iPhone 4, acciaio e vetro

Un nome banale ma novità interessanti. Display evoluto, fotocamera frontale. Ma non solo: videochiamata non compatibile con altri telefoni, e batteria più capiente. Il nuovo Melafonino convince ma non stupisce

Roma – Steve Jobs, sul palco del Moscone Center di San Francisco, snocciola risultati. Un miliardo di dollari distribuiti agli sviluppatori tramite le 5 miliardi di vendite di App Store, nuovi partner tra cui Zynga con il suo Farmville, oltre 225mila titoli in vendita nel marketplace e 100 milioni di dispositivi venduti. Ma il più atteso e la star della serata è e resta il nuovo iPhone: chiamato semplicemente iPhone 4 , con davvero poca fantasia, ma con un display nuovo e con tanto di software per la videochiamata. Vale la pena procedere con ordine.

il nuovo iPhone 4 Innanzi tutto, come ironicamente sottolineato da Jobs stesso (“magari l’avete già visto in giro…”), iPhone 4 è identico al prototipo ottenuto da Gizmodo : è più sottile del precedente 3GS (ora è spesso 9,3 millimetri), sia davanti che dietro è fatto di vetro (un vetro particolare, molto resistente), e la cornice d’acciaio che pareva assemblata è in effetti composta da diversi elementi per garantire migliore ricezione : è essa stessa parte del sistema dell’antenna. A prima vista si notano ovviamente le due fotocamere, una frontale e una posteriore (questa da 5MPX con tanto di flash LED), e infine un doppio microfono per garantire una adeguata soppressione del rumore di fondo. Per il resto non ci sono molte novità esteriori da sottolineare.

Retina Display , così Jobs ha ridenominato la tecnologia che Apple ha incorporato nel nuovo schermo: a detta di Steve sarebbe superiore a quella OLED utilizzata dalla concorrenza (smartphone Android in testa), e con 326 pixel per pollice è in grado di spingere sul solito schermo da 3,5 pollici la risoluzione nativa del nuovo iPhone a 960×640 pixel (totale quadruplo rispetto all’attuale, ma non ci saranno problemi con le applicazioni pare). Migliorato il contrasto (ora fissato a 800:1), tecnologia IPS per migliorare l’angolo di visione. Secondo quanto mostrato sul palco, la resa cromatica e nella lettura dovrebbe essere decisamente superiore al modello attuale.

Passando all’interno, iPhone 4 dispone ora anche di un giroscopio oltre all’accelerometro: questa accoppiata dovrebbe migliorare la sensibilità del telefono al movimento, semplificando la gestione (tanto per dirne una) a letto, luogo dove la posizione insolita spesso causa qualche grattacapo all’utilizzatore. Apple ha messo a disposizione anche una nuova API (CoreMotion) appositamente realizzata per sfruttare queste nuove funzionalità, ma sono in totale quasi 1.500 i nuovi strumenti per gli sviluppatori introdotti. Le altre novità dell’interno comprendo il processore A4 identico a quello di iPad e una batteria più capiente : il nuovo iPhone dovrebbe resistere 300 ore in standby e 7 ore in conversazione, contro le 5 del modello precedente.

Prezzi: iPhone 4 costerà in abbonamento 199 dollari nella versione da 16GB e 299 dollari in quella da 32. Bianco o nero. Il 3GS passa ora a 99 dollari, con 8GB di memoria a bordo, il 3G esce di produzione (come previsto). Il 24 giugno saranno i consumatori statunitensi, francesi, tedeschi e giapponesi a potersene dotare: a luglio seguiranno Italia, Australia, Austria, Belgio, Canada, Danimarca, Finlandia, Hong Kong, Irlanda, Lussemburgo, Olanda, Norvegia, Nuova Zelanda, Singapore, Corea, Spagna, Svizzera e Svezia. Poi il resto del mondo, 88 paesi in tutto, entro settembre. Mistero fitto sui prezzi all’estero, ma c’è da aspettarsi un allineamento con le offerte attuali per 3G/3GS .

Dulcis in fundo, annunciata la videochiamata per iPhone: si chiama FaceTime , non se ne sentiva la mancanza, e funziona (per adesso) solo via WiFi. L’impressione è che non abbia nulla a che vedere con la videochiamata già da tempo in voga soprattutto in Europa (Jobs ha spiegato che per estenderla al 3G occorrerà un po’ di negoziazione con gli operatori): tecnicamente la demo è sembrata molto valida, ma davvero non pareva ci fosse tutto questo bisogno di un’altra tecnologia differente da infilare in questo settore. Per il momento FaceTime funzionerà solo tra due iPhone 4, ma Apple sostiene sia basata su uno standard aperto e pubblico disponibile a tutti: difficile credere che la concorrenza farà a botte per integrarla sulle proprie piattaforme.

Le altre novità. La fotocamera posteriore di iPhone 4 riprende filmati HD (720p), e se si acquista iMovie per iPhone (novità! a 4,99 dollari su App Store) si possono montare i filmini delle vacanze direttamente sul cellulare. iBooks a sua volta riceve un lifting, e ora sarà in grado di leggere anche i PDF e di aggiungere note sui documenti (quest’ultima era effettivamente una mancanza incomprensibile): ci sarà per tutti a partire dal rilascio di iPhone OS 4 – ridenominato per l’occasione iOS 4 , con la benedizione di Cisco – con la speranza che la presenza di titoli localizzati si faccia gradualmente più ampia. La schermata Home ora ha uno sfondo intercambiabile, e le cartelle fanno la loro comparsa come promesso e anticipato ad aprile .

iAd, ovvero la piattaforma di advertising di Apple, ha fatto il suo debutto ufficiale (in pratica permette di realizzare pubblicità interattive), ma vedrà la luce definitivamente solo il 1 luglio: l’interesse degli investitori, a detta di Jobs, è già consistente e ci sarebbero buone notizie sul fronte degli introiti. Ma per il momento le cifre meglio lasciarle stare, sono solo previsioni.

Finito. Lo scoop di Gizmodo ha tolto un po’ di mordente all’evento di Apple che apriva il WWDC 2010, ma il keynote sarà ricordato senz’altro per questo:

Uno dei rari casi in cui Steve Jobs abbia avuto un problema tecnico durante una presentazione: inconveniente che ha impedito, di fatto, di mostrare le eventuali doti velocistiche del nuovo nato. Secondo quanto dichiarato dall’iCEO sul palco, il problema sarebbe stato legato alla presenza in sala di troppi computer, cellulari e dispositivi di collegamento wireless attivi contemporaneamente: a nulla pare sia servito l’invito a spegnere tutto, visto che qua e là nel corso della cerimonia presentazione qualche altra sbavatura è affiorata.

PS: Niente Magic Trackpad , niente iTunes.com (ovvero la reincarnazione di Lala), niente Apple TV e Mac Mini. Però Safari 5 c’era, con tanto di estensioni, anche se è stato rilasciato stranamente dopo qualche ora.

Luca Annunziata

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Zucca Vuota scrive:
    E il resto?
    Tralasciamo il fatto che SP1 di 2008 R2 supporta il memory overcommit per Hyper-V (e questo rende molto più appetibile Hyper-V in scenari di VDI rendendo di fatto le differenze con VMWare risibili) ma del resto non parlate? AppFabric è un gran bell'oggetto in grado di migliorare molto gestione e scalabilità di applicazioni web di classe enterprise (e questo dovrebbe indirizzare ancora di più le perplessità di quelli che dicono che Windows non è adatto per certe applicazioni).Anche .NET 4 su Azure è interessante (questo serve per gli amanti del cloud di Google o di Amazon).Parlate del fatto che Microsoft non presenta nulla di nuovo: forse il problema è che non sapete di cosa veramente si parla.
  • Alvaro Vitali scrive:
    Basterebbe un po più di discrezione ...
    Noi che usiamo Linux o MacOSX scarichiamo continuamente aggiornamenti di sicurezza, patches e quant'altro; ovviamente, però, a Steve Jobs, a Linus Torvalds o a chi gestisce le varie distribuzioni Linux non verrebbe mai in mente l'assurda idea di pubblicizzare in grande stile l'uscita di un Service Pack.Un utente sensibile al tema della sicurezza sa già dove andare a guardare; questo atteggiamento mentale però sembra non valere per gli utenti Windows. Sono gli unici al mondo ad esultare come matti quando esce un Service Pack; come se non bastasse, diffondono pure la notizia attraverso tutti i media.Boh!
    • pippo75 scrive:
      Re: Basterebbe un po più di discrezione ...
      - Scritto da: Alvaro Vitali
      Noi che usiamo Linux o MacOSX scarichiamo
      continuamente aggiornamenti di sicurezza, patches
      e quant'altro; ovviamente,per quanto riguarda osx e distro linux non so dirti ( non è che seguo il discorso ).Per quanto riguarda Windows, sembra che ci sia una fetta di clienti ( mercato ) che prima di installare la nuova versioni, prima aspetta il SP1.Dare la notizia per loro potrebbe essere utile.
    • guest_ scrive:
      Re: Basterebbe un po più di discrezione ...
      con tutti gli aggiornamenti di linux (ho ubuntu e windows7) non fanno un service pack, dopo 6 mesi rifanno la distribuzione che poi è simile e ci mettono tutti gli aggiornamenti del passato, è come un service pack. e devi formattare e reinstallare tutto.
      • collione scrive:
        Re: Basterebbe un po più di discrezione ...
        oppure aggiorni senza riformattarepoi le nuove versioni contengono pure nuove versioni di vari software, quindi non si tratta di un semplice service pack aka correzione di bug
        • pippo75 scrive:
          Re: Basterebbe un po più di discrezione ...
          - Scritto da: collione
          oppure aggiorni senza riformattare
          con ubuntu lo sconsigliano, non chiedermi il motivo, ma quando ci sono articoli che parlano di questa distro, escono fuori problemi di aggiornamento e successivamente escono consigli di non aggiornare ma di reinstallare.
          • panda rossa scrive:
            Re: Basterebbe un po più di discrezione ...
            - Scritto da: pippo75
            - Scritto da: collione

            oppure aggiorni senza riformattare




            con ubuntu lo sconsigliano, non chiedermi il
            motivo, ma quando ci sono articoli che parlano di
            questa distro, escono fuori problemi di
            aggiornamento e successivamente escono consigli
            di non aggiornare ma di
            reinstallare.Aggiornare o installare su linux e' lo stesso: viene sostituito il kernel.Non funziona mica come winsozz dove reinstallare il sistema vuol dire formattare e perdere tutto.Io recentemente sono passato dalla 9 alla 10 di ubuntu: ha scaricato la 10 (lucid lynx), mi ha avvisato che la nuova versione era pronta e se desideravo riavviare, ho risposto di no perche' avevo dei lavori aperti.L'indomani quando ho riavviato la macchina, grub mi ha proposto il nuovo kernel.Cosi' funzionano i sistemi operativi di una certa serieta'.
          • user scrive:
            Re: Basterebbe un po più di discrezione ...
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: pippo75

            - Scritto da: collione


            oppure aggiorni senza riformattare








            con ubuntu lo sconsigliano, non chiedermi il

            motivo, ma quando ci sono articoli che parlano
            di

            questa distro, escono fuori problemi di

            aggiornamento e successivamente escono consigli

            di non aggiornare ma di

            reinstallare.

            Aggiornare o installare su linux e' lo stesso:
            viene sostituito il
            kernel.
            Non funziona mica come winsozz dove reinstallare
            il sistema vuol dire formattare e perdere
            tutto.

            Io recentemente sono passato dalla 9 alla 10 di
            ubuntu: ha scaricato la 10 (lucid lynx), mi ha
            avvisato che la nuova versione era pronta e se
            desideravo riavviare, ho risposto di no perche'
            avevo dei lavori
            aperti.
            L'indomani quando ho riavviato la macchina, grub
            mi ha proposto il nuovo
            kernel.

            Cosi' funzionano i sistemi operativi di una certa
            serieta'.Un conto l'aggiornamento del kernel e un altro conto l'aggiornamento di versione, si sa' che la maggiorparte delle volte che si aggiorna la versione senza reinstallare tutto daccapo fa XXXXXX
          • panda rossa scrive:
            Re: Basterebbe un po più di discrezione ...
            - Scritto da: user

            Un conto l'aggiornamento del kernel e un altro
            conto l'aggiornamento di versione, si sa' che la
            maggiorparte delle volte che si aggiorna la
            versione senza reinstallare tutto daccapo fa
            XXXXXXSi sa chi?C'e' stato un recente passaggio dalla 9 alla 10.Fammi un po' vedere dove viene detto di riformattare o di reinstallare tutto...
          • user scrive:
            Re: Basterebbe un po più di discrezione ...
            su ubuntuforum
          • user scrive:
            Re: Basterebbe un po più di discrezione ...
            http://forum.ubuntu-it.org/index.php/topic,391391.0.htmlqui e in tanti altri thread, diciamo che ci sono poche probabilità che vada bene l'avanzamento ,a me sembrava che andasse tutto bene ma poi non mi funzionava piu' l'audio e ho rimesso tutto daccapo ,però passando da kubuntu a ubuntu. che è meglio.
          • panda rossa scrive:
            Re: Basterebbe un po più di discrezione ...
            - Scritto da: user
            http://forum.ubuntu-it.org/index.php/topic,391391.Curioso che la data di quel post sia la stessa di questo thread.Ti sei percaso postato sia la domanda che la risposta?
            qui e in tanti altri thread, Se sono tanti altri, trovane uno con data e ora non sospetti: non dovrebbe essere difficile se sono cosi' tanti.
            diciamo che ci sono
            poche probabilità che vada bene l'avanzamentoOk, vado a giocare al superenalotto allora, visto che sono cosi' fortunato.
            ,a
            me sembrava che andasse tutto bene ma poi non mi
            funzionava piu' l'audio e ho rimesso tutto
            daccapo ,però passando da kubuntu a ubuntu. che è
            meglio.Io sono passato dalla 9 alla 10 di ubuntu, proprio dalla macchina da cui sto scrivendo: problemi zero.
          • user scrive:
            Re: Basterebbe un po più di discrezione ...
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: user


            http://forum.ubuntu-it.org/index.php/topic,391391.

            Curioso che la data di quel post sia la stessa di
            questo
            thread.
            Ti sei percaso postato sia la domanda che la
            risposta?NO, HO CERCATO TRA LE ULTIME DOMANDE SUL FORUM


            qui e in tanti altri thread,

            Se sono tanti altri, trovane uno con data e ora
            non sospetti: non dovrebbe essere difficile se
            sono cosi'
            tanti.NON C'HO VOGLIA


            diciamo che ci sono

            poche probabilità che vada bene l'avanzamento

            Ok, vado a giocare al superenalotto allora, visto
            che sono cosi'
            fortunato.


            ,a

            me sembrava che andasse tutto bene ma poi non mi

            funzionava piu' l'audio e ho rimesso tutto

            daccapo ,però passando da kubuntu a ubuntu. che
            è

            meglio.

            Io sono passato dalla 9 alla 10 di ubuntu,
            proprio dalla macchina da cui sto scrivendo:
            problemi
            zero.
          • user scrive:
            Re: Basterebbe un po più di discrezione ...
            http://forum.ubuntu-it.org/index.php/topic,388992.0.htmlhttp://forum.ubuntu-it.org/index.php/topic,390559.0.html
          • pippo75 scrive:
            Re: Basterebbe un po più di discrezione ...

            Io sono passato dalla 9 alla 10 di ubuntu,
            proprio dalla macchina da cui sto scrivendo:
            problemi
            zero.io aggiornamento non ne ho mai fatti, so che ho letto questa storia in alcuni messaggi di PIuno messaggio è di "gnulinux86" in data "31 ott 2009, 08.44"lo trovi nella pagina http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2739137.Poi visto che non uso ubuntu non so dirti più di molto.
          • panda rossa scrive:
            Re: Basterebbe un po più di discrezione ...
            - Scritto da: pippo75

            Io sono passato dalla 9 alla 10 di ubuntu,

            proprio dalla macchina da cui sto scrivendo:

            problemi

            zero.


            io aggiornamento non ne ho mai fatti, so che ho
            letto questa storia in alcuni messaggi di
            PI

            uno messaggio è di "gnulinux86" in data "31 ott
            2009,
            08.44"

            lo trovi nella pagina
            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2739137.

            Poi visto che non uso ubuntu non so dirti più di
            molto.E allora aspettiamo un chiarimento di gnulinux86 che potra' meglio descrivere la problematica, che nel frattempo avra' anche risolto.
          • user scrive:
            Re: Basterebbe un po più di discrezione ...
            così ha scritto gnulinux86: L'aggiornamento di versione è da sconsigliare sempre, sopratutto ai novizi, Ubuntu non è una rolling release, oltre tutto la 9.10 ha tanta carne al fuoco, l'upgrade è ancora più rischioso questa volta.
          • user scrive:
            Re: Basterebbe un po più di discrezione ...
            Occhio all'upgrade da intrepidTreepwood 13 risp. Apri tutti i messaggi30 ott 2009, 19.05permalinkattenzione all'upgrade dal 9.04E' consigliabile prima di dare l'ok all'upgrade automatico di disinstallare completamente (anche i file di conf) tutti i driver delle schede video ei loro moduli del kernel, altrimenti vi si impalla la procedura di upgrade senza installare il kernel 2.6.31.E HA 13 RISPOSTE
          • user scrive:
            Re: Basterebbe un po più di discrezione ...
            certo perchè fa XXXXXX fa conflitti sennò, certe cose se le porta dietro.
          • panda rossa scrive:
            Re: Basterebbe un po più di discrezione ...
            - Scritto da: user
            certo perchè fa XXXXXX fa conflitti sennò, certe
            cose se le porta
            dietro.La vogliamo finire con questo fud!Portate articoli, possibilmente non dal sito fud.microsozz.com, che confermano queste idiozie oppure smettetela.
          • user scrive:
            Re: Basterebbe un po più di discrezione ...
            http://forum.ubuntu-it.org/index.php/topic,391391.0.htmlqui e in tanti altri thread, diciamo che ci sono poche probabilità che vada bene l'avanzamento ,a me sembrava che andasse tutto bene ma poi non mi funzionava piu' l'audio e ho rimesso tutto daccapo ,però passando da kubuntu a ubuntu. che è meglio.
    • nome e cognome scrive:
      Re: Basterebbe un po più di discrezione ...

      continuamente aggiornamenti di sicurezza, patches
      e quant'altro; ovviamente, però, a Steve Jobs, a
      Linus Torvalds o a chi gestisce le varie
      distribuzioni Linux non verrebbe mai in mente
      l'assurda idea di pubblicizzare in grande stile
      l'uscita di un Service
      Pack.Ma lol... Apple i suoi service pack li distribuisce come una nuova versione del sistema operativo, per l'imbuto invece tocca fare una distro nuova ogni sei mesi.
      Un utente sensibile al tema della sicurezza sa
      già dove andare a guardare; questo atteggiamento
      mentale però sembra non valere per gli utenti
      Windows. Sono gli unici al mondo ad esultare come
      matti quando esce un Service Pack; come se non
      bastasse, diffondono pure la notizia attraverso
      tutti i
      media.Sveglia! L'hanno presentato ad una conferenza di developer, mica hanno organizzato l'evento per i giornalisti al moscone center.
      • collione scrive:
        Re: Basterebbe un po più di discrezione ...
        il solito trollti arrampichi sugli specchi eh!?!ammetti che windoz è pieno di buchi e falla finita di sparare XXXXXXX a vanvera
        • nome e cognome scrive:
          Re: Basterebbe un po più di discrezione ...
          - Scritto da: collione
          il solito troll

          ti arrampichi sugli specchi eh!?!

          ammetti che windoz è pieno di buchi e falla
          finita di sparare XXXXXXX a
          vanveraQuante falle hanno fissato ieri per safashit?
          • collione scrive:
            Re: Basterebbe un po più di discrezione ...
            sicuramente meno falle di quelle che hanno fissato nel tuo cervello (rotfl)
          • nome e cognome scrive:
            Re: Basterebbe un po più di discrezione ...
            - Scritto da: collione
            sicuramente meno falle di quelle che hanno
            fissato nel tuo cervello
            (rotfl)Invidioso? Il tuo sta aspettando il service pack?
    • vistabuntu.wordpress.com scrive:
      Re: Basterebbe un po più di discrezione ...
      - Scritto da: Alvaro Vitali
      Noi che usiamo Linux o MacOSX scarichiamo
      continuamente aggiornamenti di sicurezza, patches
      e quant'altro; ovviamente, però, a Steve Jobs, a
      Linus Torvalds o a chi gestisce le varie
      distribuzioni Linux non verrebbe mai in mente
      l'assurda idea di pubblicizzare in grande stile
      l'uscita di un Service
      Pack.

      Un utente sensibile al tema della sicurezza sa
      già dove andare a guardare; questo atteggiamento
      mentale però sembra non valere per gli utenti
      Windows. Sono gli unici al mondo ad esultare comeChe facciamo ricordiamo lo snow Leopard che affila le unghie?
      matti quando esce un Service Pack; come se non
      bastasse, diffondono pure la notizia attraverso
      tutti i
      media.

      Boh!
    • rover scrive:
      Re: Basterebbe un po più di discrezione ...
      Su Linux hai ragione, per MacOs è peggio di Windows.E comunque la notizia rispetta la diffusione.Chi se ne imXXXXX di due OS che insieme fanno il 5% del mercato?
  • cognome e nome scrive:
    Fermerà la pirateria?
    Ma questo Sp1 bloccherà la pirareria su Windows7?Sapete in rete è pieno di siti pro-pirateria e sono preoccupatihttp://www.windowsette.com/2010/05/cosa-fare-quando-windows-7-segnala-che.html
    • Nedanfor non loggato scrive:
      Re: Fermerà la pirateria?
      Bruteforce? Si tratta di bruteforce? Un algoritmo che verifica tutte le soluzioni possibili? LOL! Quel tipo non si smentisce mai.
    • panda rossa scrive:
      Re: Fermerà la pirateria?
      - Scritto da: cognome e nome
      Ma questo Sp1 bloccherà la pirareria su Windows7?
      Sapete in rete è pieno di siti pro-pirateria e
      sono
      preoccupati
      http://www.windowsette.com/2010/05/cosa-fare-quandE' veramente vergognoso che si permetta l'abuso di questi strumenti barbari che si permettono di interrompere un computer solo sulla base di infondati sospetti!Tutti i windows sono potenzialmente esposti a questa minaccia: Ballmer se vuole puo' spegnerli tutti dal comodino di casa sua.L'unica soluzione e' mollare quel SO e passare all'open.
      • pippo75 scrive:
        Re: Fermerà la pirateria?

        Tutti i windows sono potenzialmente esposti a
        questa minaccia: Ballmer se vuole puo' spegnerli
        tutti dal comodino di casa
        sua.

        L'unica soluzione e' mollare quel SO e passare
        all'open.quando fori una ruota, l'unica soluzione è cambiare auto?Mi è sucXXXXX una volta con XP, che il SO fosse segnalato come copiato, ho seguito le istruzioni a video, ho chiamato un numero vedere e in pochi secondi ho risolto.
        • panda rossa scrive:
          Re: Fermerà la pirateria?
          - Scritto da: pippo75

          Tutti i windows sono potenzialmente esposti a

          questa minaccia: Ballmer se vuole puo' spegnerli

          tutti dal comodino di casa

          sua.



          L'unica soluzione e' mollare quel SO e passare

          all'open.

          quando fori una ruota, l'unica soluzione è
          cambiare
          auto?No, Ma quando fori ogni 10 km, forse il dubbio che l'auto sia propensa a forare, magari mi viene. A te no?
          Mi è sucXXXXX una volta con XP, che il SO fosse
          segnalato come copiato, ho seguito le istruzioni
          a video, ho chiamato un numero vedere e in pochi
          secondi ho
          risolto.E meno male che tu usi il computer solo per giocare.Pensa un po' quelli che affidano ai computer la gestione dei loro business come sono contenti di sentire Ballmer dire "tu secondo me sei un pirata, quindi nel dubbio ti blocco!"Ci sono tutti gli estremi per il reato di diffamazione!
          • pippo75 scrive:
            Re: Fermerà la pirateria?

            Pensa un po' quelli che affidano ai computer la
            gestione dei loro business come sono contenti di
            sentire Ballmer dire "tu secondo me sei un
            pirata, quindi nel dubbio ti blocco!"Fino a quando sapevo io non bloccava, il PC, metteva fuori solo l'annuncio, altrimenti qualche denuncia la rischia.In caso di problemi, chiami la persona che ti gestisce i PC e fai risolvere i problemi da questa.
            Ci sono tutti gli estremi per il reato di
            diffamazione!Se lo blocca dicendo che sei pirata, si potrebbe denunciare per sabotazione, non credo riceva grosse multe o risarcimenti da fare, però....
          • krane scrive:
            Re: Fermerà la pirateria?
            - Scritto da: pippo75

            Pensa un po' quelli che affidano ai computer la

            gestione dei loro business come sono contenti di

            sentire Ballmer dire "tu secondo me sei un

            pirata, quindi nel dubbio ti blocco!"
            Fino a quando sapevo io non bloccava, il PC,
            metteva fuori solo l'annuncio, altrimenti qualche
            denuncia la rischia.
            In caso di problemi, chiami la persona che ti
            gestisce i PC e fai risolvere i problemi da
            questa.


            Ci sono tutti gli estremi per il reato di

            diffamazione!

            Se lo blocca dicendo che sei pirata, si potrebbe
            denunciare per sabotazione, non credo riceva
            grosse multe o risarcimenti da fare, però....No: hai firmato l'eula e gli hai tolto ogni responsabilita'.
      • rover scrive:
        Re: Fermerà la pirateria?
        Sì Sì.....
    • krane scrive:
      Re: Fermerà la pirateria?
      - Scritto da: cognome e nome
      Ma questo Sp1 bloccherà la pirareria su Windows7?
      Sapete in rete è pieno di siti pro-pirateria e
      sono preoccupati
      http://www.windowsette.com/2010/05/cosa-fare-quandIn effetti non sto vedendo molti windows 7 piratati in giro... Emmm non sto vedento molti windows 7 in generale (rotfl)
      • Enok scrive:
        Re: Fermerà la pirateria?
        Se lo dici tu: http://marketshare.hitslink.com/report.aspx?qprid=11&qpcustom=Windows+7Tra l'altro, da solo, supera la diffusione totale dei sistemi non Windows.
        • panda rossa scrive:
          Re: Fermerà la pirateria?
          - Scritto da: Enok
          Se lo dici tu:
          http://marketshare.hitslink.com/report.aspx?qprid=

          Tra l'altro, da solo, supera la diffusione totale
          dei sistemi non
          Windows.Se da quella fetta togli il preinstallato, ti ci vuole un monitor full hd per poter percepire ad occhio nudo il pixel che rappresenta la percentuale di wsettete effettivamente venduti.
          • Enok scrive:
            Re: Fermerà la pirateria?
            Guarda che non sono un fan di Microsoft, nè tantomeno della sua politica (questo conviene sempre specificarlo su questo forum).Semplicemente facevo notare all'utente krane che, se ha visto pochi Windows 7, deve avere il prosciutto sugli occhi.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 giugno 2010 14.33-----------------------------------------------------------
          • panda rossa scrive:
            Re: Fermerà la pirateria?
            - Scritto da: Enok
            Guarda che non sono un fan di Microsoft, nè
            tantomeno della sua politica (questo conviene
            sempre specificarlo su questo
            forum).

            Semplicemente facevo notare all'utente krane che,
            se ha visto pochi Windows 7, deve avere il
            prosciutto sugli
            occhi.Bisogna vedere dove sono finiti quei winsettete, perche' non ne ho visti neppure io nelle macchine che contano delle sale server.Ne ho visto qualcuno preinstallato su qualche portatile di gente che potrebbe fare benissimo a meno del computer per quello che lo usa.
          • Enok scrive:
            Re: Fermerà la pirateria?
            Ah beh, questo è un altro discorso. E sinceramente non mi interessa neanche affrontarlo.
        • krane scrive:
          Re: Fermerà la pirateria?
          - Scritto da: Enok
          Se lo dici tu:
          http://marketshare.hitslink.com/report.aspx?qprid=
          Tra l'altro, da solo, supera la diffusione totale
          dei sistemi non Windows.E che' c'entra, non toglie che la maggior parte della gente continua a preferire e tenersi XP.
          • Enok scrive:
            Re: Fermerà la pirateria?
            Rispondi sempre 7 mesi dopo?! :DComunque beccati le statistiche aggiornate a questo mese, e traccia da solo le tue conclusioni.http://w3counter.com/globalstats.php
      • rover scrive:
        Re: Fermerà la pirateria?
        Guardi dalla parte sbagliata!
    • pippo75 scrive:
      Re: Fermerà la pirateria?
      - Scritto da: cognome e nome
      Ma questo Sp1 bloccherà la pirareria su Windows7?No.La protezione assoluta e invincibile non esiste, quindi la risposta rimane no.Considerando che molti vogliono windsurf e lo vogliono gratis.
      • guest_ scrive:
        Re: Fermerà la pirateria?
        che vogliono?????
      • Enok scrive:
        Re: Fermerà la pirateria?
        sbagliato destinatario-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 giugno 2010 13.46-----------------------------------------------------------
  • James Kirk scrive:
    RemoteFX è interessante
    Se e fino a che punto funziona è una tecnologia interessante perchè dovrebbe permettere di eseguire applicazioni che oggi in Remote Desktop danno problemi, tra cui la visione di filmati ed animazioni e il rendering 3D.
  • Rino Pino scrive:
    Pubblicità di software ormai sorpassato
    Tutta pubblicità per Windows, ormai in declino.Non tornerà mai più, la sua era è finita.Il mondo è cambiato.
    • nome e cognome scrive:
      Re: Pubblicità di software ormai sorpassato
      - Scritto da: Rino Pino
      Tutta pubblicità per Windows, ormai in declino.
      Non tornerà mai più, la sua era è finita.
      Il mondo è cambiato.E' l'anno di linux, lo sento.
    • amona scrive:
      Re: Pubblicità di software ormai sorpassato
      - Scritto da: Rino Pino
      Tutta pubblicità per Windows, ormai in declino.
      Non tornerà mai più, la sua era è finita.
      Il mondo è cambiato.(rotfl)oppure a forza di farti le pippe mentali, sei finito su un'altra dimensione
    • Face The Truth scrive:
      Re: Pubblicità di software ormai sorpassato
      Mai vista un'azienda che, almeno lato client, non utilizzasse Finestre. Quindi (almeno per la mia esperienza), dal lato professionale, siuramente non sta sparendo. Complice anche la mancanza di volontà da parte delle persone di cambiare il proprio modo di pensare.Per quanto riguarda i privati, inoltre, fintanto che gli utenti (o utonti) non si metteranno in testa di imparare ad usare un altro sistema operativo - o imparare ad usarne uno in generale - e, soprattutto, la grande distribuzione dei videogame sarà compatibile principalmente con quel "SO", dubito che sparirà dal mercato.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 giugno 2010 17.37----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 giugno 2010 17.38-----------------------------------------------------------
      • upr scrive:
        Re: Pubblicità di software ormai sorpassato
        ma non ci sperate nemmeno che sparisca...basta andare in un centro commerciale e chiedere a chi esce con un pc...98% windows 7 - 1% mac - 1% no cz volevo un tostapane
        • cazzoculo scrive:
          Re: Pubblicità di software ormai sorpassato
          1% mac? ma se sta al 6%lo vedi che spari XXXXXXX brutto XXXXXo?
        • panda rossa scrive:
          Re: Pubblicità di software ormai sorpassato
          - Scritto da: upr
          ma non ci sperate nemmeno che sparisca...
          basta andare in un centro commerciale e chiedere
          a chi esce con un
          pc...
          98% windows 7 - 1% mac - 1% no cz volevo un
          tostapaneAh, be' certo... il centro commerciale e' proprio il luogo piu' indicato per acquistare un computer.E' risaputo infatti che tutti i centri informatici si approvvigionano da mediaworld.Prova un po' ad andare a rifare quel sondaggio presso un rivenditore di componenti hardware, e di case assemblati.
          • rover scrive:
            Re: Pubblicità di software ormai sorpassato
            La gente (quella che fa i volumi) li compra proprio nei centri commerciali, e guarda molto al costo.Quindi:Apple 1% se va beneWindows 98%tostapane 1%
      • collione scrive:
        Re: Pubblicità di software ormai sorpassato
        sicuro di quello che dici? http://www.novell.com/news/press/psa_peugeot_citro_eumln_chooses_suse_linux_enterprise_desktop_from_novellè inutile che apre nuovi nick per trollare, tanto lo sappiamo che sei sempre tu
    • Ste scrive:
      Re: Pubblicità di software ormai sorpassato
      nonostante tutti ti danno contro..secondo me in parte hai ragione, sarà abbandonato facilmente ma i tablet gli stanno dando filo da torcere.In ambito business la gente non vuole aspettare 10 minuti per avere un desktop utilizzabile.
  • bertuccia scrive:
    SP1 *beta* verrà rilasciato nel corso di
    LUGLIOdavvero non si capisce l'utilità di questo articolo.titolone in cima alla paginamah.
    • panda rossa scrive:
      Re: SP1 *beta* verrà rilasciato nel corso di
      - Scritto da: bertuccia
      LUGLIO

      davvero non si capisce l'utilità di questo
      articolo.
      titolone in cima alla pagina
      Sara' una imposizione dell'editore o dello sponsor.Comunque e' un buon sostituto della pagina del buon umore, che e' presente in tutte le riviste di un certo livello.
    • nome e cognome scrive:
      Re: SP1 *beta* verrà rilasciato nel corso di
      - Scritto da: bertuccia
      LUGLIO

      davvero non si capisce l'utilità di questo
      articolo.
      titolone in cima alla pagina

      mah.Dovevano pur metterci qualcosa mentre preparavano il quarto o quinto articolo del giorno su robaccia apple... :-o
      • bertuccia scrive:
        Re: SP1 *beta* verrà rilasciato nel corso di
        - Scritto da: nome e cognome

        Dovevano pur metterci qualcosa mentre preparavano
        il quarto o quinto articolo del giorno su
        robaccia apple...
        :-ocerto, robaccia.2 milioni di ipad in 2mesi.e la gente li cerca, non è che se li trova "preinstallati"
        • nome e cognome scrive:
          Re: SP1 *beta* verrà rilasciato nel corso di

          2 milioni di ipad in 2mesi.
          e la gente li cerca, non è che se li trova
          "preinstallati"Un sacco di gente guarda "il grande fratello" ... questo non la rende una trasmissione intelligente
          • cognome e nome scrive:
            Re: SP1 *beta* verrà rilasciato nel corso di
            1 miliardo di gente usa Windws perchè se lo ritrova preinstallato, ma ciò non le rende un buon sistema.
          • ededededede ded scrive:
            Re: SP1 *beta* verrà rilasciato nel corso di
            e di grazia che cosa centra??? peggio dei bambini qua
        • rover scrive:
          Re: SP1 *beta* verrà rilasciato nel corso di
          Si parlava di qualità non di quantità.Non so se cogli la sottile differenza....
  • Il Profeta scrive:
    Ma che senso ha...
    ...fare tanta pubblicità ad un $P quando questo raccoglie semplicemente le patch finora rilasciate e introduce pochissime novità? Alla fine è come installare Win $tt e fare il Window$ Updat!L'unica novità sembra essere RemoteFX, una tecnologia che Microsoft ha ereditato dall'acquisizione di Calista, permette invece di sfruttare le accelerazioni grafiche e video fornite dalle moderne GPU anche quando si controlla un computer a distanza attraverso Remote Desktop. Il risultato è la possibilità di usufruire di Windows Aero o di tecnologie come Silverlight e Flash anche all'interno delle sessioni Remote Desktop. La tecnologia RemoteFX verrà implementata lato server in Windows Server 2008 R2 e lato client in Windows 7 .Che in pratica funziona solo se ti colleghi in Rmot D$ktop ad una macchina con Win $rvr 2008... Forse non sanno che le aziende M$ oriented hanno quasi tutte le macchine con 2000 e 2003 e pochissimi 2008 (tantomeno R2). A casa nessuno ce l'ha. Quindi è una novità perfettamente inutile: in perfetto stile M$!!
    • DOM scrive:
      Re: Ma che senso ha...
      Veramente le aziende serie utilizzano tutte Windows Server 2008, e se non lo usano, stanno facendo tutti la migrazione verso questa versione. Forse non sapete che il mondo Microsoft non esiste solo nel pc di casa vostra.
      • Il Profeta scrive:
        Re: Ma che senso ha...
        - Scritto da: DOM
        Veramente le aziende serie utilizzano tutte
        Windows Server 2008, e se non lo usano, stanno
        facendo tutti la migrazione verso questa
        versione. Forse non sapete che il mondo Microsoft
        non esiste solo nel pc di casa
        vostra.Nelle aziende dove sono stato questa migrazione non è ancora successa e non è neppure schedulata. Forse non sono "serie" come quelle che frequenti tu, forse non vogliono spendere soldi e rischiare incompatibilità, o forse in futuro migreranno sì, ma verso altre piattaforme.
        • nome e cognome scrive:
          Re: Ma che senso ha...
          Confermo che nelle aziende dove sono stato consulente negli ultimi tempi la migrazione a Windows Server 2008 era già stata effettuata.
          • Legione scrive:
            Re: Ma che senso ha...
            - Scritto da: nome e cognome
            Confermo che nelle aziende dove sono stato
            consulente negli ultimi tempi la migrazione a
            Windows Server 2008 era già stata
            effettuata.Confermo quanto hai detto nelle aziende poco serie Win Server 2008 non lo si vede manco ad un migliaio di miglia di distanza. Da noi 12 server con win2k server, 2003 e linux e nessun progetto di migrazione. Forse i soldi "costano" e buttarli per correre dietro alle cavolate non vale la pena. Forse le tue aziende serie si chima M$?
          • Il Profeta scrive:
            Re: Ma che senso ha...
            - Scritto da: nome e cognome
            Confermo che nelle aziende dove sono stato
            consulente negli ultimi tempi la migrazione a
            Windows Server 2008 era già stata
            effettuata.Io confermo il contrario... come la mettiamo? :)
          • collione scrive:
            Re: Ma che senso ha...
            che hai ragione tu, perchè lui è un noto troll che spara XXXXXXXte :D
          • p4bl0 scrive:
            Re: Ma che senso ha...
            - Scritto da: collione
            che hai ragione tu, perchè lui è un noto troll
            che spara XXXXXXXte
            :DAHAHAHAHAHHAsarà anche vero, ma il profeta non è da meno, è solo un po' che non si vedeva su PI
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Ma che senso ha...
            Ognuno cerca di tirare acqua per il proprio mulino... ;)
          • collione scrive:
            Re: Ma che senso ha...
            vabbè ma almeno il profeta cerca di articolare in maniera intelligente le sue macchinazioninome e cognome alias dovella se ne esce con quelle sue affermazioni categoriche non dimostrare e alla fine, se lo critichi, se ne esce che lui è un grandissimo consulente che fa consulenza a tutte le mega corporazioni del pianeta e ovviamente ne sa molto di più di noi
          • nome e cognome scrive:
            Re: Ma che senso ha...

            dimostrare e alla fine, se lo critichi, se ne
            esce che lui è un grandissimo consulente che fa
            consulenza a tutte le mega corporazioni delTi stupisce? Prima o poi smetteranno di darti la paghetta e dovrai lavorare anche tu.
            pianeta e ovviamente ne sa molto di più di
            noiEsagerato, per saperne più di te basta leggere la home page di wikipedia. Qualcuno che ne sa più di me su questo forum c'è sicuramente, probabilmente non scrive.
          • panda rossa scrive:
            Re: Ma che senso ha...
            - Scritto da: nome e cognome

            dimostrare e alla fine, se lo critichi, se ne

            esce che lui è un grandissimo consulente che fa

            consulenza a tutte le mega corporazioni del

            Ti stupisce? Prima o poi smetteranno di darti la
            paghetta e dovrai lavorare anche
            tu.Senti da che pulpito viene pronunciata la parola "lavorare"!

            pianeta e ovviamente ne sa molto di più di

            noi

            Esagerato, per saperne più di te basta leggere la
            home page di wikipedia. Qualcuno che ne sa più di
            me su questo forum c'è sicuramente, probabilmente
            non scrive.Il sapere, senza divulgazione, non e' utile.Quindi chi ne sa di piu' ma non scrive, non contribuisce al progresso.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Ma che senso ha...

            Senti da che pulpito viene pronunciata la parola
            "lavorare"!Beh? E' dura far marciare quegli schiavi dei sistemisti... una fatica.
            Il sapere, senza divulgazione, non e' utile.
            Quindi chi ne sa di piu' ma non scrive, non
            contribuisce al
            progresso.Vedi? Quindi ci penso io... un po' meno ma sempre progresso. Leggimi che progredisci.
      • panda rossa scrive:
        Re: Ma che senso ha...
        - Scritto da: DOM
        Veramente le aziende serie utilizzano tutte
        Windows Server 2008, e se non lo usano, stanno
        facendo tutti la migrazione verso questa
        versione. Forse non sapete che il mondo Microsoft
        non esiste solo nel pc di casa
        vostra.Azz, questa si' che e' una notizia bomba: Google, il Cern, la Nasa e il MIT stanno migrando tutte a Win server 2008...Forse tu non sai che le aziende serie non scelgono il SO dei server sulla base dei colori delle icone. (linux)
        • Lemon scrive:
          Re: Ma che senso ha...
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: DOM

          Veramente le aziende serie utilizzano tutte

          Windows Server 2008, e se non lo usano, stanno

          facendo tutti la migrazione verso questa

          versione. Forse non sapete che il mondo
          Microsoft

          non esiste solo nel pc di casa

          vostra.

          Azz, questa si' che e' una notizia bomba: Google,
          il Cern, la Nasa e il MIT stanno migrando tutte a
          Win server
          2008...Per adesso il CERN, dopo se ho tempo ti cerco pure le altre:https://winservices.web.cern.ch/winservices/Fatti una culturaci sono pure le foto del CED (o parte del CED)https://winservices.web.cern.ch/winservices/Other/PhotosNiceServers.aspxAd onor del vero non trovo scritto che hanno server 2008, però hanno vista e windows 7, dubito non abbiano server 2008

          Forse tu non sai che le aziende serie non
          scelgono il SO dei server sulla base dei colori
          delle icone.
          (linux)infatti, non credo, hai ragione
          • panda rossa scrive:
            Re: Ma che senso ha...
            - Scritto da: Lemon
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: DOM


            Veramente le aziende serie utilizzano tutte


            Windows Server 2008, e se non lo usano, stanno


            facendo tutti la migrazione verso questa


            versione. Forse non sapete che il mondo

            Microsoft


            non esiste solo nel pc di casa


            vostra.



            Azz, questa si' che e' una notizia bomba:
            Google,

            il Cern, la Nasa e il MIT stanno migrando tutte
            a

            Win server

            2008...

            Per adesso il CERN, dopo se ho tempo ti cerco
            pure le
            altre:
            https://winservices.web.cern.ch/winservices/

            Fatti una cultura
            ci sono pure le foto del CED (o parte del CED)
            https://winservices.web.cern.ch/winservices/Other/

            Ad onor del vero non trovo scritto che hanno
            server 2008, però hanno vista e windows 7, dubito
            non abbiano server
            2008Si parlava proprio di migrazione a win 2008.Tu dubiti che non abbiano, io dubito che abbiano.Nel dubbio parlano i dati.
          • Lemon scrive:
            Re: Ma che senso ha...


            Si parlava proprio di migrazione a win 2008.
            Tu dubiti che non abbiano, io dubito che abbiano.
            Nel dubbio parlano i dati.arrampicati negli specchi e intanto prenditi i link della NASA...
          • panda rossa scrive:
            Re: Ma che senso ha...
            - Scritto da: Lemon



            Si parlava proprio di migrazione a win 2008.

            Tu dubiti che non abbiano, io dubito che
            abbiano.

            Nel dubbio parlano i dati.

            arrampicati negli specchi e intanto prenditi i
            link della
            NASA...Adesso non ho tempo.Me li guardo e confuto con calma.
          • Lemon scrive:
            Re: Ma che senso ha...
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Lemon





            Si parlava proprio di migrazione a win 2008.


            Tu dubiti che non abbiano, io dubito che

            abbiano.


            Nel dubbio parlano i dati.



            arrampicati negli specchi e intanto prenditi i

            link della

            NASA...

            Adesso non ho tempo.
            Me li guardo e confuto con calma.Fai prima ad ammettere che l'hai sparata. Il punto è che dove si lavora non c'è tempo per guerre di religione ed estremismi, ormai in tutte le aziende ci sono sistemi misti ed in quasi tutte almeno un dominio active directory (visto che tanto i client sono windows). Se poi uno vuole immaginarsi un mondo diverso dalla realtà è affar suo, anzi, io non ci perderei altro tempo
          • panda rossa scrive:
            Re: Ma che senso ha...
            - Scritto da: Lemon
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: Lemon







            Si parlava proprio di migrazione a win 2008.



            Tu dubiti che non abbiano, io dubito che


            abbiano.



            Nel dubbio parlano i dati.





            arrampicati negli specchi e intanto prenditi i


            link della


            NASA...



            Adesso non ho tempo.

            Me li guardo e confuto con calma.


            Fai prima ad ammettere che l'hai sparata.Le macchine di core activity alla Nasa, al Cern, al Mit e compagnia bella utilizzano linux!E questo e' inconfutabile.Che poi abbiano anche windows questo non significa niente: pure io ho windows!
            Il
            punto è che dove si lavora non c'è tempo per
            guerre di religione ed estremismi, ormai in tutte
            le aziende ci sono sistemi misti ed in quasi
            tutte almeno un dominio active directory (visto
            che tanto i client sono windows). Questo non e' lavorare.Parliamo delle macchine che non devono mai essere spente, e non dei client degli utenti.
            Se poi uno
            vuole immaginarsi un mondo diverso dalla realtà è
            affar suo, anzi, io non ci perderei altro
            tempoE allora ciao!
          • Lemon scrive:
            Re: Ma che senso ha...


            Le macchine di core activity alla Nasa, al Cern,
            al Mit e compagnia bella utilizzano
            linux!
            E questo e' inconfutabile.
            Allora hai vinto tu, Linux is the best, viva linux!!!
            Che poi abbiano anche windows questo non
            significa niente: pure io ho
            windows!
            Scava scava guarda cosa si scopre...
            Questo non e' lavorare.
            Parliamo delle macchine che non devono mai essere
            spente, e non dei client degli
            utenti.
            Secondo me tu non sai cosa vuol dire lavorare, è gente come te che rovina l'informatica: pensate che conti solo la macchina ed i programmi, la gente non conta nulla, se ha difficoltà ad usare un SO o un software è perchè è ignorante o "utonta", spesso viene liquidata con frasi fatte proprio del genere che usi tu "quello non è lavorare", "per le cose serie", ecc ecc

            E allora ciao!ciao saputello
          • panda rossa scrive:
            Re: Ma che senso ha...
            - Scritto da: Lemon
            Secondo me tu non sai cosa vuol dire lavorare,Sicuramente non vuol dire cliccare a caso sui bottoni di una applicazione.
            è gente come te che rovina l'informatica: Si, certo. Adesso sono i programmatori a rovinare l'informatica.Diciamo pure che sono i chirurghi a rovinare la sanita', e gli insegnanti a rovinare la scuola.Potresti essere invitato a Porta a Porta ad esporre la tua interessantissima teoria.
            pensate
            che conti solo la macchina ed i programmi, la
            gente non conta nulla, L'informatica serve proprio a togliere la gente dalla gestione delle informazioni. La gente ha due difetti: sbaglia e si annoia! E' per questo che ci sono le macchine.
            se ha difficoltà ad usare
            un SO o un software è perchè è ignorante o
            "utonta", ci sono forse altri motivi?
            spesso viene liquidata con frasi fatte
            proprio del genere che usi tu "quello non è
            lavorare", "per le cose serie", ecc
            eccD'ora in avanti adottero' una terminologia politically correct: li chiamero' "diversamente informatici".Contento?
          • Lemon scrive:
            Re: Ma che senso ha...

            Sicuramente non vuol dire cliccare a caso sui
            bottoni di una
            applicazione.
            sicuramente non è sposare un SO

            è gente come te che rovina l'informatica:

            Si, certo. Adesso sono i programmatori a rovinare
            l'informatica.
            Diciamo pure che sono i chirurghi a rovinare la
            sanita', e gli insegnanti a rovinare la
            scuola.
            Potresti essere invitato a Porta a Porta ad
            esporre la tua interessantissima
            teoria.
            non ho parlato di professione, questo già fa capire come ti inquadri, non come una persona ma come un "programmatore"

            L'informatica serve proprio a togliere la gente
            dalla gestione delle informazioni. La gente ha
            due difetti: sbaglia e si annoia! E' per questo
            che ci sono le
            macchine.
            si, per risolvere i problemi del mondo

            se ha difficoltà ad usare

            un SO o un software è perchè è ignorante o

            "utonta",

            ci sono forse altri motivi?
            si, programmi scritti male e interfacce schifose
            D'ora in avanti adottero' una terminologia
            politically correct: li chiamero' "diversamente
            informatici".
            Contento?fai quello che vuoi, se poi eviti di scrivere falsità è meglio, il punto sul quale stai tentanto di girare intorno è che ti sei riempito la bocca con 4 aziende "serie" e su queste 3 fanno proprio il contrario di quello che dici tu. Su google è più difficile trovare qualcosa e comunque è un mondo a sè avendo visto che sviluppa anche applicativi, browser sistemi ed altro.Ti è andata male, la prossima volta fai delle citazioni più precise, tutto qua, per il resto per me puoi dire e fare ciò che vuoi, non sono problemi miei e tantomeno sono preoccupato per te, non sono qua ad insegnarti nulla, ripeto, hai solo sbagliato a citare aziende a caso.buona giornata
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Ma che senso ha...
            Perdona l'intromissione nella vostra discussione, ma non ho chiaro il tuo pensiero, su Linux in ambito aziendale,Server,Cluster, SuperComputer.
          • Lemon scrive:
            Re: Ma che senso ha...
            - Scritto da: gnulinux86
            Perdona l'intromissione nella vostra discussione,
            ma non ho chiaro il tuo pensiero, su Linux in
            ambito aziendale,Server,Cluster,
            SuperComputer.Il mio pensiero è questo da sempre: ci sono gli strumenti? usiamoli! linux stupendo, potente, flessibile. Windows ricco di strumenti per la gestione dei client, semplice, efficace.Non si può avere un approccio "uso linux per tutto" o "uso windows per tutto", ogni cosa al suo posto.Ho detto una stupidata secondo te??
          • AMEN scrive:
            Re: Ma che senso ha...
            - Scritto da: Lemon

            Non si può avere un approccio "uso linux per
            tutto" o "uso windows per tutto", ogni cosa al
            suo posto. Ho detto una stupidata secondo te??Assolutamente no. E' semplicemente buon senso.Ma i linari (e i winari) non sanno cosa sia il buon senso....
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Ma che senso ha...
            No, quale stupidata, è vero, ogni sistema ha i suoi punti di forza, che lo rendono adatto ad uso specifico, non si può partire dal presupposto che una cosa buona per me, sia buona per tutti(semplificazione maccheronica :D ).Per necessità lavorativa, studio e hobby, sono orientato all'utilizzo di diverse piattaforme.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 giugno 2010 11.34-----------------------------------------------------------
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Ma che senso ha...
            http://search.nasa.gov/search/search.jsp?nasaInclude=linuxhttp://search.nasa.gov/search/search.jsp?nasaInclude=Microsoft+Windows&entqr=0&output=xml_no_dtd&sort=date%3AD%3AL%3Ad1&ud=1&site=nasa_collection&client=nasa_production&ie=UTF-8&oe=UTF-8&simple_start=&news_start=&images_start=&videos_start=&podcasts_start=&baynote_start=1&baynoteOrGSA=baynoteQuindi?
          • Lemon scrive:
            Re: Ma che senso ha...
            - Scritto da: gnulinux86
            http://search.nasa.gov/search/search.jsp?nasaInclu

            http://search.nasa.gov/search/search.jsp?nasaInclu

            Quindi?quindi niente, non sono io ad aver detto che alla NASA non usano qualcosa, io sono fermamente convinto che usano eccome linux, come windows 2008 server del resto. il mondo non è fatto di soli due colori.
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Ma che senso ha...
            Perdonami, ma non avevo seguito la discussione per intero tra te e Pandarossa, comunque sono d'accordo con il tuo pensiero.
          • Lemon scrive:
            Re: Ma che senso ha...


            Si parlava proprio di migrazione a win 2008.
            Tu dubiti che non abbiano, io dubito che abbiano.
            Nel dubbio parlano i dati.Ecco i fatti:https://winservices.web.cern.ch/winservices/Other/UpdateInfo/?pkgid=2204sono le patch distribuite al CERN
          • panda rossa scrive:
            Re: Ma che senso ha...
            - Scritto da: Lemon



            Si parlava proprio di migrazione a win 2008.

            Tu dubiti che non abbiano, io dubito che
            abbiano.

            Nel dubbio parlano i dati.

            Ecco i fatti:
            https://winservices.web.cern.ch/winservices/Other/

            sono le patch distribuite al CERNMa che bell'elenco di pezze, rammendi e rattoppi.Quindi la tua dimostrazione che al CERN usano windows e' quella di produrre l'elenco delle falle che hanno turato?
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Ma che senso ha...
            Scusa ma con quei link cosa vorresti dire che al CERN non usano Linux!? :|http://linux.web.cern.ch/linux/scientific.shtml
            -----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 giugno 2010 23.08-----------------------------------------------------------
          • Lemon scrive:
            Re: Ma che senso ha...
            Modificato dall' autore il 08 giugno 2010 23.08
            --------------------------------------------------ti manca la logica forse, io ho risposto ad altro, leggi bene i post precedneti
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Ma che senso ha...
            Non avevo letto la discussione per intero tra te e Pandarossa.
        • Lemon scrive:
          Re: Ma che senso ha...


          Azz, questa si' che e' una notizia bomba: Google,
          il Cern, la Nasa e il MIT stanno migrando tutte a
          Win server
          2008...
          Thò, anche al MIT c'è qualcosa con i server MS:http://ist.mit.edu/services/servers/windows/winmiteduQua le patch distribuite dove ci sono anche quelle del 2008:http://ist.mit.edu/services/os/windows/updates/approved


          Forse tu non sai che le aziende serie non
          scelgono il SO dei server sulla base dei colori
          delle icone.
          (linux)accidenti, hai ragione, non ci avevo mai pensato!!
          • nome e cognome scrive:
            Re: Ma che senso ha...

            accidenti, hai ragione, non ci avevo mai pensato!!Dovresti vergognarti: ormai ci si sarà abituato ma il tuo ownage è terrificante. Dobbiamo denunciarti alla corte europea dei diritti umani.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Ma che senso ha...

            accidenti, hai ragione, non ci avevo mai pensato!!E dopo questo ownage chi gliela sblocca la crescita?
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Ma che senso ha...
            http://ist.mit.edu/services/os/linuxQuindi?
          • Lemon scrive:
            Re: Ma che senso ha...
            - Scritto da: gnulinux86
            http://ist.mit.edu/services/os/linux

            Quindi?e quindi non hai capito niente, accidenti a che livello si arriva pur di far valere le proprie ragioni...
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Ma che senso ha...
            Sono un serie link.Non voglio far valere le mie ragioni, sopra ho postato anche la parte riguardante Windows.
          • Lemon scrive:
            Re: Ma che senso ha...
            - Scritto da: gnulinux86
            Sono un serie link.

            Non voglio far valere le mie ragioni, sopra ho
            postato anche la parte riguardante
            Windows.Scusa, sono stato aggressivo
        • gnulinux86 scrive:
          Re: Ma che senso ha...
          http://search.nasa.gov/search/search.jsp?nasaInclude=linuxQuindi?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 giugno 2010 22.53-----------------------------------------------------------
    • panda rossa scrive:
      Re: Ma che senso ha...
      - Scritto da: Il Profeta
      ...fare tanta pubblicità ad un $P quando questo
      raccoglie semplicemente le patch finora
      rilasciate e introduce pochissime novità? Alla
      fine è come installare Win $tt e fare il
      Window$
      Updat!

      L'unica novità sembra essere RemoteFX, una
      tecnologia che Microsoft ha ereditato
      dall'acquisizione di Calista, permette invece di
      sfruttare le accelerazioni grafiche e video
      fornite dalle moderne GPU anche quando si
      controlla un computer a distanza attraverso
      Remote Desktop. Il risultato è la possibilità di
      usufruire di Windows Aero o di tecnologie come
      Silverlight e Flash anche all'interno delle
      sessioni Remote Desktop. La tecnologia RemoteFX
      verrà implementata lato server in Windows Server
      2008 R2 e lato client in Windows
      7 .

      Che in pratica funziona solo se ti colleghi in
      Rmot D$ktop ad una macchina con Win $rvr
      2008... Forse non sanno che le aziende M$
      oriented hanno quasi tutte le macchine con 2000 e
      2003 e pochissimi 2008 (tantomeno R2). A casa
      nessuno ce l'ha. Quindi è una novità
      perfettamente inutile: in perfetto stile
      M$!!Ma la domanda sorge spontanea: se il sistema remoto e' affetto dal ben noto bug di Aero, e io lo richiamo dalla mia macchina, mando in crash solo il remoto, o il crash si propaga anche sulla mia macchina ?
      • Il Profeta scrive:
        Re: Ma che senso ha...
        - Scritto da: panda rossa
        Ma la domanda sorge spontanea: se il sistema
        remoto e' affetto dal ben noto bug di Aero, e io
        lo richiamo dalla mia macchina, mando in crash
        solo il remoto, o il crash si propaga anche sulla
        mia macchina
        ?Si infatti è un controsenso: M$ dice di non attivare sui server il servizio dei temi e poi crea una tecnologia per sfruttare da remoto l'interfaccia Aro. Boh, non hanno le idee molto chiare...Riguardo il crash penso che si propaghi anche sulla tua macchina, in quanto è lei che usa l'accelerazione 3D della scheda video che sul server probabilmente non è presente (a meno che M$ non obblighi ad installare 2 GeForce in SLI sul server per fornire Aro ad una decina di utenti remoti (rotfl) ).
      • rocco scrive:
        Re: Ma che senso ha...
        ma lasciate è un troll tutte le volte ci perdete tempo -_-'
      • AMEN scrive:
        Re: Ma che senso ha...
        - Scritto da: panda rossa

        Ma la domanda sorge spontanea: come può ancora avere il coraggio di farsi vedere in giro "panda rossa" dopo la tonnellata di link con cui è stato sepolto da "lemon"???
        • panda rossa scrive:
          Re: Ma che senso ha...
          - Scritto da: AMEN
          - Scritto da: panda rossa



          Ma la domanda sorge spontanea:

          come può ancora avere il coraggio di farsi vedere
          in giro "panda rossa" dopo la tonnellata di link
          con cui è stato sepolto da
          "lemon"???Ci vuole altro che una tonnellata di FUD per seppellire me.Quella roba serve solo ad illudere te che non sai l'inglese.
          • AMEN scrive:
            Re: Ma che senso ha...
            - Scritto da: panda rossa
            Quella roba serve solo ad illudere te che non sai
            l'inglese.Illudere de che?E per fortuna che tu sai l'inglese, ci salverai tutti
    • Lemon scrive:
      Re: Ma che senso ha...

      L'unica novità sembra essere RemoteFX, una
      tecnologia che Microsoft ha ereditato
      dall'acquisizione di Calista, permette invece di
      sfruttare le accelerazioni grafiche e video
      fornite dalle moderne GPU anche quando si
      controlla un computer a distanza attraverso
      Remote Desktop. Il risultato è la possibilità di
      usufruire di Windows Aero o di tecnologie come
      Silverlight e Flash anche all'interno delle
      sessioni Remote Desktop. La tecnologia RemoteFX
      verrà implementata lato server in Windows Server
      2008 R2 e lato client in Windows
      7 .E' importante per tutte quelle aziende che utilizzano i servizi terminal, ad esempio per far utilizzare ad una sede remota il software gestionale o altro. Se viene ottimizzata la resa grafica si possono utilizzare software in modalità remota più "complessi".Non devi leggere "servizi terminal" come la semplice gestione remota dell'amministratore, non per niente si parla di accordi con Citrix.
      • Il Profeta scrive:
        Re: Ma che senso ha...
        - Scritto da: Lemon
        E' importante per tutte quelle aziende che
        utilizzano i servizi terminal, ad esempio per far
        utilizzare ad una sede remota il software
        gestionale o altro. Se viene ottimizzata la resa
        grafica si possono utilizzare software in
        modalità remota più
        "complessi".Non dico che sia un male, dico solo che i requisiti per far funzionare questa nuova tecnologia sono limitanti: il server deve avere 2008 R2 e i client Win7... quando Citrix è pure multipiattaforma...
        Non devi leggere "servizi terminal" come la
        semplice gestione remota dell'amministratore, non
        per niente si parla di accordi con
        Citrix.Dove ho lavorato infatti si usa Citrix Metaframe.
        • Lemon scrive:
          Re: Ma che senso ha...

          Non dico che sia un male, E io non dico che sia un bene, intendiamoci, ho solo sottolineato che che l'uso di questa tecnologia probabilmente è mirato per i servizi terminal destinati agli utenti piuttosto che all'amministrazione remota di pc o serverdico solo che i
          requisiti per far funzionare questa nuova
          tecnologia sono limitanti: il server deve avere
          2008 R2 e i client Win7... quando Citrix è pure
          multipiattaforma...
          non so cosa dirti, a me risulta che sono in tanti ad usare citrix su piattaforma MS, il problema è sempre il desktop, se devo avere applicazione per windows da usare in remoto il costo della licenza server è l'ultimo problema, dovrò comprare comunque tutta una serie di licenze per desktop, non so se mi spiego.
    • coschizza scrive:
      Re: Ma che senso ha...
      un sp non ha mai raccolto semplicemente le patch finora rilasciate tramite windows update o sul dito msè per questo che si fanno gli sp perceh ci sono centinaia di fix che non sono rese disponibili direttamente
  • ruppolo scrive:
    La beta de che???
    Del service pack? (rotfl)No no, peggio: l'ANNUNCIO della BETA del SERVICE PACK! (rotfl)(rotfl)(rotfl)La demenza Microsoft non conosce limiti!
    • Il Profeta scrive:
      Re: La beta de che???
      - Scritto da: ruppolo
      Del service pack? (rotfl)

      No no, peggio: l'ANNUNCIO della BETA del SERVICE
      PACK!
      (rotfl)(rotfl)(rotfl)

      La demenza Microsoft non conosce limiti!Apple e Google tirano fuori novità e innovazioni a raffica... M$ deve pur tirare fuori qualcosa per non finire nel dimenticatoio! ;)
      • qaswolik scrive:
        Re: La beta de che???
        - Scritto da: Il Profeta
        - Scritto da: ruppolo

        Del service pack? (rotfl)



        No no, peggio: l'ANNUNCIO della BETA del SERVICE

        PACK!

        (rotfl)(rotfl)(rotfl)



        La demenza Microsoft non conosce limiti!

        Apple e Google tirano fuori novità e innovazioni
        a raffica... M$ deve pur tirare fuori qualcosa
        per non finire nel dimenticatoio!
        ;)no, Apple e Google tirano fuori fuffa, per far numeri e stupire gli sciocchimicrosoft ha un business molto più solido e posato, fra qualche anno vedrete cosa ne sarà di apple e google
        • Sgabbio scrive:
          Re: La beta de che???
          (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
        • Il Profeta scrive:
          Re: La beta de che???
          - Scritto da: qaswolik
          no, Apple e Google tirano fuori fuffa, per far
          numeri e stupire gli sciocchi

          microsoft ha un business molto più solido e
          posato, fra qualche anno vedrete cosa ne sarà di
          apple e googleQuando ti vedremo su Zelig?! :D(rotfl)
        • collione scrive:
          Re: La beta de che???
          riguardo apple sono 13 anni che non fa altro che salire, quindi parlare di fenomeno passeggero è sbagliatoriguardo google sono 10 anni che fa il bello e cattivo tempo sul web e non sembra proprio che stia per sparire
        • Ste scrive:
          Re: La beta de che???

          microsoft ha un business molto più solido e
          posato, fra qualche anno vedrete cosa ne sarà di
          apple e
          googleApple non ha 10 anni di vita alle spalle ma ben di più.Ti posso garantire che non ho MAI visto applicazioni critiche girare su sistemi microsoft, al limite su sun, ux e compagnia affiancati da m$ per i lavori di bassa manovalanza :-)
    • coschizza scrive:
      Re: La beta de che???
      o forse la demenza di chi scrive senza sapere nulla sull' argomento
    • NO A RUPPOLO scrive:
      Re: La beta de che???
      La demenza di ruppolo idemNO A RUPPOLO NON LO VOGLIAMO!
    • attonito scrive:
      Re: La beta de che???
      - Scritto da: ruppolo
      Del service pack? (rotfl)

      No no, peggio: l'ANNUNCIO della BETA del SERVICE
      PACK!
      (rotfl)(rotfl)(rotfl)

      La demenza Microsoft non conosce limiti!Scusa, quelli pagano e PI che fa, non pubblica? eh!Qui i soldi, qui il tappeto.
Chiudi i commenti