Iona firma l'integrazione open source

E avvia il suo primo progetto open source per la creazione di un server d'integrazione Java-based fondato sui web service e sull'architettura orientata ai servizi della propria soluzione commerciale Artix


Dublino (Irlanda) – Nel panorama del software open source dedicato al middleware sta per fare capolino Celtix, un integration server basato su Java che Iona sta realizzando sulla base della propria soluzione commerciale Artix.

Il progetto Celtix, ospitato dalla comunità open source francese ObjectWeb , plasmerà quello che in gergo viene chiamato Enterprise Service Bus (ESB), ovvero un software che utilizza i web service per far comunicare tra loro differenti tipi di applicazioni aziendali.

Iona ha anticipato che la comunità distribuirà una prima versione di Celtix entro la fine del 2005, mettendo così a disposizione del mercato un ESB Java open source “che potrà spingere l’adozione di progetti basati su architetture Service Oriented (SOA) e stimolare la crescita di questa metodologia di elaborazione a livello enterprise”.

“Dopo anni di promesse mancate e di aspettative eccessive legate all’Enterprise Application Integration, è chiaro che gli utenti intendono abbandonare il classico approccio all’integrazione, costoso, proprietario e basato sui server. I nostri clienti scelgono la tecnologia ESB per risolvere i loro problemi di integrazione utilizzando architetture distribuite costruite su standard aperti”, ha commentato Peter Zotto, CEO di Iona. “Crediamo che il software open source possa essere un grande acceleratore per l’adozione e l’evoluzione delle tecnologie ESB”.

Anche se Celtix poggerà sulla stessa architettura di Artix, Iona ha detto che la base di codice sarà quasi completamente nuova e verrà sviluppata con il contributo di un ampio numero di volontari.

Celtix supporterà le specifiche Java Business Integration (JBI), recentemente introdotte e sviluppate all’interno del Java Community Process (JCP). JBI definisce un container standard nel quale componenti di vendor diversi e tecnologie di interazione differenti possono interoperare.

La release iniziale di Celtix includerà anche il supporto agli standard WS-RM (Web Services Reliable Messaging), JMS (Java Messaging Service), SOAP (Simple Object Access Protocol), XML e POJO (Plain Old Java Objects), e includerà strumenti di configurazione ed amministrazione basati su Eclipse.

Celtix mancherà tuttavia di alcune fra le funzionalità più sofisticate di Artix, fra cui il single sign-on e il bridging tra diversi domini di sicurezza federati. Del resto Iona vende Artix ad un prezzo compreso fra i 5.000 e i 10.000 dollari per CPU.

Sempre in tema di software open source basati su Java, in questi giorni Sleepycat Software ha annunciato la disponibilità di Berkeley DB Java Edition 2.0, un aggiornamento al proprio database open source transazionale basato su Java e dedicato agli sviluppatori. JBoss sta invece rilasciando una propria implementazione della nuova specifica Enterprise Java Beans 3 da integrare nei software Application Server 4, Hibernate 3 e Eclipse 1.5.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Quanti?
    Mi piacerebbe realmente sapere quanti, fra chi osanna l'opensource (secondo me ha pregi e difetti, ma non è questo il mio dubbio) sono in grado di metter mano al codice dei vari applicativi opensource (OpenSolaris compreso, magari).Secondo me il conteggio, soprattutto tra i frequentatori di questo forum, rasenterebbe lo zero assoluto... certo qualcuno sicuramente c'è, ma leggendo un po' di commenti, sia di utenti anonimi che registrati, ho avuto questa sensazione.Fine della predica...;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Quanti?
      - Scritto da: Anonimo
      Mi piacerebbe realmente sapere quanti, fra chi
      osanna l'opensource (secondo me ha pregi e
      difetti, ma non è questo il mio dubbio) sono in
      grado di metter mano al codice dei vari
      applicativi opensource (OpenSolaris compreso,
      magari).

      Secondo me il conteggio, soprattutto tra i
      frequentatori di questo forum, rasenterebbe lo
      zero assoluto... certo qualcuno sicuramente c'è,
      ma leggendo un po' di commenti, sia di utenti
      anonimi che registrati, ho avuto questa
      sensazione.

      Fine della predica...

      ;)Che ci vuole, prendi una riga random da un file random e cambi una stringa: hai messo mano al codice.La domanda invece è: che importa ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Quanti?

        Che ci vuole, prendi una riga random da un file
        random e cambi una stringa: hai messo mano al
        codice.

        La domanda invece è: che importa ?Questo è certo.Ma è altrettanto certo che intendessi modifiche un po' più sostanziali ;)Importa perchè molti dicono "io uso Linux perchè è opensource e ognuno può modificarne il codice", la mia era una provocazione... quante di queste persone modifica realmente il codice di Linux?
        • Anonymous scrive:
          Re: Quanti?
          - Scritto da: Anonimo

          Che ci vuole, prendi una riga random da un file

          random e cambi una stringa: hai messo mano al

          codice.



          La domanda invece è: che importa ?

