Internet Archive, 3 milioni di questi testi

Grande traguardo raggiunto dalla biblioteca digitale statunitense. Le versioni elettroniche dei volumi vengono scaricate o lette 10 milioni di volte al mese. Ultima inclusione: un pamphlet di Galileo Galilei
Grande traguardo raggiunto dalla biblioteca digitale statunitense. Le versioni elettroniche dei volumi vengono scaricate o lette 10 milioni di volte al mese. Ultima inclusione: un pamphlet di Galileo Galilei

Numeri certo impressionanti, recentemente snocciolati da un post apparso sul blog ufficiale della celebre biblioteca digitale Internet Archive . L’inclusione della versione elettronica di un pamphlet di Gaileo Galilei ha così permesso all’organizzazione non-profit statunitense di raggiungere l’ambito traguardo dei 3 milioni di testi scaricabili .

Risultati imponenti dopo 6 anni di attività digitalizzanti, grazie al contributo di migliaia di biblioteche in tutto il mondo. Ma anche in collaborazione con gli archivi dei tribunali e il celebre Progetto Gutenberg, che finora ha donato quasi 40mila testi ai responsabili di Internet Archive .

Stando ai numeri offerti dal post, il sito Archive.org può attualmente contare su 1 milione di utenti unici al giorno. I testi a disposizione sono stati scaricati o letti online circa 10 milioni di volte al mese . E sono 2mila i volumi scaricati ogni giorno da lettori affetti da cecità o altri disturbi della vista. (M.V.)

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

20 09 2011
Link copiato negli appunti