Intervista/ Antonio Martino contro ogni censura

di Carlo Stagnaro. Martino sulla legge per l'editoria: l'aspetto più preoccupante è che si crea un precedente per distruggere quel formidabile universo di libertà che si è dischiuso grazie ad Internet

Roma – Dire “liberale” in Italia può significare due cose: o si ha l’intenzione di riferirsi a un’area politica e ideologica nebulosa e indistinta, un contenitore vuoto buono per tutto e tutti; oppure si indicano quei pochi, coraggiosi individui che col proprio pensiero e le proprie azioni hanno difeso la filosofia della libertà in un ambiente che definire ostile è fare un eufemismo. Uno di essi, e certamente non uno degli ultimi, è Antonio Martino: docente universitario, parlamentare di Forza Italia e già Ministro degli esteri nel 1994, Martino è senz’altro un punto di riferimento per tutti quanti si oppongono al dilagante statalismo. Abbiamo dunque ritenuto doveroso interpellarlo in merito alla nuova legge sull’editoria.

Stagnaro: Come ha visto, il Parlamento, proprio pochi giorni prima dello scioglimento delle Camere, ha licenziato la nuova legge sull’editoria. Essa, in particolare, prevede una serie di interventi sull’informazione in rete, non ultimo l’obbligo per i siti “periodici” di registrarsi e di nominare un direttore responsabile iscritto all’Albo dei Giornalisti. Cosa ne pensa?

Martino: Si tratta di un “classico” esempio di dirigismo al servizio degli interessi corporativi dei giornalisti. In questo, come in innumerevoli altri casi, il contrasto fra l’interesse concentrato, consapevole ed organizzato di pochi prevale sull’interesse generale, non organizzato (organizzabile), diffuso e scarsamente consapevole, di tutti.

S: La legge è stata votata con il sostanziale accordo di destra e sinistra. E ‘ esagerato, a Suo parere, affermare che si tratta di un’aggressione della politica contro la libertà di informazione che internet consente?

M: E ‘ certamente un’aggressione politica alla libertà di tutti, tanto più pericolosa in quanto non contrastata (sarebbe meno grave se si fosse trattato di un “colpo di mano” della maggioranza, realizzato malgrado una robusta e consapevole opposizione). Ma l’aspetto più preoccupante è che si crea un precedente per distruggere quel formidabile universo di libertà che si è dischiuso grazie ad Internet. Inutile aggiungere che questa straordinaria area di anarchia funzionante ha da sempre suscitato la rabbia degli statalisti e la loro smania di regolamentarla.

S: Onorevole Martino, Lei è un autorevole esponente di Forza Italia, partito il cui leader, Sivio Berlusconi, sarà, secondo i sondaggi, il prossimo Presidente del Consiglio. Questo dà alla sua voce un peso certo non secondario. Alla luce di ciò, se la sente di impegnarsi, di fronte ai navigatori e ai lettori di Punto Informatico, a combattere questa legge non appena metterà piede in Parlamento dopo le elezioni?

Risposta: Farò quanto posso ed attendo i vostri suggerimenti, le vostre sollecitazioni ed il vostro incoraggiamento, ma non illudetevi: il mio personale “peso” all’interno della coalizione è minimo. Sono in odore di eresia e non ho molte speranze di essere ascoltato.

Intervista a cura di
Carlo Stagnaro
ForceS

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    carino questo post aldo!
    Adesso la banda dei cinque amici del Brezzi rispondera' con cento nick diversi per sembrare in tanti. Ma credete che la gente non si accorga che siete sempre voi a scrivere messaggi, risposte e poi ancora messaggi ed ancora risposte. Avete un sacco di tempo!
  • Anonimo scrive:
    una copia
    Per informarmi se è possibile denunciare NF per i reati che la GDF ritenesse sussistere in quanto, nonostante vari solleciti, non ho ancora ottenuto la ricevuta di versamento della ritenuta d'acconto per l'anno 2000
  • Anonimo scrive:
    ANCHE NOI A BREVE SPORGIAMO DENUNCIA
    NOI STIAMO PREPARANDO UNA DENUNCIA CONTRO IL GESTORE DEL FORUM TUTTOBANNER.netCHIEDEREMO 20 MILIARDI E PROSEGUIREMO PER DIFFAMAZIONE E CALUNNIA.DEVE ANDARE IN GALERA.
  • Anonimo scrive:
    Domani chiamo il 117...
    Per informarmi se è possibile denunciare NF per i reati che la GDF ritenesse sussistere in quanto, nonostante vari solleciti, non ho ancora ottenuto la ricevuta di versamento della ritenuta d'acconto per l'anno 2000.
  • Anonimo scrive:
    Hanno fatto bene a denunciare tuttobanner
    Tuttobanner.net e' un forum che raccoglie le piu' grosse calunnie contro le societa' che io abbia mai visto.E' un contenitore di insulti, calunnie, cattiverie, odi, invidie.AlexMMalex
    • Anonimo scrive:
      Re: Hanno fatto bene a denunciare tuttobanner