          Questo è certo.
          Ma è altrettanto certo che intendessi modifiche
          un po' più sostanziali ;)

          Importa perchè molti dicono "io uso Linux perchè
          è opensource e ognuno può modificarne il codice",
          la mia era una provocazione... quante di queste
          persone modifica realmente il codice di Linux?A me personalmente e' capitato, e piu' di una volta.Non a livello kernel, ma piccole patch di programmi che mi servono (il primo che mi viene in mente e' qmail).Ma la tua provocazione non ha molto senso..Anche se magari nessuno lo fa, rimane sempre la possibilita' di studiare per fare quella determinata modifica, ed e' questo il grande vantaggioAnonymous
  • Anonimo scrive:
    Solaris non è male
    Io l'ho usato spesso Solaris e devo dire che non è cattivo come sistema operativo.Qualcuno lo osanna e lo definisce anni luce sopra Linux, io non credo che sia così speciale, forse il confronto andrebbe fatto con SCO Unix, quello sì è uno unix subnormale.Solaris mi ha dato molte rogne quando fu portato su Intel, però una volta ben configurato ci se lo scorda.Ma il massimo lo raggiunge legato alle sue macchine le UltraSparc. Se si ha modo di usare entrambe le versioni per Sparc e Intel si tocca davvero con mano la differenza tra un'architettura RISC e quella schifezza dell'architettura Intel.L'efficienza del sistema è su un altro pianeta, ma soprattutto quando hai dei dischi SCSI veri con vero controller con CPU indiendente e un vero DMA, il sistema operativo sembra non avere rallentamenti mentre che sta facendo attività disco intensiva.Poi come tutti gli altri sistemi operativi non riuscirà ad guagliare la quantità di software disponibile per Linux, ma tanto portato il gcc e le glibc ultime versioni ci compili praticamente tutto, quindi oggi qualsiasi unix può potenzialmente accedere al parco software creato per Linux.Per il resto Solaris è uno unix stabile, purtroppo molto pesante ma scalabile verso l'alto.Non mi è parso invece molto scalabile verso il basso, ossia riducibile ai minimi termini come Linux per farne dei router e dei controller.
    • Giambo scrive:
      Re: Solaris non è male
      - Scritto da: Anonimo
      Io l'ho usato spesso Solaris e devo dire che non
      è cattivo come sistema operativo.Sulla qualita' del kernel non mi pronuncio, per quel poco che so' pare sia fatto molto bene.Quel che manca, pero', e' una installazioen "ricca" come Linux. Mi sono trovato per le mani una macchina sulla quale dover installare un piccolo wiki, e mi sono dovuto cercare e installare tutti i singoli pacchetti (gcc, apache, php, vim, ...) a mano. Forse sbaglio io, ma non esiste il concetto di "repository" come quelli offerti dalle distribuzioni Linux ? Qualcosa stile "installami php" e lui va' sul sito della SUN e preleva/installa tutti i pacchetti necessari ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Solaris non è male
        http://www.sunfreeware.comScarichi i pacchetti e li installi con 'pkgadd'
        • Anonimo scrive:
          Re: Solaris non è male
          - Scritto da: Anonimo
          http://www.sunfreeware.com

          Scarichi i pacchetti e li installi con 'pkgadd'Si insomma siamo alla preistoria del software impacchettato.Dipendenze?Update automatici?Ecco perchè la comunità Linux lo ama così tanto e non lo cambierebbe con nessun Solaris o OpenBSD.Ma da qualche parte anche questi dovranno pur iniziare...E Linux dimostra ancora a tutti quanto sia più avanti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Solaris non è male
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            http://www.sunfreeware.com



            Scarichi i pacchetti e li installi con 'pkgadd'

            Si insomma siamo alla preistoria del software
            impacchettato.
            Dipendenze?
            Update automatici?

            Ecco perchè la comunità Linux lo ama così tanto e
            non lo cambierebbe con nessun Solaris o OpenBSD.

            Ma da qualche parte anche questi dovranno pur
            iniziare...
            E Linux dimostra ancora a tutti quanto sia più
            avanti.
            Mah... personalmente preferisco un buon sistema di packaging anche senza repository online e roba varia, dove spesso le versioni che si trovano non sono proprio recentissime... molto meglio scaricarsi dai vari siti le ultime release, installandole poi con un buon sistema... e pkgadd non mi sembra malvagio.
          • Anonimo scrive:
            Re: Solaris non è male
            - Scritto da: Anonimo

            Dipendenze?
            Update automatici?

            Ecco perchè la comunità Linux lo ama così tanto e
            non lo cambierebbe con nessun Solaris o OpenBSD.

            Ma da qualche parte anche questi dovranno pur
            iniziare...
            E Linux dimostra ancora a tutti quanto sia più
            avanti.
            http://www.bolthole.com/solaris/pkg-get.htmlInformati prima, e continua ad usare pure Linux.
    • Anonimo scrive:
      Re: Solaris non è male
      - Scritto da: Anonimo
      Io l'ho usato spesso Solaris e devo dire che non
      è cattivo come sistema operativo.

