Internet e TV, convegno all'Università La Sapienza di Roma

L'evento si pone come obiettivo quello di far luce sulla situazione attuale che vede sempre più vicini due mondi paralleli come quelli di TV ed Informatica

Roma – Si terrà il 15 ottobre a Roma presso il centro congressi dell’Università La Sapienza, in Via Salaria 113 il convegno IP-TV 2.0, intitolato Dal produttore al consumatore? Il ruolo di standard aperti e software libero per portare la scelta della Web TV nel salotto degli italiani .

L’incontro, patrocinato dalla facoltà di Scienze della Comunicazione dell’università romana e promosso dalla fondazione Telematics Freedom rientra nell’ambito del progetto Freedom Box e vede la partecipazione dell’Istituto Media Economia Società Istituzioni (ISIMM) e del Parco Telematico dell’Audiovisivo.

Durante il dibattito verranno discussi temi di grande interesse, come quello che vede sempre più convergere dispositivi differenti come PC e TV per mezzo di nuove canali come ad esempio l’IPTV, favoriti anche dalla crescita dell’utilizzo del software libero. Nel corso dell’evento saranno presentati anche progetti correlati e sarà distribuito gratuitamente uno studio internazionale sullo Stato dell’arte nei Media Centers caratterizzati dall’utilizzo di software libero.

Per ulteriori informazioni e per visualizzare il programma completo è a disposizione il sito web dedicato all’evento.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Igor C. scrive:
    non è la mancanza di contenuti la causa.
    ...della pirateria, bensi' il modello di business addottato in passato dalle majors, che protette dal diritto d'autore hanno ben speculato sul reale valore dei contenuti. Ci hanno propinato CD a 20 euro dicendoci che era per l'alto contenuto tecnologico del costo del supporto e ripubblicato cataloghi vecchi senza investire in nuovi artisti. hanno forzato l'andata in pensione degli altri supporti perchè sul CD incassavano molto di più. In un business aperto, chi ti propina un oggetto ad un prezzo ingiusto, prima o poi muore sepolto dalla concorenza: copiare CD o scaricarli è illegale. Più protetti di cosi' .... E oggi piangono sul latte versato dando la colpa allo sharing. Se prima dell'avvento dei masterizzatori e del p2p i CD fossero costati il giusto (10 euro nìle novità e man mano a scendere), nella cultura popolare la pirateria non avrebbe mai fatto ingresso perchè oltrechè illegale sarebbe stata improduttiva.... Ma perchè nessuno la mette mai su questo piano ?
    • frank711fir efox scrive:
      Re: non è la mancanza di contenuti la causa.
      - Scritto da: Igor C.
      ...della pirateria, bensi' il modello di business
      addottato in passato dalle majors, che protette
      dal diritto d'autore hanno ben speculato sul
      reale valore dei contenuti. Ci hanno propinato CD
      a 20 euro dicendoci che era per l'alto contenuto
      tecnologico del costo del supporto e ripubblicato
      cataloghi vecchi senza investire in nuovi
      artisti. hanno forzato l'andata in pensione degli
      altri supporti perchè sul CD incassavano molto di
      più. In un business aperto, chi ti propina un
      oggetto ad un prezzo ingiusto, prima o poi muore
      sepolto dalla concorenza: copiare CD o scaricarli
      è illegale. Più protetti di cosi' .... E oggi
      piangono sul latte versato dando la colpa allo
      sharing. Se prima dell'avvento dei masterizzatori
      e del p2p i CD fossero costati il giusto (10 euro
      nìle novità e man mano a scendere), nella cultura
      popolare la pirateria non avrebbe mai fatto
      ingresso perchè oltrechè illegale sarebbe stata
      improduttiva.... Ma perchè nessuno la mette mai
      su questo piano
      ?
  • paoloholzl scrive:
    Soluzione di compromesso
    Vi invito a leggerla pubblicata da tempo sul mio blog www.holzl.it/blog cercate l'articolo 'Diritti dautore e di immagine', questo a mio parere è il giusto bilanciamento tra esigenze contrapposte.Mi piacerebbe che qualcuno portasse queste istanze al Governo, non esistono solo le posizioni di chi produce.Ovviamente tutto è perfettibile.
    • francososo scrive:
      Re: Soluzione di compromesso
      - Scritto da: paoloholzl
      Vi invito a leggerla pubblicata da tempo sul mio
      blog www.holzl.it/blog cercate l'articolo
      'Diritti dautore e di immagine', questo a mio
      parere è il giusto bilanciamento tra esigenze
      contrapposte.

      Mi piacerebbe che qualcuno portasse queste
      istanze al Governo, non esistono solo le
      posizioni di chi
      produce.
      Ovviamente tutto è perfettibile.Il problema sta tutto lì : fino ad ora sono state fatte sentire solo le istanze dei produttori !
  • paoloholzl scrive:
    Cultura e pirateria
    La conoscenza, la cultura sono frutto della circolazione delle idee e prescinde da brevetti, copyright, licenze e quan't altro.Fa cultura seguire una conferenza anche se si è entrati senza biglietto, vedere un filmato che magari il detentore i esclusiva non avrebbe voluto mostrare, studiare uno spartito fotocopiato ecc.Ho volutamente presentato degli illeciti che in quanto tali vanno perseguiti, ma con questi esempi voglio dire che esiste un concetto di sapere che prescinde dagli aspetti giuridico economico formali.In conclusione varare delle norme ignorando l'aspetto culturale della diffusione libera del sapere (affrontabili magari con posizioni di compromesso tra l'interesse di chi produce e quello del progresso del sapere), favorirà inevitabilmente il passaggio a un paese di corretti ignoranti o di pirati acculturati.Nel frattempo altri paesi ignorano la parte formale e lì il sapere cresce a vista d'occhio, poi ci lamentiamo se ci 'scavalcano'.
  • E. Purator scrive:
    Da un governo fascista solo cose CATTIVE
    Vedrete, questo governo FASCISTA farà leggi che puniranno in maniera incredibile cittadini innocenti che condividono e scaricano...mentre LORO, quelli che foraggiano la MAFIA, la CORRUZIONE ed il malaffare in generale, continueranno a sedere nelle "alte" poltrone, beffardi ed impuniti...
    • chojin scrive:
      Re: Da un governo fascista solo cose CATTIVE
      - Scritto da: E. Purator
      Vedrete, questo governo FASCISTA farà leggi che
      puniranno in maniera incredibile cittadini
      innocenti che condividono e scaricano...mentre
      LORO, quelli che foraggiano la MAFIA, la
      CORRUZIONE ed il malaffare in generale,
      continueranno a sedere nelle "alte" poltrone,
      beffardi ed
      impuniti...Sì, vabbè..e Di Pietro il salvatore assieme ad Obama il messia pulirà il mondo dai cattivi.. ma per favore !
      • purtroppo scrive:
        Re: Da un governo fascista solo cose CATTIVE
        - Scritto da: chojin
        - Scritto da: E. Purator

        Vedrete, questo governo FASCISTA farà leggi che

        puniranno in maniera incredibile cittadini

        innocenti che condividono e scaricano...mentre

        LORO, quelli che foraggiano la MAFIA, la

        CORRUZIONE ed il malaffare in generale,

        continueranno a sedere nelle "alte" poltrone,

        beffardi ed

        impuniti...

        Sì, vabbè..e Di Pietro il salvatore assieme ad
        Obama il messia pulirà il mondo dai cattivi.. ma
        per favore
        !Nessuno, presente e futuro, potra' fare nulla sino a quando ci saranno quelli come te che i cattivi li difendono a prescindere.
      • Be&O scrive:
        Re: Da un governo fascista solo cose CATTIVE
        Non è il fatto di Di Pietro o di Obama, ma è il fattoche il pesce puzza sempre dalla testa.Ed in Italia si puniscono solo i cosidetti Peccati dei Poveri, Scaricare un DVD o vendere un DVDpirata, viene messo sullo stesso piano, tanto che a questo punto, se si deve fare qualcosa meglio superarei 500.000 così esci subito.....META dei parlamentari sono corrotti e collusi con tuttii tipi di mafia, da quella italiana a quella cinese e russa, a loro non frega niente degli italiani, tantose le banche crollassero, di certo quelle in svizzeranon lo fanno, ed è li che hanno già spostato tutto.
    • q.a. scrive:
      Re: Da un governo fascista solo cose CATTIVE
      quoto tutto eccetto "questo governo FASCISTA" che sostituirei con "qualunque governo"
    • Aldo Rieti scrive:
      Re: Da un governo fascista solo cose CATTIVE
      Fascista sai tu
  • Memoria storica scrive:
    Il muro
    Ci sbatteranno addosso ora che la EU ha già detto "no"
  • Anonimo Veneziano scrive:
    Fiorello Contiana...
    ...ha già palesato il suo modo di fare. Non sono nient'altro i Verdi che, tra gli emendamenti da martellate sui denti, mandano sto qua a sondare ciò che più trastulla il popolino, per vedere di racattare qualche vagabondo dell'elettorato. Poi, quand'è stata ora, in parlamento, di aprire bocca (gl'avevano concesso un certo tot di minuti), ha fatto pure in tempo ad avanzarne.Lasciatelo perdere. E' solo un membro di parte del governo-virale cinepanettonaro, che, cacciato dalla porta, ritenta di entrare dalla finestra.
    • Memoria storica scrive:
      Re: Fiorello Contiana...
      Cioè tu prendi uno dei pochissimi che abbia mai tentato di cambiare le cose e gli sputi addosso perchè non ha fatto tutto quello che volevi tu?E poi ci chiediamo perchè l'Italia va allo sbando :( Che tristezza ragazzi.
    • Marco scrive:
      Re: Fiorello Contiana...
      - Scritto da: Anonimo Veneziano
      ...ha già palesato il suo modo di fare. Non sono
      nient'altro i Verdi che, tra gli emendamenti da
      martellate sui denti, mandano sto qua a sondare
      ciò che più trastulla il popolino, per vedere di
      racattare qualche vagabondo dell'elettorato. Poi,
      quand'è stata ora, in parlamento, di aprire bocca
      (gl'avevano concesso un certo tot di minuti), ha
      fatto pure in tempo ad
      avanzarne.

      Lasciatelo perdere. E' solo un membro di parte
      del governo-virale cinepanettonaro, che, cacciato
      dalla porta, ritenta di entrare dalla
      finestra.Quoto in toto!A suo tempo son stato uno dei poveri polli che eran cascati nelle "promesse da politico", ore e ore passate sul suo forum a discutere, vagliare, preparare una serie di emendamenti che avrebbe dovuto presentare e far slittare i termini dell'oramai famoso decreto Urbani.Ci ritrovammo con un pugno di mosche, dato che il suo interesse era solamente recuperare qualche elettore, non fare il suo lavoro......
      • fred scrive:
        Re: Fiorello Contiana...
        Guarda che Cortiana ottenne quello che volle, la legge Urbani fu modificata come da richieste un anno e mezzo dopo, ma poi una legge successiva introdusse il reato penale per la condivisione (ma per questo devi ringraziare Lucio Stanca di FI).Se l'operazione di Cortiana fosse realmente andata storta adesso dal punto di vista legale scaricare materiale sarebbe equiparato al furto (in relazione del fatto che il profitto sarebbe stato equiparato al lucros) e pagheremmo gli hard disk da un terabyte esattamente 5 volte e mezza di quel che li paghiamo adesso, pagheremmo cifre notevoli anche per memorie usb, flash cards, etc. , come succede gia' con cd e dvd per chi li acquista regolarmente in itaglia.
    • E. Purator scrive:
      Re: Fiorello Contiana...
      Fai davvero tristezza!Solo perchè Cortiana era dei Verdi gli spali cacca addosso??Uno dei pochi che difende il DIRITTO SACROSANTO di SCARICARE??Ma vai al diavolo!- Scritto da: Anonimo Veneziano
      ...ha già palesato il suo modo di fare. Non sono
      nient'altro i Verdi che, tra gli emendamenti da
      martellate sui denti, mandano sto qua a sondare
      ciò che più trastulla il popolino, per vedere di
      racattare qualche vagabondo dell'elettorato. Poi,
      quand'è stata ora, in parlamento, di aprire bocca
      (gl'avevano concesso un certo tot di minuti), ha
      fatto pure in tempo ad
      avanzarne.

      Lasciatelo perdere. E' solo un membro di parte
      del governo-virale cinepanettonaro, che, cacciato
      dalla porta, ritenta di entrare dalla
      finestra.
      • chojin scrive:
        Re: Fiorello Contiana...
        - Scritto da: E. Purator
        Fai davvero tristezza!

        Solo perchè Cortiana era dei Verdi gli spali
        cacca
        addosso??

        Uno dei pochi che difende il DIRITTO SACROSANTO
        di
        SCARICARE??

        Ma vai al diavolo!Ma quale diritto ? Diritto di cosa ? Piuttosto visto quanto non funziona la magistratura, governata non solo in Italia ma in quasi tutto il mondo da gente di sinistra (guarda caso), è giusto impedire che vengano sprecate risorse dello Stato, delle tasse dei cittadini per perseguire reati irrisori mentre si lasciano a piede libero i veri criminali. Ma diritto di non pagare nulla e pretendere qualsiasi cosa gratis non esiste.
        • purtroppo scrive:
          Re: Fiorello Contiana...
          - Scritto da: chojin
          - Scritto da: E. Purator

          Fai davvero tristezza!



          Solo perchè Cortiana era dei Verdi gli spali

          cacca

          addosso??



          Uno dei pochi che difende il DIRITTO SACROSANTO

          di

          SCARICARE??



          Ma vai al diavolo!

          Ma quale diritto ? Diritto di cosa ?
          Piuttosto visto quanto non funziona la
          magistratura, governata non solo in Italia ma in
          quasi tutto il mondo da gente di sinistra (guarda
          caso), è giusto impedire che vengano sprecate
          risorse dello Stato, delle tasse dei cittadini
          per perseguire reati irrisori mentre si lasciano
          a piede libero i veri criminali.Sono quasi tutti in parlamento e li paghiamo pure, ma tu sei troppo preso a dare contro la sx per accorgertene.
      • AranBanjo scrive:
        Re: Fiorello Contiana...

        Uno dei pochi che difende il DIRITTO SACROSANTO di SCARICARE??Eh??????????????????
        • VDAY scrive:
          Re: Fiorello Contiana...
          - Scritto da: AranBanjo

          Uno dei pochi che difende il DIRITTO SACROSANTO
          di
          SCARICARE??

          Eh??????????????????STRAQUOTOOOOOOOOOOO!!!! E' GIUSTISSIMO!!!!!! p)
    • lucente scrive:
      Re: Fiorello Contiana...
      almeno Cortiana è uno dei pochissimi parlamentari a capirci veramente qualcosa in materia e all'epoca della approvazione della Urbani si interessò attivamente nel limitare i danni derivanti da quella scellerata legge (tra l'altro io ero alla manifestazione a Roma con Cortiana in prima fila... )se dessero più ascolto a gente come Cortiana, molto probabilmente si arriverebbe a un giusto compromesso tra diritto d'autore e libera circolazione su internet di tutto ciò che è cultura.
Chiudi i commenti