6 alla fine dell'estate.http://www.solarisguide.com/news_story.php3?ltsn=2001-10-01-002-05-NW-GC-SWqueste le novità più rilevanti:- desktop non più integrato- Extensible Markup Language (XML) diventa il formato di default, permettedo a chiunque e dovunque di usare un edito XML-enabled per aprire e modificare LIBERAMENTE i file di StarOffice. - Aumentato il supporto per gli utenti di M$ Office, con filtri di importazione-esportazione più efficaci. -Supporto per Office XP (ZioBill.. dove ti pare di andare Oggi o Domani?). - Dialog box ridisegnati. - Aggiunto il supporto per linguaggi Asiatici : coreano, giapponese e cinese.Non so molto della versione per Mac in arrivo.Qualcuno ci aggiorna?
    • Anonimo scrive:
      Re: e intanto esce StarOffice 6 (beta)
      davvero è prevista una versione per mac?mi daresti dei links dove potermi informare?
      • Anonimo scrive:
        Re: e intanto esce StarOffice 6 (beta)
        - Scritto da: milk
        davvero è prevista una versione per mac?
        mi daresti dei links dove potermi informare?purtroppo non posso darti altre notizie. Chiedevo anch'io lumi.Vorrei moltissimo che chi usa Mac possa avere alternative al monopolio.comunque leggi qui qualcosa su OpenOfficehttp://www.sun.com/software/star/ooarchive.html"OpenOffice.org announces the availability of the Macintosh OS X port of the OpenOffice.org code. The Mac OS X port brings core system technologies and native code of the application to the Mac platform. This port provides the open source community with a jump start towards delivering a native Mac OS X OpenOffice.org Office suite."Qualcosa si muove...
  • Anonimo scrive:
    Sono contento
    Sono contento che escano distribuzioni Linux che si istallano in solo 3 giorni invece che in 10 come prima. Di questo passo si avvicineranno al Macos X.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sono contento
      - Scritto da: maestrino
      Sono contento che escano distribuzioni Linux
      che si istallano in solo 3 giorni invece che
      in 10 come prima. Di questo passo si
      avvicineranno al Macos X.Il vantaggio e' che dopo i tre gg di installazione non devi piu' riformattare ogni 1- 2 anni come con winZozz.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sono contento
      - Scritto da: maestrino
      Sono contento che escano distribuzioni Linux
      che si istallano in solo 3 giorni invece che
      in 10 come prima. Di questo passo si
      avvicineranno al Macos X.In 3 giorni, lavorando 8 ore al giorno, una Mandrake (30 min. di installazione), la installi su 48 PC. Questo ovviamente avendo a disposizione un solo CD i installazione, se ne hai 2 ovviamente i numeri si raddoppiano o quasi, visto che seguendo la procedura automatica l'interattivita' e' minima.
      • Anonimo scrive:
        Re: Sono contento


        In 3 giorni, lavorando 8 ore al giorno, una
        Mandrake (30 min. di installazione), la
        installi su 48 PC. Questo ovviamente avendo
        a disposizione un solo CD i installazione,
        se ne hai 2 ovviamente i numeri si
        raddoppiano o quasi, visto che seguendo la
        procedura automatica l'interattivita' e'
        minima.cazzarola! e te lo fai spesso?
        • Anonimo scrive:
          Re: Sono contento
          - Scritto da: maestrino




          In 3 giorni, lavorando 8 ore al giorno,
          una

          Mandrake (30 min. di installazione), la

          installi su 48 PC. Questo ovviamente
          avendo

          a disposizione un solo CD i installazione,

          se ne hai 2 ovviamente i numeri si

          raddoppiano o quasi, visto che seguendo la

          procedura automatica l'interattivita' e'

          minima.

          cazzarola! e te lo fai spesso?No. Mi sono limitato ad installare la mia in 30 minuti .....
    • Anonimo scrive:
      Re: Sono contento
      Se tu finester98 lo installi in 1 mese i paragoni sono esatti.
  • Anonimo scrive:
    RINGRAZIO PUBBLICAMENTE
    Vorrei ringraziare pubblicamente: MUNEHIRO-MANDRAKA-BLAH-GRIN E GODZILLA, per avermi aiutato brillantemente a risolvre un probleme, nonostante io non lo meriti.sono riuscito a vedere la partizione windows, con red hat e a rendere tutto permanente e per di piu' senza combinare casini, il che trattandosi di linux e una testina come me, e' tutto dire.vi ringrazio con tutto il cuore ragazzi, e se posso ricambiare in qualche modo, sono a disposizione. CIAO
  • Anonimo scrive:
    OTTIMO!
    Prosegue Lenta e Sicura laprogressione di Linux versouna capillare diffusioneplanetaria. Il problema none' il monopolio di WINZOZ. Chivuole farsi fottere ne hain fondo il diritto. Il problema e'avere un Sistema Operativoeccezionalmente robustocompleto, gratuito e Open Source.Da notare che la varieta' delledistribuzioni arricchisce il mondoLinux appunto di una "varieta'"direi "biologica" e vitale.Remo
  • Anonimo scrive:
    RINGRAZIO TUTTI I LINUXARI
    Cari amici, Vi ringrazio con tutto il cuore di avermi risposto, ma adesso si presenta il seguente problema: chi cazzo offendo da oggi in poi? mah! è la volta buona che divento educato.Però, adesso che ci penso, l'unico che non mi ha risposto è ALIEN, fiuu! potrò ancora mandare a cacare qualcuno.PS la domanda riguardava RED-HAT, infatti la mandrake monta la partizione windows durante l'istallazione. un'altra cosa; rivolto a tutti nel forum, se Vi dovesse interessare posseggo una copia di slakware e una di madeinlinux, chi li volesse"GRATIS" è pregato di postarlo sul forum CIAO
    • Anonimo scrive:
      Re: RINGRAZIO TUTTI I LINUXARI
      - Scritto da: cialtrone
      PS la domanda riguardava RED-HAT, infatti
      la mandrake monta la partizione windows
      durante l'istallazione.Anche RH, è sufficiente, quando definisci le partizioni (Disk Druid), definire anche quelle di Windows.
  • Anonimo scrive:
    Linux puo' essere facile.
    Penso di poter dire tranquillamente che finche' linux non sara' alla portata di tutti, difficilmente si potra' competere con la Microsfott. Dificilmente potremo vedere supportate bene tutte le stampanti e gli scanner, o gli acceleratori video 3D. Forse un po' di modestia da parte dei GURU (che spesso sono solo dei saccenti da paura) non puo' che essere di aiuto a loro (che sembrano meno fanatici e mentecatti) e a linux stesso che non ha bisogno di queste sterili polemiche.P.S.La mandrake e' gia' alla portata di tutti e si installa facilmente come windows.
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux puo' essere facile.
      - Scritto da: Rude
      Penso di poter dire tranquillamente che
      finche' linux non sara' alla portata di
      tutti, difficilmente si potra' competere con
      la Microsfott. Dificilmente potremo vedere
      supportate bene tutte le stampanti e gli
      scanner, o gli acceleratori video 3D. Forse
      un po' di modestia da parte dei GURU (che
      spesso sono solo dei saccenti da paura) non
      puo' che essere di aiuto a loro (che
      sembrano meno fanatici e mentecatti) e a
      linux stesso che non ha bisogno di queste
      sterili polemiche.

      P.S.
      La mandrake e' gia' alla portata di tutti e
      si installa facilmente come windows.Infatti.Sarebbe l'ora di ammettere che tra il c.d. "guru"e il c.d "utonto", ci puo' anche essere unutente *consapevole*.Consapevole di cosa e' un PC, grosso modocome funziona e di come funziona un file system.Senza per questo essere costretto a passaregran parte del tempo libero a studiare ladocumentazione. Un po' di studio e di impegnoci vuole ed e' giusto, come e' necessarioimpararsi le basi della linea di comando(che costituisce la vera potenza di Linux).Detto questo la facilita' di installazione econfigurazione sono elementi positivi.Se poi uno ha l'hobby di costruire la torre Eiffel con gli stecchini da denti o le navi nelle bottiglie o contare le trame del tappeto,si accomodi pure. e' libero di farlo.La smetta pero' di rompere le scatole.Saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux puo' essere facile.
      - Scritto da: Rude
      Penso di poter dire tranquillamente che
      finche' linux non sara' alla portata di
      tutti, difficilmente si potra' competere con
      la Microsfott. Sbagli.Linux è già alla portata di tutti, bisogna "solo" farlo capire a chi è talmente impigrito dai sistemi MS da non voler nemmeno inserire nel lettore un floppy autoinstallante.. giusto quei 6mld di utenti finali del pc insomma...
      Dificilmente potremo vedere
      supportate bene tutte le stampanti e gli
      scanner, o gli acceleratori video 3D. Guarda, Win2k non me lo posso installare perchè è incompatibile con non so che chipset sfigato della scheda madre. "Ammiocuggino" non se ne parla di far dialogare Win2k e scanner.. e sul sito del produttore dice che i drivers non saranno disponibili per quel sistema.. Con la distro + sfigata di Linux che puoi avere, male che vada, non ti riconosce un dispositivo, ma il sistema fa davvero di tutto per riconoscerlo come generico e farlo funzionare, e se installi su macchine un po' vecchie il problema non si pone nemmeno.*Cè una bella differenza!*Certo, se tutti cominciassero a installarlo forse anche i produttori di hw si darebbero una svegliata a fornire i driver necessari contemporaneamente o quasi alla release di una distro..
      Forse
      un po' di modestia da parte dei GURU (che
      spesso sono solo dei saccenti da paura) non
      puo' che essere di aiuto a loro (che
      sembrano meno fanatici e mentecatti) e a
      linux stesso che non ha bisogno di queste
      sterili polemiche.Molto giusto.
      P.S.
      La mandrake e' gia' alla portata di tutti e
      si installa facilmente come windows.E ogni tanto si incasina uguale.. bhe.. almeno il passaggio da win a linuzzo sarà meno indolore ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux puo' essere facile.
      - Scritto da: Rude
      Penso di poter dire tranquillamente che
      finche' linux non sara' alla portata di
      tutti, difficilmente si potra' competere con
      la Microsfott. Dificilmente potremo vedereLinux compete già con Windows (non con la MS), come dimostrano i ripetuti attacchi (di MS) alla GPL e all'Open Source più in generale...Forse intendevi sui desktop?
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux puo' essere facile.
        -
        Linux compete già con Windows (non con la
        MS), come dimostrano i ripetuti attacchi (di
        MS) alla GPL e all'Open Source più in
        generale...

        Forse intendevi sui desktop?SI
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux puo' essere facile.
      Con KDE e' gia' abbastanza facile.Bisogna separare il problema: installazione neanche Windows e' facile. quindi sara' il mercato a risolvere questo problema (costretti se non altro). desktop gia' a posto. KDE & Qt e' C++. Gnome se non cambia non puo compettere La gente (come prospero sopra) che dice che bisogna imparare qualche riga di comando ecc e' da ignorare. Trattasi quasi sempre di persone perditempo che quasi quasi hanno paura che linux un giorno possa diventare facile come Mac. Se sentono forti nell'illusione di 'sapere tanto'. Ma nella stragrande maggioranza sanno delle cose irrilevanti delle quali si puo far a meno di saperle server & web server Secondo me gia' vinto, basta vedere l'addozione degli enti pubblici americani le universita', e la IBM che ha investito 1 miliardo x linux e poi milioni di $ per pubblicita' "Peace & Love & Linux" (o simile) contro una documentazione enorme, male organizzata insomma, disastro comparato con p.e. la ricerca negli help file multipli sotto windows. Questo perche' c'e' troppa gente come prospero in giro. Ma cambiera' anche grazie ad XML. generale leggevo che in 33 paesi con
      1% conness. internet. in 10 linux vince. poi in tre vince in assoluto. sta arrivando l'america latina cina ... arriva anche scheme come scripting lang x la GNU (questo aiutera' moltissimo!) Una delle chiavi e' la massa delle applicazioni disponibili.Vorrei scrivere tante altre cose.E' la prima volta che scrivo in un forum didiscussione. Scusate la lunghezza
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux puo' essere facile.
        - Scritto da: un programmatore
        Gnome se non cambia non puo competterePerché? Quali sono i problemi così gravi di Gnome?Ci sono aziende come Sun, RedHat e Ximian che stanno puntando molto su Gnome e la versione 2.0 sarà una rivoluzione!
        una documentazione enorme, male organizzata
        insomma, disastro comparato con p.e. la
        ricerca negli help file multipli sotto
        windows. Beh, io con l'help di VS6 non mi ci sono mai raccapezzato!
        Vorrei scrivere tante altre cose.prego, siamo qua apposta!
        E' la prima volta che scrivo in un forum di
        discussione. benvenuto!
        • Anonimo scrive:
          Re: Linux puo' essere facile.
          Gnome: il problema e' la complessita' del progetto.In generale linux e' in pericolo x quanto riguardai progetti complessi, e' difficile suddivideree coordinare i compiti. Si spera che sara' adotatto dalle universita'. (Trolltech + ++ :) )Per quanto riguarda le ditte che fanno pushing(redhat ximian ecc.) e' una questione di bandiera.(preferisco non comentare ulteriormente)VS6 o come si chiama. Sto parlando di una cosaintegrata. Parlavo in generale, x quanto riguardame, mi sono fatto da solo degli script x le ricerche specifiche.
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux puo' essere facile.
        [cut]
        La gente (come prospero sopra) che dice
        che bisogna imparare qualche
        riga di comando ecc
        e' da ignorare. Trattasi quasi sempre di
        persone perditempo che quasi
        quasi hanno
        paura che linux un giorno possa
        diventare facile come Mac. Se sentono
        forti nell'illusione di 'sapere tanto'.
        Ma nella stragrande maggioranza sanno
        delle cose irrilevanti delle quali si
        puo far a meno di saperle[cut]. Questo perche' c'e' troppa
        gente
        come prospero in giro. [cut]Ahimè, figlio mio non hai preso un granchio, hai preso una balena!Direi proprio che hai sbagliato persona e setu sapessi di quanto hai fallito il bersagliocascheresti dalla seggiola per le risate.Tra l'altro questo dimostra che non hai lettogli altri post relativi alla notizia...Tu non troverai mai una persona che piùdi me prova fastidio per questa ridicolapseudo-aristocrazia che cerca di gabellarel'uso di un sistema operativo per l'appartenenza ad una setta massonica diilluminati. Sta' certo che mando volentieria quel paese (e l'ho fatto in questostesso thread) i buffoni che affermano cheLinux non è e non può essere per la massa e chele basi dell'apprendimento di Linux passano dall'uso di "vi"!Al contrario considero di estremo interessel'attuale sviluppo di alcune distribuzioni(come Mandrake) verso una maggiore semplicitàd'uso.Hai frainteso la mia opinione, che volevaessere dialetticamente compromissioria conaltre, affermando l'attuale importanza dellalinea di comando. Per alcuni Linux inizia efinisce con la linea di comando, il resto èeresia. Per altri l'uso del PC passa solo esoltanto attraverso un'interfaccia grafica esono colti da spasmi e contrazioni al vedere un prompt dei comandi.La mia era una posizione più mediata e, spero,più ragionevole: viva l'interfaccia grafica ela semplicità che ci fa cominciare ad usareLinux senza problemi, ma poi dopo studicchiamoanche un po' la linea di comando, la qualeè *attualmente* indispensabile per fare alcunecose ed è estremamente flessibile.Nel senso che - ora come ora - non si può ancora fare tutto quello che si vuole senzariga di comando.Per fare un esempio tirato via: tu prova a creareun archivio .zip con Ark spostando i file dentroall'archivio e criptando il medesimo? Puoi?Ora prova a riga di comando: zip -me file.zip *Visto?Se poi domani un programma a interfaccia grafica farà anche questo (e probabilmente qualcunoc'è già, non ho cercato molto) allora evviva.Inoltre, a puro titolo di cronaca, non sonoun esperto di Linux e non solo non ho paurache diventi più facile, ma lo auspico!Francamente sono sconcertato!Saluti
        • Anonimo scrive:
          Re: Linux puo' essere facile.
          in effetti il tip oha preso un abbagli onon da poco....BTW.. mi trovi perfettamente in linea (di comando ^__^)
        • Anonimo scrive:
          Re: Linux puo' essere facile.
          Caro amico,mi dispiace di cuore,il mio disgusto x i massoni che nominavi certevolte mi rende ciecco.Effettivamente non c'erano gli estremi x classificarti li'.Per quanto riguarda l'esempio con il zip. Uno potrebbe farlo in 2 passi.L'idea che mi viene e' di fare un icona / prog x la apri (la sessione) poi ci piazzi i file e trascini dentro le proc. che devono essere eseguite in ordine. Speriamo lo implementino presto.(Faccio segghe mentali:) )scusa e cordiali saluti
  • Anonimo scrive:
    FATTI e non parole
    The September 2001 Netcraft Web Server Survey is out; http://www.netcraft.com/survey/ Top Developers Developer August 2001 Percent September 2001 Percent Change Apache 17874757 58.08 19279109 59.51 1.43 Microsoft 8146372 26.47 8895343 27.46 0.99 iPlanet 1321544 4.29 1319271 4.07 -0.22 Zeus 811406 2.64 783261 2.42 -0.22 Active Sites Developer August 2001 Percent September 2001 Percent Change Apache 7156849 60.33 7924169 60.86 0.53 Microsoft 3356363 28.29 3905978 30.00 1.71 iPlanet 275619 2.32 268063 2.06 -0.26 Zeus 181098 1.53 166077 1.28 -0.25 Around the Net It has been a very mixed month for Microsoft. Although the top line figures appear to present steady growth in adoption of Microsoft-IIS, this masks some significant events. The impact of Code Red has resulted in around 150,000 Microsoft-IIS sites on 80,000 ip addresses disappearing from the internet, one of the most visible proponents of Microsoft technology for mass hosting has closed down, and Gartner Group has issued a strongly worded [1]advisory, recommending that people presently running Microsoft-IIS should replace it as quickly as possible. On the plus side, receipt of a site list from [2]homestead.com which has over a million small sites based on NT, has more than offset the losses from Webjump, and from the empirical evidence to date it appears that people are not yet inclinded to act on Gartner'ss advice. Webjump closes Webjump, one of the pioneers of a mixed architecture for mass hosting using Microsoft-IIS for static content, and Apache & perl for dyanmic content, [3]failed in mid-August, and users sites disappeared shortly afterwards. At the time it failed Webjump hosted around 280,000 sites. Significant growth in Germany The most significant source of growth in sites found by the survey this month was in Germany, where we received a complete zone file for .de for the first time in over a year. One of the surprising features is the degree to which the German mass hosting market is concentrated into the hands of two companies [4]Schlund and [5]Xlink, part of [6]KPNQuest. Both companies use Apache for the great majority of their sites. Code Red At least 150,000 active sites spread over 80,000 ip addresses worldwide running Microsoft-IIS have been taken down sites since the Code Red II worm was released. Superficially, it might be infered that site managers had already pre-empted the advice published by Gartner to the effect that running Microsoft-IIS on the internet is more trouble than it's worth, and opens up a window of opportunity for attackers to cause disruption, data loss, and worse. However, the implications for Microsoft are better than one might initially expect. Of the 80,000 ip addresses no longer running Microsoft-IIS, only around 2,000 are now running a competing web server. Notwithstanding the fact that when a web server is replaced, the replacement will not necessarily be on the same ip address, it does seem that in most cases sites have been taken down, or port filtered as part of a general tightening of security in the wake of Code Red, rather than the Windows disks being formatted and replaced with Linux/Apache. Some cable & DSL ISPs have responded to attacks from Nimda and Code Red controlled machines by blocking those machines causing the [7]problem. However some, including ATT responded by blocking port 80 on their entire userbase, eliminating cable-based Apache sites as well as infected Microsoft-IIS machines. The lack of switching in the aftermath of Code Red may say as much about psychology as technology. Historically the great majority of web sites have been very complacent about security, and place a low priority on it except in the immediate aftermath of an incident. Switching from a Microsoft to Unix platform will usually involve some significant effort for a site with any significant investment in dynamic content. Our table of vulnerabilities in [8]sites tested by us for the first time in each month, shows that numbers of vulnerable Microsoft-IIS sites are actually starting to rise again, after the initial shock and disruption of Code Red prompted many sites to patch for the first time. % of Microsoft-IIS SSL Sites Vulnerable http://www.netcraft.com/survey/vuln-sep.gif May-01 Jun-01 Jul-01 Aug-01 Sep-01 Administration pages accessible 23.08% 35.71% 11.76% 10.26% 17.14% Cross-site scripting 73.08% 57.14% 36.47% 19.23% 22.86% URL decode bugs 34.62% 42.86% 32.94% 16.67% 17.14% Sample pages and scripts 15.38% 28.57% 14.12% 16.67% 17.14% Server paths revealed 36.54% 50.00% 22.94% 6.41% 8.57% Viewing script source code 25.00% 21.43% 11.18% 3.85% 11.47% WebDAV configuration 30.77% 50.00% 47.65% 43.59% 37.14% IIS .printer overflow 23.08% 21.43% 10.00% 2.56% 2.86% Code Red Vulnerable 0.00% 14.29% 34.71% 2.00% 0.00% root.exe installed 5.77% 7.14% 10.00% 12.82% 8.57% One significant site to switch away from Microsoft recently is [9]infoseek, though it is not known whether this is related to security concerns. The [10]FBI also appear to have switched to Linux, but in fact it merely reflects their adoption of a caching solution from Akamai in the wake of the World Trade Center disaster. Exodus fails This week [11]Exodus filed for protection from its creditors. Exodus's performance has been polemic, with sensational marketing success equally matched by appalling finan
    • Anonimo scrive:
      Re: FATTI e non parole

      [...] despite some uncertainty due to the
      survey's error margins, it would be fair to say
      half of public Web Servers world-wide are run on
      Microsoft operating systems. Although [15]Apache
      runs more sites than Windows, Apache is heavily
      deployed at hosting companies and ISPs who
      strive to run as many sites as possible on a
      single computer to save costs. Windows is most
      popular with end-user and self hosted sites,
      where the host to computer ratio is much
      smaller.

      [16]Linux is the second most commonly used
      operating system. Linux has been consistently
      gaining share since our analysis started, but
      interestingly not significantly to Windows
      detriment. Operating systems which have lost
      share have been [17]Solaris and other
      proprietary operating systems, and to a smaller
      degree BSD operating systems.

      Compared to the [12]previous quarter's results,
      Linux has gained 1% and Windows 0.3%, at the
      cost of the other operating systems. In fact
      the 0.3% Windows gain is largely a technical
      improvement, as Unknown dropped 0.6% because of
      improvements in the Netcraft operating system
      detection. The trend is of Linux steadily
      increasing, Windows maintaining a large share,
      and the others slowly losing share.appunto. quanto meno leggi quello che posti prima di piazzare un testo così lungo (anzi, metti l'URL così chi vuole va e se lo legge). poi rileggilo per cercare di capire cosa dice. infine, sarebbe più carino usare un subject meno ambiguo. per la cronaca: se stavi cercando di attaccare Linux, il testo indica esattamente il contrario: la più alta percentuale di macchine su cui gira il server Web di Microsoft NON indica che su IIS ci sono più siti Web, né tantomeno che il server IIS è migliore di Apache o di altri. ripeto: prima di sparare numerazzi e percentuali date un'occhiata alla realtà!!saluti.
      • Anonimo scrive:
        Re: FATTI e non parole
        Guarda che sono a favore di Linux :-)
        • Anonimo scrive:
          Re: FATTI e non parole
          - Scritto da: Bill Gates
          Guarda che sono a favore di Linux :-)non c'era alcun dubbio ,solo un linuxaro posterebbe il cut&paste di una intera pagina web invece del link.
          • Anonimo scrive:
            Re: FATTI e non parole
            - Scritto da: Ciao


            - Scritto da: Bill Gates

            Guarda che sono a favore di Linux :-)

            non c'era alcun dubbio ,solo un linuxaro
            posterebbe il cut&paste di una intera pagina
            web invece del link.Ho contato 180 milioni di CAZZAT3 nei tuoi post. Mo ancora 20 milioni e vinci il mongolino d'oro.
          • Anonimo scrive:
            Re: FATTI e non parole

            Ho contato 180 milioni di CAZZAT3 nei tuoi
            post. Mo ancora 20 milioni e vinci il
            mongolino d'oro.Non ti preoccupare , ho poco tempo in questi giorni .. non te lo leva nessuno.
    • Anonimo scrive:
      Re: FATTI e non parole
      - Scritto da: Bill Gates



      The September 2001 Netcraft Web
      Server Survey is out;



      http://www.netcraft.com/survey/



      Top
      Developers


      Developer August 2001 Percent
      September 2001 Percent Change
      Apache 17874757 58.08
      19279109 59.51 1.43
      Microsoft 8146372 26.47
      8895343 27.46 0.99
      iPlanet 1321544 4.29
      1319271 4.07 -0.22
      Zeus 811406 2.64
      783261 2.42 -0.22


      Active
      Sites


      Developer August 2001 Percent
      September 2001 Percent Change
      Apache 7156849 60.33
      7924169 60.86 0.53
      Microsoft 3356363 28.29
      3905978 30.00 1.71
      iPlanet 275619 2.32
      268063 2.06 -0.26
      Zeus 181098 1.53
      166077 1.28 -0.25




      Around the Net

      It has been a very mixed month for
      Microsoft. Although the top line
      figures appear to present steady growth
      in adoption of Microsoft-IIS,
      this masks some significant events.

      The impact of Code Red has resulted in
      around 150,000 Microsoft-IIS
      sites on 80,000 ip addresses disappearing
      from the internet, one of
      the most visible proponents of Microsoft
      technology for mass hosting
      has closed down, and Gartner Group has
      issued a strongly worded
      [1]advisory, recommending that people
      presently running Microsoft-IIS
      should replace it as quickly as possible.

      On the plus side, receipt of a site list
      from [2]homestead.com which
      has over a million small sites based on
      NT, has more than offset the
      losses from Webjump, and from the
      empirical evidence to date it
      appears that people are not yet inclinded
      to act on Gartner'ss advice.

      Webjump closes

      Webjump, one of the pioneers of a mixed
      architecture for mass hosting
      using Microsoft-IIS for static content,
      and Apache & perl for dyanmic
      content, [3]failed in mid-August, and
      users sites disappeared shortly
      afterwards. At the time it failed Webjump
      hosted around 280,000 sites.

      Significant growth in Germany

      The most significant source of growth in
      sites found by the survey
      this month was in Germany, where we
      received a complete zone file for
      .de for the first time in over a year.
      One of the surprising features
      is the degree to which the German mass
      hosting market is concentrated
      into the hands of two companies
      [4]Schlund and [5]Xlink, part of
      [6]KPNQuest. Both companies use Apache
      for the great majority of
      their sites.

      Code Red

      At least 150,000 active sites spread over
      80,000 ip addresses
      worldwide running Microsoft-IIS have been
      taken down sites since the
      Code Red II worm was released.
      Superficially, it might be infered that
      site managers had already pre-empted the
      advice published by
      Gartner to the effect that running
      Microsoft-IIS on the internet
      is more trouble than it's worth, and
      opens up a window of opportunity
      for attackers to cause disruption, data
      loss, and worse.

      However, the implications for Microsoft
      are better than one might
      initially expect. Of the 80,000 ip
      addresses no longer running
      Microsoft-IIS, only around 2,000 are now
      running a competing web
      server. Notwithstanding the fact that
      when a web server is replaced,
      the replacement will not necessarily be
      on the same ip address, it
      does seem that in most cases sites have
      been taken down, or port
      filtered as part of a general tightening
      of security in the wake of
      Code Red, rather than the Windows disks
      being formatted and replaced
      with Linux/Apache.

      Some cable & DSL ISPs have responded to
      attacks from Nimda and Code
      Red controlled machines by blocking those
      machines causing the
      [7]problem. However some, including ATT
      responded by blocking port 80
      on their entire userbase, eliminating
      cable-based Apache sites as well
      as infected Microsoft-IIS machines.

      The lack of switching in the aftermath of
      Code Red may say as much
      about psychology as technology.
      Historically the great majority of web
      sites have been very complacent about
      security, and place a low
      priority on it except in the immediate
      aftermath of an incident.
      Switching from a Microsoft to Unix
      platform will usually involve some
      significant effort for a site with any
      significant investment in
      dynamic content.

      Our table of vulnerabilities in [8]sites
      tested by us for the first time
      in each month, shows that numbers of
      vulnerable Microsoft-IIS sites
      are actually starting to rise again,
      after the initial shock and
      disruption of Code Red prompted many
      sites to patch for the first
      time.


      % of Microsoft-IIS SSL
      Sites Vulnerable


      http://www.netcraft.com/survey/vuln-sep.gif


      May-01 Jun-01 Jul-01 Aug-01 Sep-01
      Administration pages accessible
      23.08% 35.71% 11.76% 10.26% 17.14%
      Cross-site scripting
      73.08% 57.14% 36.47% 19.23% 22.86%
      URL decode bugs
      34.62% 42.86% 32.94% 16.67% 17.14%
      Sample pages and scripts
      15.38% 28.57% 14.12% 16.67% 17.14%
      Server paths revealed
      36.54% 50.00% 22.94% 6.41% 8.57%
      Viewing script source code
      25.00% 21.43% 11.18% 3.85% 11.47%
      WebDAV configuration
      30.77% 50.00% 47.65% 43.59% 37.14%
      IIS .printer overflow
      23.08% 21.43% 10.00% 2.56% 2.86%
      Code Red Vulnerable
      0.00% 14.29% 34.71% 2.00% 0.00%
      root.exe installed
  • Anonimo scrive:
    Siamo a fine mese !!!
    domani esce la nuova survey di netcraft...... quanto avra' perso apache in settembre ???Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Siamo a fine mese !!!
      netcraft conta anche web personal server (default install su wuindows)...adesso con il dsl e gli utonti che non sanno neanche cos'hanno nel computer...e chiaro che m$ aumenta...comunque apache e il migliore come web server - Scritto da: Paolo Zav arise
      domani esce la nuova survey di netcraft...
      ... quanto avra' perso apache in settembre
      ???

      Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Siamo a fine mese !!!
      - Scritto da: Paolo Zav arise
      domani esce la nuova survey di netcraft...
      ... quanto avra' perso apache in settembrespiacente... ha guadagnato... e piu' di IISma ti puzza tanto la liberta'?
      • Anonimo scrive:
        Re: Siamo a fine mese !!!
        - Scritto da: munehiro


        - Scritto da: Paolo Zav arise

        domani esce la nuova survey di netcraft...

        ... quanto avra' perso apache in settembre

        spiacente... ha guadagnato... e piu' di IIS

        ma ti puzza tanto la liberta'?forse a lui puzza la libertà degli altri.non esiste solo il capo-carceriere, ma anche tanti secondini diligenti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Siamo a fine mese !!!
      - Scritto da: Paolo Zav arise
      domani esce la nuova survey di netcraft...
      ... quanto avra' perso apache in settembre
      ???E tu? Quanto neuroni hai perso a settembre? Domanda retorica eh, so che non ne hai più da tempo immemorabile.
  • Anonimo scrive:
    E intanto Bill Gates è ancora il più ricco.
    I fatti, purtroppo per molti, danno ancora ragione a Bill Gates! La verità è che domani la prossima società che decide di fare un ordine per un migliaio di computer chiederà preinstallato Windows e Office. Questo è tutto.Mi dispiace ma è così..Ciao
  • Anonimo scrive:
    VEDERE LA PARTIZIONE DI WINDOWS!!!!!
    Qualcuno di voi sa come si fa a vedere la partizione di win da RED-HAT COME CON MANDRAKE? quali comandi si devono dare per montarla?GRAZIE a chi mi rispondera'Ho come la netta impressione che non ricevero' risposta.
    • Anonimo scrive:
      Re: VEDERE LA PARTIZIONE DI WINDOWS!!!!!
      - Scritto da: cialtrone
      Qualcuno di voi sa come si fa a vedere la
      partizione di win da RED-HAT COME CON
      MANDRAKE? quali comandi si devono dare per
      montarla?come root:mkdir /mnt/windowsmount -t vfat /dev/hdc1 /mnt/windowsquesto ovviamente nel caso in cui la tua partizione win sia su hdc1 ...questo mount e' valido solo per una volta.. al successivo reboot devi rieseguire il comando.per renderlo definitivo e fare in modo che ad ogni boot la partizione sia montata aggiungi questa riga al file /etc/fstab/dev/hdc1 /mnt/windows vfat defaults 0 0salva e dimenticatene.(si'... si puo' fare anche con l'aggeggino grafico del ca22o... ma mi scasso meno io a scriverti cosa aprire e tu meno ad eseguire)
      GRAZIE a chi mi rispondera'prego
      Ho come la netta impressione che non
      ricevero' risposta.impressione sbagliata... siamo piu' di quanti credi.
    • Anonimo scrive:
      Re: VEDERE LA PARTIZIONE DI WINDOWS!!!!!
      mandrake carica automaticamente TUTTE le partizioninon devi monta' niente, monta lui tutto ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: VEDERE LA PARTIZIONE DI WINDOWS!!!!!
        si ma mi pare che solo sotto root...se non sbaglio...- Scritto da: mandraka
        mandrake carica automaticamente TUTTE le
        partizioni

        non devi monta' niente, monta lui tutto ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: VEDERE LA PARTIZIONE DI WINDOWS!!!!!
          - Scritto da: blah
          si ma mi pare che solo sotto root...se non
          sbaglio.....no, pure da utente.. almeno, se me lo faceva sulla 7 lo fa pure sulla 8..
    • Anonimo scrive:
      Re: VEDERE LA PARTIZIONE DI WINDOWS!!!!!
      - Scritto da: cialtrone
      Qualcuno di voi sa come si fa a vedere la
      partizione di win da RED-HAT COME CON
      MANDRAKE? quali comandi si devono dare per
      montarla?ammesso che mandrake non lo faccia automaticamente in fase di installazione (controlla a tal proposito), esegui da root:1. mkdir /mnt/windows (solo la 1a volta)2. mount -t vfat /dev/hda1 /mnt/windowspoi, se vuoi (te lo consiglio caldamente) puoi aggiungere questa entry in /etc/fstab (sempre da root):/dev/hda1 /mnt/windows vfat defaults 0 0in questo modo la partizione sarà montata automaticamente ad ogni avvio.
      GRAZIE a chi mi rispondera'non c'è di che ;)

      Ho come la netta impressione che non
      ricevero' risposta.su questo punto temo che ti sia sbagliato.alla prossima!
  • Anonimo scrive:
    Ma su...
    Provate Windows XP Professional e sappiate dirmiSaluti
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma su...
      - Scritto da: DragoneHeart
      Provate Windows XP Professional e sappiate
      dirmi
      SalutiE' gratis pure quello ? Da dove lo posso scaricare ?Anche il link dei sorgenti.Sappimi dire.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma su...

        E' gratis pure quello ?
        Da dove lo posso scaricare ?
        Anche il link dei sorgenti.
        Sappimi dire.LOL!E aggiungerei: mi indicheresti una banca che pratichi un buon tasso sui mutui per comprare un nuovo computer ogni volta che esce un nuovo SO Microsoft?(aldila' della battuta e' un dato di fatto che i costruttori di PC sperano che con WinXP la domanda di nuove CPU, RAM ecc..torni a crescere, il che la dice lunga sulle politiche di ugrade di certi SO..)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma su...
      XP ?Beh, l'ho da quasi 3 settimane: una VERGOGNA.E parlo del RETAIL inglese. E le versioni originali inglesi sono notoriamente MENO BACATE delle tradotte.Senza contare l'INCOMPATIBILITA' con moltissimo sw.E che dire di Office XP ? Semplicemente ridicolo.Lasciate perdere.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma su...
      - Scritto da: DragoneHeart
      Provate Windows XP Professional e sappiate
      dirmi
      SalutiL'hai scaricata o trovata in qualche rivista?Va be' se me la regali la provo subito.P.S.La mia ragazza, poverina, ha solo W98, se mi regali due versioni di XP pro gli faccio un regalino di compleanno niente male.
  • Anonimo scrive:
    Grande distro, provatela!
    Detto tutto.
  • Anonimo scrive:
    Grazie Mandrake!!!
    Mandrake e' sempre stata la migliore distribuzione Linux per il desktop e con i progressi che ha fatto dalla 7.2 alla 8.1 ha praticamente polverizzato la concorrenza. RedHat gia' dalla 7.1 ha capito di invertire rotta e di pensare ad un mercato piu' professionale invece di rincorrere affannosamente. Della SuSE sinceramente non ho avuto piu' notizie (una distribuzione che mi e' sempre piaciuta) mentre per tutti gli integralisti linuxiani dico di attaccarsi alle proprie Slack e Debian e di non rompere i cojlioni agli utenti che cercano solo una alternativa economica a Windows e non hanno mica intenzione di mettere su un server di svariate centinaia di computer.Detto questo ritorno alla mia Slack 8.0 :)Perche' a me piace lavorarmi il mio sistema operativo... ma perche' pretendere che lo facciano anche gli altri?Nuovi utenti [utonti? :) ] linux... DIVERTITEVI!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Grazie Mandrake!!!
      - Scritto da: allen... cosa?
      Mandrake e' sempre stata la migliore
      distribuzione Linux per il desktop e con i
      progressi che ha fatto dalla 7.2 alla 8.1 ha
      praticamente polverizzato la concorrenza.
      RedHat gia' dalla 7.1 ha capito di invertire
      rotta e di pensare ad un mercato piu'
      professionale invece di rincorrere
      affannosamente. Della SuSE sinceramente non
      ho avuto piu' notizie (una distribuzione che
      mi e' sempre piaciuta) mentre per tutti gli
      integralisti linuxiani dico di attaccarsi
      alle proprie Slack e Debian e di non rompere
      i cojlioni agli utenti che cercano solo una
      alternativa economica a Windows e non hanno
      mica intenzione di mettere su un server di
      svariate centinaia di computer.
      Detto questo ritorno alla mia Slack 8.0 :)
      Perche' a me piace lavorarmi il mio sistema
      operativo... ma perche' pretendere che lo
      facciano anche gli altri?
      Nuovi utenti [utonti? :) ] linux...
      DIVERTITEVI!!!!!la prima cosa giusta che hai detto.se veramente sei pratico di linux, come cazzo e' possibile che madeinlinux, nell'istallazione, dopo aver riconosciuto il mouse, la partizione, tastiera ecc. ecc.non inizia l'istallazione, ma mi si spegne il monitor, e il led del pulsante d'accensione del monitor diventa intermittente, e l'istallazione non va avanti.secondo te cosa puo' essere?mettiamo da parte le nostre diatribe, (RICOMINCIAMO DOMANI)eppure sia il monitor che la scheda grafica (MATROX)MI VIENE RICONOSCIUTA DA TUTTE LE ALTRE DISTRIBUZIONI.GRAZIE
      • Anonimo scrive:
        Re: Grazie Mandrake!!!
        - Scritto da: cialtrone[CUT]
        se veramente sei pratico di linux, Mi sa che non ci conosciamo perche' io avro' postato 2-3 volte su PI...Mi confondi con un altro.
      • Anonimo scrive:
        Re: Grazie Mandrake!!!
        - Scritto da: cialtrone
        se veramente sei pratico di linux, come
        cazzo e' possibile che madeinlinux,
        nell'istallazione, dopo aver riconosciuto il
        mouse, la partizione, tastiera ecc. ecc.non
        inizia l'istallazione, ma mi si spegne il
        monitor, e il led del pulsante d'accensione
        del monitor diventa intermittente,
        e l'istallazione non va avanti.
        secondo te cosa puo' essere?Può darsi [azzardo solo un'ipotesi] che tu abbia impostato una risoluzione che non riesci ad ottenere.. a me è successa una cosa simile mentre installavo Caldera Open Linux... portandola a 1024x768 il monitor in fase di test si spegneva, mentre a risoluzioni + basse mi consentiva di arrivare sino in fondo all'installazione e in seguito non ho + avuto problemi.. non so, prova 800x600 o al limite 640x480, ammesso che il problema sia quello!Altrimenti proprio non so... imposta un monitor standard e una scheda standard, anche se te le riconosce, e al massimo le cambi dopo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Grazie Mandrake!!!

        se veramente sei pratico di linux, come
        cazzo e' possibile che madeinlinux,
        nell'istallazione, (...)Nonsono Allen, ma un consiglio te lo do lo stesso:lascia perdere madeinlinux e buttati a pesce su mandrake se vuoi un'installazione easy e senza mal di testa.
  • Anonimo scrive:
    E' con il kernel a 64?
    Un po di tempo fa vi era l'annuncio da parte anche di punto informatico che linux stava per rilasciare una versione con kernel a 64 bit.... questa è la versione .vi prego di rispondermi in email e magari di iscrivermi automaticamente alle mailinglist (intelligenti) su linux....grazie a tutti....P.S. scusate della mia ignoranza ma è da tanto che ho voglia di lavorarci da su ma mi è difficile per motivi di lavoro....grazie
    • Anonimo scrive:
      Re: E' con il kernel a 64?
      - Scritto da: Raoul
      Un po di tempo fa vi era l'annuncio da parte
      anche di punto informatico che linux stava
      per rilasciare una versione con kernel a 64
      bit.... questa è la versione .
      vi prego di rispondermi in email e magari di
      iscrivermi automaticamente alle mailinglist
      (intelligenti) su linux....
      grazie a tutti....

      P.S. scusate della mia ignoranza ma è da
      tanto che ho voglia di lavorarci da su ma mi
      è difficile per motivi di lavoro....grazieun kernel a 64bit ha senso su una cpu a 64bit.tutte le cpu intel vendute al momento sono a 32bitquindi se hai una tale macchina niente da fare.pero' se vuoi scaricarti una distro ricompilata per processori digital alpha o spark puoi provare l'ebbrezza dei 64bit.A breve sia intel che AMD rilasceranno dei propriprocessori a 64bit, ci sono gia' versioni di linux in sviluppo che li supporteranno appena saranno in vendita.
    • Anonimo scrive:
      Re: E' con il kernel a 64?
      E che te ne fai ora del kernel 64 bit? Se hai a casa un IBM serie z , non ci metterei su mandrake. - Scritto da: Raoul
      Un po di tempo fa vi era l'annuncio da parte
      anche di punto informatico che linux stava
      per rilasciare una versione con kernel a 64
      bit.... questa è la versione .
      vi prego di rispondermi in email e magari di
      iscrivermi automaticamente alle mailinglist
      (intelligenti) su linux....
      grazie a tutti....

      P.S. scusate della mia ignoranza ma è da
      tanto che ho voglia di lavorarci da su ma mi
      è difficile per motivi di lavoro....grazie
  • Anonimo scrive:
    Quale rivista ha il CD?
    E' già uscito come allegato a qualche rivista? Come al solito dovrò scaricarmi il secondo cd....
  • Anonimo scrive:
    Mandrake 8 vs Win98
    Ho avuto il piacere di provare per un mesetto la penultima release, la 8.0.Questa versione è molto buona, il collegamento ad internet funziona (senza decessi di demoni vari) riconosce la scheda audio, l'USB, il modem e le schede plug&play.Tuttavia i suoi difetti li ha, io ho sempre usato win98, ho provato altre versioni linux (corel, e made in linux4)e devo dire che in tutti i linux l'interfaccia grafica è di una flemma olimpionica: per aprire il browser internet faccio in tempo ad arrivare alla pensione.L'installazione dei programmi è molto difficoltosa, per non dire proibitiva, ed inoltre l'orologio di sistema (nella mandrake 8.0), ogni tanto andava avanti od indietro di due ore.Spero che mandrake 8.1 abbia risolto alcune delle lacune che ho trovato sulla versione 8.0. Tuttavia, adesso ho reinstallato windows, dico arrivederci a Linux ed attendo una release migliore.
    • Anonimo scrive:
      Re: Mandrake 8 vs Win98
      Stai tranquillo.L'usabilità di Linux sta crescendo.Per quanto riguarda l'installazione del software:non credo che sia proibitiva.Talvolta è farraginosa, è vero, ma moltospesso basta leggersi i file readme che accompagnail pacchetto. Sempre che non sia un .rpm, perché allora fa tutto da se :-)Per il resto alcune orride abitudini, comequella di distribuire i programmi come archivitar.gz, derivano da certe abitudini pseudoaristrocratiche di molti utenti Linux dellavecchia guardia. Si beano dall'essereincomprensibili e apparentemente complessi.In realtà il re è nudo. Fai un bel "man tar"e "man gunzip" e tutto è chiaro.La chiarezza è la facilità sono un pregio,comunque. Lo si tenga in mente quando si critica Mandrake affermando "ehi, chiunque riuscirebbead installarla".Saluti
      • Anonimo scrive:
        Re: Mandrake 8 vs Win98
        Beh di solito chi critica la potenza dei pacchetti in formato sorgente (per i lameri che usano la Mdk , sono quelli che hanno estensione .tar.gz o .tgz) non capisce nulla di un sistema operativo di alto livello come linux.Non capisce soprattutto che la differenza rispetto agli RPM sta nel fatto che con i tar.gz si possono avere i sorgenti a disposizione, per eventuali modifiche e studi, e che cmq, compilando tali pacchetti l'applicazione si modella sul tipo di sistema e di architettura.Gli RPM sono invece dei binari standards, che potrebbero tranquillamente installare backdoors, cancellarti anche l'intero sistema (visto che vengono installati da utente root) senza che l'utente se ne accorga.A sto punto l'utente puo' benissimo usare winzozz e i suoi setup.exe.E cmq, solo quando avrai installato una decina di grossi servers, ed avrai smanettato per anni sul sistema potrai avere il diritto di dire certe castronerie (riportando i fatti), ma fino ad allora, evita di fare la figura dell'ignorante!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Mandrake 8 vs Win98
          - Scritto da: /speza
          Beh di solito chi critica la potenza dei
          pacchetti in formato sorgente (per i lameri
          che usano la Mdkio uso mandrake ma non ritengo di essere un lamer
          , sono quelli che hanno
          estensione .tar.gz o .tgz)un po' semplicistico come discorso. Slackware usa pacchetti .tar.gz che contengono dei binari, e ci sono pacchetti rpm che contengono sorgenti.cmq andiamo avanti...
          Non capisce soprattutto che la differenza
          rispetto agli RPM sta nel fatto che con i
          tar.gz si possono avere i sorgenti a
          disposizione, per eventuali modifiche e
          studi, e che cmq, compilando tali pacchetti
          l'applicazione si modella sul tipo di
          sistema e di architettura.vero
          Gli RPM sono invece dei binari standards,
          che potrebbero tranquillamente installare
          backdoors, cancellarti anche l'intero
          sistema (visto che vengono installati da
          utente root) senza che l'utente se ne
          accorga.vero, ma i pacchetti sono firmati digitalmente, e quindi hai una garanzia almeno di integrita' del pacchetto. sotto questo punto di vista, non puoi conoscere esattamente cosa fa un certo programma, ed e' per questo che, personalmente, installo quello che non e' opensource e digitalmente firmato come un altro utente non root. In questa maniera, se il pacchetto smanazzasse troppo, i permessi mi danno una mano.
          A sto punto l'utente puo' benissimo usare
          winzozz e i suoi setup.exe.certo... ma a questo punto puo' usare anche rpm.
          E cmq, solo quando avrai installato una
          decina di grossi servers, ed avrai
          smanettato per anni sul sistema potrai avere
          il diritto di dire certe castronerie
          (riportando i fatti), ma fino ad allora,
          evita di fare la figura dell'ignorante!!!questa uscita non la capisco... ad ogni modo, quando installi e gestisci un server, avere un sistema di upgrading e gestione pacchetti come rpm e' il massimo della comodita'. Chi ha usato *bsd come server sa benissimo cosa intendo dire.Il fatto base non sono queste chiacchiere. Il fatto base e' avere la possibilita', se lo si vuole e si e' totalmente paranoici (e certe entita' lo sono), di poter verificare e ricompilare da zero tutto il sistema. Questo apparentemente non interessa all'utente finale, ma si traduce in tempo di correzione dei bachi ridotto, peer reviewing dei sorgenti, facilita' di integrazione del software aperto con altre entita' software.Per concludere, dire che linux e' difficile e' una str$(onzata). La semplicita' di un sistema operativo non la fa solo chi lo produce. Se andate sul sito produttorehardware.com e trovate il .exe per win che fa tutto lui, mentre per linux trovate un .tgz che dovete compilare a mano leggendovi un readme, e' linux difficile o e' il produttorehardware che non ha voglia di sbattere li' un dipendente che in un pomeriggio fa l'rpm che fa tutto lui ? eppure gli rpm della geforce2 MX dal sito della nvidia li installi con un click, riavvii X e sei accelerato 3d...
        • Anonimo scrive:
          Re: Mandrake 8 vs Win98
          - Scritto da: /speza
          Beh di solito chi critica la potenza dei
          pacchetti in formato sorgente (per i lameri
          che usano la Mdk , sono quelli che hanno
          estensione .tar.gz o .tgz) non capisce nulla
          di un sistema operativo di alto livello come
          linux.
          Non capisce soprattutto che la differenza
          rispetto agli RPM sta nel fatto che con i
          tar.gz si possono avere i sorgenti a
          disposizione, per eventuali modifiche e
          studi, e che cmq, compilando tali pacchetti
          l'applicazione si modella sul tipo di
          sistema e di architettura.
          Gli RPM sono invece dei binari standards,
          che potrebbero tranquillamente installare
          backdoors, cancellarti anche l'intero
          sistema (visto che vengono installati da
          utente root) senza che l'utente se ne
          accorga.
          A sto punto l'utente puo' benissimo usare
          winzozz e i suoi setup.exe.

          E cmq, solo quando avrai installato una
          decina di grossi servers, ed avrai
          smanettato per anni sul sistema potrai avere
          il diritto di dire certe castronerie
          (riportando i fatti), ma fino ad allora,
          evita di fare la figura dell'ignorante!!!Se hai decine di servers e fai tutto con tgz sei un po' tonto.Io uso src.rpm se voglio ottimizzare e quando non c'e' l'rpm me lo faccio in modo da poter sempretenere traccia di cosa c'e' installato e dove e poter rimuovere e updatare in un attimo senza rischiare di lasciare porcherie in giro!
        • Anonimo scrive:
          Re: Mandrake 8 vs Win98
          Mi sa che qui il lamer sei tu, se la definizione di lamer e' "tizio che se la tira per 2 cose diverse di cui non capisce nulla".RPM e TGZ sono solo metodi di packaging.Sarebbe come prendere in giro chi usa la pellicola invece dell'alluminio per metterci il panino...
        • Anonimo scrive:
          Re: Mandrake 8 vs Win98
          Guarda che io non criticavo il formato sorgente.Criticavo i binari distribuiti in formato tar.gz,che le backdoors possono installartele lo stesso.I sorgenti possono servire, d'accordo, ma se sidistribuiscono direttamente i binari perl'installazione un formato vale l'altro e quindiè meglio il più semplice da utilizzare.Il formato tar.gz serviva in passato.Adesso, in realtà, non è più necessario (se nonin alcuni particolari casi) e viene utilizzatoper mero omaggio alla tradizione e per il gustodi sentirsi diversi dagli altri.Fossi in te mediterei un po' di pià prima dioffendere gli altri.D'altronde se appartieni alla schiatta degliidioti che si vogliono arroccare su una torred'avorio per sentirsi superiori agli altri(poveri illusi) non mi interessa nenache tantoil tuo parere.Fate pena.
        • Anonimo scrive:
          Re: Mandrake 8 vs Win98
          - Scritto da: /speza
          Beh di solito chi critica la potenza dei
          pacchetti in formato sorgente (per i lameri
          che usano la Mdk , sono quelli che hanno
          estensione .tar.gz o .tgz) non capisce nulla
          di un sistema operativo di alto livello come
          linux.non uso la mdk (sto passando *felicemente* da una redhat 7.1 alla slack 8.0), ma credo che in ogni caso nessuno possa definire 'lamer' gli utenti mandrake. anzi, ritengo che se molta gente si sta avvicinando a Linux e al free software una parte del merito va anche alla facilità di installazione della distro e all'intuitività delle utilities grafiche per la configurazione della rete, delle stampanti, del server grafico e tutto il resto (e da questo punto di vista, sebbene io usi Gnome, devo ammattere che anche gli sviluppatori di KDE hanno fatto un ottimo lavoro!). se uno usa mandrake adesso non è detto che domani non potrà usare debian... intanto usa di meno Windows!
          Non capisce soprattutto che la differenza
          rispetto agli RPM sta nel fatto che con i
          tar.gz si possono avere i sorgenti a
          disposizione, per eventuali modifiche e
          studi, e che cmq, compilando tali pacchetti
          l'applicazione si modella sul tipo di
          sistema e di architettura.
          Gli RPM sono invece dei binari standards,
          che potrebbero tranquillamente installare
          backdoors, cancellarti anche l'intero
          sistema (visto che vengono installati da
          utente root) senza che l'utente se ne
          accorga.guarda che esistono anche i src.rpm. e cmq, riprendendo il discorso di prima, non è che uno deve usare per forza solo RPM semplicemente perché ha installato la mandrake. e allora chi usa redhat? è come dire che chi usa debian utilizza solo i pacchetti .deb!
          A sto punto l'utente puo' benissimo usare
          winzozz e i suoi setup.exe.ceeerto, è ovvio! secondo me sei un po' troppo estremista nei tuoi ragionamenti... i pacchetti RPM sono solo una grande comodità, perché farne a meno? e poi che c'è di male se un'applicazione viene distribuita con un installer? allora buttiamo OpenOffice nelle ortiche?
          E cmq, solo quando avrai installato una
          decina di grossi servers, ed avrai
          smanettato per anni sul sistema potrai avere
          il diritto di dire certe castronerieal limite c'è stata qualche inesattezza...
          (riportando i fatti), ma fino ad allora,
          evita di fare la figura dell'ignorante!!!...ma tu chi sei per giudicare?
          • Anonimo scrive:
            Re: Mandrake 8 vs Win98
            - Scritto da: godzilla


            - Scritto da: /speza

            Beh di solito chi critica la potenza dei

            pacchetti in formato sorgente (per i
            lameri

            che usano la Mdk , sono quelli che hanno

            estensione .tar.gz o .tgz) non capisce
            nulla

            di un sistema operativo di alto livello
            come

            linux.

            non uso la mdk (sto passando *felicemente*
            da una redhat 7.1 alla slack 8.0), ma credo
            che in ogni caso nessuno possa definire
            'lamer' gli utenti mandrake. anzi, ritengo
            che se molta gente si sta avvicinando a
            Linux e al free software una parte del
            merito va anche alla facilità di
            installazione della distro e all'intuitività
            delle utilities grafiche per la
            configurazione della rete, delle stampanti,
            del server grafico e tutto il resto (e da
            questo punto di vista, sebbene io usi Gnome,
            devo ammattere che anche gli sviluppatori di
            KDE hanno fatto un ottimo lavoro!). se uno
            usa mandrake adesso non è detto che domani
            non potrà usare debian... intanto usa di
            meno Windows!


            Non capisce soprattutto che la differenza

            rispetto agli RPM sta nel fatto che con i

            tar.gz si possono avere i sorgenti a

            disposizione, per eventuali modifiche e

            studi, e che cmq, compilando tali
            pacchetti

            l'applicazione si modella sul tipo di

            sistema e di architettura.

            Gli RPM sono invece dei binari standards,

            che potrebbero tranquillamente installare

            backdoors, cancellarti anche l'intero

            sistema (visto che vengono installati da

            utente root) senza che l'utente se ne

            accorga.

            guarda che esistono anche i src.rpm. e cmq,
            riprendendo il discorso di prima, non è che
            uno deve usare per forza solo RPM
            semplicemente perché ha installato la
            mandrake. e allora chi usa redhat? è come
            dire che chi usa debian utilizza solo i
            pacchetti .deb!


            A sto punto l'utente puo' benissimo usare

            winzozz e i suoi setup.exe.

            ceeerto, è ovvio! secondo me sei un po'
            troppo estremista nei tuoi ragionamenti... i
            pacchetti RPM sono solo una grande comodità,
            perché farne a meno? e poi che c'è di male
            se un'applicazione viene distribuita con un
            installer? allora buttiamo OpenOffice nelle
            ortiche?


            E cmq, solo quando avrai installato una

            decina di grossi servers, ed avrai

            smanettato per anni sul sistema potrai
            avere

            il diritto di dire certe castronerie

            al limite c'è stata qualche inesattezza...


            (riportando i fatti), ma fino ad allora,

            evita di fare la figura dell'ignorante!!!

            ...ma tu chi sei per giudicare?STR0NZ@TE!Avede detto solo tante c@g@te... ha ragione /speza su tutta la linea.Ma forse non tutti capiscono cos'e' LINUX.../drome
          • Anonimo scrive:
            Re: Mandrake 8 vs Win98
            Oh, grazie di essere venuti ad illuminarci!Non sapevamo più come fare senza di voi, eravamo impelagati in un sistema OpenSource, facile da usare, potente, flessibile e configurabile a piacere e non sapevamo come uscirne, ma ora abbiamo visto la luce!GRAZIE!
          • Anonimo scrive:
            Re: Mandrake 8 vs Win98
            - Scritto da: /drome
            Ma forse non tutti capiscono cos'e' LINUX...Oh Gran Guru!Mi umilio di fronte alla Tua Immensa Saggezza.Umilmente Ti faccio notare che un trojan potrebbe essere sia sorgente che binario.. per quanto piu` raro..Ma forse dimentico che Tu conosci a Mente tutto il sorgente di tutti i programmi che hai sul Tuo Computer!!Noi, utilizzatori di GUI colorate, noi che a malapena compiliamo un sorgente col make, ci inchiniamo di fronte al Mistero della Tua Conoscenza. Possa questo Mistero essere sempre il Pane di Pochi!---Scusate, quando ci vuole ci vuole!!!Certa gente mi fa inc@#@&!
          • Anonimo scrive:
            Re: Mandrake 8 vs Win98


            STR0NZ@TE!
            Avede detto solo tante c@g@te... ha ragione
            /speza su tutta la linea.
            Ma forse non tutti capiscono cos'e' LINUX...

            /dromeoh beh, pensala un po' come vuoi...ma almeno spiegami il perché!
          • Anonimo scrive:
            Re: Mandrake 8 vs Win98
            - Scritto da: godzilla



            STR0NZ@TE!

            Avede detto solo tante c@g@te... ha
            ragione

            /speza su tutta la linea.

            Ma forse non tutti capiscono cos'e'
            LINUX...



            /drome

            oh beh, pensala un po' come vuoi...
            ma almeno spiegami il perché!Certo.Linux non deve essere un sistema operativo per la massa, non deve essere come windows.Chi decide di usare linux deve fare una precisa scelta e sa dall'inizio che non sarà facile.Altrimenti si arriverà al punto che chi usa linux (fino a oggi persone istruite sopra la media in materia informatica) sarà al livello di chi adesso usa i vari winzozz in commercio.E questo non mi piace.E' una mia opinione.E sentire gente che usa mdk, e perchè ha su linux pensa di essere tutto lui, quando non sa nemmeno cosa sia il vi, il gcc... che sono _la base_ di linux....E non mettetemi in bocca parole che non ho detto: io _non_ ho mai parlato di trojan e backdoor in pacchetti rpm.E tutto il discorso che si è fatto è a mio avviso inutile: una persona ha criticato i tar.gz perchè troppo _complessi_ da installare e preferendo gli rpm.OK, ma non si può assolutamente definire i tar.gz solo per chi se la tira e vuole fare il figo se li installa: penso che non ci siano dubbi sul fatto che un applicazione installata da sorgenti sia più performante di una installata da rpm...Potete preferire i pacchetti che volete, installare rpm, src.rpm o tar.gz, sono fatti vostri.Ma tenete in mente una cosa: linux non potrà MAI sostituire windows nei desktop.Perchè quindi rinunciare a del buono studio per imparare qualcosa per configurarsi il SO invece che usare wizard belli da vedere?O volete proprio che anche i linuxiani inizino questo processo (ormai visibile a tutti) che con più utility grafiche che semplificano le cose ci sono in un sistema operativo, più chi lo usa diventa informaticamente ignorante?
          • Anonimo scrive:
            Re: Mandrake 8 vs Win98
            - Scritto da: /drome


            - Scritto da: godzilla





            STR0NZ@TE!


            Avede detto solo tante c@g@te... ha

            ragione


            /speza su tutta la linea.


            Ma forse non tutti capiscono cos'e'

            LINUX...





            /drome



            oh beh, pensala un po' come vuoi...

            ma almeno spiegami il perché!

            Certo.
            Linux non deve essere un sistema operativo
            per la massa, non deve essere come windows.sono d'accordo sul fatto che non debba diventare come windows. ma perché mai la massa non deve poterlo usare?
            Chi decide di usare linux deve fare una
            precisa scelta e sa dall'inizio che non sarà
            facile.vero anche questo. ma cosa c'è di male se nel frattempo mio fratello che non ha mai visto linux lo usa sul mio PC per collegarsi ad internet? senza l'interfaccia un po' più amichevole (a casa ho una RedHat) o imparava tutti i comandi testuali o usava windows... tra i due mali credo sia sempre meglio scegliere il minore... intanto lui usa Linux, e quando ne avrà voglia imparerà cosa sono gcc, vi, grep, mount e compagnia.
            Altrimenti si arriverà al punto che chi usa
            linux (fino a oggi persone istruite sopra la
            media in materia informatica) sarà al
            livello di chi adesso usa i vari winzozz in
            commercio.
            E questo non mi piace.
            E' una mia opinione.anche questo ha del senso. ma, ripeto, non ci vedo nulla di male se uno, con la scusa, comincia a distaccarsi dal mondo Win/Mac e, per prima cosa, traffica un po' sotto KDE e Gnome... l'ho fatto anch'io all'inizio, ma ho anche letto molta documentazione e adesso 'governo' senza troppe difficoltà una Slackware
            E sentire gente che usa mdk, e perchè ha su
            linux pensa di essere tutto lui, quando non
            sa nemmeno cosa sia il vi, il gcc... che
            sono _la base_ di linux....c'è molta gente che si definisce 'hacker' solo perché usa qualche programmino sotto windows per entrare nei PC della gente... e purtroppo non sempre è facile far ragionare questa catagoria di persone... secondo me, sotto Linux una grossa differenza tra chi sa usare davvero il sistema e chi no sarà invece molto marcata, non trovi?
            E non mettetemi in bocca parole che non ho
            detto: io _non_ ho mai parlato di trojan e
            backdoor in pacchetti rpm.

            E tutto il discorso che si è fatto è a mio
            avviso inutile: una persona ha criticato i
            tar.gz perchè troppo _complessi_ da
            installare e preferendo gli rpm.
            OK, ma non si può assolutamente definire i
            tar.gz solo per chi se la tira e vuole fare
            il figo se li installa: penso che non ci
            siano dubbi sul fatto che un applicazione
            installata da sorgenti sia più performante
            di una installata da rpm...
            Potete preferire i pacchetti che volete,
            installare rpm, src.rpm o tar.gz, sono fatti
            vostri.su questo sono d'accordissimo.
            Ma tenete in mente una cosa: linux non potrà
            MAI sostituire windows nei desktop.non capisco perché. giuro.
            Perchè quindi rinunciare a del buono studio
            per imparare qualcosa per configurarsi il SO
            invece che usare wizard belli da vedere?perché così chi ne ha voglia studia e impara seriamente (e magari fa pure consulenza e ci guadagna, come la vedi?), chi no utilizza cmq un sistema stabile, performante e libero. e non paga una lira a zio Bill.
            O volete proprio che anche i linuxiani
            inizino questo processo (ormai visibile a
            tutti) che con più utility grafiche che
            semplificano le cose ci sono in un sistema
            operativo, più chi lo usa diventa
            informaticamente ignorante?no, non tutti per fortuna. come sopra.ciao, alla prox!
          • Anonimo scrive:
            Re: Mandrake 8 vs Win98
            - Scritto da: godzilla


            - Scritto da: /drome











            oh beh, pensala un po' come vuoi...


            ma almeno spiegami il perché!



            Certo.

            Linux non deve essere un sistema operativo

            per la massa, non deve essere come
            windows.

            sono d'accordo sul fatto che non debba
            diventare come windows. ma perché mai la
            massa non deve poterlo usare?


            Chi decide di usare linux deve fare una

            precisa scelta e sa dall'inizio che non
            sarà

            facile.

            vero anche questo. ma cosa c'è di male se
            nel frattempo mio fratello che non ha mai
            visto linux lo usa sul mio PC per collegarsi
            ad internet? senza l'interfaccia un po' più
            amichevole (a casa ho una RedHat) o imparava
            tutti i comandi testuali o usava windows...
            tra i due mali credo sia sempre meglio
            scegliere il minore... intanto lui usa
            Linux, e quando ne avrà voglia imparerà cosa
            sono gcc, vi, grep, mount e compagnia.Una cosa è usarlo per poi imparare ad usarlo.Un'altra è usarlo per affidarsi ai wizard della mdk.Nel primo caso mi va benissimo che un principiante usi linux.Nel secondo caso no.


            Altrimenti si arriverà al punto che chi
            usa

            linux (fino a oggi persone istruite sopra
            la

            media in materia informatica) sarà al

            livello di chi adesso usa i vari winzozz
            in

            commercio.

            E questo non mi piace.

            E' una mia opinione.

            anche questo ha del senso. ma, ripeto, non
            ci vedo nulla di male se uno, con la scusa,
            comincia a distaccarsi dal mondo Win/Mac e,
            per prima cosa, traffica un po' sotto KDE e
            Gnome... l'ho fatto anch'io all'inizio, ma
            ho anche letto molta documentazione e adesso
            'governo' senza troppe difficoltà una
            Slackware


            E sentire gente che usa mdk, e perchè ha
            su

            linux pensa di essere tutto lui, quando
            non

            sa nemmeno cosa sia il vi, il gcc... che

            sono _la base_ di linux....

            c'è molta gente che si definisce 'hacker'
            solo perché usa qualche programmino sotto
            windows per entrare nei PC della gente... e
            purtroppo non sempre è facile far ragionare
            questa catagoria di persone... secondo me,
            sotto Linux una grossa differenza tra chi sa
            usare davvero il sistema e chi no sarà
            invece molto marcata, non trovi?si, la differenza sarà sempre molto marcata, ma allora perchè spendere tempo/risorse per creare un sistema operativo destinato a chi linux non lo saprà mai usare?Quante persone che migrando da win e passando a mdk, abituati com'erano con i ".exe faccio tutto io" sentiranno l'esigenza di studiare per far andare la scheda video?


            E non mettetemi in bocca parole che non ho

            detto: io _non_ ho mai parlato di trojan e

            backdoor in pacchetti rpm.



            E tutto il discorso che si è fatto è a mio

            avviso inutile: una persona ha criticato i

            tar.gz perchè troppo _complessi_ da

            installare e preferendo gli rpm.

            OK, ma non si può assolutamente definire i

            tar.gz solo per chi se la tira e vuole
            fare

            il figo se li installa: penso che non ci

            siano dubbi sul fatto che un applicazione

            installata da sorgenti sia più performante

            di una installata da rpm...

            Potete preferire i pacchetti che volete,

            installare rpm, src.rpm o tar.gz, sono
            fatti

            vostri.

            su questo sono d'accordissimo.


            Ma tenete in mente una cosa: linux non
            potrà

            MAI sostituire windows nei desktop.

            non capisco perché. giuro.Perchè linux è diverso ; )Linux non è nato per i desktop e il volercelo portare per forza rischia solo di snaturarlo.


            Perchè quindi rinunciare a del buono
            studio

            per imparare qualcosa per configurarsi il
            SO

            invece che usare wizard belli da vedere?

            perché così chi ne ha voglia studia e impara
            seriamente (e magari fa pure consulenza e ci
            guadagna, come la vedi?), chi no utilizza
            cmq un sistema stabile, performante e
            libero. e non paga una lira a zio Bill.Vero, ma il 99% delle persone che usano il pc non hanno mai sentito parlare di gpl, opensource ecc.. e il problema di ingrassare zio bill non se lo pongono nemmeno.E usano il computer per giocare... e in questo campo linux è nettamente inferiore a win.Io non sono contro la diffusione di linux, sono contro la diffusione a -tutti- di linux.Linux lo installa e lo usa chi vuole imparare.Chi vuole giocare usi pure winzozz.


            O volete proprio che anche i linuxiani

            inizino questo processo (ormai visibile a

            tutti) che con più utility grafiche che

            semplificano le cose ci sono in un sistema

            operativo, più chi lo usa diventa

            informaticamente ignorante?

            no, non tutti per fortuna. come sopra.Non tutti, ma più aumenteranno distribuzioni come mdk, più il loro numero aumenterà.

            ciao, alla prox!Ciao anche a te : )
          • Anonimo scrive:
            Re: Mandrake 8 vs Win98
            - Scritto da: /drome


            - Scritto da: godzilla





            - Scritto da: /drome
















            oh beh, pensala un po' come vuoi...



            ma almeno spiegami il perché!





            Certo.


            Linux non deve essere un sistema
            operativo


            per la massa, non deve essere come

            windows.



            sono d'accordo sul fatto che non debba

            diventare come windows. ma perché mai la

            massa non deve poterlo usare?




            Chi decide di usare linux deve fare una


            precisa scelta e sa dall'inizio che non

            sarà


            facile.



            vero anche questo. ma cosa c'è di male se

            nel frattempo mio fratello che non ha mai

            visto linux lo usa sul mio PC per
            collegarsi

            ad internet? senza l'interfaccia un po'
            più

            amichevole (a casa ho una RedHat) o
            imparava

            tutti i comandi testuali o usava
            windows...

            tra i due mali credo sia sempre meglio

            scegliere il minore... intanto lui usa

            Linux, e quando ne avrà voglia imparerà
            cosa

            sono gcc, vi, grep, mount e compagnia.

            Una cosa è usarlo per poi imparare ad usarlo.
            Un'altra è usarlo per affidarsi ai wizard
            della mdk.certo. è proprio questa la distinzione da fare.
            Nel primo caso mi va benissimo che un
            principiante usi linux.
            Nel secondo caso no.perdonami ma ancora una volta non capisco il perché.




            Altrimenti si arriverà al punto che chi

            usa


            linux (fino a oggi persone istruite
            sopra

            la


            media in materia informatica) sarà al


            livello di chi adesso usa i vari
            winzozz

            in


            commercio.


            E questo non mi piace.


            E' una mia opinione.



            anche questo ha del senso. ma, ripeto, non

            ci vedo nulla di male se uno, con la
            scusa,

            comincia a distaccarsi dal mondo Win/Mac
            e,

            per prima cosa, traffica un po' sotto KDE
            e

            Gnome... l'ho fatto anch'io all'inizio, ma

            ho anche letto molta documentazione e
            adesso

            'governo' senza troppe difficoltà una

            Slackware




            E sentire gente che usa mdk, e perchè
            ha

            su


            linux pensa di essere tutto lui, quando

            non


            sa nemmeno cosa sia il vi, il gcc...
            che


            sono _la base_ di linux....



            c'è molta gente che si definisce 'hacker'

            solo perché usa qualche programmino sotto

            windows per entrare nei PC della gente...
            e

            purtroppo non sempre è facile far
            ragionare

            questa catagoria di persone... secondo me,

            sotto Linux una grossa differenza tra chi
            sa

            usare davvero il sistema e chi no sarà

            invece molto marcata, non trovi?

            si, la differenza sarà sempre molto marcata,
            ma allora perchè spendere tempo/risorse per
            creare un sistema operativo destinato a chi
            linux non lo saprà mai usare?non è che si crea o si modifica *il sistema operativo*. linux, se vuoi, rimane quello di sempre. non è che mettendo un wizard si toglie l'uso dell'/etc/inittab! chi sa quello che sta facendo può sempre modificarlo a mano, se vuole. ma non puoi obbligare chi non ha mai visto un PC (parlo in senso assoluto) a scrivere righe in vi (anche gli utenti più esperti sanno quanto è difficile) o a ricompilarsi un sorgente con gcc... quello manda a quel paese te, Linus Torvalds e Richard Stallman, ed elimina la partizione ext2 così ha più spazio per Windows. se invece si addolcisce il 'trauma' iniziale e si fa capire all'utente che quelle finestrelle colorate sono solo dei front-end grafici di programmi che in realtà lavorano in maniera molto più efficace di quanto credano, allora si ottengono buoni risultati, tra cui:1. l'utente è felice di usare Linux in maniera efficace e di poterlo personalizzare come vuole (sai meglio di me che si possono perdere giornate intere trafficando con i temi della Sawfish e della gtk)2. prima o poi anche lui si stancherà di fare clic-clac e aprirà una finestra di rxvt3. l'utenza base di linux si allargherà, e questo significa più soldi e più pubblicità per le azienda che lavorano al software per Linux, e ciò significa una scelta più ampia tra software di sempre maggiore qualità4. anche a Bill Gates potrebbe cominciare a tremare la terra sotto i piedi
            Quante persone che migrando da win e
            passando a mdk, abituati com'erano con i
            ".exe faccio tutto io" sentiranno l'esigenza
            di studiare per far andare la scheda video?nessun utente finale deve sentirne l'esigenza. ma questo non svaluterà affatto chi ha studiato e chi sa configurarsela a mano. il fatto di aver visto la mia nVidia configurata automaticamente in fase d'installazione della RH 7.1 non mi ha impedito né di scaricare i drivers aggiornati, né di ricompilarli né di editare a mano /etc/X11/XF86Config-4 (con vi).




            E non mettetemi in bocca parole che
            non ho


            detto: io _non_ ho mai parlato di
            trojan e


            backdoor in pacchetti rpm.





            E tutto il discorso che si è fatto è a
            mio


            avviso inutile: una persona ha
            criticato i


            tar.gz perchè troppo _complessi_ da


            installare e preferendo gli rpm.


            OK, ma non si può assolutamente
            definire i


            tar.gz solo per chi se la tira e vuole

            fare


            il figo se li installa: penso che non
            ci


            siano dubbi sul fatto che un
            applicazione


            installata da sorgenti sia più
            performante


            di una installata da rpm...


            Potete preferire i pacchetti che
            volete,


            installare rpm, src.rpm o tar.gz, sono

            fatti


            vostri.



            su questo sono d'accordissimo.




            Ma tenete in mente una cosa: linux non

            potrà


            MAI sostituire windows nei desktop.



            non capisco perché. giuro.

            Perchè linux è diverso ; )
            Linux non è nato per i desktop e il
            volercelo portare per forza rischia solo di
            snaturarlo.






            Perchè quindi rinunciare a del buono

            studio


            per imparare qualcosa per configurarsi
            il

            SO


            invece che usare wizard belli da
            vedere?



            perché così chi ne ha voglia studia e
            impara

            seriamente (e magari fa pure consulenza e
            ci

            guadagna, come la vedi?), chi no utilizza

            cmq un sistema stabile, performante e

            libero. e non paga una lira a zio Bill.

            Vero, ma il 99% delle persone che usano il
            pc non hanno mai sentito parlare di gpl,
            opensource ecc.. e il problema di ingrassare
            zio bill non se lo pongono nemmeno.su questo hai ragione, ma non credo che sia colpa loro. chi contribuisce a diffondere Linux dovrebbe sicuramente diffondere anche un po' di cultura del free software
          • Anonimo scrive:
            Re: Mandrake 8 vs Win98
            - Scritto da: A.C.
            - Scritto da: /drome

            Altrimenti si arriverà al punto che chi
            usa

            linux (fino a oggi persone istruite sopra
            la

            media in materia informatica) sarà al

            livello di chi adesso usa i vari winzozz
            in

            commercio.

            E questo non mi piace.

            E' una mia opinione.

            Perché? Hai paura che non si riesca a vedere
            la differenza tra te e un normale "utonto"
            Linux?
            Beh, allora è un problema tuo. Mi conosci? non penso proprio.E allora non permetterti di darmi dell'ignorante (vedi utonto).Cresci (il discorso vale anche se hai 50 anni) e impara a discutere civilmente.Io in fin dei conti non penso di averti in alcun modo offeso.Ah già, dimenticavo, tu sei troppo superiore.Non aspettarti altri miei reply.Ma tanto tu sai già tutto...
          • Anonimo scrive:
            Re: Mandrake 8 vs Win98
            - Scritto da: /drome

            Perché? Hai paura che non si riesca a

            vedere la differenza tra te e un normale

            "utonto" Linux?

            Beh, allora è un problema tuo.

            Mi conosci? non penso proprio.neanch'io
            E allora non permetterti di darmi
            dell'ignorante (vedi utonto).
            Cresci (il discorso vale anche se hai 50
            anni) e impara a discutere civilmente.
            Io in fin dei conti non penso di averti in
            alcun modo offeso.Neanche a me sembrava di aver offeso te. Non ho detto che tu sei "utonto"... Probabilmente quella è stata una frase un po' infelice, se cambi idea e vuoi rispondere al resto delle mio obiezioni tralasciando questa frase, sono a disposizione (domani, però).
            Ah già, dimenticavo, tu sei troppo superiore.
            Non aspettarti altri miei reply.
            Ma tanto tu sai già tutto...Mi sembra che sia tu quello che si sente superiore (e vuole continuare a farlo): sei tu che non vuoi che Linux sia utilizzabile da tutti.La cosa che preferisco di Linux è che posso farlo diventare quello che voglio, cosa ti fa credere che ti sia stata tolta questa possibilità?Continuo ad essere convinto che tu non voglia un Linux "facile" solo per mantenere il tuo status.
          • Anonimo scrive:
            Re: Mandrake 8 vs Win98
            1 - Premesso che io non ho mai detto di trovarei pacchetti tar.gz difficili da installare,ma solo fuorvianti per i nuovi utenti;2 - premesso che non ho mai parlato di sorgenti, ma solo di binari da installare;la tua opinione mi sembra perlomeno ottusa:sembra quasi che per te esistano due estremi, l'utente stolto cliccatore su pulsanti e il grande e sapiente jedi che fa tutto a riga dicomando dopo essersi accuratamente studiatola documentazione disponibile.Esiste anche una categoria intermedia di personeche possono essere interessate ad usare il PCin maniera consapevole. non per questo puoidire che per usare Linux si debba necessariamentepassare attraverso le forche caudine di programmicome vi, eccetera, per il semplice fatto chenon e' vero. E' solo questione del vostro ridicolo ego.Per editare un file di configurazione joe puo'andare benissimo.Il vostro arroccarvi in una immaginaria eliteinformatica e' patetico.La verita' e' che si puo' imparare ad usareseriamente Linux senza quelle ridicole pseudoprove iniziatiche che usavano un tempo.Tu continua a masturbarti su Debian o slackware,ma qualcuno vuole imparare ad usare il PC,non trasformare in hobby la configurazionedel sistema o passare ore per imparare adusare un editor di testo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Mandrake 8 vs Win98
            - Scritto da: Prospero
            1 - Premesso che io non ho mai detto di
            trovare
            i pacchetti tar.gz difficili da installare,
            ma solo fuorvianti per i nuovi utenti;
            2 - premesso che non ho mai parlato di
            sorgenti, E' vero, tu non hai detto niente, solo tante cazz@te.Prima dici che solo chi se la tira usa i tar.gz [...]Per il resto alcune orride abitudini, comequella di distribuire i programmi come archivitar.gz, derivano da certe abitudini pseudoaristrocratiche di molti utenti Linux dellavecchia guardia. Si beano dall'essereincomprensibili e apparentemente complessi[...]quando è UNIVERSALMENTE riconosciuto che sono mooolto meglio degli rpme adesso invece dici che li usi anche tu per caso?Se invece non è così stai zitto perchè se ne capissi qualcosa le applicazioni più importanti nel tuo sistema le avresti installate da tar.gz...Se invece li usi vuol dire che parli a vanvera: prima dici cazz@te e poi ti contraddici.
            usare il PC
            in maniera consapevole. non per questo puoi
            dire che per usare Linux si debba
            necessariamente
            passare attraverso le forche caudine di
            programmi
            come vi, eccetera, per il semplice fatto che
            non e' vero. Si, infatti... tutti gli quelli che usano linux usano drakeconf... (se è l'utility giusta, non conosco mdk)
            Per editare un file di configurazione joe
            puo'
            andare benissimo.Ma quelli come te userebbero StarOffice vero???
            Il vostro arroccarvi in una immaginaria elite
            informatica e' patetico.
            La verita' e' che si puo' imparare ad usare
            seriamente Linux senza quelle ridicole pseudo
            prove iniziatiche che usavano un tempo.Cosa??? hahahahahahah.... Dimmi un amministratore di sistema decente (oppure uno che _sa usare seriamente_ linux che usa utility grafiche per configurarsi il sistema...Prima di parlare fammi un piacere: PENSA!
            Tu continua a masturbarti su Debian o
            slackware,Questa frase mette in luce tutta la tua intelligenza: davvero notevole!Dai su, rileggi BENE quello che hai scritto e dopo a letto senza cena!
          • Anonimo scrive:
            Re: Mandrake 8 vs Win98
            - Scritto da: /drome
            E' vero, tu non hai detto niente, solo tante
            cazz@te.Ma chi t'ha sciolto? Ti pare il modo di rispondere? Ma andiamo avanti..
            Si, infatti... tutti gli quelli che usano
            linux usano drakeconf... (se è l'utility
            giusta, non conosco mdk)Te e molti altri mettano pure le mani nel sistema. Anch'io lo faccio. Ma un utente agli inizi perderebbe troppo tempo. Ah gia` ma te Linux glielo toglieresti.. Ma vatti a scrivere un sistema operativo per conto tuo, vai, e usa solo il vi!!

            Per editare un file di configurazione joe

            puo'

            andare benissimo.

            Ma quelli come te userebbero StarOffice
            vero???Boom! Magari qualcuno usa Emacs o anche Kdevelop.. no?
            Cosa??? hahahahahahah.... Dimmi un
            amministratore di sistema decente (oppure
            uno che _sa usare seriamente_ linux che usa
            utility grafiche per configurarsi il
            sistema...Eccoci!! Ma dimmi perche` tutti gli utenti linux dovrebbere essere amm. di sistema e magari programmatori di C++. A te la liberta` del linux non ti entra in testa.. te lo detto fatti un sistema per conto tuo, almeno sarai il solo espertissimo!! Qualche utente che non ha tempo o voglia di configurare perfettamente una macchina puo` accontentarsi delle utility grafiche.
            Prima di parlare fammi un piacere: PENSA!
            Dai su, rileggi BENE quello che hai scritto
            e dopo a letto senza cena!E te chiudi subito Netscape e usa Lynx (io lo fatto per qualche giorno perche` avevo solo una conn. telnet e postavo su PI te da Gran Guru non vorrai essere di meno)!! Anzi disistalla X subito!! Ma che dico.. Lynx e` troppo user-friendly meglio se ti scarichi gli html e te li leggi col vi!!Se la gente che usa e/o crea Linux fosse come te, sareste in dieci al mondo. E usereste ancora il 386. In modo testo ovviamente!Ricordati: Liberta`!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Mandrake 8 vs Win98
            Sei solo un patetico buffone.Ti ridicolizzi da te stesso non distinguendotra fine e mezzo.Fai solo pena.
          • Anonimo scrive:
            Re: Mandrake 8 vs Win98 NEW
            Sono un utente windows, ma in questo preciso istante sto scaricando la prima iso di mandrake 8.1. Mi attira molto la possibilita di vedere come è implementato il tcp/ip in un sorgente c. ma prima di poter far questo, devo almeno vedere come funziona un po il mondo linux. La prima distro che ho installato e stata la red hat 6. Devo dire che ho avuto molti problemi e che alla fine non ce lo fatta ad installare la sb live. Nonostante sia un buon utente win, non ci capisco proprio nulla in linux, per questo ritengo che sia importante una distro come questa. Sono daccordo con /drome cmq. Il pericolo c'e. Tutte le distribuzioni sempre + si avvicinano al mondo windows. Non si puo non ammettere che la semplicita è importante. Sebbene infatti, un linux sarebbe un sistema ottimale per la gestione di server di tutti i tipi, come produttivita ritengo windows superiore. Ogni tanto crasha, e vero, non e stabile come linux, ma ritengo che per la sua semplicita sia + produttivo. Forse mi sbaglio, ma la penso cosi. Su un altro fatto ha ragione /drome. Linux non sostituira mai win nei desktop. Per far si che cio accada linux dovrebbe diventare windows. Dovrebbe diventare cosi semplice, dovrebbe rilevare le periferiche come win dovrebbe forse crashare come win. E poi, chiamatemi anche lamer, ma io ad unreal tournament o a quake 3 in multiplayer su un gameprovider mi diverto, quindi per me win e un gran so. Se e vero pero che linux non puo sostituire win nei desktop, forse e anche vero che win non puo sostituirlo nell'ambito servers. Forse, perche nel 2000 server sono stati fatti buoni passi. un giorno chissa...Linux rulezWindows rulez. Io la penso cosi. ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: Mandrake 8 vs Win98

            STR0NZ@TE!
            Avede detto solo tante c@g@te... ha ragione
            /speza su tutta la linea.
            Ma forse non tutti capiscono cos'e' LINUX...

            /dromeAh si goduria , jihad anche tra utenti linux ...cari mandrakisti siete utonti!
          • Anonimo scrive:
            Re: Mandrake 8 vs Win98
            - Scritto da: /drome
            Ma forse non tutti capiscono cos'e' LINUX...

            /dromeDI certo loro sanno come si quota.E tu no, lamer!
        • Anonimo scrive:
          Re: Mandrake 8 vs Win98

          Beh di solito chi critica la potenza dei
          pacchetti in formato sorgente (per i lameri
          che usano la Mdk , sono quelli che hanno
          estensione .tar.gz o .tgz) non capisce nulla
          di un sistema operativo di alto livello come
          linux.Ahhhh ci mancava l'espertone. Installando la decina di grossi server non ti hanno mai spiegato la differenza tra archivio ,sorgente e compressore ? No perche' a volte potrebbe capitarti di aprire un tar.gz e non trovarci dentro il sorgente o di avere un .rpm che in una directory ti piazza i sorgenti. Ma giustamente tu installi server , non usi il cervello.
          E cmq, solo quando avrai installato una
          decina di grossi servers, ed avrai
          smanettato per anni sul sistema potrai avere
          il diritto di dire certe castronerie
          (riportando i fatti), ma fino ad allora,
          evita di fare la figura dell'ignorante!!!ROTFL (ah scusa , tu che installi server probabilmente non avrai mai visto quest'acronimo)
          • Anonimo scrive:
            Re: Mandrake 8 vs Win98
            - Scritto da: Ciao

            Beh di solito chi critica la potenza dei

            pacchetti in formato sorgente (per i
            lameri

            che usano la Mdk , sono quelli che hanno

            estensione .tar.gz o .tgz) non capisce
            nulla

            di un sistema operativo di alto livello
            come

            linux.

            Ahhhh ci mancava l'espertone. Installando la
            decina di grossi server non ti hanno mai
            spiegato la differenza tra archivio
            ,sorgente e compressore ? No perche' a volte
            potrebbe capitarti di aprire un tar.gz e non
            trovarci dentro il sorgente o di avere un
            .rpm che in una directory ti piazza i
            sorgenti. Ma giustamente tu installi server
            , non usi il cervello.Ahhhhh, da che pulpito....Tu si che sei un esperto vero?? Tu si che usi il cervello... e si vede.Pecato che si veda poco però...Non prendertela, ad ognuno la sua strada.Da quello che scrivi, l'informatica non è la tua.Ma non preoccuparti, ce ne sono tantissimi altri di lavori.Un saluto
          • Anonimo scrive:
            Re: Mandrake 8 vs Win98
            E secondo te il comando rpm2tgz cose' un decompilatore ?!?
        • Anonimo scrive:
          Re: Mandrake 8 vs Win98
          - Scritto da: /speza
          Beh di solito chi critica la potenza dei
          pacchetti in formato sorgente (per i lameri
          che usano la Mdk , sono quelli che hanno
          estensione .tar.gz o .tgz) non capisce nulla
          di un sistema operativo di alto livello come
          linux.Mbah... a me sembrano vanvere... su AIX ti danno i sorgenti? No? è un sistema a basso livello?E solaris? e irix? ecc. ecc. ecc.Credo nessuno critichi l'utilità dei sorgenti, quanto il fatto che, se mi devo fare un aggiornamento di un pacchetto che non devo modificare, mica mi paga nessuno se ci metto 2 ore in più per farlo da sorgente.. ergo, lo faccio se è necessario. E non solo con rpm.. esistono anche i deb...
          Non capisce soprattutto che la differenza
          rispetto agli RPM sta nel fatto che con i
          tar.gz si possono avere i sorgenti a
          disposizione, per eventuali modifiche e
          studi, e che cmq, compilando tali pacchetti
          l'applicazione si modella sul tipo di
          sistema e di architettura.Va bene, se uso il sistema perchè non mi passa un caxxo, o perchè il sorgente lo voglio modificare per ottenere qualcosa che prima non faceva... L'ho fatto con squid, con vtun, apache, il kernel, proftp, e altri.Ma se devo aggiornare un maledettissimo xinetd, che deve fare solo quello per cui è realizzato, chi me lo fa fare di perdere 4 ore per studiare i sorgenti e poi installarlo?
          Gli RPM sono invece dei binari standards,
          che potrebbero tranquillamente installare
          backdoors, cancellarti anche l'intero
          sistema (visto che vengono installati da
          utente root) senza che l'utente se ne
          accorga.anche il make install...adesso non vorrei dire, ma dubito che tu, se devi installare un server from scratch, ti leggi il codice e i makefiles di tutto il sistema.se lo fai, evidentemente non ci devi campare...altrimenti, vuol dire che hai clienti fessi...
          A sto punto l'utente puo' benissimo usare
          winzozz e i suoi setup.exe.ehi... se VOGLIO toccare i sorgenti ne ho la possibilità... alla fine la differenza è qui...
          E cmq, solo quando avrai installato una
          decina di grossi servers, ed avrai
          smanettato per anni sul sistema potrai avere
          il diritto di dire certe castronerie
          (riportando i fatti), ma fino ad allora,
          evita di fare la figura dell'ignorante!!!mbah...
      • Anonimo scrive:
        Re: Mandrake 8 vs Win98
        - Scritto da: Prospero
        Stai tranquillo.
        L'usabilità di Linux sta crescendo.
        Per quanto riguarda l'installazione del
        software:
        non credo che sia proibitiva.
        Talvolta è farraginosa, è vero, ma molto
        spesso basta leggersi i file readme che
        accompagna
        il pacchetto. Sempre che non sia un .rpm,
        perché allora fa tutto da se :-)
        Per il resto alcune orride abitudini, come
        quella di distribuire i programmi come
        archivi
        tar.gz, derivano da certe abitudini pseudo
        aristrocratiche di molti utenti Linux della
        vecchia guardia. Si beano dall'essere
        incomprensibili e apparentemente complessi.
        In realtà il re è nudo. Fai un bel "man tar"
        e "man gunzip" e tutto è chiaro.Perchè i tar.gz li possono usare solo i guru?E chi ha detto che sono difficili da installare?Ho letto un po' di risposte postate a questa affermazzione: ma non si può scrivere _civilmente_ qualche volta?Non so a cosa porterà tutto questo arrabbiarsi..Ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: Mandrake 8 vs Win98
          Io infatti non ho detto che sono difficili da installare.Ho detto - e lo ripeto in forma piu' chiara - che sono un sistema di distribuzione dei pacchetti che suscita spesso perplessita'nei nuovi utenti. E di questa affermazioneci sono abbondanti prove.I nove decimi dei nuovi utenti Linux chiedonocon aria angosciata "ma come si installanoi programmi?"Sara' anche la sindrome di Windows (clicca e vai)pero' esiste anche il formato .zip puro,che mi sembra vada benissimo nella maggiorparte dei casi.Creare poi un archivio autoinstallante non misembra una cosa cosi' oscena.Ce l'hai presente la procedura di installazione di StarOffice 4 e quella attuale?La gente poi si arrabbia quando e' a cortodi argomenti. In realta' si tratta di puerili velleita' informatico-aristocratiche.Saluti
          • Anonimo scrive:
            Re: Mandrake 8 vs Win98
            - Scritto da: Prospero
            Io infatti non ho detto che sono difficili
            da installare.
            Ho detto - e lo ripeto in forma piu' chiara
            -
            che sono un sistema di distribuzione dei
            pacchetti che suscita spesso perplessita'
            nei nuovi utenti. E di questa affermazione
            ci sono abbondanti prove.Si, l'hai detto, ma hai anche detto che sono un orribile usanza di chi si crede un genio.Credo che sia stata questa frase a scatenare tutto..Ma la gente si incazza proprio per niente oggi...Consiglio un bel weekend in un centro di massaggi a tutti gli animi caldi che postano su PI : )Io sono così calmo perchè ci sono stato questo fine settimana.. : ))
            I nove decimi dei nuovi utenti Linux chiedono
            con aria angosciata "ma come si installano
            i programmi?"Infatti. Ma anche se non sanno nulla, questi 9/10 si credono tutti hacker :)
            La gente poi si arrabbia quando e' a corto
            di argomenti. eeeee.. allora ce ne sono di lamer qui :)Ongi giorno da qualche parte su PI c'è qualcuno che si scanna...Sai che pace se stessere zitti invece che postare cazzate? ;)
            In realta' si tratta di
            puerili velleita' informatico-aristocratiche.Noooo, non dirlo più, altrimenti rischi di far collassare i server di PI dai tanti messaggi che potrebbero arrivare :)))
            SalutiAnche a te.
    • Anonimo scrive:
      Re: Mandrake 8 vs Win98
      Se permetti, da utente della MDK8, ti posso dare un consiglio alternativo: invece di aspettare il giorno del mai, impara a usare il software che installi. Ci guadagnerai su due fronti: per cominciare, usaresti meglio il tuo computer, e in secondo luogo (ma non meno importante) eviteresti di fare figure meschine nelle aree di discussione.Vedi, Linux non è Windows, e ha di buono soprattutto un aspetto: regisce secondo la logica causa-effetto. Per meglio capirci, non ti capiterà mai di installare due volte la stessa distribuzione e di vedere una periferica funzionare in un caso soltanto. A me con Windows capita *ogni volta* e il motivo, dopo 15 anni che pasticcio coi computer, sono convinto che non esista. Per cui: se l'orologio va avanti e indietro un motivo c'è (e di solito è l'abitudine a fare il dual boot, con Windows che cambia l'ora legale, pensa che la MDK8 te lo dice lei stessa, al momento dell'installazione: "setto il clock su GMT? guarda che se usi anche Windows non è una buona idea..."). Se un software smette improvvisamente di andare anche, ecc ecc. Ma in ogni caso MAI E POI MAI ho dovuto riavviare una macchina Linux con Mandrake. In compenso, i reboot della macchina Windows manco li conto.Cordialità,
      • Anonimo scrive:
        Re: Mandrake 8 vs Win98

        Vedi, Linux non è Windows, e ha di buono
        soprattutto un aspetto: regisce secondo la
        logica causa-effetto. Per meglio capirci,
        non ti capiterà mai di installare due volte
        la stessa distribuzione e di vedere una
        periferica funzionare in un caso soltanto. Ascherzi vero? Mouse ottico sotto mandrake 8 la prima installazione e' andato , la seconda no la terza si ... motivo ? Stampante epson stylus color 480 , prima installazione ok , seconda nessun riconoscimento , terza vista ma non stampa. Scheda firewire ,non vista e basta. Connessione a internet via lan ,riconosciuta solo la seconda e terza volta.
        me con Windows capita *ogni volta* e il
        motivo, dopo 15 anni che pasticcio coi
        computer, sono convinto che non esista. PerNon sara' che hai pasticciato un po' troppo?
        MAI ho dovuto riavviare una macchina Linux
        con Mandrake. In compenso, i reboot della
        macchina Windows manco li conto.Hai multiboot? Cambia LILO e metti Grub , poi rimetti Lilo. Have fun. 010101010101010101010101010101 ,reinstalla mdk ... have more fun 01010101010101010101010101. Pasticcia di piu' anche con linux vedrai come bomba bene anche lui.
        • Anonimo scrive:
          Re: Mandrake 8 vs Win98
          - Scritto da: Ciao
          Hai multiboot? Cambia LILO e metti Grub ,
          poi rimetti Lilo. Have fun.
          010101010101010101010101010101 ,reinstalla
          mdk ... have more fun
          01010101010101010101010101.gia'... e' successo anche a me.. ma chissa' perche' dopo 5 minuti avevo risolto... saro' un genio ?
          Pasticcia di piu' anche con linux vedrai
          come bomba bene anche lui. io pasticcio ma lui non bomba... e se bomba so rimetterlo a posto... saro' un genio ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Mandrake 8 vs Win98
            - Scritto da: munehiro

            Hai multiboot? Cambia LILO e metti Grub ,

            poi rimetti Lilo. Have fun.

            010101010101010101010101010101 ,reinstalla

            mdk ... have more fun

            01010101010101010101010101.

            gia'... e' successo anche a me.. ma chissa'
            perche' dopo 5 minuti avevo risolto... saro'
            un genio ?


            Pasticcia di piu' anche con linux vedrai

            come bomba bene anche lui.

            io pasticcio ma lui non bomba... e se bomba
            so rimetterlo a posto... saro' un genio ?Mbah... lasciali stare... Onestamente questa guerra non la capisco nè condivido....se nasce un problema, lo si risolve.oppure ci si informa prima (cosa che si impara con l'esperienza, ho notato a mio discapito :-)fortunatamente, la documentazione su come far funzionare le cose che non ne vogliono sapere è la forza di linux ( e non solo sua).e dunque forza... chi tra i presenti ricorda la slackware 2.0 sa che intendo... se non sfasci il tuo sistema difficilmente imparerai a sistemartelo...
          • Anonimo scrive:
            Re: Mandrake 8 vs Win98

            e dunque forza... chi tra i presenti ricorda
            la slackware 2.0 sa che intendo... se non
            sfasci il tuo sistema difficilmente
            imparerai a sistemartelo...Gia, peccato che io sul sistema unix ho software che costa svariate decine di milioni e lavoro per parecchie settimane. Sfasciarlo non e' proprio il massimo del divertimento soprattutto se poi ci tocca pagare le penali perche' consegnamo in ritardo . Welcome to the real world.
          • Anonimo scrive:
            Re: Mandrake 8 vs Win98
            - Scritto da: munehiro
            - Scritto da: Ciao

            Hai multiboot? Cambia LILO e metti Grub ,

            poi rimetti Lilo. Have fun.

            010101010101010101010101010101 ,reinstalla

            mdk ... have more fun

            01010101010101010101010101.

            gia'... e' successo anche a me.. ma chissa'
            perche' dopo 5 minuti avevo risolto... saro'
            un genio ?Puo' darsi. Pensa che con windows non mi e' mai successo niente di simile , saro' un genio?

            Pasticcia di piu' anche con linux vedrai

            come bomba bene anche lui.
            io pasticcio ma lui non bomba... e se bomba
            so rimetterlo a posto... saro' un genio ?Mica tanto vista la contraddizione che hai scritto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Mandrake 8 vs Win98

            Puo' darsi. Pensa che con windows non mi e'
            mai successo niente di simile , saro' un
            genio? no.. sei una persona fortunata.Ad ogni modo non venirmi a dire che quando ti va in pappa windoze capisci perche' ci va.


            Pasticcia di piu' anche con linux
            vedrai


            come bomba bene anche lui.

            io pasticcio ma lui non bomba... e se
            bomba

            so rimetterlo a posto... saro' un genio ?

            Mica tanto vista la contraddizione che hai
            scritto. anche io, come molti, all'epoca di slack 3.5 ho smaialato della roba, ma me la sono sempre cavata. Adesso sto installando linux su un ipaq. non avevo nemmeno vi e dovevo scrivere i file con cat
            ... ma ora mi sto gustando un bel display con sopra un window manager uguale all'amiga (bei ricordi) e tante utility che per averle su winCEsso dovevo sborsare quanto ho pagato l'ipaq.
  • Anonimo scrive:
    RED HAT is better
    Linux, va bene.Ma per favore non la Mandrake di quei copioni, cagoni di Francesi. Che non si sa se copiano piu da Red Hat o da Microsoft.Comprate l'originale comprate RedHat o SlackwareAnche perche se no poi rischiate di diventare come ALIEN.
    • Anonimo scrive:
      Re: RED HAT is better
      - Scritto da: morgan
      Linux, va bene.
      Ma per favore non la Mandrake di quei
      copioni, cagoni di Francesi. Che non si sa
      se copiano piu da Red Hat o da Microsoft.
      Comprate l'originale comprate RedHat o
      Slackware
      Anche perche se no poi rischiate di
      diventare come ALIEN.Slackware o Debian
      • Anonimo scrive:
        Re: RED HAT is better
        - Scritto da: archibald tuttle

        Comprate l'originale comprate RedHat o

        Slackware

        Anche perche se no poi rischiate di

        diventare come ALIEN.

        Slackware o DebianNo scaricatevi i sorgenti e ricompilate tutto :)Ognuno a la distribuzione che si merita.W la varieta` del Linux!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: RED HAT is better
          ROTFL :)))))))))))Hai ragione, a ognuno il Linux che piace di più; personalmente io stravedo epr la Slackware, la Debian l'ho provata qualche tempo fa ma ho sofferto il non aver potuto avere la KDE in quanto: l'unica GUI nel CD era la Gnome (penso per scelta dei creatori) e la KDE non sono riuscito a installarla separatamente (al tempo ero abbastanza... newbye, per non dire lamer), quindi non mi è rimasto un buon ricordo di tale distro (l'ho trovata anche piuttosto difficile soprattutto nell'installazione, anche se dopo alcuni tentativi la padroneggiavo completamente.Bye
      • Anonimo scrive:
        Re: RED HAT is better
        - Scritto da: archibald tuttle


        - Scritto da: morgan

        Linux, va bene.

        Ma per favore non la Mandrake di quei

        copioni, cagoni di Francesi. Che non si sa

        se copiano piu da Red Hat o da Microsoft.

        Comprate l'originale comprate RedHat o

        Slackware

        Anche perche se no poi rischiate di

        diventare come ALIEN.

        Slackware o Debianperchè SuSE?RedHat e Mandrake sono quasi da utonti...
      • Anonimo scrive:
        Re: RED HAT is better
        Se ancora sponsorizziamo la debian allora poi non lamentiamoci se Bill ha sempre più soldi.
    • Anonimo scrive:
      Re: RED HAT is better
      - Scritto da: morgan
      Linux, va bene.
      Ma per favore non la Mandrake di quei
      copioni, cagoni di Francesi. una delle cose belle di Linux è che puoi copiare quanto voui (o quasi) ^_________^
    • Anonimo scrive:
      Re: RED HAT is better
      - Scritto da: morgan
      Linux, va bene.
      Ma per favore non la Mandrake di quei
      copioni, cagoni di Francesi. Che non si sa
      se copiano piu da Red Hat o da Microsoft.
      Comprate l'originale comprate RedHat o
      Slackware
      Anche perche se no poi rischiate di
      diventare come ALIEN.Hai toppato.
      • Anonimo scrive:
        Re: RED HAT is better
        - Scritto da: Alien

        Anche perche se no poi rischiate di

        diventare come ALIEN.
        Hai toppato.Bello, lapidario. Per l'alieno che non deve chiedere mai.
  • Anonimo scrive:
    Linux??? perche mai?
    io sono un utente di ms dal dos 3.3adesso utilizzo win98 per navigare e per gli applicativi office e sono abbastanza soddisfatto, cosa puo' dare in piu' linuxok sara gratis ma win 98 l'ho comprato e non mi costa niente continuare ad utilizzarlo!!!pi lo sponsorizza molto, ci sono dei buoni motivi o e' solo per fare gli alternativi?
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux??? perche mai? PROVA E VEDRAI
      - Scritto da: boso
      io sono un utente di ms dal dos 3.3
      adesso utilizzo win98 per navigare e per gli
      applicativi office e sono abbastanza
      soddisfatto, Anch'io ho usato il dos dalla v. 3.21, e posso dire che se LINUX è piaciuto a me, potrebbe piacere anche a te. Provalo

      cosa puo' dare in piu' linuxè stabile, sicuro, è multitasking/multiutente, la condivisione del codice ne fa un prodotto "trasparente", è ampiamente configurabile, è il sistema operativo utilizzato su 1 nodo di rete su tre (Netcraft), e questo ne fa una piattaforma standard per tutti. E' "eterno": il codice è rilasciato sotto GPL, e questa è una garanzia per il suo sviluppo futuro.E' ampiamente supportato internazionalmente, ed è un prodotto che tende ad essere largamente accettato dalle amministrazioni private e pubbliche (dati IDC).
      ok sara gratis ma win 98 l'ho comprato e non
      mi costa niente continuare ad utilizzarlo!!!windows è uno standard chiuso soggetto a numerosissime falle, come dimostrano i continui rapporti virali, e il suo modello d sicurezza è fondato sulla "cura" del male, piuttosto che sulla "prevenzione"
      pi lo sponsorizza molto, ci sono dei buoni
      motivi o e' solo per fare gli alternativi?non ti rimane che provare Linux.
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux??? perche mai? PROVA E VEDRAI
        - Scritto da: zap


        - Scritto da: boso

        io sono un utente di ms dal dos 3.3

        adesso utilizzo win98 per navigare e per
        gli

        applicativi office e sono abbastanza

        soddisfatto,

        Anch'io ho usato il dos dalla v. 3.21, e
        posso dire che se LINUX è piaciuto a me,
        potrebbe piacere anche a te. Provalo




        cosa puo' dare in piu' linux

        è stabile, sicuro, è
        multitasking/multiutente, la condivisione
        del codice ne fa un prodotto "trasparente",
        è ampiamente configurabile, è il sistema
        operativo utilizzato su 1 nodo di rete su
        tre (Netcraft), e questo ne fa una
        piattaforma standard per tutti. E' "eterno":
        il codice è rilasciato sotto GPL, e questa è
        una garanzia per il suo sviluppo futuro.
        E' ampiamente supportato internazionalmente,
        ed è un prodotto che tende ad essere
        largamente accettato dalle amministrazioni
        private e pubbliche (dati IDC).


        ok sara gratis ma win 98 l'ho comprato e
        non

        mi costa niente continuare ad
        utilizzarlo!!!

        windows è uno standard chiuso soggetto a
        numerosissime falle, come dimostrano i
        continui rapporti virali, e il suo modello d
        sicurezza è fondato sulla "cura" del male,
        piuttosto che sulla "prevenzione"


        pi lo sponsorizza molto, ci sono dei buoni

        motivi o e' solo per fare gli alternativi?

        non ti rimane che provare Linux.mi hai convinto: questo week-end scarico i cd... anche perche' e' da un po' che ho deciso di cambiare s.o.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ho provato
        Neofita del mondo Linux mi sono procurato negli ultimi mesi le seguenti distribuzioni : Suse 7.0 , 7.1 ; Corel ; Red Hat ; Mandrake 7.2 ed 8 ;Caldera, Slakware etc . Le uniche che sono riuscito a installare sul mio portatile Toschiba 4200 sono state Suse 7.1 e Mandrake 8 ma con le seguenti limitazioni : non riconoscimento del modem ; instabilità impressionante della Mandrake che ad ogni avvio presenta problemi di ogni tipo , il più frequente la perdita di funzioni del mouse ; mancato riconoscimento , tramite porta USB , di masterizzatore esterno e fotocamera digitale; riconoscimento della stampante ma notevoli limitazioni nelle funzioni della stessa ( per es. impossibilità di impostare risoluzioni fotografiche); estenuante lentezza nel caricamento di StarOffice.A che mi serve un computer che non è collegabile ad internet , non spedisce o riceve Fax , è capace solo di stampare in formato testo ?Faccio presente che sono un sostenitore dell'idea del free software e dell' open source ; infatti sul mio portatile non esistono oltre a Win 98 altri prodotti Microsoft ; uso con soddisfazione StarOffice e Gimp; niente di craccato , alla faccia degli ispettori di zio Bill ; ma cari amici linuxari , il sistema è ancora molto lontano dalla possibilità di essere usato su un desktop qualsiasi, da un utente senza una preparazione specifica.Ciao a tutti !
        • Anonimo scrive:
          Re: Ho provato
          - Scritto da: scan
          Neofita del mondo Linux mi sono procurato
          negli ultimi mesi le seguenti distribuzioni
          : Suse 7.0 , 7.1 ; Corel ; Red Hat ;
          Mandrake 7.2 ed 8 ;Caldera, Slakware etc .
          Le uniche che sono riuscito a installare sul
          mio portatile Toschiba 4200 sono state Suse
          7.1 e Mandrake 8 ma con le seguenti
          limitazioni : non riconoscimento del modem ;Winmodem: ne vanno pochi con linux!
          instabilità impressionante della Mandrake
          che ad ogni avvio presenta problemi di ogni
          tipoQuesto mi meraviglia moltissimo! Mai visto un portatile con questo problema!
          il più frequente la perdita di
          funzioni del mouse;Anche questo e` strano.. ma usavi un mouse esterno?
          mancato riconoscimento
          tramite porta USB , di masterizzatore
          esterno e fotocamera digitale;
          .....Se piu` gente usasse linux, sarebbe piu` facile convincere i produttori hw a rilasciare i driver o almeno un po` di specifiche dei loro prodotti. Open source non puo` fare miracoli! Gia` si istalla linux molto facilmente su pc desktop. Ma la soluzione temporanea c'e`: usa il dual boot e fai con win tutto quello che non riesci a fare con Linux.. almeno per ora!Per es. con la mia prima Mandrake 5.2 non mi riconosceva la scheda video. Colla 7.2 ho istallato i demo della Loki (Heretic II etc) col 3d che andava a meraviglia!
        • Anonimo scrive:
          Re: Ho provato
          Linux non è per principianti.Non puoi pretendere di installarlo e che poi faccia tutto da se!!Sei tu che non sei capace di far funzionare le periferiche con linux non loro che non funzionano con lui!Non osar gettare critiche così pesanti se l'incompetenza è tua.Se voglio far funzionare appieno la mia stampante o la fotocamera i driver ME LI SCRIVO DA ME!Non mi metto a lamentarmi con linux che non fa tutto da se...Se vuoi un sistema autoconfigurante scaricati Windows XP e smettila di giocare con linux!"fine sfogo"
          • Anonimo scrive:
            Re: Ho provato
            - Scritto da: Efrem
            Linux non è per principianti.
            Non puoi pretendere di installarlo e che poi
            faccia tutto da se!!
            Sei tu che non sei capace di far funzionare
            le periferiche con linux non loro che non
            funzionano con lui!
            Non osar gettare critiche così pesanti se
            l'incompetenza è tua.
            Se voglio far funzionare appieno la mia
            stampante o la fotocamera i driver ME LI
            SCRIVO DA ME!
            Non mi metto a lamentarmi con linux che non
            fa tutto da se...
            Se vuoi un sistema autoconfigurante
            scaricati Windows XP e smettila di giocare
            con linux!
            "fine sfogo"tu c'hai qualche problema grosso.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ho provato
            ROTFL :))))mi hai fatto morire dal ridere. giuro.sul serio!ciao!!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Ho provato
            ahahahaha "te li scrivi da te"???buahahahahaha vorrei proprio vedere.... ma finiamola!
          • Anonimo scrive:
            Re: Ho provato
            linux è un os per haker e per scienziati viene utilizato spesso per applicazioni mission critical .......in settori in cui MS è semplicemente bandito ...se a te Linux non serve .....non usarlo .......Allo sviluppo di linux partecipano un sacco di Italiani posso garantirti che la media ha senz'altro un QI superiore al tuo .....quindi potrebbe scriversi un driver .....che è più semplice da fare su Linuxche su Win
          • Anonimo scrive:
            Re: Ho provato
            - Scritto da: Pino Pallino
            linux è un os per haker e per scienziati
            viene utilizato spesso per applicazioni
            mission critical .......
            in settori in cui MS è semplicemente bandito
            ...
            se a te Linux non serve .....
            non usarlo .......
            Allo sviluppo di linux
            partecipano un sacco di Italiani
            posso garantirti che la media
            ha senz'altro un QI superiore al tuo .....
            quindi potrebbe scriversi un driver .....
            che è più semplice da fare su Linux
            che su Win Miiii scrivere un driver suona difficilissimo...Io, da modesto programmatore C/C++ un po' annetti fa lessi un articolo al riguardo, e vi assicuro che e' abbastanze una cazzata; certo ad un utonto il suono della frase scriversi i driver suona terrorizzante, non essendo abituato ad avere i sorgenti di driver da usare come esempio.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ho provato
            - Scritto da: Efrem
            Linux non è per principianti.Quindi per avvicinarsi a linux cosa si deve essere , laureati in informatica ? ci vuole una patente ?
            Non puoi pretendere di installarlo e che poi
            faccia tutto da se!!Pretendo che mi faccia girare programmi utili per lavoro , restando in sottofondo, senza incepparsi.
            Sei tu che non sei capace di far funzionare
            le periferiche con linux non loro che non
            funzionano con lui!
            Non osar gettare critiche così pesanti se
            l'incompetenza è tua.Questa è una posizione settaria bella e buona , ma cosa pensi che tra coloro che usano abitualmente il computer con applicativi per lavoro ci siano solo idioti ? a qualcuno non interessa per niente conoscere come si scrive un driver o come si compila un Kernel , ci mancherebbe !Per molti il computer è un mezzo ,non il fine del proprio lavoro.Secondo la tua logica settaria la diffusione dell'informatica sarebbe ristretta ad una limitata elite di cui tu naturalmente faresti parte : i guru compilatori di kernel e driver.
            Se voglio far funzionare appieno la mia
            stampante o la fotocamera i driver ME LI
            SCRIVO DA ME!scritti i driver che ci fai con la stampante ? comunichi a qualcuno della tua setta che hai scritto un driver per quella stampante !
            Non mi metto a lamentarmi con linux che non
            fa tutto da se...
            Se vuoi un sistema autoconfigurante
            scaricati Windows XP e smettila di giocare
            con linux!Questa poi è paradossale ! se c'è infatti una cosa che è chiara a tutti coloro che si affacciano sul mondo linux è proprio che i cosidetti linuxari non sono altro che dei giocherelloni : il maggiore divertimento consiste nell'installazione del sistema operativo, nella modifica del Kernel ,nell'impostare le infinite configurazioni,nel far funzionare una periferica che poi non useranno mai ( il gioco è tutto qui ).
            "fine sfogo"La modestia non è il forte dei guru ; comunque Linux è interessante ed appartiene ad una filosofia che condivido appieno.Peccato che elementi come te contribuiscano ad allontanare potenziali utenti offendendoli; non è che fai il doppio gioco ?
        • Anonimo scrive:
          Re: Ho provato
          La tua amarezza è del tutto comprensibile.Va precisato, pero', che oggigiorno moltiportatili incorporano tecnologie superproprietarie e fuori standard, soprattutto nel controllo delle periferiche.E' indubbio che in questo contesto Linuxsi trovi in difficoltà, soprattutto se chi lo installa non è esperto e si affida alleprocedure automatiche (lo dico senza alcunacritica: neanche io sono esperto).Del resto considera che molte periferiche, come il winmodem del tuo Toshiba, sono"tarate" per Windows e funzionano solo conappositi driver che esistono solo per Windows.Comunque dovrebbero esistere dei driver in gradodi far funzonare gli pdeudomodem Lucentsotto Linux.salutiProspero
          • Anonimo scrive:
            Re: Ho provato
            - Scritto da: Prospero.....
            Comunque dovrebbero esistere dei driver in
            grado
            di far funzonare gli pdeudomodem Lucent
            sotto Linux.Preciso: esistono e funzionano bene !Bisogna solo trafficare un po' per installarli,ma basta eseguire le istruzioni punto per punto.La cosa importante e' che bisogna avere gli header del kernel. Io ho notato comunqe che gli header installati con la mdk 8.0 non erano sufficienti e ho dovuto scaricare i sorgenti completi del kernel solo per avere tutti gli header....
          • Anonimo scrive:
            Re: Ho provato cosa?
            ragazzi, ma nel 2001 bisogna andare a studiarsi il kernel per abilitare un modem? ma siamo scemi?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ho provato cosa?
            - Scritto da: maestrino
            ragazzi, ma nel 2001 bisogna andare a
            studiarsi il kernel per abilitare un modem?
            ma siamo scemi?No, basta fare click nel menu di configurazione del kernel, senza studiare niente.Tranquillo, tra un po' per te ci sara' X-Box, e non dovrai piu' preoccuparti di configurare nulla.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ho provato cosa?
            -
            Tranquillo, tra un po' per te ci sara'
            X-Box, e non dovrai piu' preoccuparti di
            configurare nulla.evviva, così potrò giocare, ché con Linux non c'è verso...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ho provato cosa?
            - Scritto da: maestrino
            -

            Tranquillo, tra un po' per te ci sara'

            X-Box, e non dovrai piu' preoccuparti di

            configurare nulla.
            evviva, così potrò giocare, ché con Linux
            non c'è verso...Si, certo, vedrai sara' la macchina dei tuoi sogni: infili il ciddi e giochi, fai click e hai la mail; tutto quello che serve ad uno cui non frega niente del computer.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ho provato cosa?

            evviva, così potrò giocare, ché con Linux
            non c'è verso...Come puoi leggere dalle tue stesse parole, cè anche chi scrive solo per dimostrare di essere pirla.Se sapessi anche solo lontanamente di cosa parli sapresti che inclusi nell'ultima distro ci sono una dozzina di giochi, tra cui uno shoot'em up, un simulatore di volo, tuxracer, un tennis in 3d [lo odio] un tetris, e altri giochi + "anziani" stile arcade... prima di sparare cazzate a nastro, almeno, cerca di documentarti un po': eviterai molte figure barbine in futuro e inoltre la gente, non sapendo che sei un completo imbecille, potrebbe anche rivolgerti la parola come sto facendo io [mi domando il perchè mentre scrivo].Ti precedo."eh ma non ci sono i giochi per uindous".Il porting di alcuni giochi è in corso. ALcuni sono già disponibili.Quake anyone?Bah.. lamah x te è un complimento..
          • Anonimo scrive:
            Re: Ho provato cosa?
            - Scritto da: Preside

            evviva, così potrò giocare, ché con Linux

            non c'è verso...
            Come puoi leggere dalle tue stesse parole,
            cè anche chi scrive solo per dimostrare di
            essere pirla.No, e' che per loro Windows = videogiochi, infattti dovremmo rifiutarci di lasciar confrontare Winzoz con linuz; confrontiamo linux con i suoi colleghi: Unix, Sun HP; e windows con i suoi: Playstation 1/2 Gamekube, ecc...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ho provato cosa?
            - Scritto da: maestrino
            ragazzi, ma nel 2001 bisogna andare a
            studiarsi il kernel per abilitare un modem?
            ma siamo scemi?No. Pero' sarebbe quantomeno meglio leggere bene i post prima di dire cazzate. Questo nel 2001, ma anche nel 2002, nel 2003 e in tutti gli anni a venire.Comunque:1) Si parlava di winmodem, cioe' di pseudomodem che delegano molte funzioni ad un driver software.Il driver normalmente esiste solo per Windows. Ci sono quindi problemi con tutti gli altri s.o. (non solo con Linux) che possono girare su un PC.I modem normali invece non richiedono alcun driver e quindi non rappresentano alcun problema per Linux.2) La Lucent divulga un driver per far funzionare i suoi winmodem. Driver che va compilato. Dovendo interfacciarsi col kernel, la compilazione del driver richiede gli header del kernel. Se hai una vaga idea di programmazione in c sono i file .h.Non e' necessario studiare i sorgenti. Anzi non e' neanche necessario averli.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ho provato cosa?
            - Scritto da: maestrino
            ragazzi, ma nel 2001 bisogna andare a
            studiarsi il kernel per abilitare un modem?
            ma siamo scemi?mbah... questo è esagerato.. ma vediamola da qusto punto di vista:abbiamo 2 opposte fazioni, che contendono il modo in cui vengono creati i sistemi operativi:1) il kernel viene sviluppato e sulle basi di quello si fanno girare un sacco di cose2) il kernel rimane sempre lo stesso pastone, le cose le fai fare agli altri programmi....indubbiamente il fatto di POTER mettere mano al kernel (come a tutto il resto) è un vantaggio in più. Nessuno ti obbliga a farlo, se non vuoi. Ma se vuoi, PUOI.E' ciò che ti da la possibilità di far girare HW fuori standard anche se la casa produttrice non ne rilascia driver specifici.Il problema non sta nella possibilità (o a volte necessità) di mettere mano al kernel o alla sua compilazione, ma nel fatto che, visto il monopolio esistente, alle case produttrici frega poco del fatto che le loro periferiche funzionino su macchine non windows. Se le cose andranno di questo passo, presto non sarà più così...Già ora più di qualcuno rilascia driver specifici pr linux.Forse un giorno non avrai più ALCUNA necessità di mettere mano al kernel. Ma potrai sempre farlo se ti va...
        • Anonimo scrive:
          Re: Ho provato
          - Scritto da: scan
          Neofita del mondo Linux mi sono procurato
          negli ultimi mesi le seguenti distribuzioni
          : Suse 7.0 , 7.1 ; Corel ; Red Hat ;
          Mandrake 7.2 ed 8 ;Caldera, Slakware etc .
          Le uniche che sono riuscito a installare sul
          mio portatile Toschiba 4200 sono state Suse
          7.1 e Mandrake 8 ma con le seguenti
          limitazioni : non riconoscimento del modem ;
          instabilità impressionante della Mandrake
          che ad ogni avvio presenta problemi di ogni
          tipo , il più frequente la perdita di
          funzioni del mouse ; mancato riconoscimento
          , tramite porta USB , di masterizzatore
          esterno e fotocamera digitale;
          riconoscimento della stampante ma notevoli
          limitazioni nelle funzioni della stessa (
          per es. impossibilità di impostare
          risoluzioni fotografiche); estenuante
          lentezza nel caricamento di StarOffice.
          A che mi serve un computer che non è
          collegabile ad internet , non spedisce o
          riceve Fax , è capace solo di stampare in
          formato testo ?
          Faccio presente che sono un sostenitore
          dell'idea del free software e dell' open
          source ; infatti sul mio portatile non
          esistono oltre a Win 98 altri prodotti
          Microsoft ; uso con soddisfazione StarOffice
          e Gimp; niente di craccato , alla faccia
          degli ispettori di zio Bill ; ma cari amici
          linuxari , il sistema è ancora molto lontano
          dalla possibilità di essere usato su un
          desktop qualsiasi, da un utente senza una
          preparazione specifica.
          Ciao a tutti !ciao scan,purtroppo e' vero, con alcuni portatili e' difficile avere che tutte le periferichefunzionino correttamente e spesso serve essereun po' esperti per far girare alcune cose.Il problema risiede in una aggressivissimapolitica commerciale di Microsoft che obbligacontrattualmente i produttori di notebook a nonrilasciare le specifiche.Io stesso ho provato in tutti i modi di acquistareun portatile senza windows (senza os proprio) manon c'e' verso.Ora se vuoi vedere quello che puo' fare linux veramente ti consiglio di installaro su un pcdesktop, dove molto probabilmente non troveraiproblemi (soprattuto se ne compri uno di quelliche vengono venduti come linux-compatibile).L'unica accortezza, non comprare un winmodem,prendine uno esterno, ti ciuccera meno CPU durantela navigazione, e soprattutto non rischierai cheti si frigga la macchina se cade un fulmine vicinoa casa tua (e' successo a due miei amici, mentrea me sono bruciati due modem esterni, ma lamacchina e' sempre ok :-)P.S: sul notebook che ho ora RH7.1 funziona benissimo, sono addirittura rimasto deluso quandoha confgurato automaticamente e senza problemi laPCMCIA e mi ha visto la rete solo inserndo laschedina (plug&play istantaneo), pensavo avreidovuto smanettare di piu'.Con i portatili bisogna ancora aspettare 6-12 mesiprima che vengano supportati appieno, ma come e'successo per server, poi desktop, anche per inotebook arrivera' il tempo del "facile"
        • Anonimo scrive:
          Re: Ho provato

          [...] ma cari amici
          linuxari , il sistema è ancora molto lontano
          dalla possibilità di essere usato su un
          desktop qualsiasi, da un utente senza una
          preparazione specifica.
          Ciao a tutti !purtroppo quello che tu dici è sacrosanto; molti mi risponderanno che linux non è nato come piattaforma desktop, ma dato che ormai molti cercano di installarlo nel PC di casa o, come te, su portatile, non sarebbe cattiva qualche mossa in questo senso...! credo che gli sforzi più grossi adesso vadano fatti a livello di kernel, ma i pinguini sanno attendere (e quando si stancano di attendere collaborano)...ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: Ho provato
          - Scritto da: scan
          Neofita del mondo Linux mi sono procurato
          negli ultimi mesi le seguenti distribuzioni
          : Suse 7.0 , 7.1 ; Corel ; Red Hat ;
          Mandrake 7.2 ed 8 ;Caldera, Slakware etc .
          Le uniche che sono riuscito a installare sul
          mio portatile Toschiba 4200 sono state Suse
          7.1 e Mandrake 8 ma con le seguenti
          limitazioni : non riconoscimento del modem ;
          instabilità impressionante della Mandrake
          che ad ogni avvio presenta problemi di ogni
          tipo , il più frequente la perdita di
          funzioni del mouse ; mancato riconoscimento
          , tramite porta USB , di masterizzatore
          esterno e fotocamera digitale;
          riconoscimento della stampante ma notevoli
          limitazioni nelle funzioni della stessa (
          per es. impossibilità di impostare
          risoluzioni fotografiche); estenuante
          lentezza nel caricamento di StarOffice.
          A che mi serve un computer che non è
          collegabile ad internet , non spedisce o
          riceve Fax , è capace solo di stampare in
          formato testo ?
          Faccio presente che sono un sostenitore
          dell'idea del free software e dell' open
          source ; infatti sul mio portatile non
          esistono oltre a Win 98 altri prodotti
          Microsoft ; uso con soddisfazione StarOffice
          e Gimp; niente di craccato , alla faccia
          degli ispettori di zio Bill ; ma cari amici
          linuxari , il sistema è ancora molto lontano
          dalla possibilità di essere usato su un
          desktop qualsiasi, da un utente senza una
          preparazione specifica.
          Ciao a tutti !
          Complimenti vivissimi per la tua scelta:-))Ma non prendertela troppo, pensa al figurone che farai a dire agli amici che tu usi Linux:-))
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux??? perche mai?
      Te la ribalto: Perche' non provarlo?;op
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux??? perche mai?
      - Scritto da: boso
      io sono un utente di ms dal dos 3.3
      adesso utilizzo win98 per navigare e per gli
      applicativi office e sono abbastanza
      soddisfatto,

      cosa puo' dare in piu' linux
      ok sara gratis ma win 98 l'ho comprato e non
      mi costa niente continuare ad utilizzarlo!!!Certo che no ....(non indaghiamo sull'Office....) pero' considera alcuni altri elementi:- Stabilita': Windows in generale (e il '98 in particolare) non sono di certo dei mostri di stabilita' (non e' un grosso problema per i giochi e per navigare su internet, ma per altre cose....).- Sicurezza: i sistemi Linux e Unix sono intrinsecamente piu' sicuri.- Aggiornamento: Windows '98 non e' piu' supportato, quindi non e' possibile aggiornarlo. Se necessiti di qualche cosa di nuovo e' probabilmente necessario cambiare versione.- Licenza legata alla macchina: se un giorno decidi di cambiare PC devi ricomprare il s.o.- Costo del software: difficilmente uno utilizza un PC solo per navigare e per Office. Prima o poi decide di provare altri programmi (grafica, masterizzazione, musica, compilatori, ecc. ecc.). Sotto Linux quasi tutti i programmi sono open source. - Documentazione: Windows, e spesso anche gli applicativi, sono piuttosto mal documentati. Sotto Linux invece la documentazione di tutti i tipi abbonda. - Politica MS: Microsoft e' indubbiamente detentrice di un monopolio, e quindi potrebbe decidere (gia' o fa ....) quando vuole di fare il buono e il cattivo tempo. Ricordati ad esempio la politica dei formati di scrittura di Word (modificati ad ogni nuova versione) che hanno sempre obbligato a cambiare versione anche quando la versione vecchia andava bene per le proprie esigenze.Chiaramente esistono anche aspetti negativi:- Per alcune tipologie di programmi sotto Linux si trova poco (primi fra tutti i giochi...).- La configurazione del sistema e' piu' complessa.- Non esistono i driver per alcune periferiche (primi fra tutti i winmodem).- E' un sitema diverso e chi arriva da Windows deve abituarsi (vale ovviamente anche il contrario...).Ciascuno e' libero di valutare i pro e i contro e decidere cosa utilizzare in base non ad una superiorita in assoluto di un sistema sull'altro ma in base alle proprie esigenze e ai propri gusti.Una buona idea e' sempre quella di installare entrambi i sistemi con un dual-boot.
      pi lo sponsorizza molto, ci sono dei buoni
      motivi o e' solo per fare gli alternativi?Beh, stare attenti alle alternative e' il segreto per poter scegliere...
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux??? perche mai?

        - Politica MS: Microsoft e' indubbiamente
        detentrice di un monopolio, e quindi
        potrebbe decidere (gia' o fa ....) quando
        vuole di fare il buono e il cattivo tempo.ahime' confermograzie per il consiglio del dual-boot
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux??? perche mai?
      Personalmente ci sviluppo su Linux. Prima che per scriverci software, lo uso perchè mi da soddisfazione poter capire qualsiasi cosa io voglia di un sistema. In questo modo dipende solo da me e dalle mie capacità, e non da altri fattori. Se l'utilizzo che intendi fare del tuo pc è quello del tipo posta-Internet-altre funzioni da utente medio puoi sempre continuare ad utilizzare Win98. Però ci sono IMHO alternative più valide, sistemi oggettivamente concepiti meglio (e quindi che se installati-configurati-usati a dovere rendono di più, per tutti). Se hai tempo/voglia potresti provare una distro Linux, o un QNX oppure un BeOS. Gli ultimi due li trovo davvero buoni. Ovvio che per determinati software a cui si è abituati si dovrà aspettare un pò (sempre che vedranno la luce, eh).
  • Anonimo scrive:
    Se mandrake e' l'alternativa...
    ...allora siamo proprio nella merda.E' grazie a distribuzioni come mandrake che linux sta pian piano diventanto una merda. Riuscira' mai la gente a capire che linux NON E' FATTO per i sistemi desktop, e che cercare di truccarlo per forza da pseudowindows significa semplicemente snaturarlo, svilirlo e ridurlo ad una porcheria non dissimile da windoz?
    • Anonimo scrive:
      Re: Se mandrake e' l'alternativa...
      - Scritto da: Dr. Foobar
      ...allora siamo proprio nella merda.
      E' grazie a distribuzioni come mandrake che
      linux sta pian piano diventanto una merda.
      Riuscira' mai la gente a capire che linux
      NON E' FATTO per i sistemi desktop, e che
      cercare di truccarlo per forza da
      pseudowindows significa semplicemente
      snaturarlo, svilirlo e ridurlo ad una
      porcheria non dissimile da windoz?La bellezza del Linux sta nella liberta`.Tu sei liberissimo di ricompilarti tutto, anche X, come fa un mio amico.. E` una cosa fantastica avere il controllo totale sul sistema!!Ma cio` costa tempo e poi la configurazione sarebbe non facilissima, almeno per l'essere umano medio.Ora se c'e` in giro una distribuzione che mira a diffondere lo spirito del linux anche tra chi non ha tempo/voglia/etc di conoscere i minimi dettagli della configurazione, etc. perche` te la prendi???Linux e` libero: anche di essere facile e alla portata di tutti. Per scrivere, fare due programmilli da usare per lavoro, ascoltare musica, navigare in rete etc. va benissimo un sistema "facile"!!Quindi Mandrake E` l'alternativa.. non puoi pretendere che tutti siano maghi del linux, ma almeno lo usano! Mica ti scoccia la diffusione del Linux??
      • Anonimo scrive:
        Re: Se mandrake e' l'alternativa...

        Ora se c'e` in giro una distribuzione che
        mira a diffondere lo spirito del linux anche
        tra chi non ha tempo/voglia/etc di conoscere
        i minimi dettagli della configurazione, etc.
        perche` te la prendi???perche' lo spirito di linux di cui parli non e' assolutamente questo... questo e' lo spirito di windows del tipo: utonto, io ti nascondero' tutto cosi' che tu sarai felice... fino al comparire del primo problema. Li' non saprai piu' che pesci pigliare. Linux ha una sua complessita' intrinseca che non si puo' sperare di nascondere dietro una gui bella colorata senza che la cosa abbia delle conseguenze nefaste.
        ma almeno lo usano! Mica ti scoccia la
        diffusione del Linux??si', mi scoccia quando inizia ad avere effetti negativi che sento anch'io. Tipo l'arrivo di programmatori della domenica che scrivono software insicuro. O scelte quantomeno discutibili perfino nello sviluppo del kernel (linus fino a poco tempo fa diceva che il supporto della grafica nel kernel era il maligno...) ecc. ecc. ecc.Queste sono cose che si riveleranno fatali per un SO che finora si e' rivelato ottimo per certi scopi ben precisi (vedi server di piccole-medie dimensioni). Tentare di diffondere a tutti i costi cio' che non e' nato per questo, non solo e' un grosso spreco di tempo ed energie. E' dannoso per linux stesso.
        • Anonimo scrive:
          Re: Se mandrake e' l'alternativa...
          - Scritto da: Dr. Foobar


          Ora se c'e` in giro una distribuzione che

          mira a diffondere lo spirito del linux
          anche

          tra chi non ha tempo/voglia/etc di
          conoscere

          i minimi dettagli della configurazione,
          etc.

          perche` te la prendi???

          perche' lo spirito di linux di cui parli non
          e' assolutamente questo... questo e' lo
          spirito di windows del tipo: utonto, io ti
          nascondero' tutto cosi' che tu sarai
          felice... fino al comparire del primo
          problema. Li' non saprai piu' che pesci
          pigliare. Linux ha una sua complessita'
          intrinseca che non si puo' sperare di
          nascondere dietro una gui bella colorata
          senza che la cosa abbia delle conseguenze
          nefaste.sbagli di grosso, distribuzioni come mdk stannodimostrando come sia possibile avere interfaccieutente grafiche e facili SENZA snaturare linux elasciando tutta la liberta' di andare "undercover" e fare tutte le porcate che si vogliono SE si vogliono fare.


          ma almeno lo usano! Mica ti scoccia la

          diffusione del Linux??

          si', mi scoccia quando inizia ad avere
          effetti negativi che sento anch'io. Tipo
          l'arrivo di programmatori della domenica che
          scrivono software insicuro.I programmatori della domenica ci sono ovunque,e ci saranno sempre, nessuno ti obbliga ad usarei software che fanno, qualcuno ti obbliga adusare quel OS della domenica che e' win ?
          O scelte
          quantomeno discutibili perfino nello
          sviluppo del kernel (linus fino a poco tempo
          fa diceva che il supporto della grafica nel
          kernel era il maligno...) ecc. ecc. ecc.E il bello e' che probabilmente lo pensa ancora,ma la bellezza di linux e' che se non tipiacciono quei moduli puoi semplicemente noncompilarli nel kernel, punto!Tu hai troppa paura della possibilita' di sceltae della liberta' di fare cio' che ci pare, cheinvece e' la filosofia base della licenza delkernel e si e' dimostrata essere una buona cosanegli anni.

          Queste sono cose che si riveleranno fatali
          per un SO che finora si e' rivelato ottimo
          per certi scopi ben precisi (vedi server di
          piccole-medie dimensioni). Tentare di
          diffondere a tutti i costi cio' che non e'
          nato per questo, non solo e' un grosso
          spreco di tempo ed energie. E' dannoso per
          linux stesso.Sbagli e di grosso, come sta dimostrando ancheMAC OS X il kernel unix-like va benissimo ancheper i prodotti consumer, e linux non vienesminuito da nulla, se non vuoi la roba facilenon sei costretto ad averla, cosi' come non seicostretto a compilare il supporto per cose cheritieni pericolose/instabili/inutili.
        • Anonimo scrive:
          Re: Se mandrake e' l'alternativa...
          Io ero un esordiente totale ho provato mandrake ho lanciato in giadino iCD Microzoz e sono contentissimo della mia distribuzione per desktop......le uniche difficolta' le ho trovate cercando di reperire informazioni da i vecchi utenti linux che se ne sbattono dei newbie e che mi rispondono che i driver me li devo scrivere da solo...O raga io de vo anche lavorare!!!e poi smettetela con queste cazzate e cercate di dare una mano a kuelli ke vogliono vedere Linux su tutti i desktop
          • Anonimo scrive:
            Re: Se mandrake e' l'alternativa...
            [...]
            le uniche difficolta' le ho trovate cercando
            di reperire informazioni da i vecchi utenti
            linux che se ne sbattono dei newbie e che mi
            rispondono che i driver me li devo scrivere
            da solo...non sono tutti così. nel mondo Linux, anzi, c'è sempre grande collaborazione. evidentemente hai pizzicato qualche sysadmin con la puzza sotto il naso (mai sentito dire "io installo linux sui server, non ho tempo da perdere con te"?) :)
            O raga io de vo anche lavorare!!!
            e poi smettetela con queste cazzate e
            cercate di dare una mano a kuelli ke
            vogliono vedere Linux su tutti i desktopfischia pure quando vuoi. spero di poterti essere utile, nel mio piccolo
        • Anonimo scrive:
          Re: Se mandrake e' l'alternativa...
          - Scritto da: Dr. Foobar
          perche' lo spirito di linux di cui parli non
          e' assolutamente questo... questo e' lo
          spirito di windows del tipo: utonto, io ti
          nascondero' tutto cosi' che tu sarai
          felice... fino al comparire del primo
          problema. Li' non saprai piu' che pesci
          pigliare. Non ci posso credere. Ti hanno gia` risposto bene gli altri, ma un commento te lo devo fare anch'io.Non e` vero che uno non saprebbe piu` che pesci pigliare perche` 1) La docomentazione e` abbondante (gia` te non ne hai bisogno..) 2) Si possono mettere le mani sul sistema al contrario di Win. 3) Se uno non e` esperto puo` imparare o farsi aiutare.
          Linux ha una sua complessita'
          intrinseca Che pochi adepti conoscono. Guai a chi usa Linux senza il Sapere dei Pochi.Si, grande guru, chiedero` scusa al dio del Kernel quando scrivo i miei programmilli.. :)A parte le battute: e allora??? Possiamo usarlo anche noialtri o no? La liberta` del Linux non ti entra in testa eh? Anche la LIBERTA D"USO!!

          ma almeno lo usano! Mica ti scoccia la

          diffusione del Linux??
          si', mi scoccia quando inizia ad avere
          effetti negativi che sento anch'io. Tipo
          l'arrivo di programmatori della domenica che
          scrivono software insicuro. Ma e` open source. E chi ti obbliga a istallare quel sw?? Si ricasca sull'idea della liberta`.
          Queste sono cose che si riveleranno fataliBoom!
          Tentare di
          diffondere a tutti i costi cio' che non e'
          nato per questo Linus disse: "Ehi raga se mi date una mano ci facciamo un sistema a nostro piacimento" non disse "Facciamoci un s.o. per server di piccole o medie dimensioni". La liberta`...Saluti!ps. Gli esperti (di Linux etc.) ci vogliono eccome. Ma Linux significa anche liberta` e collaborazione!
        • Anonimo scrive:
          Re: Se mandrake e' l'alternativa...
          - Scritto da: Dr. Foobar


          Ora se c'e` in giro una distribuzione che

          mira a diffondere lo spirito del linux
          anche

          tra chi non ha tempo/voglia/etc di
          conoscere

          i minimi dettagli della configurazione,
          etc.

          perche` te la prendi???

          perche' lo spirito di linux di cui parli non
          e' assolutamente questo... questo e' lo
          spirito di windows del tipo: utonto, io ti
          nascondero' tutto cosi' che tu sarai
          felice... fino al comparire del primo
          problema. Li' non saprai piu' che pesci
          pigliare. Linux ha una sua complessita'
          intrinseca che non si puo' sperare di
          nascondere dietro una gui bella colorata
          senza che la cosa abbia delle conseguenze
          nefaste.


          ma almeno lo usano! Mica ti scoccia la

          diffusione del Linux??

          si', mi scoccia quando inizia ad avere
          effetti negativi che sento anch'io. Tipo
          l'arrivo di programmatori della domenica che
          scrivono software insicuro. O scelte
          quantomeno discutibili perfino nello
          sviluppo del kernel (linus fino a poco tempo
          fa diceva che il supporto della grafica nel
          kernel era il maligno...) ecc. ecc. ecc.

          Queste sono cose che si riveleranno fatali
          per un SO che finora si e' rivelato ottimo
          per certi scopi ben precisi (vedi server di
          piccole-medie dimensioni). Tentare di
          diffondere a tutti i costi cio' che non e'
          nato per questo, non solo e' un grosso
          spreco di tempo ed energie. E' dannoso per
          linux stesso.Condivido Condivido Condivido.Finalmente uno che ragiona./drome
        • Anonimo scrive:
          Re: Se mandrake e' l'alternativa...
          - Scritto da: Dr. Foobar


          Ora se c'e` in giro una distribuzione che

          mira a diffondere lo spirito del linux
          anche

          tra chi non ha tempo/voglia/etc di
          conoscere

          i minimi dettagli della configurazione,
          etc.

          perche` te la prendi???

          perche' lo spirito di linux di cui parli non
          e' assolutamente questo... questo e' lo
          spirito di windows del tipo: utonto, io ti
          nascondero' tutto cosi' che tu sarai
          felice... fino al comparire del primo
          problema. Li' non saprai piu' che pesci
          pigliare. Linux ha una sua complessita'
          intrinseca che non si puo' sperare di
          nascondere dietro una gui bella colorata
          senza che la cosa abbia delle conseguenze
          nefaste.potrei quasi essere d'accordo con te. hai solo dimenticato una cosa: sotto linux la gui colorata nasconde quello che è già stato mille volte usato, aggiustato, debuggato dalla comunità degli utenti di free software. non c'è nessun 'boss' che ha interesse a nasconderti quello che c'è dietro l'interfaccia grafica! sai benissimo che molti dei 'programmi' che troviamo sotto KDE o Gnome non sono altro che front-end di programmi e comandi testuali! e allora, perché non permettere all'utente inesperto di familiarizzare col sistema utilizzandolo sin dall'inizio? certo, le prime volte saranno traumatiche anche per lui, ma avrà anche le sue soddisfazioni quando ascolterà il primo MP3 con XMMS! quando poi si renderà conto che l'interfaccia grafica in realtà lo limita, potrà aprire in qualunque momento un terminale testuale; leggerà HOWTO e man-pages e imparerà anche lui. non è detto che chiunque usa linux per essere soddisfatto e felice debba configurare e far girare Apache!

          ma almeno lo usano! Mica ti scoccia la

          diffusione del Linux??

          si', mi scoccia quando inizia ad avere
          effetti negativi che sento anch'io. Tipo
          l'arrivo di programmatori della domenica che
          scrivono software insicuro.se il software è dannoso o fatto male la comunità può migliorarlo o bloccarlo. lo sai.
          O scelte
          quantomeno discutibili perfino nello
          sviluppo del kernel (linus fino a poco tempo
          fa diceva che il supporto della grafica nel
          kernel era il maligno...) ecc. ecc. ecc.e con questo?
          Queste sono cose che si riveleranno fatali
          per un SO che finora si e' rivelato ottimo
          per certi scopi ben precisi (vedi server di
          piccole-medie dimensioni). Tentare di
          diffondere a tutti i costi cio' che non e'
          nato per questo, non solo e' un grosso
          spreco di tempo ed energie. E' dannoso per
          linux stesso.ripeto quello che ho già scritto su un altro thread: non viene riscritto o modificato il sistema operativo: in fondo anche una mandrake 8.0 rimane una buona redhat! il fatto è che tutto viene un po'... addolcito dall'uso della grafica, così che il passaggio da Windows a Linux avviene in maniera meno traumatica. ma il sistema, la base, rimane quella di sempre. con l'unica differenza che, essendoci più utenti, c'è anche più pubblicità, e questo non può che fare del *bene* al sistema operativo e alle applicazioni 'serie' che vengono sviluppate per esso (mi riferisco al kernel come al gcc, a emacs e quant'altro)ciaop.s. (il succo del discorso): personalmente odio la mandrake. ma almeno grazie ad essa qualcuno sta installando linux e non ha crisi di vomito dopo 3 giorni...
    • Anonimo scrive:
      Re: Se mandrake e' l'alternativa...
      - Scritto da: Dr. Foobar
      ...allora siamo proprio nella merda.Tu forse, io no.
      E' grazie a distribuzioni come mandrake che
      linux sta pian piano diventanto una merda.la parola "diversificazione" ti è ignota, deduco
      Riuscira' mai la gente a capire che linux
      NON E' FATTO per i sistemi desktop,Non sarà stato concepito per quello. Ma fatto sta che ci funziona benissimo.
      e che
      cercare di truccarlo per forza da
      pseudowindows significa semplicemente
      snaturarlo, svilirlo e ridurlo ad una
      porcheria non dissimile da windoz?uno degli aspetti positivi di Linux è che puoi snaturarlo finchè vuoi.Ma forse non te ne sei mai accorto......
    • Anonimo scrive:
      Re: mandrake E' UNA alternativa...
      - Scritto da: Dr. Foobar
      ...allora siamo proprio nella merda.6 troppo pessimista
      E' grazie a distribuzioni come mandrake che
      linux sta pian piano diventanto una merda.io apprezzo la mandrake, invece, e ho anch una debian. Il mecato desktop per LINUX sta allargando la base di utenza, invece, in virtù della libertà del codice di cui è composto.
      Riuscira' mai la gente a capire che linux
      NON E' FATTO per i sistemi desktop, e che
      cercare di truccarlo per forza da
      pseudowindows significa semplicemente
      snaturarlo, svilirlo e ridurlo ad una
      porcheria non dissimile da windoz?linux è fatto per ogni ruolo, e il successo di Mandrake e red hat in tempi di MONOPOLIO m$ lo dimostra. La forza di un nuotatore la misuri soprattutto quando questo nuota controcorrente.Mi sembra invece che tu ti stia battendo contro i mulini a vento. Linux è quello che vogliamo. Basta lavorarci sopra, perché SI PUO', al contrario che con altri sistemi operativi.Linux può essere adatto al desktop come ai server ecome ai cluster. Per ogni necessità potrà esserci una soluzione LINUX.Limitarne i ruoli è illusorio, e ne sa qualche cosa Zio Bill.
    • Anonimo scrive:
      Re: Se mandrake e' l'alternativa...
      Se un sistema facile da usare ti dà fastidio puoi provare con Slackware, LinuxFromScratch, BYO Linux, Leetnux o ttyLinux...Comunque è già da tempo che sento la frase: "Linux is fucked, move to BSD". Penso sia stata pronunciata da qualcuno che la pensa come te.
    • Anonimo scrive:
      Re: Se mandrake e' l'alternativa...
      Grazie di esistere.Linux lo vogliamo proprio così: difficile, povero e command line.- Scritto da: Dr. Foobar
      ...allora siamo proprio nella merda.
      E' grazie a distribuzioni come mandrake che
      linux sta pian piano diventanto una merda.
      Riuscira' mai la gente a capire che linux
      NON E' FATTO per i sistemi desktop, e che
      cercare di truccarlo per forza da
      pseudowindows significa semplicemente
      snaturarlo, svilirlo e ridurlo ad una
      porcheria non dissimile da windoz?
      • Anonimo scrive:
        Re: Se mandrake e' l'alternativa...
        - Scritto da: Darth Vader
        Linux lo vogliamo proprio così: difficile,
        povero e command line.comincio a pensare che a te Linux tolga fette di mercato.E da come ti agiti è chiaro che ti stai preparando a una invasione. Per me sei uno strumento indicatore molto utile.Grazie di esistere.
        • Anonimo scrive:
          Re: Se mandrake e' l'alternativa...
          Mi sembra ovvio.Microsoft sta attacando Linux *ora* e nonqualche anno fa per due motivi:1) MS vuole controllare internet con propri standard proprietari (che tanto standard non sono). Quindi ha bisogno di controllare il mercato dei server web e din questo sta trovando una rilevante resistenza proprio da parte di apache/Linux.2) Alcune distribuzioni (es. Mandrake) si stanno avvicinando ad una facilità d'uso pericolosa. Linux di due o tre quattro anni fa non avrebbe mai potuto impensierire Microsoft. Distribuzioni come Mandrake cominciano ad essere fastidiose, soprattutto in prospettiva. Se lo sviluppo e la crescita di sistemi come Mandrake o SuSE continuerà con costanza tra un paio d'anni avremo dei sistemi Linux in grado *veramente di rivaleggiare con Windows (intendo sui desktop per utenti non esperti).Per scongiurare questi rischi Microsoft stacercando di "stringere" sul mercato.Con XP cercherà di portare a termine il lungoprogetto di dominio totale sul mercato disoftware consumer per PC.Nella situazione attuale l'unico strumento peropporsi a questo progetto è Linux (per varimotivi: in realtà anche per es. BeOS è ottimo).Da qui, anche se non mi piace offendere, mitrovo costretto a a dare del cretino a qualunque tomo che cerca di portare avanti lasolita idea elitaria di Linux sono peramministratori e guru smanettoni, affermandoche "Linux non è per i desktop e non lo saràmai". E' solo una patetica paura di perdereun brandello di pseudo prestigio sociale.Se Linux lo usano tranquillamente gli impiegatied i ragazzini, dove va a finire la famadel prode smanettone?Sveglia ragazzi!!!Saluti
          • Anonimo scrive:
            Re: Se mandrake e' l'alternativa...

            Se lo sviluppo e la crescita di sistemi
            come
            Mandrake o SuSE continuerà con costanza
            tra
            Fammi un piacere: non paragonare mandrake a SuSE...sono 2 distro di livello diverso.Niente di personale.Saluti
          • Anonimo scrive:
            Re: Se mandrake e' l'alternativa...
            - Scritto da: SuSE Rulez!
            Fammi un piacere: non paragonare mandrake a
            SuSE...
            sono 2 distro di livello diverso.Approvo e sottoscrivo. Suse e Caldera sono le uniche di cui mi fidi realmente, laddove non posso installare Debian o la mia beneamata OpenBSD...
          • Anonimo scrive:
            Re: Se mandrake e' l'alternativa...
            la Debian non l' ho mai usataChe differenze ci sono rispetto alle altre?
    • Anonimo scrive:
      Re: Se mandrake e' l'alternativa...
      La tua posizione manca di argomentazioni.Tanto per cominciare e l'ora di finirla con la fola che lo sviluppo di un'interfaccia graficasofisticata (come è KDE2) leda in qualche modoil sistema operativo. Se non ti piace la GUIparti a linea di comando e lì resti.Inoltre oramai l'uso di una GUI è consideratoindispensabile dalla stragrande maggioranzadegli utenti di PC (purtroppo). quindi per Linuxarroccarsi su un uso server significa esserespazzato via nell'arco di 2 o 3 anni.Non per una questione qualitativa, ma di commerciale e di marketing.IIS/Win2k si sta diffondendo, lentamente, ma inmaniera costante. C'è qualcuno che può onestamenteaffermare che si tratti di una soluzione*tecnicamente* migliore di Apache/Linux?Eppure si sta diffondendo.E' chiaro che Microsoft sta cercando di ottenerela supremazia anche nel settore server, anchese i sistemi *nix stanno resistendo, per ora.Mi sembra evidente che MS, modificando glistandard in maniera proprietaria, stia cercando di buttare fuori mercato i concorrenti.Si veda Kerberos o l'autenticazione Telnet.Una diffusione di Linux in ambito desktop(che è difficile ma possibile) è l'unicosistema per costruire una base di installatotale da convincere i produttori hardware/softwarea non sviluppare/costruire solo per Windows.Mi sembra evidente, anche, che in un contesto in cui le periferiche habbiano driver solo perWindows, siano ottimizzate solo per Windows, in cui i software professionali esistano solo perWindows, in cui tutti i siti web siano ottimizzatiper Internet Explorer, ecc. Linux diventeràun piccolo angolino per un ristrettissimo numerodi amatori che si beano del proprio aristocraticoisolamento.O à proprio quello che vogliono le persone comete?Saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: Se mandrake e' l'alternativa...
      no commentc'e' sempre qualcuno che si crede un guru e invece e' solo uno smanettone che vive nel suo brodo e non sa neppure di cosa stia parlando.Ben vengano le distribuzioni sempre piu' vicine agli utenti entry-level.Caro mio, se non ti sta bene, scriviti da solo i tuoi programmi, visto che sei tanto bravo, e continua con i tuoi giochetti.C'e' gente che i calcolatori li usa per LAVORARE e quelli come te, fattene una ragione, sono un'infinita MINORANZA, grazie a Dio.Dopo vent'anni (si', 20) di esperienza nel mondo dell'informatica, posso affermarlo senza timori di smentite.
      • Anonimo scrive:
        Re: Se mandrake e' l'alternativa...
        E io non smentisco, ma confermo vigorosamente.In ambito professionale è sì necessariastabilità e robustezza, ma servono anche velocitàdi apprendimento e facilità d'uso.Chi non ci crede si vada ad informare nei CED di qualche azienda.Nella maggior parte i sysadmin o netadmin nonhanno proprio la possibiltà ed il tempo dismanettare più di tanto.A maggior ragione per gli utenti finali.Saluti
        • Anonimo scrive:
          Re: Se mandrake e' l'alternativa...

          Nella maggior parte i sysadmin o netadmin non
          hanno proprio la possibiltà ed il tempo di
          smanettare più di tanto.lascia che te lo dica: i risultati si vedono
          • Anonimo scrive:
            Re: Se mandrake e' l'alternativa...
            Sarà anche vero, ma io ti dico una cosa(con grande rammarico):vince la fretta e - quindi - la velocità!Non è una mia idea, è solo una constatazione.Saluti
          • Anonimo scrive:
            Re: Se mandrake e' l'alternativa...
            - Scritto da: Prospero
            Sarà anche vero, ma io ti dico una cosa
            (con grande rammarico):
            vince la fretta e - quindi - la velocità!
            Non è una mia idea, è solo una constatazione.Io in passato ho lavorato anche per la FIAT, e se un'industria automobilistica si comportasse come la M$ il proprietario verrebbe arrestato e sbattuto in carcere nel gio di qualche giorno dall'uscita della prima auto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Se mandrake e' l'alternativa...
      - Scritto da: Dr. Foobar
      ...allora siamo proprio nella merda.
      E' grazie a distribuzioni come mandrake che
      linux sta pian piano diventanto una merda.
      Riuscira' mai la gente a capire che linux
      NON E' FATTO per i sistemi desktop, e che
      cercare di truccarlo per forza da
      pseudowindows significa semplicemente
      snaturarlo, svilirlo e ridurlo ad una
      porcheria non dissimile da windoz?non sono d'accordo. come scrivevo in risposta ad un'altro post, non è detto che chi usa KDE prima o poi non impari ad usare anche il terminale testuale; così come non è detto che nel momento in cui mi rendo conto che è più veloce mettere una riga in /etc/fstab piuttosto che fare clic-clac sul tool grafico io scelgo di aprire vi e inserire l'entry a mano, in base a quelle che sono le mi conoscenze. il problema è che il 90% degli utenti di PC, oggi, non vogliono assolutamente vedere messe in gioco le (scarse) conoscenze che hanno acquisito usando sistemi DOS/Windows. e allora, perché non cercare di rendere meno doloroso il passaggio a Linux? parlo per esperienza: ho installato mandrake 8 a tre miei amici un paio di mesi fa. la usano ancora oggi e già cominciano a stupirmi per come si destreggiano tra permessi, demoni, utenti e compagnia. due di essi hanno già ricompilato il kernel. secondo te, se invece della mandrake avessi installato loro una debian o una slackware, dopo quanti giorni mi avrebbero pregato di togliere quelle 'schifezze' (ai loro occhi, ovviamente!) dai loro dischi rigidi? pensaciciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Se mandrake e' l'alternativa...
      Io uso la slack da sempre ma a chi me lo chiede installo sempre la mdk.Perché?Perchè io per imparare ad usare linux mi sono sbattuto per anni (sono laureato in informatica) ma un utente qualsiasi non ne ha sicuramente il tempo.E poi per avere una slack o debian funzionante come una mdk ci vogliono giorni di configurazione!Attualmente la mia slack non é molto differente da una mdk 8.0 ma lo sai quanto tempo ci ho messo a configurarle (non solo esteticamente, quello é il minimo!).Cresci.
  • Anonimo scrive:
    Qualcuno sa..
    perche` in alcuni mirror ci sono 3 cd e in altri solo 2?E da ieri che cerco di capire il perche`!!Personalmente io uso la Mandrake dalla 5.2 (la prima..) ed e` sempre migliorata!!Linux sul desktop funziona e funziona sempre meglio!
    • Anonimo scrive:
      Re: Qualcuno sa..
      - Scritto da: S.L.
      perche` in alcuni mirror ci sono 3 cd e in
      altri solo 2?

      E da ieri che cerco di capire il perche`!!

      Personalmente io uso la Mandrake dalla 5.2
      (la prima..) ed e` sempre migliorata!!
      Linux sul desktop funziona e funziona sempre
      meglio!Il terzo CD e' il "Supplementary Applications CD"Immagino che non sia necessario.http://www.mandrakestore.com/en/storesa-8.1preorders.php?LANG=it&MDK_STORE_REFERER=http://www.linux-mandrake.com/en/ftp.php3
  • Anonimo scrive:
    ORMAI LA PROTESTA E' PLANETARIA contro microzoz
    ZD Net: è tempo di protestare contro Microsoft ..."Le policy di upgrade dei software Microsoft non sono prevedibili"... 28-09-2001 13:10:14 - Letto 12 volte (ZD Net) - Alla vigilia dell'uscita di Windows XP, alle preoccupazioni di molte aziende che temono di vedere molti dei loro software cancellati dai programmi preinstallati in questo sistema operativo, alle cause intentate da alcune commissioni anti-trust (Stati Uniti e Corea), si aggiungono le proteste di molti, aziende e semplici utenti, contro la recente crescita dei costi sia dei software, che degli upgrade di Microsoft.Rupert Goodwins ha scritto un articolo, che potete leggere cliccando qui, che evidenzia come sia sia evoluta e si stia ancora evolvendo questa politica commerciale di Microsoft.
    • Anonimo scrive:
      Re: ORMAI LA PROTESTA E' PLANETARIA contro microzoz
      - Scritto da: boh?
      ZD Net: è tempo di protestare contro
      Microsoft come di mostra l'articolo......le alternative esistono
  • Anonimo scrive:
    Mac alternativo a Win o Linux?
    Secondo me si sminuisce la Mandrake a paragonarla a quel buco nero di Mac (MAC=Mega Abbindolatori di Creduloni).
    • Anonimo scrive:
      Re: Mac alternativo a Win o Linux?
      Mac OsX= nuovo kernel in linux + interfaccia grafica Aqua (nettamente superiore x interazione a quella di Mandrake e alla pari o un gradino sopra con il nuovo XP).Imparare prima di parlare, mi raccomando.Ps: tra l'altro io sono un utente Win (quindi non di parte)
      • Anonimo scrive:
        Re: Mac alternativo a Win o Linux?
        - Scritto da: Eresie
        Mac OsX= nuovo kernel in linuxOSX non ha come kernel Linux. Il kernel e' un Mach.
      • Anonimo scrive:
        Re: Mac alternativo a Win o Linux?

        Mac OsX= nuovo kernel in linux + interfaccia
        grafica Aqua (nettamente superiore x
        interazione a quella di Mandrake e alla pari
        o un gradino sopra con il nuovo XP).
        Imparare prima di parlare, mi raccomando.gia', imparare prima di parlare.il kernel di linux e il kernel mach usato damacosX non hanno nulla a che vedere. Tra l'altro il mach e' un microkernel, e in quanto tale e' sempre stato molto criticato da linus torvalds (l'autore originario di linux). Tant'e' che lo stesso linus ha definito macosX "a piece of crap".
        • Anonimo scrive:
          Re: Mac alternativo a Win o Linux?
          - Scritto da: Dr. Foobar
          Tant'e' che lo stesso linus ha
          definito macosX "a piece of crap".Secondo me Torvalds conosce poco Mach e come viene usato da OSX. Intanto viene meno una delle critiche fondamentali mosse ai sistemi microkernel, che sono inefficienti a causa dei context switch impliciti in ogni chiamata ai servizi del core: molti dei servizi di OSX sono eseguiti in kernel space.
          • Anonimo scrive:
            Re: Mac alternativo a Win o Linux?
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: Dr. Foobar
            Tant'e' che lo
            stesso linus ha

            definito macosX "a piece of crap".
            Secondo me Torvalds conosce poco Mach e
            come viene usato da OSX. Intanto viene meno
            una delle critiche fondamentali mosse ai
            sistemi microkernel, che sono inefficienti a
            causa dei context switch impliciti in ogni
            chiamata ai servizi del core: molti dei
            servizi di OSX sono eseguiti in kernel
            space.Ma allora, qual'è l'utilità di avere un sistema a microkernel se questi servizi girano in kernel space?
        • Anonimo scrive:
          Re: Mac alternativo a Win o Linux?
          - Scritto da: Dr. Foobar
          gia', imparare prima di parlare.
          il kernel di linux e il kernel mach usato da
          macosX non hanno nulla a che vedere. TraA parte il fatto che implementano le chiamate POSIX?
          l'altro il mach e' un microkernel, e in
          quanto tale e' sempre stato molto criticato
          da linus torvalds (l'autore originario di
          linux). Tant'e' che lo stesso linus ha
          definito macosX "a piece of crap".Calma. Questa è solo la sua opinione.Pur essendo Linus una persona molto competente non è il depositario della verità. Anche lui ha fatto scelte sbagliate nella sua vita (e infatti Linux non è più monolitico e basta).I microkernel hanno molti vantaggi rispetto ai kernel monolitici, Linus ha scelto la seconda possibilità soprattutto per semplicità di implementazione, di debug e di portabilità (questioni pratiche, quindi).Forse sarebbe meglio rileggersi il dibattito Tannenbaum-Torvalds: http://www.oreilly.com/catalog/opensources/book/appa.htmlE da questo (http://www.macitynet.it/macity/a5048/index.shtml) articolo si vede come lui criticasse solo il kernel e non OS X (anzi...).
          • Anonimo scrive:
            Re: Mac alternativo a Win o Linux?
            Hai perfettamente ragione, credo che abbiano fatto molto bene a inserire un microkernel nel Mac, potermo cominciare a paragonarlo al kernel "Neutrino" di QNX? ;)bye
          • Anonimo scrive:
            Re: Mac alternativo a Win o Linux?


            macosX non hanno nulla a che vedere. Tra
            A parte il fatto che implementano le
            chiamate POSIX?se e' per questo anche NT...

            da linus torvalds (l'autore originario di

            linux). Tant'e' che lo stesso linus ha

            definito macosX "a piece of crap".
            Calma. Questa è solo la sua opinione.infatti io non sto dicendo che ha ragione, lo dicevo solo per sottolineare la differenza tra kernel di linux e kernel mach. Linus non avrebbe mai sviluppato una cosa che lui stesso considera della spazzatura :)
            verità. Anche lui ha fatto scelte sbagliate
            nella sua vita (e infatti Linux non è più
            monolitico e basta).il kernel di linux e' tutt'ora monolitico.Il fatto che ci siano i moduli non c'entra nientee non lo fa diventare meno monolitico neanche di un infinitesimo. Se ti stavi riferendo ai moduli...
            Forse sarebbe meglio rileggersi il dibattito
            Tannenbaum-Torvalds:l'ho gia' letto tanti anni fa :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Mac alternativo a Win o Linux?
            - Scritto da: Dr. Foobar


            macosX non hanno nulla a che vedere.

            A parte il fatto che implementano le

            chiamate POSIX?

            se e' per questo anche NT...Il POSIX di NT non è completo infatti la Cygnus ha dovuto implementare da sè alcune delle chiamate così come la ActiveState. Un esempio? fork.

            verità. Anche lui ha fatto scelte
            sbagliate

            nella sua vita (e infatti Linux non è più

            monolitico e basta).

            il kernel di linux e' tutt'ora monolitico.
            Il fatto che ci siano i moduli non c'entra
            niente e non lo fa diventare meno monolitico
            neanche di un infinitesimo. Se ti stavi
            riferendo ai moduli...Mi stavo riferendo ai moduli e secondo me ti sbagli. Non diventa certamente microkernel, ma elimina parte degli svantaggi di un kernel monolitico (necessità di ricompilazione e dimensioni).La differenza grossa rimane nel modo in cui funzionano (librerie vs processi) e nella gestione della memoria (kernel space vs user space).Comunque esiste un porting di Linux in user space, se ti stavi riferendo a questo... ;o)

            Forse sarebbe meglio rileggersi il

            dibattito Tannenbaum-Torvalds:
            l'ho gia' letto tanti anni fa :)Infatti ho scritto _ri_leggersi :o)
      • Anonimo scrive:
        Re: Mac alternativo a Win o Linux?
        Direi anche che l'interfaccia grafica è peggio di quella di XP... purtroppo "X" in generale è lentissima, spero che a poco a poco venga migliorata, ma comunque per favore non paragoniamola a quella di SO come Mac o BeOS, che sono nati per la grafica!bye
        • Anonimo scrive:
          Re: Mac alternativo a Win o Linux?

          purtroppo "X" in generale è lentissimaprovata la 10.1?
        • Anonimo scrive:
          Re: Mac alternativo a Win o Linux?
          - Scritto da: slack\b0y
          Direi anche che l'interfaccia grafica è
          peggio di quella di XP.peggio in cosa? dovrai metterti gli occhiali da sole per lavorare con quella roba lì!Aqua è superiore in TUTTO e la 10.1 è velocissima.
      • Anonimo scrive:
        Re: Mac alternativo a Win o Linux?
        - Scritto da: Eresie
        Mac OsX= nuovo kernel in linuxnon è un kernel Linux. credo sia uno UNIX particolare, forse un Mach+ interfaccia
        grafica Aqua (nettamente superiore x
        interazione a quella di Mandrake e alla pari
        o un gradino sopra con il nuovo XP).non è MandrakeLinux a sviluppare KDE. semplicemente la integra all'interno della distro. cmq secondo me Aqua è davvero superiore.
        Imparare prima di parlare, mi raccomando.già :-)
        Ps: tra l'altro io sono un utente Win
        (quindi non di parte)ciao
    • Anonimo scrive:
      IGNORATELO
      - Scritto da: MACFan...
      Secondo me si sminuisce...Abbiamo il Troll di turno. Per piacere ignoratelo.
  • Anonimo scrive:
    L'unica alternativa a Win w Mac
    Una nuova versione di Win o una nuov a versione di Mac.Non illudetevi. Linux sul desktop non ha storia e nemmeno futuro.
    • Anonimo scrive:
      Re: L'unica alternativa a Win w Mac
      - Scritto da: Darth Vader
      Una nuova versione di Win o una nuov a
      versione di Mac.

      Non illudetevi. Linux sul desktop non ha
      storia e nemmeno futuro.Ah, ecco.
    • Anonimo scrive:
      Re: L'unica alternativa a Win w Mac
      - Scritto da: Darth Vader
      Una nuova versione di Win o una nuov a
      versione di Mac.

      Non illudetevi. Linux sul desktop non ha
      storia e nemmeno futuro.Ma ti diverti cosi' tanto a fare il troll?Spero che altri lettori considerino questa risposta conclusiva e non si cominci con il solito flame che non porta a nulla e fa solo sprecare tempo.Vorrei ricordare gli infiniti flame che giravano quando la diatriba era win vs mac, ora ognuno ha il suo posto e cosi' l'avra' linux, chi sara' il predominante lo si vedra' solo col tempo, e' inutile fare flame trolleggianti e' solo perdita di tempo.
      • Anonimo scrive:
        Re: L'unica alternativa a Win w Mac
        - Scritto da: Id
        ... e' inutile fare flame
        trolleggianti e' solo perdita di tempo.Sottoscrivo. Dispiace solo che qui' non e' possibile plonkarli.
    • Anonimo scrive:
      Re: L'unica alternativa a Win w Mac
      peccato che proprio ieri dovendo digitalizzare delle musicassette mi sono affidato a KHdRecord, utility per Kde, che ha svolto il compito egregiamente dove AudioGrabber per il qual espesi dei soldini tempo fa mi dava problemi. Ma certo, adesso verrai a dirmi che non so usare Win. Pensala come cazzo vuoi. dragasaccocce (ci stava dai ;oP )
    • Anonimo scrive:
      Re: L'unica alternativa a Win w Mac
      - Scritto da: Darth Vader
      Non illudetevi. Linux sul desktop non ha
      storia e nemmeno futuro.Secondo me l'hai letto su www.microsoft.com
    • Anonimo scrive:
      Re: L'unica alternativa alla VISIONE di dart
      - Scritto da: Darth Vader
      Una nuova versione di Win o una nuov a
      versione di Mac.

      Non illudetevi. Linux sul desktop non ha
      storia e nemmeno futuro.parla uno che non sapeva che con i sistemi open-source ci si GUADAGNA.La visione di dart è talmente parziale che non si rende conto che qui in molti usano Linux come desktop (io uso proprio la mandrake)
    • Anonimo scrive:
      Re: L'unica alternativa a Win w Mac
      - Scritto da: Darth Vader
      Non illudetevi. Linux sul desktop non ha
      storia e nemmeno futuro.Un parere illuminato da un maestro del lato oscuro?Dicci almeno perche'?
      • Anonimo scrive:
        Re: L'unica alternativa a Win w Mac

        Un parere illuminato da un maestro del lato
        oscuro?
        Dicci almeno perche'?Speri in una risposta intelligente da lui? dovrai attendere almeno qualche millennio se non addirittura un'altra Golden Age Of The Sith......
        • Anonimo scrive:
          Re: L'unica alternativa a Win w Mac
          Urka. Un vero estimatore di Star Wars.- Scritto da: CiccioCiccio

          Un parere illuminato da un maestro del
          lato

          oscuro?

          Dicci almeno perche'?

          Speri in una risposta intelligente da lui?
          dovrai attendere almeno qualche millennio se
          non addirittura un'altra Golden Age Of The
          Sith......
          • Anonimo scrive:
            Re: L'unica alternativa a.. dart : NO-ARGS !
            - Scritto da: Darth Vader
            Urka. Un vero estimatore di Star Wars.vedo che ad argomenti non rispondi. Non è una novità.
          • Anonimo scrive:
            Re: L'unica alternativa a.. dart : NO-ARGS !
            Ah, perché:"Speri in una risposta intelligente da lui? dovrai attendere almeno qualche millennio se non addirittura un'altra Golden Age Of The Sith......"erano "argomenti"?- Scritto da: zap


            - Scritto da: Darth Vader

            Urka. Un vero estimatore di Star Wars.


            vedo che ad argomenti non rispondi. Non è
            una novità.


          • Anonimo scrive:
            Re: L'unica alternativa a.. dart : NO-ARGS !
            - Scritto da: Darth Vader
            Ah, perché:

            "Speri in una risposta intelligente da lui?
            dovrai attendere almeno qualche millennio se
            non addirittura un'altra Golden Age Of The
            Sith......
            "

            erano "argomenti"?
            stai semplicemente sfuggendo agli argomenti degli altri, rispondendo sarcasticamente agli interventi autoconclusivi come quello e tralasciando quelli che di argomenti ne propongono.E' per questo che dico: dart non hai argomenti a sostegno delle tue tesi da win-maniac filo-ZioBill
          • Anonimo scrive:
            Re: L'unica alternativa a.. dart : NO-ARGS !
            Stai scherzando !?Un argomento c'è eccome!Se Linux si diffondesse che cosa farebbero tuttequelle persone che fondano la propria professioneo professionalità (o pseudo tale) sui sistemi Microsoft?Non ti immagini quante persone si spacciano peramministratori o sistemisti perché sannoun po' spippolare sotto windows !Questo è il principale motivo.Saluti
          • Anonimo scrive:
            Re: L'unica alternativa a.. dart : NO-ARGS !
            - Scritto da: Prospero
            Stai scherzando !?
            Un argomento c'è eccome!
            Se Linux si diffondesse che cosa farebbero
            tutte
            quelle persone che fondano la propria
            professione
            o professionalità (o pseudo tale) sui
            sistemi
            Microsoft?
            Non ti immagini quante persone si spacciano
            per
            amministratori o sistemisti perché sanno
            un po' spippolare sotto windows !
            Questo è il principale motivo.plausibile, ma difficilmente sarà ammesso dai win-maniac. Loro parleranno solo di "qualità superiore" del sw M$.
    • Anonimo scrive:
      Re: L'unica alternativa a Win w Mac
      Ci mancava proprio il parere illuminato di Darth, che con i suoi giudizi sempre equilibrati apre gli occhi a tutti noi sulle verità del mondo informatico.
    • Anonimo scrive:
      Re: L'unica alternativa a Win w Mac
      Apocalittico. Che paura.
    • Anonimo scrive:
      ZDNet: Time to stand up to Microsoft
      "...Microsoft's relationship to its users is that of the blue whale to krill. Our only purpose is to breed, feed and get squeezed against its giant tongue until every last drop of money is released. There was a slight diminution in the aggressive, monopolistic feeding frenzy last year when, let us not forget, the company was found guilty of abusing its position. Now that Bush is in power, Microsoft is right back in those fertile Antarctic waters. Not only does it act in a way that suggests it doesn't care about the cries of pain from its customers, it barely registers that such cries exist. Now it has 90 percent of the corporate market, it will hunt its users to extinction before it notices anything wrong.There are alternatives, which in a healthy capitalistic marketplace deserve exploration. A consortium of companies who pay most to Microsoft could fund an open-source development project to take Linux and turn it and its applications into a true replacement for Windows and Office. They know what they want, it would cost less to make such a package than it does to subscribe to Uncle Bill's club, and they'd end up having control of their own business-critical software for a change. The lock-in factor, where the pain of changing software is greater than the pain of paying the Microsoft ransom, would be reduced because the people writing the alternative would have the migration uppermost from design day one.But there is another option. Companies, like individuals, have the power to disobey. An embargo of Microsoft products, of buying them, licensing them, paying fees due or any other action that puts money in Microsoft's bank account, would do the trick. Of course, Microsoft would withdraw support--as if anyone would notice--and could take some people to law, but even the mighty behemoth couldn't drag everyone through the courts. And what if the US Justice Department was in on the boycott? Unthinkable--until you think it. Of course, once .Net is in place MS will potentially have to tools to turn off your software at a moment's notice. Nice idea, huh?"http://www.zdnet.com/zdnn/stories/comment/0,5859,2815189,00.html
    • Anonimo scrive:
      Re: L'unica alternativa a Win w Mac
      - Scritto da: Darth Vader
      Una nuova versione di Win o una nuov a
      versione di Mac.

      Non illudetevi. Linux sul desktop non ha
      storia e nemmeno futuro.MAMMA MIA QUANTO PORTI MALE!!!P.S.A casa mia c'e' la 8.0 e adesso c'e' un futuro per la 8.1
    • Anonimo scrive:
      Re: L'unica alternativa a Win w Mac
      - Scritto da: Darth Vader
      Una nuova versione di Win o una nuov a
      versione di Mac.

      Non illudetevi. Linux sul desktop non ha
      storia e nemmeno futuro.saluti al Troll!cmq, se lo dici tu, noi ci crediamo.Io intanto mi ordino la 8.1
    • Anonimo scrive:
      Re: L'unica alternativa a Win w Mac
      Finchè almeno il 50% degli utenti desktop nn sarà così bravo da poter utilizzare linux così facilmente come si usa windows...Questo mio è un dato di fatto...Windows è semplice e facile da installare anche se si pianta un po troppo spesso, ma con linux, quando hai dei problemi sono cazzi, perchè o ci sai davvero fare, o sei veramente nella cacca...Simone
      • Anonimo scrive:
        Re: L'unica alternativa a Win w Mac
        - Scritto da: Simone
        Finchè almeno il 50% degli utenti desktop nn
        sarà così bravo da poter utilizzare linux
        così facilmente come si usa windows...

        Questo mio è un dato di fatto...

        Windows è semplice e facile da installare
        anche se si pianta un po troppo spesso, ma
        con linux, quando hai dei problemi sono
        cazzi, perchè o ci sai davvero fare, o sei
        veramente nella cacca...


        Simone??
      • Anonimo scrive:
        Re: L'unica alternativa a Win w Mac
        Be, almeno windows, quando lo devi reinstallare, va su da solo...Ora nn so a che punto siano arrivati i wizard di Linux, ma credo che siano ancora molto lontani da quelli di windows....
        • Anonimo scrive:
          Re: L'unica alternativa a Win w Mac
          Credi male.Con RedHat, Debian e Mandrake (le altre non le conosco) è quasi sempre sufficiente cliccare su "Avanti" o scegliere l'impostazione di default.
          • Anonimo scrive:
            Re: L'unica alternativa a Win w Mac
            ""quasi sempre "" scherzo...E' che quando ho provato ad installare Linux,(per via di partizioni varie e di multiboot con sistemi Microsoft) ho sempre trovato grossi problemi...
          • Anonimo scrive:
            Re: L'unica alternativa a Win w Mac
            - Scritto da: Simone
            ""quasi sempre ""

            scherzo...Beh, posso anche risponderti seriamente e dirti che Windows 98 non ha riconoscito né la mia Matrox G400 né la Epson 740, mi sono dovuto installare i driver.Con Linux no.
            E' che quando ho provato ad installare
            Linux,(per via di partizioni varie e di
            multiboot con sistemi Microsoft) ho sempre
            trovato grossi problemi...Ecco, l'unico problema che si ha nell'installare Linux è il multiboot (prova con GRUB), ma solo perché i sistemi MS credono di essere gli unici al mondo e grattugiano l'MBR ogni volta che li installi...
          • Anonimo scrive:
            Re: L'unica alternativa a Win w Mac
            Non hai tutti i torti: installare Linux per un newbye rappresenta quasi semrpe un problema; ma tale problema non è da attribuirsi a Linux stesso. E nemmeno a Windows. Semplicemente quando compri un computer te lo forniscono con una sola partizione che occupa tutto l'hard disk sulla quale viene installato Windows. Una persona che non mastica almeno un po' di informatica non sa nemmeno cos'è una partizione, figuriamoci se sa che per Linux ne occore un'altra e che bisogna formattare e ripartizionare oppure usare un programma come Partition Magic che modifica le partizioni "a caldo" e via discorrendo... Per il resto Linux sta facendo grandi passi (riguardo alla semplicità) ma credo che il divario con Windows sia ancora troppo alto, anche perché secondo me Linux ha ancora interfacce grafiche troppo lente, e naturalmente un utente poco esperto usa le interfacce grafiche. E non dimentichiamoci che per molti programmi Linux è ancora indietro rispetto a Windows (primo fra tutti il browser web, mi dispiace dirlo ma Netscape per me fa proprio pena :| ). Personalmente sono ancora restio ad installarmi le distribuzioni Linux ritenute "facili" perché le trovo lente e troppo pompate di programmi. Preferisco non scendere a compromessi e tenermi il mio bel Windows per le solite cose e la mia bella Slackware Linux 8.0, ostica, sì, ma anche veloce, stabile e potente. Intanto aspetto che arrivi una distribuzione semplice di Linux che valga la pena di installare per le mie esigenze.Byez
        • Anonimo scrive:
          Re: L'unica alternativa a Win w Mac
          - Scritto da: Simone
          Be, almeno windows, quando lo devi
          reinstallare, va su da solo...
          Ora nn so a che punto siano arrivati i
          wizard di Linux, ma credo che siano ancora
          molto lontani da quelli di windows....No no!! - Istallazioni grafiche :)- Rilevamento automatico dell'hw (fino a parecchie schede video 3D)- Tool di gestione grafici etc..Non solo sono grafici e molto "clickabili", ma addirittura alcune cose sono piu` semplici che con Win.Ti faccio un esempio: vabbeh che alcuni provider oggi giorno ti danno il cd d'istallazione, ma se per es. chiedi un account a Tin etc via internet ti danno vari dati (IP numbers etc.). Allora in Win 98 non e` affatto banale configurare la rete col modem con questi dati. Almeno in Win 98 deve esserci una certa coerenza tra quel che metti in Accesso Remoto come opzioni e quello che metti nella Connessione. Certo se lo fai tutti i gg ok non sbagli, ma per un utente medio non e` facile (esperienza personale!)Ora in Linux c'e` Kppp che e` mooolto piu` facile!! Metti i dati nei form appositi e via! :)
          • Anonimo scrive:
            Re: L'unica alternativa a Win w Mac
            E' vero. Un'altra cosa che mi piace di Linux è che, per i normali modem esterni (quelli su porta seriale) non hai bisogno di drivers, basta che imposti i parametri e il gioco è fatto! Non capisco perché con Windows bisogni fare tutto quel caos... un brutto difetto di Windows secondo me è la gestione del Plug & Play. Linux non lo gestisce proprio, ma ad esempio col BeOS è tutto più facile. Dicono che con Windows XP tale gestione sia stata migliorata. Chissà...bye
  • Anonimo scrive:
    qualcosa di piu'...
    Volevo solo aggiungere che non c'e' solo ilReiserFS (presente già dalla Mandrake 7.2) ma anche altri filesystem journaled, come ext3, jfs e se non sbaglio anche xfs.Inoltre i CD dovrebbero essere 3.
    • Anonimo scrive:
      Re: qualcosa di piu'...
      - Scritto da: Davide
      Volevo solo aggiungere che non c'e' solo il
      ReiserFS (presente già dalla Mandrake 7.2)
      ma anche altri filesystem journaled, come
      ext3, jfs e se non sbaglio anche xfs.

      Inoltre i CD dovrebbero essere 3.tutto vero.io almeno ne sto scaricando tre :-)considero il terzo cd abbastanza normale visto che nella 8.0 (e nelle pre-8.1) i due cd fino ad allora canonici erano molto stipati, il terzo cd era naturale evoluzione ...trovo interessante che ci sia sempre piu' gente che sviluppa cose serie per linuxsaluti!
      • Anonimo scrive:
        Re: qualcosa di piu'...

        io almeno ne sto scaricando tre :-)
        considero il terzo cd abbastanza normale[cut]CiaoPotresti dirmi un server ftp che superi 50 kbps?Grazie milleA buon rendere
  • Anonimo scrive:
    Bastard-Thread
    Dai lanciate il solito thread Win vs. Linux come al solito..
    • Anonimo scrive:
      Re: Bastard-Thread
      - Scritto da: . . : b l e a c h : . .
      Dai lanciate il solito thread Win vs. Linux
      come al solito..Non credo che stavolta venga scatenato il solito thread, in quanto molti utenti Win non sanno che mdk "sia linux" e dunque non leggeranno la notizia...Tutor®
      • Anonimo scrive:
        Re: Bastard-Thread
        A chi gioverebbe l'ennesima discussione wins linux?restando coi piedi ben piantati a terra e senza fare "crociate" gli utenti linux sono mediamente molto soddisfatti del loro S.O. per tutta una serie di motivi che si conoscono.Di contro win e' molto piu' facile da usare per il pubblico, infatti linux e' decisamente piu' complicato e richiede una base che va' decisamente al di la' di saper usare un word processor.Io uso ambedue i S.O. mi trovo meglio con linux per un sacco di cose, pero' ad esempio non darei MAI una macchina con installato Mandrake (la distro che usiamo noi in ditta) ad una delle mie colleghe, gia' mi sfiniscono con win non oso immaginare cosa potrebbe essere con linux, o a mia moglie che ha gia' seri problemi a fare una mail con netscape sotto windows il mondo e' fatto anche da un sacco di gente che a malapena usa un pc ricordandosi a memoria di quali tasti ha bisogno mica tutti sono amministratori di sistema(x fortuna).Di contro con il placet della Direzione sto studiando la migrazione da win a linux per i server Aziendali, migrazione dettata da tutta una serie di motivi non ultimo il fatto che dalla fine di quest'anno decadono le certificazioni MS NT4 e che visto l'imminente lancio di XP sul mercato anche le certificazioni Win 2000 avranno vita breve.Win d'altro canto pare sia imbattibile o quasi nel campo dei giochi (la vendo come me l'hanno venduta non conosco assolutamente il mondo ludico pc)
        • Anonimo scrive:
          Re: Bastard-Thread
          - Scritto da: Mario
          [...]
          Win d'altro canto pare sia imbattibile o
          quasi nel campo dei giochi (la vendo come me
          l'hanno venduta non conosco assolutamente il
          mondo ludico pc)Vorrei approfittare del tuo post per parlare un attimo di Linux in campo ludico: ho provato sulla mia macchina lo stesso gioco 3D ("Soldier of Fortune") sia per Windows che per Linux. Sarà stato ottimizzato? Non lo so. Fatto sta che sotto Windows comincia a scattare appena porto la risoluzione a 1024x768, sotto Linux arrivo a 1152x864 ed è ancora fluidissimo, e anche il suono (potenza della suggestione?) si sente meglio... O alla LokiGames sono dei geni o Linux sfrutta meglio -anche in questo campo- le risorse del sistema.ciao!
  • Anonimo scrive:
    Ma XMMS...
    ...funziona stavolta o continuerà a crashare come nella 8.0 tutte le volte che lo si lancia?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma XMMS...
      - Scritto da: smmx
      ...funziona stavolta o continuerà a crashare
      come nella 8.0 tutte le volte che lo si
      lancia?????bah...mai successo...a me aveva creato problemi la PRIMA volta che avevo installato la 8.0, ma poi con la rimozione/installazione del software interessato, tutto è andato a posto..!!!Tutor®
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma XMMS...
        - Scritto da: Tutor®


        - Scritto da: smmx

        ...funziona stavolta o continuerà a
        crashare

        come nella 8.0 tutte le volte che lo si

        lancia?


        ????bah...mai successo...a me aveva creato
        problemi la PRIMA volta che avevo installato
        la 8.0, ma poi con la
        rimozione/installazione del software
        interessato, tutto è andato a posto..!!!

        Tutor®tutto solo perchè crashava |solamente| nella versione nazionalizzata (italiana, francese, etc).Bastava impostare da $LANG=it_IT a LANG=EN e funzionava. Intanto so scaricando la 8,1 colla adsl
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma XMMS...
          bha... provate tutte le distro proviamo pure questa... sto scaricando colla ATM :-)))))) (tempo stimato 50 minuti)ciaociao
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma XMMS...
            si puo' dire che ti odio? :)))))))
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma XMMS...
            CiaoPotresti dirmi un server ftp che superi 50 kbps?Grazie milleA buon rendere
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma XMMS...
            Vuol dire che domani mattina me lo scaricherò con FastWeb (tempo con cui ho scaricato la 8.0 20 minuti :-))))))
            questa... sto scaricando colla ATM :-))))))
            (tempo stimato 50 minuti)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma XMMS...
            Vuol dire che domani mattina me lo duplichero' dai cd che ha scaricato un mio amico con il modem a 56K (tempo stimato 6 minuti a cd :-)))))- Scritto da: +DeathKnight+
            Vuol dire che domani mattina me lo
            scaricherò con FastWeb (tempo con cui ho
            scaricato la 8.0 20 minuti :-))))))


            questa... sto scaricando colla ATM
            :-))))))

            (tempo stimato 50 minuti)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma XMMS...
        Confermo.E' vero che xmms crashava, ma a me è bastatodisinstallarlo e reistallarlo (la nuova versionescaricata dal sito) perché funzionasseperfettamente.Un pochino di spirito d'iniziativa, perdiana...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma XMMS...
      Guarda sul sito di Mandrake, c'è un'apposita patch che risolve un'incompatibilità con la versione 8.0 in lingua italiana.
  • Anonimo scrive:
    Ma Harddrake...
    non è il tool che rileva nuovo hardware e lo configura?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma Harddrake...
      veramente e' l'interfaccia grafica che ti permette di gestire il tuo HW quello che che dici tu dovrebbe essere kuzdu che sarebbe buona norma lanciare in automatico all'avvio
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma Harddrake...
        Vero! Mi sono confuso. Cmq ha a che vedere con l'hw in generale e non solo con i dischi fissi.- Scritto da: Mario
        veramente e' l'interfaccia grafica che ti
        permette di gestire il tuo HW quello che che
        dici tu dovrebbe essere kuzdu che sarebbe
        buona norma lanciare in automatico all'avvio
Chiudi i commenti