      Qualcuno lo osanna e lo definisce anni luce sopra
      Linux, io non credo che sia così speciale, forse
      il confronto andrebbe fatto con SCO Unix, quello
      sì è uno unix subnormale.Beh credo che linux manchi di alcune piccole cose che per chi ha un server vero e non un giocattolo a casa non fanno schifo: - Snapshot di filesystem - Cache FS- Un client e un server NFS degno di questo nome- Un ottima predisposizione a reggere alti picchi di richieste.- Buon supporto per applicazioni commerciali e delle libc che non cambiano ogni venti secondi.- Uno stack tcp/ip che scala perfettamente in SMP con prestazioni superiori a quelle di linux.Se prendi i binari della versione di 10 anni fa girano ancora sul solaris odierno, cosa che con linux non puoi fare.
      Per il resto Solaris è uno unix stabile,
      purtroppo molto pesante ma scalabile verso
      l'alto.Se spieghi cosa intendi tecnicamente per "pesante" potrei anche pensarlo anche io.L'unica cosa che gli manca sono i pinguini al boot, ma non credo che nessun server funzionera' peggio per questo.
      Non mi è parso invece molto scalabile verso il
      basso, ossia riducibile ai minimi termini come
      Linux per farne dei router e dei controller.E' uno unix non un IOS, comunque la 8 gira perfettametne su un Pentium90 con 128 Mb di ram sul quale si difende tranquillamente.
      • Anonimo scrive:
        Re: Solaris non è male
        - Scritto da: Anonimo
        Beh credo che linux manchi di alcune piccole cose
        che per chi ha un server vero e non un giocattolo
        a casa non fanno schifo:
        - Snapshot di filesystem
        - Cache FS
        - Un client e un server NFS degno di questo nome
        - Un ottima predisposizione a reggere alti picchi
        di richieste.Perchè dici che a Linux mancano se è stata la stessa Sun a donare queste cose alla comunità Linux? Specie il file system e informazioni per migliorare il supporto a NFS. Anche perchè Samba era più avanti e più semplice ed NFS stava un pò cadendo nel dimenticatoio.
        - Buon supporto per applicazioni commerciali e
        delle libc che non cambiano ogni venti secondi.
        - Uno stack tcp/ip che scala perfettamente in SMP
        con prestazioni superiori a quelle di linux.Le libc di Linux sono molto più evolute.E comunque è stata necessaria una riscrittura poichè oltre alla correzione di numerose inefficienze, sulle libc originali pendevano numerosi copyright e diritti di terzi che vi hanno aggiunto negli anni caratteristiche utili e meno utili.Le prestazioni delle ultime glibc di Linux sono superiori a qualsiasi altra libc per Unix.
        Se prendi i binari della versione di 10 anni fa
        girano ancora sul solaris odierno, cosa che con
        linux non puoi fare.Non stento a crederlo, ma a che pro?Se si innova si innova, non ci si trascina il carrozzone della compatibilità degli ultimi 10 anni, direi che bastano gli ultimi 3-4. Ma quando il software è disponibile in maniera libera aggiornare è immediato e naturale.Se poi hai acquistato quella versione di un software proprietario o un workdperfect del 1992, e vuoi per forza farli funzionare anche oggi, senza volersi sforzare di cercare un'alternativa moderna beh buona fortuna. Perchè questi comportamenti ricadono tranquillamente nel voler fare del retro-computing. Come riesumare AOS/VS e CPM...
        Se spieghi cosa intendi tecnicamente per
        "pesante" potrei anche pensarlo anche io.Lento, con librerie "massiccie" e corpose, che hanno tanto codice ridondante e poco ottimizzato.Funziona ma ti da un feeling scarso, per fare un esempio dopo il login prima di darti il prompt sta a rimuginare, non è immediato.Poi dopo l'installazione ha dei gravi problemi di sicurezza come un X-Window che broadcasta sulla rete dicendo a tutti che è disponibile e accetta connessioni in chiaro.Dopo installato deve cominciare un fine tuning di un sistemista esperto.Un pò come una RedHat vecchio stile.
        L'unica cosa che gli manca sono i pinguini al
        boot, ma non credo che nessun server funzionera'
        peggio per questo.Ripeto Solaris non mi dispiace, ma solo per compiti di uno Unix tradizionale. Lo installo, lo configuro per bene per quei 2-3 servizi utili e lo tocco il meno possibile.Linux è più versatile e aperto alle innovazioni e alle sperimentazioni. E da prestazioni superiori se queste dovessero servire a discapito della stabilità assoluta.
        E' uno unix non un IOS, comunque la 8 gira
        perfettametne su un Pentium90 con 128 Mb di ram
        sul quale si difende tranquillamente.Si ma le vecchie versioni sono farraginose. La SBS (Solaris Base Server) era pure dossabile e cadeva se gli mandavi pacchetti a datagramma modificato.Non va fatto affacciare su Internet, diciamo che è buono come server di un programmillo di contabilità cobol in una rete interna di una PMI.E poi ci ho bestemiato parecchio per farci funzionare delle multiport seriali Specialix e Stallion. Driver che non ti creavano manco i device in /dev. Tutto manuale file per file...
        • Anonimo scrive:
          Re: Solaris non è male


          Beh credo che linux manchi di alcune piccole
          cose

          che per chi ha un server vero e non un
          giocattolo

          a casa non fanno schifo:

          - Cache FSMai sentito parlare di XFS o comunque di filesystem un po' più performanti di EXT2/EXT3? XFS fa largo uso del caching.
          • Anonimo scrive:
            Re: Solaris non è male
            - Scritto da: Anonimo


            Beh credo che linux manchi di alcune piccole

            cose


            che per chi ha un server vero e non un

            giocattolo


            a casa non fanno schifo:


            - Cache FS

            Mai sentito parlare di XFS o comunque di
            filesystem un po' più performanti di EXT2/EXT3?
            XFS fa largo uso del caching.Ma scherzi?Ti dico che il supporto a XFS in Linux c'e' da oltre un anno!Linux supporta questi file system journaling:ReiserFS, XFS, JFS, GFS, ext3Tutti journaling e con algoritmi di caching più o meno sofisticati.ReiserFS è quello che preferisco...Ma niente mi vieta di formattare ed usare tutti gli altri.E anzi Linux fa di più perchè è in grado di combinare queste partizioni nei virtual device che ti permette di vedere partizioni anche con file system diversi ed anche in posizioni diverse sul disco e su dischi diversi, come fossero un unico pseudo-device fisico.Ed in più supporta anche tutti questi: 0 Vuoto 1e Hidden W95 FAT1 80 Vecchio Minix be Solaris boot 1 FAT12 24 NEC DOS 81 Minix / vecchio bf Solaris 2 XENIX root 39 Plan 9 82 Linux swap / So c1 DRDOS/sec (FAT- 3 XENIX usr 3c Recupero Partit 83 Linux c4 DRDOS/sec (FAT- 4 FAT16
    • Anonimo scrive:
      Re: Solaris non è male

      Ma il massimo lo raggiunge legato alle sue
      macchine le UltraSparc.
      Se si ha modo di usare entrambe le versioni per
      Sparc e Intel si tocca davvero con mano la
      differenza tra un'architettura RISC e quella
      schifezza dell'architettura Intel.non e' risc a essere superiore a x86sono le ultrasparc ad essere superiori ai pcvoglio direuna ultrasparc costa decine di migliaia di euroun pc ne costa qualche centinaioqualche differenza dovra esserci, o no?
      L'efficienza del sistema è su un altro pianeta,
      ma soprattutto quando hai dei dischi SCSI veri
      con vero controller con CPU indiendente e un vero
      DMA, il sistema operativo sembra non avere
      rallentamenti mentre che sta facendo attività
      disco intensiva.
      questo con qualsiasi controller scsi serio
      • Anonimo scrive:
        Re: Solaris non è male
        - Scritto da: Anonimo

        Ma il massimo lo raggiunge legato alle sue

        macchine le UltraSparc.

        Se si ha modo di usare entrambe le versioni per

        Sparc e Intel si tocca davvero con mano la

        differenza tra un'architettura RISC e quella

        schifezza dell'architettura Intel.

        non e' risc a essere superiore a x86
        sono le ultrasparc ad essere superiori ai pc
        voglio dire
        una ultrasparc costa decine di migliaia di euro
        un pc ne costa qualche centinaio
        qualche differenza dovra esserci, o no?
        Si il prezzo :D:D:D:D
  • Anonimo scrive:
    ciao ciao linux
    OpenSolaris rulezadesso sono veramente stracazzi amari per il pinguazzo hahahahahah(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: ciao ciao linux
      - Scritto da: Anonimo
      OpenSolaris rulez
      adesso sono veramente stracazzi amari per il
      pinguazzo
      hahahahahah
      (rotfl)Ma anche se fosse che c'avrai da ridere...Tanto è sempre opensource.
    • Mazinga@ scrive:
      Re: ciao ciao linux
      - Scritto da: Anonimo
      OpenSolaris rulez
      adesso sono veramente stracazzi amari per il
      pinguazzo
      hahahahahah
      (rotfl)Istintivamente, stavo x risponderti all'Abbattantuono... cmq il tuo ragionamento non e' poi cosi' masochistico... :DIn effetti sono sempre stato incuriosito dal mondo Solaris ma, un po' x antipatia x la Sun (... o meglio la sua politica commerciale), un altro po' xche' il mio linux regna... :DCominciero' subito a fare un po' di scaricamento... speriamo sia qualcosa x cui ne valga la pena...
    • Riot scrive:
      Re: ciao ciao linux
      - Scritto da: Anonimolol, ma va'
      OpenSolaris rulez
      adesso sono veramente stracazzi amari per il
      pinguazzo Per carità, non date da mangiare a questo troll psicolabile.
    • Michele Vivona scrive:
      Re: ciao ciao linux
      Se credi realmente a quanto detto, sei un illuso. Potevi aver un minimo di ragione, se questa manovra fosse stata fatta parecchi anni fa, ma adesso ne è passata di acqua sotto i ponti ;-)
      • Anonimo scrive:
        Re: ciao ciao linux
        - Scritto da: Michele Vivona
        Se credi realmente a quanto detto, sei un illuso.
        Potevi aver un minimo di ragione, se questa
        manovra fosse stata fatta parecchi anni fa, ma
        adesso ne è passata di acqua sotto i ponti ;-)guarda ti do ragione solo per via dei 4 screenshotsche ho visto,l'interfaccia grafica è supercacosa :)
        • Anonimo scrive:
          Re: ciao ciao linux

          guarda ti do ragione solo per via dei 4
          screenshots
          che ho visto,l'interfaccia grafica è supercacosa
          :)Se ci limitiamo a questo, allora siamo proprio alla frutta.Continua ad usare il tuo WinSux con la sua grafica super-eccezionale, e astieniti da commenti tecnici.
          • Anonimo scrive:
            Re: ciao ciao linux
            - Scritto da: Anonimo
            Se ci limitiamo a questo, allora siamo proprio
            alla frutta.
            Continua ad usare il tuo WinSux con la sua
            grafica super-eccezionale, e astieniti da
            commenti tecnici.Em io veramente uso kubuntu con kde 3.4 :
          • Anonimo scrive:
            Re: ciao ciao linux
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            Se ci limitiamo a questo, allora siamo proprio

            alla frutta.

            Continua ad usare il tuo WinSux con la sua

            grafica super-eccezionale, e astieniti da

            commenti tecnici.

            Em io veramente uso kubuntu con kde 3.4 :dio quanto odio la kubuntu
          • Anonimo scrive:
            Re: ciao ciao linux
            - Scritto da: Anonimo

            Em io veramente uso kubuntu con kde 3.4 :

            dio quanto odio la kubuntuperchè che ti ha fatto di male ? parla
          • Anonimo scrive:
            Re: ciao ciao linux
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            Em io veramente uso kubuntu con kde 3.4 :



            dio quanto odio la kubuntu

            perchè che ti ha fatto di male ?
            parla
            è il lato oscuro dell'open source :)
          • Anonimo scrive:
            Re: ciao ciao linux
            - Scritto da: Anonimo


            dio quanto odio la kubuntu



            perchè che ti ha fatto di male ?

            parla


            è il lato oscuro dell'open source :)Puoi spiegarmi il perchè di questa affermazione?Non è per polemizzare, ma solo per imparare.Cioè se hai individuato qualcosa si pericoloso o che non è chiaro nello sviluppo di (K)Ubuntu vorrei conoscerlo.
          • Anonimo scrive:
            Re: ciao ciao linux
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo




            dio quanto odio la kubuntu





            perchè che ti ha fatto di male ?


            parla




            è il lato oscuro dell'open source :)

            Puoi spiegarmi il perchè di questa affermazione?

            Non è per polemizzare, ma solo per imparare.
            Cioè se hai individuato qualcosa si pericoloso o
            che non è chiaro nello sviluppo di (K)Ubuntu
            vorrei conoscerlo.
            Soffre di molti bug di cui Ubuntu che è Gnome based non soffre.In sintesi se vuoi provare Gnome vai con Ubuntu, se vuoi provare Kde prova qualcos'altro.
          • Anonimo scrive:
            Re: ciao ciao linux
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo






            dio quanto odio la kubuntu







            perchè che ti ha fatto di male ?



            parla






            è il lato oscuro dell'open source :)



            Puoi spiegarmi il perchè di questa affermazione?



            Non è per polemizzare, ma solo per imparare.

            Cioè se hai individuato qualcosa si pericoloso o

            che non è chiaro nello sviluppo di (K)Ubuntu

            vorrei conoscerlo.



            Soffre di molti bug di cui Ubuntu che è Gnome
            based non soffre.
            In sintesi se vuoi provare Gnome vai con Ubuntu,
            se vuoi provare Kde prova qualcos'altro.
            Concordo... Ubuntu (la vera) rules.
          • Anonimo scrive:
            Re: ciao ciao linux
            bah... io non ho trovato tutti sti bugs...(amd64)
          • pikappa scrive:
            Re: ciao ciao linux
            - Scritto da: Anonimo
            bah... io non ho trovato tutti sti bugs...
            (amd64)Ahem e scusate quale sarebbe il problema nell'installare la ubuntu "liscia" e fare apt-get install kde?
          • Anonimo scrive:
            Re: ciao ciao linux
            torniamo a solaris.l'interaccia grafica è gnome,lo puoi modulare come vuoi.ma realmente solaris(come *bsd) non ha un sistema di repository come linux?
          • pikappa scrive:
            Re: ciao ciao linux
            - Scritto da: Anonimo
            torniamo a solaris.
            l'interaccia grafica è gnome,lo puoi modulare
            come vuoi.
            ma realmente solaris(come *bsd) non ha un sistema
            di repository come linux?direi di no, ha semplicemente la gestione di pacchetti senza dipendenze.Invece i BSD che citi tu hanno eccome dei repository, i famosi ports di FreeBSD ad esempio, o pkgsrc di netbsd, certo sono repository sorgenti, ma se non sbaglio ti permettono la creazione di pacchetti binary
          • Anonimo scrive:
            Re: ciao ciao linux

            Invece i BSD che citi tu hanno eccome dei repository, i famosi ports di FreeBSD ad esempio, o pkgsrc di netbsd

            io uso debian ,vorrei provare dsd ma solo a patto che esista un tool simile ad apt..,..in pratica dugutanto (che so pkgrsc beep-media-playermi viene preso bbep-media-player (con tutte le dipendenze del caso),trasformato in binario ed installato?:$ scusate la domanda idiota..
          • Anonimo scrive:
            Re: ciao ciao linux
            - Scritto da: Anonimo

            Invece i BSD che citi tu hanno eccome dei
            repository, i famosi ports di FreeBSD ad esempio,
            o pkgsrc di netbsd





            io uso debian ,vorrei provare dsd ma solo a patto
            che esista un tool simile ad apt..,..in pratica
            dugutanto (che so pkgrsc beep-media-player
            mi viene preso bbep-media-player (con tutte le
            dipendenze del caso),trasformato in binario ed
            installato?:$
            scusate la domanda idiota..dunque, l'albero dei ports funziona più o meno così : 1-in una shell come root ti porti nella directory di beep media player (/usr/ports/multimedia/...)2-troverai un makefile , scrivi make, vengono risolte le dipendenze, di ciascuna viene scaricato il sorgente.3-ogni dipendenza e beep media player vengono configurati e compilati4-se scrivi make install viene installato tutto.5-viene creato un pacchetto per beep media player e per ciascuna dipendenza, mi pare che venga posto in una directory che si chiama pool (forse /usr/ports/pool non mi ricordo bene)
          • Anonimo scrive:
            Re: ciao ciao linux

            dunque, l'albero dei ports funziona più o meno così :1-in una shell come root ti porti nella directory di beep media player (/usr/ports/multimedia/...)2-troverai un makefile , scrivi make, vengono risolte le dipendenze, di ciascuna viene scaricato il sorgente.3-ogni dipendenza e beep media player vengono configurati e compilati4-se scrivi make install viene installato tutto.5-viene creato un pacchetto per beep media player e per ciascuna dipendenza, mi pare che venga posto in una directory che si chiama pool (forse /usr/ports/pool non mi ricordo bene)

            ti ringrazio,sei stato gentilissimo :D
          • Anonimo scrive:
            Re: ciao ciao linux
            - Scritto da: Anonimo

            dunque, l'albero dei ports funziona più o meno
            così :

            1-in una shell come root ti porti nella directory
            di beep media player (/usr/ports/multimedia/...)

            2-troverai un makefile , scrivi make, vengono
            risolte le dipendenze, di ciascuna viene
            scaricato il sorgente.

            3-ogni dipendenza e beep media player vengono
            configurati e compilati

            4-se scrivi make install viene installato tutto.

            5-viene creato un pacchetto per beep media player
            e per ciascuna dipendenza, mi pare che venga
            posto in una directory che si chiama pool (forse
            /usr/ports/pool non mi ricordo bene)








            ti ringrazio,sei stato gentilissimo :D prego, per saperne di più guarda il manuale ufficiale di freebsd, la parte relativa ai ports è qui : http://www.freebsd.org/doc/en_US.ISO8859-1/books/handbook/ports-using.html
          • Anonimo scrive:
            Re: ciao ciao linux

            per saperne di più guarda il manuale ufficiale di freebsd,sempre più gentile...il fatto è che avevo cercato un po'ma tutti mi dicevano che occorreva scaricare a manina ogni pacchetto e ciò era frustrante :D
          • Anonimo scrive:
            Re: ciao ciao linux
            - Scritto da: Anonimo

            per saperne di più guarda il manuale ufficiale
            di freebsd,

            sempre più gentile...il fatto è che avevo cercato
            un po'ma tutti mi dicevano che occorreva
            scaricare a manina ogni pacchetto e ciò era
            frustrante :DSi si spetta, e la disinstallazione è altrettanto immediata?
          • Anonimo scrive:
            Re: ciao ciao linux
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            per saperne di più guarda il manuale ufficiale

            di freebsd,



            sempre più gentile...il fatto è che avevo
            cercato

            un po'ma tutti mi dicevano che occorreva

            scaricare a manina ogni pacchetto e ciò era

            frustrante :D

            Si si spetta, e la disinstallazione è altrettanto
            immediata?
            si, basta spostarsi nella directory del pacchetto che si vule disinstallare e lanciaremake deinstall
    • Anonimo scrive:
      Re: ciao ciao linux
      buona migrazione. avvertimi quando hai finito.
      • Anonimo scrive:
        Re: ciao ciao linux
        Solaris non e' 100% adatto ad un desktop .ovviamente nulla vieta di provarlo come tale!!!alla sun inoltre sono stati tanto intelligenti da mettere anche JDS oltre che CDE .
    • Anonimo scrive:
      Re: ciao ciao linux
      Certo, si contenderanno quel 1% del mercato non M$.
      • Anonimo scrive:
        Re: ciao ciao linux
        - Scritto da: Anonimo
        Certo, si contenderanno quel 1% del mercato non
        M$.Vanne fiero mi raccomando... ah ah
    • Pinguazzo scrive:
      Re: ciao ciao linux
      - Scritto da: Anonimo
      OpenSolaris rulez
      adesso sono veramente stracazzi amari per il
      pinguazzo
      hahahahahah
      (rotfl)Aò ma de che ???(Pinguazzo che gli stracazzi amari li lascia ai troll palafittari)
  • Anonimo scrive:
    Gli Hackers colpiscono ancora..
    Grandi!
    • Anonimo scrive:
      Re: Gli Hackers colpiscono ancora..
      - Scritto da: Anonimo
      Grandi!Voto del thread: 2,50quando nel messaggio c'è scritto solo 'grandi'.
      • Alessandrox scrive:
        Re: Gli Hackers colpiscono ancora..
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        Grandi!
        Voto del thread: 2,50
        quando nel messaggio c'è scritto solo 'grandi'.Gia'... interessante.Beh i pensieri profondi vanno sempre premiati.
  • Anonimo scrive:
    OpenSolaris.....
    E va bè , l'importante è "open" ! 8)
    • Anonimo scrive:
      Re: OpenSolaris.....
      - Scritto da: Anonimo
      E va bè , l'importante è "open" ! 8)anche se e open, cosa te ne fai di preciso ?
      • Anonimo scrive:
        Re: OpenSolaris.....
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        E va bè , l'importante è "open" ! 8)

        anche se e open, cosa te ne fai di preciso ?Ogni volta che del software viene liberato è una buona notizia per se, indipendentemente dall'uso che poi se ne farà.
        • Anonimo scrive:
          Re: OpenSolaris.....
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          E va bè , l'importante è "open" ! 8)



          anche se e open, cosa te ne fai di preciso ?

          Ogni volta che del software viene liberato è una
          buona notizia per se, indipendentemente dall'uso
          che poi se ne farà."liberato" da chi ?
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenSolaris.....
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo



            E va bè , l'importante è "open" ! 8)





            anche se e open, cosa te ne fai di preciso ?



            Ogni volta che del software viene liberato è una

            buona notizia per se, indipendentemente dall'uso

            che poi se ne farà.

            "liberato" da chi ?Dalla Sun.
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenSolaris.....
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo







            - Scritto da: Anonimo




            E va bè , l'importante è "open" ! 8)







            anche se e open, cosa te ne fai di preciso ?





            Ogni volta che del software viene liberato è
            una


            buona notizia per se, indipendentemente
            dall'uso


            che poi se ne farà.



            "liberato" da chi ?

            Dalla Sun.mica e stato imprigionato... :)comunque, a mio avviso, ora nascerà decine (o più) di distribuzioni? il solito miscuglio (tipo le varie distro di linux)
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenSolaris.....
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo







            - Scritto da: Anonimo









            - Scritto da: Anonimo





            E va bè , l'importante è "open" ! 8)









            anche se e open, cosa te ne fai di
            preciso ?







            Ogni volta che del software viene liberato è

            una



            buona notizia per se, indipendentemente

            dall'uso



            che poi se ne farà.





            "liberato" da chi ?



            Dalla Sun.



            mica e stato imprigionato... :)Ormai si usa dire così.
            comunque, a mio avviso, ora nascerà decine (o
            più) di distribuzioni?
            il solito miscuglio (tipo le varie distro di
            linux)Sono i vantaggi e gli svantaggi dell'opensource.
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenSolaris.....
            - Scritto da: Anonimo
            comunque, a mio avviso, ora nascerà decine (o
            più) di distribuzioni?
            il solito miscuglio (tipo le varie distro di
            linux)fico... altra gente che torna all'ovile (Redmond):D
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenSolaris.....

            comunque, a mio avviso, ora nascerà decine (o
            più) di distribuzioni?
            il solito miscuglio (tipo le varie distro di
            linux)Può sicuramente nascere qualche "distribuzione" parallela, ma OpenSolaris rimarrà sempre un punto di riferimento. Questo perchè OpenSolaris è un sistema operativo completo, al contrario di Linux che è solo un kernel e quindi necessita per forza di cose di essere inserito in una "distribuzione".
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenSolaris.....
            - Scritto da: Anonimo
            Può sicuramente nascere qualche "distribuzione"
            parallela, ma OpenSolaris rimarrà sempre un punto
            di riferimento. Questo perchè OpenSolaris è un
            sistema operativo completo, al contrario di Linux
            che è solo un kernel e quindi necessita per forza
            di cose di essere inserito in una
            "distribuzione".Se la licenza non lo vieta espressamente comincerai a vedere interessanti "mutazioni genetiche". Forse anche un Linaris, con kernel Solaris e il resto tutto preso da Linux.
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenSolaris.....
            - Scritto da: Anonimo
            "liberato" da chi ?è stato liberato da mio cuggino (rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenSolaris.....
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            "liberato" da chi ?

            è stato liberato da mio cuggino
            (rotfl)"cugino" e non "cuggino";)
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenSolaris.....
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo


            "liberato" da chi ?



            è stato liberato da mio cuggino

            (rotfl)

            "cugino" e non "cuggino"

            ;)veramente, per dirlo alla Elio, sarebbe "cugggino" :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenSolaris.....
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            "liberato" da chi ?

            è stato liberato da mio cuggino
            (rotfl)omfg
      • Riot scrive:
        Re: OpenSolaris.....


        E va bè , l'importante è "open" ! 8)

        anche se e open, cosa te ne fai di preciso ?1) Il codice non nasconde spiacevoli sorpresi come lo spyware integrato in so closed2) Si può vedere il codice del progetto per migliorare le proprie conoscenze contribuire3) Se si trova un bug è possibile postare una patch invece di segnalare un bug e basta4) Feature interessanti possono essere utilizzate in altri progetti opensource e viceversa.Devo continuare?
        • Anonimo scrive:
          Re: OpenSolaris.....
          - Scritto da: Riot
          1) Il codice non nasconde spiacevoli sorpresi
          come lo spyware integrato in so closedHai delle prove per dimostrarlo ? senno è solo FUD
          2) Si può vedere il codice del progetto per
          migliorare le proprie conoscenze contribuirenon tutti vogliono migliorare le conoscenze informaticheanche perchè esistono altri campi di conoscenzapiu interessanti....
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenSolaris.....
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Riot

            1) Il codice non nasconde spiacevoli sorpresi

            come lo spyware integrato in so closed

            Hai delle prove per dimostrarlo ?
            senno è solo FUDSicuro che non sia FUCK?
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenSolaris.....
            - Scritto da: Anonimo

            1) Il codice non nasconde spiacevoli sorpresi

            come lo spyware integrato in so closed

            Hai delle prove per dimostrarlo ?
            senno è solo FUDSuvvia è pieno internet i articoli e discussioni sugli spyware e le backdoor di Winzozz richieste dall'FBI...Ogni volta bisogna postare i link?Usati Google e fatti una cultura, metti windows backdoor fbi e ne trovi quanti ne vuoi...

            2) Si può vedere il codice del progetto per

            migliorare le proprie conoscenze contribuire

            non tutti vogliono migliorare le conoscenze
            informatiche
            anche perchè esistono altri campi di conoscenza
            piu interessanti....Ma a te cosa te ne frega di quali interessi deve avere la gente e i programmatori?Io voglio vedere come programmano le aziende e imparare soprattutto a non fare gli stessi errori...Sei tu che devi dirmi cosa devo farre nella vita e quali interessi coltivare o non coltivare?
          • Giambo scrive:
            Re: OpenSolaris.....
            - Scritto da: Anonimo

            1) Il codice non nasconde spiacevoli sorpresi

            come lo spyware integrato in so closed

            Hai delle prove per dimostrarlo ?
            senno è solo FUDUsare google e' troppo difficile ? Questa e' la prima pagina che ho trovato per la ricerca "spyware list":http://www.spywareguide.com/product_list_full.php

            2) Si può vedere il codice del progetto per

            migliorare le proprie conoscenze contribuire

            non tutti vogliono migliorare le conoscenze
            informatiche
            anche perchè esistono altri campi di conoscenza
            piu interessanti....E allora ? Se a qualcuno interessa di piu' lo studio dell'evoluzione del punto-croce nel tardo medioevo o la teoria delle stringhe, questo vuol dire che OpenSource e' male ?Cioe', capisci che hai detto una fesseria ? Provo a farti ancora un esempio:- "Poter controllare i risultati dei test clinici dei farmaci e' bene !"- "Non tutti prendono farmaci, l'ipotesi di Riemann e' piu' interessante"
          • citrullo scrive:
            Re: OpenSolaris.....
            Alexa in tutte le versioni di windows ti basta? E' un data miner ma per me e' uno schifo comunque. Che ci sta a fare sulla mia macchina?
        • Anonimo scrive:
          Re: OpenSolaris.....
          - Scritto da: Riot


          E va bè , l'importante è "open" ! 8)



          anche se e open, cosa te ne fai di preciso ?

          1) Il codice non nasconde spiacevoli sorpresi
          come lo spyware integrato in so closed
          2) Si può vedere il codice del progetto per
          migliorare le proprie conoscenze contribuire
          3) Se si trova un bug è possibile postare una
          patch invece di segnalare un bug e basta
          4) Feature interessanti possono essere utilizzate
          in altri progetti opensource e viceversa.

          Devo continuare?No. Non continuare! :) e abbastanza !Però, ora dimmi la percentuale dei user che faranno questi ?miglioramenti?.
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenSolaris.....
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Riot



            E va bè , l'importante è "open" ! 8)





            anche se e open, cosa te ne fai di preciso ?



            1) Il codice non nasconde spiacevoli sorpresi

            come lo spyware integrato in so closed

            2) Si può vedere il codice del progetto per

            migliorare le proprie conoscenze contribuire

            3) Se si trova un bug è possibile postare una

            patch invece di segnalare un bug e basta

            4) Feature interessanti possono essere
            utilizzate

            in altri progetti opensource e viceversa.



            Devo continuare?

            No. Non continuare! :) e abbastanza !

            Però, ora dimmi la percentuale dei user che
            faranno questi ?miglioramenti?.Potenzialmente possono farlo tutti.
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenSolaris.....
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Riot




            E va bè , l'importante è "open" ! 8)







            anche se e open, cosa te ne fai di preciso ?





            1) Il codice non nasconde spiacevoli sorpresi


            come lo spyware integrato in so closed


            2) Si può vedere il codice del progetto per


            migliorare le proprie conoscenze contribuire


            3) Se si trova un bug è possibile postare una


            patch invece di segnalare un bug e basta


            4) Feature interessanti possono essere

            utilizzate


            in altri progetti opensource e viceversa.





            Devo continuare?



            No. Non continuare! :) e abbastanza !



            Però, ora dimmi la percentuale dei user che

            faranno questi ?miglioramenti?.
            Potenzialmente possono farlo tutti.Si, questo e praticamente ovvio. Ma dimmi chi effettivamente lo farà ! (non ti sto chiedendo un numero, ma una percentuale a grande linee ? puoi prendere come esempio anche linux)
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenSolaris.....
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Riot





            E va bè , l'importante è "open" ! 8)









            anche se e open, cosa te ne fai di
            preciso ?







            1) Il codice non nasconde spiacevoli
            sorpresi



            come lo spyware integrato in so closed



            2) Si può vedere il codice del progetto per



            migliorare le proprie conoscenze contribuire



            3) Se si trova un bug è possibile postare
            una



            patch invece di segnalare un bug e basta



            4) Feature interessanti possono essere


            utilizzate



            in altri progetti opensource e viceversa.







            Devo continuare?





            No. Non continuare! :) e abbastanza !





            Però, ora dimmi la percentuale dei user che


            faranno questi ?miglioramenti?.

            Potenzialmente possono farlo tutti.

            Si, questo e praticamente ovvio.
            Ma dimmi chi effettivamente lo farà ! (non ti sto
            chiedendo un numero, ma una percentuale a grande
            linee ? puoi prendere come esempio anche linux)

            Vuoi sapere i nomi?Comunque è difficile quantificare. Vedi dipende dall'esperienza del programmatore che si aggiunge al progetto. Magari uno con una grande esperienza in una giornata riesce a fare quello che richiede 2 settimane a un programmatore meno esperto.Comunque come numero di sviluppatori per i progetti più importanti in genere c'è un nocciolo duro di 20-30 programmatori intorno a cui ruotano altre centinaia. Ad esempio a Mono collaborano circa 350 programmatori.
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenSolaris.....

            chi effettivamente....http://sourceforge.net/Registered Projects: 101,903 Registered Users: 1,094,097 Sourceforge è solo uno dei tanti, ma ha un milionenovantaquattromilazeronovantasetteutenti attivi su centounmilanovecentotre progettiIn pratica, questa è l'informatica del 2005. Tuttoil resto è robetta che può solo andare a rimorchio.Mi fanno pena quelli che dicono che Linux è finito,visto che il 90% di questi numeri si riferisce proprioa Linux.
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenSolaris.....
            - Scritto da: Anonimo

            chi effettivamente....
            http://sourceforge.net/
            Registered Projects: 101,903 Registered Users:
            1,094,097
            Sourceforge è solo uno dei tanti, ma ha
            un milionenovantaquattromilazeronovantasette
            utenti attivi su centounmilanovecentotre progetti
            In pratica, questa è l'informatica del 2005. Tutto
            il resto è robetta che può solo andare a
            rimorchio.
            Mi fanno pena quelli che dicono che Linux è
            finito,
            visto che il 90% di questi numeri si riferisce
            proprio
            a Linux.perciò possiamo dire che per ogni progetto esistono 10 sviluppatori !
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenSolaris.....
            - Scritto da: Anonimo

            perciò possiamo dire che per ogni progetto
            esistono 10 sviluppatori !Per un progetto semplice di una piccola utility un programmatore basta e avanza...Altri ne hanno bisogni di più.Non sei in grado di ragionare in maniera più complessa dell'aritmetica di scuola media?
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenSolaris.....
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            perciò possiamo dire che per ogni progetto

            esistono 10 sviluppatori !

            Per un progetto semplice di una piccola utility
            un programmatore basta e avanza...
            Altri ne hanno bisogni di più.

            Non sei in grado di ragionare in maniera più
            complessa dell'aritmetica di scuola media?
            era una media aritmetica semplice.
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenSolaris.....
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            perciò possiamo dire che per ogni progetto


            esistono 10 sviluppatori !



            Per un progetto semplice di una piccola utility

            un programmatore basta e avanza...

            Altri ne hanno bisogni di più.



            Non sei in grado di ragionare in maniera più

            complessa dell'aritmetica di scuola media?



            era una media aritmetica semplice.come le medie dell' istat che dicono che gli italiani possiedono 1,37 automobili a testa compresi i neonati....ma LOL !!!
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenSolaris.....
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo







            perciò possiamo dire che per ogni progetto



            esistono 10 sviluppatori !





            Per un progetto semplice di una piccola
            utility


            un programmatore basta e avanza...


            Altri ne hanno bisogni di più.





            Non sei in grado di ragionare in maniera più


            complessa dell'aritmetica di scuola media?






            era una media aritmetica semplice.


            come le medie dell' istat che dicono che gli
            italiani possiedono 1,37 automobili a testa
            compresi i neonati....

            ma LOL !!!Scusate se mi intrometto ma ieri ho visto mio nipote, età 2,5 anni, guidare una jeep facendo questo verso: "bruum bruum, bruum bruum"
        • Anonimo scrive:
          Re: OpenSolaris.....
          Si, sto' per venire :D
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenSolaris.....
            - Scritto da: Anonimo
            Si, sto' per venire :DE' risaputo che ti ci volesse poco, ma ora mi sembra un po' troppo...
Chiudi i commenti