iPad, altro che modalità aereo

American Airlines costretta a terra per i piani di volo resi inaccessibili da un problema del software per iPad utilizzato dai piloti della compagnia

Roma – American Airlines è stata costretta a ritardare diverse dozzine di voli nella serata di ieri a causa di un problema con gli iPad : i dispositivi Apple vengono utilizzati da tutti i suoi piloti per caricare e visualizzare rotte e diari di bordo.

La compagnia aerea ha sostituito le mappe cartacee dal 2012 con i tablet della Mela con software e dati caricati da Jeppesen, sottodivisione di Boeing Digital Aviation .

Nella giornata di ieri, tuttavia, alcuni degli iPad della compagnia hanno smesso di funzionare costringendo i piloti a rinviare il decollo .

Un passeggero, nelle ore successive, ha raccontato che il pilota del suo volo “ha detto che mentre stavano per prendere il volo gli schermi degli iPad utilizzati da pilota e copilota si sono spenti”.


La compagnia di bandiera degli Stati Uniti, successivamente, ha ammesso ufficialmente – rispondendo ad un tweet – che i disservizi sono da attribuire ad un problema software degli iPad utilizzati ed in particolare delle app che utilizzavano a supporto dei piloti , casualmente distribuito tra i diversi aerei della flotta AA.

Il problema ha costretto peraltro alcuni piloti a tornare al gate in modo tale da avere l’accesso ad una connessione WiFi per ripristinare le funzionalità del tablet.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Leguleio scrive:
    Ergastolo
    Ross Ulbricht è stato condannato all'ergastolo:http://www.corriere.it/esteri/15_maggio_30/ergastolo-fondatore-sito-silk-road-mercato-nero-droga-ca4c9228-0650-11e5-93f3-3d6700b9b6d8.shtml
  • Leguleio scrive:
    Uffa
    «"Non c'è fondamento fattuale o legale per accogliere la richiesta, e per questo motivo è stata negata": così il giudice Katherine Forrest ha stroncato le speranze di Ulbricht, che potrà in ogni caso decidere di ricorrere in appello».Negli Usa i processi d'appello ribaltano solo rarissimamente il verdetto di primo grado, mica sono in Italia.Uffa, poteva esserci materia da legal thriller con il proXXXXX da rifare daccapo, e invece si concluderà in maniera noiosa e prevedibile. :|
    • uno qualunque scrive:
      Re: Uffa
      pirlone.non si tratta di appello, ma di nuovo proXXXXX.sicuro di essere un avvocato?- Scritto da: Leguleio
      «"Non c'è fondamento fattuale o legale per
      accogliere la richiesta, e per questo motivo è
      stata negata": così il giudice Katherine Forrest
      ha stroncato le speranze di Ulbricht, che potrà
      in ogni caso decidere di ricorrere in
      appello».

      Negli Usa i processi d'appello ribaltano solo
      rarissimamente il verdetto di primo grado, mica
      sono in
      Italia.
      Uffa, poteva esserci materia da legal thriller
      con il proXXXXX da rifare daccapo, e invece si
      concluderà in maniera noiosa e prevedibile.
      :|
Chiudi i commenti