Internet veloce senza fili, scontro di titani

Oggi Telecom Italia presenta la propria offerta Alice Flash ma arriva seconda, perché poche ore prima Albacom ha annunciato i servizi a banda larga su Wi-Fi. Ma di Wi-Fi parla anche Viasat. Wireless italiano all'arrembaggio


Roma – Gli operatori italiani rompono gli indugi e aprono la via alle offerte di connettività wireless veloci, con un abbrivio degno di un mercato dinamico. Albacom ha infatti annunciato che da giugno offrirà servizi a banda larga wireless sfruttando le tecnologie Wi-Fi e poche ore dopo Telecom ha preannunciato Alice Flash, connettività wireless veloce.

La piattaforma Wi-Fi (Wireless Fidelity), alla quale Punto Informatico ha dedicato ampio spazio in questi mesi , consente di realizzare reti locali senza fili con trasmissione dati su frequenze di 2.4 GHz, con una velocità potenziale fino a 11 megabit al secondo e dunque offrendo tutti i vantaggi di una connessione mobile di questo tipo.

Le reti Wi-Fi utilizzano un “network” con stazioni base (Access Point) in grado di garantire la copertura radio di tutte le postazioni mobili presenti in una determinata area (in un raggio di circa 50-100 metri). I punti di accesso, a loro volta, sono collegati ad un backbone e/o ad un segmento di una wired LAN aziendale.

Per accedere alla rete Wi-Fi le apparecchiature devono essere dotate unicamente di una scheda dedicata. I maggiori produttori di personal computer già offrono configurazioni standard con integrata la scheda Wi-Fi.

Albacom in una nota diffusa ieri ha spiegato di puntare alla fornitura di “ambienti di connettività” aperti a qualsiasi device capace di sfruttare il Wi-Fi e da lì di connettersi ad internet a velocità elevata. L’offerta dell’operatore è anche in questo caso sostanzialmente rivolta alle aziende, nelle quali una wireless LAN può trasformarsi in uno strumento di produttività in più. Stando ad Albacom gli utenti potranno contare sull’estensione Wi-Fi negli uffici della connettività DSL a banda larga e degli altri servizi di telefonia già forniti dall’azienda.

“Le aziende che aderiranno all’offerta Wi-Fi di Albacom – spiega una nota – avranno a loro disposizione, oltre che collegamenti per fonia e dati a larga banda su rete fisica, anche collegamenti senza filo all’interno dei propri uffici, affrancandosi così dai vincoli e dai costi imposti dal cablaggio”.

All’iniziativa di Albacom risponde oggi Telecom Italia, con la presentazione ufficiale di Alice Flash. Ecco i primi dettagli.


Di Alice Flash o Alice Flash Flat mentre scriviamo Telecom Italia ancora non ha parlato granché, limitandosi ad accennare, in occasione della presentazione del bilancio, che oggi sarebbe stata presentata a Roma dal direttore generale dell’azienda, Riccardo Ruggiero.

Quel che si sa è che Alice Flash è una forma di connettività wireless che mira ad agganciare alla rete le case e le aziende con caratteristiche simili all’ADSL, cablando allo stesso tempo tutta la casa o l’ufficio. Si tratta, dunque, di una implementazione del Wi-Fi che, al contrario di Albacom, verrà offerta all’intero spettro dell’utenza dati e voce.

A quanto pare, la possibilità di “cablare” casa e ufficio costerà intorno ai 51 euro al mese (Iva inclusa), una cifra di poco superiore alle offerte Alice “tradizionali” che comprende l’accesso “adsl”, un tecnico a domicilio per l’installazione, l’installazione del modem o del router in comodato d’uso e la scheda di connessione Wi-Fi per il computer.

E non stupisce se, nel giorno in cui il Wi-Fi si associa al satellite tra le offerte di connettività italiane wireless, anche Viasat abbia annunciato che la nuova linea di terminali di bordo per automobili, chiamata En.Joy, è predisposta per sostenere un collegamento di tipo Wi-Fi.

Secondo Pierluigi Leone, amministratore delegato di Viasat, “l?avvento del Wi-Fi rappresenta chiaramente la soluzione ideale alle molte problematiche sinora incontrate dai sistemi di infomobilità di bordo. Ad esempio, avvicinandosi ad un?area di servizio carburanti, appositamente attrezzata, il terminale Viasat di bordo potrà scaricare sulla propria flash memory, istantaneamente e ad alta velocità, via radio, ossia con il Wi-Fi, siti Web, mappe con situazioni aggiornate del traffico ed altre informazioni che potrà poi utilizzare durante il viaggio”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti