iPhone, presto 32 GB e attivazione domestica?

Rumors parlano di una nuova versione da 32 GB. E dicono che Apple voglia consentire agli utenti di attivare il melafonino da casa. Porte aperte agli acquisti effettuati all'estero?

Roma – L’ iPhone vuole crescere e diventare sempre più grande. Stando ai rumors in circolazione nelle ultime ore, il melafonino – disponibile oggi nelle versioni da 8 e da 16 GB – presto potrebbe vedere allargata la propria capacità di memoria in una nuova versione a 32 GB , insieme alla possibilità di effettuare l’attivazione da casa.

A lanciare queste voci sono vari siti dedicati al mondo Apple, come AppleInsider che, ricordando come l’iPhone fosse stato lanciato inizialmente nelle due versioni da 4 e 8 GB, evidenzia che dallo scorso settembre 2007 la versione meno potente sparì dalla circolazione e a febbraio 2008 debuttò quella da 16 GB. Ora le indiscrezioni vorrebbero che quest’ultima versione assumesse il ruolo di modello base, in vista dell’arrivo di una più potente versione con capacità raddoppiata.

Non solo: iPhoneFreak rivela che Apple sarebbe inoltre in procinto di consentire agli acquirenti del melafonino l’attivazione domestica. Con questa nuova possibilità, l’utente sarebbe in grado di rendersi autonomo, provvedendo alla procedura una volta giunto a casa e questo aprirebbe le porte anche ad un mercato meno ingessato: un utente potrebbe acquistare l’apparecchio in un Paese diverso dal proprio o direttamente via web.

I rumors sarebbero avvalorati dalle nuove opzioni disponibili con il sistema EasyPay , segnalate da chi lavora negli Apple Store Retail.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti