Iran, 70 arrestati tra web e sesso

Iran, 70 arrestati tra web e sesso

Tanti sono i giovani iraniani finiti per alcune ore dietro le sbarre per essersi incontrati via internet e per aver avuto relazioni... illegali. La libertà della rete sfocia nel libertinaggio?
Tanti sono i giovani iraniani finiti per alcune ore dietro le sbarre per essersi incontrati via internet e per aver avuto relazioni... illegali. La libertà della rete sfocia nel libertinaggio?


Roma – Non è mai stato facile per le autorità di Teheran accettare la diffusione dell’accesso ad internet nella società iraniana e lo dimostra l’ultimo clamoroso blitz della polizia, che ha arrestato 68 giovani per aver intrattenuto relazioni illegali dopo essersi incontrati in internet.

Stando all’agenzia di stampa ufficiale del regime iraniano, insieme ai giovani sono anche stati arrestati i responsabili di un servizio internet che si era messo a disposizione di coloro che volevano fare nuovi incontri. Ma la natura di questi incontri, amorosa o sessuale che sia, viola la legge in vigore nel paese.

“Alcuni – ha affermato uno dei responsabili dell’operazione di polizia – utilizzavano un sito internet per consentire a ragazze e ragazzi di dialogare e organizzare incontri in un luogo a nord di Teheran, dove avevano relazioni illegali”.

Il sesso è d’altra parte un tabù nella rigida tradizione iraniana e proprio grazie ad internet e ai tanti net café in questi anni un numero sempre più alto di individui ha iniziato a dialogare sull’argomento. L’utilizzo della rete per organizzare degli incontri, dunque, sembra la naturale conseguenza di questa possibilità, peraltro maltollerata dal regime .

I responsabili della polizia, che nel loro blitz hanno anche sequestrato CD, computer e antenne paraboliche, hanno rivolto alle famiglie un appello affinché siano “più attente all’uso di internet da parte dei propri figli e li mettano in guardia per prevenire le loro deviazioni”. Dopo qualche ora, comunque, i 68 “deviati” sono stati rilasciati.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

04 03 2003
Link copiato negli appunti