      Tuttobanner.net e' un forum che raccoglie le
      piu' grosse calunnie contro le societa' che
      io abbia mai visto.
      E' un contenitore di insulti, calunnie,
      cattiverie, odi, invidie.È vero. Molto meglio restar in silenzio e subirei soprusi dei truffatori. Bravo Alex, fossero tutti come te!
    • Anonimo scrive:
      Re: Hanno fatto bene a denunciare tuttobanner
      Alex ha propio raggione dire quello che si pensa è un grsso reato che no si può commettere in democrazia.
  • Anonimo scrive:
    netfraternity.. che delusione..........
    Anche io come molti altri mi sono visto scomparire il mio credito quasi al raggiungimento della soglia dei 75 euro. Avete visto come hanno modificato i prezzi degli articoli? con solo i netcoin non si compra più niente "Articolo temporaneamente esaurito" . ultimamente lo sconto in netcoin è talmente basso da compensare solo le spese di spedizione. Tanto vale andare presso un grosso ipermercato e portarsi a casa subito e risparmiando, quello che si vuole.NON VI DICO POI COSA E' SUCCESSO A MIA SORELLA CHE HA AVUTO LA BRILLANTE IDEA DI COMPRARE UN ARTICOLO, PRATICAMENTE GLI HANNO MANDATO UN ALTRO DOPO UN MESE, ANCORA ASPETTA LA SOSTITUZIONE.
  • Anonimo scrive:
    LEGALMENTE HA RAGIONE NETFRATERNITY
    Quando mi iscrissi a NetFraternity e lessi il contratto, rimasi stupito da una norma nella quale era scritto che NF si riservava il diritto di non pagare i propri iscritti a suo piacimento, senza la possibilità di reclamo.In virtù di quella norma, è lecito far arrivare un utente a 75 ? e poi bannarlo.Nell'iscrizione ci chiedono di barrare una casella relativa all'accettazione del contratto, nel quale possono scrivere qualunque cosa. Per esempio potrebbero scrivere che per ogni ora di navigazione dobbiamo pagare 1 miliardo a NF e poi reclamarcelo. ATuttoBanner
    • Anonimo scrive:
      Re: LEGALMENTE HA RAGIONE NETFRATERNITY
      Hai mai sentito parlare di clausole vessatorie?Mi sa di no...
    • Anonimo scrive:
      Re: LEGALMENTE HA RAGIONE NETFRATERNITY
      - Scritto da: bannerman
      Quando mi iscrissi a NetFraternity e lessi
      il contratto, rimasi stupito da una norma
      nella quale era scritto che NF si riservava
      il diritto di non pagare i propri iscritti a
      suo piacimento, senza la possibilità di
      reclamo.
      In virtù di quella norma, è lecito far
      arrivare un utente a 75 ? e poi bannarlo.
      Nell'iscrizione ci chiedono di barrare una
      casella relativa all'accettazione del
      contratto, nel quale possono scrivere
      qualunque cosa. Per esempio potrebbero
      scrivere che per ogni ora di navigazione
      dobbiamo pagare 1 miliardo a NF e poi
      reclamarcelo.
      href="http://utenti.tripod.it/atuttobanner"
      Ase vuoi avere almeno un idea di cosa sia una clausola vessatoria....http://www.assoutenti.it/normclausvess.html...te ne copio un pezzettino...ma vattelo a leggere almeno avrai un idea di cosa un'azienda puo' o non puo' fare...------------------Si presumono vessatorie fino a prova contraria le clausole che hanno per oggetto o per effetto di:16. limitare o escludere l'opponibilità dell'eccezione d'inadempimento da parte del consumatore; ------------------e questa e' la sedicesima...ti consiglio la lettura anche delle altre...
  • Anonimo scrive:
    dire la verita' non è diffamare
    La denuncia per diffamazione è giustificata se qualcuno fa "cattiva pubblicità" nei confronti di una persona o di un gruppo di persone. Sembrerebbe che i nostri messaggi siano dunque diffamanti. In realtà noi stiamo DENUNCIANDO, anche se non per vie legali, una vera e propria truffa ai danni degli utenti di netfraternity. Non avremmo nessun motivo ( "interesse economico!") di scrivere questi messaggi se non quello di reagire alle incredibili situazioni in cui ci siamo trovati utilizzando netspot e che sono tuttora rimaste impunite. E' ovvio che sto parlando del fatto che in svariati modi ciascuno di noi si è visto "SVANIRE" da sotto al naso il denaro che DOVEVA RICEVERE utilizzando il banner di netspot. Io sono arrivato a 62.3 euro e "magicamente" è sparito il pulsante che permette di convertire il tempo accumulato con l'uso di netspot in EURO ed è rimasto SOLO quello per convertirlo in crediti virtuali!! Il pulsante si trovava nella pagina web nel sito di netfraternity dedicata alla verifica dei crediti maturati ed alla loro conversione in euro o in denaro virtuale. Siccome si deve arrivare a 75 Euro per poter richiedere il rimborso questo significa che non sono più in grado di incassare un tubo se non rispunta l'opzione che avevo sempre usato! Ho mandato una mail per chiedere dove fosse finito quel pulsante e per ora la risposta è stata che mi risponderanno appena possibile! Non so ancora come andrà a finire perchè i miei euro non sono ANCORA spariti...
    • Anonimo scrive:
      Re: dire la verita' non è diffamare
      Tu, Luca Brezzi e gli altri due ragazzi siete gli unici utenti di quel forum da 4 soldi.Volete solo guadagnare e non capite le ragioni di nessuno.Diffamate, calunniate, e vi credete eroi.Lo scudo (simbolo di flatbk) a breve si buchera'.Gia' tutti i MANTAINER hanno paura di Voi e si rifiutano di registrere il vostro dominio.Poi registrate il dominio presso una societa' straniera e senza nome. Avete paura? Il Tuo indirizzo lo conosciamo bene. Ma verra' direttamente la polizia a prenderti, verso le tre di notte di un giorno molto vicino, caro flat. I criminali devono pagare, non evono restare impuniti e circolare liberamente e anonimamente.
  • Anonimo scrive:
    EVASIONE FISCALE DA PARTE DELLA NETFRATERNITY!!!
    per sfruttare i miei netcoin che ho dovuto convertire per forza dopo l'infondata accusa di netfraternity, ho comprato dei blocchi di ram( a prezzo a dir poco maggiorato), ma la fattura non mi è arrivata, ho scritto alla netfraternity per ricevere la fattura, ma la netfraternity mi ha risposto solo dopo molto tempo assicurandomi che mi avrebbe spedito la fattura. Ad oggi dopo più di un mese non è arrivata nessuna fattura!!!!!Oggi richiederò di nuovo la fattura, e se non me la spediranno immediatamente li denuncierò alla guardia di finanza, e così consiglio di fare a tutti!!! Netfraternity sporge denuncia ma è l'unica da denunciare!!!!!!Cara netfraternity ci avete stancato con le vostre truffe!!!ADESSO BASTA!
    • Anonimo scrive:
      Re: EVASIONE FISCALE DA PARTE DELLA NETFRATERNITY!!!
      Le fatture arrivano dopo 40 giorni circa. Il problema è che non pagano le ritenute d'acconto. Nei prossimi giorni farò un'esposto alla guardia di finanza.
  • Anonimo scrive:
    Net fraternity sotto accusa sulla TV!
    Io propongo di rivolgerci alla TV, ad esempio "mi manda rai3" o "Le iene" o ancora "Fabio e Mingo" (Tv locale pugliese TELENORBA).Tutti insieme scrivete ai mass media e fate sentire la vostra voce!
  • Anonimo scrive:
    E forse una denuncia la sporgo pure io
    Avevo già deciso di ricorrere al giudice contro i cambiamenti delle condizioni di contratto di NetFraternity ma visto che a NF piace la linea dura seguiamola.Nei prossimi giorni penso che denuncerò la società alla procura della Repubblica per una presunta violazione del 615 ter CP e della legge sulla privacy a seguito delle email che mi sono state inviate nelle quali si evince che NF contrrolal il mio computer e che tiene dei dati sul mio conto senza esserne autorizzata.Intanto molti utenti stanno x adire a vie giudiziali contro NF x vedere adempiuto il loro contratto.Intanto, dopo aver chiesto tramite email l'attestazione del versamento della ritenuta d'acconto, domando pubblicamente: "Questa ricevuta me la mandate oppure no?"
  • Anonimo scrive:
    netfraternity irragiungibile
    da oramai 4 gg non riesco più a raggiungere il ito www.netfraternity.net ne tantomeno ad aprire il loro bannersuccede anche a voi???
  • Anonimo scrive:
    che vigliaccone
    dopo aver derubato me ed altri accusandomi di essere un truffatore in meniera alquanto vaga questo individuo si permette anche di voler censurare le voci altrui.
    • Anonimo scrive:
      Attacchi vani
      Vazzoler non ce la farà mai. Ma se non altro parlare fa sempre bene (pubblicità) e questo non potrà fare altro che far crescere TB (già rinnovato graficamente, del resto).
    • Anonimo scrive:
      Re: che vigliaccone
      Mi associo pienamente al pensiero di questo utente, da denunciare sarebbe la stessa netfraternity che inspiegabilmente ha cancellato INGIUSTAMENTE un credito accumulato in tanto tempo, e come dicono loro anche con metodi illegali. E poi la netfraternity non dovrebbe avere paura di un forum dove scrive gente normale non interessata alla diffamazione.NETFRATERNITY VERGOGNA!!!!!- Scritto da: picdp
      dopo aver derubato me ed altri accusandomi
      di essere un truffatore in meniera alquanto
      vaga questo individuo si permette anche di
      voler censurare le voci altrui.
  • Anonimo scrive:
    Vazzoler: che coraggio!
    Breve cronostoria pesonale :1) Marzo 2000: iscrizione a Netfraternity con uso NON quotidiano ma frequente della barra Netspot.2) Novembre 2000: ho maturato il minimo rimborsabile cioe' £ 100.000 ed inoltro relativa richiesta. Ma le novita' introdotte dal Sig. Vazzoler me lo impediscono. Infatti da quel momento in poi il minimo rimborsabile e' stato elevato del 50% quindi a 75 Euro ( poco meno di £ 150.000 ).3) Dicembre 2000: introduzione della nuova barra Netspot 2000 estremamente pesante ed incompatibile con sistemi operativi che non siano 32 bit necessitante quindi di parecchia RAM e dei fatidici plug in della Macromedia ( Flash ).Il che ha significato impossibilita' di utilizzo della barra per un paio di settimane finche' la cara Netfraternity non ha deciso di farci presente che l'uso della barra richiedeva degli aggiornamenti del software. Inutile dire del silenzio alle mie email di richiesta di aiuto: il servizio di support della Netfraternity NON ha mai risposto ad alcuna mia email, ma questo da sempre.4) Febbario 2001 : ho raggiunto la fatidica cifretta 75 Euro e inoltro regolare richiesta.Attendo pazientemente una 20ina di giorni e poi...con una email dal tono accusatorio ed infamante mi si ACCUSA di aver violato l'art. 17 delle condizioni contrattuali, cioe' un articolo contenente un elenco di infrazioni tra le quali quella di usare programmi di cheat che da qualche giorno ho scoperto essere programmi che simulano la presenza davanti al pc. Immediatamente replico a quella che Personalmente ho sentito come una INGIURIA con una email nella quale chiedo solo spiegazioni. NESSUNA risposta.Dopo altre 2 email e ormai 2 settimane il gentilissimo Vazzoler risponde : mi si comunica che sono stata graziata quindi: NON mi cancelleranno l'account, NON mi rimborseranno i 75 Euro duramente guadagnati PERO' mi doneranno l'equivalente in 7500 Netcoin da spendere nel loro negozio virtuale Doublestore. DISGUSTATA ed esausta mi accontento. Continuo quindi ad usare la barra per 1 mesetto ancora il necessario per raggiungere i 9000 Netcoin con cui acquistare il Cordless della Siemens e....5) 20.04.2001 : L'articolo che avevo deciso di acquistare per usare quei Netcoin e dire addio a Netspot e Vazzoler e' temporaneamente esaurito.Scopro cmq che quasi tutti i prodotti acuistabili interamente in Netcoin sono temporaneamente esauriti, mentre sono disponibilissimi tutti quelli acquistabili in denaro.6) 20.04.2001 : Ho scritto una email al presidente di Netfraternity, il SIg. Vazzoler chiedendo spiegazioni. A tutt'oggi nessuna replica. Non spero nel contrario comunque.A VOI lettori trarre le conclusioni sulla fondatezza e ragionevolezza di una querela per diffamazioneda parte del Sig. Vazzoler nei confronti di un forum Tuttobanner che si e' limitato a divulgare il REALE comportamento di Netfraternity. Come la sottoscritta ha appena fatto con riferimento alla prorpia personale esperienza.
    • Anonimo scrive:
      Mai rimborsato Da Netfraternity.
      solita storia,Raggiunti 76,76 euro chiedo il rimborso,Risposta : ho violato l'articolo 17 del contrattoecc. ecc. NON ho acettato il loro rimborso di 7500eurocoin e ho contestato il tutto;Ho inviato una Raccomandata A.R. chiedento ilrimborso e in caso negativo, un'azione legale.Sono tuttora in attesa.Ciao.
  • Anonimo scrive:
    curiosità
    dei tanto decantati 400.000 utenti attivi di netfraternity quanti ne sono rimasti oggi?www.adranonline.it
  • Anonimo scrive:
    ISTERIA COLLETTIVA
    Vi inviterei a non farvi prendere da questa assurda forma di isteria collettiva.Vedo che, mentre si discute dell'argomento principale, volano accuse di fascismo, osservazioni sui nick degli altri partecipanti, accapigliamenti su sfumature giuridiche tra persone che non ne hanno la capacità, ecc...Proverei a fare il punto:Io sono un professionista, quasi trentenne, ed uso/avo NETSPOT.Alla richiesta dei 75 euro sono stato regolarmente bannato con la lettera-tipo.Ho certamente respinto le (ridicole) accuse ed ho chiesto spiegazioni.Queste sono arrivate dopo circa 40 giorni e non erano meno ridicole delle prime.Appena gli impegni me ne concederanno il tempo, farò scrivere dal mio avvocato alla Netfraternity S.p.A., non certo per le 150.000 in 4-6 mesi, che peraltro spendo ogni giorno solo di telefono, ma perché devono stare ai patti :- non tutti i loro clienti sono sbarbatelli comne credono;- mi hanno deluso: credevo nel loro progetto e per quello avevo aderito... ora però stanno sbagliando e ci tengo a farglielo sapere per vie legali.Sulle querele: tecnicamente sarebbero titolati a rivalersi sui colpevoli. Moralmente, sono quasi bruciati. Quanto al mercato... ci hanno provato a starci, ma non hanno sufficiente stoffa, e non me ne meraviglio, dal momento che, se tutti l'avessero, ci sarebbero 10 miliardi di imprese al mondo.PIFFI
  • Anonimo scrive:
    Dott. Vazzoler ha SEMPRE querelato
    Ho fatto proprio oggi la mia prima comparsa sul forum tuttobanner e quando ho letto i vari post ho trovato molta rabbia, delusione, senso di TRUFFA subita ma ben pochi posts dal carattere calunnioso, sempre che della calunnia voglia darsi l'interpretazione piu' rispondente alla lettera dell'articolo del codice penale che lo prevede.E' la modesta osservazione da EX utente della Netfraternity DEFINITIVAMENTE e irrecuperabilmente deluso da suddetta societa' per non essere srato retribuito ed aver subito l'offesa piu' infamante che mai mi sia stata rivolta, quella di aver TRUFFATO loro con l'uso di non ben noti programmi cheating. RIBADISCO: nell'email che ho ricevuto un mese fa vi erano gli estremi dell'accusa di un reato che MAI il sottoscritto ha commesso ai danni della Netfraternity. Eppure INORRIDITO da simili beceri pretesti ho preferito rinunciare al credito maturato dopo una email in cui richiedevo spiegazioni e soprattutto logs che attestassero le accuse rivoltemi, e-amil a cui il Dott. VAZZOLER non ha mai risposto, nonostante inviata al suo personale indirizzo elettronico.Avrei potuto agire legamente nei suoi confronti.Ho preferito la via piu' razionale ed intelligente nella fattispecie: contribuire alla rovina spontanea ed autonoma della Netfraternity chiedendo l'immediata cancellazione (SPERO PER IL DOTT. VAZZOLER realmente effettuata) e la cessazione di ogni rapporto contrattuale.A mio parere il Dott. Vazzoler ha commesso l'ennesmo imperdonabile errore nel denunciare quel forum . Puo' cominciare a disdire i vari contratti con inserzionisti e dipendenti...non credo saranno ancora in tanti gli utenti disposti ad accordargli ancora fiducia.Il nostro e' un paese DEMOCRATICO costituzionalemnte parlando. Democrazia significa ANCHE libertà di comunicare la propria delusione nei confronti di una societa' che non ha mantenuto le promesse ( economiche per giunta ) fatte ai suoi utenti. Democrazia e' anche poter dire : "Netfraternity NON paga" attestandolo con una email di accuse infondate prive di ogni fondamento e MAI seguite dalla produzione di uno straccio di prova ( semplici logs ).Bene questo e' quanto A MIO parere e' stato fatto su quel forum.Mi auguro che la magistratura coinvolta manifesti in questa ORRIDA situazione che la macchina della giustizia e' al servizio dei VERI truffati e dei VERI calunniati.E' possibile dire che la vittima della situazione sia il Dott. Vazzoler ? Mi piacerebbe sentire il suo parere...
  • Anonimo scrive:
    ITALIANIIIIIIIII!!!!!!!!!
    AH ITALIA ITALIA,PARE DI SENTIRE DEI PICCOLI BERLUSCHINI,FACCIAMO RIDERE, PARECCHIO.SCRIVI COGLIONE, ANZI NO, SCRIVIMI IGNORANTE,ANZI NO, FATTI MIA SORELLA...QUANTO PIACE ANCORA LA "DENUNZIA"!!E QUANTO BELLO E' CHIAMARE L'AVVOCATOE DIRGLI CHE CI HAN CHIAMATI COGLIONI.ALLORA IO PREFERISCO I DUELLI E IL SANGUE,LO SPETTACOLO "ALTO" DELLA SFIDA E DELLA MORTEPIUTTOSTO CHE TELEGRAMMI, LETTERE E ANCORA CARTA.IO MI VERGOGNO, SENTO I BRIVIDI A LEGGERVIE A LEGGERMI.PROVO SCHIFO DI FRONTE AL TEATRINODI PAROLE ALTE E PUREDI CUI FORSE, UN GIORNO,IMPAREREMO IL V E R O SIGNIFICATO.E TU VAZZOLER, IO NON TI CONOSCO.E TU VAZZOLER, COME ME,FAI FATICA A STAR DENTRO TUTTA INTERNET.A TE PIACEREBBE TRASFORMARTI IN GIUSTIZIERE,TI SENTI "IL" GIUSTIZIERE.MA QUANDO ACCENDI IL MODEM E ATTIVI LA TUALINEASCORDATI DI POTER AGIRE COME AGISCI SULLA TERRA.UNA MANCIATA DI BITNON HA MAI UCCISO NESSUNO,PROVA CON LA PAROLA,ABBANDONA LA CARTA,E FATTI CORAGGIO:D'ORA IN POI NON TI CHIAMERANNO PIU'CO... STUPIDOTTO.-ogni riferimento a fatti e persone reali, è puramente casuale-ora sono triste.
  • Anonimo scrive:
    Libertà di opinione o libertà di CALUNNIA
    SONDAGGIODato che siete tutti così bravi a parlare e ritenete che sia GIUSTO esprimere la libertà di opinione su Internet perchè non difendiamo anche la libertà di sapere con chi si parla e la responsabilità conseguente di quello che si dice.Scrivete a VAzzoler coglione testa di cazzoperò non dimenticate di scrivere anche il vostro nome e conogme con relativo indirizzo.Resto in attesa di vedere i dati di questo sondaggio.
    • Anonimo scrive:
      Re: Libertà di opinione o libertà di CALUNNIA
      - Scritto da: batman
      SONDAGGIOCiao batman, come te sono contrario e contro tale uso di termini ed espressioni.Spero che tu sia in accordo con me nel giudicare "scorretto" il comportamento tenuto da netfraternity nei confronti di alcuni utenti, cosa che non giustifica un tale uso di espressioni sia ben chiaro, ma una civile rivendicazione e pubblicità negativa fatta anche solo per mettere in guardia altri utenti che potrebbero ritrovarsi con un pugno di mosche.
  • Anonimo scrive:
    Vazzoler ma per cosa la pagano?
    mi chiedo sinceramente se lei viene pagato e soprattutto mi chiedo se questo è davvero LAVORO....querelare gente solo perchè le viene detto qualcosa di non gradevole...e comunque se la sua società non si fosse comportata in modo così......deplorevole(va bene?) non credo che si sarebbero sentiti in giro certi commenti...anzicredo che dopo quello che avete fatto, i "coglioni" e i "truffatori" si quadruplicheranno, non crede?siate più intelligenti, infondo i ragazzi siamo noi!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Vazzoler ma per cosa la pagano?
      - Scritto da: Evee
      mi chiedo sinceramente se lei viene pagato e
      soprattutto mi chiedo se questo è davvero
      LAVORO....querelare gente solo perchè le
      viene detto qualcosa di non gradevole...e
      comunque se la sua società non si fosse
      comportata in modo così......deplorevole(va
      bene?) non credo che si sarebbero sentiti in
      giro certi commenti...anzi
      credo che dopo quello che avete fatto, i
      "coglioni" e i "truffatori" si
      quadruplicheranno, non crede?siate più
      intelligenti, infondo i ragazzi siamo noi!!E' incredibile come non si capisca (o si voglia far finta di non capire...)Qualcosa di non gradevole!Ebbene quel qualcosa di non gradevole è (vada a leggere il forum) FROCIO COGLIONE TESTA DI CAZZO ed un milione di altri improperi.Allora verrò personalmente da Sua madre le darò della TROIA poi lo scriverò pubblicamente su di un manifesto e pretenderò che Lei non se la prenda per così poco.Difatti sarà stato detto SOLO qualcosa di non gradevole!In più Sua madre magari non ha un'azienda e quindi non deve tuttelare insieme al Suo nome anche decine di persone che con la stessa mangiano.Lei ed ALTRI come Lei non ha nessun diritto di OFFENDERE!!!LO HA CAPITO O NO!!!Inoltre ci sono i tribunali per decidere se qualcuno ha truffato o meno.Lei non si deve e non si può permettere di accusare nessuno (a meno che non sia un giudice)Ovviamewnte Lei è libero di dare un'opinione ma non è LIBERO di OFFENDERE nessuno.E' abbastanza colto da capire il significato della parola offendere (e quindi il significato del reato di diffamazione)o la dobbiamo rimandare sui banchi di scuola?Le querele si fanno proprio per questo perchè ci sia la LIBERTA di NON ESSERE OFFESI.Questa è la libertà delle persone civili e non quella di poter scrivere coglione testa di cazzo e poi pretendere la libertà di opinione.Questa è la libertà di calunnia!!!Per favore Sia un po' più civile.Solo questo.
  • Anonimo scrive:
    Che Robe
    Io non ho + parole. Ormai su NetFraternity o Payland non esprimo + giudizi dopo tutte le minchiate che mi hanno fatto. Non sono mai riuscito a prendere una lira perchè poco prima che dovevo riscuotere cambiavano e non davano + soldi ma cianfrusaglie tant'è vero che se non hanno cancellato i miei crediti, quelli sono ancora la a marcire mentre io mi sono sorbito ore e ore di pubblicità. ALMENO QUESTA CHE E' LA SACROSANTA VERITA' SI PUO' DIRE O NON SI PUo' + DIRE UN CAZZO IN STO MERDOSO PAESE?Questa cosa che si debba vivere nel terrore dopo aver detto una propria esperienza personale mi sembra ormai una cosa insostenibile e i giudici dovrebbero tutelarci non appoggiare loro!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    ......diffamazione?.......
    Io frequento il forum in questione. Ora mi domando se degli utenti al momemnto di riscuotere sono stati bannati da netfraternity del tutto arbitrariamente non hanno il diritto di esprimere la loro opinione su quella società?Sta ad una societa far si che i propri utenti siano soddisfatti e quindi esprimano giudizi positivi!
    • Anonimo scrive:
      Re: ......diffamazione?.......
      - Scritto da: Niky
      Io frequento il forum in questione. Ora mi
      domando se degli utenti al momemnto di
      riscuotere sono stati bannati da
      netfraternity del tutto arbitrariamente non
      hanno il diritto di esprimere la loro
      opinione su quella società?
      Sta ad una societa far si che i propri
      utenti siano soddisfatti e quindi esprimano
      giudizi positivi!E' confortante che ci sia qualcuno che riesca a capire queste cose basilari. Mi domando se i giudici riusciranno a capire, dopotutto avranno avuto pure loro una disavventura con qualche compagnia che li ha inculati?
  • Anonimo scrive:
    ma stiamo skerzando
    Ma dove arriveremo??!?!??!facciamo un esempio...-Allora se io creo una società e questa va male-Un sito se ne accorge e nel suo forum se ne parla-come faccio a farli smettere???-Li denuncio?-potrebbe non bastare....-potrei andare nel fornum, registrarmi come un qualsiasi utente normale di internet e cominciare ad accusare la mia società pesantemente....-in questo modo secondo il forum in questione potrebbe essere chiuso? ...un forum viene creato per dare la possibilità agli utenti di parlare, ma se un utente qualsiasi entra nel forum e comincia a lanciare mer-a a destra e a manca (scusate la parola) si deve costringere il forum alla chiusura???Attenzione, in questo si potrebbe far chiudere qualsisi sito........ Se netfraternity avesse un forum(ammetto che non so se ce l'ha),e io mi registrassi potrei calugnare qualsiasi altro sito e far sorgere denunce a netfraternity!!!!! ma siamo matti!!!!!Vazzoler è nei casini e il fatto che continui per vie legali ne è la prova..... ...sentirsi dire la verità fa male.....Concludo dicendo che fa paura pensare dove andremo a finire..... se non si può più parlare liberamente nemmeno in internet... le uniche fonti di informazioni le terrà in mano chi ha il potere..... a quel punto saremo ancora in democrazia???Io sostengo tuttobanner e lo sosterrò sempre... non ho mai visto un sito in cui non si facesse propaganda di nulla...... ogni utente aveva le informazioni per tirare le sue conclusioni... questo a casa mia si chiama libertà di pensiero
    • Anonimo scrive:
      Re: ma stiamo skerzando
      - Scritto da: Faccione
      Ma dove arriveremo??!?!??!

      facciamo un esempio...
      -Allora se io creo una società e questa va
      male
      -Un sito se ne accorge e nel suo forum se ne
      parla
      -come faccio a farli smettere???
      -Li denuncio?
      -potrebbe non bastare....
      -potrei andare nel fornum, registrarmi come
      un qualsiasi utente normale di internet e
      cominciare ad accusare la mia società
      pesantemente....
      -in questo modo secondo il forum in
      questione potrebbe essere chiuso?

      ...un forum viene creato per dare la
      possibilità agli utenti di parlare, ma se un
      utente qualsiasi entra nel forum e comincia
      a lanciare mer-a a destra e a manca (scusate
      la parola) si deve costringere il forum alla
      chiusura???

      Attenzione, in questo si potrebbe far
      chiudere qualsisi sito........ Se
      netfraternity avesse un forum(ammetto che
      non so se ce l'ha),e io mi registrassi
      potrei calugnare qualsiasi altro sito e far
      sorgere denunce a netfraternity!!!!! ma
      siamo matti!!!!!
      Vazzoler è nei casini e il fatto che
      continui per vie legali ne è la prova.....
      ...sentirsi dire la verità fa male.....

      Concludo dicendo che fa paura pensare dove
      andremo a finire..... se non si può più
      parlare liberamente nemmeno in internet...
      le uniche fonti di informazioni le terrà in
      mano chi ha il potere..... a quel punto
      saremo ancora in democrazia???

      Io sostengo tuttobanner e lo sosterrò
      sempre... non ho mai visto un sito in cui
      non si facesse propaganda di nulla......
      ogni utente aveva le informazioni per tirare
      le sue conclusioni... questo a casa mia si
      chiama libertà di pensieroTutto sta' nell'avere le prove di cio' che si afferma ... avere riscontri ... La calunnia/diffamazione non e' piu' tale quando si hanno prove e/o atti che comprovano le tesi "accusatorie" ....Se non hai prove la tua accusa diventa calunnia se hai prove, con FONDATI motivi etc ... non ci sono santi ... e' nero su bianco ... quindi non ti possono denunciare per diffamazione.
    • Anonimo scrive:
      Re: ma stiamo skerzando
      - Scritto da: Faccione
      Ma dove arriveremo??!?!??!

      facciamo un esempio...
      -Allora se io creo una società e questa va
      male
      -Un sito se ne accorge e nel suo forum se ne
      parla
      -come faccio a farli smettere???
      -Li denuncio?
      -potrebbe non bastare....
      -potrei andare nel fornum, registrarmi come
      un qualsiasi utente normale di internet e
      cominciare ad accusare la mia società
      pesantemente....
      -in questo modo secondo il forum in
      questione potrebbe essere chiuso?

      ...un forum viene creato per dare la
      possibilità agli utenti di parlare, ma se un
      utente qualsiasi entra nel forum e comincia
      a lanciare mer-a a destra e a manca (scusate
      la parola) si deve costringere il forum alla
      chiusura???

      Attenzione, in questo si potrebbe far
      chiudere qualsisi sito........ Se
      netfraternity avesse un forum(ammetto che
      non so se ce l'ha),e io mi registrassi
      potrei calugnare qualsiasi altro sito e far
      sorgere denunce a netfraternity!!!!! ma
      siamo matti!!!!!
      Vazzoler è nei casini e il fatto che
      continui per vie legali ne è la prova.....
      ...sentirsi dire la verità fa male.....

      Concludo dicendo che fa paura pensare dove
      andremo a finire..... se non si può più
      parlare liberamente nemmeno in internet...
      le uniche fonti di informazioni le terrà in
      mano chi ha il potere..... a quel punto
      saremo ancora in democrazia???

      Io sostengo tuttobanner e lo sosterrò
      sempre... non ho mai visto un sito in cui
      non si facesse propaganda di nulla......
      ogni utente aveva le informazioni per tirare
      le sue conclusioni... questo a casa mia si
      chiama libertà di pensieroCaro amico,invece a casa mia dare del COGLIONE TESTA DI CAZZO a Vazzoler in un forum pubblico, se li vada a leggere, (forum dichiaratamente moderato da un certo administrator) signica reato di diffamazione.Che Le piaccia o no si chiama codice Penale.La libertà di pensiero è un'altra cosa.IO posso dire e scrivere a sua sorella" Ritengo che non tu non sia una persona seria".NOn posso però dire nè scrivere SEI UNA PUTTANA.C'è una legge che lo vieta (grazie al cielo).Lei usa un computer probabilmente è una persona istruita, come fa a non capire una norma così elementare della convivenza civile?
      • Anonimo scrive:
        Re: ma stiamo skerzando
        - Scritto da: casadolcecasa


        - Scritto da: Faccione

        Ma dove arriveremo??!?!??!



        facciamo un esempio...

        -Allora se io creo una società e questa va

        male

        -Un sito se ne accorge e nel suo forum se
        ne

        parla

        -come faccio a farli smettere???

        -Li denuncio?

        -potrebbe non bastare....

        -potrei andare nel fornum, registrarmi
        come

        un qualsiasi utente normale di internet e

        cominciare ad accusare la mia società

        pesantemente....

        -in questo modo secondo il forum in

        questione potrebbe essere chiuso?



        ...un forum viene creato per dare la

        possibilità agli utenti di parlare, ma se
        un

        utente qualsiasi entra nel forum e
        comincia

        a lanciare mer-a a destra e a manca
        (scusate

        la parola) si deve costringere il forum
        alla

        chiusura???



        Attenzione, in questo si potrebbe far

        chiudere qualsisi sito........ Se

        netfraternity avesse un forum(ammetto che

        non so se ce l'ha),e io mi registrassi

        potrei calugnare qualsiasi altro sito e
        far

        sorgere denunce a netfraternity!!!!! ma

        siamo matti!!!!!

        Vazzoler è nei casini e il fatto che

        continui per vie legali ne è la
        prova.....

        ...sentirsi dire la verità fa male.....



        Concludo dicendo che fa paura pensare dove

        andremo a finire..... se non si può più

        parlare liberamente nemmeno in internet...

        le uniche fonti di informazioni le terrà
        in

        mano chi ha il potere..... a quel punto

        saremo ancora in democrazia???



        Io sostengo tuttobanner e lo sosterrò

        sempre... non ho mai visto un sito in cui

        non si facesse propaganda di nulla......

        ogni utente aveva le informazioni per
        tirare

        le sue conclusioni... questo a casa mia si

        chiama libertà di pensiero


        Caro amico,
        invece a casa mia dare del COGLIONE TESTA DI
        CAZZO a Vazzoler in un forum pubblico, se li
        vada a leggere, (forum dichiaratamente
        moderato da un certo administrator) signica
        reato di diffamazione.
        Che Le piaccia o no si chiama codice Penale.
        La libertà di pensiero è un'altra cosa.
        IO posso dire e scrivere a sua sorella"
        Ritengo che non tu non sia una persona
        seria".
        NOn posso però dire nè scrivere SEI UNA
        PUTTANA.
        C'è una legge che lo vieta (grazie al cielo).
        Lei usa un computer probabilmente è una
        persona istruita, come fa a non capire una
        norma così elementare della convivenza
        civile?HAHAHA, sai come si eliminerebbero le diffamazioni di utenti insoddisfatti? Semplicemente eliminando i cialtroni dal mondo di fornitori di servizi!!!! Non faccio nessun riferimento ma il mondo "connessioni FLAT" insegnerà qualcosa e qualcuno che prometteva incassava e poi non faceva....tra poco pagherà.Stai pur tranquillo che dal nulla le diffamazioni non nascono almeno dalla gente comune che non può tranrne nessun vantaggio. Punto e basta, è ora di tutelare i consumatori cazzo di cane.
        • Anonimo scrive:
          Re: ma stiamo skerzando
          IO ho solo detto che difficilmente si riesce ad arrivare in tempo per eliminare un msg dal contenuto "sgradevole". Qualsiasi forum esso sia... Per il resto non so che dire, era da un po' che non frequentavo TB e poi capitando su puntoinformatico ho visto l'articolo sulla denuncia.... Io vorrei sapere una cosa come mai Netfraternity ha fatto abbastanza denuncie da quando è nata...... non so se è vero mai io oltre a quella verso tb mi ricordo quella verso payland e un'altra società......... forse un motivo ce l'hanno o forse sparano nella mischia e sperano di colpire qualcuno..Per il resto non so, non credo che la vicenda sia molto piccola
  • Anonimo scrive:
    Che schifo!
    Invece di querelare a destra e a manca perche il signor Vazzoler non paga gli utenti che senza nessuna spiegazione sono stati privati dei loro crediti?Vazzoler perchè non spieghi questo?Ho usato 4 mesi Netspot senza trucchi e sono stato bannato e come me tanti altri amici questo non lo dici però....continua pure a querelare..ma quello che tutti noi pensiamo di te..non cambierà....fatti un buon esame di coscienza...sempre che tu ne abbia un!
  • Anonimo scrive:
    A chi gioverà questa situazione?
    Sono veramente sbalordito di come stiano andando le cose. Sono sconvolto dalle politiche che le persone possono seguire.E pensare che l'amministratore di TB, prima del putiferio, aveva in un certo senso difeso Netfraternity. Accorto del linguaggio e del tono degli utenti risentiti del loro bannamento aveva anche chiuso la sezione per ripulirla dai post veramente troppo volgari. Aveva dato precise sanzioni di allontanamento dal forum per gli utenti che non avrebbero rispettato un linguaggio moderato. Ho visto molti utenti avvertiti per il loro comportamento, post cancellati per i loro contenuti. Ovviamente il tutto non poteva essere in real time, alcuni utenti scrivono alle 4 o alle 5 di notte, i moderatori sono persone fisiche non robot.Penso tuttavia che abbiano fatto tutto il possibile per evitare una degenerazione della sezione.Questo è dunque il loro premio.E poi sono nati fatti strani. Comparì un utente denominato 'anonimo' la cui relazione con Netfraternity è assolutamente sconosciuta e non verificabile, grazie all'anonimato che un utente sul forum di ezboard può avere. Consigliò vivamente a FlatBK di rinunciare nel suo intento. Inoltre accusò un semplice utente di TB (un certo MRW2) di essere il mandatario. Quest'ultimo sconvolto dall'accusa ovviamente infondata, solo perchè aveva difeso l'operato dell'amministratore, in un post affermò che se le accuse si fossero fatte concrete e 'anonimo' si fosse esposto concretamente, sarebbero volate altre querele.Questo è quello che mi pare di capire dalla lettura dei post 'vecchi' su Tuttobanner.Un polverone di gigantesche dimensioni.Ora mi chiedo come finirà? A chi avrà giovato tutto questo?A Flatbk? Di sicuro no,dato che sarà coinvolto in queste vicende giudiziare, dal punto di vista economico ma anche morale.A Netfraternity?A mio modesto parere ancora peggio. Questo aggiungerà ancor più pubblicità negativa alla loro società, che dai limiti di Tuttobanner ora si è ramificata in molti altri settori del web. E forse la conseguenza sarà una riduzione notevole degli utenti e una sfiducia da parte dei consumatori, se non, nel caso peggiore, una pessima pubblicità per l'azienda in procinto di quotarsi in borsa.Quindi la mia domanda nasce spontanea: ne valeva veramente arrivare a questi livelli?
  • Anonimo scrive:
    Solo perché siamo famosi
    Se Tuttobanner non fosse un forum "famoso" per il popolo di chi clikka per guadagnare tutto questo fracasso non sarebbe mai accaduto. Chissà che amenità si dicono su forum di minore diffusione e nei quali nessuno denuncia nessuno... Ma una non c'era poi la libertà di stampa e di parola una volta in Italia??? Mo' pure la censura, un altro paio di anni e ritorneremo a cacciare le streghe!
  • Anonimo scrive:
    Vazzoler vai a lavorare
    Vazzoler .... siete degli impostori io mi sono iscritto da piu di 6 mesi e non ho mai visto una lira!!! Diffidate tutti da netfraternity e facciamoli chiudere.Denuncia a tuttobanner???? Ma vai a lavorare che la terra ha bisogno di nuove braccia !!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    "rimuovere i suoi contenuti dal server"
    cosa significa?
  • Anonimo scrive:
    Ecco a cosa e' servita davvero la nuova legge..
    Equiparando i siti web a organi di stampa si puo' procedere allegramente a denunce per diffamazione a mezzo stampa.
  • Anonimo scrive:
    La primavera non porta consiglio.
    E se il Sig. Vazzoler avesse torto ?Dove dovrebbe rintanarsi ?Mi spiego, ieri sera in chat alcuni utenti mi hanno spiegato che il loro "malumore" era dovuto al fatto che la societa' gestita dal Sig. Vazzoler abbia deciso autonomamente di cambiare la modalita' di pagamento dei crediti da contanti a premi.Penso che parecchie societa' stiano cavalcando l'onda della pubblicita' su Internet con pubblicita' clamorose ma che poi alla fine della corsa non hanno "nulla" da offrire.Il sottoscritto si era iscritto a un servizio per ricevere SMS di pubblicita', ma a tutt'oggi dopo 7 mesi ne ha ricevuti solo 3.Quindi consiglio prima di intraprendere qualsiasi azione legale che poi possa ritorcersi contro di capire "perche'" gli utenti sono insoddisfatti in quanto sono Loro che permettono la sopravvivenza o meno di determinate societa'.Saluti.
    • Anonimo scrive:
      Re: La primavera non porta consiglio.
      - Scritto da: Pasquale Esposito
      E se il Sig. Vazzoler avesse torto ?
      Dove dovrebbe rintanarsi ?
      Mi spiego, ieri sera in chat alcuni utenti
      mi hanno spiegato che il loro "malumore" era
      dovuto al fatto che la societa' gestita dal
      Sig. Vazzoler abbia deciso autonomamente di
      cambiare la modalita' di pagamento dei
      crediti da contanti a premi.Scusa, ma cosa fumi?Il sig. vazzoler non è il presidente di Payland!!!!!!!!!!!!Payland ha fatto quello che dici tu.
      Penso che parecchie societa' stiano
      cavalcando l'onda della pubblicita' su
      Internet con pubblicita' clamorose ma che
      poi alla fine della corsa non hanno "nulla"
      da offrire.
      Il sottoscritto si era iscritto a un
      servizio per ricevere SMS di pubblicita', ma
      a tutt'oggi dopo 7 mesi ne ha ricevuti solo
      3.
      Quindi consiglio prima di intraprendere
      qualsiasi azione legale che poi possa
      ritorcersi contro di capire "perche'" gli
      utenti sono insoddisfatti in quanto sono
      Loro che permettono la sopravvivenza o meno
      di determinate societa'.
      Saluti.L'azione legale è per chi è stato bannato ingiustamente da Netfraternity, mica uno si alza la mattina, magari dopo aver ricevuto l'assegno, e fa un'azione legale contro una società!!!La cosa strana è che quasi tutti alla richiesta dell'assegno sono stati bannati per uso di "programmi irregolari".Vuoi vedere che sono tutti cheaters?Scusa, visto che sono sempre in chat, qual'è il tuo nick?BUFALA?FALSO?FUMATO?
  • Anonimo scrive:
    ma se invece di denunciare tutti.....
    e spendere un sacco di soldi in avvocati(ma quanti ne hai gia' trascinati in tribunale vazzoler....tiscali, jumpy, payland e chissa' quante altre!)usasse quei soldi per pagare chi ha ingiustamente bannato con la tua aria di prepotenza?Comunque la cattiva pubblicita' che tanto temi leggendo l'intervista(ehm...parola troppo grossa per te...l'intervista la si concede a personaggi un po' piu' degni) su P.I. te la sei fatta e continui a fartela (con queste ridicolaggini e non pagando chi meritava) da solo.Il principale fautore della tua pubblicita' negativa sei proprio tu!!! ma non lo capisci...boc...!!!
  • Anonimo scrive:
    Vazzoler non te fermi più?
    Già Nf sta nella m*** per come ha trattato tanti suoi utenti, questa poi non è altro che pubblicità negativa. Ne avevi proprio bisogno, vai così Vazzoler!
  • Anonimo scrive:
    Brezzi non ci incanti! Raccontala giusta!
    Il sito di tuttobanner non e' mai stato staccato da Aruba, e' stato il Brezzi a montare tutta la sceneggiata: dal pesce d'aprile al finto oscuramento. Dopo il mio post di oggi a Brezzi su Punto Informatico miracolosamente www.tuttobanner.net e' ricomparso ma ...sorpresa! Non e' su Wind ma ancora su Aruba! Ma non aveva pianto il Brezzi perche' gli era stato cancellato?http://www.punto-informatico.it/pol.asp?mid=22537&fid=35696Leggetevi anche la risposta del Brezzi.. infuriato! La verita' e' dolorosa, lo so', specialmente quando ti colgono con le mani nella marmellata.Quindi:- Il sito non e' stato oscurato- Non e' vero che e' stato cancellato- Non e' vero che e' su WindLasciatemi supporre che tuttobanner non lo visitava nessuno e si spera con questa sceneggiata che qualcuno si incuriosisca e lo visiti.Tra le altre cose vedo che sul telegramma di diffida di Netfraternity pubblicato da Brezzi su www.tuttobanner.it si capisce benissimo che Netfraternity non ce l'ha solo con il Brezzi ma anche con Aruba-Technorail come hoster. Quindi e' falso anche che vi siano azioni congiunte tra Netfraternity ed Aruba.Non e' parlando male degli altri che si fa strada, e nemmeno montando tempeste in bicchieri d'acqua per poi far credere agli ingenui che siano uragani.E con quale avidita' il Brezzi pubblica i telegrammi, gli articoli che riesce a far scrivere, qualsiasi alito di vento riesce a muovere, fosse anche una denuncia che prende la sbandiera ai quattro venti. Perche'?Perche'? il fine e' proprio questo, montare spettacoli per far parlare di se'. Ma le notizie, per essere tali, devono essere vere e controllate o si rischia di fare delle grandi figuracce.Per finire, come ho detto oggi, non affannatevi a dire che lavoro per aruba perche' non e' cosi'. Sono semplicemente stupito da tanta leggerezza.Adesso la banda dei cinque amici del Brezzi rispondera' con cento nick diversi per sembrare in tanti. Ma credete che la gente non si accorga che siete sempre voi a scrivere messaggi, risposte e poi ancora messaggi ed ancora risposte. Avete un sacco di tempo!P.S.Se qualcuno vuole farsi quattro risate vada a vedersi il link che si trova in alto su www.tuttobanner.nethttp://setiathome.ssl.berkeley.edu/cgi-bin/cgi?cmd=team_lookup&name=tuttobannerTutte qui le visite? ma che siete, la banda der baretto?lol
    • Anonimo scrive:
      Leggere, prima di parlare

      Il sito di tuttobanner non e' mai stato
      staccato da Aruba, e' stato il Brezzi a
      montare tutta la sceneggiata: dal pesce
      d'aprile al finto oscuramento. Fossi in te leggerei con maggiore attenzione l'articolo di Punto Informatico, in particolare quando dice... "Sarebbe dunque questo il motivo, ****ha spiegato Vazzoler****, per il quale Aruba nei primi giorni di aprile ha deciso di chiudere il sito Tuttobanner.net e di rimuovere i suoi contenuti dal server".Tutto chiaro? Inoltre presta maggiore attenzione ai controlli che fai perchè TuttoBanner ha riaperto *non* su Aruba ma altrove, grazie a Dio.
      • Anonimo scrive:
        Re: Leggere, prima di parlare

        Fossi in te leggerei con maggiore attenzione
        l'articolo di Punto Informatico, in
        particolare quando dice... "Sarebbe dunque
        questo il motivo, ****ha spiegato
        Vazzoler****, per il quale Aruba nei primi
        giorni di aprile ha deciso di chiudere il
        sito Tuttobanner.net e di rimuovere i suoi
        contenuti dal server".No, caro Brezzi,Quella di Vazzoler e' una pia speranza indotta dalla tua sceneggiata, vedi che insisti?Configuratevi il DNS di Aruba e vedete se non e' attivo. E' tutto li', da sempre.Adesso fatti un bel Windpoint e comincia a dire male della Wind, chissa': forse ci cadono e ti comprano un po' di pubblicita' sul tuo sitino per farti smettere. O forse no: ormai hanno capito tutti il tuo giochetto, a parte i tuoi cinque ingenui alfieri.Il sistema ormai lo conosci bene: ti inventi disservizi fasulli, ti atteggi a difensore dei poveri utenti, strilli di dolore perche ti sei staccato il sito da solo.. un bel copione ma ormai e' vecchio. Ma tu insisti, non ti preoccupare, qualche credulone che ti segue lo trovi di sicuro.Anzi, a proposito hai detto ai tuoi alfieri che sono indagati anche loro? Sai come funzionano queste cose no? Tutto quello che tu e loro avete scritto a quest'ora sara' dentro un bel fascicolone.C'e' troppa gente che pensa che su internet sia lecito insultare il prossimo e compiere ogni genere di reato, non e' cosi'. I diritti degli altri vanno rispettati anche su internet.Comunque mi sorprende il tuo tono dimesso, dai, non perdere smalto, e' quando il gioco si fa duro che i duri cominciano a giocare, no?Saluti a te ed alla banda der baretto.:-)
        • Anonimo scrive:
          Occhio ai TROLL..
          Ignorateli.. il troll avvelena anche te.- Scritto da: Aldo Bruni


          Fossi in te leggerei con maggiore
          attenzione

          l'articolo di Punto Informatico, in

          particolare quando dice... "Sarebbe dunque

          questo il motivo, ****ha spiegato

          Vazzoler****, per il quale Aruba nei primi

          giorni di aprile ha deciso di chiudere il

          sito Tuttobanner.net e di rimuovere i suoi

          contenuti dal server".


          No, caro Brezzi,

          Quella di Vazzoler e' una pia speranza
          indotta dalla tua sceneggiata, vedi che
          insisti?
          Configuratevi il DNS di Aruba e vedete se
          non e' attivo. E' tutto li', da sempre.

          Adesso fatti un bel Windpoint e comincia a
          dire male della Wind, chissa': forse ci
          cadono e ti comprano un po' di pubblicita'
          sul tuo sitino per farti smettere. O forse
          no: ormai hanno capito tutti il tuo
          giochetto, a parte i tuoi cinque ingenui
          alfieri.
          Il sistema ormai lo conosci bene: ti inventi
          disservizi fasulli, ti atteggi a difensore
          dei poveri utenti, strilli di dolore perche
          ti sei staccato il sito da solo.. un bel
          copione ma ormai e' vecchio. Ma tu insisti,
          non ti preoccupare, qualche credulone che ti
          segue lo trovi di sicuro.

          Anzi, a proposito hai detto ai tuoi alfieri
          che sono indagati anche loro? Sai come
          funzionano queste cose no? Tutto quello che
          tu e loro avete scritto a quest'ora sara'
          dentro un bel fascicolone.

          C'e' troppa gente che pensa che su internet
          sia lecito insultare il prossimo e compiere
          ogni genere di reato, non e' cosi'. I
          diritti degli altri vanno rispettati anche
          su internet.

          Comunque mi sorprende il tuo tono dimesso,
          dai, non perdere smalto, e' quando il gioco
          si fa duro che i duri cominciano a giocare,
          no?

          Saluti a te ed alla banda der baretto.

          :-)
        • Anonimo scrive:
          Re: Leggere, prima di parlare
          Caro BruniCi fai il piacere di spiegare quale sia il tuo TORNACONTO ? Perche' una simile difesa di aruba si spiega SOLO con un tuo TORNACONTO.Bruni, credi che chi ti legge sia un fesso e che non capisca il tuo gioco ?Devi farne, di strada....
    • Anonimo scrive:
      Re: Brezzi non ci incanti! Raccontala giusta!
      Tuttobanner vive di luce propria e non ha bisogno di farsi pubblicità con queste ridicole denunce.Come si può tranquillamente vedere, non c'è ombra di sponsor o di pubblicità sul sito, perchè TB è nato e continuerà ad esserlo, solo ed esclusivamente per passione; sarà anche, come dici tu, la banda del baretto, ma come ogni bar è un punto di ritrovo (e di riferimento) per molte persone, dove si può socializzare, discutere, litigare. ---
      Adesso la banda dei cinque amici del Brezzi
      rispondera' con cento nick diversi per
      sembrare in tanti. Ma credete che la gente
      non si accorga che siete sempre voi a
      scrivere messaggi, risposte e poi ancora
      messaggi ed ancora risposte. Avete un sacco
      di tempo!---il mio nick è sempre lo stesso in tutto l'universo Internet, non ho bisogno (come gli altri utenti di TB) di nascondermi, cosa che, guarda caso, invece è successa frequentemente con alcune società italiane legate al guadagnare con Internet, che sono intervenute su Tuttobanner o per fare dello spam o per accusare l'operato di Brezzi e soci, sotto falso nome. Sarà un caso, ma da come scrivi, non mi sembra che tu abbia il distacco necessario per non essere coinvolto di persona nella vicenda... (un utente qualsiasi che capiti per caso sull'articolo non si scalderebbe tanto, caro il mio Aldo Bruni!!)Partecipare al progetto Seti non è obbligatorio per gli utenti di TB, io ad esempio non partecipo, per cui è del tutto fuori luogo ridicolarizzare il forum per la scarsa adesione a quel progetto, (potevi, se fossi un persona corrtta, riportare ad esempio, il numero di post del forum, che non sono di certo una dozzina).Ad ogni modo, ammesso che gli utenti siano, come dici tu, 5 non ti sembra ancora più strano il risentimento feroce che aziende ben più note e quotate hanno nei confronti di questo 'insignificante gruppetto' di amici del baretto? Lo sai bene che non sono cinque ed è questo che vi da tremendamente fastidio!!Vero?Salutifranguzzo
    • Anonimo scrive:
      Re: Brezzi non ci incanti! Raccontala giusta!

      P.S.

      Se qualcuno vuole farsi quattro risate vada
      a vedersi il link che si trova in alto su
      www.tuttobanner.net

      http://setiathome.ssl.berkeley.edu/cgi-bin/cg

      Tutte qui le visite? ma che siete, la banda
      der baretto?

      lol
      Ebete, quelle non sono le visite di TB!!LOLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLl
    • Anonimo scrive:
      Re: Brezzi non ci incanti! Raccontala giusta!
      Egregio Sig. Bruni, NON so chi LEI sia ne' la curiosita' id saperlo mi coglie, ma Le garantisco che le sue osservazioni da CHIUNQUE pilotate non hanno alcun senso.Intendo altresì precisare che NON conosco neppure il Sig. Brezzi, eppure da qualche suo post del forum Tuttobanner posso almeno desumere che sia una persona di buon senso.Mi piacerebbe dire altrettanto di gente come lei.AUGURINe ha un gran bisogno.P.S. Se non e' parte in causa - Come LEI afferma - stia fuori dalla questione visto che con un solo ocntributo ha dato prova di NON sapere neppure di cosa si discute.Cordialità
      • Anonimo scrive:
        Ma CHI E' VERAMENTE "Bruni" ????
        Francesco, Bruni (ammesso che sia il suo VERO nome) e' EVIDENTEMENTE un lacchè di Aruba-Technorail.Dato che loro non hanno il coraggio di affrontare pubblicamente i clienti che DANNEGGIANO, mandano avanti questi individui, nemmeno molto intelligenti, che - come s'e' visto - sono gia' stati smascherati.Il comportamento di Aruba e' molto, MOLTO strano. Non si capisce nemmeno chi ci sia dietro, da dove vengano..Latitano SEMPRE quando vengono chiamati in causa.Non credo abbiano un gran futuro.
  • Anonimo scrive:
    L'avvocato di Vazzoler si sbaglia
    L'avvocato di Vazzoler si sbaglia a considerare il web come una diffamazione a mezzo stampa.Proprio in questi giorni e' stata approvata la nuova legge sull'editoria che definisce in dettaglio cosa e' soggetto alll'obbligo di registrazione come testata giornalistica.Ne consegue che l'avvocato di Vazzoler non puo' estendere al Web delle responsabilita' che invece competono alla stampa. Se un sito non e' regitrato come pubblicazione periodica NON si puo' considerare diffamazione a mezzo stampa.Non voglio giudicare questa nuova legge, c'e' gia' chi lo sta facendo, voglio solo dire che e' ora di finirla di andare a querelare a destra e a manca facendo terrorismo psicologico verso gli utenti di Internet.
  • Anonimo scrive:
    Libertà di opinione non significa poter offendere
    Libertà di opinione non significa poter offendere GRATUITAMENTE.Si può scrivere Netfraternity non è una società seria non siamo d'accordo con la loro politica ci pare pensiamo crediamo che ecc ecc.NON si può scrivere TRUFFATORI TESTE DI CAZZO MI STATE SUI COGLIONILa legge lo vieta.Si chiama reato di diffamazione.Siamo tutti d'accordo che ci sono delle leggi?Siamo tutti d'accordo che servono.Perchè se così non è domani vengo a casa vostra e mi porto via il vostro computer.
    • Anonimo scrive:
      Re: Libertà di opinione non significa poter offendere
      - se sei daccordo con le leggi ....non ti chiamare anarchia puzzone!!!!!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Libertà di opinione non significa poter offendere
      Anarchia, prima di parlare informati, leggi, fatti un giro su TuttoBanner: Brezzi ed i moderatori hanno sempre demonizzato e censurato atteggiamenti rissosi o volgari o diffamatori(indipendentemente dall'argomento) ed hanno sempre evitato che le discussioni degenerassero.Ripeto: prima di parlare a vanvera, INFORMATI
    • Anonimo scrive:
      Re: Libertà di opinione non significa poter offendere
      - Scritto da: anarchia
      NON si può scrivere TRUFFATORI TESTE DI
      CAZZO MI STATE SUI COGLIONI
      La legge lo vieta.
      Si chiama reato di diffamazione.Temo che non si tratti di diffamazione; al massimo di "ingiuria", ammesso che esista ancora come reato penale; altro ancora è la calunnia, e anche qui sono dubbioso, per quanto non sia mia materia.
  • Anonimo scrive:
    Vazzoler o come cavolo ti chiami ! TACI
    Presidente Vazzoller se non la smette di rompere gli utenti di tuttobanner è la volta buona che la denuncia arriva da più di 1000 utenti a netfraternity.La vostra è una società falsaria, bugiarda ed ingannatrice.Se non la smettete è la volta buona che le pigliate, prima da payland, poi da tiscalinet e mo pure da noi.Avete rotto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Vazzoler o come cavolo ti chiami ! TACI
      - Scritto da: Antarex
      Presidente Vazzoller se non la smette di
      rompere gli utenti di tuttobanner è la volta
      buona che la denuncia arriva da più di 1000
      utenti a netfraternity.
      La vostra è una società falsaria, bugiarda
      ed ingannatrice.
      Se non la smettete è la volta buona che le
      pigliate, prima da payland, poi da
      tiscalinet e mo pure da noi.

      Avete rotto.DIFENDIAMO LA LIBERTA' DI INTERNETTaci (cioè chiudi la bocca) Le pigliate (cioè meniamo).Il tutto mi ricorda un certo BENITO e cioè un campione di libertà (di stampa e non)
      • Anonimo scrive:
        Re: Vazzoler o come cavolo ti chiami ! TACI
        ...interessante considerazione...te ne pongo un'altra: dire "taci tu" a chi ti ha appena detto di tacere è fascismo?- Scritto da: freedom


        - Scritto da: Antarex

        Presidente Vazzoller se non la smette di

        rompere gli utenti di tuttobanner è la
        volta

        buona che la denuncia arriva da più di
        1000

        utenti a netfraternity.

        La vostra è una società falsaria, bugiarda

        ed ingannatrice.

        Se non la smettete è la volta buona che le

        pigliate, prima da payland, poi da

        tiscalinet e mo pure da noi.



        Avete rotto.

        DIFENDIAMO LA LIBERTA' DI INTERNET
        Taci (cioè chiudi la bocca) Le pigliate
        (cioè meniamo).
        Il tutto mi ricorda un certo BENITO e cioè
        un campione di libertà (di stampa e non)
    • Anonimo scrive:
      Re: Vazzoler o come cavolo ti chiami ! TACI
      Vogliamo parlare di Payland?C'è qualche utente soddisfatto di questa azienda?Poichè non voglio querele o denuncie non dico niente... solo vorrei sapere se c'è 1 utente soddisfatto di Payland...- Scritto da: Antarex
      Presidente Vazzoller se non la smette di
      rompere gli utenti di tuttobanner è la volta
      buona che la denuncia arriva da più di 1000
      utenti a netfraternity.
      La vostra è una società falsaria, bugiarda
      ed ingannatrice.
      Se non la smettete è la volta buona che le
      pigliate, prima da payland, poi da
      tiscalinet e mo pure da noi.

      Avete rotto.
  • Anonimo scrive:
    Re: Il senso del ridicolo
    - Scritto da: Ermanno

    come ando' a ffinire? scusa!?

    ti risulta che qualcuno sia in galera o
    processato?!??!

    ma che esempi del cavolo.. sono ancora tutti
    li a governare.... Il Psi non esiste piu', craxi sappiamo che fine ha fatto. Ovvio che poi qualche sostituto o "amico" spunti sempre :)
  • Anonimo scrive:
    E' brutto vederlo......
    Come tutte le cose belle anche internet sfiorisce.Un tempo meta di appassionati e sinonimo di libertà, ora anche internet è stato ormai fagocitato dal marketing delle grosse aziende e perciò da grossi investimenti che devono essere in qualche modo protetti. Ora su internet non puoi piu esprimere la tua opinione personale , non puoi criticare chi non ti sta a genio o chi si comporta in modo disonesto, non puoi dire ad un gruppo di tuoi amici o conoscenti web qualcosa che possa ledere chissà quale interesse e immagine e non puoi neanche avere un confronto con le altre persone perchè se sbagli paghi se non stai attento vieni denunciato, purtroppo è l'amara realtà leggendo le varie notizie su PI, capita sempre piu spesso di vedere utenti o persone denunciate per aver espresso una propria opinione, era meglio quando su internet non giravano così grosse quantità di danari e investimenti e non esisteva questa cultura della new economy, le aziende devono capire che l'immagine si difende con la qualità e il servizio non con altri mezzi.Ovviamente ogni mia considerazione non è legata in alcun modo a persone aziende trattate in queste notizie.
    • Anonimo scrive:
      Re: E' brutto vederlo......
      - Scritto da: Phoenix
      Come tutte le cose belle anche internet
      sfiorisce.

      Un tempo meta di appassionati e sinonimo di
      libertà, ora anche internet è stato ormai
      fagocitato dal marketing delle grosse
      aziende e perciò da grossi investimenti che
      devono essere in qualche modo protetti. Ora
      su internet non puoi piu esprimere la tua
      opinione personale , non puoi criticare chi
      non ti sta a genio o chi si comporta in modo
      disonesto, non puoi dire ad un gruppo di
      tuoi amici o conoscenti web qualcosa che
      possa ledere chissà quale interesse e
      immagine e non puoi neanche avere un
      confronto con le altre persone perchè se
      sbagli paghi se non stai attento vieni
      denunciato, purtroppo è l'amara realtà
      leggendo le varie notizie su PI, capita
      sempre piu spesso di vedere utenti o persone
      denunciate per aver espresso una propria
      opinione, era meglio quando su internet non
      giravano così grosse quantità di danari e
      investimenti e non esisteva questa cultura
      della new economy, le aziende devono capire
      che l'immagine si difende con la qualità e
      il servizio non con altri mezzi.

      Ovviamente ogni mia considerazione non è
      legata in alcun modo a persone aziende
      trattate in queste notizie.Io aggiungo che internet non l'hanno fatta, e non la fanno, loro ma ci guadagnano, internet siamo noi!
      • Anonimo scrive:
        Re: E' brutto vederlo......
        Eravamo noi... quando per entrare in internet c'erano poche porte... adesso e' diventata meta dei peggio elementi... prima sono arrivati i banner... poi e' esploso l'ecommerce, poi e' diventato quasi unicamente pubblicita' e marketing... internet sta morendo ucciso dai profittatori, internet non e' piu' la prateria infinita del far west... ormai stanno arrivando i tycoon... e la magia dei pionieri sta morendo...- Scritto da: S.nt-Mega snip-
  • Anonimo scrive:
    Se dire la verità e diffamazione, siamo tutti...
    Commento cancellato per richiesta dello autore
    • Anonimo scrive:
      Re: Se dire la verità e diffamazione, siamo tutti...
      Ma sei pazzo ? a fare nomi e cognomi ?Io mi dissocio dalle tue affermazioni!
    • Anonimo scrive:
      Re: Se dire la verità e diffamazione, siamo tutti...
      Se quello che io ho scritto si dimostrasse falso sono pronto ha fare le mie scuse e ad ritirare quello che ho detto senza mezzi termini. Personalmente ho contattao più volte nf, ma mi hanno sempre preso in giro. CMQ se quello che ho detto non corrisponde a vrità sono pronto a scusarmi, ma preferirei che la situazione venisse chiarita una volta per tutti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Se dire la verità e diffamazione, siamo tutti.


        CMQ se quello che ho detto non corrisponde a vrità sono pronto a scusarmi,Quindi, secondo te, io potrei andare in giro in rete a dire che ti fai i bambini di due-tre anni e poi quando mi dicono che non e' vero dire 'Ops, scusate'?? sbattendomene altamente i coglioni di quel che ti succede nel frattempo???Interessante posizione...
    • Anonimo scrive:
      Re: Se dire la verità e diffamazione, siamo tutti...
      - Scritto da: Buddace
      ... diffamatori.
      Difendere i propri diritti è diffamazione?
      Tuttobanner essendo un forum libero ha dato
      sfgo algi utenti che sono stati "truffati"
      dalla società Netfraternity. Il signor
      vazzoler farebbe bene a veder la trrave che
      ha nell'occhio più tosto che la pagliuzza
      nell'occhio altrui. Il suo comportameno
      palesemente scorretto verso i sui utenti che
      ONESTAMENTE avevano utilizzado il programma
      "netspot" e che alla richiesta del credito
      si sono visti ircever la mail di bannnamento
      con l'accusa di essere dei ladri per aver (
      secondo NF ) usato in modo irregolare
      netspot. A questo punto il diffamatore non è
      la società NF che accusa i suoi utenti di
      essere dei ladri ? In più non fornisce
      alcuna prova che possa giustificare tale
      accusa. Sono state inutilimail di proteste,
      decine di telefonate, il signor vazzoler ha
      praticamente preso per il ... (mi auto
      censuro, ma avete capito) i sui utenti?
      Vediamo se il signor Vazzoler vuol degnarsi
      di rispondere e a gisutifuìicare il pessimo
      comportamento di della sua Società.Per favore potrebbe precisare dove NF scrive "Siete dei ladri?"Il fatto che la società abbia rilevato una violazione del contratto non significa DARE DEI LADRI.Lei, ed altri come Lei,dobrebbero fare un corso accelerato di semantica (significa studio del significato della parola) Educazione civile e di cosa significa LEGGE (parola evidentemente a Lei sconosciuta).La conquista di quella strana cosa per Lei che si chiama legge, nel corso della storia è costata la vita di migliaia di persone ed è stata una fatica per l'umanità durata 5000 anni che ha consentito anche a Lei di avere una vita accettabile.Mi spiego meglioSe fossimo nell'700 un qualunque nobile potrebbe venire a casa sua farsi sua sorella con la violenza e Lei non potrebbe non solo denunciarlo ma nemmeno pensare di farlo.Questo succedeva 300 anni fa (non 3000)Mi permetto quindi di farLe presente che la legge non vieta a nessuno di dire pubblicamente (un forum è equivalente ad un giornale sempre per Sua informazione) Vazzoler non mi sei simpatico.E' vietato dire Vazzoler sei un coglione.Non è vietato dire ci pare che ci sia un comportamento scorretto.E' vietato dire siete dei truffatori dato che la truffa (fino a che non sia provata in tribunale) è una parola diffamatoria.Ora la LEGGE (sempre la stessa strana parola di prima) VIETA tutto questo.CHE LE PIACCIA O NO E' COSI!Lei non può dare del truffatore a nessuno.Spetta ad un tribunale non a Lei.Questo divieto è figlio di migliaia di altri divieti e per fortuna anche di quel particolare di cui sopra per cui più nessun conte può venire a casa sua e farsi sua sorella.Ora se tanto mi dà tanto, applicando il suo metro di giudizio, con questa mia Le ho apertamente dATO DELL'IGNORANTE.La sollevo comunque, se l'avessi scritto (cosa che non ho fatto), non sarebbe una parola diffamatoria e quindi è consentita.Scriva a Vazzoler e gli dica pure "Ignorante":non potrà querelarLa.
      • Anonimo scrive:
        Re: Se dire la verità e diffamazione, siamo tutti...
        Cmq, non c'è bisogno da andare nel 700 per vedere un nobile che violenta mia sorella e poi la passa liscia. Questo accade anche oggi, solo che a fare le ingiustizie non sono i nobili ma un pò tutti. CMQ Grazie per l'ignorante :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Se dire la verità e diffamazione, siamo tutti...
          Se il signor bancaimi è chi penso io lo invito ha fare quattro chiacchiere in chat, in modo da poter chiarire.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se dire la verità e diffamazione, siamo tutti...
            - mi viene da vomitare
          • Anonimo scrive:
            Re: Se dire la verità e diffamazione, siamo tutti...
            - Scritto da: arkan

            - mi viene da vomitareHum per coso poco ?!?!?! A vedere il nick che usi mi sorge spontanea una domanda, ma quado il tuo "omonimo" uccideva donne e bambini non vomitavi ?!?!?Bah !!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Se dire la verità e diffamazione, siamo tutti...

        E' vietato dire Vazzoler sei un coglione.
        Non è vietato dire ci pare che ci sia un
        comportamento scorretto.
        E' vietato dire siete dei truffatori dato
        che la truffa (fino a che non sia provata in
        tribunale) è una parola diffamatoria.
        Ora la LEGGE (sempre la stessa strana parola
        di prima) VIETA tutto questo.
        CHE LE PIACCIA O NO E' COSI!
        Lei non può dare del truffatore a nessuno.Visto che un forum è alla stregua di un giornale, cosa assurda , come fa lei signor bancaimi a direche il signor X della società Y è secondo il suo modesto parere un truffatore, mi scusi ma non ho il vocabolario e neppure quello dei sinonimi e contrari, e involontariamente il mio libro di semantica è rivolto al pascal....
      • Anonimo scrive:
        Re: Se dire la verità e diffamazione, siamo tutti...
        Alla luce di quello che ha detto bancaimi, ritiro quello che ho detto.
      • Anonimo scrive:
        Re: Se dire la verità e diffamazione, siamo tutti...
        -

        Per favore potrebbe precisare dove NF scrive
        "Siete dei ladri?"
        Il fatto che la società abbia rilevato una
        violazione del contratto non significa DARE
        DEI LADRI.Sai cosa dico io quando piove?Governo Ladro, e lo dico forte ma nessuno mi ha mai arrestato, boh..
        Lei, ed altri come Lei,dobrebbero fare un
        corso accelerato di semantica (significa
        studio del significato della parola)
        Educazione civile e di cosa significa LEGGE
        (parola evidentemente a Lei sconosciuta).Ma vola basso che che il tuo cervello ha bisogno di più ossigeno di quanto credi.
        La conquista di quella strana cosa per Lei
        che si chiama legge, nel corso della storia
        è costata la vita di migliaia di persone ed
        è stata una fatica per l'umanità durata 5000
        anni che ha consentito anche a Lei di avere
        una vita accettabile.Per te sarà accettabile per me lo decido io cosa è accettabile, mi consenta!
        Mi spiego meglio
        Se fossimo nell'700 un qualunque nobile
        potrebbe venire a casa sua farsi sua sorella
        con la violenza e Lei non potrebbe non solo
        denunciarlo ma nemmeno pensare di farlo.
        Questo succedeva 300 anni fa (non 3000)Oggi lo fanno solo i clandestini vari, non saprei cosa sia meglio, se hai una sorella chiedilo a lei, poi dimmi che sono curioso.
        Mi permetto quindi di farLe presente che la
        legge non vieta a nessuno di dire
        pubblicamente (un forum è equivalente ad un
        giornale sempre per Sua informazione)
        Vazzoler non mi sei simpatico.
        E' vietato dire Vazzoler sei un coglione.Per me è maleducazione, ma forse per un'avvocato è il pane quotidiano...
        Non è vietato dire ci pare che ci sia un
        comportamento scorretto.
        E' vietato dire siete dei truffatori dato
        che la truffa (fino a che non sia provata in
        tribunale) è una parola diffamatoria.
        Ora la LEGGE (sempre la stessa strana parola
        di prima) VIETA tutto questo.
        CHE LE PIACCIA O NO E' COSI!Che ficata!!!
        Lei non può dare del truffatore a nessuno.
        Spetta ad un tribunale non a Lei.Non abbiamo la possibilità neanche di dire la verità se prima non è convalidata da un tribunale??
        Questo divieto è figlio di migliaia di altri
        divieti e per fortuna anche di quel
        particolare di cui sopra per cui più nessun
        conte può venire a casa sua e farsi sua
        sorella.Non sò come mi è venuto in mente ma... hai problemi di stiticheza per caso?
        Ora se tanto mi dà tanto, applicando il suo
        metro di giudizio, con questa mia Le ho
        apertamente dATO DELL'IGNORANTE.Hai solo dato un esempio di ottusità che fà quasi tenerezza!
        La sollevo comunque, se l'avessi scritto
        (cosa che non ho fatto), non sarebbe una
        parola diffamatoria e quindi è consentita.
        Scriva a Vazzoler e gli dica pure
        "Ignorante":
        non potrà querelarLa.Bandius!!!
Chiudi i commenti